Fiori gigli bianchi: descrizione, caratteristiche di crescita e cura, foto

Il giglio è un fiore incredibilmente bello con un profumo gradevole, che è stato apprezzato da molti popoli e culture. Nell'antica Grecia, le persone le attribuivano un'origine ultraterrena, credendo che il giglio apparisse grazie alla madre degli dei - Giunone. Tradotto dal greco, "giglio" significa "bianco". I cristiani decoravano i loro altari con esso, poiché consideravano il giglio un simbolo di purezza e purezza. I romani la consideravano la pianta principale di tutte le feste in onore della dea Flora. Oggi i fiori di giglio adornano i parchi cittadini e altri appezzamenti di terreno, fungendo da accento in ogni giardino. Affinché il giglio fiorisca magnificamente e magnificamente, è necessario conoscere alcune delle sfumature della semina e della cura di questa meravigliosa pianta..

Materiale di piantagione

Quando si pianta un giglio, è importante tenere conto delle condizioni in una specifica zona climatica. Dopotutto, il fiore può tollerare dolorosamente sbalzi di temperatura, che influiscono negativamente sui bulbi. Quando acquisti materiale di piantagione, esamina attentamente il bulbo per la putrefazione e vari punti, che indicano malattie mortali delle piante. In uno stato normale, le lampadine sono colorate in modo uniforme e le scale sono adiacenti l'una all'altra.

La seguente marcatura ti aiuterà a determinare la varietà della pianta:

  • Il primo numero corrisponde al gruppo di piante.
  • Il secondo numero indica la direzione del fiore, la sua posizione (su, di lato, in basso).
  • La frazione è seguita da una lettera corrispondente alla forma del fiore.

Prima di piantare, i bulbi devono essere conservati in un luogo fresco, cosparsi di segatura, sabbia o muschio. Alcuni giardinieri usano una mensola del frigorifero per questo scopo. Se il bulbo inizia a germogliare rapidamente, non lasciarlo incustodito, ma piantalo immediatamente in un vaso di fiori, che è meglio conservarlo in un luogo caldo. È meglio trapiantare una tale lampadina in terreno aperto solo dopo il gelo..

Spazio di atterraggio

Avendo affrontato il gruppo appartenente a questa bellissima pianta, puoi procedere tranquillamente alla selezione di un sito per la semina. Gigli orientali, asiatici e tromba prosperano solo nelle aree illuminate. Se trovi radici avventizie nella parte inferiore dello stelo, puoi tranquillamente piantare un bulbo del genere in ombra parziale, dove si sentirà a suo agio. Questi gruppi di gigli includono gigli ricci. Idealmente, dovrebbero essere piantati in modo che la parte della radice sia all'ombra e l'infiorescenza stessa assorba più luce solare possibile..

Per far sembrare il tuo giardino una composizione floreale, prova a posizionare correttamente le tue piante. I grandi fiori di un giglio bianco sembrano grandi in un'unica versione. I gigli a fiore piccolo si combinano meglio in piccoli gruppi per ottenere un bellissimo effetto estetico. Vale la pena posizionare tali cespugli a una distanza uguale di 15-20 centimetri l'uno dall'altro. I fiori graziosi sembrano favorevolmente sullo sfondo della vegetazione. Se possibile, piantare gigli su una collina per evitare la comparsa di acqua piovana stagnante, che porta a danni alla pianta da parte di microrganismi distruttivi.

Preparazione del terreno

Qual è la cosa più importante nella corretta crescita dei gigli? Suolo, ovviamente! È il terreno sapientemente selezionato che garantisce fiori sani e belli. Tutti i gruppi di gigli preferiscono crescere in un terreno ricco di minerali e oligoelementi. L'humus è considerato un fertilizzante ideale. Tuttavia, una tale sostanza dovrebbe essere introdotta con cautela, altrimenti le piante inizieranno a morire. Un eccesso di fertilizzante riduce il tasso di sviluppo della pianta e la sua resistenza a varie situazioni non standard (malattie, gelo). Si consiglia di non superare la dose di 8-9 kg di humus per 1 m 2.

Un impatto negativo sulla pianta può essere esercitato dall'ingresso di letame non decomposto, che contiene microflora con agenti patogeni, sul terreno. Il terreno per queste bellissime piante erbacee ha bisogno di nutrienti, poiché fornisce al giglio tutto ciò di cui ha bisogno per cinque anni. Quando si prepara il terreno, viene arricchito con fertilizzanti minerali, costituiti da fosforo, potassio e azoto. La maggior parte dei gigli non tollera il terreno acido. Aiuta a ridurre l'acidità del terreno:

  • Gesso: viene portato quando si scava la terra a 400-500 gr. per 1 m 2.
  • Cenere di legno - applicata in ragione di 200 g per metro quadrato.

Solo le varietà del gruppo orientale di gigli si sentono bene in terreni acidi..

Tempo di semina

Il momento migliore per piantare i gigli è dopo la fioritura. Dalla fine dell'estate alla metà dell'autunno, il periodo più ottimale. Puoi anche piantare bulbi di giglio subito dopo aver scongelato il terreno. Ma non esitare, la semina in tarda primavera è rischiosa, altrimenti puoi danneggiare i germogli. Assicurati di preparare il terreno prima di piantare, metti un po 'di sabbia sul fondo della buca. Quando metti la cipolla su un "cuscino" di sabbia, assicurati di raddrizzare le radici. Dopodiché, copri il foro con terra e tamponalo leggermente, posiziona un piolo accanto ad esso per una facile identificazione del foro. Le radici sono molto sensibili all'essiccamento, quindi nascondile sotto un panno umido durante la semina. Termina versando abbondante acqua sul buco..

Cura dei fiori di giglio bianco fatta in casa

Come ogni pianta d'appartamento, questo fiore ha bisogno di determinate condizioni, parametri dell'aria e umidità. Per prenderti cura adeguatamente di un fiore di giglio bianco, devi sapere:

  • La pianta ha bisogno di essere annaffiata spesso, ma a piccole dosi, per evitare un'eccessiva umidità nel terreno..
  • I fiori di giglio bianco devono essere spruzzati regolarmente. Questo non solo pulisce la superficie fogliare, ma umidifica anche l'aria.
  • Il terreno deve essere allentato aggiungendo humus.
  • I fiori interni di un giglio bianco devono essere legati, poiché le infiorescenze sono molto pesanti.

Oltre alle raccomandazioni di cui sopra, ricorda che qualsiasi pianta preferisce un ambiente fresco e accogliente.

Crescere un giglio domestico

A differenza di un giglio di strada, una pianta d'appartamento necessita di cure domiciliari intensive. Il fiore del giglio bianco appartiene al gruppo degli amarilli. C'è anche un gruppo di hippeastrum. Esternamente, questi fiori sono molto simili e, quindi, è difficile distinguerli l'uno dall'altro. L'amaryllis fiorisce in estate e in autunno, mentre in inverno i fiori del giglio bianco “dormono”. Hippeastrum preferisce riposare in estate e fiorire al massimo in inverno e in primavera. Entrambi i gruppi di gigli necessitano di alimentazione minerale, ma anche la materia organica deve essere aggiunta all'ippopotamo. I fiori di giglio bianco dovrebbero essere annaffiati abbondantemente durante il periodo di fioritura e dopo l'irrigazione dovrebbero essere ridotti.

Gigli bianchi: le bellezze innocenti del giardino

Il giglio bianco è la seconda pianta più famosa e venerata in senso simbolico dopo la rosa rossa. I gigli bianchi erano coltivati ​​da persone molto prima della nostra era, sia per decorare la casa e il giardino, sia per scopi medicinali. E anche al momento attuale, con tutta la varietà di novità di allevamento di diverse specie e ibridi, questi bellissimi fiori rimangono uno dei fiori desiderabili per i nostri siti..

Il significato del giglio bianco nel linguaggio dei fiori

La bellezza del fiore bianco come la neve è stata ammirata da molti popoli del mondo antico, quindi ci sono molti riferimenti ad esso. Quindi puoi trovare l'opinione che il nome del fiore sia stato tradotto come bianco-bianco dall'antica Gallia per il suo abbagliante colore bianco come la neve. Secondo alcune leggende dell'antichità, tutti i gigli erano bianchi e diventarono rossi a causa delle condizioni descritte nelle leggende.

Quasi tutti i popoli sono uniti nel significato del giglio bianco come simbolo di purezza, innocenza, fertilità, pace e regalità. In alcuni paesi, come la Francia, anche la bellezza bianca come la neve era considerata un simbolo di misericordia. In molti paesi dell'est, il significato delle bulbose non differisce da quello del loto..

Molte storie, miti e leggende sono state scritte su questi bellissimi fiori in paesi come:

  • Grecia antica;
  • Persia;
  • Egitto.

Il fiore bianco come la neve era di particolare importanza tra i popoli cristiani, che divenne un simbolo dell'Arcangelo Gabriele e della Vergine Maria. Sin dai tempi antichi, le persone hanno adorato la pianta come manifestazione della divinità sulla terra. Lily era usata non solo nella guarigione, ma anche nell'alchimia.

Nei tempi antichi, il fiore era un segno di gusto squisito. Era un fiore di lusso, un fiore con cui i ricchi cercavano di decorare se stessi, le loro scatole e persino i loro carri. La bellezza non ha perso questo significato durante i grandi imperi della nostra era. Successivamente, il giglio divenne araldico e la sua immagine divenne un simbolo di alta origine..

Varietà di gigli bianchi

I gigli sono piante bulbose perenni della famiglia dei gigli. Il bulbo della pianta è costituito da scaglie carnose chiamate foglie a valle. Le squame sono piastrellate e possono essere di diversi colori a seconda del tipo di giglio; inoltre, i bulbi di diverso tipo possono differire per dimensioni e forma. Lo stelo della pianta è considerato una continuazione del fondo del bulbo..

I più comuni sono bellissimi fiori nell'emisfero settentrionale: Europa, Asia, diverse specie in Nord America e Nord Africa. Soprattutto molte specie selvatiche di gigli si possono trovare nella Cina occidentale, nel Tibet e nella Birmania settentrionale. Tuttavia, l'Europa è considerata il luogo di nascita del fiore bianco stesso, il giglio Candidium o il giglio bianco come la neve. L'ibrido più popolare del giglio bianco come la neve Appolo.

Purtroppo questa bellissima pianta è piuttosto impegnativa da curare, ma grazie ad allevatori a base di gigli europei selvatici, è stato allevato un intero gruppo di ibridi, mantenendo il nome Candidium ibridi per il loro colore bianco con un leggero giallo al centro del fiore o all'esterno dei petali.

Ma questo non significa affatto che qualsiasi fiore bianco come la neve apparterrà solo alla specie Candida. Le varietà bianche come la neve si possono trovare anche tra i gruppi:

  • Martagonov;
  • Gigli asiatici e ibridi;
  • Ibridi a fiore lungo;
  • OT-LA-LO interspecifico e altri ibridi;
  • Varietà di giglio di tigre White Twinkle;
  • Album di Lilia Speziosum.

Grazie a una così ampia varietà di specie e ai loro ibridi, con la giusta scelta di piante, è possibile "allungare" la fioritura delle bellezze bianche dall'inizio dell'estate alla sua fine. Puoi anche scegliere piante con fiori privi di polline.

Varietà di gigli con fiori bianchi

La più piccola varietà varietale di gigli con fiori bianchi può essere notata nel gruppo del martagone. Solo la varietà Album contiene fiori bianchi puri. I fiori leggermente più cremosi con un piccolo granello appartengono alle varietà Favorite e Alboflorum..

Tra il gruppo asiatico, si possono distinguere interi gruppi di varietà bianche:

  • Terry - Aaron e Annamaria Dream;
  • Potters - New Wave, Inuvik, Belam;
  • Ibridi - Pearl White, Navona.

I rappresentanti termofili bianchi come la neve del gruppo a fiore lungo includono le varietà Global Harmonn, White Hevel, White Eyes, White Fox, ecc..

I fiori più grandi e più belli saranno negli ibridi OT, tra cui varietà a fiore bianco, si possono anche distinguere i gruppi:

  • Con colori semplici Siberia, Mandaro, Indus, Asterian, Pretty Wumen, ecc.;
  • Con fiori di stelle di varietà di spugna: May Wedding, Snowboard, Polar Star, Lotus Beauty e Serena Angel;
  • Con piante adatte alla coltivazione in vaso - Pride Bright, Free Choice, Shire Blond.

Continua le varietà bianche come la neve del gruppo interspecifico di gigli possono:

  • Ibridi di LA - Eiliner, South Quay, Nanzi, White Sound, Bach;
  • Ibridi LO - White Triumphant, Concordia, Lincoln;
  • Ibridi LOO - Bright Brilliant;
  • Ibridi LOL - Santa Rosa.

Lily cura

La bella fioritura di un giglio sul sito dipende dalla cura adeguata della sua specie o ibrido, poiché la stessa cura non può essere applicata a tutte le specie e gli ibridi. Ad esempio, gli ibridi OT si sentiranno meglio sul terreno con una reazione alcalina, mentre le specie tubolari preferiranno il terreno acido e tutte le altre specie necessitano di terreno con una reazione neutra. È imperativo coprire Candidum per l'inverno e i marchesi si sentiranno meglio all'ombra..

Ecco perché dovresti scoprire tutte le informazioni a riguardo prima di acquistare una lampadina e cercare di preservarla mentre la lampadina vive nel tuo giardino..

Per salvare le informazioni su una pianta, puoi conservare la confezione delle piante in una scatola, scrivere le informazioni in un quaderno da giardino o avviare un diario Internet da giardino..

Tuttavia, puoi ancora evidenziare diversi punti importanti della tecnologia agricola per tutti i tipi di gigli:

  1. Se in primavera l'area in cui crescono i gigli viene allagata, è necessario creare un piccolo strato di drenaggio sotto il bulbo. Inoltre, negli anni piovosi, un tale strato aiuterà anche le tue piante a mantenere la loro bellezza;
  2. I gigli non amano la materia organica, quando si pianta è meglio usare fertilizzanti minerali;
  3. Spesso i bulbi delle piante in inverno diventano una prelibatezza per i roditori, quindi è meglio piantare fiori in cesti per piante bulbose;
  4. Negli anni piovosi, i fiori devono essere trattati con farmaci per prevenire le malattie.

Piantare in primavera o in autunno?

I fioristi spesso si chiedono: quando è meglio piantare gigli bianchi in piena terra? La semina autunnale fa paura perché il bulbo può provenire dal negozio con un grande germoglio e troppo tardi in autunno, ma gli acquisti primaverili possono essere essiccati eccessivamente. Se non riesci a scoprire in anticipo la qualità dei bulbi, puoi acquistare i bulbi da piantare in una stagione conveniente per il giardiniere..

Il periodo dell'anno per piantare materiale di piantagione di qualità per questi fiori bianchi come la neve non ha importanza: in primavera e in autunno, i bulbi vengono piantati usando gli stessi principi:

  1. Prima di piantare, le squame essiccate vengono rimosse dai bulbi;
  2. Sul fondo della fossa di semina vengono versati 2-3 cm di sabbia, una cipolla viene stesa su di essa e ricoperta completamente di sabbia. Questa piantagione garantisce la salute del bulbo;
  3. Dopo la semina, i bulbi vengono annaffiati abbondantemente in modo che attecchiscano bene. Anche con una semina autunnale, è importante che il bulbo si radichi prima del freddo..

Per la semina autunnale, il sito di impianto dei bulbi è coperto di pacciame. Per le specie che amano il terreno acido, scelgono torba, segatura, per gli amanti dei terreni alcalini, humus fogliare con l'aggiunta di torba. Lo strato di pacciamatura dovrebbe essere di circa 5 cm.

Giglio bianco nel design del giardino

La bellezza dei gigli bianchi può decorare aiuole di qualsiasi stile o area del sito. I fiori bianchi come la neve possono diluire anche i fiori mono, rendendoli più delicati e leggeri.

Le piante non piantate singolarmente sembrano particolarmente buone, ma diversi bulbi ravvicinati.

Tuttavia, vale la pena ricordare che la maggior parte dei gigli ha un forte profumo che può causare mal di testa. Pertanto, dovresti evitare un numero eccessivo di fiori con una fioritura una tantum nell'area ricreativa..

Quando si pianificano le piantagioni, oltre a piantare gigli bianchi in aiuole, è necessario ricordare che alcune specie svaniranno prima della fine della stagione e dovranno essere tagliate. Pertanto, non dovresti piantare piante in grandi piantagioni separate in giardini in stile paesaggistico, così come nell'area anteriore del giardino. È importante che i fiori che dormono presto non si trovino nella corsia centrale dei mixborders, creando così punti calvi in ​​esso alla fine della stagione.

La più interessante sarà la piantagione di bellezze bianche come la neve in aiuole di arazzi e piantagioni di bouquet, così come nei roseti.

Fiori di giglio da giardino: semina e cura, riproduzione

I gigli sono tra i fiori più apprezzati, secondi solo alle rose. Varie specie e varietà di queste piante si trovano in quasi ogni angolo del mondo. Hanno varie forme, dimensioni, colori. Questo è un fiore reale - molte famiglie reali lo mettono sui loro stemmi. Come coltivare i gigli - semina e cura in campo aperto, riproduzione - questo sarà discusso in questo articolo.

  1. Descrizione dell'impianto
  2. Tipi e varietà
  3. Ottima posizione in giardino
  4. Piantare in giardino
  5. Date di sbarco
  6. Schema di impianto e profondità
  7. Piantare bulbi
  8. Crescita e cura
  9. Suolo, irrigazione
  10. Fertilizzanti
  11. Prepararsi per l'inverno
  12. Come tagliare?
  13. Riproduzione
  14. Riproduzione generativa - per seme
  15. Riproduzione vegetativa - per divisione
  16. Malattie e parassiti
  17. Fiore nella progettazione del paesaggio
  18. Conclusione

Descrizione dell'impianto

Lily (Lilium) è un genere botanico di una grande famiglia di liliaceae (Liliaceae), che comprende più di 110 varietà e molte migliaia di ibridi. Appartengono alle piante perenni più antiche coltivate dall'uomo. I gigli bianchi venivano coltivati ​​nei giardini a metà del secondo millennio a.C. Prima che questi fiori da giardino si stabilissero in Europa, il loro habitat naturale era in Asia, più precisamente in Cina e Giappone. Pertanto, questi fiori sono spesso usati nelle composizioni di giardini giapponesi..

È interessante! Il primo disegno noto di un giglio risale al 1500 a.C. ed è stato trovato a Creta.

Le varietà pure di gigli hanno habitat naturali quasi esclusivamente nelle zone temperate e subtropicali, principalmente nelle zone ricche di precipitazioni. Fa eccezione il giglio bianco (Lilium candidum L.), che predilige il clima secco del Mediterraneo orientale. Nelle foreste, puoi trovare rari gigli Martagon (Lilium martagon L.), che sono anche chiamati - ricci, reali, turchi.

I gigli sono piante perenni. I bulbi da fiore sono composti da foglie morfologicamente modificate e servono come deposito di nutrienti per le piante. A differenza di altre piante bulbose, il bulbo del giglio non ha squame protettive, è "nudo".

Una certa caratteristica sono le radici che si formano nella parte inferiore del bulbo e possono trascinarlo nel terreno. Queste radici consentono di posizionare il bulbo alla giusta profondità in modo che possano sopravvivere in sicurezza all'inverno, alla siccità. Alcune varietà producono anche germogli sotterranei con giovani bulbi su di essi..

L'altezza del giglio dipende dalla specie e dalla varietà e varia da 30 a 240 cm All'estremità del fusto si formano fiori singoli o multipli. A seconda della forma dei fiori, ci sono tubolari, calici, turbanti: i loro petali sono fortemente inclinati all'indietro, il che fa sembrare il fiore un turbante turco (turbante).

Foto. Forma di fiore Chalmoid.

Il periodo di fioritura del giglio va da maggio a settembre, i fiori assumono quasi tutti i colori tranne il blu. I fiori sono disponibili nei toni del bianco, giallo, rosa, viola e persino viola. Alcune varietà sono caratterizzate da una disposizione caratteristica di petali ovoidali appuntiti. Ci sono anche gigli multi-petalo, che a prima vista assomigliano a peonie o varietà speciali di rose. I baccelli a tre nidificati maturano dopo l'impollinazione. La parte aerea, cioè il peduncolo e le foglie, muore dopo che i semi sono maturati. Uno stelo, foglie e boccioli di fiori vengono deposti nel bulbo per la prossima stagione.

È interessante! I gigli sono stati usati come piante medicinali e persino commestibili per secoli! In Asia, i bulbi da fiore venivano usati come balsamo per ulcere e dermatiti, in Nord America - come panacea per ferite, edema e morsi di serpente. In Cina, nell'antica Grecia e a Roma, i bulbi venivano consumati come patate. Anche nella moderna erboristeria, il fiore viene utilizzato per realizzare maschere facciali, decotti per ferite, ustioni.

Tipi e varietà

In totale, sono conosciute più di 80 specie di gigli, principalmente dall'emisfero settentrionale: Asia, Europa, Nord America. Puoi dividere questi meravigliosi fiori in 9 gruppi.

  1. Giglio asiatico - inizia a fiorire a giugno e termina a cavallo tra luglio e agosto. Le varietà più popolari includono Lilium Davidii o Lilium cernuum. Il gruppo riunisce la maggior parte delle varietà. Si tratta di piante svernanti a terra, estremamente resistenti a varie condizioni climatiche. Molto spesso, le varietà asiatiche si distinguono per i colori vivaci, sebbene esistano varietà variegate..
  2. Orientale - giglio da giardino bianco e rosa. Il gruppo è originario del Giappone. Fiorisce in agosto con fiori molto grandi.
  3. Botanico: il gruppo unisce varietà botaniche.
  4. Gigli americani con fiori gialli o arancioni, intensamente variegati. La piantumazione di fiori appartenenti a questo gruppo viene effettuata in posizioni semiombreggiate e in terreno acido.
  5. Un ibrido creato incrociando i gigli Martagon e Hanson: la coltivazione dovrebbe essere effettuata su terreno leggermente alcalino. Le piante hanno piccoli fiori con lunghi steli.
  6. Longiforum: è difficile far crescere questo gruppo nel nostro clima. I bulbi preferiscono temperature più elevate e sono sensibili al gelo. I fiori sono tubolari.
  7. Tubolare: la fioritura inizia nel secondo anno dopo aver piantato il bulbo. I fiori sono estremamente grandi con un forte aroma.
  8. Un ibrido creato incrociando Candidum e Chalcedonicum: è difficile coltivare e prendersi cura di queste varietà. I fiori appartenenti a questo gruppo richiedono una posizione soleggiata, non tollerano le basse temperature.
  9. Altre varietà - il più delle volte nuove, risultanti dall'incrocio di specie perenni lontane.

Foto. Giglio asiatico (a sinistra), orientale (a destra).

Foto. Giglio reale (a sinistra), Martagon (a destra).

Ottima posizione in giardino

I gigli preferiscono luoghi in cui trovano abbastanza ombra per le radici, mentre i fiori si crogiolano al sole. Una corretta ombreggiatura può essere ottenuta piantando il fiore con altre piante che coprono il terreno di foglie. Una varietà di piante tappezzanti andrà bene.

Il terreno dovrebbe essere fertile, ricco di humus, sostanze nutritive. La reazione del terreno è preferibile leggermente acida per la maggior parte delle specie e varietà, oppure neutra. I gigli bianchi e dorati preferiscono un pH leggermente alcalino.

Sebbene i gigli volgano volentieri i loro fiori verso il sole, ci sono diverse varietà che si accontentano dell'ombra parziale. Uno dei rappresentanti di questo gruppo è il giglio d'oro. Per far star bene le piante in un'aiuola, devi prima familiarizzare con i requisiti di una particolare specie e varietà prima di acquistare i bulbi..

Dovresti scegliere luoghi lontani da aiuole: la vicinanza di legumi, cetrioli e piante bulbose crea una minaccia di infezione da microrganismi patogeni.

Piantare in giardino

Rispetto ad altre piante bulbose (tulipani, narcisi), i bulbi di giglio non hanno un forte guscio protettivo. Pertanto, non devono essere conservati a lungo senza protezione..

Date di sbarco

Ci sono 2 termini per piantare gigli:

  1. primavera (marzo-maggio);
  2. autunno (settembre-ottobre).

Un'eccezione è il giglio bianco, che si consiglia di piantare da fine agosto a settembre. Si consiglia di piantare le varietà a fioritura tardiva in aprile o nella prima metà di maggio..

Schema di impianto e profondità

I bulbi vengono posti nel terreno ad una profondità pari al loro volume aumentato di 3 volte.

I bulbi vanno piantati in buche ad una distanza di 15-20 cm l'uno dall'altro, a seconda delle dimensioni della pianta:

  • varietà di dimensioni più piccole, piantate più densamente (ad esempio, 30 × 35 cm, 40 × 40 cm);
  • piante di grandi dimensioni, ad esempio, del gruppo orientale degli ibridi, vengono piantate molto meno frequentemente (ad esempio 50 × 50 cm) in modo che abbiano abbastanza spazio per lo sviluppo;
  • fa eccezione il giglio bianco, che viene piantato nella seconda metà dell'estate, i bulbi sono adagiati nel terreno piuttosto poco profondi (circa 2,5 cm di profondità).

Piantare bulbi

I bulbi devono essere selezionati con molta attenzione, preferibilmente da un negozio di giardinaggio che li offre singolarmente: non devono essere rugosi, secchi, marci o ammuffiti..

Vale la pena preparare le aiuole per i gigli in 2 settimane in modo che il terreno si riprenda bene. Devi scavare il terreno, mescolarlo con il compost. È importante che non piova il giorno della semina: i bulbi devono essere piantati in terreno asciutto.

Posizionare con cura i bulbi nelle scanalature praticate, sradicare e coprire con il terreno a un livello uniforme.

Ci sono alcune cose da considerare durante l'atterraggio:

  • Uno strato di ghiaia dello spessore di 10 centimetri viene posto come drenaggio - posto sul fondo della fossa;
  • 5-10 cm di miscela di terreno vengono versati sul drenaggio, costituito da sabbia, terreno da giardino e compost marcito in un rapporto di 1: 1: 1.
  • Su terreni pesanti e argillosi, dove possono verificarsi ristagni idrici, si consiglia di realizzare aiuole rialzate o bulbi di piante su cumuli.

Il bulbo rimane nel terreno per diversi anni e non viene rimosso dopo la fioritura. Se, dopo un po 'di tempo, i gigli iniziano a fiorire male o smettono di fiorire, dovrebbero essere trapiantati in un nuovo posto o completamente sostituiti. Durante il trapianto, i bulbi vengono dissotterrati a settembre e immediatamente trapiantati in un'altra posizione. Il trapianto viene effettuato ogni 2-3 anni.

I gigli possono anche essere piantati in vaso scegliendo varietà basse e termofile come l'orientale. Il vaso deve avere una profondità minima di 40 cm, è necessario uno strato drenante. Per la semina, viene utilizzato un substrato universale con l'aggiunta di sabbia e, possibilmente, fertilizzante azofosco. Puoi piantare 3-5 bulbi in un vaso, creando una bellissima composizione multi-floreale..

Crescita e cura

I gigli non richiedono cure particolarmente intensive. Sono necessari irrigazione, alimentazione, rimozione delle erbe infestanti.

Suolo, irrigazione

Una condizione importante per la crescita dei gigli è l'assenza di acqua in eccesso attorno al bulbo..

Per questo motivo è necessario scegliere in anticipo la parte giusta del giardino o preparare adeguatamente il terreno argilloso pesante. Non tutte le specie e le varietà necessitano dello stesso terreno. Alcune varietà preferiscono terreni leggermente alcalini, altre preferiscono terreni privi di calcio.

Quando il fiore svanisce, aumenta la resistenza alla lieve siccità, ma vale comunque la pena prendersi cura dell'umidità del suolo. Durante una siccità, il terreno intorno ai gigli deve rimanere sempre umido. Bagnato, ma non bagnato, altrimenti la pianta inizierà a far male. Ciò è particolarmente importante in inverno, quando i bulbi sono esposti a condizioni meteorologiche avverse..

Per trattenere l'umidità nel terreno più a lungo nelle giornate calde e prevenire la crescita di erbe infestanti, è possibile applicare un sottile strato di pacciame (ad es. Compost, corteccia, torba, sfalci d'erba).

Fertilizzanti

Non appena i gigli mostrano i loro primi germogli, le piante possono essere nutrite con fertilizzanti organici: una dose di fertilizzante è sufficiente per l'intera stagione.

I gigli crescono abbastanza intensamente, quindi dalla primavera all'inizio di luglio vale la pena nutrirsi con fertilizzanti multicomponenti per piante da fiore a basso contenuto di azoto.

Prepararsi per l'inverno

La maggior parte delle varietà sono resistenti. Pertanto, piantare gigli nel nostro clima non dovrebbe essere un grosso problema. Ci sono alcune varietà che possono congelare durante lo svernamento nel terreno. Hai bisogno di scavare i loro bulbi. È meglio verificare i requisiti di una particolare specie, se svernano all'aperto, nonché quali possibili misure di protezione dal gelo sono necessarie. Le varietà più esigenti includono il giglio bianco del giardino.

Gli ibridi asiatici popolari di solito tollerano bene il gelo, ma non amano gli inverni senza neve con temperature molto basse. Anche se la varietà è resistente, i bulbi possono essere danneggiati durante forti gelate. Pertanto, è necessario preparare i gigli per l'inverno. Un riparo fatto di rami di abete svolgerà questo compito. Il riparo dovrebbe essere fatto non prima del primo gelo. In primavera, quando la temperatura è costantemente superiore a 0 gradi Celsius, il riparo viene rimosso.

Alcuni gigli tollerano bene le basse temperature e possono stare in giardino per l'inverno:

  • Tigre (Lilium lancifolium);
  • Martagon (L. martagon);
  • Royal (L. regale);
  • Henry (L. henryi);
  • tubolari e ibridi asiatici.

Altre varietà richiedono una copertura invernale con uno strato di lettiera:

  • Bianco come la neve (Lilium candidum);
  • Longiflorum (longiflorum).

Altre specie (ad esempio alcuni ibridi orientali sensibili) dovrebbero essere dissotterrate in autunno, e i loro bulbi posti in torba leggermente umida e conservati in un locale fresco fino alla primavera, perché le piante non sono sufficientemente resistenti alle basse temperature.

Come tagliare?

I gigli richiedono la potatura.

  1. La prima potatura viene eseguita dopo la fioritura. I fiori morti dovrebbero essere tagliati non appena si asciugano. Ciò evita inutili sprechi di energia da parte della pianta durante la formazione del seme. Quando è pianificata la propagazione generativa, le capsule dei semi dovrebbero essere lasciate maturare. Il fusto con le foglie viene lasciato intatto.
  2. In autunno, il giglio viene tagliato una seconda volta. Quando le foglie appassiscono, vengono tagliate direttamente dal suolo. Pertanto, la pianta si prepara per il riposo invernale..

Attenzione! Usa una cesoia affilata e pulita per tagliare. Gli strumenti contaminati possono diffondere la malattia da una pianta all'altra.

Riproduzione

Esistono 2 modi per allevare i gigli:

  1. semi,
  2. divisione.

Riproduzione generativa - per seme

È possibile seminare semi raccolti autonomamente, tuttavia, va ricordato che la propagazione di varietà ibride dai semi non garantisce l'ereditarietà delle caratteristiche della pianta madre. Ciò significa che un fiore cresciuto da seme mostrerà le proprietà dei suoi antenati, non ibridi. È così che si creano nuove varietà, si incrociano le specie e si combinano le loro preziose proprietà..

La data di semina va da gennaio a fine febbraio in cassette al chiuso, a una temperatura, a seconda della specie, 15-20 ° С.

Quando semini con i semi, dovrai aspettare 4-5 anni prima che appaiano i primi fiori.

Riproduzione vegetativa - per divisione

Il metodo di allevamento più comunemente usato per i gigli è quello di dividere i bulbi, soprattutto se si desidera ottenere piante identiche al genitore. Durante lo scavo e il trapianto autunnale, i bulbi della figlia possono essere separati con cura dalla madre. I bulbi laterali oi bambini vengono staccati e ripiantati. In questo caso, la fioritura di nuove piante può essere prevista in 2-3 anni..

È interessante notare che alcune specie, come L. lancifolium, producono bulbi aerei nelle ascelle delle foglie, che vengono raccolte a fine estate. Entrambi i tipi di bulbi vengono posti in un mezzo di impregnazione umido e ricoperti di ghiaia e possono essere piantati solo l'anno successivo. I vasi di bulbi devono essere prima conservati per circa 2 mesi in una stanza calda e trasferiti al freddo in inverno.

Malattie e parassiti

Quando si coltivano i gigli, si deve tenere presente che le piante potrebbero aver bisogno di protezione da malattie e parassiti. Il fiore a volte viene attaccato dagli insetti:

  • sonaglio di giglio,
  • giglio minatore.

Gli insetticidi sono usati per combattere.

Il fiore può essere attaccato da malattie fungine (ad esempio, marciume grigio) derivanti da un'eccessiva umidità nel terreno. Macchie marroni e fioritura grigia indicano marciume grigio, per preservare i fiori è necessario spruzzarli con fungicidi.

Le malattie virali inibiscono la crescita dei fiori e deformano le foglie. Sfortunatamente, non è stata ancora trovata alcuna cura per loro: i bulbi ei fiori colpiti vengono immediatamente dissotterrati e bruciati..

Fiore nella progettazione del paesaggio

I gigli diffondono il loro fascino non solo nei mazzi di fiori, ma decorano anche giardini, balconi e terrazze. Questi fiori grandi e luminosi sembrano grandi in gruppi e se accompagnati da altre piante: arbusti sempreverdi, siepi. I gigli bianchi, piantati tra le rose rosse, danno un'impressione particolarmente suggestiva ed elegante. Puoi piantare varietà multicolori in gruppi e trasformare l'aiuola in un mare di fiori multicolori. Accanto alle varietà basse, puoi piantare giganti di due metri.

I bulbi di giglio sono spesso piantati vicino a stagni e bacini idrici. Esistono varietà con un'altezza di circa 0,5 metri, che si sposano bene con giardini rocciosi, giardini rocciosi.

Quando pianifichi di coltivare gigli in giardino, devi ricordare che la loro bellezza passa con la fioritura degli ultimi fiori. Le piante poi diventano dormienti o usano calce e foglie per continuare a nutrire il bulbo che cresce nel terreno. In alcune specie, una rosetta fogliare ricresce, ma i fiori non compaiono (ad esempio, bianchi).

Pertanto, vale la pena pianificare la disposizione dei gigli in modo tale che, dopo la fioritura, i loro germogli nudi e poco attraenti o gli spazi vuoti rimanenti siano nascosti da altre piante non molto alte. Può essere piantato accanto, ad esempio:

  • daylilies,
  • host,
  • geycher,
  • achillea,
  • meadowsweet comune,
  • peonie,
  • astri,
  • aspro.

In caso di voti alti:

  • ortensie da giardino,
  • rudbeckia,
  • paniculate phlox,
  • larkspur,
  • pini nani.

L'estate alle nostre latitudini passa velocemente, ma puoi ancora goderti la bellezza di un giglio in un appartamento. Questi fiori sono così belli che nessuno li biasima per un piccolo vizio: è molto difficile (a volte impossibile) rimuovere il polline dei fiori di giglio da vestiti e altri tessuti.

Per proteggere la tovaglia o il tovagliolo dalle macchie, puoi spruzzare le antere di giglio in un vaso con la lacca per capelli..

I fiori sono così nobili e unici che non devono essere piantati in grandi gruppi: sembrano belli anche individualmente.

Conclusione

I gigli stanno vivendo una rinascita negli ultimi anni. In precedenza, venivano necessariamente allevati in quasi tutti i giardini, poi erano un po 'dimenticati, oggi iniziano a suscitare sempre più interesse. La loro presenza nel giardino non solo decorerà l'angolo verde, ma attirerà anche molti insetti interessanti. Il regno dei gigli è un affascinante campo di giardinaggio che può trasformare qualsiasi giardino in un'oasi esotica, respirando decine di fiori.

Sottigliezze e sfumature di piantare gigli e prendersi cura di loro: una panoramica completa della tecnologia in crescita

Lily è un fiore straordinariamente bello con un aroma gradevole che è stato venerato in molte culture. I greci le attribuivano l'origine divina, credendo che il giglio crescesse dal latte di Giunone, la madre degli dei. E quando tradotto letteralmente dal greco "li-li" suona come "bianco-bianco". I romani la veneravano come il fiore principale nelle feste che celebravano la dea della primavera Flora. Cristiani ed ebrei ne adornano i loro sacri altari, considerando il giglio un simbolo di purezza. Questo fiore può essere trovato sugli stemmi delle famiglie nobili di diversi paesi. Oggi i gigli adornano molti parchi e aree suburbane, fungendo da accento luminoso in qualsiasi giardino fiorito. Uno dei prerequisiti per la rigogliosa fioritura di queste meravigliose piante è la corretta messa a dimora dei gigli e la loro cura..

I principali gruppi e varietà popolari di gigli

Secondo la classificazione internazionale, queste bulbose perenni fiorite sono divise in 9 gruppi:

  1. Asiatico: includi 5 mila varietà. Sono caratterizzati da mancanza di pretese e resistenza invernale, i fiori non odorano.
  2. Ricci: ci sono 200 varietà. Prende il nome dalle infiorescenze che ricordano un candeliere con le teste pendenti..
  3. Biancaneve - include 30 varietà. Hanno un profumo meraviglioso, possono avere un colore giallo paglierino. Molto lunatico.
  4. Americano: ci sono 140 varietà. I fiori sono molto originali in luminosi colori esotici, spesso decorati con macchie nere bicolore. Abbastanza schizzinoso.
  5. A fiore lungo - ha una forma del bocciolo allungata con una direzione laterale o verso il basso, straordinariamente profumata. In giardino, spesso soffrono di malattie virali, vengono coltivate principalmente come colture in serra.
  6. Tubolare: hanno una forma caratteristica di un fiore, che viene raccolto da densi petali di cera, simile a un grammofono allungato. Capriccioso, bisognoso di riparo per l'inverno.
  7. Orientale (orientale): un grande gruppo di 1300 varietà. Capriccioso, esigente di calore, spesso affetto da malattie.
  8. Ibridi interspecifici: combinano le migliori qualità dei singoli gruppi. Estremamente bello ed esotico. Tra le varietà ottenute a seguito dell'incrocio, le più apprezzate sono ibridi LA, ibridi OT e ibridi LO con fiori grandi fino a 25 cm di diametro per forzatura.
  9. Specie naturali: svolgono un ruolo chiave nella creazione di nuove varietà.

In condizioni naturali, queste piante erbacee sono onnipresenti alle latitudini temperate dell'emisfero settentrionale: nel Mediterraneo, nell'America centrale sudorientale, in Giappone e in Cina. Gli ibridi di giglio asiatico sono più diffusi alle medie latitudini.

I gigli sono uno dei rappresentanti più belli del genere bulboso. Appartengono alla famiglia dei daylily e sono parenti di cipolle, galli cedroni, tulipani

Gli asiatici provengono da specie naturali di gigli siberiani, come Daurskaya e Tigrovaya, e quindi sono i più resistenti all'inverno e adattati a condizioni climatiche non così favorevoli. Altri gruppi di gigli, come orientali, tubolari o ricci, richiedono una manutenzione più attenta..

Tra gli ibridi asiatici, le varietà si distinguono per la massima decoratività:

  • "Marlene" - petali di una delicata tonalità rosa. Famosa per l'abbondante fioritura.
  • "Landini" - una spettacolare bellezza bordeaux alta oltre un metro.
  • "Afrodite" - un doppio fiore con petali rosa.

Tra le varietà antiche e collaudate, vale la pena evidenziare: "Incanto" con fiori di una ricca tonalità rosso-arancio, "Destin" con delicati petali giallo limone, "Peprike" con fiori rosso vivo.

Si possono considerare degni rappresentanti del gruppo Orientali: "Mona Liza" con graziosi fiori rosa pallido, "Tevere" con fiori lilla incorniciati da un bordo bianco, candida bellezza "Siberia"

La scelta del materiale di piantagione

Quando si sceglie il materiale di piantagione, è importante tenere conto delle caratteristiche climatiche dell'area, poiché non tutti i gigli sono in grado di tollerare indolore le fluttuazioni di temperatura.

Quando acquisti materiale di piantagione, esamina attentamente il bulbo: non ci sono macchie e tracce di marciume su di esso. Questi segni indicano la sconfitta della pianta da parte di malattie. Il bulbo dovrebbe essere colorato in modo uniforme, le squame dovrebbero adattarsi perfettamente insieme.

La marcatura aiuterà a determinare la varietà della pianta:

  • Il primo numero romano indica un gruppo di gigli;
  • La seconda cifra indica la posizione del fiore ("a" - diretto in alto, "b" - di lato, "c" - in basso);
  • La lettera attraverso la frazione indica la forma del fiore ("a" - tubolare, "b" - a coppa, "c" - piatto, "d" - turbante).

È meglio conservare i bulbi in un luogo fresco fino alla semina, cospargendoli di sabbia, segatura o muschio bagnato. Alcuni adattano il ripiano inferiore del frigorifero a questo scopo..

Per la semina primaverile, scegli i bulbi su cui i germogli si sono già schiusi e le radici bianche corte hanno iniziato a crescere

Nel caso in cui il bulbo inizi a germogliare prima del tempo, è consigliabile piantarlo in un vaso di fiori, lasciandolo in una stanza calda. Vale la pena reimpiantare in piena terra dopo il gelo.

Scegliere un posto per l'atterraggio

Quando pianifichi dove collocare una bellezza esotica in un sito, dovresti concentrarti sulla sua affiliazione al gruppo. Le linee tubolari, asiatiche e orientali mostrano il massimo effetto decorativo solo in aree ben illuminate.

Si sentono a proprio agio nella penombra dei gigli, che hanno radici avventizie nella parte sotterranea dello stelo. Questi includono varietà del gruppo di gigli ricci. Si consiglia di posizionarli in modo che la parte della radice sia ombreggiata e l'infiorescenza sia illuminata dai raggi del sole..

Il giglio è una pianta amante del calore che predilige zone ben illuminate, coperte in modo affidabile da uno "schermo" di fogliame verde dalle raffiche di vento

I gigli con fiori grandi sono spettacolari durante le esibizioni da solista. Quando si piantano gigli a fiore piccolo, per ottenere un effetto estetico espressivo, è meglio formare piccoli gruppi, posizionandoli a una distanza di 10-15 cm l'uno dall'altro. Sullo sfondo del fogliame lussureggiante di altre piante perenni, i fiori luminosi e aggraziati risaltano favorevolmente, creando un'immagine magnifica.

Per piantare fiori, i siti situati su una piccola collina sono l'ideale. Ciò previene il ristagno dell'acqua piovana, che spesso causa danni alle piante da parte di agenti patogeni. I terreni paludosi sono distruttivi per bellezze esigenti. È possibile migliorare le condizioni su terreni argillosi e pesanti organizzando il drenaggio. Per questo, vengono posati i fossati, posizionandoli in leggera pendenza. Il fondo dei fossati è rivestito con uno strato di mattoni frantumati o ghiaia fine, cosparso di sabbia di fiume sulla parte superiore e ricoperto di terra.

Affinché il terreno vicino alla zona della radice del fiore sia in ombra e non si surriscaldi sotto i raggi del sole, è meglio piantare daylilies, campane e ospiti nelle immediate vicinanze. Il loro fogliame diffuso coprirà la superficie della terra, creando condizioni ottimali per lo sviluppo di bellezze esigenti.

Corretta preparazione del terreno

Il terreno corretto è l'80% del successo nella crescita dei gigli. Indipendentemente dal gruppo di appartenenza del bulboso, tutti preferiscono crescere su terreni ricchi..

Su terreni di torba arricchiti e ben drenati si sviluppano bene le varietà del gruppo americano e gli ibridi orientali

Il miglior fertilizzante per i gigli è l'humus. Ma va introdotta con cautela: con un eccesso di nutrimento le piante iniziano ad "ingrassare". Ciò provoca il loro rallentamento nello sviluppo, una diminuzione della resistenza alle malattie e una diminuzione della resistenza al gelo. Il rapporto ottimale dell'humus introdotto è di 7-8 kg per 1 m2.

Le piante possono essere influenzate negativamente dall'introduzione di letame scarsamente decomposto contenente microflora patogena con piante patogene.

Il terreno sotto queste piante erbacee in fiore deve contenere una quantità sufficiente di nutrienti, perché una pianta può vivere in un luogo da 3 a 5 anni. Quando si scava il terreno, viene riempito con fertilizzanti minerali, che includono azoto, potassio e fosforo. Vengono introdotti al ritmo di 100 grammi per metro di superficie.

Poiché le radici delle piante vanno abbastanza in profondità, scavano il terreno prima di piantare, approfondendo di 30-40 cm Per drenare il terreno argilloso pesante, viene aggiunta sabbia alla sua composizione

La maggior parte dei membri della famiglia dei daylily non tollera i terreni acidi, preferendo composizioni di terreno leggermente alcaline e leggermente acide. Su un terreno acido e ben drenato, solo le varietà del gruppo orientale si sentono a proprio agio. Gli asiatici e gli ibridi di LA amano più i terreni neutri e umidi, ei gigli tubolari mostrano il maggiore effetto decorativo su terreni poveri e leggermente alcalini con miscele di cenere e sabbia.

Aiuta a ridurre l'acidità del suolo:

  • Cenere di legno - viene portata al ritmo di 150-200 gr per 1 mq;
  • Gesso: durante lo scavo, 300-500 gr per metro quadrato.

Piantare la lavorazione del materiale

Prima di piantare, i bulbi vengono esaminati, scartando gli esemplari malati: rimuovono i tessuti danneggiati, tagliano squame decomposte e radici morte.

Il materiale esaminato viene lavato sotto pressione per 20-30 minuti. Quindi, per prevenire lo sviluppo di malattie fungine, vengono prima conservati in una soluzione di permanganato di potassio, preparato in una proporzione di 5 g per 10 litri di acqua, quindi in una soluzione del fondotinta del farmaco. Se necessario, possono essere incisi in una soluzione insetticida a base di clorofos e fosfamide all'1%..

L'apparato radicale di queste piante si asciuga abbastanza rapidamente. Pertanto, dopo l'immersione, non è necessario asciugarli.

Scegliere il tempo di semina

Il tempo di semina ottimale è dopo che le piante sono sbiadite. Questo è il periodo che va dalla fine dell'estate alla metà dell'autunno. Se i bulbi vengono acquistati all'inizio della primavera, la semina può essere effettuata non appena il terreno si scongela e si asciuga. La semina in tarda primavera è rischiosa in quanto puoi danneggiare i giovani germogli.

La semina primaverile è anche più adatta per le varietà a fioritura tardiva, i cui bulbi si formano lentamente. Questi includono ibridi LO e varietà del gruppo orientale: Rio Negro, White Haven, Rialto, Marco Polo.

Quando si piantano le piante, si dovrebbe essere guidati dalla regola che i bulbi grandi con un diametro di 8-12 cm vengono piantati a una profondità di 25 cm e quelli piccoli a una profondità tre volte la dimensione del bulbo stesso

Le uniche eccezioni sono Calcedonio, Biancaneve e Testaceum. Formano una rosetta di foglie sopra il terreno e quindi lo strato di terreno sopra di loro non deve superare i 2-3 cm.

Quando si piantano bulbi in tipi di terreno pesante, il fondo delle fosse di semina è coperto da uno strato di sabbia di 5 cm. Per proteggerli dalle arvicole, viene posata una rete metallica sulle pareti interne della fossa di semina..

Il bulbo viene steso sul fondo della fossa, posto su un improvvisato "cuscino" di sabbia, e le radici vengono raddrizzate. Non possono essere strizzati o piegati verso l'alto. Il sito di atterraggio è segnato con un piolo e cosparso di terra, leggermente pigiante. Il pozzo viene versato abbondantemente con acqua stabilizzata e coperto con pacciame di corteccia.

I gigli sono molto sensibili all'essiccazione delle radici. Per evitare che i bulbi si deteriorino durante la preparazione del buco, è meglio avvolgerli in un tovagliolo umido o nasconderli in una scatola con torba bagnata. I giovani germogli teneri hanno paura dei cambiamenti di temperatura

Per proteggere i giovani germogli, i bulbi piantati sono coperti con bottiglie di plastica con fondo ritagliato. A tale scopo, è preferibile utilizzare bottiglie con pareti larghe con un volume di 2-3 litri..

Sottigliezze nella cura di una bellezza esotica

Come prendersi cura dei gigli? Per ridurre al minimo la cura di queste piante da fiore, è necessario seguire una serie di raccomandazioni:

  • Durante la stagione, nutrire le piante con fertilizzanti complessi e cenere al ritmo di 50 grammi per metro quadrato. La medicazione superiore viene eseguita in tre fasi: all'inizio della primavera, nella fase di formazione delle gemme e dopo la fioritura. Adatto per l'alimentazione delle radici primaverili: nitrato di ammonio (40 g per 10 l), nitroammofosfato (50 g per 10 l), una soluzione di verbasco fermentato in un rapporto di 1:10.
  • Fornire un'irrigazione tempestiva. Sebbene al giglio non piaccia l'umidità eccessiva, soprattutto i giorni asciutti richiedono frequenti annaffiature. Devi annaffiare alla radice, cercando di non inumidire le foglie. Le goccioline d'acqua che cadono accidentalmente possono agire come una sorta di lente, provocando scottature.
  • Pacciamatura del terreno. Molto dannoso per le bulbose e il surriscaldamento del suolo, che interrompe il corso dei processi biologici. Ciò può essere evitato pacciamando il terreno con materiali naturali di tonalità chiare (erba falciata, paglia, segatura).
  • Controllo dei parassiti. Lo scarabeo e la mosca del giglio sono pericolosi per la parte fuori terra delle piante. Puoi sbarazzarti dei parassiti raccogliendo le larve a mano e spruzzando i gambi con preparati come "Thunder", "Grizzly", "Mukhoed".
  • Gambi di giarrettiera. Le varietà alte con steli sottili devono essere legate ai supporti, evitando così che si rompano e si depositino.
  • Affinché le infiorescenze appassite non rovinino l'immagine dopo la fioritura, dovrebbero essere rimosse in modo tempestivo. I peduncoli vengono rimossi alla fine della stagione.
  • Dopo la fine della stagione di crescita, i gambi delle piante devono essere tagliati e bruciati in modo che in inverno non fungano da conduttori di freddo al bulbo.
  • Per l'inverno, si consiglia di coprire i gigli del giardino con terreno frondoso, segatura o rami di abete rosso di conifere. Solo gli ibridi asiatici e LA non hanno bisogno di riparo.

I gigli vengono piantati, separando i bulbi figlie, ogni tre anni, un mese e mezzo dopo la fine della fioritura. In questo periodo, avevano accumulato massa e acquisito la massima forza..

I gigli vengono piantati, separando i bulbi figlie, ogni tre anni, un mese e mezzo dopo la fine della fioritura. In questo periodo, avevano accumulato massa e acquisito la massima forza.

Le varietà a crescita lenta di origine caucasica sono meglio piantate solo dopo 5-6 anni. Le varietà asiatiche possono essere ripiantate anche in estate. L'importante è scavare le piante con un forcone da giardino insieme a un pezzo di terra, mantenendo il sistema radicale.

Durante il trapianto, i bulbi vengono accuratamente separati dallo stelo e piantati in aiuole per la crescita. Immediatamente dopo la semina, vengono cosparsi di compost o humus di letame, formando uno strato di 3-4 cm di spessore che formeranno bulbi a tutti gli effetti nel secondo o terzo anno.

Daylily - giglio per i pigri

Non c'è da stupirsi che gli allevatori chiamassero queste piante perenni senza pretese e resistenti alle malattie "gigli per i pigri". E l'affermazione che più è bello il fiore, più è capriccioso, non è applicabile a questa pianta. Daylily cresce bene in qualsiasi terreno da giardino, sentendosi a proprio agio sia sotto il sole splendente che in ombra parziale.

Non inferiore in bellezza ai gigli del giardino e ai loro "parenti" più stretti - i daylilies, ma a differenza delle bellezze schizzinose, sono molto facili da curare

Piantare e prendersi cura dei daylilies richiede un minimo di tempo e fatica. E la pianta inizia a deliziarsi con la fioritura già nel primo anno di impianto. Queste piante perenni preferiscono il terreno neutro o leggermente acido. Sono in grado di crescere su terreni impoveriti, ma mostrano il massimo effetto decorativo su argille sciolte ricche di materia organica. Tollerano le annaffiature poco frequenti, ma come i gigli, non possono tollerare l'acqua stagnante..

Perfettamente combinati con erbe ornamentali e annuali in fiore, mascherano perfettamente la lenta partenza dei bulbi a fioritura primaverile

I daylilies possono diventare una decorazione luminosa di qualsiasi giardino fiorito. Con la giusta selezione di specie con diversi periodi di fioritura, la fioritura dei daylilies non sarà difficile da allungare per l'intera stagione..

Gigli bianchi: piantare, crescere e prendersi cura dei fiori

Tra le piante da giardino, i gigli sono particolarmente apprezzati. Sono state coltivate specie selvatiche e sulla loro base sono state sviluppate varietà e ibridi. Questo fiore regale decorerà il giardino più modesto e i gigli bianchi sono particolarmente spettacolari..

Descrizione delle varietà e delle specie

I fiori bianchi si trovano in vari tipi di gigli. Considera il più famoso.

  • Ibridi a fiore lungo. Hanno fiori a forma di lungo tubo alla base, con petali in espansione all'estremità. I boccioli sono diretti in direzioni diverse, leggermente pendenti a terra. Questi sono ibridi LA (longiflorum). Una pianta molto bella con un forte aroma.
  • Candidum. Questa specie è chiamata così - bianca come la neve. Ci sono fiori con un colore giallastro. I boccioli sono disponibili in due forme: tubolari o sotto forma di un ampio imbuto. Il fiore è molto bello, emana un aroma gradevole. Il migliore tra questi ibridi è la varietà Apollo..

Tuttavia, dovresti essere consapevole che questi gigli non hanno un'elevata resistenza invernale e soffrono di malattie fungine. Richiedono un'attenta manutenzione.

I progenitori degli ibridi a fiore lungo sono i gigli selvatici giapponesi. Ciò è dovuto alla loro termofilia. La cultura viene coltivata in serra o in vaso, come un fiore da interno. I mazzi di fiori venduti nei negozi di fiori sono realizzati con questi gigli..

Si riconoscono le migliori varietà:

  • White Haven;
  • White Elegance;
  • "Volpe bianca".

Come scegliere i bulbi di giglio bianco

La scelta del bulbo dovrebbe essere presa in modo responsabile, perché questa è la chiave per ottenere un bel fiore sano in futuro..

La lampadina deve soddisfare i seguenti requisiti:

  • essere sodi e succosi;
  • non hanno danni e tracce di malattia;
  • hanno germogli e radici vive, lunghi almeno 5 cm;
  • il diametro ottimale è di 14-16 cm;
  • dovrebbe essere bianco o leggermente giallastro.

Un bulbo secco e lento potrebbe non mettere radici e morire. Le cipolle piccole, fino a 3 cm, impiegheranno almeno due anni per avere fiori.

Piantare un bulbo sano è molto importante, altrimenti potresti infettare altri fiori e rovinare il giardino fiorito..

Selezione e preparazione di un sito di atterraggio

Il più adatto per un giglio sarebbe un luogo soleggiato, riparato dal vento. Si consiglia di ombreggiare a mezzogiorno. La cultura cresce bene in prossimità di altre piante, l'importante è che non la ombreggiano.

Il fiore di giglio bianco richiede la calcinazione del terreno prima di piantare, se è acido. Altrimenti, la pianta sarà malata e si svilupperà male. Il terreno deve essere sufficientemente sciolto, escludendo la posizione vicina delle acque sotterranee e lo scioglimento stagnante o l'acqua piovana.

È importante rimuovere tutte le erbacce perenni e rimuovere attentamente le loro radici. Il giglio bianco non tollera trapianti frequenti, quindi l'area deve essere pulita a fondo e per lungo tempo.

Come piantare i gigli in piena terra

L'orario di sbarco principale è la fine di agosto. Di solito, a questo punto, i bulbi sono già maturi e vengono dissotterrati. Il candidum ibrido viene piantato subito dopo lo scavo. Gli ibridi LA si piantano al meglio in primavera.

  1. Il bulbo viene lavato con acqua corrente, quindi posto in una composizione disinfettante. Può essere una soluzione rosa di permanganato di potassio, una composizione speciale "Maxim" e altri.
  2. Lasciare la testa per mezz'ora, quindi asciugarla leggermente. Il materiale è pronto per la semina.
  3. La sabbia viene versata sul fondo del foro di semina, il bulbo viene posizionato su di esso, diffondendo le radici ai lati.
  4. Viene versato un po 'di sabbia e la terra è in cima. Approfondiscono solo di pochi cm.
  5. Viene lasciata una distanza di 20 cm tra le piantine di fila, fino a 30-40 cm tra le file.

Cura dei fiori da giardino

I gigli bianchi non amano il terreno acido, quindi è utile usare la cenere di legno durante l'alimentazione. Contiene oligoelementi utili e riduce l'acidità del terreno. La cenere può essere sparsa sotto i cespugli o prodotta con una soluzione acquosa..

È molto utile quando si coltivano gigli bianchi usare composizioni minerali contenenti tutti e tre gli elementi principali: fosforo, azoto e potassio..

Possono essere incorporati nel terreno o aggiunti all'acqua durante l'irrigazione. La medicazione principale per la partenza dovrebbe essere applicata tre volte a stagione. La fertilizzazione del terreno dopo la fioritura è particolarmente importante, quando si forma il bulbo..

Non lasciare che il terreno si asciughi vicino al fiore. L'irrigazione dovrebbe essere sufficiente, ma non esagerare, l'acqua in eccesso è indesiderabile. È meglio sostituire l'allentamento di un giglio bianco con la pacciamatura, in modo da non danneggiare un bulbo situato vicino.

Il gambo viene gradualmente tagliato mentre si asciuga. Prima dello svernamento, un pezzo di gambo essiccato viene facilmente rimosso in modo che l'acqua e il freddo non entrino nel bulbo. Per l'inverno, la pianta viene pacciamata, ricoperta di rami di abete rosso o lutrasil.

Metodi di riproduzione e trapianto

I gigli si propagano separando i bulbi del bambino dal bulbo principale. Il giglio bianco inizia a dividersi all'età di almeno 4 anni. A questo punto i bambini sono maturi.

Il periodo migliore per il trapianto e l'allevamento è agosto. È importante che lo stelo sia completamente asciutto e che sia trascorso almeno un mese dalla fine della fioritura..

Un giglio bianco come la neve può essere piantato in estate con una zolla di terra. Vengono utilizzate anche piante da fiore. In questo caso, otteniamo un quadro completo del suo aspetto e ci accertiamo dell'appartenenza varietale del materiale.

Prevenzione di malattie e parassiti

Le malattie del giglio compaiono quando le condizioni di crescita non vengono seguite. La loro ragione principale è il ristagno idrico del suolo, così come le piantagioni ispessite, le estati fredde e piovose.

Per evitare malattie, i gigli dovrebbero essere piantati alla distanza sopra in modo che possano essere ventilati. In caso di pioggia, è possibile spruzzare le piantagioni con una soluzione all'1% di liquido bordolese o "Fitosporin".

Il principale parassita del fiore è lo scarabeo di giglio. È di colore rosso vivo ed è chiaramente visibile sulla pianta. Con un numero limitato di individui, puoi limitarti a collezionarli. Se ce ne sono troppi, usa i mezzi per combattere lo scarabeo della patata del Colorado.

Per escludere la comparsa di malattie in un fiore, è importante utilizzare materiale di piantagione sano. Per questo, i bulbi vengono trattati con soluzioni disinfettanti prima della semina..

Lily è una bella pianta, desiderabile in qualsiasi giardino fiorito. Per decorare il tuo sito ed evitare problemi inutili, dovresti scegliere la giusta varietà: ciò che è possibile nel territorio di Krasnodar non funzionerà in Siberia. Ma i tipi di gigli sono così diversi che puoi sempre scegliere un fiore che crescerà perfettamente nel tuo giardino..