Il miglior cibo per piante da interno senza prodotti chimici nocivi

In questo articolo ti diremo come e cosa nutrire i fiori da interno, quale alimentazione utile esiste senza sostanze chimiche, cosa può essere usato come alimentazione per le piante da interno..

Come nutrire i fiori al coperto a casa?

L'uomo si è sempre circondato di piante.

I vasi con fiori da interno vengono posizionati a casa e al lavoro.

Danno comfort alla stanza, donano piacere estetico e purificano l'aria.

Qualcuno dà la preferenza alle bellezze esotiche e qualcuno agisce alla vecchia maniera, allevando i preferiti da foglie o steli presi in prestito dagli amici.

Viole, orchidee, bastardi, cactus, palme, rose... hanno tutti bisogno dell'aiuto del loro proprietario.

L'irrigazione da sola non basta, ogni stanza "abitante" ha bisogno di una buona alimentazione. Come, quando e come nutrire i tuoi animali domestici, considera ulteriormente.

Perché le piante d'appartamento vengono nutrite?

Nessuno si dimentica di concimare le piante da giardino, ma delle piante da interno, molti pensano che sia sufficiente annaffiarle regolarmente e trapiantarle in vasi più grandi..

Nessun vaso infatti può sostituire i nutrienti necessari per lo sviluppo delle piante..

Naturalmente, se durante il trapianto viene utilizzato un nuovo substrato, per un po 'il suo contenuto sarà sufficiente per la pianta, ma non per molto, per circa 1,5-2 mesi. Dopo è necessario utilizzare la medicazione superiore.

Non tutte le piante necessitano di nutrimento aggiuntivo durante tutto l'anno, alcune di esse hanno un periodo dormiente o, semplicemente, "svernamento". Non è consigliabile toccarli in questo momento, in modo da non interrompere il normale ciclo naturale..

Quando nutrire i fiori al coperto?

Le piante sono creature viventi e loro stesse mostreranno quando hanno bisogno di nutrirsi.

Questo può essere determinato dai seguenti criteri:

  • lo sviluppo rallenta in modo significativo;
  • alcuni steli crescono bruscamente, ma sono molto deboli;
  • la pianta perde la brillantezza del colore, diventa pallida e appassita;
  • non c'è fioritura;
  • le foglie cadono al minimo tocco;
  • nei casi più gravi compaiono macchie e segni di varie malattie;

Oggi, nei negozi specializzati puoi trovare molti fertilizzanti pronti per piante da interno, ma ci sono molti modi comprovati per nutrirli da soli..

Zucchero per fiori da interno

Lo zucchero semolato è uno dei mezzi più popolari per nutrire le piante domestiche..

Chi ha scoperto le sue capacità al riguardo non è noto, ma il fatto che ci sia un risultato ed è semplicemente sorprendente è un fatto indiscutibile.

Il segreto dell'azione è semplice. Lo zucchero si scompone in glucosio e fruttosio. Le piante non hanno bisogno di fruttosio, ma il glucosio fa miracoli.

È una fonte di energia e ravviva la pianta. Inizia a respirare più attivamente, ad assorbire i nutrienti, ecc..

E inoltre, con l'aiuto del glucosio, inizia la "costruzione" attiva di nuove cellule. Tuttavia, non è tutto così semplice.

Affinché lo zucchero diventi una buona alimentazione e aiuti una pianta d'appartamento, è necessaria una quantità sufficiente di anidride carbonica..

Se si nota la sua carenza, tutto andrà esattamente al contrario e verrà creato un ambiente ideale per lo sviluppo di funghi, muffe, marciume, ecc..

Per evitare problemi, si consiglia di utilizzare preparati EM quando si nutrono piante da interno..

È molto facile usare lo zucchero come mangime per piante. Puoi diluirlo con acqua (un cucchiaio da 500 ml), o semplicemente cospargere sul terreno, quindi annaffiare.

Il secondo metodo fornisce risultati più visibili. Lo zucchero si dissolve gradualmente e viene assorbito in modo più efficiente.

Puoi usare questo condimento superiore non più di una volta al mese, ma è meglio redigere un programma in combinazione con altri rimedi popolari o conservare e seguirlo, alternando componenti nutrizionali.

Cibo per fiori dal caffè

Prepara caffè naturale?

Non buttare via i terreni: sono un ottimo fertilizzante per piante da interno. Basta mescolare il resto del caffè con il terreno.

Quindi diventerà più sciolto e più arioso, verrà attivata l'attività di microrganismi benefici, il sistema radicale inizierà a ricevere più ossigeno..

Le piante da interno rispondono con gratitudine all'alimentazione del caffè, ma questo non significa che puoi versare lo spessore in vasi di fiori in modo incontrollabile.

Il fatto è che questa sostanza aumenta l'acidità del terreno e non tutte le piante ne hanno bisogno, e anche se è necessario, in una certa quantità.

Soprattutto a loro piacciono i fondi di caffè:

  • gigli e daylilies;
  • gladioli;
  • azalee;
  • Rose;
  • la maggior parte dei sempreverdi, ecc..

Il resto dei fondi di caffè va raccolto in un contenitore ermeticamente chiuso e quando ce n'è abbastanza, mescolare con il terriccio in una pentola in proporzione 1: 2.

Infuso di tè per nutrire i fiori interni

Questo metodo è usato molto più spesso dei fondi di caffè. È universale e adatto a tutte le piante e fiori..

Esistono diverse opzioni per utilizzare le foglie di tè come fertilizzante..

Se vengono utilizzate bustine di tè, vengono raccolte, i fili e gli adesivi di carta vengono rimossi e quindi disposti in uno o due strati sul fondo della pentola prima di piantare. Fornisce un ottimo drenaggio con un'efficace componente nutritiva.

Viene raccolta anche la miscela rimanente di foglie grandi o di tè granulato fine. Quando ci saranno circa 10 tavoli. cucchiai, puoi iniziare a preparare il condimento. Le foglie di tè devono essere trasferite in un barattolo da un litro, riempite con acqua calda fino in cima, mescolate e lasciate in infusione per 3-5 ore. Quindi resta da filtrare e puoi usare questo liquido per l'irrigazione.

Buccia di banana per fiori

Non buttare via le bucce di banana.

Questo è un fertilizzante naturale incredibilmente potente, è solo un peccato che poche persone lo sappiano ancora..

Le bucce di banana contengono molti nutrienti benefici. Sono utilizzati sia per il giardino che per piante da interno..

Il più comune è riempire un barattolo o qualsiasi altro contenitore con bucce di banana per un terzo, riempirlo fino in cima con acqua e lasciarlo fermentare, quindi, diluendolo a metà con acqua, annaffiare le piante alla radice.

Il risultato, ovviamente, è eccellente, ma questo condimento ha un enorme svantaggio: l'odore. È difficile portarlo fuori per strada, ma a casa è completamente impossibile. Pertanto, è usato abbastanza raramente..

Il modo più semplice è tagliare le bucce di banana e mescolarle al terreno, oppure, se non vuoi tagliarle, stenderle a strati, cospargendole di terra. Questo metodo attiva i microrganismi nel terreno.

Le bucce di banana sono una grande sorpresa per loro. In un modo così semplice, si scopre di ripristinare la microflora e fornire una nutrizione sufficiente per le piante..

Le bucce di banana cotte o semplicemente essiccate su un davanzale o una batteria vengono mescolate al terreno. Sono macinati in farina.

Viene praticato un piccolo foro attorno alla pianta, la polvere risultante viene versata lì e aggiunta a gocce. Con l'irrigazione, i nutrienti verranno gradualmente assorbiti dal terreno..

Fertilizzante per agrumi

Le bucce di mandarini, arance e altri agrumi sono sempre più utilizzate per l'alimentazione delle piante d'appartamento..

Non vengono gettati via dopo un pasto, ma essiccati, messi in un barattolo, riempiendolo di circa un terzo e riempito fino all'orlo con acqua bollente. Dopo un giorno l'infuso va filtrato, diluito per un terzo con acqua pulita e annaffiando i fiori.

C'è un altro modo. Le scorze di agrumi vengono mescolate con lo zucchero, riempite con acqua tiepida e lasciate per tre settimane. Dopo che la miscela deve essere filtrata, versata in un barattolo o una bottiglia, messa in frigorifero. Utilizzare una volta al mese, diluendo un cucchiaio in un litro d'acqua. Puoi aggiungere bucce di banana alle bucce di agrumi per un maggiore effetto..

Frassino per piante da interno

Quante volte un vero tesoro passa inosservato. Ad esempio, cenere di legno. È un tesoro di sostanze nutritive per le piante.

Contiene fosforo, calcio, magnesio, zinco e altri oligoelementi, che sono molto importanti per il loro pieno sviluppo. E, soprattutto, sono esattamente nella forma che viene assorbita meglio dalle piante..

Il modo più semplice per utilizzare questo condimento superiore è mescolarlo con il terreno al momento della semina. Questo renderà il terreno più nutriente e friabile, distruggerà i parassiti che potrebbero esserci dentro, lo disinfetterà dalle infezioni.

Puoi anche nutrire i fiori con fertilizzante liquido dalla cenere. Per fare questo, viene diluito con acqua al ritmo di un cucchiaio per litro, mescolato e annaffiato.

Lievito per fiori

Il lievito è un noto stimolante della crescita. Il loro utilizzo aumenta notevolmente l'attività dei microrganismi nel terreno, migliora le condizioni generali della pianta, ne stimola la crescita e lo sviluppo..

Per preparare la soluzione nutritiva, sciogliere 10 g di lievito di birra fresco e un tavolo in un litro di acqua tiepida. un cucchiaio di zucchero, lasciare agire un paio d'ore, diluire con acqua pulita in proporzione 1: 5 e utilizzare per annaffiare. Se il lievito "vivo" non è disponibile, puoi usare il lievito secco. Quindi per 10 grammi hai bisogno di 3 tavoli. cucchiai di zucchero e 10 litri di acqua.

Molte persone preferiscono cucinare i brodi di lievito dal pane, piuttosto che dal lievito. In questo caso, è meglio prendere delle croste di pane nero e riempirle d'acqua o pre-macinarle in polvere.

Buccia di cipolla per la fecondazione dei fiori

Un altro strumento che è stato ripetutamente testato per l'efficacia. La buccia di cipolla contiene molti nutrienti e oligoelementi..

La medicazione superiore può essere utilizzata per tutti i tipi di piante. Promuove la crescita e lo sviluppo attivo, migliora l'immunità, fornisce una protezione affidabile contro i parassiti.

Puoi, come molti altri prodotti per l'alimentazione naturale, semplicemente mescolarlo con il terreno, o metterlo nelle buche durante la semina, oppure puoi preparare un decotto magico.

Per fare questo, 50 grammi di bucce vengono versati con due litri di acqua calda e portati a ebollizione a fuoco basso..

È necessario cuocere per almeno 8-10 minuti, quindi lasciare agire per 2-3 ore, filtrare e utilizzare per annaffiare o spruzzare.

Humus per i fiori

Facciamo subito una prenotazione. Questo fertilizzante organico non è adatto a tutte le piante, quindi non dovresti usarlo sconsideratamente..

Rispondono meglio a humus monstera, dieffenbachia, ficus, palme e altre specie grandi e in rapida crescita. Ma puoi usare solo escrementi di uccelli per loro. Mullein non si adatta.

Diluire con acqua in ragione di 10 grammi per 30 litri e mescolare accuratamente. Il liquido dovrebbe essere torbido e leggermente verdastro.

Per gli stessi colori per i quali la lettiera non è adatta, puoi usare l'humus normale. Ideale se si tratta di foglie marce, ma non meno efficaci sono i rifiuti alimentari, che vengono sepolti in una buca e marciti.

La massa risultante viene mescolata con il terreno. L'humus migliora notevolmente la composizione del terreno, lo rende più morbido e sciolto.

L'uso di questo metodo ha uno svantaggio: un odore sgradevole che persisterà in casa per diversi giorni dopo l'alimentazione.

Acido succinico per fiori

Dopo aver lavorato l'ambra naturale, rimane acido, che ha un'enorme quantità di sostanze utili ed è stato a lungo utilizzato dagli esseri umani come integratore alimentare.

La sostanza ha dimostrato di essere benefica per le piante.

L'uso dell'acido succinico aiuta a rafforzare l'immunità, migliorare la composizione del terreno e purificarlo da tossine, sali e sostanze nocive, aumentare il contenuto di clorofilla nelle foglie e negli steli, accelerare la formazione di ovaie e colore.

L'acido succinico è il miglior aiuto per una pianta che tollera lo stress associato a trapianti, malattie, mutevoli condizioni ambientali, ecc..

Esistono diversi casi d'uso. Puoi immergere i semi prima di piantare o piantare le radici prima del trapianto per 2-4 ore.

Dopodiché devi asciugarli e puoi procedere a ulteriori lavori. È possibile spruzzare o irrigare, ma non più di una volta al mese. La soluzione è molto semplice da preparare. Una compressa di acido succinico viene diluita in un litro d'acqua.

Iodio per piante d'appartamento

L'uso di questo metodo di alimentazione solleva molte domande e dubbi..

Questo componente è essenziale per tutti gli esseri viventi del pianeta..

Le piante da esterno lo prendono dalle precipitazioni naturali e le piante da interno devono essere nutrite..

Molti commettono un errore e preparano una soluzione da soli dal normale iodio alcolico venduto in farmacia.

Non stupirti se dopo un po 'la pianta muore..

Il fatto è che la soluzione di irrigazione dovrebbe contenere solo 0,1 mg per litro. È piuttosto difficile misurare da soli la proporzione desiderata. E se il dosaggio viene superato, la soluzione di iodio diventa veleno.

Se non sei sicuro delle tue capacità, è meglio acquistare una soluzione già pronta con contenuto di iodio in negozi specializzati..

Urea per le piante

L'urea, o carbammide, è una delle migliori fonti di azoto.

Il condimento superiore si dissolve rapidamente in acqua, viene perfettamente assorbito dal terreno, stimola la formazione di gemme, migliora il colore della pianta.

Ma usarlo più spesso di tre o quattro volte all'anno è pericoloso. Ciò può causare un eccesso di azoto nel terreno e portare alla morte della pianta..

Il modo più semplice è spargere i granuli sulla superficie del suolo. Questo dissolverà gradualmente l'urea durante l'irrigazione e verrà assorbita dalle radici della pianta. Se sono disponibili delle compresse, è consigliabile seppellirle il più vicino possibile alla radice. Tuttavia, tieni presente che l'azione delle compresse non è veloce come quella dei granuli, ma sarà più lunga..

Puoi anche preparare una soluzione per spruzzare la parte a terra della pianta. È usato con segni pronunciati di fame di azoto. 400 g di urea vengono sciolti in 10 litri di acqua.

Guscio d'uovo per fiori

Questo strumento è sempre a portata di mano.

I gusci d'uovo sono usati per nutrire sia piante da giardino che da interno. Non pensare che sia ricco solo di calcio, contiene anche molte proteine, fosforo e altri necessari per la piena crescita e sviluppo delle piante..

Si consiglia di utilizzare gusci di uova domestiche.

È più utile, ma se ciò non è possibile, il resto dalle uova del negozio andrà bene, solo che qui c'è una sfumatura. Dopo l'essiccazione, è necessario rimuovere il film proteico da tale guscio..

Il guscio deve essere asciugato per 3-5 giorni, quindi tritato con un mortaio, un tritacarne o un macinacaffè.

Conservare in sacchetti di carta. In una banca o nel cellophane, scomparirà.

Puoi usare il guscio come fertilizzante in diversi modi..

Per le piante da interno, questo è un ottimo drenaggio (lo strato non deve essere superiore a 2 cm). Inoltre, un ottimo risultato si ottiene mescolando il guscio con il terreno..

Così i componenti in esso contenuti vengono gradualmente assimilati e aiutano le piante ad ottenere sostanze utili per lungo tempo..

Se hai bisogno di ottenere risultati rapidamente, prova a fare una tintura. Per fare questo versare un bicchiere di polvere con un litro di acqua tiepida e lasciar riposare per 10-14 giorni, ricordandosi di mescolare regolarmente. Dopo scolare e utilizzare per annaffiare una volta al mese.

Altri modi per nutrire i fiori interni

Ogni giorno gli amanti delle piante d'appartamento imparano nuovi modi per nutrire i loro animali domestici.

Quindi si ritiene che l'acqua dell'acquario possa letteralmente far rivivere i fiori.

È infatti morbido e contiene sostanze che stimolano la crescita e lo sviluppo delle piante..

Ma solo quest'acqua può essere utilizzata solo in primavera e all'inizio dell'estate, in altri periodi dell'anno non è opportuno farlo..

Molte persone usano decotti di verdure per annaffiare. La loro efficacia non è stata dimostrata, ma sicuramente non sarà peggiore da tale fertilizzazione. Ma l'acqua rimasta dopo aver lavato pesce e carne dà risultati davvero magici. Qual è il suo segreto non è ancora chiaro. Ma dopo l'irrigazione, le piante prendono vita, diventano più luminose e più rigogliose.

Le piante d'appartamento deliziano i loro proprietari tutto l'anno e richiedono almeno un'attenzione minima..

Ora, sapendo come nutrire i fiori interni, usa i metodi di alimentazione considerati e scegli il più adatto per i tuoi animali domestici.

Ricorda solo che la prima volta che tale procedura può essere eseguita non prima di 2 mesi dopo aver piantato la pianta in un substrato fresco, per piante malate e indebolite, la concentrazione dovrebbe essere la metà e durante il periodo dormiente dovresti rifiutarti di nutrirti.

Come nutrire i fiori domestici a casa: consigli

Una persona ha una brama di bellezza. Vorrei trasformare il mondo intorno a me, creare comfort e rifinire lo spazio. Per questo, i fiori vengono piantati in giardino ea casa. Le piante d'appartamento sono creature viventi che si prendono cura altruisticamente delle persone. Danno piacere estetico, portano calore e gioia al mondo circostante, purificano l'aria. Prima di tutto, devi prenderti cura di nutrire i fiori domestici. Per ringraziare i fiori per la loro cura, dovresti prenderti cura di loro con attenzione..

A cosa porta la mancanza di nutrienti?

La mancanza di fertilizzante per i fiori domestici si riflette nel loro aspetto. Impianti:

  • rallentare la crescita;
  • diventare superficiale;
  • sembra malaticcio.

Una brava casalinga penserà in tempo a come nutrire i fiori domestici; a casa, puoi scegliere un condimento superiore per il corretto sviluppo delle piante.

Quando è richiesta l'alimentazione

Le piante non parlano, ma suggeriscono silenziosamente che hanno urgente bisogno di aiuto. Alcuni segni indicano la necessità di fertilizzazione:

  • assenza prolungata di fioritura;
  • le foglie si sbriciolano toccandole;
  • le foglie cambiano colore, impallidiscono e diventano senza vita;
  • gli steli crescono rapidamente, ma sono diradati e deboli;
  • a volte compaiono macchie sulle foglie.

Se le sostanze necessarie sono assenti per molto tempo, ciò porterà a una diminuzione dell'immunità delle piante, un aumento del rischio di malattie fungine e infettive e la fioritura non può aspettare.

Metodi di alimentazione popolare

C'è una vasta selezione di fertilizzanti per fiori nei negozi, molti dei quali possono essere utilizzati a casa. Ma ci sono modi popolari comprovati con cui puoi nutrire le piante da solo. Forse il risultato della loro introduzione non arriverà subito dopo aver usato fertilizzanti acquistati, ma non è meno efficace.

Usando metodi popolari, scelgono prodotti che sono in ogni casa. Tra loro:

  • guscio d'uovo;
  • zucchero;
  • lievito;
  • bucce di cipolla e aglio;
  • fondi di caffè;
  • tè per dormire;
  • buccia di banana.

Quando si sceglie come nutrire i fiori domestici a casa, è necessario sapere: la base delle opzioni popolari per l'alimentazione è una reazione biochimica tra le sostanze che compongono il terreno ei prodotti. I microrganismi benefici si moltiplicano, accelerando la produzione di elementi necessari per i fiori, nonché la produzione di importanti macro e microelementi.

Alimento per la nutrizione delle piante

Pensando a come nutrire i fiori domestici a casa, puoi guardare in cucina. Molti prodotti comuni sono fertilizzanti naturali completi. Questi includono:

  1. Zucchero, che è un alimento per fiori economico a casa. Durante la sua decomposizione si formano fruttosio e glucosio, una sostanza importante per la crescita e lo sviluppo delle piante, particolarmente utile durante la loro fioritura. Per preparare il fertilizzante, 1 cucchiaio. l. lo zucchero viene sciolto in 500 ml di acqua. I fiori vengono annaffiati con una soluzione dolce. Perché la reazione chimica abbia luogo e il fertilizzante funzioni, è necessaria l'anidride carbonica. In autunno e in inverno non è sufficiente una stanza con riscaldamento centralizzato. Pertanto, la medicazione superiore è più adatta per la primavera e l'estate. Non è consigliabile portarlo sotto piante grasse..
  2. I gusci d'uovo sono una fonte completa di calcio per i fiori. Le conchiglie vengono raccolte durante tutto l'anno. Viene lavato, asciugato e macinato in polvere: è in questa forma che il guscio può dare completamente calcio e zolfo ai fiori. La polvere viene utilizzata in forma secca o disciolta. Spesso non vale la pena usarlo: un'alta concentrazione di fertilizzante riduce il livello di acidità del terreno, può portare a clorosi e malattie fungine.
  3. Le bucce di cipolla e aglio contengono non solo elementi utili, ma anche phytoncides che proteggono le piante dalle malattie. L'infuso di buccia viene utilizzato per irrorare i fiori. Per la sua preparazione, 1,5 manciate di materie prime vengono versate con acqua tiepida, bollite per un massimo di 10 minuti. Raffreddare, filtrare e quindi applicare. La medicazione superiore viene preparata non più di 2 volte ogni 30 giorni. Ma non tutti i fiori come questo "trattamento". Non spruzzare ciclamini, gerani e violette con questa soluzione..
  4. Le foglie di tè sono usate come pacciame (essiccate), per creare il drenaggio e come condimento liquido. Le specie di felci domestiche sono particolarmente sensibili a lei. A volte l'alimentazione viene migliorata aggiungendo zucchero ad essa..
  5. I fondi di caffè renderanno la terra morbida e soffice, satureranno i fiori con azoto. Per l'alimentazione, prendi una manciata di terra secca, distribuiscila con una forchetta sulla superficie del terreno e annaffiala. Il caffè addensato aumenta l'acidità del terreno. Non tutte le piante rispondono bene agli ambienti acidi. Le piacciono i gladioli, le rose, i gigli e le azalee. I sempreverdi si sentono bene in tali condizioni..
  6. Il lievito è l'alimento più attivo per i fiori domestici. A casa, le piante si svilupperanno vigorosamente da esso. Contiene vitamine del gruppo B, fitormoni e altre sostanze utili. Per preparare il condimento superiore del lievito pressato, prendere la quantità di 15 g per 1,5 litri di acqua calda e asciugare - 1 g per lo stesso volume d'acqua. Metti 1 tavolo nella prima soluzione di zucchero. l., nel secondo - 1 cucchiaino. Le soluzioni vengono infuse per 3 ore, quindi 5 bicchieri d'acqua vengono aggiunti a 1 bicchiere di infuso, mescolati e i fiori vengono nutriti.
  7. La buccia di banana è una scelta eccellente per coloro che decidono come nutrire i fiori domestici. Contiene molte sostanze utili, tra cui potassio, fosforo, magnesio. Per evidenziarli, usano metodi diversi. A volte la pelle viene tagliata a pezzetti e posta in un contenitore in modo da riempirla per un terzo. Versare l'acqua in modo che copra il contenuto del barattolo e lasciare fino all'inizio della fermentazione. Quando il processo di fermentazione è attivato, l'infuso viene drenato, diluito con acqua e i fiori vengono annaffiati. La medicazione superiore è molto efficace, ma ha uno svantaggio: un odore sgradevole. Più spesso la buccia viene utilizzata in modo diverso. Quando si prepara il terreno per la semina, aggiungere strati di terra e buccia di banana tritata ai vasi. La medicazione superiore inizierà a funzionare più tardi rispetto al liquido, ma saturerà anche la pianta con i nutrienti necessari. Le bucce di banana vengono spesso tritate, essiccate e macinate in polvere. La polvere viene portata in un buco scavato intorno al fiore, cosparsa di terra e annaffiata. Il potassio, che è ricco di infuso, ravviverà il colore delle foglie e darà loro lucentezza.
  8. Buccia di agrumi. Per preparare il condimento superiore, tagliare la scorza di agrumi, metterla in un contenitore e versarvi sopra dell'acqua bollente. Dopo un giorno, l'infuso viene drenato; una parte viene diluita con tre parti di acqua e annaffiata con fiori. Alcuni coltivatori mescolano l'infuso con infuso di buccia di banana e / o zucchero. L'infuso di agrumi contiene acido citrico, azoto, potassio, magnesio e calcio nelle quantità necessarie per la crescita e la salute dei fiori. La medicazione superiore respinge molti parassiti delle piante d'appartamento. L'uso del fertilizzante dipende dalla stagione: in autunno e in inverno viene utilizzato una volta, e in estate e primavera - due volte al mese. Non innaffiare orchidee e cactus con una soluzione..

Le sostanze benefiche presenti nei prodotti elencati contribuiscono al normale sviluppo delle piante, ne accelerano la crescita e non provocano conseguenze indesiderabili..

Prodotti farmaceutici che servono come condimento superiore

Quando scegli come nutrire i fiori della tua casa, puoi andare in farmacia. Alcuni rimedi che aiutano le persone a ritrovare la salute vengono utilizzati per nutrire le piante domestiche. L'elenco dei prodotti farmaceutici utili per i fiori include:

  1. Lo iodio è un elemento che attiva i composti di azoto e potassio nel terreno. Aumenta la durata delle piante da fiore. Il geranio reagisce particolarmente bene ad esso. Per l'alimentazione, 0,1 mg di iodio vengono miscelati con 1 litro di acqua. È difficile misurare la quantità esatta di iodio a casa, quindi è meglio acquistare fertilizzante e diluirlo secondo le istruzioni sulla confezione. La soluzione viene annaffiata lungo il bordo della pentola, cercando di non ferire le foglie e le radici della pianta.
  2. Il perossido di idrogeno accelera la crescita e la fioritura delle piante; ha un effetto dannoso sulle malattie fungine e infettive. Rafforza il sistema radicale e previene la decomposizione. Satura il terreno con l'ossigeno. Due cucchiai. l. il perossido viene versato in un litro d'acqua, mescolato e annaffiato. La soluzione è simile nelle proprietà all'acqua piovana, che i fiori amano. Lo strumento aiuterà a far fronte al decadimento del gambo e della radice dovuto all'irrigazione eccessiva. Se aggiungi un po 'di zucchero alla soluzione, può essere usato per spruzzare fiori. La medicazione fogliare restituirà ai fiori un aspetto sano e stimolerà la crescita. Se aggiungi 3 gocce di iodio alla miscela, questo proteggerà la pianta dai parassiti..
  3. Il permanganato di potassio (permanganato di potassio) è una fonte affidabile di potassio e manganese necessari per i fiori, nonché un insetticida contro alcuni insetti. Usa una soluzione rosa pallido per innaffiare le piante per evitare di scottare la radice.
  4. L'acido acetilsalicilico (aspirina) è un mezzo efficace per nutrire i fiori indeboliti e aumentare la loro immunità. Per preparare una soluzione per la spruzzatura o l'irrigazione, 1 compressa di aspirina viene posta in un litro d'acqua. A volte, per potenziare l'effetto, vengono aggiunte 3 gocce di olio di eucalipto. Applicato non più di una volta ogni 3 mesi.
  5. L'acido succinico migliora la composizione del terreno, aumenta il contenuto di clorofilla nello stelo e nelle foglie. Viene utilizzato sotto forma di soluzione per migliorare la crescita dei fiori domestici, nonché per il radicamento delle piantine e il trattamento delle sementi pre-semina. Per preparare un liquido, 1 grammo di polvere di acido succinico (compressa) viene sciolto in un litro d'acqua. Usato per annaffiare e come spruzzare liquido. I fiori si stressano dopo una malattia o un trapianto. L'acido succinico aiuterà con esso. Begonia, haworthia, agrumi, arrowroot reagiscono particolarmente bene all'alimentazione. Applicato non più di 2 volte all'anno.
  6. Olio di ricino. Solo 2 gocce di olio aggiunte al terreno hanno un buon effetto sul germogliamento della pianta. Il prodotto favorisce una bella fioritura.
  7. L'ammoniaca contiene un'alta concentrazione di azoto - oltre l'80%. Questo lo rende molto utile per i fiori. Non porta all'accumulo di nitrati. Per preparare una soluzione, 1 cucchiaino. l. l'ammoniaca viene diluita in 3 litri di acqua. I fiori vengono annaffiati esattamente alla radice. Per l'alimentazione di colture decidue decorative, la soluzione viene utilizzata durante l'intera crescita - fino all'autunno, una volta alla settimana. Gerani e limoni fatti in casa vengono annaffiati tutto l'anno. Quando si utilizza la medicazione superiore, non vengono utilizzati altri fertilizzanti azotati.
  8. Le vitamine del gruppo B in agricoltura hanno iniziato ad essere utilizzate alla fine degli anni '50. Tutte le vitamine del gruppo B sono buone per i fiori interni.
  • La vitamina B1, o tiamina, migliora la crescita dei fiori e prolunga la loro vitalità. Per annaffiare e irrorare le piante, 1 ml di vitamina viene sciolto in un litro di acqua tiepida. Va bene con altre medicazioni, può essere usato spesso. Non si accumula nel suolo.
  • La vitamina B3, o niacina, nicotinamide, ha proprietà ormonali. Mira alla pianta per formare nuovi fiori. Aiuta un fiore appassito a rinascere. La soluzione viene annaffiata e spruzzata una volta ogni 14 giorni.
  • La vitamina B6, o piridossina, è un buon immunostimolante usato prima e dopo l'uso di fungicidi e insetticidi. Una soluzione per la spruzzatura e l'irrigazione viene preparata da 1 ml di vitamina e 1 litro di acqua stabilizzata, spesso con l'aggiunta di 1 ml di vitamina B3.
  • La vitamina B12, o cobalamina, partecipa alla fotosintesi della clorofilla, satura le cellule vegetali con ossigeno e cobalto. Meno comunemente usato in estate che in altri periodi dell'anno.

Le piante sono esseri viventi. Reagiscono attivamente alle medicazioni contenute in semplici preparati farmaceutici, che non contengono composti chimici aggressivi. Tali fertilizzanti sono combinati con altre medicazioni..

Fonti aggiuntive di nutrienti

Quando pensano a come nutrire i fiori domestici, a casa prestano attenzione ai fertilizzanti usati nel giardinaggio in generale. Alcune sostanze utilizzate per nutrire i fiori da giardino sono utilizzate anche nella floricoltura indoor..

Succo di aloe

La sostanza è utile per le piante indebolite. Migliora la qualità della fioritura e stimola la crescita. Viene utilizzato il succo di aloe, che ha più di 5 anni. Le foglie tagliate vengono messe in un sacchetto di plastica e refrigerate per 2 settimane. Quindi vengono schiacciati e spremuti. Una soluzione per l'alimentazione viene preparata da 2,5 cucchiaini. succo e 2 litri di acqua stabilizzata. Applicare fino a 3 volte a settimana.

Fonte naturale di potassio, zinco, calcio, magnesio, zolfo e ferro. Per 1 litro d'acqua, metti 2 tavoli. l. cenere. Mescola e lascia per 3 giorni. Utilizzato per annaffiare e spruzzare fiori 2 volte al mese. Ash è ben accolto da ciclamini, begonie, fucsie e gerani. Gli esperti vietano l'uso della cenere di sigaretta per l'alimentazione a causa dell'alto contenuto di sostanze cancerogene.

Acqua dell'acquario

PH neutro, adatto a tutte le piante. Contiene sostanze nutritive per promuovere lo sviluppo dei fiori. Vengono utilizzati dall'inizio di marzo a metà luglio, quando il fiore cresce attivamente, i boccioli sono legati, compaiono nuove foglie. In questo momento, l'irrigazione con l'acqua dell'acquario viene alternata con l'acqua normale e pulita. Con l'uso frequente di fertilizzanti, le alghe possono iniziare a svilupparsi nel terreno, il terreno diventerà verde e acido.

Humus

Non adatto come fertilizzante per tutte le piante. Grandi ficus, dieffenbachia, monstera e palme rispondono bene ad esso. L'humus delle foglie mescolate al terreno è particolarmente apprezzato. Il fertilizzante scioglie e ammorbidisce il substrato, migliora la sua composizione.

Infuso di erbe officinali

A volte altre piante vengono in aiuto dei fiori. Quando si sceglie come nutrire i fiori domestici, molti preferiscono gli infusi di erbe. Di solito sono fatti da diverse erbe: ortica, achillea, celidonia. Le erbe vengono prese in parti uguali, versate con acqua, coperte e insistite per 7 giorni. A 1 parte della soluzione aggiungere 5 parti di acqua e innaffiare le piante. A volte si insiste un'ortica. La medicazione superiore contiene molto fosforo, azoto e calcio. Le piante che vengono annaffiate con questa soluzione 2 volte al mese diventano forti e robuste. Il terreno diventa leggero, la sua composizione migliora.

Urea (carbammide)

Una fonte insostituibile di azoto. Stimola la crescita dei fiori, migliora la qualità della fioritura. Vengono utilizzati non più di 2 volte l'anno, in modo che un'eccessiva stimolazione della crescita non provochi l'esaurimento della pianta. Per la spruzzatura, 200 g di urea vengono sciolti in 5 litri di acqua. Puoi cospargere alcuni granuli secchi sul terreno. Durante l'irrigazione, i granuli si dissolveranno e inizieranno ad agire.

Escrementi di piccione o quaglia

Fertilizzante concentrato 0,3 cucchiaini gli escrementi vengono accuratamente mescolati al terreno, quindi annaffiati. Stimola la crescita dei fiori, favorisce l'allegagione.

Alcuni coltivatori usano il letame in una forma diluita per nutrire i fiori domestici. Il fertilizzante contiene sostanze nutritive in uno stato concentrato e non è adatto a tutte le piante. Dovrebbe essere usato solo quando sei completamente sicuro che l'alimentazione non danneggerà i fiori. Dovresti prestare particolare attenzione con il letame fresco..

Fertilizzanti da rifiuti di cucina: beneficio o danno

A volte, pensando a come nutrire i fiori domestici per la fioritura, le casalinghe usano il succo di carne e pesce scongelati, brodo di patate, acqua dopo aver lavato i cereali. Ma questi tipi di medicazioni sono controversi. Alcuni micro e macro elementi contenuti in questi prodotti vengono trattenuti in piccole quantità in acqua e succhi. Ma la loro concentrazione è così piccola da non influire sullo sviluppo delle piante. Molti fan della floricoltura domestica credono che tali medicazioni non solo siano inutili, ma possano anche causare la decomposizione del terreno e lo sviluppo di microflora patogena.

Come concimare correttamente le piante

Un cambiamento nell'aspetto non è sempre associato a malattie dei fiori o danni ai parassiti. A volte questo è causato da una carenza o da un eccesso di sostanze nutritive.

  1. Nelle giovani azalee, le foglie diventano spesso gialle, solo le vene su di esse rimangono verdi. Ciò è spesso dovuto all'irrigazione con acqua del rubinetto dura, che è ricca di calcio. Quando si sceglie un fertilizzante, in questo caso, è necessario prestare attenzione ai prodotti contenenti ferro.
  2. A volte la pianta non fiorisce per molto tempo o il tempo di germogliamento è ritardato. In questo caso, sono preferiti fertilizzanti minerali contenenti fosforo..
  3. Quando le foglie inferiori diventano pallide e gialle, questo è un chiaro segno di carenza di azoto. Un buon fertilizzante per i fiori domestici a casa è un fertilizzante complesso contenente azoto.

Prendendosi cura della nutrizione delle piante, bisogna ricordare che la medicazione va applicata la sera, quando il fiore è in grado di percepire a pieno gli elementi necessari. La medicazione superiore viene introdotta nel terreno umido (allo stesso tempo, prima, il fiore viene annaffiato con acqua stabilizzata, dopo alcune ore viene introdotta la medicazione liquida); L'alimentazione liquida funzionerà più velocemente di quella granulare.

Quando nutrire le piante

Non ci sono sciocchezze nella cura dei fiori. È importante sapere non solo come nutrire i fiori domestici a casa, devi capire quando farlo bene. La medicazione superiore viene applicata durante il periodo di crescita e fioritura.

A marzo, le piante d'appartamento sentono l'arrivo della primavera. I fiori, come tutti gli organismi viventi, sentono i cambiamenti nella natura e sono essi stessi pronti a cambiare attivamente. In questo momento, iniziano a essere fertilizzati più spesso: 2 volte al mese. Questo regime dovrebbe essere mantenuto fino a ottobre. Per decidere come nutrire un fiore domestico in primavera con rimedi popolari, bisogna ricordare: in questo periodo dell'anno, le piante iniziano a crescere vigorosamente. Lievito, zucchero, residui di sostanze contenenti caffeina: i fondi di caffè e il tè per dormire possono aiutarli in questo. In inverno, quando i fiori vanno in letargo, è meglio non usarli..

Quando non hai bisogno di fertilizzare

Le piante devono essere nutrite in tempo. Ma non lasciarti trasportare e nutrili con forza, pensando a cosa nutrire. I fiori domestici a casa di solito si stancano della crescita attiva nella stagione fredda e buia. Rallentano la loro crescita e lentamente vanno in letargo. In questo caso, potrebbe sorgere la domanda: come nutrire un fiore domestico in inverno? Dipende dal tipo di pianta.

Di solito in questo momento i fiori dovrebbero essere lasciati soli, a meno che non appartengano alle specie a fioritura invernale, che gli esperti consigliano di concimare non più di 1 volta in 30 giorni. In inverno, guzmania, ciclamino, camelia giapponese, orchidea si dilettano con la loro fioritura. Quando scegli come nutrire un fiore domestico in inverno a casa, devi ricordare:

  • non c'è bisogno di nutrire le piante appena acquistate in negozio: coltivandole apportano molti oligoelementi, che richiedono tempo per essere assimilati;
  • le piante appena trapiantate non vengono fertilizzate: il terreno contiene gli elementi necessari per uno sviluppo confortevole, le radici possono essere danneggiate durante il trapianto e la concimazione fresca può aggravare la lesione;
  • non dimenticare le "preferenze di gusto dei fiori": non dare fiori che amano il terreno acido, concimando contenente calcio, arricchendolo con alcali, al contrario, quei fiori che valorizzano il terreno alcalino non dovrebbero essere ossidati.

A volte i biologi consigliano di abbandonare completamente la concimazione in inverno, in modo da non disturbare ancora una volta le piante alla ricerca di una fioritura rigogliosa. L'alimentazione intensiva che stimola la crescita rapida e l'abbondante germogliamento può esaurire gli animali domestici verdi.

Recensioni di fioristi sulla nutrizione delle piante

Molti coltivatori di fiori, comunicando su Internet sui forum, notano che le medicazioni comuni nella floricoltura da giardino dovrebbero essere ridotte o eliminate del tutto in relazione ai fiori domestici. Stiamo parlando di humus, letame e infuso di erbe. Contengono sostanze nutritive in una forma concentrata, è facile sovralimentare le piante da appartamento con loro. Inoltre, hanno un odore estremamente sgradevole, che è difficile da affrontare a casa..

I fioristi parlano positivamente dell'effetto delle vitamine del gruppo B sullo sviluppo di tutti i fiori da interno, notando che a loro piacciono particolarmente le violette, le rose, la gloxinia. I clienti abituali dei forum dei fiori lodano il perossido di idrogeno e lo iodio come condimento migliore: i farmaci non solo compensano la carenza di elementi utili, ma proteggono anche le piante dai parassiti.

I fiori sono organismi viventi che portano calore e armonia alla casa, creano un'atmosfera accogliente, enfatizzando l'originalità degli interni. A volte hanno difficoltà nelle condizioni dell'appartamento, ma sopportano costantemente il tormento, solo occasionalmente accennando silenziosamente al disagio. È compito di una premurosa padrona di casa riconoscere nel tempo il motivo per cui l'aspetto della pianta sta cambiando e rispondervi per tempo. Per fare questo, a volte è sufficiente apportare modifiche alla sua dieta..

Nutrire i fiori interni con rimedi casalinghi

Buon pomeriggio amici!

Cosa fare per rendere verdi, belli e fioriti i nostri fiori preferiti sui davanzali delle finestre tutto l'anno?

E il segreto di un lussuoso giardino fiorito da interni è banalmente semplice: le piante devono essere ben nutrite. Mangiamo tre volte al giorno con te, quindi i fiori hanno bisogno di una dieta variata.

Inoltre, per nutrire i fiori da interno, puoi usare i rimedi casalinghi che ogni casalinga ha e non è affatto necessario acquistarli in un negozio..

Nella nostra cucina si trova un'ampia varietà di vitamine e microelementi. Nutrire fiori interni con rimedi casalinghi non è peggio dei fertilizzanti acquistati in negozio, inoltre, sono completamente naturali. Quindi non abbiate fretta di buttare via bucce di cipolla, gusci d'uovo, bucce di arancia e banana, fondi di caffè.

Quali mezzi possono essere utilizzati e come prepararli, la mia ulteriore storia.

Quando e come fare le medicazioni domestiche per i fiori interni

Per prima cosa devi capire le regole generali su come e quando preparare il cibo per fiori.

Quando nutrire le piante

Se la tua pianta è allungata, gli steli diventano sottili, se la crescita si è fermata o rallentata, le foglie sono diventate pallide, sono apparse macchie luminose su di esse, la pianta si rifiuta di fiorire, quindi molto probabilmente non ha abbastanza nutrimento.

Ma non è necessario portare i fiori in uno stato così terribile, è necessario nutrirli regolarmente.

Già da marzo, quando il sole inizia a fare capolino sempre più spesso dalle finestre ei fiori iniziano a crescere, dovresti iniziare a dar loro da mangiare una volta ogni due settimane. E continua a nutrirti in questo modo fino a ottobre.

La medicazione superiore viene applicata sia durante la crescita che durante la fioritura.

Da ottobre a febbraio, le piante di solito hanno un periodo dormiente, loro, come gli orsi, cadono in letargo e non hanno bisogno di nutrimento aggiuntivo. L'eccezione sono quelle che fioriscono in inverno. La fioritura invernale può essere nutrita occasionalmente, ma non più di una volta al mese.

Sebbene gli esperti, i coltivatori di fiori non raccomandino ancora di farlo al buio da novembre a dicembre.

Come nutrirsi correttamente

Importante! In nessun caso la medicazione superiore deve essere applicata su terreno asciutto, in modo da poter danneggiare la pianta e bruciarne le radici.

Per prima cosa annaffiamo i fiori e dopo che hanno dissetato (il giorno successivo dopo l'irrigazione) li nutriamo.

La medicazione floreale viene applicata sia asciutta che diluita in acqua.

I prodotti secchi sono sparsi sulla superficie della terra, quindi il terreno deve essere allentato e leggermente innaffiato.

Con la concimazione diluita con acqua, innaffia la pianta attorno all'intero cespuglio, preferibilmente più vicino al bordo del vaso. Non è necessario riempire, è richiesta pochissima fertilizzazione. L'acqua deve essere utilizzata solo preventivamente decantata, e non dal rubinetto, a temperatura ambiente.

A volte la medicazione superiore viene utilizzata anche sotto forma di spruzzatura..

Nutrire i fiori interni con il lievito

Probabilmente il condimento floreale più famoso, popolare ed efficace è il lievito. Dopotutto, contengono molta utilità, inclusi fitormoni, vitamine del gruppo B, stimolazione della crescita e altri..

La medicazione superiore del lievito equivale a un fertilizzante minerale completo.

Ha un effetto benefico sul sistema radicale, provoca una maggiore crescita e fioritura e migliora anche la microflora della terra. I tuoi fiori cresceranno a passi da gigante!

Ricetta

Se avete lievito naturale pressato, prendetene 10 grammi, mescolate in un litro di acqua tiepida, aggiungete un cucchiaio di zucchero.

Il lievito secco dovrebbe essere preso 1 grammo per litro d'acqua + 1 cucchiaino di zucchero.

Insistiamo su questa miscela per 2-3 ore.

Prima di nutrirsi, dovrà ancora essere diluito con acqua in un rapporto di 1: 5 (1 bicchiere di infuso per 5 bicchieri d'acqua).

Nutrire le piante con la birra

In sostanza lo stesso lievito, solo che non stiamo parlando di birra pastorizzata da bottiglia, ma di birra viva, che viene imbottigliata nei pub.

Se dopo alcune riunioni hai ancora un po 'di tale bevanda (anche se è improbabile, beh, non te ne pentirai, lascia almeno un po' per i tuoi animali domestici), puoi anche trattare le tue piante.

Quando la birra colpisce il suolo, continuerà a fermentare lì, rilasciando anidride carbonica, che alimenterà le piante..

Prendi 200 grammi di birra per litro d'acqua, mescola e versa questa soluzione una volta alla settimana. Guarda le tue piante prendere vita.

Fondi di caffè per l'alimentazione dei fiori

C'è molto azoto nel caffè e le piante ne sono molto affezionate, soprattutto dopo l'inverno. E questo rimedio casalingo rende la terra sciolta e morbida.

Dopo aver preparato e bevuto la bevanda del mattino, asciuga i fondi di caffè rimanenti e mettili in un barattolo, in pochi giorni verrà digitata una massa abbastanza decente, che è sufficiente per tutti i tuoi fiori.

Distribuire un paio di cucchiaini di terreno secco lungo i bordi della pentola, sciogliere, acqua. È semplice!

Usare le foglie di tè come nutrimento per i fiori

Aggiungiamo foglie di tè secche come nella ricetta precedente al terreno, questo sarà fertilizzante per i fiori domestici.

Oppure puoi semplicemente innaffiare le piante con tè non finito, anche dolce. Alle felci piace soprattutto bere il tè..

Ma non esagerare e usa raramente tale alimentazione, perché anche le mosche nere lo adorano..

Zucchero che nutre i fiori interni

Nutrire i fiori interni con lo zucchero dà loro energia, quindi quasi tutte le piante rispettano l'acqua dolce e i cactus sono i più.

Sciogliere un cucchiaio di zucchero in un litro d'acqua e innaffiare i fiori.

Le bucce di cipolla sono un meraviglioso condimento per le piante d'appartamento

Le bucce di cipolla sono utili per noi non solo per colorare le uova, ma anche per un meraviglioso alimento per fiori!

Dovremo preparare un decotto.

Mettere una buona manciata di bucce in una casseruola, versarvi due litri di acqua calda e cuocere per 5 minuti a fuoco basso.

Dopo che il brodo ha riposato per un paio d'ore, dovrebbe essere filtrato e utilizzato per spruzzare o annaffiare i fiori.

Questo brodo non viene conservato a lungo, quindi getta immediatamente gli avanzi. E la procedura può essere ripetuta in un mese..

Gusci d'uovo come cibo per fiori

I gusci d'uovo sono ricchi di calcio, necessario anche per i nostri animali domestici.

Pertanto, non gettiamo via i gusci delle uova sode sbucciate (puoi anche usare quelle crude), raccoglili, asciugali, macinali in un mortaio, schiaccia o altro metodo conveniente. Preferibilmente molto finemente, in briciole e persino polvere.

I gusci schiacciati possono essere utilizzati per l'alimentazione a secco delle piante cospargendo la superficie della terra e seppellendola.

Oppure puoi insistere nell'acqua (un cucchiaino di gusci schiacciati per litro d'acqua) e usarli per annaffiare.

A volte, quando si piantano piante, sul fondo viene versata una manciata di conchiglie, che nutriranno e arricchiranno la terra per lungo tempo..

Nutrire fiori interni con bucce di banana

Il potassio nelle banane è essenziale per le piante da fiore. Aiuta le foglie ad acquisire succosità e luminosità..

Il condimento alla banana è semplice da preparare: una banana intera sbucciata deve essere accuratamente schiacciata, versare un bicchiere d'acqua e mescolare fino a ottenere una massa pastosa omogenea. Nutriamo le nostre piante con questa miscela direttamente dal cucchiaio..

Ma a noi stessi piace mangiare le banane, più spesso usano le bucce di banana per condire..

Come cucinare
  1. Raccogli e asciuga la buccia di banana.
  2. Tritare finemente con un coltello, macinare in polvere in un frullatore.
  3. Riempiamo qualsiasi barattolo a metà del volume.
  4. Riempi con acqua bollita calda fino in cima.
  5. Chiudere con un coperchio e lasciare in infusione per un giorno.
  6. Filtraggio.
  7. Aggiungi l'acqua al barattolo a tutto volume.
  8. Annaffiare le nostre piante.

Condimento ai fiori di agrumi

Un buon condimento per fiori da interno si ottiene dalla scorza di agrumi essiccata. Cuocilo e applicalo come faresti con una buccia di banana..

Aloe per nutrire i fiori

Se hai l'aloe che cresce in casa, puoi usarlo da solo per nutrire i fiori, o meglio il succo di aloe. Stimola bene la crescita delle piante.

Tagliate le foglie, ruotatele in un tritacarne e spremete il succo. Per 1,5 litri di acqua, hai bisogno di 1 cucchiaino.

Usare l'aglio per nutrire le piante

Probabilmente hai sentito che i fiori vengono annaffiati con acqua all'aglio. Questa è una medicazione leggermente diversa, non per la crescita e la fioritura rigogliosa delle piante, ma come mezzo per prevenire le malattie, rafforzare l'immunità, disinfettare il terreno e trattare le zecche.

Puoi preparare l'infuso come segue: per 1 litro di acqua tiepida o calda - 4-5 chiodi di garofano tritati. Dopo 5 giorni di infusione in un luogo buio, il prodotto è pronto per l'uso. Aggiungere tre cucchiai della soluzione a un litro di acqua e acqua o spruzzare le foglie.

Quali fiori vengono annaffiati con acqua all'aglio: orchidee, violette, gerani, dracaena e, in linea di principio, qualsiasi fiore, ma non durante la fioritura e non più di 2 volte al mese.

Nutrire i fiori interni con olio di ricino

Ho sempre una bottiglia di olio di ricino a casa. Con lui faccio maschere per il viso e le unghie, lo uso per ustioni e piaghe di ogni genere.

Mentre si legano i boccioli, le piante da fiore possono essere nutrite con una soluzione di olio di ricino: 1 cucchiaino per litro d'acqua.

Mangime vitaminico per fiori

Le piante rispondono molto bene all'irrorazione con l'aspirina: schiacciare 1 compressa e scioglierla in un litro d'acqua.

E la vitamina B12 è necessaria per la crescita, sciogliere 1 fiala in un litro d'acqua e innaffiare i fiori. Alle violette piace questo cibo..

Come nutrire una pianta d'appartamento con l'ammoniaca

È un buon fertilizzante azotato, viene assorbito molto facilmente dalla pianta..

Allo stesso modo degli esseri umani, l'ammoniaca colpisce le piante: rinvigorisce, ripristina la forza, ravviva.

Dopo l'irrigazione con una soluzione di ammoniaca (dosaggio - 1 cucchiaio per litro), la pianta diventerà verde in tre giorni, inizierà il germogliamento e la soluzione disinfetterà e ucciderà vari funghi nel terreno.

Nutrire i fiori con iodio

Aiuta a recuperare, crescere attivamente e fiorire rigogliosamente.

Onestamente, non so se altre piante siano nutrite con iodio, di solito questo fertilizzante viene usato per prendersi cura dei gerani.

Per preparare 1 goccia di iodio, incorporare un litro d'acqua. Innaffia con molta attenzione intorno al bordo della pentola per evitare di scottare le radici. In una pentola è possibile versare non più di 50 ml di prodotto.

Fertilizzazione di fiori da interno con perossido di idrogeno

Il mio rimedio preferito è il perossido di idrogeno. Non solo mi salva dall'influenza, ma aiuta anche le piante a prendere vita proprio davanti ai nostri occhi..

Il perossido ha un effetto ossidante, proprietà antisettiche, guarisce non solo le foglie, ma anche la terra, protegge dai parassiti, è una buona prevenzione delle malattie.

Questo rimedio è un'ambulanza per le piante appassite e una doccia calda..

1 cucchiaio viene diluito in un litro d'acqua e spruzzato con foglie di piante una volta alla settimana, ma solo per chi ama spruzzare. Altri fiori possono essere annaffiati con questa composizione.

Tatiana parlerà in dettaglio molto interessante del perossido come un buon fertilizzante per i fiori nel suo video.

Riassumiamo. Come puoi vedere, ci sono alcuni rimedi casalinghi disponibili che possono essere usati per nutrire i fiori interni. Meglio alternarli. Acquistate banane, nutritele con le loro bucce, cuocete torte - mettete da parte un po 'di lievito per i vostri preferiti e versate anche dell'acqua dolce o spruzzate con perossido - molto più facile.

Possano i tuoi fiori preferiti deliziarsi e ringraziarti per il tuo lavoro!

Cordiali saluti, l'autore del blog "Comfort e calore di casa mia" Olga Smirnova

Post interessanti e utili sui fiori e sui fiori:

11 fertilizzanti naturali per fiori domestici

Fiori: cosa potrebbe esserci di più bello? Forse è per questo che siamo residenti estivi, li coltiviamo non solo nei nostri orti, ma anche a casa. È particolarmente bello quando la neve sta spazzando fuori dalla finestra e bellissimi fiori sbocciano nella stanza sul davanzale della finestra, non è vero??


Le piante da interno possono e devono essere nutrite con fertilizzanti naturali

Oggi propongo di parlare di una sfumatura importante, senza la quale è problematico coltivare piante da interno sane e belle - sulle medicazioni naturali. E se alla dacia fertilizziamo sicuramente le piantagioni, allora quando si tratta di fiori domestici, un po 'di condimento viene trascurato. Ma invano.

Quando nutrirsi

I fiori domestici dovrebbero essere nutriti molto più spesso di quanto a volte pensiamo. Questa esigenza è causata, prima di tutto, dall'area limitata della nutrizione delle piante. E anche se il tuo animale domestico in fiore cresce in un vaso grande e spazioso, ciò non significa che abbia abbastanza minerali. La pianta, in ogni caso, impoverisce fortemente il terreno, quindi necessita di alimentazione aggiuntiva.


I fiori domestici dovrebbero essere nutriti molto più spesso di quanto a volte pensiamo

In parte la via d'uscita dalla situazione sarà il trapianto periodico in un nuovo substrato nutriente. Ma l'apporto di sostanze nutritive contenute in questo stesso substrato durerà per circa due mesi, ma non per sei mesi o un anno, come credono molti coltivatori alle prime armi. E dopo questi due mesi molto, la pianta, soprattutto se inizia a fiorire o crescere attivamente, deve essere nutrita. L'unica eccezione saranno gli esemplari che sono entrati in un periodo dormiente: temporaneamente non hanno bisogno di nutrizione aggiuntiva.


Dopo il trapianto, l'apporto di nutrienti del substrato fresco durerà per 1-2 mesi

I seguenti segnali saranno un segnale che devi iniziare urgentemente a nutrire i fiori domestici:

  • crescita lenta;
  • steli deboli allungati;
  • foglie pallide, scarsamente colorate, eccessivamente piccole, cadenti;
  • riluttanza a fiorire;
  • bassa resistenza alle malattie, ingiallimento e perdita di foglie, comparsa di varie macchie su di esse e altri segni di cattiva salute.

Con una mancanza di nutrizione, le piante perdono il loro aspetto decorativo, la loro resistenza a malattie e parassiti diminuisce

Certo, è meglio non portare animali domestici verdi in un tale stato. Pertanto, parliamo di quali fertilizzanti naturali possiamo usare per i nostri animali domestici e come esattamente.

zucchero

Forse il fertilizzante naturale più popolare per nutrire i fiori interni è lo zucchero normale. Sì, è zucchero, non ho prenotato!


Il fertilizzante naturale più conveniente è lo zucchero

Chi ha intuito per primo di usarlo come fertilizzante per piante, la storia tace, ma possiamo usarlo con successo per nutrire i nostri fiori.

I benefici dell'alimentazione dello zucchero

Ricordiamo dalle lezioni di chimica che lo zucchero si scompone in fruttosio e glucosio. Il primo non ci serve, ma il secondo, cioè il glucosio, svolge 2 funzioni contemporaneamente. Prima di tutto, funge da fonte di energia per tutti i processi vitali delle piante (respirazione, assorbimento di vari nutrienti e così via); in secondo luogo, il glucosio è un materiale da costruzione necessario per la formazione di molecole organiche complesse.

È vero, c'è un avvertimento: il glucosio è un eccellente costruttore solo se è ben assorbito, il che, a sua volta, richiede anidride carbonica. Con una concentrazione di anidride carbonica insufficiente, lo zucchero di un costruttore si trasformerà in una fonte di cibo per muffe, marciume radicale e così via. Pertanto, insieme alle medicazioni allo zucchero, è altamente desiderabile utilizzare uno dei preparati EM (ad esempio, "Baikal EM-1"): questa combinazione sarà utile al 100%. Per preparare il condimento superiore, diluire 1 cucchiaio. un cucchiaio di zucchero in 0,5 litri di acqua o semplicemente cospargere di zucchero sul terreno in un vaso di fiori, quindi versare.
Dovresti ricorrere a tale alimentazione di fiori domestici non più di una volta al mese, quindi non esagerare..


Quando si nutrono piante domestiche, non esagerare: tutto va bene con moderazione

Invece dello zucchero, puoi prendere il normale glucosio, che viene venduto in farmacia: tali medicazioni saranno ancora più efficaci. Una compressa di glucosio deve essere diluita in un litro d'acqua. È inoltre necessario annaffiare o irrorare le piante con acqua "glucosata" non più di una volta al mese..

Caffè dormito

Un ottimo fertilizzante per tutti i fiori di casa (e non solo) - caffè dormiente, tanto più conveniente perché non ha bisogno di essere preparato appositamente. Subito dopo aver bevuto una tazza di bevanda aromatica, non versare i fondi di caffè, ma mescolarli con la terra in un vaso di fiori..


Il caffè per dormire è un meraviglioso fertilizzante naturale

Grazie a questo semplice metodo, il terreno diventerà più sciolto e leggero, l'acidità del terreno aumenterà e ci sarà più ossigeno in esso. Usando il caffè bevuto come condimento per i fiori domestici, ricorda: non tutte le piante hanno un buon effetto sull'acidità del terreno. E non dimenticare gli animali domestici verdi nel giardino fiorito: questo fertilizzante sarà utile:

  • azalee;
  • gladioli;
  • gigli;
  • tutti i tipi di rose;
  • rododendri e altri sempreverdi.

Non tutte le piante apprezzeranno i condimenti al caffè

Per nutrire i fiori domestici, vengono spesso utilizzate foglie di tè. Sfortunatamente, può dare non solo un effetto positivo, ma anche negativo. Indubbiamente, tali additivi renderanno più sciolto il terreno in un vaso di fiori, ma non dimenticare che le mosche nere (sciaridi) semplicemente "adorano" le foglie di tè nel terreno, quindi fai attenzione.

Agrumi e altri frutti

Le bucce di mandarino, arancia e banana possono essere un ottimo fertilizzante per piante da interno. È vero, per questo dovrai "evocare" un po 'su di loro. Per preparare il fertilizzante dagli agrumi, la loro buccia deve essere schiacciata, riempita per circa un terzo di un barattolo di litro e riempita fino all'orlo con acqua bollente. Dopo aver insistito per un tale fertilizzante "agrumato" per tutto il giorno, togliamo le croste, portiamo di nuovo l'acqua nel barattolo a un litro di volume, aggiungendo acqua pura e annaffiamo i nostri fiori.


Preparare un fertilizzante a base di bucce di agrumi è facile

Più o meno allo stesso modo, il fertilizzante viene preparato dalle bucce di banana: tritatele, riempite un barattolo da mezzo litro e riempitelo fino in cima con acqua. Insistiamo per un giorno, dopodiché filtriamo, scartiamo la buccia e riempiamo nuovamente il barattolo fino all'orlo con acqua pulita.

E la buccia di banana può essere mescolata direttamente nel substrato del terreno. Quando trapianti i fiori in casa, aggiungi alcune bucce di banana tritate e essiccate nella pentola di terreno nutriente. Nel tempo, marciranno e nutriranno le piante con microelementi, che avranno un effetto benefico sulla crescita della massa verde..


Le bucce di banana sono spesso utilizzate per nutrire le piante.

E dalla scorza di agrumi e dalla buccia di banana, puoi preparare un mix nutriente per la nutrizione delle piante. Per questo, un terzo di un barattolo da tre litri viene riempito con la scorza tritata e la buccia di banana (in parti uguali). Aggiungere 2 cucchiaini di zucchero, versare il tutto con acqua tiepida, lasciare fermentare per 3 settimane in un luogo caldo. Di tanto in tanto, la miscela deve essere agitata, ma non preoccuparti: ne deriva un aroma molto decente :) Dopo il tempo indicato, riceverai un liquido torbido giallo chiaro, che è perfettamente conservato in frigorifero. Per la medicazione superiore, deve essere diluito 1:20 con acqua naturale e utilizzato in sicurezza una volta al mese.

I benefici della cenere come fertilizzante sono sottovalutati da molti, ma invano. Dopotutto, contiene potassio, fosforo, magnesio, calcio, ferro, zinco e persino zolfo.
Inoltre, il potassio e il fosforo sono in una forma facilmente accessibile per le piante, il che rende la cenere uno dei migliori fertilizzanti per i fiori..


La cenere è un prezioso fertilizzante organico

Per nutrire i fiori, la cenere può essere semplicemente mescolata con il terreno durante il reimpianto delle piante. Quindi non solo renderai il substrato del terreno più nutriente, ma lo disinfetterai anche, in modo che le radici danneggiate durante il trapianto non marciscano sicuramente. E puoi anche preparare un condimento liquido da esso: 1 cucchiaio. un cucchiaio di cenere viene diluito in un litro d'acqua.

Lievito

Sapevi che il lievito può essere utilizzato non solo per preparare deliziosi kvas e pasta lievitata? Si scopre che possono essere utilizzati per creare un'ottima soluzione stimolante per la nutrizione delle piante..


Il lievito è uno stimolante naturale della crescita

Il lievito contiene molti nutrienti che stimolano attivamente la crescita delle piante: fitormoni, vitamine del gruppo B e auxine. Inoltre, il lievito contiene citochinine, ormoni che aiutano a regolare la differenziazione e la divisione cellulare; la presenza di queste sostanze ha anche un effetto benefico sulle piante. A proposito, a differenza della maggior parte dei fertilizzanti fatti in casa, l'alimentazione del lievito è stata ripetutamente studiata dagli scienziati. Di conseguenza, è stato dimostrato: grazie a loro, l'attività dei microrganismi nel suolo aumenta notevolmente, c'è una rapida mineralizzazione della materia organica e il rilascio di anidride carbonica aumenta in modo significativo. Pertanto, l'alimentazione delle piante con una soluzione nutritiva di lievito è equiparata all'alimentazione con fertilizzanti minerali completi. Per preparare il condimento superiore, sciogliere 10 g di lievito e 1 cucchiaio. un cucchiaio di zucchero in 1 litro di acqua tiepida. Se non c'è un normale lievito a portata di mano, puoi usare il lievito secco, prendendo 10 g di lievito secco e 3 cucchiai. cucchiai di zucchero in 10 litri d'acqua. Indipendentemente dal lievito che usi per preparare la soluzione nutritiva, lasciala fermentare per circa 2 ore prima dell'uso. Quindi diluire con acqua pulita in rapporto 1: 5 e annaffiare le piante.

Cocktail di cipolla

Una cipolla così familiare e amata, senza la quale è semplicemente impossibile immaginare la nostra cucina, può essere utilizzata con successo non solo in cucina. Un cocktail "vivificante" a base di bucce di cipolla avrà un effetto benefico sulla crescita di tutte le piante d'appartamento, senza eccezioni, poiché contiene un set completo di oligoelementi.


Le bucce di cipolla sono state a lungo utilizzate con successo per la nutrizione delle piante.

Non c'è niente di complicato nel fare un cocktail dalla buccia di cipolla, l'unica sfumatura di cui tenere conto: non può essere conservato a lungo, quindi questo condimento deve essere preparato ogni volta di nuovo. Quindi versate circa 50 g di buccia di cipolla con 2 litri di acqua calda, portate a ebollizione il brodo e, dopo aver fatto bollire per circa 10 minuti, lasciate fermentare per tre ore. Dopo che il brodo si è raffreddato, filtralo e spruzzalo sulle piante.

Humus

L'humus è un fertilizzante davvero universale, che viene utilizzato con uguale successo sia per nutrire le piante in un giardino-giardino sia per nutrire i fiori da interno. Questo è il motivo per cui molti coltivatori di fiori credono giustamente che semplicemente non troverai un fertilizzante migliore: nutriente e prontamente disponibile, ha molti vantaggi. Tuttavia, humus humus discordia: se le qualità di base delle varietà di questo fertilizzante sono approssimativamente le stesse, allora piante d'appartamento diverse preferiscono specie rigorosamente definite come condimento superiore. Ad esempio, ficus, palme, agrumi, dieffenbachia e monstera amano l'humus a base di escrementi di uccelli, il cui effetto è molto più alto di quello dell'alimentazione del verbasco. Ciò è dovuto al fatto che gli escrementi di uccelli sono molte volte più nutrienti del verbasco. Questo è il motivo per cui dovrebbe essere usato con molta attenzione per fertilizzare la maggior parte delle piante da interno, utilizzando solo per specie grandi e in rapida crescita..


L'humus è un fertilizzante universale

Prima di utilizzare l'humus con escrementi di uccelli, diluire con acqua (10 g per 3 litri di acqua) per ottenere un liquido di una debole tonalità verdastra torbida e, prima di concimare i fiori, innaffiare un po 'il terreno in vasi con acqua normale. Per nutrire altri fiori da interno, è meglio usare l'humus delle foglie, ad esempio aggiungendolo al terreno durante il trapianto di piante. L'humus frondoso contiene una serie di elementi necessari per la nutrizione delle piante. Inoltre, influisce in modo significativo sulla struttura del suolo, migliorandolo in modo significativo. Puoi anche nutrire i fiori con humus a base di letame di vacca (maiale e così via), per il quale vengono diluiti 100 g di humus in 10 litri di acqua. Preparati per un po 'a un odore non molto gradevole che emana dalle pentole, che scomparirà entro poche ore. Non ci sarà odore solo se usi humus preparato con tecnologia accelerata, che non contiene semi di piante infestanti e agenti patogeni. È vero, non è consigliabile usarlo come condimento liquido; è meglio mescolarlo con il terreno durante il trapianto di piante, usandolo come lievito per terreni pesanti.

Decotti di verdure

L'uso di decotti di verdure fresche per l'alimentazione è piuttosto dubbio, ma molti credono nell'effetto miracoloso di un fertilizzante così insolito, sostenendo che il decotto di verdure è molto nutriente per le piante domestiche e può solo avvantaggiarle. Se è così, personalmente non presumo di affermarlo: questa medicazione non ha influenzato in alcun modo i miei fiori, ma potrei sbagliarmi. Sarei felice se mi convincessi.

Acqua dell'acquario

La normale acqua dell'acquario può essere un'ottima alternativa ai fertilizzanti acquistati. Contiene una grande quantità di sostanze che stimolano perfettamente la crescita delle piante, è molto morbido, con un pH neutro. Ma si consiglia di usarlo per concimare solo in primavera o all'inizio dell'estate - quando le piante iniziano a coltivare attivamente foglie e germogli. Ma a partire dalla metà dell'estate, è meglio non usare l'acqua dell'acquario per concimare i fiori domestici..


La normale acqua dell'acquario può essere un'ottima alternativa ai fertilizzanti acquistati.

Ancora: va tutto bene con moderazione, quindi è necessario nutrire le piante con l'acqua dell'acquario non più di una volta al mese, altrimenti molte alghe microscopiche, penetrando nel terreno di un fiore in vaso, si moltiplicheranno notevolmente, a seguito della quale il terreno diventerà verde e acido.

acido succinico

L'acido succinico si ottiene dopo aver lavorato l'ambra naturale, ha molte qualità utili, grazie alle quali è ampiamente utilizzato, anche per nutrire i fiori domestici.


La soluzione di acido succinico è un ottimo fertilizzante per piante da interno

Per preparare una soluzione nutritiva, diluire 1 g del preparato in 5 litri di acqua. Questo liquido non solo può essere annaffiato, ma anche spruzzato su piante d'appartamento. Begonia, aglaonema, agrumi, chlorophytum, ficus, haworthia, fichi d'India e donne grasse amano particolarmente tale alimentazione. Nota: puoi usare l'acido succinico per nutrire i fiori domestici non più di una volta all'anno, altrimenti rischi di ottenere l'effetto opposto.

Puoi trovare un vasto assortimento di diversi fertilizzanti nel nostro catalogo, che combina le offerte di vari negozi online di giardini. Visualizza una selezione di fertilizzanti naturali.

c Ci sono molte altre opzioni che vengono utilizzate meno spesso, ma, secondo i loro sostenitori, non sono meno efficaci:

  • anche l'acqua filtrata residua dal lavaggio di carne e pesce è considerata un buon fertilizzante per i fiori. È vero, non sono riuscito a trovare una conferma scientifica di questo fatto. Forse sei più fortunato? Se sei già convinto del potere miracoloso di tali medicazioni, raccontacelo nei commenti, per favore;

Esistono molti fertilizzanti naturali per piante da interno, puoi scegliere quelli giusti per ogni tipo


  • alcuni coltivatori usano l'acqua del lavaggio dei cereali per nutrire i fiori domestici: grano saraceno, riso, miglio e così via, che contiene ferro, silicio, fosforo e magnesio;
  • Anche i gusci d'uovo, secondo molti amanti dei fiori domestici, sono molto utili. Viene sepolto nel terreno durante il trapianto di piante, si insiste sull'acqua, che viene utilizzata per l'irrigazione, ma se sia effettivamente una medicazione superiore è una domanda. Sì, i gusci d'uovo contengono una grande quantità di calcio, ma è praticamente inaccessibile alle piante, e quindi a cosa serve? Inoltre, un numero molto limitato di fiori da interno si distingue per l'amore per il calcio e il suo eccesso nel terreno contribuisce solo al fatto che la clorosi inizia nelle piante. Si scopre quindi che l'uso del guscio d'uovo come fertilizzante è molto dubbio, tranne che può diventare un ottimo drenaggio;

Si ritiene che i gusci d'uovo siano anche buoni per le piante.

  • Il dentifricio e il dentifricio possono anche essere fertilizzanti per i fiori domestici. Per preparare un mix con il dentifricio, hai bisogno di 3 cucchiai. cucchiai di polvere, 3 cucchiai. cucchiai di cenere di legno e 1 cucchiaio. Sciogliere un cucchiaio di solfato di rame in un litro d'acqua. Non è necessario insistere su questo fertilizzante, può essere applicato immediatamente dopo la preparazione. Puoi fare i fertilizzanti con il dentifricio molto facilmente e rapidamente: sciogli un terzo di un tubo di dentifricio in 1 litro d'acqua. Questa alimentazione darà nutrimento alle radici dei fiori, grazie al quale le piante acquisiranno un aspetto più sano..

E un'ultima cosa: prima di utilizzare fertilizzanti per i fiori domestici, ricorda alcune semplici regole:
  • non nutrire le piante trapiantate prima di 2 mesi, perché il terreno fresco contiene anche sostanze nutritive, un eccesso dei quali porterà solo alla morte di un animale domestico verde;
  • prima di applicare la medicazione superiore, versare il terreno con acqua pulita, questo ti aiuterà a non distruggerli se il fertilizzante risulta essere concentrato;
  • tutte le piante indebolite o malate devono essere alimentate con molta attenzione, utilizzando una concentrazione molto inferiore di soluzione fertilizzante per questi scopi;
  • non c'è bisogno di concimare tutto l'anno, i fiori domestici necessitano di concimazioni solo durante il periodo primavera-estate.

Prima di nutrirsi, la pianta deve essere annaffiata

Usando vari fertilizzanti per i fiori domestici, cerca di non esagerare, perché tutto va bene solo con moderazione e un eccesso di nutrienti interromperà lo sviluppo uniforme delle tue piante e può causarne la morte. Ecco perché l'alimentazione deve essere corretta e il più equilibrata possibile, solo in questo modo possono trarne beneficio.

E i fertilizzanti per piante da interno possono essere selezionati nel nostro catalogo, che contiene le proposte di molti negozi online di grandi giardini. Visualizza una selezione di fertilizzanti.