Come prendersi cura di un crisantemo in vaso a casa

Il crisantemo è una di queste piante che può crescere sia all'aperto che in vaso. Scopriremo che tipo di assistenza è necessaria dopo l'acquisto nel negozio, se è necessario un trapianto, guarda la foto.

Varietà varietale di crisantemi domestici

Il crisantemo ha un numero enorme di varietà, ma poche sono adatte per la coltivazione in una stanza..

  • Gelso. Il nome indica bene le caratteristiche principali. Ha grandi foglie verdi, scolpite lungo il bordo, pubescenti sotto.
  • Cinese. Un arbusto fiorito molto abbondante. Non molto alto, quindi sembra una palla colorata da lontano, le foglie sono praticamente invisibili dietro i cappucci dei fiori.
  • Sferica coreana. Forma anche molte infiorescenze come la varietà precedente.

Ci sono altre specie che possono essere coltivate su un davanzale. I fioristi amano molto le varietà ampelose..

Descrizione

Sebbene l'arbusto sia diverso, molte delle sue specie condividono le stesse caratteristiche..

I cespugli della pianta sono entrambi nani (15 cm) e alti, oltre i 150 cm, i fusti sono ramificati, per lo più verdi. Appartiene alla stessa famiglia degli astri.

Infiorescenze e fiori

Composito. Numerosi petali stupiscono con una varietà di colori. L'intero spettro di colori è presentato qui, dal bianco al dolcemente trasformarsi in viola..

fioritura

Arriva a metà agosto e dura fino al gelo.

Cosa cercare quando si acquista un crisantemo

Quando si sceglie un crisantemo in un garden center, prestare attenzione al suo aspetto.

Prova a togliere il fiore. Un buon apparato radicale è leggermente impigliato e rimosso insieme a una zolla di terra. Se il nodulo è piccolo, le radici non sono sviluppate. Molto probabilmente il crisantemo è stato appena trapiantato.

Se acquisti una pianta in un negozio e non la coltivi da solo, la cura di un crisantemo in una pentola dopo l'acquisto inizia immediatamente dopo.

Cura dopo l'acquisto

Se non svolgi alcune attività a casa, il fiore potrebbe morire..

  1. Esamina il cespuglio. Se vedi degli insetti che corrono, lavali sotto una doccia a temperatura ambiente, cospargi una soluzione di sapone da bucato sul cespuglio o applica insetticidi.
  2. Rimuovi tutte le parti della pianta danneggiate. È meglio tagliare con un coltello disinfettato, quindi assicurati di smaltire tutto ciò che è stato tagliato.
  3. Metti in quarantena il crisantemo lontano da altre piante per 7-14 giorni. Se è caldo, puoi portarlo fuori o in giardino. Guarda cosa è cambiato ogni giorno. Se compaiono foglie giovani, va tutto bene.

Per ogni evenienza, puoi trattare il cespuglio contro le malattie, ma non puoi farlo insieme alla prevenzione dei parassiti, devi aspettare circa una settimana.

Trasferimento

Il passaggio successivo dopo la quarantena nella cura di un crisantemo in vaso a casa dopo l'acquisto è un trapianto. Se la pianta sta fiorendo, devi aspettare fino alla fine del processo. In caso contrario, puoi ripiantare in una settimana..

Il contenitore è selezionato 2-3 cm più grande del precedente, viene lavato e disinfettato immergendolo in una soluzione di permanganato di potassio o altro liquido, ad esempio ammoniaca diluita.

Il terreno adatto ai crisantemi viene acquistato nel negozio o realizzato da soli, aggiungendo sabbia e humus al terreno del giardino.

In caso contrario, puoi prenderlo per rododendri, ortensie, azalee o conifere.

Dopo l'introduzione della materia organica, utilizzare verbasco o letame altamente diluito marcito. Affinché l'acqua non ristagni, sul fondo viene posta argilla espansa, che viene cosparsa di terra e le radici sono disposte sulla superficie.

Quindi il terreno viene versato fino alla fine, compattato e annaffiato. Le giovani piante devono essere ripiantate ogni anno, gli adulti ogni anno.

Illuminazione

Il posto migliore per posizionare un crisantemo è nelle finestre orientali. Lì il sole è solo al mattino e nel pomeriggio c'è luce diffusa. Se vuoi che i fiori fioriscano presto, devi chiuderli 9-10 ore dopo l'inizio delle ore diurne..

Regime di temperatura

Amante del crisantemo del clima ad alta temperatura.

In estate, può iniziare a fiorire quando la scala è di 20-23 gradi..

In inverno, è imperativo creare un tempo di riposo per la pianta, questo aiuterà il balcone vetrato coibentato, dove sarà da 3 a 8 gradi.

Irrigazione e irrorazione

Prendersi cura di una pianta in vaso a casa dopo l'acquisto non è molto difficile se si seguono tutti i consigli. I crisantemi amano molto l'acqua, ma non traboccano.

I buoni proprietari controllano l'umidità e aggiungono liquido solo quando la parte superiore del terreno è asciutta.

Puoi mettere un piattino pieno di argilla espansa bagnata sotto il cespuglio, che ridurrà lentamente l'acqua alla pentola.

Cura invernale

In inverno, i crisantemi devono essere forniti di riposo. La temperatura scende come descritto sopra. Il cespuglio viene tagliato, tutti i rami vecchi e gli steli deboli vengono rimossi, quindi accorciati di un terzo.

Due settimane prima dell'inizio dello svernamento, la concimazione viene applicata per l'ultima volta, spargendo bene, poiché passeranno almeno 21 giorni prima dell'irrigazione successiva. La pianta è esposta in un luogo freddo. Il crisantemo sarà in letargo fino al primo mese di primavera.

Come concimare

La fertilizzazione non è molto diversa dall'alimentazione di altre piante.

All'inizio della stagione di crescita, cioè a marzo, vengono introdotte miscele organiche ricche di azoto.

Questo favorisce la crescita della massa verde, quindi passano al fosforo e al potassio.

Formazione dell'aspetto dell'arbusto

Affinché un cespuglio in una pentola soddisfi non solo la fioritura, ma anche il suo aspetto, a casa viene periodicamente potato e pizzicato, rimuovendo i rami malati e lasciando quelli belli. Un altro passo nella cura di un crisantemo dopo l'acquisto è la potatura, ma igienica. Se vuoi creare uno stelo o una palla, rimuovi i germogli che interferiscono.

Riproduzione del crisantemo

La riproduzione avviene in due modi: dividendo il cespuglio e per talea. Per le talee, vengono presi ramoscelli, tagliati da un cespuglio di crisantemo.

Questi possono essere quelli rimasti dal taglio. Si mettono in un bicchiere d'acqua, a cui è stato aggiunto un formatore di radici, oppure si piantano nel terreno ad angolo, inumidendolo bene. In entrambi i casi le talee vengono ricoperte con agrotessile o polietilene..

Periodicamente, le piantine vengono ispezionate in modo che il marciume non appaia e ventilate. I fiori stessi diranno se il crisantemo ha messo radici. Le foglie giovani inizieranno ad apparire in esse, dopo di che il rifugio verrà rimosso. Il secondo metodo viene eseguito più spesso durante il trapianto, quando le radici troppo cresciute sono separate l'una dall'altra. Un potatore o un affilato, ma sempre strofinato con un coltello alcolico, può aiutare in questo..

Il luogo del taglio viene cosparso di cenere o immerso in Kornevin e Zircon e piantato nello stesso modo descritto sopra.

Dopo l'acquisto, prendersi cura di un crisantemo in una pentola a casa non è gravoso. Non richiede particolari attenzioni, come altre piante, ma sarà grata per la corretta manipolazione..

Crescere in vaso e prendersi cura dei crisantemi da interni

In autunno, i negozi di fiori offrono una varietà di fiori in vendita. Includere i crisantemi non fa eccezione, poiché è un fiore autunnale e fiorisce solo in questo momento. Molto spesso vengono regalati e acquistati già tagliati, ma poche persone sanno che questi fiori possono essere coltivati ​​in casa. E in primavera, alcune varietà possono essere piantate in campagna e goderne il profumo e la fioritura in autunno.

Tipi di crisantemi coltivati ​​in casa

Il crisantemo è una pianta con abbondanti arbusti fioriti e gemme a fiore piccolo o grande che fioriscono in autunno. Esiste un numero molto elevato di varietà di fiori, ma non tutte le specie possono essere coltivate in casa.

I crisantemi domestici amano le temperature fresche e le brevi giornate di sole. È meno capriccioso e non ha bisogno di essere posizionato su un davanzale o un balcone. Dal calore abbondante sopra i 18 gradi e dalla luce solare diretta, la crescita dei crisantemi in vaso è oscurata da un breve periodo di fioritura, dall'essiccazione delle gemme, dall'ingiallimento delle foglie.

I crisantemi in vaso amano l'umidità, quindi non è necessario che il terreno e il sistema radicale si asciughino. Se non innaffi il fiore interno, morirà, ma non è nemmeno necessario riempirlo.

Il crisantemo zemble si riferisce a una pianta perenne che prospera sia in casa che all'aperto in un ambiente normale. Inizia a fiorire all'inizio di settembre in grandi cime e piace con colori diversi. Si ritiene che il crisantemo zemble sia un solitario, sullo stelo si forma più di 1 gemma e la lunghezza raggiunge i 12 centimetri di diametro. E dopo il taglio, i fiori in un vaso possono resistere fino a tre settimane..

Il crisantemo zemble è di diversi tipi:

  • zembla lilak;
  • Earthbla bianco;
  • zemble lime;
  • zembla vip;
  • Earthbla viola.

Crisantemo deco. La patria di un tale fiore è il Giappone. Gli abitanti di questo paese considerano questo fiore un simbolo del loro paese e credono che la rugiada del mattino vicino a un fiore sia l'elisir di giovinezza.

I mazzi di fiori decorativi con crisantemo bianco sono un grande concorrente delle rose bianche e sono talvolta usati per i bouquet da sposa. Perché sono proprio come un complimento all'innocenza e alla purezza.

Può anche essere coltivato in un cottage estivo in un luogo permanente come fiori perenni, avvolgendoli più caldi per l'inverno..

Non solo i crisantemi decorativi richiedono la stessa cura, ma come i crisantemi da interni, ma anche i crisantemi mescolati, con la dovuta cura, si rallegreranno con i loro boccioli misti nella stagione autunnale, come un raggio di luce estiva.

Galleria: crisantemo da interni (25 foto)

Cura della casa

I seguenti punti sono inclusi nella cura di un crisantemo in una pentola:

  • illuminazione;
  • temperatura;
  • irrigazione;
  • spruzzatura.

La sua salute e bellezza dipendono da come prendersi cura di un crisantemo domestico in una pentola. In primavera e in estate, si consiglia di posizionare il fiore da interno su balconi ben ventilati o di metterlo all'ombra nel cottage estivo.

Temperatura. Il regime di temperatura è molto importante per il fiore. Quando si decide come prendersi cura di un crisantemo ambientale, vale la pena considerare il controllo della temperatura ambiente. Ogni stagione ha la sua temperatura: in estate da 20-23 gradi, in autunno da -3 a -8 gradi. Se si osserva la temperatura, i crisantemi crescono e si dilettano con la loro fioritura.

Irrigazione. I crisantemi hanno bisogno di una buona annaffiatura, ma non dovrebbero essere allagati. Tra le raccomandazioni su come prendersi cura di un crisantemo in una pentola, c'è il divieto di versare acqua nella coppa. Una tale procedura porterà alla malattia del sistema radicale. L'irrigazione è necessaria 1-2 volte a settimana o quando il terriccio si asciuga.

Spruzzatura. Quando ci si prende cura dei crisantemi a casa, è molto importante spruzzare con uno speciale dispositivo spray che può essere acquistato presso il negozio. In estate, puoi mettere lattine di acqua fredda vicino alla pentola e in autunno non è necessaria un'ulteriore spruzzatura.

Come trapiantare il crisantemo

Se decidi di piantare questi fiori, allora devi sapere come trapiantare i crisantemi e quale terreno scegliere. Poiché queste piante iniziano a fiorire in autunno, è meglio trapiantarle in primavera. La procedura può essere eseguita in autunno dopo la fioritura e la potatura per l'inverno..

Il trapianto di crisantemi in primavera consente a una pianta capricciosa di abituarsi a un nuovo vaso durante l'estate. Se il crisantemo è giovane, deve essere trapiantato ogni anno per circa tre anni, quindi può essere fatto una volta ogni due anni..

Il terreno è di grande importanza per il crisantemo. Puoi acquistarlo in un negozio speciale o preparare lo stesso terreno a casa. Per fare questo, devi mescolare:

  • due parti di terra di zolle;
  • una parte di terreno in fogli;
  • una parte di humus;
  • un pezzo di sabbia.

Mescola il terreno e scaldalo bene nel forno, questo metodo uccide parassiti e funghi che possono caricare il fiore. E puoi anche aggiungere un po 'di escrementi di pollo, l'importante è non esagerare con l'aggiunta in modo che la terra non diventi acida. L'integrazione con letame di pollo ha un effetto positivo sul sistema radicale del fiore.

Prendi una pentola con un diametro maggiore di quello che era, stendi il fondo con ciottoli o argilla espansa. Questo deve essere fatto in modo che ci sia uno strato di drenaggio..

Devi trapiantare il fiore con molta attenzione e attenzione. Rimuovere con attenzione la pianta dal vecchio vaso, scrollarsi di dosso il terreno non necessario. Tutte le azioni vengono eseguite con attenzione in modo da non danneggiare il sistema di root. Successivamente, posiziona il fiore in una nuova pentola, riempi accuratamente il terreno preparato in anticipo. Compatta leggermente il terreno e poi versa bene.

Come trapiantare una pianta da negozio

La decisione su quando trapiantare i crisantemi dal negozio viene presa dai fiori stessi. Segnalano la loro prontezza adattandosi al regime di temperatura e all'illuminazione della nuova casa. Se hai comprato un crisantemo in autunno e il fiore sta ancora sbocciando, allora è meglio trapiantare più vicino all'inverno.

Se il crisantemo è stato acquistato in inverno, è meglio trapiantare nei primi mesi di primavera..

Succede che i fiori recisi che sono stati in un vaso siano germogliati, possono essere conservati in un'altra acqua e poi piantati in una pentola. E osserva tutte le condizioni di temperatura, umidità dell'aria. E, soprattutto, non mettere sul balcone alla luce diretta del sole.

È molto importante per il primo trapianto scegliere un terreno già pronto in un negozio specializzato..

Ragioni per la mancanza di fioritura

In autunno, i crisantemi fioriscono e si deliziano con il loro aroma, come se dessero un piccolo pezzo di estate in inverno. Ma può succedere che il crisantemo non sia fiorito, anche se sembra sano, e le foglie sono verdi e ricche. Perché non c'è fioritura, anche i fioristi esperti spesso non riescono a capire. La mancata fioritura di una pianta capricciosa può essere dovuta ai seguenti motivi:

  • scelta sbagliata delle varietà;
  • mancanza di nutrienti;
  • cattiva luce;
  • formazione della corona;
  • calore domestico;
  • parassiti e malattie.

Scelta sbagliata della varietà. Spesso le piante acquistate in un negozio non fioriscono in casa, sono come coltivatori di fiori e vengono trapiantate e adeguatamente curate, e il fiore non sboccia mai. Ciò può accadere proprio perché la varietà è selezionata in modo errato. Ad esempio, un coltivatore armeggia con un fiore destinato alla coltivazione all'aperto e non richiede manutenzione aggiuntiva. Una tale pianta non fiorisce a casa..

In modo che non ci siano risultati errati in autunno al momento dell'acquisto, è necessario consultare il venditore del negozio.

Cattiva luce. Se viene scelto il fiore corretto, ma in autunno non è sbocciato, è possibile la soluzione di luce sbagliata. A causa della mancanza di luce, la pianta non aprirà i suoi boccioli. Devi scegliere l'illuminazione giusta o integrare con alcuni oggetti luminosi.

Mancanza di nutrienti. Questo è uno dei motivi della mancanza di formazione di gemme. Un alimento vegetale scelto correttamente aiuterà una pianta capricciosa a fiorire. Ma anche un eccesso di alimentazione è molto dannoso. Un crisantemo sovralimentato non si affretterà a fiorire, ma crescerà. La medicazione superiore dovrebbe includere fosforo e azoto.

Formazione della corona. Tutti i fiori interni hanno bisogno di potatura e pizzicamento, altrimenti non fioriranno. Inizia a pizzicare i crisantemi dal primo anno di giovani germogli. Inoltre, se i fiori iniziano ad appassire, è necessario tagliarli in modo che la pianta non sprechi la sua energia.

Calore domestico. La mancata fioritura può essere influenzata dalle condizioni di temperatura. Affinché i fiori fioriscano in tempo e si dilettino con la loro bellezza, è necessario mantenere la temperatura a 20 gradi durante questo periodo. E dopo la fioritura, è imperativo tagliare la pianta e metterla in un luogo fresco fino alla primavera..

Parassiti e malattie. Molti coltivatori pensano che se i fiori crescono in una pentola ea casa, non hanno paura dei parassiti. Questo è un malinteso molto profondo, i fiori di casa si ammalano molto rapidamente. Il motivo principale per non fiorire è l'oidio. Si manifesta quando l'eccessiva umidità sulle foglie ha una fioritura biancastra. Trattare con fungicida e restrizione idrica.

E anche la pianta può colpire il marciume grigio, la lotta contro un tale parassita sarà più difficile. Viene trattato con un fondotinta e posto alla luce solare diretta, nel qual caso la luce del sole ucciderà il parassita.

C'è un'altra terribile malattia: le zecche di routine. Non appena compaiono i primi segni di questa malattia, è urgentemente necessario un trattamento. Per prima cosa, lava ogni foglia con acqua tiepida e rimuovi ogni foglia danneggiata.

Crisantemo domestico

Il crisantemo erbaceo annuale o perenne pianta fiorita (crisantemo) è un membro della famiglia delle Asteraceae o Compositae. Questo genere unisce circa 30 specie, i loro rappresentanti si trovano in zone dal clima temperato e fresco, con la maggior parte delle specie che crescono in Asia. Il crisantemo è coltivato dai giardinieri da più di mille anni, mentre la cultura è apparsa sul territorio europeo nel XVII secolo. La maggior parte dei crisantemi vengono coltivati ​​all'aperto, ma ci sono anche specie che crescono bene sia all'interno che nelle serre..

Breve descrizione della coltivazione

  1. Fioritura. Di regola, in autunno o in inverno.
  2. Illuminazione. Ha bisogno di molta luce intensa, che deve essere necessariamente diffusa. Le finestre con orientamento est o ovest sono le più adatte.
  3. Condizioni di temperatura. In estate - da 20 a 23 gradi, in primavera e in autunno - da 15 a 18 gradi e in inverno - da 3 a 8 gradi.
  4. Irrigazione. Quando una pianta ha una crescita intensiva, viene annaffiata almeno due volte ogni 7 giorni, in questo momento la miscela di terreno nel contenitore dovrebbe essere leggermente umida tutto il tempo.
  5. Umidità dell'aria. Per una crescita e uno sviluppo normali, si consiglia di inumidire quotidianamente i cespugli da uno spruzzatore al mattino e alla sera..
  6. Fertilizzante. Durante la crescita intensiva, un fiore adulto necessita di un'alimentazione regolare, che viene eseguita 1 volta in una settimana e mezza, per questo vengono utilizzati fertilizzanti minerali. Se il fiore viene nutrito con soluzioni organiche deboli, i fertilizzanti vengono applicati al substrato ogni quattro giorni. Non appena iniziano a formarsi i boccioli, l'alimentazione deve essere interrotta.
  7. Periodo di riposo. Dopo che il cespuglio è sbiadito, taglia tutti i germogli e mettilo in un luogo fresco (da 2 a 3 gradi) e buio, dove sarà fino all'arrivo della primavera. In primavera, i giovani steli inizieranno a crescere attivamente vicino al cespuglio..
  8. Trasferimento. I giovani crisantemi vengono trapiantati ogni anno all'inizio della stagione di crescita. Gli esemplari adulti necessitano di trapianti più rari, che vengono eseguiti una volta ogni 2 o 3 anni.
  9. Riproduzione. Dividendo il cespuglio e le talee, molto meno spesso per seme.
  10. Insetti nocivi. Afidi, nematodi del crisantemo, tripidi e penny sbavanti.
  11. Malattie. Può ammalarsi di oidio, septoria e marciume grigio.

Caratteristiche del crisantemo domestico

Il crisantemo domestico è un cespuglio compatto e non molto alto. Il fatto è che durante la sua coltivazione vengono utilizzati preparati speciali che bloccano artificialmente la crescita. Tuttavia, ci sono stati casi in cui i cespugli delle dimensioni di un giardino crescevano da un taglio acquistato di un crisantemo domestico..

Di norma, le varietà sottodimensionate di crisantemo cinese o crisantemo di gelso vengono coltivate in condizioni indoor. L'altezza dei rigogliosi cespugli fioriti può variare da 0,15 a 0,7 m Hanno fiori grandi, che raggiungono circa 50 mm di diametro, e piccoli (non più di 25 mm di diametro). E le varietà possono anche differire nella forma dei fiori. Anche in casa alcune varietà di crisantemi indiani e coreani vengono coltivate dai floricoltori..

Le fioriture di crisantemo indoor si osservano solitamente in autunno e in inverno. Affinché il cespuglio fiorisca il più a lungo possibile, deve essere adeguatamente curato e necessita anche di condizioni speciali per la crescita.

Cura del crisantemo a casa

Affinché la coltivazione del crisantemo in condizioni indoor abbia successo, è necessario garantire il corretto regime di temperatura, un livello di illuminazione ottimale e un'irrigazione tempestiva..

Regime di temperatura

Affinché il crisantemo domestico cresca e si sviluppi normalmente, oltre a fiorire a lungo, ha bisogno di un certo regime di temperatura. Questa cultura non appartiene ai termofili, in connessione con questa estate si sentirà benissimo a temperature comprese tra 20 e 23 gradi. In primavera e in autunno, la stanza in cui si trova la pianta dovrebbe essere compresa tra 15 e 18 gradi Celsius e in inverno viene conservata in un luogo freddo (da 3 a 8 gradi). Se aderisci rigorosamente al regime di temperatura stabilito, la fioritura del cespuglio sarà il più rigogliosa e lunga possibile..

Illuminazione

Per la crescita dei crisantemi, le finestre con orientamento est o ovest sono perfette, poiché necessita di molta luce solare diffusa. Sul davanzale settentrionale, la fioritura del cespuglio sarà scarsa, perché lì non ha abbastanza luce, ma se la metti sulla finestra sud, può appassire a causa dell'illuminazione eccessivamente intensa. Il posto migliore per coltivare una tale cultura è considerato una fresca loggia, balcone o veranda, mentre deve essere ben illuminato. Nella stagione calda, se possibile, il fiore viene riorganizzato nel giardino..

Durante la stagione di crescita, il crisantemo avrà bisogno di pizzicature e potature regolari, grazie alle quali il cespuglio sarà rigoglioso e compatto. Inoltre, dovresti strappare sistematicamente foglie gialle e infiorescenze che hanno iniziato a sbiadire..

Irrigazione

Affinché il crisantemo cresca sano e fiorisca bene, deve essere annaffiato in modo tempestivo e corretto. Questo fiore appartiene a piante che amano l'umidità, a questo proposito, il substrato nel contenitore dovrebbe essere costantemente leggermente umido. Durante la stagione di crescita, il cespuglio deve essere annaffiato almeno due volte ogni 7 giorni. In nessun caso non lasciare asciugare la zolla di terra. Ma assicurati anche che non ci sia ristagno di liquidi nella miscela di terreno e anche nella padella.

Nelle giornate calde, non sarà affatto superfluo inumidire i cespugli da un flacone spray. Tale procedura viene eseguita la sera o la mattina. La pianta potrà fare a meno dell'umidità, ma in questo caso, con il caldo, sembrerà più letargica e meno attraente..

Trapianto di crisantemo

Si consiglia di trapiantare regolarmente i giovani crisantemi coltivati ​​in casa una volta all'anno in primavera, mentre si prende un vaso nuovo un po 'più di quello vecchio. I cespugli adulti possono essere trapiantati meno spesso, vale a dire una volta ogni 2 o 3 anni..

Per il trapianto viene preparata una miscela di terreno, che dovrebbe includere: tappeto erboso, sabbia bianca, terreno del giardino e humus (4: 1: 4: 1). Affinché la cultura fiorisca in modo più magnifico, una piccola quantità di escrementi di uccelli viene versata nel substrato finito. Per piantarlo, in nessun caso dovresti usare terreno acido, poiché reagisce in modo estremamente negativo.

Un buon strato di drenaggio viene realizzato sul fondo del nuovo contenitore e la miscela di terreno viene versata con acqua bollente prima di piantare e attendere che si asciughi.

Fertilizzante

Il fiore deve essere nutrito regolarmente. Per questo, si consiglia di utilizzare un fertilizzante minerale complesso, il fatto che il fosforo e il potassio in esso contenuti contribuiscono alla stimolazione della fioritura. Affinché il cespuglio fiorisca molto prima della data di scadenza, una soluzione di monofosfato di potassio viene introdotta nel terreno in un rapporto di 1:10, oppure viene utilizzato un altro fertilizzante complesso, in cui la proporzione di fosforo, azoto e potassio è 3: 1: 2. Puoi anche nutrire un tale fiore con fertilizzanti organici liquidi..

Una pianta adulta viene nutrita con minerali una volta ogni 1,5 settimane, mentre ogni quattro giorni viene aggiunta una soluzione di verbasco alla miscela di terreno (1 parte di fertilizzante per secchio d'acqua). Non appena inizia la formazione dei boccioli, il crisantemo smette di nutrirsi..

Cura post-fioritura

Immediatamente dopo la fine della fioritura, la pianta deve essere messa in uno stato dormiente. Tagliate tutti i gambi dalla boscaglia e trasferite la pentola in cantina, dove rimarrà ad una temperatura compresa tra 2 e meno 3 gradi fino alla primavera. Immediatamente dopo che i giovani germogli iniziano a comparire, il cespuglio viene trapiantato in un vaso più grande e restituito alla casa nella sua posizione originale..

Metodi di riproduzione

Propagazione del crisantemo per talea

Il crisantemo fatto in casa viene propagato più facilmente da talee verdi non lignificate. Durante la preparazione delle talee dal ramo, i germogli laterali vengono tagliati, mentre la lunghezza del segmento dovrebbe essere pari a 10 centimetri. Tutti i piatti fogliari vengono tagliati dal fondo dei segmenti e quindi vengono posti in un contenitore con acqua per il radicamento. Dopo che le radici raggiungono i 40-50 mm di lunghezza, vengono piantate in vaso, mentre più pezzi vengono piantati in un contenitore contemporaneamente. Non dimenticare di fare un buon strato di drenaggio sul fondo della pentola; usa una miscela di terreno leggermente alcalina o neutra. Dopo la semina, il substrato viene pressato attorno alle talee e viene eseguita l'irrigazione. Si consiglia inoltre di pizzicare le cime delle talee, questo aiuta a stimolare la crescita dei germogli laterali.

Le talee per il radicamento possono essere piantate direttamente nella miscela di terreno. Devono essere coperti con un cappuccio di plastica sulla parte superiore, che contribuirà a creare l'effetto serra necessario per il successo del radicamento. Ogni giorno, le talee vengono ventilate, per questo il cappuccio viene temporaneamente rimosso, non dimenticare di rimuovere la condensa accumulata dalla sua superficie. Dopo che il turgore del fogliame è stato ripristinato, il radicamento sarà completato e il rifugio potrà essere rimosso.

Dividendo il cespuglio

Puoi propagare la cultura dividendo il cespuglio durante il trapianto. Rimuovere la pianta dal contenitore, rimuovere con cura la miscela di terreno rimanente dal sistema radicale e sciacquarla. Quindi prendi uno strumento pre-sterilizzato molto affilato e taglia il cespuglio in più parti con esso, mentre ogni divisione dovrebbe avere diversi steli e radici ben sviluppate. Tratta le aree tagliate con polvere di carbone. Delenki deve essere piantato in una pentola allo stesso modo dei cespugli adulti..

Crescendo dai semi

Molto spesso, gli ibridi e le varietà coreane vengono propagati dai semi. La semina viene effettuata in contenitori bassi, sul fondo dei quali formano un buon strato di drenaggio. Sono riempiti con una miscela di terreno, che include humus e torba (1: 1), prima della semina deve essere calcinata a una temperatura compresa tra 110 e 130 gradi. Per la semina, puoi anche utilizzare una miscela di terreno per fiori acquistata in negozio, che deve essere disinfettata. Non è necessario approfondire i semi delle piante perenni nella miscela di terreno, vengono solo leggermente pressati nel substrato. Le colture vengono inumidite da uno spruzzatore e coperte con un film (vetro). Il contenitore con le colture viene trasferito in un luogo caldo (da 23 a 25 gradi), necessitano di una ventilazione sistematica e di un'irrigazione tempestiva. Inoltre, non dimenticare di rimuovere la condensa dalla superficie del rifugio in tempo. Le prime piantine dovrebbero apparire dopo 10-15 giorni, subito dopo il contenitore viene spostato in un luogo ben illuminato. Il riparo dal contenitore non viene rimosso immediatamente, consentendo alle piantine di abituarsi alle nuove condizioni. Per fare ciò, il vetro viene rimosso da loro ogni giorno, aumentando gradualmente la durata dell'aerazione e viene rimosso completamente solo quando le piante sono completamente adattate. Un prelievo sui singoli contenitori viene effettuato nella fase di formazione 2-4 di questa lastra di lamiera. Uno strato di drenaggio viene versato sul fondo delle tazze o dei vasi e la miscela di terreno per la semina viene utilizzata come per la semina. Durante le immersioni, cerca di non ferire le radici. Per rendere più efficace e veloce il radicamento, le piantine trapiantate vengono trattate con una soluzione di Epin-Extra o Zircon. Le piantine tagliate vengono trasferite in un luogo più fresco (da 16 a 18 gradi) e poi vengono curate come per i crisantemi adulti.

Parassiti e malattie del crisantemo

Malattie

Se il crisantemo si trova in condizioni inadatte e non riceve cure adeguate, può essere colpito da malattie fungine come: septoria, oidio e marciume grigio.

Se la pianta è colpita dall'oidio, si forma una fioritura biancastra sui piccioli, sul fogliame e sui gambi. Nel tempo, si ispessisce e diventa marrone, a causa del quale soffre l'effetto decorativo del crisantemo. Per curare un fiore, dovrebbe essere trattato con una soluzione di un preparato fungicida, ad esempio: Topsin, Skor, Fundazol o Topaz.

Nel crisantemo affetto da septoria compaiono macchie di colore ruggine o grigio-brunastro con bordi gialli sul fogliame. Nel tempo, queste macchie aumentano e, alla fine, occupano l'intera superficie del piatto fogliare. Nel mezzo di tali punti compaiono i picnidi dei funghi, che sono punti neri. I germogli e il fogliame colpiti iniziano ad asciugarsi, gli steli diventano marroni, si raggrinziscono e si piegano. Cerca di isolare il cespuglio colpito da altre piante. Tagliagli tutti gli steli e le foglie malate, quindi spruzzalo con una soluzione di Oxychom, Kuproksat o solfato di rame. Puoi mettere un cespuglio accanto ad altri fiori interni solo quando è completamente recuperato..

Un crisantemo affetto da marciume grigio, chiamato anche botrite, è relativamente difficile da curare. In questo caso, una soffice fioritura di colore grigio si forma sulla superficie delle parti fuori terra della pianta, il tessuto del fiore sottostante muore e appare il marciume. Per curare la pianta va trattata con una soluzione di miscela bordolese, mentre è meglio spruzzare il cespuglio prima che si formino dei fiori su di esso.

Insetti nocivi

I nematodi del crisantemo, i penny bavosi, gli afidi o i tripidi possono depositarsi sui cespugli. Pennit, tripidi e afidi stanno succhiando insetti nocivi che succhiano la linfa cellulare della pianta. Per sbarazzarsene, il fiore viene spruzzato con una soluzione di un agente insettoacaricida, ad esempio: Derris, Biotlin, Aktellik, Confidor o Aktara.

Il nematode è un verme filamentoso molto piccolo che non può essere visto ad occhio nudo. Il fatto che un tale parassita si sia depositato su una pianta può essere compreso da granelli di mosaico di colore bianco che compaiono tra le vene dei piatti fogliari inferiori. Nel tempo, queste macchie diventano marroni. Dopo un po 'si osserva piegatura, essiccazione e volo attorno al fogliame interessato, mentre sui piatti fogliari superiori iniziano a formarsi macchie di mosaico. Di norma, i cespugli sono colpiti dai nematodi attraverso un substrato che non è stato disinfettato. È impossibile curare un fiore colpito da un nematode, a questo proposito, dovrà essere bruciato insieme alla miscela di terreno nella pentola.

Tipi e varietà di crisantemi domestici con foto e nomi

È già stato detto sopra che le varietà nane e sottodimensionate, così come gli ibridi di crisantemi coreani, cinesi e indiani, sono coltivate in casa dai floricoltori. Il crisantemo coreano si distingue per la sua origine ibrida, tuttavia nessuno ha mai incontrato il crisantemo di gelso in condizioni naturali. La storia di una tale pianta è molto confusa e complessa, quindi è meglio non approfondirla. Di seguito verranno descritte quelle varietà di crisantemi più popolari tra i giardinieri:

  1. Malchish-Kibalchish. Il cespuglio raggiunge circa 0,3 metri di altezza e fino a 0,6 metri di diametro. Questa varietà ha una fioritura molto rigogliosa. Le sue infiorescenze sono non doppie, di struttura simile alla camomilla, hanno un colore rosa-lilla, e raggiungono circa 70 mm di diametro.
  2. Luci della sera. Il cespuglio compatto raggiunge un'altezza di circa 0,35 metri. Il diametro delle infiorescenze semplici è fino a 55 millimetri, sono colorate di rosso, con un anello giallo intorno al centro.
  3. Prima neve. L'altezza del cespuglio in una varietà così magnificamente fiorita non supera i 0,35 metri, mentre il diametro può arrivare fino a mezzo metro. Le infiorescenze semidoppie di colore bianco hanno un diametro di circa 50 millimetri.
  4. Mascotte. Il cespuglio è basso, solo circa 0,25 metri. Piccole infiorescenze cremisi scuro raggiungono circa 20 mm di diametro.
  5. Cheburashka. I cespugli compatti ed emisferici raggiungono un'altezza di circa 0,4 metri. Il diametro delle doppie infiorescenze lilla è fino a 40 millimetri.
  6. Barbara. In una varietà così abbondantemente fiorita, il cespuglio raggiunge un'altezza di 0,4 metri. Le infiorescenze di spugna rosa-lilla con un centro giallo si formano così tanto che a volte è impossibile vedere il fogliame a causa loro.
  7. Fenicottero. L'altezza del cespuglio è di circa 0,5 metri. Di diametro, le infiorescenze rosa pallido raggiungono circa 75 millimetri. La metà all'infiorescenza di un colore più intenso.
  8. Rosa cremoso. I cespugli non superano il mezzo metro di altezza. Il diametro delle infiorescenze densamente doppie è di circa 80 millimetri, sono dipinte di un colore rosato-lilla, che dopo un po 'diventa rosa-crema.
  9. Caduta delle foglie. L'altezza di una tale pianta di camaleonte è di circa 0,45 M. Le infiorescenze rosso-rosate raggiungono circa 70 mm di diametro. Possono cambiare il loro colore in giallo carne.
  10. Pompon lampone. Questa varietà è nana, l'altezza dei suoi cespugli non supera i 0,3 m Il diametro delle infiorescenze emisferiche è di circa 60 mm, sono dipinte di colore rosa lampone.
  11. Okishore. L'altezza di un potente cespuglio è di circa mezzo metro, il diametro delle infiorescenze è di circa 80 mm, il loro colore è rosato-lilla.
  12. Syaivo. La varietà, creata dagli allevatori ucraini, raggiunge un'altezza di circa 0,6 metri. Diametro delle grandi infiorescenze giallo uovo circa 80 mm.
  13. Bocciolo di mela. Gli steli dei cespugli di mezzo metro sono potenti e spessi. Le infiorescenze di spugna raggiungono circa 80 mm di diametro, hanno un colore bianco-rosa.

Crisantemo in vaso: caratteristiche di semina e cura

Il crisantemo ha guadagnato popolarità grazie alle sue qualità decorative, all'abbondante fioritura e alla mancanza di pretese. I giardinieri sono anche attratti dalla varietà di colori e forme. Il crisantemo in vaso cresce con successo, basta conoscere alcune delle caratteristiche della sua coltivazione.

Descrizione della cultura


Il crisantemo in vaso decorerà qualsiasi casa

Il crisantemo appartiene alla famiglia Aster. È un semi-arbusto perenne con fusti dritti. Il suo periodo di fioritura dura da settembre a ottobre. L'altezza della pianta varia da 15 cm a 150 cm Le infiorescenze possono essere di varie forme, a seconda della varietà. Le foglie sono grigio-verdi.

Il numero di varietà di crisantemi raggiunge 150. Ma non tutte sono adatte alla coltivazione indoor. A tale scopo, è necessario selezionare tipi di crisantemi setosi, cinesi, indiani o coreani a bassa crescita. Queste varietà sono caratterizzate da abbondante fioritura e piccole dimensioni. L'altezza dei crisantemi è di 15 cm - 70 cm Le infiorescenze sono divise in specie grandi e piccole. Per la coltivazione domestica, le varietà come Charm, Minimum, Cascade, Chrysanthemum, Orange Jam, Stella, Navare, Helen, Aurora, Snow Elf, Altgold sono particolarmente apprezzate.

Prepararsi per l'atterraggio

Se decidi di piantare un adorabile crisantemo in una pentola, dovrai considerare una serie di caratteristiche chiave in modo che il fiore cresca in sicurezza nell'appartamento. Consideriamo ogni aspetto in modo più dettagliato.

Selezione del posto


Il crisantemo ama un luogo ombreggiato e caldo

Devi scegliere un luogo adatto per un fiore tenendo conto dei seguenti fattori:

  1. Affinché il crisantemo si senta a suo agio, deve essere in determinate condizioni di temperatura. Il posto migliore per lei sarebbe un davanzale della finestra sul lato est o ovest della casa..
  2. Non è possibile posizionare la pianta nella direzione nord, poiché ciò influirà negativamente sul suo sviluppo. Il crisantemo potrebbe anche non fiorire.
  3. In estate, la temperatura nella stanza in cui cresce la coltura dei fiori dovrebbe essere compresa tra 20 ° C e 24 ° C.
  4. Con l'inizio dell'autunno, il loro livello dovrebbe essere abbassato a 15 ° C-18 ° C. Non dovresti superare la temperatura.
  5. Dovresti anche occuparti dell'illuminazione. La fioritura dipende da questo. Il crisantemo preferisce brevi ore diurne, l'esposizione prolungata alle radiazioni ultraviolette è estremamente indesiderabile per questo. È sufficiente che la pianta riceva i raggi del sole per otto ore, dopodiché la coltura dovrebbe essere coperta con un cappuccio di carta.

In una stanza troppo calda, i boccioli dei fiori si seccano e le foglie ingialliscono.

Preparazione del terreno

Il terreno per il crisantemo dovrebbe essere sciolto, neutro e ricco di sostanze nutritive. Per prepararti avrai bisogno di:

  • sabbia;
  • humus;
  • terreno erboso.

Tutti i componenti vengono miscelati in proporzioni uguali fino a formare una massa omogenea. Il letame di pollame può essere aggiunto per aumentare il contenuto di nutrienti della miscela di terreno..

Non utilizzare terreno acido per coltivare colture.

Come piantare un mazzo di crisantemi in una pentola

Coltivare un crisantemo in una pentola è abbastanza facile. Il materiale di piantagione può essere prelevato da un arbusto sano nel giardino. Oppure usa un fiore decorativo da un bouquet donato.

Trapianto convenzionale

Il trapianto di crisantemi dal giardino è il seguente:

1. Inizialmente, è necessario scegliere un cespuglio sano che non sia stato esposto a parassiti o malattie.

2. Alla fine dell'autunno, i cespugli vengono dissotterrati e trapiantati in vasi. È importante non danneggiare il sistema di root..


Scaviamo la radice e la trapiantiamo in una pentola

3. Dopo la fioritura si effettua la potatura e si pone il fiore in un luogo con una temperatura non superiore a +6 C. In tali condizioni il crisantemo deve trascorrere tutto l'inverno.

4. Le talee vengono effettuate all'inizio della primavera. Per fare questo, vengono piantati in perlite o vermiculite a una profondità di 2 cm..

5. Quindi le talee vengono poste in una piccola serra. Se questo non è possibile, puoi usare un film. Sotto di esso, è necessario irrorare regolarmente le piante e mantenere una temperatura dell'aria di circa + 21 ° C

Da un bouquet

Per trapiantare un fiore da un bouquet, devi fare quanto segue:

1. Il primo passo è preparare le talee. Con i crisantemi, devi rimuovere le foglie e le infiorescenze, pizzicare le cime.

2. Quindi la pianta viene posta in un contenitore con acqua, dove dovrebbe essere il taglio prima della formazione del sistema radicale.


Stiamo aspettando l'apparizione delle radici

3. Per la semina, avrete bisogno di un vaso con un diametro di almeno 30 cm Il fondo del contenitore deve avere dei fori per drenare l'umidità in eccesso. Innanzitutto, uno strato di drenaggio viene versato nella pentola. Ciò impedirà la putrefazione delle radici. Per fare questo, usa piccoli trucioli di argilla espansa o mattoni..

4. Quindi si versa una miscela di terreno nutriente (torba, torba e sabbia), che ha caratteristiche neutre o leggermente acide. Si consiglia di aggiungere fertilizzanti minerali al terreno. Prima di piantare, anche il substrato viene annaffiato abbondantemente con acqua..

5. Quindi le talee vengono poste nel terreno. Si dovrebbe osservare una distanza di 30 cm tra di loro, le cime vengono periodicamente pizzicate in modo che i nuovi germogli acquisiscano una forma sferica.

Cura domestica del crisantemo

Il contenuto del crisantemo non è molto stravagante, per questo molti coltivatori lo adorano. Si sente benissimo nelle nostre condizioni climatiche, ma alcune delle caratteristiche della sua coltivazione dovrebbero ancora essere adottate..

Irrigazione e irrorazione


Il crisantemo fatto in casa dovrebbe essere annaffiato abbondantemente

Il crisantemo è un raccolto che ama l'umidità. Pertanto, deve essere annaffiato regolarmente a intervalli di 1 volta in 3-5 giorni. La pianta necessita soprattutto di un abbondante apporto di umidità prima della fioritura. In questo caso, è necessario osservare la misura. Il terreno dovrebbe essere costantemente umido, ma non troppo bagnato..

Il risultato è influenzato anche dalla qualità dell'acqua. Non è desiderabile prelevarlo dalla rete idrica. È meglio usare acqua filtrata o piovana: è più morbida. Per determinare come viene eseguita correttamente l'irrigazione, è necessario osservare il fiore.

Se l'aspetto della pianta diventa meno attraente, soffre di un deficit di umidità..

La spruzzatura sarà anche utile per il crisantemo. Questa procedura viene eseguita per scopi igienici e consente di rimuovere la polvere dalla pianta. Permette inoltre di prevenire la comparsa di un acaro che parassita sul dorso delle foglie. La spruzzatura viene eseguita con acqua fredda una volta al giorno.

Fertilizzante

Per il pieno sviluppo dei crisantemi, è necessaria l'alimentazione. Ma tieni presente che non è necessario fertilizzare costantemente il terreno. Il fiore viene nutrito in primavera e in estate. Nel periodo autunno-inverno, i nutrienti non vengono introdotti nel terreno. La pianta richiede materia organica e minerali. Per fare questo, usa:

  • humus;
  • fertilizzanti al fosforo di potassio;
  • sostanze azotate.

I componenti minerali devono essere aggiunti con estrema cautela. Vengono aggiunti al terreno umido sotto la radice, altrimenti la pianta potrebbe bruciarsi.

L'azoto prende la parte più attiva nella formazione dei fiori. L'altezza del crisantemo, la dimensione delle infiorescenze e delle foglie, nonché il loro colore dipendono dal suo contenuto. L'azoto influenza direttamente le qualità decorative della pianta.

Potatura

Questa tecnica prevede la rimozione della parte superiore delle talee, a causa della quale la crescita della coltura rallenta, l'apparato radicale si sviluppa meglio, i germogli primaverili vengono rimossi e compaiono germogli laterali. Il taglio si distingue dalla potatura per le dimensioni della parte rimossa dello stelo. Le caratteristiche del processo hanno questo aspetto:

  1. Per eseguire il taglio è necessario un coltello affilato. Inizia 10-15 giorni dopo la semina.
  2. Dal gambo, la cui lunghezza ha raggiunto i 12 cm, rimuovere la parte superiore con 3-4 foglie.
  3. Dopo la potatura, il crisantemo viene annaffiato con una soluzione di fertilizzanti azotati. Per fare questo, prendi 20-30 g di principio attivo per 10 litri di acqua. Nelle ascelle delle foglie rimanenti, si formeranno 3-4 nuovi germogli in due settimane.

La potatura interrompe lo sviluppo naturale della cultura, quindi non può essere eseguita durante il trapianto..

Cura post-fioritura


I crisantemi sono senza pretese da curare

La durata di questo periodo è di circa un mese. Quindi il fiore viene tagliato a livello del sistema radicale. L'assistenza di follow-up può essere eseguita in due modi:

  1. Secondo la prima opzione, la coltura viene annaffiata, quindi la pentola viene posta in un luogo fresco prima della primavera, dove la temperatura non supera i + 5 ° C.
  2. Il secondo metodo consente di godere della rifioritura, prevede le seguenti azioni:
  • il crisantemo viene trapiantato in un contenitore più grande;
  • la pianta viene lasciata nelle stesse condizioni di temperatura in cui si trovava durante la fioritura e viene regolarmente concimata;
  • la medicazione superiore viene applicata ogni settimana;

Dopo uno o due mesi, il crisantemo ricrescerà e appariranno dei boccioli. La pianta fiorirà per un mese. Ma dopo, il crisantemo deve essere tagliato e posto in una stanza fresca fino alla primavera, poiché il fiore ha bisogno di riposo.

Come conservare in inverno

Questa volta per i crisantemi è un periodo dormiente. Il fiore dovrebbe essere in una stanza con una temperatura di 3 ° C - 8 ° C. Se c'è una leggera deviazione dagli standard raccomandati, non devi preoccuparti. Il crisantemo è in grado di resistere a gelate leggere fino a -3 ° C.

Trapianto e riproduzione


Un piccolo sforzo e un bellissimo crisantemo apparirà in casa

Quando la radice di un giovane germoglio non si adatta più al vaso, la pianta deve essere trapiantata. Per un crisantemo adulto, viene preparata una miscela di terreno dai seguenti componenti:

  • manciate di farina d'ossa;
  • 3 parti di terreno del giardino;
  • 1 parte di sabbia;
  • 0,5 parti di letame secco;
  • 1 parte di torba.

Il processo ha le seguenti caratteristiche:

  1. Trapianta la pianta in un vaso più grande.
  2. Come per le talee, viene utilizzato il drenaggio.
  3. Il giorno prima del trapianto proposto, il terreno viene irrigato.
  4. Un giovane fiore ha bisogno di sostegno. Quando gli steli diventano più forti, puoi rifiutarlo.
  5. Se dopo un certo tempo compaiono radici sulla superficie del terreno, il crisantemo deve essere nuovamente trapiantato. In caso contrario, questa procedura non è necessaria. Sebbene alcuni allevatori consigliano di ripiantare annualmente un giovane raccolto e fiori adulti dopo 2-3 anni.

Il crisantemo si propaga in tre modi:

  • usando i semi;
  • talee;
  • dividendo il cespuglio.

Se preferisci propagare un fiore piantando semi, devi fare quanto segue:

  1. Riempi il contenitore preparato con il drenaggio, quindi la miscela di terreno.
  2. Posizionare i semi a una profondità di 1 cm e il materiale di piantagione del crisantemo viene lasciato sulla superficie.
  3. Tra due settimane appariranno i germogli.
  4. Il terreno deve essere costantemente mantenuto umido. La temperatura deve raggiungere i 18 ° C.
  5. Quando compaiono più foglie, la coltura viene piantata in vasi separati.

Per propagare la pianta dividendo il cespuglio, è necessario rimuovere il crisantemo dal terreno in primavera e tagliare la radice a metà. Le parti separate sono piantate nel terreno con un intervallo di 35x35 cm La composizione della miscela di terreno dovrebbe includere sabbia, humus e terreno erboso (in proporzioni uguali).

Importante! Una volta ogni due o tre anni, è necessario dividere il cespuglio di crisantemo principale.

Metodo di taglio. Una caratteristica distintiva di questo metodo di allevamento è che la procedura deve essere eseguita con tempo caldo, quando la temperatura sale a 22 ° C-26 ° C. Il processo ha le seguenti caratteristiche:

  1. Inizialmente, è necessario eseguire il taglio inferiore sotto l'internodo e il taglio superiore 3 mm sopra la foglia con il bocciolo.
  2. Prepara dei contenitori per le piantine. In essi viene versato terreno nutriente (composizione: terreno erboso, sabbia fluviale, torba in proporzioni uguali). Puoi aggiungere una manciata di farina d'ossa o letame secco. La sabbia viene versata dall'alto, in uno strato di 2 cm.
  3. Seleziona steli alti 15-20 cm e taglia le cime dei germogli che crescono dalla loro base. Rimuovere le foglie inferiori.
  4. Immergere il taglio in una polvere speciale stimolante della crescita. Sono venduti nei negozi di giardinaggio.
  5. Attaccare le talee in una scatola di smacchiatura umida in modo che si formi una leggera pendenza. Aspettatevi che attecchiscano.

Importante! Approfondire il taglio non più di 1,5 cm, dovrebbe toccare solo lo strato di sabbia.

Video: laboratorio di riproduzione dei fiori

Possibili malattie: perché il crisantemo potrebbe non fiorire


Senza cure adeguate, il fiore può soffrire

Il crisantemo cresce bene e praticamente non si ammala. Ma a causa di cure improprie, il fiore può ancora soffrire. Tra le principali malattie ci sono:

  1. Marciume grigio che appare come un rivestimento soffice o macchie marroni su foglie e steli. Questa malattia è provocata da un aumento del livello di umidità..
  2. Muffa polverosa. Si riconosce dalla fioritura bianca sui boccioli e sulle foglie. Il motivo dell'evento è l'eccessiva umidità.
  3. Septoria è una sconfitta da parte di microrganismi fungini. La malattia può essere rilevata dalle macchie marrone scuro sulle foglie con un bordo giallo. Appare a causa dell'uso eccessivo di fertilizzanti azotati.
  4. Acaro di ragno. La sua presenza è evidenziata dal colore giallo chiaro delle foglie..
  5. Gli afidi infettano le cime degli steli, le foglie e le gemme. Le parti danneggiate diventano gialle e cadono.
  6. I tripidi si trovano sul lato inferiore delle foglie e sulla parte superiore compaiono punti chiari. Il motivo è la bassa umidità dell'aria e gli alti livelli di temperatura.

Una cura inadeguata può anche essere la ragione della mancanza di fioritura. Ciò accade in condizioni di illuminazione impropria. Il crisantemo ama i raggi del sole, ma con moderazione. Anche la germinazione prematura può portare a tali conseguenze..

Il crisantemo è una cultura senza pretese. Può essere coltivato con successo al chiuso. Per coltivare un fiore sano e bello, è necessario attenersi ad alcune regole riguardanti illuminazione, temperatura, alimentazione e irrigazione.

Quando i crisantemi fioriscono e come trapiantarli dopo averli acquistati da una pentola

Inizialmente essendo un fiore da giardino, il crisantemo ha recentemente iniziato a essere coltivato in condizioni indoor. Ma in serre speciali, quando i crisantemi vengono trapiantati, le piante vengono abbondantemente fertilizzate con regolatori di crescita, resistono alle ore diurne artificiali ideali, quindi i cespugli compatti fioriti cadono nei negozi. I mazzi vivi luminosi sono venduti in vasi con una miscela di terra, tuttavia, la loro ulteriore vita in un terreno chiuso è una grande domanda..

In modalità home, il bagagliaio si allungherà rapidamente, perdendo il suo effetto decorativo. Non dovresti aspettare i fiori l'anno prossimo, il loro aspetto è improbabile. C'è una soluzione a questo problema: dovrai eseguire regolarmente trapianti di piante per ringiovanire, ripristinare la sua funzione decorativa e stimolare la fioritura.

Quando è meglio trapiantare i crisantemi: in primavera o in autunno

La piena coltivazione di questa pianta a casa è impossibile senza un trapianto. Ma questa procedura dovrebbe essere eseguita secondo determinate regole, altrimenti il ​​fiore morirà.

Dato che la fioritura del cespuglio avviene a metà autunno, sarebbe opportuno programmare un “ricollocamento” in primavera. Durante l'estate, il crisantemo avrà il tempo di adattarsi al suo nuovo luogo di residenza e nel periodo "d'oro" dell'anno ti delizierà di nuovo con bellissime gemme.

Le giovani piante dovrebbero essere ripiantate ogni anno. Per più "adulti" sarà sufficiente una volta ogni 2 anni.

Per non interrompere il naturale bioritmo del fiore, è necessario rinnovarlo più vicino alla metà della primavera, quando finalmente passano le forti gelate. Anche senza il contatto diretto con l'ambiente aperto, la boscaglia per la sua essenza si sforza di svilupparsi secondo l'ordine originale dato dalla natura..

Informazioni sulla miscela di terreno e sulle condizioni di trapianto

Nonostante il crisantemo sia considerato una pianta da giardino, è necessario un terreno speciale per la sua controparte in vaso. È possibile acquistare una miscela di terreno per negozio, ma puoi prepararla da solo.

Importante: la bellezza luminosa preferisce il terreno sciolto, ma vale la pena fluffarlo a mano con cura per non danneggiare il rizoma.

Prima di reimpiantare il crisantemo fatto in casa da una pentola in un nuovo contenitore, dovresti mescolare i seguenti ingredienti del substrato:

  • suolo di zolle;
  • foglio di terreno;
  • humus;
  • sabbia grossolana.

Non importa se si tratta di reimpianto primaverile o autunnale, l'importante è che la terra sia leggermente acida.

Prima dell'uso, il terreno viene riscaldato nel forno ai fini della disinfezione. Se la miscela viene acquistata, non è necessario.

Piccole quantità di escrementi di pollo hanno un effetto positivo sulla crescita dei fiori. Può essere aggiunto a terra fin dall'inizio. La concentrazione deve essere calcolata attentamente, poiché l'acidità del terreno aumenta.

Il nuovo contenitore dovrebbe essere leggermente più grande di quello vecchio - un paio di centimetri di diametro. I prodotti in ceramica sono ideali, ma viene utilizzata anche la plastica. In ogni caso, dovrebbero esserci dei fori di drenaggio sul fondo.

Prima di piantare, vengono prima disposti ciottoli disinfettati o argilla espansa.

Importante: durante la procedura, il vecchio pezzo di terra viene completamente distrutto e la semina viene eseguita in una miscela di terreno assolutamente fresca. Solo in questo caso la pianta fiorirà di nuovo..

Trapianto di fiori

La procedura in sé non è complicata e richiederà pochissimo tempo. L'unica cosa con cui possono sorgere difficoltà è il rizoma. Ha bisogno di infliggere il minimo danno.

Come trapiantare correttamente il crisantemo indoor:

  1. Innaffia il terreno nella pentola e dai al terreno il tempo di saturarsi completamente. Ciò renderà più facile estrarre la pianta..
  2. Se il contenitore è di plastica, puoi spremere leggermente i lati per rilasciare la palla terrosa e creare uno spazio vuoto. Dovrai lavorare sodo con un prodotto in ceramica. Avrai bisogno di uno strumento piatto, che viene portato lungo il bordo, per tutta la profondità, per lo stesso scopo: separare il substrato dal contenitore.
  3. Rimuovi con cura la pianta insieme al terreno.
  4. Con un apparato radicale altamente sviluppato, è necessario cercare, senza danneggiare le antenne, di rimuovere quanto più terreno possibile. Non ci saranno problemi del genere con gli animali giovani, hanno una parte sotterranea poco sviluppata.
  5. Versare il substrato appena preparato sullo strato di drenaggio disposto in una nuova pentola.
  6. Pianta il crisantemo, riempi la quantità di terra mancante e tampona leggermente. Aggiungi altro riempitivo secondo necessità.
  7. Innaffia bene la pianta con acqua dolce stabilizzata a temperatura ambiente.

Ora il vaso con il fiore trapiantato può essere rimesso al suo ex "luogo di residenza".

Come trapiantare correttamente un cespuglio subito dopo l'acquisto

Solo dopo aver acquisito un fiore, è necessario creare le condizioni più favorevoli per esso il prima possibile in modo che il periodo di adattamento passi con il minimo danno al crisantemo e continui a deliziarsi in futuro con bellissimi fiori.

La vista della casa, a differenza del giardino, dipende molto dalla luce solare. Devi cercare di non inondare il terreno, altrimenti il ​​cespuglio morirà.

Questo è interessante: una pianta acquistata a volte viene trapiantata in giardino e riportata a casa per l'inverno.

Tutte le piante acquistate nel negozio sono state coltivate in condizioni di serra, di cui la maggior parte degli abitanti non ha idea. Pertanto, gli esperti raccomandano di eseguire un trapianto per facilitare il periodo di adattamento del fiore. È opzionale, ma utile..

Questo dovrebbe essere fatto non prima di 1,5-2 settimane dopo la comparsa del crisantemo nella nuova casa. Se effettui immediatamente il "reinsediamento", il cespuglio potrebbe non sopportare il doppio carico assegnatogli, e appassire.

In primo luogo, il crisantemo si adatta al microclima locale con il vecchio terreno, quindi viene piantato nel nuovo.

La procedura non è diversa da un trapianto annuale pianificato ai fini del rinnovo..

È possibile trapiantare una pianta in fiore

Un periodo favorevole per cambiare l'habitat di un fiore è la primavera, quando non ci sono gemme e la pianta ha appena lasciato il periodo dormiente. Ma in alcuni casi eccezionali è consentito modificare il programma..

Importante: per qualsiasi pianta, il trapianto è molto stressante, quindi dopo questa procedura, non dovresti aspettare una prima fioritura abbondante dal cespuglio.

La stagione per l'acquisizione dei crisantemi inizia a fine estate e dura fino al tardo autunno. In questo momento, è consentito trapiantare dopo l'acquisto senza causare gravi danni alla pianta. La cosa principale è non lasciare che i fiori si sbriciolino durante il processo e non danneggiare il sistema radicale..

Quando i crisantemi fioriscono

Incarnando saggezza, felicità, fortuna e purezza spirituale in diversi paesi, il lussuoso crisantemo fiorisce in autunno. C'è persino un festival dei fiori di crisantemo in Giappone. In questo giorno, è consuetudine presentare ciotole con amore ai propri cari, in cui galleggiano i petali di questo fiore: un desiderio di longevità.

A seconda della varietà, il periodo in cui il crisantemo in vaso fiorisce inizia ad agosto e dura fino alle prime gelate. Se la temperatura e l'umidità desiderate vengono mantenute a casa, una giovane pianta può rimanere in questo stato più a lungo. Ma in inverno, in un modo o nell'altro, entrerà in un periodo dormiente.

La fioritura può verificarsi per diversi motivi:

  • cattiva luce;
  • trapianto tardivo;
  • suolo impoverito e mancanza di alimentazione.

Questo è interessante: per una fioritura abbondante, è necessario scegliere un fertilizzante in cui prevalgano potassio e fosforo.

Le specie arbustive a bassa crescita sono più adatte per stanze e balconi. Non si allungheranno troppo, catturano la luce del sole e manterranno il loro effetto decorativo per lungo tempo. I più popolari sono i crisantemi cinesi, coreani e di gelso..

Armato della conoscenza di come e quando trapiantare i crisantemi, di come allevare questa bellissima pianta e prendersene cura, puoi ottenere una fioritura rigogliosa, luminosa e duratura del cespuglio a casa. Il fiore diventerà un indubbio decoro degli interni, sarà possibile ammirarlo ogni anno, a partire dai mesi estivi, e fino al gelo stesso.