Orchidea: come far fiorire una bellezza ostinata

Le orchidee sono diventate una bella aggiunta non solo nei normali appartamenti, ma anche nei ristoranti, nei caffè e negli hotel. Alti steli di fiori con fiori di diverse forme e colori creano un'atmosfera di lusso. I fiori che sbocciano rimangono aperti fino a dodici settimane e, con buona cura a casa, l'orchidea fiorisce due volte all'anno. La cosa principale è conoscere i motivi per cui l'orchidea non fiorisce e come far sbocciare la bellezza stimolando.

Per quanto tempo può fiorire un'orchidea a casa

Le orchidee più popolari possono essere a buon diritto considerate Phalaenopsis e Dendrobium, le orchidee meno apprezzate sono Cymbidium e Pafiopedilum. Ma ci sono molte specie e ibridi di orchidee; differiscono tra loro per forma, dimensione, colore dei fiori, forma delle foglie e periodo di fioritura, nonché per la presenza o l'assenza di odore.

Le orchidee possono deliziarsi con la loro fioritura fino a dodici settimane.

La fioritura delle orchidee inizia alla fine della stagione di crescita. Appare un peduncolo, che cresce verso l'alto di circa 1 cm al giorno, poi si ramifica e raccoglie le gemme. Dopo circa 4-6 settimane, il ramoscello anonimo è ricoperto di bellissimi fiori che rimangono sulla pianta per un massimo di tre mesi. Dopo un breve riposo, ricomincia il periodo vegetativo. Una freccia di fiori appare di nuovo su un'orchidea, o nuovi boccioli su una vecchia. Se la tua orchidea non fiorisce almeno una volta all'anno, stai facendo qualcosa di sbagliato..

Galleria fotografica: le varietà più comuni di orchidee

Come prendersi cura di una bellissima orchidea durante la fioritura

L'orchidea è originaria dei tropici. Sperimenta sia la siccità che le alte temperature con un'abbondanza di umidità. Dopo le piogge, la pianta inizia a far crescere con forza foglie, radici, accumulare forza e solo allora fiorisce. Per un'orchidea, indicatori come l'illuminazione adeguata, l'umidità e la temperatura sono molto importanti..

Scegliere la giusta illuminazione per la crescita dei fiori

Ogni tipo di orchidea è diverso. Per quanto riguarda l'orchidea Phalaenopsis, preferisce una luce diffusa e brillante senza luce solare diretta. Il davanzale della finestra ad est sarà un ottimo posto per lei..

La Phalaenopsis ama la luce intensa senza luce solare diretta

Sulla finestra a sud o ad ovest, l'orchidea deve essere separata con una tenda di tulle. Anche la durata delle ore diurne è importante, che dovrebbe essere di almeno 12 ore..

In una stanza luminosa con finestre a sud, l'orchidea può essere posizionata non vicino alla finestra

In che modo l'umidità e l'irrigazione influenzano le radici e la crescita delle frecce dell'orchidea

L'irrigazione delle orchidee viene effettuata immergendo la pentola in un secchio d'acqua o in un vassoio profondo. Le radici e il terreno dovrebbero essere saturati per circa 30 minuti e l'acqua in eccesso dovrebbe essere drenata. È utile spruzzare la parte superiore del substrato da un flacone spray. Durante il periodo di riposo, le orchidee vengono annaffiate meno spesso, solo dopo che le radici delle piante cambiano il loro colore verde in grigiastro. Nei climi secchi, è importante mantenere un'elevata umidità intorno alle orchidee, questo può essere ottenuto posizionando il vaso su un pallet di argilla espansa umida. In questo caso, è molto importante che la padella sia ampia e l'area di evaporazione sia ampia.

Un'atmosfera umida dovrebbe essere mantenuta intorno alle orchidee

Scegliere la giusta temperatura per la crescita e la fioritura dell'orchidea

Si ritiene che le fluttuazioni di temperatura possano stimolare la fioritura delle orchidee. È sufficiente che la temperatura diurna differisca da quella notturna di 3-5 gradi. È del tutto possibile farlo sulla finestra. La temperatura ottimale per la crescita delle orchidee in estate è di 25-30 gradi, in inverno puoi mantenere le piante a 18 gradi.

Tabella: illuminazione, temperatura e irrigazione hanno una grande influenza sulla crescita e sulla fioritura di diverse varietà di orchidee

Varietà di orchideePosizione e illuminazioneTemperatura diurnaFrequenza d'irrigazione
Phalaenopsis OrchidL'impianto può essere installato sui davanzali occidentali e orientali.18-25 ºCL'umidità tipica è del 30–40%. L'irrigazione viene effettuata dopo che il terreno si è completamente asciugato.
Dendrobium OrchidI fiori sono ben illuminati, ma non la luce solare diretta nel pomeriggio.15-25 ºCL'umidità ottimale è del 25-30%. Un aumento dell'umidità dà origine a nuovi germogli.
Orchidea CymbidiumLa pianta ha bisogno di molta aria fresca e luce. Il fiore può essere esposto al sole aperto per almeno quattro ore al giorno. Il sole autunnale luminoso ma morbido è il miglior "aiuto" per la fioritura.Resiste a temperature di 35-38 ° CDurante il periodo di crescita attiva necessita di annaffiature abbondanti. Lascia asciugare il terreno tra un'annaffiatura e l'altra..
Orchidea PaphiopedilumNon gli piace la luce solare intensa. Le ustioni compaiono sulle foglie dal contatto con la luce solare diretta.
I fiori attecchiranno sulle finestre settentrionali, ma anche la direzione est è adatta.
18-25 ° CNecessita di annaffiature abbondanti e frequenti. L'acqua in eccesso deve necessariamente defluire attraverso i fori di drenaggio della pentola.

Perché la medicazione superiore aiuta a stimolare la crescita dei gambi dei fiori

Come altre piante, l'orchidea ha bisogno di fertilizzanti minerali e organici, ma in quantità molto minori. Di solito, l'alimentazione inizia con l'inizio della stagione di crescita dell'orchidea. Non è difficile definirlo: compaiono nuove radici e foglie. Fu in questo momento che l'orchidea fu intensamente annaffiata e nutrita. Ma se la proporzione di azoto nella medicazione superiore è alta, l'orchidea crescerà solo foglie, quindi è importante usare mezzi speciali per concimare le orchidee. Non appena trovi un peduncolo che appare, smetti di nutrirlo, possono provocare l'essiccazione di gemme e peduncoli. Per determinare se un'orchidea ha un peduncolo o una radice, fai attenzione al colore. Il peduncolo è solitamente verde e cresce verso l'alto, e la radice ha una punta scura ed è diretta verso il basso.

La radice dell'orchidea può essere distinta dal peduncolo per colore: colore scuro sulla punta della radice, cresce verso il basso

Quali sono i modi per ottenere l'aspetto di nuovi peduncoli nelle orchidee

Quindi, la tua Phalaenopsis acquistata in fiore è già fiorita sei mesi fa ed è ora che fiorisca di nuovo. Prima di stimolare la pianta a fiorire, controlla se la tua orchidea è sana? Solo dopo un attento esame per la presenza o l'assenza di marciume e altri segni di malattia possono essere utilizzati i seguenti metodi.

Anche le piccole piante giovani di età inferiore a due o tre anni potrebbero non fiorire.

Valuta la pianta, quante foglie giovani sono cresciute ultimamente? Quante radici sono apparse, siano esse in crescita attiva o "congelate". Le radici giovani differiscono da quelle vecchie in un delicato colore verde. Se la Phalaenopsis non cresce da molto tempo, si è semplicemente "addormentato".

Peduncolo dell'orchidea causa: stress

Se l'orchidea cresce magnificamente per diversi mesi, rilascia nuove foglie e radici, ma non c'è peduncolo, è necessario creare una situazione stressante.

  1. Posiziona l'orchidea in un luogo luminoso con 14-16 ore di luce diurna.
  2. In inverno, usa l'illuminazione artificiale con lampade per allungare le ore diurne.
  3. Prenditi cura dell'umidità elevata con pallet di muschio umido o argilla espansa.
  4. Nutri la pianta con prodotti speciali, compresse o pasta.

Per l'aspetto delle frecce, è preferibile cambiare lo schema di irrigazione e creare una stagione secca - annaffiare molto meno spesso con il substrato che si asciuga completamente in 2-3 giorni. Questo regime deve essere mantenuto fino alla comparsa dei primi rudimenti di una freccia di fiori. Se l'umidità dell'aria è alta, l'orchidea può avere una stagione completamente secca senza annaffiare per 3-4 settimane.

Nella tarda primavera o all'inizio dell'autunno, puoi portare l'orchidea sul balcone per mantenerla a 20-23 ° C durante il giorno e 10-13 ° C di notte. Un calo di temperatura così forte stimola molto bene la fioritura. In inverno, la differenza di temperatura può essere eseguita sul davanzale della finestra. Tuttavia, se la batteria è molto calda, è meglio separare la finestra con un foglio di gommapiuma di notte in modo che il calore della stanza non si trasferisca sul davanzale della finestra e rimuoverlo al mattino. Tuttavia, è preferibile il calo naturale della temperatura all'aperto.

Video: come far fiorire di nuovo un'orchidea

Esistono pillole e unguenti speciali per stimolare la fioritura. Le compresse più comunemente usate sono l'acido succinico e la pasta di citochinine..

Per stimolare ulteriormente la fioritura dell'orchidea, utilizzare i preparati per l'alimentazione - "Germoglio", "Ovario", "Fiore".

L'acido succinico come mezzo per stimolare l'aspetto di un peduncolo

L'acido succinico rafforza, stimola e sostiene le piante. Dopo aver usato l'acido succinico, le orchidee iniziano a far crescere attivamente le radici, le foglie, i boccioli dei fiori si risvegliano.

Come usare correttamente l'acido succinico:

  1. Diluire 1 compressa in 0,5 litri di acqua (se sfusa - quindi sulla punta di un coltello).
  2. Versare l'acqua in un flacone spray e spruzzare su foglie, radici aeree, colletto della radice.
  3. Innaffia il terreno con il resto della soluzione o immergi l'orchidea per 6-8 ore.

L'irrorazione non sostituisce la concimazione, quindi, dopo la stimolazione, l'orchidea deve continuare ad essere nutrita con fertilizzanti complessi. L'acido succinico viene utilizzato al meglio ogni tre settimane per coltivare nuovi germogli..

Utilizzo della pasta di citochinine per la rifioritura

La pasta di citochinine è un preparato ormonale a base di citochinine. Grazie a lui, i germogli dormienti si risvegliano sulla pianta, le cellule iniziano a dividersi attivamente. La pasta conferisce al 100% l'aspetto ai bambini di orchidee. La citochinina dovrebbe essere utilizzata durante la stagione calda o fornire all'orchidea condizioni paragonabili a quelle estive (luce intensa e calore).

  1. La pasta viene spalmata sulle gemme su un peduncolo già esistente. Di regola, viene scelto il rene più basso o più alto.
  2. Rimuovere delicatamente la scala secca superiore con una pinzetta o un coltello, sotto il quale si trova un piccolo bocciolo verde. Devi cercare di non danneggiare sia il germoglio stesso che il peduncolo.
  3. La pasta di citochinine viene spremuta sulla punta di uno stuzzicadenti e trasferita nel rene. Pasta di piselli - fino a 2 mm. Per una migliore penetrazione della pasta, puoi graffiare leggermente il rene con un ago sterile con movimenti delicati e fluidi..
  4. Distribuire la pasta su tutta la superficie del rene.

In una settimana, da questo bocciolo apparirà un nuovo peduncolo o un bambino. Non usare eccessivamente la pasta di stimolazione. È sufficiente elaborare 2-3 gemme (si può fare di più su una pianta potente), poiché l'orchidea dovrà quindi far crescere questo bambino o peduncolo.

Indicazioni per l'uso della pasta di citochinine:

  • condizione deplorevole o critica dell'impianto;
  • risvegliare un fiore da un lungo "letargo" invernale;
  • sviluppo irregolare delle piante.

Non utilizzare la pasta di citochinina per stimolare la fioritura nei seguenti casi:

  • danno all'orchidea da malattie o parassiti;
  • l'orchidea sta già fiorendo abbondantemente e il risveglio di gemme in più indebolisce la pianta;
  • non è necessario risvegliare più di tre gemme con la pasta;
  • non imbrattare le radici e le foglie dell'orchidea;
  • non utilizzare su orchidee giovani e neonati trapiantati.

Video: applicazione di un unguento alla citochinina su un bocciolo di orchidea

L'orchidea ha smesso di fiorire: problemi e soluzioni

Se adeguatamente curata, un'orchidea fiorirà per molto tempo..

Tabella: consigli su come far fiorire un'orchidea due volte l'anno

Descrizione del problemaCausaDecisione
Solo grandi foglie e radici crescono su un'orchideaPeriodo di vegetazione, eccessiva alimentazione di azotoDopo l'inverno, la pianta cresce di massa verde e l'orchidea fiorirà solo alla fine della stagione di crescita. Innaffia il fiore con fertilizzanti dominati da potassio e fosforo.
L'orchidea non fiorisce dopo il trapiantoLa pianta ripristina la forza, fa crescere le radiciPer un migliore tasso di sopravvivenza dopo il trapianto, versare con "Epin" o acido succinico - questo rafforzerà l'orchidea e aiuterà a risvegliare le gemme dormienti.
L'orchidea ha scoccato una freccia, ma non sbocciaPersonalità dell'orchideaUn'orchidea può raccogliere i boccioli, ma non aprirli fino a tre mesi. Prova a nutrirlo con fertilizzante mezzo diluito.
L'orchidea non fiorisce da oltre un annoCura impropriaLa mancanza di luce, l'irrigazione frequente e regolare, le stesse temperature diurne e notturne portano al fatto che l'orchidea cresce, ma non fiorisce. Stress la pianta:
  1. Luogo in piena luce (nessuna luce diretta).
  2. Annaffia ogni 10-12 giorni dopo che il terreno è completamente asciutto per 1-2 mesi.
  3. Disporre l'orchidea con una differenza di temperature diurne e notturne di almeno 5-7 gradi.
Le orchidee stanno lasciando cadere i boccioli
  1. Acquistato in inverno ei fiori si sono congelati durante il trasporto.
  2. L'orchidea è stata nutrita con fertilizzanti minerali quando i fiori hanno iniziato a sbocciare.
  3. Le gemme si sono seccate per l'eccessiva luce solare diretta o per la mancanza di illuminazione.
  4. Decadimento delle radici.
  5. Frattura del peduncolo.
  1. Prenditi cura del corretto imballaggio: avvolgi la pianta in più strati di carta e cellophane.
  2. Fai una pausa per l'alimentazione.
  3. Regola la quantità di luce solare.
  4. Tagliate il peduncolo e mettetelo in acqua, l'orchidea va trattata con appositi preparati.
  5. Devi tagliare il peduncolo e metterlo nell'acqua.

Recensioni di fioristi

Questa bellezza non è così capricciosa come si dice di lei!... Ho ammirato le orchidee per molto tempo, dato che non era "di moda" per noi coltivarle... Mi è stato detto che si tratta di una pianta molto estrosa che richiede cure particolari. Inoltre, su Internet, ho letto su dove mettere l'orchidea, come, quanta e con quale acqua innaffiare, quale temperatura dovrebbe essere nella stanza, ecc. Poiché la phalaenopsis cresce in natura in luoghi con elevata umidità, hai bisogno di un'orchidea regolarmente a casa spruzzare, così come organizzare la sua "pioggia tropicale" - per l'acqua della doccia. Ho fatto tutto questo regolarmente, una volta alla settimana ho messo la pentola nel catino e l'ho annaffiata dalla doccia, quindi ho lasciato l'orchidea nella bacinella con acqua per 10-20 minuti. Ma entro 9-10 mesi non c'era nemmeno un accenno che l'orchidea volesse che la "freccia" iniziasse a fiorire. Poi... Ho dimenticato l'orchidea per 2 settimane, quando mi sono ricordato, sono corso inorridito con l'acqua e ho iniziato ad annaffiare. E tu sai cosa? Ho visto come la mia phalaenopsis ha rilasciato un piccolo germoglio (quella stessa freccia)! Cioè, non appena ho interrotto le mie piogge tropicali e l'ho lasciata sola, l'orchidea ha iniziato il suo percorso verso la fioritura. Da allora fiorisce con me senza sosta!...

Pirozhochek

http://otzovik.com/review_1859409.html

Fertilizzante Bona Forte per orchidee. Vantaggi: le orchidee fioriscono magnificamente e per molto tempo; Svantaggi: no

La prima orchidea è apparsa a casa mia circa sei o sette anni fa. Sebbene questi fiori non fossero ancora a casa mia, mi sembrava che un tale fiore fosse molto capriccioso e richiedesse un'attenta cura. Ma si è scoperto che non è così difficile tenere traccia delle orchidee. È necessario seguire alcune regole che non sono usuali per i normali fiori da interno. Innaffialo correttamente e hai anche bisogno di vestirsi bene. Ho alcuni fertilizzanti liquidi per l'alimentazione. Uno di questi è Bona Forte Fertilizer for Orchids. Per annaffiare bene, metto la pentola dell'orchidea in una ciotola d'acqua. L'acqua dovrebbe coprire tutte le radici. E lascia che le radici si nutrano di un colore verde scuro. Non ho un programma di irrigazione delle orchidee. Determino il tempo di irrigazione in base al colore delle radici. Non appena le radici passano da un colore verde scuro a una tonalità chiara, innaffio immediatamente il fiore. Per quanto riguarda la pastura, ho sviluppato anche le mie osservazioni negli ultimi sette anni. Le istruzioni contengono un programma di irrigazione. Ma questo programma non coincide in alcun modo con la fioritura delle orchidee. Le mie orchidee iniziano a fiorire in ottobre - novembre. Dò alle orchidee un'alimentazione intensiva finché non iniziano a fiorire. Non appena il primo germoglio è sbocciato, smetto di nutrirmi del tutto. E poi le mie orchidee fioriscono per cinque o sei mesi. Se durante la fioritura nutro la pianta, il periodo di fioritura si riduce di un mese e mezzo. Faccio l'alimentazione nelle proporzioni scritte sulla confezione. Il fertilizzante Bona Forte per orchidee è confezionato in una bottiglia di polietilene opaco con tappo a vite, che è anche un distributore. Prima di annaffiare, devo agitare bene la soluzione nella bottiglia. Il fertilizzante contiene proporzioni equilibrate di minerali, vitamine e acido succinico.

gallin1234

http://otzovik.com/review_1326247.html

La mia orchidea non voleva fiorire per circa un anno, non potevo forzarla in alcun modo. E ho tagliato l'irrigazione, l'ho tenuta al freddo e fertilizzata. Una volta su Internet ho letto della pasta di citochinina. Il metodo di utilizzo è semplice: spalmano un bocciolo addormentato su un'orchidea con della pasta e poi un peduncolo con fiori striscia fuori da questo bocciolo. La pasta è una massa viscosa di colore giallo chiaro, odora di una sorta di unguento, è confezionata in piccole provette da 1 grammo (a volte imballando 1 5 e 2 grammi)... Quindi, nel giorno tanto atteso, ho spalmato sul bocciolo di due orchidee, erano già sbiadite... Ho spalmato le gemme il 17 marzo e dopo una settimana hanno iniziato a gonfiarsi e qualcosa di loro è apparso... Ho nutrito le orchidee con fertilizzante con un alto contenuto di potassio e fosforo e creava una differenza tra le temperature diurne e notturne. Circa un mese dopo apparvero dei boccioli su entrambe le orchidee... la pasta deve essere applicata in uno strato sottile, altrimenti, se si applica troppo da una gemma, due o tre bambini possono uscire allo stesso tempo...

Luce solare09

http://irecommend.ru/content/zastavila-orkhideyu-tsvesti

L'orchidea, sebbene sia una pianta esotica, non sempre risponde con la fioritura a una cura troppo attenta. Si "vendica" di noi con bellissimi fiori per condizioni di vita sfavorevoli: irrigazione irregolare o cambiamento della temperatura della serra. Se cambi il solito schema di irrigazione e puoi dare alla pianta la giusta illuminazione, fiorirà sicuramente per te..

Perché l'orchidea non fiorisce: i motivi principali e i metodi per affrontarli

Perché le orchidee non fioriscono? Questa domanda viene posta da molti amanti delle piante da appartamento esotiche, che devono costantemente gettare fiori a casa. Pertanto, prima di prendere qualsiasi decisione, è necessario scoprire i motivi principali della mancanza di fiori nelle orchidee..

I motivi principali per cui l'orchidea non fiorisce a casa

Quando si acquista un'orchidea meravigliosamente fiorita del genere Falenopsis, molti sperano che dopo un'altra fioritura, formerà nuovamente boccioli di fiori e si diletterà con fiori lussuosi. Tuttavia, quando molti mesi non possono aspettare nuovi fiori, si avverte delusione. Ci possono essere diverse ragioni per questo, ma prima di prendere misure serie, vale la pena determinare perché l'orchidea non sta fiorendo..

L'orchidea non fiorisce

Eccesso o mancanza di luce

Alla maggior parte delle orchidee piace il calore. La pianta d'appartamento preferisce temperature superiori ai 22 ° C durante la stagione. Se fa troppo freddo in questo momento, la massa di foglie verdi cresce lentamente, si formano foglie più piccole e l'orchidea potrebbe non fiorire affatto. Durante il periodo di riposo le piante richiedono il mantenimento di temperature ambiente più basse (in media 10-18 ° C).

Il Dendrobium Nobile è una specie che ama le temperature molto basse (5-10 ° C) in inverno, anche in casa. Se non lo sposti in una stanza più fresca per almeno alcune settimane, potrebbe non fiorire affatto. La popolare phalaenopsis fiorisce bene solo dopo aver riposato in una stanza calda. La fioritura, tuttavia, potrebbe essere meno rigogliosa.

Nota! Alcuni rappresentanti di orchidee riposano in periodi diversi (e questo non è necessariamente inverno). Di solito, uno stato di riposo si verifica immediatamente dopo la caduta dei fiori.

I negozi di fiori offrono una vasta gamma di orchidee amanti del freddo, che vengono coltivate in ambienti con temperature non superiori a 18-19 ° C..

Luce orchidea

La mancanza di fioritura può anche essere attribuita a una scarsa illuminazione. Le orchidee amano i luoghi ben illuminati, ma dove non c'è luce solare diretta. L'eccesso può causare ustioni a foglie e fiori. Le piante prosperano meglio sui davanzali delle finestre con finestre rivolte a nord o est. Possono anche essere coltivati ​​in luoghi più soleggiati, vicino alla finestra.

Importante! Attenzione all'aria fredda e alle correnti d'aria che possono distruggere i fiori.

La pianta non può fiorire a causa della temperatura troppo alta. Sebbene durante la stagione di crescita questo non li infastidisca particolarmente. Ma in autunno e in inverno, le orchidee hanno bisogno di più freddo per deliziarsi con un colore meraviglioso per un lungo periodo..

Violazione del regime di irrigazione

L'irrigazione irregolare è la ragione principale per cui un fiore da interno non produce fiori, ma appare un gran numero di foglie. Poche persone, comprando questa pianta d'appartamento in un negozio di fiori, si preoccupano di come e cosa annaffiarla..

Quando si coltivano orchidee, vale la pena sapere che la qualità dell'acqua è di grande importanza per queste piante. Per molti fiori da interno, l'acqua del rubinetto è troppo dura per danneggiarli e causa anche antiestetiche macchie sulle foglie. Pertanto, non dovresti innaffiare l'orchidea con acqua direttamente dal rubinetto..

Parassiti o malattie

Se mantieni le orchidee nel posto giusto e organizzi correttamente l'irrigazione, il fiore interno fiorirà costantemente. Va ricordato che l'orchidea non può fiorire a causa di malattie fungine e batteriche, che si manifestano sotto forma di foglie e radici in decomposizione. Molto spesso, tali sintomi dolorosi si verificano a causa di un'irrigazione eccessiva, temperature ambiente troppo basse o troppo alte o scarsa illuminazione. Gli organi infetti sono meglio rimossi e le piante vengono spruzzate con fungicida..

Se i parassiti attaccano una pianta d'appartamento in modo aggressivo, è necessario agire rapidamente per fermare la diffusione degli insetti ad altri fiori. Un'orchidea malata deve essere separata dalle altre piante..

Il controllo dei parassiti deve iniziare con una sostituzione completa del substrato. Nella maggior parte dei casi, gli insetti si accumulano all'interno del vaso, in cui l'umidità prevalente contribuisce allo sviluppo e alla riproduzione dei parassiti. Sostituisci il vecchio substrato con uno nuovo.

Opzioni su come far fiorire

Se un paradiso tropicale è fatto da un appartamento, ei fiori continuano a svilupparsi, rilasciando nuove foglie e radici, ma non frecce, è tempo di pensare a metodi più radicali su come forzare un'orchidea a fiorire a casa. Puoi spesso sentire che non hai bisogno di concederti un fiore capriccioso. È molto più efficace causare stress in lui, dopo di che l'orchidea fiorirà tutto l'anno.

Modifiche alle condizioni di detenzione

Creare la giusta illuminazione per la tua specie di orchidee è essenziale se prevedi di fiorire. Un posto troppo scuro e troppo chiaro per la posizione del vaso è ugualmente dannoso. L'esposizione alla luce solare diretta, che prosciuga immediatamente il sistema radicale, esaurisce istantaneamente la pianta e quindi porta alla sua morte, è inaccettabile.

Se l'orchidea è troppo debole, deve essere spostata urgentemente in un altro posto. In assenza di un livello di luce accettabile, un'illuminazione artificiale delicata dovrebbe essere organizzata utilizzando normali lampade diurne o LED. Non è necessario mettere le lampade vicino al fiore, poiché puoi bruciare il fogliame.

Come far entrare una pianta d'appartamento nella fase di fioritura?

Nota! Meglio disporre la luce diffusa. Quando l'orchidea riacquista la sua forza e si riprende dallo stress di un'illuminazione impropria, inizia a fiorire..

Smetti di annaffiare

Simulare la stagione delle piogge aiuta a spingere il fiore a sbocciare. Di seguito è riportato un piano d'azione dettagliato su come farlo. Per fare questo, la pentola con le radici viene immersa in acqua calda per tre giorni consecutivi (la temperatura dell'acqua dovrebbe essere di 35 ° C) e lasciata per 2 settimane senza irrigazione. Il fiore percepisce un tale cambiamento nel sistema di irrigazione come la fine della stagione delle piogge e inizia a rilasciare nuovi germogli o immediatamente gemme.

Vale la pena provare il trucco dell'irrigazione prima di usare prodotti chimici per la fioritura perché è il più sicuro e naturale per le orchidee..

Se la pianta viene annaffiata rigorosamente, dopo che il substrato è completamente asciutto, come evidenziato dalla chiarificazione delle radici quasi al biancore, presto l'orchidea tirerà una freccia e fiorirà. Se necessario, durante l'irrigazione, puoi anche somministrare una piccola dose di fertilizzante al fosfato di potassio, che stimola anche la fioritura.

Trattamento con farmaci

Prima che un'orchidea fiorisca, devi esaminarla attentamente. E non solo la parte aerea della foglia, ma anche il sistema radicale. Se tutte le parti della pianta sono completamente sane e sufficientemente sviluppate, può iniziare la fioritura. In caso di dubbio che la pianta non sia in ottime condizioni, non dovresti rischiare.

Una soluzione di acido succinico (2 g per 2 L di acqua), che viene utilizzata per fertilizzare le orchidee, può causare una fioritura violenta. Dopo 2-3 trattamenti con questa sostanza, la pianta rilascia l'infiorescenza. È anche consentito pulire le foglie con una soluzione nutritiva..

Anche il trattamento con Epin dà buoni risultati. Puoi nutrire la pianta con una soluzione (3 gocce per bicchiere d'acqua), l'orchidea viene spruzzata quotidianamente con un flacone spray fino a quando non esce una nuova freccia. Inoltre, una volta alla settimana, i floricoltori consigliano di annaffiare la pianta con questa soluzione..

Cosa fare per far fiorire un'orchidea? Per la fioritura attiva, il fiore viene fertilizzato con fertilizzanti al fosforo di potassio, che danno impulso alla formazione di una freccia e di boccioli di fiori. Non vale la pena usarli durante la stagione di crescita o ripristinare un'orchidea dopo il danno alla radice, perché puoi rovinare rapidamente la phalaenopsis.

Dopo la fioritura, i germogli dell'infiorescenza dovrebbero essere tagliati. In genere, viene praticata un'incisione sul terzo rene. Ciò è necessario per l'abbondante fioritura dell'orchidea nella maggior parte delle specie. Tuttavia, accade che tale potatura possa danneggiare la struttura dell'intera pianta: interromperà la sua crescita e, di conseguenza, escluderà la fioritura.

Per tua informazione! Un'orchidea che reagisce male a una potatura impropria è la phalaenopsis. In questo caso, è meglio aspettare che le riprese dell'infiorescenza inizino ad asciugarsi completamente..

Quando si determina il motivo per cui un'orchidea non fiorisce, è necessario prestare attenzione alla frequenza con cui la pianta viene nutrita. Le orchidee possono fiorire sia in assenza di fertilizzante che nel suo eccesso. Nel primo caso la pianta manca di nutrienti per la fioritura, nel secondo caso lo sviluppo può andare verso una crescita eccessiva di foglie e radici.

Quindi come concimare e come far fiorire le orchidee? Prima di tutto, è necessario utilizzare fertilizzanti specializzati, che vengono venduti in una vasta gamma nei negozi di fiori. Molto spesso vengono venduti concentrati, che devono essere diluiti con acqua e utilizzati secondo le istruzioni. Alle piante vengono somministrate piccole dosi, una volta ogni 2-3 settimane durante l'intero periodo di crescita. Durante la fase di riposo l'alimentazione non viene eseguita. L'alimentazione può essere più intensa quando i boccioli dei fiori appaiono sull'orchidea.

Pensando al motivo per cui la phalaenopsis non fiorisce, è importante esaminare il substrato. Le orchidee dovrebbero essere coltivate da un miscuglio di torba, terreno frondoso, radici di felce e muschio. Tutti i vuoti devono essere riempiti con corteccia e garantire un drenaggio affidabile.

Nota! Le orchidee vengono trapiantate raramente, solo quando le radici riempiono i buchi nel contenitore. Un fiore da interni che ha cambiato troppi vasi potrebbe non fiorire nei prossimi mesi..

L'orchidea potrebbe non fiorire a causa di un sistema immunitario indebolito. Malattie o parassiti sono cause comuni. Inoltre, l'aria secca interna è dannosa per loro. Durante il periodo di crescita, ciò influisce sulla crescita più debole e sulla salute degli esemplari e durante la fioritura porta all'essiccazione delle gemme..

La necessità di trapiantare dopo la fioritura

Dopo un lungo periodo di fioritura, l'orchidea entra in uno stato dormiente. Durante questo periodo, le sue esigenze nutrizionali e di temperatura cambiano..

Nota! Le orchidee che producono pseudobulbi o rizomi (inclusi Oncidium, Cattleya, Cymbidium, Dendrobium, Zygopetalum, Paphiopedilum) non fioriscono una seconda volta dallo stesso pseudobulbo.

I germogli di fiori in questo gruppo di orchidee crescono solo da pseudobulbi annuali. Pertanto, quando tutti i fiori cadono e il germoglio dell'infiorescenza si asciuga, dovrebbe essere rimosso. I vecchi pseudobulbi non sono più attivi, ma sono una sorta di deposito di acqua e cibo per nuovi germogli. Per questo motivo la loro rimozione non è necessaria o addirittura svantaggiosa. Dopo 2-4 anni, gli pseudobulbi muoiono e perdono il loro aspetto attraente. Quindi dovrebbero essere accuratamente separati dalla pianta e scartati..

Nelle orchidee che non formano pseudobulbi o rizomi (es. Vanda, Doritis), dopo la fioritura e l'appassimento del fusto, il germoglio dell'infiorescenza deve essere tagliato il più vicino possibile alla foglia più alta. Un germoglio di fiori secchi lasciato sulla pianta arresta lo sviluppo dei giovani germogli. Inoltre la pianta, volendo rigenerare l'organo morente, si indebolirà gradualmente.

La Phalaenopsis è un'eccezione tra le orchidee. I rappresentanti di questo tipo hanno la capacità di gettare diversi rami fioriti in una ripresa. Dopo la fioritura e l'appassimento dei fiori di orchidea phalaenopsis, la potatura può essere eseguita in due modi:

  • Dopo che tutte le infiorescenze sono sbocciate sulle riprese, devi solo tagliare le riprese il più vicino possibile alla foglia più alta. Quindi limita l'irrigazione e sposta l'orchidea in un luogo più fresco per rigenerarsi prima della prossima fioritura.
  • Osserva le riprese per 7-10 giorni. Se diventa giallo e sbiadisce, deve essere rimosso rapidamente e con attenzione. Tuttavia, se rimane sodo e verde, puoi tagliarlo in tre pezzi. In condizioni favorevoli, nel sito di taglio può svilupparsi un giovane germoglio con nuove bellissime infiorescenze..

Nota! Si dovrebbe anche prendere in considerazione il trapianto di piante. Senza questo, prima o poi l'orchidea non sarà in grado di crescere sana, fiorire in futuro e la sua crescita verrà interrotta..

Dopo la fioritura, tutti i fiori indoor hanno bisogno di riposo per la rigenerazione. Saltare questa fase nella vita delle orchidee è un grosso errore, a causa del quale lo sviluppo di giovani germogli di fiori viene interrotto. In condizioni naturali, questo periodo si verifica in autunno e in inverno. Il periodo di riposo per le orchidee termina quando le piante iniziano a germogliare giovani germogli e radici. A questo punto iniziano a prendersi cura dello schema: aumentare la frequenza di irrigazione e spostare l'orchidea in una stanza con una temperatura più alta.

Se la pianta non è soddisfatta dei fiori lussuosi per molto tempo, questo suggerisce che qualcosa non va. Spesso i rappresentanti delle orchidee non rilasciano fiori per motivi naturali, in questo caso è impossibile interferire con i processi naturali..

Ti diciamo cosa fare se le orchidee non fioriscono

Se tenuto in casa per un'orchidea, è abbastanza difficile creare condizioni vicine al naturale. Tuttavia, loro, come il regime di cura, nella maggior parte dei casi sono la ragione per cui la pianta non fiorisce per molto tempo..

La creazione di condizioni ottimali garantirà una buona crescita e una fioritura rigogliosa dell'orchidea.


Disposizioni generali

In media, la durata della fioritura dell'orchidea phalaenopsis dura circa tre mesi. Di norma, ciò accade due o tre volte l'anno e dipende sia dalle condizioni di crescita che dal tipo di orchidea..

Il periodo di dormienza tra la fioritura può richiedere diversi mesi. La sua conclusione dipende in gran parte dalle condizioni di manutenzione della stanza, che è auspicabile avvicinare il più possibile al naturale, fornendo alla pianta:

  • buona illuminazione;
  • irrigazione corretta regolare;
  • condizioni di temperatura ottimali;
  • mancanza di correnti d'aria nella stanza;
  • sufficiente umidità dell'aria.

L'orchidea non ama lo stress, anche un leggero movimento del vaso rispetto alla luce può influire negativamente sulla formazione del peduncolo.

Determinazione della prontezza per la fioritura

Tenendo conto dell'età della pianta, la prontezza di un'orchidea per la fioritura può essere determinata dal suo aspetto..

Aspetto

Prima di tutto, esamina le radici e le foglie dell'orchidea:

  • le radici delle orchidee sono un indicatore della salute delle piante, sono chiaramente visibili attraverso le pareti trasparenti del vaso. Normalmente le radici sono dense, bianche o giallastre; quando inumidite acquisiscono un colore verde chiaro. In base al colore, puoi determinare in quale fase della crescita sono: i giovani sono di un verde brillante, quelli vecchi sono disattivati. Se trovi radici oscurate, questo è il primo segno di ristagno idrico e decomposizione;
  • le foglie di una pianta sana sono verdi, carnose, con una buccia densa e lucente senza segni di rughe e secchezza delle punte. Se una foglia giovane cresce dallo sbocco, significa che l'orchidea è nella stagione di crescita.

Una pianta sana produce una freccia più volte all'anno, sulla quale si formano numerosi boccioli, pronti a fiorire.

Età

Di solito, le varietà ibride di phalaenopsis iniziano a fiorire all'età di 1,5 o 3 anni, a seconda delle condizioni di detenzione. Perché una pianta formi una freccia fiorita, deve avere almeno 5-8 foglie. A volte il peduncolo si forma in età precoce, quindi la pianta potrebbe non avere abbastanza forza per la fioritura e le gemme appassiranno.

Valutazione delle condizioni di coltivazione

Per determinare le cause della mancata fioritura, è necessario valutare le condizioni di coltivazione e cercare di trovare la radice del problema..

Substrato

Il terreno è essenziale per la normale crescita e fioritura della phalaenopsis.

Corretta composizione del suolo.

Substrati non adatti alla coltivazione della phalaenopsis:

  • miscele con l'aggiunta di normale terreno fiorito. Un tale substrato ha un'eccessiva capacità di umidità e contiene troppi minerali;
  • il substrato, costituito da muschio di sfagno, ha una maggiore capacità di umidità.

La mancanza di fioritura può essere dovuta a un'alimentazione impropria, quando la composizione del fertilizzante è sbilanciata:

  • l'eccesso di azoto stimola la crescita dell'apparato radicale e delle foglie e impedisce alla pianta di formare un peduncolo. In poche parole, l'orchidea ingrassa e non fiorisce;
  • il fosforo nei fertilizzanti stimola la fioritura delle orchidee.

Per nutrire la Phalaenopsis, non è possibile utilizzare normali fertilizzanti fosforo-potassio. Per loro vengono prodotti fertilizzanti speciali per orchidee con un basso contenuto di azoto..

La medicazione superiore con fertilizzanti liquidi viene eseguita fino alla formazione e alla crescita del peduncolo.

Illuminazione

L'illuminazione è il fattore principale che determina la fioritura della maggior parte delle varietà di orchidee:

  • la pianta necessita di molta luce diffusa. La luce solare diretta può causare ustioni alle foglie;
  • nei periodi autunnali e invernali le ore di luce vengono estese a 12 ore utilizzando una speciale lampada fitolampada con una capacità di 60 watt. È installato a una distanza di 20-30 cm dall'orchidea..

La durata insufficiente dell'illuminazione in inverno è il fattore principale a causa del quale l'orchidea da interno non forma un peduncolo durante questo periodo..

Temperatura ambiente

La patria della Phalaenopsis sono le foreste tropicali, quindi, in una cultura della stanza, le condizioni di detenzione calde e umide sono ottimali per questo:

  • in estate, il fiore si sente benissimo a temperatura ambiente diurna da 15 a 30 ℃, in inverno - 20-23 ℃;
  • lo sviluppo dell'orchidea è ben influenzato dalla fluttuazione giornaliera delle temperature diurne e notturne entro 5-7 ℃, che consente alla pianta di accendere in sicurezza il meccanismo di fioritura.

Per creare la differenza di temperatura necessaria, la pianta può essere trasferita in un luogo fresco di notte..

Requisiti di irrigazione

L'errore principale dei fioristi alle prime armi è l'eccessivo entusiasmo per l'irrigazione. In tali condizioni, l'orchidea non ha bisogno fisiologico di fioritura:

  • per la phalaenopsis, l'inizio della stagione delle piogge significa stimolare lo sviluppo di parti vegetative - radici e foglie;
  • con un'umidità eccessiva, l'assenza di fioritura può anche essere associata alle cattive condizioni dell'apparato radicale o al suo decadimento.

Se vengono trovate radici marce, vengono tagliate, i punti di taglio vengono lubrificati con carbone attivo frantumato, la pianta viene trapiantata in un nuovo substrato.

Cosa fare se le orchidee non fioriscono?

Ci sono diversi suggerimenti per far fiorire le orchidee.

A volte l'orchidea non vuole sbocciare a causa di condizioni troppo "ideali", quindi dovrebbe creare un po 'di stress.

Simulazione di siccità

L'orchidea è una pianta originaria dei tropici, dove non c'è divisione nelle stagioni dell'inverno e dell'estate. Ma ci sono periodi, accompagnati da piogge tropicali, seguiti da siccità. Questo ciclo naturale può essere applicato nella manutenzione delle piante da interni per risolvere diversi problemi associati alla mancanza di fioritura..

Quindi, come aiutare un'orchidea a fiorire:

  • l'irrigazione monotona della pianta ha un effetto positivo sulla crescita delle foglie, quindi un cambiamento di clima può provocare la fioritura;
  • se l'azoto predomina nella dieta della phalaenopsis, la stagione secca aiuterà a liberarsene e stimolerà la formazione di boccioli di fiori;
  • creando una mancanza di umidità, è necessario assicurarsi che la temperatura nella stanza non superi i 30 ℃;
  • l'intervallo tra le annaffiature è quasi raddoppiato, durante il quale le radici dovrebbero asciugarsi completamente. In questo stato, in una stanza calda, la pianta dovrebbe resistere per altri 4-5 giorni e fino a 7 giorni se la stanza è fresca;
  • in questo momento, l'orchidea non viene spruzzata o nutrita;
  • alla prima comparsa di una freccia in fiore, la cura delle piante viene ripresa, esclusa l'alimentazione;
  • in inverno, l'orchidea necessita di illuminazione aggiuntiva.

Questo metodo può essere utilizzato solo per un'orchidea sana, una pianta indebolita potrebbe morire..

Doccia calda

Questa tecnica è consigliata per stimolare la crescita, la fioritura e l'indurimento di un'orchidea:

  • il vaso di fiori è coperto di polietilene in modo che l'acqua non arrivi lì;
  • prima della procedura, la phalaenopsis viene versata con acqua a temperatura ambiente;
  • la temperatura dell'acqua di una doccia calda dovrebbe essere di circa 40-50 ℃;
  • la durata del trattamento della pianta è di 15-20 secondi;
  • ripetere la procedura ogni 10-12 giorni, escluso il periodo invernale;
  • dopodiché, l'orchidea viene lasciata in un bagno chiuso in modo che la pianta si raffreddi completamente.

Trattare la pianta con una doccia troppo calda può causare conseguenze indesiderabili, quindi questa procedura deve essere eseguita con cautela..

Puoi stimolare la fioritura con una doccia calda.

Simulazione della stagione delle piogge

Un modo per svegliare un'orchidea è simulare una stagione delle piogge artificiale. Quando si eseguono le procedure dell'acqua, viene utilizzata solo acqua calda riscaldata a 35 ℃:

  • innaffia la pianta per 3-4 giorni consecutivi (puoi fare la doccia);
  • quindi, entro due settimane, l'irrigazione viene completamente interrotta in modo che le radici si secchino.

Trascorso questo tempo, si riprende l'irrigazione e si esegue normalmente..

L'uso di prodotti chimici

L'utilizzo di biostimolanti per l'irrorazione quotidiana delle foglie e l'irrigazione settimanale dell'orchidea aggiunge energia alla pianta e stimola il rilascio della freccia.

acido succinico

Questo farmaco attiva molti processi biologici nella pianta:

  • rafforza il sistema immunitario;
  • migliora la crescita e lo sviluppo;
  • stimola l'inizio della fioritura e la sua durata.

Le foglie vengono spruzzate con una soluzione di acido succinico e le radici vengono bagnate. Dopo la lavorazione regolare, nella phalaenopsis si formano nuovi gambi di fiori, crescono radici e foglie.

Usa l'acido succinico secondo le istruzioni.

Pasta di citochinine

È un preparato ormonale contenente un fitoormone naturale - citochinina. È più comunemente usato nella pratica della floricoltura:

  • stimola la proliferazione cellulare;
  • promuove il risveglio dei reni dormienti;
  • stimola la crescita delle piante;
  • influisce sulla formazione dei peduncoli, prolunga la fioritura.

Il suo utilizzo favorisce il ripristino di piante deboli, stimola la formazione di bambini nelle orchidee.

Stimolare i bambini con la pasta di citochinine.

Domande dai lettori

Come far fiorire un'orchidea dopo il trapianto?

Durante la prima metà dell'anno dopo il trapianto, la phalaenopsis accumula la massa radicale, motivo per cui non fiorisce. Quindi si formano le radici aeree e crescono le foglie, nelle ascelle delle quali si sviluppano i boccioli dei fiori..

Le condizioni favorevoli del periodo di coltivazione iniziale contribuiscono alla formazione di più gambi di fiori.

Pertanto, la condizione principale per la rapida fioritura della phalaenopsis dopo il trapianto è la creazione di condizioni di crescita confortevoli e cure adeguate..

Come stimolare la rifioritura?

Il periodo di fioritura nelle orchidee prima o poi finisce, quindi una freccia attaccata solitaria rimane nel vaso. Questo è lo stato fisiologico naturale dell'orchidea. Se lo desideri, puoi ancora far fiorire di nuovo la phalaenopsis. Per fare ciò, usa uno dei metodi sopra:

  • stimolazione con farmaci speciali;
  • doccia calda per le foglie;
  • cadute di temperatura giornaliere.

Va ricordato che la fioritura ripetuta molto prima della data di scadenza esaurirà la pianta e potrebbe morire..

Preparazioni speciali possono essere utilizzate per stimolare la rifioritura..

Cosa fare se la pianta perde boccioli e fiori?

Se l'orchidea ha smesso di fiorire, di solito ciò è dovuto al contenuto sbagliato:

  • brusco cambiamento nelle condizioni di coltivazione;
  • illuminazione insufficiente;
  • un eccesso di fertilizzanti durante il periodo di fioritura;
  • surriscaldamento o ipotermia;
  • correnti fredde;
  • posizione vicina dei dispositivi di riscaldamento;
  • regime di irrigazione improprio;
  • bassa umidità dell'aria.

Dopo aver regolato le condizioni di crescita, la fioritura dell'orchidea si riprenderà.

La pianta ha foglie pigre

Di solito le foglie inferiori diventano morbide, poiché le radici non hanno il tempo di soddisfare le esigenze della parte aerea della pianta e la ridistribuzione del nutrimento avviene a causa delle foglie inferiori. Ci possono essere diversi motivi per questo:

  • problemi di radice;
  • mancanza di umidità;
  • surriscaldamento delle foglie;
  • congelamento delle foglie o parassiti.

La loro eliminazione contribuirà al ripristino e alla normale fioritura della pianta..

La pianta rilascia una freccia, ma non fiorisce

Molto spesso ciò è dovuto alla mancanza di luce:

  • se il peduncolo è apparso nella stagione buia, quindi anche con altre condizioni ottimali di detenzione, la phalaenopsis non avrà la forza per la normale fioritura;
  • la bassa umidità dell'aria o la vicinanza di dispositivi di riscaldamento provoca l'essiccazione della freccia in fiore.

A volte l'orchidea produce un peduncolo, ma non fiorisce.

Video utili

Guarda un video su cosa fare per far fiorire un'orchidea:

Il video seguente parla della corretta cura delle orchidee:

Video sull'uso dell'acido succinico per orchidee:

Il video parla della rifioritura delle orchidee:

Conclusione

È noto da tempo che con la cura adeguata e l'aderenza alle raccomandazioni per la coltivazione di un'orchidea, questo fiore esotico si sentirà benissimo nella tua casa e si diletterà con una fioritura rigogliosa.

Se l'orchidea è "pigra", come farla fiorire? 9 regole importanti

Gli amanti delle orchidee le apprezzano, prima di tutto, per la loro lussuosa fioritura nella loro bellezza. Ecco perché una pianta che non vuole accontentare l'occhio solleva molte domande dal suo proprietario relative ai metodi di forzare un peduncolo e alla sua conservazione fino all'apertura dei fiori.

Perché, a casa, l'orchidea è testarda, non vuole fiorire e mostrarsi in tutto il suo splendore, come farla fiorire di nuovo di sicuro - lo diremo nell'articolo. Puoi anche guardare un video utile su questo argomento..

Quando la fioritura avviene a casa?

Diverse varietà di orchidee iniziano a fiorire in età diverse. Di solito i primi germogli compaiono quando il fiore ha 1,5-3 anni. Puoi scoprire l'età di un'orchidea dai suoi germogli: se la pianta ha 2 anni o più, dovrebbero esserci almeno 5-8 pezzi.

Dopo che l'orchidea è sbiadita e il suo peduncolo si è asciugato, puoi aspettare la prossima fioritura non prima di 2-3 mesi. Questo fatto è dovuto al fatto che una pianta sana, con le dovute cure, può generare steli di fiori solo 2-3 volte l'anno, e la durata della fioritura stessa è solitamente di circa 3 mesi. Tuttavia, non tutte le orchidee obbediscono alle regole generali e la ragione di ciò sono spesso le condizioni sbagliate del loro mantenimento e la mancanza di conoscenza dei proprietari su come agire correttamente per ottenere la fioritura..

Perché non si avvia da molto tempo?

Potrebbero esserci diversi motivi per cui l'orchidea non ha fretta di compiacere il suo proprietario con fiori per più di un anno, o anche due.

  1. Qualsiasi specie di piante di orchidee non ama muoversi nello spazio. Anche il vaso rivolto dall'altra parte rispetto alla fonte di luce diventa per loro un serio stress. Come risultato della rotazione e del riarrangiamento della pianta da un luogo all'altro, possono verificarsi ritardi nell'aspetto del peduncolo, nonché l'inizio della caduta delle gemme già impostate..
  2. Un motivo comune per cui un'orchidea non fiorisce potrebbe essere dovuto a un'illuminazione insufficiente del suo apparato radicale. Sono le radici che forniscono la fotosintesi completa dell'intera pianta, quindi le orchidee in fiore dovrebbero essere piantate solo in vasi trasparenti..
  3. Un'orchidea non fiorirà mai se non c'è abbastanza luce per essa. Pertanto, per la fioritura di questa pianta, è importante fornirle il giusto livello di illuminazione. Nei giorni invernali, le lampade a LED verranno in soccorso, il che aiuterà ad estendere le ore di luce del giorno per il tempo richiesto (di norma, le orchidee richiedono 10 ore di luce intensa per una fioritura regolare).
  4. La mancanza di cambiamenti giornalieri e stagionali della temperatura interna porta anche a un ritardo nella fioritura delle orchidee. In questo caso, tutto ciò che serve per la fioritura è creare la pianta il più vicino possibile alle condizioni naturali, assicurandosi che la temperatura dell'aria di notte sia di 4-6 ° C inferiore rispetto al giorno. Un'ottima soluzione sarebbe creare uno svernamento artificiale per un animale domestico verde per almeno 20 giorni a una temperatura di 5-10 ° C sopra lo zero.

Devo stimolare artificialmente la pianta?

Affinché un'orchidea trapiantata di recente produca fiori grandi e luminosi, è necessario prestare attenzione a stimolare artificialmente la sua fioritura. È importante assicurarsi che la pianta sia completamente sana, abbia radici forti e foglie potenti e carnose..

  1. Molto spesso, la fioritura dell'orchidea viene stimolata mettendola in una situazione stressante. Se la pianta ha iniziato a "pigra" e non produce peduncolo da molto tempo, si può provare a spingerla a fiorire annaffiando. Per fare questo, immergere la pentola in acqua riscaldata a 40-45 ° C e lasciarla lì per 30 minuti..
  2. Una doccia calda è anche un utile stimolante per la fioritura delle orchidee. Mettete la pianta in un bagno e versate le foglie e le radici con un getto d'acqua molto caldo (la temperatura deve essere tollerabile per le mani, altrimenti si possono bruciare radici e foglie!).
  3. Se l'orchidea non è mai sbocciata, nonostante l'età appropriata, oltre alla quantità e qualità dei germogli, puoi provare a mandarla su un balcone fresco per una o due settimane (la temperatura ambiente non deve scendere sotto gli 0 ° C). Questa procedura simula lo svernamento di una pianta in condizioni naturali, avvicinando così il suo periodo di fioritura. Dopo aver riportato il fiore in casa, apparirà presto un peduncolo.

9 regole importanti per la fioritura

I proprietari di orchidee esperti raccomandano di seguire 9 semplici regole per garantire la loro fioritura tempestiva e abbondante. Ecco cosa fare:

  1. L'orchidea dovrebbe poter crescere. È normale se non fiorisce fino ai 3 anni di età. La giovane pianta non è ancora abbastanza forte e la fioritura prematura può portare alla sua morte.
  2. Per piantare animali domestici verdi, è importante utilizzare solo vasi trasparenti. Ciò garantirà che le radici partecipino pienamente alla fotosintesi, necessaria per una crescita e una fioritura sane. È meglio scegliere un contenitore di vetro o plastica perfettamente liscio. I vasi di terracotta non saranno in grado di trasmettere la luce e la loro superficie interna ruvida porterà al fatto che le radici del fiore semplicemente cresceranno su di esso e saranno ferite durante il successivo trapianto.
  3. Non spostare la pianta da un posto all'altro. Soprattutto quando l'orchidea sta fiorendo. Se è ancora necessario un cambio di posizione, l'impianto dovrebbe essere dotato delle normali condizioni di temperatura e luce..
  4. Le piante di orchidee richiedono molto sole. Un'orchidea in piedi nella semioscurità non fiorirà mai. Tuttavia, la pianta richiederà una leggera ombreggiatura dalla luce solare diretta..
  5. Le orchidee non amano l'eccessiva umidità, quindi l'irrigazione dovrebbe essere moderata (1 volta in 10-12 giorni). Altrimenti, le radici potrebbero iniziare a marcire e la pianta morirà..
  6. Non dovresti mettere l'orchidea in una brutta copia: la pianta potrebbe non solo rifiutarsi di dare un peduncolo, ma anche scartare completamente i boccioli già rilasciati.
  7. Per il pieno sviluppo di un'orchidea, è necessario utilizzare fertilizzanti specializzati a base di potassio e fosforo..
  8. Le orchidee sono piante tropicali e richiedono un'irrigazione costante da un flacone spray.
  9. Se un'orchidea sana non fiorisce per molto tempo, vale la pena sottolinearla. Per fare questo, puoi rimuovere la pianta in un luogo buio, lasciarla al freddo durante la notte, bagnare le radici in acqua calda. Dopo tali manipolazioni, il fiore farà sicuramente uscire un peduncolo..

Perché non dà germogli e coltiva foglie?

Molto spesso, l'interruzione dello sviluppo e della crescita è associata alla mancanza di fertilizzanti. Per stimolare la vegetazione attiva, le foglie della pianta dovrebbero essere trattate con un fertilizzante speciale per la phalaenopsis. Dopo che la funzione vegetativa è stata completamente ripristinata, la pianta aumenterà la massa verde necessaria e, a condizione che sia mantenuta correttamente, delizierà il proprietario con un giovane peduncolo.

Come capire perché l'orchidea non fiorisce, leggi qui.

Se rilascia solo radici e foglie

Se l'orchidea non fiorisce ma lascia le foglie, potrebbe essere dormiente. Di norma, il tempo di riposo delle piante di orchidee dura da 1,5 a 3 mesi, durante i quali la pianta dovrebbe essere dotata di un regime di temperatura più fresco..

Se non c'è fioritura per più di tre mesi, è necessario fare i conti con il regime di irrigazione, nonché l'umidità e la temperatura nella stanza in cui è conservata l'orchidea. È necessario correggere le condizioni di manutenzione e creare condizioni stressanti per la pianta per la riuscita distillazione del peduncolo.

Ti consigliamo di guardare un video sui motivi della mancanza di fioritura di orchidee durante la crescita delle foglie:

Come ottenere gemme da dare cambiando l'irrigazione?

Il regime di irrigazione è particolarmente importante per il successo della fioritura di un'orchidea. Come accelerare la fioritura cambiando l'irrigazione? Innaffia la pianta immergendo completamente la pentola nell'acqua. Affinché il substrato asciutto sia qualitativamente saturo di umidità, è necessario rimuovere il vaso di fiori dalla fioriera decorativa e immergerlo in acqua per 3-5 minuti. Dopo l'irrigazione, la pianta deve essere estratta, lasciare scolare l'acqua in eccesso dalla pentola e rimetterla nella sua posizione originale..

Tali manipolazioni dovrebbero essere eseguite ogni due settimane in inverno e ogni 10 giorni in estate. Bagni più frequenti possono portare alla decomposizione dell'apparato radicale e della malattia, e talvolta alla morte completa della pianta..

Le orchidee gravitano verso il clima umido delle regioni subtropicali, quindi è importante mantenere un'elevata umidità nella stanza in cui vengono coltivate. La pianta deve essere spruzzata quotidianamente utilizzando acqua calda e morbida ben stabilizzata..

Come stimolare regolando la lunghezza della luce del giorno?

Nonostante le orchidee amanti della luce, non dovrebbero essere posizionate sulle finestre meridionali in estate: lì possono prendere il sole e le scottature da temperatura. Inoltre, qualsiasi pianta necessita di una fase di dormienza notturna per la corretta implementazione del processo di fotosintesi, quindi non dimenticare la pianta sotto il fitolampo di notte incluso..

Conclusione

Le orchidee sono piante lussuose nella loro bellezza, capaci di ripagare con fantastiche fioriture per la corretta aderenza a semplici regole di accudimento. Usando alcuni trucchi per organizzare il regime di allevamento dell'animale, ogni proprietario di orchidee raggiungerà sicuramente la sua abbondante fioritura.

Se trovi un errore, seleziona una parte di testo e premi Ctrl + Invio.