30+ usi unici per l'aloe vera

Molti almeno una volta nella vita si sono imbattuti in una pianta straordinaria chiamata aloe vera, o almeno hanno sentito parlare delle sue potenti proprietà curative..

In effetti, questa preziosa pianta spinosa ha una storia piuttosto ricca e molti personaggi famosi hanno attivamente utilizzato le sue proprietà per migliorare la qualità della vita..

Ad esempio, una delle procedure per mantenere la bellezza di Cleopatra era applicare il succo di aloe sulla pelle, e gli antichi greci lo usavano come cura per tutto, dalla calvizie all'insonnia. E i nativi americani lo chiamavano persino la radice del paradiso.

L'Aloe Vera produce almeno sei antisettici naturali in grado di uccidere muffe, batteri, funghi e virus.

Tagliare una foglia di aloe longitudinalmente al centro produce una preziosa linfa che ha dozzine di usi diversi. La cosa principale è, se decidi di prendere il succo di aloe all'interno, cerca solo un prodotto di alta qualità e biologico e consulta anche il tuo medico in anticipo sulla possibilità di tale uso..

In questo articolo ti mostreremo come sfruttare al massimo tutti i benefici per la salute di questa straordinaria pianta..

Aloe Vera

Uso esterno

1. La polpa di aloe è un ottimo sostituto della lozione e dello scrub per il corpo, è priva di sostanze chimiche e si decompone rapidamente. Per ottenere la sostanza desiderata, tagliare la foglia di aloe nel senso della lunghezza e rimuovere la polpa, o semplicemente applicare sulla pelle con l'interno.

Usa la polpa come scrub quando fai la doccia. Questo ti aiuterà a evitare l'uso di cosmetici falsi..

2.Utilizzare succo di aloe vera fresco e freddo, applicare foglie tagliate o applicare il succo direttamente sulla pelle, può alleviare il dolore e disinfettare piccole aree di ustioni domestiche, come schizzi di olio caldo o toccare accidentalmente una padella calda.

3. Per ustioni domestiche leggermente più grandi, come l'acqua bollente, mescolare un po 'di succo di aloe con olio di vitamina E in un piccolo contenitore per creare una sorta di bruciatore per ustioni..

4. I lividi sembrano sempre impresentabili, ma sono parte integrante della vita e tutti li hanno. Tagliata nel senso della lunghezza, la foglia di aloe ti aiuterà a far fronte a questo spiacevole fenomeno molto più velocemente e, inoltre, donerà alla tua pelle una piacevole freschezza..

5. Se non hai notato da quanto tempo sei sdraiato sulla spiaggia senza protezione e ora la tua pelle è arrossata e dolorante, allevia la tua condizione con l'aiuto dell'aloe. Applicare un po 'di succo o attaccare un foglio tagliato nel senso della lunghezza sull'area danneggiata. L'aloe ha proprietà lenitive e rinfrescanti simili al mentolo.

6. L'uso di una foglia di aloe tagliata può alleviare i sintomi e accelerare il trattamento delle punture di insetti come api, zanzare o punture di formiche. L'aloe può aiutare ad alleviare il prurito e l'infiammazione sgradevoli.

7. L'aloe è una pianta straordinaria. Migliorerà le condizioni della tua pelle e allevierà il congelamento minore e ti farà sentire molto meglio..

8. L'aloe può essere utilizzata per creare una maschera naturale unica per i piedi che renderà i tuoi piedi morbidi e teneri, come quelli di un bambino..

Per preparare, devi mescolare mezza tazza di farina d'avena, mezza tazza di farina di mais, quattro cucchiai di succo di aloe e mezza tazza di lozione per il corpo senza profumo o colore. Applicare la miscela risultante per pulire i piedi. Dopo un po 'noterai un effetto sorprendente.

9. Se all'improvviso ti svegli al mattino, prima di una giornata impegnativa, ma le ferite causate dall'herpes sono apparse improvvisamente sul tuo viso, puoi alleviare l'infiammazione e accelerare il trattamento con il succo di aloe. Disinfetterà le ferite e ti aiuterà a sbarazzarti di questo flagello più velocemente..

Gel di aloe vera

10. Il succo di aloe vera è un ottimo rimedio per i calli dei piedi, aiuterà anche ad ammorbidire e idratare la pelle dei piedi, perché spesso ci manca..

11. Se sei allergico a lozioni, creme e maschere convenzionali e desideri idratare e nutrire la tua pelle, l'aloe vera verrà in tuo aiuto. Può essere applicato sulla pelle secca e non preoccuparti, perché non contiene sostanze chimiche nocive se l'aloe cresce sul davanzale della finestra o nella tua casa di campagna. Puoi semplicemente spremere il succo e usarlo come una lozione.

12. Se hai la psoriasi e non vuoi irritare la tua pelle con creme innaturali, puoi usare il succo di aloe naturale per alleviare i sintomi della malattia, cioè i problemi della pelle. Il succo è in grado di idratarlo e disinfettarlo.

13. Non dovresti sostituire completamente i farmaci per l'acne con il succo di aloe, ma può essere un'ottima aggiunta, disinfettando le aree problematiche.

14. L'Aloe Vera è un ottimo rimedio per piccole cicatrici e smagliature sulla pelle. Certo, non ti salverà dal non salvarti da cicatrici, grandi cicatrici, ma sarà utile nella fase di guarigione di piccole forature e graffi. In caso di smagliature, è un ottimo sostituto dell'olio per bambini..

15. L'aloe in una certa misura è in grado di ridare giovinezza alla tua pelle. Cleopatra, secondo la ricerca, ha utilizzato attivamente questa proprietà per prevenire le rughe e il rapido invecchiamento. Basta applicare il succo di aloe nelle aree di tuo interesse.

Applicazione di aloe vera

16. Un'altra proprietà piuttosto insolita dell'aloe è che il suo succo è in grado di schiarire piccole aree scurite della pelle..

17. Con l'aloe puoi fare uno scrub allo zucchero biologico che ringiovanirà la tua pelle senza attaccarla. Per fare uno scrub, devi mescolare 2 cucchiai di succo di aloe, 2 cucchiai di zucchero di canna naturale e un cucchiaino di succo di limone naturale.

18. Per un effetto più fashion su ampie zone della pelle, puoi preparare uno scrub a base di succo di aloe vera e sale marino. Non è difficile cucinarlo.

Per fare questo, avrai bisogno di due bicchieri di sale marino, un bicchiere di succo di aloe, un bicchiere di olio di cocco naturale e due cucchiai di miele. È meglio acquistare il miele non in un negozio, ma direttamente da persone di fiducia.

19. Con l'aiuto del succo di aloe, puoi avere un effetto benefico sulla crescita dei capelli e accelerarla. Quindi, se i tuoi capelli crescono lentamente e hai provato tutti i rimedi disponibili, forse il succo di aloe vera sarà la tua salvezza..

Deve essere usato come segue: strofinare il succo di aloe sulle radici dei capelli, lasciare in questo stato per 30 minuti e risciacquare abbondantemente con acqua pulita.

20. Inoltre, in alcuni casi, il succo di aloe può aiutarti a sbarazzarti della forfora. Per ottenere l'effetto migliore, mescola il succo con latte di cocco e olio di germe di grano. Dopo la miscelazione, massaggia la miscela sul cuoio capelluto. Quindi risciacquare con acqua naturale.

Proprietà medicinali dell'aloe vera

21. L'aloe può rendere i tuoi capelli setosi e morbidi come qualsiasi balsamo..

22. Il succo di aloe vera può sostituire il tuo falso struccante. Se sei in cattivi rapporti con quest'ultimo, il succo di aloe naturale non danneggerà sicuramente la tua pelle, perché non contiene additivi speciali..

23. Bollire le foglie in una casseruola e inalare delicatamente il vapore - questa è una sorta di inalazione per un effetto benefico sulla respirazione. Se hai problemi con esso, tali inalazioni non danneggeranno.

24. Per mantenere sani denti e gengive, puoi masticare piccoli morsi o sciacquarti la bocca con succo di aloe. Se non hai questa pianta in casa, puoi usare un collutorio o un dentifricio a base di aloe. Tali prodotti rafforzeranno e cureranno sicuramente gengive e denti..

Proprietà e usi del succo di aloe vera

Uso interno

25. Puoi consumare un cucchiaino di succo di aloe prima di ogni pasto. Ti aiuterà ad alleviare la stitichezza, l'indigestione e molte altre condizioni minori ma spiacevoli. Se lo prendi regolarmente in piccole quantità, manifesterà il suo effetto lassativo. Ecco perché diventerà un assistente per tutti coloro che soffrono di stitichezza..

26. L'assunzione di succo di aloe vera per bocca può aiutare a sbarazzarsi di cose spiacevoli come i sintomi dell'intestino irritabile. Ad esempio, funziona alla grande contro il disagio e il gonfiore. Quindi, se improvvisamente incontri uno di questi problemi e non c'è niente a portata di mano, il succo di aloe verrà in tuo soccorso..

27. Il succo di aloe vera può anche essere un ottimo rimedio per il bruciore di stomaco. Si consiglia a coloro che soffrono di questo disturbo di avere una pianta del genere in casa in caso di mancanza dei farmaci necessari. Con il suo aiuto, puoi preparare molte tinture medicinali diverse per tutti i gusti..

28. Il succo ottenuto da questa straordinaria pianta, se assunto in piccole dosi, può abbassare i livelli di zucchero nel sangue.

29. L'aloe vera è un buon rimedio per ulcere, coliti, emorroidi, infezioni e altro ancora. Indubbiamente, in nessun caso i farmaci prescritti dal medico devono essere sostituiti con tinture a base di succo di aloe, tuttavia, possono servire come aggiunta al trattamento prescritto..

30. Il succo di aloe vera riduce il colesterolo e i trigliceridi.

31. Se prendi un cucchiaino di succo di aloe almeno una volta al giorno per un po 'di tempo, puoi purificare il corpo dalle tossine nocive..

Aloe Vera a casa: tutto ciò che riguarda la semina e la cura

L'agave a noi abituale, l'aloe, cresce fino a quindici metri di altezza nei paesi meridionali. Certo, a casa non sarà possibile ottenere una pianta di dimensioni così impressionanti, ma puoi sconfiggere il pregiudizio che l'aloe fiorisca una volta ogni cento anni. Una cura adeguata lo aiuterà a dissolvere i fiori arancioni o scarlatti entro pochi anni dalla semina..

Aloe Vera in natura ea casa

Prima che l'aloe conquistasse i nostri davanzali, stabilendosi lì sotto il nome di "agave", il suo habitat erano i paesi caldi - Sud America, Africa e l'isola del Madagascar, la penisola arabica.

È vero, potremmo non riconoscere la pianta se la incontrassimo nel suo ambiente naturale: è molto diversa nell'aspetto dai fiori a cui siamo abituati con foglie verdi acquose. Gli esemplari selvatici raggiungono i quindici metri di altezza, rilasciano una lunga freccia dalla rosetta di foglie, all'estremità della quale si può vedere un fiore rosso fuoco o giallo brillante. Sfortunatamente, alcune specie, come l'aloe di Helena e l'aloe di Suzanne, sono minacciate di estinzione..

Nei paesi in cui l'aloe viene coltivata professionalmente, con essa vengono piantati interi ettari (circa 15.000 piante per ettaro) e le foglie vengono raccolte non più di tre volte l'anno. L'uso di pesticidi per fertilizzare il suolo è severamente vietato..

In natura, l'aloe raggiunge i 15 m di altezza

La botanica ha più di cinquecento specie di piante. A casa possiamo coltivare aloe vera, albero e altri. Sono altrettanto semplici da curare..

Specie di aloe

  1. Aloe Vera (Barbados). La pianta ha un corto fusto su cui è presente una rosetta di foglie succose e dure. Forma un'infiorescenza simile a un pennello e forma un peduncolo lungo fino a 90 cm, fiorisce con fiori gialli e talvolta rossi.
  2. L'aloe è simile ad un albero. L'alto fusto della pianta forma molti germogli, ha foglie strette e sufficientemente succulente.
  3. Aloe piegata. Un piccolo albero con un tronco corto, su cui crescono 10-16 foglie allungate.
  4. L'aloe è terrificante. La pianta ha foglie carnose e spesse con piccole spine bruno-rossastre. Fiorisce con fiori scarlatti, raccolti in un'infiorescenza a forma di spiga;
  5. Aloe spinosa. La pianta è caratterizzata da foglie grandi, numerose e spesse con spine morbide e trasparenti. Un bordo bianco corre lungo il bordo della lama fogliare.

Galleria fotografica: diversità delle specie di aloe

Caratteristiche di atterraggio

Spesso si consiglia di trapiantare l'aloe. La procedura viene eseguita con la rimozione del vecchio terreno dalle radici, nonché per trasbordo, senza disturbare il grumo di terra.

Componiamo il terreno

Se stai preparando il terreno da solo, non aggiungere la torba alla miscela. Meglio usare:

  • humus;
  • sabbia grossolana;
  • foglio di terreno.

Se acquisti del terreno per l'aloe vera in un negozio specializzato, puoi prenderne uno destinato alle piante grasse.

Selezioniamo il piatto

Un vaso di plastica leggero funziona bene. Se la pianta non viene piantata per la prima volta, ma viene trapiantata, dovrebbe essere leggermente più grande della precedente, anche se in generale l'aloe non è impegnativa per le dimensioni del contenitore, poiché non ha un apparato radicale molto ampio.

Organizziamo il drenaggio

Per il dispositivo di drenaggio utilizzare:

  • argilla espansa;
  • mattone finemente rotto;
  • ghiaia;
  • perlite;
  • sabbia grossolana.

L'altezza del tampone di drenaggio dovrebbe essere di almeno 3-5 centimetri.

Il terreno succulento è il migliore per coltivare l'aloe

Come trapiantare un'aloe adulta?

Il trapianto viene effettuato abbastanza spesso: per le piante di età inferiore ai tre anni, ogni anno, al raggiungimento dei tre anni - ogni due anni: durante questo periodo, l'aloe ha il tempo di esaurire il terreno. Ci sono due modi per farlo: uno è chiamato, infatti, un trasferimento, il secondo è un trasferimento.

Trasferimento

  1. La pianta viene accuratamente rimossa dal terreno insieme a una parte della terra e posta in acqua.
  2. Il nodulo viene strofinato con le mani, liberandolo dal terreno.
  3. Successivamente, l'aloe viene piantata in una nuova pentola con terreno già preparato..
  4. Compattare il terreno e cospargere con sabbia grossa o argilla espansa fine.
  5. I primi tre o quattro giorni dopo la procedura, il fiore non viene annaffiato.

Trasbordo

  1. La pianta viene rimossa dalla pentola insieme a un pezzo di terra..
  2. Senza rimuovere il vecchio terriccio, metti un grumo sullo strato di drenaggio in un nuovo contenitore.
  3. Versare nuovo terriccio attorno all'apparato radicale e compattarlo un po '.
  4. Dopo il trasbordo, a differenza del trapianto, la pianta viene annaffiata abbondantemente.

Video: le sfumature della piantagione di aloe vera

Condizioni stagionali per la coltivazione di una pianta - tavolo

IrrigazioneIlluminazioneTemperatura
Stagione freddaUna volta ogni quattro settimane, al mattinoÈ possibile utilizzare l'illuminazione artificiale, fino a 15 ore al giorno10-15 ⁰C
Stagione caldaUna volta ogni due settimane, nel tardo pomeriggioÈ possibile abituarsi gradualmente alla luce solare diretta, portandola sul balcone o sul cortileInterno o esterno (anche alla luce diretta del sole)

Come coltivare e prendersi cura dell'aloe a casa?

L'aloe stessa è senza pretese e può sopravvivere nelle condizioni più estreme, come tutte le piante grasse. Ma per una crescita e una fioritura rigogliose, l'irrigazione deve essere organizzata in modo speciale..

Regole di irrigazione e irrorazione

L'acqua per l'irrigazione dell'aloe deve essere difesa per diversi giorni a temperatura ambiente in un contenitore coperto. In inverno, la sua temperatura dovrebbe essere di circa 6-8 gradi sopra la temperatura ambiente..

L'uscita della pianta deve essere annaffiata da un annaffiatoio e annaffiata abbondantemente in modo che tutti gli strati di terreno siano inumiditi in modo uniforme: l'acqua in eccesso si raccoglierà semplicemente in un vassoio, da dove può essere rimossa. Se l'aloe è esposta alla luce solare diretta, non deve essere spruzzata, altrimenti appariranno ustioni sulle foglie. Puoi aggiungere il succo della pianta come utile additivo all'acqua per l'irrigazione..

Come e cosa concimare un fiore a seconda della stagione?

L'aloe è fertilizzata con una formulazione minerale complessa liquida che può essere acquistata in un negozio di fiori. La medicazione superiore viene eseguita da maggio a settembre, circa ogni tre settimane. In inverno, non è necessario farlo, poiché la pianta è in un periodo dormiente..

Durante la concimazione, dovresti seguire diverse regole:

  1. La medicazione superiore non viene eseguita nei primi sei mesi dopo che l'aloe è stata trapiantata in un nuovo terreno - non ha senso farlo, poiché il terreno inizia a esaurirsi solo dopo poche settimane.
  2. Fertilizzare con acqua per l'irrigazione.
  3. Le piante malate non vengono fertilizzate fino a quando la causa della malattia non viene chiarita ed eliminata..

Se hai intenzione di utilizzare la pianta per scopi terapeutici o cosmetici, non puoi concimarla con complessi minerali. Le piante trattate con pesticidi e insetticidi (ad esempio se dovessero farlo a causa di malattie o parassiti) non possono essere utilizzate nemmeno per la preparazione di medicinali o cosmetici.

Come far fiorire un'agave a casa?

L'aloe fiorisce molto raramente, circa una volta ogni 20 anni (con buona cura, forse prima), principalmente nella stagione fredda. Molto spesso appare un solo fiore, sempre nelle ascelle delle foglie superiori. Lo spettro dei colori può variare dal giallo brillante al rosso. Per aiutare la pianta a fiorire, è necessario fornirle un periodo dormiente..

C'è molto nettare nel fiore di aloe, per questo ha un forte odore specifico, anche se gradevole.

L'aloe fiorisce più di una volta ogni cento anni, come si crede comunemente: puoi ottenere la fioritura con la dovuta cura

Periodo dormiente

Durante questo periodo - di solito dura da settembre a marzo - l'aloe viene posta in un luogo fresco (ma con una temperatura di almeno 10 ⁰C). L'irrigazione è ridotta a una volta al mese.

Malattie delle piante e parassiti

L'Aloe Vera infetta raramente malattie e parassiti, principalmente la pianta è minacciata dal ristagno delle radici con innaffiature o correnti d'aria eccessive. Ma ci sono un certo numero di casi in cui un fiore ha davvero bisogno di cure..

Tabella: Malattie e parassiti dell'Aloe Vera

Malattia / parassitaSintomiTrattamento
Marciume radicale
  • la crescita è ritardata;
  • steli e foglie seccano.
  1. Rimozione delle parti interessate della radice.
  2. Spargere carbone sano e reimpiantare in terreno fresco, dove c'è una grande quantità di sabbia grossolana.
Marciume seccoLa pianta non cambia colore, ma si secca bruscamente.
  1. Spruzzare con fungicida.
  2. Rimozione di tutto il suolo contaminato.
Danni da parassiti
  • la pianta si asciuga;
  • un parassita è visibile sulle foglie ad occhio nudo (il più delle volte è un fodero).
  1. Rimozione di foglie malate.
  2. Spruzzare con una soluzione di sapone e aglio.

Galleria fotografica: malattie e parassiti

Come propagare l'aloe indoor?

In natura, l'aloe viene propagata dai semi o dai processi radicali. I fioristi possono usare un metodo che è conveniente per loro personalmente..

Riproduzione per scatti passo dopo passo

  1. Quando il processo basale raggiunge una lunghezza di circa cinque centimetri (o un quinto della lunghezza di una pianta adulta) e acquisisce due o tre delle proprie foglie e un apparato radicale a tutti gli effetti, viene separato dal "donatore".
  2. Con un coltello pulito e affilato, i giovani germogli vengono tagliati da un aloe adulto.
  3. Il terreno nella pentola preparata viene annaffiato in modo che l'umidità raggiunga lo strato di drenaggio e appaia nella padella. Quando il terreno è completamente saturo d'acqua, l'acqua in eccesso viene rimossa.
  4. Il germoglio è piantato nel terreno a una profondità di un centimetro.
  5. Un vaso con una pianta giovane viene lasciato in un luogo in cui penetra una quantità sufficiente di luce (ma non la luce solare diretta).
  6. Mantengono umido il terreno per diversi giorni, dopodiché se ne prendono cura come una pianta adulta.

Le radici di aloe vera vengono rimosse con un coltello pulito e affilato

Riproduzione per talea passo dopo passo

  1. Con un coltello affilato pulito, alcune foglie vengono separate dalla pianta madre da quelle più vicine alla base..
  2. Dopo alcune ore, quando le sezioni sono coperte da una pellicola, vengono cosparse di carbone attivo tritato.
  3. Dopo due giorni, le talee vengono piantate nella sabbia bagnata..
  4. Innaffia la pianta solo quando è radicata nella sabbia.
  5. Dopo circa un mese, l'aloe viene piantata nel terreno..

Il modo più semplice per propagare l'aloe sono le talee.

Propagazione dei semi

La propagazione dei semi è il metodo che richiede più tempo. I passaggi del processo sono i seguenti:

  1. Il terreno per piantare i semi di aloe è preparato allo stesso modo che per piantare in modo vegetativo, l'unica differenza è che non è richiesto alcun drenaggio.
  2. Per 20 ore, i semi vengono immersi in una soluzione debole (rosa chiaro) di permanganato di potassio (può essere sostituito con una miscela di succo di aloe e acqua pura).
  3. I contenitori in cui dovrebbero essere piantati i semi vengono trattati con una soluzione più satura. Se non c'è il permanganato di potassio o il fiorista non vuole usarlo, viene sostituito con una soluzione saponosa forte..
  4. All'inizio della primavera, i semi vengono seminati nel terreno a una distanza di 2 cm l'uno dall'altro, mentre la temperatura nella stanza dovrebbe essere di almeno 22 ⁰C.
  5. I semi vengono cosparsi di sabbia di fiume setacciata.
  6. Organizza l'irrigazione dal basso, metti la pentola in acqua e tienila lì finché il terriccio non si bagna.
  7. Successivamente, i vasi di semi vengono posti in una serra con una temperatura di 25-30 ⁰C.
  8. Quando un germoglio giovane ha circa 2 foglie, le piante si immergono in contenitori larghi e poco profondi con esattamente lo stesso terreno (preferibilmente anche con una parte di quello vecchio, quindi le piante subiranno meno stress).
  9. I giovani aloe vengono trapiantati in piccoli vasi con drenaggio completo quando crescono notevolmente e diventano più forti.

Prima di piantare, i semi di Aloe devono essere immersi in una soluzione di valeriana debole: questo è necessario per la prevenzione delle malattie

Recensioni di fioristi

Ho preso l'aloe un paio di anni fa. Ma per questo motivo. Che la pianta fosse troppo grande e il vaso troppo piccolo, scomparve all'istante. In particolare, non volevo trapiantare, per non danneggiare la radice. Ma, tuttavia, era necessario farlo, forse non sarebbe svanito.

Anna-K

http://otzovik.com/review_1051854.html

L'aloe è apparsa a casa mia quasi per caso. Una volta che mio figlio aveva il naso che cola, che non sarebbe passato affatto, e questo stava già iniziando a darmi fastidio, non una goccia di unguento ha aiutato. Camminando per strada, ho visto per caso il nostro amico in veranda con interi cespugli di Aloe in una pentola e ha chiesto un paio di foglie, ma non se ne è pentito e ha portato un intero cespuglio tagliato (talee). Ho avuto pietà della pianta e ne ho tagliato solo due foglie e ho messo la maggior parte nell'acqua. Ho lavato le foglie di aloe, ne ho spremuto il succo e l'ho seppellito nel naso del bambino, il naso che cola è scomparso il secondo giorno di utilizzo, mi ha reso molto felice.

kylagina

http://otzovik.com/review_13755.html

Il mio sempreverde amico prende il suo posto d'onore sul davanzale della finestra che "guarda" a levante. Quando l'ho messo da parte nella calura estiva alla finestra o al balcone nord, non era molto a suo agio, ha smesso di dare attivamente le foglie, era triste, quindi ora l'ho tutto l'anno sulla finestra orientale, ma, per così dire, protetto dal balcone dalla luce solare diretta.

Signora LLL

http://irecommend.ru/content/rastenie-aloe-eto-apteka-i-kabinet-kosmetologa-2-v-1-na-vashem-podokonnike-moi-verdikt-eto-r

Sono un fan delle piante sempreverdi, una sera d'inverno mi sono accorto che in casa mia mancava il verde. Così ho iniziato a cercare la sempreverde Aloe, la scelta è ricaduta su questa pianta, visto che è senza pretese, è lecito dimenticarsi di annaffiarla, pianta per un principiante in floricoltura. L'aloe può essere utilizzata non solo per la bellezza degli interni domestici, ma anche per scopi cosmetici e medicinali..

ArgentaMagni

http://irecommend.ru/content/vechno-zelenyi-doktor

L'aloe è abbastanza facile da curare. La cosa principale è ricordare che è una succulenta, il che significa che in nessun caso deve essere allagata e non deve raffreddarsi eccessivamente. Se viene organizzata una cura adeguata, la pianta delizierà il giardiniere con i fiori entro pochi anni dalla semina..

Gel di aloe vera unico - uso e preparazione casalinga

Ciao a tutti! Penso che molti di voi, miei cari lettori, abbiano sentito parlare di gel di aloe vera e persino di cosmetici con l'aggiunta di gel di aloe vera..

Oggi, le creme con un tale additivo sono vendute in un vasto assortimento in tutti i negozi di cosmetici..

Ho deciso di capire più in dettaglio cos'è e quali proprietà ha il gel di aloe vera, e mostrarti anche come puoi prepararlo da solo a casa.

In questo articolo imparerai:

Gel di aloe vera - proprietà e usi

Come si ottiene il gel di aloe vera?

Aloe Vera Gel è una sostanza gelatinosa traslucida che si trova sotto la pelle delle foglie della pianta Aloe Vera e Aloe Vera (Aloe vera).

Il gel di aloe naturale è ottenuto dal succo di foglie fresche e poi addensato 10 volte per la massima concentrazione di sostanze attive e facilità d'uso.

La pianta di Aloe Vera non deve essere confusa con l'Aloe Vera, che non è ampiamente utilizzata per la cura della pelle, ma è utilizzata principalmente come immunostimolante a base di erbe e viene venduta in farmacia come succo di aloe o soluzione iniettabile..

Proprietà fisiche e chimiche del gel

Il gel è un liquido trasparente con un leggero odore fragrante, pH 3,5-4,5

Uno dei principali componenti attivi dell'aloe vera sono i suoi polisaccaridi, che hanno un effetto idratante e possono anche stimolare l'immunità locale..

Il gel contiene anche un complesso antiossidante costituito da vitamine A, E, C e l'enzima superossido dismutasi (SOD), acido salicilico e più di 20 minerali e 18 aminoacidi.

Le proprietà benefiche del gel di aloe

Il gel di Aloe Vera, nella sua forma pura, è un prodotto che fornisce una cura completa della pelle: proprietà idratanti, nutrienti, antibatteriche, antivirali, antimicotiche e protettive allo stesso tempo.

Proprietà benefiche per la pelle:

  • ripristina e guarisce la pelle
  • lenisce
  • protegge e opacizza la pelle
  • normalizza la carnagione
  • idrata e leviga le rughe
  • stringe i pori
  • elimina il gonfiore
  • rigenera la pelle
  • lo satura di vitamine e microelementi

Modi per usare il gel di aloe vera in cosmetologia

  1. Il gel di aloe vera è molto efficace nel ripristinare la pelle dopo le scottature, accelera la guarigione di piccole ferite e tagli.
  2. Il gel aiuta nel trattamento delle malattie infiammatorie della pelle.
  3. È indispensabile per la cura della pelle grassa e mista, con acne. Rimuove la lucentezza oleosa, previene le cicatrici.
  4. Il gel idrata perfettamente la pelle secca e disidratata, dona tono alla pelle che invecchia, ripristina la sua elasticità. Si trova in molte creme idratanti per il viso, si assorbe molto rapidamente e lascia la pelle opaca e fresca..
  5. Il gel di aloe vera è ottimo per proteggere la pelle dalle infezioni, può essere utilizzato per alleviare il prurito dopo le punture di insetti.
  6. Ammorbidisce perfettamente i capelli e può essere utilizzato come sostituto naturale dei prodotti per lo styling dei capelli industriali.

Il gel di aloe vera è prodotto da una varietà di aziende, quindi i gel possono variare in composizione e grado di purificazione..

È lei che distingue il gel di alta qualità e ne garantisce l'efficacia..

Il gel di aloe vera di alta qualità ha un costo elevato, quindi, nei cosmetici ordinari viene utilizzato in una concentrazione non superiore al 5%, tuttavia, nei cosmetici costosi d'élite, il suo contenuto può raggiungere dal 45% all'80%.

Come preparare il gel di aloe vera a casa?

Puoi preparare il gel di aloe vera da solo a casa.

È abbastanza semplice, soprattutto perché questo gel sarà reale senza conservanti nocivi e altri additivi non necessari..

  • Con molta attenzione, con un coltello affilato, taglia le foglie più basse e più grandi di scarlatto lungo l'obliquo.
  • Li puliamo con un panno umido.
  • Prepara il gel di aloe vera subito dopo aver tagliato le foglie..
  • Mettiamo le foglie in una specie di piatto per 15 minuti, in modo che il succo giallo ne esca (il succo di aloe non viene usato in cosmetologia)
  • Se le foglie non sono molto grandi e giovani, potrebbe esserci molto poco o nessun succo..
  • Mettiamo la foglia di aloe su una superficie pulita e asciutta e con un coltello molto affilato, tagliamo le estremità e la tagliamo nel senso della lunghezza, cercando di non danneggiare la pelle.
  • Ora, con un cucchiaio, raccogli con cura tutto il muco visibile e la polpa trasparente. Questo è il gel di aloe vera.
  • Mettiamo tutto in un piatto asciutto e pulito e sbattiamo fino a che liscio.
  • Mettiamo il gel in un barattolo e lo mettiamo in frigorifero.
  • Otteniamo un gel di aloe concentrato, che dovrebbe essere diluito circa 5 volte con acqua prima dell'uso e aggiunto anche a oli e miscele di oli.

Questo gel può essere conservato in frigorifero per 2-3 settimane..

Per aumentarne la durata, è necessario aggiungere acido citrico e vitamina E liquida alla miscela (50, 0 1 capsula di vitamina E, spremere prima e circa 0,5 cucchiaini di acido citrico)

Ma non ti consiglio di farlo molto, ma di preparare gel fresco secondo necessità.

Caratteristiche della preparazione di cosmetici per la casa a base di gel di aloe vera

Il gel viene introdotto nei cosmetici nelle seguenti concentrazioni:

1-2% creme anti-età anti-rughe 3-4% sieri e lozioni intensivi per pelli grasse e problematiche

Il gel di aloe può essere iniettato nella fase attiva dell'emulsione o diluito con gel di aloe vera nella fase acquosa, insieme a idrati o acqua.

Dove acquistare il vero gel di aloe vera?

Oggi, il gel di aloe vera pronto può essere acquistato nelle creme online..

Compro questo gel idratante naturale puro (98%) aloe vera per soli 300 r per 166 ml.

Video interessante sull'aloe

Il modo in cui il gel di aloe viene estratto dalla polpa di grandi foglie di aloe è mostrato in modo molto interessante in questo video..

Assicurati di vederlo, è molto interessante!

Potrebbero interessarti anche questi articoli sull'aloe vera:

Spero che queste informazioni siano utili a tutti coloro che cercavano tutto sull'uso e le proprietà del gel di aloe vera in cosmetologia.

Sarei felice se questo articolo ti è piaciuto e lo condividessi con i tuoi amici sui social network..

Alena Yasneva era con te, finché non ci incontreremo di nuovo!

Foto nell'articolo: https://depositphotos.com/ @ joannawnuk, @ Kerdkanno, @ hitdelight, @ Augustine

UNISCITI AI MIEI GRUPPI SUI SOCIAL MEDIA

Aloe Vera - coltivazione domestica

Coltivando piante da appartamento, alcuni coltivatori preferiscono piantare solo piante perenni fiorite o decorative, mentre altri sono interessati solo a piante perenni medicinali che crescono in casa..

Ma ci sono varietà di piante da interno che combinano queste qualità. Una di queste piante perenni è l'aloe vera, che non richiede cure particolari, cresce in quasi tutte le condizioni, quindi anche i coltivatori di fiori alle prime armi possono coltivarla nel loro appartamento..

Principali caratteristiche e descrizione dell'impianto

L'Aloe Vera è una succulenta perenne che non necessita di cure particolari, il suo succo ha un sapore amaro, che ricorda l'acqua di mare..

La prima menzione di questa pianta si trova su tavolette cuneiformi dei Sumeri, le cui date di produzione sono più di 2000 anni aC. e. Inoltre, questa pianta è raffigurata sui muri di alcuni templi situati nell'antico Egitto, che hanno anche migliaia di anni..

L'aspetto di questa pianta medicinale perenne e le sue caratteristiche biologiche indicano che l'aloe è nata in condizioni climatiche calde e aride e solo dopo molti anni ha iniziato a diffondersi in altri continenti. In condizioni naturali, l'aloe può essere trovata in tutti i paesi situati nella penisola arabica, in Madagascar, nelle Isole Canarie e in un certo numero di stati nordafricani.

L'Aloe Vera ha piccoli cespugli con steli centrali corti. Il sistema di root è poco sviluppato. Il fogliame è lungo, può crescere fino a 0,5-0,6 m di lunghezza, carnoso con spine acuminate lungo i bordi. Alcune persone considerano erroneamente l'aloe come una delle varietà di cactus, poiché l'umidità nel fogliame di questa pianta perenne può accumularsi e persistere a lungo. È per questa caratteristica che l'aloe in vivo tollera lunghi periodi di siccità, senza bisogno di annaffiature. Durante i periodi di calore, i pori situati sulla pelle si chiudono e l'umidità praticamente non evapora dalla superficie del fogliame.

  • In natura ci sono più di 460 specie e varietà di aloe, ma solo 5 dei suoi tipi hanno proprietà curative.

La varietà di aloe Vera è la perenne più popolare e utile di tutte le specie, ha varie proprietà curative, quindi in molti paesi viene coltivata su scala industriale, ci sono molte fabbriche per la lavorazione di questa materia prima - parole, la coltivazione e la lavorazione dell'aloe Vera è un'attività redditizia.

Attualmente, l'aloe vera è l'unica pianta in grado di curare le ustioni da radiazioni da esplosioni atomiche..

Riproduzione di questa succulenta

L'Aloe Vera è molto facile da propagare in vari modi: talee, germogli di radici, materiale di semi. Ciascuno di questi metodi dovrebbe essere considerato in dettaglio, in modo che anche i coltivatori di fiori alle prime armi capiscano come piantare questa pianta medicinale a casa..

Propagazione per talea

Le foglie possono essere prese da qualsiasi parte dell'aloe e sono radicate secondo il seguente principio:

  • è meglio staccare le foglie dal fondo della pianta, la loro lunghezza dovrebbe essere di almeno 6-9 cm;
  • per 24 ore, le talee interrotte vengono rimosse in un luogo buio in modo che le ferite nel sito di taglio siano guarite. Di solito, i punti di separazione vengono immersi nel carbone tritato per la disinfezione;
  • quindi le foglie vengono piantate nella sabbia bagnata del fiume, approfondendole di 1-1,5 cm Il fogliame non viene spruzzato o coperto con polietilene o vetro! È importante solo che la sabbia sia costantemente inumidita. Di solito, queste talee mettono radici 12-14 giorni dopo la semina, mentre il loro colore diventa più intenso e nuove foglie appaiono dalla sabbia.

Riproduzione per germogli di radici

I germogli di radice si formano in gran numero nell'aloe adulto vicino alla base dello stelo. Questi bambini di solito possono raggiungere i 6-8 cm di altezza e avere diverse foglie. I germogli di radice sono separati nei seguenti modi:

  1. La pianta viene estratta con cura dalla pentola insieme ai bambini. Quindi i germogli delle radici vengono accuratamente separati dal cespuglio madre insieme alle radici e posti in contenitori separati..
  2. Puoi separare con cura i piccoli dalle piante madri direttamente nel vaso, facendo attenzione a non danneggiare le loro radici..

Crescendo per seme

Questo metodo non è molto popolare tra i coltivatori di fiori, poiché il materiale dei semi impiega più tempo a germogliare rispetto alle talee o ai bambini a mettere radici..

Pianta utile - Aloe vera: cura adeguata e ricette popolari

L'Aloe Vera è originaria delle isole di Curacao e Barbados, situate nel sud della penisola arabica. Come altri tipi di Aloe, la pianta non necessita di un'attenta manutenzione e di condizioni particolari. La succulenta ha fusti ramificati, rettilinei con foglie fitte. I bordi delle foglie hanno denti duri, forma cartilaginea. Solitamente le foglie di Aloe Vera raggiungono una lunghezza di circa 40 cm La pianta ha una polpa carnosa e succosa ed è quasi il 97% di acqua.

Qual è la differenza tra Aloe Vera e Aloe tree?

L'aloe vera è un tipo di pianta succulenta di aloe. La caratteristica distintiva dell'Aloe Vera dall'agave è che la prima ha una rosetta di foglie, in contrasto con la seconda, che ha un tronco e foglie ai lati. L'aloe vera viene solitamente coltivata nelle piantagioni per scopi cosmetici e medici. Interessanti sono proprio le foglie succose e carnose, che vengono successivamente tagliate quando la pianta raggiunge i quattro anni di età. Mentre nell'agave, il tronco viene utilizzato per gli stessi scopi e non le foglie.

Aloe Vera / Aloe Arborea (Centenario)

Crescere e prendersi cura di casa

Temperatura

In estate, di regola, non è richiesta alcuna cura speciale delle piante. Si consiglia più aria, quindi puoi mettere la succulenta su un balcone o una loggia. Durante la stagione invernale, V. Aloe ha bisogno di un po 'più di attenzione e cura. È preferibile una temperatura inferiore di circa + 12-13 gradi. Conserva il fiore in una stanza fresca e luminosa..

Al fine di prevenire i processi di cui sopra, è necessario fornire più luce alla pianta. Il livello di temperatura per l'aloe vera in inverno non deve superare i 15-16 ° C, ideale per una pianta è una temperatura di 12-13 ° C. Tuttavia, a casa, è abbastanza difficile organizzare il corretto regime di temperatura a causa di una serie di fattori correlati. È importante notare che è severamente vietato mettere l'aloe sulla batteria durante la stagione di riscaldamento, un posto del genere è dannoso per la pianta.

Illuminazione

Vale la pena ricordare che per una crescita efficace e un'attività vitale, la pianta necessita di illuminazione sufficiente. B. L'aloe non deve essere collocata negli angoli bui o conservata in stanze buie, soprattutto durante l'inverno. Per riconoscere che una succulenta manca di luce è abbastanza semplice, dovresti prestare attenzione ai seguenti processi:

  • La pianta inizia ad allungarsi;
  • Le foglie diventano più strette;
  • Un cambiamento nella struttura della pianta è chiaramente visibile, diventa secco;
  • A poco a poco assume una tonalità verde chiaro;
  • Con l'aumento dell'irrigazione, il processo di decomposizione inizia nelle radici.

La pianta ama la luce solare. Tuttavia, non è consigliabile tenersi costantemente al sole, soprattutto nelle calde giornate estive. Durante le stagioni primaverili ed estive, è necessario posizionare periodicamente il vaso in un'area buia della stanza. Con la luce solare attiva, può bruciarsi, il che è evidente da segni speciali:

  1. Le foglie cambiano forma, le punte si restringono;
  2. Sulle foglie compaiono sfumature di rosso.

Il burnout può influenzare notevolmente non solo la crescita della pianta, ma anche la sua attività vitale, può persino portare al completo essiccamento: la morte. Evita la luce solare diretta, abituati gradualmente al sole dopo l'inverno!

Durante i periodi autunnali e invernali, l'aloe spesso manca di luce, soprattutto in assenza di un calo di temperatura. Pertanto, si consiglia di utilizzare lampade speciali affinché la pianta ripristini la luce mancante. Possono essere utilizzate sia lampade a LED che lampade fluorescenti..

Irrigazione

La pianta non può essere molto idratata, ma non vale nemmeno la pena asciugarla eccessivamente. In estate, a temperature superiori a 28 °, la frequenza di irrigazione dovrebbe essere di 1-2 giorni. Se la temperatura è inferiore, in media 20-25 gradi, la frequenza sarà di 4-5 giorni dopo l'ultima irrigazione. Raccomandazioni:

  • Il liquido non può entrare nell'uscita delle foglie
  • Irrigazione moderata in inverno
  • Il terreno dovrebbe asciugarsi bene prima di annaffiare
  • La durata della frequenza di irrigazione dipende dalla temperatura dell'aria e dalla stagione
  • Il drenaggio del suolo a lungo termine non dovrebbe essere consentito

L'irrigazione per una pianta come l'Aloe Vera è molto importante. Pertanto, il sistema di irrigazione dovrebbe essere il più equilibrato possibile in modo da non danneggiare la succulenta..

Fertilizzante

Il processo di fertilizzazione per piante grasse è un aspetto piuttosto significativo. Pertanto, questo processo deve essere eseguito correttamente, in base alle raccomandazioni delle istruzioni. Per l'Aloe V., il tempo per la fecondazione cade nel periodo da maggio ad agosto. L'aloe viene nutrita ogni due settimane, principalmente con fertilizzanti complessi minerali destinati a cactus e piante grasse.

Trasferimento

La pianta viene trapiantata ogni anno se l'aloe è una pianta giovane. Per le vecchie piante grasse, un trapianto avviene ogni 2-3 anni. Per il trapianto è importante considerare il terreno. Se il terreno viene acquistato, vale la pena chiarire che deve corrispondere al terreno per piante grasse e cactus..

Riproduzione

Nella maggior parte dei casi, la propagazione dell'aloe avviene mediante talee. La pianta ha la proprietà di riprodursi in qualsiasi periodo dell'anno, tuttavia si noti che è meglio eseguire questo processo in primavera.

Tecnica di propagazione per talea:

  1. Innanzitutto, è necessario asciugare all'aria le talee tagliate;
  2. Trasferisci le talee in una miscela speciale di sabbia e torba. Si noti che la miscela deve essere necessariamente bagnata;
  3. Approfondisci le talee di 1-2 centimetri.

Vale la pena notare che le talee non devono essere coperte o annaffiate. Irrigazione di rado.

Inoltre, la riproduzione dell'aloe può essere effettuata utilizzando semi. Per la germinazione dell'aloe, hai bisogno di:

  • Piantare semi in terreno preparato che è stato trattato con acqua bollente;
  • La semina avviene nel periodo da febbraio a maggio;
  • È necessario mettere la pianta in un luogo caldo e luminoso.

Malattie e parassiti

Le malattie più comuni sono associate a danni da marciume all'apparato radicale. Può essere radice o marciume secco.

Il primo è causato da frequenti annaffiature e / o dall'utilizzo di acqua fredda per questo. I primi segni sono una completa cessazione o rallentamento della crescita delle piante e lo stelo inizia ad asciugarsi. Per curare la pianta, è necessario estrarla dalla pentola, rimuovere completamente tutte le radici marce e quindi piantarla nel terreno con molta sabbia. Nelle prossime 3 settimane, l'irrigazione dovrebbe essere abbandonata. Se l'intero apparato radicale si è rivelato inutilizzabile e completamente marcito, allora c'è ancora l'opportunità di propagare la pianta usando le cime, l'importante è che gli steli siano sani.

Il marciume secco è molto più pericoloso. Le cause dell'evento, di regola, sono associate a irrigazione incoerente, frequenti cambiamenti di temperatura e umidità. È molto difficile riconoscere la malattia, perché nelle sue caratteristiche, è simile al marciume radicale - anche la pianta inizia ad asciugarsi. È impossibile curare lo scarlatto dal marciume secco, tranne che periodicamente viene trattato con preparati speciali (fungicidi) per prevenire la malattia.

Video di cura utile

Fioritura di aloe vera

È generalmente accettato che l'aloe vera non fiorisca. Tuttavia, la pianta può fiorire, ma più spesso in condizioni naturali. A casa fiorisce raramente, poiché è abbastanza difficile creare condizioni speciali per la fioritura.

Il periodo di fioritura dell'aloe è un processo lungo. Di regola, il peduncolo appare nell'area delle ascelle delle foglie superiori della pianta. Nella maggior parte dei casi, il peduncolo è uno, tuttavia, ci sono stati rari casi di fioritura di più peduncoli contemporaneamente. I fiori che sono apparsi sono cilindrici, a forma di campana, di colore giallo-rosa, hanno lunghi picciuoli. Fioritura dell'aloe vera, di solito in inverno.

Foto: Aloe Vera Blossom

Proprietà medicinali e applicazione

Benefici e controindicazioni

L'Aloe Vera viene utilizzata attivamente per scopi medicinali.

Uso interno del succo di Aloe Vera:

  • Il succo ottenuto dalle foglie di questa pianta è un buon lassativo;
  • I medicinali creati contenenti succo di aloe vera spremuto sono efficaci nella lotta contro la gastrite;
  • Inoltre, il succo spremuto di questa pianta aiuta a ridurre l'acidità gastrica;
  • Aiuta con la colite cronica;
  • Lo sciroppo di aloe vera con ferro aggiunto è efficace nel trattamento dell'anemia;
  • È usato per l'emicrania;
  • Fornisce assistenza con nevrosi;
  • Altamente efficace nella lotta contro le ulcere e l'asma bronchiale.

Uso esterno del succo:

  1. Aiuta con la formazione di ferite purulente;
  2. Elimina gli streptococchi;
  3. Combatte l'Escherichia coli;
  4. Questo succo è efficace nella lotta contro il bacillo difterico;
  5. Promuove una rapida guarigione delle ferite;
  6. Foglie, spesso usate per alleviare le scottature.

L'aloe vera è ampiamente utilizzata in medicina per combattere varie malattie. La pianta è ufficialmente elencata come farmaco farmaceutico.

Nonostante il gran numero di componenti utili, l'Aloe Vera ha anche controindicazioni. Quindi, i preparati a base di aloe vera sono controindicati per le persone con le seguenti malattie:

  • Malattia della cistifellea;
  • Malattia del fegato;
  • Con cistite;
  • Emorroidi;
  • Gravidanza e allattamento.

Per i bambini, l'Aloe Vera può essere utilizzata solo in consultazione con un medico.!

Ricette

Per spremere, dovrai tagliare le foglie inferiori o centrali di una pianta sana. Quindi devono essere lavati bene, asciugati e posti in frigorifero per 7 giorni. Trascorso questo tempo, puoi prepararti a spremere il succo.

Esistono molte ricette diverse che utilizzano l'Aloe B. L'articolo discute le ricette più popolari che utilizzano questa pianta..

  • Ricetta per usare l'aloe vera per migliorare la digestione e dopo una grave malattia:

-Succo di aloe-150 grammi

-Vino rosso forte - 350 grammi

Tutti gli ingredienti vengono mescolati e lasciati riposare per cinque giorni. Preparato pronto, devi consumare tre volte al giorno, dopo i pasti.

  • Ricetta per un corpo impoverito:

-Mezzo bicchiere di succo di aloe

-Noce schiacciata - 500 grammi

-Succo di limone vissuto. Devi usare 3-4 limoni.

È necessario consumare la miscela risultante tre volte al giorno prima dei pasti.

  • Dalla tosse:

- 30 gr. Succo di Aloe B..

- 30 gr. succo di mirtillo rosso

- 10 gr. miele liquido

Mescola tutto, prendi 2 cucchiai 4 volte al giorno.

Aloe vera per il viso

Questo tipo di succulenta è molto popolare nel campo della cosmetologia. I cosmetici con la composizione di questa pianta sono raccomandati per i proprietari di pelle sensibile soggetta a varie reazioni allergiche. Numerose creme e maschere contenenti Aloe B. aiutano nella lotta alle macchie senili, proteggono dai fattori ambientali, arricchiscono la pelle di sostanze nutritive.

Si noti che l'uso di maschere e creme a base di aloe vera ha un grande effetto sulla pelle. Soprattutto, l'aloe vera è apprezzata nella lotta contro la psoriasi, le secrezioni purulente e la comparsa dell'acne..

Puoi applicare il succo fresco ogni giorno sulla pelle o aggiungere un paio di gocce alla crema per il viso.

Maschera per mantenere la pelle giovane:

- 2 cucchiai. cucchiai di succo di Aloe B..

- 2 cucchiai. cucchiai di miele liquido

Mescolare, applicare sulla pelle pulita una volta alla settimana, per 20-30 minuti. Può essere conservato in frigorifero.

Aloe vera per capelli

La pianta ha un effetto benefico sul cuoio capelluto e sulle radici dei capelli. L'Aloe V. trova largo impiego per eliminare le seguenti patologie:

  • Combatte la forfora
  • Aiuta con la caduta dei capelli
  • Aiuta con la calvizie
  • Ha proprietà curative per le doppie punte
  1. Aggiunge morbidezza ai capelli
  2. Crea una struttura capillare spessa
  3. Dona lucentezza ai capelli
  4. Dona forza alle radici dei capelli

Il succo di aloe vera è usato per trattare i capelli. Il succo viene massaggiato quotidianamente sul cuoio capelluto. Dopo un risultato positivo, le procedure possono essere applicate 1-2 volte durante la settimana..

L'aloe vera è una pianta unica ampiamente utilizzata in medicina e cosmetologia. La pianta, ricca di sostanze nutritive, è amata anche dai floricoltori di tutto il mondo, è utilizzata ovunque. L'aloe vera è una delle piante più apprezzate nelle case, ha un bell'aspetto all'interno e non è stravagante da curare..

Come creare le condizioni per la crescita e la fioritura dell'Aloe Vera

L'aloe vera cresce bene negli appartamenti urbani con cura adeguata e in alcuni casi fiorisce anche con successo. Ma, come ogni pianta, richiede attenzione, quindi è importante conoscere le regole per coltivare questo fiore a casa..

Aloe Vera - descrizione della specie

Aloe Vera significa "Vera Aloe". La parola latina aloe è tradotta come "amaro", dal greco άλός - sale (il succo di una pianta sa di acqua di mare), dall'arabo alloeh - una sostanza con un pronunciato sapore amaro.

L'aloe come medicina è stata con gli esseri umani per quattromila anni. Ciò è confermato dalla scrittura cuneiforme sulle tavolette sumere risalenti al 2100 a.C. e. Tuttavia, l'immagine di questa pianta è stata trovata anche sui muri di antichi templi egizi costruiti 4mila anni prima della nostra era..

Tutto, compreso l'aspetto e le caratteristiche biologiche dell'Aloe stessa, suggerisce che la pianta sia apparsa prima nell'Africa calda e arida, per poi diffondersi in tutti gli altri continenti. In natura, si trova nella penisola arabica, in Madagascar, nelle Isole Canarie, in Nord Africa.

L'Aloe Vera forma un arbusto con un gambo corto. Le radici sono poco sviluppate. Le foglie sono lunghe (fino a 60 cm), carnose, ricoperte di spine ai bordi. Molte persone chiamano erroneamente questa succulenta un cactus, poiché può anche immagazzinare e immagazzinare le scorte d'acqua. Grazie a questa capacità, l'Aloe Vera è sopravvissuta a gravi cambiamenti climatici sulla Terra e ancora oggi serve l'uomo. In situazioni estreme, i pori della pelle sono chiusi, l'umidità viene trattenuta nelle foglie per lungo tempo.

Esistono 500 specie di aloe in natura, ma solo 5 di esse sono considerate medicinali. L'Aloe Vera occupa una posizione di leadership in questa top five, porta il massimo beneficio per l'uomo. Crescere è un'attività redditizia. Vengono piantate intere piantagioni, ci sono impianti di lavorazione.

L'aloe vera è considerata la più preziosa per le proprietà medicinali di oltre mezzo migliaio di specie di aloe

Oggi è l'unica pianta che guarisce le ustioni dalla più forte radiazione luminosa che si verifica durante un'esplosione atomica. Quindi, un antico rimedio naturale può essere definito un miracolo del nostro tempo..

Metodi di allevamento per l'Aloe Vera

Talee di radicamento-foglie

I materiali di piantagione vengono prelevati da parti diverse della pianta, ma radicati utilizzando la stessa tecnologia.

  1. Rompi con cura la foglia il più vicino possibile al suolo. Deve essere alto almeno 5-10 cm.
  2. Lo mettiamo per un giorno in un luogo buio dell'appartamento in modo che la ferita si asciughi e guarisca. Puoi immergere il luogo di separazione nel carbone tritato per la disinfezione.
  3. Quindi seppelliamo la foglia nella sabbia bagnata fino a una profondità di 1 cm, non spruzzare la pianta e coprirla con un barattolo o una pellicola! È importante che solo la sabbia rimanga sempre bagnata. Dopo due settimane, l'Aloe Vera dovrebbe mettere radici. Lo si capisce dal colore verde più intenso, apparirà una nuova foglia.

L'aloe vera non ha un gambo in quanto tale, quindi solo una foglia con una base può essere radicata separatamente.

Propagato dai bambini (germogli di radici)

Quando i bambini compaiono alla base della pianta madre - piccole piante di 5-10 cm di altezza con 2-3 foglie, puoi usarli come materiale di semina. Esistono due modi per separarli:

  • rimuovere completamente la pianta madre, insieme alle radici, ai germogli e al terreno dal vaso, scollegare con cura i bambini insieme alle radici e piantare le piante;
  • scavare con cura i germogli dal vaso, senza trasferire la pianta adulta e cercando di non danneggiare le radici.

Questo è l'aspetto di una pianta adulta, che ha dato origine a una crescita adatta al passaggio ad altri vasi.

Cresciamo dai semi

In linea di principio, l'aloe può essere coltivata dal seme, ma questo è un processo lungo e scrupoloso..

  1. Preparare il terreno: 1 parte di terreno frondoso (torba), 2 parti di terreno erboso, 2 parti di sabbia fluviale.
  2. Seminiamo i semi all'inizio della primavera. Puoi cospargerli leggermente di terra o semplicemente premere nel terreno.
  3. Monitoriamo attentamente la semina, la sabbia deve essere sempre bagnata. La temperatura ottimale per la germinazione è di 20 ºC.
  4. Quando compaiono i primi scatti, è necessario trasferire la pianta su una finestra luminosa o illuminarla con una lampada fluorescente..
  5. Nella fase di 2-3 foglie, ci immergiamo in vasi separati.

I semi di aloe vera sono facili da acquistare nei negozi che vendono piante d'appartamento.

Piantine di aloe pronte per la raccolta

Come trapiantare una pianta d'appartamento

Un adulto, una pianta da poco radicata o una giovane pianta che è emersa da un seme necessita delle stesse condizioni, l'unica differenza è nella dimensione del vaso. Il fiore adulto viene spostato quando le radici hanno riempito completamente il vaso. L'Aloe Vera appena acquistato deve ricevere 3 settimane per adattarsi a un nuovo posto e solo dopo metterlo in un altro contenitore..

Preparazione del terreno

Puoi acquistare terreno pronto per cactus e piante grasse, oppure puoi creare indipendentemente una miscela di sabbia fluviale, tappeto erboso e terreno frondoso, preso in proporzioni uguali.

Oltre alla miscela di terreno, avrai anche bisogno di drenaggio: argilla espansa o trucioli di mattoni rossi.

Scegliere il piatto giusto

Il vaso non dovrebbe essere solo bello, ma anche comodo per l'Aloe Vera. È necessario preparare diversi contenitori in anticipo, più larghi e più profondi del precedente. Le radici della pianta che sono cresciute in larghezza avranno bisogno di un vaso di diametro maggiore, ma un contenitore più alto sarà utile per chi è andato più in profondità. A volte l'apparato radicale riempie l'intero spazio del vecchio contenitore e si avvolge in una palla. Tutto questo potrà essere svelato solo durante il trasferimento, quando sarà troppo tardi per correre in negozio.

La dimensione del nuovo vaso dovrebbe essere tale che le radici di aloe si trovino liberamente al suo interno e almeno 3 cm rimangano alle pareti.

Tabella: confronto tra contenitori di plastica e argilla

Vaso di plasticaNon lascia passare aria e umiditàLe radici possono marcire senza ventilazione.Economico, leggero, instabileFacile da praticare fori sul fondo
Vaso di terracottaBuona permeabilità all'aria, fa evaporare l'umiditàA causa di una buona aerazione, è necessario annaffiare più spessoPiù costoso, più massiccio, più stabileFragile, solitamente venduto con un foro di scarico

Come piantare un fiore

  1. Innaffia la pianta abbondantemente un giorno prima di piantare..
  2. Rimuovere con attenzione l'Aloe Vera dal vecchio vaso, scuoterlo leggermente da terra, esaminare le radici e determinare la forma e le dimensioni del vaso.
  3. Riempiamo il nuovo contenitore di circa 1/5 con argilla espansa o mattoni rotti. Cospargere con un sottile strato di terra.
  4. Mettiamo la pianta in un vaso, la teniamo sospesa al centro ad un'altezza dal fondo tale che le radici non si pieghino, e lo stelo inizia circa 2-3 cm sotto il bordo superiore del contenitore.
  5. Iniziamo a cospargere di terreno in modo uniforme, pigiando leggermente. È meglio farlo insieme: una persona tiene la pianta, l'altra copre le radici con la terra.
  6. Irrigazione. Se la terra viene a contatto con le foglie, scuoterla delicatamente o lavarla con un panno umido. Durante l'irrigazione e la pulizia, l'acqua non deve cadere sull'uscita e accumularsi all'interno, altrimenti può provocare la decomposizione.
  7. I primi 2-3 giorni proteggiamo la pianta piantata dalla luce intensa.

Video: trapianto di aloe con talee da taglio

Assistenza domiciliare per l'Aloe Vera

  1. Illuminazione. La pianta è arrivata da noi dalla soleggiata Africa, quindi ama la luce. Tienilo su una finestra esposta a sud. Nella stagione calda, vengono portati in veranda, balcone o altro luminoso, ma non inondati di pioggia.
  2. Temperatura. L'Aloe Vera cresce bene a temperatura ambiente (18–22ºC, massimo 30ºC). In inverno, è necessario ridurre questo indicatore a 12-14ºC (minimo 10ºC) o illuminarlo con una lampada.
  3. Irrigazione. Innaffia l'aloe con parsimonia quando il terriccio si asciuga. L'acqua non deve entrare in contatto con le foglie e defluire nello scarico.
  4. Umidità dell'aria. Si preferisce l'aria secca; si sconsiglia di spruzzare la pianta. Se sulle foglie appare polvere o sporco, rimuoverlo tutto con un panno umido..
  5. Top vestirsi. I fertilizzanti vengono applicati da marzo a ottobre 1 volta in 1-2 mesi. I negozi vendono condimenti complessi consigliati per tutte le piante da interno, nonché per cactus e succulente (FORTE, Good Strength e altri).

L'Aloe Vera è famosa per la sua ottima resistenza alla siccità e immunità ai vari gradi di umidità, tollera perfettamente la stagione invernale di riscaldamento, quando l'aria negli appartamenti è molto secca. Ma l'umidità in eccesso può portare alla decomposizione della presa.

L'aloe può essere nutrita con fertilizzanti universali per tutte le piante da interno o fertilizzanti speciali per piante grasse.

Cosa fare se la pianta inizia a fiorire?

In natura, l'Aloe Vera lancia un peduncolo sormontato da un pennello di fiori tubolari arancioni. È molto difficile vedere una pianta in tutto il suo splendore in una casa o in un appartamento. Per fare ciò, è necessario creare condizioni di crescita naturali: ridurre e aumentare la durata del giorno, modificare la temperatura e l'illuminazione. A volte la fioritura provoca un'uscita dal periodo dormiente..

La pianta lancia un peduncolo con un pennello di fiori tubolari arancioni

Come organizzare un periodo di riposo?

In autunno, devi smettere di nutrirti. Innaffiare la pianta non è più ogni settimana, ma due volte al mese, con l'inizio dell'inverno, lo fanno una volta ogni 30 giorni. L'acqua non dovrebbe saturare il terreno, ma solo inumidirlo. La pentola con Aloe Vera viene rimossa dai termosifoni su un davanzale luminoso e fresco (12-14 ºC).

A marzo, la pianta viene trapiantata in un nuovo vaso e gradualmente si abitua ai raggi del sole: viene portata su un balcone caldo, veranda, finestra sul lato sud. Dapprima lo spostano per mezz'ora, il giorno dopo lo rimuovono per un'ora e così aumentano gradualmente la durata del "bagno di sole" a intere ore diurne. Inoltre, in primavera, iniziano a vestirsi bene e ad annaffiare abbondantemente una volta alla settimana..

Possibili problemi con la crescita dell'aloe

Tabella: malattie

SintomiDiagnosiTrattamento
Le punte delle foglie si seccanole radici hanno occupato l'intero spazio della pentola, non ci sono abbastanza nutrientiTrapiantare l'Aloe Vera in un vaso più grande.
Foglie arricciatecura delle piante insufficienteLe foglie devono essere pulite con una spugna umida, rimuovendo polvere e sporco.
Le foglie ingialliscono e si ammorbidiscono, diventano acquoseumidità in eccessoAnnaffiare meno frequentemente e con moderazione quando il terriccio si asciuga.
Le foglie sono sottili e inquietenon abbastanza luce o umiditàSposta la pianta su un davanzale soleggiato o innaffia il terreno nella pentola fino in fondo, aggiungi acqua nella padella.
macchie marroninon abbastanza umiditàAssicurati che durante l'irrigazione l'acqua raggiunga le radici inferiori e defluisca un po 'nella padella.
Morbide macchie verde scuroinfezione funginaTrattare con un agente antifungino per piante da interno: Trichodermine, Glyocladine, Previkur Energy e così via.
Le foglie diventarono rosseluce solare in eccessoPuoi spostare l'Aloe Vera all'ombra, le foglie diventeranno di nuovo verdi.
Le foglie cadonoacqua fredda per l'irrigazioneAcqua a temperatura ambiente, tenere un annaffiatoio pieno vicino alla pianta.
Il fusto si secca, l'Aloe Vera non risponde all'annaffiatura, non crescemarciume radicaleTogliere dalla pentola, ispezionare le radici, tagliare quelle marce, cospargere i tagli con carbone, trapiantare in nuovo terriccio; se anche le foglie iniziano a marcire, allora è meglio tagliare la corona superstite, asciugare il taglio per un giorno e spostarlo per il radicamento e scartare la pianta malata.
L'aloe muore inaspettatamente senza segni visibili di malattiamarciume secco che attacca la pianta dall'internoNon è possibile notare la sconfitta nel tempo, l'Aloe Vera non cambia colore, ha un aspetto sano, quindi il miglior rimedio è la prevenzione (irrorazione con fungicidi).

Tabella: parassiti

Segni esterniPestCombattimento
Insetto marrone lungo 5 mm, ricoperto in alto da uno scudo di cera trasparente; le foglie delle piante colpite brillano, diventano appiccicose.scudoSebbene ci siano pochi parassiti, possono essere lavati via con acqua saponosa; se non hai abbastanza pazienza per pulire ogni foglia o fodero è già molto, allora spruzza Aloe Vera con Aktara.
Una ragnatela sulle foglie, attraverso una lente d'ingrandimento puoi trovare insetti su di essa.acaro del ragnoSpray con acaricidi: Actellic, Aktara, Bona Forte.
Gli insetti bianchi lunghi 0,5–12 mm lasciano pezzi sulle foglie che sembrano cotone o lanugine.cocciniglieLavare i parassiti con un infuso di aglio a base alcolica (2-3 chiodi di garofano per 200 ml): immergere un batuffolo di cotone nel liquido e pulire ogni foglia; puoi anche spruzzare la pianta con Aktara, Fitoverm, Biotlin.
Sulle foglie compaiono tratti argentei, che si fondono nel tempo; gli insetti sono chiaramente visibili, hanno addome, coda e gambe, colore - dal bianco al nero.tripidiTratta il fiore con Fitoverm, Aktellik, Karate o altri insetticidi.

I parassiti possono spostarsi facilmente da un fiore all'altro. Se i parassiti sono comparsi su Aloe Vera, è imperativo controllare i vasi vicini..

I prodotti chimici sono dannosi per l'uomo, specialmente in spazi ristretti. Eseguire la lavorazione in una stanza isolata. Quando il farmaco viene assorbito (le foglie sono secche), la pianta può essere trasportata nel luogo designato e la stanza può essere ventilata.

Ricorda gli animali domestici! Assicurati che non mangino i fiori trattati. I veleni persistono nelle foglie fino a due settimane..

L'Aloe Vera è una pianta che esiste sulla Terra da oltre 4mila anni. Conserva le sue proprietà medicinali anche se coltivato su un davanzale. Perché questo “medico domiciliare” sia sempre a portata di mano, è necessario creare condizioni ottimali per lui. L'aloe vera piace ai proprietari particolarmente premurosi con la fioritura.