Tutto sulle differenze tra agave e Aloe vera nell'aspetto, nelle proprietà medicinali e nel campo di applicazione

La maggior parte delle persone si sbaglia, credendo che l'aloe (agave) e l'aloe reale (Vera) siano due nomi della stessa pianta..

La loro somiglianza sta nel fatto che entrambi appartengono al genere delle piante grasse. Differiscono per composizione chimica e aspetto. Scopri di più sulle somiglianze e le differenze tra le piante in questo articolo..

Sono uguali o no e come distinguerli?

Con la loro somiglianza generica, le piante hanno ancora differenze:

  • Centenario, il suo aspetto ricorda un albero con uno stelo e foglie carnose.
  • L'Aloe Vera forma una rosetta di foglie che crescono verso l'alto che si trovano su un gambo corto.

Di seguito sono riportate le foto di specie vegetali.

Foto dell'agave:

Foto di Aloe Vera:

Scoperta della storia e della geografia di ogni specie

L'aloe è reale: per la prima volta questa specie è stata descritta dagli Assiri 2000 anni a.C. Le sue proprietà curative uniche sono state confermate in tempi diversi da figure di spicco della medicina:

  • Ippocrate.
  • Dioscoride.
  • Plinio il Vecchio.
  • Galeno.

Per la crescita, questa aloe ha dominato la parte meridionale della penisola arabica e il Nord Africa. Originario delle Isole Canarie.

Secolo - questa pianta è conosciuta da molto tempo, è stata citata come medicinale negli scritti di Paracelso e Avicenna. Sin dai tempi antichi, è stato utilizzato nell'antico Egitto per il trattamento e l'imbalsamazione. La patria di questa straordinaria specie è l'Africa meridionale e sud-orientale, con un clima secco e ad alta temperatura.

L'aloe appartiene al genere delle piante grasse. In condizioni naturali, crescono fino a 3 metri di altezza e fioriscono persino. Con la manutenzione della camera, queste proprietà vengono perse..

Proprietà curative

Queste piante da appartamento sono un magazzino di sostanze nutritive:

  • antiossidanti naturali;
  • complesso di vitamine del gruppo B;
  • vitamine C ed E;
  • beta carotene;
  • potassio;
  • magnesio;
  • zinco;
  • calcio;
  • selenio;
  • rame.

Queste varietà di aloe differiscono per le loro proprietà medicinali e il metodo di applicazione..

Dove viene usata l'aloe comune (albero)??

  • Durante la guarigione di ferite, tagli, ulcere.
  • Per aprire bolle, suppurazioni.
  • Per la rigenerazione della pelle dopo ustioni e congelamento.
  • Per levigare rughe, cicatrici e smagliature.
  • Per eliminare i problemi ai capelli.

Qual è la differenza tra l'utilizzo di un altro tipo di pianta?

  • Per rafforzare il sistema immunitario.
  • Per abbassare lo zucchero nel sangue.
  • Per migliorare la composizione del sangue.
  • Per disturbi digestivi.
  • Per rafforzare le gengive.

Il gel viene estratto dalle foglie tagliate e consumato fresco, vengono fatte le tinture.

Il succo di questa succulenta si è affermato come un ottimo agente antibatterico, antinfiammatorio e antisettico. Efficace contro:

  • streptococchi;
  • stafilococchi;
  • dissenteria e colibacillo.

L'aloe è un potente stimolante della crescita cellulare. Nonostante tutta la sua utilità, il suo utilizzo nel trattamento del cancro è controverso.

Per il massimo effetto curativo, le foglie tagliate devono essere conservate in un luogo fresco e buio, ad esempio in frigorifero, per almeno 12 ore. In condizioni sfavorevoli, la produzione di componenti biologicamente attivi viene stimolata nella polpa.

È difficile dire con certezza quale fiore sia più utile, sono efficaci in casi diversi, ma ognuno di essi è considerato un medicinale.

Qual è la differenza tra l'utilizzo di piante e quale è meglio?

Area di applicazioneModalità di applicazioneCosa usareQuale pianta
  • Malattie della pelle.
  • Ascessi.
  • Bolle.
Esteriormente.Succo.Agave.
Per forfora e psoriasi.Esteriormente.Succo.
Con vene varicose.Esteriormente.Succo.
  • Crepe nella pelle.
  • Abrasioni.
  • Tagli.
Esteriormente.Succo.
  • Aloe Vera.
  • Agave.
Rafforzare l'immunità.Dentro.
  • Succo.
  • Polpa.
Rafforzare il cuore e i vasi sanguigni.Dentro.
  • Succo.
  • Polpa.
Aloe Vera.
  • Rafforzare le gengive.
  • Dalla malattia parodontale.
Dentro.Succo.
Con il diabete.Dentro.
  • Succo.
  • Polpa.
  • Con l'artrite.
  • Malattie articolari.
Dentro.
  • Succo.
  • Polpa.

Entrambi i tipi di queste piante grasse sono riconosciuti dalla medicina tradizionale, le loro proprietà medicinali sono utilizzate nelle preparazioni:

  • linimento con aloe "Alor" - per congelamento, poliartrite, malattia parodontale, congiuntivite;
  • pillole di aloe - con miopia; per il trattamento del tratto gastrointestinale;
  • estratto liquido di aloe - usato in oftalmologia;
  • estratto di aloe per iniezione - nel trattamento del tratto gastrointestinale.

Come tutti i medicinali, i preparati di aloe hanno una serie di controindicazioni. Non dovresti prenderli:

  • donne incinte;
  • malati di cancro;
  • con cistite e nefrite;
  • con emorroidi;
  • con sanguinamento uterino.

Real Aloe e Centenary saranno una buona aggiunta al tuo armadietto dei medicinali di casa, una medicina naturale e sempre a portata di mano. Saranno utili solo se usati correttamente e con attenzione. Entrambe le piante sono senza pretese e facili da curare, possono essere coltivate sul davanzale della finestra.

Se trovi un errore, seleziona una parte di testo e premi Ctrl + Invio.

Qual è la differenza tra aloe e agave, quali sono le proprietà utili delle piante e come appaiono nella foto?

Esiste una pianta molto economica e senza pretese, ma piuttosto unica con eccellenti proprietà curative che contribuiscono miracolosamente alla guarigione più rapida delle ferite e alla cura di varie malattie croniche. Questa pianta miracolosa è l'aloe. In casa si coltivano due varietà di questa pianta: l'aloe simile ad un albero, popolarmente conosciuta più come "agave", e l'aloe vera. Nell'ambito di questa pubblicazione, scopriremo qual è la differenza tra un'agave e una pianta come l'aloe.

Perché non sono la stessa cosa?

La botanica moderna conta poco più di cinquecento varietà di aloe. Uno di questi è l'agave. Quest'ultima, insieme ad altre varietà, appartiene al genere delle piante grasse, il che, di fatto, crea confusione, soprattutto per i floricoltori dilettanti inesperti..

È possibile considerare un'agave aloe solo quando si tratta della sua specie. In altri casi, quando si considerano l'aspetto della pianta, la sua composizione chimica, le proprietà medicinali, deve essere chiamata agave, ma non come nome generalizzante per l'aloe.

Storia e geografia delle piante

Le prime menzioni dell'aloe come pianta medicinale risalgono al secondo millennio a.C. Gli antichi egizi studiarono e applicarono con successo anche nella pratica le proprietà benefiche dell'aloe.

Purtroppo non si sa con certezza quale delle varietà vegetali usassero: difficilmente è possibile identificare la varietà dalle immagini sui muri di templi e tombe. Secondo loro, è solo possibile dire che era esattamente una delle varietà di aloe.

Tuttavia, se si tiene conto che in Africa, confinante con l'Egitto, allo stato selvatico, l'aloe (è anche un'agave) cresce in quantità piuttosto elevate, si può dire con un'alta probabilità che guaritori e sacerdoti egiziani abbiano studiato e utilizzato l'agave, chiamandola “ chi dona l'immortalità ".

A differenza dell'agave, endemica delle terre africane, altre sottospecie di aloe crescono in altri paesi e territori dove il clima è abbastanza caldo per le piante grasse: Barbados (isola), penisola arabica, Curacao giapponese, ecc..

In che modo sembrano diversi?

Allora qual è la differenza tra queste piante? Probabilmente la differenza più evidente tra l'agave e i suoi fratelli suggerisce immediatamente dopo aver letto il suo nome botanico - "albero di Aloe". Centennial è un arbusto di tipo ramificato abbastanza alto.

Ha un tronco verticale simile ad un albero, che raggiunge, in condizioni favorevoli e crescita attiva, un metro (e in condizioni naturali - fino a cinque metri) di altezza, da cui partono foglie sottili, crescenti, per così dire, sfalsate e abbastanza carnose. Questi ultimi hanno una superficie liscia e sono incorniciati da piccole spine lungo i bordi. La lunghezza delle foglie dell'agave può raggiungere i trenta o più centimetri.

Quasi tutte le altre varietà di aloe non possono vantare un tale tronco. Hanno una forma cespugliosa con foglie che crescono dalla base stessa. L'altezza massima di tali arbusti è di cinquanta centimetri..

Se le foglie di un aloe simile ad un albero hanno un colore grigiastro-verdastro, a volte con una tinta leggermente bluastra. Le varietà vegetali hanno foglie con un colore verde pronunciato..

E questo è l'aspetto dell'agave e di altri tipi di aloe nella foto.

Proprietà utili e medicinali

Il primo documento che menziona un'agave è l'antico papiro egizio di Ebers, la cui scrittura risale al 1500 a.C. circa..

Consideriamo perché anche una civiltà così altamente sviluppata nella sua epoca come l'Egitto ha rivolto la sua attenzione al centenario. E iniziamo con la composizione chimica della pianta.

Ti suggeriamo di guardare un video sui benefici dell'agave per gli esseri umani:

Composizione chimica

La foglia fresca dell'aloe simile ad un albero, così come il suo succo, contengono una grande varietà di sostanze utili. Composizione chimica dell'aloe:

  • antraglicosidi: emodina, rabarberon, nataloina, omonataloina, aloina;
  • vitamine di quasi l'intero spettro;
  • sostanze resinose;
  • enzimi;
  • phytoncides;
  • oli essenziali (in piccole quantità).

Molti degli elementi elencati sono i cosiddetti stimolanti biogenici..

Per quanto riguarda il resto del genere aloe, nessuno di loro può vantare una composizione chimica così ricca come un'agave. L'unica eccezione è l'aloe vera. È questa pianta, come l'agave, che viene utilizzata con successo per scopi medici e in cosmetologia..

Applicazione in medicina

Nella loro pratica, i medici trovano abbastanza efficacemente l'uso sia per le foglie dell'agave nella loro forma originale, sia per il succo appena spremuto e poi condensato (il cosiddetto sabura). I preparati a base di agave hanno i seguenti effetti curativi:

  • attivare l'attività del tratto digestivo, migliorare l'appetito;
  • hanno effetti anti-infiammatori, anti-ustioni e cicatrizzanti;
  • hanno proprietà antibatteriche, uccidono il tifo, la dissenteria, i bastoncini di difterite, nonché gli streptococchi e gli stafilococchi;
  • avere un effetto coleretico e lassativo;
  • sono ottimi immunostimolanti.

Quali disturbi allevia?

Come medicina, vengono utilizzate le foglie medie o inferiori del cespuglio, la cui dimensione è di almeno quindici centimetri. È consentito l'uso non solo di foglie appena tagliate, ma anche essiccate. La gamma di applicazioni per parti di impianti è molto, molto ampia. Ci sono molte malattie nel trattamento di cui vengono utilizzate alcune parti dell'agave e ogni parte della pianta aiuta con una certa malattia.

    Impacchi di succo di agave.

Efficacemente utilizzato nel trattamento del lupus, della tubercolosi cutanea, della dermatite da radiazioni del cuoio capelluto e dell'eczema. Linimento di agave.

La composizione di questo prodotto include succo appena spremuto di foglie di piante biostimolate. Il linimento è usato per la prevenzione e il trattamento dei danni da radiazioni alla pelle e delle ustioni. Succo fresco.

Come agente esterno è usato per combattere ferite purulente, osteomielite, ustioni, ulcere trofiche e anche come collutorio e risciacquo per la gola per varie malattie infettive. Come rimedio interno viene utilizzato nella lotta contro la gastrite cronica, le epidemie influenzali e altre infezioni virali respiratorie acute. Aumenta anche l'immunità e migliora l'appetito. Sciroppo d'agave con aggiunta di ferro.

Viene utilizzato quando è necessario curare malattie acute o croniche del tratto gastrointestinale, una varietà di avvelenamenti, nonché se è necessario ripristinare il corpo dopo gravi forme di esaurimento o rafforzare il sistema immunitario. Estratto di albero di aloe (liquido).

Per la produzione di questo farmaco vengono utilizzate foglie essiccate o in scatola (a volte schiacciate). Viene utilizzato nel trattamento di blefarite, asma bronchiale, gastrite (cronica), malattie ginecologiche, congiuntivite, ulcera duodenale e ulcera gastrica, ecc..

Le ricette della medicina tradizionale con l'agave possono essere trovate qui.

Controindicazioni

Con uso interno o esterno, l'agave e altri tipi medicinali di aloe non hanno controindicazioni speciali. Tuttavia, nel caso di utilizzo di questa pianta come lassativo, va tenuto presente che la sua assunzione in dosi elevate può disturbare la motilità intestinale, provocando processi infiammatori nell'intestino crasso..

Per questo motivo, è fortemente sconsigliato assumere farmaci a base di agave come lassativo per le persone che soffrono di sanguinamento uterino o emorroidario. Un altro prerequisito per la controindicazione all'uso del farmaco è l'età gestazionale.

Suggeriamo di guardare un video sulle controindicazioni all'uso dell'aloe:

Differenze nella coltivazione e nella cura

Poiché tutte le piante delle specie di aloe, inclusa l'agave (albero di aloe), sono piante grasse, cioè endemiche dei territori desertici e semi-desertici, non c'è alcuna differenza particolare nella crescita e nella cura dei rappresentanti di questa specie (leggi come prendersi cura dell'agave qui). Per una crescita attiva e completa, qualsiasi rappresentante delle specie di aloe ha bisogno di terreno sabbioso, molto sole e annaffiature molto poco frequenti (non più di due volte al mese).

Il valore dell'albero di aloe (agave) è molto difficile da sopravvalutare. È una pianta medicinale quasi universale e un vero guaritore verde che cresce sul davanzale della finestra..

Se trovi un errore, seleziona una parte di testo e premi Ctrl + Invio.

Aloe tree - kit naturale di pronto soccorso per 100 disturbi sul davanzale della finestra

Questo piccolo albero tozzo con foglie lisce e spinose lungo i bordi può essere visto sul davanzale della finestra in quasi tutte le case..

Le casalinghe adorano l'albero di aloe per la sua senza pretese, combinata con molte proprietà utili.

Tuttavia, ci sono alcune regole di cura che devono essere seguite per avere sempre a portata di mano un assistente affidabile per molti problemi di salute. Quello che devi sapere prima di portare questo ospite sudafricano a casa tua è di seguito..

descrizione generale

Questa pianta tropicale perenne dal nome misterioso aloe arborescens "si aggirava" fino a noi dall'Africa meridionale. Lì cresce allo stato selvatico.

Come pianta selvatica, può essere trovata nella vastità dello Zimbabwe e del Mozambico.

Lì cresce spesso fino a 3 metri di altezza..

Alle nostre latitudini viene utilizzato per scopi medicinali e semplicemente come pianta d'appartamento ornamentale..

L'aloe è chiamata simile ad un albero per un motivo. In apparenza, la pianta assomiglia davvero a un piccolo albero con rami densi e bassi. Ha un tronco corto e diritto e foglioline xifoidi lisce e grandi pungenti lungo i bordi. Le foglie sono succose e carnose. Che aspetto ha una pianta, guarda la foto.

Nella parte superiore si formano periodicamente bellissime infiorescenze con fiori a forma di campane. Ma fiorisce a casa estremamente raramente..

Aloe e agave: qual è la differenza

Quando si tratta di aloe, probabilmente hai sentito che alcune persone lo chiamano in un altro modo: agave. Molte persone sono interessate alla domanda: qual è la differenza? L'aloe simile ad un albero tra la gente fu "battezzata".

Si ritiene che vedere i fiori su questa pianta sia fortunato solo una volta ogni cento anni. È difficile dire se sia davvero così. Ma la fioritura dell'aloe nella nostra casa è un fenomeno estremamente raro..

Questo nome si applica solo all'albero di aloe. In totale, nella scienza sono conosciute circa 400 specie di aloe. Sui nostri davanzali, di solito ci sono 2 tipi di ospiti sudafricani: agave o albero di aloe e aloe vera (a volte considerata agave).

Queste due specie differiscono l'una dall'altra solo nell'aspetto: l'agave ha un tronco, dal quale divergono lunghe foglie carnose xifoidi, e l'aloe vera sembra un cespuglio.

Quindi possiamo dire che l'aloe e l'agave sono la stessa pianta. Con solo una piccola precisazione, stiamo parlando dell'albero di aloe.

Illuminazione

L'aloe è una di quelle piante da interno che amano molto la luce..

Quindi scegli il posto più luminoso per lui nella tua casa..

Inoltre, è necessario girare spesso la pianta verso la luce, ruotandola in una direzione o nell'altra..

Altrimenti il ​​tronco si piegherà.

Annaffiatura, umidità

Anche in estate l'aloe non ha bisogno di molta acqua. L'irrigazione dovrebbe essere moderata. La frequenza ottimale è una volta alla settimana. In inverno, al contrario, saranno sufficienti annaffiature rare..

In generale, la pianta è molto sensibile al ristagno del terreno. Se l'acqua ristagna nella pentola, le radici possono marcire e l'aloe morirà..

Come determinare se una pianta ha abbastanza acqua? Durante l'irrigazione, prestare attenzione alla presenza di umidità sul pallet. Se l'umidità si è depositata, allora c'è abbastanza acqua. Versalo e smetti di annaffiare.

Terreno e condimento superiore

Carbone di legna e trucioli di mattoni vengono aggiunti al terreno dove crescerà l'aloe.

Oppure acquista un substrato.

La concimazione con fertilizzanti minerali viene eseguita 2-3 volte l'anno e solo in estate.

Puoi usare una medicazione superiore per le piante di cactus. Si consiglia di aggiungerlo al terreno umido 1 volta in 3-4 settimane. La fecondazione dovrebbe iniziare ad aprile e proseguire fino alla fine di settembre..

Come trapiantare

Si consiglia di trapiantare una pianta adulta una volta ogni 2 anni, una giovane - una volta all'anno. Il periodo più favorevole è la primavera. Sul fondo deve essere posizionato uno strato drenante (5 cm). Per il trapianto, vengono presi un vaso di ceramica e un terreno "Per cactus e piante grasse". Puoi preparare tu stesso il terreno prendendo 4 parti di terriccio universale e 1 parte di sabbia grossolana.

Quindi, diciamo che abbiamo già un vaso di terra e la pianta è pronta per la semina. Ora eseguiamo il trapianto nella seguente sequenza:

  1. Inumidisci il terreno.
  2. Fai un approfondimento.
  3. Versa un po 'di sabbia lì.
  4. Inserisci pianta.
  5. Cospargere di sabbia e terra.
  6. Si consiglia di mettere dei pioli per dare stabilità.
  7. Copri l'aloe trapiantata con un sacchetto di plastica, lasciando spazio per l'aria sottostante.
  8. Posiziona la pentola su un davanzale con più sole.
  9. Quando compaiono le foglie giovani, rimuovere il pacchetto.

A questo punto, il processo di trapianto può essere considerato completo. Rami le foglie giovani - significa che l'aloe è radicata.

Come si moltiplica

L'agave si propaga per germogli e talee basali.

Di solito cresciamo troppo con un gran numero di germogli che hanno già il proprio sistema di root.

Hai solo bisogno di prenderli e trapiantarli.

Questo è il modo più semplice per riprodurre.

Per quanto riguarda le talee, vengono essiccate all'aria per 2-3 giorni prima di piantare. Trapiantato in terreno sabbioso di 1 cm, per questo è adatta sabbia ordinaria o sabbia mista a torba.

Innaffialo con molta attenzione, altrimenti il ​​gambo potrebbe semplicemente marcire. Trapiantato in vaso 2 settimane dopo la comparsa delle radici.

Potatura

Non necessita di potatura.

Possibili problemi, parassiti

In generale, l'aloe è una pianta senza pretese che non richiede molta attenzione. Non particolarmente sensibile alle basse temperature. L'infestazione da parassiti è molto rara.

Occasionalmente, un fodero o un acaro può attaccare l'aloe. Devono essere rimossi dalle foglie e la pianta deve essere lavata con acqua saponosa..

Proprietà curative

Per scopi medicinali vengono utilizzate foglie, che vengono tagliate alla base stessa, così come il succo spremuto da esse. Il succo ha un sapore amaro e un odore sgradevole. Ha un effetto battericida. Ecco perché l'aloe è così spesso usata nella medicina tradizionale e popolare..

L'ambito di applicazione è molto ampio. La pianta può aiutare con molti disturbi:

  • ferite e ustioni;
  • perdita di forza;
  • diminuzione dell'immunità;
  • impotenza sessuale;
  • raffreddori e bronchiti;
  • indigestione;
  • infezioni genito-urinarie;
  • malattie degli occhi, ecc..

Sugli scaffali delle farmacie ci sono molti farmaci che includono l'albero di aloe. Estratto di aloe liquido venduto separatamente per somministrazione orale e iniezione.

Le proprietà curative dell'agave aumenteranno se la lasci senza annaffiare per 2 settimane. Un altro modo è tagliare un pezzo di carta e metterlo nel congelatore per 10 giorni..

Ricette medicinali di aloe vera

Gli antichi egizi conoscevano le proprietà curative dell'aloe. Curiosità storica: il succo e le foglie di aloe erano ampiamente utilizzati nell'imbalsamazione dei cadaveri.

Di seguito sono elencate le ricette popolari per questi casi:

    1. Problemi della pelle (licheni, ustioni, ferite che non si rimarginano da molto tempo, bolle):

Spremi mezzo bicchiere di succo e applicalo sull'area problematica. Oppure sbucciate le foglie e applicate sulla ferita.

    1. Disturbi digestivi (ulcera, gastrite, costipazione), bronchite e sistema immunitario indebolito:

Mezz'ora prima dei pasti, prendi 1 cucchiaino di succo appena spremuto dalle foglie 3 volte al giorno.

    1. Acne e acne:

Crea maschere con succo fresco. Si consiglia un corso di 25 maschere. La maschera è semplice: fai un tovagliolo con 10 strati di garza, immergi con il succo e lascia sul viso per mezz'ora.

Eseguire la procedura ogni giorno. Notando i primi miglioramenti, realizziamo maschere a giorni alterni. Ridurre ulteriormente la quantità a 2 volte a settimana.

    1. Pelle invecchiata, rughe.

Prendiamo i 2 fogli più grandi dal basso, tagliamo a pezzetti e riempiamo con un bicchiere d'acqua incompleto. Mescolare bene e lasciare agire per 24 ore. Successivamente, l'infusione deve essere congelata (le solite forme per il ghiaccio andranno bene). Puliamo la pelle con ghiaccio ogni giorno.

Prepara una bevanda con succo di aloe fresco, miele caldo e burro fuso. Tutto è preso in proporzioni uguali. Bere per 5 giorni prima dei pasti 4 volte al giorno. Usiamo 2 cucchiaini alla volta. Quindi fai una pausa di 5 giorni e ripeti il ​​corso per altri 5 giorni.

Alcune altre ricette curative con l'aloe in questo video:

Ora sai come l'albero di aloe differisce dall'agave, come prendertene cura adeguatamente e come può esserti utile.

In generale, l'aloe è una pianta molto utile e di facile cura. Tutta la saggezza della cura può essere ridotta a 2 regole: irrigazione moderata e più sole. Osservali e avrai un kit di pronto soccorso naturale per molti disturbi a casa tua tutto l'anno..

Centenario: cos'è, come propagare, piantare e curare

Una pianta sgraziata semplice con lunghe foglie spinose carnose su un tronco ricurvo era probabilmente in ogni nonna sovietica in casa. Successivamente, questo fiore, che tutti conoscono come un'agave, ha iniziato a essere considerato una reliquia, quindi hanno cercato di sbarazzarsene. Ma invano! Dopotutto, l'agave, con tutta la sua senza pretese, funge ancora da medico di casa. Ma affinché il fiore possa essere d'aiuto, deve essere adeguatamente coltivato e imparato a tagliare solo i piatti fogliari richiesti. Pertanto, oggi parleremo di come prendersi cura dell'agave e di cosa è questa pianta..

Descrizione

Aloe arborescens (albero di aloe) è il nome scientifico dell'agave. La pianta appartiene alla famiglia Asphodelic. La sua patria sono i caldi paesi africani: Zimbabwe, Mozambico, Somalia, Etiopia. Qui l'aloe sembra un albero, che cresce fino a 3-5 m di altezza. Essendo una pianta in grado di trattenere bene l'acqua nelle sue foglie, l'aloe si sente a suo agio nei deserti e semi-deserti, su terreni rocciosi.

Oltre alle specie arboree, nell'ambiente naturale si trovano arbusto, aloe erbacea. Crescono anche sotto forma di viti. Oltre che in Africa, la pianta si è diffusa in Madagascar e nella penisola arabica, continenti americani. L'aloe ha messo radici nelle regioni meridionali dell'Europa, del Mediterraneo, dell'Asia. Come pianta coltivata, l'albero di aloe viene coltivato in molti luoghi di crescita. Il motivo sta nelle sue proprietà benefiche. Sono stati a lungo riconosciuti dalla medicina tradizionale, quindi l'agave viene coltivata su scala industriale e utilizzata per scopi medici e in cosmetologia..

In condizioni di riproduzione domestica, questo piccolo albero fino a 1 m di altezza può cespuglio. La pianta ha una radice ramificata che ha un colore grigio-arancio. Più alta è la pianta, più difficile è per essa mantenere il tronco in posizione diritta, poiché le foglie dell'agave sono molto carnose, succose, raggiungono i 20-30 cm di lunghezza, danno molti germogli laterali. I piatti fogliari hanno spine affilate lungo il bordo, una forma allungata che abbraccia lo stelo con una sostanza gelatinosa all'interno. Il colore delle foglie va dal grigio verdastro al verde scuro, sono ricoperte da una fioritura cerosa. In assenza di acqua, l'aloe è in grado di conservarla chiudendo i propri pori nei piatti fogliari..

Dall'arabo alloeh si traduce come "brillante e amaro". Chiunque abbia mai provato il succo o la tintura con l'aloe può esserne convinto. Alla domanda sul perché la pianta abbia ricevuto il nome non ufficiale "agave", c'è una risposta: si tratta della convinzione che la succulenta fiorisca presumibilmente una volta ogni 100 anni.

Infatti, la fioritura e la fruttificazione nell'agave avviene ogni anno o dopo un anno, ma solo con un'attenta cura..

Il centenario lancia una pannocchia o un pennello, le infiorescenze sono arancioni o color sole, corallo e talvolta bianche. L'altezza del peduncolo è di 20-40 cm, con un semplice perianzio tubolare. Le campane cadenti sono attaccate a sottili pedicelli. Dopo la fioritura, il frutto rimane sotto forma di una capsula triangolare con numerosi semi grigio-neri. A casa, un fiore può vivere fino a 20 anni, mentre non solo fornisce alle famiglie succo e polpa utili, ma riduce anche il numero di batteri in casa.

Qual è il nome corretto per un fiore: aloe o agave? La risposta è semplice: l'agave è uno dei tipi multivariati di aloe. È solo che un'altra specie popolare è un ospite frequente in casa: l'aloe vera (aloe vera). Questa pianta non ha praticamente alcun tronco e le sue foglie sono dirette verso l'alto. Sotto tutti gli altri aspetti, la differenza è insignificante: l'aloe vera ha foglie carnose e, in termini di proprietà curative, l'aloe reale supera l'agave.

Sfortunatamente, su alcuni siti e forum è possibile trovare informazioni sul fatto che l'aloe vera (reale) e l'agave sono la stessa specie messicana. Non è così: l'agave appartiene alla famiglia Asparagus, il genere Agave, l'aloe appartiene alla famiglia Asphodel, il genere Aloe. Pertanto, sono piante diverse con proprietà simili. L'aloe vera è ampiamente utilizzata in cosmetologia e medicina. Non ci sono ancora così tante specie domestiche che non hanno proprietà medicinali pronunciate, ma hanno un aspetto molto più luminoso..

  • Aloe variegata - una pianta con un colore di tigre e un gambo molto corto.
  • Descoingsie è una delle specie più piccole.
  • Spinoso - pianta senza stelo con spine bianche sulla superficie fogliare.
  • Rauha: le foglie maculate chiare diventano rosso-marroni dal sole splendente.
  • Il riccio ha delle spine lungo il bordo della foglia. Diventano quasi neri con l'età..
  • Juvenile - mini aloe con foglie triangolari.
  • Squat - pianta altamente ramificata con foglie erette e spinose ai bordi.
  • Piegato: un potente aloe con un tronco scheggiato, in natura che raggiunge i 5 metri di altezza.

Atterraggio

Il centenario non può essere definito un bel fiore: è steso, con spine lungo il bordo della foglia. Per piantare un'aloe, devi prenderti cura non solo di un posto per un fiore, ma anche di una pentola e una miscela di terra. Si ritiene che il miglior vaso di fiori sia in ceramica, traspirante. Non dovrebbe essere troppo grande, altrimenti la pianta crescerà radici, non vegetazione. Puoi piantare l'agave in una miscela pronta per piante grasse con l'aggiunta di carbone tritato e ciottoli. Puoi preparare la miscela da solo: usa 1 parte di terreno frondoso, 2 parti di tappeto erboso, 1 parte di sabbia e 1 parte di humus. Dovrebbero essere aggiunti carbone e minerali fini, ma non torba.

A volte, apposta o accidentalmente, la pianta perde il suo germoglio superiore o laterale. Se lo si desidera, è possibile piantare anche un pezzo del genere senza radici. Per fare questo si fa raffreddare per diverse ore (o giorni) sul ripiano inferiore in frigorifero, rallentando così i processi vegetativi e lasciando asciugare il punto di rottura (taglio). Uno stelo con un paio di foglie viene approfondito nel terreno umido preparato di 1-2 cm nel terreno. Per radicare più velocemente il taglio, viene coperto con una copertura di vetro o polietilene per mantenere una temperatura e un'umidità costanti. Ogni giorno il fiore viene ventilato e idratato.

Il tappo viene rimosso quando la pianta inizia a crescere e compaiono nuove foglie.

Per coltivare una pianta medicinale a casa, è necessario conoscere le regole di cura, che includono: irrigazione, alimentazione, mantenimento della temperatura richiesta, illuminazione.

  • Annaffiare correttamente l'aloe non significa innaffiarlo. La pianta del deserto viene annaffiata non più di una volta alla settimana in estate e ancora meno spesso in inverno. Poiché ci sono molte più radici nel vaso che nel terreno, l'acqua scorre direttamente nel pozzetto durante l'irrigazione superficiale. Pertanto, molti consigliano di versare acqua lì, le radici sottili sono in grado di assorbire l'umidità attraverso i fori di drenaggio. Dopo 30 minuti, il liquido rimanente viene eliminato. L'acqua dovrebbe essere a una temperatura di 20-25 gradi. L'aloe va spruzzata la sera quando i raggi del sole non colpiscono le foglie. Di tanto in tanto mostragli di lavare la polvere dalle larghe foglie..
  • Illuminazione: l'agave ha bisogno di luce, senza di essa le foglie diventeranno morbide, impallidiranno e si allungheranno. Il fiore si sente a suo agio sui davanzali della parte soleggiata della casa. In estate, la pianta viene spesso portata all'aperto e persino trapiantata nel terreno durante la stagione calda. Anche se non tutti approvano questo metodo, come se l'acqua piovana entrasse, le foglie possono bruciare.
  • Regime di temperatura: in estate, la temperatura ottimale per un fiore è di 18-25 gradi, motivo per cui cercano di portarlo fuori, perché in molte case questi indicatori sono molto più alti. In inverno, 10-14 gradi sono sufficienti.
  • Durante la coltivazione dell'agave viene regolarmente nutrita. Ma lo fanno dalla primavera all'autunno una volta al mese. Per fare questo, utilizzare complessi minerali scarsamente diluiti per piante grasse. In inverno, i fiori non vengono nutriti, altrimenti si allungheranno.

Importante! Chiunque coltivi una pianta per il succo e la polpa dovrebbe sapere che le proprietà curative compaiono nelle foglie inferiori solo 3-4 anni dopo la semina..

Trasferimento

Se la pianta è stata acquistata in una pentola di torba, si consiglia di lasciarla in questa forma per due settimane in modo che il fiore possa adattarsi alle nuove condizioni di crescita. Se un vaso di un altro materiale viene riempito con un substrato nutriente, si adatterà alla pianta entro un anno. Si consiglia di ripiantare le giovani aloe una volta all'anno in tarda primavera. All'età di 2-5 anni - una volta ogni 2 anni, si formano fiori - una volta ogni 3 anni. Allo stesso tempo, è importante non esagerare con l'humus: le piante grasse non hanno bisogno di terreno troppo fertile..

Per trapiantare un fiore, sul fondo deve essere posato uno strato drenante di 5 centimetri sotto forma di ciottoli, mattoni frantumati, argilla espansa. Il terreno viene utilizzato per piante grasse o cactus. Quando si auto-producono la miscela di terreno, prendono 4 parti di terreno universale e 1 parte di sabbia di fiume grossolana.

Quindi, eseguire le seguenti azioni.

  • Il substrato viene annaffiato con acqua calda e stabilizzata.
  • Ci fanno un buco. Versaci un po 'di sabbia.
  • Inserisci la piantina, approfondendo con cura le radici. Cospargere con la miscela di terra.
  • Se la pianta è grande, è meglio legarla immediatamente a un supporto.
  • Si consiglia di coprire il fiore con un tappo di plastica, lasciando un foro sopra il terreno per la ventilazione.
  • Posiziona la pianta su un davanzale soleggiato della finestra della cucina.
  • Rimuovere il cappuccio dopo la comparsa delle foglie giovani (dopo 2-3 settimane).

Una pianta adulta viene completamente versata con acqua un giorno prima del trapianto. Durante il trapianto, il vaso viene capovolto. Un pezzo di terra viene estratto dal vecchio vaso e trapiantato in uno nuovo sullo strato di drenaggio. La distanza tra la massa di terra e le pareti della pentola è coperta con una miscela di terra. Con qualsiasi tipo di trapianto, l'aspetto delle foglie giovani indica che la pianta ha messo radici e ha iniziato a crescere.

Prima del radicamento, è molto importante annaffiare il fiore con moderazione, le piantine non amano l'umidità in eccesso.

Riproduzione

Non è molto difficile propagare il centenario. Ci sono diversi modi, semplici o più complessi: puoi scegliere a seconda del tuo desiderio e della tua esperienza con le piante. L'albero dell'aloe si riproduce:

  • semi;
  • le foglie;
  • processi laterali;
  • giovani germogli (bambini).

Semi

La via più lunga. Cominciano a piantare semi a fine febbraio - inizio marzo a una temperatura ambiente di + 21 gradi. Per la semina, utilizzare un contenitore piatto e basso con substrato di aloe. Il terreno viene annaffiato in modo uniforme, i semi vengono disposti sulla superficie e cosparsi di sabbia dello spessore di 1 cm Prima della germinazione, il contenitore viene ricoperto di polietilene. Senza aprire il film, viene creato un effetto serra sotto di esso, quindi il terreno non richiede annaffiature.

Le piantine dovrebbero apparire in circa 3-4 settimane, vengono regolarmente spruzzate con acqua. Dopo la ricrescita di 3-4 foglie vere, le piantine devono essere piantate in tazze da 5 cm. In estate, le piante possono essere coltivate in una serra all'aperto, assicurandosi che le piantine non si scottino.

Man mano che cresci, devi monitorare le dimensioni del vaso: se il fiore cresce lentamente, trapiantalo dopo un anno o prima.

Le foglie

La riproduzione viene eseguita secondo lo stesso principio della semina con la parte superiore della pianta. Il foglio viene tagliato dal tronco, cosparso di carbone attivo tritato per disinfettare la linea di taglio e per diversi giorni viene lasciato ad asciugare su un tovagliolo in un luogo ombreggiato. Dopo 4-5 giorni, la foglia viene piantata nel terreno. Il fondo della pentola deve essere coperto con drenaggio. Il substrato è preparato tipico dell'aloe. Il foglio viene spinto nel terreno umido ad una profondità di 5 cm con un angolo di circa 30 ° e coperto con un tappo (polietilene, lattina). Il radicamento dovrebbe avvenire in circa 3 settimane, durante le quali la pianta viene regolarmente ventilata e annaffiata più volte.

Il cappuccio viene rimosso dopo che l'aloe ha dato i giovani germogli.

Processi laterali

Una nuova pianta viene spesso coltivata dal processo laterale. Il motivo è che i germogli laterali sono in costante crescita, devono essere rimossi in modo tempestivo, e anche perché questo è un modo facile e veloce per ottenere una nuova pianta. Da un fiore adulto, un processo di 7-8 foglie viene tagliato e asciugato per 4-5 giorni. Il principio di atterraggio è lo stesso dell'apicale. Ma le foglie non dovrebbero cadere nel terreno, altrimenti i bambini germoglieranno da loro, il che addenserà la pianta. O le foglie inferiori devono essere tagliate e il tronco è esposto alla profondità di semina.

Oppure cospargere il terreno con piccole pietre e metterci sopra le foglie. Tempo di rooting - circa un mese.

Bambini (germogli di radici)

Per le piantine, puoi usare bambini con 3-4 foglie. Vengono rimossi dalla pianta adulta con un coltello affilato in modo che i bambini siano separati dalle radici. Il drenaggio e il terreno preparati vengono annaffiati e attendere 30 minuti fino a quando l'acqua in eccesso non drena nella padella. Il germoglio viene piantato a una profondità di 1 cm, la prima decade viene annaffiata un po 'ogni giorno.

Tra circa un mese dovrebbero apparire nuove foglie, il che significa che la piantina ha messo radici.

Possibili problemi

Un fiore può affrontare tre seri problemi:

  • gli insetti sono parassiti;
  • malattie fungine;
  • manipolazione negligente della pianta.

I parassiti dell'aloe includono acari di ragno, tripidi, cocciniglie o false squame, cocciniglie. In tutti i casi, è importante non avviare la pianta al primo segno di macchie atipiche, ragnatele, avvizzimento della pianta. I parassiti vengono combattuti con insetticidi. Per la prevenzione, le foglie della pianta vengono pulite con un tovagliolo di alcol, una volta al mese vengono bagnate sotto la doccia. Ma quando compaiono i primi segni di una malattia, il fiore deve essere messo in quarantena: posto il più lontano possibile dalle altre piante.

In caso di gravi danni da un fiore, le parti sane vengono rimosse e trapiantate in un nuovo terreno utilizzando un nuovo vaso. Ma l'agave non è un fiore così raro da correre dei rischi e tagliarne una parte per la riproduzione. Meglio sbarazzarsi del tutto della pianta malata. Le malattie fungine più comuni sono il marciume secco, in cui il tronco diventa nero, le foglie perdono il loro turgore e si seccano. Ma la malattia inizia con l'essiccazione delle radici, quindi, con la manifestazione di segni esterni, il fiore è già profondamente colpito.

Con la putrefazione delle radici, le foglie diventano più piccole, prima le punte diventano gialle e poi l'intera foglia. A poco a poco, il tronco della pianta marcisce e cade. Puoi salvare la cima e far crescere un nuovo fiore da essa. Ma va ricordato che c'è un micelio nel vaso in cui è cresciuto il fiore: gli esperti consigliano di gettare via questo contenitore. Oppure puoi provare a scottare più volte la pentola con acqua bollente..

La ragione per la comparsa del marciume radicale è il trabocco della pianta. Le foglie possono diventare gialle da questo. Le foglie si arricciano per mancanza di umidità e cure generali: pulire le foglie con un panno umido, nutrire la pianta. Le punte delle foglie iniziano a ingiallire e si seccano, se la pianta è angusta nel vaso, non è stata trapiantata da molto tempo. Inoltre, i coltivatori di fiori possono incontrare i seguenti problemi quando si prendono cura di un'agave:

  • la pianta è distesa, diventa pallida, le foglie si restringono - non ha abbastanza luce;
  • il fiore non cresce bene, le foglie sono morbide - la composizione del terreno è selezionata in modo errato;
  • quando si utilizza l'estratto di succo, le proprietà medicinali attese non vengono osservate: viene selezionata una foglia giovane che non ha ancora raggiunto una lunghezza di 15 cm e non possiede queste proprietà, le foglie devono essere tagliate non prima dei tre anni di età in inverno o in primavera, quando la quantità di componenti attivi nel piatto fogliare è massima.

Come trapiantare uno Stoletnik, guarda il video qui sotto.

Le principali varietà di aloe: descrizione e caratteristiche della fioritura

Molte varietà di aloe crescono in Africa, Arabia e nel Mediterraneo. Tutti differiscono l'uno dall'altro nel loro aspetto. Ci sono alberi lunghi 20 metri che non possono essere afferrati con le braccia. C'è l'aloe sotto forma di arbusti, la cui cura dovrebbe essere leggermente diversa. E ci sono anche piante simili a liane. Esternamente, le loro foglie assomigliano a spade. Sono molto spessi. Hanno un rivestimento che protegge l'aloe verde dai raggi del sole. La foto della pianta mostra che ha spine. Questo lo aiuta a combattere gli animali che si nutrono di erba. Spaventa gli animali e il gusto amaro.

I principali e più comuni tipi di aloe

Ci sono molte varietà di aloe in tutto il mondo - diverse centinaia. Il più famoso è quello ad albero. Viene spesso coltivato in casa. La lunghezza di questa specie può raggiungere 1 m, la pianta dà molti germogli. Crescere in un giardino d'inverno ti consente di ottenere un cespuglio, la cui lunghezza è ancora maggiore, a volte fino a 3 m, e lo stelo raggiunge lo stesso volume nella circonferenza. È interessante notare che l'aloe simile ad un albero è in grado di dare radici anche in acqua, se la cura è buona, e questa è la sua unicità. Nessun'altra specie ha questa caratteristica..

Aloe a forma di cappello (Aloe mitriformis Mill.) Aloe camperi (A. camperi Schweinf.) Aloe camperi (A. camperi Schweinf.) Aloe a foglia corta (A. brevifolia Mill.) Aloe a foglia corta (A. brevifolia Mill.) Aloe Marlota (A. marlothii A. Berger) Aloe Marlota (A. marlothii A. Berger) Aloe soap, o saponosa (A. saponaria (Aiton) Haw.) Aloe spinosa (A. aristata Haw.) Aloe spinosa (A. aristata Haw.) Aloe distante ( A. distans Haw.) Aloe distante (A. distans Haw.) Aloe dolce o carina (Aloe bellatula Reynolds) Aloe dolce o carina (Aloe bellatula Reynolds) Aloe grigia o rigata (Aloe striata Haw.) Aloe grigia o rigata (Aloe striata) Haw.) Aloe spaventosa o terribile (A. ferox Miller) Aloe spaventosa o terribile (A. ferox Miller) Aloe a fiore bianco (Aloe albiflora Guillaumin) Aloe a fiore bianco (Aloe albiflora Guillaumin) Aloe a ventaglio (A. plicatilis (L.) Mller) Aloe ventaglio (A. plicatilis (L.) Mller) Aloe vera (A. vera L) Sinonimi: A. barbadensis Mulino.); A. Lanza (A. lanzae Tod.); A. Indian (A. indica Royle) Aloe vera Aloe Descoingsii (Aloe descoingsii Reynolds) Jackson's aloe (Aloe jacksonii Reyn.) Jackson's aloe (Aloe jacksonii Reyn.) A. dichotomous (A. dichotoma Masson) A. dichotoma (A. dichotoma Masson A. dichotomous (A. dichotoma Masson) Aloe albiflora (Aloe albiflora) Aloe albiflora X bellatula (Aloe albiflora X bellatula) Aloe arborescens (simile ad un albero) Aloe arborescens Aloe arenicola (Aloe bakeri)

Aloe barberae Aloe bellatula (graziosa) Aloe bellatula Varietà ibrida di aloe Tesoro nero (Aloe cv. Gemma nera) Aloe brevifolia (foglia spessa) (Aloe brevifolia) Aloe Bruma (Aloe broomii) Aloe broomii Aloe broomii Aloe hamburger per camperi) Aloe concinna (snella) Aloe concinna Aloe congolensis (Aloe congolensis) Aloe ciliaris (ciliate) Aloe ciliaris Aloe conifera (conifera) Aloe conifera Aloe Dela (Aloe X delaetieon delta) (Aloe descoingsii) Aloe descoingsii e ibrido variegata (Aloe descoingsii X variegata) Aloe distans Aloe dorotheae Aloe ellenbeckii Aloe florence aloe (Aloe florenceae) Aloe erinacea (Aloe fleurentinorum) Aloe fragilis (Aloe fragilis) Aloe gariepensis Aloe ibitiensis Aloe humilis Aloe humilis Aloe orlando (Aloe hemmingii) Aloe haworthioides (Aloe haworthioides) Aloe haemanthifolia (Aloe haemanthifolia) Aloe glauca Aloe ramosissima Aloe polyphylla (Aloe polyphylla) Aloe plicatilis (Aloe plicatians) Aloe plicatians Aloe plicatians X havortioides (Aloe perrieri x haworthioides) Aloe Pepe (Aloe cv. Pepe Aloe peglerae Aloe parvula X descoingsii Aloe nubigena Aloe morijensis Aloe mitriformis mitriformis Aloe mitriformis Aloe mitriformis f. millotii) Aloe melanacantha (Aloe melanacantha) Aloe mcloughlinii (Aloe mcloughlinii) Aloe marlothii (Aloe marlothii) Aloe longistyla (Aloe longistyla) Aloe krapohliana (Aloe krapohliana) Aloe juvena juvenna (Aloe juvenna) Aloe isaloensis Aloe isaloensis Aloe irafensis Aloe ibitiensis Aloe humilis Aloe hemmingii Aloe havortioides Aloe havorthyma (Aloe X spinosissima) Aloe somaliensis Aloe sladeniana Aloe squarrosa Aloe secundiflora Aloe saponaria Aloe saponaria) Aloe ruffingiana) Ibrido di aloe rauhii (Aloe rauhii hybr. (verde)) Aloe rauhii cv. Cielo invernale) Aloe rauhii cv. Fiocco di neve Aloe rauhii cv. Rocco Aloe midnight (Aloe rauhii cv. Midnight rauhu. Labbra lucertola) Aloe rauhii X Katya (Aloe rauhii X cv. Katya 2) Aloe rauhii X Katya (Aloe rauhii X cv. Katya) Aloe Doran Black (Aloe rauhii cv. Doran Black) Aloe rauhii X descoings (Aloe rauhii) Aloecoings Delta Lights (Aloe rauhii cv. Delta Lights) Aloe rauhii cv. Debra Zimmerman Aloe rauhii (Aloe rauhii)

Aloe sp. Aloe zebrina Aloe zanzibarica Aloe vera Aloe variegata Tempio di giada Aloe variegata cv. Tempio di giada Aloe variegata Aloe thrastiii Aloe thraska Aloe thrasa (Aloe suprafoliata) Aloe striatula Aloe karasbergensis (Aloe striata subsp. Karasbergensis)

Guarigione Barbados

I nomi più comuni per questo tipo di aloe sono Barbados e reale. Ma è anche chiamato giallo e ordinario. La medicina usa ampiamente questa pianta per scopi medicinali. Più in apparenza che a forma di albero. Se coltivato in casa, non fiorirà.

Le più belle varietà di aloe

L'aloe eterogenea fiorisce magnificamente. È anche chiamato tigre. Questa pianta è apprezzata dalla maggior parte dei coltivatori di fiori. Raggiunge una lunghezza di soli 30 cm Le foglie crescono su piccoli fusti. I motivi sotto forma di macchie o strisce appaiono spesso sulla superficie delle foglie, da cui questo tipo di aloe ha preso il nome. L'aloe variegata fiorisce in estate, deliziando il proprietario con bellissimi fiori rosso-arancio.

Nella casa della maggior parte degli amanti dell'aloe, puoi trovare una varietà come il sapone. Esternamente, è un piccolo cespuglio, il suo gambo si dirama. Il peduncolo raggiunge più di 50 cm di lunghezza. Di solito in tarda primavera o all'inizio dell'estate, questa specie fiorisce. I suoi boccioli sono giallo-rossi, ma ci sono anche colori gialli saturi, ecco come si differenziano dal tipo di aloe variegato.

L'aloe rauha è anche molto apprezzata dai giardinieri. Il suo secondo nome è raushi. Cresce principalmente in Madagascar. La pianta abbastanza variegata ha fiori bianchi. Dà rosette di diametro non molto grande - circa 10 cm, a volte un po 'di più. Non è necessaria una cura accurata e attenta per questa specie, cresce già bene e ad un ritmo abbastanza veloce. Coloro che stanno iniziando a trattare con i fiori per la prima volta e hanno imparato solo di recente la coltivazione dell'aloe saranno soddisfatti di questo aspetto non capriccioso..

Aloe a fiore bianco. Questa specie non ha analoghi, nessun'altra è simile ad essa. In primo luogo, le sue foglie hanno un interessante colore cioccolato. Loro stessi sono di piccole dimensioni e sembrano molto belli. In secondo luogo, se adeguatamente mantenuto, darà bellissimi fiori bianchi - piccoli, piacevoli alla vista, simili alle campane da campo.

Specie insolite e importate

Una delle specie straniere è terrificante. È stato portato dall'Olanda e più di recente. Se acquisti piantine e pianti correttamente l'aloe, la pianta sarà molto grande, in grado di raggiungere anche i 3 M. Belle foglie blu o rosse, un po 'più scure - spine. Questi ultimi sono forti al tatto, resistenti, per questo la pianta è stata soprannominata spaventosa.

Un tipo insolito è la spirale. Più a lungo vive, più la sua coccarda inizia a girare - in una spirale. Ma per la prima volta appare solo dopo 3 anni, e poi se la cura viene eseguita correttamente. E devi prenderti cura di esso con particolare cura, perché il fiore è molto capriccioso e stravagante, richiede maggiore attenzione a se stesso. Un fiore cresciuto viene venduto raramente. Pertanto, vale la pena proteggerlo e, prima di acquistare i semi, scoprire come coltivare correttamente l'aloe di questa varietà.

L'aloe somala è la preferita di molti. Fiorisce magnificamente nei giardini d'inverno, ma non sembrerà così impressionante nella stanza. A meno che non ci sia un davanzale molto ampio e spazioso. È abbastanza comodo se c'è una buona cura, su una tale superficie ci saranno piccoli fiori giovani che non hanno ancora raggiunto i 15 cm di diametro. Se sai come piantare correttamente e come nutrirti, puoi coltivare una magnifica pianta che delizierà gli ospiti della casa..

Yukunda ha bisogno di cure standard senza trucchi. Questa aloe è colorata, bella, che ricorda le specie somale. Darà facilmente fiori, crescendo in una pentola al chiuso. Descuana è famosa per essere la più piccola di tutte le varietà. Una cura adeguata assicurerà che fioriscano piccoli fiori d'arancio. Le foglie della pianta sono meravigliosamente variegate..

Come fiorisce la specie Sludena? Le sue foglie hanno una forma insolita: un triangolo. E questo lo fa risaltare dalla massa. Le rosette non hanno grandi diametri - dalla forza di 8 cm, ma il peduncolo è allungato, a volte raggiunge anche 1,5 m La pianta stessa è relativamente piccola. Naturalmente, solo un'assistenza di alta qualità soddisferà il proprietario con un tale risultato..