Carciofo: foto di una pianta, descrizione, coltivazione, applicazione, proprietà utili

Il carciofo è un ortaggio straordinario. È apprezzato per le sue proprietà dietetiche, il gusto e l'originalità. Tuttavia, per molti fino ad oggi rimane un mistero che tipo di pianta sia: un carciofo. Questo articolo ti aiuterà a capire questo problema e ti parlerà anche delle proprietà benefiche dell'ortaggio e di come coltivarlo nel tuo giardino. Inoltre verrà presentata una foto della pianta del carciofo in diverse fasi di maturazione..

Descrizione

Il carciofo è una pianta che fa parte della famiglia Astrov. I documenti storici mostrano che è stato coltivato anche nell'antico Egitto, a Roma e in Grecia. Ora il carciofo è una pianta comune che si può trovare in tutti i continenti (tranne l'Antartide).

I frutti di carciofo sono una vera prelibatezza apprezzata per il loro gusto e le qualità dietetiche indimenticabili. Tuttavia, è considerato sorprendente che questa coltura sia così diffusa in Australia e Sud America da essere considerata un'erbaccia comune lì..

È più comunemente consumato come ortaggio in Italia, Spagna e Stati Uniti. Questi paesi sono considerati i maggiori produttori (fornitori) di carciofi..

Questa cultura fu portata in Russia durante il regno di Pietro I. Tuttavia, a quei tempi, i carciofi non erano usati in cucina, ma la pianta era usata esclusivamente a scopo di piacere estetico. I fiori di carciofo grandi e belli erano piacevoli alla vista e hanno causato una vera sorpresa nelle persone. Tuttavia, ci sono prove che Peter I abbia comunque mangiato i frutti della pianta come raccomandato dai medici. Gli era stato assicurato che questo ortaggio lo avrebbe aiutato a far fronte alle malattie del sistema urinario..

Le infiorescenze non soffiate della pianta, che hanno squame dense, sono considerate adatte al cibo. I frutti della verdura vengono raccolti in diverse fasi di maturazione. Le giovani infiorescenze vengono consumate fresche e i frutti di medie dimensioni sono adatti per l'inscatolamento, il decapaggio, la cottura al forno, ecc..

Proprietà utili del carciofo

Quando negli Stati Uniti c'erano studi che analizzavano il contenuto di antiossidanti di oltre 100 alimenti, si è riscontrato che i carciofi arrivavano al terzo posto della lista, occupando così una delle prime posizioni. Vale la pena notare che gli antiossidanti sono sostanze che possono affrontare il danno cellulare. Sono noti per combattere lo stress ossidativo, che è una forma di danno cellulare causato dai radicali liberi che si formano durante la vita del corpo..

I carciofi sono ricchi di fibre. Come sapete, le fibre alimentari naturali possono rallentare il tasso di assorbimento dello zucchero dal cibo (compresi gli zuccheri naturali). E anche la fibra assicura il normale funzionamento del sistema digestivo, purificandolo dalle tossine.

I carciofi sono una delle principali verdure che contengono una qualche forma di prebiotici (sostanze che sono responsabili del mantenimento dei microrganismi benefici che vivono nell'intestino). A loro volta, questi batteri benefici hanno un effetto positivo sul sistema immunitario. Pertanto, possiamo concludere che la verdura del carciofo ha anche una proprietà tonificante.

I carciofi contengono fino a 4 grammi di proteine ​​per 100 g di prodotto. Le proteine ​​sono costituite da amminoacidi e si trovano in ogni cellula del corpo umano. Le donne incinte, i bambini e gli adolescenti hanno bisogno di proteine ​​per crescere e gli adulti hanno bisogno di proteine ​​per mantenere la salute delle cellule e costruire muscoli. Inoltre, secondo i nutrizionisti, questo ortaggio è consigliato ad atleti e vegetariani, poiché è per queste persone che la saturazione del corpo con una grande quantità di proteine ​​è molto importante..

Una revisione di studi sperimentali e clinici pubblicati sulla rivista Plant Foods nel 2015 ha rilevato che i frutti di questa pianta hanno un effetto curativo sul fegato. Ciò è dovuto all'elevata concentrazione di cinarina, che si trova nelle foglie. Gli studi hanno dimostrato che questo composto purifica il fegato e può aiutare le cellule del fegato a ripararsi naturalmente.

I medici avanzano una teoria secondo cui è consentito utilizzare i carciofi come prodotto disintossicante naturale per il fegato, la cistifellea e il sistema digerente..

I risultati di uno studio pubblicato nel 2009 hanno mostrato che il succo concentrato di foglie di carciofo ha abbassato significativamente la pressione sanguigna. Inoltre, ci sono una serie di studi scientifici che dimostrano che l'estratto di pianta di carciofo può effettivamente abbassare i livelli elevati di colesterolo cattivo..

Sulla base dei dati sopra riportati, possiamo concludere che le proprietà benefiche del carciofo possono fornire un buon supporto a tutto l'organismo. Tuttavia, è importante ricordare che qualsiasi prodotto è buono solo se consumato con moderazione. Consumando questo ortaggio spesso e in grandi quantità, puoi innescare vari processi avversi nel corpo..

Varietà

In totale, ci sono circa 140 varietà di questa pianta. Tuttavia, solo 40 di loro sono adatti al consumo umano, mentre il resto è considerato non commestibile. Il carciofo spagnolo e il carciofo reale sono i due più comunemente coltivati ​​per scopi culinari.

I semi delle seguenti varietà sono sempre disponibili nei negozi di giardinaggio nei paesi della CSI:

  • "Sultano".
  • Laonsky.
  • "Viola presto".
  • "Bello".
  • "Maisky 41".
  • "Maikop alto".
  • "Verde grande".

Si tratta principalmente di varietà di selezione importata. Tuttavia, sono buoni per qualsiasi clima..

Coltivare un carciofo dai semi

Coltivare questa pianta da soli è assolutamente facile. Tuttavia, va tenuto presente che nella Russia centrale non è necessario piantare semi, ma piantine in piena terra. Un carciofo da semi viene germinato in anticipo (circa 60-65 giorni prima di piantarlo in giardino) ad una temperatura di circa 25 gradi.

Il terreno è più adatto per la germinazione dei semi, che consisteranno in terra di zolle, sabbia fluviale e humus. I semi vengono inizialmente messi a bagno per 10 ore, dopodiché vengono piantati in un contenitore. All'inizio, il contenitore dovrebbe essere nella stanza. Dopo la comparsa dei primi germogli, il contenitore con le piantine deve essere spostato in frigorifero per 20-25 giorni..

Trascorso questo tempo, le piantine devono essere rimosse nella stanza (dove la temperatura dovrebbe essere di circa 25 gradi) e lasciate crescere leggermente. Ora è necessario prendere in considerazione un punto importante: se c'è ancora abbastanza tempo prima di piantare in piena terra e le foglie vere sono apparse sulle piantine, è necessario rimuovere le piantine in un luogo dove la temperatura sarà di circa 12 gradi. Un tale cambiamento di condizioni non le permetterà di allungarsi. Vale la pena prestare attenzione alla foto della pianta di carciofo, presentata di seguito. Ecco come dovrebbero apparire le piantine corrette.

Non appena le piantine hanno 60 giorni e ogni piantina ha 4 foglie, allora è il momento di piantare la pianta in piena terra. Osservando queste raccomandazioni, sarai in grado di "indurire" le piantine e assicurarti che la pianta successivamente dia non solo frutti, ma anche semi di alta qualità che possono essere piantati in futuro con piena fiducia che germoglieranno e daranno frutti..

Cura delle piante

Dopo che le piantine sono state trasferite a terra, è necessario monitorare l'umidità del suolo. Soprattutto all'inizio, mentre è in corso il processo di rooting. Il terreno deve essere sempre moderatamente umido.

Giardinieri esperti raccomandano due settimane dopo la semina di annaffiare la pianta con fertilizzanti minerali. Come integratore può essere utilizzato per fertilizzanti e letame.

È importante allentare il terreno ed estrarre le erbacce nell'orto dei carciofi il più spesso possibile. Ciò consentirà al sistema radicale di ottenere il maggior numero possibile di nutrienti dal terreno..

Va ricordato che se si desidera ottenere frutti grandi e buoni, è necessario lasciare non più di tre peduncoli sulla pianta. In caso contrario, il raccolto sarà di qualità inferiore..

Raccolto

Non appena le squame della frutta iniziano ad aprirsi, significa che è ora di raccogliere. Devi tagliare il peduncolo su una gamba, la cui lunghezza dovrebbe essere di circa 4-5 centimetri.

Vale la pena prestare attenzione alla foto della pianta di carciofo durante la fioritura. Se tali fiori sono apparsi su di esso, allora è già vietato mangiare i frutti..

Conservazione

Puoi conservare il raccolto raccolto in un luogo fresco per circa un mese. La temperatura più adatta per questo sarà 0-1 gradi.

Non puoi congelare il carciofo. Altrimenti, perderà il suo gusto, la struttura e, di conseguenza, tutte le sostanze utili.

Preparazione

I carciofi possono essere marinati, stufati, fritti, usati come base per salse varie e molto, molto altro ancora. La bellezza di questo prodotto sta nel fatto che è così versatile che ognuno troverà il modo più adatto per usarlo..

Vale la pena considerare i modi più semplici e deliziosi per preparare i piatti di carciofi.

Insalata di carciofi e pomodori

Sciacquare bene il frutto del carciofo sotto l'acqua corrente, quindi rimuovere tutte le foglie dure (di regola, questo è lo strato più basso di scaglie). Successivamente, è necessario tagliare alternativamente le foglie e tagliarle a strisce sottili.

I pomodori vanno lavati, tagliati a spicchi, uniti in un contenitore con i carciofi preparati, condite con olio e sale. Facoltativamente, puoi aggiungere un tocco di piccante all'insalata con due spicchi d'aglio schiacciati. Lattuga in frigorifero per circa 1 ora, poi puoi servirla in tavola.

Frittata di carciofi

Per prima cosa bisogna lavare il carciofo sotto l'acqua corrente, togliere tutte le foglie dure. Successivamente, dovresti tagliare alcune foglie (circa 3-5 foglie per una porzione di frittata) e cuocerle a fuoco lento in una padella con l'aggiunta di 1 cucchiaino di olio vegetale per circa 5 minuti.

Sbattete le uova, aggiustate di sale e unite ai carciofi. Una tale frittata non richiede molto tempo per cucinare, ma è necessario friggerla su entrambi i lati, fino a quando non appare una bella crosta dorata. Cospargere con erbe, se lo si desidera..

Conclusione

Avendo appreso come cresce un carciofo, quanto è utile, come cucinarlo, puoi pensare a come piantare una piantagione di questa pianta e nel tuo giardino. Se non c'è la possibilità di piantare una pianta, allora non importa, perché questo ortaggio non è più una rarità e può essere trovato in molti grandi supermercati o nei mercati..

Avendo visto come appare la pianta di carciofo nella foto, sarà già difficile non riconoscerla. Se sei abbastanza fortunato da incontrarlo accidentalmente durante lo shopping, dovresti comprarlo senza esitazione e compiacere la tua famiglia con una prelibatezza incredibilmente originale..

Carciofo: applicazione, proprietà utili, coltivazione, cura

Il carciofo è una pianta erbacea perenne della famiglia Astrov con grandi infiorescenze. Il cesto non aperto del futuro fiore viene usato per il cibo. Quando è maturo, il fiore ricorda un cardo. Fiorisce in un bellissimo colore viola o blu. Questa è una pianta esotica piuttosto grande, che raggiunge un'altezza di 2 metri. Pertanto, per crescere, ha bisogno di allocare una vasta area luminosa..

Oggi il carciofo è considerato un ortaggio raro. Ma prima in Russia era molto popolare. C'era persino una leggenda secondo cui Pietro 1 non iniziò il pranzo se questo ortaggio non era sul tavolo..

Il carciofo è originario del Mediterraneo, dove si trova ancora allo stato selvatico. Successivamente si diffuse in tutto il nord Europa e finì anche in Russia. È popolare in Australia, Africa e Sud America. Come coltura termofila, coltivata principalmente nei paesi del Mediterraneo.

Carciofo - applicazione

Il carciofo è un ortaggio dietetico. Contiene proteine, carboidrati, vitamine A, B, P, cinarina, inulina, fibre, amarezza e altri elementi necessari per il corpo umano. L'utilizzo del carciofo in cucina è molto vario: viene servito sia come piatto principale che come contorno. Ne ricavano pizza e insalate, aggiunte a torte e pane. Alcuni ristoranti ne fanno i dolci..

Questo ortaggio viene raccolto in diverse fasi di maturazione. Le verdure molto giovani possono essere consumate crude o semicotte. I carciofi medi sono adatti al sottaceto. Le grandi infiorescenze (delle dimensioni di un'arancia) vengono utilizzate bollite. I carciofi aperti completamente maturi non sono commestibili.

Il carciofo ha un gusto piuttosto gradevole, che ricorda una noce.

Proprietà utili del carciofo

Le proprietà benefiche del carciofo sono dovute alla sua ricca composizione di vitamine, sali minerali e al basso contenuto di carboidrati e proteine. Ecco perché è considerato un ortaggio molto sano e dietetico. È ben assorbito ed è consigliato per il diabete mellito come sostituto dell'amido.

Un tempo tutti i guaritori conoscevano le proprietà benefiche del carciofo e ne consigliavano l'uso per la gotta e l'ittero. È anche ampiamente usato nella medicina moderna. I suoi principi attivi hanno un effetto diuretico e coleretico. L'estratto di carciofo è usato per trattare malattie del fegato e dei reni. È noto il suo effetto antitossico.

Per l'uso di tinture medicinali e decotti vengono utilizzate le foglie e le radici del carciofo. I decotti aiutano a ridurre l'acido urico e il colesterolo nel sangue umano. La medicina tradizionale consiglia di assumere succo di carciofo fresco per intossicare da alcol e come diuretico. Ai vecchi tempi, bevevano decotti per ridurre l'odore del sudore e li strofinavano anche sul cuoio capelluto per la calvizie. I tè ai carciofi sono antinfiammatori e hanno un effetto benefico sul tratto gastrointestinale.

Oggi le proprietà benefiche del carciofo vengono utilizzate nei prodotti farmaceutici. Per scopi medici, è usato per trattare l'urolitiasi e i calcoli biliari, nonché per trattare alcune forme di allergia. Il suo estratto riduce l'effetto tossico sull'organismo derivante dall'uso di determinati farmaci.

Gli studi che sono stati effettuati oggi hanno rivelato le seguenti proprietà benefiche del carciofo:

    Pulizia del fegato e dei reni Miglioramento della digestione Eliminazione delle tossine dall'intestino Riduzione della glicemia Miglioramento della circolazione cerebrale Sollievo dai sintomi allergici Effetti positivi sull'aspetto di pelle, capelli e unghie

Per massimizzare i benefici dei piatti a base di carciofi, è meglio mangiare il giorno della preparazione..

Il carciofo non si conserva a lungo, si scurisce rapidamente all'aria. Durante la cottura, la verdura sbucciata può essere messa brevemente in acqua con succo di limone o aceto. Grazie alla sua ricca composizione minerale (dovuta principalmente al contenuto di potassio e sodio), i piatti di carciofi sono adatti a persone con elevata acidità. Per lo stesso motivo, a bassa acidità, questi piatti vanno consumati con cautela..

Carciofo - proprietà pericolose

Il polifenolo del carciofo provoca un aumento della produzione di bile. Pertanto, le persone con colecistite dovrebbero prima consultare un medico. Inoltre, con cautela, il carciofo dovrebbe essere usato per le persone con bassa acidità e bassa pressione sanguigna, poiché la sua proprietà è nota per abbassare la pressione sanguigna.

Devo dire che più giovane è la verdura, più è facile da digerire. I carciofi piccoli possono essere consumati anche crudi. Le verdure grandi devono essere bollite prima. Più vecchio è il vegetale, più ruvida diventa la fibra. Può causare problemi con la digestione del cibo nello stomaco..

Coltivare un carciofo

Il carciofo appartiene a colture orticole perenni, la cui particolarità è quella di dare la prima produzione. Esistono diversi modi per coltivare un carciofo. Come coltura perenne, può essere coltivata nelle regioni meridionali del nostro paese..

Questo ortaggio perenne è molto esigente per le condizioni di crescita, in particolare per il calore. All'atterraggio, riceve un luogo luminoso, protetto dai venti freddi, che si libera dalla neve prima degli altri e ha il tempo di riscaldarsi bene. Prima di piantare, il sito deve essere scavato bene, molto più in profondità del solito - circa due baionette a pala. Quindi è necessario aggiungere fertilizzanti organici al terreno: il carciofo ha davvero bisogno di materia organica. Se il terreno è povero, si consiglia di applicare ulteriore concimazione intorno alla metà della stagione..

Metodi di coltivazione del carciofo

Dai semi. Questo metodo è adatto solo per le regioni meridionali del nostro paese. Il metodo di coltivazione dal seme non è così popolare in quanto questa pianta è molto esigente e non tollera il gelo. Il metodo più affidabile è il metodo della piantina..

Con l'aiuto delle piantine. Con questo metodo, puoi coltivare l'ortaggio come pianta annuale. Se nelle tue condizioni climatiche ci sono almeno 90-100 giorni di periodo caldo, questo metodo è abbastanza adatto a te. Sulla base di questo calcolo, i semi per le piantine dovrebbero essere seminati tra la fine di febbraio e l'inizio di marzo. Quindi la fine di agosto - settembre ti delizierà con il primo raccolto. Deve essere garantita la protezione dal gelo..

Metodo vegetativo. Il carciofo può essere propagato per scissione delle radici. Per fare questo, in una pianta adulta all'inizio della primavera, i rami devono essere accuratamente rimossi usando un coltello affilato. È necessario separare le riprese dalla pianta madre solo dopo la formazione di 3 foglie a tutti gli effetti. Ciascuno di questi rami deve essere piantato l'uno dall'altro a una distanza di circa 1-1,5 m.

Alcuni piantano il carciofo con l'aiuto dei bambini. Per questo, un cespuglio con grandi infiorescenze carnose viene preso come pianta madre. I germogli laterali vengono tagliati e piantati uno alla volta in un vaso di sabbia. Quindi trasferito in un luogo caldo. I carciofi radicati vengono piantati nel terreno all'inizio di maggio. Durante la semina, dovrebbero essere leggermente approfonditi e il terreno dovrebbe essere compattato.

Cura dei carciofi

La cura del carciofo consiste nell'irrigare, sciogliere, rimuovere le erbacce e nutrire.

Il carciofo è una pianta che ama l'umidità. Il compito del giardiniere è coltivare un ortaggio dalla consistenza delicata. Pertanto, l'acqua influisce notevolmente sul gusto di questo ortaggio. Per ottenere cime grandi e succose nelle estati secche, i carciofi vanno annaffiati almeno 3 volte a settimana. Soprattutto durante il periodo in erba. Forse, inutile dirlo, i germogli nascenti possono essere influenzati negativamente da improvvise gelate notturne..

Per trattenere l'umidità, il terreno deve essere pacciamato dopo l'irrigazione. Nonostante il fatto che la pianta ami l'umidità, le radici non dovrebbero marcire. Pertanto, durante la semina, è necessario garantire un buon drenaggio..

Altrimenti, prendersi cura di un carciofo non è così difficile. La medicazione fogliare (irrorazione fogliare) è efficace. La pianta risponde bene a una composizione nutritiva contenente cenere di legno, cloruro di potassio e perfosfato. Ci sono soluzioni nutritive già pronte in vendita che promuovono la vegetazione e la fioritura.

Nel primo anno il carciofo fiorisce raramente. La fioritura avviene solitamente nel secondo anno alla fine dell'estate. Il taglio viene eseguito in diverse fasi della fioritura della pianta. Poiché la maturazione delle gemme è irregolare, è necessario monitorare il processo di fioritura e raccolta. Un segnale che è ora di tagliare il carciofo: le squame superiori hanno iniziato a piegarsi leggermente. Se i petali blu appaiono nella parte superiore del fiore, significa che il frutto è troppo maturo. Questi carciofi non vanno mangiati..

I boccioli non tagliati sono sorprendentemente decorativi. Si aprono con delicati fiori blu simili a cardo. Nelle regioni meridionali del nostro paese, la resa di un cespuglio può raggiungere i 30 carciofi. Per aumentare i raccolti per il prossimo anno, è necessario evitare che i boccioli si trasformino in fiori..

E hai un carciofo unico che cresce nei tuoi letti?

Il carciofo è una pianta esotica con un nome insolito e un aspetto non meno insolito. Tutti hanno sentito parlare di lui, ma poche persone hanno avuto l'opportunità di incontrarlo di persona, e ancora di più c'è. E crescere... Questo processo è considerato impossibile e difficile. In effetti, non ci sono problemi con la coltivazione di un carciofo..

Frutta, verdura, ibrido?

Il carciofo è una pianta erbacea e appartiene alla famiglia Astrov. Il luogo di nascita di questo miracolo sono le Isole Canarie e la costa mediterranea. Può essere trovata anche in America, dove è stata a lungo considerata un'erbaccia. Negli anni la pianta conquistò il Nord Africa, l'Europa, il Sud America e la California e iniziò non solo a crescere, ma anche ad essere mangiata..

Eppure, che aspetto ha un carciofo? Bene, hai visto un cardo? Ecco qualcosa di simile. Questo non è altro che un bocciolo non soffiato di un fiore, contenente molti petali carnosi, che viene utilizzato per il cibo.

Le caratteristiche distintive della perenne sono: un fittone che tollera bene l'inverno, grandi foglie lobate, un fusto diritto, la cui altezza può raggiungere più di 1,5 m. Inoltre si richiama l'attenzione su enormi infiorescenze, fino a 10-12 cm di diametro, in apparenza simili a ceste coperte molte scale. Se la pianta può fiorire, i boccioli si aprono con l'aspetto di fiori tubolari blu..

Miracoli di riproduzione

Il carciofo si riproduce in due modi: dai semi e dai germogli delle radici. Coltivare un carciofo nei sobborghi e nelle regioni della Russia centrale è meglio farlo nelle piantine. E nelle regioni meridionali, puoi usare il metodo senza semi..

Strati di radice

Se il carciofo è un adulto, nel secondo anno di vita è in grado di rilasciare i processi radicali. Se sono separati e adeguatamente piantati e coltivati ​​con cura, cresceranno in piante a tutti gli effetti. Per la semina, scegli il giovane che ha acquisito tre foglie forti e separa con molta attenzione il processo dalla pianta madre. Successivamente, i germogli vengono piantati nel terreno come descritto sopra e curati..

Coltivare un carciofo dai semi

La pianta è piuttosto rara nel nostro paese, quindi è più facile trovare materiale da seme rispetto ai cespugli adulti.

Di regola vengono venduti 15 semi di carciofo. in un unico pacchetto. La semina inizia nella prima settimana di marzo, senza dimenticare di prepararli a febbraio. Per fare questo, i semi vengono posti in un contenitore, riempiti d'acqua e lasciati per 10-12 ore finché non si gonfiano..

Prendi l'acqua che si è stabilizzata o pulita artesiana a temperatura ambiente.

Successivamente, i semi vengono disposti su un panno, avvolti in esso, un film viene avvolto sopra e inviato in un luogo caldo per 5 giorni. Quando i semi si schiudono, un sacchetto di semi viene inviato in frigorifero per 2 settimane, posizionandolo sul ripiano inferiore.

Questo processo di preparazione è chiamato stratificazione e può aumentare significativamente le possibilità di fioritura e formazione dei frutti proprio nell'anno della semina..

Preparazione e semina del substrato

La fase successiva nella coltivazione di un carciofo è preparare un contenitore in cui verranno coltivate le piantine. Queste dovrebbero essere scatole di dimensioni convenienti per te. Nella parte inferiore, il drenaggio viene prima versato e in alto c'è un substrato costituito da sabbia setacciata, terra di zolle e humus, presi nello stesso rapporto. I componenti accuratamente miscelati devono essere inumiditi.

Sulla superficie del terreno vengono praticate delle scanalature con una profondità di 1-1,5 cm, dove vengono posti i semi, posizionandoli a una distanza di 3-4 cm l'uno dall'altro. Dall'alto, i semi sono ricoperti di terra non più spessa di 1 cm, non creare una serra o coprirla con vetro e pellicola. La cosa principale che dovrebbe essere controllata è l'umidità del suolo: non dovrebbe seccarsi.

I germogli appariranno tra pochi giorni. Quando si forma la prima foglia, è consigliabile aumentare la retroilluminazione e ridurre la temperatura a 15 gradi. Altrimenti, gli steli della pianta si allungheranno. L'irrigazione dovrebbe essere moderata in quanto al carciofo non piacciono i "piedi bagnati".

Raccogliere e partire

Se i semi sono stati piantati in più pezzi in un contenitore, dovrebbero essere tagliati, preferibilmente in vasi di torba da 0,5 litri riempiti con una miscela di humus, terra e sabbia.

Per non ferire le piante, innaffia il contenitore principale e solo allora tira fuori i giovani.

Fanno un piccolo buco nel terreno, tolgono il primo germoglio, ne pizzicano la radice centrale e lo piantano in una pentola. Le piantine annaffiate vengono inviate in un luogo luminoso e caldo.

Due settimane dopo la semina, le piante vengono fertilizzate con un verbasco diluito con acqua in un rapporto di 1:10 e dopo altre 2 settimane - con fertilizzanti minerali. D'ora in poi puoi indurire il giovane portandolo fuori per qualche minuto e aumentando questo periodo a 10 ore, senza dimenticare di ripararsi dal sole e dalla pioggia.

Atterraggio in piena terra

Ora vediamo come coltivare un carciofo all'aperto. La pianta viene piantata a metà maggio sulle pendici meridionali, dove c'è terreno nutriente e a tenuta d'aria.

Se la pianta va per l'alimentazione animale, viene piantata in giardino, dopo aver scavato il terreno e aggiunto perfosfato, humus e solfato di potassio in una quantità rispettivamente di 0,2 kg, 10 kg e 40 g per 1 m 2. In questo caso, è necessario formare letti di 20 cm di altezza a una distanza di un metro l'uno dall'altro. Le piante vengono piantate in modo che ci sia una distanza di 80 cm tra loro I giovani piantati vengono annaffiati e pacciamati con paglia o erba secca.

Se il carciofo viene coltivato a scopo decorativo, va piantato dove può essere adeguatamente curato, come in giardino o sul prato davanti. Allo stesso tempo, viene preparata una buca profonda 50 cm e 70 di diametro, viene introdotta una miscela di compost con terreno erboso e vengono piantate piantine a una distanza di 1,5 m tra gli esemplari. Dall'alto eseguono la pacciamatura con l'erba.

Raccolta e conservazione

Fondamentalmente, i frutti della pianta possono essere raccolti solo nel secondo anno. La fruttificazione nel primo anno è molto rara. Alla fine dell'estate, la pianta produce peduncoli, che sono pronti per il taglio in due settimane..

I boccioli maturano in modi diversi, quindi ognuno necessita di un controllo separato.

Puoi determinare se devi tagliare il fiore o meno dalle scale superiori. Mentre iniziano ad aprirsi e piegarsi, l'ora è arrivata. Se i petali blu hanno iniziato a incoronare la sommità del fiore, hai perso il tempo, il bocciolo è troppo maturo e non puoi più mangiarlo.

Bisogna tagliare il carciofo insieme al gambo, lasciando una "coda" di 4-5 cm. Per quanto riguarda la conservabilità, variano dalle 2 alle 12 settimane, a seconda delle condizioni di conservazione.

Nonostante la sua origine esotica, il carciofo non è affatto difficile da coltivare per i nostri orti. Ora sai dove cresce il carciofo, come coltivarlo correttamente e se decidi di piantare questa pianta, la tua tavola verrà riempita con una varietà di piatti da un prodotto delizioso e sano..

Carciofo e le sue proprietà benefiche

Calorie, kcal:Proteine, g:Grassi, g:Carboidrati, g:
281.20.16.0

Il carciofo (Cynara L.) - un genere che conta più di 100 specie, di cui circa 40 coltivate a scopo alimentare, appartiene alla famiglia delle Asteraceae (Compositae) - Asteraceae.

Il carciofo è una preziosa pianta dietetica vegetale, una prelibatezza, trova largo impiego nella cucina di molti paesi dell'Europa occidentale. È particolarmente popolare in Francia, Italia e Grecia. Nella CSI, la pianta è usata poco in nutrizione: principalmente nel territorio di Krasnodar, Crimea, Caucaso.

Inoltre, il carciofo ha una serie di proprietà utili e medicinali, è utilizzato nella nutrizione dietetica. Alla fine del secolo scorso, la medicina ufficiale ha tenuto conto delle proprietà della pianta e ha iniziato a produrre una serie di farmaci basati su di essa..

Soddisfare:

Tipi di carciofi

Sebbene esistano circa 40 tipi di carciofi commestibili, due di questi sono i più comuni:

  • carciofo spinoso (vero, semina) - Cynara scobymus L.;
  • Carciofo spagnolo (cardon) - Cynara cardunculus

Descrizione botanica

Il carciofo è un'erba perenne. Altezza - 1,5-2 m. Taproot. Gambo diritto, colore - grigio-verde.

Le foglie sono sezionate in modo appuntito, con segmenti lobati dentati, a volte spinosi, ricoperti di peli bianchi inferiormente. Colore: verde o verde grigiastro.

I fiori di carciofo sono grandi blu o blu-viola. Quando la pianta fiorisce, è molto simile a un cardo, che può essere trovato in qualsiasi lotto libero..

Per scopi culinari, vengono utilizzati i boccioli di fiori non soffiati della pianta, che sono una raccolta di grandi squame dense e carnose alla base, fino a 12 cm di diametro e esternamente assomigliano a grandi coni di luppolo. Il colore dipende dalla specie, ma il più delle volte è verde.

Frutto: grande achenio glabro, appiattito o quadrangolare, con una parte superiore tagliata.

Il carciofo fiorisce in giugno-luglio.

Habitat

Il carciofo selvatico si trova in Europa meridionale, Nord Africa, Sud-est asiatico, Sud America, Australia.

Come pianta vegetale, viene coltivata nei paesi meridionali dell'Europa occidentale come Francia, Italia, Spagna, Grecia. Nella CSI, è coltivato in Ucraina, Territorio di Krasnodar, Crimea, Caucaso e Transcaucaso.

Raccolta e approvvigionamento

Per scopi medicinali vengono utilizzate le infiorescenze e le foglie del carciofo, meno spesso la radice. Le infiorescenze sono usate, di regola, fresche. Le foglie vengono raccolte durante la fioritura. Essiccato, come al solito, all'ombra con una buona ventilazione dell'acqua, senza dimenticare di mescolare di tanto in tanto.

La radice viene raccolta nel tardo autunno. Scuotere da terra, tagliare a pezzetti e asciugare in modo convenzionale.

Composizione chimica

Le infiorescenze di carciofo si distinguono per un alto contenuto di vitamine del gruppo B (B1, B2, B3, B5, B6, B9), acido ascorbico, molto raro ma importante per il corpo umano, vitamina K.In quantità minori si trovano in esse carotene e vitamina E..

Inoltre, i cesti di fiori contengono una grande quantità di proteine ​​(fino al 2%), così come il polisaccaride inulina, scolimozide, cinaroside, acido glicerico, tannini, acidi grassi, oli essenziali.

Tra i macro e microelementi, soprattutto sono rame (27%), ferro (16%), magnesio (15%), manganese (11%), fosforo (13%); meno sodio (6%), potassio (8%), calcio (4%), selenio (meno dello 0,5%) e zinco 4,5%).

Le foglie della pianta contengono glicosidi flavonoidi (cinaroside, scolimoside, cinarotriside), caffè, acido clorogenico, neoclorogenico, glicolico, glicerico e altri acidi, inulina.

Carciofo. Come scegliere

Perché un carciofo sia benefico, deve essere scelto correttamente. Prima di tutto, al momento dell'acquisto, è necessario prestare attenzione al colore: le infiorescenze devono essere della forma corretta e avere un colore verde o verde bronzo. Il colore brunastro dei cestini è un segno dell'inizio del deterioramento.

La succosità non è meno importante: i carciofi freschi hanno squame che aderiscono saldamente tra loro, non c'è secchezza e letargia.

Un altro modo per determinare la freschezza di un vegetale è il seguente: strizzalo nel palmo della mano e portalo all'orecchio: cigola significa fresco.

Dovresti anche esaminare attentamente le squame stesse: se la lanugine si rompe tra di loro, un tale carciofo è troppo maturo e, quindi, non adatto.

La dimensione dei cestini di carciofi è importante? Dal punto di vista della presenza di proprietà utili e medicinali - no, le infiorescenze di qualsiasi dimensione sono ugualmente utili e gustose. Ma da un punto di vista culinario, tieni presente che i carciofi piccoli possono essere usati crudi, crudi, ad esempio nelle insalate. Le infiorescenze medie e grandi vengono cotte al vapore, fritte, in umido, al forno, in salamoia, farcite e persino in scatola come i cetrioli. Il cuore tenero fresco viene tagliato a fettine sottili e utilizzato per preparare insalate.

Va ricordato che i piatti a base di carciofi devono essere consumati il ​​giorno della preparazione, non possono essere conservati.

Come conservare?

I carciofi vanno confezionati ermeticamente in un sacchetto di plastica e conservati in frigorifero. La durata di conservazione è di una settimana. Inoltre, le infiorescenze sono congelate, quindi la durata di conservazione è notevolmente aumentata.

Carciofo. Il valore nutritivo

Il carciofo è un alimento ipocalorico e quindi adatto a chi sta osservando il proprio peso. Le infiorescenze hanno il seguente valore nutritivo (per 100 g. Di prodotto):

NomeQuantità, gr.Quantità, %Quotidiano

bisogno,%

Calorie28-47 kcal2
Carboidrati6-10.51fino a 158
Proteina1.2-3.27fino al 36
Grassi0.1-0.20.10,5
acqua90
Fibra alimentare5.4-7quattordici

Proprietà utili e medicinali del carciofo

Il carciofo (infiorescenze e foglie) ha le seguenti proprietà benefiche e medicinali:

  • ipocolesterolemizzante,
  • vasodilatatore,
  • diuretico,
  • coleretico,
  • antitossico e antiepatotossico.

Inoltre, la pianta normalizza i processi metabolici nel corpo, aumenta l'attività degli enzimi, aiuta a purificare il corpo da tossine, tossine, prodotti di decomposizione, sali di metalli pesanti, ecc., È un antiossidante.

Carciofo. Effetto terapeutico sul corpo

Il carciofo è un ortaggio sano che può essere ampiamente utilizzato nella dieta quotidiana, ma, tuttavia, le persone con malattie croniche dovrebbero fare attenzione e imparare il più possibile sulle proprietà benefiche e medicinali e sulle controindicazioni del carciofo, oltre a consultare un medico di fiducia. Dovresti anche farlo prima di iniziare il trattamento, sia con parti della pianta che con farmaci a base di essa..

Di seguito sono riportate le informazioni sui benefici per la salute e sui pericoli del carciofo. È solo a scopo informativo..

Malattia cardiovascolare

Le proprietà benefiche e medicinali del carciofo sono ampiamente utilizzate per curare e prevenire le malattie cardiovascolari. Sia le infiorescenze che le foglie aiutano a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue e, di conseguenza, a prevenire l'insorgenza di infarti, ictus, malattie coronariche, sono consigliate per l'aterosclerosi.

I preparati vegetali, con proprietà vasodilatatrici, aiutano ad abbassare la pressione sanguigna, hanno un effetto benefico sul lavoro del cuore e aiutano a combattere l'edema..

Per il cervello

Il carciofo favorisce anche il normale funzionamento del cervello, stimola la circolazione cerebrale e previene la distruzione dei neuroni. I preparati vegetali sono inclusi nella terapia complessa per la malattia di Alzheimer.

Malattie gastrointestinali

La medicina ufficiale e tradizionale raccomanda la prevenzione e il trattamento delle malattie del carciofo del tratto gastrointestinale. La pianta ha un effetto benefico sul processo di digestione, migliora l'appetito, riduce il livello di acidità del succo gastrico.

Inoltre il carciofo normalizza la funzione intestinale, previene la stitichezza e riduce il rischio di malattie oncologiche del tratto gastrointestinale. Si raccomanda che la disbiosi normalizzi la microflora intestinale. Il carciofo è utile durante l'assunzione di un ciclo di antibiotici.

I preparati vegetali riducono la nausea, il dolore all'intestino, la flatulenza, sono usati per vari intossicazioni (cibo, alcol, medicinali, alcaloidi).

Per il fegato

Il valore del carciofo per il fegato è ottimo. I preparati della pianta guariscono le cellule del fegato, normalizzano il suo lavoro, riducono la densità della bile, prevenendo così la formazione di calcoli, e agiscono come coleretico. La pianta è consigliata per le seguenti malattie: epatite (acuta e cronica), ittero (soprattutto nei bambini), cirrosi epatica (nella fase iniziale).

Il carciofo ha funzionato bene come un pulitore del fegato. I medici lo raccomandano in caso di inosservanza di una dieta equilibrata, presenza di cattive abitudini (alcolismo, fumo di tabacco), trattamento a lungo termine con prodotti chimici. La pianta aiuta a ridurre la manifestazione dei postumi di una sbornia.

Il carciofo è indicato nel periodo pre e postoperatorio per interventi chirurgici sul fegato.

Con il diabete

Le persone con diabete apprezzeranno anche i benefici del carciofo. Grazie alle sostanze nella sua composizione che sostituiscono il saccarosio, i piatti di carciofi possono essere inclusi nella dieta di tali pazienti. Inoltre, la pianta aiuta a normalizzare i livelli di zucchero nel sangue..

Per donne

Le proprietà medicinali e benefiche del carciofo hanno grandi benefici per la salute delle donne. La pianta riduce il rischio di cancro al seno, normalizza la pressione sanguigna negli organi pelvici e promuove il concepimento. I sessuologi consigliano l'uso di preparati e piatti di carciofi per aumentare il desiderio sessuale, sia per le donne che per gli uomini.

Il carciofo è utile anche per mantenere e mantenere la bellezza. L'elevata percentuale di acido folico nella sua composizione previene l'invecchiamento e l'invecchiamento della pelle, riduce il numero di rughe, favorisce la rigenerazione cutanea.

Inoltre, l'uso frequente di infiorescenze di carciofo negli alimenti elimina l'odore del sudore..

Il carciofo viene utilizzato nelle diete dimagranti. La pianta è povera di calorie, non appesantisce lo stomaco, dona una sensazione di pienezza.

Per le donne incinte

Saranno apprezzate le proprietà utili e medicinali del carciofo di una donna durante la gravidanza. I preparati vegetali aiutano a ridurre la manifestazione della tossicosi. Durante questo periodo cruciale per ogni donna, i medici prescrivono l'acido folico (vitamina B9) per garantire la corretta formazione del feto e per prevenire l'insorgenza di difetti nel suo sviluppo. Come accennato, il carciofo è una ricca fonte di questa vitamina..

Per uomo

Gli uomini apprezzeranno anche il carciofo. La pianta è usata come agente terapeutico e profilattico per prostatite e adenoma prostatico, nonché problemi di potenza. Inoltre, come già accennato, il carciofo aumenta la libido sessuale..

Malattie oncologiche

Piatti e preparati di carciofi sono una buona aggiunta al trattamento principale delle malattie oncologiche, poiché rallentano la crescita delle cellule patologiche. Inoltre, la pianta viene utilizzata come profilassi per questo gruppo di malattie..

Carciofi medicinali

La scienza ufficiale ha studiato a fondo e confermato le proprietà utili e medicinali del carciofo e alla fine del secolo scorso l'industria farmaceutica ha iniziato a produrre farmaci basati su di esso. Si tratta di farmaci come: estratto di carciofo, estratto (disponibile sotto forma di capsule e compresse) e tè.

Le proprietà curative e benefiche dell'estratto di carciofo, dell'estratto e del tè sono principalmente simili a quelle della pianta stessa..

Per preparare il tè al carciofo, viene utilizzato il tè pronto del Vietnam, che viene prodotto sotto forma di foglie schiacciate, steli e radici di una pianta, nonché sotto forma di una massa di plastica scura. Inoltre, una bevanda così salutare può essere preparata da soli a casa da parti essiccate della pianta..

Le proprietà benefiche del tè al carciofo sono utilizzate sia a scopo medicinale che profilattico. La bevanda ha un gusto gradevole e può servire come degno sostituto del caffè.

Per maggiori informazioni sull'assunzione delle preparazioni di carciofi, vedere le istruzioni allegate..

Forme di dosaggio

Infusione

2 cucchiaini foglie o 1 cucchiaio. versare 250 ml di infiorescenze schiacciate. acqua bollente. Coprire, isolare e insistere finché non è caldo. Sforzo.

Bere mezzo bicchiere 3 volte al giorno per 20-30 minuti. prima dei pasti.

Decotto di foglie (per uso esterno)

40 gr. Versare le foglie con un litro di acqua calda, portare a ebollizione e cuocere a fuoco bassissimo per 10 minuti. Togliere dal fuoco, coprire con un coperchio, isolare e lasciare fermentare fino a quando non è caldo. Sforzo.

Sotto forma di lavaggio, sfregamento, lozioni con decotto, vengono trattate varie malattie della pelle.

Tintura

250 gr. versare mezzo litro di foglie tritate di alcol al 70% o vodka di alta qualità. Chiudere bene il contenitore con un coperchio e lasciare in un luogo buio a temperatura ambiente per due settimane, ricordandosi di scuoterlo periodicamente. Filtrare, spremere la materia prima.

1 cucchiaio tintura diluita in 100 ml. l'acqua è una singola dose. Assumere 3 volte al giorno.

Tè ai carciofi

1,5 cucchiaini Carciofo tritato alle erbe aromatiche (foglie e gambi) versare un bicchiere di acqua bollente. Copri e lascia per 5 minuti. Per il gusto, puoi aggiungere zucchero o meglio miele.

Macinare i cestini di fiori con un tritacarne o un frullatore e spremere la massa risultante attraverso una garza piegata in più strati. Da tenere in frigorifero.

Succo di carciofi. Ricette

Perdita di capelli (alopecia). Strofina il succo sui punti calvi. La procedura viene eseguita quotidianamente. Di solito ci vogliono 15-20 giorni per ottenere i primi risultati. I capelli smettono di cadere, diventano più forti.

Per migliorare la potenza. Bere 50 ml. succo due volte al giorno: prima di colazione e prima di coricarsi.

Problemi di minzione, idropisia, avvelenamenti vari. Prendi il succo secondo lo schema precedente.

Malattie del cavo orale (mughetto, stomatite, convulsioni, crepe). Mescolare il succo con il miele in una proporzione arbitraria e utilizzare la miscela risultante sotto forma di lozioni e risciacquo. La procedura viene eseguita fino a cinque volte al giorno..

Carciofo. Controindicazioni

Per ottenere l'effetto desiderato e non farti del male, dovresti studiare attentamente le proprietà medicinali e benefiche e le controindicazioni del carciofo. La pianta è controindicata per le seguenti malattie:

  • gastrite a bassa acidità,
  • alcune malattie del tratto gastrointestinale,
  • ipotensione,
  • la presenza di pietre in qualsiasi organo,
  • alcune malattie della cistifellea e dei suoi dotti,
  • insufficienza renale,
  • reazioni allergiche o tendenze a loro.

Inoltre, il carciofo non deve essere consumato dalle donne durante l'allattamento e dai bambini sotto i 12 anni di età. Mangiare troppe verdure in un pasto può causare disturbi digestivi.

Fonti:

L.V. Nikolaychuk, M.P. Zhigar. Piante curative. Proprietà medicinali. Ricette di cucina. Applicazione nei cosmetici.

INFERNO. Milskaya. Prodotti curativi.

S.Ya. Sokolov, I.P. Zamotaev. Una guida alle piante medicinali.

L.G. Dudchenko, A.S. Koziakov, V.V. Krivenko. Piante speziate-aromatiche e speziate. Directory.

L.G. Dudchenko, V.V. Krivenko. Piante curative alimentari

Come coltivare i carciofi: tutto su varietà e tecnologia agricola

Aggiunta di un articolo a una nuova raccolta

Il carciofo è una pianta perenne che sembra un cardo, solo molto più grande, ha molte proprietà utili. Da più di mille anni le persone lo coltivano come coltura vegetale, decorativa e medicinale. Particolarmente appassionato di carciofi in Francia.

Ma negli spazi aperti russi i carciofi sono ancora ospiti rari, sebbene possano essere coltivati ​​non solo nelle regioni meridionali, ma anche nella corsia centrale. Per ottenere un buon raccolto dei suoi boccioli di fiori non soffiati (sono usati per il cibo), è necessario conoscere alcune delle complessità della coltivazione di questo raccolto e creare le condizioni appropriate per esso.

Carciofo, cos'è questa pianta

Il carciofo (Cynara scolymus L.) appartiene alla famiglia delle Asteraceae. Tra i suoi "parenti" non ci sono solo il già citato cardo, ma anche tarassaco e girasole.

Esistono diverse versioni dell'origine del suo nome. Secondo uno di loro, la parola latina synara è presa dalla lingua greca e significa "cane", perché squame affilate sul bocciolo assomigliano a zanne.

Secondo l'altro, la parola italiana cocali (pigna) è stata trasformata in articiocco, oppure è presa in prestito dall'arabo, che ha un suono simile ed è tradotto come "spina di terra".

In un modo o nell'altro, tutte queste parole sono associate all'aspetto dei carciofi. I loro boccioli assomigliano a coni o spine e possono raggiungere le dimensioni di una grande arancia. Le grandi foglie grigio-verdi hanno una forma sezionata in modo appuntito.

E la pianta in sé non è piccola: può raggiungere 1,5 m di altezza e più di 1 m di larghezza. Più di una dozzina di "coni" si formano su un cespuglio per stagione, che hanno il sapore di una noce acerba.

Delle dozzine di tipi di carciofi, solo due vengono consumati: il cardo (Cynara cardunculus) e il carciofo spinoso (Cynara scolymus). Il primo si chiama carciofo spagnolo, il secondo è francese.

Varietà di carciofi

Nonostante il fatto che i carciofi possano essere coltivati ​​nella corsia centrale, non hanno ancora ricevuto una distribuzione adeguata nel nostro paese. Pertanto, nel registro statale dei risultati dell'allevamento approvato per l'uso nella Federazione Russa, sono registrate solo 6 varietà di questa coltura vegetale: Artist, Gourmet, Karchofiore, Krasavets, Sultan e Caesar.

L'artista è una varietà di mezza stagione: dalla germinazione alla maturazione passano 120-130 giorni. La pianta raggiunge un'altezza di 1,5 me i cesti a forma di uovo con squame viola aumentano di peso di 80-90 g. Nelle regioni meridionali può essere coltivata in un luogo fino a 7 anni. Nella corsia centrale, viene coltivato come coltura annuale attraverso le piantine.

Nel primo anno dà 5-7 infiorescenze, nel successivo - 10-12. La loro resa è fino a 1,5 kg per 1 mq. M..

Gourmet è una varietà di mezza stagione destinata alla coltivazione in pieno campo tramite piantine. I cesti maturano il 120-130 ° giorno dopo la germinazione. Il cespuglio cresce fino a 120-150 cm di altezza. I suoi boccioli verde chiaro non soffiati raggiungono 8-10 cm di diametro e pesano fino a 90 g. Da 1 metro quadrato si possono raccogliere fino a 1,5 kg.

Carcofiore - questa varietà italiana non è praticamente diversa dall'artista e gourmet russo, solo che matura molto più tardi - 210 giorni dopo la germinazione. La pianta è leggermente più alta e le sue foglie sono più grandi. I cestini arrotondati sono viola con strisce verdi e sono di medie dimensioni. Produttività - 1,4 kg per 1 mq.

Alla fine del 2017 è stato iscritto all'Albo di Stato di Karchofiore. Adatto alla coltivazione nelle regioni meridionali.

Bello è una varietà a maturazione tardiva: dalla germinazione alla raccolta del primo raccolto passano 160-165 giorni. Questa pianta perenne termofila nei climi temperati viene coltivata come annuale, anche attraverso le piantine.

Il cespuglio è relativamente piccolo (90-110 cm), leggermente ramificato. Ma i cestini verdi su di esso sono più grandi - 70-120 g, nel primo anno di solito ce ne sono 4-6, nel secondo (per le regioni meridionali) - 10-12.

Sultan è una varietà di mezza stagione destinata alla coltivazione in serre cinematografiche. Il cespuglio cresce fino a 2 m di altezza, 5-7 grandi cesti sferici (10-25 cm di diametro) maturano su di esso 120-130 giorni dopo la germinazione. Taglia le infiorescenze quando le scaglie superiori stanno appena iniziando a divergere.

Caesar è una varietà di mezza stagione, iscritta nel Registro di Stato nel 2019. La pianta raggiunge l'altezza di 1 m, ha foglie lisce di media lunghezza e larghezza e grandi cesti sferici (10-15 cm di diametro), del peso di 85-120 g. Su una pianta si formano 10-12 infiorescenze.

La varietà Caesar è la più produttiva: fornisce fino a 1,9 kg di cesti per 1 mq. Nelle condizioni della regione centrale, viene coltivato in una cultura annuale.

Coltivare un carciofo

Sebbene il carciofo assomigli a un cardo, è piuttosto esigente per quanto riguarda le condizioni di crescita. La cultura ha bisogno di una buona illuminazione perché a causa della mancanza di luce, i boccioli dei fiori si sviluppano peggio. Cresce e si sviluppa meglio su terreni sabbiosi, ben drenati con una leggera reazione alcalina.

Dato che i carciofi sono piante termofile, si dovrebbe scegliere un posto per loro sul lato sud, in modo che siano protetti dal vento freddo. I migliori predecessori per loro sono ortaggi a radice, patate, legumi e cavoli..

Nella corsia centrale, questa pianta perenne viene coltivata come coltura annuale. Le piantine di carciofo sono piantate nel terreno.

Semina semi di carciofo per piantine

Esistono due modi per piantare semi di carciofo per piantine: con e senza vernalizzazione. La vernalizzazione porta a una fruttificazione più rapida. È adatto se prevedi di coltivare la pianta come annuale..

All'inizio di febbraio, metti i semi nella sabbia calda e umida, coprili in modo che inizino a germogliare. La temperatura ambiente deve essere di almeno 22 ° C. Spruzzali con acqua ogni giorno per evitare che il terreno si secchi. Trascorsi 7 giorni, quando i semi si schiudono, riporre la scatola con loro in frigorifero per due settimane ad una temperatura di circa 0 ° C. L'oscuramento delle estremità delle radici è un segno che possono essere seminate in vaso.

È possibile coltivare piantine di carciofo senza vernalizzazione dei semi. Per fare questo, immergili per un giorno in un bicchiere d'acqua. Quindi mettere i semi in un panno umido o un panno di cotone e germogliare come al solito. La temperatura dovrebbe essere la stessa della vernalizzazione. Una settimana dopo, quando i semi iniziano a germogliare, piantali in un contenitore per piantine con una miscela preparata di terreno da giardino, humus, sabbia e torba, presa in parti uguali.

Piantine di carciofo in crescita

Dopo che i semi di carciofo hanno messo radici e rilasciato la prima foglia vera, dovrebbero essere immersi, ad es. trapiantare in vasi separati. La dimensione dei nuovi contenitori (vasi di torba o bicchieri) deve essere di almeno 0,5 litri, perché le piantine al momento della semina in piena terra cresceranno in modo significativo.

Durante il trapianto, pizzicare la punta della radice per stimolare la formazione delle radici laterali. Le piantine di solito mettono radici bene. Prendersi cura di lei è normale: irrigazione regolare e alimentazione 2 settimane dopo il trapianto con una soluzione di verbasco (1 litro per secchio d'acqua).

Prima di piantare in piena terra, le piantine dovrebbero essere indurite. Per fare questo, portalo sul balcone o su una terrazza all'aperto, aumentando gradualmente il tempo che le piante rimangono all'aperto..

Quando le piantine hanno due mesi e hanno 4 foglie vere, e questo sarà intorno all'inizio di giugno, le piantine possono essere piantate in piena terra.

Non dovresti affrettarti a piantare piantine di carciofi in piena terra, perché la pianta ha paura del gelo, che può danneggiare il punto di crescita. A temperature inferiori a –1 ° C i fiori del carciofo possono morire. Pertanto, è necessario fare scorta di materiale di copertura in caso di gelate ricorrenti..

Per rendere meglio il terreno più caldo, per una cultura amante del calore, fare delle creste alte circa 20 cm, in esse, a una distanza di 70 cm l'una dall'altra, scavare delle buche sul fondo delle quali drenare (10 cm) da mattoni rotti o ciottoli e la stessa miscela di terreno di piantine.

Trasferire le piantine in una buca insieme a un grumo di terra, approfondendo di qualche cm il colletto della radice e piantare due piante in una buca contemporaneamente. Innaffiali accuratamente dopo lo sbarco.

Cura dei carciofi

I carciofi sono poco impegnativi in ​​partenza. Hanno solo bisogno di annaffiature regolari, alimentazione durante la stagione di crescita, diserbo, allentamento del suolo e protezione dai parassiti.

L'irrigazione è molto importante per la pianta perché influisce sulla qualità dei suoi cesti. Per renderli teneri, la coltura dovrebbe essere irrigata almeno due volte a settimana, versando mezzo secchio d'acqua sotto il cespuglio. Il giorno successivo all'irrigazione, le piante devono essere allentate in modo che la quantità d'aria richiesta fluisca alle radici..

La pacciamatura salverà i carciofi dal surriscaldamento e dalla perdita di umidità..

Dai da mangiare ai carciofi ogni due settimane con infuso di erbe (1 litro per secchio d'acqua) e concimi minerali. Effettua anche l'alimentazione fogliare. Spruzzare le piante con una soluzione speciale una volta al mese (25 g di perfosfato, 10 g di solfato di potassio e 100 g di cenere di legno per secchio d'acqua).

Tra i parassiti, le lumache e gli afidi sono particolarmente fastidiosi. Raccoglili a mano o usa rimedi popolari.

Raccolta dei carciofi

I carciofi devono essere raccolti quando sono tecnicamente maturi, cioè al momento della divulgazione sull'infiorescenza delle scale superiori. Pertanto, quando i gambi dei fiori compaiono sulle piante, è necessario osservarli attentamente, perché i fiori che sbocciano diventano duri e inadatti al cibo.

Se vuoi che i cestini diventino più grandi, lascia 3 peduncoli sulla pianta e non più di 4 cestini su ciascuno, rimuovi il resto.

I "coni" di carciofo non maturano contemporaneamente, vengono tagliati, catturando parte del peduncolo, e conservati in un locale fresco.

A una temperatura di circa 1 ° C, i carciofi possono essere conservati fino a tre mesi ea 12 ° C - non più di 4 settimane.

Benefici del carciofo

I carciofi sono ricchi di vitamine (C, E, K, gruppo B) e sali minerali (fosforo, potassio, calcio, ferro, zinco e magnesio). Le piante sono anche tra i leader nel contenuto di antiossidanti. Il carciofo è in grado di abbassare i livelli di colesterolo e zucchero nel sangue, nonché la pressione sanguigna, ha un effetto diuretico e coleretico e migliora il funzionamento del tratto digerente.

I medicinali a base di foglie di carciofo sono utilizzati nel trattamento di allergie, malattie del fegato e dei reni.

Se aderisci a uno stile di vita sano e monitori il tuo benessere, allora una pianta così gustosa e sana come un carciofo dovrebbe sicuramente essere sulla tua tavola. Non è economico nei negozi, quindi coltivare raccolti sul tuo appezzamento aiuterà a mantenere il budget familiare..