Riproduzione della mela cotogna giapponese, cura della semina: foto

La scorsa estate sono riuscito a visitare il mio amico, che mi ha trattato con un frutto straordinario, aggiungendolo al tè.

Il suo sapore aspro mi ha ricordato molto il limone, ma il gusto e l'aroma interessanti del tè erano ottenuti dalla mela cotogna giapponese. Essendomi interessata a questo fantastico frutto, ho chiesto alla padrona di casa ospitale di parlare del valore di questa cultura e lei mi ha detto quanto segue sulla mela cotogna giapponese.

Cos'è la mela cotogna giapponese

Il valore di questa pianta è difficile da esagerare, non solo ha un gusto interessante, ma è anche estremamente curativo. Negli ambienti medici, la mela cotogna è usata per trattare disturbi come raffreddore, malattie gastrointestinali, patologia del fegato, pelle.

È grazie alle sue proprietà medicinali che questa cultura vegetale ha trovato molti ammiratori tra giardinieri e giardinieri..

Oltre alle sue proprietà medicinali, la mela cotogna è incredibilmente decorativa, può decorare non solo una trama personale, le sue qualità decorative sono spesso utilizzate nei parchi cittadini, nelle piazze e in altre aree ricreative.

La mela cotogna giapponese è considerata un fegato lungo, può crescere in questo luogo per più di 70 anni e la fruttificazione avviene già nel terzo anno di vita. La resa della pianta è sorprendente, da un albero o da un cespuglio si possono raccogliere da 20 a 100 kg di frutti. Non è sorprendente?

I frutti vengono conservati per molto tempo, possono giacere fino alla prossima primavera e non si deteriorano affatto. Più a lungo dura il raccolto, più deliziosi diventano i frutti, il gusto astringente scompare, diventano più dolci e morbidi..

Differenze e caratteristiche di varietà

In totale, ci sono cinque gruppi principali di questa pianta. Tutti differiscono non solo per l'altezza, il volume di un cespuglio o di un albero, ma anche per la forma del frutto..

Nella mela cotogna, assomigliano molto alle mele, in portoghese o pera mela cotogna, hanno somiglianze con le pere, nella mela cotogna marmorea, frutti con macchie gialle e bianche, nella mela cotogna piramidale, la differenza principale è nelle foglie, hanno la forma di una piramide.

Tra le varietà più popolari ci sono le seguenti: Mela cotogna "Aurora", "Anzherskaya", "Anzherskaya di Gorin", "Buinakskaya a frutto grosso", "Vraniska Denmark", "Golden", "Gold of the Scythians", "Golden ball", "Butter late "," Burro precoce "," Moscato "," Maturazione precoce "," Henomeles giapponese "o" mela cotogna giapponese ".

L'ultimo rappresentante sarà discusso oggi.

Come coltivare correttamente la mela cotogna giapponese

Un'area ben illuminata è più adatta per una pianta. La mela cotogna giapponese è altamente desiderabile quanto più luce solare e calore possibile. Nelle aree ombreggiate, la mela cotogna non è confortevole, cresce male, si sviluppa male e, naturalmente, ciò si riflette nel numero di ovaie e fruttificazione.

Per quanto riguarda il terreno, un terriccio sabbioso chiaro o un terreno argilloso sarebbe un'opzione ideale per la mela cotogna giapponese; i terreni soddy-podzolic, con una grande quantità di humus e una debole reazione acida, sono adatti. La torba e le terre alcaline sono indesiderabili per la mela cotogna giapponese, poiché la clorosi può verificarsi sulle piante che vivono in tali condizioni.

Preparazione del terreno

Se scegli un sito dove non ci sono correnti d'aria e forti venti, la mela cotogna ti sarà estremamente grata. Il freddo e il gelo hanno un effetto estremamente negativo su questo amante del calore..

Prepara il sito in autunno. Per fare ciò, è necessario scavare l'area e selezionare tutte le erbacce, oltre a rendere fertile il terreno. Eseguono nel terreno: sabbia, terreno frondoso, compost a base di torba e letame, additivi di potassio e fosforo.

Tutti gli ingredienti si mescolano bene e lasciano fino alla primavera. A questo punto, la terra assorbirà il massimo delle sostanze utili e sarà completamente pronta per piantare mele cotogne giapponesi.

Piantare una pianta

È meglio piantare piantine di mele cotogne di due anni in un luogo permanente. Puoi comprare una pianta in un vivaio, ma molti giardinieri coltivano con successo le loro copie.

Durante la semina, assicurati che i cavalli della mela cotogna non siano nudi e che il colletto della radice sia al di sopra del livello del suolo. È estremamente difficile sopportare un trapianto di mele cotogne, quindi è importante decidere una volta per tutte su un posto fisso.

Quando si piantano più piante, è necessario aderire alla distanza delle piantine di miele. Dovrebbe corrispondere a 1 m, quindi la semina di gruppo diventerà presto una vera siepe e allo stesso tempo le piante non interferiranno tra loro.

Mulching

Il pacciame per ogni tipo di pianta è una protezione affidabile contro erbe infestanti, insetti, aiuta a mantenere l'umidità del suolo e impedisce al sistema radicale di seccarsi. In estate, soprattutto durante la stagione calda, la pacciamatura aiuta a salvare la pianta dal surriscaldamento..

Segatura, corteccia frantumata, segatura, torba sono adatti per il pacciame. Devono essere versati intorno alla pianta in uno strato di 5 cm, è bene che il diametro della pacciamatura corrisponda al cespuglio. È necessario iniziare il processo in primavera e cercare di non dimenticare di gettare il pacciame per tutta l'estate..

Potatura

Per evitare forti germogli di germogli e i cespugli non sembrano sciatti, si dovrebbe formare la mela cotogna giapponese. Ma non si dovrebbe fare un forte accorciamento, poiché la corona inizia a lanciare rapidamente e vigorosamente nuovi germogli, il che porta alla crescita eccessiva del cespuglio.

L'accorciamento ottimale sarebbe quello di tagliare i germogli a un terzo della loro lunghezza. Naturalmente, durante la potatura, tutti i rami rotti o danneggiati, i germogli rotti e deboli vengono rimossi. Durante i primi cinque anni, la potatura per il ringiovanimento della mela cotogna viene effettuata ogni anno in primavera, e per gli anni successivi il giardiniere esegue un'esecuzione a seconda dello stato dei cespugli.

Non si può fare la potatura in autunno, i giovani rametti potrebbero non avere il tempo di rafforzarsi e saranno danneggiati da gelate improvvise. A causa di un evento come la potatura autunnale, i giardinieri spesso perdono completamente le loro piante..

Considera un'altra cosa, nei primi anni di vita, la mela cotogna giapponese avrà bisogno di supporto, poiché i germogli si sviluppano spesso in modo non uniforme. Non appena il cespuglio inizierà a dare i suoi frutti, sarà possibile formarlo completamente e rimuovere il supporto.

Idratante

Per la mela cotogna giapponese, esiste un regime di irrigazione speciale. Dovrebbe essere preso sul serio poiché la pianta non ama l'umidità frequente. Non dovrebbero esserci più di sei sessioni di irrigazione.

  1. In primavera prima della fioritura
  2. Durante la fioritura
  3. Dopo che le ovaie cadono, quando i fiori cadono
  4. Durante la crescita di giovani germogli
  5. Un mese dopo l'ultima irrigazione
  6. Durante la formazione dei frutti e la loro crescita.

Ogni cespuglio richiederà almeno 400 litri di acqua, una quantità così grande è spiegata dalla presenza profonda delle radici delle piante. Le giovani radici entrano nel terreno fino a una profondità di 80 cm, l'apparato radicale di un cespuglio adulto è profondo fino a un metro.

Top vestirsi

Gli integratori alimentari per le mele cotogne vengono aggiunti durante la stagione di crescita

  • In primavera dovrebbero essere applicati fertilizzanti minerali e organici;
  • In estate le piante necessitano soprattutto di supporto con azoto, fosforo e potassio;
  • In autunno, le sostanze organiche ei minerali dovrebbero essere nuovamente demoliti, aiuteranno la mela cotogna a svernare in sicurezza.

Non preoccuparti della medicazione superiore nel primo anno dopo la semina, perché durante la preparazione del terreno è stato introdotto un numero sufficiente di vari integratori alimentari. I giovani ne avranno abbastanza fino alla prossima stagione.

Riproduzione

Esistono diversi modi per propagare la mela cotogna giapponese: semi, talee e ventose di radici. Conosciamo ciascuno di loro separatamente..

  1. Il metodo di riproduzione dei semi è il più semplice ed efficace, anche se richiede un po 'di tempo. Avrai bisogno di semi che vengono puliti dopo che i frutti sono completamente maturi dal nocciolo. I semi dovrebbero essere essiccati e seminati direttamente nel terreno prima dell'inverno. In primavera vedrai una crescita giovane, mentre non importa affatto in quale terreno è stato posto il seme.
  2. Le talee vengono raccolte all'inizio di giugno, nelle ore mattutine. Ogni ramo dovrebbe avere un paio di internodi con il legno dell'anno scorso. Per l'efficacia dell'evento, le talee vengono poste in un preparato radicale, quindi in un terreno costituito da torba e sabbia di fiume in proporzione 1X3. Le piantagioni vengono coperte con una pellicola e mantenute per 1,5 mesi ad una temperatura di almeno +23 gradi.
  3. È un piacere propagare la mela cotogna usando i germogli di radice. Tuttavia, dovresti essere consapevole che questo metodo ha uno svantaggio significativo: i primi frutti che darà il cespuglio che ha messo radici dalle riprese saranno piccoli e non ancora profumati.

Malattie e insetti nocivi

Per evitare che la pianta si ammali di malattie fungine, necrosi, viene spruzzata con una soluzione di solfato di rame preparata secondo le istruzioni. Tra i metodi popolari, si può individuare un agente profilattico costituito da acqua e bucce di cipolla, che viene infuso per diversi giorni prima della spruzzatura..

Vari prodotti chimici venduti in negozi specializzati sono usati contro i parassiti, questi sono Fufanol, Inta-Vir, Zircon e molti altri..

Come propagare la mela cotogna giapponese

Se non hai la possibilità di acquistare una piantina di mele cotogne pronta, puoi ottenere una nuova copia da un cespuglio già sul sito. La mela cotogna giapponese viene propagata in 5 modi. Da talee, semi, germogli di radici, rizomi o strati, puoi ottenere un arbusto a tutti gli effetti che darà frutti già in 3-4 anni di coltivazione.

I semi sono presi da frutti completamente maturi

Metodo delle sementi

Questo è il modo più semplice ed efficiente per coltivare una pianta. Per piantare, hai bisogno di semi dai frutti del nuovo raccolto.

In autunno (settembre o ottobre), i semi vengono rimossi dalla polpa e piantati in piena terra. Il tasso di sopravvivenza dei semi durante la semina autunnale è del 50-60%. Il rischio di congelamento è troppo alto. Pertanto, molti giardinieri piantano semi in primavera dopo che è passata la minaccia dell'ultimo gelo..

Prima dell'inizio della primavera, i semi vengono stratificati. In primo luogo, immergere in acqua tiepida con l'aggiunta di qualsiasi stimolante della crescita. Dopo 2 ore di ammollo, il seme viene miscelato con sabbia grossa bagnata in un rapporto di 1:10. La miscela viene versata nel cellophane, legata strettamente e posta nella parte inferiore del frigorifero.

Per fornire ai semi l'accesso all'ossigeno sul fondo del sacchetto, praticare diversi fori con un ago o un punteruolo.

In tali condizioni i semi verranno conservati per circa 3-4 mesi. Durante questo periodo, dovrebbero essere periodicamente ispezionati per la muffa e il marciume. Gli esemplari marci vengono rimossi. Per evitare che si secchino, i semi vengono periodicamente inumiditi da un flacone spray e ventilati non più di 1 volta a settimana..

Se tutto è fatto correttamente, entro la primavera i semi di mela cotogna si schiuderanno. Sono piantati in solchi poco profondi (2-3 cm) con un substrato nutriente e leggero (humus, sabbia, terra del giardino e cenere di legno, mescolati in quantità uguali).

Talee

La riproduzione della mela cotogna giapponese per talea è praticata da più di un anno e ha un positivo successo con i giardinieri. Questa procedura di riproduzione viene eseguita all'inizio dell'estate, durante la stagione di crescita attiva della pianta..

Per una semina di successo, vengono utilizzati germogli ben maturati di uno o due anni di età. Le talee vengono tagliate di 20 cm di lunghezza e ognuna di esse dovrebbe avere 3-4 gemme attive. e un internodo.

I pezzi vengono immersi nei punti delle sezioni in una soluzione di acqua e uno stimolatore della crescita delle radici. "Heteroauxin", "Epin" o "Kornevin" aumentano la capacità di radicamento delle talee. Senza il loro utilizzo, il tasso di sopravvivenza dei germogli è molto basso..

Poche ore dopo l'ammollo, le talee vengono piantate in leggera pendenza in una miscela nutritiva di torba (30%) e sabbia (70%).

Affinché il processo di radicazione abbia successo, le talee devono fornire condizioni di serra. Sono ricoperti di plastica trasparente, vetro o mezza bottiglia di plastica. Le talee rimarranno nella serra fino a quando non verranno rilasciate nuove foglie. Successivamente, vengono trapiantati in un terreno aperto nell'area del giardino..

Il trapianto viene effettuato all'inizio dell'autunno, in modo che le giovani piante abbiano il tempo di mettere radici e mettere radici in un nuovo posto prima del primo gelo.

Il vantaggio principale della propagazione della cotogna giapponese per talea è la capacità di una giovane pianta di conservare tutte le caratteristiche varietali del cespuglio madre..

Strati

Un altro modo semplice per propagare i chaenomeli in modo rapido e semplice. Tale riproduzione avviene all'inizio dell'autunno..

I rami più bassi che si estendono dal cespuglio vengono deposti in solchi scavati profondi 8 cm. Prima di deporre i germogli, il terreno viene concimato con humus, perfosfato e cenere di legno. I rami sono fissati con graffette o perni. Cospargere con terra del giardino e versare abbondantemente con acqua tiepida.

Nel processo di radicazione, gli strati vengono periodicamente annaffiati e pacciamati con torba o humus. Già il prossimo anno (in primavera) il ramo rilascerà le prime radici sulle piante. È separato dall'arbusto madre e piantato in un nuovo habitat..

Usa una pala da giardino affilata o un potatore per separare le talee. Le giovani piante vengono piantate a una distanza di 1,5 m l'una dall'altra.

Germogli di radice

Man mano che cresce, questo arbusto diventa ricoperto di ventose dalle radici, che possono essere utilizzate per ottenere nuovi esemplari..

In primavera, non appena il calore si stabilizza, vengono selezionati i germogli più forti, scavati insieme alle radici e piantati a una distanza di 1 m l'uno dall'altro. Utilizzare prole con uno spessore di almeno 1 cm e una lunghezza di circa 12 cm.

Affinché le piante attecchiscano rapidamente in un nuovo posto, vengono piantate in un terreno nutriente, come quando si piantano talee. Dopo la semina, annaffiare abbondantemente con acqua tiepida e pacciamare il cerchio del tronco con segatura.

Lo svantaggio di questo metodo è che gli arbusti crescono nani e danno frutti con piccoli frutti..

Dividendo il rizoma

Lo stesso cespuglio di mele cotogne giapponese non può essere diviso in parti, ma puoi separarne un paio di germogli. Le nuove piante vengono piantate in autunno.

I giovani cespugli sono posti a una distanza di 0,5 m, vengono abbondantemente annaffiati e pacciamati con torba o humus.

Come nel precedente metodo di allevamento, da tali germogli non otterrai una pianta forte che ti delizierà con un raccolto ricco e di alta qualità..

Caratteristiche di cura

Indipendentemente dal metodo di allevamento, le giovani piantagioni richiedono cure competenti e tempestive:

  1. Chaenomeles è una pianta che ama la luce, quindi le giovani piantine dovrebbero essere piantate in un luogo soleggiato e calmo. Il terreno è argilloso, leggermente acido e leggero.
  2. L'irrigazione abbondante e frequente per i giovani arbusti è richiesta solo durante il periodo di crescita e sviluppo attivi. Man mano che cresce, l'irrigazione si riduce a una modalità moderata.
  3. Nel processo di crescita, gli arbusti vengono nutriti con fertilizzanti organici e minerali. Utilizzare gli stessi preparati e lo schema per la loro introduzione come quando si concimano lamponi, ribes o uva spina.
  4. L'allentamento del cerchio del tronco viene effettuato per aumentare l'umidità e la permeabilità all'aria del terreno.
  5. Per evitare di pelare il frutto, ogni anno viene eseguita una procedura di sagomatura della corona. Idealmente, non vengono lasciati più di 20 germogli su un arbusto. La potatura formativa e sanitaria viene effettuata all'inizio della primavera.
  6. Per l'inverno, la mela cotogna giapponese è coperta: il cerchio del tronco è pacciamato con segatura o torba, la corona è coperta con rami di abete di conifere, scatole di cartone o di legno, materiale per tetti. Dopo la caduta della neve, la parte fuori terra è coperta da un cumulo di neve. Questo proteggerà la pianta dal congelamento e dalla morte..
  7. Al fine di prevenire malattie e parassiti, i cespugli vengono irrigati con solfato di rame o miscela bordolese due volte a stagione: all'inizio della primavera (all'inizio della stagione di crescita) e nel tardo autunno (dopo la caduta delle foglie).

Il trattamento con una soluzione di solfato di rame proteggerà la pianta dai parassiti

Conclusione

Questo arbusto si riproduce anche in modo indipendente. Ma con questo metodo perde il suo effetto decorativo e dà frutti con frutti piccoli e insapore. Usa uno dei metodi sopra per ottenere una nuova pianta, forniscigli le cure adeguate e in cambio riceverai un cespuglio ornamentale e abbondantemente fruttifero.

4 modi per allevare le mele cotogne

Oggi scopriremo come propagare la mela cotogna, quali metodi sono più adatti sia ai principianti che ai giardinieri avanzati. Dopotutto, la mela cotogna è un albero da frutto o un arbusto che non solo dà ottimi frutti, ma è anche una coltura ornamentale, il che significa che il problema della sua riproduzione tra i giardinieri che hanno già sperimentato tutte le delizie della mela cotogna è piuttosto acuto. Se c'è già un tale arbusto sul sito, piantarlo non sarà problematico, anche se richiederà attenzione.

Riproduzione di mele cotogne: metodi e sfumature

La mela cotogna, come molte altre colture, può essere propagata in diversi modi. Ma va tenuto presente che il metodo vegetativo è il più, per così dire, di successo, poiché è con il suo aiuto che si ottiene una mela cotogna con esattamente le stesse caratteristiche varietali del materiale genitore. La propagazione dei semi non può garantire questo risultato..

Quindi, i modi di riproduzione della mela cotogna:

  • Talee;
  • Strati;
  • Germogli (prole);
  • Semi.

Ma ogni metodo non va bene per tutti i tipi di mele cotogne. Per gli alberi, sono adatti solo talee e semi, la mela cotogna arbustiva può essere piantata in qualsiasi modo.

Parliamo un po 'del terreno con cui è meglio fornire materiale di semina, qualunque esso sia. L'opzione più sicura per la mela cotogna è una miscela fertile sciolta a base di torba e sabbia. Durante la semina, è necessario aggiungere anche compost o humus al terreno. Il supporto dell'umidità è un altro punto importante nella crescita della "shkolka". Ma allo stesso tempo, l'umidità eccessiva per la mela cotogna è distruttiva. Pertanto, durante la semina, controlla il terreno: se lo schiacci in un grumo, l'acqua non deve essere rilasciata!

E ora, in particolare su ogni metodo di allevamento.

Propagazione per talea

Il taglio è il modo più comune per portare sul sito la stessa graziosa mela cotogna che hai già, pur mantenendo tutte le proprietà varietali.

La propagazione per talea avviene con talee verdi o lignificate. Differiscono solo nel processo di raccolta del materiale di piantagione..

  • Nel primo caso, le talee vengono tagliate a giugno, la sera, dopo che il picco del caldo si è placato. E immediatamente inizia il processo di piantare un giovane germoglio in piena terra o in serra. Risultato del rooting - quasi il 100%.
  • Nel secondo caso, la raccolta delle talee inizia in autunno e può essere effettuata fino alla primavera. Importante: il taglio in inverno è possibile solo dopo che sono passate le gelate, altrimenti la pianta può essere danneggiata. Questo metodo dà il risultato di radicare l'80-90% in serre e serre, in campo aperto la soglia è ancora più bassa.

Il gambo stesso dovrebbe essere lungo 20-25 cm e il diametro dovrebbe essere di almeno 5 mm, ma non più di 1 cm In media, puoi concentrarti sullo spessore di una matita normale. Il gambo finito deve avere almeno tre gemme. Il taglio avviene con l'aiuto, ovviamente, di un potatore, ad angolo acuto, e vengono necessariamente selezionati germogli sani di un anno!

Fino al momento della semina in primavera, le talee lignificate devono essere conservate correttamente, puoi farlo negli scantinati, nei frigoriferi, nelle fosse della neve sul sito.

Prima di piantare, si consiglia di aggiornare il taglio inferiore e trattare le talee con uno stimolante della crescita: come farlo esattamente e quanto mantenerlo in soluzione dipende dal tipo specifico di stimolante. Leggere attentamente le istruzioni sulla confezione!

Le talee vengono piantate in piena terra, in serre o serre con terreno pre-preparato, come descritto sopra. Cosa significa che sono piantati - in linea di principio, sono semplicemente bloccati in un certo punto, preferibilmente con una leggera angolazione, assicurati di lasciare un rene in cima. Per proteggere questo rene, eseguiamo una piccola pacciamatura: la segatura o la stessa torba sono adatte a questi scopi.

Importante! Se decidi di piantare un gambo di mela cotogna in piena terra, all'inizio devi "sostenerlo" - per questo usi un materiale di copertura, o solo un barattolo / bottiglia di plastica. Altrimenti, potrebbe seccarsi senza avere il tempo di dare radici. E, naturalmente, le nostre talee dovrebbero essere controllate regolarmente spruzzando da un flacone spray, se necessario..

Il radicamento eccellente delle talee avviene a temperature di 25-28 gradi con elevata umidità. È possibile, ma non necessario, aggiungere stimolanti naturali per il radicamento.

Tra un mese, la piccola mela cotogna si abituerà completamente e sarà possibile rimuovere i ripari. Entro l'autunno, un gambo con le proprie radici può essere piantato in un luogo permanente..

Come propagare la mela cotogna mediante stratificazione?

I livelli sono uno dei metodi di propagazione più semplici. Ma è principalmente adatto per mele cotogne arbustive. Questo viene fatto in primavera, con l'aiuto di giovani germogli forti. La fuga non dovrebbe avere più di due anni, ma idealmente un anno sarà sufficiente.

La riproduzione per stratificazione è di due tipi:

  1. Orizzontale. Per fare questo, il germoglio viene deviato dall'albero madre, posandolo orizzontalmente. Nel corso delle riprese, vengono scavate fosse poco profonde (5-8 cm) ogni 15 cm e in queste fosse vengono posati degli strati. Le fosse sono ricoperte da una miscela fertile, ben idratata. Affinché la fuga non cerchi di scappare dal buco, è assicurata con staffe, forcine, che sono a portata di mano. Durante la primavera e l'estate, è necessario curare attentamente gli strati: erba, pacciame, acqua. Pertanto, i germogli verticali germinano e quando crescono di circa 20 centimetri, dovranno anche essere spud.
  2. Come un arco. In questo caso, scaviamo una buca e si trova a una distanza di circa 80 cm dall'arbusto principale. Lo concimiamo anche, prepariamo una miscela di terreno. Ci mettiamo le riprese, lasciando la sua punta verticalmente sopra il terreno. Il terreno dovrebbe essere pigiato.

Entro l'autunno, gli strati, piantati in entrambi i modi, formano già il loro apparato radicale e possono essere accuratamente scavati e separati in un luogo di residenza permanente..

La crescita giovane è il modo più semplice per riprodursi

Il cespuglio di mele cotogne regala ogni anno dozzine di giovani germogli, di cui i giardinieri esperti si liberano spietatamente, poiché rovina l'aspetto e succhia i succhi dalla pianta madre. Ma diamo un'occhiata alle riprese in modo leggermente diverso. Questo è un materiale di semina quasi pronto che fa crescere immediatamente le proprie radici! Un campione pronto per il trapianto deve essere alto almeno 15 cm e con un diametro del ramo di almeno 0,5 cm.

I giovani germogli vengono separati dalla pianta madre in primavera, usando un coltello affilato, insieme a un pezzo di corteccia. Lo sbarco viene effettuato in un nuovo luogo, a una distanza di 1 metro l'uno dall'altro. Il terreno viene preparato in modo noto e dopo la semina, pacciame, con trucioli o humus. E, naturalmente, mantieni l'umidità costante.

Il tasso di sopravvivenza di una tale piantina è quasi del 100 percento..

Una caratteristica di questo metodo di allevamento è che, sebbene le caratteristiche varietali siano preservate in misura maggiore, i frutti stessi sono più piccoli e l'apparato radicale non è così ben sviluppato.

Riproduzione di semi di mela cotogna: un processo meticoloso

La riproduzione dei semi di mela cotogna è un metodo universale. Possono propagare qualsiasi tipo di cultura. L'unico aspetto negativo è che con questo metodo di riproduzione, puoi perdere tutte le qualità varietali di una determinata mela cotogna.

  • Fase uno: raccolta dei semi. I semi di mela cotogna si ottengono da un frutto maturo che, dopo la raccolta, riposa per un mese in un angolo, "maturando". I semi di un simile esempio sono ciò di cui abbiamo bisogno. Li puliamo dalla polpa, dal muco (se ce n'è uno), li laviamo con acqua tiepida, li adagiamo su una garza in uno strato, li asciugiamo. Per il materiale di piantagione, scegli semi grandi, densi, marrone scuro. La loro redditività è di soli sei mesi..
  • Fase due: scegli il momento della semina: può essere autunno o primavera. Se pianti i semi in autunno, il processo è semplificato, poiché la stratificazione obbligatoria qui si verifica nelle condizioni naturali dell'inverno. E l'inverno è un meraviglioso momento di selezione naturale, perché i semi che germinano saranno sicuramente i più resistenti e forti. Inoltre, inizieranno già a formare le proprie radici. Se piantiamo in piena terra in primavera, prima è necessario passare attraverso il processo di stratificazione forzata e, possibilmente, piantare semi per piantine.
  • Fase tre: piantiamo i semi, scegliendo uno dei modi:
  1. Autunno. Fine ottobre. Atterraggio direttamente in piena terra. Prepariamo una buona miscela di terreno fertile esattamente come descritto sopra. I semi si trovano a una profondità di 2-3 cm, 80-100 semi vengono posti su un letto lungo 1 metro e sopra devono essere pacciamati (torba, humus). Con un buon andamento delle cose, in primavera puoi già vedere i germogli.
  2. Primavera. Complicazione del processo, ma anche aumento della germinazione. I nostri semi di mela cotogna essiccati aspettano dicembre o febbraio, cioè stratificazione obbligatoria. Questo processo richiede 2 o 3 mesi. Di conseguenza, se li mettiamo per la stratificazione a dicembre, all'inizio di marzo li piantiamo in vasi di torba con terreno fertile e umido per le piantine. Approfondiamo 2 semi in un vaso da 3 cm, ad aprile iniziamo a indurire e poi piantiamo i vasi in piena terra, pacciamatura. Se scegliamo febbraio per iniziare la stratificazione, ad aprile piantiamo immediatamente i semi in piena terra, avendo precedentemente preparato la miscela di terra ideale per la mela cotogna, nei letti ad una profondità di 2-3 cm, lasciando 10-15 cm tra i semi, pacciamiamo.
  • Fase quattro: aspettare le foglie. Quando compaiono due foglie vere, tutte le piantine possono essere diradate in modo che non interferiscano tra loro. Se, ovviamente, è necessario. E, naturalmente, allentiamo, diserbiamo, idratiamo. Entro l'autunno sarà chiaro chi è diventato più forte e forti cespugli di mele cotogne, alti circa 40 cm, possono già essere piantati in un luogo permanente. Se le piantine si sono rivelate deboli, va bene, puoi lasciarle per un'altra stagione.

Sulla stratificazione

Parliamo separatamente della stratificazione dei semi di mela cotogna. Per cominciare, i semi vengono immersi in acqua a temperatura ambiente per 5-6 ore. Per eseguire la stratificazione, idealmente, è necessaria la sabbia di fiume grossolana, ma per questo è l'ideale, quindi è possibile utilizzare la sabbia ordinaria. Dovrebbe andare bene, ma moderatamente umido.

I semi vengono posti nella sabbia come 1: 3, cioè 1 parte dei semi viene presa per tre parti della sabbia. Quindi la miscela viene posta in frigorifero o altro luogo freddo dove la temperatura non supera i +5 gradi. Il processo richiede 2-3 mesi, ma non è necessario pensare di poter dimenticare i semi di mele cotogne per questa volta. Non! È necessario mescolare e inumidire regolarmente la miscela di semi di sabbia da un flacone spray se inizia a perdere umidità.

Come puoi vedere, ci sono quattro modi per propagare la mela cotogna e puoi scegliere il metodo più conveniente per te stesso, ma in ognuno di essi dovrai prestare sufficiente attenzione alla cultura fino a quando non mette radici e diventa una pianta indipendente a tutti gli effetti.

Cotogna giapponese: crescita, cura, riproduzione

Il chaenomeles giapponese, o mela cotogna giapponese (Chaenomeles japonica) è una pianta termofila e cresce particolarmente bene nelle regioni con climi miti. Nelle zone settentrionali, se un arbusto tollera un inverno rigido con temperature inferiori a -30 ° C, i boccioli dei fiori ei germogli annuali che sono al di sopra del livello della neve gelano e la pianta non fiorisce così rigogliosamente. Inoltre, quella parte del cespuglio che è sopravvissuta sotto il manto nevoso è in grado di fiorire in primavera.

Informazioni su altre specie e varietà di chaenomeles - nella pagina Chaenomeles.

Scegliere un sito di atterraggio

La mela cotogna giapponese è fotofila e necessita di un'area illuminata; si sviluppa male all'ombra, il che influisce anche sulla fioritura. Sebbene sia resistente alla siccità, è necessaria un'umidità moderata in giovane età e dopo la semina, senza segni di umidità stagnante.

Tutti i tipi e le varietà di chaenomeles crescono bene su terreni limosi sabbiosi, limosi e fradici-podzolici, ricchi di humus con una reazione debolmente acida (pH 6,5), tollerano peggio i terreni torbosi. Se la mela cotogna giapponese viene piantata su terreno alcalino, può essere causata la clorosi delle foglie. Quando si sceglie un posto su un orto, viene data priorità al territorio sul lato sud della casa o un angolo protetto da venti freddi e forti gelate. Se il giardino si trova in una zona collinare, le pendici meridionali e sud-occidentali sono particolarmente preferite.

Preparazione e messa a dimora del terreno

Per la semina primaverile, il terreno viene preparato in autunno. Se il sito è ostruito da erbacce, vengono completamente rimosse e il sito viene tenuto sotto vapore nero fino al momento della semina. Terra frondosa e sabbia vengono aggiunte al terreno sterile e pesante (in un rapporto di 2: 1). Inoltre, vengono introdotti compost di letame di torba (10 kg / m 2), nonché fertilizzanti al fosforo e potassio (40 g / m 2). L'aggiunta di questi componenti a una profondità di 10-15 cm contribuisce alla creazione di un orizzonte del suolo sciolto, permeabile all'acqua e all'aria.

È meglio piantare una mela cotogna giapponese con un apparato radicale aperto in un luogo permanente in primavera - nel periodo successivo allo scongelamento del terreno e prima della rottura del germoglio. La semina autunnale, quando arriva il momento della caduta massiccia delle foglie, è possibile, ma meno desiderabile, poiché l'arbusto è termofilo e può morire senza avere il tempo di mettere radici. La mela cotogna giapponese attecchisce bene all'età di due anni, piantata da un contenitore (con un sistema di radici chiuso). Per le singole piante di 3-5 anni, vengono scavate fosse di impianto con un diametro fino a 0,5 me una profondità di 0,5-0,8 m, riempite di humus (1-2 secchi), con l'aggiunta di 300 g di perfosfato, 30 g di nitrato di potassio, o 500 g di cenere.

La mela cotogna giapponese può essere collocata in un piccolo gruppo o lungo il bordo di un sentiero del giardino, formandone una bassa siepe. Di seguito, le piante sono separate l'una dall'altra a una distanza di 0,5-0,6 m La distanza tra le piante in un gruppo è di circa 0,8-1 m.

Durante la semina, il colletto della radice della mela cotogna giapponese viene posto a livello del suolo. In nessun caso la radice deve essere esposta, questo accade con una semina impropria, quando il colletto della radice è posto sopra il livello del suolo. È anche importante non approfondire il colletto della radice, che rallenterà la crescita dell'arbusto. Dovresti sapere e ricordare che i cespugli di mele cotogne giapponesi non tollerano molto bene il trapianto, quindi non dovresti disturbarli ancora una volta, ripiantando da un posto all'altro. Vengono immediatamente selezionati un sito per la coltivazione permanente e piantati lì il prima possibile. La mela cotogna giapponese può crescere in un posto senza trapianto fino a 50-60 anni.

Cura della semina

In estate, affinché i cespugli di mele cotogne giapponesi fioriscano in modo più rigoglioso, il terreno viene allentato intorno a loro fino a una profondità di 8-10 cm. L'allentamento deve essere combinato con il diserbo. Un buon risultato è l'uso del pacciame, che viene versato in uno strato di 3-5 cm attorno all'arbusto sottodimensionato. La torba, i gusci di noce di cedro, la segatura o la corteccia frantumata sono adatti come pacciame. Il momento migliore per aggiungere il pacciame è la tarda primavera, quando il terreno è ancora sufficientemente umido, ma già ben riscaldato. In autunno, la pacciamatura inizia dopo l'inizio di un periodo di temperature negative stabili. Il contorno del rivestimento in materiale pacciamante non deve essere inferiore alla proiezione della chioma del cespuglio o superarlo di 15-20 cm.

Nel primo anno dopo la semina, alla mela cotogna giapponese di solito non viene somministrata alcuna medicazione liquida, in modo da non bruciare le giovani radici, poiché i nutrienti incorporati nelle fosse di semina sono sufficienti per la crescita e lo sviluppo del cespuglio. Già 2-3 anni dopo la semina, in primavera, non appena la neve si scioglie, vengono applicati fertilizzanti minerali e organici sotto i cespugli di mele cotogne giapponesi sotto forma di condimento superiore. Per fare questo, 1 secchio di compost, 300 g di perfosfato e 100 g di fertilizzante di potassio vengono versati nel cerchio del tronco del cespuglio. Durante l'estate sono utili medicazioni liquide, costituite da nitrato di ammonio (20 g / cespuglio) o escrementi di uccelli (3 litri di soluzione al 10%).

Per proteggere l'arbusto dai danni invernali, nel tardo autunno viene cosparso di foglie cadute o coperto con rami di abete rosso. Tale cura è necessaria per i cespugli giovani e adulti, in particolare per le varietà in fiore. Anche le giovani piantine e le talee svernanti sono protette per l'inverno con materiale di copertura (lutrasil, spunbond). Per la conservazione invernale di cespugli compatti a bassa crescita, sono adatte grandi scatole di cartone o scatole di legno.

Propagazione dei semi

Il modo più semplice e affidabile per riprodurre i chaenomeli giapponesi è tramite i semi. Quando i frutti maturi vengono preparati per la lavorazione e il nocciolo con grandi semi marroni viene ripulito, non possono essere gettati via, ma utilizzati per la semina. I semi vengono rimossi e seminati nel terreno immediatamente in autunno, cioè "prima dell'inverno". Tutti hanno un'elevata capacità germinativa (fino all'80%), danno germogli densi in primavera, indipendentemente dalla qualità del terreno preparato. Se la semina non viene seminata entro questi termini, dovrai gettare i semi per la stratificazione. Per fare questo, vengono conservati per 2-3 mesi in sabbia inumidita a una temperatura di + 3 + 5 o C.Dopo aver morso, in primavera vengono trasferiti a terra. Le piantine di due anni sviluppano un lungo fittone, quindi se trapiantate con noncuranza, si verificano danni che portano alla morte delle piantine. Per preservare le piantine, dovrebbero essere piantate in un luogo permanente il prima possibile..

Propagazione per talea e innesto

Tutti i tipi di propagazione vegetativa della mela cotogna giapponese sono meno convenienti rispetto alla propagazione per seme. Il vantaggio dell'innesto o dell'innesto è che le qualità varietali dell'arbusto vengono preservate..

Le talee verdi vengono raccolte all'inizio di giugno in un clima secco e non caldo. Le talee vengono tagliate la mattina presto. Ogni gambo ha 1 o 2 internodi. Un buon risultato di radicazione (fino all'80%) si osserva nelle talee tagliate con un "tacco", cioè con un pezzetto di legno dell'anno scorso (lungo fino a 1 cm). È necessario l'uso di stimolanti della crescita: soluzione allo 0,01% di IMA (acido indolilbutirrico) entro 24 ore, o - "Kornevin". Le talee vengono piantate obliquamente in una miscela di sabbia e torba (in un rapporto di 3: 1), lo schema delle talee è di 7x5 cm.A una temperatura di + 20 + 25 ° C, il radicamento avviene dopo 35-40 giorni. La resa delle talee radicate nella mela cotogna giapponese è del 30-50%, gli stimolanti della crescita aumentano il tasso di sopravvivenza del 10-20%.

L'innesto primaverile (accoppiamento migliorato) viene effettuato a maggio con talee varietali su una piantina di chaenomeles giapponese. Per l'innesto con un "occhio" (germogliamento), i germogli varietali di chaenomeles (rampollo) vengono raccolti in luglio-agosto durante il secondo flusso di linfa. Per questo, un occhio (gemma) con un pezzo di corteccia (con uno scudo) viene tagliato dalla parte centrale del germoglio varietale con un coltello affilato in erba. Viene praticata un'incisione a forma di T sulla corteccia del ceppo (henomeles fuori grado o altra rosacea), i bordi dell'incisione vengono ripiegati e uno scudo con un bocciolo viene inserito sotto la corteccia. Parti della pianta vengono pressate saldamente, legate e protette con vernice da giardino. Dopo 3-4 settimane, viene controllato il tasso di sopravvivenza degli "occhi". Nella primavera del prossimo anno, se il rene ha messo radici e ha dato un nuovo germoglio, la benda viene rimossa. Su un cespuglio rachitico di chaenomele giapponesi, puoi innestare due occhi l'uno contro l'altro o più colture strettamente correlate (pera, biancospino).

Le varietà fiorite di mele cotogne giapponesi, innestate su un tronco resistente all'inverno, sembrano molto originali. Come brodo, che servirà da stelo, piantine adatte di 3 anni di pero "selvatico", cenere di montagna, spicata, biancospino. A causa dell'insufficiente resistenza invernale della mela cotogna giapponese varietale, il sito di innesto dovrebbe essere posizionato più vicino al suolo, ad un'altezza di 0,6-0,9 m, al fine di proteggere la pianta in inverno. Con un abile germogliamento, il tasso di sopravvivenza degli occhi può essere del 50-80%.

Durante ogni stagione, è necessario formare una corona e dallo stelo sotto il sito di innesto, rimuovere periodicamente la crescita selvaggia. Per aumentare la stabilità, lo stelo è legato a un paletto. I supporti metallici possono essere sostituiti sotto i lunghi germogli simili a fruste che si formano sul tronco. Tuttavia, non dobbiamo dimenticare che le forme standard sono meno resistenti all'inverno, quindi dovrebbero essere piantate in un luogo protetto e coperte per l'inverno..

Riproduzione da polloni di radice

La mela cotogna giapponese tende a produrre numerosi polloni di radice. A causa loro, il cespuglio si diffonde gradualmente in tutte le direzioni. All'età di 20 anni occupa un'area fino a 2 m 2. A causa della prole troppo cresciuta, l'apparato radicale della mela cotogna giapponese è in grado di trattenere saldamente il terreno sul pendio. È così ramificato e resistente che se c'è il desiderio di sbarazzarsi completamente di un cespuglio adulto, non sarà così facile da fare..

Quando si scavano i germogli delle radici, vengono selezionati germogli lunghi 10-15 cm e spessi 0,5 cm con un apparato radicale ben sviluppato. Da un cespuglio, non puoi ottenere più di 5-6 ventose di radice. Sono piantati verticalmente, annaffiati regolarmente, mantenendo un'umidità del suolo sufficiente, quindi pacciamati intorno alla boscaglia con humus, trucioli di legno o trucioli. Tuttavia, lo svantaggio di questo metodo di riproduzione è che alcuni prole che crescono dal fittone hanno un apparato radicale poco sviluppato e le piantine risultanti devono essere coltivate. È stato notato che all'inizio tali piantine hanno frutti ancora più piccoli..

Potatura di arbusti

L'Henomeles giapponese tollera bene i tagli di capelli e la potatura, cosa apprezzata nel giardinaggio. Ma i giardinieri si avvicinano con riluttanza ai suoi rami spinosi. È più comodo lavorare con guanti lunghi e spessi - leggings da giardino senza danneggiare le mani con spine appuntite.

In primavera, la mela cotogna giapponese necessita di potature sanitarie. Tutti i germogli secchi danneggiati dal gelo dovrebbero essere tagliati. Per tagliare i cespugli, prendono strumenti ben affilati: un potatore e una sega da giardino. I punti di taglio devono essere lubrificati con passo da giardino. Dopo aver rimosso i rami secchi e spezzati, la pianta si riprende rapidamente.

La potatura associata alla formazione di un cespuglio inizia a 4-5 anni di età e viene effettuata all'inizio della primavera. Per prevenire la crescita del cespuglio in larghezza e il suo ispessimento, parte della crescita della radice viene tagliata ogni anno, lasciando non più di 2-3 polloni per un'ulteriore crescita. I più pregiati sono i germogli che occupano una posizione orizzontale ad un'altezza di 20-40 cm da terra. Quei germogli che si diffondono lungo il terreno o crescono verticalmente verso l'alto devono essere rimossi.

La potatura di ringiovanimento della mela cotogna giapponese inizia quando l'età del cespuglio raggiunge gli 8-10 anni. Un segnale per questo è l'indebolimento della crescita annuale a 10 cm.In primo luogo, il cespuglio viene diradato, rimuovendo tutti i rami deboli, sottili ed eccessivamente allungati, lasciando solo 10-15 dei germogli più forti. Poiché la fruttificazione principale è concentrata sui rami di 3-4 anni, il cespuglio di mele cotogne giapponese si forma in modo tale da preservarli e rimuovere quelli che hanno più di 5 anni di età..

Protezione dalle malattie

La mela cotogna giapponese non è praticamente danneggiata dai parassiti. Con tempo umido e fresco, quando l'umidità dell'aria aumenta, si creano condizioni favorevoli per la comparsa di varie macchie sulle foglie e sui frutti della mela cotogna giapponese, a volte compare la necrosi. Come risultato dello sviluppo di malattie fungine, le foglie si deformano e si seccano gradualmente. Con la ramulariosi sono visibili macchie marroni, con cercosporosi, macchie marroni arrotondate che svaniscono nel tempo.

Il modo più efficace per combattere è spruzzare i cespugli con lo 0,2% di fundozol, o liquido di sapone di rame (100 g di solfato di rame per 10 litri di acqua) prima che le foglie si aprano. Un infuso di cipolle è meno pericoloso: 300 g di squame succose (o 150 g di bucce) vengono infuse per 1 giorno in 10 litri di acqua. Il farmaco filtrato viene utilizzato durante l'estate tre volte ogni 5 giorni.

Raccolta e conservazione dei frutti

Il frutto del chaenomeles giapponese matura a fine autunno, fine settembre o ottobre. La resa di un cespuglio può essere di 1-2 kg e, con buona cura, di più, fino a 3 kg. A causa del fatto che questa cultura è impollinata in modo incrociato, per ottenere un buon raccolto, è necessario piantare 2-3 varietà o più piantine l'una accanto all'altra..

Nella Russia centrale, soprattutto quando l'estate è fresca e piovosa, i frutti maturano male e rimangono verdi a lungo. Quindi affrettati a raccogliere l'intero raccolto prima dell'inizio del gelo. I frutti catturati nel gelo cadono rapidamente, diventano acquosi, perdono gusto e aroma. In questo stato, non sono adatti per l'elaborazione e la conservazione. Il fatto è che i frutti di chaenomeles maturano normalmente a letto in condizioni ambientali, quindi possono essere conservati a lungo, acquisendo un colore giallastro. A volte i frutti, simili a piccole mele, si raggrinziscono leggermente, ma non marciscono e sono adatti a tutti i tipi di lavorazione. A una temperatura di +2 о С e un'elevata umidità dell'aria, rimangono fino a dicembre - febbraio.

Lavorazione della frutta

Dai frutti aromatici della mela cotogna giapponese, puoi cucinare gelatina, marshmallow, marmellata, sciroppo, liquore. Il gusto aromatico della frutta migliora la qualità della marmellata e della composta a base di mele, aronia (aronia di Michurin), albicocche e pesche. Le fette di frutta secca possono essere utilizzate nelle composte di frutta secca. Offriamo ricette per alcuni prodotti trasformati: Tè con mele cotogne giapponesi, Marmellata di mele cotogne giapponesi con mele, Marmellata di mele cotogne giapponesi, Composta di frutta con mele cotogne giapponesi, Liquore di mele cotogne.

Henomeles o mela cotogna giapponese: un ospite orientale nel tuo giardino

Non appena chiamano i bassi cespugli di mele cotogne giapponesi, crescono in orti e piacevoli alla vista con fiori rossi, arancioni o bianchi densamente piantati. Il nome proprio "chaenomeles" graffia l'orecchio con un suono troppo scientifico, la "mela cotogna" melodiosamente tenera, o mela cotogna, non riflette l'essenza, e la definizione "limone del nord" caratterizza solo l'atteggiamento verso i frutti, trascurando il fascino dei cespugli fioriti. Allo stesso tempo, un giardiniere raro, dopo aver visto questa pianta almeno una volta, non inizia mentalmente a provarla sul suo sito..

Cos'è la mela cotogna giapponese

Piccoli alberi decidui o arbusti appartenenti al genoma genomelis della famiglia delle Rosaceae. Rappresentanti della coltivazione selvatica si trovano in Cina e Giappone. In Europa e Nord America, queste piante sono note da più di duecento anni per la loro eccellente fioritura e la capacità dei chaenomeli di formare fitti confini naturali. Nell'Unione Sovietica, la cotogna giapponese chiamata cotogna si diffuse negli Stati baltici, specialmente in Lettonia..

Per errore, i semi di chaenomeles sono stati inviati in Lettonia al posto dei semi della cotogna comune (lat. Cydonia). Per molto tempo è stata coltivata lì come quidonia, anche se l'equivoco è stato rapidamente chiarito. Sono state studiate le proprietà del frutto ed è stato determinato che il contenuto di vitamina C, carotene, vitamine del gruppo B e acidi organici supera il limone. Da qui deriva un altro nome comune per chaenomeles: limone settentrionale.

I germogli della maggior parte delle varietà hanno spine, che fornisce la semina e una funzione protettiva.

Le spine sui germogli sono un sacco di problemi durante la raccolta

L'altezza dei cespugli, a seconda del luogo di crescita, varia da uno a sei metri. Ci sono forme striscianti. Sul territorio della Russia, cresce raramente da più di uno e mezzo a due metri. Il tronco e i rami sono generalmente marroni, a volte con una sfumatura rossastra. I germogli a volte sono coperti di spine. Le foglie lucide di chaenomeles sono di forma rotonda, ovoidale o lanceolata. Hanno bordi frastagliati o seghettati.

Le foglie di Chaenomeles sono rotonde, ovoidali o ovali

I fiori, magnifici per colore e aspetto, attirano le api con un aroma delicato. Il colore dei petali è diverso per le diverse varietà. Ci sono bianco, rosa pallido, arancio e rosso. Forma semplice o spugna. Un fiore semplice ha cinque petali, da venti a cinquanta stami sottili e luminosi e un pistillo, composto da cinque pistilli accreti. La fioritura di Chaenomeles si osserva solitamente in aprile-maggio..

Galleria fotografica: chaenomele fiorite

La fioritura colorata e i cespugli compatti hanno portato all'uso della mela cotogna giapponese nella progettazione del paesaggio. Chaenomeles ha un bell'aspetto nelle vicinanze di altre piante, in singole piantagioni e come confine.

Galleria fotografica: mele cotogne giapponesi nella progettazione del paesaggio

Nonostante il fatto che la pianta fosse conosciuta e utilizzata attivamente nella formazione di giardini, le preziose proprietà del frutto non erano note. Il piccolo frutto chaenomeles ha la forma di una mela o mela cotogna. Giallo limone, arancio o giallo con sfumature.

I frutti di Chaenomeles sono una preziosa materia prima per l'industria alimentare, farmaceutica e dei profumi grazie alla loro ricca composizione chimica. Contengono sostanze biologicamente attive (acido ascorbico, carotene, vitamine del gruppo B), acidi organici (malico, citrico, tartarico, fumarico, clorogenico, chinico) e aromatici (caffè, isomeri cumarici), pectina, fenolica, minerali, carboidrati, oli grassi.

V.P. Petrova

Frutti di bosco e bacche. - M.: Lesnaya promyshlennost, 1987. - P. 172–175

Il peso medio dei frutti, a seconda della varietà e delle condizioni di crescita, varia da 30-40 a 150-300 grammi. La superficie è oleosa. La polpa è molto densa, acida, ha un forte aroma di agrumi e contiene una grande quantità di pectina. Le camere dei semi contengono molti piccoli semi marroni.

I frutti di Chaenomeles sono molto aromatici ma hanno un sapore aspro

I frutti di Chaenomeles maturano alla fine di settembre o ottobre.

Quasi nessuna varietà di mele cotogne giapponesi matura completamente nelle condizioni della Russia centrale. Ma la particolarità di questa pianta è che i frutti possono essere raccolti acerbi, la quantità di acido ascorbico dopo la raccolta dei frutti non diminuisce e, secondo alcune informazioni, aumenta anche durante la conservazione.

A causa del sapore aspro e della polpa densa, il chaenomeles non viene utilizzato negli alimenti nella sua forma grezza. La mela cotogna giapponese viene utilizzata nella preparazione di composte, conserve, confetture.

Per molto tempo ha sofferto, raccogliendo i frutti della mela cotogna. La polpa densa non ha ceduto al coltello e ha resistito come meglio poteva. Il processo di lavorazione della fragrante mela cotogna assomigliava sempre più a una tortura sofisticata, fino a quando un amico non suggerì un modo semplice e facile per fare la marmellata. I frutti di chaenomeles maturi lavati vanno posti in una pentola di smalto, coperti con una piccola quantità di acqua bollente, coperti con un coperchio e messi a fuoco. Pochi minuti dopo l'ebollizione, la polpa viene bollita. Il contenuto della padella viene raffreddato e passato attraverso uno scolapasta. Le camere dei semi si staccano facilmente e una gelatina densa e aromatica è pronta. Lo zucchero viene aggiunto a piacere. Se lo si desidera, il chaenomeles è combinato con una mela, una pera o una prugna.

Il limone settentrionale, in contrasto con il suo omonimo termofilo, è una pianta senza pretese. Non è esigente sulla composizione del suolo e cresce anche su terreni poveri. Differisce in una buona resistenza invernale. Di solito i rappresentanti di questo genere hanno radici profonde e ramificate, grazie alle quali sono in grado di resistere alla siccità. Praticamente non danneggiato da parassiti. Ci sono rare registrazioni di infestazione da afidi e moscerini.

Video: sulla coltivazione della mela cotogna giapponese

Piantare mele cotogne giapponesi

Chaenomeles non è molto esigente. L'unica condizione che deve essere soddisfatta quando si piantano piantine di mele cotogne giapponesi è l'illuminazione. All'ombra, la pianta porta frutti peggiori.

Per le chaenomele si scelgono zone soleggiate e luminose, protette dal vento del nord. Può essere piantato sia in primavera che in autunno. Le piantine vengono solitamente sepolte in una trincea continua a una distanza di 90-100 cm, ma vengono utilizzate anche piantagioni singole. La fossa è profonda 40 cm, larga 50 cm Acidità del suolo ottimale: pH 5,0–5,5. I cespugli crescono anche su terreni argillosi, quindi i fori di impianto non sempre drenano, ma si è notato che l'introduzione di humus in rapporto 1: 1 porta ad un aumento delle dimensioni del frutto.

Alcuni giardinieri consigliano di accorciare le radici delle piantine di 20–40 cm prima di piantarle e di trattarle con un parlatore di argilla. Altri credono che non debbano essere tagliati, ma piuttosto spolverati con Kornevin per evitare lo stress durante la semina. Queste raccomandazioni si applicano solo alle piante a radice aperta. Per le piantine containerizzate, lo stress di piantagione è minimo..

  1. Scava una buca 50x50x40 cm.
  2. Mescola l'humus con il terreno in un rapporto 1: 1.
  3. Pianta un cespuglio senza approfondire il colletto della radice.
  4. Si addormentano nel terreno, calpestando strettamente e formando un foro di irrigazione.
  5. Acqua e pacciame abbondantemente sul cerchio del tronco.

Immediatamente dopo la semina, il cespuglio viene tagliato ad un'altezza di 20-25 cm.

La pacciamatura del cerchio del tronco enfatizza la bellezza del cespuglio, fa maturare l'umidità e impedisce la crescita delle erbacce

Riproduzione di mele cotogne giapponesi

I chaenomeli possono essere propagati vegetativamente e per seme (generativamente). Durante la propagazione vegetativa, il chaenomeles mantiene le caratteristiche varietali della pianta madre. Ma anche ottenere piantine dai propri semi è importante. Sono più adattati alle condizioni locali, hanno nuove proprietà diverse da quelle parentali, che vengono utilizzate per l'allevamento e possono essere utilizzate come bestiame.

Propagazione vegetativa dei chaenomeli

  • talee,
  • ventose di radice,
  • stratificazione,
  • dividendo il cespuglio.

Tutti questi metodi sono abbastanza semplici..

Talee

Per l'innesto nella prima metà dell'estate, tagliare talee di 20-25 cm di lunghezza. Le talee giovani e mature attecchiscono ugualmente bene.

Per ottenere talee:

  1. Taglia un germoglio lignificato o verde.
  2. Rimuovere il rene apicale.
  3. A seconda della lunghezza delle riprese, vengono raccolte una o più talee.
  4. Sono piantati nel terreno ad angolo in modo che almeno due gemme siano sotto terra.

Sono piantati in piccole serre per il radicamento, dopo di che vengono piantati in un luogo permanente..

Un altro modo mi è più familiare. Nel terreno fertilizzato pianto la talea ad una profondità di 10-15 cm con un angolo di 45 ° rispetto alla superficie del terreno. Lo innaffio. Lo chiudo con sopra un barattolo da tre litri. Cerco di non toccare il barattolo fino a quando i germogli non appaiono per mantenere alta l'umidità. Entro l'autunno, la giovane pianta è pronta. Lo pacciamo con humus e lo copro per l'inverno.

Riproduzione di chaenomeles per talea

Riproduzione da polloni di radice

La prole della radice viene separata dal cespuglio madre e trapiantata nel posto giusto. Il metodo non è difficile nemmeno per i giardinieri alle prime armi..

La mela cotogna giapponese è facile da propagare dai polloni delle radici

Formazione di stratificazione

I cespugli di chaenomeles troppo cresciuti con rami bassi vengono convenientemente propagati per stratificazione. Cospargere i germogli con humus e irrigare periodicamente. Per una maggiore affidabilità, puoi scavare un solco, posare un ramo e coprire con uno strato di humus. Durante l'estate, gli strati mettono radici e puoi separarli dal cespuglio madre in autunno e piantarli in un posto nuovo..

Ci sono anche alcune modifiche a questo metodo di allevamento..

Riproduzione del cespuglio di chaenomeles per strati laterali

Dividendo il cespuglio

La mela cotogna giapponese viene anche propagata dividendo il cespuglio. Per una migliore radicazione, si consiglia di cospargere le fette con Kornevin. Solo i cespugli ottenuti in questo modo non sempre mettono radici in un posto nuovo..

La divisione della boscaglia non richiede molti sforzi, ma il tasso di sopravvivenza dei "bambini" non è molto alto

Riproduzione generativa della mela cotogna giapponese

Puoi seminare semi di chaenomeles freschi in autunno nel terreno. In questo caso, la loro germinazione sarà bassa. La semina primaverile richiede una stratificazione fredda. I semi vengono conservati per almeno due o tre mesi in sabbia bagnata ad una temperatura di 0-3 ° C.Le piantine si ottengono per lavori di allevamento o per uso come brodo.

Potatura chaenomeles

A seconda degli obiettivi, la potatura si distingue:

  • formativo,
  • anti età,
  • sanitario.

La formatura viene utilizzata nei casi in cui il chaenomeles viene coltivato come cordolo o nella progettazione del paesaggio. Questo è il campo di attività dei giardinieri professionisti. Per i residenti estivi e i dilettanti, è importante ricordare che la fruttificazione principale si verifica su giovani germogli di mele cotogne giapponesi, quindi i vecchi rami vengono rimossi. Di solito 13-15 scatti non vengono lasciati più vecchi di quattro anni. Per una migliore illuminazione della boscaglia, i ramoscelli ispessiti vengono rimossi. La potatura sanitaria viene effettuata annualmente. Allo stesso tempo, vengono rimossi i germogli congelati, rotti e deboli. Secondo gli esperti, tutte le filiali che si trovano al di fuori del manto nevoso congelano nella Russia centrale. In questa parte del germoglio, i boccioli dei fiori muoiono e la fioritura si osserva solo vicino al tronco..

La potatura viene effettuata in primavera prima dell'inizio del flusso di linfa. Praticano anche la potatura autunnale. Di solito viene effettuato non più tardi di un mese prima del freddo previsto. Alcuni giardinieri in autunno tagliano radicalmente i germogli, lasciando non più di 15-35 cm. In questo caso, l'intero cespuglio risulta essere sotto la neve in inverno e in primavera è coperto di fiori insieme.

Corruzione

Quando non c'è molto spazio nel giardino, ma c'è il desiderio di vedere una varietà di varietà di chaenomeles, si ricorre all'innesto. Come stock, usano le proprie piantine o piante della propria famiglia: mele cotogne, meli, pere. Si parla di portinnesti di cenere di montagna e biancospino per i chaenomeli.

Trasferimento

I giardinieri esperti raccomandano di pensare immediatamente al luogo in cui verrà piantato il cespuglio di chaenomeles, da allora è difficile trapiantarlo. Ci sono diverse ragioni per questo. Questa pianta è spesso spinosa, devi tagliare i germogli per scavare nella boscaglia. Chaenomeles ha un potente apparato radicale che garantisce la sopravvivenza della pianta in condizioni di siccità, ma durante il trapianto è impossibile scavare il cespuglio per non danneggiare le radici. Molto spesso, le piante trapiantate non mettono radici in un nuovo posto..
Per piantare, puoi usare i tuoi germogli o stratificazioni. Inoltre, mantengono tutte le proprietà della pianta madre..

Video: opinione del giardiniere sul trapianto di mele cotogne giapponesi

Come coltivare le chaenomele

La mela cotogna giapponese è sorprendentemente senza pretese e resistente. Cresce sui terreni più poveri e sopravvive ostinatamente alle carenze irrigui. Quasi tutte le varietà coltivate in Russia sono resistenti a malattie e parassiti. Ci sono accenni alla sconfitta degli afidi. Quando compaiono insetti parassiti, i cespugli devono essere spruzzati 2-3 volte con Biotlin secondo le istruzioni.

La condizione principale per la normale crescita, fioritura e fruttificazione dei chaenomeli è la luce. All'ombra, i cespugli non fioriscono bene e danno frutti. La fioritura è influenzata anche dal livello del manto nevoso. Se i germogli rimangono sopra la neve, i boccioli dei fiori muoiono, quindi alcuni giardinieri consigliano di piegare i rami e coprire.

Se pianti diversi cespugli di chanomeles, puoi ottenere un ricco raccolto di frutti grazie all'impollinazione incrociata delle piante, oltre ad attirare più insetti impollinatori. Nelle zone dove non ci sono insetti, i cespugli possono fiorire, ma non ci sarà raccolto. La fruttificazione dei chaenomeles inizia all'età di tre anni. Se il cespuglio è più vecchio e non dà frutti, viene spesso utilizzata una soluzione di miele debole per attirare gli insetti. Un cucchiaio di miele profumato viene sciolto in un litro d'acqua e spruzzato sul cespuglio. Possono essere lavorati anche altri alberi da frutto e arbusti..

Piantando alcune piante, puoi raccogliere un ricco raccolto di chaenomele

Quando si coltivano i chaenomeli per il gusto di frutti profumati, i cespugli vengono nutriti per ottenere un raccolto abbondante. Per questo vengono utilizzati fertilizzanti organici o minerali..

Il modo più semplice è pacciamare il cerchio del tronco con l'humus. Allo stesso tempo, la crescita delle infestanti viene soppressa e il terreno riceve sostanze utili ad ogni irrigazione. Annaffiato con infuso di erbe infestanti o liquame. Ortica, consolida maggiore, acqua che cola e altre erbe vengono versate con acqua in un rapporto di 1: 2, infuse per diversi giorni fino all'inizio della fermentazione. Il liquido viene travasato, si aggiunge acqua in doppio - triplo volume e si porta sotto la boscaglia. E il letame viene versato con acqua 1: 3, lasciato fermentare, decantato, diluito 1: 7 e annaffiato.

Quando si applicano fertilizzanti minerali, aderiscono alla regola generale: i fertilizzanti azotati vengono utilizzati solo in primavera, i fertilizzanti di potassio e fosforo possono essere utilizzati dall'inizio dell'estate all'autunno. I fertilizzanti vengono applicati rigorosamente secondo le istruzioni, osservando le misure di sicurezza. Alcuni giardinieri nutrono i cespugli due o tre volte a stagione. Altri credono che non dovresti lasciarti trasportare dai fertilizzanti minerali, ma è meglio applicare la cenere sotto la radice alla velocità di 500 ml per cespuglio e mezzo secchio di letame marcito o compost per ogni cespuglio.

Caratteristiche di semina e cura in varie regioni, inclusa la regione di Mosca, in Siberia

Secondo i giardinieri, i cespugli di chaenomeles possono resistere a gelate fino a 30 o C. Ciò consente di coltivare la mela cotogna giapponese in luoghi con un clima rigido. Per evitare che i germogli si congelino, coprono le piante o piegano i rami in anticipo in modo che il cespuglio sia completamente coperto dalla neve. Per fare ciò, appuntare i rami a terra con morsetti o semplicemente inclinare i germogli e caricare un carico sopra.

Quando si pianta, è importante scegliere luoghi illuminati sul lato sud della casa o sulle pendici meridionali, se il sito si trova su un'altura. Chaenomeles cresce su terreni argillosi e leggeri. Il condimento e l'irrigazione superiori contribuiscono ad aumentare le dimensioni e la maturazione dei frutti.

Residenti estivi che preferiscono trascorrere il fine settimana alla dacia senza preoccuparsi dei lavori di giardinaggio, è sufficiente piantare un cespuglio in un luogo soleggiato, tagliarlo all'inizio della primavera e annaffiarlo periodicamente. Un po 'd'acqua 2-3 volte durante tutta la stagione in assenza di pioggia.

In una breve estate, i frutti vengono raccolti acerbi. Maturano quando si sdraiano.

Il clima nella regione di Mosca è piuttosto mite e in estate non ci sono problemi con la crescita dei chaenomeli. Annaffiato durante la siccità prolungata, ma è molto raro per la regione di Mosca. È importante prendersi cura del riparo dei cespugli in modo che i boccioli dei fiori non soffrano durante gli inverni con poca neve. Se per un motivo o per l'altro non sei riuscito ad accedere al sito, non essere arrabbiato. Il cespuglio si rigenera facilmente. È necessario tagliare i rami congelati in primavera e le chaenomele ti delizieranno con i fiori a gambo vicino.

Nella Siberia occidentale, il clima è caratterizzato da forti cali di temperatura. Da maggio a luglio fa spesso caldo, quindi la mela cotogna giapponese viene annaffiata in modo che l'ovaia non cada. L'irrigazione viene solitamente effettuata all'inizio di giugno e luglio. Se non piove, puoi ripetere le annaffiature ad agosto..

I principali tipi e varietà di chaenomeles

Il genere Genomeles comprende circa quindici specie. I più comuni sono:

  • Henomeles Catayan;
  • Chaenomeles giapponesi o cotogne giapponesi (sinonimo: Mauleia chaenomeles o cotogne basse);
  • Chaenomeles è bellissimo;
  • Chaenomeles orgoglioso o superbo (superba).

La più diffusa nel nostro paese è la mela cotogna giapponese. È il più senza pretese e non forma cespugli alti. Coltivare altre specie è difficile.

Revisione di alcune varietà di chaenomeles:

  • Geisha Girl è un piccolo cespuglio con doppi fiori di pesco. Cresce in ombra parziale. È usato per decorare il giardino in piantagioni singole e in un insieme. I frutti vengono utilizzati negli spazi vuoti.
  • Limone settentrionale, o Yukigoten. Cultivar Chaenomeles con grandi fiori doppi bianchi. Cresce lentamente. Cespuglio a bassa diffusione di eccezionale bellezza. I frutti maturano tardi e hanno un gradevole profumo di agrumi. Servono per preparare marmellate e confetture.
  • Tsido è un piccolo arbusto con fiori di corallo. La varietà è stata allevata in Lettonia. Ottima come pianta ornamentale, allo stesso tempo, per l'elevata resa e la resistenza invernale, viene coltivata per la produzione industriale di frutti.

L'Henomeles Albatross è incluso nel Registro di Stato nel 2017. È una varietà senza spine con fiori bianchi e semplici. La dimensione del frutto è medio-grande. Resistente alle malattie e alla siccità. Consigliato per crescere nelle regioni della Terra Nera centrale e centrale.

Galleria fotografica: limone del nord - una fonte di vitamine e piacere estetico

I frutti di Chaenomeles assomigliano alla mela cotogna in apparenza e, in termini di aroma e ricchezza di vitamine, competono con il limone. Con la loro senza pretese e la nobile bellezza dei fiori delicati, trasmettono lo spirito dell'Oriente. E non è difficile coltivare questa bellezza e trarne beneficio nel tuo giardino..