Albicocca russa: una varietà robusta e robusta con frutti grandi e gustosi

Abbastanza spesso, le albicocche resistenti all'inverno hanno una qualità dei frutti inferiore rispetto alle loro controparti meridionali, che è il problema principale quando si allevano varietà per la zona di agricoltura rischiosa. Nell'albicocca, la resistenza russa necessaria per un clima difficile è combinata con successo con il gusto eccellente di grandi frutti, quindi i giardinieri delle medie latitudini dovrebbero impararlo in modo più dettagliato..

Descrizione dettagliata della varietà di albicocche russa

Non esiste una descrizione di questa varietà nei cataloghi ufficiali, quindi dovrai fare affidamento su informazioni provenienti da fonti alternative.

Storia dell'origine della varietà

Si sa molto poco sull'origine degli albicocche russi. È stato ottenuto presso il North Caucasian Zonal Research Institute of Horticulture and Viticulture. Gli allevatori meridionali hanno allevato una varietà che, per le sue caratteristiche, è ottima per la coltivazione alle medie latitudini. L'albicocca non è stata registrata nel registro di stato, ma ciò non le ha impedito di guadagnare popolarità tra i residenti estivi della Russia centrale e della regione di Mosca.

Caratteristiche biologiche ed economiche della pianta

L'albero cresce fino a 3-4 m, per un'albicocca è un'altezza piuttosto modesta, il che è un vantaggio significativo della varietà: una normale piccola scala è sufficiente per la raccolta. La corona si sta diffondendo, fino a 4 m di diametro, la maggior parte dei frutti si trova alla sua periferia.

L'albicocco russo è basso e diffuso

L'albicocca fiorisce a maggio. La varietà è autofertile, ma la presenza di un numero di altri rappresentanti della cultura che fioriscono allo stesso tempo aumenterà la resa.

Il profumo dei fiori bianco-rosati è molto apprezzato dalle api. Il vicinato con l'apiario porta doppi benefici: da un lato l'impollinazione è più intensiva, dall'altro l'albicocca è una buona pianta di miele.

Il russo non differisce nella maturità precoce, il primo raccolto di solito dà nei 5-6 anni di vita del portinnesto. La varietà è medio precoce, le prime albicocche iniziano a maturare nella seconda decade di luglio, la resa si allunga. Fino a 80 kg di frutti possono essere raccolti da un albero, che è un eccellente indicatore per un'albicocca.

L'albicocca ha le seguenti caratteristiche di rusticità:

  • Resistenti all'inverno, gli alberi, grazie alla loro spessa corteccia senza danni al legno, tollerano gelate fino a -30 ° C.
  • Resistente alla siccità.
  • Relativamente resistente alle malattie.
  • Praticamente esente da attacchi di parassiti.
  • Gli alberelli attecchiscono bene.
  • Le piante adulte sono senza pretese, possono crescere e dare frutti anche senza cure. Ma, ovviamente, in questo caso, la resa diminuisce e la qualità dei frutti peggiora..
  • Durante il periodo di disgelo alternato con gelate ricorrenti, c'è il rischio di smorzamento del colletto della radice.

Descrizione dei frutti

I frutti sono grandi, ma di grandezza non livellata: il peso può variare da 50 a 70 g Le fonti notano che con buona cura le singole albicocche possono raggiungere i 100 g La forma è tonda, leggermente appiattita. Il colore è giallo-arancio, saturo, con un lato rossastro.

L'albicocca russa è piuttosto grande, di colore giallo-arancio intenso con un leggero rossore.

La polpa è di colore giallo intenso, moderatamente consistente, non nervosa, aromatica, molto succosa e dolce. L'osso è libero. Il gusto è ottimo, i frutti vengono spesso consumati freschi come dessert. Si noti che la varietà non è molto adatta alla lavorazione.

Vantaggi e svantaggi

I vantaggi del russo sono evidenti:

  • Altezza dell'albero basso.
  • Autofertilità.
  • Ad alto rendimento.
  • Frutto grosso.
  • Ottimo gusto da dessert.
  • Resistenza invernale.
  • Tolleranza alla siccità.
  • Buon tasso di sopravvivenza del materiale di piantagione;
  • Senza pretese di alberi maturi.

Gli svantaggi della varietà includono una maturità precoce insufficientemente elevata e una tendenza a sostenere la base dello stelo in condizioni sfavorevoli.

Caratteristiche di piantare e coltivare questa albicocca

L'albicocca descritta senza pretese cresce bene con le normali cure, ma vale la pena considerare alcune delle caratteristiche della sua coltivazione.

Come piantare un albero

Quando viene piantata un'albicocca russa, vengono presi in considerazione alcuni dei seguenti punti:

  • Nella corsia centrale, è meglio piantare un albero in primavera in modo che abbia il tempo di mettere radici prima del suo primo svernamento.
  • Quando si pianta in aree pianeggianti o di pianura, sollevare la piantina di 60–70 cm sopra il livello del suolo posizionandola su un tumulo artificiale. Ciò proteggerà il colletto della radice dalla podoprevanie, poiché l'acqua di fusione non si accumulerà nell'area del tronco.

Per evitare il colletto della radice podoprevaniya, si consiglia di posizionare l'albero su un tumulo

Altrimenti, aderiscono alle solite regole di atterraggio..

Modellatura e potatura

Sarebbe più logico formare la corona allargata di un corto russo sotto forma di una ciotola. Nel secondo anno dopo la semina, vengono lasciati 3-4 rami del telaio, diretti in direzioni diverse e situati a una distanza di 15-20 cm l'uno dall'altro. Si accorciano di 1/3, i rami rimanenti vengono rimossi insieme alla guida. Nei successivi 2-3 anni, si formano 1-2 ramificazioni del secondo ordine sui rami scheletrici. In futuro viene eseguita la potatura di regolazione (diradamento), tagliando i germogli diretti verso l'interno della chioma per garantire una buona illuminazione e ventilazione. Non dimenticare la potatura sanitaria.

La formazione a coppa è facilmente eseguibile su una corona a bassa diffusione

Video: modellare la corona di un'albicocca sotto forma di una ciotola

Annaffiatura e alimentazione

Gli alberi maturi con un forte apparato radicale sono generalmente in grado di rifornirsi d'acqua. In assenza di pioggia, non si dovrebbe lasciare asciugare il terreno in modo critico: nella stagione secca, è consigliabile annaffiare le piante una volta al mese, ma l'umidità è particolarmente necessaria durante il periodo di crescita e riempimento dei frutti. I giovani alberi nei primi anni di vita hanno bisogno di più umidità, vengono annaffiati 6-8 volte a stagione: è necessario assicurarsi che la terra sia umida e sciolta.

I nutrienti vengono aggiunti nel solito modo:

  • in primavera gli alberi vengono nutriti con fertilizzanti azotati;
  • all'inizio dell'estate, le piante hanno bisogno di potassio;
  • fertilizzanti al fosforo sono sparsi sotto lo scavo autunnale.

Protezione da fattori avversi

La mancanza di pretese e la resistenza delle piante non esenta da alcune misure per la loro protezione:

  • La prevenzione standard non dovrebbe essere trascurata, nonostante il rischio di malattie e parassiti sia basso. Una stagione eccessivamente piovosa può comunque provocare la comparsa di malattie fungine..
  • L'imbiancatura autunnale e primaverile di calce di tronchi e rami del telaio li proteggerà da scottature solari, sbalzi di temperatura e larve di insetti nocivi.

L'imbiancatura protettiva con malta di calce viene eseguita in primavera e in autunno

Recensioni di giardinieri sulla varietà di albicocche russa

L'albicocca "russa" si adatta bene al gelo ed è in grado di resistere fino a -30 gradi. La resa raggiunge i 70-80 kg per albero. L'albero non è alto, inizia a dare frutti 5 anni dopo la semina. I frutti sono arancioni, grandi e succosi. Il tempo di maturazione è medio. La prima vendemmia può essere raccolta a metà luglio.

Valaga

http://www.forumdacha.ru/forum/viewtopic.php?t=3428

Le varietà resistenti alle malattie, al buon gusto, ecc. Non sono un problema. Le difficoltà possono essere con la regione di Volgograd, per esempio... Pineapple Tsyuryupinsky, Manitoba, Kezar Damne, Saratov Ruby, Northern Triumph, Russian, Early Stavropol, Black Prince ……………. eccetera.

peappl, Volgograd

http://vinforum.ru/index.php?topic=1648.0

Il russo senza pretese cresce con successo in un clima instabile e allo stesso tempo ha frutti che non sono inferiori nel gusto alle migliori varietà meridionali. Una varietà robusta e produttiva delizierà anche un giardiniere inesperto con buoni risultati nella Russia centrale e nella regione di Mosca. E anche il vantaggio della varietà è un albero basso, dal quale è molto conveniente raccogliere frutti..

Descrizione della varietà di albicocche russe, caratteristiche di fruttificazione e cura

I giardinieri della regione centrale della Terra Nera e di altre regioni della corsia centrale hanno a lungo sognato di raccogliere frutti meridionali, ma le piantine di pesche e albicocche portate dalla Moldova o dall'Ucraina non potevano sopportare inverni gelidi e, se non scomparivano, non piacevano ancora con frutti dolci. Queste colture orticole non sono state adattate alle condizioni climatiche delle medie latitudini. La situazione è cambiata con l'avvento dell'albicocca russa. La varietà si sente bene nella regione di Mosca, nel Ryazan, nella regione di Voronezh e nella regione del Volga..

Storia dell'allevamento

I fragranti frutti d'arancia furono portati in Europa dall'Armenia. L'albero deciduo raggiunge gli 8 metri di altezza, ha radici potenti e fruttifica per decenni in condizioni favorevoli. In Russia, le albicocche vengono coltivate nel Caucaso e nelle regioni meridionali. Michurin era anche impegnato nell'allevamento di ibridi in grado di resistere a inverni rigidi..

La varietà russa è stata ottenuta per selezione da specialisti degli istituti di ricerca del Caucaso settentrionale e adattata al clima delle medie latitudini. Sebbene questa albicocca non sia inclusa nel registro statale delle colture consigliate per la coltivazione nel paese, sia i residenti estivi che i giardinieri sono felici di piantarla..

Descrizione della varietà

L'albero di pietra, allevato da allevatori russi, raggiunge un'altezza di 4,5 metri, ha una bella chioma di media densità. I frutti gialli con lati rubicondi differiscono:

  • grande peso;
  • polpa densa senza vene;
  • buon gusto;
  • forma ovale un po 'appiattita;
  • aroma gradevole.

Dopo aver letto la descrizione della varietà russa, i residenti estivi hanno iniziato a piantare albicocche nelle loro trame. L'albero può essere visto nei cortili, nei piccoli giardini, ma non è coltivato su base industriale, i frutti non sono adatti alla conservazione per l'inverno, mangiano frutta fresca.

Esternamente, la cultura non differisce dalle altre varietà. La corteccia dei giovani alberi ha una tinta marrone, le foglie sono di un ricco colore verde. Le albicocche sono ricoperte di colore bianco, come la neve, quando non c'è ancora vegetazione.

Specifiche

I frutti rossi maturano a luglio e pesano da 60 grammi, alcuni esemplari maturi hanno una massa di 70 grammi, il nocciolo è ben indietro rispetto alla polpa. L'albero tollera gelate superiori a 30 ° C, bruschi cambiamenti climatici. I russi albicocca hanno meno probabilità di essere colpiti da malattie, soffrono meno di parassiti rispetto ad altri ibridi.

Tolleranza alla siccità

La pianta si sente bene al caldo, può rimanere a lungo senza annaffiare, ereditato dai suoi parenti più stretti, adattato all'estate secca delle regioni meridionali. Tuttavia, affinché l'albero soddisfi il raccolto, è necessaria l'irrigazione..

Impollinazione

Nonostante il fatto che il russo appartenga a varietà autofertili, dovrebbe essere piantato accanto ad altre albicocche che fioriscono allo stesso tempo. A causa dell'impollinazione incrociata, si formano più ovaie, i boccioli non si sbriciolano.

dare la precedenza

Con buona cura, un albero di quattro anni può accontentare i frutti "dalle guance rosee". Una pianta adulta produce fino a 7 secchi di albicocche: succose e dolci.

Fruttificazione

La resa aumenta con potature regolari. Alle medie latitudini, la cultura fiorisce a maggio, mentre nelle regioni meridionali - a fine marzo, inizio aprile. Sfortunatamente, le gelate possono verificarsi in qualsiasi mese di primavera e portare alla morte dell'ovaio. Il russo, come altre albicocche, porta frutti da decenni.

Caratteristiche di atterraggio

Le caratteristiche della varietà ne consentono la coltivazione in diverse regioni. Le recensioni sul russo sono persino scritte dalla regione di Nizhny Novgorod, dove le radici devono essere seppellite nel terreno per l'inverno, ma l'albero piace con i frutti.

Scegliere un sito di atterraggio

La cultura del sud ama il calore, ha paura delle correnti d'aria. L'albicocca cresce bene in una zona soleggiata, chiusa dai venti che soffiano da nord. Non è consigliabile piantare un albero nelle vicinanze:

  • con ribes;
  • lamponi;
  • yoshtoy.

È accettato peggio, l'albicocca porta meno frutti, se si sceglie il luogo in cui è cresciuto il drupacee, l'acqua sotterranea si trova vicino alla superficie. La varietà Russian risponde positivamente al terreno fertile sciolto con bassa acidità.

Date di sbarco

Per un albero giovane, devi andare al vivaio e scegliere un'albicocca, dove non ci sono crepe o rotture né sulla radice né sul tronco. A medie latitudini, la piantina viene spostata sul sito in primavera. Questo può essere aprile o maggio, l'importante è che i reni non si svegliano, il succo non cola. Quando si pianta in autunno, c'è il rischio che l'albero si congeli e non accetti.

Sottigliezze di cura

Molte persone considerano l'albicocca un raccolto senza pretese, ma se non te ne prendi cura, non dovresti aspettarti che diversi secchi di frutti dolci maturino sull'albero. Qualsiasi tipo di coltura necessita di umidità, nutrienti, potatura. In giardino, è necessario rimuovere le erbacce, combattere i parassiti, prevenire la comparsa di malattie.

Albicocca russa: una varietà robusta e produttiva per le medie latitudini

Grazie al lavoro di selezione degli scienziati, è diventato possibile coltivare un raccolto così termofilo come l'albicocca nella Russia centrale e nella regione di Mosca. Esistono alcune varietà che si adattano alle condizioni climatiche delle medie latitudini. Tra questi spicca l'albicocca russa, che è caratterizzata non solo dalla resistenza necessaria per crescere in una regione problematica per questa cultura, ma anche dal gusto eccellente di frutti grandi e belli..

Descrizione e caratteristiche dell'albicocca russa

Non ci sono informazioni complete sulla storia dell'emergere di albicocche russi nello spazio Internet. Nelle fonti disponibili, è possibile trovare informazioni solo che la varietà è stata allevata nei campi sperimentali del North Caucasian Zonal Research Institute of Horticulture and Viticulture. L'albicocca russa non è stata inclusa nel registro statale dei risultati dell'allevamento della Federazione Russa.

Nonostante la sua origine meridionale, la varietà russa è ideale per la coltivazione nella regione di Mosca e nella Russia centrale, dove è molto diffusa. Possedendo un'elevata resistenza invernale e resistenza al gelo, gli alberi tollerano con successo il clima delle medie latitudini e resistono alle gelate fino a -30 ° C. La corteccia spessa consente loro di resistere alle basse temperature senza danneggiare rami e tronco.

La resistenza al gelo dell'albicocca russa è elevata, gli alberi possono resistere a gelate fino a -30 ° C

La varietà è resistente non solo al gelo, ma anche alla siccità. Il russo ha una relativa immunità alle malattie e non è quasi suscettibile agli attacchi dei parassiti. L'albero attecchisce facilmente e può svilupparsi autonomamente, ma senza cure la resa cala e la qualità dei frutti si deteriora.

Il russo ha una piccola altezza dell'albero per un'albicocca (3,5–4 m) e una corona che si allarga: questo facilita la raccolta dei frutti, il che conferisce alla varietà un valore speciale. La resa è elevata, raggiungendo gli 80 kg per albero. L'albicocca inizia a fruttificare nel quinto o sesto anno di vita del portinnesto..

Il vantaggio del russo è una corona bassa e diffusa, da cui è facile raccogliere i frutti

Il periodo di maturazione di questa varietà è nella media. La fioritura inizia a maggio. La maturazione dei frutti inizia a metà luglio, maturano in modo non uniforme. La varietà è autofertile, tuttavia, con l'impollinazione incrociata, la resa aumenta.

I fiori di albicocca bianco-rosa russi sono molto profumati, possono essere piantati come una pianta di miele accanto agli apiari.

L'albicocca russa in fiore può essere una pianta mellifera, i suoi fiori bianco-rosa sono molto profumati

I frutti sono rotondi, leggermente appiattiti, grandi, di dimensioni eterogenee - da 50 a 70 g, con buona cura possono essere più grandi. Buccia di colore giallo intenso, con una sfumatura arancione e un leggero rossore.

I frutti sono grandi, da 50 a 70 g, di colore giallo intenso con una sfumatura arancione e un leggero rossore

La polpa è di media densità, di colore giallo intenso, molto succosa e dolce, senza venature. L'osso si stacca facilmente. I frutti hanno un gusto dolce pronunciato e sono più adatti al consumo fresco. Si ritiene che durante la lavorazione i prodotti perdano le loro qualità di base..

I principali vantaggi della varietà sono la resistenza dell'albero, l'ottimo sapore di frutta e l'elevata resa..

Caratteristiche dell'albicocca in crescita nella corsia centrale

Date le ottime caratteristiche economiche dell'albicocca russa, la sua coltivazione non dovrebbe creare problemi. Ma poiché la varietà è destinata alla coltivazione nelle condizioni della Russia centrale, è necessario tenere conto di alcune delle sfumature associate alle condizioni climatiche della regione.

Piantare un'albicocca

Le albicocche possono essere piantate sia in autunno che in primavera. Ma in condizioni di latitudini medie, durante la semina autunnale, c'è il rischio di congelamento di una piantina che non ha avuto il tempo di mettere radici. Nella corsia centrale, è meglio piantare un'albicocca solo in primavera e devi calcolare correttamente il tempo in modo che le gemme della piantina non si svegliano ancora e la terra sia già pronta per la semina. Di solito questo periodo si verifica nell'ultima decade di aprile..

Un'altra sfumatura di piantare albicocche nella corsia centrale è associata al rischio di colletto della radice podoprevanie, poiché il clima di questa regione è tipico a fine inverno e inizio primavera alternando disgeli e gelate di ritorno. Quando una grande quantità di neve si scioglie durante il disgelo primaverile, l'acqua si forma sotto il manto nevoso a livello del suolo, che si congela e si scioglie ripetutamente. Tali fenomeni portano alla morte dello strato cambiale del tronco..

Per prevenire la podoprevaniya, l'albero viene piantato su un tumulo, in questo caso la neve non si attarderà vicino al tronco quando si scioglie. Con una grande quantità di neve, è necessario prendere misure preventive:

  • All'inizio dell'inverno, se la neve cade su un terreno non ghiacciato, è necessario pulirne il gambo e creare così le condizioni per il congelamento del terreno sotto il colletto della radice.
  • Alla fine dell'inverno, prima che inizi lo scioglimento, la neve viene accuratamente rastrellata dal cerchio vicino al tronco fino al suolo stesso e l'acqua di fusione viene deviata dal tronco lungo le scanalature.

Quando si piantano alberi su un tumulo vicino allo stelo, la neve non indugia, quindi il rischio di podoprevanie del colletto della radice è ridotto

Poiché la corona del russo si sta diffondendo, la distanza tra gli alberi dovrebbe essere di almeno 5-6 m La varietà non è particolarmente esigente per la fertilità del suolo, ma se il terreno è scarso, è meglio aggiungere humus, fertilizzanti minerali complessi e cenere di legno. Ma l'albicocca richiede maggiori requisiti sulla struttura del suolo e preferisce l'aria e terreni limosi leggeri permeabili. Su terreni pesanti, il drenaggio deve essere posato nella fossa di semina per evitare il ristagno d'acqua. Altrimenti, i requisiti per piantare varietà russe sono standard per questa coltura.

Per migliorare la permeabilità all'aria e all'acqua del terreno pesante, il drenaggio viene posizionato sul fondo della fossa di semina

Quale taglio è necessario

Poiché l'albero russo è piccolo in altezza e diffuso, la corona è meglio formata sotto forma di una ciotola. Il numero di rami scheletrici è ridotto a tre, ramificandoli uno alla volta. Dopo la fine della formazione del ramo superiore, il conduttore viene rimosso. Il risultato è una corona con sei rami principali. Con questa formazione, viene fornita una buona illuminazione della corona, che accelera la maturazione dei frutti e riduce al minimo il rischio di sviluppare malattie fungine.

Quando si modella la corona di un'albicocca, un russo sotto forma di una ciotola fornirà una buona illuminazione di tutti i rami

Nella seconda metà dell'autunno, la potatura sanitaria è obbligatoria: i rami malati, secchi e danneggiati vengono tagliati. In primavera, le condizioni del legno vengono nuovamente controllate e, se necessario, i rami congelati vengono rimossi..

Video: modellare un'albicocca senza uno standard sotto forma di una ciotola

Annaffiare e nutrire un russo

L'albicocca è resistente alla siccità e non morirà senza annaffiare, ma la mancanza di umidità influirà sulla qualità e sulla quantità del raccolto. Nei primi anni dopo la semina, il terreno nel cerchio vicino al tronco viene mantenuto umido e periodicamente allentato. Quando l'apparato radicale è sufficientemente sviluppato, l'albero deve essere annaffiato 2-3 volte durante la stagione e non dimenticare l'irrigazione pre-invernale che carica l'umidità.

Quando ti prendi cura di una giovane albicocca, assicurati che il terreno nel cerchio del tronco non si asciughi

Se la materia organica è stata introdotta durante la semina, durante i primi tre anni di sviluppo della piantina avrà abbastanza nutrienti. Quindi, una volta ogni 3-4 anni, vengono applicati fertilizzanti organici (humus, compost) al ritmo di 4-5 kg ​​per 1 m 2 del cerchio del tronco, la cui area è determinata dalla proiezione della corona. Con l'inizio della fruttificazione, vengono applicati ogni anno fertilizzanti minerali complessi, che possono essere sostituiti con infusioni liquide di escrementi di uccelli o letame di vacca. I fertilizzanti azotati vengono applicati solo fino alla metà dell'estate..

Un eccesso di azoto (soprattutto nella seconda metà dell'estate) porta ad un ritardo nella maturazione dei frutti, flusso gengivale, crescita intensiva dei germogli e rallentamento della loro maturazione, che influisce negativamente sulla resistenza invernale dell'albero e sulla sua resistenza allo smorzamento.

Malattie e parassiti della varietà russa

Il russo è relativamente resistente alle malattie, ma un'estate piovosa e fresca può provocare lo sviluppo di malattie fungine. Le malattie più comuni dell'albicocca includono:

  • coccomicosi,
  • moniliosi,
  • malattia da clasterosporium,
  • citosporosi.

Hanno le seguenti caratteristiche:

    La coccomicosi appare sulle foglie di albicocca come macchie bruno-rossastre. Sugli alberi malati, i frutti sono sottosviluppati e acquosi.

Con la coccomicosi, sulle foglie compaiono macchie bruno-rossastre

Con la moniliosi dell'albicocca, i frutti verdi possono marcire

Con la clotterosporia si formano dei buchi sulle foglie

Con la citosporosi, il legno scheletrico è colpito, l'intero albero può morire di necrosi

Per prevenire le malattie fungine, è necessario eseguire trattamenti preventivi in ​​modo tempestivo. In primavera, prima che inizi il germogliamento, gli alberi vengono spruzzati con una soluzione al 3% di liquido bordolese o solfato di rame. Quindi i trattamenti vengono ripetuti prima e dopo la fioritura. Per la spruzzatura, puoi usare i fungicidi Fundazol, Horus, Ridomil Gold.

Di regola, un russo non è influenzato dai parassiti. Ma la prevenzione generale è meglio non essere ignorata. In autunno, dovrebbero essere prese le seguenti misure sanitarie e protettive:

  • raccolta e distruzione dei residui vegetali (foglie cadute, frutti secchi e marci);
  • scavare il terreno (contribuisce alla morte delle larve dei parassiti che svernano nello strato superiore del suolo);
  • imbiancare il tronco e i rami scheletrici con la calce (per spaventare insetti e topi);
  • avvolgere i rami inferiori e il tronco con materiali resistenti o ramoscelli spinosi (per proteggere dai roditori e prevenire le scottature della corteccia).

Video: raccomandazioni per la coltivazione di albicocche nella Russia centrale

Recensioni dei giardinieri

Nei forum dei giardinieri, l'albicocca russa è menzionata nell'elenco delle migliori varietà per la regione di Mosca e la Russia centrale, ma per qualche motivo ha personalmente poche recensioni.

Le varietà resistenti alle malattie, il buon gusto, ecc. Non sono un problema. Le difficoltà possono essere con la regione... Manitoba, Saratov ruby, Northern Triumph, Russian, Stavropol presto...

"Pipple"

http://vinforum.ru/index.php?topic=1648.0

Tra i frutti grossi, il russo merita attenzione. È meglio non cercare una piantina già pronta, ma cercare talee da innestare su germogli o piantine di prugne. Dico questo perché le piantine di albicocche vengono solitamente vendute innestate nel colletto della radice. Che non è adatto per la regione del Medio Volga, perché la nostra corteccia di albicocca spesso si spegne in questo luogo. Pertanto, l'inoculo deve essere effettuato a non meno di 30 cm da terra, e meglio ancora più in alto.

Yakimov

http://dacha.wcb.ru/index.php?showtopic=636&st=60

L'albicocca "russa" si adatta bene al gelo ed è in grado di resistere fino a -30 gradi. La resa raggiunge i 70-80 kg per albero. L'albero non è alto, inizia a dare frutti 5 anni dopo la semina. I frutti sono arancioni, grandi e succosi. Il tempo di maturazione è medio. La prima vendemmia può essere raccolta a metà luglio.

Valaga

http://www.forumdacha.ru/forum/viewtopic.php?t=3428

L'albicocca russa ha molte caratteristiche positive e questo attira l'attenzione dei giardinieri. La mancanza di pretese della varietà gli consente di crescere in condizioni climatiche piuttosto difficili per l'albicocca. A condizione che vengano prese misure preventive e protettive tempestive, l'albero non rimarrà indebitato e darà un alto rendimento. I frutti grandi e succosi dell'albicocca russa non sono in alcun modo inferiori alle migliori varietà meridionali nel loro gusto..

Varietà fruttuosa di albicocca russa

Il Russian è una varietà robusta di albicocca allevata appositamente per la coltivazione nei climi di media latitudine. Tollera bene inverni gelidi, sbalzi termici frequenti e significativi, producendo annualmente raccolti abbondanti di frutti grandi e saporiti. Affinché l'albero si sviluppi bene e dia frutti in abbondanza, è necessario seguire alcune regole di semina e cura. Albicocca russa: descrizione della varietà, foto, recensioni e impollinatori.

Origine e caratteristiche

La varietà di albicocca con un nome patriottico è stata allevata da allevatori dell'Istituto di ricerca zonale del Caucaso settentrionale di orticoltura e viticoltura. L'obiettivo principale era quello di ottenere un albero resistente al gelo in grado di svilupparsi bene in aree con inverni freddi e condizioni meteorologiche instabili (Central Black Earth Region), di conseguenza, questo compito è stato risolto con successo. Il russo è una piantina da impollinazione libera della forma ibrida "P-3-1".

La varietà può resistere a gelate fino a 30 o fino a 33 ° C, ma soggetta a inverni nevosi. La resistenza alla siccità è nella media, è aumentata l'immunità alle malattie e ai parassiti tipici delle colture di drupacee, la varietà praticamente non si ammala negli anni delle epidemie. La russa è un'albicocca autofertile, ma le migliori rese si osservano quando l'albero cresce accanto a varietà a fioritura simultanea. I migliori impollinatori:

  • Bai;
  • Dalle guance rosse;
  • Snegirek;
  • Northern Triumph;
  • Preferito;
  • Contessa.

La varietà entra nella fase di fruttificazione all'età di 3-5 anni e con cura impropria solo per la sesta stagione dopo la semina. La varietà fiorisce nella prima o seconda decade di maggio (a seconda del tempo). Il periodo di maturazione è medio, i frutti maturano a metà luglio, il periodo di fruttificazione si prolunga, dura dai 7 ai 14 giorni. La resa di un albero adulto nella Russia centrale va da 68 a 75 kg per stagione, quando vengono piantati gli impollinatori può arrivare fino a 80 kg.

L'albero è alto fino a 4,5 m, si allarga, la chioma è ampia, il che semplifica il processo di raccolta. La radice è potente, è necessario assicurarsi che non diventi nuda, nelle aree problematiche per aggiungere terreno in modo tempestivo. La corteccia sui rami giovani è liscia, bruno-rossastra con molte lenticchie. Le foglie sono arrotondate, leggermente allungate fino alla punta appuntita, finemente dentate lungo il bordo. Il lato superiore del piatto è verde scuro, quello inferiore è opaco. I fiori sono solitari, bianco-rosa con venature rossastre, sbocciano prima che compaiano le foglie.

Le albicocche sono grandi (45-50 grammi ciascuna), arrotondate, leggermente compresse dai lati. La sutura ventrale è moderatamente espressa, l'imbuto è stretto e poco profondo, l'apice è depresso. La buccia è morbida e sottile, non si separa dalla polpa, leggermente pubescente, di colore giallo-arancio con un rossore rossastro appena percettibile. La polpa è densa, gialla, aromatica, dal sapore dolce con leggera acidità. L'osso è spesso libero. Lo scopo dei frutti è il dessert, sono adatti per essiccare, realizzare marmellate, conserve, nonché altre preparazioni e dolci vari. Le albicocche tollerano bene il trasporto, rimangono in frigorifero fino a 10 giorni.

Vantaggi e svantaggi

Il russo è una varietà di albicocca molto semplice e facile da coltivare, l'albero attecchisce facilmente e può svilupparsi in modo indipendente. Tuttavia, va tenuto presente che la mancanza di cure adeguate influirà sicuramente sulla quantità del raccolto e sulla qualità del frutto. È meglio scegliere le piantine nei vivai locali, poiché sono già adattate a determinate condizioni climatiche. I principali vantaggi:

  • resa (anche in anni con tempo sfavorevole);
  • resistenza al gelo;
  • auto fertilità;
  • buona resistenza alla siccità;
  • la corona è conveniente per la raccolta;
  • eccellente immunità a malattie e parassiti;
  • ottimo gusto e commerciabilità dei frutti, mantenendo qualità e trasportabilità.

Come altri albicocchi, il russo non cresce in luoghi con suoli poveri e pesanti e alti livelli di acque sotterranee, così come nelle zone umide e nelle pianure. Un altro svantaggio è la fioritura precoce, le gelate di ritorno possono danneggiare alcuni dei germogli o dei germogli dei frutti, il che influirà sulla quantità del raccolto. Se la temperatura in inverno scende a lungo fino a 35-40 ° C, c'è il rischio di congelare le radici, la resa diminuirà, ma solo per una stagione.

Caratteristiche di piantare e crescere

Per cominciare, dovresti raccogliere una buona piantina, dovrebbe avere almeno un anno e le gemme sono leggermente gonfie. Gli alberi con fusti o radici danneggiati (crepe, rotture, tracce di malattie, marciume e zone secche) devono essere immediatamente eliminati. Non si possono prendere piantine con gemme già aperte, il processo di flusso della linfa è in corso nei tessuti, il che significa che non è più possibile piantarle. È meglio acquistare copie con un sistema di root chiuso (in contenitori). Le radici alterate possono sviluppare un processo di decomposizione interno.

È meglio iniziare a piantare più vicino a metà aprile, quando il terreno si riscalda abbastanza e il rischio di gelate ricorrenti è passato. Se nell'area si osserva un calo di temperatura inferiore a 0 all'inizio di maggio, durante un periodo pericoloso l'albero dovrebbe essere coperto con un sacchetto di plastica. Il posto per l'albicocca è soleggiato, chiuso da venti freddi e correnti d'aria. Se il sito è paludoso, viene realizzato un alto terrapieno per piantare un russo. Il vicinato con lamponi e ribes è considerato sfortunato e la cultura non dovrebbe essere collocata dove sono cresciute di recente altre drupacee. Come piantare:

  1. In autunno, scavare una buca profonda e larga 75x75 cm, mescolare la terra scartata con humus, compost e cenere, aggiungere un po 'di miscela minerale. La quantità di fertilizzante è regolata in base allo stato iniziale del terreno, non può nemmeno essere saturata..
  2. Se necessario, viene steso uno strato di drenaggio sul fondo della fossa (ciottoli, pietra rotta, ecc.), ¼ parte della miscela di terreno preparata viene versata sopra, il resto viene lasciato alla primavera per riempire la piantina.
  3. In primavera, al centro della fossa, devi guidare in un piolo, posizionare una piantina accanto ad essa e riempirla in modo che il colletto della radice sia a 50 mm dal livello del suolo.
  4. Attorno all'albicocca si dovrebbe fare un rullo di terra, si devono versare almeno 2 secchi d'acqua sotto l'albero in più passaggi (con attenzione, senza esporre le radici). Lo stelo deve essere legato a un piolo.

Se lo desideri, puoi accorciare un po 'i germogli, ma la cosa principale è che finché l'albicocca non diventa più forte deve essere annaffiata 2 o 3 volte al mese. Sotto ogni albero dovrebbero passare circa 15 litri di acqua. Durante i periodi piovosi non c'è bisogno di umidità aggiuntiva, al contrario, è necessario allentare il terreno in modo che l'umidità non ristagni. Dopo che l'albicocca inizia a dare i suoi frutti, l'irrigazione è consentita solo fino a luglio.

Top vestirsi

Nel primo anno, l'alimentazione deve essere effettuata regolarmente, ogni 2 settimane, è possibile assumere complessi minerali (secondo le istruzioni). Dopo l'inizio della fruttificazione, l'albero dovrebbe essere nutrito 2 volte l'anno - in autunno e in primavera. Prima e subito dopo la fioritura si consiglia di utilizzare infusi liquidi di pollina o escrementi di pollame; in sostituzione è adatta una miscela di urea e nitrato di potassio.

A settembre, la cenere dovrebbe essere sparsa nel cerchio del tronco e dovrebbe essere effettuato uno scavo superficiale. Una volta ogni 3 o 4 anni, è possibile praticare diversi fori attorno al tronco, versandovi sopra un secchio di letame o compost marcio. Se necessario, puoi nutrire l'albicocca a giugno (sul foglio) con una soluzione di fertilizzante complesso. Dalla metà dell'estate è severamente vietato utilizzare fertilizzanti azotati, è meglio assumere miscele di fosforo e potassio.

Potatura e preparazione per l'inverno

Per un russo, uno schema di potatura a più livelli è più adatto, nel processo di formazione di una corona, tutti i rami non necessari dovrebbero essere rimossi, lasciando non più di 6-8 quelli scheletrici. Puoi usare qualsiasi altro modo di tagliare, l'importante è assicurarti che la corona non sia troppo spessa, prima di tutto devi rimuovere i rami che crescono verso l'interno. Alcuni giardinieri, durante il processo di formazione, conferiscono alla varietà una corona arrotondata naturale..

In primavera (un mese prima dell'inizio della stagione di crescita) viene eseguita la potatura diradata, i rami deboli e non svernati, così come i rami dei frutti più vecchi di 3 anni, vengono tagliati, poiché daranno un piccolo raccolto. A giugno è possibile ripetere l'operazione di diradamento (accorciare di un terzo i giovani germogli, eliminare quelli in eccesso), ma solo se la stagione non è secca. A metà ottobre, è necessario rimuovere tutti i rami deboli e malati, coprire i tagli con vernice da giardino.

Devi coprire l'albero solo prima dell'inizio della fruttificazione, il gambo deve essere legato con rami di abete rosso e coperto con materiale non tessuto in cima. La preparazione per lo svernamento di un albero adulto consiste nella raccolta di detriti vegetali, erbe infestanti nel cerchio del tronco vicino. Non è desiderabile rannicchiare il tronco, poiché il disgelo invernale può provocare lo smorzamento del colletto della radice, che è più pericoloso del congelamento dei rami.

Il russo è popolare tra i giardinieri della regione di Mosca, dove mostra risultati eccellenti. Nella corsia centrale, la varietà è nota da più di 30 anni, durante tutto questo tempo non è stato registrato un singolo caso in cui è stata gravemente colpita da malattie, parassiti o ha dato una resa insufficiente. Per una coltivazione più efficace, i professionisti consigliano di proteggere il tronco dell'albicocca dai roditori diffondendo attorno ad esso rami di abete rosso, oltre a imbiancare l'albero all'inizio di marzo.

Recensioni

Per 15 anni sono riuscito a provare 6 diverse varietà di albicocca, che hanno un'ottima resistenza invernale, soprattutto mi è piaciuto il russo. Lui, a differenza di altri, ha frutti grandi e molto dolci, aromatici. Il sapore, come ho notato, si perde leggermente dopo l'essiccazione e il trattamento termico, ma rimane buono. Per 3 anni ho coperto il tronco, il quarto non c'era l'opportunità di arrivare alla dacia in autunno e in primavera l'albero è fiorito. Per evitare che l'albero si esaurisse, ho rimosso il 90% dei fiori e nella seconda e 3 stagioni ho tagliato il 50% delle verdure. Ora non eseguo la normalizzazione, l'albero ha 8 anni, dà 40 kg di frutti all'anno.

Il russo mi ha attratto per la prima volta dal fatto che l'albero è resistente all'inverno, e poi mi sono innamorato di questa varietà per il gusto dei frutti, ei miei nipoti li adorano. L'albero praticamente non dà crescita alle radici, ma la corona cresce molto rapidamente, la poto ogni anno. In qualche modo ho sperimentato e mi sono perso il taglio di capelli primavera-autunno, questo ha avuto subito un cattivo effetto sulla resa. Inizialmente, l'albero cresceva in un'area aperta, soffriva di venti in inverno e in primavera, i rami si congelavano, mise una recinzione in mattoni sul lato nord, il problema fu risolto.

Albicocca "russa": caratteristiche di coltivazione nella Russia centrale

Negli orti vengono coltivate molte colture diverse, tra le quali le albicocche sono tutt'altro che le più popolari. La maggior parte delle varietà di alberi di albicocca cresce solo in climi caldi, ma gli allevatori hanno allevato alcune varietà, la cui coltivazione nella Russia centrale non causa problemi ai giardinieri. Per banchettare con albicocche mature e aromatiche coltivate con le tue mani, dovresti studiare le caratteristiche, conoscere il tasso di sopravvivenza e lo sviluppo della pianta in una determinata area e, in base ai dati ottenuti, scegliere la varietà appropriata..

Varietà "russo": descrizione

Albicocchi della varietà "Rossiyanin" sono stati allevati nei campi sperimentali del North Caucasal Zonal Research Institute. Questa è una pianta resistente all'inverno con una corona di medie dimensioni e che cresce fino a 4 metri.

Descrizione dei frutti della pianta:

  • hanno una forma arrotondata, leggermente appiattita;
  • abbastanza grande - il loro peso può raggiungere i 65 grammi;
  • la polpa è buona;
  • il frutto ha un colore giallo con un "blush" rosato e un profumo luminoso e ben definito;
  • mangiano frutta principalmente fresca - non sono molto adatte per la conservazione e altri trattamenti termici.

La pianta inizia a dare i suoi frutti a metà luglio: questa varietà è considerata precoce. La particolarità della varietà è la sua maggiore resa: fino a 75 chilogrammi di frutta possono essere raccolti da un albero adulto. L'albicocco inizierà a dare i suoi frutti non prima della fine del periodo di cinque anni dal momento della semina.

Vantaggi della varietà

I principali vantaggi della varietà "Rossiyanin" sono:

  • resa molto alta;
  • resistenza invernale: gli alberi possono resistere a gelate fino a 30 gradi;
  • i frutti hanno un ottimo sapore e un aroma straordinario;
  • le piante sono abbastanza resistenti allo sviluppo di malattie e praticamente non sono suscettibili all'invasione di parassiti.

Caratteristiche della crescita nella Russia centrale

Gli albicocchi non tollerano bene il freddo, quindi, in Russia, vengono coltivati ​​principalmente in Crimea, nella parte europea del paese e nel Caucaso. Lo sviluppo di varietà che possono sopravvivere e dare frutti nella Russia centrale è iniziato alla fine del XIX secolo e Michurin è stato il primo allevatore a intraprendere questa attività. Oggi esistono molte varietà di albicocche adatte alla coltivazione in un clima piuttosto rigido, e la varietà più diffusa è la "russa".

Piantare e prendersi cura delle albicocche (video)

Scegliere un luogo e un orario per l'atterraggio

La fine di aprile è ottimale per piantare piante: a questo punto la terra si sta già riscaldando abbastanza e la minaccia del gelo è passata. Affinché l'albero attecchisca bene e inizi a dare frutti eccellenti, è necessario scegliere le piantine giuste:

  • le gemme di un giovane albero dovrebbero essere gonfie, ma in nessun caso con foglie sciolte;
  • si consiglia di acquistare alberi in contenitori e non con radici aperte.

Il sito di atterraggio dovrebbe essere scelto il più attentamente possibile:

  • il sito deve essere ben illuminato;
  • è auspicabile che il luogo sia protetto dal vento del nord;
  • la vicinanza delle acque sotterranee non ha importanza per l'albicocca.

Piantare un'albicocca

Prima di iniziare le attività di semina, è necessario preparare un buco - dovrebbe essere profondo e spazioso (dimensioni approssimative - 70/70/70 centimetri). Mantenere almeno 3 metri tra i fori. Questo requisito è dovuto alla particolarità della pianta, poiché il suo apparato radicale è molte volte più grande della dimensione della corona..

Dall'autunno si prepara una buca per la semina:

  • scavare una buca di dimensioni adeguate;
  • riempire la depressione di humus con l'aggiunta di solfuro di potassio (circa mezzo chilo), un paio di litri di verbasco, un bicchiere di cenere e 600-700 grammi di perfosfato;
  • in primavera viene versato sul fondo uno strato di argilla espansa (sostituibile con ghiaia);
  • la piantina viene installata direttamente e ricoperta di terra fino al punto di crescita (è più conveniente piantare le albicocche insieme per soddisfare tutti i requisiti);
  • con una corretta messa a dimora, la pianta si troverà ad una certa elevazione, un monticello da terra.

Dopo la semina, è necessario creare un cerchio attorno all'albero: un piccolo fossato viene scavato con cura del diametro, dove vengono versati 2-2,5 secchi d'acqua.

Le albicocche in crescita nella corsia centrale consistono in tre fasi obbligatorie di cura:

  1. Irrigazione tempestiva.
  2. Alimentazione regolare.
  3. Potatura dei rami.

Le albicocche sono considerate una coltura resistente alla siccità, ma la pianta ha bisogno di acqua per crescere e dare frutti. Gli alberi di albicocca dovrebbero essere annaffiati spesso, ma non eccessivamente, per prevenire la putrefazione delle radici. Eseguono manipolazioni al mattino o dopo il tramonto.

Il terreno viene concimato prima di piantare la piantina, poi, con un intervallo di due settimane, altre due volte. Nel secondo e nei successivi anni di crescita delle piante, è necessario nutrirlo con fertilizzanti minerali due volte l'anno - in autunno e in primavera. I fertilizzanti organici vengono applicati secondo necessità ogni 2-4 anni.

Per il "russo", viene mostrato uno schema di corona a strati sparsi, e per ottenere ciò, è necessario rimuovere i rami extra, lasciando 5-8 rami scheletrici. Quando si coltivano albicocche, evitare di far crescere rami da un punto del tronco: ciò rovinerà l'aspetto estetico della chioma e porterà disagi alla raccolta. La resa più alta di questo raccolto è sui rami annuali, quindi, ogni anno, in primavera, tutti i rami della pianta dovrebbero essere tagliati a metà. Tali manipolazioni stimoleranno lo sviluppo dei boccioli dei fiori..

Nel primo inverno della vita di una pianta, è necessario prendersene cura. I pioli di legno vengono spinti lungo il perimetro della piantagione, su di essi viene teso un film di plastica, a forma di piramide, e viene cosparso di terra dal basso. Dopo che la neve cade, possono sputare la pianta. La "capanna" costruita per isolare l'albicocca viene smantellata alla fine di marzo.

Un albero che cresce da diversi anni beneficerà anche della protezione per l'inverno: il suo tronco è avvolto in tela.

Per ringiovanire la pianta, viene eseguita una tosatura dopo la fine del periodo di fruttificazione, ma per gli alberi adulti dovrebbe essere più decorativa e gli alberi giovani possono essere tagliati più corti. Non è particolarmente difficile coltivare la varietà di albicocche "russa" nella corsia centrale, se si seguono le regole di cura e si eseguono tempestivamente le manipolazioni richieste.

Albicocca: formazione della corona (video)

Recensioni

La coltivazione di albicocche sulla propria trama è diventata il passatempo preferito di molti giardinieri. La varietà "russa" è particolarmente popolare tra i residenti estivi, le recensioni a riguardo sono estremamente positive:

Timofey Ivanovich, Belgorod: “Ho piantato diversi alberi sul sito più di 7 anni fa e da 2 anni sto ottenendo un raccolto straordinario: c'è abbastanza frutta per me, i miei nipoti e parenti lontani. Prendersi cura degli alberi non è difficile, ma è necessario farlo regolarmente ".

Ksenia, Tula: “Ho piantato 3 piantine la scorsa primavera, ero molto preoccupato se si sarebbero congelate in inverno (le nostre gelate erano più di 30 gradi). Niente, è sopravvissuto! Spero di poter godere presto della frutta del mio giardino "..

Albicocca russa: una varietà resistente al gelo per la corsia centrale

Le albicocche sono coltivate principalmente nelle regioni meridionali, poiché amano molto il sole, il calore e reagiscono molto male agli alternamenti invernali di gelo e disgelo. Tuttavia, nel 19 ° secolo, iniziò l'allevamento di varietà adatte alla coltivazione nella Russia centrale e ai nostri giorni le albicocche si sono spostate molto più a nord. Una delle varietà più popolari per la zona centrale è l'albicocca con il nome patriottico russo.

Descrizione delle varietà di albicocche russe

L'albicocca russa resistente all'inverno è stata allevata nel Caucaso settentrionale, ma l'obiettivo degli allevatori era quello di ottenere una varietà specifica per la Russia centrale, e questo compito è stato risolto con successo. Il russo può resistere a gelate fino a -30 ° C, cresce fino a diventare un albero relativamente basso: per un'albicocca alta 4 metri è un bel po ', quest'albicocca cresce come se fosse in larghezza. Per lo meno, la raccolta non richiede scale super resistenti e molto alte, il che è un vantaggio importante per un'albicocca che dà un raccolto solido. E il russo ha una resa molto alta: fino a 75 kg di frutti da un albero.

I frutti sono densamente disposti, quindi i raccolti solidi vengono raccolti da un albero di quattro metri

I primi frutti possono essere ottenuti solo nel quarto anno dopo la semina e già dal quinto anno la quantità del raccolto inizia a crescere rapidamente. La varietà è considerata medio precoce: la maturazione avviene in piena estate. Il russo è molto suscettibile alle malattie e quasi non è influenzato dai parassiti. Quando si pianta, si deve tenere presente che ha radici molto potenti che si diffondono ben oltre la proiezione della corona..

I frutti di albicocca sono russi della solita forma: rotondi, leggermente appiattiti, piuttosto grandi (del peso di circa 50 g, massimo fino a 65 g). Il colore è giallo-arancio con un leggero rossore rosato, la pubescenza è debole. La polpa è fragrante, friabile, di colore giallo brillante, di gusto gradevole, molto dolce. I frutti vengono utilizzati prevalentemente freschi; si ritiene che durante la lavorazione perdano le loro qualità di base.

I principali vantaggi della varietà includono un'eccellente resistenza invernale, un eccellente sapore di frutta e un'elevata resa..

Piantare un'albicocca: istruzioni passo passo

Non è difficile acquistare piantine di albicocche già pronte dalla Russia. Spesso vengono offerte anche piantine a radice chiusa in contenitori. Certo, sono più costosi, ma possono essere piantati quasi tutto l'anno. Di solito, i nostri residenti estivi acquistano ancora piantine con radici aperte; puoi guardarli, controllare la loro qualità. La semina di tutte le varietà di albicocca è quasi la stessa e il russo non fa eccezione..

Il russo reagisce normalmente a qualsiasi composizione del suolo, ma, come altre varietà, cresce meglio su terreni neutri o leggermente alcalini, traspiranti. Il terreno argilloso pesante può essere corretto aggiungendo sabbia, torba, calce e humus e aggiungendo cenere di legno ogni anno.

Quando si sceglie un posto dove piantare un'albicocca, è necessario capire che questo sito verrà assegnato all'albero per diversi decenni..

I tempi di piantare piantine con radici aperte dipendono dal clima locale. Nel sud si può piantare sia in primavera che in autunno, se solo il flusso di linfa non è ancora iniziato e le gemme non si sono risvegliate. Possono essere gonfi, ma non fiorenti. Poiché il russo è una varietà più preziosa nelle condizioni della Russia centrale, è la versione primaverile che è interessante. Qui, la semina autunnale è piuttosto rischiosa: una piantina mal stabilita in inverno può congelare e morire. Nella corsia centrale, la semina dovrebbe essere effettuata solo in primavera, e abbastanza presto, fino a quando le gemme non si svegliano. Nella maggior parte dei casi ci sono solo una o due settimane, cadendo nell'ultima decade di aprile, mentre le piantine stanno ancora dormendo, ed è già possibile lavorare con la terra. Puoi provare a piantare un'albicocca in autunno, fine settembre o inizio ottobre, ma il rischio di tale impianto è molto alto..

Quindi, prenderemo in considerazione le fasi principali associate alla corretta piantagione di albicocche russe, credendo di trovarci in una zona di agricoltura rischiosa con un clima instabile. Lo stato di avanzamento dei lavori dovrebbe essere il seguente:

    Scegliamo un posto sul sito. Questo deve essere fatto nell'autunno della stagione che precede la semina. In pochi anni, l'albicocca crescerà sotto forma di un albero forte, diffondendo le sue radici ben oltre la fossa di semina. Non si può piantare quasi nulla accanto ad esso, e anche questo deve essere preso in considerazione. Inoltre, per una buona impollinazione, si consiglia di piantare almeno un altro albicocco nelle vicinanze, piantandolo ogni 3-4 metri. Ma l'albicocca dovrebbe essere illuminata al massimo dai raggi del sole e protetta dai venti, specialmente quelli settentrionali. Pertanto, deve essere trovato un posto dove ci sia protezione dai venti: una casa o una recinzione vuota. In nessun caso dovresti scegliere luoghi dove si accumula aria fredda o c'è acqua stagnante.

Anche un recinto situato a pochi metri di distanza e un po 'più lontano: una casa alta aiuterà l'albicocca a far fronte ai venti del nord

Quando si scava una buca, è importante preservare lo strato fertile superiore.

Uno strato di ghiaia impedirà il ristagno dell'acqua nella zona delle radici

Le albicocche sono un'ottima fonte di potassio e il modo più semplice per ottenerlo dalla normale cenere di legno

Sfortunatamente, non vediamo un apparato radicale chiuso, ma tali piantine possono essere piantate anche in tre anni e non necessariamente in primavera.

Clay talker aiuta le piantine a mettere radici in un nuovo posto

Se la piantina ha già dei rami, l'altezza del paletto dovrebbe essere leggermente inferiore alla distanza dal più basso di essi

Il diagramma mostra che non approfondiamo le radici nella buca di piantagione, ma costruiamo un tumulo sopra di essa

È facile fare un "Vosbmerka", ma tiene saldamente

Sia i meli che i peri sono talvolta piantati sulle colline, ma fanno sempre paraurti per trattenere l'acqua durante l'irrigazione

Diversi secchi d'acqua versati dovrebbero essere assorbiti nel terreno in 5-10 minuti

Il diagramma mostra chiaramente le fasi principali del taglio.

Caratteristiche di crescita e sottigliezze di cura

Le principali misure per la cura delle varietà di albicocche russe non differiscono da quelle per la maggior parte delle altre varietà di albicocche. Si tratta di irrigazione moderata, alimentazione tempestiva, controllo delle infestanti, irrorazione preventiva contro malattie e insetti nocivi, imbiancatura di tronchi e rami scheletrici per l'inverno.

Irrigazione

Per quanto riguarda l'irrigazione, è necessaria principalmente durante la crescita dei frutti. È vero, i giovani alberi che non hanno ancora sviluppato un apparato radicale dovrebbero essere annaffiati spesso nei primi anni, ma non fino a quando l'acqua ristagna. Le albicocche adulte, se l'estate non si è rivelata estremamente secca, sono spesso abbastanza capaci di trovare la propria acqua.

Nelle regioni aride l'irrigazione è necessaria, viene effettuata circa una volta al mese, con una quantità sufficiente di acqua, ma in modo che non ristagni nel cerchio vicino al tronco. Naturalmente, idealmente, questa dovrebbe essere acqua calda e stabile, ma, in casi estremi, andrà bene l'irrigazione ordinaria da un tubo, solo se l'acqua non proviene da fonti sotterranee: di solito è troppo fredda. L'irrigazione è migliore al mattino o alla sera..

Top vestirsi

L'albicocca ha bisogno di un'alimentazione sistematica. In primavera, l'opzione migliore è l'alimentazione liquida con infusi di verbasco o escrementi di uccelli, che, in casi estremi, possono essere sostituiti con urea e nitrato di potassio. A giugno è utile la medicazione fogliare: spruzzare il fogliame con soluzioni di fertilizzanti complessi. Da metà estate, le formulazioni contenenti azoto devono essere sostituite con quelle fosforo-potassiche, contribuiscono alla formazione delle ovaie dei frutti.

Dopo la raccolta, spargi mezzo secchio di cenere di legno intorno all'albero e seppelliscilo superficialmente con una pala o una zappa. Una volta ogni pochi anni, in primavera o nel tardo autunno, vengono scavati piccoli fori accanto a un albero e vengono seppelliti 1-2 secchi di humus o compost.

Potatura

Le albicocche hanno la tendenza alla crescita eccessiva della corona, portando a un forte ispessimento. Il russo non fa eccezione, richiede potature formative e ringiovanenti regolari. Nel processo di formazione, la corona dovrebbe avere una forma rotonda naturale per la varietà. La prima potatura nella vita di un'albicocca è stata menzionata nella sezione sulla piantagione. Negli anni successivi sull'albicocca si formano fino a 5-8 rami scheletrici, dai quali crescono rami degli ordini successivi.

Le albicocche devono essere tagliate non solo in primavera e in autunno, ma anche in estate. In primavera, dovresti sfoltire le sezioni ispessite della corona, tagliare i rami che sono deboli e congelati in inverno. Anche i ramoscelli di frutta più vecchi di tre anni vengono tagliati: il raccolto su di essi sarà già piccolo. La potatura primaverile dovrebbe essere effettuata un mese prima dell'inizio della stagione di crescita, quando le gelate non torneranno più, ma il flusso di linfa non è ancora iniziato. Grazie a tale potatura, la chioma diventa facilmente accessibile alla luce solare e ad una ragionevole ventilazione..

Le albicocche adulte a volte devono essere tagliate e radicalmente: ringiovaniscono da questo

In estate l'operazione di diradamento può essere ripetuta, ma solo se c'è sufficiente umidità (da pioggia o irrigazione), accorciamento di un terzo e germogli giovani in crescita. Se necessario, puoi rimuovere alcuni dei frutti extra o rami completamente inutili. La potatura estiva è benefica per l'albicocca: i boccioli dei fiori si sviluppano meglio sui giovani germogli. La potatura estiva avviene all'inizio di giugno. Dopo di ciò, i frutti diventano più grandi e diventano più dolci..

In autunno, a metà ottobre, è necessario rimuovere i germogli deboli e malati, coprendo ampie sezioni con pece da giardino. Ha senso accorciare la maggior parte dei tiri annuali di un terzo o anche di più, a seconda della forza della loro crescita. La potatura dell'albicocco va effettuata regolarmente, in sua assenza gli alberi sono minacciati con frequenza di fruttificazione. La rimozione dei rami in eccesso aumenta i raccolti e la resistenza alle malattie.

Prepararsi per l'inverno

La preparazione di un'albicocca per lo svernamento consiste nel ripulire tutti i residui di erbacce intorno ad essa, scavare il cerchio del tronco e spruzzare profilatticamente con preparati insetticidi. Un russo in età adulta va in letargo senza alcun riparo, ma i tronchi dei giovani alberi per l'inverno dovrebbero essere legati con rami di abete rosso e avvolti sopra con materiale non tessuto. La controversia tra i giardinieri è causata dall'abbattimento dei tronchi dei giovani alberi con la terra. Da un lato, questa è una procedura di riscaldamento. D'altra parte, i disgeli invernali colpiranno il colletto della radice ancora più duramente e il suo smorzamento è peggiore per l'albicocca che per le gelate.

Per proteggersi dai roditori, i rami inferiori e il tronco delle giovani albicocche devono essere coperti con materiali durevoli, e anche qui i rami spinosi di abete rosso sono l'opzione migliore. Con l'arrivo della primavera, prima dell'inizio del flusso di linfa, i gambi dell'albicocca vengono imbiancati con calce, ma tale procedura, se possibile, dovrebbe essere eseguita anche prima: il sole più pericoloso illumina gli alberi già a marzo.

Tali dispositivi salvano anche dalle lepri.

Nelle regioni più dure, nel primo inverno, molte persone inviano albicocche sotto copertura con pellicola trasparente, costruita a forma di capanna. Solo per smontare un simile rifugio in primavera non dovrebbe essere in ritardo.

Sfortunatamente, la varietà di albicocche russe ha ricevuto poca attenzione nello spazio Internet: per qualche motivo, è poco discussa nei forum e non sono stati girati film su di essa. Ma dal punto di vista della cura di lui, puoi concentrarti su qualsiasi video sulle albicocche per la corsia centrale.

Video: albicocche nella Russia centrale

Malattie e parassiti: i principali tipi e soluzioni al problema

L'albicocca della varietà russa è abbastanza resistente alle principali malattie, ma necessita di cure periodiche a scopo preventivo. Inoltre, un eccessivo spargimento di frutti sullo sfondo di una quantità sufficiente di umidità può anche indicare la necessità di irrorazione: lo spargimento può essere il risultato di un'infezione da marciume della frutta grigia che non si è ancora completamente manifestata.

Tra i principali parassiti delle albicocche, si distinguono principalmente:

  • Falena prugna: vive principalmente nella metà meridionale della parte europea del nostro paese. Un bruco può uccidere fino a una dozzina di frutti.
  • Falena della frutta: simile alla falena della mela, ma i giovani bruchi vivono apertamente. Quando si impupano, i bozzoli non si trovano come una falena di mele, impigliando l'intero albero, ma uno per uno.
  • Gli afidi impollinati dalle prugne, oltre alle prugne, colpiscono albicocche, pesche e prugne. Gli afidi vengono posti sulle foglie, di solito in più strati, e le foglie danneggiate non si arricciano.

Le principali malattie che colpiscono l'albicocca:

  • Coccomicosi. Colpisce principalmente le ciliegie, soprattutto nelle regioni occidentali del Paese, ma anche prugne, prugne, albicocche e altre drupacee. All'inizio dell'estate compaiono piccole macchie rotonde rosso scuro sulle foglie. Man mano che crescono di dimensioni, si fondono e assumono qualsiasi forma. Le foglie colpite cadono, i frutti si seccano.
  • La clusterosporiosi, o perforazione fogliare, si verifica su tutte le drupacee, ma soprattutto spesso su albicocche e pesche. Tutte le parti fuori terra sono interessate. Sulle foglie, la malattia si manifesta come macchie rotonde di colore marrone chiaro con un bordo rossastro, dapprima molto piccole, poi aumentando di dimensioni. Le foglie diventano come perforate. Con gravi danni, le foglie cadono prematuramente. Macchie rossastre con bordi scuri si formano sui germogli. La gomma viene rilasciata dalle crepe. Con una forte sconfitta, i tiri muoiono. I germogli colpiti si seccano ei fiori si sbriciolano.

Questi non sono proiettili, questa è la clusterosporia, una pericolosa malattia delle drupacee.

L'algoritmo di spruzzatura profilattica per le albicocche è molto semplice. Nel determinare i tempi specifici della lavorazione degli alberi, è necessario tenere conto del clima della regione e del tempo attuale. Inoltre, è necessario prestare attenzione allo stato di un albero particolare. Il primo trattamento obbligatorio viene effettuato all'inizio della primavera, l'ultimo - in autunno, immediatamente dopo la fine della caduta delle foglie.

Durante il trattamento primaverile, prima della rottura del germoglio, i più apprezzati sono il solfato di rame o il liquido bordolese: sono molto efficaci contro la moniliosi, lo spotting, la coccomicosi e la clotterosporia. In primavera, il tronco e la corona vengono spruzzati con una soluzione di urea. Parallelamente, all'inizio della primavera, è utile spruzzare l'albicocca con uno dei farmaci che aumentano l'immunità (ad esempio, Zircon).

Prima della fioritura, viene eseguita una spruzzatura di eradicazione, distruggendo i parassiti svernanti e gli insetti mangiatori di foglie, utilizzando Kinmix e preparati di zolfo colloidale. Il trattamento successivo viene effettuato subito dopo la fioritura: si consiglia Ridomil Gold.

Durante la maturazione dei frutti, le albicocche vengono trattate con zolfo colloidale per l'oidio e la coccommicosi. Ma qualsiasi irrorazione è inaccettabile più tardi di tre settimane prima che il frutto maturi. Dopo la caduta delle foglie, gli alberi vengono spruzzati con urea.

Recensioni

Tra i frutti grossi, il russo merita attenzione. È meglio non cercare una piantina già pronta, ma cercare talee da innestare su germogli o piantine di prugne. Dico questo perché le piantine di albicocche vengono solitamente vendute innestate nel colletto della radice. Che non è adatto per la regione del Medio Volga, perché la nostra corteccia di albicocca spesso si spegne in questo luogo. Pertanto, l'inoculo deve essere effettuato a non meno di 30 cm da terra, e meglio ancora più in alto.

Yakimov

http://dacha.wcb.ru/index.php?showtopic=636&st=60

Le varietà resistenti alle malattie, il buon gusto, ecc. Non sono un problema. Le difficoltà possono essere con la regione... Manitoba, Saratov ruby, Northern Triumph, Russian, Stavropol presto...

"Pipple"

http://vinforum.ru/index.php?topic=1648.0

L'albicocca della varietà russa, allevata appositamente per la Russia centrale, è buona perché cresce fino a diventare un albero relativamente basso, conveniente per raccogliere frutti e prendersi cura della pianta. Si caratterizza per un'elevata resa e un gradevole sapore di frutta, per cui si è guadagnata un'indiscutibile autorevolezza tra i giardinieri dilettanti..