14 piante più insolite, rare e sorprendenti

Sul nostro pianeta ci sono un numero enorme di tutti i tipi di piante, vedendo quale ci si può solo chiedere come la natura possa inventare qualcosa di simile. Un numero incredibile di specie e sottospecie di piante, molte delle quali colpiscono per le loro qualità - dalla sopravvivenza e adattabilità ai colori e alle dimensioni. In questa classifica delle piante più insolite, mostriamo l'intera portata della creatività naturale..

14 Cavolo broccolo romanesco

Il romanesco è una delle varietà coltivate di cavolo cappuccio, appartenente allo stesso gruppo varietale del cavolfiore. Secondo alcuni rapporti, è un ibrido di cavolfiore e broccoli. Questo tipo di cavolo viene coltivato da tempo nelle vicinanze di Roma. Secondo alcune testimonianze sarebbe stata citata per la prima volta in documenti storici in Italia nel XVI secolo. L'ortaggio è apparso sui mercati internazionali negli anni '90 del XX secolo. Rispetto al cavolfiore e ai broccoli, il romanesco ha una consistenza più morbida e ha un sapore di nocciola cremoso più delicato, senza una nota amara..

13 Euforbia obesa

L'euforbia è una pianta succulenta perenne della famiglia delle Euforbia, simile a una pietra oa un pallone da calcio verde-marrone, senza spine e foglie, ma a volte forma "rami" o ventose sotto forma di strane serie di sfere. Può crescere fino a 20-30 cm di altezza e fino a 9-10 cm di diametro. L'euforbia è una pianta bisessuale, ha fiori maschili su una pianta e fiori femminili su un'altra. L'allegagione richiede l'impollinazione incrociata, che di solito viene eseguita dagli insetti..

Il frutto si presenta come un trichock leggermente triangolare, fino a 7 mm di diametro, contenente un seme in ogni nido. A maturità esplode, spargendo piccoli semi rotondi, chiazzati di colore grigio di 2 mm di diametro, i picciuoli cadono dopo aver sparso i semi. Crescono a un'altitudine di 300-900 metri sul livello del mare in una piccola regione di Kendreu, nel Big Karoo, in terreni rocciosi e collinari, in pieno sole o ombra parziale. Le piante sono molto ben nascoste tra le rocce, i loro colori si fondono così bene con l'ambiente che a volte sono difficili da vedere.

12 Takka

Takka è una pianta della famiglia Takkov, che cresce in un'ampia varietà di condizioni ambientali e conta 10 specie. Si stabiliscono in aree aperte e fortemente ombreggiate, nelle savane, in boschetti di cespugli e nelle foreste pluviali. Le parti giovani delle piante, di regola, sono coperte dai peli più piccoli, che scompaiono man mano che maturano. Le dimensioni delle piante sono generalmente piccole, da 40 a 100 centimetri, ma alcune specie a volte raggiungono un'altezza di 3 metri. Sebbene il takka stia diventando sempre più diffuso come pianta d'appartamento, va tenuto presente che non è facile mantenere con successo il takka nelle stanze a causa dei requisiti speciali della pianta per mantenere le condizioni. La famiglia Takka è rappresentata da un genere Takka, che conta circa 10 specie di piante.

- Il pennato di Tacca cresce nell'Asia tropicale, in Australia, nei tropici dell'Africa. Foglie larghe fino a 40-60 cm, lunghe 70 cm e lunghe fino a 3 metri. Fiore con due grandi veli, che raggiunge i 20 cm di larghezza, il colore è verde chiaro.

- Takka Shantrye cresce nelle foreste tropicali del sud-est asiatico. Una pianta erbacea tropicale sempreverde che cresce di 90-120 cm di altezza. I fiori sono incorniciati da brattee marroni, quasi nere, simili all'apertura alare di un pipistrello o di una farfalla con lunghe antenne filamentose.

- Takka a foglia intera cresce in India. Le foglie sono larghe, lucide, larghe fino a 35 cm, lunghe fino a 70 cm Un fiore con due grandi veli, che raggiungono i 20 cm di larghezza, il colore è bianco, striature viola sono sparse sul tono bianco. I fiori sono neri, viola o viola scuro, situati sotto i copriletti.

11 Venere acchiappamosche

Venus flytrap è una specie di piante carnivore del genere monotipico Dionea della famiglia Rosyankovye. È una piccola erba con una rosetta di 4-7 foglie che crescono da un corto fusto sotterraneo. Le foglie variano da tre a sette centimetri di dimensione, a seconda della stagione, le foglie lunghe si formano solitamente dopo la fioritura. Si nutre di insetti e ragni. Cresce in un clima temperato umido sulla costa atlantica degli Stati Uniti. È una specie coltivata nel giardinaggio ornamentale. Può essere coltivato come pianta d'appartamento. Cresce in terreni carenti di azoto come le paludi. La mancanza di azoto è la ragione della comparsa delle trappole: gli insetti servono come fonte di azoto necessario per la sintesi delle proteine. Il Venere acchiappamosche appartiene a un piccolo gruppo di piante capaci di movimenti rapidi..

Dopo che la preda è intrappolata e i bordi delle foglie si chiudono insieme, formando uno "stomaco" in cui avviene il processo di digestione. La digestione è catalizzata dagli enzimi secreti dalle ghiandole nei lobi. La digestione richiede circa 10 giorni, dopodiché rimane solo una membrana chitinosa vuota dalla preda. Dopodiché, la trappola si apre ed è pronta per catturare nuove prede. Durante la vita della trappola, in media, cadono tre insetti.

10 Albero del drago

L'albero del drago è una pianta del genere Dracaena che cresce nei tropici e subtropicali dell'Africa e nelle isole del sud-est asiatico. Coltivato come pianta ornamentale. Un'antica leggenda indiana narra che molto tempo fa nel Mar Arabico dell'isola di Socotra, viveva un drago assetato di sangue che attaccò gli elefanti e ne bevve il sangue. Ma un giorno un vecchio e forte elefante cadde sul drago e lo schiacciò. Il loro sangue si mescolò e inumidì la terra intorno. In questo luogo sono cresciuti degli alberi, chiamati dracaena, che significa "drago femmina". La popolazione indigena delle Isole Canarie considerava l'albero sacro e la sua resina era usata per scopi medicinali. La resina è stata trovata in grotte sepolcrali preistoriche ed è stata utilizzata per l'imbalsamazione all'epoca..

Mazzi di foglie molto affilate crescono sui suoi rami spessi. Un grosso tronco ramificato fino a 20 metri di altezza, fino a 4 m di diametro alla base, ha una crescita secondaria di spessore. Ogni ramo del ramo termina con un fitto fascio di foglie xifoidi lineari, coriacee, grigio-verdi, densamente distanziate, lunghe 45-60 centimetri e larghe 2-4 centimetri al centro del piatto, un po 'affusolate verso la base e puntate verso l'apice, con venature prominenti. I fiori sono grandi, bisessuali, con perianzio a foglia divisa a corolla, in mazzi di 4-8 pezzi. Alcuni alberi vivono fino a 7-9 mila anni.

9 Hydnora africana

Il genere Hydnor comprende 5 specie che crescono nelle regioni tropicali di Africa, Arabia e Madagascar, non è molto comune, quindi solo camminando nel deserto non lo troverai. Questa pianta sembra più un fungo fino a quando il suo insolito fiore non si apre. In effetti, il fiore prende il nome dal fungo hydnor, che in greco significa fungo. I fiori di Gidnorovy sono piuttosto grandi, solitari, quasi sessili, bisessuali, petalo. E quello che di solito vediamo sulla superficie del suolo e chiamiamo un fiore.

Queste caratteristiche di colore e struttura, così come l'odore putrido dei fiori, servono ad attirare i coleotteri che si nutrono di carogne. I coleotteri, arrampicandosi sui fiori, strisciano in essi, specialmente nella loro parte inferiore, dove si trovano gli organi riproduttivi, contribuendo alla loro impollinazione. Spesso le femmine non solo trovano cibo nei fiori, ma vi depongono anche le uova..

Abitanti dell'Africa: usano volentieri i frutti di gidnora per il cibo, come alcuni animali. In Madagascar, i frutti di hydnora sono considerati uno dei migliori frutti locali. Pertanto, un'ampia varietà di animali e persone sono i portatori dei semi di Hydnora. In Madagascar, la gente del posto usa i fiori e le radici di Hydnora per curare le malattie cardiache.

Fondamentalmente, l'idnora conduce uno stile di vita sotterraneo, le sue radici, alcune delle quali sono gambi sotterranei, vanno in profondità nel terreno, formano una rete attorno a un'altra pianta e si attaccano alle radici di altre persone. Le piante del genere Hydnora parassitano sulle radici di un'ampia varietà di piante. In particolare, la Hydnora africana predilige vari tipi di euforbia come piante ospiti. La pianta stessa raggiunge una dimensione di 10-15 centimetri.

8 Baobab

Il baobab è una specie arborea del genere Adansonia della famiglia Malvaceae, caratteristica delle savane aride dell'Africa tropicale. La durata della vita dei baobab è controversa: non hanno anelli di crescita, che possono essere utilizzati per calcolare in modo affidabile la loro età. I calcoli effettuati mediante analisi al radiocarbonio hanno evidenziato più di 5.500 anni per un albero con un diametro di 4,5 metri, sebbene secondo stime più prudenti i baobab vivano per circa 1.000 anni..

In inverno e durante i periodi di siccità, l'albero inizia a consumare riserve di umidità, diminuendo di volume e perdendo fogliame. Da ottobre a dicembre fiorisce il baobab. I fiori del baobab sono grandi - fino a 20 cm di diametro, bianchi con cinque petali e stami viola, su pedicelli pendenti. Si aprono nel tardo pomeriggio e vivono una sola notte, attirando il profumo dei pipistrelli che li impollinano. Al mattino, i fiori appassiscono, acquisendo uno sgradevole odore putrido e cadono.

Segue lo sviluppo di frutti commestibili oblunghi che assomigliano a cetrioli o meloni, ricoperti da una spessa buccia ispida. All'interno, i frutti sono riempiti di polpa polverosa acida con semi neri. Il baobab muore in un modo peculiare: sembra sbriciolarsi e depositarsi gradualmente, lasciando dietro di sé solo un mucchio di fibra. Tuttavia, i baobab sono estremamente tenaci. Rigenerano rapidamente la corteccia sbucciata; continuare a fiorire e dare frutti. Un albero abbattuto o abbattuto può mettere radici.

7 Victoria Amazonian

La Victoria Amazonian è una grande pianta erbacea tropicale della famiglia Water Lily, la più grande ninfea del mondo e una delle piante da serra più famose al mondo. Victoria of the Amazon è stata chiamata dopo la regina inglese Victoria. Victoria amazzonica è comune nel bacino amazzonico in Brasile e Bolivia, si trova anche nei fiumi della Guyana che sfociano nel Mar dei Caraibi.

Le enormi foglie della ninfea raggiungono i 2,5 metri e, con un carico distribuito uniformemente, possono sopportare un peso fino a 50 chilogrammi. Il rizoma tuberoso è solitamente immerso in profondità nel fondo fangoso. La superficie superiore è verde con uno strato di cera che respinge l'acqua in eccesso, inoltre presenta dei piccoli fori per la rimozione dell'acqua. La parte inferiore è di colore rosso porpora con una rete di costole tempestate di spine per proteggere dai pesci erbivori, le bolle d'aria si accumulano tra le costole, aiutando la foglia a nuotare. In una stagione ogni tubero può rilasciare fino a 50 foglie che, crescendo, ricoprono un'ampia superficie del serbatoio, bloccando la luce solare e limitando così la crescita di altre piante.

I fiori dell'Amazzonia Victoria sono sott'acqua e fioriscono solo una volta all'anno per 2-3 giorni. I fiori sbocciano solo di notte e con l'inizio dell'alba affondano sott'acqua. Durante la fioritura, i fiori posti sopra l'acqua hanno un diametro di 20-30 centimetri quando aperti. Il primo giorno, il colore dei petali è bianco, il secondo sono rosati, il terzo diventano viola o cremisi scuro. In natura, la pianta può vivere fino a 5 anni.

6 sequoia della California

La sequoia è un genere monotipico di piante legnose, famiglia dei cipressi. Cresce sulla costa del Pacifico del Nord America. Alcune sequoie raggiungono un'altezza di oltre 110 metri: sono gli alberi più alti della Terra. L'età massima è di oltre tre millenni e mezzo. Questo albero è più comunemente noto come "sequoia", mentre le specie correlate, il sequoiadendron, sono conosciute come "sequoie giganti".

Il loro diametro a livello di un torace umano è di circa 10 metri. L'albero più grande del mondo "General Sherman". La sua altezza è di 83,8 metri. Nel 2002 il volume dell'albero era di 1487 m³. Si ritiene che abbia 2300-2700 anni. L'albero più alto del mondo è "Hyperion", la sua altezza è di 115 metri.

5 Nepentes

Nepentes è l'unico genere di piante della famiglia monotipica Nepentae, che comprende circa 120 specie. La maggior parte delle specie sono originarie dell'Asia tropicale, in particolare sull'isola di Kalimantan. Prende il nome dall'erba dell'oblio dell'antica mitologia greca: nepento. Le specie del genere sono per lo più liane arbustive o semi-arbustive che crescono in habitat umidi. I loro fusti erbacei lunghi e sottili o leggermente legnosi si arrampicano sui tronchi e sui grandi rami degli alberi vicini alti decine di metri, portando alla luce del sole le loro strette infiorescenze racemose o paniculate terminali.

In diversi tipi di nepentes, le brocche differiscono per dimensioni, forma e colore. La loro lunghezza varia da 2,5 a 30 centimetri e in alcune specie può raggiungere i 50 cm Molto spesso le brocche sono dipinte con colori vivaci: rosso, bianco opaco con un motivo maculato o verde chiaro con macchie. I fiori sono piccoli e poco appariscenti, attinomorfi e petalo, con quattro sepali piastrellati. Frutto a forma di capsula coriacea, diviso da partizioni interne in camere separate, in ciascuna delle quali sono attaccati alla colonna semi con un endosperma carnoso e un piccolo embrione cilindrico dritto.

È curioso che i grandi nepentes, oltre a mangiare insetti, usino anche gli escrementi di animali tupaya, che si arrampicano sulla pianta come su un water per banchettare con il dolce nettare. Pertanto, la pianta forma una relazione simbiotica con l'animale, utilizzando i suoi escrementi come fertilizzante..

4 Dente Insanguinato

Questo fungo, che appartiene ai funghi Agaricus, sembra una gomma da masticare, trasuda sangue e odora di fragole. Tuttavia, non dovresti mangiarlo, perché è uno dei funghi più velenosi sulla terra, e anche solo leccandolo, puoi ottenere un avvelenamento grave garantito. Il fungo divenne famoso nel 1812, e fu allora che fu riconosciuto come immangiabile. La superficie dei corpi fruttiferi è bianca, vellutata, con piccole depressioni; con l'età diventa beige o marrone. Sulla superficie dei giovani esemplari, gocce di liquido velenoso rosso sangue fuoriescono dai pori. La parola "dente" nel titolo non è solo questo. Il fungo ha formazioni taglienti lungo i bordi che compaiono con l'età.

Oltre alle sue qualità esterne, questo fungo ha buone proprietà antibatteriche e contiene sostanze chimiche che fluidificano il sangue. È possibile che questo fungo diventi presto un sostituto della penicillina. La caratteristica principale di questo fungo è che può mangiare sia i succhi del terreno che gli insetti, che sono attratti dal liquido rosso del fungo. Il diametro del cappuccio del dente sanguinante è di 5-10 centimetri, la lunghezza della gamba è di 2-3 centimetri. Il dente sanguinante cresce nelle foreste di conifere dell'Australia, dell'Europa e del Nord America.

3 Amorphophallus titanic

La top tre tra le piante più insolite al mondo è chiusa da una grande pianta tropicale del genere amorphophallus della famiglia aroid, scoperta nel 1878 a Sumatra. Una delle specie più famose del genere, possiede una delle più grandi infiorescenze del mondo. La parte aerea di questa pianta è un fusto corto e spesso, alla base è presente un'unica foglia grande, più alta - più piccola. Lastra fino a 3 metri di lunghezza e fino a 1 metro di diametro. Il picciolo è lungo 2-5 metri, spesso 10. Verde opaco con strisce trasversali bianche. La parte sotterranea della pianta è un tubero gigante che pesa fino a 50 chilogrammi.

Il profumo del fiore ricorda una miscela di uova marce e pesce marcio, e in apparenza il fiore ricorda un pezzo di carne in decomposizione. È questo odore che attira gli insetti impollinatori sulla pianta in natura. La fioritura continua per due settimane. È interessante notare che l'orecchio si riscalda fino a 40 ° C. Durante questo periodo, il tubero è notevolmente impoverito a causa dell'eccessiva spesa di nutrienti. Pertanto, ha bisogno di un altro periodo di riposo fino a 4 settimane per accumulare forza per lo sviluppo della foglia. Se ci sono pochi nutrienti, il tubero dopo la fioritura "dorme" fino alla prossima primavera. La durata della vita di questa pianta è di 40 anni, ma in questo periodo fiorisce solo tre o quattro volte..

2 Velvichia

L'incredibile Velvichia - un albero relitto - è una specie, un genere, una famiglia, un ordine dei Velvichiev. La Velvichia cresce nel sud dell'Angola e in Namibia. La pianta si trova raramente a più di cento chilometri dalla costa, questo corrisponde approssimativamente al limite raggiunto dalle nebbie, che sono la principale fonte di umidità per la Velvichia. Il suo aspetto non può in alcun modo essere chiamato erba, cespuglio o albero. Il mondo degli scienziati ha imparato a conoscere Welwitschia nel XIX secolo.

Da lontano sembra che la Velvichia abbia molte foglie lunghe, ma in realtà sono solo due, e crescono per tutta la sua vita vegetale, aggiungendo 8-15 centimetri all'anno. Nei lavori scientifici, un gigante è stato descritto con una lunghezza della foglia di oltre 6 metri e una larghezza di circa 2. E la sua aspettativa di vita è così lunga che è difficile crederlo. Sebbene la Velvichia sia considerata un albero, non ha anelli annuali, come sui tronchi degli alberi. Gli scienziati hanno determinato l'età delle più grandi Welwitschies usando il metodo del radiocarbonio: si è scoperto che alcuni esemplari hanno circa 2000 anni.!

Invece di una vita vegetale sociale, Velvichia preferisce un'esistenza solitaria, cioè non cresce come gruppo. I fiori di Velvichia sembrano piccoli coni, e in ogni cono femminile c'è un solo seme, e ogni seme è dotato di ali larghe. Per quanto riguarda l'impollinazione, le opinioni dei botanici qui differiscono. Alcuni credono che gli insetti effettuino l'impollinazione, mentre altri sono più inclini all'azione del vento. Welwitschia è protetta dal Namibian Conservation Act. La raccolta dei suoi semi è vietata senza un permesso speciale. L'intera area in cui cresce la Velvichia è stata trasformata in un Parco Nazionale.

1 Rafflesia Arnoldi

La pianta più insolita al mondo è la Rafflesia Arnoldi, una specie di pianta parassita del genere Rafflesia della famiglia Rafflesia. Trovato sulle isole di Sumatra e Kalimantan. La Rafflesia Arnoldi fiorisce con fiori singoli, che sono uno dei più grandi del pianeta: il loro diametro va dai 60 ai 100 centimetri e il loro peso arriva fino a 8 chilogrammi. Il fiore della rafflesia è colorato. Consiste di cinque petali carnosi a forma di padella spessi di un colore rosso velenoso con escrescenze bianche come le verruche. Il fiore rosso mattone sboccia sul terreno per un tempo molto breve - solo 3-4 giorni. L'odore e l'aspetto della carne in decomposizione aiuta ad attirare gli impollinatori: le mosche del letame.

Questa pianta non ha radici, né foglie verdi, dove avverrebbe il processo di fotosintesi. La Rafflesia non è in grado di sintetizzare autonomamente le sostanze organiche necessarie, quindi, riceve tutto ciò di cui ha bisogno per il suo sviluppo, parassitando su radici e fusti danneggiati di viti del genere Cissus: rilascia fili, simili al micelio, che penetrano nei tessuti della pianta ospite, senza portarlo minimamente danno. I semi di Rafflesia sono minuscoli, non più di un seme di papavero. Il modo in cui penetrano nel legno duro dell'ospite è un mistero. La rafflesia cresce lentamente: la corteccia della liana, sotto la quale si sviluppa il seme di questo fiore parassita, si gonfia solo dopo un anno e mezzo, formando una specie di bocciolo, maturando in bocciolo entro 9 mesi.

Le 10 piante più insolite al mondo

La fantasia della natura è inesauribile, quindi una varietà di creature vive sul nostro pianeta, dal divertente al terrificante. Ma ci sono anche rappresentanti insoliti della flora: non solo giganti, ma anche veri predatori.

1. Amorphophallus titanic (giglio cadavere)

Questo fiore è di dimensioni gigantesche, è bellissimo, ma emana un terribile fetore. È vero, diffonde attorno a sé l'odore di pesce e carne marci solo per un paio di giorni, e poi svanisce. E questa pianta tropicale fiorisce molto raramente - per 40 anni in cui vive il "giglio cadavere", il fiore appare solo 3-4 volte. La pianta può crescere fino a 3 metri di altezza e il peso di un fiore può arrivare a 75 chilogrammi. Il "giglio cadavere" cresce nelle foreste di Sumatra, ma lì è quasi sterminato, quindi è più facile vederlo nei giardini botanici.

2. Venere acchiappamosche

Questa pianta bella, perfino aggraziata, è un vero predatore: con le sue foglie speciali, cattura abilmente piccoli insetti. Non appena una mosca sfortunata tocca una zampa o un'ala di un villi sul letto di una foglia, sbatte. E mentre l'insetto calcia attivamente, la pianta aumenta solo la secrezione di succo digestivo. Un insetto catturato come se fosse nei gusci di un guscio viene completamente digerito in 10 giorni. Quindi la foglia si apre e attira una nuova vittima con gocce di nettare. Le persone erano persino in grado di domare questo predatore in vaso coltivandolo su un davanzale. Se ti prendi cura di lui, il processo di caccia può essere osservato con i tuoi occhi..

3. Passiflora

Questa vite tropicale ha un fiore molto insolito e bellissimo. Per la prima volta questi fiori furono notati in Sud Africa dai missionari, ai quali sembrava la corona di spine di Gesù Cristo. Pertanto, gli hanno dato il nome non scientifico, ma molto colorato "fiore della passione" (un'allusione alla passione di Cristo). In generale, ci sono oltre 500 specie di queste viti rampicanti legnose, chiamate passiflora..

4. Victoria Amazonian

Questa è la ninfea più grande del mondo. Il diametro delle sue foglie, che galleggiano sulla superficie dell'acqua, raggiunge i due metri. Un tale foglio può tenere tranquillamente un bambino su se stesso. I fiori di Victoria amazon sono molto belli, quindi questa specie può essere vista molto spesso nei giardini botanici e nelle serre..

5. Nepentis

È una pianta carnivora dall'aspetto molto insolito che cresce nel sud-est asiatico. Questa folta liana si arrampica più in alto sugli alberi vicini. Oltre alle foglie ordinarie, ha anche trapper, che ricordano molto un'impressionante brocca alta fino a 0,5 m. Le foglie trapper hanno un colore brillante che attira insetti e piccoli roditori. Il nettare profumato appare sul bordo superiore della brocca. Attratta dal colore e dall'odore, la vittima si trascina nella brocca e scivola lungo le sue pareti scivolose. Sul fondo della brocca la attende una pozza di acidi digestivi ed enzimi che assomigliano al succo gastrico. All'interno, la superficie della foglia presenta scaglie di cera che impediscono alla vittima di uscire dalla brocca. Nepentis digerisce la sua preda per diversi giorni. Una volta siamo riusciti a trovare un topo catturato in una tale brocca.

6. Pomodoro Porcospino

Questa pianta insolita è famosa per le sue spine incredibilmente grandi. Questa erba cresce in Madagascar, raggiungendo un metro e mezzo di altezza, è decorata con fiori viola. Ma avvicinarsi a questi fiori per raccoglierli è molto difficile, poiché la pianta è irta di lunghe spine velenose arancioni. Questa pianta infatti non appartiene alla belladonna, ma è stata chiamata "pomodoro" per via dei frutti che assomigliano a pomodori di media grandezza..

7. "Pietre viventi" (lithops)

Ora puoi trovare spesso queste piante insolite, che hanno iniziato ad essere usate come fiori da interno. Le "pietre viventi" sono piante grasse e sono note per essere molto modeste. Ma decorano bene l'interno. Hai solo bisogno di sapere di cosa hanno bisogno per l'esistenza normale, e un giorno la "pietra" sboccerà. Molto spesso, la fioritura avviene nel terzo anno di vita della pianta..

8. Velvichia è sorprendente

Sebbene questo bonsai non sembri molto impressionante, è attraente per la sua stranezza. La sorprendente Velvichia ha radici molto forti, uno stelo e solo due foglie. Queste foglie non cadono mai o vengono sostituite da nuove, crescono lentamente all'inizio e si seccano alle estremità, e questo può durare per oltre 2000 anni. I piatti fogliari troppo cresciuti assomigliano a una sorta di barba o criniera ispida. Il tronco della Velvichia cresce principalmente in larghezza e non in altezza, quindi, con un'altezza non superiore a 2 m, può avere una circonferenza fino a 8 m Questo insolito fegato lungo vive nel deserto del Namib sudafricano. Può fare a meno della pioggia per anni, poiché assorbe l'umidità dalle foglie dalla nebbia. È una pianta commestibile dal gusto gradevole, che può essere consumata non solo al forno ma anche cruda. Veniva addirittura soprannominata "la cipolla del deserto" per le sue proprietà gastronomiche..

9. Rafflesia Arnold

Questo è il fiore più insolito e più grande del mondo. Rafflesia Arnold appartiene alla famiglia delle euforbia, cresce fino a 90 centimetri di diametro e il fiore può pesare fino a 10 kg. Anche se questo fiore gigante sembra incredibilmente impressionante, non puoi metterlo in una stanza, perché emana un odore molto sgradevole di carne in decomposizione, di cui ha bisogno per attirare gli insetti impollinatori. Il bocciolo matura per diversi mesi, ma la fioritura dura solo un paio di giorni. La pianta produce molti semi che vengono trasportati da insetti come formiche e grandi mammiferi come elefanti, che possono accidentalmente calpestare il fiore e portare i semi sui loro piedi.

10. Hirantodendron ("strana stretta di mano")

I fiori di questa pianta hanno una forma molto insolita, per questo è chiamata "la mano del diavolo". Proviene dal Messico, dove un tempo vivevano le tribù azteche. Hanno usato i fiori di questa pianta, simili alle mani, in rituali magici. E la loro colorazione suscita solo di più l'immaginazione: si notano artigli rossi affilati all'estremità delle "dita". Durante il periodo di fioritura, il chirantodendron è ricoperto di "palme", ​​che svolazzano stranamente al vento..

Mani ai piedi. Iscriviti al nostro gruppo Vkontakte e leggi prima tutti i nostri articoli!

Le 10 piante più insolite al mondo

La natura è inesauribile per la fantasia. Un numero enorme di creature incredibili vive sulla Terra: da divertenti a terrificanti. Ci sono alcune delle piante più insolite al mondo. Parliamo di loro oggi.

10. Amorphophallus titanum (Amorphophallus titanum)

Il secondo nome è Giglio cadavere. La pianta più insolita al mondo rende non solo le dimensioni gigantesche del fiore, ma anche l'odore terribile che emana. È bello che ci vogliano solo due giorni per annusare l'aroma della carne e del pesce marci: questo è il periodo di fioritura di questa straordinaria pianta. Un'altra caratteristica è la fioritura rara. Il "giglio cadaverico" vive a lungo, fino a 40 anni, e durante questo periodo i fiori compaiono su di esso solo 3-4 volte. La pianta può raggiungere un'altezza fino a 3 metri e il peso di un grande fiore è di circa 75 chilogrammi.

Il luogo di nascita del Titanic Amorphophallus sono le foreste di Sumatra, dove ora è praticamente sterminato. La pianta può essere vista in molti giardini botanici in tutto il mondo..

9. Venere acchiappamosche (Dionaea muscipula)

Solo i pigri non hanno scritto di questa straordinaria pianta predatrice. Ma non importa quanto si dice su di lui, la Venere acchiappamosche stupisce per la sua assoluta estraneità. Può essere facilmente immaginato come un abitante di qualche pianeta lontano e pericoloso abitato da piante predatrici. Le foglie di Venere acchiappamosche sono una trappola ideale per i piccoli insetti. Non appena la sfortunata vittima tocca la foglia, questa si chiude. E più attivamente resiste l'insetto, più stimola la crescita delle cellule vegetali. I bordi della trappola per foglie crescono insieme e si trasformano in uno “stomaco”, dove avviene il processo di digestione entro 10 giorni. Dopodiché, la trappola è di nuovo pronta per catturare la prossima vittima..

Questo insolito predatore può essere "addomesticato": la Venere acchiappamosche viene coltivata con successo in casa. È importante seguire le regole di cura qui, quindi puoi osservare tu stesso la straordinaria pianta carnivora.

8. Wolfia (Wolffia angusta)

È una delle piante più insolite al mondo a causa delle sue piccole dimensioni. È una pianta acquatica della sottofamiglia della lenticchia d'acqua. La dimensione di un lupo è trascurabile: circa un millimetro. Fiorisce molto raramente. Nel frattempo, in termini di quantità di proteine, la pianta non è inferiore ai legumi e può essere utilizzata per l'alimentazione umana.

7. Passiflora (Passíflora)

Questa bellissima pianta sembra provenire anche da altri mondi. L'insolito fiore ha portato i missionari che l'hanno visto in Sud Africa all'allegoria della corona di spine del salvatore. Da qui il secondo nome di una delle piante più insolite al mondo: passiflora (passione di Cristo).

La passiflora è una liana rampicante lignea con oltre 500 specie.

6. Victoria amozonica

Questa è la ninfea più sorprendente e insolita al mondo. Il diametro delle foglie della pianta raggiunge i due metri. Sono così grandi che possono sostenere fino a 80 kg. I fiori di questa ninfea sono molto belli e Victoria amazon è la pianta più popolare e insolita delle serre e dei giardini botanici..

Molte piante meravigliose nel mondo sono conosciute da molto tempo. Ma ci sono rappresentanti completamente insoliti della flora, di cui poche persone conoscono. Nel frattempo, stupiscono davvero con il loro aspetto..

5. Nepenthes

Un'altra pianta predatrice che sorprende per il suo aspetto insolito. Cresce principalmente in Asia. Salendo in alto sugli alberi vicini, questa liana cespugliosa, insieme alle foglie ordinarie, ha delle trappole speciali che assumono la forma di una brocca lunga fino a mezzo metro. Sono dipinti con colori vivaci per attirare l'attenzione degli insetti. Il bordo superiore della brocca contiene nettare profumato. L'insetto, attratto dall'odore e dal colore della pianta, striscia all'interno della brocca e rotola sulla sua superficie liscia. In fondo c'è un liquido costituito da enzimi digestivi e acidi - vero succo gastrico. La superficie interna della foglia di cattura è rivestita con scaglie di cera che impediscono alla vittima di uscire dalla trappola. Come la Venere acchiappamosche, i nepentes digeriscono l'insetto per diversi giorni. Questa è una delle piante più insolite e impressionanti al mondo..

4. Hydnellum Peka, o dente sanguinante

Un fungo non commestibile originario dell'Europa, del Nord America e dell'Australia. Esteriormente, sembra un piccolo pezzo di torta ricoperto di sciroppo di fragole. Non si mangia a causa del suo forte sapore amaro. Oltre al suo aspetto sorprendente, il fungo ha anche proprietà utili: la sua polpa ha un effetto antibatterico e contiene sostanze che fluidificano il sangue. Solo una pianta giovane sembra insolita, la cui polpa bianca come la neve trasuda gocce di liquido rossastro.

3. Corvo bianco, o occhi di bambola

Il corvo bianco, o occhi da bambola, non è una pianta insolita per i deboli di cuore. I frutti che compaiono su di esso nella seconda metà dell'estate sembrano davvero più di tutti gli occhi di bambola piantati su un ramo. La patria del corvo bianco sono le regioni montuose del Nord America. La pianta è velenosa, ma non rappresenta un pericolo mortale.

2. Pomodoro Porcospino

Porcupine Tomato (Porcupine Tomato) - una delle piante più insolite al mondo con enormi spine. Questa è un'erba del Madagascar di un metro e mezzo, decorata con bellissimi fiori viola. Ma strapparli è molto difficile, perché le foglie della pianta proteggono le lunghe spine arancioni velenose. È stato chiamato un pomodoro per i frutti che sembrano piccoli pomodori..

Durante l'evoluzione, molte piante insolite nel mondo hanno imparato a prendere la forma di altre creature viventi. I fiori di orchidea ornitorinco, ad esempio, sono molto simili a piccole anatre di due centimetri. In questo modo, la pianta attira gli insetti per l'impollinazione: i maschi di sega.

1. Lithops o pietre vive (Lithops)

Tra le piante d'appartamento, puoi trovare gli esemplari più sorprendenti e insoliti. La conferma di ciò sono pietre vive che decoreranno e diversificheranno la stanza. Appartengono alle piante grasse e quindi sono piuttosto senza pretese. La cosa principale è osservare la cura adeguata per loro e un giorno sarà possibile ammirare come fioriranno i litopi, che sembrano piccole pietre. Questo di solito si verifica nel terzo anno di vita della pianta..

+ Ceropegia Woodii paracadute fiore

Se nel XVIII secolo, quando questa pianta insolita fu descritta per la prima volta, sapessero degli aeroplani, sarebbe stata chiamata così. Appartiene alle piante grasse e forma una fitta trama di germogli filamentosi. La pianta si sente benissimo a casa e viene utilizzata per la decorazione d'interni.

Le 10 piante più insolite del mondo

La ricchezza e la diversità della flora del nostro pianeta è sorprendente. Ti invitiamo a guardare le 10 piante più insolite al mondo.

Amorphophallus titanic

Questa straordinaria pianta vive per circa 40 anni, ma durante la sua vita fiorisce solo 3 o 4 volte. Ciò che lo rende insolito è la dimensione del fiore, che cresce fino a 3 metri di altezza e pesa 75 kg. La pianta emana un disgustoso odore cadaverico. Da qui deriva il secondo nome: giglio cadaverico. Amorphophallus cresce in titanico nelle foreste di Sumatra. Tuttavia, ora è quasi sterminato. Viene coltivato nei giardini botanici di tutto il mondo..

Venere acchiappamosche

Questa è una pianta predatrice insolita. Si nutre di insetti e anche di piccole lucertole e rane. Il Venere acchiappamosche ha trappole per foglie che si chiudono non appena la vittima si siede sulla foglia. Questa foglia si trasforma in uno "stomaco" in cui la creatura catturata viene digerita per circa 10 giorni. Quindi la trappola per foglie è pronta per la caccia di nuovo.

Wolfia

Wolfia appartiene alla sottofamiglia della lenticchia d'acqua e cresce nei corpi idrici. Insolito è la piccola dimensione della pianta - circa un millimetro. Wolfia contiene molte proteine, può essere usato come cibo.

Fiore della passione

Un altro nome per questa pianta insolita è la passiflora. Così lo chiamavano i missionari arrivati ​​in Sud America. Hanno associato il fiore di questa pianta alla corona di spine del Salvatore. La passiflora è una pianta simile a una liana. Ci sono circa 500 specie in natura..

Victoria amazon

Questa ninfea gigante colpisce per le dimensioni delle sue foglie: crescono fino a due metri di diametro. Un tale foglio può sopportare un peso fino a 80 chilogrammi. Anche i fiori di Victoria amazon sono molto belli. È una delle piante più apprezzate nei giardini botanici di tutto il mondo..

Nepentes

Nepentes è una vite semi-arbustiva o arbustiva. Cresce principalmente in Asia. Questa è anche una pianta predatrice. Per la cattura degli insetti, il nepentes ha foglie a forma di brocche lunghe fino a 50 cm Gli insetti, attratti dall'odore fragrante e dal colore brillante delle brocche, strisciano all'interno e, scivolando lungo la superficie liscia e cerata, cadono. Il fondo della brocca contiene una sorta di succo gastrico, in cui gli insetti vengono digeriti per diversi giorni..

Hydnellum Peka

Dente sanguinante è un altro nome per questo fungo. Ha un aspetto molto insolito: sulla superficie bianca compaiono gocce rosse di succo, simili al sangue. Il fungo non è commestibile, ma ha proprietà benefiche. Il suo succo contiene sostanze che prevengono la formazione di coaguli di sangue. Hydnellum Peka è originario del Nord America e dell'Europa.

Corvo nero

Questa pianta erbacea è comunemente chiamata "occhi di bambola". Alla fine dell'estate, sui suoi steli compaiono frutti molto simili agli occhi di bambola. Corvi originari del Nord America.

Pomodoro Porcupinsky

Questa erba velenosa vive in Madagascar. Cresce fino a 1,5 m di altezza, i suoi fiori viola brillante sono molto belli. Ma lunghe spine velenose crescono sulle foglie di questa pianta e sotto il calice dei fiori. I frutti del pomodoro porcospino sono simili ai pomodorini, anch'essi velenosi. Questa erba è molto tenace, i pesticidi praticamente non agiscono su di essa.

Lithops, o pietre vive

La patria di questa straordinaria pianta sono i deserti africani. La forma e il colore dei lithops sono simili ai ciottoli, hanno una dimensione massima di 5 cm e sono coltivati ​​in casa. Le pietre viventi sbocciano con bellissimi fiori luminosi nel terzo anno di vita.

TOP 35 Le piante più insolite e sorprendenti del mondo | (Foto e video) + Recensioni

La natura del nostro pianeta è straordinaria e la sua fantasia è inesauribile. Rappresentanti stravaganti della flora crescono in diversi continenti, che sono in grado di stupire con il loro aspetto insolito, le dimensioni, le forme bizzarre e le proprietà uniche. Presentiamo le piante più insolite che sarà interessante conoscere.

Venere acchiappamosche

Questa piccola pianta, appartenente alla famiglia Rosyankovye, attira l'attenzione con la sua spettacolare colorazione e la forma insolita delle foglie raccolte in una rosetta. Tuttavia, per gli insetti, la familiarità con il pigliamosche è un errore fatale..

In effetti, questa graziosa pianta è un predatore spietato, le cui vittime non hanno possibilità di salvezza. Il pigliamosche carnivoro si nutre di insetti, che cattura con foglie adattate, e poi li digerisce, producendo enzimi digestivi.

Questo piccolo predatore cresce sulla costa orientale degli Stati Uniti, ma può essere coltivato come pianta da appartamento.

Le piante sono predatori. Venere acchiappamosche

TOP 35 Le piante più insolite e sorprendenti del mondo | (Foto e video) + Recensioni

Victoria amazon

La ninfea più grande del mondo prende il nome dalla regina Vittoria d'Inghilterra. La pianta, scoperta per la prima volta quasi 200 anni fa nel bacino amazzonico, colpisce per le dimensioni delle sue foglie che galleggiano sulla superficie dell'acqua. Hanno una forma tonda e una sorta di "fianchi" dai bordi piegati verso l'alto.

Le foglie di Victoria amazon possono avere un diametro superiore a due metri e possono sopportare un peso fino a 30, e in alcuni casi fino a 50 kg! Le enormi foglie sono protette dall'essere mangiate da pesci e animali acquatici da spine appuntite e lunghe, di cui la loro superficie è costellata dalla parte inferiore. Questo lato è rosso brunastro o viola intenso..

La ninfea fiorisce una volta all'anno e la fioritura dura solo 2-3 giorni. I suoi grandi fiori, del diametro di 20-30 cm, sbocciano la sera, e al mattino vengono immersi in acqua per riapparire al di sopra della superficie dell'acqua nel pomeriggio.

Ogni fiore ha fino a 60 petali:

  • all'inizio della fioritura sono bianco latte
  • il giorno dopo, i loro colori diventano rosa pallido
  • poi cambia in viola o cremisi scuro

Dopodiché, i fiori si nascondono sott'acqua e non compaiono più. Victoria Amazonian in natura vive fino a 5 anni. Questa straordinaria ninfea è una delle piante da serra più apprezzate e adorna le collezioni di molti giardini botanici in tutto il mondo..

Baobab

Alla menzione di questi possenti alberi, appare immediatamente la calda savana africana, dove crescono. I baobab sono uno degli alberi più spessi, con un diametro fino a 8 me un'altezza fino a 25 m.

Questi giganti africani non hanno anelli degli alberi, quindi è impossibile determinare con precisione la loro età, ma, secondo gli scienziati, può essere di diverse migliaia di anni. Nei rari giorni di pioggia, il baobab è in grado di immagazzinare l'acqua.

Il grosso tronco può contenere fino a 120mila litri d'acqua! Per ridurne il consumo, l'albero di solito perde le foglie durante i periodi di siccità..

Takka

Una pianta perenne insolita che si trova nelle regioni tropicali del sud-est asiatico, Africa, Australia e Sud America. Predilige le zone pianeggianti delle umide foreste equatoriali e cresce in altezza dai 40 ai 100 cm.

Particolarmente interessante è il tipo di pianta chiamata takka Chantrye. Il fiore fantasia può essere scambiato per un grande insetto o pipistrello. Le sue "ali" hanno una larghezza di 15-20 cm ciascuna e dal centro del fiore pendono fili simili a cordoncini lunghi fino a 70 cm..

Puoi provare a coltivare questa pianta a casa. È capriccioso, richiede condizioni speciali di detenzione e attenzione costante. Tuttavia, la ricompensa per il lavoro saranno infiorescenze stravaganti di colore viola scuro, quasi nero..

Pino di palude

Questo albero cresce in Nord America ed è il simbolo dello stato dell'Alabama. Il pino di palude si distingue per le sue proprietà decorative e l'eccezionale resistenza al fuoco.

Cresce fino a 47 metri di altezza.

Il pino palustre è entrato nella lista delle piante insolite come proprietario degli aghi più lunghi: può raggiungere i 45 cm di lunghezza.

Amorphophallus

Ci sono 170 specie conosciute di questa pianta, che è un rappresentante delle zone tropicali e subtropicali:

  • africano
  • Asia
  • Australia
  • Oceania

Cresce da tuberi sotterranei ed è disponibile in una varietà di dimensioni. Il più grande è considerato l'amorfofalo titanico, scoperto sull'isola di Sumatra..

Il tubero della pianta raggiunge i 50 kg e la sua infiorescenza è la più grande del mondo e può essere di 2,5 m di altezza e 1,5 m di larghezza.

L'Amorphophallus fiorisce una volta ogni 5, o anche 10 anni, e la fioritura dura solo due giorni.

Coloro che desiderano ammirare questo spettacolo affascinante devono fare i conti con il disgustoso odore di decomposizione che la pianta emana per attirare gli insetti impollinatori..

Banana

Le banane che ci sono già diventate familiari hanno tutto il diritto a un posto nell'elenco delle piante più insolite, e ci sono molte ragioni per questo:

  1. La palma da banano non è un albero, ma un'erba. La banana è considerata una delle piante erbacee più grandi del mondo..
  2. Il frutto della banana non è un frutto, ma una bacca. I frutti composti possono numerare fino a 300 frutti e pesare fino a 50-60 kg.
  3. Le allergie alla banana sono rare.
  4. Le forme coltivate a banana si riproducono solo vegetativamente, poiché i frutti non hanno semi.
  5. La banana è considerata una pianta medicinale nei luoghi in cui cresce..

Nella medicina popolare vengono utilizzate quasi tutte le parti di una banana che hanno poteri curativi: fiori, succo, foglie giovani, radici e frutti. La buccia è usata in cosmetologia. Solo 2 banane possono fornire al corpo energia sufficiente per 1,5 ore di allenamento intenso.

Il frutto è un sedativo naturale. La polpa di banana contiene triptofano, un amminoacido che nel corpo si trasforma nell'ormone del buon umore e della serotonina calma..

Joshua tree

La yucca a foglia corta è una pianta perenne sempreverde chiamata anche albero di Joshua.

Questo insolito albero cresce spontaneamente nella zona desertica degli Stati Uniti sudoccidentali, nel territorio di quattro stati: Utah, Nevada, Arizona e California, dove è stato creato il Joshua Tree National Park.

Gli esemplari più antichi possono avere diverse centinaia di anni..

La Velvichia è fantastica

Questa pianta relitta vive nel deserto più antico del nostro pianeta: il Namib, che si trova nel sud-ovest del continente africano. Osservando un mucchio secco di foglie con bordi morti, non è immediatamente possibile capire che si tratta di una pianta viva, e vive per un tempo molto lungo: l'età di alcuni esemplari raggiunge i 2000 anni.

Velvichia ha solo due foglie che escono dall'uscita e sembrano tavole. Non aumentano mai di numero, ma possono dividersi in cinture strette. Le foglie crescono per tutta la vita di una pianta, crescendo di 30-40 cm all'anno, sono larghe 1-2 me possono raggiungere i 4-8 m di lunghezza.

Amazing Velvichia cresce in un deserto aspro con una pioggia annuale di soli 10-13 mm. La pianta prende l'umidità esclusivamente dalle nebbie che il vento di ponente porta dall'Oceano Atlantico..

Albero faretra

Questo è il nome dell'aloe dicotomica che cresce nel sud-ovest del continente africano. Le tribù locali usavano i suoi rami scavati come faretre per le frecce, da cui il nome..

Sulla punta dei rami crescono rosette di foglie succulente appuntite, caratteristiche dell'aloe..

Le piante raggiungono gli 8-9 metri di altezza e hanno un aspetto insolito, grazie al quale l'area della loro crescita è diventata una popolare destinazione turistica..

La foresta faretra dichiarata monumento nazionale in Namibia.

Durian

In Asia, questo frutto spinoso è chiamato il "re dei frutti". Il suo peso raggiunge diversi chilogrammi e la polpa è ricca di oligoelementi e vitamine. Inoltre, ha un gusto straordinario e una consistenza delicata..

Ma non tutti possono esserne convinti, perché l'odore del durian è semplicemente disgustoso.

Questo frutto ha un odore così disgustoso che è vietato portarlo in taxi, aerei, hotel e altri luoghi pubblici. Nei paesi del sud-est asiatico, c'è persino un segno proibitivo sotto forma di un durian barrato con una linea rossa..

Sundew

È una delle piante insettivore più comuni. Il genere ha oltre cento specie, la maggior parte delle quali cresce in Australia e Nuova Zelanda. Le foglie intrappolate di questa pianta predatrice sono ricoperte da numerosi peli, sulla cui punta brillano goccioline di liquido appiccicoso, attirando l'attenzione degli insetti.

Le gocce allettanti in realtà si rivelano una trappola mortale per le potenziali vittime.

Il muco appiccicoso contiene l'alcaloide coniina, che è paralitica e impedisce agli insetti di liberarsi.

Brosimum utile

Questa pianta, appartenente alla famiglia del gelso, viene spesso definita albero della mucca o del latte. Viene coltivato nel sud-est asiatico, centro e sud America. A differenza di altre piante, la cui linfa lattiginosa è velenosa, il succo di brosimo può essere mangiato.

La consistenza di questo liquido bianco latte è simile alla panna e il gusto è come il latte condensato..

Include:

  • acqua
  • zucchero
  • resina
  • cera vegetale

Anche ai tropici, la linfa dell'albero del latte non si deteriora per una settimana. La gente del posto sostituisce il latte di mucca con loro e le candele e le gomme da masticare sono fatte di cera, che viene rilasciata sulla superficie del succo durante l'ebollizione..

Hydnora africana

Una pianta insolita dell'Africa meridionale è un parassita e vive sulle radici delle piante succulente della famiglia Euphorbia. L'intera pianta è sotterranea e sulla superficie è mostrato solo un fiore, che ha un aspetto fantastico.

L'Hydnora africana cresce lentamente ed è molto raro vederne la fioritura. I fiori con petali carnosi di colore arancione brillante raggiungono i 10-15 cm e crescono direttamente dalle radici, poiché la pianta non ha steli o foglie.

Hydnora attira gli insetti con un odore sgradevole, attirandoli in una trappola dai petali chiusi. A differenza delle piante insettivore, non digerisce gli insetti, ma attende che raccolgano il polline e dopo pochi giorni rilascia.

Questo albero ha un tronco ricoperto di spine, semi velenosi e linfa tossica con cui gli indiani del Sud e Centro America hanno imbrattato punte di freccia. Anche la segatura e il fumo della legna che brucia possono irritare le vie respiratorie e gli occhi..

Una delle specie di questa pianta è l'hura che esplode, che è anche chiamata hura che esplode o albero di dinamite. Tali nomi sono associati a un modo insolito di distribuzione dei semi..

I frutti maturi esplodono letteralmente, spargendo semi ad alta velocità fino a 45 metri.

Stapelia

Una pianta succulenta perenne allo stato selvatico cresce nelle aree desertiche dell'Africa meridionale e sud-occidentale. Tuttavia, puoi spesso trovarlo come animale domestico sui nostri davanzali..

Stapelia è senza pretese e non causa molti problemi nelle cure.

In condizioni favorevoli, la pianta ti delizierà con fiori luminosi che sembrano stelle, che hanno un diametro da 5 a 30 cm.

I fiori di Stapelia sono insoliti e belli, ma prenditi il ​​tuo tempo per annusarli: per attirare gli insetti per l'impollinazione, emanano un odore sgradevole e fetido.

Xantorrea

Una pianta perenne appartiene a una rara forma di vita chiamata alberi erbacei. La xantorrea ha un tronco simile ad un albero e rosette di foglie, che raggiungono 1 metro.

Questa pianta vive:

  • in Australia
  • sull'isola della Tasmania
  • su alcune isole vicine

Xantorrea cresce sia nei climi umidi che nelle savane aride, dove gli incendi sono frequenti. I tronchi degli alberi sono abbastanza resistenti al fuoco e le foglie ricrescono piuttosto rapidamente. La pianta è velenosa. In natura vive fino a 600 anni..

Rafflesia

Questa pianta vive solo nel sud-est asiatico: sulle isole di Sumatra, Giava, Kalimantan, Filippine e nella penisola di Malacca. La rafflesia parassita le radici delle viti tropicali.

Questa pianta non ha foglie o steli. Tutte le sostanze necessarie per la crescita e lo sviluppo, riceve dalla pianta ospite.

La Rafflesia vive sottoterra e in superficie compaiono solo fiori, che sono notevoli per le loro enormi dimensioni. Hanno un diametro fino a 1 me un peso di 8-10 kg. La pianta fiorisce per soli 4 giorni, emanando un odore sgradevole di carne in decomposizione.

Gli insetti si affollano e impollinano il fiore, dopo di che appare un frutto simile a una zucca.

Limone

Se sei rimasto sorpreso di vedere un limone nell'elenco delle piante più insolite del nostro pianeta, allora non conosci una caratteristica unica di questo albero. Il fatto è che i frutti di limone maturi non cadono quasi mai dai rami..

Se il raccolto non viene raccolto in tempo, i limoni rimarranno appesi all'albero per tutto l'autunno e l'inverno. Ma la cosa più sorprendente è che in primavera i frutti gialli torneranno verdi! Con l'inizio del calore, continuano a crescere, aumentando significativamente di volume e crescendo eccessivamente con una pelle spessa..

Entro l'autunno, questi limoni ripetitivi diventano ruvidi e la loro buccia diventa di nuovo gialla..

Probabilmente hai notato due diversi tipi di limoni sugli scaffali dei negozi:

  1. Piccolo, denso, succoso, con una crosta sottile: questi sono i frutti del primo anno.
  2. Grandi, con una buccia spessa e una polpa sciolta: questi sono i limoni rimasti per il secondo anno.

Durante i due anni in cui i frutti pendono sui rami, perdono la maggior parte delle vitamine e dei nutrienti. Pertanto, puoi trovare spesso consigli per acquistare limoni proprio sottili, come i più benefici per la salute. Adesso sai perché.

Teak africano

Questo albero deciduo, che appartiene al genere Pterocarpus, cresce nella parte meridionale del continente africano. È chiamato l'albero del sangue per la linfa rosso intenso che trasuda dalle incisioni..

I tronchi segati di teak africano sembrano spaventosi.

La gente del posto usa la linfa degli alberi come colorante naturale e gli attribuisce proprietà medicinali e magiche..

Pitahaya

Pitahaya, pitahaya, dragonfruit, fico d'india o cuore di drago sono i nomi di uno dei frutti esotici più popolari. La pitahaya sa di kiwi, banana e fragole allo stesso tempo.

Ma la cosa più sorprendente è che questi frutti non crescono sugli alberi, ma sui cactus.!

I fiori, da cui successivamente appare l'ovaia, si aprono esclusivamente di notte. La pianta produce frutti fino a 5-6 volte l'anno.

La sua patria è il Messico, e ora è ampiamente diffusa nei paesi del sud-est asiatico.

Candleberry

La Parmentiera cereifera, o albero delle candele, cresce spontaneamente solo a Panama. Questa pianta piuttosto grande prende il nome dai frutti commestibili carnosi.

Sembrano davvero candele in forma, crescono fino a 60 cm, hanno una consistenza cerosa e contengono molto olio..

Il frutto ha il sapore di una mela dolce e si mangia crudo. I frutti si formano sul tronco e sui rami principali, un evento raro chiamato caulifloria.

Eucalipto arcobaleno

È l'unica specie di eucalipto che cresce nell'emisfero settentrionale. Vive nelle foreste umide di diverse isole del sud-est asiatico. Un albero adulto raggiunge i 75 m di altezza e ha un diametro di circa 2,5 m.

L'eucalipto arcobaleno prende il nome dalla sua insolita corteccia multicolore.

Nelle piante giovani, la corteccia ha un colore verde brillante, ma man mano che cresce acquisisce molte altre sfumature:

  • Borgogna
  • blu
  • viola
  • Marrone
  • arancia

Nelle piante adulte, il tronco si illumina simultaneamente con tutti i colori dell'arcobaleno e il colore della corteccia tende a cambiare costantemente. A causa del suo aspetto insolito, l'eucalipto arcobaleno si è diffuso come pianta ornamentale nei tropici e nella zona subtropicale..

Yareta

La pianta sudamericana di alta quota ha una forma di vita chiamata pianta a cuscino. L'abitante sempreverde delle aspre Ande cresce a un'altitudine compresa tra 3,2 e 4,5 mila metri sul livello del mare ed è protetto dalla legge in quattro paesi del Sud America: Perù, Cile, Argentina e Bolivia.

Yareta sembra un grande cuscino verde, ma in realtà è una colonia di tante minuscole piante erbacee perenni, le cui foglie di cera sono strettamente attaccate l'una all'altra.

Yareta è ermafrodita e cresce molto lentamente, circa 1,5 cm all'anno. Gli scienziati hanno scoperto che l'età dei singoli esemplari raggiunge i tremila anni..

Jaboticaba

Questa pianta sempreverde della famiglia del mirto è anche conosciuta come l'albero dell'uva brasiliano. Proviene dalle latitudini tropicali del Sud America, dove viene coltivato come coltura da frutto.

La Jaboticaba ha l'insolita proprietà della caulifloria: i suoi frutti crescono sul tronco e sui rami principali. Questo conferisce all'albero un aspetto molto insolito, sia durante la fioritura che durante la maturazione dei frutti..

I frutti rotondi hanno un diametro fino a 4 cm, una buccia scura, quasi nera e una polpa gelatinosa traslucida. Sono commestibili freschi e hanno un buon sapore. Dalla frutta si ricavano anche succhi, gelatine, liquori, marmellate e vino rosso. In Brasile e in alcuni altri paesi sudamericani, la jaboticaba viene coltivata commercialmente.

La durata di conservazione della frutta fresca è molto limitata. Tre giorni dopo la raccolta, inizia il processo di fermentazione, che rende impossibile fornire i frutti per l'esportazione. L'albero cresce lentamente, le piantine iniziano a dare frutti solo 10-12 anni dopo la semina.

Jaboticaba (Jaboticaba) Albero brasiliano che ha frutti sul tronco dell'albero

TOP 35 Le piante più insolite e sorprendenti del mondo | (Foto e video) + Recensioni

Legno diesel (cherosene)

Il nome scientifico di questo albero, che cresce fino a 30 m, è Copaifera langsdorffii. Appartiene alla famiglia delle leguminose e vive nelle foreste pluviali del Brasile.

Questa pianta è interessante in quanto il suo succo è vicino agli idrocarburi della serie sesquiterpenici e nella sua composizione è simile al gasolio.

Da un albero centenario in due ore si possono ricavare fino a 20 litri di linfa oleosa, che ha un colore dorato. La gente del posto lo usa tradizionalmente per curare ferite e fratture..

Mimosa timida

Pianta perenne appartenente alla famiglia delle Leguminose, vive nelle regioni tropicali del Sud America, dove è considerata infestante. Viene coltivata in tutto il mondo come pianta ornamentale da interno. In altezza, la mimosa raggiunge i 30-70 cm.

La pianta è velenosa. Fiorisce con piccoli fiori rosa.

La reazione di questa pianta sempreverde a una potenziale minaccia è interessante. Al minimo tocco delle foglie di mimosa, si muovono e si piegano lungo la vena centrale. Questa straordinaria proprietà ha reso la pianta popolare tra i coltivatori di fiori e ha dato alla timida mimosa un nome così insolito..

Birch Schmidt

Questo albero ha preso il nome in onore del botanico russo F. Schmidt, che per primo lo scoprì. Appartiene a specie rare e cresce solo nel sud del Primorsky Krai, nel nord della penisola coreana e in alcune regioni del Giappone e della Cina. Questa betulla cresce lentamente e vive fino a 300-350 anni..

Le qualità insolite di questo albero si riflettono nel suo altro nome: betulla di ferro, poiché è incredibilmente dura e resistente:

  • il legno pesante affonda nell'acqua
  • è una volta e mezza più dura della ghisa
  • piegarsi avvicinandosi alla forza del ferro
  • praticamente non brucia e non è esposto agli acidi

Per le sue proprietà, in alcuni casi, la betulla Schmidt potrebbe sostituire il ferro. Non marcisce e, a differenza del metallo, non si corrode.

Nepentes

Questa pianta predatrice vive nelle umide regioni tropicali dell'Asia e ha un altro nome: la brocca. È dovuto al dispositivo di cattura degli insetti, che ha colori vivaci e attraenti e una forma di brocca..

All'interno, una tale nave è ricoperta da scaglie scivolose, che non consentono agli insetti intrappolati di uscire. Scivolano sulle pareti lisce ed entrano nel liquido contenente enzimi digestivi e acidi organici.

La lunghezza delle brocche in diversi tipi di nepentes può variare da 2,5 a 30 cm In natura esistono specie con enormi brocche da 50 cm. Non solo gli insetti possono cadere in tali trappole, ma anche rane, lumache, lucertole e piccoli roditori..

Albero del drago

Il drago Dracaena è un abitante delle zone tropicali e subtropicali. Questa pianta può essere trovata allo stato selvatico sulle isole del sud-est asiatico e dell'Africa, e sull'isola più grande dell'arcipelago delle Canarie, Tenerife, è considerata un simbolo vegetale..

Il tronco ramoso dell'albero raggiunge un'altezza di 20 me ha un diametro alla base fino a 4 m.

Rosette di foglie appuntite crescono all'estremità di spessi rami di dracaena, conferendo all'albero un aspetto insolito, simile a enormi ombrelli fantastici.

Cipresso di palude

Questo albero deciduo di conifere ha un altro nome: taxodium a due file. Gli alberi preferiscono le zone umide nelle regioni subtropicali con elevata umidità e crescono fino a 30-36 metri.

Grazie al legno denso e resistente alla decomposizione, i cipressi di palude possono crescere nell'acqua.

Le loro radici formano escrescenze peculiari: pneumatofori, che sono di forma conica e si alzano 1-2 metri sopra l'acqua. I più famosi boschetti di cipressi palustri crescono nel Lago Caddo (USA) e vicino ad Anapa, nel Lago Sukko, chiamato anche Lago dei Cipressi.

Noce di cocco

Le noci di cocco, che oggi possono essere acquistate in quasi tutti i supermercati, non sorprendono più. Tuttavia, l'albero di cocco ha un posto meritato nella nostra lista grazie alla sua eccezionale vitalità..

Il cocco è uno degli alimenti più rispettosi dell'ambiente del pianeta. Le palme da cocco crescono in luoghi dove non ci sono industrie chimiche e pesanti - sulle coste marine di diversi continenti e molte isole. Una crescita così ampia è una conseguenza dell'incredibile vitalità del frutto del cocco..

Dalle palme che crescono sulla costa, le noci di cocco cadono nell'oceano e percorrono migliaia di chilometri lungo le onde impetuose. Sono in grado di sopravvivere in acqua di mare fino a 110 giorni per mettere radici su una costa salina dove nessun'altra pianta può sopravvivere..

Palmo di cera Qindioi

Questa pianta è l'albero nazionale della Colombia ed è considerata la palma più alta del pianeta. La valle alpina Kokora è l'unico posto in cui cresce.

Le palme crescono qui ad un'altitudine compresa tra 1,8 e 2,4 mila metri sul livello del mare.

La palma di cera Kindioi raggiunge i 50 metri di altezza, ma ci sono anche esemplari più alti che crescono fino a 60 metri. Questi giganti crescono lentamente e la loro età raggiunge spesso i 100-120 anni..

Grazie alle palme da cera, la Cocora Valley è diventata una delle destinazioni turistiche più popolari della Colombia.

Lithops

Le piante succulente, fino a 5 cm di altezza e larghezza, non sono per niente chiamate "pietre vive", perché considerate professionisti del camouflage. Possono davvero essere difficili da distinguere dalle piccole rocce nel loro habitat naturale..

Il luogo di nascita di lithops sono i deserti rocciosi della parte meridionale del continente africano: Sud Africa, Namibia e Botswana. La parte aerea della pianta è costituita da due foglie carnose, fuse alla base e separate da una cavità.

I Lithops immagazzinano l'acqua nelle foglie per sopravvivere ai mesi secchi. Ogni anno, la vecchia coppia di foglie viene sostituita da una nuova. Un peduncolo appare dalla cavità ei fiori sono bianchi e gialli, meno spesso rosa e arancioni. I Lithops vengono coltivati ​​con successo nella cultura della stanza.

Alberi "timidi"

In alcune specie di alberi si può osservare un fenomeno unico, chiamato "timidezza della corona". Alberi completamente sviluppati, anche con un significativo ispessimento delle piantagioni, non si toccano con le corone, formando una chioma della foresta con spazi vuoti.

Questo fenomeno è diventato noto alla scienza quasi 100 anni fa, ma gli scienziati non riescono ancora a raggiungere un consenso sulle ragioni del suo verificarsi..

LE 10 PIANTE PIÙ STUPEFACENTI DEL MONDO

TOP 35 Le piante più insolite e sorprendenti del mondo | (Foto e video) + Recensioni

Il feedback dei nostri lettori è molto importante per noi. Lascia la tua valutazione nei commenti con il ragionamento della tua scelta. La tua opinione sarà utile ad altri utenti.

Chi Siamo

Un giardino sano è una gioia per il giardiniere. Ma affinché gli alberi non abbiano paura di malattie e insetti pericolosi, devono essere spruzzati in tempo. I primi lavori in giardino iniziano a marzo.