Come nutrire la tua vite in primavera per un buon raccolto

La preparazione superiore dell'uva in primavera è una procedura necessaria per i cespugli adulti dall'età di 3 anni. Per le piante più giovani, non viene eseguito, poiché la fossa in cui sono collocate le piantine viene arricchita in anticipo con tutti i fertilizzanti necessari. La loro fornitura è sufficiente per 2 anni, dopodiché il terreno è esaurito. Per l'ulteriore crescita del vigneto, è necessaria un'alimentazione aggiuntiva, fornita dall'alimentazione regolare. È grazie a questa procedura che la raccolta è succosa, gustosa e in grandi quantità..

Caratteristiche dell'alimentazione primaverile dell'uva

Per allontanarsi dal freddo, per coltivare verdure buone e potenti, la pianta ha bisogno di nutrimento aggiuntivo. Saturare il terreno con fertilizzanti e applicarli ai gambi dell'uva è ciò di cui hai bisogno durante il periodo di acclimatazione delle piante dopo l'inverno. Prima di nutrire l'uva in primavera, devi capire come farlo correttamente. Qui sono preferiti fertilizzanti contenenti potassio, magnesio e azoto e composti organici. La corretta applicazione di queste sostanze aiuterà ad accelerare la crescita, la fioritura, lo sviluppo, la resistenza alle malattie e agli insetti nocivi..

Top condimento dei cespugli d'uva in primavera, a seconda dell'età

Mentre il cespuglio è giovane, non è richiesto l'arricchimento del terreno con complessi aggiuntivi. Quelle sostanze che sono state introdotte quando si piantano le talee sono abbastanza. Tutto inizia all'età di 3 anni. Da questa età, i fertilizzanti vengono applicati secondo uno schema adatto a esemplari adulti. Inoltre, questa procedura diventa annuale.

Nota! Quando l'uva giovane mostra segni di mancanza di integratori nutrizionali (immediatamente manifestati sulle foglie), è necessaria l'alimentazione urgente.

Metodi di fecondazione

Spesso sorgono domande su come nutrire correttamente la pianta, senza danneggiarla, ma, al contrario, aiutare. Questo può essere fatto in due modi.

Condimento alla radice

La prima opzione presuppone che un tipo di nutriente verrà applicato al terreno attorno alla vite. All'inizio della stagione, per ottenere il risultato desiderato, vale la pena alternare concimi minerali e materia organica.

Medicazione fogliare

L'applicazione di composti utili a foglie e steli è necessaria anche per l'uva. Questo metodo viene utilizzato con sostanze che sono scarsamente assorbite dal sistema radicale, ma sono necessarie per la pianta. Ad esempio, se c'è una carenza di zinco nel terreno, è più facile darlo alla vite mediante irrorazione convenzionale. L'atomizzatore semplifica notevolmente l'intero processo.

Nota! Nei grandi vigneti, ci sono dispositivi speciali che aiutano lo specialista a spruzzare contemporaneamente molti cespugli che crescono nella sua piantagione..

La procedura deve essere eseguita la sera in assenza di precipitazioni e raffiche di vento.

Fasi di alimentazione primaverile

Schema di fertilizzazione:

  • la prima alimentazione primaverile dell'uva viene effettuata all'inizio della primavera, quando la neve si scioglie e il terreno si riscalda un po '. Ciò si verifica più spesso all'inizio di aprile prima della potatura. A questo punto, il perfosfato granulare è sparso su tutto il diametro del pozzo in ragione di 40 g per 1 m². Questo darà alla pianta il nutrimento di cui ha bisogno quando si sveglia;
  • quindi l'alimentazione viene effettuata a maggio. Per costruire massa verde, vengono utilizzate sostanze contenenti azoto, ad esempio l'urea. In alternativa, una soluzione di escrementi di pollo concentrati. Quest'ultimo può essere acquistato in negozio e utilizzato secondo le istruzioni;
  • prima della fioritura in tarda primavera - inizio estate, la vite viene spruzzata con una soluzione appositamente progettata per questo scopo.

Per tua informazione! Se lo si desidera, è possibile eseguire una concimazione aggiuntiva a seconda della regione e delle condizioni climatiche.

Quali fertilizzanti vengono utilizzati in primavera e come usarli

I primissimi condimenti sono importanti per l'ulteriore sviluppo delle uve in primavera. La maggior parte dei tipi di fertilizzanti vengono utilizzati qui. Grazie alla loro corretta combinazione, le uve acquisiscono la forza per una potente crescita e fruttificazione..

Azoto

Sono richiesti da tutte le piante, ma non puoi esagerare con la loro quantità. Il principio "più sono, meglio è" qui non funziona.

Esistono due tipi di azoto: ammonio e nitrato. Entrambi possono essere utilizzati, ma il primo è più appropriato. Il fertilizzante azotato più semplice è l'urea. Si dissolve perfettamente in acqua. L'opzione migliore per conservarlo e utilizzarlo sono i granuli. I sali di ammonio sono un'altra opzione per i fertilizzanti azotati. Acidificano fortemente il terreno, quindi è meglio non usarli su terreni alcalini. Il nitrato di ammonio (nitrato di ammonio) è un fertilizzante universale, poiché contiene due tipi di azoto contemporaneamente. Poiché sono entrambi equilibrati, la comparsa di nitrati nei frutti non è da temere..

Potassa

Questo è un componente importante per questa pianta. Il potassio è essenziale per lo sviluppo delle uve, che rispondono positivamente alla sua introduzione. Questo tipo di fertilizzante è classificato in:

  • Il cloruro di potassio è una formula altamente concentrata ideale solo per l'uva. Pertanto, è meglio usarlo nei vigneti, dove vicini esigenti non crescono nelle vicinanze;
  • il solfato di potassio è l'opzione migliore che si abbina bene a qualsiasi fertilizzante, si dissolve bene in acqua, non apporta cambiamenti radicali alla composizione del suolo;
  • Il monofosfato di potassio (una combinazione di potassio e fosforo) non è la scelta migliore per la lavorazione dell'uva. In primavera potrebbe essere necessario solo se la stagione precedente era troppo umida.

Importante! Il cloruro di potassio non può essere utilizzato insieme all'urea.

Fosforico

L'opzione migliore per l'uva primaverile è il perfosfato. Questo fertilizzante è adatto per la maggior parte dei tipi, ad eccezione di quelli fortemente acidi. Prima di usare questo farmaco, devi calmarli. Questo fertilizzante è più conveniente in forma granulare. Puoi acquistarlo nei negozi di fiori.

Complesso e complesso

La varietà di questa specie è sorprendente, ma per la primavera sono adatti:

  • Nitrofoska è un fertilizzante minerale contenente potassio, fosforo e azoto in proporzioni uguali. È possibile l'integrazione con microelementi;
  • L'azophoska è più adatta per l'uva (rispetto al fertilizzante nitrofosico). La composizione è simile, ma l'azoto è sia nitrato che ammoniaca. Le uve vengono alimentate con Azofos sia a radice che fogliare. Nel secondo caso, viene applicato alla parte fuori terra prima della fioritura;
  • florovit è una miscela di sostanze appositamente creata per concimare l'uva. Manca la forma nitrica dell'azoto. Viene utilizzato non solo per la semina, ma anche per i successivi trattamenti primaverili delle radici. Un ottimo fertilizzante per i coltivatori principianti;
  • Novo-Firth e Agronova hanno una composizione simile, ma il secondo contiene additivi che aumentano l'immunità dell'uva alle fluttuazioni di temperatura e alle malattie fungine. Le piante vengono trattate con un flacone spray.

Questi sono i principali fertilizzanti complessi, ce ne sono altri, più moderni, creati appositamente per l'uva. Il loro numero cambia ogni anno, migliorano. La coltivazione dell'uva sta diventando di moda nella Russia centrale e cresce la domanda di nuove scoperte nel campo dei fertilizzanti..

Organico

La migliore materia organica per l'uva è il letame e gli escrementi di pollame (il più delle volte pollo). Queste medicazioni sono utilizzate da tutti i coltivatori esperti e danno sempre buoni risultati. Di tutti i tipi di letame, spicca il letame di cavallo, un verbasco un po 'peggiore. È più comune a causa della scarsa disponibilità di letame equino. Devi sapere come maneggiare questo fertilizzante. È meglio tenerlo fresco per sei mesi. Dopo l'acquisto, puoi usarlo, ma è meglio aspettare che la composizione si sia completamente decomposta. Le uve vengono alimentate con verbasco annualmente o ogni due anni. All'inizio della primavera vengono scavati diversi fori attorno alla boscaglia, in cui vengono introdotti 2 secchi di letame.

Per fertilizzare la pianta, viene spesso utilizzato il compost, una miscela di rifiuti organici decomposti (foglie, erba, immondizia, ecc.). Ogni giardiniere ha il suo modo di preparare la miscela. La torba viene utilizzata per pacciamare il cespuglio d'uva.

Importante! Devi stare molto attento quando usi gli escrementi di uccelli. Un uso improprio del prodotto può bruciare l'intero sistema di root. Prima di dar loro da mangiare uva, assicurati di diluire con acqua.

Rimedi popolari

Il rimedio popolare più popolare è la cenere. Si ritiene che sia il miglior fertilizzante per i vigneti. Dicono che non ce ne sia mai abbastanza. Ma stiamo parlando esclusivamente di cenere di legno.

Un'altra opzione sono i gusci d'uovo. Viene raccolta durante tutti i mesi autunnali e invernali, pigiata e portata sotto la macchia, leggermente gocciolante. Adatto sia a piante giovani che adulte.

Un altro rimedio popolare è il lievito di birra. Sono usati in combinazione con acqua calda (100 g per 10 L). Questa miscela viene insistita per un giorno, dopo di che viene portata sotto le radici dell'uva. Questa quantità può essere utilizzata per fertilizzare 5 cespugli adulti contemporaneamente.

Microfertilizzanti

I microfertilizzanti sono sostanze di cui l'uva ha bisogno oltre a quelle principali. Molto spesso vengono utilizzate miscele complesse, che includono vari componenti. È molto conveniente. Molto spesso vengono spruzzati con foglie e steli. I fertilizzanti micronutrienti più concentrati sono il ferro e il solfato di rame. Il ferro vetriolo aiuta a proteggere le colture future da parassiti e malattie fungine. Le piante dovrebbero essere trattate con solfato di rame una volta ogni 2-3 anni, con solfato di ferro - ogni anno.

Per tua informazione! Se tratti i gambi e le foglie con vetriolo ferroso in primavera, questo aiuterà a ritardare un po 'la fioritura, il che significa che i boccioli non cadranno sotto le frequenti gelate ripetute..

Errori più comuni

Un errore tipico dei viticoltori alle prime armi è la fecondazione errata e prematura in primavera. Tutti i liquami devono essere applicati al terreno solo durante l'irrigazione, altrimenti potrebbero essere troppo concentrati, il che distruggerà il sistema radicale. Aumentare il numero di annaffiature è un altro errore. L'irrigazione è necessaria raramente, ma abbondantemente. Le tracce di minerali sono importanti per l'uva quanto le sostanze principali. In nessun caso dovresti dimenticartene. Ciò influenzerà negativamente le condizioni delle viti, delle foglie e delle bacche..

L'uva da riproduzione non è troppo problematica se ci si avvicina a fondo. La cosa principale è elaborare lo schema corretto e seguirlo. È importante che i cespugli siano costantemente trattati con fertilizzanti nelle concentrazioni richieste. Questo ti aiuterà a raccogliere un raccolto di cui essere orgoglioso. Ogni giardiniere alle prime armi dovrebbe ricordare che anche nelle regioni centrali della Russia, la regione di Mosca, puoi raccogliere molti frutti, che saranno sufficienti per il cibo crudo, per produrre vini fatti in casa e persino per essiccare l'uvetta..

Il miglior condimento d'uva in primavera e le regole per la loro introduzione

Le uve sono colture termofile, ma molte varietà vengono coltivate sia nel sud che nella zona centrale del paese. Si distinguono per una forte immunità e resistenza alle condizioni meteorologiche. Affinché le uve diano frutti in modo costante, per deliziarsi con bacche gustose e succose, con l'arrivo della primavera vengono alimentate con concimi organici e minerali. Consideriamo quali procedure vengono utilizzate per nutrire l'uva in primavera e cosa cercare quando si scelgono i nutrienti.

Gli obiettivi dell'alimentazione primaverile dell'uva

L'alimentazione primaverile stimola la crescita e lo sviluppo dei germogli. Dopo l'inverno, la pianta è indebolita, manca di vitamine e minerali. Per compensare questa carenza, è importante con l'arrivo della primavera introdurre nel terreno materia organica per la crescita della massa verde e componenti minerali per la formazione dei frutti.

Fertilizzare l'uva per proteggersi da parassiti e malattie, che si attivano con l'inizio del caldo. I residenti estivi usano trattamenti fogliari: spruzzano l'uva con soluzioni e tinture.

Quando nutrirsi in primavera

Per la prima volta, i fertilizzanti vengono applicati quando l'aria si riscalda fino a + 16 ° C. Il mese e la data dipendono dalla regione di coltivazione. Nella Russia centrale, questo è circa la metà di aprile o l'inizio di maggio, nelle regioni più meridionali e più calde - l'inizio di aprile.

La seconda volta che l'uva viene concimata prima della fioritura. Di regola, questo cade a metà o alla fine di maggio. L'orario consigliato è mattina o sera. Per l'applicazione di fertilizzanti minerali, vengono scelti giorni asciutti, calmi e nuvolosi. Non alimentare l'uva in caso di pioggia e nebbia.

Come nutrire l'uva in primavera

Affinché il vigneto cresca sano e produttivo, viene fertilizzato con composti minerali, organici e complessi. È importante osservare il dosaggio dei fertilizzanti e le raccomandazioni per la loro preparazione. L'errore di molti giardinieri sta nel fatto che applicano la concimazione a casaccio, il che porta a un eccesso di sostanze nutritive. Danneggia la pianta tanto quanto la carenza.

Fertilizzanti organici

La materia organica costa poco o niente, è facile da preparare. Il letame viene utilizzato per l'alimentazione primaverile dell'uva. Contiene fosforo, azoto e potassio.

Nelle navate laterali viene rimosso uno strato di terra, il letame troppo maturo viene deposto nei fori e il terreno viene cosparso sopra. Questo semplice metodo viene utilizzato ogni 2-3 anni, aiuta le viti a svegliarsi dopo l'inverno. Viene utilizzata anche l'infusione di letame: sono necessari 2 kg per 10 litri di acqua. Vengono miscelati, quindi diluiti con acqua in ragione di 1:10. Le piante vengono annaffiate non alla radice, ma nei fori del tronco.

Per l'uso annuale, è adatto letame di pollo o una soluzione. Quando si prepara la soluzione, è importante osservare la proporzione: 1 parte di letame di pollo in 15 parti di acqua. Tasso di consumo - da 0,5 a 1 litro per ogni pianta. Se aggiungi più escrementi, c'è un alto rischio di bruciare le piante..

Attenzione! Quando il letame di pollame si decompone, rilascia grandi quantità di ammoniaca, che influisce negativamente sulle piante. Pertanto, nella sua forma pura, la lettiera viene utilizzata principalmente in autunno e in primavera preferiscono una soluzione. Per arricchirlo, alla composizione vengono aggiunti segatura, torba o paglia tritata..

La medicazione superiore viene applicata sul terreno bagnato, dopo la pioggia o l'irrigazione preliminare. La soluzione non deve cadere su viti o foglie, si applica solo a terra.

Fertilizzanti minerali

Le miscele minerali monocomponenti o bicomponenti aiutano le uve a prosperare e proteggono dalle malattie. Il fosforo è necessario per la formazione delle ovaie, il potassio aumenta la resistenza alle condizioni meteorologiche avverse, il boro attiva la fioritura e lo zinco migliora i raccolti.

Per la prima alimentazione, è adatta una miscela di 40 g di perfosfato e 20 g di solfato di potassio. Gli ingredienti vengono mescolati e introdotti nei fori delle radici, cosparsi di terra sopra. Il fertilizzante aumenta la resistenza delle viti alla siccità e alla disidratazione, partecipa ai processi di fotosintesi. Il perfosfato rafforza il sistema radicale, stimola la maturazione dei frutti. È venduto in polvere o granulare..

Consigli! Non è consigliabile miscelare il perfosfato con nitrato di calcio e solfato di ammonio.

Alcuni residenti estivi preferiscono la sottostruttura contenente azoto: nitrato di ammonio, solfato di ammonio, cloruro di ammonio, urea. Sono usati sia come condimento superiore che come mezzo di protezione da malattie e parassiti. Il solfato di ammonio è particolarmente popolare: ha una bassa tossicità. Venduto in polvere o in granuli. Sono necessari circa 15 g di sostanza per 1 m² di vigneto. Il prodotto è adatto all'uso su terreni acidi, aumenta la resa del 25-40%, inibisce le malattie fungine e virali.

Fertilizzanti commerciali finiti

I fertilizzanti pronti sono molto richiesti: non devi perdere tempo e misurare la quantità di componenti, è sufficiente diluirli con acqua o aggiungerli sotto l'uva in una forma secca.

I residenti estivi usano lo zircone per l'alimentazione. Protegge le piante dalla perdita delle ovaie, attiva la crescita dei germogli, stimola la maturazione dei frutti. Grazie all'utilizzo primaverile dello "Zircon", la resa aumenta del 30-60%, le piante hanno meno probabilità di ammalarsi. Usa un rimedio per l'alimentazione delle radici o delle foglie. Per preparare la soluzione sono necessari 5 litri di acqua e 5 gocce di "Zircon". La miscela finita viene conservata per non più di 3 giorni. Viene lavorato in una prima mattina senza vento. "Zircon" non può essere applicato contemporaneamente a fertilizzanti alcalini.

Anche l'alimentazione complessa "Kemira Lux" è popolare. Contiene azoto, fosforo e potassio. Venduto sotto forma di granuli. Il farmaco viene applicato a secco o come soluzione. La seconda opzione è preferibile, poiché i nutrienti vengono assorbiti più velocemente in un ambiente umido. Si prepara una soluzione alla velocità di 20 g di granuli per 10 l di acqua. Per 1 cespuglio utilizzare 1-2 litri di fondi. "Kemira Lux" previene la comparsa di parassiti, migliora la nutrizione delle viti, aumenta la resistenza al vento e al gelo.

Oltre a Zircon e Kemira, Agricola, Novofert e Aquarin vengono utilizzati per l'alimentazione primaverile. I complessi contengono componenti nutrizionali che assicurano il sano sviluppo dell'uva.

Ricette popolari

Uno dei condimenti semplici ed efficaci per l'uva è l'infuso di lievito. Sono economici, sicuri e rispettosi dell'ambiente. Per preparare il prodotto, 200 g di lievito vengono diluiti in 1 litro di acqua tiepida, infusi per 5-7 ore, mescolati accuratamente. La soluzione risultante viene diluita in 5 litri di acqua, circa 1 litro viene utilizzato per ogni cespuglio.

Consigli! I residenti estivi esperti raccomandano di usare il lievito di birra. Stimolano attivamente la crescita delle viti, arricchiscono le piante con vitamine.

Vengono utilizzati anche fertilizzanti a base di residui vegetali. Le erbacce, le cime dell'anno scorso e i figliastri vengono posti in un contenitore profondo, riempito d'acqua, coperto con un sacchetto di plastica o pellicola trasparente. Fai 2-3 fori nella borsa per la ventilazione dell'aria e mettili in un luogo buio per 15 giorni. Successivamente, diluire con acqua pulita in rapporto 1:10, applicare alla radice in ragione di 0,5 litri per cespuglio.

In primavera e in estate, i vigneti proteggono dagli acari. Gli insetti vivono nella parte inferiore della foglia, si attivano con l'arrivo della primavera. La spruzzatura regolare con rimedi popolari impedisce il loro aspetto.

Scegliere un condimento per un buon raccolto

Per deliziare le uve con un raccolto gustoso e dolce, i giardinieri usano una concimazione a base di cenere. Per prepararlo, hai bisogno di 1 kg di cenere, 20 litri di acqua, 5 litri di verbasco e 2,5 litri di escrementi di uccelli. Tutti gli ingredienti sono mescolati in un contenitore profondo, infusi per una settimana in un luogo buio. Dopo 1 litro di infuso diluire in un secchio d'acqua e annaffiare la vigna.

1 cespuglio richiede fino a 1,5 litri di miscela. Dopo la procedura, le piante vengono annaffiate abbondantemente con acqua calda e il terreno viene triturato - questo ritarderà l'evaporazione dell'umidità, i nutrienti penetreranno più in profondità nelle radici. Paglia, erba, segatura, fieno sono usati come pacciame.

Attenzione! La cenere protegge attivamente l'uva dalle malattie, quindi una volta a stagione, circa 1 kg di cenere viene sparso nella boscaglia. È ricco di potassio, calcio, fosforo e magnesio.

Per una crescita rapida

Per stimolare le infiorescenze, viene utilizzata la concimazione da nitroammofoska (50 g) e acido borico (0,4 g). Le sostanze vengono sciolte in 10 l di acqua e miscelate. Il fertilizzante non solo accelera lo sviluppo, ma migliora anche l'ovaio delle bacche. Prima dell'applicazione, il terreno vicino ai cespugli viene allentato, pulito da erbacce e detriti.

Prima della fioritura, alcuni residenti estivi usano la medicazione fogliare. Per la sua preparazione vengono utilizzati 40 g di urea, 20 g di acido citrico, 15 g di acido borico e 1 g di solfato di rame. Le sostanze vengono sciolte in un secchio di acqua calda. Le uve vengono lavorate da un flacone spray con tempo nuvoloso.

Come nutrirsi correttamente

Suggerimenti di viticoltori esperti:

  1. Le piante adulte hanno bisogno di nutrimento aggiuntivo oltre a quelle giovani. Pertanto, è importante prestare attenzione a loro e, con l'inizio del calore, nutrirli con composti minerali o organici..
  2. Prima della procedura, il terreno viene allentato, quindi le uve vengono abbondantemente annaffiate con acqua a temperatura ambiente.
  3. Non applicare fertilizzanti con tempo soleggiato: questo può provocare ustioni chimiche di foglie e frutti.
  4. I fertilizzanti complessi vengono utilizzati solo una volta a stagione. In caso contrario, l'uva soffrirà di un eccesso di vitamine e minerali..
  5. Quando si aggiungono composti chimici o biologici, si osservano le regole di sicurezza: indossare una tuta protettiva, occhiali, guanti e un respiratore. Applicare le medicazioni secondo le indicazioni sulla confezione.
  6. La soluzione versata sotto la radice non dovrebbe essere fredda. Temperatura adatta - circa + 25 ° С.

Caratteristiche della fertilizzazione a seconda della regione in crescita

Per gli Urali e la Siberia sono adatti fertilizzanti complessi: "Kemira Universal" o "Kemira Lux". Aumentano la resistenza delle piante al freddo e al gelo che caratterizzano queste regioni. I complessi minerali vengono aggiunti una volta a stagione - all'inizio della primavera. Successivamente vengono utilizzati rimedi organici o popolari.

Nella regione di Mosca, usano miscele minerali a base di potassio o fosforo. I componenti penetrano in profondità nel terreno, rafforzano il sistema radicale, di conseguenza la pianta acquisisce una forte immunità ed è meno probabile che si ammali. Allo stesso tempo, è importante allentare il terreno e il pacciame in modo che l'effetto dell'alimentazione sia preservato il più a lungo possibile..

Nel territorio di Krasnodar e in altre regioni calde, l'uva cresce bene, raramente si ammala, quindi i residenti estivi prestano attenzione alle miscele popolari. Per la loro preparazione vengono utilizzate ceneri, lievito, zucchero, residui vegetali, polvere di tabacco. Applicare le formulazioni come medicazioni per radici e fogliari.

Conclusione

La fertilizzazione dell'uva in primavera è un procedimento semplice. Per la prima alimentazione vengono utilizzate miscele liquide: infuso di verbasco o escrementi di uccelli, soluzione di cenere o liquame. I fondi vengono raccolti in aprile o maggio, a seconda della regione in crescita. Dai fertilizzanti minerali, l'uva risponde favorevolmente a potassio, fosforo, azoto, magnesio, dai fertilizzanti complessi già pronti - a Kemira o Novofert.

L'intervallo tra le medicazioni primaverili è di 2-3 settimane. Alcuni residenti estivi alle prime armi credono erroneamente che più fertilizzanti vengono applicati, meglio è. Non è così: un eccesso di nutrienti influisce negativamente sulla resa e sulle condizioni delle piante..

Alimentazione riuscita dell'uva in primavera: come concimare per un raccolto migliore?

Dopo aver piantato le piantine in terreno fertilizzato, le piante vengono nutrite per circa 2 anni. In questo momento, le uve non richiedono un'alimentazione aggiuntiva. E per aumentare la resa, le piante adulte hanno bisogno di cure e fertilizzate regolarmente..

Nell'articolo parleremo di come nutrire ed elaborare il cespuglio per un buon raccolto, nonché delle sostanze necessarie alla pianta e dei nomi dei fertilizzanti.

Caratteristiche della procedura

Anche i terreni fertili si esauriscono nel tempo. Affinché i cespugli d'uva si sviluppino normalmente dopo la dormienza invernale, devono essere nutriti. La concimazione primaverile con fertilizzanti minerali rende l'uva più resistente ai cambiamenti improvvisi delle condizioni meteorologiche e di varie malattie e accelera anche la crescita delle piante.

Esistono due tipi di alimentazione della vite:

  • Radice.
  • Fogliare.

Come nutrirsi o quali fertilizzanti applicare sotto la radice all'inizio della primavera? I fertilizzanti complessi o i fertilizzanti monocomponenti sono usati come medicazioni per le radici. Vengono introdotti direttamente sotto la radice della pianta. Come fertilizzanti organici naturali vengono utilizzati: compost marcio, letame o escrementi di pollo.

La medicazione fogliare è una miscela liquida che viene spruzzata sulla sommità della pianta: steli e foglie.

Di solito le medicazioni fogliari sono ausiliarie e aumentano l'efficacia dei fertilizzanti radicali. Si tengono la sera con tempo asciutto. In questo articolo imparerai a conoscere il calendario alimentare dell'uva durante tutto l'anno..

Come concimare i cespugli?

Affinché i cespugli d'uva crescano forti, resistano alle malattie e agli attacchi degli insetti, e alla fine della stagione ti hanno presentato un ricco raccolto di bacche dolci, devono essere forniti di tutti i microelementi necessari:

  • Azoto - responsabile della crescita dei germogli e della formazione delle foglie.
  • Fosforo: stimola la crescita di infiorescenze e bacche grandi e dolci.
  • Potassio: accelera la maturazione dei grappoli e aumenta la resistenza al gelo delle piante.
  • Magnesio: accelera il processo di maturazione delle uve e migliora la loro qualità di conservazione.
  • Ferro - responsabile della fotosintesi delle foglie, della crescita e della produttività dell'uva.
  • Manganese - aumenta la resa dell'uva, rende le bacche più dolci e aiuta a svernare viti e gemme.
  • Boro - stimola la crescita delle bacche e la formazione di polline, grazie al quale le bacche diventano più dolci.
  • Molibdeno: aumenta la resa e il contenuto di zucchero dell'uva.
  • Zinco: aiuta le piante a far fronte a cambiamenti improvvisi delle condizioni meteorologiche.
  • Calcio - favorisce lo sviluppo dell'apparato radicale, è necessario per la fotosintesi, aiuta il frutto ad accumulare zucchero.
  • Rame: aiuta i cespugli d'uva a far fronte alla siccità estiva e aumenta la resistenza al gelo.
  • Lo zolfo è uno degli elementi più importanti del supporto vitale delle piante, migliora il metabolismo.

Come capire quali sostanze mancano?

È abbastanza difficile determinare quale dei nutrienti utili manca alla pianta. Tuttavia, le foglie e il cespuglio dell'uva la dicono lunga sulla salute della pianta..

Analizziamo i segni di una mancanza di sostanze specifiche nell'uva.

SostanzaSpecificheVisualizza
AzotoLa mancanza di azoto è indicata dall'ombra verde chiaro delle foglie, la crescita debole del cespuglio. A causa di ciò che i boccioli si aprono più tardi del solito, le foglie diventano piccole e pallide e possono sgretolarsi prematuramente. Anche le bacche diventano più piccole e perdono il loro sapore.
FosforoLa mancanza di questo elemento rallenta anche la crescita del cespuglio, in particolare questo influisce sulla formazione di infiorescenze. Le foglie diventano rosse, con l'intensità del colore a seconda di quanto sia grande la carenza. Inoltre, l'impollinazione dei fiori peggiora e le bacche accumulano male lo zucchero e non acquisiscono dolcezza..
PotassioSe nella seconda metà dell'estate appare un bordo marrone sui bordi delle foglie, significa che il cespuglio dell'uva è privo di potassio. I fertilizzanti organici come l'umato di potassio aiutano a risolvere questo problema..
MagnesioCon la mancanza di magnesio, i tessuti delle foglie vecchie iniziano a morire, questo si manifesta nel fatto che un motivo "marmorizzato" appare sulle foglie tra le vene - macchie giallo-marroni chiare. La crescita dei germogli è indebolita.
FerroCon mancanza di ferro, partendo dall'alto, le foglie cambiano colore, ingialliscono e cadono. La crescita del cespuglio viene interrotta, diventa debole, le foglie smettono di crescere.
ManganeseLa mancanza di manganese si manifesta nell'ingiallimento delle foglie. Partendo dai bordi, la foglia diventa gradualmente completamente gialla.
BoroCon una carenza di boro, la crescita dei germogli rallenta, il colore delle foglie diventa un mosaico alleggerito, ma le vene principali mantengono il loro colore verde per qualche tempo. La maggior parte dei fiori cade e compaiono molte piccole bacche.
MolibdenoA causa della mancanza di questo elemento, lo scambio di azoto e acqua delle piante viene disturbato, la formazione di clorofilla e vitamine viene ridotta. Le foglie diventano opache, pallide, per lo più prive di turgore.
ZincoCon una mancanza di zinco, sulle foglie dell'uva compaiono macchie giallo-verdi (clorotiche). Le cime dei germogli diventano bianche, le foglie crescono piccole su piccioli corti.
CalcioLa carenza di calcio porta all'ingiallimento delle foglie. I piccioli e le infiorescenze diventano fragili, i grappoli diventano più piccoli. Un eccesso di questo elemento può portare alla clorosi carbonatica, quando le foglie di una pianta perdono la capacità di fotosintetizzare, diventano di colore giallo pallido o biancastro..
RameLa carenza di rame è comune nei terreni torbosi e sabbiosi. Porta alla clorosi interveinale delle foglie giovani e all'ulteriore comparsa di macchie marroni su di esse. La mancanza di rame porta ad una diminuzione dell'efficacia dell'azione degli oligoelementi.
ZolfoCon una mancanza di zolfo, le viti smettono di crescere. Le foglie superiori diventano gialle, in seguito compaiono macchie vetrose, le foglie diventano fragili. La carenza di zolfo è molto rara perché questo elemento è ottenuto dai cespugli d'uva durante il trattamento contro parassiti e malattie.

Schema di root

Con lo schema radicale dell'uva fertilizzante, puoi nutrirti con semplici fertilizzanti minerali monocomponenti, come urea, nitrato di ammonio, perfosfato, ecc. E anche costituito da diversi elementi: nitrophoska. O complesso: Kemira, Florovit, Solution, ecc..

Ma per una corretta alimentazione dei cespugli d'uva, i fertilizzanti organici sono indispensabili. Per migliorare la fertilità del suolo aiuterà: cenere, letame, escrementi di pollo, compost.

Successivamente, considereremo lo schema di alimentazione delle radici delle uve durante tutto l'anno: come concimare all'inizio della primavera, in estate e in autunno per aumentare la resa

Il primo

Considera quando e come concimare dopo l'inverno. Per ripristinare la forza dei cespugli d'uva dopo un lungo riposo, dopo aver rimosso il riparo dell'uva in primavera, deve essere concimato. La prima alimentazione primaverile dopo l'inverno aiuterà le piante a diventare più forti e a iniziare a crescere..

Come nutrirsi ad aprile? Il letame liquido o gli escrementi di uccelli sono usati come fertilizzanti organici. Il letame viene diluito al ritmo di 2 kg per 10 litri di acqua, questo volume è sufficiente per 1 metro quadrato. Se preferisci i fertilizzanti minerali, prepara la miscela secondo una delle ricette:

Ricetta numero 1:

  • 65 g di nitrofos.
  • 5-7 grammi di acido borico.
  • 10 l di acqua.

Ricetta numero 2:

  • 20 g di perfosfato.
  • 5 grammi di sale di potassio.
  • 10 grammi di nitrato di ammonio.
  • 10 l di acqua.

La prima poppata avviene ad aprile, quando la temperatura dell'aria raggiunge i + 16 ° C.

Il secondo

La ri-fertilizzazione viene effettuata in estate, 10-20 giorni dopo la fioritura. Lo scopo di questa medicazione superiore è stimolare la crescita dei germogli e migliorare il processo di impostazione delle bacche. Si usano gli stessi fertilizzanti della primavera, ma per una maggiore efficienza aggiungere 20 grammi di solfato di potassio per 10 litri di acqua.

Terzo

In estate, quando l'uva ha raggiunto la dimensione dei piselli, è necessario applicare per la terza volta il condimento delle radici dei cespugli. Questo viene fatto per aumentare i rendimenti. Durante questo periodo, sono necessari fertilizzanti contenenti azoto:

  • 20 g di perfosfato.
  • 15 grammi di sale di potassio.
  • 10 g di potassio magnesio.
  • 10 l di acqua.

Il quarto

Effettuato quando gli acini hanno iniziato a maturare, circa 2 settimane prima della raccolta. Questo condimento consente di aumentare la massa dei frutti di bosco, migliorarne il gusto e mantenere la qualità dei grappoli.

Per uso alimentare:

  • 20 g di perfosfato.
  • 20 g di fertilizzante di potassio senza aggiunta di cloro.
  • 10 l di acqua.

Questi volumi sono progettati per fertilizzare un cespuglio.

Il quinto

In autunno, quando viene raccolta la vendemmia, i cespugli d'uva devono essere preparati per lo svernamento. Ciò consentirà alla vite di immagazzinare i nutrienti per un buon sviluppo nella nuova stagione..

La composizione della medicazione minerale autunnale:

  • 10 g di sale di potassio.
  • 20 g di perfosfato.
  • 1 g di acido borico.
  • 2 g di zinco.
  • 2 grammi di manganese.
  • 1 g di iodio di potassio.
  • 10 l di acqua.

Questi volumi sono progettati per fertilizzare un cespuglio.

Composizione del fertilizzante organico per l'alimentazione autunnale:

  • 2 kg per 1 metro quadrato di letame marcito vengono applicati in forma secca o liquida, diluiti con acqua.
  • 1 kg di escrementi di pollame viene diluito in 1 litro di acqua e utilizzato per 1 metro quadrato.
  • 300 grammi di cenere vengono diluiti in 10 litri di acqua e applicati su 1 cespuglio, dopo aver inumidito abbondantemente il terreno.

Metodo fogliare

L'assimilazione di alcune sostanze attraverso i piatti fogliari dell'uva avviene più velocemente che attraverso le radici delle piante. Pertanto, il risultato dell'alimentazione fogliare è evidente dopo poco tempo, letteralmente entro pochi giorni..

Prima spruzzatura

Prodotto circa una settimana prima della fioritura. Per spruzzare 1 cespuglio, utilizzare 5 g di acido borico diluito in 10 litri di acqua.

La concimazione fogliare primaverile aiuta:

  • Riduci lo spargimento di fiori.
  • Migliora la posa delle gemme svernanti.
  • Aumenta il numero di ovaie.
  • Aumenta la dolcezza dei frutti di bosco.

Composizioni fertilizzanti:

Mix n. 1:

  • 40 g di urea.
  • 20 g di acido citrico.
  • 15 g di acido borico.
  • 1 grammo di solfato ferroso.
  • 10 l di acqua.

Mix n. 2:

  • 50 g di perfosfato.
  • 50 g di solfato di ammonio.
  • 50 g di nitrato di ammonio.
  • 50 g di solfato di potassio.
  • 1 g di molibdato di ammonio.
  • 10 l di acqua.

Mix n. 3:

  • 300 g di solfato di potassio.
  • 200 g di solfato di ammonio.
  • 2 l di acqua.
  • In un contenitore separato, sciogliere 300 g di perfosfato in 2 litri di acqua.
  • Mescolare entrambe le soluzioni e portare ad un volume di 10 l.

Secondo e terzo

Per la spruzzatura, i fertilizzanti minerali al fosforo o la cenere vengono utilizzati come alimenti biologici. La terza volta i cespugli vengono trattati 2 settimane dopo il secondo trattamento e utilizzano la stessa composizione.

Il quarto

Il quarto trattamento viene effettuato 2 settimane prima della raccolta. I cespugli vengono irrorati con fertilizzanti fosforo-potassio. Questa medicazione superiore aiuterà a preparare le piante per il periodo dormiente..

Piantine fertilizzanti durante la semina

Durante la semina, è molto importante dare alle giovani uve una spinta nello sviluppo e promuovere la sopravvivenza di successo. È molto importante che tipo di fertilizzante applicare quando si piantano giovani uve. È giusto creare uno speciale cuscino nutriente con fertilizzanti minerali e organici per una giovane pianta. I fertilizzanti sono mescolati con terreno fertile, che è stato messo da parte durante lo scavo di una buca. Dopo che le uve sono state piantate e annaffiate abbondantemente.

Giardinieri esperti consigliano di realizzare questo cuscino con 2 secchi di escrementi di pollo o letame, con l'aggiunta di 100 grammi. nitroamofoski. In questo caso è molto importante non utilizzare escrementi freschi, in quanto possono “bruciare” le radici di una giovane piantina. Prima di aggiungere, è imperativo che il processo di fermentazione sia passato. Imparerai come nutrire le talee in tazze da un articolo separato..

Piantine fertilizzanti durante la semina

Di conseguenza, se applichi tutti i fertilizzanti necessari durante la semina, durante i primi 2-3 anni puoi fare a meno dell'alimentazione aggiuntiva di giovani cespugli d'uva..

Il condimento al top è essenziale per una viticoltura di successo. Contribuiscono al buon sviluppo della boscaglia, alla formazione di un ricco raccolto e aiutano le piante a far fronte alle malattie..

Così, abbiamo imparato come nutrire le uve giovani e come concimare le viti mature per una migliore raccolta dopo l'inverno o dopo l'apertura e in altri momenti. Ora concimiamo secondo i migliori consigli dei coltivatori e sappiamo quando e quanto fertilizzante applicare per il corretto sviluppo e crescita del cespuglio..

Video utile

In questo video imparerai come nutrire l'uva in primavera

Top condimento dell'uva in primavera: i migliori fertilizzanti e i tempi della loro introduzione

La fertilizzazione dell'uva in primavera è necessaria, poiché quando si pianta in fori ben fertilizzati, le piantine hanno una nutrizione sufficiente per due o tre anni, dopodiché il terreno deve essere arricchito. Considera i fertilizzanti chimici più efficaci, nonché i migliori rimedi popolari che ti aiuteranno a crescere e raccogliere un raccolto eccellente.

Astilbe (lat. Astilbe)

Pianta erbacea perenne della famiglia delle sassifraga fino a 2 m di altezza. Esistono 18 tipi di infiorescenze di vari colori. Può essere bianco, rosso, viola, rosa o lilla.

Le uve necessitano di condimenti di base, che vengono applicati ogni pochi anni, e di altri - applicati ogni anno in primavera e in autunno..

La necessità e la tempistica della preparazione dell'uva in primavera

Ogni anno, dando il via alla vendemmia, l'uva prende i nutrienti dal terreno, senza i quali non potrà svilupparsi normalmente e dare frutti in futuro. Con una mancanza di sostanze necessarie, il cespuglio diventa vulnerabile a malattie e parassiti, la vite non matura bene, le ovaie si sbriciolano.

La medicazione aggiuntiva in primavera viene applicata secondo lo schema, concentrandosi sulla fase di sviluppo dell'uva:

  • Innanzitutto, il cespuglio è dormiente (metà aprile);
  • Il secondo - due settimane prima dell'inizio della fioritura, quando sono appena comparsi gli embrioni dei pennelli (metà maggio);
  • Il terzo - dopo l'allegagione (fine maggio - inizio giugno).

Gli elementi principali di cui ha bisogno l'uva sono l'azoto - per la crescita di viti e foglie, fosforo - per la fioritura e la maturazione, e il potassio - per un'ovaia attiva e per aumentare l'immunità delle piante. Servono anche uva: rame, magnesio, zinco, zolfo, boro, ferro.

Il primo e il secondo condimento superiore delle uve favoriscono la formazione dei grappoli e la deposizione dei frutti

La mancanza dell'uno o dell'altro elemento può essere determinata dallo stato del fogliame dell'uva e la composizione delle soluzioni nutritive può essere regolata. I seguenti sintomi compaiono con una carenza:

  • azoto: le foglie sono di colore verde chiaro, la crescita della vite è rallentata;
  • potassio: il bordo lungo il bordo della foglia è marrone;
  • fosforo - foglie verde scuro con macchie marroni, fioritura tardiva;
  • ferro - ingiallimento del piatto fogliare, mentre le vene rimangono verdi;
  • zolfo - i punti di crescita della vite muoiono.
Sintomi di una mancanza di ferro nella dieta dell'uva

Come condimento per l'uva in primavera, puoi applicare materia organica, fertilizzanti monocomponenti e complessi, nonché utilizzare ricette popolari per soluzioni nutritive.

Come concimare l'uva in primavera: prodotti organici e chimici

La fertilizzazione dell'uva deve essere applicata al livello di presenza delle radici principali: questa è una delle regole di base per l'alimentazione delle viti. Quindi i nutrienti sono completamente assorbiti e funzioneranno a beneficio della boscaglia. La medicazione superiore stimola la crescita di radici aggiuntive, che possono rallentare lo sviluppo dell'uva.

Migliori metodi di medicazione

Quando si pianta una piantina, i coltivatori esperti consigliano di scavare in un tubo attraverso il quale è possibile innaffiare e nutrire l'uva in futuro. Utilizzare tubi di amianto o plastica con un diametro di 10-12 cm, posizionarli a una distanza di 50-80 cm dalla piantina (a seconda della forza di crescita della varietà) e approfondirli di almeno 40 cm.

Tubi di drenaggio per l'irrigazione e l'alimentazione dell'uva

C'è un altro modo per nutrire adeguatamente l'uva. A una distanza di 50-80 cm dalla boscaglia lungo l'intero diametro, è necessario scavare una trincea profonda 40-50 cm. Le soluzioni nutritive vengono versate in questo fosso, dopo di che viene ricoperto di terra.

È importante ricordare che prima di ogni poppata, l'uva deve essere annaffiata abbondantemente..

Soluzioni chimiche per l'alimentazione primaverile

La base per l'alimentazione primaverile dell'uva è una soluzione di due cucchiai di perfosfato, un cucchiaio di nitrato di ammonio e un cucchiaino di solfato di potassio. Tutti i componenti vengono sciolti in 10 litri di acqua non fredda (20-25 gradi Celsius). Questa quantità di soluzione viene spesa su un cespuglio d'uva, versando in un tubo o in una scanalatura.

Condimento superiore dell'uva con perfosfato

La prima e la seconda alimentazione dell'uva in primavera viene effettuata con la soluzione sopra descritta. Il nitrato di ammonio dovrebbe essere escluso dalla composizione della terza medicazione superiore - l'azoto in questa fase di sviluppo può causare un aumento della crescita della massa verde a scapito della formazione dei grappoli.

Per nutrire i cespugli d'uva in primavera, puoi usare fertilizzanti complessi contenenti tutti gli elementi nelle giuste proporzioni, come Aquarin, Solution, Novofert. I preparati vengono sciolti in acqua secondo le istruzioni e applicati al terreno nel modo sopra descritto..

Utilizzo di sostanze organiche per l'alimentazione primaverile

L'uva risponde bene alla concimazione organica nel terreno. I prodotti organici possono essere utilizzati come condimento superiore di base e in combinazione con fertilizzanti minerali. Va ricordato che la concimazione organica può essere applicata solo prima della fioritura..

Il letame troppo maturo viene portato sotto il cespuglio all'inizio della primavera e interrato nel terreno ad una profondità di 25-30 cm, migliora la struttura del terreno, favorisce lo sviluppo della microflora, satura la pianta con azoto, fosforo e potassio. Puoi sostituire il letame con compost a base di erba falciata, cenere, segatura, scarti vegetali.

Applicazione di fertilizzanti organici per uva

Per il condimento liquido in primavera, puoi usare il liquame. Una parte del letame viene versata con due parti di acqua in una botte e insiste per 10 giorni. La soluzione fermentata viene diluita con acqua da uno a sei e versata nella cavità attorno allo stelo in ragione di 10 litri per cespuglio.

Gli escrementi di pollo sono efficaci come condimento. È usato come infuso liquido. Per la preparazione si versa un litro di escrementi secchi con acqua (4 litri) e si lascia fermentare per due settimane. Immediatamente prima della preparazione, la sospensione viene diluita con acqua, portando il volume a 10 litri. 0,5-1 litro di soluzione viene consumato per ogni cespuglio.

È possibile compensare completamente la necessità di potassio nell'uva con l'aiuto della cenere delle bucce di girasole. Per la preparazione delle radici, viene preparato un estratto di cenere: due litri della sostanza vengono versati con 8 litri di acqua e insistiti per un giorno, mescolando di tanto in tanto. Un litro dell'estratto finito viene diluito con un secchio d'acqua e portato sotto ogni cespuglio.

Condimento fogliare dell'uva in primavera

Il condimento fogliare dell'uva integra la radice, ma non la sostituisce. Le foglie di vite assimilano rapidamente micro e macro elementi disciolti in acqua. La soluzione per la spruzzatura viene preparata dagli stessi componenti delle medicazioni per radici: urea o nitrato di ammonio, perfosfato, solfato di potassio, con l'aggiunta di oligoelementi - zinco, boro, rame, ecc. Prima dell'uso, 50 g di zucchero vengono aggiunti alla composizione nutrizionale per rallentarne l'evaporazione dal fogliame.

Condimento fogliare dell'uva in primavera

Puoi usare soluzioni di fertilizzanti complessi: Master, Florovit, Biopon - sono venduti in qualsiasi negozio di giardinaggio. Il dosaggio dei farmaci per la medicazione fogliare è indicato nelle istruzioni.

Dalle ricette popolari per il condimento fogliare dell'uva, è popolare l'infuso di erbe con l'aggiunta di estratto di cenere. Per prepararlo è necessario riempire la botte fino a metà con l'erba tagliata, riempirla d'acqua fino in cima e lasciarla fermentare per 10-14 giorni. Per la spruzzatura, aggiungere un litro di infuso fermentato e 0,5 litri di estratto di cenere in un secchio d'acqua.

La prima spruzzatura viene eseguita prima della comparsa dei boccioli dei fiori (all'inizio di maggio), la seconda - dopo la fioritura (all'inizio di giugno). La lavorazione viene effettuata la sera o la mattina, quando non c'è luce solare aggressiva. Per prolungare l'azione della soluzione, ogni giorno i cespugli di vite vengono irrigati con acqua pulita. Allo stesso tempo, la soluzione essiccata riacquista la sua forma liquida ed è ben assorbita dalla pianta..

Per massimizzare la resa del cespuglio d'uva, è necessario applicare i fertilizzanti nei tempi previsti, rispettando le dosi consigliate. Puoi usare prodotti chimici o ricorrere a ricette popolari: la scelta è tua. La cosa principale è fornire alle uve nutrimento sufficiente per la crescita e un'abbondante fruttificazione..

Top condimento dell'uva in primavera: cosa, quando e come concimare?

Tempo di lettura: 11 minuti

La medicazione superiore è divisa in principale e aggiuntiva. Il principale viene introdotto quando si piantano piantine, dopodiché è richiesto il riarricchimento del terreno solo dopo alcuni anni. Ulteriori vengono applicate ogni anno, in primavera.

Schema per l'introduzione di alimentazione aggiuntiva, a seconda dello stadio di sviluppo delle uve:

PalcoscenicoSviluppoAllattamento
1Il cespuglio d'uva è dormienteSeconda metà di aprile
2L'emergere degli embrioni dei pennelli, 2 settimane prima della fiorituraSeconda metà di maggio
3Ovaio di fruttaLa fine di maggio

Le uve giovani hanno una piccola area di alimentazione, la dose di condimento superiore è molto inferiore a quella dei cespugli adulti.

Quale medicazione superiore è richiesta?

Gli elementi principali per l'alimentazione:

  • azoto - utilizzato per la crescita di foglie e viti;
  • fosforo - necessario per la fioritura e la successiva maturazione;
  • potassio: aiuta ad aumentare l'immunità dell'uva e dell'ovaio attivo.

Inoltre, il fertilizzante dovrebbe essere arricchito con rame, zolfo, magnesio, ferro, zinco, boro.

La mancanza di almeno un elemento influisce in modo significativo sulla salute della boscaglia. I principali sintomi di una mancanza di fertilizzante sono:

  1. Con una mancanza di azoto, le foglie acquisiscono una tonalità verde chiaro, la crescita della vite rallenta in modo significativo.
  2. Se il cespuglio manca di potassio, appare un bordo marrone lungo il bordo delle foglie..
  3. La mancanza di fosforo porta alla comparsa di macchie marroni sulle foglie e alla fioritura ritardata.
  4. La mancanza di ferro porta a cambiamenti nelle foglie: le vene sono verdi e il piatto fogliare diventa giallo.
  5. Con una quantità insufficiente di zolfo, i punti di crescita della vite si estinguono.

Per prevenire il deterioramento delle condizioni della boscaglia, è necessario applicare nel tempo concime complesso, sostanza organica monocomponente e vari rimedi popolari.

Come concimare correttamente?

La medicazione superiore deve essere applicata alla radice, questo consentirà il completo assorbimento dei nutrienti. Si sconsiglia vivamente di applicare la medicazione superficiale in modo superficiale, questo metodo di fertilizzazione può rallentare lo sviluppo del cespuglio a causa della crescita di nuove radici aggiuntive..

I coltivatori esperti consigliano di scavare in un tubo (profondità - almeno 40 centimetri) durante la semina di piantine sul sito, con l'aiuto del quale in futuro verranno effettuati l'irrigazione e l'alimentazione delle uve. Si consiglia di utilizzare tubi in plastica o amianto, di diametro non superiore a 12 centimetri. La distanza consentita per posizionare i tubi dipende dalla crescita della boscaglia. La distanza consigliata dalle piantine va da 50 a 80 centimetri.

Puoi nutrire l'uva in un altro modo. Dal cespuglio, misurare la distanza da 50 a 80 centimetri lungo l'intero diametro. Alla distanza segnata, scavare una trincea poco profonda (sono sufficienti 40-50 centimetri). Viene versata una soluzione nutritiva, dopo di che la trincea viene ricoperta di terra.

Alimentazione chimica

La soluzione stock contiene i seguenti componenti:

  • superfosfato - 2 cucchiai;
  • nitrato di ammonio - 1 cucchiaio;
  • solfato di potassio - 1 cucchiaino;
  • acqua (temperatura 25 °) - 10 l.

Tutti i componenti vengono miscelati in acqua, dopodiché la soluzione viene accuratamente miscelata. Questa quantità di alimentazione è sufficiente per la fertilizzazione di alta qualità di un cespuglio..

Questa ricetta è adatta per la concimazione primaverile nella fase 1 dello sviluppo della pianta e nella fase 2 dopo l'apertura del cespuglio. Nella fase 3, è necessario escludere il nitrato di ammonio, poiché il suo utilizzo può interrompere la formazione di grappoli, a causa della maggiore crescita della massa verde.

Il fertilizzante chimico può essere acquistato in un negozio specializzato. Tali condimenti sono combinati, contengono tutti gli elementi necessari per l'uva nelle giuste proporzioni. È sufficiente diluire in acqua il prodotto acquistato, seguendo le istruzioni sulla confezione. Dopodiché, fertilizzare in qualsiasi modo descritto sopra.

Concimi organici primaverili

Il miglior fertilizzante organico per arbusti è il letame. Ma può anche essere sostituito con compost, costituito da cenere, segatura, scarti vegetali, erba tagliata.

Questo fertilizzante è ideale sia per l'alimentazione principale che come supplemento ai fertilizzanti minerali. È necessario applicare letame (non fresco, ma marcio!) Sotto i cespugli, incassato nel terreno, la profondità ottimale è di 30 centimetri. La materia organica migliora la struttura del terreno, satura i cespugli con potassio, fosforo, azoto.

I fertilizzanti organici possono essere utilizzati all'inizio della primavera, solo prima della fioritura.!

Il letame può anche essere usato come condimento liquido. Tale fertilizzazione richiede una preparazione preliminare. La composizione del condimento superiore è 1/3 del letame e 2/3 dell'acqua. Versare l'acqua in un grande contenitore, versarvi il letame, chiudere bene e lasciare per 10 giorni. Dopo che il letame ha fermentato, deve essere mescolato di nuovo in acqua pulita, in proporzioni 1: 6. Applica il fertilizzante alla trincea intorno al cespuglio.

Secondo gli esperti, gli escrementi di pollo sono considerati i migliori per l'alimentazione. Inoltre, deve essere utilizzato in forma liquida. Per preparare la soluzione, versare gli escrementi secchi (1 litro) con acqua tiepida (4 litri). Si consiglia di infondere in una botte per 10 giorni. Dopo la preparazione, la miscela risultante deve essere diluita con acqua fino a un volume totale di 10 litri. Dopo aver ricevuto il fertilizzante, la miscela viene applicata sotto i cespugli. Per ogni cespuglio è sufficiente aggiungere un litro di condimento superiore.

Un'altra ricetta per l'alimentazione biologica, con la quale è possibile soddisfare pienamente il bisogno della pianta di un elemento come il potassio. Il metodo si basa sulla cenere della buccia di girasole. Dovrai preparare la cappa: versare 2 litri di cenere con acqua (8 litri), partire per un giorno. Diluire la miscela risultante con un secchio di acqua tiepida e può essere utilizzata come indicato.

Alimentazione fogliare primaverile

Tali fertilizzanti dovrebbero essere usati in combinazione con l'alimentazione delle radici. Se si utilizza solo la concimazione fogliare dei cespugli d'uva, la pianta non sarà in grado di ricevere l'intera quantità di elementi necessari. Viene effettuato irrorando i cespugli, in modo che l'uva assorba efficacemente macro e microelementi.

Per preparare la soluzione avrai bisogno di:

  • nitrato di ammonio;
  • perfosfato;
  • solfato di potassio.

La cottura viene eseguita per analogia con la ricetta per la preparazione delle radici. L'unica differenza è che alla soluzione devono essere aggiunti 50 grammi di zucchero semolato. Rallenterà i processi di evaporazione sulle foglie..

In un negozio specializzato è possibile acquistare una soluzione pronta per irrorare l'uva, ad esempio Florovit o Biopon. Sulla confezione è indicato il dosaggio del prodotto da diluire con acqua.

La spruzzatura dovrebbe iniziare nella prima metà di maggio, fino a quando non compaiono i boccioli dei fiori. Ripeti la procedura in un mese, quando la fioritura è finita. È impossibile irrigare i cespugli sotto il sole cocente, la cura delle piante deve essere effettuata al mattino presto o alla sera. L'effetto dell'alimentazione può essere esteso se i cespugli vengono spruzzati con acqua pulita ogni giorno dopo la procedura. La soluzione essiccata rimasta sulle foglie assume una forma liquida e viene assorbita dalla pianta. Pertanto, i cespugli d'uva sono arricchiti al massimo con tutti gli elementi necessari..

Top condimento di uva con rimedi popolari

Puoi nutrire l'uva non solo con fertilizzanti chimici, ma anche con rimedi popolari. Uno dei modi migliori è con il lievito.

Il lievito contiene molte vitamine, minerali e sostanze nutritive. Questo componente alimentare poco costoso è riconosciuto come il leader tra le ricette popolari; i coltivatori esperti lo considerano giustamente il miglior integratore alimentare. E il segreto del lievito è nei funghi Saccharomyces in esso contenuti. Servono come fertilizzante vivente, assolutamente sicuro sia per le piante che per gli esseri umani. La loro azione attiva ti consentirà di ottenere un raccolto abbondante.

  • accelerare la crescita e lo sviluppo dei cespugli;
  • avere un effetto benefico sulla microflora del suolo;
  • proteggere da malattie e parassiti;
  • accelerare la decomposizione dei composti organici;
  • migliorare la qualità del raccolto.

Per preparare il condimento superiore, il lievito viene diluito in acqua, a seguito del quale si forma un composto che ha un effetto benefico sul sistema radicale dei cespugli. Si preferisce il lievito di birra, sono considerati un attivo stimolante della crescita, in grado di arricchire l'uva con tutte le sostanze necessarie. Un alimento versatile e facile da preparare da soli.

Un fertilizzante di qualità può essere preparato secondo una delle seguenti ricette:

  1. Sciogliere il lievito (200 grammi) in un litro di acqua tiepida. Insistere per 6 ore, mescolare bene. Aggiungi la soluzione risultante a un secchio d'acqua, mescola. Usa un litro di condimento per ogni cespuglio.
  2. Diluire il lievito alimentare sotto forma di granuli (150 grammi) in acqua (10 litri), aggiungere 50 grammi di zucchero semolato. Mescolare, lasciare per 4 ore. Mescolare energicamente, quindi diluire la miscela risultante con acqua pulita in rapporto 1: 5. Usa come indicato.

Un altro metodo di alimentazione popolare è chiamato "verde". Si basa sulla fermentazione di carote diluite, figliastri di pomodori, erbe infestanti. Per preparare il fertilizzante è necessario un grande contenitore, che deve essere riempito per 3/4 con le principali materie prime. Riempi il contenitore con acqua fino in cima. Usa un sacchetto di plastica al posto del coperchio, che deve essere fissato saldamente. Fai 2-3 fori. Metti in un luogo buio e lascia per 10-15 giorni. La comparsa del caratteristico odore di fermentazione notificherà che la base del condimento è pronta. Diluire con acqua pulita in un rapporto di 1:10 e utilizzare come condimento per le radici.

Errori popolari di giovani viticoltori

Molti giovani giardinieri si lamentano dei danni ai cespugli e del cattivo raccolto. Perché accade questo, perché le uve vengono fornite con tutti i componenti necessari? Molto spesso ciò è dovuto a una serie di errori commessi dai principianti nel giardinaggio che non hanno sufficiente esperienza nella coltivazione dell'uva..

Gli errori più comuni che ti impediscono di ottenere un raccolto abbondante:

  1. La medicazione superiore è sparsa sulla superficie del suolo. Questo metodo di fertilizzazione non è efficace, poiché il potassio e il fosforo non possono penetrare in modo indipendente alle radici attraverso uno spesso strato di terreno e l'azoto evapora semplicemente.
  2. Uso eccessivo di fertilizzanti motivato dal desiderio di ottenere il raccolto il prima possibile. Tuttavia, questo porta solo a una diminuzione dell'immunità delle uve, a seguito della quale i cespugli iniziano a ferire. Il risultato è una raccolta tardiva o addirittura nessuna raccolta..
  3. L'alimentazione principale viene posta quando si pianta una pianta. Dopodiché, per i prossimi due anni, non è necessario concimare nuovamente le giovani uve. E i cespugli adulti devono essere generosamente nutriti ogni primavera, poiché il potente rizoma dell'uva non è più in grado di ricevere in modo indipendente tutti i componenti necessari. Ciò di cui molti giardinieri inesperti dimenticano.

Recensioni di giardinieri sul vestirsi

Qual è il metodo migliore per prendersi cura dei cespugli d'uva e quali risultati ci si dovrebbe aspettare? I principianti del giardinaggio e i coltivatori esperti condividono le loro esperienze:

  1. Ivan, 56 anni, San Pietroburgo: nei negozi puoi trovare molti mezzi moderni per concimare l'uva, basati su componenti chimici. Non accetto tali metodi, preferisco la vecchia maniera: uso il compost e il letame. Questi sono i migliori condimenti naturali, grazie ai quali ho potuto coccolare la mia famiglia con uve succose per diversi decenni..

Voglio dare consigli ai giardinieri alle prime armi. Non usare mai letame fresco! Solo il letame fermentato è adatto per l'alimentazione dell'uva. Puoi anche usare il compost. Questo metodo non è meno efficace.

È importante ricordare che i componenti chimici contenuti nei fertilizzanti vengono trattenuti nell'uva stessa. E questo può avere un effetto molto negativo sulla salute, soprattutto sul corpo dei bambini. Pertanto, i fertilizzanti naturali non sono solo efficaci, ma anche sicuri..

  1. Galina, 29 anni, Kaliningrad: Non molto tempo fa, io e mio marito abbiamo acquistato un cottage estivo, abbiamo deciso di coltivare l'uva. In precedenza, abbiamo studiato molte informazioni su Internet su come fertilizzare correttamente una pianta. Il coniuge voleva utilizzare un mangime chimico speciale dal negozio. Ma ho letto un metodo di fertilizzazione interessante che utilizza lievito alimentare. Lo abbiamo usato.

È molto semplice preparare una soluzione e anche con un budget. Di recente abbiamo goduto della nostra prima vendemmia: uva succosa e grande. Ho sentito l'opinione di viticoltori esperti che una corretta alimentazione è la chiave per un buon raccolto. Il lievito ha sicuramente dato i suoi frutti!

  1. Valentina, 36 anni, Krasnodar: consiglio di usare la medicazione per radici Master. È poco costoso, facile da usare (basta mescolare la miscela con acqua), ha un effetto molto benefico sull'uva. Molti giardinieri si astengono dall'utilizzare fertilizzanti già pronti, preferendo preparare la propria alimentazione su base naturale. Questo non mi va bene e non c'è tempo per misurare chiaramente tutti i componenti, mescolare, attendere la preparazione. Mastere contiene tutti gli elementi di cui l'uva ha bisogno. Quindi mi raccomando.

Per poter godere di una vendemmia lussuosa è necessario utilizzare la pastura rigorosamente nei tempi previsti, in base ai consigli descritti nell'articolo. A cosa dare la preferenza: fertilizzanti chimici o metodi popolari? La scelta è strettamente individuale. Con la corretta applicazione del top dressing, indipendentemente dal metodo, le uve riceveranno i micro e macro elementi richiesti. E in segno di gratitudine per questo, un giardiniere premuroso potrà godere di uve mature e dolci.