Balsamo: cresce dai semi, quando piantare per piantine, regole di cura di base

Come immergere il balsamo, crescere dai semi, quando piantare piante nel terreno: questi argomenti sono sempre di preoccupazione per gli amanti degli spazi verdi con l'arrivo della primavera. Possono sorgere problemi quando si acquista materiale di piantagione a causa della vasta selezione di varietà e ibridi interessanti di questo bellissimo fiore per aree interne o esterne..

Balsamo: cresce dai semi

Quando si pianifica di coltivare balsami dai semi in casa, è necessario scegliere le varietà o gli ibridi giusti di questa cultura, in base a condizioni specifiche. Nel giardino o su un'aiuola, puoi piantare qualsiasi tipo di questa pianta, ma in un appartamento sarà problematico prendersi cura di un vaso di fiori con un'altezza di 1-2 m. Per piccoli spazi chiusi, il balsamo da giardino non è adatto; è meglio coltivare forme compatte fino a 25-30 cm di altezza nella stanza.

Tipi popolari di balsamo:

  1. Balsamo da giardino - piante annuali altamente ramificate con foglie lanceolate da 25 cm a 1 m di altezza Varietà popolari Tom Tumb, Baby Bush, Camellia Flowered.
  2. I balsami di Waller sono piante nane o di medie dimensioni con steli diffusi e fiori semplici o doppi alti 20-35 cm, che possono essere tranquillamente piantati in una stanza. Varietà popolari: Tempo F1 Hybrid, Symphony, Bruno FT, Fiesta FT, Stardust.
  3. Il Balsamo della Nuova Guinea è un ibrido perenne alto fino a 50 cm. Le varietà comuni sono Java, Divaro, Firefly, Macarena, Mini Jini, Tempo F1 Hybrid, Fiesta FT.
  4. Il balsamo ferruginoso (ritocco ghiandolare) è una pianta alta fino a 2 m con foglie lunghe fino a 12 cm, i suoi fiori lunghi fino a 3,5 cm hanno un aroma delicato e vengono raccolti in pennelli a forma di ombrello. Questo tipo di balsamo è meglio piantare all'aperto, si consiglia di coltivarlo come siepi o per piantagioni di gruppo.

Quando seminare balsami per piantine?

Occorrono fino a 3,5-4 mesi per far crescere piantine di alta qualità di questa coltura dai semi, seguite dal trapianto in piena terra. Sulla base di ciò, puoi facilmente calcolare che le date di semina ottimali per il balsamo per le piantine nella maggior parte delle regioni cadono a metà febbraio o nei primi giorni di marzo. I semi vengono piantati in bicchieri di torba o in un contenitore comune.

Come piantare i semi di balsamo?

Se vuoi ottenere le tue piantine sane, devi prima studiare i consigli di giardinieri esperti su come allevare il balsamo a casa, crescendo dai semi, quando piantare un bel fiore in un terreno non protetto. Non è necessario acquistare terreno già pronto nei negozi, il substrato nutritivo è facile da preparare. È necessario mescolare 1 parte di vermiculite, 1 parte di sabbia, 1 parte di terreno frondoso e 2 parti di torba di pianura.

Piantare semi di balsamo per piantine:

  1. Mettiamo in salamoia i semi di balsamo in una soluzione di permanganato di potassio per 10 minuti.
  2. Successivamente, immergiamo il materiale in acqua calda per un giorno..
  3. Si consiglia di scegliere un contenitore di semina con un'altezza di 8 cm.
  4. Nella parte inferiore della scatola facciamo dei fori per lo scarico del liquido.
  5. Sul fondo posiamo un drenaggio in argilla espansa alto fino a 2 cm.
  6. Versa il terreno nel contenitore.
  7. Per la disinfezione, il terreno può essere calcinato in forno un giorno prima della semina o trattato con "Fitosporin".
  8. I semi inzuppati vanno piantati nel terreno senza approfondire, premendoli delicatamente in superficie con la punta di uno stuzzicadenti.
  9. Il substrato viene inumidito utilizzando un flacone spray e coperto con un sacchetto fino a germogliare, lasciando uno spazio per l'ingresso dell'aria.

Balsamo - che cresce dai semi in compresse di torba

Quando si lavora con una piccola quantità di materiale di piantagione, è più conveniente coltivare il balsamo in compresse di torba. I germogli in questo caso sono forti, si forma meno sporco e il contenitore è facile da posizionare sul davanzale della finestra. Le compresse vengono inumidite con acqua finché non si gonfiano. Quindi, dall'alto, senza cospargerlo di terra, piantiamo i semi uno alla volta, premendoli delicatamente a terra. Si consiglia di coprire il contenitore con un foglio e riporlo in un luogo caldo e luminoso, ma non alla luce diretta del sole..

Per quanti giorni sale il balsamo?

In condizioni ottimali, i germogli di balsamo compaiono in una settimana. Spesso i germogli si schiudono in modo insolito, ma non dovresti disperare. Il materiale di piantagione nei negozi viene venduto di diversa qualità e durata. Devi aspettare fino a 2 settimane, durante le quali germoglieranno tutti i cambiamenti viventi. È imperativo che dopo la comparsa dei germogli, rimuovere il coperchio o il sacchetto e trasferire il contenitore in un luogo luminoso, coltiviamo a una temperatura compresa tra 17-20 ° C.

Perché il balsamo non sale?

Spesso, tra i floricoltori dilettanti, i giovani germogli muoiono o c'è una scarsa percentuale di piantine sane. Ciò si verifica tra i principianti inesperti che non rispettano il regime di temperatura, il balsamo dell'acqua in modo errato, la coltivazione dai semi, durante la semina, non rispettano i termini. Ci sono diversi motivi che influenzano in modo significativo il morso del materiale di piantagione, alcuni dipendono dallo stesso giardiniere e altri da fattori meteorologici..

Perché i semi di balsamo non germogliano:

  1. Il terreno è scarsamente riscaldato: la temperatura ottimale per lo sviluppo del balsamo è di 18 ° C.
  2. Se una scatola con colture viene installata sotto il sole cocente e il terreno si riscalda oltre i 25 ° C, le piantine moriranno negli embrioni.
  3. I semi non sono stati inzuppati durante la semina.
  4. Struttura del suolo troppo densa: scegli un terreno sciolto e soffice per questo raccolto quando cresci dai semi.
  5. Uso di semi scaduti - per il balsamo la durata di conservazione è di 7 anni.
  6. Se coltivato in un mezzo acido, la germinazione diminuisce, prepariamo il terreno per le piantine con una reazione neutra (circa 6,2-6,5 pH).

Piantine di balsamo distese, cosa fare?

Spesso c'è uno spiacevole allungamento dei germogli, che rende difficile la partenza, la raccolta e porta all'alloggiamento delle piante sul terreno. Il motivo sta nella semina precoce dei semi, scarsa illuminazione all'inizio della primavera e temperature interne elevate. Se le piantine di balsamo sono fortemente allungate, le piantine possono essere salvate aggiungendo il terreno al livello delle foglie di cotiledone. Se coltivato in contenitori o scatole profondi, è più conveniente farlo, altrimenti dovrai costruire i lati all'altezza desiderata usando materiale impermeabile.

Balsamo scelto dai semi

La raccolta tempestiva del balsamo viene effettuata non prima che due foglie vere di una giovane pianta si sviluppino completamente. Prima di questa operazione, annaffiamo il terreno con piantine per ridurre il rischio di lesioni alle radici e al fusto sottile. Usa un cucchiaio o una spatola per fare leva sulla piantina e tirala fuori dalla scatola comune. I germogli dovrebbero essere approfonditi fino alle foglie cotiledoni. Una scelta può essere effettuata in sacchetti di plastica, bicchieri, cassette. Facciamo un buco in anticipo in un singolo contenitore per drenare l'acqua in eccesso.

Come coltivare il balsamo dai semi: istruzioni passo passo

Oggi, quasi tutti i proprietari di un terreno personale coltivano varie piante su di esso. Affinché possano deliziarsi con la loro bellezza, devono ricevere cure adeguate. Il balsamo, noto anche come l'adorabile touch-me-not, è una delle piante erbacee estive più comuni coltivate come fiori da giardino..

Nonostante il fatto che i boccioli e le foglie non siano particolarmente decorativi e attraenti, gli arbusti sembrano molto eleganti. Le piante sono senza pretese e facili da curare, quindi non ci sono problemi particolari con il loro allevamento. Scopriamo come coltivare il balsamo a casa e discutiamo anche in quali condizioni cresce meglio. Da questo articolo puoi conoscere la corretta raccolta dei semi e la loro germinazione, trapianto e caratteristiche della cura dei fiori.

Tipi popolari

Il balsamo (come coltivare questo raccolto, sarà descritto in dettaglio in seguito) è un rappresentante delle piante annuali del gruppo di arbusti. La sua altezza a casa può variare da 25 a 50 centimetri. Una caratteristica distintiva è che nel processo di crescita si formano goccioline caratteristiche su foglie grandi, caratteristiche solo di questa famiglia di arbusti.

Durante il periodo di fioritura, sui germogli compaiono grandi gemme. Negli arbusti che crescono allo stato selvatico, sono viola o rosa pallido. Ma nelle piante domestiche, le sfumature dei fiori possono essere molto diverse. Oggi puoi trovare un numero enorme di ibridi in vendita con fiori semplici e doppi di qualsiasi colore, ad eccezione del giallo e del blu. La fioritura del balsamo (come far crescere un fiore con costi fisici minimi, imparerai in seguito) è piuttosto lunga. Inizia a metà maggio e prosegue fino alle prime gelate..

Gli allevatori hanno allevato molte varietà di arbusti, che differiscono per caratteristiche e proprietà decorative. Ma le seguenti varietà sono considerate le più popolari:

  1. Touchy Waller. Possiede una buona resistenza al gelo, quindi è ottimo per la coltivazione in regioni con condizioni climatiche rigide. Tuttavia, la forma del cespuglio non è troppo rigogliosa, così come la fioritura piuttosto scarsa..
  2. Balfour. Si differenzia dalle sue controparti per l'eccellente decoratività. L'altezza dei cespugli può arrivare fino a un metro. I fiori sono molto grandi e possono essere di colore viola o rosa. A causa della sua corona lussureggiante, è spesso usato per creare siepi e piantagioni.
  3. Osso di ferro. È un ibrido della Nuova Guinea con grandi germogli eretti. Ha ottenuto un'ampia popolarità nella progettazione del paesaggio. Con una corretta manutenzione, può crescere fino a due metri. La fioritura non è solo duratura, ma anche molto rigogliosa. Tra gli svantaggi ci sono le cure problematiche..

Dopo aver considerato le varietà più popolari, puoi parlare di come coltivare correttamente il balsamo. Non c'è niente di difficile in questo, ma alcune regole devono essere seguite. Se non aderisci alla tecnologia, la pianta attecchirà a lungo in campo aperto e la fioritura inizierà molto più tardi..

I principali metodi di allevamento

Il balsamo può essere coltivato in due modi: seme e piantine. Ognuno di loro ha alcune sottigliezze, oltre a vantaggi e svantaggi. Secondo giardinieri esperti, entrambi i metodi sono efficaci, ma il primo è considerato il migliore. Come coltivare il balsamo dai semi? Non c'è niente di complicato qui, ma è molto importante utilizzare materiale di piantagione di alta qualità. Puoi acquistarlo in negozi specializzati o prepararlo da solo. I semi vengono raccolti dalle gemme alla fine del periodo di fioritura. In questo caso, è necessario tenere conto delle seguenti sfumature:

  1. I semi sono completamente maturi alla fine dell'estate. Sono contenuti in piccole scatole verdi situate all'interno dei fiori..
  2. È meglio raccogliere movra da gemme un po 'acerbe. Le capsule mature sono molto fragili, quindi possono scoppiare, a causa delle quali i semi si sbriciolano semplicemente.
  3. Una volta raccolti, vengono conservati in una stanza asciutta e calda, dove rimarranno fino a completa maturazione..
  4. Se, quando viene toccato, la scatola si apre, ciò indica la completa prontezza dei semi per la semina..

Come coltivare il balsamo a casa e prendersene cura adeguatamente sarà discusso in una delle sezioni seguenti.

Caratteristiche della conservazione dei semi

Affinché il materiale di piantagione sia di alta qualità, abbia una buona percentuale di germinazione e preservi il più possibile le caratteristiche delle piante madri, deve essere asciutto. Pertanto, i semi devono essere completamente essiccati prima di essere inviati allo stoccaggio. Per fare questo, vengono disposti in scatole di fiammiferi e lasciati per qualche tempo in un locale asciutto e ben ventilato, mescolando di tanto in tanto.

Quando si conservano i semi di balsamo (come coltivare le piantine, te lo diremo in seguito), devi seguire alcune regole. Tra i principali esperti ci sono i seguenti:

  1. Movru è avvolto in carta che indica la data di raccolta.
  2. Le buste vengono poste in una stanza fresca, che mantiene una temperatura costante da 0 a 10 gradi Celsius e un'umidità dell'aria del 60 percento.

Se queste condizioni sono soddisfatte, i semi sono adatti alla semina per 8 anni. Durante questo periodo mantengono la loro qualità e un'alta percentuale di germinazione..

Tempo di semina ottimale

La maggior parte delle persone che non sanno come coltivare il balsamo fatto in casa dai semi scelgono il periodo non più adatto per la semina. Giardinieri esperti consigliano di piantare a metà primavera. Nelle regioni con un clima caldo o se coltivate in serra, puoi seminare all'inizio di maggio. Il materiale di piantagione avrà il tempo di germogliare rapidamente e la pianta ha un apparato radicale sano, quindi il periodo di fioritura arriverà abbastanza presto.

Tecnologia di semina

Quindi come coltivare il balsamo dai semi? Questa domanda è posta da molti giardinieri alle prime armi. L'agricoltura è molto semplice e non implica eventi specialistici. Per la semina si possono utilizzare contenitori non alti con un diametro di circa 6-8 centimetri. Per quanto riguarda il terreno, una miscela pronta viene venduta nei negozi per giardinieri. Puoi anche farlo da solo a casa. Questo richiede:

  1. Mescolare la torba e la sabbia di fiume in parti uguali, quindi cospargere in pentole e acqua abbondantemente.
  2. Preparare una soluzione debole di permanganato di potassio e immergervi i semi per 15 minuti.
  3. Semina la movra approfondendola nel terreno di 2 millimetri e coprendola con pellicola da giardino o vetro.

Questa, infatti, è l'intera tecnologia per coltivare il balsamo a casa usando un metodo di semina. Come puoi vedere, non c'è niente di difficile in questo..

Cosa fare dopo?

Sopra, è stato descritto in dettaglio come coltivare piantine di balsamo dai semi. Ma non è tutto. Successivamente, ha bisogno di fornire cure adeguate. I primi scatti di solito compaiono dopo 3 settimane. Non appena ciò accade, la pellicola o il vetro possono essere rimossi dai vasi. Se necessario, viene installata l'illuminazione artificiale per le piantine. Man mano che cresce, la terra viene versata nel contenitore e viene anche irrigata da un flacone spray con acqua stabilizzata a temperatura ambiente. Ma è molto importante non esagerare con l'umidità, poiché il suo eccesso può portare alla decomposizione del rizoma e alla morte del fiore. L'irrigazione è migliore ogni sera dopo il tramonto. Se fuori è nuvoloso e piovoso, l'intensità dell'irrigazione diminuirà..

Se coltiviamo piantine di balsamo da soli, è necessario monitorare il livello di sale nel terreno. Una sovrabbondanza di loro può portare a vari fenomeni indesiderabili. La presenza di problemi può essere indovinata dall'aspetto di un rivestimento bianco sulla superficie del substrato. Se ciò accade, l'unica via d'uscita è trapiantare una pianta con una sostituzione completa del terreno. L'accumulo eccessivo di sale può essere evitato utilizzando acqua dissalata o piovana per l'irrigazione..

Non appena le piantine raggiungono un'altezza di due centimetri e su di esse si formano due foglie a tutti gli effetti, possono essere sedute in tazze separate. Per accelerare la crescita, le cime dovrebbero essere pizzicate. È possibile piantare in piena terra solo dopo che si è formato un apparato radicale ben sviluppato e le piantine diventano piccoli cespugli.

Regole di impianto in giardino

Quanto sopra ha descritto come coltivare il balsamo dai semi a casa. Aderendo alla tecnologia descritta, è possibile ottenere piantine di alta qualità, che verranno rapidamente portate in un posto nuovo e acclimatate. Tuttavia, la letteratura specializzata afferma che alcune regole devono essere seguite quando si trapiantano piante dai vasi in giardino. In particolare, ciò riguarda la scelta di un appezzamento di terreno. Un luogo tranquillo e buio, protetto dalle correnti d'aria, è più adatto per questo tipo di arbusto. Ad esempio, può essere piantato lungo una recinzione o un edificio, nonché vicino agli alberi.

Nonostante il fatto che il balsamo si distingua per la sua assenza di pretese, è necessario avvicinarsi seriamente alla semina. I requisiti chiave per una buona crescita sono un efficiente sistema di drenaggio e un terreno sciolto e nutriente. Anche un leggero ristagno di umidità può distruggere la pianta. Se il tuo orto ha terreno pesante con elevata acidità, vengono prediluiti con sabbia e calce.

I cespugli adulti sono molto rigogliosi, quindi mantieni le distanze quando pianti le piantine. Lasciare almeno 30 centimetri tra ogni pianta. Altrimenti, interferiranno tra loro, assumendo sostanze nutritive.

Come prendersi cura adeguatamente?

Hai già un'idea di come coltivare il balsamo. Ma oltre alla tecnologia di base della selezione dei semi, è anche necessario familiarizzare con le informazioni su come prendersi cura dell'arbusto. La letteratura specializzata dice che la pianta ama l'umidità. Ma i giardinieri esperti dicono che l'irrigazione eccessiva è molto pericolosa. Possono portare alla decomposizione dell'apparato radicale e alla morte del fiore. Pertanto, non vengono prodotti troppo spesso, spruzzando periodicamente le foglie con acqua da un flacone spray..

La fertilizzazione è una procedura obbligatoria. Senza di loro, la fioritura sarà breve e scarsa. I fertilizzanti vengono applicati al terreno alla fine della primavera, mentre i germogli non sono ancora apparsi sui germogli. È preferibile utilizzare miscele minerali complesse con un alto contenuto di azoto. Non appena inizia il periodo di fioritura, passano ai fertilizzanti di potassio e fosforo, che vengono aggiunti alle piante per due settimane, dopodiché si fermano.

Poiché il balsamo appartiene al gruppo delle piante annuali, il ringiovanimento non è richiesto. La corona dei cespugli è molto rigogliosa e ha la forma corretta, quindi sembra molto attraente e decorativa anche senza potatura..

Malattie e parassiti

Il balsamo (come far crescere un fiore usando la tecnologia corretta, è stato descritto in precedenza) si distingue per la buona salute. Ma, come qualsiasi altra pianta da giardino, è ancora suscettibile a determinate malattie e insetti dannosi. Il problema più comune sono gli acari. Di norma, infetta gli arbusti a causa dell'umidità dell'aria troppo bassa. Pertanto, se crei un microclima ottimale per le piante, puoi evitare molti problemi di manutenzione. Con un'irrigazione eccessiva e il ristagno di umidità nel terreno, la probabilità di sciaridi è alta. Pertanto, si consiglia di attenersi al programma di irrigazione..

Gli insetti nocivi possono anche trasmettere molte malattie fungine. Macchie marroni su foglie e germogli aiuteranno a scoprire la loro presenza. Nelle fasi successive, sulla pianta appare una fioritura bianca. In questo caso, non c'è praticamente alcuna possibilità di salvare il cespuglio..

Inoltre, il balsamo può essere doloroso a causa dei batteri che entrano nel terreno insieme all'acqua. I rischi di infezione aumentano con l'ipotermia e il mancato rispetto del regime di temperatura.

L'oidio è un'altra malattia comune. Con esso, una caratteristica fioritura bianca appare per la prima volta sulle foglie, che alla fine si diffonde in tutta la pianta. Per salvare il balsamo (come coltivare un raccolto, puoi imparare da questo articolo in dettaglio), devi rimuovere tutte le foglie colpite e trattarlo con una soluzione di carbonato di sodio da un flacone spray. Per prepararlo è necessario diluire 2 grammi di prodotto per litro d'acqua. Inoltre, il solfato di rame fa fronte efficacemente all'oidio. È preparato secondo le istruzioni del produttore..

E l'ultimo problema che molti coltivatori affrontano regolarmente è il marciume. Di regola, appare in inverno a causa di annaffiature troppo frequenti. È molto difficile salvare una pianta da esso. Nella maggior parte dei casi, muore.

Per non avere problemi con malattie e parassiti, è necessario creare un microclima ottimale per le piante, osservare le regole di base dell'irrigazione e nutrire il balsamo in modo tempestivo. Con una quantità sufficiente di nutrienti e oligoelementi, i fiori crescono sani e possono sopportare bene condizioni ambientali negative.

Conclusione

Quindi l'articolo è giunto alla fine su come coltivare il balsamo indoor dai semi, che possono essere successivamente trapiantati in piena terra. Secondo giardinieri esperti, non ci sono problemi con l'allevamento e la cura della pianta. I semi hanno un'alta percentuale di germinazione e mantengono le loro caratteristiche per molto tempo. Se aderisci ai suggerimenti e ai trucchi descritti, avrai sicuramente successo..

Come coltivare piantine dai semi di balsamo a casa?

Il balsamo è una delle piante da giardino più popolari. È ampiamente distribuito nelle regioni temperate e tropicali dell'Europa, dell'Asia, del Nord America e dell'Africa. La varietà di specie e varietà ne consente la coltivazione in varie regioni del nostro Paese sia in casa che per strada. Allo stesso tempo, è popolare la coltivazione del balsamo attraverso le piantine..

Caratteristiche:

I balsami appartengono alla famiglia delle piante erbacee annuali e perenni, a volte sono semi-arbusti. Non possono essere definiti senza pretese quando si coltivano piantine, poiché ci sono alcune regole per ottenere un buon risultato. Se li segui, i balsami saranno in grado di accontentare anche un coltivatore alle prime armi con la fioritura..

Esistono molte varietà di balsamo. Sono coltivate sia come piante da interno che da giardino. I tempi di semina e le caratteristiche della cura dipendono in gran parte dalla varietà: fertilizzazione, allentamento, irrigazione. A casa, le piantine devono creare un ambiente confortevole per preparare la loro semina in piena terra. I balsami possono avere foglie frastagliate o arrotondate in una varietà di tonalità verdi. Il frutto è una capsula polisperma. Se lo tocchi, si apre facilmente ei semi cadono.

La gamma di colori dei balsami è molto varia. Gli esemplari bianchi, rosa e rossi sono popolari. I petali dei fiori possono essere lisci, semidoppi o doppi. La fioritura non avviene insieme. È spesso possibile vedere gemme che formano o sbocciano fiori contemporaneamente a fiori appassiti..

Date di semina per piantine

Ci vogliono dai 3 ai 4 mesi per far crescere le piantine di balsamo dai semi. Le piantine fortificate possono essere spostate sui letti stradali quando scompare la minaccia di un ritorno a temperature sotto lo zero. Questo periodo inizia all'incirca a maggio. Dato questo fatto, è possibile calcolare il momento in cui arriva il momento di seminare il balsamo per le piantine.

Solitamente nelle regioni meridionali, la semina avviene nella prima metà di febbraio e nella Russia centrale a marzo.

Come piantare per seme?

Molte varietà di balsamo sono piantate con semi per piantine. Un buon risultato si ottiene utilizzando semi provenienti da Siberia, Kuban e materiale per semi della Nuova Zelanda. I più popolari: "Tom Tamb", "Camellia", "Super Elfin".

"Tom Tamb"

Questa varietà ha un cespuglio in forte crescita e grandi fiori. La varietà è adatta per la formazione di aiuole, prati, aiuole, vasi stradali. L'altezza della varietà Tom Tamb di solito non supera i 25 cm.

"Camelia"

Una delle nuove varietà di balsami da giardino che sembra molto impressionante e presenta grandi fiori doppi. Spesso piantato in letti misti. L'altezza del cespuglio raggiunge i 25 cm e il diametro del fiore può raggiungere i 4 cm.

"Super Elfin"

Questa è una varietà di balsamo nano, nota a molti come "Vanka wet". La varietà si distingue per la sua assenza di pretese e la lunga fioritura. Prima di seminare semi di balsamo di una qualsiasi delle varietà per piantine, dovresti preparare adeguatamente il terreno. Esistono diverse opzioni per la sua preparazione..

Ad esempio, mescolare 1 parte di vermiculite, 1 parte di sabbia, 1 parte di foglia di terra e 2 parti di torba bassa. Puoi anche prendere solo torba e vermiculite in parti uguali. Allo stesso tempo, non è necessario aderire alle proporzioni esatte, ma è importante che il supporto sia sciolto, assorba bene l'acqua e permetta il passaggio dell'aria.

Quindi puoi procedere direttamente alla semina dei semi..

  1. I semi devono essere lavorati per diversi minuti in una soluzione di manganese debole..
  2. Quindi vengono immersi per 1 giorno in acqua tiepida..
  3. Il vassoio di semina deve essere di almeno 8 cm.
  4. Il fondo del contenitore deve essere perforato per drenare il liquido in eccesso.
  5. Il fondo del serbatoio è disposto con uno strato di drenaggio: argilla espansa o ghiaia fine. Altezza di drenaggio - 2 cm.
  6. Quindi il terreno preparato viene versato nel contenitore.
  7. Per disinfettare il terreno un giorno prima della piantagione viene calcinato in forno o versato con "Fitosporin".
  8. I semi vengono distribuiti sulla superficie del suolo a una distanza di 3-4 cm l'uno dall'altro. Non cospargerli di terra sopra, perché la luce è necessaria per farli germogliare..
  9. Quindi i semi già seminati vengono spruzzati con acqua utilizzando un flacone spray.
  10. Dall'alto, un contenitore con semi di balsamo seminati viene coperto con vetro o pellicola, costruendo una mini serra.
  11. Il contenitore con i semi viene posto in un luogo caldo e periodicamente ventilato aprendo la pellicola o spostando il bicchiere.

Se non ci sono troppi semi, possono essere seminati in compresse di torba. Dopo la disinfezione e l'ammollo dei semi, la semina viene eseguita come segue.

  1. Le compresse sono sature di umidità fino a quando non si gonfiano completamente..
  2. Dopo di ciò, i semi vengono seminati sulla superficie del terreno uno per uno, non scavano in profondità, ma semplicemente premono delicatamente contro il substrato con uno stuzzicadenti o un fiammifero.
  3. Quindi il contenitore viene coperto con pellicola trasparente e posto in un luogo caldo e luminoso, evitando la luce solare diretta..

Quanti giorni si alza?

In attesa che germogliano i semi di balsamo, è importante mantenere il corretto regime di temperatura. La temperatura ottimale per le piantine è compresa tra +18 e +22 gradi Celsius. Se la temperatura è più bassa, la schiusa dei semi può essere ritardata per un po 'o non si verifica affatto..

Va notato che i balsami non sono cotti durante la germinazione dei semi. Allo stesso tempo, alcuni esemplari potrebbero già avere 2 foglie vere, mentre altri stanno appena iniziando a mordere. In media, il periodo di germinazione dura da 1 a 3 settimane. C'è un tale schema: più freschi sono i semi, meno tempo trascorrono sulle piantine. I motivi per cui il balsamo potrebbe non aumentare:

  • il terreno è troppo freddo, quindi i semi continuano a dormire;
  • se la temperatura del suolo si riscalda oltre i 25 gradi Celsius, le piantine moriranno negli embrioni;
  • il terreno troppo pesante non favorisce la germinazione;
  • i semi scaduti possono causare zero germinazione;
  • la germinazione diminuisce se il terreno acido viene utilizzato per la germinazione.

Caratteristiche della cura della piantina

La riproduzione del balsamo avrà successo se le piantine vengono trattate quotidianamente. Prendersi cura delle piantine a casa è abbastanza semplice. Soggetto a tutte le regole, cresce una piantina bella e sana, che in seguito si trasforma in uno splendido cespuglio dalla generosa fioritura. A seconda della varietà, le piantine vengono piantate in piena terra o lasciate crescere in casa.

La cura ottimale passo dopo passo è simile a questa.

  1. Non appena iniziano a comparire i singoli germogli, il sacchetto viene aperto e ventilato e la condensa accumulata viene delicatamente scrollata di dosso in modo che le gocce di umidità non cadano sui germogli. Altrimenti, c'è un'alta probabilità di infezione fungina delle piantine. Questa procedura viene eseguita quotidianamente al mattino e alla sera..
  2. Il quinto o sesto giorno dopo la germinazione dei semi, il pacchetto viene rimosso completamente e il terreno viene inumidito mediante spruzzatura. Al mattino e alla sera, così come nelle giornate nuvolose, si consiglia di utilizzare un'illuminazione aggiuntiva delle piantine. Per questi scopi vengono utilizzati fluorescenti e fitolampi..
  3. Se le radici diventano visibili sulla superficie, cospargerle con un substrato inumidito. È meglio usare un pallet per inumidire il terreno. Quindi i colletti delle radici delle radici rimarranno asciutti e protetti dalla decomposizione..
  4. Quando le piantine crescono di 1,5 cm e, a condizione che abbia due foglie a tutti gli effetti, vengono piantate in coppe individuali. Il drenaggio deve essere posto sul fondo dei contenitori: argilla espansa o piccoli ciottoli. Gli steli e l'apparato radicale del balsamo sono ancora fragili, quindi la scelta deve essere eseguita con molta attenzione.
  5. Se la pianta è molto allungata, durante l'immersione viene piantata più in profondità. Con l'esperienza, i prerequisiti delle piante per l'allungamento sono determinati anche prima dell'inizio di una maggiore crescita dello stelo, la situazione viene corretta rapidamente. Ad esempio, una luce solare insufficiente contribuisce allo stiramento del balsamo..
  6. Una settimana dopo la raccolta, le piantine di balsamo vanno pizzicate con le dita o con le forbici. Ciò provocherà la crescita di ulteriori germogli dalle ascelle delle foglie laterali e migliorerà l'effetto decorativo dei cespugli..
  7. In futuro, le piantine di balsamo richiedono un'irrigazione moderata. I fertilizzanti vengono applicati in piccole quantità, non più di una volta alla settimana.

L'uso di fertilizzanti complessi è possibile dopo la comparsa della prima foglia a tutti gli effetti o una settimana dopo l'immersione delle piantine.

Malattie e parassiti

Le piantine di balsamo possono essere infettate da malattie fungine. Per il trattamento e la profilassi, le piantine vengono annaffiate con fitosporina fungicida. Inoltre, un acaro può attaccare il balsamo. Questo di solito accade con un'irrigazione insufficiente..

I prodotti chimici sono usati per sbarazzarsi degli acari.

Piantine in crescita in una serra

A volte, prima di piantare piantine di balsamo in piena terra, ha bisogno di crescere. Per le piante mature, la temperatura nella serra durante il giorno dovrebbe essere compresa tra +16 e +18 gradi Celsius.

La temperatura notturna non dovrebbe scendere sotto i +15 gradi Celsius.

Termini e regole per piantare balsamo per piantine a casa

Il balsamo da giardino ha altri nomi: Vanka Wet, Impatient. Questa pianta è perenne, ma nel nostro paese viene spesso coltivata come annuale, ad eccezione delle regioni con inverni caldi. La fioritura dura dall'inizio dell'estate alla fine di settembre. Le specie e le varietà più popolari sono il balsamo di Waller, il Tom Tamb, il balsamo contenente ferro (o Impatiens con il ferro), Novogvineisky. Il balsamo da giardino in crescita dai semi a casa ti consente di vedere la fioritura prima.

Date di semina per piantine di balsamo nel 2020

Quando è il momento migliore per seminare semi di balsamo per piantine nel 2020? È meglio piantare un raccolto di fiori nella seconda metà di marzo e all'inizio di aprile. Questa volta è rilevante per tutte le varietà e tipi di piante da giardino (Waller, Tom Tamb, Nuova Guinea e altri), comprese le ampelose.

Tuttavia, a causa delle diverse condizioni meteorologiche e climatiche, il tempo di semina può variare: a sud la semina può essere fatta a metà o anche all'inizio di marzo, nella corsia di mezzo (compresa la regione di Mosca) è ottimale piantare a fine marzo, in Siberia, negli Urali, in È meglio seminare la regione di Leningrado all'inizio di aprile.

I tempi di piantare il balsamo da giardino possono anche essere determinati dal calendario lunare 2020:

  • Giorni di buon auspicio:
    • a febbraio -1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 25, 26, 27, 28, 29 numero;
    • a marzo - 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 10, 11, 12, 13, 14, 29, 30, 31;
    • in aprile - 1, 2, 5, 6, 7, 9, 18, 19, 20, 24, 25.
  • Giorni sfavorevoli:
    • a febbraio - 9, 21, 22, 23;
    • a marzo - 9, 19, 20, 21, 24;
    • in aprile - 8, 15, 16, 17, 23.

Come seminare correttamente i semi di balsamo da giardino per le piantine

Per seminare correttamente i semi di balsamo per le piantine a casa, è necessario conoscere le tecniche agricole e i trucchi della procedura, le fasi principali. Consideriamo più in dettaglio le fasi preparatorie e lo schema dell'evento.

Scelta della capacità

Un contenitore ideale per la semina di semi di balsamo da giardino è una scatola o una ciotola comune ampia e non molto profonda (ad esempio, un contenitore per alimenti). L'altezza più adatta è di 7-10 centimetri. Ma la larghezza dovrebbe essere scelta in base al numero di semi che vuoi piantare per le piantine. Non c'è bisogno di aver paura di piantare in un contenitore comune, il balsamo tollera bene un raccolto, quindi puoi piantare in sicurezza le piantine.

Tuttavia, non ci sono ostacoli per piantare balsamo per piantine in singole cassette di plastica, tazze, compresse di torba, vasi. Il volume ottimale dei prodotti è di 200 o 250 millilitri.

Consigli! Si consiglia di decontaminare il contenitore prima della semina (ad eccezione dei prodotti a base di torba). Questo può essere fatto utilizzando una soluzione scura di permanganato di potassio (permanganato di potassio) o agenti antisettici.

Qualsiasi contenitore per la coltivazione di piantine a casa (di nuovo, ad eccezione di vasi e compresse di torba) deve avere fori di drenaggio per rimuovere l'umidità in eccesso. Se non vengono osservati, assicurati di farlo da solo.

Preparazione del terreno

Per piantare il balsamo da giardino sulle piantine a casa, la terra dovrebbe essere leggera, sciolta, permeabile all'aria e all'umidità, moderatamente nutriente, neutra.

Ma se semini un raccolto di fiori in un terreno pesante, denso e troppo fertile contenente componenti organici (compost, humus, letame), le piante saranno molto scomode. È improbabile che tu possa coltivare buone piantine di balsamo in un tale substrato..

Il terreno può essere preparato con le tue mani a casa, per questo mix nello stesso rapporto:

  1. torba;
  2. sabbia;
  3. perlite;
  4. terreno erboso.

Puoi anche preparare un terriccio secondo la seguente ricetta:

  • terreno dal giardino (1 parte);
  • torba (1 parte);
  • sabbia (0,25 parti).

Quindi amalgamare bene tutti gli ingredienti e passare al setaccio a fori larghi..

Puoi anche piantare il balsamo nella terra acquistata; è adatto un normale terreno universale per piantine, preferibilmente floreale. Ma prima di utilizzarlo si consiglia di migliorarne le proprietà e la struttura. Per fare questo, mescola la miscela con un elemento allentante: perlite, vermiculite o sabbia.

Preparazione dei semi

Puoi piantare semi di questa cultura per piantine senza alcuna preparazione. Tuttavia, si consiglia comunque di elaborarli: disinfettare (sottaceto) per eliminare i patogeni di funghi e altre malattie dalla loro superficie, quindi, appena prima della semina, immergere in uno stimolatore della crescita.

Puoi disinfettare i semi di balsamo in una soluzione del biofungicida Fitosporin-M (secondo le istruzioni per la preparazione), clorexidina (tenere nella sostanza per 30 minuti) o succo di aloe (mescolare succo e acqua 1: 1, lavorare per 30 minuti).

Dopo la vestizione e prima della semina, puoi immergere i semi in una soluzione di un farmaco stimolante la crescita, ad esempio Zircon, Epin-Extra e altri. Devi agire rigorosamente secondo le istruzioni.

Tale preparazione pre-semina aiuterà a ottenere una germinazione più amichevole e più rapida dei semi nel terreno, nonché piante più forti..

Master class sulla semina di balsamo per piantine

Dopo aver preparato il contenitore, la miscela di terreno e il materiale di piantagione, puoi iniziare a seminare semi di balsamo per le piantine. Le seguenti istruzioni con foto dettagliate diranno e mostreranno come farlo correttamente:

Passaggio 1: posizionare uno scarico sul fondo del contenitore.

Ad esempio, argilla espansa di piccole dimensioni, perlite, mattoni rotti, eventuali piccole pietre. Ma non è necessario creare uno strato troppo grande, sono sufficienti 1,5-2 centimetri.

Passaggio 2: riempire il contenitore con la terra.

Ma si consiglia di lasciare una piccola distanza dai bordi, letteralmente 2 cm Se necessario, livellare la superficie del terreno.

Passaggio 3: inumidire bene il terreno con acqua pulita.

Passaggio 4: semina i semi.

Come puoi vedere nella foto sopra, i semi di balsamo sono abbastanza grandi, quindi possono essere seminati con le dita senza problemi. Ma se è più conveniente per te, puoi piantarlo con uno stuzzicadenti.

La distanza ottimale tra i semi di balsamo durante la semina è di 3 centimetri.

Importante! Nonostante le sue grandi dimensioni, non è necessario approfondire o coprire i semi di balsamo con la terra. Superficie di semina!

Passaggio 5: innaffia in modo uniforme dopo la semina.

Passaggio 6: coprire il contenitore della piantina con un coperchio o un involucro di plastica.

Questa fase è necessaria per creare condizioni di serra in cui siano mantenuti alta umidità e calore. Sono essenziali per la germinazione dei semi.

Passaggio 7: firmare la targa per comodità.

A proposito! Una buona soluzione è piantare semi di balsamo per piantine in compresse di torba. Prima di tutto, devi immergere le compresse in acqua, lasciarle gonfiare. Quindi dovresti mettere un seme al centro della lavatrice in una piccola depressione, metterlo in una serra e attendere la germinazione delle piantine.

Regole per la cura delle piantine di balsamo da giardino

Per coltivare piantine di balsamo buone e sane a casa, è necessario prendersene cura adeguatamente e mantenere condizioni ottimali. Consideriamo tutte le regole e le funzionalità in modo più dettagliato.

Schema di cura dopo la semina e prima dell'emergenza:

  • I semi germinano alla luce, quindi è necessario posizionare immediatamente il contenitore in un luogo luminoso.
  • Il regime di temperatura viene mantenuto nella regione di 22-25 gradi Celsius.
  • La serra deve essere ventilata ogni giorno per 15 minuti, al mattino e alla sera. La condensa deve essere rimossa dalla copertura o dalla pellicola..
  • I semi devono essere sempre in terreno umido, altrimenti, una volta essiccati, i semi rigonfiati perderanno la loro germinazione e non germineranno. Pertanto, l'irrigazione deve essere effettuata regolarmente, evitando l'essiccazione della superficie del terreno. Ma non devi nemmeno versare. Dovrebbe essere inumidito da un flacone spray, in modo che l'acqua possa essere distribuita in modo più uniforme.
  • Quando compaiono i primi scatti, è necessario aprire gradualmente la serra - prima per un'ora, quindi aumentare il tempo ogni giorno - il secondo giorno di 3-4 ore, il terzo - di 5-6 ore, il quarto giorno la copertina o il film viene completamente rimosso.

Di norma, i semi germinano per circa 1-2,5 settimane, a seconda delle condizioni e dell'età del seme, mentre le piantine non sono amichevoli. Pertanto, non allarmarti quando vedi che sono emersi solo pochi esemplari. Il resto seguirà più tardi.

Regole per la cura delle piantine di balsamo a casa dopo la germinazione delle piantine:

  • Ora l'irrigazione va effettuata alla radice in modo che l'acqua non cada sulle piantine, si consiglia di farlo lungo il bordo del contenitore. È molto conveniente innaffiare le piante con una normale siringa o una piccola siringa. Idratare mentre lo strato superiore si asciuga, ma sotto lo strato superiore il terreno dovrebbe essere sempre leggermente umido.

Consigli! In tutte le fasi della crescita delle piantine di questa coltura floreale, è necessario annaffiarlo con acqua eccezionalmente pulita e stabilizzata e deve anche avere la temperatura ambiente. Non farlo con acqua calda, fredda o clorata..

  • Immediatamente dopo la comparsa dei primi anelli, la temperatura del contenuto delle piantine di balsamo diminuisce, ora è necessario mantenere + 18 ° C durante il giorno e + 16 ° C di notte.
  • In questa fase della crescita, le piantine necessitano di un'illuminazione ancora più buona. La durata delle ore diurne necessarie per una normale crescita e sviluppo è di almeno 12-14 ore, per questo motivo è necessario integrare l'illuminazione delle piante con fitolampi o almeno lampade a LED.

Importante! Le piantine di questa cultura richiedono una buona illuminazione, ma le piantine dovrebbero essere protette dalla luce solare diretta. È necessario fornire luce diffusa.

Cosa fare se le piantine di balsamo sono allungate

Le piantine possono allungarsi per tre motivi: semina troppo presto, temperatura elevata, mancanza di luce. L'estrazione può essere prevenuta molto facilmente piantando in tempo, illuminando le piante e fornendo condizioni di temperatura ottimali..

Ma cosa fare se le piantine di balsamo sono già distese?

  • Se hai appena iniziato ad allungarti, devi cambiare le condizioni: mettilo in un luogo più fresco e assicurati di usare i phytolamp al mattino, alla sera e con tempo nuvoloso.
  • Se è teso con forza, è meglio trapiantarlo in vasi separati, finché lo stelo non cade sotto il peso delle foglie. Come fare un trapianto, leggi sotto.

Come e quando immergere le piantine di balsamo

Quando è il momento migliore per immergere le piantine di balsamo? Il momento giusto può essere determinato dalla pianta stessa: dovrebbe avere due foglie vere e ben sviluppate. Per il trapianto, è necessario utilizzare tazze individuali (fatte di torba o plastica), cassette in cui dovrebbero esserci fori di drenaggio (ad eccezione dei vasi di torba). Ma il terreno è adatto come per la semina.

Consigli! Se le piantine vengono spruzzate con la soluzione Epin-Extra, le piante subiranno meno stress e attecchiranno più velocemente dopo il trapianto. Puoi spruzzare sia alla vigilia della procedura che dopo, dopo 1-2 giorni.

Per sezionare correttamente le piantine di balsamo a casa, è necessario seguire il seguente schema:

  1. Almeno un'ora prima dell'evento, dovresti inumidire accuratamente il terreno con le piante. In questo modo sarà più facile rimuovere le piantine dal terreno e potrai evitare pericolose lesioni alle radici..
  2. Prepara tutto il necessario: riempi le tazze o le cassette con terra, fai dei buchi profondi al centro (in modo che le radici della piantina si adattino perfettamente).
  3. Esaminare le piantine - scartare piantine deboli, poco sviluppate, allungate e pigre. Certo, puoi trapiantarli, tuttavia, molto probabilmente saranno deboli per tutta la stagione..
  4. Ora devi raccogliere le piantine separatamente e trasferirle in un nuovo contenitore. Questo deve essere fatto insieme a una zolla di terra, senza danneggiare l'apparato radicale. È conveniente in questa materia usare il retro di una forchetta, un cucchiaio, un bastoncino di legno, una lima per unghie.
  5. È necessario seppellire le piante nella buca con foglie cotiledoni. Quindi coprire con molta attenzione il buco con la terra e tamponare leggermente questo posto.

Dopo la raccolta, è necessario prendersi cura delle piantine di balsamo quasi allo stesso modo di prima della procedura. Si consiglia inoltre alle piante di fornire condizioni di crescita ottimali a casa: illuminazione, temperatura, irrigazione.

Tuttavia, in questa fase, la partenza ha le sue caratteristiche e trucchi:

  • Se la terra si è stabilizzata dopo l'irrigazione, è necessario riempirla fino al livello precedente, cioè alle foglie di cotiledone.
  • La pianta va ombreggiata nei primi due o tre giorni, perché è già sotto stress e va minimizzata..
  • Dopo che la quinta volpe è cresciuta, puoi pizzicare il germoglio superiore per una maggiore cespugliosità e una fioritura rigogliosa.
  • Dopo circa 14 giorni, il radicamento completo e l'adattamento dovrebbero avvenire nel nuovo contenitore. A questo punto, puoi nutrire le piantine di balsamo. Questo deve essere fatto da quasi tutti i fertilizzanti minerali o humus complessi per piantine. Se le piantine sembrano sane, forti, forti, allora, in linea di principio, è possibile non nutrirsi, ma se il suo aspetto vuole lasciare il meglio, allora non puoi fare a meno dei fertilizzanti.
  • Un paio di settimane prima di piantare in piena terra, vale la pena indurire le piante, esporle all'aria fresca sulla strada o sul balcone e aumentare gradualmente il tempo di permanenza. Quindi, metteranno radici e si adatteranno meglio in un nuovo posto..

Coltivare il balsamo dai semi a casa è un'esperienza interessante ed eccitante, oltre che un'esperienza inestimabile. Certo, dovrai lavorare un po ', perché la corretta semina e la successiva cura sono estremamente importanti per il successo dello sviluppo della pianta, che potrebbe diventare la decorazione principale del giardino. Ma come si suol dire, c'è un commerciante per ogni prodotto. Così è con i fiori da giardino, per ogni coltivatore c'è il suo fiore ideale, che amerà con tutto il cuore e crescerà ogni anno. Se non l'hai ancora trovato, perché non provare a piantare semi di balsamo sulle piantine e poi piantarli in piena terra. All'improvviso ti piacerà molto?

Piantare balsamo per piantine: quando seminare, come prendersi cura delle piantine, piantare in piena terra

Per coltivare un balsamo bello e sano (che a volte è anche chiamato Impatient o Vanka Wet), è necessario conoscere le regole di base per la semina per le piantine a casa e ulteriori cure, che saranno dettagliate di seguito. Segui i nostri consigli e un fiore così meraviglioso ti delizierà per tutta l'estate con la sua fioritura rigogliosa e lunga..

Varietà popolari di balsamo

I tipi e le varietà più comuni e popolari di balsamo includono quanto segue:

  • Waller (Waller);
  • Ibridi dalla Nuova Guinea;
  • Balsamo da giardino;
  • Naso di ferro (Impatiens ghiandolare);
  • Tom Tamb nano.

Indipendentemente dalla varietà scelta per la semina, il rispetto di tutte le regole di base per coltivarlo dai semi e un'ulteriore cura in campo aperto ricompenseranno sicuramente la sua bella fioritura..

Tecnologia di piantagione di balsamo per piantine

Date di impianto nel 2020

Il momento ottimale per la semina di semi di balsamo per piantine nel Middle Polos (regione di Mosca) inizia dai primi giorni di marzo. La stagione di crescita della pianta non è molto lunga, quindi non ha senso piantarla a febbraio, a meno che tu non sia residente nella regione meridionale (territorio di Krasnodar, non regione di Volgograd).

Secondo il calendario lunare nel 2020

Il calendario lunare può aiutarti a scegliere la data ottimale per la semina..

I giorni così favorevoli per la semina del balsamo per le piantine nel 2020 secondo il calendario lunare sono:

  • in febbraio - 1-8, 10-20, 25-29;
  • in marzo - 2-8, 10-14, 29-31;
  • in aprile - 1, 2, 5-7, 9, 17-20, 24, 25;
  • a maggio - 2-6, 15-17, 20, 21, 25-31;
  • a giugno - 2-4, 7-9, 11-14, 16-19.

I giorni sfavorevoli secondo il calendario lunare per il 2020 per la semina del balsamo sono le seguenti date (giorni di Luna Piena e Luna Nuova, così come il periodo in cui la Luna è in Acquario, poiché è un segno arido e secco - corsivo):

  • a febbraio - 9, 21-22, 23;
  • a marzo - 9, 19-21, 24;
  • in aprile - 8, 15-17, 23;
  • a maggio - 7, 13-14, 22;
  • a giugno - 5, 9-11, 21.

Secondo il calendario lunare della rivista "1000 Tips for the Summer Resident".

Capacità e suolo

Prima di piantare il balsamo per le piantine a casa, devi prima scegliere un contenitore di semina adatto e un terreno nutriente.

È meglio scegliere un contenitore grande: può essere una scatola di plastica o di legno. Ma puoi facilmente seminarlo in piccole scatole o contenitori di plastica da un'insalata o una torta acquistata in negozio..

A proposito! Puoi coltivare il balsamo dai semi in compresse di torba: è molto più facile e molto più facile da curare..

Il terreno per piantare semi di balsamo richiede luce e sciolto, deve passare bene l'umidità e l'ossigeno, quindi denso e pesante per questi scopi non è per niente adatto.

Puoi acquistare il terreno in un negozio di fiori o puoi cucinarlo da solo usando la seguente ricetta:

  • 1 parte di terreno giardino o orto
  • 1 parte di torba (o sabbia grossa)

Importante! Il balsamo non tollera i fertilizzanti organici, quindi non aggiungere compost o humus fresco alla miscela di terreno.

Il terreno deve essere ben miscelato e setacciato accuratamente, quindi disinfettato in uno dei modi.

Piantare semi

Prima di piantare, i semi di balsamo devono essere lavorati, o meglio disinfettati. È meglio farlo in una soluzione calda all'1% di permanganato di potassio, tenendolo per 20 minuti, precedentemente avvolto in un sacchetto di garza. Quindi risciacquare con acqua calda pulita.

La semina di semi di balsamo per piantine avviene in più passaggi:

  1. Delicatamente, usando un flacone spray, inumidisci la terra.
  2. Ora devi distribuire i semi in modo uniforme e superficiale.
  3. Affinché i semi si trattengano meglio nel terreno, spruzzare ancora una volta con acqua da un flacone spray..
  4. Posizionare il contenitore in un sacchetto di plastica o coprire con pellicola trasparente (è possibile chiudere il coperchio).
  5. Posizionare il contenitore di atterraggio in un luogo sufficientemente caldo (temperatura 20-25 gradi) e illuminato.

Video: semina di semi di balsamo con un margine di trazione

Prenditi cura delle piantine di balsamo dopo la semina

Dal momento della semina ai primi germogli, di regola, ci vogliono dai 7 ai 21 giorni.

A proposito! Non dovrebbe sorprenderti che il balsamo non lieviti bene. Quindi, alcuni avranno già foglie vere, mentre altri inizieranno ad apparire.

Fino alla comparsa dei primi germogli, è necessario ventilare quotidianamente i contenitori con i semi aprendoli per alcuni minuti. Dopo che i germogli sono comparsi, per prima cosa vale la pena aumentare il tempo per la ventilazione e, dopo 3-5 giorni, rimuovere completamente il materiale di copertura.

Dopo l'emergenza, avranno ancora bisogno di un'illuminazione buona e brillante. Come sempre, puoi utilizzare la retroilluminazione per questo, ad esempio fytolamps o controparti LED..

È imperativo monitorare il contenuto di umidità del terreno, non dovrebbe seccarsi. E, naturalmente, è meglio mantenere la temperatura ottimale entro 16-18 gradi..

Picking

Non appena si sviluppano 2 foglie vere, puoi iniziare a raccogliere piantine di balsamo.

È ottimale piantare la pianta in contenitori separati, ad esempio, in cassette o bicchieri di plastica, dove dovrebbero essere praticati dei fori di drenaggio per evitare l'accumulo di liquido.

Consigli! Assicurati di innaffiare le piantine prima di raccogliere in modo che le piante siano ben separate e non ferite.

La raccolta del balsamo viene eseguita come segue: viene preso un normale cucchiaio e ogni pianta che ha già 2 foglie vere (ricorda, si sviluppa in modo molto irregolare), fai leva delicatamente e separa. È importante non danneggiare il suo apparato radicale. Ora devi fare un piccolo foro e posizionare una piantina lì, approfondendola fino alle foglie di cotiledone. Resta solo da spruzzarlo con un po 'd'acqua.

Video: raccolta di piantine di balsamo

Lasciando dopo una scelta

Un'ulteriore cura per le piantine di balsamo dopo una raccolta consiste nell'irrigazione regolare e nell'illuminazione aggiuntiva in modo che le ore diurne siano di almeno 12 ore. La temperatura dovrebbe già essere compresa tra 18-20 gradi.

Se improvvisamente il terreno nelle piantine cade, è necessario segnalare un po 'di terreno in modo che, in primo luogo, non si asciughi così rapidamente e, in secondo luogo, se il terreno non è sufficiente, non ci sono abbastanza nutrienti per la piena crescita delle piantine.

Se le piantine di balsamo iniziano ad allungarsi, significa solo una cosa: o non ha abbastanza luce o manca di nutrizione, il che significa che è necessaria l'alimentazione. Può essere un fertilizzante minerale o una sorta di fertilizzante di humus (ad esempio, Gumistar). Tutto dipende dalle tue capacità e preferenze.

Piantare piantine di balsamo in piena terra

Il momento ottimale per piantare il balsamo in piena terra è il mese di maggio, quando passerà la minaccia del ritorno delle gelate primaverili..

Il balsamo richiede un sole moderato (la pianta non tollera la forte luce solare e inizia ad appassire) e una buona protezione dai venti. Pertanto, un letto da giardino vicino a una recinzione o un'aiuola vicino a alberi radi sarà un luogo ideale per piantarlo..

Il balsamo da giardino cresce bene su terreni soffici e sciolti, ben drenati e per nulla acidi.

Consigli! Puoi coltivare con successo il balsamo in una fioriera o in una scatola da balcone.

Prima di piantare la pianta, è consigliabile trattare il terreno con uno speciale fungicida, aggiungere letame (solo non fresco!) E annaffiarlo. Puoi anche usare il vermicompost come condimento superiore.

A questo punto bisogna togliere le piantine di balsamo dai contenitori insieme alla zolla di terra e adagiarle con cura nella buca, cospargere di terra e pressare un po '. Non sarà superfluo pacciamare la semina con segatura (o qualsiasi altro pacciame) in modo che la terra intorno non si asciughi e non sia necessario annaffiarla all'infinito. Inoltre, questo è un ulteriore vantaggio per la pianta, poiché il colletto della radice è pacciamato e quindi le radici della pianta non verranno lavate via durante l'irrigazione..

Lo schema di piantagione di balsamo è a una distanza di 25-30 cm l'uno dall'altro, perché i fiori crescono molto magnificamente.

Semina i semi direttamente in piena terra

Se la temperatura dell'aria sale a 20-25 gradi (e questa è la fine di maggio-inizio giugno), i semi di balsamo possono essere seminati direttamente in piena terra. Tuttavia, se la temperatura dell'aria notturna scende al di sotto di 19, allora i giovani raccolti dovranno essere coperti con cellophane, e ancora meglio con spunbond o acrilico (a seconda di ciò che hai a disposizione), creando così un effetto serra.

Prendersi cura del balsamo dopo aver piantato in piena terra

Ulteriore cura per il balsamo include le seguenti procedure:

  • irrigazione regolare (non per niente lo chiamano Wet Vanka);
  • alimentazione.

Il balsamo è una pianta molto amante dell'umidità, quindi è necessario mantenere costantemente il suo contenuto di umidità, soprattutto se il clima è secco e caldo, ma in nessun caso dovrebbe essere allagato. Hai bisogno di annaffiare spruzzando, cadendo sulle foglie e sui fiori. Il fiore sarà deliziato da tale irrigazione.

Le giovani piantine dovrebbero essere annaffiate 2-3 volte a settimana mentre il terreno vicino al fiore si asciuga. E già fiori adulti, se il tempo è secco e caldo, al mattino e alla sera, cioè 2 volte al giorno.

Per quanto riguarda l'alimentazione del balsamo, i fertilizzanti azotati sono ottimi per i giovani germogli, se è necessario aumentare la massa verde, cioè i boccioli dei fiori non hanno ancora iniziato a essere legati. E già durante la fioritura, è meglio usare fertilizzanti al fosforo di potassio. Con la fine della fioritura, l'alimentazione è completamente interrotta.

Consigli! La medicazione superiore viene applicata in modo ottimale insieme all'irrigazione per migliorare la disponibilità di sostanze nutritive ed evitare ustioni alle piante.

Sarà molto buono se concimi il balsamo con speciali medicazioni al geranio, sono molto utili per lui.

Cosa fare dopo la fioritura: raccogliere i semi

Il periodo di fioritura del balsamo può arrivare fino a metà autunno, cioè fino a ottobre. Di regola, termina la sua fioritura alla fine dell'estate..

Dopo che le scatole dei semi sono apparse sulla pianta, dovranno essere rapidamente raccolte e conservate per ripiantare il balsamo con i semi l'anno prossimo..

A proposito! I semi di balsamo rimangono vitali per circa 7 anni.

Poiché si tratta di una pianta annuale, alla fine della fioritura dovrebbero essere rimosse dal giardino per poterle piantare nello stesso luogo l'anno prossimo.

Pertanto, anche un giardiniere alle prime armi può coltivare il balsamo dai semi. Sicuramente non ti darà particolari preoccupazioni quando parti in campo aperto, ha solo bisogno di annaffiature regolari.

Video: crescita e cura del balsamo