Segreti della coltivazione di aloe spinosa

L'aloe spinosa (Aloe Aristata) è una pianta erbacea del genere Aloe. Comune nella coltivazione domestica.

La patria di questa aloe sono le regioni orientali della Repubblica del Sud Africa e il Regno del Lesotho, situato nell'Africa meridionale..

Descrizione


L'aloe spinosa appartiene alle piante grasse della famiglia Xanthorrhea. Le foglie spesse e carnose sono disposte a spirale, raccogliendosi in potenti rosette fino a 60 centimetri di diametro. Le foglie ruvide, cosparse di punti bianchi, hanno spine ai bordi e all'estremità. Questa caratteristica è letta nel nome dell'aloe spinosa.

I fiori sono tubolari, di colore arancione con una sfumatura gialla. I fiori sono posti su un peduncolo allungato. Le radici hanno rami.

Cura della casa

La cura dell'aloe è una pianta senza pretese.

Atterraggio

Per la semina, è possibile utilizzare il terreno rimanente dal trapianto di qualsiasi pianta..

La pentola è selezionata bassa con un ampio diametro.

La pianta viene trapiantata ogni anno.

Trasferimento dopo l'acquisto

Se l'aloe è stata acquistata in un contenitore di trasporto, trapiantarla in una pentola di dimensioni adeguate.

Irrigazione

Nella stagione calda, la pianta viene annaffiata mentre la terra si asciuga. L'essiccazione può essere determinata dalla leggerezza della pentola..

In inverno, annaffiato 2 volte al mese. Se la stanza è fresca, l'irrigazione viene ridotta a una volta al mese..

L'acqua deve essere a temperatura ambiente e deve essere fatta riposare per circa 10 ore.

Umidità dell'aria

Il livello di umidità dell'aria non ha molta importanza. Non è necessario nebulizzare l'aloe, anzi è addirittura dannoso se l'acqua penetra nello scarico, che può ristagnare lì e danneggiare la pianta.

Regime di temperatura

Si sente bene a temperature comprese tra 18 e 26 gradi. In estate, può essere portato sul balcone per un migliore sviluppo in un flusso costante di aria fresca.

In inverno, la temperatura nella stanza non dovrebbe scendere sotto i 10 gradi. Altrimenti, la pianta morirà.

Crescita all'anno

La crescita dell'aloe spinosa viene effettuata a causa dello sviluppo di nuove foglie, si possono formare fino a 6-10 di esse all'anno.

Durata

In condizioni indoor vivrà da 5 a 20 anni. L'aspettativa di vita dipende da fattori di terze parti, principalmente dalle cure.

fioritura

La fioritura avviene in tarda primavera - inizio estate. L'aloe produce un peduncolo che produce bellissimi fiori tubolari arancioni.

Alla fine della fioritura, il peduncolo deve essere tagliato.

Il periodo dormiente continua per tutto l'autunno e l'inverno..

Illuminazione

L'aloe ha bisogno di una buona illuminazione. Deve essere esposto in un luogo soleggiato..

Con una mancanza di illuminazione, la probabilità di fioritura diminuisce.

Fertilizzante

Devi nutrire l'aloe in estate. La medicazione superiore viene eseguita ogni mese con fertilizzanti progettati per piante grasse.

Priming

L'aloe non ha bisogno di una composizione speciale del terreno, ma l'aggiunta di sabbia è obbligatoria. Di seguito è previsto il drenaggio da argilla espansa o mattoni rotti.

Riproduzione di aloe spinosa

L'aloe matura ha figli. Escono dal terreno vicino alla pianta madre. Con scarsa cura, i bambini si formano alla base del fiore.

Per coltivare singole piante, i bambini vengono accuratamente separati, le aree danneggiate vengono cosparse di carbone e piantate in vasi separati. Se, durante la separazione dei bambini, si è verificata una frattura alla radice, è necessario tagliare i resti, asciugare la pianta per un giorno e poi metterla in acqua calda. Presto appariranno nuove radici e potrai piantare l'aloe nel terreno.

Circoncisione

La potatura dell'aloe è necessaria solo quando le radici marciscono..

Malattie e parassiti

L'aloe spinoso può ammalarsi con cure insufficienti.

Malattie dell'aloe:

  • Marciume radicale. Si verifica durante l'irrigazione eccessiva. Se le radici marciscono, la pianta smette di crescere. Con una tale malattia, l'aloe deve essere scavata, tagliare le parti decomposte delle radici, le parti rimanenti devono essere cosparse di carbone e quindi piantate nel terreno con una maggiore quantità di sabbia.
  • Marciume secco. Da segni esterni, questo disturbo non può essere determinato e molto probabilmente la pianta alla fine muore..

Altri problemi in crescita:

  • Se le punte delle foglie si asciugano, sarà necessario un trapianto di piante. Forse le radici soffrono per mancanza di spazio;
  • Se le foglie si allungano e diventano più sottili, allora o non hanno abbastanza luce solare e si allungano nella sua direzione, oppure non c'è abbastanza umidità e si seccano;
  • Se compaiono macchie marroni e le punte delle foglie diventano gialle, allora non c'è abbastanza alimentazione;
  • Le foglie diventano rosse quando entra una luce troppo intensa;
  • Se le foglie cadono, è necessario monitorare la temperatura dell'acqua per l'irrigazione. Potrebbe avere troppo freddo.

Danni da parassiti

  • L'aloe spinosa può essere attaccata dalle cocciniglie. La presenza di questi insetti può essere identificata dai piccoli grumi bianchi simili a cotone che compaiono sulla pianta. Per il trattamento viene eseguito il trattamento con insetticidi.
  • Se sulle foglie compaiono sottili strisce argentee, l'aloe è stata attaccata dai tripidi. Per combatterli, la pianta viene trattata con sostanze chimiche due volte, la seconda volta dopo una settimana per rimuovere le larve e gli insetti rimanenti..
  • Se le foglie improvvisamente iniziano a brillare e si ricoprono di una sostanza, simile allo sciroppo appiccicoso, allora è stata attaccata dalla scabbia. Questi piccoli insetti, coperti da uno scudo, bucano le foglie e bevono il succo dell'aloe. Per combatterli, è necessario pulire regolarmente l'intera parte aerea con una spugna e acqua saponosa. In questo modo, le cocciniglie vengono gradualmente rimosse dal fiore..
  • E un altro parassita trovato sull'aloe è l'acaro del ragno. Può essere rilevato dalla sua caratteristica: la presenza di una ragnatela. Se gli insetticidi aiutano nella lotta contro i parassiti precedenti, allora sono necessari altri farmaci per l'acaro del ragno: gli acaricidi. In estate, puoi prevenire l'infezione spruzzando l'aloe con acqua, di cui la zecca ha paura.
  • Non ci vuole molto sforzo per prendersi cura dell'aloe spinosa. La pianta è senza pretese.

    In condizioni favorevoli, l'aloe si moltiplica, il che offre al coltivatore l'opportunità di decorare la casa con queste spettacolari rosette verdi..

    Per altre foto di aloe spinosa, vedi sotto:

    Video utile

    Puoi saperne di più sull'aloe spinosa dal seguente video:

    Aloe aristata (Aloe spinosa)

    Nome latino: Aloe aristata

    Genere principale: Aloe
    Patria
    • Africa
    Il suolo
    • Sciolto, sabbioso, leggermente acido.
    La dimensione
    • da 15 a 20 cm
    Tempo di fioritura
    • Da marzo a settembre
    Possibili colori
      Illuminazione
      • Molti // Ovest, orientamento sud, possono richiedere diverse ore di luce solare diretta
      Irrigazione
      • Poco // Resistente alla siccità
      Difficoltà a partire
      • Poco // Non necessita di requisiti speciali per la crescita e la fioritura
      Umidità dell'aria
      • Poco // Non impegnativo per l'umidità dell'acqua
      Frequenza di fecondazione
      • Poca // nutrizione sufficiente. sostanze dal nostro suolo o fertilizzanti rari
      Temperatura del contenuto
      • contenuto caldo (+22 - + 27 ° C)

      Crescita:

      L'Aloe aristata (Aloe spinosa) è una pianta perenne da fiore sempreverde della famiglia Asphodelic. Trovato nei prati di montagna del Sud Africa ad altitudini fino a 2300 m sul livello del mare, cresce in condizioni calde e secche.

      IN FOTO: In natura, l'Aloe aristata è sempre più rara a causa della raccolta illegale.

      Descrizione dell'impianto:

      Dimensioni e tipologia dell'impianto:

      La specie appartiene alla nana Aloe. È una pianta senza stelo, che di solito raggiunge un'altezza di circa 15-20 cm. Un esemplare adulto forma molti prole.

      Le foglie sono carnose, di colore verde scuro, lunghe circa 15 cm e larghe 2 cm, raccolte in una fitta rosetta.

      NELLA FOTO: La lamina fogliare di Aloe aristatus è ricoperta di granelli bianchi convessi, ai bordi sono presenti brevi spine bianche e morbide, e una spina simile a setole cresce alla sommità della foglia; foto auto: @ ste.bonanno.

      Peduncolo lungo 30 cm.

      I fiori d'arancio, tubolari, durano diversi giorni.

      Agrotecnica:

      L'aloe è una pianta d'appartamento succulenta spinosa piuttosto popolare. Richiede una manutenzione minima ed è ideale per aspiranti coltivatori..

      L'aloe aristata cresce bene a temperatura ambiente normale e tollera l'aria secca. Per stimolare la fioritura in inverno, la pianta necessita di un breve periodo di riposo ad una temperatura non superiore a + 10 ° C.

      Questa pianta succulenta preferisce un'illuminazione intensa con ombreggiature chiare. Lontano dalla finestra, la pianta non andrà bene..

      Durante il periodo di crescita attiva, è necessario annaffiare regolarmente l'Aloe aristat, il terreno deve essere ben saturo di umidità. Ma prima della prossima irrigazione, il terreno dovrebbe asciugarsi. Durante il periodo dormiente, l'irrigazione della pianta è raramente necessaria, quindi è necessaria tanta acqua per evitare che il terreno si secchi. È necessario assicurarsi che l'acqua non cada sull'uscita durante l'irrigazione.

      Durante il periodo di crescita attiva, l'Aloe viene nutrita ogni due settimane con fertilizzante liquido standard.

      Utilizzare come substrato terreno sabbioso, asciutto e ben drenato. Puoi usare il terriccio di cactus o aggiungere sabbia al tuo terreno normale. I vasi dovrebbero essere poco profondi. Si consiglia di rinvasare la pianta in un vaso più grande ogni primavera. Dopo che la pianta è stata piantata in un vaso delle dimensioni più convenienti, invece di trapiantare, il terriccio viene cambiato una volta all'anno.

      NELLA FOTO: Per prevenire la decomposizione dell'Aloe aristatus, la superficie del terreno deve essere ricoperta con sabbia grossolana o ghiaia in modo che le foglie carnose inferiori non tocchino il terreno; foto di: @wolffgarden.

      Lo svernamento è fresco, a una temperatura di + 7-10 ° C e quasi asciutto.

      Malattie e parassiti:

      La maggior parte dei problemi sono causati da un'irrigazione impropria. A causa della mancanza d'acqua in estate, la pianta può appassire. Il ristagno in condizioni fresche in inverno porta alla decomposizione della base dell'aloe e all'ingiallimento delle foglie.

      Questi parassiti a volte possono attaccare la pianta. Si nascondono nei recessi delle foglie della rosetta e le cocciniglie della radice si insinuano nel terreno. La lotta contro di loro consiste nel rimuovere tutti gli insetti rilevati dalle foglie con uno stuzzicadenti, un panno umido o una spazzola inumidita con alcool o una soluzione insetticida. Successivamente, la parte aerea della pianta deve essere spruzzata con un insetticida appropriato. Inoltre, i pellet di pesticidi sistemici dovrebbero essere posti nel terreno. Nel corso del mese successivo, è necessario esaminare attentamente la pianta per identificare tracce di reinfezione..

      I foderi possono anche infettare le piante grasse. Possono essere combattuti con mezzi fisici: sciacquare con un forte getto d'acqua, rimuovere con tamponi di cotone, o chimicamente, utilizzando insetticidi.

      Riproduzione:

      L'aloe aristata forma prole alla base, che può essere separata all'inizio dell'estate. Queste piccole rosette giovani sono spesso collegate alla pianta madre da germogli laterali sotterranei e hanno già radici..

      IN FOTO: I piccoli troppo piccoli non radicano bene, quindi non vanno separati finché le loro foglie non formano una caratteristica rosetta; foto di: @querojardim.

      I polloni vengono radicati per 2-3 settimane in un terriccio standard, aggiungendo sabbia grossolana sotto la base della rosetta per evitare che marciscano. Fino a quando la prole non radica bene, devono essere tenuti in piena luce, ma non alla luce solare diretta, e devono essere forniti abbastanza acqua per mantenere il terreno umido. Tra un'annaffiatura e l'altra, due terzi del terriccio dovrebbero asciugarsi..

      NELLA FOTO: L'aloe spinosa può essere propagata anche dai semi, foto: @ passion.4.plants.

      Toelettatura Aloe Aristata

      L'aloe spinosa è una pianta appartenente al genere Aloe. Molto spesso può essere visto in vaso o in vaso nei coltivatori domestici. La patria della cultura sono considerate le regioni della Repubblica del Sud Africa, situata nella parte orientale dello stato, e il Regno del Lesotho, situato nella parte meridionale.

      Le foglie di coltura sono raccolte in una rosetta e la loro disposizione è a spirale. Se tocchi la bobina, puoi sentire che la sua superficie è ruvida e densa, con spine lungo i bordi. Il fogliame si trasforma in una spina sottile.

      Lo stelo è piccolo, si potrebbe anche dire che non lo è. La lunghezza della rosetta arriva fino a 20 cm e le foglie - 10 cm Quando l'aloe spinosa non fiorisce, può essere confusa con un'altra pianta: Hawortia.

      Piantare / crescere

      I coltivatori esperti affermano che coltivare questo raccolto non richiede molti sforzi, quindi anche un principiante può gestirlo. La cosa principale è seguire la regola di base: è imperativo aggiungere sabbia e drenaggio al terreno. Mattoni rossi schiacciati, cocci o argilla espansa sono adatti come questi ultimi.

      Per quanto riguarda la terra, non è necessario acquistare una miscela di terreno speciale, poiché qualsiasi, anche quella rimasta da altre colture, andrà bene. Il contenitore per l'aloe dovrebbe essere scelto basso, ma largo. Un trapianto dovrebbe essere fatto ogni anno.

      Prendersi cura dell'aloe spinosa è semplice, ma è necessario seguire alcune regole affinché il fiore sia sano.

      Temperatura

      La cultura si adatta abbastanza bene alle alte temperature interne. Ad esempio, un indicatore su un termometro di 24-28 gradi con un segno più sopravviverà tranquillamente alla pianta, quindi in estate puoi portare una pentola di aloe spinosa sul balcone senza paura di danneggiarla. Al contrario, l'aria fresca ha un effetto positivo sulla perenne, rafforzandola.

      Ma in inverno, la temperatura della stanza dovrebbe variare da 12 a 18 gradi Celsius. Se l'indicatore raggiunge +10 gradi, lo sviluppo del fiore viene inibito e potrebbe persino morire. Inoltre, è importante evitare correnti d'aria..

      Se parliamo dell'umidità nella stanza, questo parametro non ha molta importanza. Alcuni amanti delle piante d'appartamento cercano di spruzzare con l'aloe, ma questo non è necessario. Inoltre, questa procedura può danneggiare solo se l'acqua entra nello sbocco della coltura e ristagna lì. Di conseguenza, la pianta inizierà a far male..

      Irrigazione

      Le piante perenni non hanno paura della siccità, perché a casa le incontrano spesso e quindi sono ben adattate. L'aloe spinoso ha paura dell'umidità in eccesso. Ma se in inverno la pentola si trova in prossimità del dispositivo di riscaldamento, il fiore dovrebbe essere annaffiato un po 'più spesso del solito..

      Per l'irrigazione è consentita solo acqua a temperatura ambiente. Un'opzione ideale se prima sarà ancora risolta per diversi giorni. Dopo ogni irrigazione, il terreno deve essere leggermente allentato. Ma è impossibile spruzzare la coltura in qualsiasi condizione, quindi il liquido viene applicato solo alla radice. Questo dovrebbe essere fatto con molta attenzione in modo che nulla entri nelle foglie e nell'uscita..

      Per l'aloe, la cura spinosa a casa comporta l'irrigazione in tarda primavera e in estate, quando il terreno si asciuga di 1,5 cm, mentre in inverno è sufficiente un'irrigazione al mese. Se necessario, le foglie possono essere rimosse dalla polvere con un panno umido, ma non di più.

      Questo tipo di cultura appartiene ai termofili, quindi adora il sole. Inoltre, se metti una pentola di aloe spinosa all'ombra o nella parte settentrionale dell'abitazione, la sua crescita rallenterà. Pertanto, è importante evitare luoghi ombreggiati. Tuttavia, nella calura estiva, i coltivatori di fiori consigliano di coprire la coltura dai raggi del sole per proteggere lo sbocco dal giallo.

      In autunno e in primavera, le lampade fluorescenti dovrebbero essere accese per 2-3 ore. Durante la stagione di crescita, è necessaria una luce brillante, ma allo stesso tempo diffusa.

      Potatura

      Gli amanti dei fiori domestici sanno che i loro animali domestici dovrebbero essere tagliati di tanto in tanto in modo che crescano correttamente e abbiano una bella forma. Ma non dovresti accorciare l'aloe. Non ha bisogno di essere adeguatamente modellato e guidato in quanto non ha tiri lunghi. L'unica cosa che si può fare è tagliare le aree asciutte del raccolto.

      Top vestirsi

      L'aloe spinosa, quando cresce allo stato selvatico, trova facilmente cibo per lo sviluppo e la crescita nel deserto, le pietre. Ma, se viene coltivato in casa, in estate ha bisogno di essere nutrito..

      Come fertilizzante, puoi usare complessi già pronti per i cactus. Ma prima dell'uso, è importante leggere le istruzioni per non superare il dosaggio. È importante soddisfare questa condizione, poiché un eccesso di componenti nutrizionali influisce negativamente sull'effetto decorativo del fiore. La medicazione superiore viene applicata dopo ogni irrigazione ogni 14 giorni.

      Pot

      Aloe spinosa - piante d'appartamento che vengono piantate in contenitori di pochi centimetri di diametro più grandi della dimensione stimata della rosetta. In questo caso, l'altezza del vaso non dovrebbe essere grande, perché l'apparato radicale della pianta è superficiale. Ma il terreno utilizzato dovrebbe essere sciolto ei rami che si diramano dovrebbero essere nel vaso senza vincoli.

      Il suolo

      Affinché la cultura sia sana e bella, il terreno nel contenitore deve essere neutro o con un basso indice di acidità. Perché le radici "respirino" servono:

      • ghiaia;
      • carbone;
      • mattone frantumato.

      Puoi preparare tu stesso il terreno per l'aloe. Ciò richiederà tappeto erboso, terra frondosa, sabbia e humus. Sul fondo della pentola, si deve prima versare il drenaggio, il cui strato dovrebbe raggiungere i 4 cm, quindi piccole pietre. Questo approccio proteggerà il sistema radicale dall'umidità eccessiva..

      Trasferimento

      Il trapianto va effettuato annualmente se si tratta di piante giovani e ogni due anni se il fiore ha già 5 o 6 anni. Nel primo caso, la necessità di trapianti frequenti è la rapida crescita della coltura, e quindi c'è poco spazio per le radici. Il momento ideale per la procedura è marzo-aprile. Perché tutto vada bene, hai bisogno di un substrato speciale per i cactus. Puoi farlo da solo usando:

      • terreno frondoso;
      • sabbia;
      • tappeto erboso;
      • drenaggio dell'argilla espansa.

      Mescola tutti i componenti. Per ottenere l'indicatore di acidità richiesto, aggiungere 2 cucchiaini alla miscela risultante. torba aggiungere 2 cucchiaini. torba.

      Fasi del trapianto:

      1. Versare il drenaggio in un contenitore preparato con uno strato di 3 cm.
      2. Aggiungi il terreno.
      3. Rovesciare.
      4. Trapiantare un fiore senza rimuovere un grumo di terra dalle radici.

      Dopo il completamento della procedura, nonostante l'amore dell'aloe spinoso per il sole, non puoi metterlo immediatamente su un'area ben illuminata. L'allenamento leggero dovrebbe essere graduale.

      È possibile modificare il "luogo di residenza" di un impianto fuori programma se:

      • i parassiti sono apparsi nel terreno;
      • i germogli apparvero vicino allo stelo;
      • le radici sono nude;
      • molti germogli secchi.

      Se trapianti l'aloe spinosa in inverno, può morire di stress..

      Benefici e proprietà medicinali

      La pianta viene coltivata non solo per il suo effetto decorativo. L'aloe è da tempo famosa per le sue proprietà medicinali, quindi è ampiamente utilizzata per scopi medici e cosmetici. Sulla base, puoi preparare fondi che alleviano l'infiammazione, alleviano il dolore e distruggono i microrganismi patogeni..

      Inoltre, l'aloe spinosa può essere utilizzata per trattare:

      • malattie del fegato e dello stomaco;
      • Infezioni respiratorie;
      • mal di gola;
      • bronchite.

      Inoltre, il succo di aloe aiuta a rafforzare il sistema immunitario, rimuove le tossine e combatte la stitichezza. Il fiore è utile anche per la pelle: allevia acne e acne, rallenta l'invecchiamento, ridona giovinezza ed elasticità. Gli effetti positivi sul corpo sono stati confermati dalla ricerca medica.

      Ma, nonostante le proprietà positive della pianta, ci sono controindicazioni:

      • disturbi cronici;
      • allergia all'aloe;
      • malattie del cuore e dei vasi sanguigni;
      • gravidanza;
      • sanguinamento.

      Riproduzione

      Nell'aloe, la riproduzione spinosa è possibile in diversi modi. Non importa quale scegli, se segui tutte le regole, il fiore attecchirà sicuramente. Cominciano a seminare a gennaio e le piantine emergenti diventeranno più forti entro il prossimo inverno..

      I semi dovrebbero essere lavorati in permanganato di potassio e piantati nel terreno dal giardino con sabbia. Copri il contenitore con il vetro e riscaldalo. Quando le piantine si schiudono, devono essere annaffiate, ventilate e quando compaiono le foglie, trapiantate in vasi separati.

      La riproduzione dei processi spinosi dell'aloe è il modo più semplice possibile durante il periodo della sua crescita attiva. Questa procedura consiste nei seguenti passaggi:

      1. Un gambo con più foglie dovrebbe essere tagliato alla base del fiore.
      2. È necessaria un'ulteriore lavorazione in polvere di carbone e l'essiccazione. Ci vorranno dai 4 ai 5 giorni.
      3. Quindi posizionare il germoglio nella sabbia 1 cm.
      4. Metti il ​​contenitore sulla finestra, creando protezione dalla luce solare e assicurandoti che la temperatura sia di 20 gradi Celsius.
      5. Acqua fino a quando non compaiono le radici.

      Le foglie giovani appariranno in circa 20 giorni. Solo allora la cultura può essere trapiantata in un luogo permanente..

      C'è un altro modo per riprodurre l'aloe, che viene coltivata come pianta d'appartamento. Nella stagione calda, la parte superiore dovrebbe essere accorciata in modo che rimangano un massimo di 7 foglie sul processo..

      Si pone in un bicchiere con il taglio verso il basso. Dopo 7 giorni (questo è esattamente quanto è necessario per l'aspetto delle radici), puoi piantarlo nel terreno e nell'acqua.

      Parassiti e malattie

      I fioristi sanno che l'aloe spinosa può ammalarsi se non adeguatamente curata. Molto spesso, il fiore soffre di:

      • marciume radicale: il motivo principale dell'aspetto risiede nell'irrigazione eccessiva. Di conseguenza, la crescita si ferma;
      • marciume secco - non ci sono segni esterni della malattia, quindi, molto probabilmente, la pianta morirà.

      La cultura è spesso attaccata da:

      • cocciniglia - non è difficile notarlo, dal momento che compaiono grumi bianchi, simili a cotone idrofilo;
      • tripidi: sottili strisce d'argento sono un segno;
      • insetto scala - se una sostanza appiccicosa incomprensibile è apparsa sulle foglie, non c'è dubbio che questi parassiti lo abbiano attaccato;
      • acaro del ragno: una ragnatela appare su un fiore.

      Coltivare l'aloe spinosa non è difficile, l'importante è seguire tutte le regole per prendersene cura.

      Come coltivare l'aloe spinosa indoor?

      Le proprietà benefiche dell'Aloe sono note da tempo. Anche i giardinieri alle prime armi lo coltivano. Tuttavia, molte persone credono erroneamente che questa pianta sia una specie di cactus. Il che non è del tutto vero.

      Descrizione dell'aloe spinosa

      La pianta appartiene al genere Asphodel, in quanto è una succulenta. Cresce sotto forma di rosette con foglie carnose spesse. Lungo i bordi, che sono piccole spine. La pianta stessa è di colore verde scuro con una manciata di piselli bianchi.

      Caratteristiche principali

      L'Aloe aristata (aloe aristata) spesso cresce fino a 20 cm La lunghezza della foglia non supera i 10 cm Una rosetta di Aloe può raggiungere i 60 cm di diametro. Da 5 a 10 nuove foglie crescono in 1 anno. L'Aloe Aristata fiorisce con fiori gialli o arancioni, tubolari o allungati. Torreggiante sopra un rosone su un lungo peduncolo.

      In quali condizioni cresce?

      L'Aloe Aristata è un fiore da interno piuttosto senza pretese. È abbastanza calmo riguardo all'aria secca. Ma non gli piacciono gli sbalzi di temperatura. L'aloe dovrebbe essere collocata in un luogo ben illuminato, preferibilmente su un davanzale.

      Le proprietà curative delle piante grasse

      L'aloe ha molte proprietà utili, grazie alle quali la pianta viene utilizzata in cosmetologia e medicina. Il suo succo ha alcune proprietà battericide dovute a aminoacidi come glicina, leucina, lisina, ecc. Nella composizione sono presenti anche molti flavonoidi, polisaccaridi, zinco, cloro e ferro diversi..

      Gli usi più comuni sono:

      1. Medicinale. La linfa vegetale viene utilizzata per la disinfezione e la rapida guarigione di ferite, ustioni, ecc..
      2. Medicina alternativa. I suoi aderenti credono che la pianta aiuti con la carenza di vitamine. E può anche essere usato per trattare problemi di vista.
      3. Cosmetologia. L'aloe viene utilizzata durante la preparazione di vari cosmetici, sia al lavoro che a casa. Il succo di aloe può essere applicato direttamente sulla pelle. Questo aiuta a ridurre l'infiammazione e cancellare le aree problematiche..

      Cura delle piante d'appartamento

      L'Aloe Aristata può essere definita una pianta senza pretese. Tuttavia, alcune regole di cura per un giardiniere alle prime armi dovrebbero sapere:

      1. La pianta non deve essere esposta a sbalzi di temperatura. Non è resistente al gelo.
      2. Le condizioni ottimali per un fiore sono + 22-30 ° С. L'aloe tollera bene il calore, ma richiede annaffiature aggiuntive.

      Quando si sceglie un posto per un vaso di fiori, è necessario tenere conto della presenza di aria fresca e di una buona illuminazione, nonché della temperatura della stanza.

      Trasferimento

      Il trapianto di aloe viene solitamente effettuato in primavera - a marzo-aprile. È meglio ripiantare i giovani fiori ogni anno e gli esemplari di 5-6 anni - in un anno. Per la procedura corretta, è necessario utilizzare un substrato speciale progettato per cactus e piante grasse..

      Se necessario, puoi preparare tu stesso una tale miscela. Per questo avrai bisogno di:

      • terreno frondoso;
      • sabbia (grossolana);
      • terra di zolle;
      • drenaggio dell'argilla espansa.

      Per ottenere un equilibrio acido, è necessario aggiungere un po 'di torba alla miscela (non più di 1–2 cucchiaini). L'ulteriore procedura di trapianto consiste nelle seguenti fasi:

      1. Uno strato di drenaggio viene posto nella pentola. Altezza: non più di 2-3 cm.
      2. Quindi versare il substrato.
      3. Inumidisci il terreno.
      4. Trapiantare la pianta insieme a una zolla terrosa sulle radici.

      Subito dopo il trapianto, è meglio non esporre la pianta al sole, ma abituarla gradualmente alla luce..

      Modalità irrigazione

      L'aloe tollera bene la siccità, ma un eccesso di umidità può distruggerla. Vale la pena annaffiare la pianta in piccole porzioni e l'acqua deve essere versata solo alla radice. È importante assicurarsi che l'umidità non penetri sulle foglie. In estate, innaffia la pianta quando il terreno si asciuga. In inverno, la procedura non viene ripetuta così spesso, solo poche volte al mese.

      L'acqua dovrebbe essere a temperatura ambiente. Prima della procedura, è meglio difenderlo per diversi giorni. Dopo ogni irrigazione, il terreno dovrebbe essere leggermente allentato. Ma in ogni caso è impossibile spruzzare il fiore in aggiunta..

      Potatura

      L'Aloe Aristata non può essere potata sistematicamente. Se necessario, ad esempio, durante il trapianto, le foglie secche possono essere rimosse. Inoltre, le infiorescenze essiccate vengono rimosse insieme allo stelo..

      Fecondazione

      L'aloe può essere nutrita solo durante la crescita attiva. Per questo, i giardinieri esperti usano fertilizzanti succulenti standard. Molto spesso sono in forma liquida, quindi l'alimentazione viene effettuata attraverso l'irrigazione.

      Controllo dei parassiti

      Sono noti diversi insetti che possono danneggiare il fiore, fino alla sua completa distruzione. Questi includono:

      1. Cocciniglie. Si nascondono in una depressione nelle foglie o nel terriccio. Il loro aspetto provoca spesso abbondanti annaffiature del fiore..
      2. Scudo. Può essere rilevato dalla comparsa di macchie marroni in rilievo sulle foglie..
      3. Acari di ragno, marciume grigio e molti altri.

      Tutti i parassiti possono essere distrutti con speciali insetticidi. E per la prevenzione, di tanto in tanto è necessario trapiantare la pianta, cambiare il substrato e pulire le foglie con alcool.

      Malattie

      L'Aloe Aristata è abbastanza resistente a varie malattie. Pertanto, molto spesso soffre di parassiti e cure improprie. Se compaiono macchie sulle foglie, la pianta ha subito un forte calo di temperatura. Ma l'allungamento dei germogli appare da una mancanza di luce.

      Come propagare l'aloe aristata?

      La pianta si riproduce in due modi:

      • talee;
      • foglio.

      La prima opzione viene utilizzata più spesso. Le talee possono essere facilmente separate dalla pianta a partire dai 3 anni di età.

      La procedura standard viene eseguita in primavera:

      1. È necessario separare il numero richiesto di talee e trattarle con carbone attivo o cenere di legno.
      2. Asciugare ponendo all'ombra per un giorno.
      3. Pianta in un substrato inumidito preparato.

      Inizialmente vengono utilizzati piccoli contenitori. È necessario che le talee attecchiscano. Solo allora vengono spostati in grandi vasi..

      La riproduzione per talea di foglie non è così popolare tra i coltivatori di fiori. Poiché il materiale di piantagione spesso marcisce.

      Ma con la giusta scelta di talee, il trapianto può avere successo:

      1. Per prima cosa devi separare un grande foglio alla base..
      2. Quindi asciugatela in frigorifero.
      3. Tratta il sito di taglio con uno speciale ormone della crescita.
      4. Preparare un contenitore e un substrato appropriati.
      5. Inumidisci il terreno e immergi le foglie di 2-3 cm.
      6. Coprili con un foglio.
      7. Ventilare quotidianamente.

      La temperatura dell'aria non deve superare i 22-25 ° С. Se vengono rispettate tutte le regole, il rooting avviene entro 1 mese. Successivamente, la pianta può essere trapiantata in un contenitore più grande..

      L'Aloe Aristata non è allevata solo per l'utilizzo del succo per scopi medici o cosmetici. Spesso, la presenza di un fiore su un davanzale è puramente decorativa. Prendersi cura di lui è standard: è necessario monitorare la temperatura, l'illuminazione e l'irrigazione. Le giovani piante vengono trapiantate ogni anno, sostituendo il substrato. Ciò evita la comparsa di un gran numero di parassiti..

      Aloe spinosa - il gemello di agave e haworthia

      Una graziosa rosetta arrotondata e succulenta, se vista dall'alto, sembra un tovagliolo traforato all'uncinetto. L'aloe spinoso nell'intero genere numeroso ha poca somiglianza con le sue controparti, quindi l'interesse per esso tra i giardinieri è speciale.

      La perenne è stata descritta per la prima volta da Adrian Hardy Howorth, un botanico ed entomologo inglese. A causa del suo aspetto insolito, la pianta è spesso chiamata aloe di pizzo nell'interpretazione inglese e, a causa delle infiorescenze rosso-arancio fiammeggianti che compaiono facilmente in condizioni indoor, la specie è spesso chiamata pianta della torcia. Il nome latino per aloe spinoso - aristatus è associato alla struttura delle foglie ed è tradotto come "ispido".

      Recenti studi di scienziati hanno dimostrato che il genere Aloe è polifiletico, cioè le piante in esso incluse hanno origini genetiche diverse, e la specie Aloe aristata non è proprio aloe, ma è più strettamente correlata agli astrolobi, un piccolo genere di piante grasse in fiore, e con haworthia, che è molto simile esternamente. Alcuni tassonomisti distinguono l'aloe spinosa come un genere separato Aristaloe per spiegare il suo lignaggio separato e l'unicità genetica..

      La patria della succulenta è il Sud Africa e il Lesotho. La sua area naturale si estende dalla regione del Karoo nella penisola del Capo settentrionale e dalle province orientali del Sud Africa attraverso l'Orange Free State e il Lesotho fino ai confini della provincia di KwaZulu-Natal. In territori così vasti, la specie vive in varie zone naturali: dai deserti sabbiosi asciutti del Nama-Karu ai prati d'alta quota e ai freschi pendii del Lesotho, alle ombrose valli forestali del KwaZulu-Natal.

      Ritratto botanico

      L'aloe spinosa è un'erba cespugliosa con steli molto corti, che spesso formano diversi (fino a 12) gruppi di rosette con una circonferenza di 10-15 cm, ricurvi a forma di emisfero. Le foglie sono numerose, in alcune vecchie rosette numerano da 100 a 150 pezzi, hanno forma stretta-lineare, lunghe circa 8-10 cm e larghe 1-1,5 cm. I piatti fogliari sono dipinti in una tonalità grigio-verde e sono tempestati di piccoli punti bianchi gonfi, come piccoli piselli. Il loro bordo lungo il perimetro è incorniciato da piccole spine chiare e le cime terminano con una lunga tenda bianca..

      In natura, più vicino a novembre, dal centro della rosetta si evidenzia un lungo peduncolo alto circa 50-70 cm, recante un'infiorescenza ramificata di 2-6 pennelli lunga 15-20 cm, costituita da fiori tubolari rosso-arancio. A casa, una pianta d'appartamento fiorisce in tarda primavera e, con le dovute cure, vive dai 5 ai 20 anni.

      Piantare aloe spinosa

      Qualsiasi contenitore di fiori è adatto per coltivare una succulenta, se solo il suo diametro supera la circonferenza dell'uscita di alcuni centimetri, allora ci sarà un posto per la formazione di bambini accanto al colletto della radice dell'aloe. L'altezza del vaso può essere piccola, perché le radici della pianta si trovano negli strati superiori del coma di terra. Il materiale del vaso non è di fondamentale importanza, ma nella parte inferiore di esso sono necessari un numero sufficiente di fori di drenaggio per drenare l'acqua.

      La miscela di terreno per piantare l'aloe viene acquistata dal negozio: il terreno è adatto per cactus e piante grasse. Inoltre non sarà difficile comporlo da solo: la pianta è senza pretese per i terreni, cresce in qualsiasi terreno con una reazione normale o leggermente acida, l'importante è che sia sufficientemente sciolto e traspirante, quindi una percentuale significativa di sabbia nella composizione è importante.

      In un contenitore di fiori, l'aloe è posizionata in modo che il colletto della radice sia al centro del vaso e non affondi nel terreno al di sotto del livello della superficie della miscela di terreno nel vaso. Uno strato di drenaggio sul fondo con uno spessore di almeno 3-4 cm è importante, così come la pacciamatura dello spazio vicino alla radice in un contenitore di fiori con piccole pietre - sia in modo decorativo che crea protezione contro il ristagno del colletto della radice.

      Posizione interna, temperatura e preferenze di luce
      L'aloe spinoso è posto sul davanzale leggero delle finestre sud, sud-est e sud-ovest, ombreggiando solo in caso di calore intenso. La pianta ama molta luce anche in inverno, ma il suo fabbisogno termico è abbastanza contenuto, perché in natura esistono varietà che sopportano l'aria fresca degli altipiani di montagna medio-alta. Con una mancanza di illuminazione, la fioritura dell'aloe è impossibile, il peduncolo non si forma.

      In estate, l'aloe spinosa viene conservata in stanze con una lettura del termometro da 18 a 26 gradi Celsius. La pianta si sente benissimo sul balcone o in giardino. In inverno, la succulenta viene mantenuta in condizioni più fresche, ma cercano di mantenere la stanza almeno 10 gradi sopra lo zero, anche se in condizioni naturali, alcune varietà sopravvivono quando la temperatura scende a 7 gradi sotto zero..

      Aloe spinosa cura: irrigazione e concimazione

      Le peculiarità della cura delle setole di aloe sono l'irrigazione e la concimazione moderate, nonché il costante allentamento del terreno per migliorare l'accesso all'aria e trapianti tempestivi - per le giovani piante ogni anno, per le piante più vecchie - una volta ogni 2-3 anni.

      Innaffiare la pianta di rado - poiché il coma di terra si asciuga, circa due volte al mese, in inverno - una volta. Nella calura estiva estenuante, la quantità di irrigazione viene aumentata, ma l'abbondanza viene mantenuta come prima - inumidita con una piccola quantità di acqua calda stabilizzata. Cercano di impedire che l'umidità penetri nell'uscita e sulle foglie - può provocare la decomposizione dei tessuti vegetali.

      L'aloe spinosa viene nutrita durante la stagione di crescita una volta al mese con fertilizzanti per cactus e piante grasse, aggiungendoli all'acqua di irrigazione nelle dosi specificate nelle istruzioni per i preparati. Durante il periodo dormiente, la pianta non viene fertilizzata..

      Il taglio per una rosetta compatta di aloe spinosa non viene eseguito, solo il peduncolo viene rimosso in modo tempestivo dopo che i fiori appassiscono - viene tagliato alla base stessa. Le radici sono leggermente accorciate durante il trapianto di vecchi punti vendita.

      Riproduzione di aloe spinosa

      Le piante succulente si propagano in diversi modi. Il più semplice è con i bambini che compaiono accanto alla pianta madre. Sono separati durante il trapianto, tagliando le radici dalle radici del genitore. I siti di taglio vengono trattati con un agente antifungino o semplicemente cosparsi di polvere di carbone o cannella, e le piccole piante vengono piantate in piccoli vasi separati, seguendo le regole di impianto per gli esemplari adulti.

      Vengono utilizzate anche talee: le foglie inferiori della rosetta vengono tagliate per questi scopi e il taglio trattato con carbone o carbone attivo viene lasciato asciugare per diversi giorni. Quindi le talee vengono seppellite in terreno umido per cactus e piante grasse. Durante il primo mese, l'acqua viene annaffiata a poco a poco, ma quotidianamente, quindi l'irrigazione viene ridotta e inumidita a giorni alterni. Quando la pianta mette radici e forma una piccola rosetta di 4-5 foglie, iniziano a prendersene cura come un'aloe adulta.

      Il metodo di propagazione dei semi di questa specie viene utilizzato più spesso di altre varietà di aloe, perché fiorisce più attivamente di altre a casa, ed è facile raccogliere i semi se ci si prende cura dell'impollinazione in modo tempestivo.

      Il materiale di piantagione viene versato con una debole soluzione rosa di permanganato di potassio e seminato in una miscela di terreno da giardino e sabbia. Coprire con un bicchiere sopra e mettere in un luogo caldo, mantenendo la temperatura del terreno di 22-24 gradi sopra lo zero. La miscela di terreno viene regolarmente inumidita, la mini serra viene ventilata e con l'emergere di piantine e la formazione di 3-4 foglie vere, il rifugio viene completamente rimosso. Le piantine si tuffano in vasi individuali e si prendono cura di loro allo stesso modo delle piante grasse mature..

      Malattie e parassiti dell'aloe spinosa

      La pianta soffre maggiormente del marciume, che colpisce il colletto della radice e si diffonde alle radici. La causa della malattia è un eccesso di umidità dell'irrigazione, terreno pesante, in cui l'acqua viene trattenuta tra le irrigazioni regolari o l'assenza di uno strato di drenaggio sul fondo del contenitore di fiori.

      Gli agenti patogeni del marciume grigio entrano attraverso piccole ferite sulle radici durante il trapianto di una succulenta in una miscela di terreno infetto. Sfortunatamente, è impossibile combattere questa malattia e la pianta dovrà essere smaltita..

      Dei parassiti sull'aloe spinosa, scabbia, cocciniglie, acari e occasionalmente afidi parassitano. La lotta contro di loro è complicata dalla struttura dei piatti fogliari succulenti e dalla vulnerabilità delle ascelle delle foglie all'ingresso di umidità. Sarà possibile lavare via i parassiti e le loro larve con acqua saponosa, ma il rischio che goccioline d'acqua entrino nell'uscita è grande, resta solo da raccogliere gli insetti a mano, pulire, se possibile, con un batuffolo di cotone immerso in una soluzione alcolica debole, la superficie delle foglie e trattare con insetticidi o acaricidi - dalle zecche.

      Nella cura di una succulenta, è meglio prestare maggiore attenzione alle misure preventive volte ad escludere il parassita dall'entrare nella pianta, piuttosto che combatterlo in seguito. Il loro elenco include l'ispezione regolare del fogliame, la disinfezione del terreno acquistato, la creazione di condizioni per lo sviluppo dell'aloe, esclusa la comparsa di parassiti.

      Conclusione

      L'aloe spinosa, a prima vista, non si distingue particolarmente per il suo aspetto esotico e la spettacolare fioritura colorata, ma il suo fascino speciale nelle sue insolite rosette di pizzo trova molti ammiratori tra gli amanti delle piante grasse e delle piante da appartamento a foglia decorativa. A favore della scelta di un fiore per una raccolta domestica indica senza pretese e facile cura, che non richiede molto tempo e attenzione del coltivatore.

      Aloe spinosa: sfumature di cura e proprietà benefiche

      L'aloe spinosa attira l'attenzione con un'insolita rosetta di foglie appuntite disposte a spirale. La succulenta perenne si sviluppa rapidamente, formando un bellissimo emisfero, che ricorda un motivo traforato all'uncinetto.

      Una pianta della famiglia Asphodel ha un aspetto significativamente diverso dai suoi parenti più stretti, attecchisce bene in condizioni indoor.

      Popolarmente, una succulenta con foglie decorative, alle estremità delle quali ci sono piccoli processi di colore bianco, è chiamata agave e le sue proprietà medicinali sono utilizzate per curare le ferite, migliorare l'immunità, eliminare dolore e prurito.

      Descrizione botanica

      In natura, l'aloe spinosa si trova in Sud Africa, dove cresce sulle pendici del Lesotho, nei prati di alta montagna e nelle pittoresche valli e nel deserto sabbioso.

      La succulenta ha un gambo molto corto, nella stanza il cespuglio compatto raggiunge a malapena l'altezza di cm 20. Le foglie dense hanno una superficie ruvida, punteggiata di spine, e sono presenti delle spine alle estremità, sottili come un filo. Il diametro della rosetta formata dalle foglie può superare il mezzo metro.

      Alla fine di ottobre, nel deserto sabbioso africano o nella pianura ombrosa, l'aloe produce un lungo peduncolo, sul quale si forma una punta da diversi pennelli.

      La foto mostra fiori tubolari non aperti che, quando fioriscono, acquisiscono una sfumatura rosso-arancio o gialla..

      Una pianta succulenta può vivere in una stanza fino a 2 decenni..

      Cura della casa

      L'aloe spinosa cresce sia nei climi freschi degli altopiani che nel deserto afoso, comodo per un ospite africano sul davanzale della finestra in un appartamento sul lato sud o ovest. È senza pretese per la fertilità del suolo, ma ama il terreno sciolto.

      La cura delle piante grasse non è difficile anche per coloro che non hanno mai coltivato fiori e include:

      • irrigazione corretta;
      • trapianti regolari;
      • controllo degli insetti;
      • fertilizzazione del suolo.

      Non è necessario formare un cespuglio, per accorciare i germogli, perché lo stelo dell'aloe è praticamente assente. In natura, una pianta grassa cresce anche su sabbia e pietre, ma in condizioni indoor, una pianta perenne ha bisogno di nutrirsi.

      Temperatura

      L'aloe resiste al caldo, in un appartamento a 24-28 ° la succulenta è abbastanza comoda, d'estate si può portare un vaso di fiori su un balcone o una loggia, lasciata sul terrazzo. L'aria fresca ha un effetto benefico sulle piante perenni, aiuta a rafforzarlo.

      Irrigazione

      In condizioni naturali, la crescita dell'aloe deve resistere a siccità prolungate, quindi la perenne è adattata a loro. Succulente non tollera il ristagno idrico. L'acqua calda, messa da parte per diversi giorni, viene versata con cura sotto la radice, cercando di garantire che non una singola goccia colpisca né la base delle foglie né l'uscita.

      Nella stagione calda, l'aloe viene irrigata quando il terreno si asciuga fino a una profondità di 15 mm. Dopo la procedura, il terreno deve essere allentato.

      L'aloe spinosa ama il sole, non ama l'ombra, non cresce sul lato nord dell'appartamento. Nel caldo, il vaso perenne è leggermente coperto dai raggi cocenti del sole, altrimenti le foglie iniziano a ingiallire.

      In primavera e in autunno le lampade fluorescenti si accendono per 2 o 3 ore al giorno; durante la fioritura la succulenta necessita di una luce più brillante, ma diffusa.

      Potatura

      Le foglie di aloe non devono essere accorciate; vengono tagliate solo le aree secche. Il cespuglio non è soggetto a formazione, poiché non ha lunghi germogli.

      Top vestirsi

      In natura l'aloe trova nutrimento anche nelle sabbie del deserto, nei sassi dell'altopiano, ma se coltivata in appartamento in una stagione calda, necessita di concimazione. Lo nutrono con complessi già pronti per piante grasse o cactus, seguendo rigorosamente l'annotazione. Un eccesso di sostanze influisce negativamente sull'effetto decorativo della pianta. I fertilizzanti vengono applicati dopo l'irrigazione una volta ogni due settimane..

      Pot

      L'aloe spinosa viene piantata in un contenitore, il cui diametro dovrebbe essere un paio di centimetri più grande della dimensione prevista dell'uscita. L'altezza del vaso non ha molta importanza, la succulenta ha radici superficiali, ma necessita di un substrato sciolto, non tollera i ristagni d'acqua.

      Affinché una pianta succulenta soddisfi un aspetto decorativo, scegli un terreno neutro o un terreno con bassa acidità. Aiuta a garantire il flusso d'aria alle radici:

      • ghiaia:
      • carbone;
      • trucioli di mattoni.

      Il substrato per l'aloe è preparato da erba e terreno frondoso, sabbia e humus. Uno strato di drenaggio di 4 cm di spessore viene versato sul fondo della pentola e sopra vengono posti piccoli ciottoli, che sembrano originali e proteggono la radice dal ristagno idrico.

      Trasferimento

      La succulenta viene posta in una pentola in modo che il colletto della radice rimanga a livello della superficie del suolo e si trovi al centro del contenitore.

      In futuro, ricorrono al trapianto di una succulenta in presenza di alcuni segni:

      1. Gli insetti sono nel terreno.
      2. La crescita si è formata vicino allo stelo.
      3. Le radici sono nude.
      4. È presente un gran numero di germogli secchi.

      Per evitare che l'aloe spinosa muoia per lo stress, non viene trapiantata in inverno. È meglio eseguire questa procedura durante la stagione di crescita, quando la parte superiore dello stelo acquisisce un colore verde brillante..

      Questo video racconta le caratteristiche del trapianto di aloe.

      Riproduzione

      Esistono diversi modi, utilizzando uno qualsiasi di essi, è possibile diluire l'aloe in un appartamento. Le piante succulente possono essere coltivate dai semi. Vengono seminati a gennaio e i germogli che sono apparsi diventeranno più forti fino al prossimo inverno, quando si ritireranno..

      Il materiale di piantagione viene trattato in una soluzione di permanganato di potassio e posto nel terreno del giardino con sabbia. Il contenitore viene coperto di vetro e portato in un luogo caldo. Le piantine succulente vengono annaffiate, arieggiate e quando le foglie emergono vengono trapiantate in vasi.

      Talee di stelo

      Durante il periodo di sviluppo attivo, l'aloe viene propagata dai germogli. Questo metodo non è particolarmente difficile e si compone di diverse fasi:

      1. Il taglio dello stelo viene tagliato alla base della succulenta con un paio di foglie.
      2. Trattato in polvere di carbone ed essiccato per 4-5 giorni.
      3. Il germoglio è posto nella sabbia non più profonda di 10 mm.
      4. Un contenitore con una succulenta maniglia è posto sulla finestra, coperto dai raggi del sole.
      5. Il terreno viene irrigato fino a quando non si formano le radici.

      Le foglie giovani dovrebbero apparire in circa 3 settimane. E poi l'aloe viene trapiantata in un nuovo contenitore, inviato in un luogo permanente.

      Talee frondose

      La riproduzione di piante grasse in casa è possibile in un altro modo. Nella stagione calda, la parte superiore di un aloe adulto viene accorciata in modo che non rimangano più di 7 foglie sul processo.

      Si mette in un bicchiere d'acqua con il taglio verso il basso. Una settimana dopo, quando il gambo ha radici, vengono piantate in un substrato e annaffiate.

      Malattie e parassiti

      Sebbene le piante grasse abbiano la capacità di immagazzinare acqua nei tessuti, annaffiature frequenti e abbondanti favoriscono la comparsa del marciume radicale e l'aloe smette di crescere..

      Per salvare il cespuglio dalla morte, viene dissotterrato, le parti interessate vengono rimosse e quelle sane vengono trattate con carbone. La pianta succulenta viene trapiantata in un nuovo substrato con sabbia.

      L'aloe soffre di marciume grigio, la malattia è insidiosa in quanto non si manifesta in nulla e quando compaiono i primi segni il trattamento non è più efficace.

      Le piante succulente attirano l'attenzione:

      • acaro del ragno;
      • tripidi;
      • foderi.

      A volte l'aloe spinoso si ricopre di grumi bianchi, il che indica una lesione da cocciniglia. Per affrontarlo, le foglie succulente vengono trattate con insetticidi. L'aloe viene spruzzata con acqua e sostanze chimiche per combattere gli acari.

      Benefici e proprietà medicinali

      Le foglie spinose di aloe sono state a lungo utilizzate per preparare prodotti che hanno un effetto antinfiammatorio, alleviano il dolore e hanno un effetto dannoso sui microrganismi patogeni.

      Le proprietà benefiche della succulenta, che la perenne deve alla sua composizione unica, vengono utilizzate per trattare:

      • malattie dello stomaco e del fegato:
      • Infezioni respiratorie;
      • mal di gola e bronchite.

      Il succo di aloe rafforza il sistema immunitario, elimina la stitichezza, purifica il corpo in caso di avvelenamento. Le proprietà medicinali delle piante grasse sono state confermate dalla medicina ufficiale. Le aziende farmaceutiche producono farmaci a base di succo perenne.

      Non è difficile coltivare una pianta succulenta al chiuso. E sempre a portata di mano ci saranno medicine per tosse e naso che cola, per mal di gola e stomaco.

      Questo video mostra l'aloe spinosa e come fiorisce e spiega anche come distinguere questa succulenta dall'Haworthia.

      Aloe spinosa: bella succulenta e 2 modi di riproduzione

      Rimanendo una succulenta ordinaria, nel suo genere Asphodelic aloe spinoso (aloe aristata) occupa uno dei primi posti in termini di decoratività. In Inghilterra il suo nome suona come "lace aloe", e tra la gente, a causa delle infiorescenze infuocate, veniva chiamato la pianta della torcia.

      Habitat e descrizione dell'aspetto

      Nella trascrizione latina, il nome della pianta suona come aristata, o "ispido". L'habitat principale sono vaste aree nel Sud Africa orientale fino alla provincia di KwaZulu-Natal e in tutto il Lesotho. Su queste terre i deserti vengono sostituiti da boschi e prati d'alta quota, a cui l'originaria succulenta si adatta perfettamente.

      Secondo la classificazione botanica, questo tipo di aloe è classificato come una pianta erbacea cespugliosa. I suoi steli sono accorciati il ​​più possibile e vengono raccolti in rosette con una circonferenza di 10-15 cm. Un cespuglio può avere fino a 12 rosette.

      Le rosette contengono foglie strette e seghettate lunghe 8-10 cm e larghe fino a 1,5 cm.

      Oltre ai denti, come si può vedere nella foto, le foglie sono punteggiate da piccoli punti convessi bianchi, dipinti nei toni del grigio-verde..

      La pianta fiorisce in novembre, rilasciando un lungo peduncolo, la cui corona sono infiorescenze racemose con numerosi fiori rosso-arancio di configurazione tubolare. Con la manutenzione indoor, il periodo di fioritura viene spostato in primavera.

      Regole di manutenzione della camera

      Adattato per vivere in diverse condizioni climatiche, l'aloe spinosa piace con la sua senza pretese e proprietari di aiuole domestiche. Prendersene cura a casa non è difficile..

      Temperatura

      Il fiore si sente benissimo nella calura estiva, si riferisce con calma al posizionamento su balconi e logge, ama l'aria fresca. Tuttavia, percepisce negativamente la minima bozza. In estate, è soddisfatto di qualsiasi temperatura, ma 24... 28 ° C sono considerati confortevoli.

      Il regime di temperatura compreso tra 12... 18 ° С è favorevole per il periodo invernale. Un abbassamento della temperatura a +10 ° C rallenta la crescita dell'aloe e provoca malattie.

      Irrigazione

      Una succulenta, abituata alla siccità, categoricamente non accetta l'umidità in eccesso. Innaffialo quando il terreno si è asciugato fino a una profondità di 1,5 cm.

      Durante l'irrigazione, è importante non far arrivare acqua allo sbocco e alla base delle foglie, il ruscello dovrebbe andare rigorosamente sotto la radice della pianta. Prendono acqua calda e stabilizzata.

      Il contenuto di umidità ottimale è del 50%. Non è necessario spruzzare il fiore, ma quello che devi fare a volte è pulire le foglie con un panno umido. In inverno, l'irrigazione è ridotta a 1 volta al mese.

      Illuminazione

      Una corretta illuminazione è un parametro importante per il successo della fioritura delle setole di aloe. Non c'è mai molta luce per lui, ama una buona illuminazione. Quando si sceglie un posto per un fiore, dare la preferenza alle finestre sud e ovest.

      Potatura

      Visto il bell'aspetto della pianta e l'assenza di lunghi fusti, possiamo tranquillamente affermare che non necessita di potature. Come procedura cosmetica, le foglie inferiori essiccate vengono rimosse.

      Top vestirsi

      Gli esperti raccomandano di nutrire la pianta con fertilizzanti succulenti tradizionali. Vengono introdotti durante la stagione di crescita, creando una soluzione nutritiva. Una volta in primavera, puoi nutrire l'aloe con fertilizzante organico.

      Quale pentola prendere?

      La pentola per l'aloe spinosa dovrebbe essere 2 cm più grande della rosetta. Poiché le radici della pianta si trovano superficialmente rispetto al terreno, l'altezza del contenitore non ha molta importanza. Sono necessari fori per il deflusso dell'umidità.

      Caratteristiche del suolo e del trapianto

      Una pianta grassa ha bisogno di terreno sciolto per sentirsi bene. Il substrato di impianto dovrebbe includere parti uguali di torba, sabbia, foglie e terra di zolle. Per aerare le radici, nel terreno vengono introdotti pezzi di carbone, ghiaia fine, trucioli di mattoni.

      Uno strato di 4 cm di drenaggio viene versato sul fondo della pentola. Posiziona la pianta in modo che il colletto della radice si trovi al centro del vaso, cospargere di terra.

      Fino a 3 anni la pianta viene trapiantata ogni anno, in seguito puoi eseguire un trapianto 1 volta in 2-3 anni. I seguenti motivi sono la ragione di un trapianto non pianificato:

      • il terreno è infetto da parassiti;
      • il terreno si è abbassato, le radici erano nude;
      • la pianta ha dato molti germogli.

      In inverno la pianta non può essere trapiantata per non stressarla..

      Altro sul trapianto di aloe spinoso:

      Riproduzione

      Per l'aloe spinosa, sono adatti due metodi di propagazione: talee e foglie. Puoi anche usare i semi, ma prima devi prenderli, quindi sperare in una buona germinazione e aspettare molto tempo che germinino.

      Talee di stelo

      Questo metodo è utilizzato dalla maggior parte dei fioristi. Le talee vengono prese durante la stagione di crescita:

      1. Alla base dell'uscita, viene tagliato un gambo, sul quale ci sono già un paio di nuove foglie.
      2. Il taglio viene trattato con carbone di legna e il taglio viene lasciato asciugare per 4-5 giorni.
      3. Dopo l'essiccazione, i germogli vengono piantati in un contenitore con sabbia, approfondendo la parte della radice di 1 cm Coprire con un film, mettere su un davanzale, al riparo dalla luce solare diretta. Annaffiato periodicamente.

      I primi segni di radicamento sotto forma di foglie giovani possono essere previsti dopo 3 settimane..

      Talee frondose

      Con questo metodo di riproduzione, le foglie inferiori della rosetta vengono tagliate dalla pianta. Le sezioni sono imbrattate con carbone attivo o polvere di carbone. Le foglie vengono essiccate entro 3-4 giorni.

      Il terreno per cactus e piante grasse viene versato in un contenitore per la semina, è ben inumidito. Foglie leggermente più profonde.

      Nel primo mese vengono annaffiati un po 'ogni giorno. Quindi la frequenza di irrigazione viene ridotta a 1 volta in 2 giorni. La giovane rosetta formata con 4-5 foglie viene trasferita in una pentola separata.

      Malattie e parassiti

      La maggior parte delle malattie dell'aloe spinosa sono il risultato sfortunato di cattive cure:

      1. Marciume radicale. La conseguenza dell'irrigazione eccessiva. L'aloe malata smette di crescere. Per correggere la situazione, è necessario rimuovere la pianta dal vaso, esaminarne le radici e rimuovere le parti marce. Cospargere le ferite con carbone e trasferire il fiore in una pentola con terra, dove aumenta la proporzione di sabbia.
      2. Marciume secco. La malattia non si manifesta come segni esterni caratteristici, quindi è difficile prendere misure per combatterla. La pianta di solito muore.

      Un chiaro indicatore dei problemi di salute è il cambiamento nell'aspetto delle foglie:

      1. L'essiccazione delle punte delle foglie indica una mancanza di spazio per le radici. Il trapianto di fiori aiuta a risolvere il problema.
      2. Foglie sottili e allungate verso l'alto segnalano che l'aloe non ha abbastanza sole (se si rivolge verso la fonte di luce) o non abbastanza umidità.
      3. L'arrossamento delle foglie indica un eccesso di illuminazione..
      4. Con una mancanza di sostanze nutritive, le foglie sono coperte di macchie marroni e le loro punte diventano gialle. La pianta ha bisogno di essere nutrita.
      5. Foglie cadenti associate all'irrigazione con acqua fredda.

      Gli insetti dannosi per l'aloe non sono diversi da quelli che attaccano altre piante d'appartamento. Anche i metodi per gestirli sono identici:

      1. Mealybug (nella foto sopra). Si riconosce da grumi bianchi, simili a batuffoli di cotone. Si consiglia di rimuovere i grumi con un panno inumidito con alcool. Quindi la pianta viene trattata con insetticidi ("Confidor", "Aktara").
      2. I tripidi lasciano strisce argentee sulle foglie. Puoi sbarazzarti dei parassiti con l'aiuto di un trattamento due volte (una volta alla settimana) con un agente chimico ("Fitoftora", "Actellik").
      3. I foderi sono in grado di perforare le foglie di aloe e di berne il succo. Da queste manipolazioni, le foglie sono ricoperte da un liquido appiccicoso. Puoi rimuovere i parassiti con una soluzione saponosa, che deve essere lavata via l'intera pianta..

      Per distruggere gli acari del ragno, vengono utilizzati preparati speciali: acaricidi ("Karbofos", "Actellik").

      Benefici e proprietà medicinali

      Il succo e le foglie di aloe sono stati usati per scopi medicinali e cosmetici fin dall'antichità..

      Le proprietà medicinali della pianta sono richieste in molte aree della medicina:

      1. Per la disinfezione e la guarigione rapida, la polpa delle foglie viene applicata su ferite, ustioni e abrasioni. Con il suo effetto antinfiammatorio, estrae il pus e distrugge i germi. Il foglio viene tagliato e applicato con la superficie interna all'area danneggiata. Sono necessarie diverse procedure di questo tipo.
      2. Per il raffreddore, prendi il succo di aloe mescolato con miele e succo di limone. Lo stesso rimedio può essere utilizzato per trattare le malattie gastrointestinali..
      3. Nell'industria cosmetica, le proprietà benefiche del fiore vengono utilizzate attivamente negli shampoo per capelli e nelle creme nutrienti per la pelle del viso..

      I preparati a base di aloe sono utilizzati in odontoiatria, ginecologia, oftalmologia.