Piantagione di Ledum e cura nella riproduzione dell'irrigazione in pieno campo

Il genere Bagulnik appartiene alla famiglia Heather. Negli anni '90 del secolo scorso, gli scienziati occidentali attribuivano piante di questo genere ai rododendri, ma nella nostra letteratura questa visione non è ancora supportata.

I rappresentanti di questo genere sono comuni nelle cinture temperate e subartiche nell'emisfero settentrionale. Le piante sono piccoli arbusti con fogliame regolare e coriaceo. I germogli di rosmarino hanno un forte odore, che appare a causa della presenza di veleni nei suoi succhi. Con l'inalazione prolungata dell'odore, si verificano nausea, dolore, vomito.

I fiori sono bisessuali, di colore bianco, che formano infiorescenze umbellate o corimbose. Il frutto è una capsula. Prima di descrivere la specie, si dovrebbe distinguere tra rosmarino selvatico vero e proprio e rododendro dauriano, spesso chiamato rosmarino rosmarino o siberiano.

Soddisfare

  • Varietà e tipi
  • Piantagione e cura di Ledum
  • Fertilizzanti per rosmarino selvatico
  • Rosmarino d'innaffiatura
  • Allevamento Ledum
  • Malattie e parassiti
  • Proprietà medicinali di Ledum

Varietà e tipi

A volte il rosmarino selvatico è chiamato Estremo Oriente o Transbaikalian, ma queste non sono specie, ma semplicemente una caratteristica della pianta, poiché c'è il loro habitat naturale..

Il rosmarino selvatico di palude, e tra la gente c'è una specie selvaggia o profumata ampiamente conosciuta, che viene coltivata più spesso di altre. Ha un germoglio dritto che raggiunge il mezzo metro di altezza. A volte si incontrano individui, raggiungendo un metro, ma questo non è un evento molto frequente. Gli steli giovani sono ricoperti di una leggera peluria, quelli più vecchi sono nudi. I fiori sono bianchi, raccolti in infiorescenze corimbo.

Il rosmarino groenlandese proviene dal Nord America. Preferisce le torbiere. Cresce fino a un metro di altezza, il fogliame è leggermente allungato, piccoli fiori bianchi, formano ombrelli.

Ledum è un arbusto basso strisciante che cresce fino a 30 cm, crescita lenta, di solito pochi fiori.

Il rosmarino selvatico a foglia larga è anche chiamato Bagulnik Tolmacheva, in onore dello scienziato che ha descritto questa specie. Pianta alta fino a 130 cm, ha una fioritura abbondante.

Gli alberi di Ledum sono un'eccellente decorazione del giardino e, inoltre, allontanano molti insetti e uccidono i batteri. Ma con tutto questo, questa cultura è molto velenosa e ha un odore inebriante. I fiori sono melliferi, ma anche il loro miele è velenoso. Considerando tutti questi fattori, dovresti stare attento quando pianti questa pianta nel tuo giardino..

Piantagione e cura di Ledum

Piantare il rosmarino funziona bene in primavera, ma se l'arbusto viene venduto in una pentola, il tempo di semina non è particolarmente importante. Quando si sceglie un sito, è necessario ricordare che questa è una pianta perenne che non si trapianta da molto tempo..

Viene scavata una buca di piantagione profonda 30 cm, possibilmente più profonda se l'apparato radicale lo richiede. La distanza tra gli individui deve essere di almeno mezzo metro.

Questo fiore cresce bene su terreni acidi e un terreno composto da tre parti di torba, due di conifere e una parte di sabbia è adatto a questo. Il rosmarino selvatico groenlandese ea foglia larga può essere coltivato su terreni sabbiosi, che sono fatti con gli stessi ingredienti, ma con una percentuale maggiore di sabbia. Il drenaggio è un punto piuttosto importante nella semina. Dopo la semina, coprire l'area con pacciame di torba..

Affinché la reazione del terreno sia sufficientemente acida, è necessario irrigare con acqua acidificata un paio di volte al mese.

Un altro rappresentante di Heather è il leucotoe rosso riccio, che si coltiva facilmente se piantato e allattato all'aperto, ma dovresti anche fare attenzione, poiché alcune varietà sono velenose. Suggerimenti per coltivare questa pianta dai semi e molto altro si possono trovare in questo articolo..

Fertilizzanti per rosmarino selvatico

Sebbene sia possibile coltivare queste colture su terreni poveri, la concimazione è necessaria per il normale sviluppo, che viene applicato ogni anno a metà primavera..

Utilizzando per questo una medicazione minerale completa al ritmo di 50 grammi per metro quadrato, vengono applicati 30 grammi per i giovani. La medicazione superiore è semplicemente sparpagliata vicino alle piante..

Rosmarino d'innaffiatura

Gli alberi di Ledum resistono bene ai terreni paludosi, poiché spesso sono il loro habitat naturale. Ma la secchezza e il suolo incrostato hanno un effetto negativo su di loro..

Per questo motivo, una volta ogni 7 giorni, è necessario annaffiare, spendendo fino a 8 litri di acqua su un cespuglio. È necessaria un'irrigazione più frequente a fuoco vivo. È anche bene allentare il terreno, ma questo dovrebbe essere fatto senza scavare troppo in profondità, poiché le radici si trovano vicino alla superficie. Dopo l'allentamento, il terreno viene triturato con torba.

Il rosmarino non necessita di potature particolari, solo i rami secchi e spezzati vengono potati per scopi sanitari.

Allevamento Ledum

Puoi propagare il rosmarino selvatico sia con metodi generativi che vegetativi..

È necessario seminare i semi immediatamente dopo la raccolta, poiché perdono molto rapidamente la loro germinazione. La semina viene effettuata immediatamente all'aiuola; le piantine si schiuderanno la prossima primavera.

La riproduzione viene eseguita facilmente mediante stratificazione, che viene eseguita secondo il solito schema, piegando il ramo a terra e cospargendolo. La divisione del rizoma dà risultati normali.

Ma l'innesto è una procedura complessa che viene utilizzata raramente, soprattutto da giardinieri inesperti. L'intero problema è che le talee necessitano di un trattamento quotidiano con eteroauxina, dopodiché mettono radici per un anno intero..

Malattie e parassiti

A causa della sua elevata tossicità, il rosmarino selvatico non è influenzato da parassiti, così come da malattie, che nella loro essenza sono anche organismi viventi sotto forma di batteri e virus.

L'unica cosa è l'intolleranza alla secchezza e al terreno denso in cui le piante muoiono..

Proprietà medicinali di Ledum

Nonostante la sua tossicità, il rosmarino selvatico veniva spesso usato nella medicina popolare, dove venivano usati decotti della pianta, oltre a varie tinture, ad esempio nell'aceto di mele o nella vodka.

È stato utilizzato per varie malattie degli occhi, della pelle, delle articolazioni, delle ossa, dei vasi sanguigni, della respirazione.

Tuttavia, questa pianta è molto velenosa e l'automedicazione può essere fatale..

L'articolo è piaciuto! Valutalo nella valutazione.

Domande sulla crescita! Scrivi nei commenti.

Come coltivare un bel rosmarino in campagna

Ledum nel paese è coltivato da molti giardinieri. Il suo aspetto non è meno interessante della sua origine. Gli scienziati stanno ancora discutendo sull'affiliazione generica di questa pianta. Secondo una delle versioni, il rosmarino selvatico è considerato un sottogenere separato nella famiglia Heather. I botanici occidentali tendono a classificarlo come un rododendro. Ciascuna delle versioni ha il diritto di esistere. Un nome latino interessante per la pianta è Ledum. Deriva dall'antica parola greca tradotta come incenso.

Ledum è famoso per i suoi fiori profumati. Tuttavia, è meglio non stargli vicino per molto tempo. Si tratta di oli essenziali con un alto contenuto di ghiaccio. Questa è una sostanza velenosa specifica che colpisce il sistema nervoso umano. È impossibile creare bouquet per la casa con il rosmarino selvatico. Ma con la dovuta cura, diventerà non solo una decorazione, ma anche un vero e proprio protettore per qualsiasi giardino..

Molti sono interessati a dove cresce il rosmarino selvatico in periferia. Questa è una pianta molto senza pretese. Può anche essere trovato su terreni paludosi e acidi..

Specie Ledum

Nei cottage estivi vengono coltivati ​​solo alcuni tipi di rosmarino selvatico:

  1. Palude. Preferisce le zone umide delle foreste di conifere e delle paludi. Cresce anche nelle torbiere. L'altezza del cespuglio va da 60 cm a 1,2 m Fiorisce da tarda primavera a metà estate con piccoli ombrelli. Resistente al freddo, ma usato raramente in giardinaggio, in quanto molto velenoso.
  2. Groenlandese. Ama il clima artico. Molto spesso, può essere trovato su coste umide, torbiere e pendii alpini. Molto comune negli Stati Uniti settentrionali. La dimensione media del cespuglio va da mezzo metro a un metro, la massima è di 2 m La parte superiore del piatto fogliare è rugosa e sul retro ci sono villi bianchi o brunastri. Questo tipo di rosmarino selvatico può resistere anche alle gelate più intense. Il germogliamento dura solo un mese (da metà giugno a fine luglio). Poiché il rosmarino selvatico di questa specie fiorisce con delicati fiori bianchi, molti proprietari di appezzamenti personali amano decorare i loro giardini.
  3. Strisciante. Il rappresentante più corto del rosmarino selvatico (solo 20-30 cm). Vive nelle paludi nei muschi, così come nella tundra e nelle torbiere di sfagno in alta montagna. È senza pretese per il suolo. Un altro habitat sono i placer rocciosi e le colline sabbiose. Le foglie sono allungate e strette, leggermente piegate verso il basso. Sono relativamente grandi (2 cm di diametro), ma la fioritura stessa è piuttosto modesta..
  4. A foglia larga. Distribuito in Giappone, Corea, Siberia ed Estremo Oriente. Questa specie ha un'altezza standard (da 50 cm a 1,3 m). Fiorisce molto abbondantemente.

Dove cresce il rosmarino selvatico in Siberia? Ama il sottobosco di conifere, le torbiere di sfagno. La pianta può essere trovata spesso in una fitta erica.

Come scegliere il posto e il terreno giusti?

Le zone umide sono l'ideale. Inoltre, vale la pena occuparsi dell'ombreggiatura. Ledum non tollera i raggi del sole cocente. Se nel giardino crescono alberi di tuia o abete rosso, puoi tranquillamente piantare il rosmarino accanto a loro. Il risultato è un eccellente effetto decorativo..

Ledum: descrizione e caratteristiche della pianta, semina e cura

Il contenuto dell'articolo:

  1. Crescere a casa - piantare e curare in piena terra
  2. Come riprodurre
  3. Possibili difficoltà di cura
  4. Note per fioristi
  5. Tipi
  6. video
  7. Fotografie

Ledum in latino si chiama Ledum, proprio questo termine è chiamato genere o sottogenere, che fa parte della famiglia Heather (Ericaceae). Ma se ci affidiamo ai dati della letteratura botanica occidentale dall'inizio degli anni '90 del secolo scorso, tutte le varietà attribuite a questo genere sono incluse nella famiglia dei Rhododendron. Ma nelle fonti in lingua russa, un tale giudizio non ha ancora trovato sostegno. Tutti i rappresentanti di questa associazione vegetale sono distribuiti sul territorio dell'emisfero settentrionale, dove prevale un clima subartico e temperato. In totale, secondo il sito The Planet List (scattato nel 2013), ci sono solo sei specie di rosmarino selvatico, sebbene gli scienziati abbiano descritto fino a 10 varietà e quattro di queste si trovano nelle regioni della Russia. Preferisce stabilirsi su terreni umidi lungo le arterie fluviali in boschi misti o di conifere e nelle torbiere.

CognomeErica
Ciclo vitalePerenne
Caratteristiche di crescitaSempreverde, arbusto
RiproduzioneSeme e vegetativa (innesto, jigging o divisione del rizoma)
Periodo di atterraggio in piena terraTalee radicate, piantate in primavera
Schema di atterraggio50-70 cm tra le piantine
SubstratoSciolto, nutriente e acido
IlluminazioneArea aperta o ombra parziale
Indicatori di umiditàL'essiccazione del terreno è dannosa, il suo ristagno non fa paura
Requisiti specialiSenza pretese
Altezza della pianta0,5-1,2 m
Colore dei fioriBianco come la neve o rosa chiaro
Tipo di fiori, infiorescenzeUmbellate o corimbo
Tempo di fiorituraAprile giugno
Tempo decorativoTutto l'anno
Luogo di applicazioneConfini, rabatki, giardini rocciosi o giardini rocciosi
Zona USDA3, 4, 5

Se si prende il termine latino "ledum", allora la pianta porta il suo nome grazie alla traduzione dal greco antico "ledon" dovuto al fatto che il fitto fogliame ha un forte aroma legnoso. Questo lo avvicina all'incenso, che funge da materia prima per l'estrazione della resina aromatica. Ma se ti affidi alla traduzione della parola slava "rosmarino selvatico", allora dall'antico russo "rosmarino selvatico" significa "velenoso", "intossicante" o "intossicante". La gente lo chiama ledum, cimice, rosmarino della foresta o bagun, origano, cicuta o dea. Tutti questi nomi sono dati a causa dell'odore soffocante persistente..

Ledum è una pianta perenne che non perde mai il fogliame. Può crescere sotto forma di arbusto o arbusto nano, la cui altezza varia tra 50-120 cm Il rizoma della pianta è superficiale, caratterizzato da ramificazione con brevi processi radicali. È questo che garantisce l'apporto di sostanze nutritive a tutte le altre parti. Gli steli che si formano al ledum sono duri, di piccolo diametro. Gli steli crescono in posizione verticale, possono salire o strisciare lungo la superficie del suolo. Il colore dei giovani germogli è verde oliva, ma sono ricoperti da pubescenza di colore ruggine, nel tempo si ricoprono di corteccia scura nuda..

Le foglie si formano alternativamente sugli steli, non volano mai in giro. La loro superficie è coriacea, la forma delle foglie è lanceolata o allungata, nella parte centrale è presente una vena in rilievo e il bordo del piatto fogliare è rivolto verso il basso. Il colore del fogliame è verde scuro, ma se il rosmarino cresce sotto il sole splendente, acquisisce un colore marrone-marrone. Lo stesso accade con l'arrivo delle giornate autunnali. Quando si strofina si sente un aroma aspro.

Sui rami dell'anno scorso, dall'arrivo di aprile fino a giugno, iniziano a formarsi delle infiorescenze, che hanno la forma di ombrelli o scudi. Ogni fiore ha un peduncolo accorciato. Il calice, formato dai petali, assume la forma di una campana. I petali del calice sono di forma ovale, di colore bianco come la neve o rosa pallido. Tutti gli elementi nel fiore sono multipli di cinque. I fiori sono bisessuali. L'impollinazione del ghiaccio viene effettuata dagli insetti, dopo di che i frutti maturano, che si formano in capsule. Quando sono completamente mature, le capsule si seccano e si aprono dalla base verso l'alto. All'interno del frutto c'è una divisione in cinque sezioni di semi. I semi che li riempiono sono di piccole dimensioni, ma hanno ali che permettono loro di volare via dalla pianta madre..

In condizioni naturali, il bagun può coprire la superficie del suolo con un tappeto denso, nei boschetti di cui si trovano i mirtilli rossi, mentre maturano frutti rari che si distinguono per le grandi dimensioni. Se ci sono luoghi con terreno umido nel giardino, o ci sono rive di ruscelli o rivoli, allora il rosmarino può essere piantato lì. Non sarà male per lui sugli argini rocciosi, nei giardini rocciosi o nei giardini rocciosi. È possibile riempire posti sotto gli alberi con piantagioni simili, ma il grande effetto decorativo del rosmarino di foresta si manifesta nelle piantagioni di gruppo. Spesso, con l'aiuto di piantagioni a strisce di origano, si formano recinzioni vive o si esegue la divisione in zone del sito.

Coltivazione di rosmarino selvatico a casa: semina e cura in piena terra

    Atterrare una cicuta in piena terra. La semina del rosmarino selvatico viene effettuata in primavera, ma se viene acquistata una pianta già coltivata in una pentola, il periodo di posizionamento in piena terra non ha molta importanza. Poiché i cespugli cresceranno in un punto per molto tempo, la profondità del foro di semina dovrebbe raggiungere i 30-40 cm, nonostante il fatto che quasi l'intero apparato radicale si trovi a una profondità non superiore a 20 cm. Per creare una semina di gruppo, si consiglia di mantenere la distanza tra le piantine circa 50–70 cm Sul fondo del foro deve essere posato uno strato di 5–8 cm di materiale drenante. Dopo che le piante sono state piantate, la pacciamatura è obbligatoria..

Posto per piantare il ghiaccio. La pianta può stare benissimo, sia in luogo aperto che all'ombra, solo in quest'ultimo caso perderà un piccolo effetto decorativo e la crescita rallenterà leggermente.

Primer per origano. Poiché il rosmarino selvatico è una pianta palustre che predilige luoghi paludosi o nelle foreste di conifere, l'acidità del terreno dovrebbe essere elevata. Quando si pianta in piena terra per una cicuta, il buco viene riempito con una miscela di terreno di terra di conifere, torba apicale e sabbia grossolana (in un rapporto di 2: 3: 1). Tuttavia, ci sono tipi di cimici che preferiscono composizioni impoverite e sabbiose. Per tali piante, parte della sabbia viene presa di più..

Irrigazione. Ledum tollera tranquillamente il ristagno del terreno, l'essiccazione è dannosa. Reagisce negativamente alla compattazione del supporto. Dopo ogni irrigazione, l'allentamento deve essere effettuato nella zona delle radici, ma con molta attenzione, poiché il sistema radicale è poco profondo.

  • Fertilizzanti per rosmarino selvatico. Affinché gli indicatori di acidità del suolo siano mantenuti allo stesso livello, le piantagioni devono essere irrigate con acqua acidificata ogni 2-3 settimane. La medicazione migliore per i cespugli è necessaria ogni anno con l'arrivo della primavera. Vengono utilizzati complessi minerali completi (ad esempio, Kemira-wagon o Pocon). Nel periodo da aprile a maggio, 1,5-2 cucchiai della preparazione sono sparsi per le piantagioni di ghiaccio. È vietato nutrirsi con qualsiasi materia organica (escrementi di pollo, letame, ecc.), Poiché la micosi sulle radici morirà.

  • Come allevare il rosmarino selvatico?

    Per ottenere nuove piantagioni di origano, si consiglia di seminare semi, talee, polloni e talee o dividere un cespuglio troppo cresciuto.

    I semi devono essere raccolti da frutti completamente maturi che si aprono dal basso verso l'alto. I semi vengono raccolti in autunno, ma vengono seminati con l'arrivo della primavera. Per la semina, il substrato deve essere sciolto e umido, avere un'elevata acidità. Tale substrato viene posto in scatole di piantine, mescolato con sabbia grossolana. Il materiale del seme deve essere distribuito sulla superficie del terreno, premuto solo leggermente e viene eseguita l'irrigazione. Quindi la scatola viene avvolta con pellicola trasparente e posta in una stanza fresca. La cura delle colture consiste nell'aerazione e nell'irrigazione regolari, quando il terreno si asciuga.

    Dopo un mese, puoi vedere i primi scatti, quindi il rifugio viene rimosso. Quando le piantine diventano un po 'più forti e crescono, vengono immerse in vasi separati (si consiglia di usare quelli di torba). O la semina viene effettuata in un'altra scatola di piantina, ma lasciando una distanza maggiore tra il giovane rosmarino. Ciò è necessario in modo che il sistema di root non risulti successivamente confuso..

    La propagazione vegetativa viene applicata mediante stratificazione. Per questo, viene selezionata una ripresa flessibile, viene accuratamente piegata al terreno e viene eseguita la fissazione. In questo caso, dovresti scavare una buca profonda fino a 20 cm e lì puoi fissare il ramo con un filo rigido, dopo di che viene cosparso di terra. La punta del germoglio dovrebbe rimanere sopra la superficie del substrato. Dopo che si è notato che le talee hanno messo radici, vengono accuratamente separate dal cespuglio madre e piantate in un luogo preparato..

    Con l'arrivo della primavera, se il cespuglio di rosmarino è cresciuto troppo, il trapianto può essere diviso in parti. Per fare questo, l'intera pianta deve essere scavata, il sistema radicale deve essere liberato dal terreno e tagliato a pezzi con un coltello affilato. Ma non rendere le divisioni troppo piccole, altrimenti attecchiranno per molto tempo. Tutte le sezioni devono essere cosparse di carbone o carbone attivo. Cercano di non asciugare eccessivamente le radici e piantano immediatamente nel luogo scelto.

    Quando le talee usano germogli semi-lignificati, che hanno 2-3 foglie. Puoi tagliarli per tutta l'estate. Si consiglia di trattare il taglio inferiore con uno stimolante (ad esempio, Kornevin). Le talee vengono piantate in vasi con terreno sciolto e nutriente (torba-sabbiosa). Quelle foglie che sono vicine al suolo devono essere completamente rimosse o tagliate a metà. Il radicamento di tali piantine di cicuta di solito richiede molto tempo, quindi saranno pronte per la semina in piena terra solo con l'arrivo della prossima primavera.

    Possibili difficoltà nella cura del rosmarino

    Quando cresci all'aperto, non devi preoccuparti della semina del ghiaccio, poiché con il suo aroma e le sue sostanze attive, la pianta spaventa gli insetti nocivi. E le malattie non sono un problema quando si coltivano questi cespugli. Se il terreno non viene allentato, potrebbe svilupparsi un fungo, che viene combattuto con fungicidi (ad esempio, miscela bordolese). Quando le piantine sono infettate da acari o insetti, viene eseguita la spruzzatura con insetticidi (tali preparati possono essere Aktara, Actellik, Karbofos o simili).

    Note per i floricoltori sul rosmarino selvatico

    Puoi capire perché il rosmarino viene posto nella stanza a causa dell'aroma aspro che spaventa gli insetti succhiatori di sangue (per questo la pianta è chiamata insetto), e puoi anche scacciare le tarme con esso - i germogli sono posti negli armadietti per preservare pelliccia e lana.

    L'erba rosmarino selvatico contiene molto olio essenziale, che viene mescolato con catrame e utilizzato nella lavorazione della pelle, oltre a saponi e prodotti di profumeria e un fissativo nell'industria tessile.

    Poiché la parte aerea contiene molte sostanze attive, è stata a lungo necessaria ai guaritori popolari e in seguito è stata riconosciuta dalla medicina ufficiale. Grazie all'acido ascorbico, ai phytoncides, l'erba raccolta funziona come antisettico o combatte i batteri.

    Sulla base di questo rimedio, fanno bagni e preparano impacchi, è possibile curare ARVI, tosse e infezioni intestinali. I guaritori usavano anche il ledum per molte malattie: gastrite ed eczema, varicella e problemi della pelle, bronchite e polmonite, aiutavano le infusioni sulla sua base a risolvere problemi ai reni, al fegato e alla colecistite.

    Se una persona ha l'insonnia, gli viene prescritto di bere il tè con foglie di rosmarino. Per le donne con malattie ginecologiche, la medicina tradizionale raccomandava l'uso di erbe di origano. Allo stesso tempo, è curioso che in diversi paesi, i guaritori (sia popolari che ufficiali) in diverse sfere usassero questa pianta a modo loro..

    Non è possibile utilizzare preparati a base di rosmarino selvatico per persone che hanno problemi di allergia e intolleranza ai componenti della pianta. Poiché tali fondi aumentano il tono dell'utero, alle donne in attesa di un bambino è severamente vietato prenderli. Poiché il ledum è velenoso, qualsiasi trattamento con il suo uso dovrebbe essere sotto la supervisione di un medico..

    Tipi di madrina

    Il rosmarino di palude (Ledum palustre) è anche chiamato Rhododendron tomentosum. La varietà più diffusa, prediligendo le zone climatiche temperate. Con i rami, la pianta forma un arbusto denso con un'altezza di 1,2 M. L'apparato radicale si trova superficialmente, ha micorriza. I germogli ramificati crescono sollevati, ricoperti da pubescenza di brevi villi arrugginiti. Fogliame di colore verde scuro, con un odore gradevole. La forma del piatto fogliare è lanceolata, la superficie è lucida. Il bordo del foglio è fortemente piegato verso il basso. A maggio o all'inizio dell'estate iniziano a fiorire fiori di piccole dimensioni di colore bianco, a volte rosa pallido, da cui vengono raccolte infiorescenze a ombrello o corimbo. Il diametro del fiore non è superiore a 1,5 cm Il frutto ha la forma di una scatola, che si apre con 5 valve. Il materiale completamente seme matura alla fine dell'estate.

    Ledum groenlandese (Ledum groenlandicum). La terra natale della crescita ricade sul territorio delle regioni del nord e dell'ovest del continente nordamericano, si insedia nelle torbiere. È coltivato raramente, principalmente tali piante possono essere incluse nelle collezioni di giardini botanici (ad esempio, a San Pietroburgo, Canada, Stati Uniti, Riga o Germania). Porta il nome del rododendro groenlandese (Rhododendron groenlandicum).

    Una pianta arbustiva con i suoi rami raggiunge fino a 1 m di altezza. Il loro colore è marrone chiaro. Il fogliame è oblungo di colore verde brillante, simile agli aghi. Misurato in lunghezza 2,5 cm Il rovescio di una foglia contorta con una pubescenza soffice e feltro. Durante la fioritura si formano fiori di colore biancastro o beige con un diametro di 1,5 cm, da cui vengono raccolte infiorescenze a ombrello. Il processo di fioritura si osserva da metà giugno a fine luglio. I semi maturano entro la fine di settembre. Differisce in una crescita moderata.

    Rosmarino selvatico a foglia larga (Ledum macrophyllum). I territori della Siberia orientale e dell'Estremo Oriente sono considerati terre native. Preferisce stabilirsi nel sottobosco di boschi montani di conifere, si trova su torbiere di sfagno, ai margini di placche pietrose, tra boschetti di eriche. I suoi rami raggiungono 1,3 M. La lunghezza del piatto fogliare è di 3-4 cm con una larghezza di 8-15 mm. La foglia è ovale. Sui giovani germogli e sul dorso delle foglie c'è una spessa pubescenza pelosa rossa. La fioritura avviene abbondantemente, cadendo dalla seconda metà di maggio all'inizio di giugno. La maturazione del seme si osserva alla fine dell'estate o all'inizio di settembre. I tiri vengono allungati ogni anno di 3-4 cm, occasionalmente un tale aumento può essere di 6-8 cm.

    Arbusto di Ledum: cresce a casa, semina e cura

    Ledum: caratteristiche di crescere a casa

    Descrizione dell'impianto

    Questo arbusto, che in età adulta può raggiungere un'altezza fino a un metro e mezzo, presenta un apparato radicale ramificato, un tronco diritto, ricoperto da foglie alterne oblunghe. I rami sono marroni, pubescenti. Cresce nelle paludi e nelle foreste paludose, ha molti nomi: cimice, bagun, cicuta, stupore assonnato e altri che caratterizzano accuratamente le sue proprietà aromatiche.

    I fiori di rosmarino di palude, bianchi, a volte rosa, formano un ombrello e si trovano all'estremità dei rami. Il periodo di fioritura avviene a maggio e giugno, in questo periodo è abbastanza pericoloso per la salute essere vicino a questo arbusto, poiché emana un aroma inebriante che può provocare mal di testa, fino alla perdita di coscienza. La pianta è estremamente velenosa, questo vale non solo per i fiori, ma anche per l'intero cespuglio. Esistono diversi tipi di rosmarino selvatico:

    Dopo la fine della fioritura, si formano frutti, simili a capsule oblunghe, contenenti un gran numero di semi. Questa è una pianta resistente al freddo, ma se i germogli non sono coperti di neve, moriranno nel freddo inverno. Un arbusto che cresce in radure aperte ha una corona uniforme e tagliata, che sembra bella durante la fioritura. Poiché il rosmarino selvatico ha una lunga stagione di crescita, fiorisce solo una volta ogni quattro anni. Le immagini mostrano fiori di rosmarino selvatico.

    Specie arbustive

    Vale la pena considerare più in dettaglio i principali tipi di rosmarino selvatico.

    • Palude. Fondamentalmente, questa specie cresce in climi temperati, i suoi cespugli compatti possono crescere più di un metro. La superficie dei rami è ricoperta da foglie verde scuro con una superficie lucida, i germogli sono ricoperti da un pelo corto castano. In primavera, sono ricoperti da piccoli fiori di colore bianco o rosa chiaro..
    • Groenlandese. Si differenzia dalle altre specie per gli steli duri striscianti, le foglie sono di colore verde brillante, linearmente e strettamente adiacenti tra loro, sembrano essere aghi morbidi, pubescenti sul dorso con pelo fine. I fiori sono raccolti in ombrelli di colore bianco e leggermente giallastro. Resistente al gelo intenso.
    • A foglia larga. La zona di coltivazione è costituita da pendii montuosi e argini, distribuiti in Estremo Oriente, Giappone e Corea. Questo arbusto ha un'altezza da 40 a 80 cm, le foglie ovali si trovano sui germogli, ricoperte dall'esterno con una spessa setola rossa.
    • Zabaikalsky. È anche scientificamente chiamato rododendro Dauriano. Questa è una pianta abbastanza ramificata, può crescere in altezza anche fino a 2 metri. Strette foglie verde scuro coprono densamente la superficie dei rami. A differenza di altre specie di queste piante, fiorisce con fiori rosa brillante, è spesso usato in composizioni di bouquet.

    Composizione chimica

    Il rosmarino di palude è un arbusto completamente velenoso, fiori, foglie e rami stessi contengono oli essenziali, che determinano il suo odore specifico. Gli oli includono:

    • fino al 70% - alcoli sesquiterpenici, iceol è il principale;
    • flavonoidi;
    • tannini;
    • neomertillina.

    Oltre a queste sostanze di base, i germogli contengono minerali, enzimi, amminoacidi, vitamine e altre sostanze utili. I nostri scienziati hanno notato che anche con l'uso prolungato di preparati a base di rosmarino selvatico, non creano dipendenza, quindi, in alcune malattie, possono essere utilizzati per un periodo di tempo piuttosto lungo..

    L'uso del rosmarino selvatico

    Sebbene il rosmarino selvatico sia considerato una pianta velenosa, ha trovato un uso diffuso nella produzione di farmaci nella medicina popolare e convenzionale. Per la sua composizione chimica, questa pianta viene utilizzata come battericida, antinfiammatorio, emostatico, diaforetico, cicatrizzante ed espettorante.

    Nelle preparazioni mediche, la pianta viene utilizzata:

    Si producono medicinali a base di rosmarino selvatico:

    • Compresse - ledin, usato per ridurre la tosse nella bronchite e altre malattie polmonari.
    • Germogli ed erba secca usata per curare malattie broncopolmonari.
    • Ledum-GF - unguento è usato per dolori articolari e per alleviare il prurito da punture di insetti.
    • Fitopril: questo medicinale è usato per le malattie cardiache, come agente profilattico per infarti, ictus, aritmie.

    Le parti costitutive di questa pianta - erba, fiori e germogli - sono state a lungo utilizzate nella medicina popolare. Da esso vengono preparati decotti, infusi d'acqua, tinture alcoliche, gocce, olio e unguenti. Anche i preparati a base di erbe contenenti rosmarino selvatico sono ampiamente utilizzati..

    Questa pianta è usata non solo come medicinale, ma anche nella vita di tutti i giorni:

    • Le foglie secche vengono utilizzate per fumigare le stanze al fine di sbarazzarsi di mosche e altri insetti, trasferire cose dalle tarme.
    • L'olio essenziale ottenuto dalla pianta viene utilizzato in profumeria, produzione di saponi, concia delle pelli.
    • La pianta è utilizzata anche in medicina veterinaria per il trattamento degli animali..

    Controindicazioni da usare

    L'uso di questo arbusto sembra illimitato, ma per tutte le sue qualità utili ha anche una serie di controindicazioni. Poiché questa pianta è velenosa, si consiglia di utilizzarla rigorosamente secondo le istruzioni. Ledum è categoricamente controindicato:

    1. Donne in gravidanza e durante l'allattamento.
    2. Bambini di età inferiore ai 14 anni.
    3. Con intolleranza ai farmaci individuali.
    4. Con epatite, ipotensione e glomerunephritis.

    Il dosaggio deve essere rigorosamente osservato in modo che non vi siano effetti collaterali dannosi per la salute.

    Ledum in giardino

    È abbastanza semplice rispondere alla domanda su dove cresce il rosmarino. Sebbene sia poco impegnativo per la composizione del terreno, preferisce meglio le aree acide e umide e tollera bene il gelo. Quando si pianta su un orto, sembra molto bello, puoi usarlo come siepe, spaventa perfettamente le mosche e le zanzare dal giardino. Viene anche utilizzato per creare un paesaggio fiorito lungo le rive di fiumi, laghi, cresce bene su argini rocciosi e sotto gli alberi.

    Propagazione vegetale

    Il rosmarino di palude si riproduce per seme, stratificandosi, dividendo il cespuglio e talee, ma questo richiede una certa abilità.

    Le talee vengono eseguite in estate, le talee pronte, immediatamente dopo il taglio, vengono poste in una soluzione speciale di eteroauxina per un giorno, dopo di che vengono ben lavate e piantate in terreno preparato. Ciò che è caratteristico di questo metodo: la pianta può dare radici solo l'anno successivo.

    Le piante da giardino e la stratificazione si riproducono bene. Per fare ciò, i rametti vengono interrati nel terreno accanto al cespuglio, ad una profondità di almeno due decine di centimetri, annaffiati bene, lasciando la sommità in superficie. Dopo aver dato radici, viene separato.

    In primavera, puoi dividere la radice in parti, ma per questo il cespuglio è completamente scavato, ben lavato. Le parti tagliate vengono necessariamente lavorate con polvere di carbone e immediatamente piantate sul posto per una crescita permanente.

    Piantare e partire

    Le piante vengono piantate in primavera, viene scavata una buca per poco più di mezzo metro, sul fondo viene posato il drenaggio dalla sabbia e piccoli ciottoli. Prerequisito: il terreno deve essere acido e abbastanza sciolto, puoi aggiungere aghi di conifere. Dopo la semina, il terreno attorno alla piantina è ben compattato e annaffiato abbondantemente. Per proteggere il terreno dall'essiccamento, viene utilizzata la pacciamatura con torba.

    Per una buona crescita più volte durante il periodo estivo, gli arbusti devono essere nutriti con fertilizzanti minerali complessi, allentato il terreno, rimuovere le erbacce, ma poiché l'apparato radicale si trova vicino alla superficie, questo deve essere fatto con estrema attenzione.

    Ledum non è praticamente influenzato da alcuna malattia delle piante, ma a volte possono comparire acari e insetti, per combatterli vengono utilizzati preparati insetticidi.

    Come puoi vedere, non è difficile coltivare un arbusto bello e utile, l'importante è eseguire tutte le misure necessarie.

    Piantagione, cura e riproduzione del rosmarino selvatico nel paese

    Ledum ha anche un nome scientifico - ledum (lat. Lédum), che deriva dal greco "ledon" - come gli abitanti dell'antica Grecia chiamavano incenso. Non c'è ancora consenso sul suo genere: i botanici occidentali identificano il rosmarino selvatico e il rododendro e attribuiscono entrambe le piante allo stesso genere - Rhododendron; e nelle fonti russe, il ledum è considerato un genere separato. Tuttavia, ogni nome può essere considerato corretto.

    Una caratteristica del rosmarino selvatico è che durante la fioritura rilascia sostanze che, a dosi elevate, possono avere un effetto negativo sull'uomo. La fonte dell'odore pungente sono gli oli essenziali, che contengono ghiaccio, un veleno che colpisce il sistema nervoso. Il profumo provoca mal di testa e vertigini, quindi non è consigliabile portare fiori di rosmarino a casa propria. Anche il miele raccolto dai fiori (miele "ubriaco") è velenoso e non dovrebbe essere consumato senza bollire..

    Specie Ledum

    La pianta sempreverde del rosmarino ha fino a 10 specie, di cui si trova più spesso il rosmarino di palude.

    Marsh Ledum

    Il frutto di questa pianta è una capsula poliseminata ovale a cinque cellule. La fioritura rigogliosa e spettacolare del rosmarino di palude attira l'attenzione sull'arbusto come pianta ornamentale, ma la sua coltivazione in giardino non è molto comune. La coltivazione di questa specie non è difficile, con una corretta tecnologia agricola, vive a lungo nei giardini di erica.

    Rosmarino selvatico della Groenlandia

    Il rosmarino della Groenlandia fiorisce da metà giugno alla seconda metà di luglio. Piccoli fiori bianchi, così come nel rosmarino di palude, formano infiorescenze sferiche e si distinguono per un aroma brillante. In orticoltura, il rosmarino della Groenlandia si trova raramente, principalmente nelle collezioni dei giardini botanici. I semi della pianta maturano entro la fine di settembre.

    Rosmarino selvatico a foglia larga

    L'habitat del rosmarino selvatico a foglia larga è l'Estremo Oriente e la Siberia orientale, la penisola coreana, il Giappone. Cresce nel sottobosco delle foreste di conifere di montagna, così come nelle torbiere di sfagno, lungo i bordi di placche di pietra tra boschetti di arbusti di erica. Raggiunge un'altezza dai 50 ai 130 cm, ha un colore abbondante, fiorisce dalla seconda decade di maggio all'inizio di giugno. I semi di rosmarino selvatico a foglia larga maturano tra la fine di agosto e l'inizio di settembre.

    Ledum strisciante

    Ledum strisciante, o rosmarino selvatico cresce in Siberia, in Estremo Oriente: Kamchatka, Chukotka, Sakhalin, Primorye; nel nord del Nord America, nell'isola della Groenlandia. Arbusto basso, raggiunge i 20-30 cm di altezza, il che la rende la specie a crescita più bassa. Cresce in boschi di latifoglie, paludi di muschio, tundra arbustiva, torbiere di sfagni alpini, colline sabbiose e placche pietrose.

    I germogli di questa specie hanno peli densi, rossastri e arrugginiti. Le foglie sono lunghe, da 1 a 2,5 cm, lineari, molto strette, arricciate verso il basso. In tarda primavera - inizio estate, quando il rosmarino selvatico fiorisce, le sue infiorescenze raggiungono i 2 cm di diametro, questi sono i fiori più grandi di tutti i tipi di rosmarino selvatico. Tuttavia, la fioritura è scarsa, non così rigogliosa come quella dei compagni..

    Scegliere un luogo e un terreno per il rosmarino selvatico

    Piantare rosmarino selvatico

    Prendersi cura del rosmarino selvatico in giardino

    Nelle estati secche e calde, il rosmarino selvatico richiede annaffiature. Va annaffiato bene una volta alla settimana, utilizzando circa 7-10 litri di acqua per cespuglio. Dopo l'irrigazione, il terreno intorno alla boscaglia deve essere accuratamente allentato e pacciamato con torba in modo che l'umidità rimanga più a lungo.

    Metodi di allevamento del rosmarino selvatico

    Tutti i tipi di rosmarino selvatico possono essere propagati in diversi modi: seme e vegetativo (stratificazione, divisione del cespuglio, talee).

    Metodi vegetativi

    Il modo più comune di propagazione vegetativa del rosmarino selvatico è la stratificazione. I germogli sottili sono inclinati e radicati vicino al cespuglio madre. Il germoglio inclinato viene parzialmente deposto in un buco (profondo almeno 20 cm), la parte centrale dello strato è cosparsa di una miscela di terra e torba e la parte superiore con le foglie è legata a un piolo. Successivamente, la fossa di drenaggio viene regolarmente annaffiata fino a quando la parte centrale non mette radici. Un metodo abbastanza comune è dividere il cespuglio.

    Malattia e resistenza ai parassiti

    Se crei condizioni confortevoli per il rosmarino selvatico, praticamente non si ammala e non viene attaccato dai parassiti. Apparentemente, ciò è dovuto all'odore pungente che respinge gli insetti. In rari casi, è possibile l'insorgenza di malattie fungine e danni da acari e cimici, che portano all'ingiallimento e alla caduta delle foglie. Per combatterli, è necessario trattare la pianta con insetticidi..

    Usando il rosmarino selvatico in giardino

    Come coltivare un bel rosmarino in campagna

    Ledum è famoso per i suoi fiori profumati. Tuttavia, è meglio non stargli vicino per molto tempo. Si tratta di oli essenziali con un alto contenuto di ghiaccio. Questa è una sostanza velenosa specifica che colpisce il sistema nervoso umano. È impossibile creare bouquet per la casa con il rosmarino selvatico. Ma con la dovuta cura, diventerà non solo una decorazione, ma anche un vero e proprio protettore per qualsiasi giardino..

    Molti sono interessati a dove cresce il rosmarino selvatico in periferia. Questa è una pianta molto senza pretese. Può anche essere trovato su terreni paludosi e acidi..

    Specie Ledum

    Nei cottage estivi vengono coltivati ​​solo alcuni tipi di rosmarino selvatico:

    Dove cresce il rosmarino selvatico in Siberia? Ama il sottobosco di conifere, le torbiere di sfagno. La pianta può essere trovata spesso in una fitta erica.

    Come scegliere il posto e il terreno giusti?

    Le zone umide sono l'ideale. Inoltre, vale la pena occuparsi dell'ombreggiatura. Ledum non tollera i raggi del sole cocente. Se nel giardino crescono alberi di tuia o abete rosso, puoi tranquillamente piantare il rosmarino accanto a loro. Il risultato è un eccellente effetto decorativo..

    È preferibile selezionare un terreno sciolto e con un alto indice di acidità (pH 3 - 4). La miscela di semina è composta da tre componenti essenziali: torba, terreno di conifere e sabbia.

    Le piantagioni di Ledum nel paese non possono essere collocate vicino all'apiario. Le api adorano questa pianta, ma il nettare raccolto trasporta sostanze velenose che rovineranno tutto il miele. Il suo utilizzo da parte degli esseri umani diventerà pericoloso. Dovremo ricorrere all'ebollizione.

    Ledum nel paese: le sottigliezze della semina

    Piantare e prendersi cura del rosmarino selvatico nella regione di Mosca non è particolarmente diverso dalle altre regioni. È meglio iniziare a piantare in primavera. Per le piantine con un sistema di radici chiuso, il tempo non ha molta importanza. Il Ledum è generalmente una pianta piuttosto senza pretese che tollera tranquillamente il freddo.

    Per prima cosa, devi preparare la fossa. Di solito, la maggior parte delle radici di rosmarino vengono interrate di 20 cm. In questo caso, la profondità totale della fossa è di almeno 40 e non più di 60 cm. L'arbusto di rosmarino crescerà in un luogo per molto tempo. Il fondo è ricoperto da uno strato drenante di 5 cm (sabbia + ciottoli di fiume). Quindi la pianta viene posizionata e cosparsa sopra con una miscela pre-preparata. Dopo che il terreno deve essere annaffiato e pacciamato..

    È consentito piantare più cespugli in una buca. Hai solo bisogno di osservare la distanza ottimale tra i fori - 60-70 cm.

    Ulteriore cura

    Prendersi cura del rosmarino selvatico a casa è molto semplice. Comprende attività tradizionali.

    La pianta necessita regolarmente di:

    Riproduzione

    L'allevamento del rosmarino selvatico nel paese è un compito piuttosto faticoso. Ci sono diversi modi per farlo..

    Collezionali con l'arrivo dell'autunno. Sono raccolti in speciali scatole sospese. La semina inizia all'inizio della primavera. Il contenitore è pieno di terra sciolta con sabbia e sopra vengono deposti i semi. Successivamente, i contenitori vengono sigillati con un foglio e mantenuti freschi. La cura è la stessa di qualsiasi altra piantina.

    Piantare e prendersi cura del rosmarino selvatico nel paese non porterà molti problemi. Oltre all'attrattiva visiva, i cespugli spaventeranno le zanzare e altre sanguisughe. E ramoscelli e foglie freschi possono essere coperti con prodotti in pelliccia. È una protezione affidabile contro le tarme. Gli oli essenziali sono considerati antisettici potenti. Ledum non è una pianta ben studiata, quindi molte altre piacevoli sorprese attendono i giardinieri.

    Rosmarino della Groenlandia in crescita - video

    Piantagione di Ledum e cura nella riproduzione dell'irrigazione in pieno campo

    Il genere Bagulnik appartiene alla famiglia Heather. Negli anni '90 del secolo scorso, gli scienziati occidentali attribuivano piante di questo genere ai rododendri, ma nella nostra letteratura questa visione non è ancora supportata.

    I rappresentanti di questo genere sono comuni nelle cinture temperate e subartiche nell'emisfero settentrionale. Le piante sono piccoli arbusti con fogliame regolare e coriaceo. I germogli di rosmarino hanno un forte odore, che appare a causa della presenza di veleni nei suoi succhi. Con l'inalazione prolungata dell'odore, si verificano nausea, dolore, vomito.

    I fiori sono bisessuali, di colore bianco, che formano infiorescenze umbellate o corimbose. Il frutto è una capsula. Prima di descrivere la specie, si dovrebbe distinguere tra rosmarino selvatico vero e proprio e rododendro dauriano, spesso chiamato rosmarino rosmarino o siberiano.

    Soddisfare

    Varietà e tipi

    A volte il rosmarino selvatico è chiamato Estremo Oriente o Transbaikalian, ma queste non sono specie, ma semplicemente una caratteristica della pianta, poiché c'è il loro habitat naturale..

    Il rosmarino selvatico di palude, e tra la gente c'è una specie selvaggia o profumata ampiamente conosciuta, che viene coltivata più spesso di altre. Ha un germoglio dritto che raggiunge il mezzo metro di altezza. A volte si incontrano individui, raggiungendo un metro, ma questo non è un evento molto frequente. Gli steli giovani sono ricoperti di una leggera peluria, quelli più vecchi sono nudi. I fiori sono bianchi, raccolti in infiorescenze corimbo.

    Il rosmarino groenlandese proviene dal Nord America. Preferisce le torbiere. Cresce fino a un metro di altezza, il fogliame è leggermente allungato, piccoli fiori bianchi, formano ombrelli.

    Ledum è un arbusto basso strisciante che cresce fino a 30 cm, crescita lenta, di solito pochi fiori.

    Il rosmarino selvatico a foglia larga è anche chiamato Bagulnik Tolmacheva, in onore dello scienziato che ha descritto questa specie. Pianta alta fino a 130 cm, ha una fioritura abbondante.

    Gli alberi di Ledum sono un'eccellente decorazione del giardino e, inoltre, allontanano molti insetti e uccidono i batteri. Ma con tutto questo, questa cultura è molto velenosa e ha un odore inebriante. I fiori sono melliferi, ma anche il loro miele è velenoso. Considerando tutti questi fattori, dovresti stare attento quando pianti questa pianta nel tuo giardino..

    Piantagione e cura di Ledum

    Piantare il rosmarino funziona bene in primavera, ma se l'arbusto viene venduto in una pentola, il tempo di semina non è particolarmente importante. Quando si sceglie un sito, è necessario ricordare che questa è una pianta perenne che non si trapianta da molto tempo..

    Viene scavata una buca di piantagione profonda 30 cm, possibilmente più profonda se l'apparato radicale lo richiede. La distanza tra gli individui deve essere di almeno mezzo metro.

    Questo fiore cresce bene su terreni acidi e un terreno composto da tre parti di torba, due di conifere e una parte di sabbia è adatto a questo. Il rosmarino selvatico groenlandese ea foglia larga può essere coltivato su terreni sabbiosi, che sono fatti con gli stessi ingredienti, ma con una percentuale maggiore di sabbia. Il drenaggio è un punto piuttosto importante nella semina. Dopo la semina, coprire l'area con pacciame di torba..

    Affinché la reazione del terreno sia sufficientemente acida, è necessario irrigare con acqua acidificata un paio di volte al mese.

    Un altro rappresentante di Heather è il leucotoe rosso riccio, che si coltiva facilmente se piantato e allattato all'aperto, ma dovresti anche fare attenzione, poiché alcune varietà sono velenose. Suggerimenti per coltivare questa pianta dai semi e molto altro si possono trovare in questo articolo..

    Fertilizzanti per rosmarino selvatico

    Sebbene sia possibile coltivare queste colture su terreni poveri, la concimazione è necessaria per il normale sviluppo, che viene applicato ogni anno a metà primavera..

    Utilizzando per questo una medicazione minerale completa al ritmo di 50 grammi per metro quadrato, vengono applicati 30 grammi per i giovani. La medicazione superiore è semplicemente sparpagliata vicino alle piante..

    Rosmarino d'innaffiatura

    Gli alberi di Ledum resistono bene ai terreni paludosi, poiché spesso sono il loro habitat naturale. Ma la secchezza e il suolo incrostato hanno un effetto negativo su di loro..

    Per questo motivo, una volta ogni 7 giorni, è necessario annaffiare, spendendo fino a 8 litri di acqua su un cespuglio. È necessaria un'irrigazione più frequente a fuoco vivo. È anche bene allentare il terreno, ma questo dovrebbe essere fatto senza scavare troppo in profondità, poiché le radici si trovano vicino alla superficie. Dopo l'allentamento, il terreno viene triturato con torba.

    Il rosmarino non necessita di potature particolari, solo i rami secchi e spezzati vengono potati per scopi sanitari.

    Allevamento Ledum

    Puoi propagare il rosmarino selvatico sia con metodi generativi che vegetativi..

    È necessario seminare i semi immediatamente dopo la raccolta, poiché perdono molto rapidamente la loro germinazione. La semina viene effettuata immediatamente all'aiuola; le piantine si schiuderanno la prossima primavera.

    La riproduzione viene eseguita facilmente mediante stratificazione, che viene eseguita secondo il solito schema, piegando il ramo a terra e cospargendolo. La divisione del rizoma dà risultati normali.

    Ma l'innesto è una procedura complessa che viene utilizzata raramente, soprattutto da giardinieri inesperti. L'intero problema è che le talee necessitano di un trattamento quotidiano con eteroauxina, dopodiché mettono radici per un anno intero..

    Malattie e parassiti

    A causa della sua elevata tossicità, il rosmarino selvatico non è influenzato da parassiti, così come da malattie, che nella loro essenza sono anche organismi viventi sotto forma di batteri e virus.

    L'unica cosa è l'intolleranza alla secchezza e al terreno denso in cui le piante muoiono..

    Proprietà medicinali di Ledum

    Nonostante la sua tossicità, il rosmarino selvatico veniva spesso usato nella medicina popolare, dove venivano usati decotti della pianta, oltre a varie tinture, ad esempio nell'aceto di mele o nella vodka.

    È stato utilizzato per varie malattie degli occhi, della pelle, delle articolazioni, delle ossa, dei vasi sanguigni, della respirazione.

    Tuttavia, questa pianta è molto velenosa e l'automedicazione può essere fatale..

    Piantagione, cura e riproduzione del rosmarino selvatico nel paese

    Probabilmente, non c'è più profumato tra le piante di palude del rosmarino. È un arbusto sempreverde che attira l'attenzione con la sua fioritura rigogliosa e il pronunciato aroma pesante e resinoso. Se maneggiato correttamente, il rosmarino selvatico non ha solo un valore decorativo: apporta benefici al giardino e ha un effetto curativo, antisettico e purificante sul corpo umano. Inoltre, la pianta è abbastanza facile da coltivare senza troppi sforzi..

    • Specie Ledum
      • Marsh Ledum
      • Rosmarino selvatico della Groenlandia
      • Rosmarino selvatico a foglia larga
      • Ledum strisciante
    • Scegliere un luogo e un terreno per il rosmarino selvatico
    • Piantare rosmarino selvatico
    • Prendersi cura del rosmarino selvatico in giardino
    • Metodi di allevamento del rosmarino selvatico
      • Semi
      • Metodi vegetativi
    • Malattia e resistenza ai parassiti
    • Usando il rosmarino selvatico in giardino

    Ledum ha anche un nome scientifico - ledum (lat. Lédum), che deriva dal greco "ledon" - come gli abitanti dell'antica Grecia chiamavano incenso. Non c'è ancora consenso sul suo genere: i botanici occidentali identificano il rosmarino selvatico e il rododendro e attribuiscono entrambe le piante allo stesso genere - Rhododendron; e nelle fonti russe, il ledum è considerato un genere separato. Tuttavia, ogni nome può essere considerato corretto.

    Una caratteristica del rosmarino selvatico è che durante la fioritura rilascia sostanze che, a dosi elevate, possono avere un effetto negativo sull'uomo. La fonte dell'odore pungente sono gli oli essenziali, che contengono ghiaccio, un veleno che colpisce il sistema nervoso. Il profumo provoca mal di testa e vertigini, quindi non è consigliabile portare fiori di rosmarino a casa propria. Anche il miele raccolto dai fiori (miele "ubriaco") è velenoso e non dovrebbe essere consumato senza bollire..

    Specie Ledum

    La pianta sempreverde del rosmarino ha fino a 10 specie, di cui si trova più spesso il rosmarino di palude.

    Marsh Ledum

    È un arbusto resistente al freddo che viene usato raramente perché è velenoso. Cresce nelle paludi, nelle foreste di conifere paludose, nonché nelle torbiere, specialmente nella Siberia occidentale e orientale, nell'Europa meridionale e settentrionale, nella Cina nord-orientale, nella Mongolia settentrionale e nel Nord America. Questo arbusto di solito cresce fino a 60 cm di altezza, ma ci sono anche piante che raggiungono i 120 cm.La fioritura del rosmarino selvatico avviene in maggio-luglio, poi numerosi fiori bianchi e delicati sbocciano sulla punta dei germogli, che formano infiorescenze.

    Il frutto di questa pianta è una capsula poliseminata ovale a cinque cellule. La fioritura rigogliosa e spettacolare del rosmarino di palude attira l'attenzione sull'arbusto come pianta ornamentale, ma la sua coltivazione in giardino non è molto comune. La coltivazione di questa specie non è difficile, con una corretta tecnologia agricola, vive a lungo nei giardini di erica.

    Rosmarino selvatico della Groenlandia

    Questa specie è diffusa in tutta la zona artica. In Europa il rosmarino della Groenlandia si estende fino alle Alpi, in Nord America raggiunge gli stati settentrionali dell'Ohio, del New Jersey, dell'Oregon e della Pennsylvania. Cresce principalmente nelle torbiere o nelle coste umide e talvolta sui pendii rocciosi alpini. L'arbusto sempreverde raggiunge un'altezza di 50 cm - 1 m (a volte anche fino a 2 m). Le foglie della pianta sono rugose in alto, ricoperte di peli bianchi o rosso-brunastri in basso, ondulati lungo i bordi. La pianta ha una maggiore resistenza al freddo.

    Il rosmarino della Groenlandia fiorisce da metà giugno alla seconda metà di luglio. Piccoli fiori bianchi, così come nel rosmarino di palude, formano infiorescenze sferiche e si distinguono per un aroma brillante. In orticoltura, il rosmarino della Groenlandia si trova raramente, principalmente nelle collezioni dei giardini botanici. I semi della pianta maturano entro la fine di settembre.

    Rosmarino selvatico a foglia larga

    L'habitat del rosmarino selvatico a foglia larga è l'Estremo Oriente e la Siberia orientale, la penisola coreana, il Giappone. Cresce nel sottobosco delle foreste di conifere di montagna, così come nelle torbiere di sfagno, lungo i bordi di placche di pietra tra boschetti di arbusti di erica. Raggiunge un'altezza dai 50 ai 130 cm, ha un colore abbondante, fiorisce dalla seconda decade di maggio all'inizio di giugno. I semi di rosmarino selvatico a foglia larga maturano tra la fine di agosto e l'inizio di settembre.

    Ledum strisciante

    Ledum strisciante, o rosmarino selvatico cresce in Siberia, in Estremo Oriente: Kamchatka, Chukotka, Sakhalin, Primorye; nel nord del Nord America, nell'isola della Groenlandia. Arbusto basso, raggiunge i 20-30 cm di altezza, il che la rende la specie a crescita più bassa. Cresce in boschi di latifoglie, paludi di muschio, tundra arbustiva, torbiere di sfagni alpini, colline sabbiose e placche pietrose.

    I germogli di questa specie hanno peli densi, rossastri e arrugginiti. Le foglie sono lunghe, da 1 a 2,5 cm, lineari, molto strette, arricciate verso il basso. In tarda primavera - inizio estate, quando il rosmarino selvatico fiorisce, le sue infiorescenze raggiungono i 2 cm di diametro, questi sono i fiori più grandi di tutti i tipi di rosmarino selvatico. Tuttavia, la fioritura è scarsa, non così rigogliosa come quella dei compagni..

    Scegliere un luogo e un terreno per il rosmarino selvatico

    Ledum può attecchire quasi ovunque, ma è meglio piantarlo all'ombra, poiché non ama la luce solare. Le infiorescenze rigogliose sembrano vantaggiose sullo sfondo di abeti, pini o thuja, quindi per un effetto decorativo puoi piantarle accanto a queste piante. Poiché la sua patria è una palude, il terreno per il rosmarino selvatico, in particolare la palude, dovrebbe essere acido e sciolto. Per questo, il foro di atterraggio viene riempito con una miscela di torba alta (3 parti), sabbia (1 parte) e terra di conifere o corteccia di albero (2 parti). Specie come il rosmarino selvatico a foglia larga e il rosmarino groenlandese possono crescere anche su terreni poveri e sabbiosi, per loro il substrato è realizzato secondo lo stesso principio, ma con predominanza di sabbia.

    Piantare rosmarino selvatico

    Quando la coltivazione del rosmarino selvatico non richiede l'adesione a complesse regole di semina e cura, è senza pretese e resistente al freddo. Il momento migliore per piantare il rosmarino selvatico è la primavera. Ma se hai acquistato una pianta con un apparato radicale chiuso, il tempo di semina non ha importanza. La maggior parte delle radici di rosmarino selvatico si trova a una profondità di 20 cm, ma la profondità del foro di semina dovrebbe essere di 40-60 cm, poiché la pianta è piantata in un luogo permanente per lungo tempo. Sul fondo della fossa di semina, viene versato un drenaggio di sabbia e ciottoli di fiume con uno strato di 5-8 cm. Per non aspettare che un esemplare cresca bene, puoi piantare più cespugli contemporaneamente in una buca, osservando la distanza tra i fori di 60-70 cm. Dopo la semina i cespugli devono essere pacciamati.

    Prendersi cura del rosmarino selvatico in giardino

    Sebbene il rosmarino selvatico non abbia bisogno di terreno fertile, ha comunque bisogno di fertilizzazione per crescere bene. Pertanto, per ottenere una pianta bella e abbondantemente fiorita, deve essere nutrita. Fatelo una volta a stagione, in primavera. Il rosmarino selvatico viene alimentato con concime minerale completo, sparso sotto i cespugli a 50-70 g per metro quadrato per piante adulte e 30-40 g per piante giovani. La pianta non necessita di potature particolari. Per mantenere il suo aspetto estetico, vengono tagliati solo i rami secchi e spezzati.

    Nelle estati secche e calde, il rosmarino selvatico richiede annaffiature. Va annaffiato bene una volta alla settimana, utilizzando circa 7-10 litri di acqua per cespuglio. Dopo l'irrigazione, il terreno intorno alla boscaglia deve essere accuratamente allentato e pacciamato con torba in modo che l'umidità rimanga più a lungo.

    Metodi di allevamento del rosmarino selvatico

    Tutti i tipi di rosmarino selvatico possono essere propagati in diversi modi: seme e vegetativo (stratificazione, divisione del cespuglio, talee).

    Semi

    In autunno, sui lunghi steli del cespuglio di rosmarino selvatico, si possono osservare capsule ricadenti arcuate, simili a piccoli lampadari. I semi di rosmarino selvatico maturano in essi, con i quali si moltiplica. I semi dovrebbero essere seminati in scatole o vasi all'inizio della primavera, in cima al terreno, dopo averli mescolati con la sabbia. Il terreno dovrebbe essere sciolto e acido, con una miscela di sabbia. Quindi le pentole vengono coperte di vetro e riposte in un luogo fresco. Le piantine vengono annaffiate con pioggia o acqua stabilizzata, arieggiando quotidianamente i vasi e asciugando il vetro. I semi di solito germinano dopo 3-4 settimane e richiedono un'attenta manutenzione..

    Metodi vegetativi

    Il modo più comune di propagazione vegetativa del rosmarino selvatico è la stratificazione. I germogli sottili sono inclinati e radicati vicino al cespuglio madre. Il germoglio inclinato viene parzialmente deposto in un buco (profondo almeno 20 cm), la parte centrale dello strato è cosparsa di una miscela di terra e torba e la parte superiore con le foglie è legata a un piolo. Successivamente, la fossa di drenaggio viene regolarmente annaffiata fino a quando la parte centrale non mette radici. Un metodo abbastanza comune è dividere il cespuglio.

    All'inizio della primavera, il cespuglio adulto viene accuratamente diviso in piccole piantine e piantato in piena terra. Quindi la semina viene pacciamata. È anche possibile che il rosmarino selvatico si propaghi per talea, ma questo metodo richiede alcune abilità. Le talee vengono raccolte in estate: i germogli semilignificati vengono tagliati lunghi 5-7 cm, le foglie inferiori vengono tagliate, lasciandone alcune superiori. Per il successo del radicamento delle talee, devono essere conservati per 18-24 ore in una soluzione di eteroauxina allo 0,01%, acido indoleacetico (IAA) o acido succinico allo 0,02%, quindi risciacquati e piantati in una scatola. Ma anche dopo tale trattamento, il radicamento delle talee di rosmarino selvatico avviene solo l'anno successivo in primavera..

    Malattia e resistenza ai parassiti

    Se crei condizioni confortevoli per il rosmarino selvatico, praticamente non si ammala e non viene attaccato dai parassiti. Apparentemente, ciò è dovuto all'odore pungente che respinge gli insetti. In rari casi, è possibile l'insorgenza di malattie fungine e danni da acari e cimici, che portano all'ingiallimento e alla caduta delle foglie. Per combatterli, è necessario trattare la pianta con insetticidi..

    Usando il rosmarino selvatico in giardino

    Tutti i tipi di rosmarino selvatico sono piante graziose e belle che adornano i giardini con fiori rigogliosi. Molti giardinieri piantano la pianta per decorare il lungomare o sulle colline rocciose. Le sostanze che producono foglie di rosmarino selvatico uccidono i batteri dannosi per l'uomo. Inoltre, il rosmarino selvatico ha anche un effetto curativo. Gli oli essenziali contenuti nel rosmarino selvatico hanno un forte effetto antisettico e vengono utilizzati nella cura di molte malattie. Oggi la botanica e la medicina moderne non sanno tutto del rosmarino selvatico, lo studio di questa pianta e dei suoi effetti sul corpo umano e sull'ambiente è ancora in corso. Pertanto, non sorprende se presto i giardinieri apprenderanno molte altre proprietà utili di questa pianta ornamentale..

    Chi Siamo

    22 maggio 2019 alle 19:24Colore lavanda nei vestitiL'abbigliamento color lavanda non è così complicato come potrebbe sembrare.!
    Da un lato, questo è un colore complesso, dall'altro, per la sua complessità, si adatta in modo molto interessante a set con qualsiasi colore, consistenza, in qualsiasi stagione e in qualsiasi clima..