Fiore di aloe vera: descrizione, caratteristiche di cura e coltivazione, proprietà medicinali, foto

L'Aloe Vera appartiene alla famiglia delle Xantorrea, in cui sono presenti circa 500 specie. La patria storica del fiore è la parte centrale del continente africano, da dove si è diffuso in tutto il globo. La pianta è così senza pretese per la composizione del terreno che attecchisce bene anche sulla cenere vulcanica.

Descrizione

In natura, l'aloe fiorisce una volta ogni 2-3 anni, in vaso - una volta ogni 10-20 anni. La fioritura avviene principalmente in primavera, ma avviene anche in estate. Per i medicinali, il fiore viene coltivato in estese piantagioni. In effetti, il fiore di aloe vera indoor cresce bene a casa, ma raramente piace con le infiorescenze..

Una caratteristica di tutte le piante grasse sono le foglie xifoidi spesse che crescono densamente dal tronco in tutte le direzioni. Ci sono piccole spine lungo i bordi di ogni foglia e il loro strato superiore può avere un rivestimento bianco innocuo. L'apparato radicale dell'aloe è poco sviluppato.

La raccolta e l'accumulo di umidità, caratteristica di questo genere, avviene attraverso le foglie. Tra le varietà ci sono piante arboree che raggiungono i 10 metri di altezza e piccoli cespugliosi rappresentanti della famiglia.

Caratteristiche di cura e coltivazione

La pianta è senza pretese e si adatta perfettamente alle diverse condizioni. Coltivare l'aloe vera a casa non causerà alcun inconveniente, perché per una buona crescita è necessario:

  • fare l'alimentazione;
  • mettere in un luogo ben illuminato;
  • irrigazione corretta;
  • fornire un regime di temperatura delicato.

Ora per ogni articolo in modo più dettagliato.

Piantare e illuminare

Il fiore di aloe vera dovrebbe essere piantato in contenitori di argilla perché l'argilla assorbirà l'umidità in eccesso dal terreno. Uno strato di drenaggio elevato è un prerequisito, perché l'acqua stagnante può portare alla decomposizione del sistema radicale.

La pianta è piuttosto instabile. Diverse piccole pietre attorno alla base aiutano a rafforzare e sostenere la pianta, che cresce ogni anno. In estate, la succulenta dovrebbe essere portata all'aperto, perché i raggi ultravioletti necessari per far crescere un potente gambo e foglie carnose e spesse non passano attraverso il bicchiere..

La pianta ama il sole, quindi il sito di impianto consigliato è un davanzale sul lato sud o sud-est. Se l'aloe non ha abbastanza luce UV, si allunga. In inverno, si consiglia di utilizzare un'illuminazione aggiuntiva. Come puoi vedere dalle raccomandazioni, non è necessaria un'attenzione particolare per l'aloe vera..

In primavera e in estate, durante una maggiore attività solare, la pianta dovrebbe essere ombreggiata, altrimenti appariranno ustioni. Per fare questo, usa tulle o garza. Ombreggia per circa una settimana prima di "abituarti".

Temperatura e irrigazione

Per il fiore di aloe vera, l'assistenza domiciliare consiste in un'irrigazione moderata regolare con acqua a temperatura ambiente. La pianta può essere portata sul balcone, ma è necessario prestare attenzione per evitare precipitazioni e correnti d'aria. In inverno, l'aloe praticamente "dorme", quindi dovresti metterlo in un luogo buio e fresco con una temperatura non superiore a +14 gradi.

Un'irrigazione corretta è praticamente tutta la cura per l'aloe vera in modo che la pianta cresca sana. Il terreno dovrebbe essere irrigato mentre lo strato superiore si asciuga e in inverno è due volte meno spesso. Assicurati che l'umidità non entri nella presa con le foglie: questo porterà alla decomposizione del tronco.

Top vestirsi

La pianta va nutrita con fertilizzanti minerali dalla primavera a metà autunno. Nella stagione fredda, non dovresti nutrire l'aloe. La ricarica dovrebbe essere ripresa con l'arrivo di giornate calde all'inizio della primavera. Non è consigliabile utilizzare fertilizzanti complessi a causa del loro alto contenuto di azoto..

Metodi di riproduzione

Dopo aver capito quale fiore di aloe vera e come prendersene cura, procediamo a considerare i metodi di riproduzione. Il processo per aumentare il numero di piante grasse non è laborioso. La pianta può essere propagata:

  • semi;
  • sottobosco;
  • spara;
  • talee.

Propagazione dei semi

Dopo la fioritura, i cotiledoni compaiono sull'aloe. Dopo aver atteso la maturazione, vengono seminati in contenitori pieni di miscela di terreno. Per creare il terreno, prendiamo sabbia, tappeto erboso e terreno frondoso (2: 1: 1).

Non vale la pena ripiantare germogli fragili: sii paziente. Quando le aloe giovani sono forti, prepara contenitori separati per loro. Il terreno dovrebbe essere lo stesso nella composizione, ma con l'aggiunta di trucioli di mattoni e carbone.

Ulteriore cura per la giovane aloe vera consiste nell'irrigazione regolare. La primavera successiva, le piante vengono trapiantate in vasi spaziosi. Il fiore di aloe vera è fatto in casa, i benefici sono evidenti, poiché non solo disinfetta l'aria, ma funge anche da kit di pronto soccorso verde.

Riproduzione di scatti

Questo metodo per aumentare il numero di piante non richiede abilità speciali. I giovani germogli compaiono costantemente intorno all'aloe vera adulta. Per far crescere un fiore a tutti gli effetti da loro, è sufficiente scavarli con cura e trapiantarli in un contenitore separato con un buon terreno e un alto drenaggio..

Propagazione per talea

Può essere effettuato tutto l'anno, ma è più efficace in primavera e in estate. I germogli maturi vengono tagliati in pezzi di 10 cm. I punti di taglio sono cosparsi di carbone ei germogli stessi devono essere posti in un luogo buio in modo che si asciughino un po '.

Le talee pronte vengono piantate nella sabbia bagnata. Profondità di impianto - 1-2 cm, la distanza tra talee adiacenti - 5 cm Con l'aspetto delle radici, vale la pena intensificare l'irrigazione e dopo 7 giorni trapiantare in vasi separati.

Riproduzione della crescita

Dopo il taglio, i germogli dovrebbero essere leggermente nascosti, dopodiché vengono piantati a una profondità di 2 cm nel substrato del terreno e legati a un supporto affidabile. Fornire una temperatura di + 18 gradi e annaffiature regolari in modo che le piante acquisiscano forza. Dopo aver radicato le talee, l'irrigazione dovrebbe essere indebolita.

Posti a sedere

Il fiore di aloe vera tende a crescere in altezza, crescere, acquisisce giovani germogli. Quando il contenitore diventa poco profondo per la pianta, viene trapiantato in un vaso più profondo. I giovani germogli vengono trapiantati in un piccolo contenitore in modo che diventino più forti e acquisiscano forza.

Le piante adulte vengono piantate circa una volta ogni 3-4 anni, le giovani piante - una volta ogni 2 anni. Il drenaggio viene posto sul fondo del contenitore, quindi sul substrato. Dopo aver estratto la pianta dal vecchio vaso, pulire accuratamente la radice del terriccio in eccesso, metterla in una nuova pentola e cospargere di substrato. Non dimenticare le piccole pietre per rafforzare il tronco.

Problemi crescenti

A casa, il fiore di aloe vera cresce bene, ma a causa di cure improprie, possono sorgere numerosi problemi. Per esempio:

  1. Con un'umidità eccessiva, le foglie appassiscono e perdono la saturazione del colore. Per lo stesso motivo, possono iniziare processi putrefattivi dello stelo e del sistema radicale. Se ciò accade, trapianta il fiore di aloe vera in un nuovo vaso, ispezionando e rimuovendo eventuali marciumi.
  2. La mancanza di luce solare stimola l'allungamento della pianta, che la fa sembrare brutta. È possibile compensare la mancanza di radiazioni ultraviolette con lampade fluorescenti.
  3. Un'umidità insufficiente nell'aria porta alla comparsa di macchie marroni sulla punta delle foglie. Ventilare regolarmente l'area con la pianta.
  4. La pianta non ama le correnti d'aria e il freddo. Quando arieggi la stanza, proteggi l'aloe.

Parassiti che danneggiano la pianta:

  • cocciniglia;
  • scudo;
  • afide;
  • falso scudo.

I prodotti chimici sono usati per eliminare i parassiti. Lo scudo viene rimosso con un batuffolo di cotone imbevuto di alcool, quindi irrigato con insetticida di aloe. È importante rilevare le macchie marrone scuro caratteristiche dell'aspetto del parassita nel tempo. Il fiore di aloe vera, la cui foto è presentata nell'articolo, si riprende abbastanza rapidamente dopo il trattamento con sostanze chimiche.

Per sterminare l'acaro del ragno, la pianta viene trattata con un insetticida, portata all'aria aperta e la stanza viene ventilata. È quasi impossibile salvare una pianta dal marciume secco. Segui le linee guida per la cura per prevenire la malattia.

Proprietà curative

Le foglie di aloe vera contengono un set completo di vitamine e minerali, grazie ai quali hanno un effetto complesso sul corpo. È sia un farmaco che un farmaco profilattico. In medicina si utilizzano le parti esterne del fusto (alburno) e le foglie da cui si ricava il succo. Le infiorescenze succulente non hanno proprietà medicinali.

Il succo fresco o uno spogliato (sabur) sono le medicine più efficaci dell'aloe. Nei medicinali, la pianta è meno efficace a causa dell'uso di conservanti, che bloccano alcuni nutrienti. I benefici del fiore di aloe vera sono stati dimostrati per generazioni.

Per ottenere un succo sano, è necessario tagliare le foglie inferiori e più carnose e metterle in frigorifero. Il tempo consigliato è di 10-14 giorni, durante i quali vengono prodotti stimolanti biogenici e molte altre sostanze utili nelle foglie. Per evitare che le materie prime si deteriorino, avvolgerle nella pellicola trasparente.

Il succo concentrato non deve essere conservato per più di 2-3 giorni, perché si ossida quando interagisce con l'aria. Per la conservazione a lungo termine, il succo viene diluito con alcol e il contenitore per esso viene sterilizzato. Il contenitore deve essere scelto scuro in modo che i raggi del sole non influiscano sul contenuto.

Oltre al succo e al sabur, in medicina vengono utilizzati prodotti a base vegetale:

  • olio;
  • sciroppo;
  • estratto liquido;
  • unguento;
  • gel.

Cosa guarisce l'aloe

Il complesso di nutrienti nella pianta ha un effetto positivo su:

  • sistemi cardiovascolare, nervoso e immunitario;
  • il tratto gastrointestinale;
  • pelle.

Le proprietà curative del fiore di aloe vera:

  • ha un effetto antifungino;
  • usato come farmaco antivirale;
  • purifica il corpo dalle tossine;
  • rimuove le scorie;
  • aumenta il tono;
  • abbassa lo zucchero nel sangue;
  • ripristina la microflora intestinale;
  • accelera la crescita dei capelli;
  • abbassa i livelli di colesterolo;
  • previene la caduta dei capelli;
  • migliora la circolazione sanguigna;
  • facilitare la manifestazione di allergie;
  • allevia il dolore;
  • tratta la stomatite;
  • guarisce la placca dentale;
  • tratta la gengivite;
  • utilizzato per la prevenzione e il trattamento del cancro;
  • ha proprietà lassative;
  • ha proprietà diuretiche;
  • ha proprietà antiossidanti;
  • aiuta nel trattamento delle malattie respiratorie;
  • utilizzato in ginecologia.

L'effetto battericida del succo di aloe aiuta a combattere i seguenti microrganismi:

  • stafilococco;
  • streptococco;
  • bastoncino di dissenteria;
  • bastone tifoide;
  • bacillo della difterite.

Aloe vera in cosmetologia

In questa zona, la pianta porta meritatamente il nome dell'elisir miracoloso. Il complesso di vitamine contenuto nella pianta ha un effetto positivo su qualsiasi tipo di pelle. Tra le qualità positive, va notato:

  • pulizia delicata della pelle;
  • idratare la pelle e la sua protezione antibatterica;
  • ricaricare a livello cellulare;
  • proprietà rigeneranti e curative;
  • ringiovanisce;
  • deodora;
  • rallenta l'invecchiamento;
  • normalizza i processi metabolici.

L'aloe vera è nota per i suoi effetti positivi su smagliature e cicatrici. I cosmetici a base di questa pianta alleviano l'acne, l'eczema, la dermatite e le ulcere cutanee. Unguenti succulenti eliminano efficacemente le vene varicose. Inoltre, sotto l'influenza dei componenti dell'aloe, la pelle si rigenera e si rinnova più velocemente..

Il succo ha proprietà antiscottatura e anestetiche, grazie alle quali allevia perfettamente il dolore e aiuta a liberarsi delle conseguenze delle ustioni.

Aloe vera in profumeria

L'odore di questa pianta non viene utilizzato nei prodotti di profumeria come principale, ma solo come ausiliario. Con il profumo di aloe vera, il profumo viene donato freschezza, leggerezza e una nota erbacea. Il profumo della succulenta è abbastanza versatile e si sposa bene con gli altri..

Aloe Vera per il cibo

Non tutti sanno che le piante grasse possono essere mangiate. I prodotti di aloe sono venduti molto richiesti all'estero. Un contenitore con un gel, che viene estratto dalla polpa delle foglie, è popolare e l'aloe vera viene utilizzata al posto dei succhi di frutta. Questo viene fatto nel trattamento di malattie o per aumentare la vitalità..

Nella medicina popolare, la polpa di foglie sbucciate viene utilizzata per trattare il sistema nervoso. L'infuso di miele tratta le malattie del tratto gastrointestinale. Poiché i prodotti succulenti sono un blando lassativo, sono spesso usati per pulire l'intestino e come aiuto per perdere peso..

Si mangiano anche sabur, gel, crema di aloe e gelato soft. La dolcezza fresca è venduta nei negozi europei ed è in una domanda senza precedenti. Vale la pena ricordare che anche i cibi sani possono danneggiare se consumati in modo eccessivo, quindi dovresti stare attento e consultare il tuo medico sui possibili pericoli..

Controindicazioni

Le preparazioni di aloe vera non sono consigliate per:

  • malattie esacerbate del tratto gastrointestinale;
  • emorragia interna;
  • cistite;
  • intolleranza individuale ai componenti;
  • giada;
  • epatite A;
  • gravi patologie del sistema cardiovascolare;
  • colecistite;
  • gravidanza;
  • emorroidi.

Gli unguenti curativi hanno meno controindicazioni. Possono essere utilizzati da bambini a partire da un anno e in gravidanza. L'aloe vera è un fiore domestico, i suoi benefici e rischi dipendono dalle caratteristiche individuali dell'organismo. Sono stati considerati i vantaggi della pianta e, per quanto riguarda i lati negativi, va tenuto presente che il succo di aloe è molto caustico. Dovrebbe essere usato con cautela per le mucose, poiché potresti scottarti.

Coltivare l'aloe vera è un processo semplice. Devono essere seguite solo poche semplici regole per mantenere la pianta sana: irrigazione moderata, illuminazione adeguata e una temperatura confortevole. Una malattia o un parassita rilevati tempestivamente possono essere eliminati senza conseguenze.

Aloe vera: che cos'è, che aspetto ha la pianta di aloe vera

Anche un bambino sa cos'è l'aloe, per non parlare dei giardinieri esperti. Una pianta succulenta a casa non ha lo stesso aspetto che in natura, ma è senza pretese di cura.

Aloe vera: cos'è questo fiore, perché si chiama

La vera aloe è un'erba succulenta ampiamente utilizzata in cosmetologia e medicina. Il fiore può esistere in condizioni in cui altre piante non crescono, poiché in situazioni estreme è in grado di trattenere l'umidità all'interno della foglia.

Aloe vera in una pentola

Una breve descrizione dell'aspetto dell'aloe vera

Apparato radicale sottosviluppato con gambo corto. Una rosetta con foglie può avere un diametro superiore a mezzo metro. Le foglie variegate hanno spine ai bordi. I fiori d'arancio tubolari in natura appaiono su scarlatto una volta ogni 2-3 anni. Per le piante da interno, il periodo è aumentato a 15 anni. Spesso il fiore non sboccia nemmeno una volta nella sua vita. Tradotto dal latino significa "presente di aloe".

Ciò che è diverso dall'agave

Molte persone fanno la domanda: agave e aloe: qual è la differenza? Al momento, i botanici hanno identificato più di 500 specie di aloe, tra le quali le più apprezzate sono l'aloe vera e l'aloe arborea. La loro composizione chimica è quasi completamente la stessa. L'albero di aloe e l'aloe vera non sono la stessa pianta. Vale la pena prenderli in vari casi: l'agave viene utilizzata per curare la pelle e l'aloe vera viene utilizzata internamente.

È facile distinguere l'agave dall'aloe per indicatori esterni: la prima ha un tronco robusto da cui crescono le foglie, e la seconda ha una struttura cespugliosa e fogliame lussureggiante che tende verso l'alto.

Centenario in condizioni indoor

Proprietà medicinali e benefiche

Il fiore contiene un gran numero di componenti che sono benefici per il corpo umano. Scarlet e Scarlet Vera sono la stessa pianta. L'aloe vera contiene vitamine del gruppo B, acido ascorbico e folico, K, Ca, Cu, Zn, Mg. Tra le proprietà positive che la succulenta fornisce:

  • rigenerazione dei tessuti accelerata, prevenendo cicatrici;
  • rimozione dell'irritazione;
  • effetto disinfettante;
  • fornendo un effetto tonico sul corpo.

Il fiore può essere dannoso se ci sono malattie dei reni, della vescica, del fegato. Non può essere usato come medicinale durante la gravidanza, la tubercolosi, le reazioni allergiche alla pianta.

Informazioni aggiuntive! Per la raccolta del materiale come componente medicinale si consiglia di scegliere le foglie inferiori della succulenta, lunghe almeno 15 cm, in questo caso la foglia viene spezzata proprio alla base, applicando immediatamente il succo della pianta.

Prendersi cura di una pianta in vaso a casa

L'aloe vera è un fiore senza pretese, quindi prendersene cura non causerà molti problemi. La pianta si adatta rapidamente alle condizioni di crescita fornite. Affinché possa crescere e non sopravvivere, si consiglia di fornirgli condizioni ottimali.

Condizioni di illuminazione e temperatura

L'illuminazione gioca quasi il ruolo principale per la crescita. L'aloe è un fiore che ama la luce. Con una quantità di luce insufficiente, la pianta può iniziare ad allungarsi, quindi in inverno vale la pena fornirle ulteriori fonti di luce. Vale la pena scegliere i lati sud e sud-est dell'appartamento per la posizione del vaso di fiori con aloe.

Nota! Quando i raggi primaverili penetrano nell'appartamento, il fiore è protetto dal sole in modo che non si scotti. Per questi scopi vengono utilizzati tulle e garza, che filtrano i raggi luminosi del sole. Tengono questi eventi durante la settimana.

In estate, si consiglia di portare il vaso di fiori con la pianta sulla veranda o sul balcone in modo che l'aloe riceva la quantità necessaria di radiazioni ultraviolette, che il vetro della finestra non lascia passare. A causa di ciò, la pianta avrà foglie più spesse e uno stelo potente..

Il regime di temperatura in estate non è equalizzato. Per un fiore, la temperatura ambiente sarà sufficiente. Si consiglia di portare la pianta fuori dall'appartamento solo in luoghi non soggetti a precipitazioni e correnti d'aria. In inverno, la succulenta rimane in un periodo dormiente e quindi la temperatura si abbassa. Modalità ottimale - +15 ℃.

Regole di irrigazione e umidità

L'irrigazione moderata è la chiave per una buona cura. L'irrigazione della pianta è necessaria secondo necessità, quando lo strato superiore della terra inizia ad asciugarsi. Quando inizia il periodo di riposo, la frequenza viene ridotta di 2 volte. Per non far marcire lo stelo, si sconsiglia di annaffiare il fiore in uno sbocco con foglie per evitare ristagni d'acqua.

L'aria secca è favorevole alla coltivazione dell'aloe. La pianta non viene spruzzata. Quando appare la polvere, pulire le foglie con una spugna umida.

Spolverare sulle foglie di aloe

Massima qualità del condimento e del suolo

Per coltivare l'aloe a casa, il substrato viene acquistato in negozi specializzati. Oppure fallo da solo. Per questo vengono utilizzati sabbia fluviale, tappeto erboso e terreno frondoso. Gli ingredienti sono presi in proporzioni uguali e mescolati.

I fertilizzanti vengono applicati in primavera e dimenticati di loro per un anno. Si consiglia di utilizzare sostanze organiche sviluppate direttamente per la coltivazione di questo fiore come condimento superiore. Sono acquistati in negozi speciali per coltivatori di fiori..

Dimensioni del contenitore di fiori

Vale la pena scegliere un vaso di fiori per una pianta domestica non solo per le sue caratteristiche esterne, ma anche per le dimensioni del sistema di radici di aloe. Si consiglia di dare la preferenza a piccoli contenitori. Dovrebbe essere 3-4 cm dalle radici alle pareti del contenitore Si consiglia di verificare se le radici sono cresciute in larghezza o in profondità. Dipende se è necessario acquistare una capacità maggiore o maggiore..

Potatura e reimpianto

La potatura è necessaria per migliorare le condizioni della pianta, il suo aspetto e promuovere una crescita attiva. In questo caso, la procedura viene eseguita con attenzione, perché l'aloe ha foglie spesse e succose.

Importante! I germogli in eccesso e le foglie danneggiate vengono allungati. A tal fine viene utilizzato uno strumento affilato, precedentemente disinfettato. Il sito di taglio viene elaborato. Per questi scopi, viene utilizzato attivato o carbone..

La potatura dell'aloe è una fase critica della cura

Il trapianto periodico è richiesto per qualsiasi fiore domestico. L'aloe non fa eccezione. I giovani devono cambiare il terreno e il vaso una volta all'anno e gli adulti - una volta ogni 2-3 anni. Dopo il trapianto, le piante grasse vengono annaffiate abbondantemente. Il trapianto viene effettuato in primavera o in estate, quando inizia la stagione di crescita.

Fioritura di aloe vera e periodo dormiente

Nel suo ambiente naturale, l'aloe vera fiorisce due volte l'anno, in primavera e in autunno. Spesso questo periodo dura circa sei mesi. In un clima temperato, puoi dimenticare la fioritura annuale di una succulenta, a casa potrebbe non fiorire affatto.

Il periodo dormiente continua durante la stagione fredda. Si consiglia di portarlo in un luogo più fresco in modo che la succulenta possa riprendersi. Se la pianta è sbiadita, vale la pena rimuovere il peduncolo fino a formare i semi.

Riproduzione di aloe delle Barbados

Propagare una pianta è facile quanto prendersene cura. Molto spesso, la procedura di propagazione viene eseguita mediante innesto. Esistono altri metodi con un maggiore livello di complessità..

Talee

Per la semina, questo metodo viene scelto più spesso, poiché è più facile. Il taglio delle foglie deve essere separato dalla pianta madre e tenuto in una stanza buia per 1 o 2 settimane. Durante questo periodo, avrà il tempo di asciugarsi, il che aumenterà le possibilità di radicamento di successo in futuro..

La parte inferiore del taglio viene approfondita in un substrato precedentemente preparato di 3-4 cm, le radici aspettano l'aspetto. La formazione delle radici è lenta. Durante questo periodo, la foglia potrebbe marcire. Le sue condizioni sono costantemente monitorate.

Crescendo dai semi

Esistono altri modi per riprodurre un fiore. Allo stesso tempo, aspettano 2 anni fino a quando la succulenta assume un aspetto decorativo. Non tutti i semi acquistati germinano in modo uniforme. Il metodo è rilevante quando gli svantaggi elencati non disturbano il coltivatore.

Per la semina, si consiglia di scegliere un periodo da fine gennaio a inizio marzo, poiché durante lo stesso periodo la pianta inizia a germogliare nel suo ambiente naturale. Prima della semina i semi devono essere scarificati: utilizzando carta vetrata a grana fine, danneggiano il loro guscio protettivo per migliorare il processo di germinazione.

Successivamente, il materiale di semina viene posto su un panno e versato con acqua, le piantine compaiono in una settimana. La presenza di radici segnala che i semi possono essere piantati. Sono cosparsi sul terreno e in cima sono ricoperti da una piccola quantità di sabbia fluviale. Successivamente, il terreno viene spruzzato da un flacone spray e posto in una serra fino a quando non compaiono i primi petali..

Problemi in crescita, malattie e parassiti

La pianta raramente si ammala, ma può essere attaccata dal fodero. I parassiti vengono raccolti dalle foglie da soli. Se l'acqua non viene annaffiata correttamente, le radici possono marcire. La prevenzione di questo problema è considerata l'osservanza di cure adeguate, che comporta un'irrigazione moderata..

Fodero su foglie di aloe

Altri problemi in crescita includono quanto segue:

  • Se le punte delle foglie iniziano ad asciugarsi, significa che il sistema radicale è ricoperto di vegetazione e non ci sono abbastanza nutrienti nel terreno. La soluzione al problema è trapiantare in un vaso più largo.
  • Rotolare le foglie di aloe suggerisce che ha bisogno di cure più attente: vale la pena pulire le foglie dalla polvere con un panno umido.
  • Se le foglie ingialliscono e diventano acquose, il problema è l'irrigazione. Si consiglia di interromperlo per un po '..
  • Le foglie che cadono indicano anche un'irrigazione impropria. La succulenta va inumidita con acqua a temperatura ambiente..

L'aloe vera è spesso usata come pianta d'appartamento. Ciò è dovuto alla cura senza pretese e alla presenza di proprietà utili della pianta. Le qualità decorative della succulenta sono elevate, motivo per cui anche l'aloe non fiorente piace agli occhi della famiglia.

Come coltivare l'aloe vera (reale)

Le piante grasse sono molto popolari nella floricoltura indoor. Sono ampiamente utilizzati per l'abbellimento del paesaggio, sia appartamenti che uffici. Una di queste piante è l'aloe vera o vera.

Oltre al suo aspetto attraente, questa pianta ha anche una serie di proprietà medicinali..

Descrizione dell'impianto

L'aloe vera è un tipico rappresentante del genere Aloe della famiglia Asfedelov. Nella composizione e nell'uso medico, la pianta è molto simile all'albero di aloe o all'agave. Il suo habitat naturale è piuttosto esteso. L'aloe si trova nelle Isole Canarie, in Egitto, in Sudan e nella penisola arabica. Anche nella maggior parte dei paesi viene coltivato artificialmente..

Il presente scarlatto ha la capacità di sopravvivere in condizioni aride estremamente sfavorevoli. In assenza di precipitazione naturale, chiude i pori sulla superficie fogliare, riducendo al minimo l'evaporazione dell'umidità..

La descrizione dell'aloe vera è nota a quasi tutti. È caratterizzato da un apparato radicale sottosviluppato e da uno stelo molto corto. Le sue foglie hanno la capacità di formare una rosetta con un diametro fino a mezzo metro..

La superficie dei piatti fogliari è variegata con spine ai bordi. I fiori sono tubolari di colore arancione. A casa, l'aloe fiorisce estremamente raramente..

I coltivatori inesperti chiedono molto spesso: "Come prendersi cura dell'aloe?" Non ha bisogno di cure particolari o attenzioni costanti. La cosa principale è creare inizialmente condizioni di crescita adatte per lui. Inoltre, man mano che cresce, la pianta deve essere trapiantata in un contenitore più spazioso..

È molto facile coltivare l'aloe vera in casa. Anche un bambino può facilmente far fronte a questo compito. Questa pianta ha la capacità di adattarsi a un'ampia varietà di condizioni di crescita..

Illuminazione

Questa pianta richiede una luce brillante, ma diffusa per il normale sviluppo. Pertanto, è meglio posizionare il vaso con esso sulle finestre con orientamento sud-est o sud-ovest. Nelle calde giornate estive, l'aloe dovrebbe essere protetta dalla luce solare diretta. Soprattutto se il vaso con la pianta si trova su una finestra di plastica.

Affinché la crescita della pianta non si fermi in inverno, deve essere integrata. Per questo, vengono utilizzate lampade fluorescenti convenzionali. La durata delle ore diurne durante l'illuminazione supplementare dovrebbe essere di almeno 12 ore.

Temperatura

Questo tipo di aloe non necessita di condizioni di temperatura particolari. Cresce e si sviluppa bene a temperatura ambiente normale. Se possibile, in estate può essere portato all'aperto e posto all'ombra degli alberi..

Per stimolare la fioritura in inverno, si consiglia di mantenere l'aloe ad una temperatura non superiore a + 15 °. La durata di un periodo così freddo dovrebbe essere di almeno 8 settimane.

Il suolo

Prima di piantare l'aloe, è necessario studiare attentamente i suoi requisiti per la composizione del terreno. In condizioni naturali cresce su suoli rocciosi poveri di composizione. Avrà bisogno dello stesso quando cresce a casa..

Trasferimento

L'aloe viene solitamente trapiantata con un metodo di trasbordo. Per fare questo, viene accuratamente buttato fuori dal vecchio vaso di fiori e, insieme a un pezzo di terra, viene trasferito in un nuovo, più spazioso.

Il momento migliore per un trapianto sono i primi giorni di marzo. In questo momento, la pianta inizia a crescere attivamente. Pertanto, è molto facile e veloce mettere radici in un nuovo posto..

Questo video mostra come il trapianto di un enorme fiore di aloe vera stesso viene eseguito contemporaneamente alla separazione e alla semina degli strati:

Top vestirsi

Con un substrato composto correttamente, l'aloe non necessita di alimentazione. Le uniche eccezioni sono quei casi in cui la pianta ha subito una potatura cardinale o necessita di essere nutrita dopo aver subito danni.

In questo caso, si consiglia di utilizzare fertilizzanti speciali per piante grasse. Dovrebbero essere allevati in stretta conformità con l'annotazione allegata..

Riproduzione

L'aloe, come la stragrande maggioranza delle piante d'appartamento, è più facile da propagare per talea. Per fare ciò, durante il periodo di crescita attiva, le talee apicali vengono tagliate da una pianta sana.

Si consiglia di piantare il materiale di piantagione nella sabbia. In questo caso, la profondità di impianto non deve superare i 2 cm Inizialmente, le talee devono essere regolarmente spruzzate con acqua tiepida. Dopo che iniziano a crescere, puoi iniziare a trapiantarli in contenitori separati.

A casa, l'aloe può anche essere propagata usando la stratificazione..

Sono abbondantemente formati alla base di vecchie piante..

Vengono semplicemente accuratamente separati durante il trapianto e depositati in contenitori separati..

Coltivatori inesperti che non sanno come appare la stratificazione, sono mostrati sopra nella foto dell'aloe vera.

Proprietà curative

Le proprietà curative dell'aloe sono note da molto tempo. È ampiamente utilizzato sia nella medicina tradizionale che in quella ufficiale. Il suo succo è uno degli agenti cicatrizzanti più comuni..

L'estratto di aloe vera è ampiamente utilizzato in cosmetologia. Qui viene utilizzato come componente nella produzione di creme per la cura della pelle del viso e del corpo. Dalla normale aloe fatta in casa, puoi preparare il ghiaccio cosmetico, che funziona molto bene sulla pelle..

Aloe vera bush è un'ambulanza per piccoli tagli, abrasioni e graffi. Per scopi medici, vengono utilizzate sia le foglie della pianta stessa che il succo spremuto da esse. Anche il miele viene spesso aggiunto ad esso, il che aumenta notevolmente il suo effetto benefico..

L'unica cosa da ricordare quando li si utilizza è solo che sono allergeni piuttosto forti. Pertanto, le persone soggette a reazioni allergiche dovrebbero usare farmaci e prodotti a base di essi con grande cura..

Affinché le proprietà curative dell'aloe vera possano essere preservate anche dopo la raccolta delle materie prime, deve essere eseguita secondo le seguenti regole:

  1. Le foglie dovrebbero essere raccolte solo da piante di 3-4 anni..
  2. Prima della raccolta, la pianta non viene annaffiata per due settimane..
  3. Le foglie vengono staccate ordinatamente vicino alla base degli steli.
  4. Devono essere colte solo le foglie che si trovano in fondo..

Dopo la raccolta, le foglie senza perdere le loro proprietà medicinali possono essere conservate per un periodo piuttosto lungo sul ripiano inferiore di un normale frigorifero..

Come contenitore per la conservazione, puoi utilizzare un normale sacchetto di plastica o un normale contenitore per alimenti con un coperchio di dimensioni adeguate.

In conclusione, notiamo ancora una volta che non c'è nulla di difficile nella corretta coltivazione dell'aloe vera. L'importante è creare condizioni adatte per lui e, se necessario, trapiantare tempestivamente in un contenitore più spazioso..

Proprietà medicinali e controindicazioni della pianta di aloe vera e modalità di applicazione

L'aloe vera è una pianta tropicale succulenta perenne. Si riferisce a stimolanti biogenici, influenza i processi del metabolismo e della rigenerazione dei tessuti. Ha spiccate proprietà lassative, secretorie, antinfiammatorie, cicatrizzanti, antimicrobiche, battericide.

Le proprietà medicinali e le controindicazioni dell'aloe vera erano note nell'antico Egitto. Questa pianta era considerata non solo curativa ma anche sacra. Simboleggiava la longevità e la prosperità. Era raffigurato sui muri delle tombe egizie, da lui veniva prodotto l'incenso e portato come dono sacrificale ai faraoni. E, naturalmente, la famosa crema Cleopatra è stata preparata sulla base del succo di aloe. La pianta era anche ben nota nelle antiche culture dell'India e della Cina. Gli sciamani in Sud America indossavano foglie essiccate intorno al collo come amuleti protettivi. Nel mondo moderno, l'aloe è ufficialmente riconosciuta come una preziosa materia prima medicinale, è ampiamente utilizzata in cosmetologia e farmacologia, medicina tradizionale e popolare.

Caratteristiche dell'aloe vera

Le proprietà medicinali dell'aloe vera sono state studiate maggiormente. È questo tipo di piante grasse che viene utilizzato attivamente in farmacologia, cosmetologia, profumeria e medicina tradizionale. È questa specie che è una pianta da interno senza pretese e allo stesso tempo un utile "medico di casa".

Origine e area

La patria dell'aloe è l'Africa settentrionale e orientale. In natura, questa pianta si trova in Marocco, Mauritania, Egitto, penisola arabica, nonché nell'Africa tropicale, in Madagascar. L'aloe è diffusa nei paesi asiatici, in India, in Sud America. L'isola di Socotra è famosa per le varie specie di questa succulenta. Qui, per evaporazione del succo, si ottiene il famoso estratto secco della pianta - sabur, che può essere conservato a lungo. In natura, l'aloe può tollerare climi secchi e caldi. Alcune specie, come il fantastico aloe, possono crescere fino a 6 metri di altezza. La pianta ha molta umidità, che trattiene chiudendo i pori sulle foglie..

Specie di aloe

Ci sono circa 500 specie di questo genere di piante succulente. Quali tipi medicinali di aloe possono essere coltivati ​​come piante da appartamento?

  • Aloe Barbados, è aloe vera, vera aloe.
  • Variegato di Aloe.
  • Aloe spinosa o tigre.
  • Albero di aloe o agave.

L'aloe variegata e spinosa viene spesso allevata come piante da interno decorative. Hanno un "aspetto attraente" con una bella colorazione delle foglie e fiori vivaci. Ma l'agave e l'aloe sono più prontamente usati per scopi medicinali..

Descrizione botanica dell'aloe vera e caratteristiche di cura

Che aspetto ha l'albero di aloe o un'agave, che viene spesso allevata come pianta d'appartamento? In termini di caratteristiche botaniche, sembra uguale ai suoi parenti selvatici, ma di dimensioni molto più piccole..

  • Radice e gambo. Il sistema di root è sottosviluppato. Tracce di foglie morte rimangono sul gambo legnoso - cicatrici.
  • Le foglie. Sono una rosetta fogliare che può raggiungere i 60-80 cm di diametro. Le foglie sono grigio-verdastre, lisce, carnose, succose, con bordi frastagliati, leggermente convesse, appuntite all'estremità. Le foglie possono crescere fino a 1 m di altezza.
  • Fiori. In natura, l'aloe fiorisce solo nel quinto o sesto anno di vita. All'interno, l'aloe fiorisce raramente e solo nei mesi invernali. Il fiore ha la forma di un lungo pennello, sul quale sono raccolti fiori tubolari a forma di campana di colore arancione brillante.

Come prendersi cura di un'agave?

  • Sono posizionati sul lato soleggiato, poiché è una pianta che ama la luce..
  • Girare regolarmente per aiutare la pianta a svilupparsi in modo uniforme.
  • Le foglie grandi sono legate.
  • La pianta ha paura del freddo.
  • Ama annaffiare abbondantemente, ma l'acqua non deve rimanere nella padella.
  • Il fiore tende a decadere con l'eccessiva umidità.
  • Trapiantato ogni tre anni.
  • L'alimentazione attiva non è raccomandata, altrimenti il ​​fiore crescerà troppo rapidamente.
  • Durante la semina, il drenaggio deve essere posizionato sul fondo del vaso.
  • Il terreno è formato da erba, terreno del giardino, sabbia.
  • Il fiore si propaga bene per talea che attecchiscono rapidamente nell'acqua.

Approvvigionamento di materie prime

Le foglie della pianta vengono utilizzate per il trattamento. Le sostanze curative si accumulano nella polpa delle foglie solo nel secondo anno di crescita. È ancora meglio se l'agave ha almeno 4 anni.

  • Cosa foglie da tagliare? Si consiglia di rimuovere le foglie inferiori e medie, grandi e carnose proprio alla base del fusto. La loro lunghezza dovrebbe essere compresa tra 18 e 45 cm. Puoi anche fare una medicina dai germogli laterali di aloe, che dovrebbero essere lunghi almeno 15 cm.
  • Come conservare le foglie di aloe? Non utilizzare immediatamente le foglie tagliate. Le materie prime vengono conservate in frigorifero per 2 settimane (le foglie vengono lavate e asciugate bene in anticipo), avvolte strettamente nella carta. Dopo l'invecchiamento, puoi preparare succo, tintura, unguento e altre forme di medicina dalle foglie..

Nella preparazione industriale delle materie prime, l'aloe viene essiccata in appositi forni di essiccazione. Dopo di che le foglie diventano rugose e marroni. Possono essere conservati per 2 anni. Le materie prime fresche vengono lavorate entro e non oltre 24 ore dopo, altrimenti le proprietà benefiche dell'aloe vengono perse. Dalla pianta si ricava il succo fresco in modo industriale, quindi si evapora e si ottiene il sabur, che viene poi utilizzato in farmacologia sotto forma di polvere.

Gli effetti curativi dell'aloe vera

Quali sono le proprietà medicinali dell'aloe? Quali sostanze utili contiene??

  • Composizione chimica. La pianta contiene molti enzimi, phytoncides, oligoelementi e vitamine. Ha un alto contenuto di acidi organici, sostanze resinose, antiossidanti. Il fiore contiene preziose allantoina e aloina, polisaccaridi, fenoli, amarezza, glicosidi.
  • Proprietà farmacologiche di base. Questi includono: battericida, antinfiammatorio, antimicrobico, cicatrizzante. Inoltre, le proprietà curative dell'aloe aiutano nel trattamento del tratto gastrointestinale, per normalizzare la digestione e migliorare l'appetito. Il fiore è famoso per il suo effetto tonificante, aiuta il corpo a far fronte a gravi malattie, rafforza il sistema immunitario.

Grazie agli antiossidanti, l'aloe rimuove le tossine, le tossine, i metalli pesanti dal corpo, previene l'invecchiamento precoce e il cancro.

Indicazioni per l'uso

Quali malattie l'aloe aiuta e dà un effetto terapeutico?

  • Trattamento dello stomaco. Il centenario è efficace per la gastrite cronica, l'ulcera peptica. Inoltre, la pianta viene utilizzata per infezioni infettive, ad esempio con dissenteria. L'aloe è un potente antibiotico naturale che uccide l'E. Coli, la dissenteria.
  • Stipsi. L'aloe vera è nota per il suo forte effetto lassativo. Il migliore è il sabur, una polvere di aloe gialla e amara. Viene assunto a piccole dosi - 0,1 g ciascuna, diluito con acqua. Il medicinale elimina la stitichezza cronica e atonica, aumentando il tono della muscolatura liscia intestinale. Ad esempio, in Germania, l'aloe è riconosciuto come lassativo dal servizio sanitario pubblico. In farmacologia, viene aggiunto alla composizione di vari lassativi. Inoltre, il fiore tratta efficacemente la colite e l'enterocolite - infiammazione dell'intestino tenue e crasso..
  • Pancreatite Con l'infiammazione del pancreas, il deflusso della sua secrezione è spesso disturbato. Il succo di agave stimola la secrezione del pancreas e della cistifellea. Tuttavia, nelle forme acute di pancreatite, il trattamento con l'aloe può esacerbare la malattia. Ma nelle forme croniche con una mancanza di produzione di enzimi, un fiore può aiutare.
  • Angina. La causa del mal di gola è lo stafilococco o lo streptococco, che colpisce la mucosa delle tonsille. La pianta impedisce la riproduzione di stafilococco e streptococco e favorisce una pronta guarigione. Tuttavia, il trattamento di un vero mal di gola (non solo un mal di gola) non è completo senza antibiotici. In questo caso, il centenario è incluso nella terapia complessa: la gola, le tonsille, la faringe vengono trattate con succo diluito. Inoltre, la pianta viene utilizzata per altre malattie della gola: tonsillite e faringite. In odontoiatria, vengono trattati con malattie gengivali, stomatite.
  • Diabete. Rifiuti, obesità, colesterolo in eccesso, fegato e pancreas malati: tutto questo "organizza" l'insorgenza del diabete nel corpo. Ci sono molti enzimi nell'agave che abbattono i grassi, regolano la funzione epatica, purificano i dotti biliari, la linfa e il sangue. L'aloe ripristina l'equilibrio chimico nel corpo e normalizza i processi metabolici disturbati nel diabete mellito.
  • Trattamento del comune raffreddore. Con ARVI, influenza, raffreddore, naso che cola è uno dei sintomi più comuni. Il succo di agave viene utilizzato per disinfettare i passaggi nasali. Deve essere diluito con acqua per non seccare la mucosa. Recentemente sono state fornite informazioni sulle proprietà antivirali dell'aloe. La pianta può essere efficace per le infezioni respiratorie virali.
  • Sinusite. Un otorinolaringoiatra si occupa del trattamento della sinusite. Naturalmente, nella medicina tradizionale, l'agave non è il farmaco di prima scelta. La sinusite è un'infiammazione dei seni mascellari, che viene trattata a lungo in regime ambulatoriale. Il fiore è usato come agente antisettico e antibatterico ausiliario. Come l'angina, la sinusite viene spesso trattata con antibiotici..
  • Malattie delle basse vie respiratorie. L'aloe è inclusa nel complesso trattamento di polmonite, bronchite, tubercolosi e asma bronchiale. Grasso di maiale o grasso d'oca, burro naturale vengono aggiunti alla miscela quando si tratta una tosse forte e fastidiosa. Si ritiene che l'agave aiuti con la pertosse.
  • Trattamento di ferite da aloe, ustioni e altre lesioni cutanee. L'aloe può essere utilizzata esternamente come antisettico. Il fiore guarisce bene ferite, ustioni, ulcere, ascessi, dermatiti, qualsiasi infiammazione purulenta sulla pelle, comprese quelle di natura batterica.
  • Scarso appetito. Si consiglia il succo fresco, ma a piccole dosi. L'amaro contenuto nella pianta stimola la produzione di enzimi, aumenta l'appetito.
  • Esposizione alle radiazioni. Il succo di agave viene assunto insieme all'olio di ricino e di eucalipto per prevenire o alleviare la malattia da radiazioni durante l'esposizione alle radiazioni..

Un'altra proprietà di un fiore è menzionata meno spesso: è un afrodisiaco naturale. È usato per stimolare l'attività sessuale, aumentare la potenza negli uomini.

Quali sono le controindicazioni per l'aloe

Forme acute di malattie dei reni, del fegato, del pancreas e della cistifellea, cistite, ostruzione intestinale, intolleranza individuale con una reazione allergica. L'aloe provoca un afflusso di sangue agli organi pelvici, quindi non deve essere assunto né internamente né esternamente per emorroidi, sanguinamento uterino e qualsiasi sanguinamento dalla zona genitale. L'uso a lungo termine o il sovradosaggio possono portare alla lisciviazione di oligoelementi, in particolare il potassio.

Aloe vera: tutti i benefici di una pianta d'appartamento, 12 foto

L'aloe vera è molto probabilmente ascoltata da molte persone. Anche chi non è appassionato di floricoltura ha visto questo nome in medicinali e cosmetici..

Come la pianta è utile e come coltivare l'aloe vera (foto) a casa è descritto in dettaglio nell'articolo.

Aloe vera - descrizione della specie

L'aloe vera (presente), secondo la struttura delle foglie, appartiene alle piante grasse. La terra nativa della pianta sono le isole di Barbados, Curacao, il sud della penisola arabica. Si trova anche in Egitto, nelle Isole Canarie e in molti paesi caldi è coltivato appositamente per scopi medicinali..

L'aloe vera forma una rosetta dalle foglie su uno stelo appena visibile. Il foglio stesso ha una base ampia e una parte superiore appuntita. Il loro spessore è di circa 1 cm a causa dell'umidità accumulata all'interno, la consistenza ricorda la gelatina e lungo i bordi si formano spine appuntite..

Il colore delle foglie è verde con piccole macchie giallastre. Il diametro dell'aloe in condizioni naturali raggiunge il mezzo metro. Nella vastità del deserto, può fiorire con infiorescenze tubolari arancioni, in un appartamento un tale fenomeno non può essere osservato.

L'apparato radicale è sottosviluppato e superficiale, il che consente di coltivare un'aloe sana in un piccolo vaso.

Qual è la differenza tra aloe vera e albero di aloe (agave)

Se confrontiamo l'aloe vera e l'agave, le differenze tra loro sono nell'aspetto e nel metodo di applicazione. Il nome dell'aloe (agave) simile ad un albero parla da solo: ha un tronco da cui si estendono le foglie. La fede cresce sotto forma di una rosetta, che quasi non si eleva al di sopra della superficie della terra.

La cosa principale che distingue l'aloe dall'aloe vera è che la seconda viene coltivata su scala industriale da intere piantagioni per la produzione di medicinali e cosmetici.

Il succo curativo viene estratto solo dalle foglie di piante di quattro anni; nell'aloe simile ad un albero, viene lavorato anche il gambo..

Crescere e prendersi cura di casa

L'aloe è una pianta succulenta, quindi dove cresce l'aloe vera, può tollerare la siccità per diversi mesi. La pianta chiude i pori sulle foglie e ferma l'evaporazione dell'umidità. L'assistenza domiciliare non dovrebbe essere così stressante per la famiglia, ma non richiederà molti sforzi da parte del coltivatore.

Il compito principale sarà creare condizioni inizialmente confortevoli per la succulenta, quindi periodicamente annaffiarla e trapiantarla..

Temperatura

L'aloe tollera tutte le temperature estive all'aria aperta e durante il riscaldamento domestico. L'importante è non mettere la pentola vicino al termosifone o vicino al fornello in cucina, dove il termometro è troppo alto..

Illuminazione

La luce brillante e diffusa promuoverà la crescita attiva delle foglie di aloe. Evita la posizione su una finestra a sud troppo soleggiata o su un nord scuro.

Inoltre, non dovresti coltivare l'aloe nella parte posteriore della stanza senza illuminazione aggiuntiva..

Sebbene le piante grasse crescano in un'area aperta sotto il sole, si consiglia di coprire l'aloe nella stanza dai raggi cocenti..

È particolarmente importante farlo in estate ed è meglio spostare la pianta all'aria aperta durante questo periodo. In inverno, affinché la crescita non si fermi o le foglie non si allunghino, l'aloe viene illuminata con una lampada fluorescente..

In condizioni di scarsa illuminazione, un fiorista attento noterà rapidamente i cambiamenti:

  • le foglie vengono tirate su;
  • si seccano e si assottigliano;
  • il loro colore svanisce.

Se tutto ciò è accompagnato da abbondanti annaffiature, le radici marciscono molto rapidamente.

Irrigazione

Con una quantità sufficiente di umidità, la pianta forma una grande quantità di nutrienti e non spende tutta la sua energia per l'approvvigionamento e il consumo di acqua economico. Questo è importante da considerare quando si utilizza l'aloe vera per scopi medicinali..

Nelle calde giornate estive, l'irrigazione è più frequente - a giorni alterni o anche quotidianamente (a temperature superiori a 30 ° C). Con un termometro medio da 20 a 25 ° C, la frequenza di irrigazione sarà di circa 1 volta in 5-7 giorni.

In inverno l'intensità dell'irrigazione dipende anche dalla temperatura. Se non è stato deliberatamente abbassato, l'umidità rimarrà la stessa. A 15 ° C è necessario attendere che il terreno si asciughi della metà.

L'irrigazione dovrebbe essere fatta da un contenitore con un beccuccio lungo in modo che l'acqua non entri nella base delle foglie. L'accumulo regolare di umidità nell'uscita porterà alla morte del tronco e alla morte della pianta..

È importante non organizzare gravi siccità per la succulenta, altrimenti il ​​fiore perderà le sue principali proprietà benefiche..

Fertilizzante

È necessario nutrire attivamente l'aloe vera per un breve periodo, da maggio alla fine dell'estate. In questo momento, ogni 2 settimane, la pianta viene annaffiata con una soluzione con fertilizzante liquido per cactus e piante grasse..

L'aloe è dannosa per una grande quantità di azoto nel fertilizzante.

Trasferimento

La giovane aloe cresce abbastanza attivamente e necessita di un trapianto annuale. Il terreno dovrebbe contenere molta sabbia per un'elevata permeabilità all'aria, così come torba e torba per l'alimentazione..

Se scegli un substrato per la produzione industriale, il terreno per piante grasse è adatto..

Prima di piantare, la maggior parte dei coltivatori si chiede che tipo di vaso sia necessario per l'aloe vera. Un contenitore di media altezza è adatto, ma abbastanza largo.

Durante il trapianto, un quarto del vaso viene coperto con argilla espansa, che fornirà alle radici un buon drenaggio. In fondo, non devi dimenticare di fare dei buchi se non fossero immediatamente lì.

5 cm di terreno fertile vengono versati sull'argilla espansa. La pianta viene scossa dal vecchio vaso, posta al centro del nuovo vaso da fiori e ricoperta di substrato.

La pianta dovrebbe affondare nel terreno alla stessa profondità del vecchio vaso. Dopo aver trapiantato l'aloe vera, innaffia e allontana dal calore e dai raggi ultravioletti.

Video di cura utile

Un video dettagliato ti aiuterà a ricordare come prenderti cura dell'aloe vera.

Fioritura di aloe vera

Non ci si può aspettare che l'aloe domestico fiorisca. Anche in natura, le piante grasse rilasciano raramente gemme per la propagazione dei semi..

In una serra, quando si creano le condizioni ideali e un inverno fresco, un peduncolo appare da una rosetta fogliare.

Nella sua parte superiore si forma un'infiorescenza: una pannocchia di gemme tubolari. Sono dipinti di verde e poi rosa-arancio.

Metodi di riproduzione

L'aloe vera può essere propagata in qualsiasi momento dell'anno, ma il radicamento è meglio farlo all'inizio della primavera. Allo stesso tempo, è conveniente trapiantare il fiore e separare i germogli della radice da esso..

Talee di radice

Un gambo radicale è, infatti, una foglia tagliata alla base:

  1. Va lasciato a temperatura ambiente per 2-3 ore.
  2. Successivamente, la foglia viene piantata nella sabbia bagnata fino a una profondità di 2 cm..
  3. Si consiglia di mantenere un elevato contenuto di umidità necessario per la crescita delle radici spruzzando da un flacone spray.
  4. Trapiantare in terreno a tutti gli effetti dopo l'inizio della crescita attiva.

Propagato dai bambini (germogli di radici)

Il lungo processo di radicazione delle talee potrebbe non essere necessario se i processi figlie si formano vicino alla pianta madre.

Tale riproduzione è caratteristica dell'aloe invecchiata (circa 3-4 anni). I bambini devono essere separati durante il trapianto primaverile e immediatamente piantati in un substrato adulto..

Cresciamo dai semi

I semi acquistati vengono piantati nell'acqua bollente raffreddata e versata. Il contenitore viene ricoperto di cellophane e posto alla luce a temperatura ambiente. In futuro, è necessario inumidire periodicamente il terreno e ventilare la serra per mezz'ora al giorno..

Quando compaiono gli scatti, non rimuovere immediatamente il film: è meglio abituarsi gradualmente all'aria ambiente nell'arco di 1-2 settimane..

Possibili problemi con la crescita dell'aloe

I problemi durante la cura dell'aloe vera sono spesso associati al ristagno della terra o alla mancanza di illuminazione..

Malattie

Dall'irrigazione frequente, appare il marciume radicale. Anche l'acqua troppo fredda o il congelamento delle radici in inverno sulla finestra provoca la malattia. In questo caso, la pianta smette di crescere e lo stelo si scurisce e si asciuga. È difficile curare la malattia.

Viene estratto dal terreno contaminato, tutte le radici marce vengono rimosse e il resto viene spruzzato con un agente antifungino. Viene aggiunta più sabbia al nuovo terreno e la successiva irrigazione viene eseguita un massimo di 2 volte al mese..

Se il processo viene avviato e le radici non sono adatte per un'ulteriore crescita, allora è meglio non aspettare la completa morte della pianta e propagarla per talea.

Il marciume secco appare a causa di irrigazioni irregolari e sbalzi di temperatura. Le manifestazioni con la malattia precedente sono le stesse, solo la varietà secca non viene trattata.

Da un'illuminazione insufficiente, le foglie diventano molto sottili e allungate. Si consiglia di spostare il vaso su una luce o installare una lampada nello stesso punto.

Parassiti

Le foglie spesse e coriacee sono abbastanza resistenti alle infestazioni di parassiti. Ma potrebbe apparire una cocciniglia. Il parassita lascia dietro di sé una placca che assomiglia a pezzi di cotone idrofilo. Per combattere il decollo, viene utilizzato il farmaco "Intavir" o "Fufanon".

Un altro parassita, un nematode, infetta non solo le foglie, ma anche le radici. Questo è più pericoloso, poiché se rilevato in ritardo, porta alla morte della pianta..

Puoi vederli solo estraendo il fiore dal vaso e tutte le radici con piccole crescite sotto forma di grani devono essere rimosse. Tra i farmaci, "Vidat" o "Tekta" possono aiutare.

I tripidi possono essere visti sotto forma di piccoli insetti che volano in una pentola. Il trattamento per loro è complicato dalla resistenza dei parassiti alla maggior parte dei farmaci. Si consiglia di aggiungere subito a irrorazione con insetticidi innaffiando il terreno con una soluzione di "Confidor".

Fiore di aloe vera fatto in casa: benefici e rischi

Raramente qualcuno coltiva l'aloe solo come fiore domestico, i cui benefici e danni non contano molto. Proprietà medicinali: ecco perché la maggior parte dei coltivatori contiene aloe vera:

  1. La proprietà antisettica si adatta bene alle ferite superficiali. Sopprime la crescita di E.coli e streptococchi.
  2. In cosmetologia, viene utilizzato attivamente nelle creme idratanti per la pelle, preparati per combattere l'acne.
  3. Il ghiaccio cosmetico con succo di aloe vera tonifica la pelle, migliora l'incarnato. Si sconsiglia di utilizzarlo per le persone con tendenza alla rosacea (formazione di vene varicose sul viso).
  4. L'uso della tintura succulenta a casa aiuta a combattere le malattie dello stomaco e dell'intestino. Il succo di aloe con miele viene utilizzato per un raffreddore e persino per la sinusite.
  5. Le iniezioni di fiale di aloe vera migliorano il metabolismo e riducono l'intossicazione del corpo. Usato come metodo aggiuntivo per combattere l'anemia.

Occorrono almeno 3 anni per accumulare le proprietà benefiche dell'aloe vera. Le piante sotto questa età sono inutili da usare per il trattamento. Per lo stesso motivo, si consiglia di utilizzare prima le foglie più basse e più mature..

Se non puoi usare tutte le foglie in una volta, puoi conservarle per diverse settimane in frigorifero sul ripiano inferiore. La pianta non deve essere lavata prima, solo prima dell'applicazione diretta.

Forme di dosaggio dell'aloe vera in farmacologia

In farmacologia, il farmaco a base di aloe vera è ufficialmente registrato come farmaco. La forma principale della sua produzione è la soluzione iniettabile in fiale.

Per scopi cosmetici, viene prodotto un gel e l'estratto della pianta viene aggiunto a creme, lozioni, sieri, maschere.

Chi Siamo

Zamioculcas è una grande pianta esotica che recentemente è diventata un'attrazione in molte case. Si ritiene che la cultura porti prosperità materiale al suo proprietario, ma non solo le superstizioni sono diventate la ragione della sua popolarità.