Gloxinia: come prendersi cura a casa, consigli per crescere

I fiori domestici ti permettono di trasformare il tuo appartamento in un giardino paradisiaco. Completano diversi stili di interni, rendendo la stanza accogliente e familiare. Ma alcuni fiori semplicemente non possono non attirare l'attenzione. Uno di questi è la gloxinia. Ogni proprietario dovrebbe sapere come prendersi cura di questo bellissimo fiore. Ciò consente di fornire alla pianta condizioni di crescita adeguate. Ti delizierà con la sua fioritura brillante e spettacolare, regalando molte emozioni positive..

Descrizione

Prima di iniziare a coltivare questo fiore, devi considerare in dettaglio la descrizione della gloxinia. È una pianta d'appartamento perenne che ha un apparato radicale sotto forma di tuberi. Gli steli della pianta sono piuttosto corti e le foglie ovali hanno una struttura carnosa. Sono dipinti in tonalità verde scuro.

La Gloxinia è particolarmente decorativa grazie ai suoi fiori luminosi e vistosi a forma di grandi campane. Le infiorescenze si aprono su gambe lunghe. Sono spugna o semi-doppi. Molti giardinieri amano le varietà che hanno un bordo ondulato sui petali. Il colore delle infiorescenze può essere diverso. Si va dal rosa delicato al viola intenso. Inoltre, spesso le gemme sono dipinte in più tonalità contemporaneamente, che si trasformano dolcemente l'una nell'altra..

Gloxinia è anche chiamata sinningia. Comprende molte varietà e sottospecie. Differiscono per colore, dimensione del germoglio, altezza del cespuglio, ecc. Le varietà Gloxinia meritano un'attenta considerazione. A seconda della varietà vegetale selezionata, vengono determinate alcune caratteristiche della sua coltivazione. Le varietà di gloxinia più popolari sono coltivate dai coltivatori di fiori in tutto il paese. I più apprezzati sono:

  • Macchiato. Le sue foglie hanno una tinta rossastra sul dorso. Diverse infiorescenze ascellari sono raccolte su una gamba. I germogli carnosi sono punteggiati, da cui la specie ha preso il nome. Il fiore raggiunge un'altezza da 50 a 70 cm.
  • Terry. La Gloxinia di questa sottospecie comprende un gran numero di varietà. La maggior parte di loro si distingue per fiori piuttosto grandi di un doppio tipo denso. La lunghezza del peduncolo può variare a seconda della varietà. Gloxinia terry è una sottospecie preferita di molti specialisti e dilettanti..
  • Reale. Gli steli di questa pianta sono ispessiti. Raggiungono un'altezza di 10 cm, ognuna ha 4-6 paia di foglie. Si distinguono per la loro forma ovale, colore verde scuro. Le campane leggermente cadenti di solito hanno una tonalità viola scuro. I peduncoli sono lunghi fino a 20 cm.
  • Bellissimo. Sembra la vista precedente, ma le sue foglie sono più chiare. I fiori possono essere di diverse forme e sfumature..
  • Minuscolo. Questa è, come suggerisce il nome, una piccola pianta. La sua altezza è di soli 2,5 cm, la dimensione delle foglie non supera 1 cm, i fiori sono disposti uno ad uno su brevi piccioli.

Illuminazione

Ci sono una serie di raccomandazioni per la fioritura della gloxinia. Specialisti esperti danno consigli su come prendersi cura di questa pianta. Sostengono che uno dei parametri importanti sia l'illuminazione. Sebbene la gloxinia sia considerata una pianta abbastanza facile da curare, la creazione di condizioni ottimali per essa consente di ottenere risultati elevati. Se non segui i requisiti per la coltivazione della gloxinia, rilascerà meno gemme e non sarà abbastanza decorativo.

Come con la maggior parte delle piante d'appartamento, l'illuminazione è essenziale per un buon sviluppo dei fiori. Questo è importante anche per la gloxinia, specialmente durante il periodo in cui rilascia gemme. Ma va ricordato che anche se dovrebbe esserci molta luce, dovrebbe essere diffusa. È inaccettabile lasciare questa pianta delicata alla luce solare diretta. In questo caso, possono apparire ustioni sulle foglie..

Gloxinia si sente meglio sui davanzali occidentali e orientali. Se la tua finestra è rivolta a sud, devi creare un'ombreggiatura. Ciò contribuirà al rapido sviluppo della gloxinia. In tali condizioni, si sente bene e sarà pronta a fiorire bene..

Ma sulle finestre a nord non c'è abbastanza luce per questa pianta. Pertanto, dovrai installare un phytolamp aggiuntivo qui. Si accende la sera per compensare la mancanza di sole. Se puoi, sposta il vaso di gloxinia in un'altra finestra. La mancanza di illuminazione è immediatamente evidente. Le foglie della pianta iniziano a sbiadire. Si allungano come se cercassero di raggiungere la luce. Questo renderà la pianta indebolita. La fioritura in tali condizioni è improbabile.

Un eccesso di luce influenzerà negativamente anche la gloxinia. Smetterà di svilupparsi, smetterà di crescere. Pertanto, prestare sufficiente attenzione alla questione dell'organizzazione della corretta illuminazione. Questo è l'aspetto più importante quando si coltiva un fiore..

La crescita della gloxinia a casa comporta la fornitura di alcune altre condizioni. Anche l'irrigazione, la concimazione e altre importanti sfumature sono importanti..

Temperatura e irrigazione

È importante creare il corretto regime di temperatura coltivando la gloxinia a casa. Come prendersi cura di questa pianta? In estate, la pianta ha bisogno di un microclima abbastanza caldo. In inverno, ha bisogno di freschezza. Questa pianta si distingue per le stagioni dell'anno, che le consentono di distribuire correttamente le forze disponibili. Nella stagione calda, si sta sviluppando attivamente. Ma per questo, la temperatura nella stanza deve essere di circa 20 ° C. Assicurarsi che durante questo periodo non scenda più di 18 ° C.

Gloxinia ha bisogno di riposo in inverno. Riposa, accumula forza per la prossima stagione di crescita. In inverno la temperatura ambiente dovrebbe rimanere sui 14 ° C.

È importante che la temperatura aumenti e diminuisca gradualmente. La pianta non ama i cambiamenti improvvisi. Vale anche la pena escludere l'aspetto di correnti d'aria nella stanza. Se si verifica un tale fenomeno, il fiore farà male. Smetterà di svilupparsi e inoltre non rilascerà gemme..

Anche l'irrigazione della gloxinia deve essere eseguita correttamente. Questo fiore ama l'umidità elevata. Pertanto, vale la pena monitorare questo indicatore al chiuso. L'aria non dovrebbe essere troppo secca. Ma questo non significa che valga la pena spruzzare il fiore da un flacone spray. Se l'acqua rimane sulle foglie, ciò influirà negativamente sulla loro salute. Ciò aumenta il rischio di sviluppare malattie fungine e la diffusione del marciume..

Se hai aria molto secca nella tua stanza, devi solo posizionare un contenitore d'acqua accanto al fiore. Evaporerà e creerà le giuste condizioni per la crescita della gloxinia. Se c'è un contenitore con argilla espansa bagnata accanto ad esso, umidificherà l'aria più a lungo. Ciò fornirà le giuste condizioni per coltivare questa bellissima pianta..

Devi anche familiarizzare con le regole per l'irrigazione. Anche la moderazione è un principio importante qui. Se inumidisci troppo il terreno, la pianta farà male e morirà. L'irrigazione successiva viene eseguita solo quando lo strato superiore della terra si asciuga. È meglio se versi l'acqua in un vassoio. Puoi anche versarlo intorno al bordo della pentola. La pianta ha bisogno di più umidità durante il periodo di fioritura. In questo momento, è necessario irrigare il terreno più spesso..

Quando l'umidità ristagna nella pentola, le radici iniziano a marcire. Per questo motivo, il fiore non sarà in grado di ricevere i nutrienti di cui ha bisogno e potrebbe morire. Per evitare ciò, è necessario rimuovere l'acqua dalla padella. La pentola deve avere un buon strato drenante.

L'irrigazione viene effettuata con acqua stabilizzata. Dovrebbe essere a temperatura ambiente o leggermente più caldo. Versare acqua fredda nella pentola può influire negativamente sul benessere della gloxinia. L'acqua calda viene assorbita più velocemente dalle radici. Ciò riduce la probabilità che marciscano..

Fertilizzanti

Che tipo di terreno è adatto per la gloxinia? Deve essere abbastanza nutriente. Pertanto, è necessario prestare sufficiente attenzione alla procedura per l'applicazione delle medicazioni. Il fertilizzante dovrebbe essere applicato una volta ogni dieci anni, quando la pianta entra nella fase di crescita intensiva. È necessario applicare un fertilizzante complesso per piante da fiore.

Questa procedura viene eseguita nella stagione calda, a partire dalla primavera. Da metà agosto smettono di concimare il terreno. In questo momento, la gloxinia si preparerà gradualmente per l'inizio del periodo freddo..

La fertilizzazione è un aspetto importante nella cura di questa pianta. Senza di loro, la fioritura non può essere abbondante. Anche lo sviluppo della gloxinia rallenterà. Per questo motivo, può ammalarsi e persino morire. Pertanto, assicurati che il fiore riceva le sostanze necessarie per il suo sviluppo..

Con la giusta scelta di esche, otterrai una pianta meravigliosa e appariscente. I fertilizzanti influenzano anche la dimensione delle gemme. Diventano più grandi, il che influisce anche sull'estetica della pianta. Sembrerà impressionante all'interno. L'esca rende le cime non solo più grandi, ma anche più luminose. Inoltre, tali formulazioni prolungano il periodo di fioritura..

Il boro è uno dei più importanti oligoelementi che devono essere presenti nel terreno. In estate, la sua mancanza si riflette nello sviluppo generale del fiore. Sarà più piccolo e sembrerà anche debole ed emaciato. La carenza di boro può essere determinata anche osservando le foglie della pianta. Mostreranno bordi frastagliati che correranno lungo il bordo. Se ci sono tali segni, è necessario acquistare una soluzione (2%) di boro. Viene portato nel terreno.

Va notato che eventuali fertilizzanti devono essere applicati secondo le istruzioni del produttore. La loro mancanza e sovrabbondanza influenzerà negativamente le condizioni del fiore. Pertanto, tutto dovrebbe essere moderato.

Periodo freddo

Considerando le caratteristiche della gloxinia e come prendersi cura di questa pianta, vale la pena notare che ha bisogno di riposo completo durante il periodo freddo. Questo ti permette di accumulare forza prima dell'estenuante periodo di fioritura. Vale la pena essere preparati al fatto che la parte a terra del fiore muore completamente con l'inizio del freddo. Se non sei a conoscenza di questa caratteristica della gloxinia, potrebbe spaventarti. Ma questo è un processo normale per questa pianta..

È importante mantenere le condizioni corrette durante il periodo dormiente in modo che le radici non muoiano durante l'inverno. In primavera, quando le temperature iniziano a salire, la gloxinia rilascerà nuovamente i suoi germogli, preparandosi per il periodo di fioritura..

Assicurati che la temperatura scenda gradualmente. Non consentire cambiamenti improvvisi, poiché ciò influenzerà negativamente lo stato del sistema radicale della gloxinia. La prima cosa che devi fare quando la parte a terra della pianta muore completamente è smettere di annaffiare il terreno. Durante questo periodo, la gloxinia necessita di una quantità minima di umidità. Elimina anche la fertilizzazione.

Gli steli essiccati vengono tagliati con cura con uno strumento pulito e affilato. Hai solo bisogno di lasciare piccole talee che sporgeranno sopra la superficie del terreno nel vaso. Dopodiché, devi mantenere il terreno asciutto. Deve essere permeabile all'aria. Pertanto, in agosto-settembre, è necessario allentarlo un po '. Questo deve essere fatto con attenzione per non danneggiare il sistema di root..

Successivamente, la pentola viene trasferita in un luogo fresco. Dovrebbe essere abbastanza buio qui in modo che la pianta non si svegli nel momento sbagliato. Un posto sotto il bagno è adatto se il tuo appartamento non è molto caldo in inverno. Il vaso viene portato sul balcone se è isolato. Anche in caso di forte gelo, la temperatura non dovrebbe essere inferiore a 11 ° С.

Per evitare che il terreno diventi completamente asciutto e privo di vita, la gloxinia viene annaffiata in inverno una volta al mese. Ma non è necessaria molta umidità. Pertanto, non inondare la pianta. Basta solo inumidire leggermente il terreno. In questa fase, questo è abbastanza per dormire gloxinia. Può essere trapiantato in questo stato in un vaso più grande. È meglio farlo nel primo mese dell'anno. Puoi anche rinnovare il substrato rendendo il terreno più nutriente..

Succede che in inverno la gloxinia rilascia un piccolo germoglio. Ciò è dovuto alla temperatura piuttosto alta nella stanza in cui hai lasciato la pentola dormiente. Se la radice è forte, questo non è un problema. Rimuovi la fuga in modo che non tolga il potere della gloxinia.

Procedura di trapianto

Il trapianto di Gloxinia viene eseguito una volta all'anno. Questo lavoro deve essere fatto a gennaio quando la pianta dorme. In questo caso, il cambio di habitat sarà facile e quasi impercettibile per il fiore. Prepara prima una nuova pentola. Deve essere nuovo e pulito. Si consiglia di lavarlo con acqua e asciugarlo bene prima del trapianto..

Acquista un terreno che viene utilizzato anche per begonie e violette. Viene venduto in negozi specializzati. Successivamente, è necessario preparare il drenaggio. La ghiaia da media a fine andrà bene..

Quando si considera come piantare la gloxinia in un nuovo vaso, vale la pena considerare diverse caratteristiche di questa procedura. La pianta addormentata viene rimossa dal contenitore precedente. In questo caso, il pezzo di terra deve essere lasciato. Trasferisci semplicemente il sistema radicale della gloxinia nel vaso preparato. Dovrebbe avere uno strato drenante sul fondo (prima ghiaia grossolana, poi piccole pietre), cosparso di una piccola quantità di miscela di terreno. Il nuovo contenitore non dovrebbe essere significativamente più grande del vecchio contenitore.

Dopo aver installato la pianta in una pentola, cospargila di terreno nutriente. È un po 'compattato (ma non molto). Le radici dovrebbero essere sepolte solo a metà.

Colore crescente dai semi

Esistono diversi modi per coltivare la gloxinia. È meglio farlo con semi o con piatti a foglia. Nel primo caso, il materiale di piantagione deve essere acquistato presso un negozio di fiducia. Verifica con il venditore le qualità e le esigenze di cura della varietà che hai scelto..

La crescita della gloxinia dai semi può sembrare un processo scoraggiante per un coltivatore alle prime armi. Pertanto, questa tecnica è spesso utilizzata da professionisti esperti. Tuttavia, seguendo una serie di consigli, puoi avere successo in questa faccenda..

Se tuttavia decidi di coltivare la gloxinia dai semi, devi acquistare materiale di piantagione granulare. Prestare attenzione alle date indicate dal produttore sulla confezione. Prendi semi freschi. Guarda anche quanto tempo impiegano questi semi a germogliare. È ottimale se questo indicatore è di circa 5 mesi. Ma se il periodo di germinazione è di 9 mesi o più, è meglio mettere da parte questo seme. Solo se ora è autunno, puoi acquistare questi semi.

È meglio aggiungere i semi al mezzo nutritivo preparato a marzo. In questo caso, la probabilità di successo sarà maggiore. Prepara prima la tua mini serra. Puoi comprarlo o farlo da solo. Avrai bisogno di un contenitore di plastica con un coperchio. Lo spazio interno di questo contenitore dovrebbe essere diviso in celle. La loro dimensione dovrebbe essere paragonabile a quella di un pellet di torba. Quest'ultimo deve essere leggermente inumidito con acqua prima di iniziare il lavoro..

Considerando come coltivare la gloxinia dai semi, dovresti prestare attenzione alla descrizione dettagliata di questo processo. In primo luogo, un pellet di torba viene posto in un contenitore in ogni cella. Un seme viene posto su ciascuno di essi. Non è necessario approfondirlo.

Dovrebbero esserci dei piccoli fori di ventilazione nel coperchio del contenitore. In caso contrario, creali tu stesso. Quindi la mini serra viene coperta con un coperchio e collocata in un luogo caldo e illuminato. Il substrato viene idratato delicatamente per 2 settimane. Durante questo periodo dovrebbero apparire i primi scatti.

Quando i giovani germogli diventano un po 'più grandi, vengono trapiantati in un contenitore separato, ad esempio in bicchieri di plastica. Questa procedura viene eseguita insieme a una compressa di torba. Le piante fortificate vengono trapiantate in vasi regolari.

Piatti in lamiera

La riproduzione della gloxinia con una foglia è un modo più semplice. La probabilità di successo è maggiore con questa tecnica. Per riprodurre con successo la gloxinia con una foglia, è necessario scegliere il materiale giusto per questo lavoro. Lo strumento che usi per tagliare deve essere pulito e affilato..

La foglia dovrebbe essere piccola. Se non riesci a trovarne uno, taglialo in più pezzi trasversali (paralleli alle vene trasversali). Il picciolo deve essere lungo fino a 20 mm.

Pezzi del materiale preparato vengono piantati in vasi separati con un substrato leggermente umido. Sono installati in una piccola serra ricoperta di plastica. Il contenitore viene lasciato in un luogo caldo e illuminato. Viene ventilato periodicamente, ma l'irrigazione non viene più eseguita. Tra un mese appariranno le radici. Quindi la serra viene gradualmente aperta per un tempo sempre più lungo. I bambini adulti di gloxinia devono essere spostati in vasi.

Malattie

Esistono varie malattie della gloxinia che possono essere evitate con la dovuta cura. Uno dei problemi comuni che i coltivatori devono affrontare quando coltivano questa pianta è il marciume grigio. Sulle foglie compaiono macchie marroni che aumentano gradualmente. Il foglio deve essere rimosso immediatamente. La pianta viene irrorata con fungicidi.

Un'altra malattia della gloxinia è il marciume radicale. Lo stelo inizia a marcire alla base. Anche le macchie appaiono sulle radici. Questo accade se innaffi la pianta troppo spesso o usi acqua fredda per questo..

Parassiti

Se una pianta è indebolita, non può resistere agli attacchi dei parassiti. Molto spesso, la gloxinia è influenzata dalla zecca ciclamino. Non puoi vederlo ad occhio nudo. Una fioritura grigia appare sul retro delle foglie. Sembra polvere. Le foglie diventano più spesse e più spesse. Allo stesso tempo, i boccioli appassiscono. È necessario acquistare un prodotto appropriato e trattare la pianta con esso. Non commettere errori grossolani durante la crescita. Ciò contribuirà a proteggere la pianta da parassiti e malattie, rafforzando la sua immunità..

Gloxinia

Gloxinia (Gloxinia) è un membro della famiglia Gesneriaceae. Questa pianta prende il nome dal botanico e medico alsaziano Benjamin Peter Gloxin. Questa pianta fiorita è rappresentata da arbusti e piante erbacee perenni tropicali. Questo fiore proviene dal Sud e Centro America, dove preferisce crescere sulle rocce in Messico, nelle foreste decidue del Perù e del Brasile, sulle rive dei fiumi e nelle Ande. Gloxinia è anche chiamata Sinningia (Sinningia), poiché il fiore prende il nome da Wilhelm Sinning, giardiniere alla Boston University, questa persona è stata impegnata nell'ibridazione e nella selezione della gloxinia per la maggior parte della sua vita. Il risultato delle sue fatiche fu la comparsa della gloxinia domestica o ibrida, che ha un gran numero di ibridi e varietà..

Caratteristiche della gloxinia

La gloxinia da interno è una pianta perenne tuberosa. I suoi germogli sono corti e le foglie succose sono vellutate e hanno un colore verde brillante. I fiori vellutati a forma di campana possono essere doppi o semplici, sono dipinti in rosso, viola, rosa e bianco, e si trovano anche balze, maculati e bicolori. Di diametro, tali fiori raggiungono i 70 mm e in lunghezza - 50 mm. Gloxinia ha un gran numero di semi di dimensioni molto ridotte. In condizioni naturali, ci sono 25 specie di questa pianta, tuttavia, gli allevatori lavorano principalmente solo con la bella gloxinia e royal gloxinia.

Gloxinia royal (Gloxinia regina)

Questa pianta da fiore ha germogli ispessiti, la cui altezza non supera i 100 mm. Sulla superficie dei piatti verde scuro c'è la pubescenza, sul lato superiore ci sono strisce di colore argento e sul lato inferiore - rosso pallido. Le foglie largamente ovali sono poste di fronte a 4-6 pezzi, in lunghezza raggiungono i 15-20 centimetri. Sui peduncoli lunghi ci sono fiori pendenti a forma di campana viola scuro, che raggiungono i 70 mm di diametro e 50 mm di lunghezza.

Gloxinia fine (Gloxinia speciosa)

Questa pianta erbacea ha placche fogliari picciolate lunghe di forma ovale larga, si assottigliano verso la base. Tali foglie sono colorate uniformemente di verde. I fiori, a seconda della varietà, possono avere forme diverse, sono dipinti in rosso, blu, viola, bianco, viola o rosa, ci sono forme con un bordo bianco attorno al bordo.

Questo fiore ha alcune caratteristiche che un fioraio deve conoscere:

  1. Quando la fioritura è finita, la parte della pianta situata sopra il terreno morirà. È molto importante attendere che questo processo finisca da solo..
  2. Prima che la pianta inizi un periodo dormiente, deve essere nutrita e per questo vengono utilizzati fertilizzanti, in cui non c'è azoto, ad esempio monofosfato di potassio.
  3. Una pentola per un tale fiore ha bisogno di una abbastanza grande. Quindi, una gloxinia adulta deve essere piantata in un vaso che raggiunga almeno 15 centimetri di diametro.
  4. Affinché la fioritura duri tutto l'anno, per tali piante è necessario dotare uno scaffale caldo o un rack, dove i cespugli saranno illuminati per 14 ore al giorno..

La cura di Gloxinia a casa

Illuminazione

Quando si coltiva la gloxinia in casa, è necessario scegliere un luogo spazioso, che dovrebbe essere molto ben illuminato, mentre la luce ha bisogno di una luce intensa, ma diffusa. La durata ottimale della luce del giorno per un tale fiore è di 12-14 ore, a questo proposito avrà bisogno di illuminazione, specialmente durante le lunghe notti. È molto facile scoprire se la pianta ha abbastanza luce: se lo stelo è corto e i piatti fogliari di un colore verde scuro sono posizionati orizzontalmente, significa che va tutto bene. Con una mancanza di luce, lo stelo e il fogliame si allungheranno verso l'alto. È molto importante ricordare che un tale fiore non deve essere esposto ai raggi diretti del sole, perché possono distruggere la pianta. Va inoltre ricordato che la gloxinia reagisce in maniera estremamente negativa alle correnti d'aria, a tal proposito la finestra dove si trova non va comunque aperta.

Umidità dell'aria

La Gloxinia ha bisogno di un'elevata umidità dell'aria, ma va ricordato che non può essere spruzzata, poiché il liquido non dovrebbe penetrare sulle foglie e sui fiori. A questo proposito, per aumentare l'umidità, si consiglia di posizionare accanto al fiore vasi aperti pieni d'acqua..

Regime di temperatura

Durante la stagione di crescita, la normale temperatura ambiente sarà sufficiente per questa coltura floreale. Tuttavia, durante il periodo dormiente, il fiore dovrebbe essere riorganizzato in un luogo fresco (circa 10 gradi). Guarda da vicino il fiore e tu stesso capirai quando mancherà qualcosa. Quindi, se fa troppo caldo nella stanza, il fogliame vicino al cespuglio inizia ad allungarsi verso l'alto. E se ha freddo, le lastre cadono sotto il bordo del contenitore.

Come innaffiare

Durante la stagione di crescita, l'irrigazione del fiore deve essere effettuata attraverso il pallet, oppure è possibile utilizzare l'irrigazione superiore, cercando di assicurarsi che non cadano gocce d'acqua né sul fogliame né sui fiori. L'irrigazione della pianta è necessaria solo quando lo strato superiore della miscela di terreno si asciuga. Dagli ultimi giorni di agosto, l'irrigazione inizia a essere effettuata sempre meno, poiché entro la fine di ottobre il fiore dovrebbe gradualmente entrare in un periodo dormiente. Innaffia puntualmente la gloxinia e non lasciare ristagnare alcun liquido nel supporto. Per l'irrigazione, utilizzare acqua filtrata o ben stabilizzata, che dovrebbe essere leggermente più calda (di 1-2 gradi) a temperatura ambiente.

Top vestirsi

La medicazione superiore viene eseguita durante la crescita intensiva 1 volta per decennio, per questo utilizzare un fertilizzante complesso completo per piante da fiore decorative. Smettono di nutrire la gloxinia dalla seconda metà di agosto. Se non lo nutri affatto, questo ha un effetto estremamente negativo sia sulla crescita che sulla fioritura del cespuglio. Ad esempio: il fiore inizia a crescere più lentamente, i boccioli diventano più piccoli, il colore dei fiori diventa meno luminoso, il cespuglio perde il suo antico effetto decorativo, la durata della fioritura si riduce.

Con una quantità insufficiente di boro nel substrato, la gloxinia può avere problemi. Lo si capisce in estate, quando la giornata è al massimo: si formano profonde tacche lungo il bordo della chioma. Per risolvere questo problema, la pianta viene alimentata con una soluzione di borace (2%). Tuttavia, non dovresti esagerare con la medicazione, poiché un eccesso di fertilizzanti ha anche un effetto estremamente negativo sulla pianta..

Trasferimento

Ogni anno, alla fine del periodo di dormienza, il cespuglio viene trapiantato in un nuovo contenitore. In questo caso, il substrato viene preso esattamente come per begonie o violette. Se lo si desidera, una miscela di terreno pronta può essere acquistata in un negozio specializzato e puoi anche farlo da solo: per questo, combina humus e terreno frondoso, oltre alla sabbia in un rapporto 1: 2: 1.

Il trapianto viene effettuato a febbraio. Per fare questo, il fiore deve essere rimosso dal contenitore insieme a un grumo di terra, quindi viene trasferito in un nuovo contenitore, che dovrebbe essere solo leggermente più grande di quello vecchio. Non dimenticare di fare un buon strato di drenaggio sul fondo della pentola, che viene cosparso sopra con un sottile strato di substrato. Successivamente, è necessario aggiungere un po 'di miscela di terreno e compattarlo. Di conseguenza, i tuberi dovrebbero essere immersi nella miscela di terreno solo per metà. Pertanto, viene eseguita la semina primaria di questo fiore..

Cura post-fioritura

Dopo che la fioritura è finita, di regola, questo accade a maggio o giugno, dovrai tagliare lo stelo e quasi tutti i piatti fogliari, da 2 a 4 foglie inferiori dovrebbero rimanere sul cespuglio. I figliastri dovrebbero presto crescere nelle ascelle di queste foglie, di cui dovrebbero essere selezionate le 2 più potenti e le rimanenti tagliate. Gli esperti consigliano durante questo periodo di nutrire la gloxinia con fertilizzanti per la crescita e, 4 settimane dopo la comparsa dei boccioli, la pianta avrà bisogno di fertilizzanti per la fioritura. Molto spesso, la rifioritura è più scarsa rispetto alla prima. In alcuni casi, la fioritura dura tutto il periodo estivo, quindi la pianta non fiorisce di nuovo. Dopo che la pianta è completamente fiorita, è necessario ridurre gradualmente l'irrigazione e interrompere anche l'alimentazione. Quando i piatti fogliari diventano gialli e asciutti, le cime devono essere accorciate in modo che un moncone rimanga sopra il tubero, raggiungendo una lunghezza di 10-20 mm.

Cura invernale

Dopo che il cespuglio è stato tagliato per lo svernamento, dovrebbe essere rimosso in un luogo fresco e buio, dove verrà conservato fino agli ultimi giorni di febbraio. Non lasciare asciugare completamente i tuberi in inverno; per questo, il substrato dovrà essere inumidito 1 o 2 volte ogni 4 settimane. Inoltre, la gloxinia può essere conservata per l'inverno sotto un bagno o rimossa in una loggia riscaldata.

C'è un altro modo per conservare questa pianta in inverno. Per fare questo, dovrai rimuovere i tuberi dalla pentola in autunno. E poiché negli ultimi giorni di gennaio o il primo - a febbraio, la gloxinia viene trapiantata con una sostituzione completa del substrato, quindi in autunno rimuovere i tuberi dal vaso non sarà un compito gravoso. Tutti i residui del substrato devono essere rimossi dal tubero, quindi viene rimosso in un sacchetto con una serratura in polietilene. Versare il composto di terreno combinato con la vermiculite (1: 1) nella busta, quindi chiuderla con la cerniera e metterla sul ripiano del frigorifero per le verdure. Con questa conservazione, il tubero non si asciugherà sicuramente senza annaffiare e giacerà per tutti i 3 o 4 mesi prima di piantare.

Una pianta molto giovane cresciuta da seme va in letargo in una pentola. Dovrebbe fornire un'irrigazione moderata in modo che possa sopravvivere all'inverno..

Riproduzione di gloxinia

Crescendo dai semi

Nei negozi di fiori, se lo desideri, puoi acquistare semi di varie varietà di gloxinia e provare a far crescere un fiore da loro con le tue mani. Ma dovresti essere preparato al fatto che questo evento potrebbe non dare i risultati attesi..

Il primo passo è acquistare i semi di questo fiore e i coltivatori esperti consigliano di optare per semi granulari. Di norma, il periodo di germinazione da 4 a 6 mesi, e talvolta 9 o 10 mesi, è scritto su un pacco di semi, ma questo è solo quando la semina viene effettuata in autunno o in inverno. Affinché le piantine appaiano il prima possibile, la semina dovrebbe essere effettuata a marzo. Per le colture, avrai bisogno di una mini serra, che puoi acquistare in un negozio o fai da te: per questo, in un contenitore di plastica profondo con coperchio, devi posizionare compresse di torba che devono essere immerse. Quindi i granuli con i semi vengono disposti su queste compresse; non hanno bisogno di essere sepolti nel substrato. Per evitare che l'aria ristagni nella serra che hai costruito, devi praticare diversi fori nel coperchio per la ventilazione. La mini serra deve essere rimossa in un luogo ben illuminato e caldo (da 22 a 23 gradi). Per 10-15 giorni, il substrato deve essere inumidito molto accuratamente se necessario. Dopodiché, non resta che aspettare che compaiano le piantine.

Dopo che le piantine sono apparse e crescono, dovrebbero essere piantate in tazze monouso individuali insieme a compresse di torba. E dopo un po 'vengono piantati in vasi permanenti..

Come propagarsi con i piatti fogliari

La propagazione della gloxinia per talea fogliare è molto più affidabile della propagazione generativa. Pertanto, se esiste una tale opportunità, è meglio optare per questo particolare metodo di riproduzione. Poiché i piatti fogliari di questa pianta sono piuttosto grandi, si dovrebbe trovare la foglia più piccola o il piatto grande deve essere diviso in parti. Il foglio deve essere tagliato trasversalmente, parallelamente alle vene trasversali. Il picciolo alla piastra deve essere accorciato a 20 mm, non di più. Si prega di notare che è necessario tagliare la piastra con uno strumento molto affilato, altrimenti i bordi irregolari potrebbero iniziare a marcire nel tempo.

Parti del piatto fogliare devono essere piantate in vasi individuali riempiti con una miscela di terreno leggero leggermente inumidita. Sono posti in una piccola serra o coperti con un sacchetto di plastica sopra. Per quattro settimane, non è necessario aerare o innaffiare il taglio delle foglie. Dopo il tempo specificato, parti del piatto fogliare dovrebbero mettere radici e devono essere gradualmente insegnate a vivere in condizioni interne, per questo è necessario aprire il rifugio per un po '. Una serra con talee di foglie radicali dovrebbe essere collocata in un luogo caldo e luminoso..

Malattie e parassiti

Malattie

La gloxinia, come molte altre piante coltivate in casa, è suscettibile a varie malattie. Molto spesso, quei fiori che vengono curati in modo improprio sono malati.

Marciume grigio - macchie marroni si formano sul fogliame dell'esemplare colpito. Ritaglia tutte le parti interessate della pianta e spruzza il cespuglio con una soluzione fungicida.

Marciume radicale - Gloxinia ne è più spesso influenzata. L'apparato radicale diventa marrone scuro e si osserva anche la decomposizione dello stelo alla base, dopo di che il fiore muore. Questa malattia si sviluppa se si usa acqua fredda per annaffiare il cespuglio e può anche verificarsi se il liquido ristagna nel substrato tutto il tempo..

Inoltre, un tale fiore può infettare una gamba nera, peronospora, peronospora e altre malattie fungine. Per la profilassi, spruzzare la pianta con Fitosporin e per curare un cespuglio malato, deve essere trattato con Fundazol.

Parassiti

Questa pianta è suscettibile alle malattie e alle malattie virali, i cui principali portatori sono gli acari del ragno o gli acari del ciclamino e i tripidi..

Gli acari del ciclamino sono molto piccoli e possono essere visti solo con un microscopio. Tuttavia, se ci sono molti acari, il loro accumulo può essere visto sulla superficie irregolare delle foglie, mentre sembrano uno strato di polvere ordinaria. È possibile capire che tali acari si sono depositati sulla gloxinia dai seguenti segni: si osserva la deformazione e l'ispessimento dei piatti fogliari, mentre si abbassano lungo il bordo, si verificano torsioni dello stelo, appassimento dei boccioli, deformazione dei petali sui fiori e essiccazione delle cime dei germogli.

Anche l'acaro del ragno è molto difficile da vedere. Questo parassita si deposita anche sulla superficie irregolare del fogliame, mentre succhia la linfa cellulare dalla pianta. Un segno di un'infezione delle piante con un acaro è la presenza di punti bianchi sulla superficie dei piatti fogliari, che alla fine si trasformano in macchie giallo-brunastre. Se ci sono molti parassiti sul cespuglio, allora sulla sua superficie si può trovare una sottile rete.

Se i tripidi si sono depositati sulla gloxinia, sui piatti fogliari compaiono striature, punti e macchie di colore chiaro, mentre la sezione intatta della piastra acquista una lucentezza argentea. Dopo un po 'queste zone si seccano e sul lato inferiore diventano marroni, mentre i bordi del piatto si arricciano verso l'alto. Tratta il cespuglio 3 volte con un intervallo di 7 giorni con un agente insetticida (Karbofos, Aktellik, Aktara o Fitoverm), dopodiché dovrai sostituire lo strato superiore del substrato o cambiarlo completamente. Questo viene fatto perché le larve del parassita entrano nel substrato. Gli stessi insetticidi possono anche distruggere le zecche, tuttavia, in questo caso, non sarà necessario sostituire la miscela di terreno..

Possibili difficoltà

Con la dovuta cura, la bellezza tropicale Gloxinia può vivere fino a 10 anni, deliziando i suoi proprietari con fioriture colorate. Inoltre, più la pianta è vecchia e sviluppata, più fiori avrà. A volte il loro numero raggiunge i 50 pezzi.!

  • Le foglie di Gloxinia hanno macchie marroni: questo indica l'ingresso di acqua su di esse, nonché l'uso di acqua troppo fredda per l'irrigazione.
  • Le foglie di Gloxinia diventano gialle: segno di aria secca o troppo umida, luce solare diretta o eccesso di fertilizzante.
  • Gloxinia lascia arricciare: questo accade con un'alimentazione eccessiva e se esposto a correnti d'aria.
  • Le foglie pallide allungate sono un segno di mancanza di illuminazione.
  • Placca di colore grigio su fiori e foglie: questo indica la sconfitta della pianta per marciume grigio.
  • I fiori rimangono nascosti sotto le foglie - questo accade con poche ore di luce diurna o una temperatura troppo bassa.

Istruzioni dettagliate con una foto per la riproduzione della gloxinia e la cura di essa a casa

Il fiore di Gloxinia non necessita di cure complesse, basta seguire regolarmente alcune regole, solo in questo caso sarà possibile ottenere una pianta sana con un periodo di fioritura lungo e abbondante.

L'illuminazione è molto importante per la crescita e la fioritura della gloxinia. I davanzali delle finestre occidentali e orientali sono adatti per questo, così come il lato sud con ombra dai raggi diretti del sole, che possono causare ustioni, da cui le foglie si coprono di macchie marroni.

La mancanza di luce porta al fatto che la pianta è fortemente tesa, perde il suo effetto decorativo, vengono deposte meno gemme, inoltre, perdono la luminosità del colore.

Poiché nel primo anno di crescita, la gloxinia non ha un periodo dormiente e spesso continuano a fiorire in questo momento, quindi in autunno e in inverno hanno bisogno di un'illuminazione aggiuntiva..

  1. Temperatura dell'aria quando si coltiva la gloxinia a casa
  2. Annaffiatura e alimentazione
  3. Come prendersi cura della gloxinia e cosa fare quando è svanita
  4. Quando mandare la gloxinia a riposare e come dovrebbe svernare
  5. Come vengono eseguiti la riproduzione e il trapianto di gloxinia?
  6. Come la gloxinia viene coltivata dai semi
  7. Come puoi propagare la gloxinia con una foglia intera o talee
  8. Come puoi coltivare la gloxinia da parti di una foglia
  9. Riproduzione dividendo il tubero
  10. Quando e come trapiantare la gloxinia

Temperatura dell'aria quando si coltiva la gloxinia a casa

La gloxinia dei fiori da interno ama molto il calore e l'umidità elevata. Pertanto, deve assicurarsi che la temperatura dell'aria sia entro venticinque gradi. Quando compaiono nuovi giovani germogli, deve essere ridotto a ventidue gradi.

Più volte al giorno è necessario spruzzare acqua pulita intorno alla gloxinia e il pozzetto può essere riempito con ciottoli o argilla espansa, che vengono regolarmente inumiditi. Non è consigliabile spruzzare la gloxinia stessa, poiché ciò può causare la decomposizione degli steli e la deformazione delle gemme.

Annaffiatura e alimentazione

Nel periodo primaverile ed estivo, la gloxinia necessita di annaffiature abbondanti in quanto lo strato superiore del terreno si asciuga, che vengono effettuate lungo il bordo del vaso, impedendo all'umidità di entrare sulle foglie e sui fiori. L'acqua in eccesso deve essere drenata dalla padella, poiché può causare la putrefazione delle sue delicate radici sensibili.

Allo stesso tempo, con un'umidità insufficiente, il sistema radicale si asciuga rapidamente e muore. Pertanto, l'aderenza al regime di irrigazione è un prerequisito per la coltivazione di una gloxinia sana e ben sviluppata..

L'alimentazione delle piante dovrebbe essere iniziata in aprile ed effettuata settimanalmente fino alla fine della fioritura. Per la gloxinia è adatto un fertilizzante minerale per piante da fiore, che deve contenere potassio e fosforo..

I fertilizzanti azotati dovrebbero essere abbandonati quando i boccioli vengono deposti, poiché con un eccesso di essi, la massa verde cresce rapidamente ei fiori sono piccoli e talvolta la fioritura non si verifica affatto.

Prima di iniziare la medicazione superiore, è necessario versare la gloxinia con acqua pulita a temperatura ambiente per evitare che le radici secche si brucino. Oltre ai fertilizzanti, durante questo periodo puoi utilizzare soluzioni di stimolanti della crescita..

Come prendersi cura della gloxinia e cosa fare quando è svanita

Dopo la fine della prima fioritura, solitamente a giugno, gli steli vengono tagliati, in modo che non rimangano più di quattro foglie nella loro parte inferiore. Dopo un po 'inizieranno ad apparire nuovi scatti. Devi selezionare alcuni dei più forti ed eliminare il resto. Gloxinia formerà nuovi germogli entro un mese..

Dopo la seconda fioritura, la partenza si riduce alla preparazione per il periodo di dormienza: dovresti ridurre le annaffiature, interrompere l'alimentazione e tagliare il gambo, lasciandone una parte (non più di due centimetri) sopra il terreno. Quando si asciuga completamente, è necessario svitarlo e smettere di annaffiare il tubero rimasto nel terreno.

Quando mandare la gloxinia a riposare e come dovrebbe svernare

Per le gloxinie, è necessario osservare rigorosamente il tempo del periodo dormiente, che si verifica dopo la fine della seconda fioritura alla fine di agosto. I tuberi possono essere conservati in vasi o dissotterrati e posti in contenitori riempiti di sabbia bagnata o segatura.

Per l'inverno, vengono coperti con pellicola trasparente o avvolti in un sacchetto e riposti in un luogo buio. Conservare la gloxinia in inverno a una temperatura dell'aria compresa tra dodici e quindici gradi. Allo stesso tempo, devono essere leggermente inumiditi mensilmente. Se in questo momento si formano nuovi germogli sui tuberi, è consigliabile rimuoverli.

Il periodo di riposo della gloxinia dura in media quattro mesi. Successivamente, la pianta viene rimossa dal rifugio e trapiantata in un nuovo terreno nutriente. Successivamente, è necessario iniziare un'irrigazione leggera, nutrirsi nei primi mesi non ne vale la pena.

Come vengono eseguiti la riproduzione e il trapianto di gloxinia?

La Gloxinia può essere coltivata da semi, usati per la propagazione di talee frondose, parti di foglie, peduncoli sbiaditi e grandi tuberi tagliati in più divisioni.

Come la gloxinia viene coltivata dai semi

Oggi nei negozi di fiori puoi trovare semi di gloxinia di varie varietà. Possono essere ottenuti anche a casa mediante impollinazione artificiale. Quando i pistilli ei petali dei fiori appassiranno, inizierà la formazione dei baccelli.

Dopo un mese e mezzo, inizieranno a scoppiare, in questo momento devono essere tagliati con cura in modo che i semi non fuoriescano e metterli a maturare. I semi pronti per la semina dovrebbero essere di colore marrone scuro. La riproduzione di questi semi può essere effettuata per tre anni..

La semina dei semi di gloxinia dovrebbe avvenire da novembre a febbraio. Per fare questo, è necessario prendere ciotole larghe e non troppo profonde e riempirle con una miscela calcinata al forno di terra e sabbia in quantità uguali. Quando si semina la gloxinia con i semi, non hanno bisogno di essere sepolti nel terreno, dovrebbero germogliare alla luce.

Le piantagioni vengono inumidite con un flacone spray, serrate con un film e poste in un luogo luminoso con una temperatura dell'aria di circa ventidue gradi. I contenitori devono essere regolarmente ventilati e inumiditi. La crescita della gloxinia dai semi dà i primi germogli in mezzo mese.

Raccomandazioni per la cura che l'azalea richiede a casa.

Questo articolo contiene molte informazioni utili sull'alocasia dei fiori interni.

L'abutilon e la sua cura a casa sono descritti qui: https://cvetolubam.ru/abutilon/

Dopo che due foglie si sono formate sulle piantine, puoi fare il primo raccolto in un contenitore comune con un intervallo di due centimetri l'una dall'altra..

Dopo la comparsa della terza coppia di foglie, viene eseguito un secondo trapianto, quando rimangono cinque centimetri tra le piante. Quando i giovani gloxinia si sviluppano abbastanza bene, vengono piantati in vasi individuali di non più di dodici centimetri di diametro..

La Gloxinia coltivata dai semi fiorisce sette mesi dopo la semina e l'intero processo di crescita dai semi è mostrato in questo video:

Come puoi propagare la gloxinia con una foglia intera o talee

Il modo più comune e più semplice per coltivare nuova gloxinia è propagare la gloxinia con foglie o talee. Le talee per il radicamento vengono tagliate meglio durante la formazione delle gemme..

Le foglie giovani tagliate con un picciolo lungo circa due centimetri vengono poste in acqua con carbone attivo per formare radici, o immediatamente piantate in terreno preparato. Per fare questo, uno strato di drenaggio viene versato in una piccola pentola e sopra di esso è una miscela di torba e sabbia in parti uguali. Le talee vengono fissate nel terreno, leggermente inumidite e coperte con barattoli di vetro.

Il radicamento della gloxinia con una foglia viene effettuato in una visita ben illuminata con una temperatura dell'aria compresa tra ventidue e venticinque gradi. Il rifugio viene rimosso quotidianamente per ventilare le talee e inumidire il terreno secondo necessità. Le piantagioni mettono radici di solito dopo un mese, momento in cui le sponde possono essere rimosse.

Gloxinia si propaga anche utilizzando talee di fiori appassite. Devono essere posti in un contenitore con acqua, in cui è desiderabile aggiungere una piccola quantità di carbone attivo..

I peduncoli con radici appena formate non devono essere piantati nel terreno, è necessario attendere che i germogli compaiano e raggiungano un'altezza di circa due centimetri. Per piantare, devi prendere una miscela di torba e sabbia in quantità uguali, rafforzare le piantine nel terreno e coprirle con un barattolo di vetro. I peduncoli attecchiscono molto rapidamente e producono molti più bambini rispetto alle talee.

Come puoi coltivare la gloxinia da parti di una foglia

Se sei riuscito a prendere solo una foglia di una rara varietà di gloxinia da qualche parte, ma vuoi ottenere più piante contemporaneamente, puoi usare il metodo di propagazione per segmenti di piatti fogliari.

Per fare questo, una grande foglia non deformata viene prelevata da una pianta ben sviluppata, viene tagliata lungo le vene con un coltello affilato e disinfettato e le parti sono completamente separate dal picciolo. Una grande foglia può far crescere dodici gloxinia.

Riempi il contenitore di semina con terriccio composto da una miscela di torba, muschio di sfagno e sabbia grossolana. Ogni parte della foglia deve essere sepolta con l'estremità inferiore nel terreno di non più di un centimetro, coprire la piantagione con un sacchetto di plastica e inviarla in una stanza luminosa e calda con umidità moderata. Il rooting di solito avviene entro due settimane. Si consiglia di piantare la gloxinia ottenuta in questo modo in vasi separati la prossima primavera.

Riproduzione dividendo il tubero

Per questo metodo di riproduzione in primavera, viene preso un grande tubero di gloxinia e tagliato in parti uguali con più gemme. I siti tagliati vengono trattati con carbone attivo e leggermente essiccati.

Quindi ogni parte del tubero viene piantata in una pentola separata, il terreno deve essere leggermente inumidito. Dopodiché, non è necessario annaffiare per diversi giorni. Dopo la crescita dei germogli, la pianta viene curata come al solito..

Quando e come trapiantare la gloxinia

Il trapianto di Gloxinia viene effettuato ogni anno in primavera dopo la fine del periodo di dormienza. I tuberi devono essere rimossi dalla pentola, ripuliti dal terreno, sciacquati e rimossi le radici danneggiate, cosparsi di fette attivate, asciugati per ventiquattro ore.

Durante la semina, i tuberi vengono sepolti nel terreno per due terzi, inumiditi e coperti con pellicola di vetro o plastica. Quando compare il primo paio di foglie, il riparo viene rimosso e la pianta viene seguita dalle solite cure.

A Gloxinia piace che il vaso sia corto e largo. La distanza dal bordo del vaso al tubero non dovrebbe essere superiore a quattro centimetri, altrimenti la fioritura potrebbe avvenire molto più tardi della data di scadenza.

Il terreno ha bisogno di sciolto, nutriente e traspirante. Il terreno pronto per le violette è adatto, oppure puoi spostare foglie e zolle, torba e sabbia grossolana in quantità uguali.

Abbiamo preparato per te un articolo che descrive in dettaglio la coltivazione dell'adenium dai semi in casa..

Come viene eseguito il trapianto di anthurium può essere visto nel video che si trova qui.

Descrizione dei diversi modi in cui può essere prodotto l'allevamento Guzmania.

L'allevamento e la coltivazione della gloxinia non è davvero troppo fastidioso, ma il risultato può superare ogni aspettativa, grazie all'enorme varietà di forme e colori dei fiori di questa magnifica pianta.

Imparare a prendersi cura della gloxinia a casa

Le foglie vellutate e i grandi fiori a campana della gloxinia sono amati da molti coltivatori. E con l'attuale abbondanza di varietà e ibridi, è doppiamente offensivo quando, a causa di errori o mancanza di cure a casa, la gloxinia fiorisce poco e in modo irregolare, e talvolta muore semplicemente.

Come riuscire a crescere con una pianta domestica? Come prendersi cura della gloxinia a casa, in modo che la cultura soddisfi stabilmente il coltivatore con fogliame potente e berretti rigogliosi di colori vivaci?

Condizioni di illuminazione per la crescita e la cura della gloxinia

Come tutti i membri della famiglia, la gloxinia domestica ama l'abbondanza di luce, ma la luce solare diretta non ha il miglior effetto sulle condizioni della pianta. Le modanature pubescenti abbastanza dense possono appassire, i fiori appassiscono molto prima del tempo. Pertanto, prendendosi cura della gloxinia, scelgono un posto per esso in base alla stagione e alla zona climatica..

Ad esempio, in primavera il fiore cresce magnificamente e prende il colore sulla finestra a sud, ma nei giorni estivi e al culmine della fioritura avrà bisogno di ombreggiatura qui. Nel caldo, è ottimale mettere i vasi con gloxinia sulle finestre orientali o anche occidentali, dove la massima intensità del sole appare solo nelle ore serali o mattutine.

Allo stesso tempo, non dobbiamo dimenticare che la mancanza di luce durante la cura della gloxinia minaccia:

  • allungamento degli internodi;
  • perdita di fogliame decorativo;
  • una diminuzione della qualità della fioritura o un completo rifiuto della formazione di gemme;
  • pallore di fogliame e fiori che sbocciano.

Per rendere confortevole la pianta nelle condizioni create, viene fornita una giornata di luce della durata di 12-14 ore.

È particolarmente importante osservare questa regola durante il periodo in cui il tubero ha appena attecchito e le foglie compaiono sopra la superficie del substrato: speciali lampade per l'illuminazione aiuteranno in questo..

Microclima per la cura e la coltivazione della gloxinia

La radicazione del tubero avviene ad una temperatura di 24-25 ° C. Quando la gloxinia forma le prime foglie, la temperatura si riduce a 22 ° C durante il giorno..

L'aria notturna può essere fino a 4–5 ° C più fresca. Se la stanza è più calda, e la pianta manca di luce, cosa che spesso accade quando i boccioli sono impostati a fine inverno, anche con le dovute cure, la gloxinia si allunga perdendo parte del suo effetto decorativo, fiori e foglie su lunghi piccioli diventano più piccoli.

Il limite di temperatura inferiore per la gloxinia è di 18 ° C. Nell'aria più fredda, la pianta rallenta la stagione di crescita e se non si regola la cura della gloxinia a casa in tempo, può morire. Un aumento prolungato della temperatura oltre i 28 ° C è altrettanto distruttivo per la pianta durante la stagione di crescita e fioritura..

Oltre al regime di temperatura nella stanza, la gloxinia è importante per l'umidità dell'aria nell'intervallo del 60-80%. Il disagio associato a un'eccessiva aria secca è indicato da placche fogliari abbassate e leggermente piegate.

Come prendersi cura della gloxinia se la stanza è riscaldata e l'umidità dell'aria è molto inferiore ai valori consigliati? Le foglie pubescenti della pianta non tollerano gli spruzzi, spesso usati per umidificare l'aria. Pertanto, in questo caso, è meglio mettere i vasi con le piante su argilla espansa umida o utilizzare umidificatori domestici..

Se è necessaria l'irrigazione della corona, è meglio farlo in bagno di notte, in modo che in una stanza buia chiusa le foglie si secchino e la gloxinia si asciughi completamente sulla finestra.

Piantare e prendersi cura di un tubero di gloxinia

A seconda delle condizioni di conservazione, la gloxinia tuber inizia a crescere da febbraio a marzo. In questo momento, è importante:

  • tiralo fuori dal substrato dell'anno scorso, puliscilo dai resti di vecchie radici e terreno;
  • per mezz'ora, tenere premuto con una soluzione leggermente rosa di permanganato di potassio o trattare con qualsiasi fungicida sistemico disponibile;
  • immergere in una soluzione di eteroauxina o altro stimolante della crescita per 12-24 ore in modo che il punto di crescita nella cavità non sia esposto al farmaco.

Molto spesso, è nella fase di impianto e durante il successivo, come nella foto, prendersi cura della gloxinia a casa, appare il maggior rischio di perdere i tuberi. Ciò accade a causa del loro decadimento. Pertanto, nella pentola, il drenaggio deve essere eseguito con uno spessore di almeno 3-4 cm e il tubero stesso viene cosparso di terra non più di un centimetro.

6 regole e condizioni essenziali per prendersi cura della gloxinia

Foglie delicate e grandi fiori che ricordano le campane: questo è il motivo per cui i coltivatori di fiori amano la gloxinia. Tuttavia, la pianta non sempre ricambia, fiorisce poco e male, a volte muore semplicemente. Questo è il motivo per cui la cura della gloxinia deve tenere conto di una serie di condizioni e caratteristiche di un bellissimo ospite meridionale..

I nostri suggerimenti ti aiuteranno a progettare il più vicino possibile alle condizioni naturali. Puoi anche imparare come prenderti cura adeguatamente di una bellezza in modo che lei piaccia con foglie succose e vellutate e grappoli di infiorescenze luminose, e offra anche altri vicini sul davanzale della finestra..

Gloxinia - una breve descrizione della pianta

La patria della perenne della famiglia Gesneriev sono i territori dell'America meridionale e centrale. In natura, la pianta vive sulle rocce, lungo le rive dei fiumi, in umide foreste decidue. In generale, dove è caldo, umido e molto leggero.

La pianta da interno ha piccoli germogli, una radice tuberosa, foglie vellutate di un ricco colore verde. I fiori hanno forma a campana, crescono singolarmente oa grappolo, possono essere regolari o doppi. Il colore è vario: dal bianco al viola. Alcune varietà sono maculate, altre hanno bordi evidenti di petali.

I boccioli stessi sono piuttosto grandi - fino a 5 cm di lunghezza, fino a 7 cm di diametro. Il numero di fiori su un piccolo arbusto può raggiungere i 40 pezzi. Cioè, un vero bouquet in una pentola! Attualmente ci sono circa 25 varietà di gloxinia, ma i coltivatori di fiori lavorano più spesso con due tipi.

Gloxinia royal

Un piccolo cespuglio ha ispessito germogli di 10 cm. Le foglie sono di colore verde scuro, bordate, in alto sono punteggiate di venature argentee, in basso - rosso chiaro. Le foglie sono ovali, grandi (fino a 200 mm di lunghezza), disposte in modo opposto in quattro o sei pezzi.

Gloxinia bellissima

Questa varietà si distingue per un denso rizoma squamoso, germogli molto piccoli (che fa sembrare la pianta tozza), larghe foglie ovali che iniziano ad assottigliarsi verso la base. I piatti fogliari sono generalmente di colore verde chiaro..

Tuttavia, la cosa più importante sono, ovviamente, i fiori. Possono essere diversi: grandi e piccoli, pendenti e sporgenti, a campana ea forma di imbuto... Anche il tripudio di colori è sorprendente: rosso, bianco, viola, lilla, ecc..

Il fiore ha un numero enorme di forme ibride, che differiscono, tra le altre cose, nel colore dei boccioli. Quindi, Gloxinia Scarlet incanta con fiori scarlatti, Red Storm colpisce con boccioli rosso scuro che ricordano rose. E poi c'è Marshmallow con petali rosa pallido e South Night con infiorescenze quasi nere.

La cura di Gloxinia a casa

Come ogni altra pianta, la gloxinia "propone" una serie di requisiti per mantenere le condizioni. Affinché il cespuglio alla fine ti delizierà con infiorescenze luminose e verdure succose, devi prestare attenzione a molti dettagli, ad esempio illuminazione, irrigazione, alimentazione con fertilizzanti speciali, ecc..

Illuminazione

La Gloxinia è un fiore che ama la luce e la durata dell'illuminazione dovrebbe essere di circa 15 ore al giorno. Ma la bellezza del sud non ama la luce solare diretta. I raggi luminosi bruciano le foglie, che formano macchie grigie evidenti.

Umidità e temperatura

L'arbusto nano sudamericano ama l'elevata umidità dell'aria, ma allo stesso tempo ha paura che l'umidità raggiunga le foglie e le gemme. Una via d'uscita può essere l'irrigazione dell'aria con una pistola a spruzzo vicino al vaso o posizionare la pianta su un pallet con argilla espansa inumidita.

Irrigazione

La stagione di crescita è il momento in cui il fiore necessita di annaffiature frequenti e abbondanti. I fioristi consigliano di seguire diverse regole per lo svolgimento delle "procedure idriche".

  1. L'acqua deve essere raccolta in anticipo e difesa per diverse ore / giorni per eliminare il cloro e altri composti e impurità.
  2. L'irrigazione fredda è un tabù. La pianta preferisce l'acqua, la cui temperatura è di 24-26 ° С.
  3. Se la superficie della terra è asciutta, è necessario annaffiare non il fiore stesso, ma solo il terreno. Un'altra opzione è versare l'acqua nella padella e, dopo un paio d'ore, versare il liquido rimanente.

Le annaffiature frequenti continuano fino alla fine di agosto. Quindi i "trattamenti dell'acqua" diventano più rari, poiché entro novembre la pianta entrerà gradualmente in un periodo dormiente.

Top vestirsi

La cura della Gloxinia a casa prevede l'uso di fertilizzanti speciali. Ma se, ovviamente, vuoi vedere il tuo animale domestico verde fiorire e in salute. A proposito, una pianta che si sente bene fiorisce da aprile a fine estate..

Ma questo è l'ideale, e se il proprietario supporta ulteriormente la vegetazione con l'aiuto di una miscela vitaminico-minerale. La Gloxinia deve essere nutrita due volte al mese e la procedura viene eseguita la sera o in caso di maltempo, in modo che i raggi del sole non brucino la zona di crescita e le foglie.

Prima del germogliamento, il fiore viene fornito di composti azotati che stimolano la crescita del fogliame. Non appena le gemme iniziano a formarsi, l'azoto viene abbandonato e la preferenza è data alle medicazioni contenenti fosforo e potassio. Questi elementi supportano attivamente la fioritura.

Trasferimento

Non appena finisce il periodo di dormienza (che di solito è febbraio-marzo), il fiore deve essere trapiantato in un nuovo terreno. In questo caso, è importante rispettare le condizioni e i requisiti importanti che si applicano alla terra e al vaso di piantagione. Considera le regole di base e i suggerimenti dei fioristi.

Selezione del suolo e del vaso

La preferenza dovrebbe essere data al substrato finito. Il terreno più adatto è quello che funziona per violette o begonie. Ma prima di piantare, deve essere avvicinato alle esigenze della gloxinia aggiungendo un po 'di lievito. È interpretato da muschio di palude, vermiculite o perlite..

Un passaggio alternativo è creare il terreno con le tue mani. Ciò richiederà diversi ingredienti..

  1. Terra (3 parti). Questo elemento più importante del substrato può essere preso dal giardino, dall'orto o da sotto qualsiasi albero.
  2. Miscela di sabbia (2 parti). Questo componente promuoverà un migliore assorbimento dell'acqua e previene la pietrificazione del suolo..
  3. Componenti di torba (3 parti). Questa roccia sedimentaria allenta il substrato, contribuisce a un migliore apporto di vitamine e minerali alle radici..
  4. Humus (2 manciate per 2 litri di substrato). Questo elemento sarà il fertilizzante iniziale per il tubero trapiantato. Se rifiuti il ​​letame marcito, devi nutrire il fiore letteralmente immediatamente dopo il trapianto.
  5. Drenaggio. Componente richiesto. Il suo volume dipenderà dalle dimensioni del vaso..

Se il vecchio vaso è adatto alle dimensioni, puoi lasciarlo. È importante solo sciacquarlo sotto l'acqua corrente, lavarlo con una soluzione di soda satura con una piccola quantità di permanganato di potassio. Questo è tutto, è ora di passare al trapianto.

Processo di impianto

Entro la fine dell'inverno, il tubero acquisisce germogli. Questo è un segnale che è ora di ripiantare la pianta. Il processo in sé è abbastanza semplice e ordinario, tuttavia ha anche sfumature importanti..

  • Aspetta che compaiano i reni. Se non compaiono germogli, il tubero viene posto in una stanza calda e illuminata. Quindi il rizoma viene estratto dal terreno, scosso, i germogli morti vengono rimossi e lavati sotto il rubinetto.
  • Taglia le aree marce e secche con un coltello affilato. Tratta le aree tagliate con carbone. Se il tubero è tutto coperto di marciume, è meglio sbarazzarsene..
  • Preparare una soluzione debole di permanganato di potassio. Dovrebbe essere caldo. Mettici dentro i rizomi cotti per 30 minuti per disinfettarli.
  • Aggiungi il drenaggio al contenitore di semina. Altezza dello strato: non più di 2 centimetri. Riempi il terriccio (circa 2/3 del volume del vaso). Approfondisci il tubero in modo che i processi che appaiono sporgano e versa il terreno attorno al rizoma.
  • Copri il fiore con della pellicola trasparente. Rimuovilo per 60 minuti ogni giorno in modo che il tubero possa respirare..
  • Aggiungi primer e rimuovi la pellicola in modo permanente. Questo dovrebbe essere fatto quando i germogli sono in piena forza e compaiono 2 foglie. Il terreno viene versato in modo tale che il nodulo sia completamente coperto.

Riproduzione

Una delle caratteristiche della gloxinia sono diverse opzioni per ottenere nuove piante. Il fiore si propaga con l'aiuto di foglie, semi, talee, figliastri e noduli. Tutti questi metodi differiscono per intensità di lavoro e risultato finale, ma puoi scegliere l'opzione più comoda ed efficace..

Semi

Ottenere un cespuglio fiorito dai semi non è così facile come potrebbe sembrare a prima vista. Ma se sei pronto per un'attesa di sei mesi (o anche di più), vai in un negozio specializzato per piantare materiale. A proposito, gli esperti consigliano di acquistare semi granulati.

La semina viene effettuata a fine inverno - inizio primavera. Per una migliore germinazione, dovresti acquistare una mini serra o prendere un contenitore con un coperchio trasparente di vetro o plastica. Dovresti anche fare scorta di terra per le violette o preparare una miscela di terreno secondo l'algoritmo descritto sopra..

I semi vengono seminati superficialmente, cioè non vengono seppelliti nel terreno, ma sparsi sul terreno. Successivamente, il contenitore viene inumidito con un flacone spray, coperto con un coperchio (con fori di ventilazione) e rimosso in una stanza ben illuminata e calda..

Non appena le piantine crescono un po 'e diventano più forti (dopo 4-6 settimane), vengono trapiantate in tazze monouso separate o cassette speciali. Le piante in crescita dovrebbero essere piantate in vasi permanenti di dimensioni adeguate (non molto grandi e non molto piccoli).

Talee frondose

Questo metodo di allevamento è considerato più semplice e affidabile rispetto alla versione precedente. È importante solo scegliere una foglia piccola e forte durante la stagione di crescita. Se il piatto fogliare è grande, è diviso in più parti..

Parti della foglia vengono piantate in contenitori separati riempiti con una miscela di terreno inumidita. Devono essere ricoperti di polietilene e lasciati per un mese in un luogo caldo, mentre questi processi non necessitano di aerazione e irrigazione. Non appena le foglie mettono radici, il film viene rimosso e le piante sono abituate alle condizioni interne..

Talee

Questa opzione di allevamento prevede l'uso della parte superiore del gambo del fiore. Viene tagliato con un coltello affilato e immerso in un substrato di terreno inumidito. Dopodiché, lo scion dovrebbe essere coperto con polietilene e attendere circa 2 settimane..

Alcuni coltivatori mettono prima il gambo tagliato con le foglie nell'acqua e aspettano che compaiano le radici. Solo dopo, la piantina viene cosparsa di terra, assicurandosi che solo il gambo con le radici sia nel terreno e che le foglie non tocchino la superficie del terreno.

Dividendo il tubero

Questa opzione danneggia la pianta, quindi viene utilizzata molto raramente, a meno che non siano adatti altri metodi di allevamento. Dividi solo quei tuberi che hanno almeno due germogli lunghi almeno due centimetri.

Il nodulo è diviso in modo tale che almeno un germoglio rimanga su ciascuna parte tagliata. I tuberi separati dovrebbero essere lasciati all'aperto per 24 ore per asciugare le ferite. Se è necessario piantare lo stesso giorno, il taglio deve essere trattato con polvere di carbone (puoi schiacciare le compresse nere dalla confezione).

Le parti tuberose sono piantate in piccoli vasi. Non è necessario premere il materiale di piantagione troppo in profondità, così come l'irrigazione eccessiva. Un'umidità eccessiva può distruggere i tuberi. Se tutto è andato bene, dopo 14 giorni appariranno i germogli. Ora resta da trapiantare il fiore in un vaso permanente.

La cura della Gloxinia nel periodo autunno-inverno

Dopo la fine della fioritura, sorge un'altra domanda: come prendersi cura della gloxinia durante il periodo di riposo. Questa fase inizia a settembre e continua fino alla fine dell'inverno. Non appena le foglie ingialliscono, l'irrigazione si riduce e dopo che i gambi e il fogliame si sono asciugati, si fermano. Resta da inviare i tuberi per l'inverno. E qui è possibile una delle due opzioni: in un container e con lo scavo.

Tabella 1. Opzioni di svernamento delle piante.

Metodo di svernamentoAlgoritmo di azioni
In una pentola
  • Rimuovere le parti aeree del fiore;
  • versare la sabbia nel contenitore (in modo che non rimangano vuoti);
  • coprire la pentola con un coperchio;
  • posizionare in un angolo buio dove la temperatura non superi i 12 ° С;
  • controllare regolarmente il "sonno" della pianta, assicurandosi che il tubero non germogli;
  • acqua non più di 1 volta al mese.
Con lo scavo
  • Dopo la fioritura e il taglio degli steli, scavare il nodulo dal terreno;
  • rimuovere residui di terreno, radici secche, aderenze, aree danneggiate, asciugare un po ';
  • mettere in un sacchetto di plastica in cui la vermiculite e il terreno sono mescolati in proporzioni uguali;
  • chiudere la confezione e metterla in frigorifero, nella sezione prodotti vegetali;
  • prendilo alla fine dell'inverno e mettilo alla luce in modo che il tubero si risvegli.

Malattie e parassiti

La Gloxinia, come altri fiori decorativi da interno, è suscettibile a varie malattie che si verificano a seguito di cure improprie o infezioni da agenti infettivi. Devi conoscere i nemici di vista, quindi diamo un'occhiata alle malattie più comuni di una pianta da appartamento..

  • Antracnosi. Questo disturbo è il risultato dell'attività dei funghi. I segni della malattia sono la comparsa di macchie marroni sulle foglie e sui germogli della pianta. Molto spesso, questo problema sorge a causa della mancanza di minerali, elevata umidità, lesioni al fiore. La gloxinia interessata viene trattata con farmaci (Cuproxat, ossicloruro di rame). Se la malattia è andata troppo oltre, la pianta viene distrutta.
  • Muffa polverosa. Un'altra malattia di natura fungina. Si manifesta come una fioritura biancastra farinosa su fogliame e steli. I motivi sono l'eccessiva umidità, l'ipotermia, il clima umido, l'attrezzatura non trattata. Se i sintomi non sono troppo gravi, i fungicidi aiuteranno. In situazioni avanzate, solo la distruzione del fiore aiuterà.
  • Filostittosi. Questa malattia si manifesta come macchie scure e rotonde con un nucleo marrone. Quindi, le lacrime si formano al posto delle aree colpite. Il motivo principale è l'eccesso di umidità. La pianta deve essere essiccata e quindi trattata con prodotti a base di rame (vetriolo, ossicloruro di rame, ecc.).
  • Peronospora. Questa è la malattia più pericolosa. I fattori di rischio sono il suolo contaminato da funghi, attrezzi, semi o talee, acqua piovana e alta umidità. Segni: macchie brune con bordo verdastro, muffa sulle foglie, secchezza delle lame fogliari, appassimento dei gambi. È impossibile curare la malattia, la pianta infetta dovrà essere distrutta.

I parassiti possono anche danneggiare la gloxinia. I più popolari di questi sono i tripidi. Questi piccoli insetti infettano le foglie della pianta, che muore senza un trattamento adeguato. Oltre ai tripidi, ciclamini e acari attaccano l'ospite meridionale.

Possibili difficoltà e problemi

Purtroppo non è sempre possibile "fare subito amicizia" con una capricciosa bellezza del sud. A volte ci sono alcune difficoltà e in diversi stadi di coltivazione. Devi prepararti per possibili problemi e sapere come risolverli.

Tabella 2. Possibili problemi e soluzioni.

ProblemaPossibile motivoSoluzioni
Il tubero non si sveglia dopo l'ibernazioneConservazione impropria, a seguito della quale il tubero muore.Rimuovere il tubero dal terreno o dal sacchetto e ispezionarlo. Se si raggrinzisce o diventa marrone scuro, è meglio buttarlo via. Rizoma rosato vivente.
Tirando i germogliTemperatura troppo alta e mancanza di luce.Spruzza più spesso l'aria vicino alla pentola, posiziona il contenitore su un pallet con argilla espansa inumidita. Posiziona il fiore in un luogo più luminoso.
Crescita lentaClima interno fresco o scarsa qualità del suolo.Trapiantare il cespuglio in un nuovo terreno e aumentare la temperatura nella stanza.
I fiori non sboccianoMancanza di sostanze nutritive o correnti d'aria nella stanza.Nutri regolarmente la pianta, allontana anche il vaso dalle correnti d'aria..
Mancanza di fioriComposti azotati in eccesso nel terreno, mancanza di luce.Evita l'alimentazione che contiene azoto. Se questo non aiuta, sposta il vaso in un luogo luminoso..
Il fogliame si secca e appassisceIrrigazione o marciume rari del tubero.Aumenta la quantità di irrigazione. Se questo non è il motivo, esaminare il tubero, rimuovere le aree interessate.

Conclusione

La domanda su come prendersi cura della gloxinia a casa è rilevante per gli amanti di questo fiore del sud luminoso e bello. Ovviamente ci sono vari trucchi e sfumature. Tuttavia, i principi guida sono piuttosto semplici..

È importante creare le condizioni ideali per la bellezza americana. Poiché proviene da un clima tropicale, necessita di un'umidità abbondante, ma non eccessiva, di una buona illuminazione. Bene, devi organizzare correttamente il riposo invernale. In questo caso, la gloxinia ti delizierà con un vero bouquet di bellissime campane..