Camelia fatta in casa: come allevare una bellezza orientale a casa

La camelia domestica è una bellissima bellezza orientale che sembra una rosa lussuosa. I bei boccioli sembrano bellissimi sullo sfondo del fogliame verde scuro, ma per ammirare la pianta, devi prenderti cura di essa. La camelia ha conquistato l'amore dei floricoltori grazie al fatto che, oltre alle proprietà decorative del bocciolo, le sue foglie vengono utilizzate come foglie di tè.

Le varietà più comuni di camelia

La camelia (camelia) è conosciuta sin dai tempi dei samurai giapponesi. L'interesse per il fiore luminoso non svanisce fino ad oggi. La corretta coltivazione della camelia a casa garantisce una fioritura rigogliosa in inverno. Esistono questi tipi di fiori:

  • La Camellia oleifera è un albero oleario sempreverde alto fino a 10 m, che si trova convenientemente lungo le rive del fiume e nelle aree boschive della Cina ad un'altitudine di circa 500-1400 m sul livello del mare. mari. Spesso vengono coltivati ​​appositamente per estrarre olio utile dai semi. La fioritura avviene da settembre alla seconda metà di ottobre con lussuosi fiori bianchi come la neve. Dopodiché, appaiono le scatole dei semi e puoi raccogliere i semi da esse.
  • La Camellia sinensi è un albero cinese con gemme profumate alte fino a 10 m, inizia a fiorire in agosto, e in ottobre compaiono dei fiori a tre foglie leggermente appiattiti al posto dei fiori. A causa del fatto che il suo fogliame è preparato come il tè, la pianta ha ricevuto un secondo nome: cespuglio di tè.
  • Camellia japonica: questa bellezza cresce fino a 15 metri. Vive in Corea, Giappone e Cina. La fioritura abbondante dura da dicembre ad aprile. I fiori sono doppi, semplici e semidoppi, raggiungendo un diametro di 4 cm.
  • La camelia sasanqua è una camelia di montagna originaria delle isole. Cespugli alti circa 5 m con ramoscelli sottili e germogli leggermente rossi. Fiori profumati di sfumature bianche, rosate e rosse compaiono da novembre a fine gennaio.

La camelia da giardino, abituale nelle medie latitudini dell'Europa, e le varietà domestiche comuni tra i nostri compatrioti, sono state allevate sulla base della varietà giapponese.

Come prendersi cura della camelia fatta in casa

Per coltivare la camelia da camera, dovresti studiare in dettaglio quelle condizioni che un fiore capriccioso preferisce. Anche una leggera deviazione dalla norma può farla iniziare a perdere foglie e fiori..

Importante! Questo fiore non è per i pigri, quindi preparati a prestare la dovuta attenzione alla cura della bellezza della stanza.

Illuminazione corretta

Un fiore da interno richiede una certa illuminazione:

  • Il posto migliore per l'allevamento di piante perenni è un giardino d'inverno ben illuminato. Il fiore predilige temperature più basse durante i mesi più freddi..
  • La luminosità ottimale è di almeno 3000 lux e le ore di luce diurna richieste sono di almeno 12-14 ore. Ecco perché i fiori devono essere integrati in inverno. Per questi scopi, i giardinieri usano i phytolamps, che puoi leggere in modo più dettagliato qui. In assenza della luce necessaria, la pianta non fiorirà.
  • Per la camelia, durante il periodo di formazione delle gemme, è severamente vietato ruotarla rispetto alla sorgente luminosa. Se non rispetti questo requisito, lascerà semplicemente cadere i boccioli.
  • Anche la camelia in campo aperto è comune, ma anche un vaso di fiori con un fiore domestico può essere tranquillamente portato sul balcone o in giardino in estate, oltre a cambiarne la posizione. Allo stesso tempo, i verdi non reagiranno in alcun modo al cambiamento del luogo in crescita..

Importante! Il ricco fogliame verde richiede protezione dalla luce solare diretta nelle giornate particolarmente calde. Pertanto, è meglio posizionare il vaso in un luogo leggermente ombreggiato..

Regime di temperatura competente

Il fiore della camelia è a fioritura invernale, quindi la temperatura della sua coltivazione, come molti altri fiori, è molto diversa durante il periodo autunno-inverno..

  • Marzo-settembre: la temperatura varia da +20 a +25 gradi. Non appena inizia il periodo di formazione dei boccioli dei fiori, ridurre la temperatura a +18 +20 gradi ottimali.
  • Dicembre-febbraio - temperatura non superiore a +8 +12 gradi.

Se la temperatura è disturbata, potresti riscontrare tali problemi: l'ovaia cadrà o la fioritura arriverà molto prima, ma i boccioli saranno piccoli e poco appariscenti.

La cura della camelia presuppone una completa assenza di correnti d'aria e la presenza di aria fresca.

Come innaffiare una pianta

La camelia ama l'umidità, ma questo processo obbedisce anche a regole chiare..

  • L'irrigazione non può essere definita costantemente abbondante o moderata. Per tutto l'anno, il grado di umidità necessaria cambia più volte. In estate - irrigazione abbondante e in inverno - moderata.
  • Il terreno non dovrebbe essere essiccato eccessivamente in estate, poiché la camelia potrebbe morire. In inverno, l'irrigazione è attenta e attenta, poiché l'umidità evapora molto lentamente a basse temperature. Con un'umidità eccessiva, il fiore può diventare acido e morire..
  • Acqua solo con acqua stabilizzata. Il liquido può essere leggermente acidificato facendovi cadere alcune gocce di aceto.

Importante! Il fiore preferisce annaffiare con acqua stabilizzata di media temperatura. L'acqua ricca di calce può uccidere il germoglio.

  • Prepara un programma di irrigazione. Ciò contribuirà a tenere traccia della frequenza di idratazione. Punto di riferimento: il grado di essiccazione della terra. Se, secondo il programma, il periodo di irrigazione si è avvicinato e il terriccio è ancora umido, posticipare l'irrigazione di alcuni giorni.

Umidità interna ottimale

Il fiore non tollera l'aria secca nella stanza in cui cresce. È possibile garantire un'umidità ottimale nei seguenti modi:

  • Metti un piattino d'acqua vicino alla pentola. Il liquido evaporerà gradualmente, fornendo alla pianta un ambiente confortevole. Come umidificare l'aria nella stanza in altri modi, puoi leggere qui.
  • Installare un umidificatore nella stanza che manterrà il livello di umidità desiderato.
  • Spruzzare regolarmente le foglie, soprattutto in estate. Sii estremamente attento durante il periodo di germogliamento. L'umidità non dovrebbe salire sui fiori.

Come concimare correttamente

In estate, la pianta non richiede un'alimentazione attiva, ma per uno sviluppo armonioso dovrebbe comunque essere eseguita. Per questi scopi, acquista uno speciale fertilizzante minerale e, in assenza di esso, è adatto un substrato per una rosa o un fertilizzante liquido per azalee. Applicare fertilizzanti secondo le istruzioni non più di una volta al mese. Durante il periodo delle ovaie, aumentare l'alimentazione fino a 2-3 volte al mese. Prima di concimare, assicurati di prestare attenzione alle date di scadenza. Il ritardo può solo danneggiare l'animale.

Trapianto di bellezza giapponese

Perenne richiede trapianti sistematici. La frequenza di cambio del vaso dipende direttamente dall'età della pianta..

  • Trapianta i fiori giovani ogni primavera. Prendi un contenitore con un diametro maggiore ogni volta. Durante il trapianto, il terreno cambia completamente, mentre il collo del fiore non deve essere coperto di terra. Questo è pericoloso per la pianta e può portare alla sua morte..
  • Per le piante mature, il vaso viene cambiato ogni 3 anni. Solo lo strato superiore cambia ogni anno..
  • Se una pianta perenne cresce in una vasca, non viene trapiantata, poiché è molto difficile. Oltre all'inconveniente, puoi causare danni irreparabili alla pianta. Pertanto, è sufficiente cambiare semplicemente il terriccio. Ciò ridurrà il rischio di malattie e stimolerà lo sviluppo delle gemme..

Riproduzione di camelia da camera

La propagazione delle piante avviene in diversi modi:

  • Semi. I giardinieri non amano molto questo metodo in quanto non preserva la qualità della varietà. Alcuni individui sviluppano baccelli di semi. Questi semi vengono trapiantati in un contenitore con un substrato nutritivo e coltivati ​​fino a quando non compaiono le prime foglie, dopodiché i germogli si tuffano in diversi vasi.
  • Talee. Il modo più popolare per preservare la qualità delle varietà. È meglio tagliare le cime dei germogli maturi. La loro lunghezza varia da 3 a 8 cm Le talee vengono poste in eteroauxina diluita. Successivamente, le talee vengono spostate in una scatola riempita a metà con torba e sabbia. La semina viene lasciata a una temperatura di +20 +23 gradi fino al radicamento.
  • Innesto. Questo metodo è considerato molto dispendioso in termini di tempo ed estremamente raro a casa..

Quali problemi devono affrontare i giardinieri

Come prendersi cura della camelia dipende dalla sua fioritura. Gli errori nella cura sono la principale causa di malattia e morte di una pianta.

  • Se il fogliame cade, stai commettendo errori con l'irrigazione..
  • Foglie morte: la pianta manca di sostanze nutritive.
  • Se, come nella foto, si sono formate macchie brunastre sulle foglie, rimuovere il vaso dal davanzale il prima possibile. Questi sono segni di scottature.
  • Una scarsa fioritura è un segno di acidificazione del suolo.
  • In caso di attacco di cocciniglia, zecca o afide, è necessario trattare il fogliame con preparati speciali o una normale soluzione di sapone.

Il video qui sotto mostra chiaramente come coltivare una camelia e renderla la regina del giardino d'inverno. Hai avuto esperienza nell'allevamento di camelie? Scrivi ai lettori ciò che è più importante, secondo te, in questo processo.

Camelia (Camellia japonica). Assistenza domiciliare e riproduzione.

La camelia (Camellia japonica) appartiene alla famiglia dei tè (Theaceae). In natura è un arbusto e albero diffuso in tutti gli Stati Uniti, Giappone, Cina, Corea, Isole Filippine e l'isola di Giava.

Questo genere ha ricevuto il nome da Karl Linnaeus in onore del missionario gesuita, botanico di origine ceca Georg Joseph Kamel (1661-1706), che ha lavorato come medico e farmacista nelle Filippine. Fu grazie a lui che la camelia si diffuse in tutto il continente europeo..

Il fiore della camelia era spesso usato come simbolo, prima il simbolo della dea del sole Amaterasu, poi il simbolo di Gesù Cristo, durante il divieto del cristianesimo in Giappone, dai cattolici giapponesi, ai quali era proibito indossare la croce. Il fiore della camelia è passato alla storia e anche ora la chiesa cattolica di Nagasaki è decorata con un ornamento di fiori di camelia.

Non solo in Giappone, il fiore della camelia è dotato di simbolismo, in America nei secoli XIX-XX veniva usato come simbolo della razza bianca dai membri dell'organizzazione razzista "Ku Klux Klan", che si definivano i Cavalieri della Camelia Bianca.

I semi di camelia vengono utilizzati per produrre olio d'oliva orientale, olio di camelia, diffuso in Cina, alcune regioni del Vietnam e in Giappone. Ha iniziato a essere prodotto in Cina, più di 2300 anni fa, ma la sua popolarità continua ancora. Viene utilizzato non solo per stufare e friggere, condire insalate, ma anche per la produzione di cosmetici per la cura dei capelli e della pelle, poiché appartiene agli oli ipoallergenici..

La fioritura della camelia dura abbastanza a lungo, almeno un mese, ma con cure e condizioni di temperatura adeguate può arrivare fino a 3 mesi, il che è molto gradito ai floricoltori, amanti delle piante da fiore decorative.

La camelia non ha un periodo dormiente e cresce e si sviluppa attivamente tutto l'anno. Questa pianta non può essere definita facile da coltivare, perché è piuttosto stravagante per temperatura, intensità della luce e richiede molta pazienza e attenzione da parte del coltivatore..

Specie di camelia

La camelia è coltivata da molto tempo e gli allevatori hanno allevato molti diversi tipi di camelia che possono essere coltivati ​​indoor. Puoi conoscerli in una pubblicazione separata: Tipi di camelie coltivate in casa.

Sulla cura della camelia a casa

Temperatura: la camelia predilige temperature moderate, è difficile sopportare il caldo estivo. Le temperature ottimali per questa pianta sono 20-25 ° C e durante la fioritura la temperatura viene abbassata a 8-12 ° C. La camelia ama la regolare messa in onda.

Illuminazione: la pianta necessita di un'illuminazione chiara e diffusa senza esposizione alla luce solare diretta. La camelia cresce bene e si sviluppa su finestre di orientamento occidentale e orientale ed è considerata una pianta altamente dipendente dalla luce solare, pertanto il vaso della camelia viene periodicamente girato per uno sviluppo uniforme della chioma.

In estate la camelia può essere portata fuori all'aria aperta, sul balcone, sul terrazzo, oppure seppellita insieme al vaso in un luogo semiombreggiato del giardino.

Vale la pena astenersi dal riorganizzare il vaso quando la pianta ha guadagnato gemme o ha iniziato a fiorire, questo potrebbe essere irto di farle cadere.

Annaffiature: abbondanti in estate e più moderate in inverno. Annaffiare regolarmente, evitando di asciugare eccessivamente il substrato, ma cercando anche di non allagare la pianta, soprattutto in inverno. L'irrigazione viene eseguita solo dopo che il terriccio si è asciugato.

Umidità dell'aria: la camelia preferisce un'elevata umidità dell'aria, che viene mantenuta spruzzando, cercando di evitare che l'umidità entri nella fioritura durante la fioritura.

Formazione della corona: eseguita nella seconda metà dell'autunno. Tutti i rami vengono potati per stimolare la fioritura. Per mantenere la decoratività, vengono tagliati anche i germogli danneggiati e raffinati, ma lo fanno con attenzione, solo in caso di emergenza, poiché la camelia è difficile da tollerare tali operazioni.

Fertilizzanti: applicare durante tutto l'anno 1 volta al mese, poiché la camelia non ha periodi di dormienza e cresce tutto l'anno.

Terreno: La pianta viene coltivata in una miscela pronta per le azalee. Dovrebbe esserci uno spesso strato di drenaggio sul fondo della pentola.

Trapianto: i giovani esemplari vengono trapiantati ogni anno, gli adulti che hanno più di 4-5 anni ogni 3 anni, mentre lo strato superiore del substrato viene cambiato ogni anno. Durante il trapianto, è molto importante non approfondire il collo della pianta e lasciare invariato il livello del suolo. La procedura viene eseguita in primavera, dopodiché le cime dei germogli vengono necessariamente pizzicate.

Parassiti: la camelia è molto vulnerabile a qualsiasi tipo di parassita, spesso la pianta danneggia acari, cocciniglie, afidi.

Riproduzione di camelia a casa

A casa, la camelia viene propagata seminando semi e talee.

Propagazione dei semi di camelia

Tale riproduzione non è utilizzata per le camelie varietali, poiché le piante così ottenute mancano di caratteristiche varietali. Le camelie ottenute dai semi sono utilizzate solo a scopo di riproduzione, per il brodo.

I semi maturano a settembre-ottobre e perdono molto rapidamente la loro germinazione, quindi si consiglia di seminarli il prima possibile..

Vengono seminati in bicchieri di plastica, coperti da una serra e posti in un luogo con una temperatura stabile di 20-25 ° C e con una buona illuminazione. Trapiantato in una pentola in un luogo di crescita permanente solo dopo che le piantine diventano più forti e hanno costruito un forte apparato radicale.

Le piante ottenute dai semi crescono lentamente e iniziano a fiorire solo a 5-8 anni dalla semina.

Taglio della camelia

Per tale propagazione sono adatte talee non lignificate con una lunghezza di almeno 6-8 cm con 3-5 foglie. Le talee vengono piantate in un substrato, coperte da una serra e poste ad una temperatura di 20-24 ° C. Il trapianto viene eseguito solo dopo che le talee iniziano a crescere e costruire un forte apparato radicale.

Camelia giapponese: è possibile coltivare una bellezza capricciosa a casa

La camelia giapponese è un arbusto esotico, il cui aspetto decorativo può conquistare il cuore di ogni coltivatore. La particolarità della coltivazione della camelia è che la pianta può essere piantata sia in piena terra che in un vaso situato in una casa o appartamento. Tuttavia, l'origine esotica si fa sentire, la pianta non può essere classificata come senza pretese. La crescita della camelia richiederà pazienza da parte del coltivatore e aderenza alle condizioni climatiche a cui la pianta è abituata nella sua terra natale.

Aspetto della camelia giapponese

La camelia è originaria dei paesi orientali, del Giappone meridionale, della Cina e della Corea del Sud. La camelia giapponese è il rappresentante più brillante e comune del genere Camellia. In natura, la pianta è un arbusto o anche un albero, alto fino a 11 m, mentre in casa la camelia cresce solo fino a 2 m, ma anche una pianta di due metri per una casa è piuttosto massiccia, motivo per cui piantare la camelia è più comune nei giardini d'inverno e serre. I fioristi con una grande area della loggia mettono la pianta lì, se la loggia è isolata, la pianta può viverci tutto l'anno. L'arbusto di camelia si presenta come una grande palla, composta da foglie verdi morbide ma dense con una superficie liscia e lucida. Ma i fiori della camelia sono i più attraenti. Rossi, rosa e bianchi, sembrano dei boccioli di rosa aperti spesso distanziati. Un'altra caratteristica notevole della pianta esotica è il periodo di fioritura della camelia, che è insolito alle medie latitudini. La camelia giapponese fiorisce in pieno inverno, da dicembre ad aprile.

Cura della camelia giapponese

La camelia è una creatura stravagante, solo un fiorista esperto può coltivarla. Tuttavia, se le condizioni di crescita vengono seguite attentamente e pazientemente, la pianta si diletterà con la fioritura in inverno. Impara i criteri di base per prendersi cura della camelia giapponese.

  • Le ore di luce diurna della camelia sono di 12 ore; in inverno, installa un'illuminazione aggiuntiva con phytolamps in modo che la pianta abbia abbastanza luce. Evita la luce solare diretta sulla pianta, ma non deve nemmeno essere posizionata all'ombra..
  • In primavera e in estate, la camelia non necessita di regolazione della temperatura; alla fine dell'autunno, fornire alla pianta una temperatura dell'aria non superiore a +5 gradi, una temperatura così bassa è necessaria per la formazione delle gemme. Dopo che sono comparsi i primi germogli, aumenta la temperatura a +12 gradi e lascia queste condizioni per l'inverno.
  • L'irrigazione della camelia giapponese dipende dalla stagione, più spesso in estate, meno spesso in inverno. Assicurati che il terreno non sia impregnato d'acqua. Spruzza la camelia giapponese più spesso, quando fa caldo, organizza una doccia posizionando la pentola nel bagno e coprendo accuratamente il terreno.
  • Il trapianto di camelia giapponese viene effettuato tramite trasbordo. Il momento ottimale per il trapianto è la primavera, dopo la fine del periodo di fioritura, ma prima della formazione di nuovi giovani germogli..
  • Il terreno per la camelia giapponese può essere acquistato in un negozio di fiori; il terreno per le ortensie è adatto. Se lo desideri, crea tu stesso una miscela di terreno, combinando foglie e zolle, torba e sabbia nella proporzione corretta (2: 1: 2: 1).
  • Nutri la camelia giapponese con fertilizzante minerale per azalee non più di 1 volta al mese. Aumenta la frequenza di concimazione solo durante il periodo di germogliamento della pianta.
  • Per la propagazione della camelia giapponese, usano due metodi: seme e talee. La propagazione dei semi della camelia non è comune tra i giardinieri, poiché la fioritura deve attendere 5 anni e le caratteristiche varietali non vengono preservate con questo metodo. La riproduzione della camelia per talea dà una fioritura più rapida, già nel terzo anno di vita, ma richiede la raccolta di talee con un margine, poiché non tutte le talee attecchiranno.

Problemi nella crescita della camelia giapponese

I problemi più comuni che i coltivatori di fiori devono affrontare quando coltivano la camelia giapponese a casa possono essere facilmente risolti correggendo gli errori di cura.

  • Le foglie ingiallite della camelia giapponese indicano disturbi nell'acidità del suolo. Ripristina il pH 4,5-5,5.
  • La caduta di gemme e foglie ha molte ragioni. Aumento della temperatura e aria secca negli appartamenti, ristagno idrico o mancanza di acqua nel terreno. Valuta quale aspetto dell'assistenza è stato violato, risolvi il problema.
  • Il rifiuto di fiorire si verifica quando il regime di temperatura viene violato durante la formazione di gemme.
  • Lo spargimento dei fiori è possibile da frequenti cambi di luogo durante il germogliamento della pianta..

Non è facile coltivare la camelia giapponese, ma se sono soddisfatte le condizioni necessarie, ti darà una fioritura brillante per 4-5 mesi all'anno.

Camelia a casa

La camelia è un fiore che è familiare anche alle persone che, con grande difficoltà, trovano la differenza tra un cactus e un geranio. E tutto grazie alla stessa signora, immortalata dallo stesso Dumas Jr. Ma è successo così che la fama letteraria delle camelie ha superato la sua popolarità tra i coltivatori di fiori. E non è che a loro non piaccia questo fiore. Anzi! Anzi, purtroppo, la camelia è capricciosa ed esigente come una signora dell'alta società. A casa, una camelia coltivata e nutrita con le tue mani è l'acrobazia aerea per un fioraio. Ma non dovresti aver paura. Lo stesso si dice delle azalee, delle orchidee e delle radici di freccia. Ma le difficoltà di crescere non fermano un vero amante..

Come prendersi cura della camelia

Come pianta d'appartamento, coltiviamo - Camelia giapponese. È vero, c'è anche la camelia cinese, ma questo è ciò che chiamiamo tè. Comunque, questa è una delle sue varietà. Sì, e questo tipo di camelia viene coltivata qui principalmente nelle serre. È la camelia giapponese che viene coltivata in casa..

Illuminazione

A questo proposito, la camelia non è diversa dagli altri fiori da interno. Richiede un'illuminazione brillante e diffusa con ombreggiatura dal sole cocente. Il luogo più adatto per le camelie sono le finestre est e ovest. È possibile utilizzare finestre rivolte a sud, ma attenzione. Sarà necessario proteggere la camelia dal sole. Dopotutto, lì la temperatura è più alta e il sole è più luminoso. Il lato nord non si adatta affatto. Pochissima luce. Affinché la corona di camelia si sviluppi in modo uniforme, la pianta stessa deve essere periodicamente ruotata rispetto alla fonte di luce.

Importante! È impossibile trasformare la camelia durante il germogliamento e la fioritura! Può spargere sia boccioli che fiori. Chi coltiva Decabristi o limoni sa come succede.

Temperatura

Questo è l'aspetto più importante della crescita della camelia. In primavera - estate, durante il periodo in cui la pianta è a riposo, + 20-25 gradi andranno bene per questo. Ed è meglio portarlo fuori all'aria aperta, in ombra parziale dagli alberi. Il compito più difficile è creare la temperatura ottimale durante il germogliamento e la fioritura. Le condizioni di temperatura durante questo periodo dovrebbero essere abbastanza basse, il che è piuttosto difficile da fare. Anche se questo periodo cade nella stagione fredda. I boccioli dei fiori di camelia, infatti, giacciono a temperatura ambiente, ma maturano a una temperatura non superiore a +15 gradi. Spesso i coltivatori di fiori non resistono particolarmente a questo regime e lasciano maturare i boccioli di camelia a una temperatura normale di + 18-20 gradi. Cosa succede in questo caso. Germogli, maturano, la fioritura avviene, ma i fiori sono piccoli, poco appariscenti. Spesso i boccioli cadono senza aprirsi o aprirsi a malapena. La parte più difficile è mantenere la temperatura durante la fioritura. Non dovrebbe essere superiore a + 10-12 gradi. È possibile creare tali condizioni in un appartamento di città, ma alquanto problematico.

Irrigazione, umidità dell'aria, fertilizzanti

L'errore più comune dei fioristi alle prime armi è l'irrigazione frequente e irregolare. Per la maggior parte dei fiori da interni, questo può essere disastroso. La camelia è uno di loro. L'irrigazione deve essere presa sul serio. Innaffiare la camelia non dovrebbe essere prima che lo strato superiore di terra nella pentola si asciughi. Naturalmente, ciò dipenderà in gran parte dalle condizioni del fiore. Questi includono la temperatura e il volume del terreno nel vaso, le dimensioni della pianta stessa e l'umidità dell'aria. Di conseguenza, la frequenza di irrigazione della camelia per ogni singolo esemplare sarà diversa. Dovresti prestare particolare attenzione con l'irrigazione in inverno. Il ristagno anche in condizioni di caldo non promette nulla di buono, ma in combinazione con il freddo, il pericolo aumenta molte volte. Se in tali condizioni la terra diventa acida, le foglie di camelia acquisiranno una tinta sporca e le gemme cadranno. E se non prendi misure immediate, la pianta potrebbe morire. L'essiccazione della terra non dovrebbe essere consentita. Di solito, quando è secca, la camelia perde le foglie.

Allo stesso tempo, dovrebbe essere mantenuta la normale umidità dell'aria per la camelia. Nella stagione calda, è necessaria una spruzzatura regolare. Si consiglia di combinarli con altri metodi di umidificazione dell'aria. Durante il periodo di fioritura della camelia, non è consigliabile spruzzare a causa dell'umidità sui fiori.

È meglio nutrire la camelia con un fertilizzante specializzato, ma puoi anche usare un fertilizzante minerale completo. La frequenza della concimazione è determinata dal tipo di fertilizzante. Di solito è ogni 3-4 settimane..

Trapianto di camelia

Una giovane camelia viene considerata finché non è fiorita. Molto spesso si tratta di camelie coltivate in casa da talee o semi. Quelle acquistate in negozio e già fiorite non appartengono a loro. Il fatto è che le giovani camelie vengono trapiantate ogni anno e quelle coltivate un anno dopo. Le camelie dovrebbero essere trapiantate in primavera, dopo la fioritura. Quando si seleziona il terreno, assicurarsi di tenere presente che solo il terreno acido è adatto per la camelia. È preferibile non superare il pH 5. E se acquisti terreno non speciale per le camelie, fai attenzione all'indice di acidità. Se vuoi preparare tu stesso il terreno per la camelia, puoi consigliare la seguente ricetta:

  • Sod land - un pezzo
  • Torba (acida) - due parti
  • Terra di erica (sostituita da foglie o conifere) - due parti
  • Sabbia fluviale - parte 1

Nota! Nel tempo, la camelia può crescere in modo solido. Di conseguenza, la capacità in cui crescerà avrà dimensioni impressionanti. Il trapianto di una tale pianta presenterà difficoltà significative. In tali casi, sarebbe più ragionevole rimuovere il massimo strato superiore possibile della vecchia terra e sostituirlo con terra fresca..

Potatura e pizzicatura

La potatura annuale e il pizzicamento dei giovani germogli non solo daranno alla camelia un aspetto ordinato, ma stimoleranno la crescita di nuovi germogli. La potatura viene effettuata in autunno - ottobre-novembre. Questo stimola il successivo germogliamento della camelia. Il pizzicamento viene effettuato in primavera.

Riproduzione di camelia

La propagazione della camelia per seme è un compito fastidioso e ingrato. I suoi semi germogliano con molta riluttanza. Anche con una preparazione adeguata. Il problema principale è che la camelia, quando propagata dai semi, trasmette estremamente raramente le caratteristiche varietali della pianta madre..

La riproduzione della camelia per talea, sebbene un processo lungo, è molto più affidabile. Le talee mettono radici, in media, due mesi. Puoi trattarli con uno stimolante, ma questo ridurrà solo leggermente il tempo di radicazione. La camelia può essere propagata per talea in inverno - a gennaio e in estate - a luglio. È stato notato che questo processo è più veloce nelle talee radicate in inverno. In generale, tutto è simile alla propagazione di un'azalea. È necessario tagliare le talee apicali semi-lignificate lunghe 7-8 centimetri, aventi da 3 a 5 foglie sviluppate. Sono piantati in una miscela leggera di parti uguali di torba e sabbia grossolana o perlite. La condizione più importante per il successo del radicamento delle talee di camelia è mantenere una temperatura del suolo costante a + 18-20 gradi. Dopo che le talee hanno acquisito le proprie radici e la loro crescita è evidente, possono essere trapiantate in piccoli vasi da 7-8 cm con terreno permanente. La prossima è la solita cura.

Nota! Alcune varietà di camelia sono estremamente riluttanti a riprodursi, o addirittura non si prestano affatto alla riproduzione normale. I floricoltori esperti e professionisti praticano l'innesto di talee di tali camelie su varietà meno stravaganti di questa pianta..

Camelia da giardino: semina e cura in campo aperto

Garden camellia è in grado di ravvivare qualsiasi angolo del giardino, indipendentemente dalla stagione. Questa pianta sta guadagnando sempre più popolarità in tutte le parti della Russia. Affinché possa crescere bene, fiorire e non ferire, deve essere adeguatamente curato. Anche quando si pianta, ci sono alcune sfumature, osservando le quali si possono evitare molte difficoltà nell'ulteriore fioritura della pianta sul sito.

La camelia da giardino non appartiene ai fiori da interno. Anche se di recente, gli allevatori hanno lanciato altri 3 nuovi ibridi. Tuttavia, questo tipo di arbusto non è adatto alle condizioni domestiche. La semina del giardino di camelia e la cura dell'esterno hanno le loro caratteristiche.

L'origine e l'aspetto della pianta

Questo fiore aristocratico è arrivato in Russia dal Giappone e dalla Cina. In questi paesi, la camelia viene utilizzata non solo per decorare la terra. I suoi petali di fiori aggiunti al tè gli conferiscono un aroma e un gusto squisiti.

Fiori di camelia giardino giapponese

La camelia è un arbusto o albero perenne che appartiene ai sempreverdi ornamentali. Appartiene alla famiglia Tea. Ci sono più di 200 varietà di questo arbusto nel mondo..

Le 3 principali varietà coltivate nella Russia centrale e settentrionale includono:

  • Semi oleosi;
  • Montagna;
  • giapponese.

La camelia da olio raggiunge un'altezza di 10 m Fondamentalmente, questa specie non è molto diffusa in Russia. Molto spesso può essere trovato nelle foreste vicino ai corpi idrici..

La camelia di montagna non cresce più di 5 m di altezza. Molto spesso è un cespuglio che cresce sugli altopiani montuosi. Differisce in fiori semplici.

La camelia giapponese raggiunge un'altezza di circa 2 m. Fu da questa specie che furono allevati molti ibridi. Uno degli ibridi più popolari è la camelia di Williams. È adattato alle basse temperature dell'aria. La sua caratteristica distintiva è la caduta di gemme appassite dai rami. Nessun'altra specie perde colore da sola.

Descrizione del fiore della pianta

I fiori di diverse varietà hanno diametri diversi. Puoi coltivare sul tuo sito camelia con fiori, il cui diametro è di 1 cm, o camelia, il cui diametro dei fiori può raggiungere i 12 cm Nella maggior parte dei casi, la dimensione del fiore dipende dalla varietà.

Anche quando acquisti piantine di varietà che si distinguono per fiori grandi, potresti non vedere quelli sui rami della pianta. Ciò può essere causato da una cura impropria delle piante e da un sito di impianto inadatto..

Interessante! L'arbusto di camelia si distingue per una varietà di colori. In natura puoi trovare camelia bianca, rossa, rosa, arancione, variegata, ecc..

I fiori si trovano sui rami della pianta singolarmente. Non c'è aroma. I petali sono densi, con bordi ovali, doppi, semidoppi e semplici.

Resistenza invernale delle camelie da giardino

Le varietà di camelia resistenti all'inverno sono state allevate relativamente di recente. La pianta arrivò in Europa nel 1738, in Russia divenne possibile coltivarla più vicino alla metà del ventesimo secolo.

Tipi e varietà

Le varietà di camelia resistenti al gelo includono:

  • Donazione. I fiori di questa varietà hanno un colore rosa intenso e raggiungono i 10 cm di diametro. A prima vista, la pianta è piuttosto fragile, ma non lo è. Questa varietà non è così impegnativa da curare. Un giardiniere che non si è mai occupato di camelie potrà coltivarla sul suo sito. Una caratteristica di questo arbusto è la crescita molto lenta..
  • Freedom Bell fiorisce con rossi vibranti. I petali densi e lucidi creano un effetto ceroso. La varietà non ha paura della potatura. Eventuali rami di piante rovinati e l'arbusto cresce abbastanza densamente, possono essere rimossi senza paura.

Camelia giapponese, varietà Donazione

Albero di camelia da giardino: semina e cura in campo aperto

Come piantare una camelia in modo che fiorisca e non muoia? La camelia da giardino a forma di albero viene piantata in piena terra da fine marzo a metà maggio. Quando si pianta una piantina, viene utilizzata l'alimentazione in una sola fase, adatta per i rododendri. Le piantine sono piantate in piena terra, la cui età è superiore a 4 anni.

Terriccio per camelia

La camelia dell'albero, come altre varietà, si sente bene alla luce diffusa. La luce solare diretta che colpisce le foglie per lungo tempo può bruciarle. Piantano un arbusto lontano dai venti.

Terreno idealmente adatto - moderatamente umido con elevata acidità. Se il sito è dominato da terreno sabbioso o argilloso, può essere miscelato con il substrato in cui sono piantati i rododendri. L'apparato radicale non tollera l'acqua stagnante. Pertanto, quando si pianta, assicurarsi di utilizzare il drenaggio.

La miscela di terreno per la camelia dell'albero può essere prodotta indipendentemente. Per questo, terreno frondoso, conifere, torba e sabbia vengono mescolati in proporzioni uguali.

Nota! Affinché le radici della pianta non si secchino, il substrato deve essere arioso e impermeabile. Il colletto della radice dovrebbe essere sopra il terreno.

La pianta necessita di alimentazione solo in primavera. Durante l'irrigazione, si consiglia di assicurarsi che l'acqua non entri sui fiori. Dopo la fioritura, il cespuglio può essere tagliato.

Camelia riccia da giardino: semina e cura

Molto spesso, la semina del giardino delle camelie rampicanti avviene a metà dicembre. Durante questo periodo, la pianta è inattiva. Come altre varietà di camelia in giardino, il riccio preferisce la luce diffusa. Si consiglia di pacciamare il terreno durante la semina. Per evitare che il sistema radicale si decomponga, il drenaggio viene introdotto nella fossa di semina, che è un ciottolo della frazione media.

Importante! I fertilizzanti sotto la boscaglia vengono applicati solo dopo che il terreno è stato inumidito.

Non è desiderabile lasciare asciugare il terreno in cui è piantata la pianta. Altrimenti, la camelia inizierà a perdere fogliame e colore. A metà primavera le foglie possono essere trattate con acqua saponosa per evitare gli acari, che spesso attaccano la pianta..

Standard di camelia: semina e cura

Stamp camellia street assume un riparo per il periodo invernale, quindi, quando si pianta, è necessario pianificare uno spazio libero accanto alla pianta, perché si piegherà a terra. Il periodo di semina ottimale è a metà primavera. Se il fiore è stato acquistato in vaso, puoi piantarlo anche in estate.

La larghezza e la profondità della fossa di impianto dipendono dal volume del sistema radicale. Le radici dovrebbero essere libere, non spezzarsi. Il drenaggio deve essere posato sul fondo.

Importante! Per la prima volta, la piantina viene legata a un supporto in modo che il vento non la spezzi.

La camelia del francobollo non è troppo esigente da curare. In primavera viene effettuata la prevenzione contro le malattie, più vicino all'inverno, quando la pianta getta via il suo colore, deve essere potata. C'è un'altra sfumatura che dovrebbe essere osservata quando si pianta una camelia standard, è che il collo della radice guarda nella direzione opposta rispetto alla futura inclinazione del fiore.

Trapianto dopo l'acquisto in piena terra

La densità della sua fioritura in futuro dipende dalla precisione con cui sono state soddisfatte tutte le condizioni per piantare il giardino di camelia..

Cosa è necessario per l'atterraggio

Per piantare una pianta in piena terra, dovresti decidere una varietà di piante e acquistare una piantina. Il periodo di acquisizione ottimale va da inizio maggio a metà luglio. Gli alberelli devono avere più di 4 anni. Le radici dovrebbero sembrare forti, i germogli dovrebbero essere rigidi. Se la piantina è più giovane di questa età, può crescere in una vasca, ma a cielo aperto. Per il periodo del gelo, viene portato su una veranda o balcone coperto..

Posizione ottimale

Un luogo ideale per la camelia è un'area con luce diffusa. Inoltre, i raggi del sole sparsi dovrebbero essere durante il giorno. Si consiglia di evitare la luce solare diretta sulle foglie della pianta..

Quando si sceglie una posizione, le aree con vento passante dovrebbero essere escluse. Si consiglia di piantare l'arbusto su una piccola collina. Ciò impedirà all'acqua di ristagnare nel sistema radicale..

Processo di semina graduale

  1. Scava un buco di atterraggio. Il suo diametro dovrebbe essere 2 volte più grande del sistema di root.
  2. Sul fondo è disposto uno strato di drenaggio, costituito da ciottoli medi. Lo spessore dello strato dovrebbe essere di circa 15 cm.
  3. Uno strato di substrato preparato viene posato sullo strato di drenaggio.
  4. Se la camelia è stata acquistata in vaso, la piantina viene rimossa in modo tale che un pezzo di terra rimanga sul sistema radicale. Questa zolla viene posta nel foro di piantagione sullo strato di substrato e cosparsa di terreno preparato. Se le radici della piantina sono nude, vengono disposte ordinatamente su uno strato di terreno e cosparse di terra. Si consiglia di premere sopra di esso per evitare l'accumulo di aria tra le radici..
  5. La pianta va annaffiata abbondantemente.

Riproduzione di camelia

La cura e la riproduzione dei fiori di camelia in giardino avviene in diversi modi:

  • Talee;
  • Semi.

Talee

Il periodo di riproduzione ottimale per le talee di camelia è maggio-giugno. Le talee vengono tagliate dal germoglio legnoso dell'anno in corso. Il gambo dovrebbe essere composto da 5 foglie accoppiate. Le foglie inferiori vengono rimosse, le restanti 2 superiori vengono tagliate a metà. Le talee verdi vengono piantate in vasi o contenitori con una miscela di torba e sabbia fino a una profondità di 3 cm.

Riproduzione di camelia per talea

La miscela di terreno è ben inumidita. Il contenitore viene quindi trasferito nella serra. Le talee necessitano di aerazione e irrigazione ogni giorno. Dopo 3 mesi, il sistema di root inizia a formarsi.

Crescendo dai semi

La germinazione dei semi viene utilizzata per le specie camelie. Si consiglia di acquistare materiale di piantagione nelle serre. Le piantine possono essere scaricate usando Internet. Prima di piantare nel terreno, i semi vengono conservati in frigorifero. Il materiale di semina dell'anno scorso dovrebbe essere immerso in acqua per 8-12 ore. Fresco: può essere piantato immediatamente nel terreno.

Nota! I semi secchi devono essere tritati prima dell'ammollo.

Per la germinazione dei semi di camelie, vengono utilizzati torba, sabbia, muschio di sfagno, vermiculite o un substrato pronto per azalee e camelie. Il terreno è ben irrigato, i semi affondano nel terreno ad una profondità di 0,5-1 cm Il contenitore con le piantine viene coperto con una pellicola e posto in un luogo con luce solare diffusa. Si consiglia di osservare il regime di temperatura, il cui limite superiore è 22 ° С.

Cura all'aperto per le camelie

Camelia in giardino, cura e coltivazione non è un processo laborioso. La cosa più importante è monitorare attentamente il contenuto di umidità del terreno e la quantità di luce sulla pianta. Inoltre, la cura di questi fiori include l'alimentazione, la protezione da malattie e insetti dannosi, la preparazione per l'inverno.

Modalità irrigazione

La sfumatura più grande a cui prestare attenzione è l'irrigazione con acqua con un contenuto minimo di calcare. Durante l'irrigazione, l'umidità non dovrebbe penetrare sui fiori o sui boccioli.

La terra in cui cresce la camelia non dovrebbe seccarsi, ma nemmeno l'acqua in essa dovrebbe ristagnare..

Top vestirsi

La medicazione superiore viene eseguita in primavera. Esistono fertilizzanti complessi creati appositamente per questi arbusti. Per l'alimentazione, puoi utilizzare prodotti progettati per concimare i rododendri. La materia organica viene introdotta nel foro della radice, quindi, durante l'irrigazione, la pianta si arricchirà dei macro e microelementi necessari.

Fertilizzanti per camelie

Durante la fioritura

Durante il periodo di fioritura, la camelia viene annaffiata delicatamente alla radice. I fertilizzanti non vengono applicati, i germogli non vengono tagliati.

Durante il periodo di riposo

Durante la dormienza, la pianta ha ancora bisogno di umidità. Durante questo periodo, devi tagliare da solo i boccioli appassiti, il cespuglio stesso può essere diradato e tagliato.

Prepararsi per l'inverno

Preparare la camelia per l'inverno è coprire la pianta. Molto spesso, il buco della radice è isolato con uno spesso strato di torba. Puoi coprire il cespuglio stesso.

Riparo camelia per l'inverno con agrofibre

Per questo, viene realizzata una cornice, che è ricoperta di agrofiber. Si consiglia di isolare tutte le varietà di camelia, anche quelle resistenti al gelo. Le camelie bulbose, nella maggior parte dei casi, dovrebbero essere trasferite in condizioni ambientali per l'inverno..

La camelia è abbastanza facile da curare e mantenere. Tuttavia, ci sono momenti, l'ignoranza dei quali può portare all'assenza di fioritura di questa pianta per un lungo periodo. Se aderisci a tutte le raccomandazioni di cui sopra, non ci saranno problemi con lo sviluppo della camelia in campo aperto.

Camelia: che cos'è, le regole di semina e cura

La camelia è uno dei fiori più famosi e riconoscibili nel mondo moderno. Nella società, è invariabilmente associato a belle donne, poiché è la quintessenza della tenerezza. Le camelie devono essere presenti in qualsiasi giardino decente, a meno che non sia rigorosamente a tema, quindi vale la pena considerare cosa sono e come coltivarle.

Cos'è?

È curioso che la camelia sia quasi certamente presente nella vostra casa, anche se non ne siete consapevoli: il fatto è che anche un comune cespuglio di tè è una specie di questo fiore. Certo, la camelia non è una specie, e lontano dal tè ordinario viene coltivata come pianta d'appartamento, ma in generale è anche solo una camelia. Il nome della pianta è stato dato dallo stesso Karl Linnaeus, l'autore della prima classificazione sistematica al mondo di specie biologiche di animali e piante.

La camelia prende il nome dal missionario e scienziato ceco Georg Joseph Kamel, che si ritiene abbia portato le prime specie di arbusti ornamentali dalle Filippine in Europa. Quindi, ovviamente, l'attuale varietà di varietà e colori non era ancora disponibile, ma già a quel tempo i boccioli più delicati conquistavano i cuori.

È vero, anche allora in Giappone è stata sviluppata l'antica cultura della coltivazione della camelia, dove cresce in modo massiccio fino ad oggi. È interessante notare che la camelia giapponese originale di colore rosso vivo è stata menzionata dal I secolo a.C., ma la camelia bianca, che è familiare oggi, è stata menzionata per la prima volta solo nel VII secolo, e anche allora - non come qualcosa di ordinario, ma come una curiosità senza precedenti.

Vale la pena notare che la camelia solo in Europa è associata a belle donne e in altri paesi in momenti diversi potrebbe avere significati completamente diversi. Ad esempio, nello stesso Giappone, ai cristiani fu inizialmente vietato di indossare una croce per molto tempo, e scelsero la camelia rossa come loro simbolo, sebbene prima simboleggiva la dea del sole locale Amaterasu.

Per la maggior parte della società giapponese, questo fiore era un simbolo di longevità, ma nell'ultimo secolo era spesso associato ai cimiteri. Negli Stati Uniti, i fiori della stessa pianta, solo bianca, sono stati scelti come simbolo dai rappresentanti del Ku Klux Klan, una delle prime e più famose organizzazioni razziste al mondo.

Se consideriamo tutti i tipi conosciuti di camelia, di solito si tratta di cespugli o alberi, la cui altezza varia da 2 a 20 metri, sebbene le forme arbustive siano più spesso scelte per la coltivazione domestica. La foglia è un po 'allungata, ricorda la forma di un uovo, ha una caratteristica struttura coriacea.

Una descrizione del fiore in termini generali è già stata data sopra, ma va detto che, a seconda della varietà, la dimensione può variare notevolmente - da 1 a 12 cm di diametro. In natura, un tale fiore di solito sembra petali bianchi, rosa o rossi fusi alla base, ma gli allevatori moderni sono già riusciti a lavorare a fondo su una varietà di opzioni..

Paradossalmente, un bel fiore non ha alcun profumo, né in natura, né in quello coltivato. Se consideriamo tutte le varietà insieme, la durata totale della fioritura è impressionante - da aprile a dicembre, ma allo stesso tempo ogni fiore di solito non vive più di un mese, e in generale un albero può fiorire non più di quattro mesi all'anno, e anche allora - solo se la varietà è così.

Dopo la fioritura, le infiorescenze danno frutti sotto forma di capsule secche con semi..

Non tutte le specie di camelia selvatica sono coltivate nei giardini moderni, ma alcune sono diventate estremamente popolari. Se il clima non consente la crescita degli arbusti all'aperto, cresceranno normalmente all'interno. Per una crescita assolutamente normale per tutto l'anno di questo sempreverde in condizioni stradali, è richiesto un clima subtropicale, quindi, sul territorio della Russia, nella forma selvaggia di camelie si trovano solo nelle vicinanze di Sochi.

Tipi e varietà

Il genere camelia è molto esteso - secondo varie stime, comprende da 80 a 250 varietà di questa pianta. Le specie potenzialmente coltivate sono solitamente divise in due grandi gruppi: tè e camelie decorative. Come già accennato, il tè normale è anche camelia..

Scientificamente, questa specie è chiamata "camellia sinensis", cioè "camelia cinese". Sarebbe giusto presumere che sia la varietà di pianta del tè una delle più diffuse al mondo - a causa della sua più ampia applicazione pratica, in molti paesi tropicali ci sono molti chilometri di tali piantagioni. Anche nel territorio di Krasnodar, tali atterraggi possono essere trovati.

Allo stesso tempo, le varietà di tè non differiscono per bellezza speciale e dimensioni dei fiori, la cosa principale per loro è l'abbondante crescita delle foglie, quindi un tale cespuglio non è molto adatto per scopi decorativi..

Le varietà ornamentali o da giardino di camelie sono già molto più numerose. In effetti, in diverse parti del mondo e nei giardini più grandi, puoi trovare qualsiasi specie, ma se parliamo di una tipica area suburbana nel nostro paese, allora il più popolare può essere tranquillamente chiamato solo tre tipi.

  • La camelia giapponese oggi può già essere non solo rossa, ma anche bianca e rosa. Questa specie è molto apprezzata perché i suoi fiori sono grandi e di solito ce ne sono molti sul cespuglio. Per preservare un cespuglio sempreverde, di solito non viene coltivato in campo aperto, ma in una vasca, in casi estremi, in una serra. Questa camelia, che preferisce condizioni di crescita ombreggiate, piace ai giardinieri con fiori in media da aprile a ottobre..

Le varietà popolari includono, prima di tutto, Coquettii, Donation, Buttermint, Winterrose e Fimbriata..

  • La camelia a rete prende il nome dalle vene che sono chiaramente visibili sulla superficie dei petali. La gamma di colori possibile qui è ancora più ampia di quella del parente giapponese: dal bianco al rosso attraverso il rosa, ma con la presenza di sfumature più profonde e più sature, oltre a opzioni multicolore. Il fiore si distingue per stami gialli di notevole lunghezza e dimensioni enormi - fino a 23 cm di diametro.

Con tutti gli altri vantaggi, una tale camelia ha anche un odore gradevole, anche se in tutta onestà, devi comunque provare ad annusarlo. È anche desiderabile coltivare un tale cespuglio nelle vasche e questa specie cresce male in una serra classica..

Nel caso della camelia a rete, puoi anche scegliere tra diverse varietà, ad esempio Yuletide, MaryWilliams o Captain Rose..

  • Il terzo tipo è la camelia di montagna, nota anche come carpa o vera camelia. Il grande vantaggio di questa pianta è che è sulla sua base che sono state allevate le varietà più moderne resistenti al gelo che potrebbero crescere per strada anche nella corsia centrale. Allo stesso tempo, è piuttosto insolito quanto tardi fiorisca un tale arbusto - di solito accade a novembre-dicembre.

Per adattare la camelia termofila al freddo, gli allevatori hanno allevato un numero davvero enorme di varietà, tra le quali vale la pena evidenziare Cleopatra e Bonanza, Chansonette e Whitedouble, Daydream ed Enishi, ma i colori sono standard per tutti - dal bianco al rosso.

Se non hai mai provato a coltivare una camelia decorativa prima, dovresti iniziare esattamente con uno dei tre tipi sopra descritti, non è per niente che sono così popolari. Quando raggiungi un certo successo e desideri qualcosa di più insolito, presta attenzione a specie e varietà leggermente meno popolari: ad esempio, il Middlebury, l'oliva e le camelie blu godono di un certo successo con i giardinieri avidi..

Atterraggio

Di norma, i principianti acquistano una piantina o una pianta già coltivata in un vaso per la loro prima coltivazione di camelia a casa. Nel primo caso, per prima cosa dovresti assicurarti che il venditore non ti stia ingannando: è meglio non scegliere punti casuali per un tale acquisto, ma concentrarsi su negozi specializzati. Nel secondo caso, assicurati di chiedere quali condizioni sono già previste per la pianta - l'attuale capacità è adatta per una crescita costante, o sarà necessario un trapianto quasi.

Se hai acquistato una piantina separata o una camelia che necessita di un trapianto veloce, prenditi cura di un nuovo vaso. Come ogni altra pianta, questo cespuglio crescerà nel tempo, quindi molto probabilmente non sarai in grado di trovare piatti davvero permanenti per questo - scegli un contenitore che con una buona scorta possa ospitare il rizoma della camelia.

Se il fiore sta già crescendo in un vaso, potresti non dover approfondire le dimensioni delle radici: acquista un contenitore più grande del precedente. Si prega di notare che prima di piantare il cespuglio, il contenitore deve essere disinfettato senza fallo, vale anche la pena controllarlo per la presenza di fori di drenaggio e, se improvvisamente non ci sono, farli apparire.

Determinate condizioni sono proposte per la riempitrice di vasi. Lo strato inferiore deve necessariamente essere costituito da materiale drenante, in quanto tale, argilla espansa, pietrisco fine o altri materiali simili andranno bene. Se non ti piace mescolare il terreno da solo, puoi scendere con una miscela acquistata in negozio, come quella prodotta per le azalee.

Tuttavia, puoi farlo da solo: devi solo prendere due parti di torba e un substrato fogliare (o humus maturo), oltre a una parte di tappeto erboso e perlite o agrovermiculite, in casi estremi: semplice sabbia. Il terreno dovrebbe fornire una normale penetrazione dell'aria alle radici, quindi la corteccia di pino frantumata o gli aghi vengono spesso mescolati al suo interno.

Inoltre, per condizioni ottimali, l'acidità del terreno è necessaria a un pH di 4,5-5, viene controllata utilizzando una speciale cartina di tornasole e se il terreno non è abbastanza acido, è necessario aggiungere una piccola soluzione acquosa di acido citrico.

La procedura di trapianto è la seguente. Il terreno misto viene versato nella pentola sopra il drenaggio, ma lontano dall'alto. Se la pianta è già cresciuta in un altro vaso, viene rimossa da lì insieme al terreno aderente alle radici e trasferita in un nuovo luogo, dopodiché il livello del suolo viene livellato con i resti della miscela di terreno.

Assicurati che il colletto della radice sia in superficie, anche se c'è più terra, dovrebbe essere leggermente aperto. Quando il trapianto è completato, la camelia deve essere annaffiata immediatamente, dopodiché il pallet sotto il contenitore viene presto svuotato per non creare umidità eccessiva. Per un certo periodo dopo il trapianto, la camelia dovrebbe essere spruzzata ogni giorno con acqua purificata riscaldata: questo aiuterà la pianta a far fronte allo stress più velocemente.

Preparati al fatto che quando cresci in una vasca, questa procedura diventerà familiare e regolare per te. Mentre la pianta è giovane, cresce particolarmente rapidamente, quindi nei primi anni di vita, il cespuglio dovrà essere ripiantato ogni anno, e poi indovina quanto sia angusto nei vecchi piatti.

La procedura di trapianto viene solitamente eseguita in autunno o in inverno, e non devi preoccuparti: una sequenza di azioni eseguita correttamente consente di evitare qualsiasi conseguenza che interferirebbe con la normale fioritura.

Nel nostro paese, la camelia cresce raramente all'aperto: viene quasi sempre coltivata in vaso. Non è così difficile coltivarlo a casa, ma devi comunque prenderti cura del cespuglio un minimo, perché le nostre condizioni sono insolite per lui e in assenza di attenzione non si sentirà bene. Camellia propone requisiti semplici e familiari per il giardiniere, ma allo stesso tempo richiede una stretta aderenza ad essi.

La pianta conosce abbastanza bene i cambiamenti di temperatura stagionali, ma non dovrebbe esserci né caldo estenuante né freddo intenso. È molto importante che la boscaglia abbia accesso all'aria aperta tutto l'anno, ma le correnti d'aria non sono benvenute. È importante garantire un'umidità adeguata sia nel terreno che nel terreno, e il terreno dovrebbe anche essere sufficientemente nutriente e non saturo d'acqua..

Quando si sceglie un posto per la camelia, dare la preferenza alle finestre occidentali o orientali, dove la quantità di calore e luce sarà nella media. Un orientamento a sud è consentito se non ci sono alternative, ma poi la vasca dovrebbe essere ombreggiata, ma alle finestre rivolte a nord, il cespuglio non assomiglierà a se stesso: crescerà per raggiungere il sole e spenderà tutta la sua energia non sui fiori e persino non sulle foglie, ma sullo stelo.

Se sai che il caldo insopportabile è probabile nella tua regione, pensa a portare la camelia sul balcone in estate, puoi persino piantarla in giardino con una pentola o senza di essa..

A casa, senza incontrare il freddo invernale, la camelia preferisce spesso fiorire in inverno, ma la luce è molto importante per il germogliamento. La durata delle ore diurne per ottenere un risultato eccellente dovrebbe essere di 12-14 ore buone, questo risultato può essere ottenuto solo con l'aiuto di lampade luminose.

Anche il regime di temperatura richiede una stretta aderenza. Per tutta la primavera e gran parte dell'estate, +25 gradi sono considerati la norma per la camelia, ma in autunno la pianta richiede letteralmente una diminuzione della temperatura, quindi viene spesso spostata su terrazze o logge chiuse, dove può essere + 12-15 gradi. Stranamente, questa pianta tropicale ha bisogno di un raffreddamento ancora maggiore per la formazione di gemme, quindi in inverno non solo resiste, ma richiede anche temperature comprese tra 5-6 gradi Celsius, massimo - 10 gradi.

Se ignori tale requisito, molto probabilmente, non sarai in grado di aspettare i fiori e non ci sarà un'abbondante crescita della massa fogliare in primavera. Entro gennaio la temperatura dovrebbe tornare a 10-15 gradi sopra lo zero.

Alcune varietà di piante resistenti al gelo sono in grado di resistere a gelate fino a 5 gradi sotto zero, tuttavia, questo significa che questo tempo per un breve periodo di tempo. È impossibile superare questa soglia, così come rimanere in equilibrio sul bordo per lungo tempo, quindi nessuna varietà è adatta alla coltivazione all'aperto tutto l'anno nella corsia centrale..

Quando si innaffia il cespuglio, si dovrebbe osservare l'uniformità, mentre il terreno non deve essere lasciato asciugare o essere sommerso - il terreno dovrebbe essere umido, non appena si è asciugato alla profondità della falange del dito, è tempo di annaffiare di nuovo la pianta. Una volta al mese, si consiglia di aggiungere un paio di gocce di succo di limone all'acqua di irrigazione, poiché la camelia esige l'acidità del terreno. Allo stesso tempo, l'intensità dell'irrigazione varia a seconda della stagione: le regole descritte sono adatte alla stagione di crescita (primavera e inizio estate), ma in inverno la frequenza scende a un'annaffiatura a settimana o una e mezza.

Sembra illogico, ma a luglio e nella prima metà di agosto, con il caldo intenso, quando si depongono le gemme, anche la frequenza delle annaffiature è leggermente ridotta..

Nota che la pianta è molto sensibile all'acqua fredda, quindi assicurati che l'umidità non sia almeno più fresca della temperatura ambiente prima di annaffiare. Innaffiando una camelia con acqua fredda, corri il rischio di diventare il colpevole della malattia di un animale domestico verde. Si consiglia inoltre di non utilizzare acqua qualsiasi, ma solo morbida e sicuramente stabilizzata.

In tutte le stagioni, ad eccezione dell'inverno, anche la camelia necessita di irrorazione, che va effettuata due volte al giorno. In questo caso, l'irrorazione dovrebbe essere diretta specificamente alle foglie, e i fiori devono essere protetti da essa, quindi se la fioritura è anche troppo abbondante, il fogliame viene semplicemente asciugato con salviettine umide. Gli esperti consigliano anche di posizionare gli umidificatori vicino al vaso di fiori..

La camelia necessita di alimentazione solo durante il periodo vegetativo intensivo, cioè tutta la primavera e la prima metà dell'estate. Tra i fertilizzanti acquistati in negozio, gli agenti per rododendri o azalee sono adatti, solo il dosaggio per la camelia dovrebbe essere dimezzato. In alternativa, alternare soluzioni organiche (mai letame) con minerali.

Indipendentemente dai fondi scelti, devono essere utilizzati una volta ogni settimana e mezza e solo nella parte specificata dell'anno.

Il cespuglio di camelia necessita periodicamente di potature. La potatura sanitaria è progettata per rimuovere eventuali imperfezioni delle piante: vengono rimossi i germogli secchi e malati, così come quei rami che crescono verso l'interno, interrompendo la struttura dell'albero. Tale procedura è teoricamente possibile in qualsiasi momento, sebbene sia ancora meglio scegliere un periodo dormiente, ma la potatura formativa viene eseguita rigorosamente dopo la fine della fioritura, mentre il nuovo germogliamento non è nemmeno pianificato.

Se ignori la formazione della corona, il cespuglio per circa due o tre anni si trasformerà in boschetti indistinti, che è improbabile che decorino la serra.

Metodi di riproduzione

A casa, la camelia viene spesso propagata per talea: questo metodo è relativamente semplice e disponibile per qualsiasi giardiniere. Le talee dovrebbero essere eseguite nella prima metà dell'estate, le punte dei rami sani e giovani si adatteranno come materiale adatto. Quelli ottimali sono spesso chiamati quei germogli già maturi, si distinguono facilmente per la loro caratteristica corteccia di olivo, ma quelli molto giovani e verdi non vanno sempre trascurati..

In alternativa all'innesto va bene anche gennaio, ma poi bisognerà fare scorta di pazienza speciale, perché il risultato non sarà veloce.

Il materiale raccolto deve essere immediatamente piantato in vasi, dove è già stata versata una miscela di sabbia e torba o perlite. Si suppone che crei condizioni vicine a quelle della serra, quindi le talee piantate vengono ventilate e spruzzate solo periodicamente, mentre il resto del tempo sono coperte - un semplice sacchetto di plastica lo farà, purché non lasci passare il vapore.

Nonostante il vaso con il suo contenuto sia protetto da un sacco, l'intera mini serra deve essere comunque in determinate condizioni: la luce deve essere abbastanza intensa, ma diffusa (scegli la borsa in modo che la lasci passare!), La temperatura consigliata dovrebbe essere compresa tra 20-25 gradi sopra lo zero.

Se tutto è stato fatto correttamente, in estate, dopo circa uno e mezzo o due mesi, puoi aspettarti la formazione di un rizoma reale e completamente funzionante. Da questo momento, il gambo si trasforma in una pianta separata a tutti gli effetti, non ha più bisogno di una borsa, ed è tempo di pensare a come trapiantare la camelia in una vasca permanente.

Poche persone propagano i semi di camelia a casa: questo è più un compito per gli allevatori. Tuttavia, se sei interessato a provare la tua mano, devi solo raccogliere i semi che si formano nella scatola mentre la camelia svanisce. Il materiale raccolto non viene mai conservato a lungo: dopo poco tempo dalla raccolta, vengono piantati nel terreno del giardino con una miscela di torba. Non hai bisogno di molto spazio per una tale piantina, quindi non devi reinventare la ruota con un contenitore: un normale bicchiere usa e getta lo farà. Come nel caso della propagazione per talea, la temperatura migliore per il radicamento è compresa tra 20 e 25 gradi Celsius..

In questa fase non è prevista l'irrigazione completa, tuttavia, il terreno deve essere regolarmente spruzzato in modo che non si asciughi. Non appena si trovano almeno due foglie a tutti gli effetti nell'esemplare, deve essere trapiantato in un contenitore più grande, quindi viene coltivato secondo il principio della stessa talea o di una camelia adulta.

Alcune varietà attecchiscono così male che i giardinieri preferiscono non coltivarle separatamente, ma innestarle su altre camelie. Il periodo migliore per l'innesto è in pieno inverno, mentre sia la pianta principale che il germoglio innestato, sebbene di varietà diverse, dovrebbero generalmente appartenere alla stessa specie.

Qualsiasi ripresa non è adatta: deve essere sufficientemente sviluppata e avere almeno alcune gemme proprie.

Date le specifiche della cura delle camelie in questa stagione, la temperatura dovrebbe essere leggermente inferiore rispetto a quando si piantano talee o semi - di solito l'intervallo consigliato va da 18 a 20 gradi. In questa fase, la luce solare intensa è molto dannosa per la pianta, quindi deve sicuramente essere ombreggiata, ma l'irrigazione e l'irrorazione sono procedure obbligatorie di cui non si può fare a meno.

Con la stretta osservanza delle istruzioni descritte, il risultato atteso dovrebbe essere notato in circa due mesi.

Malattie e parassiti

Uno dei problemi principali con la crescita della camelia è il marciume radicale, che porta rapidamente all'appassimento dell'intero cespuglio. Nella maggior parte dei casi, una tale malattia si verifica a causa di una supervisione del giardiniere: la temperatura era troppo fredda per la pianta o il terreno era allagato. Anche se sei sicuro che il motivo risieda proprio nell'eccesso di umidità, una semplice diminuzione della frequenza e una diminuzione del dosaggio non daranno quasi mai effetto..

Se vuoi salvare questo particolare esemplare di camelia, dovresti provare a trapiantarlo immediatamente nel terreno, che fornirà efficacemente l'accesso all'aria alle radici..

La filostittosi è un altro disturbo che appare a causa del ristagno idrico, solo ora, non il suolo, ma l'aria. Questo fungo infetta le foglie e appare come caratteristiche macchie marroni sparse sulle foglie. Prima di tutto, devi eliminare il problema principale, cioè asciugare l'aria. Le foglie danneggiate non possono più essere salvate: vengono semplicemente rimosse e tutti gli altri vengono puliti o spruzzati con solfato di rame per disinfettarli.

I parassiti della camelia sono tipici di molte piante coltivate: afidi, acari e cocciniglie. Possono essere visti ad occhio nudo, se viene rilevato un nemico, il cespuglio deve essere spruzzato con emulsioni a base di olio, prodotti chimici speciali o anche solo una soluzione di sapone.

Per informazioni su come prendersi cura adeguatamente della camelia a casa, vedere il seguente video.