Caratteristiche della coltivazione del bambù in Russia

Il bambù è una pianta perenne a crescita rapida che cresce allo stato selvatico nelle aree tropicali e subtropicali dei paesi asiatici. È sbagliato chiamare una pianta un albero, è un membro della famiglia dei cereali. Alle latitudini temperate viene coltivato nei giardini d'inverno, negli appartamenti.

Alle latitudini meridionali viene coltivato in pieno campo. A causa della crescita attiva, della capacità di formare un tronco forte, il bambù ordinario è diventato un simbolo di resistenza, forza d'animo.

Descrizione del bambù

Gli steli della pianta sono giustamente chiamati cannucce. Lignificano rapidamente, ramificandosi solo nella parte superiore. In condizioni naturali, i germogli crescono fino a 50 metri. Le foglie sono lunghe, lanceolate. Le spighette in alcune specie sono poste singolarmente, in altre crescono in gruppi. Il bambù fiorisce raramente, dopo 10 o più anni. Dopo la maturazione, le cariossidi muoiono completamente, solo in condizioni favorevoli rimane una radice vivente. Una caratteristica distintiva della pianta è la fioritura simultanea della maggior parte degli arbusti sullo stesso territorio..

Il bambù è stato utilizzato come materiale da costruzione per molto tempo. Uno stelo cavo leggero (paglia) è apprezzato per il suo effetto decorativo, è spesso utilizzato per creare interni originali.

Tipi e varietà di bambù

Tra i tanti tipi, molti sono i più popolari:

  • La saza viene coltivata nei giardini giapponesi, ci sono varietà nane ea crescita lunga, altezza del fusto da 25 cm a 2,5 metri. Le foglie di Kuril saza lunghe fino a 13 cm raggiungono i 25 mm di larghezza. La Saza Nebulose ricorda una palma, la varietà Vici ha una tonalità dorata.
  • Fargesia o bambù cinese è un gruppo di piante di medie dimensioni. Lunghezza delle lastre fino a 10 cm di larghezza fino a 15 mm.

Vengono sezionati fino a 40 tipi di fargesia per la coltivazione domestica, giardini d'inverno:

  • Shiny tollera bene il gelo, sverna in modo indolore in pieno campo, i fusti, quando lignificati, acquisiscono un gradevole colore bruno scuro;
  • La nuova collezione è apprezzata per il suo esterno: un tronco di ciliegio scuro con una tinta viola contrasta con il verde succoso;
  • McClure cresce fino a 3,5 metri di altezza, la varietà viene utilizzata per piantagioni lineari, recinzioni mascheranti, tralicci;
  • Eisenach, Grande Muraglia - varietà di bambù con foglie piccole, sottili e verde scuro, queste varietà vengono utilizzate per creare siepi;
  • Simba, Jumbo, Bimbo - varietà sottodimensionate per la coltivazione in appartamento.

Phylostachis è una specie di bambù alta con internodi corti, steli colorati appiattiti o scanalati:

  • nero (gli steli iniziano a scurirsi dopo due anni di crescita);
  • con scanalature dorate e rigonfiamenti viola;
  • il colore azzurro ed esotico inizia a manifestarsi quando le riprese si irrigidiscono nel secondo anno di vita, questa varietà termofila viene utilizzata nella progettazione del paesaggio;
  • verde, non tutte le varietà di bambù cambiano il colore dello stelo durante il processo di crescita;
  • giallo-marrone, questo è un contrasto tradizionale per il bambù spesso combinato con un'altra tonalità di internodi.

Il Pleioblastus è una specie nana, tra cui si trovano quelle variegate. Arbusto adatto alla coltivazione domestica.

Caratteristiche della coltivazione del bambù in campo aperto

Le specie di bambù resistenti al freddo crescono a medie latitudini, tollerano le gelate fino a -20 ° C. Per l'impianto del sito vengono scelte aree ben illuminate e protette dal vento. In inverno, la neve dovrebbe soffermarsi sugli sbarchi, se il vento la spegne, il bambù si congela.

La pianta viene trapiantata da aprile a giugno, nella fase di crescita attiva delle radici. Il terreno è necessario sciolto, leggero. Su terreni argillosi, pesanti e poveri, il bambù non attecchirà, inizierà ad appassire e morirà rapidamente. Il terreno è richiesto con una reazione neutra o leggermente acida. Si consiglia di utilizzare terreno nutriente con un alto contenuto di humus.

Piantare bambù all'aperto

Si consiglia di preparare le fosse per la semina primaverile in autunno. Sono realizzati in profondità, fino a cm 40. Il terreno estratto dalla buca viene miscelato con humus in rapporto 1: 1. Per l'inverno, la buca di impianto viene riempita solo a 1/3 della profondità, formando un piccolo tubercolo. Il resto del terreno è posto vicino al buco. Se non è possibile preparare un posto per piantare in autunno, prima di piantare il bambù, il buco viene versato bene, lasciato per 3-4 giorni e la terra può depositarsi.

Prima di piantare, il bambù viene preparato appositamente: il pezzo di terra della pianta è ben saturo d'acqua, immergendo completamente la pentola nell'acqua. Lasciar riposare per almeno 2 ore. Successivamente, la pianta viene accuratamente rimossa in una posizione inclinata in modo da non danneggiare le radici. Questi ultimi vengono raddrizzati, il bambù viene piantato, coperto di terra. Quindi versato con acqua. Dopo la semina, il terreno deve essere compattato, pressato con i piedi in modo che non ci siano vuoti, solo i 5 cm superiori vengono lasciati liberi.

Cura del bambù all'aperto

La tecnologia agricola per la coltivazione del bambù si riduce a irrigazione, alimentazione, diradamento regolari in modo che i germogli non interferiscano tra loro. Ogni punto dovrebbe essere detto in modo più dettagliato..

Irrigazione

Dopo la semina, le talee necessitano di annaffiature abbondanti per le prime settimane. Solo con precipitazioni frequenti, il terreno non viene ulteriormente inumidito. Per preservare l'umidità, il terreno attorno alle giovani piantine viene cosparso di humus essiccato, la terra si riscalda meglio. Se non è possibile annaffiare spesso le giovani piante, il terreno intorno a loro è coperto da un film scuro, quando si riscalda, l'acqua inizia a salire dalla profondità, va alle radici. In estate, con abbondante rugiada, durante le piogge, le annaffiature sono ridotte. Le piante adulte vengono inumidite non più di 2 volte a settimana (tenendo conto delle precipitazioni). Con una presenza ravvicinata di acque sotterranee, è necessario avvicinarsi individualmente al regime di irrigazione. Quando l'acqua ristagna, le foglie inizieranno a ingiallire. Tra un'annaffiatura e l'altra, si consiglia di allentare regolarmente il terreno fino a una profondità di 5 cm.

Potatura

La potatura primaverile sanitaria consiste nella rimozione di steli danneggiati, contorti e congelati. Le piantagioni fitte vengono diradate in modo che il sole penetri nelle profondità. Durante il taglio, lo stelo viene rimosso a livello del suolo, senza lasciare un moncone o lungo il nodo. Lo stelo tagliato sopra l'internodo ricomincia a ricrescere, dovrà essere tagliato di nuovo. In autunno vengono rimossi non più di ¼ dei germogli, gli steli tagliati vengono solitamente lasciati svernare sulle piantagioni, vengono utilizzati per creare rifugi invernali che proteggono dal gelo.

Top vestirsi

In primavera viene introdotta materia organica per stimolare la crescita attiva. Oltre ai fertilizzanti azotati, vengono utilizzati fertilizzanti minerali, il rapporto ottimale di fosfati, azoto, potassio è 3: 4: 2. In autunno, la quantità di fosforo viene aumentata (4: 4: 2). La terra è allentata, i granuli secchi sono incorporati nel terreno a una profondità di 3 cm, la medicazione superiore viene applicata al ritmo di 1 cucchiaio (scatola standard) per 1 metro quadrato.

Svernamento

Per preservare le radici nelle gelate in zone con poca neve, il cerchio vicino al tronco viene ricoperto di pacciame con uno strato di 5-10 cm A tal fine vengono utilizzati trucioli di legno essiccati, fieno o erba secca. Alcuni giardinieri coprono il bambù con foglie secche. In questo caso, è consigliabile trattarli prima con insetticidi. Per la protezione dalla neve, vengono utilizzati rami secchi, che sono bloccati nel terreno attorno alle piantagioni.

È importante che il bambù sopravviva al primo inverno, è il più difficile per la pianta. Il tronco delle varietà termofile muore a -17 ° C; per l'apparato radicale si sconsigliano temperature inferiori a -8 ° C. Con uno strato di neve di 15 centimetri, le piantagioni non avranno paura delle gelate.

Prendersi cura del bambù da interni a casa

Coltivare bambù indoor è molto simile a coltivarlo all'aperto. Per comodità, l'algoritmo di cura è tabulato.

FattoreDescrizione
Posizione e illuminazioneI fioristi consigliano di posizionare il bambù sulle finestre rivolte a est o ovest, la luce diffusa sarà fornita da una tenda a rete. Con la mancanza di sole, la pianta perde le foglie.
TemperaturaIl regime di crescita ottimale va da +18 a 25 ° C, l'arbusto tollera le alte temperature nelle giornate estive senza stress, un forte calo tra la notte e il giorno è indesiderabile.
PrimingIl bambù non è stravagante, è adatto per il terreno per qualsiasi fiori, meloni, pomodori, terriccio universale. Il drenaggio viene posato sul fondo durante la semina.
CapacitàSi consiglia di scegliere un vaso di terracotta in modo che respiri. È importante scegliere immediatamente un contenitore profondo e largo, la pianta ha bisogno di spazio.
IrrigazioneIl grumo di terra non dovrebbe seccarsi, viene inumidito mentre si asciuga. I giovani germogli vengono annaffiati abbondantemente solo nel primo mese di crescita. In inverno, è importante evitare l'acqua stagnante.
UmiditàSi consiglia di pulire settimanalmente le foglie di bambù in modo che la polvere non si accumuli su di esse. L'irrorazione umida viene eseguita di rado, solo la sera dopo giornate calde la pianta viene riposata dal caldo.
Top vestirsiÈ richiesto l'intero complesso di minerali e organici. Si consiglia di scegliere la medicazione superiore per la dracaena, se non ci sono, è consentito utilizzare Agricola universale per piante da interno.

Il signor Summer residente informa: modi per coltivare il bambù a casa

A casa, la pianta cresce bene nell'acqua. È sufficiente cambiarlo una volta alla settimana. Le varietà da interno sono senza pretese, aumentano rapidamente di peso, danno stratificazione. È consentito aggiungere all'acqua stimolanti della crescita, fertilizzanti (1/3 della quantità consigliata, in modo che non ci sia stress per il germoglio). In condizioni indoor o in un giardino d'inverno con coltivazione del suolo, gli steli di bambù raggiungono un'altezza di 2 metri. Per un breve periodo, i coltivatori di fiori creano veri e propri boschetti tropicali. È importante nutrire la cultura in modo tempestivo, per non lasciare che l'acqua ristagni.

La plastica non è raccomandata per la coltivazione, è meglio scegliere contenitori in vetro o acciaio inossidabile di grande volume, è consentito usare brocche alte. I vasi sono posizionati vicino a una finestra o una fonte di luce. La pianta cresce bene sotto il phytolamp. L'acqua per i germogli di bambù è pre-lasciata riposare in un contenitore aperto per far evaporare il cloro.

L'acqua filtrata o l'acqua del rubinetto non è adatta alla pianta. La pianta reagisce molto bene allo scioglimento dell'acqua.

Propagazione del bambù

Il bambù da interno praticamente non si riproduce per seme, è troppo difficile e lungo coltivare piantine in questo modo.

Il taglio è considerato un metodo di allevamento più produttivo. Per questi scopi vengono utilizzati giovani germogli, tagliati in primavera dal gambo principale di una pianta matura. Le talee vengono separate senza danneggiarle, piantate in terreno umido per il radicamento.

La composizione del terreno è descritta sopra. Il drenaggio è posto sul fondo del serbatoio di semina. Per non trapiantare la pianta dopo 1-2 anni, posizionare la piantina in una pentola capiente. La dimensione del taglio non ha importanza.

Il taglio si effettua insieme al trapianto della pianta in un nuovo contenitore, 3-5 cm più grande del precedente per diametro e profondità, meglio farlo in primavera. Le talee si adattano bene e mettono radici con la dovuta cura. Non lasciare che un coma umido si asciughi.

Malattie e parassiti del bambù

Molte specie vegetali sono resistenti alle malattie e non sono colpite dai parassiti. Solo pochi sono attaccati dagli acari, sono attratti da verdure succose. Eventuali acaricidi sono usati per trattare gli steli e le foglie colpiti, vengono allevati secondo le istruzioni. La spruzzatura viene eseguita la sera, con tempo calmo, utilizzando dispositivi di protezione individuale.

A volte compaiono i vermi, questi piccoli insetti hanno paura degli insetticidi vegetali o chimici.

Tra le malattie fungine, il bambù è caratterizzato dalla "ruggine" delle foglie e si sviluppa attivamente con tempo fresco e umido. A scopo preventivo, il terreno viene trattato con fitosporina secca. Quando compaiono macchie, usa i fungicidi.

L'ingiallimento delle foglie in autunno non è considerato una malattia; la pianta perde dal 25 al 50% del suo fogliame per lo svernamento. In estate l'ingiallimento si verifica per clorosi, le placche fogliari diventano trasparenti, fragili per carenza di nutrienti, con eccesso di cloro nel terreno (salinità del suolo). Dopo l'alimentazione con fertilizzanti azotati, il giallo scompare.

Come propagare il bambù: metodi di allevamento, sfumature di piantagione, consigli di coltivazione e cura

Il bambù indoor è una pianta graziosa e originale che piace alla maggior parte dei coltivatori di fiori. Inoltre, non ha praticamente nulla a che fare con il fratello in crescita. Le loro differenze sono visibili ad occhio nudo. Quella selvatica è un'erba, ma, nonostante ciò, raggiunge dimensioni enormi. A casa coltiviamo un albero in miniatura, che appartiene al genere Dracaena. Se sei interessato a questa pianta, discutiamo su come propagare il bambù.

Informazione Generale

Questa è una decorazione da interni originale con un gambo nudo, in cima al quale ci sono rami con foglie. Il tronco può essere dritto o curvo. A causa di ciò, puoi creare composizioni stravaganti. Molto spesso, la varietà domestica ha una tinta verde. Ma ci sono alcune specie con fogliame e steli dorati.

Poiché non è difficile propagare il bambù, è sufficiente trovare una pianta madre da qualcuno che conosci. Se aderisci alla filosofia del Feng Shui, allora il bambù giovane deve apparire nella tua casa. Non solo porterà prosperità, ma diversificherà anche la tua collezione floreale..

Cura della casa

Crescere questo amante delle pianure umide non sarà difficile. La cosa principale è seguire una serie di regole, quindi sarai in grado di ottenere una pianta sana e bella, che diventerà una vera perla della collezione di fiori. La riproduzione del bambù a casa è un compito interessante e facile, quindi hai buone possibilità anche se non hai alcuna esperienza in floricoltura.

Può essere coltivato in terra o in acqua. Vasi larghi e leggermente appiattiti, simili a ciotole, sono perfetti per questo. Immediatamente, un tocco di qualcosa di orientale appare negli interni. La pianta deve essere adeguatamente fertilizzata, annaffiata, i piatti fogliari gialli rimossi. Se non segui queste regole, il fiore potrebbe morire..

Cosa ti serve per crescere

Prima di passare alla questione di come propagare il bambù, è necessario dire alcune parole sulla creazione di condizioni ottimali per la sua crescita e sviluppo. È molto importante. Altrimenti, questo è tenace, a prima vista la pianta morirà senza farti felice con i bambini. Questa è una cultura che ama la luce. La luce influenza non solo la crescita e lo sviluppo, ma anche il colore e l'altezza di foglie e steli.

Non dimenticare che, nonostante l'amore per il sole, la dracaena non tollera la luce solare diretta. Le piante devono essere ombreggiate, altrimenti rischi la salute dei tuoi animali domestici verdi. Solo creando condizioni ottimali puoi pensare a come propagare il bambù. Devo dire che chi vuole prendere un bambino è sempre lì, quindi puoi anche guadagnare un po 'di soldi con il tuo hobby.

La mancanza di luce influisce negativamente anche sul bambù. Diventa opaco e rallenta la crescita. Il bambù si allunga verso il sole, di conseguenza, gli steli si piegano, diventano pallidi e più sottili. In questo caso, le foglie diventano gialle. La dracaena ha bisogno di un regime di temperatura moderata. Non tollera le correnti d'aria. Una temperatura di crescita normale adeguata dovrebbe essere intorno a +18. +30 ° C. Se i numeri si discostano dalla norma, la pianta può ammalarsi..

L'umidità, come la temperatura, deve essere moderata. Nella stagione calda, l'indicatore dovrebbe essere almeno del 50% e nella stagione fredda - 35%. Per garantire un ambiente confortevole, è necessario installare un umidificatore accanto alla pentola. E spruzzare i piatti fogliari con un flacone spray. Se ciò non viene fatto, i tronchi inizieranno a rompersi e la pianta si seccherà..

Crescendo dai semi

Ora passiamo direttamente a come propagare il bambù. E il primo modo è seminare i semi. Va notato che non ha ricevuto molta popolarità tra i coltivatori di fiori. Il materiale del seme è abbastanza difficile da acquisire, spesso la capacità di germinazione lascia molto a desiderare. Ma le difficoltà non finiscono qui.

Puoi coltivare bambù dai semi all'aperto. Ma solo a condizione che il regime di temperatura sia adatto a questo. In condizioni indoor, le varietà coltivate sono praticamente impossibili da propagare in questo modo. Le possibilità di germinazione sono spesso zero. E seminare i semi, l'aspetto dei germogli e prendersi cura di loro è un processo laborioso e lungo. Pertanto, se non desideri tenere traccia di guadagni minori per mesi, questo metodo non fa per te. C'è un'opzione più semplice ed economica.

Propagazione del bambù per talea

Per questo, il fiorista non ha bisogno di avere una vasta esperienza o conoscenze speciali. L'unica regola è aspettare la primavera. È durante questo periodo che i rami attecchiranno perfettamente e daranno radici. Per prima cosa devi raccogliere il materiale di semina. Poiché il bambù può essere propagato per talea abbastanza rapidamente, sentiti libero di contare sull'aggiunta precoce di un animale domestico verde e sulla sua acquisizione di forme e dimensioni adulte.

Per l'innesto, dovresti scegliere ramoscelli giovani che compaiono su una pianta che ha raggiunto la maturità. Separare il materiale di semina dalla pianta madre e piantarlo nel terreno. Dopodiché, devi solo essere paziente mentre mette radici.

Quanto tempo ci vorrà

Se decidi di coltivare una pianta nel terreno, scegli la giusta miscela di terreno. Va notato che la dracaena cresce molto meglio nel terreno che nell'acqua. L'apparato radicale non ama l'immersione prolungata in un liquido. La miscela di terreno dovrebbe essere sciolta, ben permeabile all'acqua e all'aria. in un negozio di fiori, puoi scegliere un terreno adatto o farlo da solo. Per fare questo, mescola sabbia lavata e 1/3 di muschio di torba..

È così che il bambù si riproduce a casa. I giovani germogli devono essere immersi nel terreno e il terreno deve essere leggermente compattato. Successivamente, versare e lasciare in un luogo caldo e luminoso. Il bambù cresce molto rapidamente. Tra circa un mese appariranno già le radici. I vasi devono essere spaziosi perché presto saranno completamente riempiti con il sistema di radici..

Trasferimento

Quando vedi i primi segni di crescita, puoi tirare un sospiro di sollievo. La pianta ha messo radici perfettamente e ora delizierà tutti con nuove foglie e germogli. Poiché è più facile propagare il bambù al coperto con talee, preparati a proteggere la tua pianta da numerosi tentativi sui germogli. È meglio posticipare il pizzicamento fino alla potatura stagionale..

Il bambù cresce rapidamente e quindi richiede trapianti abbastanza frequenti. Mentre il fiore è giovane, deve essere ripiantato ogni anno, preferibilmente in primavera. Scegli un vaso nuovo in base al fatto che tra le radici e le pareti deve rimanere una distanza di 5-7 cm.Durante il trapianto, devi cambiare non solo il vaso, ma anche il terreno, perché in un anno perde tutte le sue proprietà nutritive.

Quando la pianta compie 4 anni, la frequenza del trapianto dovrebbe essere ridotta a 1 volta in tre anni. La presenza di uno strato drenante è molto importante. Dovrebbe essere di almeno 3 cm Dopo il trapianto, il bambù di solito si acclimata entro un mese e poi inizia a crescere. Allo stesso tempo, il ritmo sta accelerando.

Fertilizzante

Un giovane germoglio non ha bisogno di nutrimento aggiuntivo, perché il terreno è ancora ricco di oligoelementi. Ma man mano che cresce, il bambù li estrae attivamente, impoverendo il terreno. Pertanto, è necessario nutrire l'albero del drago con fertilizzanti sia minerali che organici. È meglio acquistare preparati speciali progettati per la dracaena. Sono perfetti per il bambù. Durante la stagione autunnale e invernale è sufficiente una dose di nutrienti. Ma durante la stagione calda, questo deve essere fatto mensilmente..

Potatura del bambù

Questa procedura è necessaria affinché la pianta abbia un aspetto attraente, come nelle foto pubblicitarie. Come propagare il bambù a casa dipende da te, ma quando poti, hai materiale per piantare. Ma la procedura può essere eseguita solo quando la pianta attecchisce ed è completamente sana..

La procedura viene eseguita come segue:

  • Innanzitutto, vengono rimossi gli steli secchi e in eccesso che si trovano a livello del suolo.
  • Vengono quindi tagliati sopra il punto di biforcazione. Questo è necessario affinché il bambù smetta di crescere verso l'alto..
  • Per dare alla pianta un aspetto decorativo, è possibile rimuovere i germogli laterali..

Possono essere usati per coltivare nuove piante..

Bambù a casa - caratteristiche di cura

Aspetto della pianta

Il bambù è usato per decorare l'interno di una stanza ed è considerato come un elemento di decorazione individuale o come un gruppo in composizioni con altri colori.

  • Come atterrare correttamente in campo aperto ↓
  • 1. Scelta dell'orario di atterraggio ↓
  • 2. Selezione del sito e preparazione del terreno ↓
  • 3. Trattamento e preparazione del suolo ↓
  • 3. Il processo di semina in piena terra ↓
  • Riproduzione ↓
  • Cura delle piante ↓
  • 1. Irrigazione ↓
  • 2. Suolo e fertilizzanti ↓
  • 3. Top medicazione ↓
  • 4. Malattie e parassiti ↓
  • 5. Trasferimento ↓
  • Domande frequenti ↓

Il bambù fatto in casa è popolare tra gli appassionati di valutare i propri standard di vita in base alla scienza del Feng Shui. Il nome scientifico della pianta è Dracaena Sander, popolarmente chiamato il fiore della felicità e della buona fortuna.

La pianta appartiene alla categoria dei sempreverdi. È un lungo gambo con foglie appuntite di un piacevole colore verde situate nella parte superiore. Fiorisce con fiori separati. A casa, il fiore viene coltivato nel terreno o nell'acqua.

Come atterrare correttamente in campo aperto

La corretta messa a dimora del bambù nel terreno garantirà la sua rapida crescita e la formazione di bellissimi fogli con estremità appuntite..

Per fare ciò, è necessario tenere conto dei fattori:

  1. Luogo di atterraggio.
  2. Tempo.
  3. Preparazione e concimazione del terreno.
  4. Il grado di umidità del suolo e la vicinanza delle acque sotterranee.

1. Tempistica di imbarco

Le piantine di bambù vengono piantate in piena terra durante la stagione calda. La semina primaverile è considerata ottimale da marzo a maggio. In questo caso, le piante avranno il tempo di mettere radici in modo che possa preservare le sue foglie durante l'inverno..

2. Selezione del sito e preparazione del terreno

Le foglie e gli steli di bambù sono suscettibili agli effetti del freddo, specialmente se combinati con i venti secchi. Pertanto, quando si sceglie un luogo per la futura crescita del bambù, è necessario optare per un luogo protetto dal vento. Si consiglia di coprire l'apparato radicale della pianta per l'inverno..

3. Trattamento e preparazione del suolo

Per garantire la fertilità e il valore nutritivo del terreno per il bambù, dovrebbe essere preparato in anticipo. Questo richiede:

  1. Scavare una fossa.
  2. Metti il ​​letame fresco sul fondo in uno strato di 20 centimetri.
  3. Versa 10 centimetri di terra sopra.
  4. Pianta una pianta nella miscela risultante.

Il letame, riscaldato per tutto l'inverno, fornirà al bambù un'ulteriore fonte di calore. Quando si prepara il terreno, non avrà bisogno di fertilizzazione per due anni.

Per trattenere l'umidità e le sostanze nutritive nel terreno, è necessario pacciamarlo, che consiste nel posizionare sostanze pacciamanti sulla superficie del suolo di cinque centimetri di spessore, che possono essere utilizzate come paglia, fieno, torba, corteccia di pino.

3. Il processo di semina in piena terra

  1. Prima di piantare, il bambù deve essere preparato mettendo la zolla in un contenitore d'acqua. Il bambù non dovrebbe essere esposto alla luce solare diretta durante questo periodo..
  2. Preparare la fossa per la semina. Le sue dimensioni dovrebbero superare il doppio del sistema radicale della piantina.
  3. Fertilizzare il terreno con letame marcito per due anni.
  4. Dopo la saturazione con le radici di umidità, come testimonia l'assenza di una bolla sulla superficie dell'acqua, è necessario posizionare l'apparato radicale della piantina al centro del foro preparato
  5. Coprendo il sistema radicale con la terra, comprimendolo leggermente. Il livello del suolo dovrebbe superare l'estremità della radice di 5 centimetri.

Innaffia le piante frequentemente fino a quando la piantina si deposita, mantenendo il terreno costantemente umido. Dopo che la pianta è stata accettata, l'irrigazione dovrebbe essere effettuata regolarmente tre volte a settimana..

Riproduzione

Il bambù è una pianta straordinaria che fiorisce solo una volta nella sua vita. Questo di solito si verifica intorno al trentesimo anno di vita. Dopo la fioritura, la pianta appassisce e muore. Non è rimasto alcun seme dopo un fiore perché è giusto, quindi Dracaena Sandera non si propaga per seme.

Esistono due modi per propagare il bambù:

  1. Talee.
  2. Dividendo la radice.

Un gambo può essere ottenuto potando una pianta. E a questo scopo sono adatti sia i gambi che le foglie. Dopo essere stato immerso in acqua, l'elemento tagliato della pianta inizia a mettere radici dopo un po '. Quando si pianta una tale piantina nel terreno, è necessario che fornisca un'irrigazione più abbondante e un'illuminazione intensa..

Il metodo di riproduzione basato sulla divisione del sistema di root viene utilizzato meno spesso. È conveniente usarlo quando si trapianta direttamente una stanza Dracaena.

La piantina può essere piantata direttamente nel terreno, oppure puoi metterla in acqua per qualche tempo per migliorare la qualità dell'apparato radicale.

Cura delle piante

La cura delle piante dipende dal modo in cui viene coltivata. Dracaena Sander può essere coltivata in due modi:

  1. Nel terreno.
  2. Sull'acqua.

Quando si coltiva il bambù in acqua, la cura principale è la tempestiva sostituzione del liquido. Le radici devono essere completamente immerse nell'acqua, il che consente al fiore di svilupparsi e crescere in modo uniforme e armonioso.

L'acqua del rubinetto non viene utilizzata per tali scopi, di solito viene utilizzata acqua di fusione o piovana. L'apparato radicale è fissato al fondo del contenitore utilizzando piccole palline di vetro o ciottoli.

Dracaena Santer cresce in tali condizioni fino a 100 centimetri e, con l'aggiunta di più fertilizzanti, fino a due metri. La pianta è bellissima in un contenitore trasparente con un idrogel inserito.

È più facile coltivare il bambù nel terreno. La cura principale si riduce a mantenere il terreno umido e ad alimentare tempestivamente la pianta.

1. Irrigazione

Il bambù è una pianta che ama molto l'umidità. Nella stagione calda necessita di abbondanti annaffiature. Non lasciare asciugare il terreno perché questo può portare all'ingiallimento delle foglie..

La velocità di irrigazione approssimativa è tre volte a settimana a una temperatura ambiente superiore a 25 gradi Celsius. Nella stagione fredda, la pianta viene annaffiata secondo necessità, a seconda delle condizioni meteorologiche. Il primo segno di una violazione del metabolismo dell'acqua in un fiore sono foglie e steli ingialliti..

Quando si coltiva un fiore in acqua, è necessario cambiare il liquido in modo tempestivo, con una frequenza di una volta ogni due settimane.

2. Suolo e fertilizzanti

Il bambù è poco impegnativo per la qualità del suolo. Nella sua terra natale è considerata un'erbaccia e si moltiplica facilmente in condizioni naturali. Con noi è una pianta ornamentale e gli amanti dell'esotico stanno facendo del loro meglio per accelerare la crescita della pianta e migliorare gli indicatori di qualità del suo aspetto..

Per questo è necessario utilizzare terreno sciolto e permeabile all'umidità. Puoi acquistarlo nei negozi di giardinaggio come miscela per la dracaena o prepararlo da solo.

Quando ti prepari, devi mescolare i componenti:

  1. Torba.
  2. Sabbia.
  3. Humus.
  4. Le foglie.
  5. Terreno argilloso fradicio.

3. Top vestirsi

Per migliorare il processo di formazione delle foglie e accelerare la divisione delle articolazioni dello stelo, si consiglia di nutrire il fiore della felicità con fertilizzanti contenenti elementi di azoto e fosforo.

Il terreno viene arricchito in modo più efficiente applicando fertilizzanti liquidi ad esso. Per questo motivo è consigliabile acquistare fertilizzanti appropriati da sciogliere in acqua. La frequenza delle aggiunte minerali è due volte al mese nel periodo primavera-estate da aprile ad agosto.

4. Malattie e parassiti

Dracaena Sander appartiene alla categoria delle piante resistenti che sono debolmente suscettibili agli agenti patogeni di varie malattie. Uno dei problemi più comuni con il bambù è l'ingiallimento del gambo e delle foglie verdi..

La causa della malattia è:

  1. Infezione fungina o batterica.
  2. Mancanza di alimentazione tempestiva con microelementi e sostanze necessari.
  3. Acqua di irrigazione di scarsa qualità.
  4. Sistema di drenaggio progettato in modo improprio.
  5. Cambio prematuro dell'acqua nel serbatoio di crescita.

Per risolvere il problema, devi:

  1. Tagliare foglie e steli gialli, lasciando solo i loro frammenti verdi (anche se ci sono piccole macchie gialle sulle foglie, devono comunque essere rimosse);
  2. Essiccazione per due ore;
  3. Lavorazione di sezioni con polvere di carbone per la disinfezione;
  4. Dopo due ore, è necessario pulire le sezioni di carbone e lavorarle con una cera speciale.

Quando il bambù si asciuga, è necessario prestare attenzione alla probabilità di esposizione alla luce solare intensa..

Dracaena Sander è suscettibile ai parassiti:

  1. Tripidi.
  2. Acaro di ragno.

5. Trapianto

Affinché il bambù si riprenda rapidamente dopo il trapianto, è necessario seguire alcune regole:

  1. La pianta va trapiantata in primavera, in aprile o maggio. Durante questo periodo, la pianta tollera meglio le situazioni stressanti, che è un cambiamento nel luogo di crescita..
  2. Sul fondo della pentola deve essere posizionato uno strato di drenaggio, alto almeno due centimetri. Come drenaggio possono essere utilizzati frammenti di argilla espansa o mattoni. È meglio acquistare terreno sotto forma di substrato per la dracaena in negozi specializzati..
  3. Per il bambù trapiantato, è importante aderire al regime di irrigazione. Il terreno dovrebbe essere costantemente umido nella pentola.
  4. Se prevedi di propagare per talea da una pianta trapiantata, nel processo di trapianto è necessario staccare immediatamente il germoglio e metterlo in acqua per l'aspetto delle radici.
  5. Non è consigliabile aggiungere fertilizzanti minerali al terreno al momento del trapianto. L'alimentazione con fertilizzanti azotati e fosforo è consentita solo dopo tre settimane. Il bambù risponde bene all'alimentazione con letame marcito o escrementi di pollo.

Risposte alle domande frequenti

Domanda: Coltivo bambù in liquido. Spesso inizia a emanare un odore sgradevole. È questo un segno che è ora di cambiare l'acqua?

Risposta: Se è troppo presto per cambiare l'acqua in tempo, non dovresti toccarla. Per neutralizzare l'odore sgradevole emanato dal liquido, aggiungere un paio di pastiglie di carbone attivo.

Domanda: come accelerare la crescita del bambù? Sembra che non cresca affatto per sei mesi..

Risposta: La crescita lenta dei fiori indica una quantità insufficiente di nutrienti nel terreno o nel liquido. È necessario aumentare il dosaggio di medicazioni complesse.

Domanda: le foglie diventano morbide e scure, alcune si arricciano e cadono. Cosa fare?

Risposta: Questo è il primo segno che la temperatura della pianta è bassa. Per preservare l'aspetto estetico del fiore, la temperatura nella stanza dovrebbe essere aumentata artificialmente di diversi gradi.

Bambù: coltivazione outdoor

Autore: Natalya Categoria: Piante da giardino Pubblicato: 25 febbraio 2019 Aggiornato: 18 maggio 2019

Il bambù (lat. Bambusa) è un genere di piante perenni sempreverdi della sottofamiglia Bamboo della famiglia dei Cereali, o Bluegrass. Nella cultura del giardino vengono coltivate piante che appartengono non solo al genere Bamboo, ma anche ad altri generi della sottofamiglia Bamboo, tuttavia, per semplicità, tutte queste piante sono chiamate bambù. E nella nostra storia li chiameremo così, tuttavia, nella sezione sui tipi e le varietà di bambù, puoi scoprire a quale specie e genere appartiene una particolare pianta coltivata in cultura..

Rappresentanti del genere Bamboo e della sottofamiglia Bamboo crescono nei tropici e subtropicali di Asia, Europa, Africa, Australia e America, nonché in Oceania, ei bambù erbacei crescono esclusivamente nei tropici. I bambù stanno diventando sempre più popolari nella cultura: vengono coltivati ​​su terrazze, sono usati per decorare i cortili e formano una meravigliosa siepe..

Soddisfare

  • Descrizione
  • Coltivazione di bambù all'aperto
    • Termini
    • Piantare bambù
    • Irrigazione
    • Limitatori
    • Potatura del bambù
    • Nutrire il bambù
    • Bambù svernante
  • Propagazione del bambù
    • Riproduzione dei semi
    • Propagazione vegetativa
  • Malattie e parassiti del bambù
    • Il bambù diventa giallo
  • Tipi e varietà di bambù

Piantare e prendersi cura del bambù

  • Fioritura: una volta ogni pochi decenni.
  • Atterraggio: da marzo a settembre, nella corsia centrale - da aprile a giugno.
  • Illuminazione: luce solare intensa o ombra parziale leggera.
  • Suolo: qualsiasi con un pH di 6.0-6.2, eccetto argilloso e pesante.
  • Irrigazione: all'inizio - quotidiana e abbondante, ma quando le piantine mettono radici e crescono, vengono annaffiate non più di 2-3 volte a settimana.
  • Top dressing: il bambù viene nutrito con fertilizzanti minerali complessi in primavera e in autunno, ma il rapporto tra gli elementi nella medicazione primaverile e autunnale è diverso. Se usi biologico, applicalo in piccole quantità ogni mese fino all'inizio dell'autunno.
  • Restrizione: lungo il perimetro del sito con bambù in esecuzione, in grado di diffondersi in territori non destinati a esso, fogli di plastica, ferro o ardesia vengono scavati nel terreno a una profondità di 1-1,5 m, che dovrebbe salire di 10-15 cm sopra la superficie del terreno. per limitare il film barriera.
  • Potatura: ogni anno in primavera tagliare i tronchi perduti e diradare i cespugli per scopi sanitari.
  • Riproduzione: per seme e dividendo il cespuglio.
  • Parassiti: cocciniglie e acari.
  • Malattie: ruggine.

Pianta di bambù - descrizione

In natura, quasi tutti i bambù raggiungono dimensioni enormi. I fusti legnosi a crescita rapida di bambù (cannucce), ramificati nella parte superiore, possono crescere fino a 35 e anche fino a 50 M. I bambù sono una delle piante a più rapida crescita del pianeta. Le loro foglie sono lanceolate, picciolate corte. Le spighette a più fiori in gruppi o singolarmente si trovano su rami speciali con foglie squamose. I fiori di bambù bisessuali sbocciano una volta ogni diversi decenni, e in modo abbondante e massiccio, quasi contemporaneamente su tutte le piante della popolazione. Le cariossidi mature cadono dalle squame dei fiori e sono trasportate da animali o corsi d'acqua. Dopo la fruttificazione, le piante della popolazione di solito muoiono completamente o solo la parte di terra di esse muore ei rizomi rimangono.

La pianta di bambù è un eccellente materiale da costruzione. I gambi di bambù essiccati vengono utilizzati per creare grondaie o cerbottane..

  • Alstroemeria: coltivazione outdoor

Coltivazione di bambù all'aperto

Condizioni per il bambù

Poiché il bambù è una pianta sempreverde, il suo valore decorativo per le nostre latitudini aumenta molte volte: chi rifiuta di guardare fuori dalla finestra a febbraio per tronchi esotici con succose foglie verdi che ondeggiano sullo sfondo di cumuli di neve? Tuttavia, la maggior parte dei bambù sono piante termofile. Ci sono solo circa 100 specie che possono sopportare temperature fredde fino a -20 ºC e pochissime piante possono svernare a -32 ºC. A proposito, i felici proprietari dei bambù da giardino affermano: se la piantina sopravvive al primo inverno, in seguito non avrà paura delle gelate di venti gradi.

Quali condizioni dovrebbero essere create per il bambù nella corsia centrale? Cresce meglio in una zona soleggiata o leggermente ombreggiata, protetta dai venti secchi e freddi. Una normale recinzione può fungere da buona protezione contro i venti secchi invernali. Il bambù non ha requisiti di terreno speciali, solo i terreni pesanti e argillosi non sono adatti a questo. Il pH del terreno dovrebbe essere compreso tra 6,0 e 6,2 pH. La semina viene effettuata dalla primavera, non appena il terreno si riscalda, e fino al tardo autunno, cioè da marzo a settembre, ma il periodo ideale è da aprile a giugno.

Piantare bambù

Pianta il bambù nello stesso ordine delle altre piante da giardino. Innanzitutto, viene scavato un buco, che in volume dovrebbe essere il doppio del sistema radicale della piantina. Quindi uno strato di terreno fertile del giardino con l'aggiunta di humus viene posto sul fondo della fossa e schiacciato. La piantina, senza toglierla dal contenitore, viene posta a bagnomaria per alcune ore. Quando le bolle d'aria cessano di apparire, il bambù, insieme al grumo di terra, viene tolto dal contenitore e posto in una fossa, dopodiché riempiono lo spazio libero con terra del giardino con humus, pigiandolo leggermente in modo che non rimangano vuoti nel terreno. I 2-5 cm superiori di terreno non devono essere compressi. Dopo la semina, la piantina viene annaffiata abbondantemente in modo che tutte le sacche d'aria siano serrate nel foro.

Annaffiare il bambù

Prendersi cura di un bambù non è più difficile che piantarlo. Come coltivare il bambù nella corsia centrale? All'inizio, le piantine vengono annaffiate abbondantemente e la superficie del terreno viene pacciamata con materia organica. Quando il bambù inizia a crescere, l'irrigazione è limitata a 2-3 volte a settimana: la frequenza delle annaffiature e il consumo di acqua dipenderanno dalla quantità di precipitazioni naturali in quel periodo dell'anno. Tieni presente che il bambù, come altri cereali, è molto igrofilo e quando l'acqua scarseggia sviluppa un apparato radicale affidabile e profondo che consente alla pianta di estrarre l'umidità dalle profondità..

Restrizioni di bambù

Nella cultura vengono coltivate due principali varietà di bambù: in esecuzione e cespuglioso. Il bambù cespuglioso cresce in gruppi stretti e non striscia nel giardino, ma le radici di un bambù che scorre si diffondono superficialmente, a una profondità di 5-20 cm, o anche sul terreno, catturando territori destinati ad altri scopi, e dovrai tagliarli via, e più di uno una volta a stagione. I rizomi recisi devono essere rimossi dal terreno poiché possono svilupparsi da soli. Ma è molto più sicuro scavare pezzi di ardesia o metallo attorno al perimetro del sito con bambù in esecuzione fino a una profondità di 1-1,5 m in modo che sporgano di 5-10 cm dal suolo.Una pellicola barriera o barriera antiradice può anche essere utilizzata come limitatore... Questo è un nastro di plastica flessibile, ma rigido, spesso 6 mm e alto da 50 a 100 cm (larghezza). Come pezzi di ardesia, viene scavato nel terreno lungo il perimetro dell'area con bambù, ma non rigorosamente in verticale, ma ad angolo: il bordo superiore, sporgente dal terreno, dovrebbe essere più lontano dalla zona con il bambù rispetto a quello inferiore, che è nel terreno. Non unire i bordi di ardesia, ferro o fogli di pellicola, ma con una sovrapposizione, altrimenti le radici di bambù romperanno il limitatore.

Potatura del bambù

Una volta all'anno, in primavera, ritaglia tronchi di bambù vecchi, poco attraenti o congelati. Per scopi sanitari, puoi diradare i boschetti in modo che i raggi del sole cadano in profondità nella piantagione. Tieni presente che se tagli una cannuccia di bambù sopra il nodo, potrebbe ricrescere.

Nutrire il bambù

Il bambù da giardino viene nutrito in primavera con fertilizzanti azotati, fosfatici e di potassio in un rapporto di 4: 3: 2. Il rapporto tra gli elementi dell'alimentazione autunnale è diverso: 2 parti di azoto e 4 parti di fosforo e potassio. Dopo la fecondazione, i vecchi steli vengono tagliati a livello della superficie e l'area viene pacciamata per l'inverno con uno strato di foglie o corteccia di pino di 10 cm di spessore.

Se utilizzi la materia organica come fertilizzante, la concimazione viene effettuata mensilmente per tutta la stagione e si interrompe all'inizio dell'autunno..

Bambù svernante

Nel primo inverno, le radici del bambù possono congelare se la temperatura scende a -17 ºC, ea -20 ºC può morire anche il tronco del bambù: la parte di esso che si trova sopra il livello della neve si congela. Se hai paura che l'inverno sia gelido o senza neve, piega i tronchi della pianta, adagiali sopra lo strato di pacciamatura e copri con rami di abete rosso, che non permetteranno al bambù di congelare. E ricorda: se i giovani bambù svernano con successo, l'anno prossimo non avrà paura delle gelate a -20 ºC.

Propagazione del bambù

Propagazione dei semi di bambù

Prima della semina, i semi di bambù vengono immersi per 12 ore in acqua pulita. Mentre si gonfiano, preparare una miscela di nutrienti con 8 parti di terriccio, 1 parte di trucioli di legno fini e una parte di cenere di legno. Setacciare la miscela al setaccio, inumidire e riempire le celle nella cassetta senza sigillare. Fare in ogni cella un piccolo foro profondo 4-5 mm e stendere un seme di bambù in ciascuna (i semi vengono tolti dall'acqua e messi a bagno con un panno 20 minuti prima della semina) e coprire le colture.

Le colture vengono poste in ombra parziale e fino a quando non compaiono i germogli, il terreno viene mantenuto umido, per il quale sarà necessario spruzzarlo due volte al giorno. I semi di bambù germinano molto lentamente e si possono prevedere germogli solo dopo due, tre o tre settimane e mezzo. Quando le piantine hanno 3-4 mesi e iniziano a formare germogli, vengono immerse in contenitori separati riempiti con torba alta. D'ora in poi, il bambù viene annaffiato una volta al giorno, ed è meglio farlo la sera. Le piantine vengono trapiantate in piena terra quando raggiungono un'altezza di 40-50 cm, tuttavia è auspicabile che le giovani piante sopravvivano al loro primo inverno in casa, poiché in piena terra possono congelare o morire per mancanza di umidità. Puoi trasferirli in una serra o in altri non riscaldati, ma protetti dal gelo e dalle correnti d'aria, locali per l'inverno e quando il terreno si riscalda, puoi piantarli in giardino..

Propagazione vegetativa del bambù

Scava alcuni steli che hanno raggiunto i tre anni di età in primavera e trapiantali in ombra parziale. Affinché le piantine inizino, vengono annaffiate abbondantemente ogni giorno, dopo aver accorciato i germogli di un terzo della lunghezza.

Malattie e parassiti del bambù

Il bambù è abbastanza resistente sia alle malattie che ai parassiti, ma alcune specie di piante possono cadere preda di cocciniglie o acari. Per i vermi, il bambù viene trattato con insetticidi e per le zecche con acaricidi.

  • Piantagione di crochi

A volte c'è un'infezione del bambù con ruggine, dalla quale la pianta può essere curata con preparati fungicidi..

Il bambù diventa giallo

Se le foglie di bambù iniziano a ingiallire in autunno, questo è un processo naturale: nelle piante del genere Fargesia, dal 10 al 30% del fogliame diventa giallo e cade, e nelle piante del genere Phillostachis - fino al 15%. Il bambù si sbarazza di alcune foglie per risparmiare energia per i mesi invernali. Quando arriva l'inverno, il vento spazzerà via tutto il fogliame ingiallito e il bambù apparirà di nuovo fresco e verde..

Se la pianta inizia a ingiallire in primavera o in estate, questo è un problema che può avere due ragioni: inondazioni o clorosi. Se la pianta riceve più umidità del necessario, il marciume può attaccare le sue radici e se pianti bambù in un terreno pesante o argilloso, assicurati di mettere uno strato di materiale drenante (ghiaia o sabbia) sul fondo della buca..

La clorosi di solito deriva da una carenza di nutrienti come azoto, magnesio o ferro. A volte la causa della clorosi è la salinizzazione del suolo. Correggere gli errori di manutenzione e le nuove foglie di bambù diventeranno verdi.

Tipi e varietà di bambù

I bambù da giardino possono essere approssimativamente suddivisi in piante erbacee basse e specie a gambo eretto con un gambo duro. È molto importante scegliere un tipo di pianta per un giardino così caratteristica come la resistenza al gelo, perché i bambù sono piante dei tropici e subtropicali. Le piante del genere Saza sono le più resistenti al gelo della sottofamiglia Bamboo. La Fargesia (o sinarundinaria) differisce anche per resistenza e resistenza al freddo. I bambù del genere Pleioblastus attraggono un'elevata decoratività e nelle regioni più meridionali, i bambù di phyllostachis si sentono bene. Tra le piante del genere Bamboo, la specie di bambù comune è più popolare in orticoltura. A proposito, il bambù da interni, o bambù decorativo, non ha nulla a che fare con i bambù: sotto questi nomi si nasconde Dracaena Sandler.

Sasa

- un genere della sottofamiglia Bamboo, che comprende circa 70 specie di piante dell'Asia centrale e orientale. Le piante del genere Saza formano fitti boschetti ai bordi o sotto la chioma di alberi ad alto fusto. Sugli steli da 30 a 250 cm di altezza si trovano foglie largamente ovali, in primavera e in estate sono di colore verde brillante, e in autunno si seccano lungo i bordi, creando l'effetto di variegatura. Le piante più popolari di questo genere nella cultura sono:

  • Kuril saza è un bambù alto da 25 a 250 cm con fusti spessi circa 6 mm e foglie ovoidali lunghe fino a 13 cm e larghe fino a 2,5 cm, fiorisce una sola volta, dopodiché muore. Kuril saza si sviluppa lentamente, solo le sue forme sottodimensionate attecchiscono bene nella corsia centrale, che vengono utilizzate per i giardini giapponesi o come pianta tappezzante. Varietà popolare Shimofuri con tratti gialli su foglie verdi.

Oltre a Kuril saz, a volte si possono trovare nella cultura Vich saz, spighette, dorate, paniculate, dita (varietà nebulose con foglie di palma), reticolari e ramificate.

Fargesia

- bambù cinese di montagna, scoperto negli anni '80 del XIX secolo dai missionari francesi. Oggi ci sono circa 40 specie di questi sempreverdi da 50 cm di altezza, che formano cespugli sciolti con molti germogli ricoperti da graziose foglie lanceolate verde brillante lunghe fino a 10 cm e larghe fino a 1,5 cm, che acquisiscono un colore giallo-verde entro l'autunno. Le piante più comuni di questo genere in cultura sono:

  • La fargesia brillante (Fargesia nitida = Sinarundinaria nitida) è un tipo di bambù resistente all'inverno con fusti luminosi, lucidi, rosso-bruno scuro, quasi neri da 50 cm a 2 m di altezza. Le foglie della Fargesia lucida stretta-lanceolata, lunghe fino a 12 cm. con foglie piccole verde scuro, McClue alto, Nuova Collezione con steli di ciliegio viola, Grande Muraglia con foglie verde scuro per siepi alte e Nymphenburg con foglie strette su rami arcuati;
  • Fargesia Murielae (Fargesia murielae = Sinarundinaria Murielae) è un tipo di bambù resistente originario della Cina centrale. Gli steli delle piante di questa specie sono di colore giallo-verde, curve dolcemente, con una fioritura cerosa. Le foglie sono a punta lunga, appuntite, ispide. Fargesia Muriel fiorisce una volta al secolo e muore dopo la fioritura. L'ultima volta che la fioritura è iniziata alla fine degli anni '70 del secolo scorso ed è durata 20 anni! Varietà attualmente popolari di Fargesia Murieli: Simba (nuova varietà compatta danese), Jumbo (bambù cespuglioso con foglie verdi delicate) e Bimbo (la varietà più piccola con foglie giallo-verdi).

Oltre a quelli descritti, si coltivano anche Fargesia pettorale e Jiuzhaigou.

Phyllostachys

- questo genere della sottofamiglia Bamboo comprende 36 specie di piante con steli cilindrici appiattiti o ondulati di colore verde, giallo, nero o bluastro con internodi relativamente corti, rizomi striscianti e foglie verdi. In altezza, questi bambù raggiungono 3,5-5,5 m Le specie più famose del genere nella cultura sono:

  • phyllostachis con scanalature dorate (Phyllostachys aureosulcata), che cresce fino a 10 m di altezza con fusti da 2 a 5 cm di diametro, questa pianta ha nodi viola scuro, molto convessi e solchi giallo oro. Le varietà più comunemente coltivate sono Spectabilis (pianta a zig-zag vincitrice del premio RHS) e Areokaulis, anch'essa una varietà premiata con steli dorati;
  • phyllostachis black (Phyllostachys nigra) è una pianta alta fino a 7 m, i cui fusti diventano di colore quasi nero a partire dal secondo anno di vita. Le foglie della pianta sono piccole, di colore verde scuro. Molto spesso, la specie viene coltivata a casa - in Giappone e Cina. Le varietà popolari sono Boryana - una pianta alta fino a 4,5 m, i cui steli sono coperti di macchie al sole, e Hemonis - una pianta alta fino a 9 m con steli verdi;
  • Phyllostachis commestibile, o moso (Phyllostachys edulis = Bambusa moso) dalla Cina sud-orientale. Questa è la specie più grande del genere, i cui steli molto muscolosi con nodi lisci raggiungono un'altezza di 20 m. La forma a guscio di tartaruga di questa specie con una disposizione obliqua alternata dei nodi è interessante per la sua bruttezza, che può essere trovata a Sukhumi, Batumi e Sochi.

I giardini crescono anche phyllostachises dolci, Simpson, pubescenti, Meyer, morbidi, flessibili, verde-blu, retati (aka bambù) e oro.

Pleioblasto

- genere di bambù a crescita bassa a rizoma lungo, che comprende 20 specie originarie del Giappone e della Cina. Alcune di queste piante sono resistenti al gelo, il che consente loro di essere coltivate in una coltura da giardino nella corsia centrale. I bambù di questo genere tollerano l'ombra, ma le varietà variegate si coltivano meglio nelle zone soleggiate. Le migliori piante per giardini sono:

  • Pleioblasto di Simon (Pleioblastus simonii) - questa specie raggiunge in natura un'altezza di 8 m, ha fusti dritti e molto ramificati con internodi lunghi fino a 45 cm, nodi convessi e foglie lanceolate lunghe da 8 a 30 cm, purtroppo nella corsia centrale il pleioblasto di Simon non cresce sopra i 50-60 cm, ma è decorativo a causa di fitti cespugli con germogli ben frondosi. La forma variegata del Variegat ha foglie verde brillante decorate con strisce crema di vario spessore;
  • Il pleioblasto eterogeneo (Pleioblastus variegatus) si trova nella cultura del Caucaso: a Batumi, Sukhumi e Sochi. Raggiunge un'altezza da 30 a 90 cm, ha fusti sottili e geniculati con internodi corti e foglie verdi leggermente pubescenti con una striscia bianca di elevata decoratività. Negli inverni gelidi, questa specie a volte perde il fogliame, ma in primavera si riprende molto rapidamente. Il pleioblasto multicolore si sviluppa rapidamente, formando ampi cespugli.

I pleioblasti crescono bene in cultura: a foglia stretta, bassi, nani, cereali, strisce verdi, a due file, Ginza, Shina e Fortchuna, ma sono ancora rari.

Degli altri membri della sottofamiglia Bamboo, alcune specie di Indo-Kalamus e Shibata sono coltivate nelle regioni meridionali. Per quanto riguarda il genere Bamboo, nella cultura da giardino è rappresentato dalla specie bambù comune.

  • Escholzia: cresce dai semi, semina e cura

Bambù comune (Bambusa vulgaris)

è una pianta erbacea decidua con fusti rigidi legnosi, densamente frondosi, di colore giallo brillante con strisce verdi e pareti spesse. Gli steli di bambù raggiungono un'altezza di 10-20 m, lo spessore degli steli da 4 a 10 cm e la lunghezza delle ginocchia - da 20 a 45 cm Le foglie sono verde brillante, a forma di lancia, pubescenti. Il bambù comune fiorisce raramente e non dà semi, quindi la pianta viene solitamente propagata dividendo cespugli, strati, germogli e rizomi. La specie ha tre varietà: verde, dorata (gialla) e variegata (pianta di tre metri con ginocchia lunghe circa 10 cm). Le varietà più famose di questa specie includono:

  • striata - non grande come la specie principale, una pianta con costrizioni giallo brillante tra le ginocchia e lunghe macchie verde scuro e verde chiaro situate casualmente sui tronchi;
  • vamyn: una pianta di medie dimensioni con costrizioni inferiori ispessite e appiattite, che conferiscono al bambù un aspetto insolito;
  • La Vittata è una cultivar diffusa fino a 12 m di altezza con numerose strisce simili a codici a barre sul tronco;
  • carta straccia - una varietà con tronchi verdi ricoperti di macchie e tratti neri. Con l'età, i tronchi della pianta diventano completamente neri;
  • vamyn striata - la pianta raggiunge un'altezza non superiore a 5 m Ha un tronco verde chiaro con strisce verde scuro e ponti inferiori aumentati;
  • aureovariyegata - questa varietà coltivata ha sottili steli dorati con strisce verdi;
  • kimmei - una varietà con tronchi gialli e strisce verdi.