È possibile conservare il rosmarino in casa?

Ledum è una bellissima pianta, che anche in alcune zone è elencata nel Libro rosso. Ma allo stesso tempo, non tutti sanno che tipo di pianta è e se può essere tenuta a casa o meno. Ed è utile? Quindi, queste domande sono sempre interessanti per tutti, tutto questo sarà annunciato ulteriormente!

C'è un vantaggio nel rosmarino selvatico?

Si ritiene che ci siano varietà che vengono persino utilizzate per preparare il tè, è utile. Ma stranamente, la parte principale di una tale pianta è tossica. Questo perché cresce in prossimità di altre piante velenose. Anche se il rosmarino si distingue bene da questa messa. Ci sono prove che gli scienziati hanno studiato questa pianta e allo stesso tempo sono giunti alla conclusione che può aiutare a combattere le infezioni. Per questo motivo il rosmarino selvatico veniva usato più di una volta nella medicina popolare ed era benefico, per questo veniva riconosciuto. Il processo di utilizzo è facile come tinture e tè.

Di conseguenza, nella medicina popolare, il rosmarino selvatico risponde e aiuta a far fronte a un'ampia varietà di problemi, ad esempio, aiuta bene con l'aumento del catarro nel rinofaringe. Ma allo stesso tempo, devi sapere quando raccogliere il rosmarino in modo che i suoi benefici siano reali. È all'inizio dell'estate che le proprietà di questa pianta sono al loro apice. Per usarlo non solo in estate, devi asciugarlo. Quando avviene il processo di essiccazione, avviene il processo di evaporazione degli oli essenziali, che influisce negativamente su tutto il corpo. Quindi, è necessario iniziare a raccogliere durante il periodo di fioritura, ma dare la preferenza ai giovani germogli.

Qual è il danno di questa pianta?

Si ritiene che il principale svantaggio sia che le foglie fresche contengono una sostanza che può influire negativamente sul corpo umano. Se gli oli essenziali vengono rilasciati, non inizieranno a influenzare la persona, causando mal di testa, nausea e talvolta vomito. Ma allo stesso tempo, non dovresti semplicemente camminare tra i campi di rosmarino selvatico quando il sole è luminoso, in modo che non si riscaldi e rilasci oli essenziali. Ma la sua tossicità non è eccessiva, e ancor di più non è fatale..

Come il rosmarino selvatico si confronta con i bambini?

La primissima regola, tutte le erbe sono molto potenti, per questo motivo non dovresti usarle senza la nomina di specialisti e solo consigli, affidandoti alle tue conoscenze e ai tuoi desideri. C'è un effetto sul sistema nervoso, e ancor di più sul bambino, in generale, può essere utilizzato, ma nelle giuste quantità e dosi. Dopo l'essiccazione, diventa meno dannoso. Ma non asciugarlo, in modo tale che ci siano molte persone.

Tutti i bambini che vivono in un'area in cui cresce il rosmarino selvatico dovrebbero sapere che i suoi oli essenziali sono dannosi ed è meglio aggirare tali campi. Ma il rosmarino selvatico cresce alle latitudini settentrionali, per questo motivo gli abitanti degli Yug non dovrebbero preoccuparsi troppo. Il rosmarino selvatico essiccato può essere conservato in casa, ma soggetto a un'attenta manipolazione. Non dovresti darlo ai bambini e stare attento non farà male a nessuno..

Ledum: segni e superstizioni

Il Ledum è una pianta insolita dall'aroma intenso e persino soffocante. Inoltre, tutte le sue parti sono velenose. Da questa caratteristica derivò il nome russo dall'antico slavo "bagulit", che significa "avvelenare". In diverse aree, questo pericoloso arbusto ha altri nomi: bagun, cimice, rosmarino della foresta. Ledum, che a volte è ancora confuso con i rododendri, nelle leggende e nelle credenze popolari il più delle volte simboleggia il coraggio, l'incoscienza, il disprezzo per la morte.

  • La maggior parte delle credenze dei popoli del nord afferma che i fiori bianchi come la neve della cicuta, con il loro aroma insopportabilmente pesante, scacciano efficacemente varie entità malvagie. Lo stesso effetto può essere ottenuto dando fuoco a rami di piante crude e fumigando una stanza o una persona con il loro fumo..
  • Un altro segno collega il rosmarino selvatico con la fedeltà e la devozione nelle relazioni coniugali. Si ritiene che possa essere utilizzato per creare una delle più potenti pozioni d'amore..

Raccolta di risposte alle tue domande

  • I benefici del rosmarino selvatico
  • Proprietà nocive del rosmarino selvatico
  • L'uso del rosmarino selvatico
  • È possibile il rosmarino selvatico per i bambini
  • Video della pianta

Ledum è un genere di piante di Heather. Cresce nell'emisfero settentrionale nelle zone subartiche e temperate, tipiche dei climi freddi e freschi. In varie pubblicazioni (in ambito nazionale ed europeo), appartiene a diversi generi. Quindi, i botanici europei, a partire dagli anni '90 del XX secolo, lo attribuiscono al genere Rhododendron, in contrasto con la botanica domestica, che non supporta tali opinioni. Ma in Occidente questo punto di vista è confermato da studi genetici effettuati di recente, e hanno dimostrato che questa specie è correttamente attribuita ai Rododendri. Per questa specie nella letteratura occidentale dovette persino inventare nuovi nomi, perché i vecchi erano impiegati in questo genere. Cos'è il rosmarino selvatico, è possibile mantenere questa pianta a casa, e anche come è utile sarà discusso più avanti in questo articolo.

I benefici del rosmarino selvatico

Diversi tipi sono stati usati per fare tisane. Tuttavia, molte delle sue specie sono altamente tossiche. Cresce insieme ad altre piante velenose come Calmia multifoliate e Andromeda multifoliate, ma molte specie possono essere facilmente distinte dai boschetti per il loro caratteristico colore ruggine ai bordi delle foglie.

Secondo una ricerca russa del 1991, il rosmarino selvatico può prevenire completamente l'azione delle infezioni batteriche associate alla malattia di Lyme. L'utilità del rosmarino selvatico è stata dimostrata più di una volta nella medicina popolare..

Nella medicina popolare ha molti usi, ad esempio è adatto per sbarazzarsi del catarro durante le malattie del rinofaringe. Si ritiene che questa pianta abbia le proprietà benefiche più potenti all'inizio dell'estate, è allora che dovrebbe essere raccolta. Dovrebbe essere asciugato per un uso successivo. Dopo l'essiccazione, i suoi oli essenziali evaporano e non possono nuocere se entrano nei polmoni. Va piantata a marzo-aprile in piccoli fori e la distanza tra i cespugli della pianta è di circa mezzo metro. Si consiglia di raccogliere durante la fioritura, come detto sopra, scegliendo giovani germogli che non hanno avuto il tempo di girare il legno, lunghi non più di 10 cm.

Proprietà nocive del rosmarino selvatico

Le proprietà nocive del rosmarino selvatico hanno una giustificazione abbastanza semplice. Le sue foglie e germogli contengono olio essenziale. Se è fresco o non ancora colto, questo olio essenziale verrà rilasciato e può causare mal di testa, vertigini e disagio. La sua azione è in qualche modo simile al narcotico. Questa pianta è velenosa, ma non mortale. Ci sono stati casi di intossicazione del corpo umano dopo aver consumato il miele raccolto dalle api dalla pianta di rosmarino. Può avere un effetto soppressivo sul sistema nervoso centrale umano. Per questo motivo, nelle foreste siberiane, dove si trova spesso, le persone di solito raccolgono bacche selvatiche con tempo nuvoloso, perché quando riscaldati e in piena luce, gli oli essenziali di questa pianta evaporano e possono causare effetti estremamente negativi in ​​una persona che si trova nelle vicinanze, o, che altro peggio, al rosmarino selvatico.

L'uso del rosmarino selvatico

Questa pianta può causare sia agitazione che sonnolenza. L'uso del rosmarino selvatico è sconsigliato a persone che necessitano di maggiore attenzione in relazione alla loro occupazione principale, non dovresti prenderlo prima di metterti al volante, poiché la velocità di reazione del sistema nervoso centrale diminuisce e questo può portare a tristi conseguenze sulla strada in caso di una situazione non standard... Alcune persone spesso chiedono perché il rosmarino selvatico sia dannoso, se sia possibile mantenere questa pianta in casa. Questo sarà discusso di seguito..

È possibile il rosmarino selvatico per i bambini

Alcuni si chiedono se il rosmarino selvatico sia possibile per i bambini. Va detto subito che prima di utilizzare qualsiasi farmaco, è necessario consultare un professionista, come un medico specialista, e non fare affidamento sul "forse". Questa pianta ha un effetto abbastanza forte sul sistema nervoso umano e ancora di più sul fragile corpo del bambino. Teoricamente può essere consumato in dosi sicure e in forme sicure. Se lo asciughi, diventa meno dannoso. Tuttavia, va tenuto presente che è consigliabile asciugarlo in appositi essiccatori destinati a questo o in soffitta..

I bambini dovrebbero essere protetti dall'esposizione ai fumi degli oli essenziali di questo rappresentante della flora e avvertire i bambini che spesso camminano nei luoghi in cui può crescere. Non è fatale, ma può portare a problemi di salute se maneggiato in modo scorretto e incauto. Di solito cresce alle latitudini settentrionali, quindi i residenti delle regioni meridionali della Russia, molto probabilmente, non hanno nulla da temere. Tuttavia, vale la pena notare che esiste una specie come la pastinaca di mucca, il cui succo è in grado di lasciare ustioni sulla pelle se viene a contatto diretto con la pelle. Un tipo di rododendro come questa pianta dovrebbe essere maneggiato con cura. È possibile conservare Ledum e i suoi germogli in casa dopo l'asciugatura? Sì, ma è necessario prestare attenzione e cautela nel maneggiarlo.

Video della pianta

Infine, guarda un video sulla cura del rosmarino decorativo domestico, sulla sua manutenzione e cura:

Ledum

TRONCO - (Ledum). Il nome deriva secondo una versione dal latino "laedere" - "danneggiare, tormentare", a causa del forte odore soffocante che provoca vertigini. Dall'altro - dal greco "ledon", che significa "incenso": sia il rosmarino selvatico che l'incenso hanno un odore resinoso simile. Secondo il terzo, prende il nome da Leda, la moglie del re spartano, di cui Zeus si innamorò - per la bellezza e l'odore inebriante dei fiori.

Il nome russo deriva dall'antico slavo "rosmarino selvatico", cioè "veleno", per la tossicità di tutte le parti della pianta. Nomi popolari: cicuta, puzzle, rosmarino della foresta, erba degli insetti, stupore della palude, bagno, bagunnik ("bagno" in russo antico significa palude, palude).

I fiori di Ledum simboleggiano il coraggio e il disprezzo per la morte.

Prima di parlare di questa pianta è necessaria una precisazione importante. In inverno, i mercati vendono spesso, secondo i venditori, rametti di rosmarino, che sbocciano in casa con bellissimi fiori color malva. Quindi nella Siberia orientale il rododendro selvatico è chiamato erroneamente, principalmente rododendro Dauriano. Tuttavia, non ha alcuna relazione diretta con il vero rosmarino selvatico, di cui parleremo ora, sebbene appartenga anche alla famiglia delle eriche. Ma il nome "rosmarino selvatico" è diventato così saldamente stabilito che spesso è possibile trovare frasi del genere: "Rododendro dauriano, o rosmarino rosa... Siberiano... Estremo Oriente, ecc." Nel dizionario esplicativo di Ozhegov viene data una definizione precisa e corretta: “Ledum. 1) Un arbusto sempreverde dall'odore inebriante della famiglia delle eriche, che cresce nelle torbiere. 2) Il nome popolare di una pianta arbustiva con delicati fiori rosa lilla - uno dei tipi di rododendro ".

Senza entrare nelle sottigliezze professionali, ci sono molte ovvie differenze tra loro..

1.Bagulnik preferisce il terreno umido e paludoso, poiché il suo nome parla in modo eloquente, e il rododendro dauriano è resistente alla siccità.

2. Ledum ha un forte odore inebriante. Con una lunga permanenza nei suoi boschetti, intossica e provoca un forte mal di testa. Il rododendro Daurian ha un piacevole aroma di fragola.

3. E, infine, il rosmarino selvatico ha fiori bianchi, e il rododendro Daurian sono viola-rosa.

Le varie proprietà e caratteristiche di queste piante, ovviamente, si riflettono nel campo del loro utilizzo e nelle leggende popolari e nelle credenze su di esse. Ma, ancora una volta, il più delle volte sono chiamati con una parola: rosmarino selvatico. Pertanto, per coloro che sono interessati a leggende e credenze sul rosmarino selvatico, è consigliabile leggere non solo questo articolo, ma anche un articolo sul rododendro dauriano.

Lyudmila Belan ha una bellissima leggenda sul perché i mirtilli e il rosmarino selvatico crescono fianco a fianco, così viene raccontata l'origine del suo nome.

Nei tempi antichi, due fratelli vivevano nelle paludi: il maggiore si chiamava Bagul e il più giovane era Veres. Una volta Bagul disse: - Presto porterò una bellissima ragazza a casa nostra che diventerà mia moglie e tua sorella. Veres era molto felice: ora potrà passare più tempo nella foresta e nelle paludi, per fare ciò che ama: studiare la natura. E così, a casa loro, apparve Dearie. Accanto al potente, forte e prepotente Bagul, sembrava una fragile canna. Bagul non la offendeva, era follemente innamorato della sua giovane moglie, ma era per natura scortese, laconico e riservato. Dearie ha cercato di alzarsi presto, rifare tutto e correre da Veres, nelle paludi. Si desideravano l'uno per l'altra, senza rendersi conto che era amore. Bagul ha iniziato a notare che sua moglie lo abbraccia e lo bacia meno spesso. E Veres iniziò a evitare suo fratello, sentendosi in colpa. I fratelli iniziarono a litigare e quando un giorno Bagul si lanciò contro Veres, Dove non riuscì a sopportarlo e fuggì nelle paludi. Corse attraverso la palude, senza notare che si stava avvicinando a luoghi pericolosi. Grandi lacrime caddero dai suoi occhi che, cadendo sul muschio di palude, si trasformarono in bacche blu, ricoperte da una fioritura bluastra, come se fossero lavate di lacrime. I cespugli di bacche sussurrarono alla ragazza: - Fermati, fermati - è pericoloso lì. Ma Dearie ha continuato a camminare per le paludi, diventando quasi senza peso per il pianto di lacrime e dicendo: - Resterò con voi, care sorelle. Così è rimasta nelle paludi, trasformandosi in una meravigliosa bacca - mirtillo...

Dopo aver scoperto la scomparsa di Dove, i fratelli sono andati alla ricerca. Fino a tarda sera hanno camminato attraverso le paludi e, infine, hanno visto una luce cremisi su un monticello, nel mezzo del luogo più paludoso. Avvicinandosi, si resero conto che era la sciarpa preferita di Dove che illuminava un luogo perduto. Per la prima volta nella sua vita, il coraggioso Bagul iniziò a piangere. Rimase nelle paludi per proteggere la sua amata moglie e nel tempo si trasformò in una pianta palustre, che si chiamava rosmarino. Avendo perso suo fratello e la sua ragazza, Veres ha deciso di dedicare la sua vita alle persone. Si è trasformato in un bellissimo sempreverde: l'erica.

Ma la leggenda è vecchia. Il signore della palude viveva in una grande palude. Si innamorò di una bellissima ninfa della foresta, ma lei rifiutò le sue avances con una risata. Una volta, dopo aver ricevuto un altro rifiuto della bella ninfa, il sovrano si arrabbiò, si infuriò e distruggiamo tutto intorno. Da una scintilla accidentale, una palude divampò e il fumo del rosmarino selvatico bruciato fu trasportato dal vento nella foresta dove viveva la ninfa e le intossicò la testa. All'odore del fumo, arrivò alla palude stessa, dove il Signore della Palude l'aveva attirata. Da allora, si ritiene che se c'è nebbia nella palude, la ninfa, dopo essersi calmata, cerca di scappare dal signore e lui lascia entrare la nebbia in modo che si perda. E se le paludi stanno bruciando, significa che la ninfa è scappata dal signore e lui, disperato, cerca di attirarla verso di lui.

In Estremo Oriente esiste un'antica credenza, vagamente simile alla leggenda sulla felce, che il rosmarino selvatico sia un cespuglio magico. Sa come parlare, conosce tutti i segreti, compreso il luogo in cui sono sepolti i tesori. Nella luna piena, può rivelare il suo segreto e portarlo al tesoro. Ma non ha mostrato il tesoro a tutti, ma solo alla vergine, che le scioglierà i capelli e gli porterà del latte o del miele

C'era una volta una ragazza la cui madre era morta durante il parto. Era bella, intelligente e per il momento viveva spensierata nel palazzo di suo padre. Aveva molti amici e ammiratori, ma c'erano anche persone invidiose, quindi hanno diffuso la voce che aveva perso la sua innocenza. Per riconquistare il suo nome onesto, la poveretta ha deciso di andare nella foresta con la luna piena e trovare il tesoro del rosmarino selvatico.

Quando la luna sorse sul castello, lei scivolò silenziosamente fuori dal cancello, tenendo in mano una brocca di latte. I suoi capelli cadevano in ciocche ricci sulle sue spalle, un vestito di seta non salvava dal vento freddo, ma camminava con fermezza in avanti, senza prestare attenzione a nulla.

Raggiunta la meta, la ragazza versò abbondantemente il latte sul cespuglio di rosmarino selvatico e attese. Sembrava prendere vita, illuminato da un'amichevole luce bianca e parlò alla ragazza:

- Ciao vagabondo, vedo che meriti di ricevere il tesoro, ma ascolta bene: torna a casa senza voltarti. I miei servi porteranno dietro di te gli scrigni del tesoro. Tuttavia, non appena guarderai indietro, tutto scomparirà in un attimo e ti separerai dalla tua vita..

La ragazza annuì e tornò a casa. Sentì un clangore e un rumore inaudito per una foresta notturna alle sue spalle, ma ricordò le parole del rosmarino selvatico. Appena prima del limite, si guardò indietro. Forse voleva assicurarsi che tutto fosse in ordine, o forse la curiosità aveva la meglio. Tuttavia, il pover'uomo cadde immediatamente sull'erba e non si alzò più..

L'hanno trovata solo al mattino. Il medico del tribunale, dopo aver visitato la ragazza, ha detto che era morta per avvelenamento con una pianta velenosa. Il padre pianse a lungo la sua amata figlia e poi, incapace di sopportare il dolore, e pensando che sua figlia si fosse suicidata a causa della diffamazione, si gettò dalla finestra.

Nelle credenze popolari, molte proprietà magiche sono attribuite al rosmarino selvatico. In alcuni luoghi si credeva che con il suo aiuto si potesse trasmettere la follia, evocare uno spirito maligno, mentre in altri il rosmarino selvatico era venerato come una delle droghe d'amore più efficaci. Quindi, nelle leggende dei Carpazi, è attratto da un forte incantesimo d'amore. C'era una volta un bel ragazzo, le sue mani erano d'oro. Realizzava intricate casse di dote con la musica, decorate con fiori di legno e pietre di fiume multicolori. Ha camminato di villaggio in villaggio, un sacco di cuori di ragazze, ha bevuto molte teste, solo che non ha bisogno di questo - eseguirà l'ordine e continuerà.

Una volta, essendo andato ancora una volta a un ruscello di montagna per i ciottoli, vide una meravigliosa bellezza che si stava facendo una ghirlanda con erbe e fiori di montagna. Il ragazzo era sbalordito, le sue dita liberarono i ciottoli raccolti, le sue gambe cedettero. Raccogliendo le sue forze, si avvicinò alla bellezza. Ma le parole erano confuse, le mani non sapevano dove andare, la voce era rauca e il ragazzo chiese alla ragazza di bere. Anche a lei piaceva, gli lavò la faccia con acqua profumata e gli diede una bevanda a base di erbe, in cui c'era anche il rosmarino. Dopo averlo bevuto, il bel artigiano è rimasto con lei per tutta la vita.

Le persone conoscevano anche le proprietà curative del rosmarino selvatico, credevano che allontanasse le malattie del corpo e i pensieri cattivi. Nella regione di Ussuri, la leggenda del misterioso Serpente, il Guaritore che vive nella taiga, è ancora viva. Può essere chiamato dando fuoco a un ramo di rosmarino. Arriverà all'odore inebriante, si avvolgerà intorno a una persona e scaccerà da lui qualsiasi malattia.

In passato, durante le epidemie, la foresta Nenets fumigava i suoi accampamenti e le sue abitazioni con il fumo. I rami freschi o secchi sono ancora usati da cacciatori e pescatori per spaventare moscerini, zanzare e altri insetti; sono spesso usati per lo stesso scopo nelle case. I buriati e altri popoli della Siberia bagnano i neonati con un decotto di rosmarino selvatico.

Secondo molte antiche credenze nordiche, l'odore forte e luminoso del rosmarino selvatico allontana gli "spiriti maligni", allontana gli spiriti maligni dalla casa. L'utilizzo diffuso del rosmarino selvatico da parte degli sciamani di Udege, Ulchi, Nanai, Nivkh e Orochi si basa su queste idee, facilitando la loro transizione in trance. Bevevano una tintura di rosmarino selvatico prima e durante le cerimonie, inalavano il fumo dei suoi rami ardenti. Un fumatore speciale per questo era un attributo obbligatorio di uno sciamano, insieme a una cintura, un vestito e un tamburello. Il fumo ha influenzato la psiche dello sciamano stesso e dei presenti, creando un ambiente favorevole in una stanza chiusa per una sessione di comunicazione con gli spiriti. A proposito, i siti relativi a questa proprietà del rosmarino selvatico sono vietati e non si aprono..

Va ricordato che il rosmarino selvatico è una pianta piuttosto velenosa, tuttavia, non tanto quanto, ad esempio, la belladonna o il giusquiamo, ma l'inalazione prolungata del suo odore può provocare forti mal di testa, vertigini e gravi avvelenamenti. Ai vecchi tempi, i locandieri rurali spesso insistevano sul rosmarino selvatico al chiaro di luna per stupire il cliente e ottenere più soldi da lui.

Per favore dimmi perché è impossibile tenere il rosmarino in casa?

Swamp Ledum ha mal di testa

O in abiti da ballerina bianchi
Sul velluto scuro del tappeto,
O cigni, grandi uccelli,
Charter, mi sono addormentato fino al mattino.
Congelato di guardia
Foresta magica su un sonno tranquillo...
Quindi il rosmarino fiorisce magicamente
In un tratto di foresta remota.

Bagul, bogweed, cicuta, fragrante bagun, rosmarino della foresta, stupore della palude, puzzle, rosmarino selvatico, bakhun, gonobol, bugun, bugun, bugnyuk, insetti, arbusto delle pulci, cakora, rosmarino selvatico, rosmarino selvatico. Come puoi vedere, molti nomi popolari indicano che la pianta causa mal di testa. In effetti, se una persona è nel rosmarino selvatico per molto tempo, la sua testa inizia a girare e fa male, appare uno stato di intossicazione, persino vomito. E poiché i mirtilli crescono spesso insieme al rosmarino selvatico, i suoi raccoglitori, che alla fine della giornata si sono ubriacati e si sono ammalati, hanno attribuito tutti questi fenomeni ai mirtilli. Pertanto, in alcune zone, viene persino chiamata ubriaca e sciocca. E i mirtilli non hanno niente a che fare con questo! I succhi di tessuto del rosmarino selvatico, il suo olio essenziale, hanno proprietà phytoncidal molto forti - uccidono molti batteri dannosi per l'uomo. Pertanto, è del tutto possibile che un giorno il rosmarino selvatico diventi una preziosa fonte di importanti medicinali. Il rosmarino di palude era molto popolare tra la gente, e per il suo odore, dapprima molto gradevole, fragrante, poi inebriante, invadente, inebriante e maestoso, gli furono attribuite proprietà di stregoneria. Il marsh ledum si trova di solito in grandi boschetti nelle torbiere, spesso forma cespugli difficili da superare in paludi troppo cresciute, cresce in foreste di pini e paludi miste nelle zone di foresta, tundra, montagna e taiga di montagna.

Non un fico, non Ledum!

Ho deciso di farmi una spilla a forma di fiore Ledum, quindi mi è piaciuta e sono andata a vederla su Internet.

Sì, è così, risulta essere Ledum? Che cosa siete? Oh wow!

Marsh Ledum (Ledum palustre), e in bielorusso - Bagun balotny appartiene alla famiglia Heather (Ericaceae).

Il nome russo e bielorusso della pianta è associato al luogo della sua crescita e deriva da "bagno" ("luogo basso e paludoso"). Ci sono pochi sinonimi per questo nome: i bielorussi hanno un pazzo, Dal ha un insetto (poiché le cimici sono state avvelenate con il rosmarino selvatico) e il rosmarino selvatico, e Zoska Veras ha il boro. L'intera varietà di nomi bielorussi per il rosmarino selvatico si riduce a varianti fonetiche: bakhun, bugun, bagon, bagon, bagonnik, bugannik, bagurnik e altri.

Il nome latino generico per rosmarino selvatico deriva dalla parola greca che significa "incenso" (il cisto è una pianta arbustiva, la cui resina era un famoso incenso nell'antichità). Il paragone con l'incenso per il rosmarino selvatico è, ovviamente, lusinghiero; tuttavia, come l'incenso, il rosmarino ha un distinto odore resinoso.

Il nome specifico di palustris rosmarino selvatico è tradotto dal latino come "palude".

A volte, sotto il nome errato di "rosmarino selvatico", in primavera si vendono rami di rododendro, che fiorisce in un vaso con numerosi fiori rosa o bianchi.

Sì, Internet è pieno di imprecisioni! (Scherzo!) E per niente in primavera è accaduta tutta questa storia di fiori, ma in inverno, proprio a Capodanno.

Mio marito mi ha regalato un bouquet per il nuovo anno e lo ha chiamato Ledum. Non c'è un solo botanico o giardiniere nella nostra famiglia, quindi, quando acquistiamo fiori, ci crediamo sulla parola che ciò che i venditori li chiamano è quello che realmente chiamano. A proposito, a parte il meraviglioso nome Ledum, che suona come Bohulnik, che è associato al Natale e ad altre cose della chiesa, non c'era niente di speciale in questo bouquet - come una scopa-scopa. Ma è successo un miracolo. Il 31 dicembre questa ginestra è sbocciata con meravigliosi fiori rosa!

In generale, non sono certo offeso dal venditore di questa meravigliosa "scopa", anzi gli sono grato per l'atmosfera festosa, e la nostra gente è abituata a questo nome. Ad esempio, gli ospiti che sono venuti da me a Capodanno, tutti, senza una parola, hanno chiamato il mio bouquet Ledum. Ma voglio giustizia. Perché è un male per lui essere un rododendro. Forse c'è qualche motivo o qualche mistero in questa confusione? O forse è solo uno stratagemma di marketing? Il venditore cattura l'acquirente presso le associazioni dei nomi Bohulnik e Christmas?

A proposito, il mio "Ledum, che è Rhododendron" vive in Altai e Tuva in condizioni naturali. Rhododendron Ledebour (nome locale - "maralnik"). Questo rododendro forma grandi boschetti nella foresta e nella fascia subalpina, in montagna su talus pietrosi, sotto il baldacchino di foreste decidue e cedro-decidue, lungo le rive rocciose dei fiumi Biya e Katun.
Rhododendron Ledebour è uno dei primi bellissimi arbusti fioriti. Il rododendro Ledebour non ama l'umidità in eccesso, motivo per cui soffre molto di smorzamento. È una pianta resistente alla siccità. Le foglie sul mare restano due anni; cadono, alternandosi negli anni. Per l'inverno, il maral può solo "rotolare" le foglie.
Anche da queste parti cresce una specie ad esso vicina - il rododendro Dauriano, molti l'hanno visto sulle rive del fiume Biya e sulle pendici delle montagne nella pianura alluvionale del fiume. È una pianta decidua che perde il fogliame ogni anno. I fiori del Rododendro Dauriano sono più chiari e leggermente più piccoli di quelli del Maral; i rami lasciano in inverno "nudi".
Se metti i rami di rododendro tagliati in acqua in inverno o all'inizio della primavera, saranno coperti di fiori.

Aggiungerò. Non solo in primavera, ma anche in inverno prima di Capodanno o Natale, queste ginestre sbocciano con fiori meravigliosi!

buon Natale!

E queste sono informazioni così interessanti:

Segni associati a diversi tipi di alberi.

Una betulla nel cortile: i fulmini non sono terribili. I nostri antenati hanno notato che i fulmini non colpiscono mai una betulla. Come si spiega questo? Sconosciuto. Ma è così. Se una betulla cresce vicino a una casa, quelli che vivono in questa casa non hanno paura dei temporali. Bene, se non ci sono betulle nelle vicinanze, era consuetudine piegare i rami di betulla in soffitta. Le persone anziane dicono che anche questi rami possono proteggere dai temporali..
La betulla ha aperto le foglie: inizia a piantare in una settimana. Questo segno si basa sulle osservazioni a lungo termine dei nostri antenati. Si nota che se la betulla inizia a diventare verde, dopo almeno cinque o sei giorni la temperatura dell'aria salirà a dieci gradi e non è più previsto uno schiocco freddo.
Non puoi piantare un salice: accorcia il tuo secolo. Devi piantare alberi. Non è vano che il proverbio dice che un uomo deve dare alla luce un figlio, costruire una casa e piantare un albero. Si è solo notato che non tutti gli alberi possono essere piantati. Gli anziani dicono che anche i loro bisnonni hanno notato che colui che ha piantato il salice morirà nell'anno in cui questo salice crescerà così tanto che sarà possibile ricavarne un porta-pala. Vuoi dare un'occhiata? Prego. Ma i nostri nonni non controlleranno questo segno..
La neve è caduta e le foglie sulle ciliegie: la neve non durerà a lungo. Per molti secoli, gli abitanti del villaggio hanno notato che se fosse caduta la prima neve e le ciliegie non avessero ancora avuto il tempo di perdere le foglie, molto presto ci sarebbe stato un disgelo. Il vero inverno arriva solo quando l'ultima foglia cade dal ciliegio, e non prima.
Non tagliare l'albero sulla luna nuova: marcirà. Questo segno è associato alle caratteristiche del ciclo lunare e all'influenza di queste caratteristiche sull'acqua che esiste sul nostro pianeta. I nostri bisnonni notarono che era durante la luna nuova che gli alberi erano pieni d'acqua. E anche se questi alberi vengono essiccati, non si seccheranno, ma inizieranno a marcire. Quindi, il secondo segno segue da questo: sulla luna nuova non puoi fare una fornitura di legna da ardere per l'inverno.
Si sviluppa una foglia su una quercia: è bene catturare il luccio. È stato notato che i lucci non vengono sempre catturati. Devi sapere il momento in cui andare a prendere il luccio. E i vecchi pescatori hanno notato che nel momento in cui le foglie delle querce iniziano a fiorire, il luccio inizia a mangiare. È in questo momento che devi prenderla..
Ci sono molte noci, ma nessun fungo: l'inverno sarà nevoso. Questo segno è associato alla particolarità del nocciolo. Se è previsto un inverno freddo, ci saranno molte noci. Hazel cerca sempre di dare il massimo del raccolto, se sente che ci aspetta un inverno rigido.
La tremula trema: il bestiame è pieno. Per molti anni le persone hanno osservato gli alberi e notato che quando le foglie del pioppo tremano, ci sarà sicuramente un buon raccolto di avena, orzo e grano. E una volta che c'è il raccolto, ci sarà sempre qualcosa per nutrire il bestiame. È tutto molto semplice.
Patatine Aspen nei crauti: il cavolo non diventerà acido. È davvero. Si ritiene che il pioppo tremulo abbia alcune proprietà antisettiche che possono rallentare il deterioramento del cibo. Era questa proprietà del pioppo tremulo che i nostri antenati usavano per mantenere i crauti dall'acidità per lungo tempo.
Di solito, ai vecchi tempi, le pareti di una casa di legno erano di quercia, i pavimenti erano di quercia. Questa disposizione del legno ha contribuito alla migliore protezione di una persona dalle influenze di energia negativa dall'esterno e ha permesso di ripristinare le forze esaurite nel più breve tempo possibile, poiché la quercia trasferisce facilmente la sua energia a una persona a contatto diretto e la sua forza ci consente di bilanciare il lavoro di tutto il nostro corpo. Non per niente la gente diceva: "Forte come una quercia!
La quercia impiega molto tempo per abituarsi agli umani. A volte ci vogliono sei mesi, un anno prima che inizi davvero a considerarti sua. Ma se ti prende nel suo cuore, non ti lascerà andare e non dimenticherà mai! Una particella del suo potere sarà con te ovunque tu sia. Il rovere ha la capacità di trasmettere la sua energia a grandi distanze. Se ti ha accettato, le sue foglie ti raggiungeranno impercettibilmente quando verrai, e giovani rami si aggrapperanno ai tuoi vestiti, non volendo lasciarti andare. Se una doppia ghianda cade dal tuo albero preferito sulla tua mano, salvala! Di per sé, è un talismano di buona fortuna negli affari, ma in questo caso la sua forza sarà maggiore, poiché è supportata dal desiderio della quercia stessa. Una semplice ghianda caduta parla di cambiamenti che ti aspettano, ce ne possono essere diversi inaspettati e confusi, ma che porteranno sempre al meglio. Ramo verde caduto con fogliame verde - passaggio a livello.
Ci sono molti segni associati agli alberi. Semplicemente non è realistico elencare tutti questi segni. E alcuni di questi segni sono persino impossibili da spiegare. Ma dobbiamo ancora ascoltare ciò che sapevano i nostri antenati. È più facile vivere in questo modo e molti problemi possono essere evitati.

Ledum in casa o confusione con il nome delle piante

Ledum appartiene alla famiglia delle eriche ed è un arbusto sempreverde che cresce nelle paludose foreste di conifere, nella tundra, sulle colline, nelle torbiere di sfagno.

Il nome di questa pianta deriva dall'antico slavo "rosmarino selvatico", che significa "avvelenare". Il rosmarino selvatico ha un nome così sanguinario per il fatto che la pianta è completamente velenosa.

Questo arbusto non è utilizzato per l'allevamento decorativo. Anche se guardandolo, vedi che è più che decorativo: rami corti, compatti, densi, molto fogliame, fiorisce abbondantemente con bellissimi fiori bianchi con lunghi stami.

Ledum inizia a fiorire in tarda primavera - inizio estate, coperto da nuvole bianche di fiori, emanando un aroma semplicemente inebriante. Per un aroma così inebriante e inebriante nel senso letterale, ha ricevuto un nome pungente e popolare: stupore di palude. Pertanto, il rosmarino selvatico in casa è garanzia di forte mal di testa e vertigini..

L'olio essenziale di Ledum contiene veleno - rompighiaccio, che colpisce il sistema nervoso. Nonostante ciò, il rosmarino selvatico appartiene alle piante medicinali, i preparati a base di esso sono utilizzati nel trattamento di bronchiti, pertosse, dissenteria, diabete, ecc..

Molto spesso in inverno, nei passaggi della metropolitana o per strada nei mercati, si incontrano nonne che vendono dei rami seminudi. Per qualche ragione, sia i venditori che gli acquirenti stessi credono di acquistare il rosmarino selvatico, che in 2-3 giorni in un luogo caldo e in un vaso d'acqua rivela bellissimi fiori rosati simili al sakura.

Ma sopra è stata data una descrizione del rosmarino selvatico. Fiorisce in modo completamente diverso! E il rosmarino selvatico in casa, pochi sarebbero sopravvissuti per via del suo aroma.

E ora, finalmente, vi svelo il segreto: quello che si vende sotto le spoglie del rosmarino selvatico non c'entra! Quei ramoscelli sottili che entro il nuovo anno possono deliziarci con fiori delicati, infatti, una pianta completamente diversa: il rododendro Daurian.

Fiori d'inverno in casa. Ledum.

I rami di molte piante in inverno, portati in casa e messi nell'acqua, possono produrre belle foglie e persino iniziare a fiorire. Puoi tagliare rami di salice e ottenere gemme piene in una settimana. Sono adatti anche rami di mela, ciliegia, prugna, prugnolo, viburno, cenere di montagna, lillà. Per molte piante viene preparata una soluzione di distillazione speciale. (zucchero 3%; antisettico; cloruro di potassio - 0,03% e cloruro di sodio - 0,02%)

Quando fioriscono, è un peccato buttarli via, di sicuro c'è un modo per trasformare un ramo da un vaso in una pianta per la semina primaverile che vale la pena guardare.

I rami fioriscono bene se le gelate sono già passate, le piante ricevono un segnale che l'inverno è finito. Cambia l'acqua nel vaso del ramo più spesso. In buone condizioni, 10 giorni e faremo sbocciare foglie e fiori. Ancora una volta, con buona cura, puoi ammirare i fiori per 1,5 settimane.

Quindi Ledum. Ledum è talvolta indicato come rosmarino di foresta. Si sconsiglia di camminare su vasti boschetti di rosmarino selvatico. Ledum ha un odore inebriante. Tutte le parti della pianta contengono olio essenziale con un effetto tossico sull'uomo ad alte concentrazioni. Sono noti casi di perdita di coscienza.

Tutti i tipi di rosmarino selvatico sono buone piante mellifere, ma il miele di rosmarino è velenoso (il cosiddetto miele "ubriaco") e non dovrebbe essere mangiato. Può essere utilizzato solo dalle api stesse per lo sviluppo delle famiglie. Il nome stesso deriva dall'antico slavo ecclesiastico "bagulit", cioè "veleno". La pianta è ricca di rompighiaccio, un veleno che colpisce il sistema nervoso.

Una buona pianta delle zone umide che crea un'area fiorita nella tarda primavera all'inizio dell'estate. Poiché la pianta crea bene la micorriza con i funghi, questo favorisce la crescita di funghi benefici grazie al rapporto di simbiosi.

Ledum è senza pretese tollera bene il gelo, può essere piantato in biotopi paludosi e umidi. La pianta è sempreverde, le foglie giovani non cadono in inverno, ma questo accade solo il prossimo autunno. Il rosmarino selvatico si propaga per talea e semi, è importante piantare i semi subito dopo la raccolta. I semi di Ledum vengono seminati in terreno acido. Propagato anche da semi e talee estive.

Le proprietà magiche del rosmarino selvatico

Ho postato qui le informazioni sul rosmarino selvatico, piuttosto per dissipare l'illusione che è saldamente radicata in Internet, e quindi nella mente di molte persone. L'idea sbagliata che la fumigazione con rosmarino selvatico allontani gli spiriti maligni dalla casa.

Compresa la mia delusione.

Ho passato molto tempo a trovare informazioni sulle proprietà magiche del rosmarino. E, ahimè, a parte la stessa frase che si usa il rosmarino selvatico nelle stanze di fumigazione, per purificarle dagli spiriti maligni, praticamente non ho trovato nulla.
Voglio dire, non ho trovato informazioni sulle proprietà magiche benefiche del rosmarino selvatico nei materiali dedicati alla magia delle piante.

Indubbiamente, il rosmarino selvatico è una pianta medicinale. E nella medicina popolare è usato abbastanza spesso. Viene assunto per via orale per tosse dolorosa, pertosse, asma bronchiale, mancanza di respiro, tubercolosi polmonare. Esternamente, l'infuso viene utilizzato per punture di insetti, contusioni, tumori, congelamento.

Per quanto riguarda la magia, per quanto ne so, è usata solo nella magia nera. Inoltre, gli sciamani lo usano per viaggiare sul piano astrale..

Con il suo aiuto, mentre leggo, puoi inviare follia, chiamare il male (solo il male!) Spiriti, beh, ecc.... Non continuerò.

Il fatto è che il rosmarino selvatico è una pianta velenosa. Inoltre, non solo lui stesso è velenoso, ma anche il miele raccolto dai suoi fiori. Se rimani nei suoi boschetti per molto tempo, almeno la tua testa farà molto male. Non c'è da stupirsi che sia anche chiamato torpore da palude.

Anche quando si asciuga una pianta, a contatto con essa, viene utilizzata una benda speciale per non avvelenare.

Pertanto, anche con tutto il fatto che il rosmarino selvatico ha un effetto medicinale, i medici sconsigliano vivamente di trattarlo da soli..

Quindi riguardo alla fumigazione dei locali con il rosmarino. In effetti, sapevo che il rosmarino selvatico è velenoso. Pertanto, ho deciso di trovare informazioni su come usarlo esattamente durante la fumigazione dei locali. Ma dopo tutto quello che ho letto su di lui, non oserò usare questa erba per cacciare gli spiriti maligni dalla mia stessa casa. E anche tu, adesso, penso. Se non vuoi ATTRARRE gli spiriti maligni e non espellerli.

Inoltre, ho letto cosa PU essere usato per la fumigazione.

Oppure puoi: aneto (insieme ad altre erbe), cumino, assenzio, ortica, lavanda (in piccole quantità), erba di San Giovanni.

Se non vuoi camminare per l'appartamento e agitare un mucchio di erba fumante e causare domande inutili ai vicini, prendi un paio di carboni per barbecue, mettili su un cucchiaio grande, dai fuoco e mettici sopra dell'erba secca. E con un cucchiaio si cammina già di stanza in stanza.

Come viene utilizzato il rosmarino selvatico nella magia e nella medicina popolare

Il contenuto dell'articolo

  • Come viene utilizzato il rosmarino selvatico nella magia e nella medicina popolare
  • Perché è utile il rosmarino selvatico di palude?
  • Le proprietà magiche dell'ortica

Come il rosmarino selvatico può essere utilizzato nella magia e nella vita di tutti i giorni?

Esistono molte linee guida per l'utilizzo del rosmarino. Prima di tutto, è il farmaco più potente utilizzato nella medicina tradizionale. I maghi praticanti lo usano per eseguire rituali e gli sciamani lo usano per entrare nel piano astrale..

Ledum nella magia

Questa pianta viene utilizzata per eseguire rituali di magia nera. Con l'aiuto di esso, puoi portare danni, maledizione, follia, foschia a una persona, distruggere le relazioni, rendere una donna sterile e un uomo impotente.

Anche il rosmarino selvatico aiuta a evocare gli spiriti e le entità malvagie. In molte raccomandazioni sull'uso del rosmarino selvatico nella magia, puoi leggere che con l'aiuto di esso le stanze vengono fumigate per purificarle dalla negatività. Questo non è del tutto vero. Quando fumi un appartamento con il rosmarino, puoi evocare spiriti maligni o spiriti maligni, ma non eliminarli in alcun modo. Per pulire la stanza vengono utilizzate altre erbe, tra cui aneto, lavanda, assenzio, ortica, aruna.

Il nome della pianta deriva dalla parola "rosmarino selvatico", che significa "avvelenare". Pertanto, il rosmarino selvatico è una delle piante più velenose. Sebbene sia usato per trattare molte malattie, non dovresti sperimentare con il rosmarino e applicarlo da solo, senza conoscere la complessità dei rituali o del trattamento. Anche i collezionisti di erbe, fiori e piante lo raccolgono e lo asciugano in apposite maschere o bende, perché con l'inalazione prolungata di vapori si possono contrarre gravi avvelenamenti.

Inoltre, il rosmarino selvatico provoca forti mal di testa se lo tieni in appartamento come decorazione o rimani a lungo nei luoghi in cui cresce. Non c'è da stupirsi che la gente lo chiami anche "cicuta" o "stupore della palude", anche se esiste un'altra pianta con questo nome, che non ha nulla a che fare con il rosmarino selvatico.

Gli sciamani usano la pianta per rituali, rituali e cerimonie. Ledum ha un effetto sul sistema nervoso, quindi gli sciamani dicono che con il suo aiuto puoi fare un viaggio sul piano astrale o aprire abilità paranormali e chiaroveggenza in una persona.

Le streghe e gli stregoni usano il rosmarino selvatico per preparare pozioni velenose.

In Inghilterra nei tempi antichi, ai bambini era severamente vietato toccare questa pianta. I genitori hanno detto ai loro figli che se lo tocchi, il diavolo stesso apparirà e porterà il bambino nel suo mondo sotterraneo.

Ledum nella medicina popolare

Sebbene il rosmarino selvatico sia velenoso per alcune malattie, può letteralmente fare miracoli. Guaritori, guaritori, erboristi e talvolta medici tradizionali consigliano di usarlo per trattare la pertosse, la tracheite, la bronchite, l'asma, la tubercolosi e la polmonite..

Ci sono molti casi descritti in cui l'uso del rosmarino selvatico per curare la polmonite ha letteralmente salvato una persona da un ascesso e lo ha messo rapidamente in piedi.

È importante ricordare che non dovresti usare decotti o infusi di rosmarino selvatico senza raccomandazioni speciali. È necessario attenersi rigorosamente ai suggerimenti per la preparazione, l'infusione e l'utilizzo del decotto. Il sovradosaggio può causare avvelenamento del corpo.

La tintura di Ledum viene utilizzata anche per punture di zanzara e moscerino, contusioni, contusioni, congelamento.