Crisantemi - coltivazione all'aperto

I crisantemi sono fiori da giardino perenni profumati che possono essere trovati in ogni orto. Il crisantemo è considerato la regina dell'autunno, perché inizia a fiorire in agosto e piace con fiori rigogliosi per tutto l'autunno fino al gelo.

Diamo uno sguardo più da vicino: segreti della coltivazione dei crisantemi, cura dei crisantemi, cosa fare dopo la fioritura, propagazione dei crisantemi per talea, preparazione dei crisantemi per lo svernamento.

Crisantemi - descrizione del fiore

Esistono tipi perenni e annuali di crisantemi, erbacee e semi-arbusti. I germogli di crisantemo sono sempre duri e dritti, le foglie sono disposte alternativamente.

Convenzionalmente, tutti i crisantemi possono essere divisi in due tipi: a fiore grande (indiano) e a fiore piccolo (coreano).

I crisantemi a fiore grande possono essere coltivati ​​solo nelle regioni meridionali, nelle serre o nelle serre: hanno paura del gelo.

I crisantemi coreani sembrano molto compatti e belli.

Il crisantemo non è una pianta per giardinieri pigri, poiché richiede cure costanti.

Per ottenere una rigogliosa fioritura di crisantemi, è necessario annaffiare, nutrire, formare in tempo, dividere, tagliare.

Crisantemi - che crescono dai semi

Il modo più semplice per riprodurre i crisantemi è dividendo i cespugli e tagliandoli, ma i crisantemi vengono spesso coltivati ​​dai semi..

Quando la minaccia del gelo di ritorno è passata, a maggio, i semi di crisantemo vengono seminati in piena terra. La distanza tra le piante è di 20-25 cm.Fai dei piccoli fori, versa l'acqua e metti 2-3 semi in ciascuna, cospargi di terra.

Per preservare il calore e l'umidità, coprire il letto con un film, che viene rimosso non appena compaiono i primi germogli.

10 giorni dopo la germinazione, nutrire le piantine con fertilizzanti minerali complessi. Rimuovi le erbacce dal giardino in tempo e allenta il terreno dopo le piogge e l'irrigazione.

Quando le piantine sono alte 7-10 cm, lascia 1 piantina in ogni buca, il resto dei germogli può essere trapiantato in un altro luogo. Questi crisantemi annuali fioriranno ad agosto. Affinché i fiori appaiano prima, è necessario far crescere i crisantemi dai semi attraverso le piantine.

Piantare crisantemi in primavera

Le piantine di crisantemo vengono piantate in primavera, quando è passata la minaccia del gelo di ritorno: fine maggio, inizio giugno.

Il sito per piantare crisantemi dovrebbe essere ben illuminato dal sole, senza correnti d'aria costanti e acqua stagnante.

Per la coltivazione di crisantemi, terreno neutro o leggermente acido, argilloso, nutriente.

Il crisantemo non ama il letame marcito, preferisce il vermicompost o il compost che viene introdotto nella buca di piantagione.

La semina è meglio fare la sera o in una giornata nuvolosa, osservando la distanza tra le piante di 50 cm - tutto dipende dalla varietà e dal tipo.

Dopo aver piantato e annaffiato le piante, pizzica la parte superiore (punto di crescita) del crisantemo. È meglio coprire le piantine con un materiale di copertura per creare un microclima e una migliore sopravvivenza.

Riproduzione di crisantemi per talea

Un modo semplice per propagare i crisantemi è per talea. In primavera, quando la temperatura diurna è di 22-26 gradi, tagliare le talee dalla pianta madre con un coltello affilato (che cresce direttamente dalla radice del crisantemo e non dai germogli laterali). La lunghezza del manico dovrebbe essere di 6-7 cm.

Il substrato per piantare talee deve essere preparato in anticipo.

La parte inferiore della talea viene immersa in uno stimolatore della crescita e piantata in un contenitore con terreno nutriente, che è 12 cm ricoperto di sabbia, con un angolo di 45 gradi.

Il fondo del taglio dovrebbe rimanere nella sabbia senza toccare il terreno. Le talee vengono poste a radicare su un leggero davanzale, assicurandosi che il terreno sia costantemente umido. La temperatura durante il radicamento delle talee dovrebbe essere di 15-18 gradi.

Dopo 2-3 settimane, le talee formano radici e possono essere piantate in piena terra.

Cura del crisantemo

Per una crescita normale e una fioritura abbondante, devi seguire alcune regole quando ti prendi cura delle orchidee..

Il compito principale è pizzicare le piantine in tempo, dopo l'apparizione dell'ottava foglia, quindi fare lo stesso quando compaiono i germogli laterali. Pertanto, la ramificazione della pianta aumenterà e acquisirà una bella forma a palla..

Quando si coltivano crisantemi a fiore grande, è necessario procedere come segue: sullo stelo principale, è meglio rimuovere completamente i germogli laterali, lasciando alcuni dei più forti.

Le varietà alte di crisantemi devono essere legate, per questo usano varie strutture che tengono il cespuglio o, usano un normale piolo.

I crisantemi necessitano di annaffiature abbondanti, altrimenti gli steli diventano lignificati, i fiori meno attraenti. L'irrigazione dovrebbe essere fatta solo alla radice..

Allenta il terreno intorno ai cespugli, rimuovi le erbacce emergenti.

I crisantemi necessitano di alimentazione aggiuntiva, il cui numero per stagione dovrebbe essere almeno 3. la prima alimentazione viene effettuata 6 settimane dopo la semina, il resto con un intervallo di 3-4 settimane.

All'inizio della crescita, è necessario introdurre più fertilizzanti contenenti azoto per la crescita attiva e la costruzione di massa verde. All'inizio della formazione delle gemme e durante la fioritura, i crisantemi necessitano di più fertilizzanti fosforo-potassio.

Dai fertilizzanti organici, puoi usare sterco di vacca marcio o letame di pollame.

Come trapiantare il crisantemo

Il crisantemo ha bisogno di un trapianto se cresce in un posto da più di 3 anni. Il trapianto di piante può essere effettuato in primavera scavando la pianta e dividendo la parte della radice con un coltello affilato in più piante.

Questa divisione del cespuglio effettua anche la riproduzione dei crisantemi. Pianta le parti separate del crisantemo nel solito modo su un nuovo sito.

Crisantemi: cura dopo la fioritura

Cosa fare quando i crisantemi sono sbiaditi? Prima del congelamento, la parte macinata dei crisantemi viene tagliata ad un'altezza di 10-15 cm dalla superficie del terreno e poi pacciamata con uno strato di foglie secche, sottobosco di circa 30 cm.

Video - crisantemi. Caratteristiche, cura e riproduzione

Come conservare i crisantemi in inverno

Le varietà a fiore grande amanti del calore hanno paura del gelo e non scompaiono in inverno. Tali varietà vengono solitamente scavate dal terreno prima del gelo (scegliendo i cespugli uterini), poste in scatole di legno e conservate in una stanza fresca con una temperatura di 2-6 gradi fino alla primavera.

Occasionalmente, i crisantemi vengono annaffiati per mantenere umida la zolla di terra..

Malattie del crisantemo

I crisantemi possono anche essere suscettibili a varie malattie fungine se non vengono seguite le regole di base della tecnologia agricola:

muffa polverosa che colpisce foglie, germogli, germogli, fiori, coperture con una fioritura bianca.

avvizzimento verticale, con conseguente ingiallimento delle foglie, morte dei fusti.

ruggine, la parte a terra delle piante è ricoperta da macchie clorotiche che col tempo diventano marroni, con conseguente ingiallimento delle foglie.

muffa grigia, porta alla comparsa di macchie marroni, che alla fine si ricoprono di una soffice fioritura, che fa marcire la pianta.

I preparati di rame possono aiutare a trattare le malattie fungine: ossicloruro di rame, liquido bordolese, zolfo colloidale.

I crisantemi sono talvolta colpiti da malattie virali incurabili e tali piante devono essere distrutte in modo tempestivo..

Per escludere la possibilità di infezione da malattie virali, utilizzare sempre strumenti sterili durante il taglio dei crisantemi.

Parassiti del crisantemo

I nematodi molto spesso danneggiano i crisantemi: l'aspetto delle macchie di mosaico sulle foglie. Tali piante devono essere rimosse dal sito e distrutte. Come profilassi contro i nematodi, trattali con una soluzione di fosfamide prima di piantare o scavare le piante..

Gli afidi sono un parassita dei crisantemi, che si depositano sulla parte inferiore delle foglie o nelle gemme, succhiando la linfa dalle piante, inibendone la crescita e la fioritura. Le piante infette devono essere trattate con Aktara o Aktellik.

Le lumache sono un pericolo per i crisantemi, sono in grado di mangiare foglie, steli, fiori.

Semi di crisantemo: descrizione con foto, tipi, caratteristiche di semina, crescita e cura

I crisantemi sono i fiori autunnali preferiti di molti giardinieri. Ciò è dovuto alla loro lunga fioritura, alla grande varietà di specie e alla facilità di cura. Come far crescere il crisantemo dai semi? Caratteristiche di coltivazione e descrizione delle varietà più comuni di questi fiori - oltre.

Descrizione

I crisantemi appartengono alla famiglia delle Asteraceae. Queste piante erbacee sono annuali e perenni. Nonostante tutta la diversità di cui è ricca questa famiglia, sono accomunati dai seguenti punti:

  • i crisantemi hanno rizomi che vanno a 25-30 cm di profondità nel terreno;
  • ci sono fiori doppi, semi-doppi, semplici, che differiscono per dimensioni e splendore, nonché per numero di petali;
  • i fiori possono essere di quasi tutte le sfumature, dal bianco come la neve al viola scuro;
  • le foglie del crisantemo esternamente assomigliano leggermente alla quercia, per la quale i fiori hanno ricevuto il secondo nome "quercia", il colore varia dal verde chiaro al verde scuro;

Il luogo di nascita dei crisantemi è il Giappone, dove non solo sono piacevoli alla vista, ma vengono anche utilizzati come dessert..

Classificazione dei colori

In base alla loro durata, i crisantemi sono suddivisi nelle seguenti varietà:

  • annuali;
  • perenne.

Per tempo di fioritura:

  • inizio - agosto-settembre;
  • medio - settembre-ottobre;
  • fine - ottobre-novembre.

Per dimensione dell'infiorescenza:

    a fiore grande - le loro infiorescenze possono raggiungere i 25 cm di diametro, vengono coltivate, di regola, sotto il taglio;

In base alla forma delle infiorescenze, si distinguono le seguenti varietà:

  1. Semplici (non spugna) che sembrano grandi margherite.
  2. A forma di anemone, la dimensione del fiore è di 15 cm.
  3. Semi-doppio - piatto con un centro leggermente visibile.
  4. Piegato (con i petali piegati verso il basso) - una sorta di varietà di spugna.
  5. Sferica.
  6. Ricci - con petali arricciati.
  7. Pompon: ha un gran numero di piccoli petali.
  8. Terry - la varietà più rigogliosa, il centro del fiore non è affatto visibile.

Tutte le varietà esistenti di crisantemi possono essere suddivise nelle categorie sopra descritte..

Varietà di fiori

Esistono circa 650 diverse varietà di crisantemi, ma le seguenti varietà sono più apprezzate dai coltivatori di fiori:

  1. Le gazzelle sono grandi fiori bianchi con un diametro di circa 15 cm Il periodo di fioritura inizia a metà agosto e prosegue fino al gelo autunnale, che si verifica verso la fine di ottobre. Una delle poche varietà i cui steli raggiungono una dimensione di 1,5 m.
  2. Valentina Tereshkova è un tradizionale fiore rosa con un centro giallo. È stato allevato in Crimea.
  3. Alec Bedser è una varietà alta con fiori di circa 14 cm di dimensione, con una varietà di sfumature. Il periodo di fioritura inizia a metà settembre e termina a fine ottobre.
  4. Ida è un crisantemo cespuglio a forma di palla. I fiori sono piccoli, di colore rosa, la varietà non richiede praticamente alcuna manutenzione.
  5. Multiflora ha piccoli fiori di tonalità bianche, arancioni, verdastre, prugna. Il cespuglio ha una forma sferica.
  6. Vivat botanu è una varietà che fiorisce per circa due mesi, questo è considerato un periodo piuttosto lungo.
  7. Semi-doppio - piccoli fiori di sfumature arancioni, rosse o gialle.

Queste varietà hanno un lungo periodo di fioritura, facilità di cura e un bell'aspetto, che le fa accogliere gli ospiti nell'aiuola autunnale..

Le condizioni necessarie

Crescere crisantemi dai semi non è un compito difficile, poiché i fiori sono considerati abbastanza senza pretese. Tuttavia, hanno ancora alcuni requisiti per le condizioni di crescita:

  • il crisantemo è una pianta che ama la luce che crescerà male nelle zone ombreggiate;
  • il fiore non tollera l'umidità stagnante, quindi, prima di piantare, è necessario prendersi cura di un buon drenaggio;
  • come ogni cultura del giardino, una tale pianta ama l'alimentazione periodica con fertilizzanti minerali e organici;
  • il terreno per la coltivazione deve essere sciolto, nutriente, leggermente acido.

Quando si applicano fertilizzanti complessi, è importante non esagerare, poiché in tali condizioni la pianta inizia a crescere fogliame a scapito della fioritura.

Piantare piantine

Per crescere su un terreno personale, non vengono utilizzati solo semi di crisantemo. I fioristi acquistano spesso piantine o talee già pronte, se si tratta di piante perenni. Sono piantati in piena terra secondo il seguente algoritmo:

  • il materiale è pronto per la semina a fine maggio - inizio giugno, quando non c'è minaccia di gelo;
  • durante la semina, dovresti prestare attenzione al fatto che il colletto della radice dovrebbe essere a livello del terreno, ma non sepolto in esso;
  • quando si trapianta in un luogo di crescita permanente, è necessario piantare la pianta insieme a una zolla di terra sulle radici, non è consigliabile scrollarla di dosso, altrimenti si può danneggiare il sistema radicale;
  • in fondo ad ogni buca per piantare fiori, mettere una manciata di humus, drenare e inumidire abbondantemente con acqua;
  • la distanza ottimale tra i cespugli è di circa 50 cm.

Si consiglia di acquistare materiale di piantagione in primavera, immediatamente prima di piantarlo nel terreno, tuttavia, quando si acquistano piantine in autunno, possono essere lasciate in inverno in un seminterrato fresco e umido fino alla primavera.

Propagazione dei semi

Di norma, la maggior parte dei crisantemi sono ibridi, quindi molti vengono acquistati come piantine. Tuttavia, i fiori annuali o perenni si propagano facilmente per seme. Il crisantemo coreano, ad esempio, o le varietà russe si prestano bene alla coltivazione dai semi.

La semina viene effettuata all'inizio della primavera. Per questo, vengono utilizzate scatole o altri contenitori con terreno nutritivo sfuso. I semi di crisantemo devono essere versati su un terreno umido e non cosparsi di nulla. È importante creare un ambiente caldo e umido prima che emerga la piantina. Per questo, la scatola deve essere coperta con pellicola trasparente o altro tessuto non tessuto. I semi germogliati vengono separati uno alla volta in vasi e poi piantati all'aperto a metà maggio.

Piantare crisantemi con semi è possibile direttamente in piena terra, bypassando lo stadio di germinazione in una scatola. Per fare questo, devono essere seminati 3-5 pezzi in un buco. Le fosse dovrebbero essere distanziate di circa 25 cm. Allo stesso tempo, anche i semi di crisantemo non dovrebbero essere cosparsi di terra dall'alto, poiché ciò complicherebbe significativamente la loro germinazione. Per l'emergere precoce dei germogli, è necessario che il terreno sia sufficientemente umido e non si asciughi.

Partenza dopo lo sbarco

I crisantemi arbustivi richiedono una cura particolarmente attenta, che consiste nel formare una corona rotonda appuntando germogli verticali. Le piante a una testa oa crescita singola non necessitano di questa procedura.

I crisantemi crescono abbastanza rapidamente, quindi richiedono l'introduzione di fertilizzanti complessi affinché la fioritura sia il più abbondante e lunga possibile. Dopo la germinazione, i semi di crisantemo perenne necessitano di fertilizzazione già nella fase di immersione nei singoli vasi. Dopo aver piantato in piena terra, è necessario concimare la pianta durante il germogliamento e la fioritura. Per questo vengono utilizzati solfato di potassio, humus e nitrofosfato, diluiti in acqua. Versare circa 5-7 litri di liquido nutritivo sotto un cespuglio. Dopo la fioritura, l'alimentazione non viene eseguita, il crisantemo deve essere preparato per l'inizio della stagione fredda.

Svernamento

Le piante annuali non si preoccupano del freddo invernale, poiché il loro ciclo di vita termina molto prima, il che non si può dire degli esemplari di cespugli. Dopo il primo gelo, tutte le verdure rimanenti devono essere tagliate alla radice. L'apparato radicale deve essere avvolto dal gelo, ma per questi scopi non è possibile utilizzare materiali familiari come foglie cadute, torba o segatura. Si consiglia di seppellire semplicemente i resti dei cespugli con uno spesso strato di terreno e coprire con un materiale di copertura..

Dopo l'inverno, è importante pulire uno spesso strato di terreno in modo che sia più facile sfondare le giovani piante..

Malattie e parassiti

Il crisantemo multiflora da seme e altre varietà di fiori popolari sono suscettibili a diverse malattie e insetti nocivi. I fiori possono infettare lumache, afidi, acari, oidio, muffe, macchie nere. Per risolvere questi problemi, vengono utilizzati sia rimedi popolari che sostanze acquistate in negozi specializzati. È importante comprendere appieno i sintomi della malattia o come eliminare i parassiti per sbarazzarsi rapidamente dei problemi che si presentano. I semi di crisantemo vengono spesso venduti già trattati per alcune malattie..

Crisantemi: crescono dai semi, piantano e fanno giardinaggio

Autore: Tamara Altova. 30 agosto 2018 Categoria: Piante da giardino.

Chrysanthemum (lat. Chrysanthemum) è un genere di piante erbacee annuali e perenni della famiglia delle Asteraceae. Alcune specie di crisantemi appartengono ai generi Yarrow e Tansy, mentre il genere Chrysanthemum stesso comprende, secondo varie fonti, da 29 a 200 specie. Molto spesso, queste piante possono essere trovate nelle zone settentrionali e temperate dell'Asia. Il nome del genere è tradotto dal greco come "color oro", e si spiega con il colore dei cesti di alcune specie.

Il crisantemo è originario della Cina. Cominciarono ad essere introdotti nella cultura già nel VI secolo a.C. Un po 'più tardi, sono apparsi in Giappone e lì sono diventati il ​​fiore nazionale. I crisantemi arrivarono in Europa nel XVII secolo e in Russia nel XIX. Ricorda: "I crisantemi in giardino sono sbiaditi da molto tempo"? Questa storia d'amore ben nota e amata da molti è stata scritta proprio ai tempi dello sviluppo trionfante dei giardini russi dai crisantemi..

I crisantemi erano usati per scopi diversi: alcune specie - per il cibo, altre - come materie prime medicinali, ma erano del massimo valore come gli ultimi e bellissimi fiori autunnali. L'allevamento del crisantemo era molto attivo e oggi nell'orticoltura ci sono molte forme, varietà e ibridi di fiori da giardino. Alcuni scienziati sostengono che tutte le cultivar di questa pianta siano apparse come risultato dell'incrocio del crisantemo cinese a fiore grande e del crisantemo giapponese a fiore piccolo, altri esperti ritengono che il crisantemo da giardino e tutte le sue varietà e ibridi abbiano avuto origine dai crisantemi indiani a fiore piccolo e cinesi.

Fiore di crisantemo - descrizione

I crisantemi sono piante erbacee o semi-arbusti con germogli nudi o pubescenti, foglie intere alternate di colore verde chiaro, sezionate, dentellate o dentellate. Le dimensioni e la forma delle foglie, la presenza o l'assenza di pubescenza su di esse sono determinate dal tipo e dalla varietà della pianta. I crisantemi formano infiorescenze a forma di cesti, costituiti da fiori tubolari mediani, di solito di colore giallo, e fiori marginali di canna di colore variabile. Nelle varietà ibride, i fiori di canna sono disposti su più file e formano doppi cesti. Frutto di crisantemo - Achene.

Crisantemi in crescita dai semi

Semina crisantemi per piantine

La propagazione dei semi viene utilizzata per coltivare specie sia annuali che perenni, mentre i crisantemi perenni vengono solitamente coltivati ​​attraverso le piantine e per la coltivazione di specie annuali vengono utilizzati sia il metodo della piantina che la semina direttamente nel terreno. Per coltivare piantine di crisantemo, avrai bisogno di una scatola poco profonda e di un terreno composto da parti uguali di humus, terreno della serra e torba. Questa miscela può essere acquistata in un padiglione da giardino, nel qual caso non ha bisogno di essere sterilizzata prima della semina. Ma se hai preparato tu stesso il substrato, assicurati di setacciarlo e cuocerlo in forno a una temperatura di 110-130 ºC.

Posizionare uno strato di drenaggio sul fondo del cassetto. Può essere argilla espansa o mattoni frantumati. Sopra lo strato di drenaggio, posizionare la miscela di terreno preparata per la semina, livellare la superficie e spargervi sopra i semi di crisantemo. Se stai seminando annuali, coprile con uno strato di substrato spesso 5 mm e premi semplicemente i semi delle varietà perenni in superficie. Le colture vengono spruzzate da un flacone spray con acqua stabilizzata a temperatura ambiente e coperte con un foglio o un vetro. Vengono tenuti in attesa di germinazione ad una temperatura di 23-25 ​​ºC, periodicamente ventilando, rimuovendo la condensa dal rivestimento e, se necessario, inumidendo il substrato dal flacone spray.

Cura della piantina di crisantemo

Le piantine possono apparire in una settimana e mezza o due. Quando i semi iniziano a germogliare, sposta la scatola nel punto più luminoso. Ora è necessario rimuovere brevemente il coperchio ogni giorno per aiutare le piantine ad abituarsi alla temperatura ambiente. A poco a poco, la durata di queste sessioni dovrebbe essere aumentata in modo che la copertura possa essere presto rimossa dalle piantine..

Se i crisantemi sono spuntati troppo densamente, nella fase di sviluppo di 2-3 foglie vere, tagliarli a coppe. Il substrato può essere utilizzato con la stessa composizione, basta non dimenticare di disinfettarlo e inumidirlo bene prima di piantare. Prima di iniziare la procedura, innaffia anche il substrato nelle scatole delle piantine. Durante l'immersione fare attenzione a non danneggiare le fragili radici delle piantine. Le piante pigre, poco sviluppate, deboli e allungate sono meglio scartate. Le piantine trapiantate non vengono annaffiate, ma irrorate con una soluzione dello stimolante Epin o Zircon.

Dopo la raccolta, la temperatura ambiente deve essere mantenuta a 16-18 ºC. Come prendersi cura di un crisantemo dopo un'immersione? Ulteriore cura consiste nell'irrigazione periodica e nell'alimentazione delle piantine con una soluzione di fertilizzanti minerali complessi, che vengono effettuati ogni due settimane. Se le piantine mancano di luce, posizionare una lampada fitolampada (gel, LED o qualsiasi altra lampada, ad eccezione delle normali lampade ad incandescenza) sopra di esse ad un'altezza di 20-25 cm. Le piantine si sviluppano lentamente, ma dopo un mese e mezzo raggiungeranno già un'altezza di 20 cm.

Piantare crisantemi in piena terra

Quando piantare i crisantemi nel terreno

Sarà possibile trapiantare i crisantemi in piena terra dopo che il clima è caldo e tutte le gelate saranno passate, cioè da metà maggio a inizio giugno. Puoi piantare crisantemi in autunno, almeno due settimane prima del gelo. Dieci giorni prima della semina, inizia ad abituare le piante all'aria aperta: porta quotidianamente le piantine in balcone o in giardino, aumentando gradualmente la durata della passeggiata. Al momento del trapianto nell'aiuola, le piantine dovrebbero trascorrere tranquillamente in giardino sia di giorno che di notte..

Come piantare i crisantemi

È necessario scegliere un sito per un crisantemo tenendo conto che ama la luce, il calore e non tollera i ristagni d'acqua nelle radici, quindi lo piantano in una zona illuminata dal sole per almeno cinque ore al giorno. È auspicabile che si trovi su una collina o, almeno, non dove la neve non si scioglie a lungo in primavera, e quindi l'acqua ristagna.

La pianta necessita di un terreno nutriente, neutro o leggermente acido, preferibilmente argilloso. Il terreno argilloso o sabbioso deve essere migliorato con fertilizzanti organici - biohumus o humus, con i quali scavano il terreno prima di piantare le piantine. Insieme alla materia organica, deve essere aggiunto un complesso minerale. Cerca di distribuire i fertilizzanti in modo uniforme e con parsimonia: durante la sovralimentazione, il crisantemo crescerà di massa verde, ma ci saranno pochi fiori su di esso. Non usare mai letame fresco come fertilizzante per i crisantemi..

Le piantine vengono piantate in una giornata nuvolosa o piovosa. Sul sito viene scavata una trincea e vi vengono collocate piantine a una distanza di 30-50 cm, a seconda del tipo e della varietà della pianta. Dopo la semina, la trincea viene versata con una soluzione di un grammo di Kornevin in un litro d'acqua: questa composizione accelererà la formazione del sistema radicale. Quindi rimuovere il punto di crescita dalle piantine e coprire il letto della piantina con lutrasil per creare le condizioni necessarie per il successo dell'adattamento e del radicamento delle piantine. Sarà possibile rimuovere la copertura dopo che il crisantemo sarà cresciuto.

Prenditi cura di un crisantemo in giardino

Come prendersi cura dei crisantemi

È facile prendersi cura di un crisantemo. Se non hai pizzicato le piantine subito dopo la semina, fallo nella fase della loro ottava formazione fogliare. Questo è necessario affinché il crisantemo cespuglio diventi più spesso. Solo i crisantemi a fiore grande non devono essere pizzicati, dai quali, al contrario, vengono rimossi tutti i germogli laterali, lasciando solo alcuni dei più sviluppati. I germogli tagliati possono essere radicati.

I crisantemi alti a volte richiedono una giarrettiera per sostenere. A tale scopo, puoi scavare un'asta di metallo vicino al cespuglio, un alto piolo di legno o mettere un cilindro di rete metallica attorno al cespuglio, che non permetterà alla pianta di cadere a pezzi.

Irrigazione dei crisantemi

I crisantemi vengono annaffiati abbondantemente: per mancanza di umidità, i loro steli trasformano rapidamente il legno ei fiori perdono la loro attrattiva. L'umidificazione viene eseguita non appena il terriccio si asciuga. Per l'irrigazione prendere acqua fredda, decantata o piovana, a cui aggiungere qualche goccia di ammoniaca. Versare l'acqua in modo che nessuna goccia d'acqua cada sulle foglie e sui fiori. Non appena l'acqua viene assorbita, il terreno può essere allentato e diserbato. Anche se, se hai pacciamato la superficie del sito, raramente dovrai allentare e diserbare.

Crisantemo alimentazione

Durante la stagione di crescita, il crisantemo dovrebbe essere nutrito almeno tre volte alternativamente con fertilizzanti minerali e organici. All'inizio della crescita, nelle prime 6-8 settimane dopo la semina, il fiore avrà bisogno di azoto ammoniacale, che aiuterà a far crescere il fogliame, e durante il periodo di germogliamento, la pianta viene nutrita per una fioritura intensiva con fertilizzanti al fosforo di potassio. Il crisantemo si percepisce meglio dalla concimazione liquida, che viene applicata sotto ogni cespuglio il giorno successivo dopo la pioggia o l'irrigazione. Con l'introduzione di fertilizzanti organici (una soluzione di verbasco o escrementi di uccelli), è necessario osservare la moderazione, poiché un sovradosaggio può causare ustioni alla pianta.

Riproduzione di crisantemi

Sai già come coltivare i crisantemi dai semi. Oltre alla propagazione dei semi, vengono utilizzati anche metodi vegetativi per la coltivazione di crisantemi: talee e divisione del cespuglio.

Per talea, tutti i crisantemi possono essere propagati preservando non solo la specie, ma anche le proprietà varietali dei genitori. Le talee vengono raccolte da giovani germogli di terra in febbraio o marzo. Ogni taglio dovrebbe avere 3-4 nodi. Il terriccio o la torba del compost vengono versati nella scatola e sopra di esso c'è uno strato di sabbia di fiume calcinata. Le talee di crisantemi vengono poste ad angolo con il taglio inferiore nella sabbia (il taglio non deve toccare lo strato di compost), dopodiché la sabbia viene spruzzata con acqua e un cappuccio trasparente viene messo sulla scatola. L'attecchimento avviene a una temperatura di 12-15 ºC. Quando le radici crescono dalle talee, vengono messe in vasi separati. Le talee vengono piantate in giardino solo quando il gelo è passato.

Allo stesso tempo, quando arriva il clima davvero caldo, puoi propagare il crisantemo e dividere il cespuglio. I professionisti affermano che l'esecuzione di questa procedura ogni tre anni ha un effetto positivo sulla qualità della fioritura del crisantemo. Il cespuglio viene accuratamente scavato, diviso in più parti, se necessario, tagliando le radici con un coltello affilato e sterile. Le sezioni vengono trattate con carbone tritato, dopodiché le talee vengono piantate nel terreno e annaffiate.

Crisantemi in autunno

A settembre, applica l'ultima medicazione per i crisantemi, composta da concimi di potassio e fosforo: aiuteranno le piante che svernano in giardino a sopportare le gelate. Con l'inizio di uno schiocco freddo, tagliare il crisantemo da giardino ad un'altezza di 10-15 cm, sputare il resto del cespuglio e coprire con uno spesso strato di foglie secche. Se l'inverno è senza neve, si dovrebbero posare rami di abete rosso o sottobosco sopra le foglie, ma è impossibile coprire i crisantemi con una pellicola impenetrabile, poiché possono seccarsi sotto di essa.

A volte i lettori si pongono la domanda su come conservare i crisantemi che non possono svernare in giardino. È un peccato quando una bella pianta muore ogni autunno. Puoi salvare i cespugli delle varietà amanti del calore dalla morte scavandoli con una grande zolla di terra e mettendoli in scatole. Dovrebbero essere conservati in un luogo luminoso a una temperatura di 2-6 ºC e un'umidità dell'aria di almeno l'80%. Se hai bisogno solo di 2 o 3 arbusti da conservare, pianta ciascuno in una grande pentola e mantieni il terreno leggermente umido per tutto l'inverno..

Parassiti e malattie del crisantemo

Malattie del crisantemo

Se le regole della crescita e della scarsa cura dei crisantemi non vengono seguite, le malattie fungine possono essere colpite da oidio, verticilliasi, septoria, ruggine e marciume grigio. Septoria, marciume grigio e ruggine sono trattati con preparati contenenti rame: liquido bordolese, ossicloruro di rame, solfato di rame e altri preparati fungicidi. L'emulsione rame-sapone può essere utilizzata anche contro la muffa grigia e l'oidio e lo zolfo colloidale contro la ruggine. Tuttavia, se ai crisantemi viene permesso di crescere in modo irregolare, possono ammalarsi di nuovo..

La situazione è peggiore con malattie come il mosaico, l'aspermia e il nanismo. Sono eccitati da virus per i quali non esiste una cura, quindi la pianta infetta morirà sicuramente e, molto probabilmente, infetterà i crisantemi vicini. Se vedi segni di una malattia virale - foglie variegate, infiorescenze deformate, crescita stentata o fioritura prematura - rimuovi immediatamente l'esemplare malato e versa il luogo in cui è cresciuto con una forte soluzione di permanganato di potassio. I virus vengono trasmessi attraverso i semi, il suolo, ma sono più spesso trasportati da parassiti succhiatori.

Parassiti del crisantemo

Tra i parassiti, i più pericolosi per i crisantemi sono i nematodi, che sono molto difficili da rilevare. Un segno della loro presenza sono le macchie di mosaico sulle foglie, che si scuriscono nel tempo. Puoi combattere i nematodi solo con misure preventive: mentre si divide un cespuglio o si pianta nel terreno, trattare le radici del crisantemo con una soluzione di fosfamide e versare il terreno con formalina.

Gli afidi sono pericolosi anche per i crisantemi, lo stesso insetto succhiatore che trasporta virus mortali incurabili. Gli afidi si nutrono della linfa delle piante, che rallenta la crescita dei crisantemi. Una singola colonia viene distrutta rimuovendo insetti insieme a foglie e germogli, ma se gli afidi hanno coperto l'intero cespuglio, dovrai ricorrere al trattamento del crisantemo con Aktara, Aktellik o un'altra preparazione di un'azione simile.

La cimice dei prati si nutre anche della linfa delle piante. Come risultato della sua attività vitale, compaiono macchie sulle foglie, che diventano gradualmente marroni. Le foglie malate muoiono e i cestini non si aprono. La prevenzione contro la cimice dei prati è il trattamento del crisantemo con Fosfamide, e gli arbusti colpiti dal parassita vanno trattati più volte con una soluzione di 1 cucchiaino di baby shampoo in 10 litri di acqua.

Lumache e lumache mangiano foglie e fiori di crisantemo. Le trappole sono disposte per i molluschi: pezzi di ardesia o assi sono posti qua e là sul sito. Le lumache strisciano sotto di loro, nascondendosi dal sole caldo, e puoi raccoglierle e distruggerle. Un altro modo per impedire alle vongole di divorare i tuoi fiori è scavare dei bordi di plastica intorno ai cespugli per evitare che i parassiti strisciano troppo vicino ai tuoi crisantemi..

Tipi e varietà di crisantemi

Con un numero enorme di cultivar di crisantemo, sfortunatamente, non esiste ancora una classificazione unica delle varietà e degli ibridi di questa pianta. Paesi diversi utilizzano sistemi diversi. Le varietà si dividono in base alla dimensione delle infiorescenze e all'altezza del cespuglio, secondo la forma dell'infiorescenza, secondo i tempi di fioritura. C'è anche una divisione in crisantemi perenni e annuali..

I crisantemi annuali includono le seguenti specie:

  • crisantemo tricolore, o carenato (varietà Nordstern, Kokard e Flammenstahl);
  • crisantemo di campo, o semina (varietà Helios, Stern des Orients);
  • crisantemo corona (varietà Tetra Komet).

Conosciuti anche nella cultura sono i crisantemi annuali a più steli, o Minok, margherita, fanciulla, palude, nonché prominenti o girati.

Altre specie, forme da giardino, varietà e ibridi possono essere coltivati ​​in una coltura perenne.

Al momento della fioritura, le cultivar di crisantemo sono suddivise in:

  • precoce (Deliana, Zembla Yellow, Handsam);
  • fioritura media (Froggy, Anastacia lil, Orange);
  • in ritardo (Rivardi, Larissa, Avignone).

I crisantemi semplici si differenziano per la forma delle infiorescenze:

e spugna:

  • crisantemo sferico (Kremist, Broadway, Artico);
  • crisantemo emisferico (Trezor, Gazella, Zlata Praga);
  • crisantemo aperto (Tracy Waller, Regalia);
  • crisantemo piatto (Valley Roof, Swan Song);
  • crisantemo pomponnaya (Fairey, Bob, Denis);
  • crisantemo radiale (Tokyo, Pietro, Magdalena);
  • crisantemo ragno (Grace, alba primaverile sulla diga di Su-Ti).

A seconda delle dimensioni del fiore, i crisantemi sono a fiore grande, a fiore medio ea fiore piccolo.

Il crisantemo a fiore grande raggiunge un'altezza di 120 cm e il diametro delle sue infiorescenze, che hanno forme diverse, può variare dai 10 ai 25 cm Queste varietà vengono coltivate principalmente per talea. I crisantemi a fiore grande non differiscono per un alto livello di resistenza invernale, ma recentemente sono apparse cultivar che normalmente svernano in campo aperto. Varietà:

  • Anastacia Green - crisantemi verdi su un cespuglio alto da 80 a 120 cm;
  • Zembla Laylek - una varietà con grandi infiorescenze doppie con ampi fiori ligulati su un cespuglio alto fino a 90 cm;
  • Tom Pierce è un cespuglio alto fino a un metro e mezzo con infiorescenze sferiche rosse di 22 cm di diametro, il rovescio dei fiori di canna è arancione.

Il crisantemo a fiore medio, che di solito viene chiamato decorativo, raggiunge un'altezza non superiore a un metro. Le sue infiorescenze hanno un diametro di 10-18 cm e vengono utilizzate non solo per il taglio, ma anche per decorare bordure, balconi e terrazze. Varietà:

  • La camomilla rosa è un crisantemo alto da 60 a 90 cm con infiorescenze rosa scuro di 6-8 cm di diametro;
  • Spruzzi di champagne: un cespuglio alto fino a 90 cm con cesti rosa pallido aghiformi e spolverata gialla al centro. C'è una varietà con infiorescenze dorate;
  • Golden Fleece - crisantemi gialli con una sfumatura arancione su un cespuglio alto fino a 60 cm.

Il crisantemo a fiore piccolo, o crisantemo coreano, è una specie che rappresenta piante resistenti al gelo, chiamate semplicemente "querce" per la forma delle foglie, che ricordano la quercia. In altezza, i cespugli di questi crisantemi raggiungono dai 25 ai 120 cm e formano numerose infiorescenze dal diametro da 2 a 10 cm, semplici e doppie, dipinte in tutti i colori. Varietà:

  • Biancaneve - doppi crisantemi bianchi con un diametro di 6-7 cm su un cespuglio compatto alto fino a 70 cm;
  • Ambra - su piccoli cespugli con un'altezza e un diametro di circa 50 cm, si formano cesti di spugna giallo brillante con un diametro fino a 7,5 cm;
  • crisantemo Multiflora - una serie di varietà precoci di una nuova selezione con infiorescenze globulari di un'ampia gamma di colori.

Crisantemi in crescita dai semi: semina di piantine, cura, raccolta

I crisantemi vengono coltivati ​​come annuali e piante perenni. Ma è come una pianta perenne che, di regola, viene coltivato il crisantemo coreano (è anche la varietà più popolare). La loro bella fioritura può essere ammirata dalla fine di agosto e dall'autunno fino al gelo. Una pianta da giardino viene spesso propagata dividendo il cespuglio, per talea, ma questo non viene fatto così spesso con i semi. Tuttavia, coltivare un raccolto dai semi in modo da piantina è molto interessante e divertente, con il suo aiuto puoi ottenere risultati eccellenti sotto forma di bellissimi fiori.

Quando seminare semi di crisantemo per piantine

Quindi hai deciso di piantare un raccolto di fiori per piantine, ma non sai quando piantare i semi? Il momento ottimale per la semina dei crisantemi è metà e fine febbraio, inizio marzo. È importante eseguire la procedura al momento giusto, altrimenti potresti non vedere la fioritura nel primo anno..

In diverse regioni del nostro paese, il tempo della procedura può variare, ad esempio, nelle regioni meridionali è possibile piantare già a metà febbraio, in Siberia, negli Urali, nella regione di Leningrado - all'inizio di marzo, nella regione centrale (inclusa la regione di Mosca) e in Regione del Volga - alla fine di febbraio.

Puoi scegliere le date di semina più adatte utilizzando il Calendario Lunare 2020:

  • Giorni di buon auspicio per un fiore annuale:
    • a febbraio - 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 25, 26, 27, 28, 29 numero;
    • a marzo - 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 10, 11, 12, 13, 14, 29, 30, 31;
    • in aprile - 1, 2, 5, 6, 7, 9, 18, 19, 20, 24, 25.
  • Giorni favorevoli per piantare crisantemi perenni:
    • a febbraio -1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 25, 26, 27, 28, 29 numero;
    • a marzo - 4, 5, 6, 12, 13, 14, 26, 27, 28, 29, 30, 31;
    • in aprile - 1, 2, 5, 6, 7, 9, 13, 14, 24, 25.
  • Giorni sfavorevoli:
    • a febbraio - 9, 21, 22, 23;
    • a marzo - 9, 19, 20, 21, 24;
    • in aprile - 8, 15, 16, 17, 23.

Istruzioni dettagliate per la semina di crisantemi per piantine

Piantare semi di crisantemi perenni e annuali per piantine a casa include, oltre alla procedura stessa, molte altre attività: scegliere un contenitore di semina, selezionare e preparare i semi, preparare una miscela di terreno. La semina qualitativa e corretta e tutte le attività correlate ti aiuteranno con istruzioni passo passo che ti spiegheranno tutti i passaggi.

Fase uno: selezione e lavorazione dei contenitori

Per la semina di crisantemi per piantine, puoi usare contenitori comuni larghi e poco profondi, come scatole di legno o di plastica.

Se non vuoi perdere tempo a raccogliere, puoi seminare immediatamente i semi in singoli contenitori volumetrici, ad esempio in bicchieri di plastica, torba, cassette, compresse di torba.

Si consiglia di decontaminare i contenitori prima dell'uso. Puoi bagnarli, ad esempio, con una soluzione di permanganato di potassio.

Importante! La cultura non resiste all'umidità stagnante, quindi devono esserci fori di drenaggio nei contenitori.

Fase due: selezione e preparazione dei semi

Per far crescere un crisantemo bello e sano dai semi, è necessario piantare semi di qualità sulle piantine. Puoi raccoglierli tu stesso dai fiori che coltivi, chiedere a un amico che coltiva una pianta sul tuo sito o acquistare in un negozio.

Se ti senti a tuo agio con quest'ultima opzione, tieni presente che dovresti acquistare semi in negozi affidabili e affidabili che hanno buone recensioni da acquirenti reali..

I semi di crisantemo sono piccoli, quindi è necessario maneggiarli con cura per non rovesciare accidentalmente tutto. La foto mostra come sono i semi di questa cultura:

I semi dovrebbero essere disinfettati prima di piantare. Puoi farlo con una soluzione di permanganato di potassio, clorexidina, verde brillante (immergi i semi in un sacchetto di stoffa per mezz'ora nella soluzione, quindi risciacqua). Oppure preparare una soluzione del farmaco "Fitosporin" e immergere secondo le istruzioni.

Fase tre: preparazione del terreno

Le piantine di crisantemo, come una pianta adulta, amano il terreno sciolto, leggero e fertile. Se è più conveniente per te usare una miscela di terreno pronta, puoi acquistare un terreno universale per piantine di fiori. E puoi fare il terreno con le tue mani a casa. Per fare ciò, mescola i seguenti ingredienti in proporzioni uguali:

  • terreno dal giardino;
  • torba;
  • humus.

Assicurati di preparare il terreno prima della semina. Prima di tutto, devi disinfettare il terreno per distruggere i patogeni. Cuocere in forno (30 minuti a 90 gradi) o tenere a vapore (1 ora), quindi versare con una soluzione di "Fitosporin".

Affinché il terreno per la coltivazione delle piantine di crisantemo abbia una buona struttura, è imperativo setacciarlo attraverso un setaccio.

Fase quattro: semina diretta

Lo schema per la semina di crisantemi per piantine a casa in una scatola comune:

  • Posizionare uno strato drenante sul fondo del contenitore (non più di 1 cm), ad esempio sabbia, piccola argilla espansa.
  • Riempi il contenitore per 2/3 di terra, inumidiscilo con acqua tiepida.
  • Versare un sottile strato di sabbia sopra, inumidire nuovamente la sabbia dal flacone spray.
  • Seminare in modo uniforme, i semi non dovrebbero essere troppo vicini l'uno all'altro (la distanza ottimale è di 3 centimetri l'uno dall'altro).
  • Non è necessario riempire i semi sopra, germinano alla luce. Basta premerli delicatamente nel terreno con il palmo della mano.!
  • Spruzzare da un flacone spray e posizionare in un luogo caldo con una temperatura di 22-25 gradi Celsius.

Nota! La tecnologia di semina nelle singole tazze è la stessa, solo 2-3 semi devono essere seminati in un contenitore. E quando le piantine crescono, devi scegliere l'esemplare più forte, più forte e lasciarlo, e pizzicare con cura il resto con le forbici.

Semina compresse di torba

Puoi piantare semi di crisantemo e compresse di torba. Per fare questo, devono prima essere preparati - lasciati in una padella con acqua tiepida per mezz'ora. Quando si gonfiano, semina 2-3 semi al centro della compressa. E poi anche coprire con un film o un coperchio, mettere in un luogo caldo.

Come prendersi cura delle piantine di crisantemo

Per ottenere germogli veloci e amichevoli, piantine forti e forti, la pianta dovrebbe essere fornita con cure complete, che includano annaffiature regolari, mantenendo livelli di umidità ottimali, illuminazione, condizioni di temperatura.

Come prendersi cura delle piantine di crisantemo è descritto più dettagliatamente di seguito:

  • Dopo la semina, è necessario creare immediatamente una mini serra. Per fare ciò, assicurati di coprire il contenitore con un coperchio, un vetro o una pellicola. Prima dell'emergenza, ventilare per 20 minuti al giorno, aprendo leggermente il materiale di rivestimento e asciugare anche la condensa.
  • Il terreno prima e dopo l'emergenza dovrebbe essere moderatamente umido, ma non deve essere versato. Un'umidità eccessiva può innescare lo sviluppo di malattie fungine. Prima dell'emergenza, l'acqua dovrebbe essere fatta solo con un flacone spray! E poi puoi usare una siringa, una siringa.

Importante! L'acqua per l'irrigazione in qualsiasi fase della coltivazione deve essere utilizzata pulita, stabilizzata e deve avere anche la temperatura ambiente!

  • Dopo la germinazione, è necessario trasferire le piante su un davanzale soleggiato. Al mattino e alla sera, le piantine dovrebbero essere integrate, poiché le ore diurne ottimali sono 12-14 ore.
  • Inoltre, dopo la germinazione, è necessario rimuovere gradualmente il film o la copertura. Il primo giorno ventilare più volte per un'ora, il secondo e il terzo giorno aumentare gradualmente il tempo di aerazione, quindi rimuovere definitivamente il materiale di copertura.
  • Dopo l'emergenza la temperatura scende a + 16-18 ° C.

A proposito! Con una cura adeguata e completa, le piantine appariranno in circa 10-12 giorni..

Come e quando immergere le piantine di crisantemo

Le piantine di crisantemo dovrebbero essere immerse quando le piantine hanno 2-4 foglie vere. È necessario eseguire la procedura in tempo, al momento ottimale, quindi non rimandare l'evento.

Il terreno per la raccolta può essere utilizzato come per la semina delle piantine. Per quanto riguarda la capacità, ora è necessario utilizzare tazze individuali e volumetriche, ad esempio plastica o torba.

La scelta corretta viene effettuata secondo questo schema:

  • Innaffia le piante 2 ore prima della procedura con acqua stabilizzata a temperatura ambiente.
  • Assicurati di posare uno strato di drenaggio sul fondo del vetro, ad esempio sabbia, argilla espansa fine o qualcos'altro. Spessore dello strato - 1 centimetro.
  • Separare le piante con un cucchiaio di plastica, farlo il più accuratamente possibile, cercare di non danneggiare le delicate radici.
  • Le piantine deboli, allungate e fragili dovrebbero essere scartate.
  • Una piantina è posta in un bicchiere. Non c'è bisogno di scrollarsi di dosso il terreno sulle radici.
  • Dopo il trapianto, aggiungi del terreno alle foglie di cotiledone.
  • Compatta delicatamente il terreno in un bicchiere e acqua.

Video: come immergersi nelle piantine di crisantemo.

Regole e caratteristiche della cura dopo una scelta:

  • Immediatamente dopo la procedura, si consiglia di spruzzare le piante con una soluzione di uno stimolatore della crescita, ad esempio Zircon o Epin Extra. Preparare la soluzione secondo le istruzioni. Tale irrigazione aiuterà le piante a mettere rapidamente radici e ad adattarsi..
  • L'acqua dopo la raccolta dovrebbe essere non appena la superficie del terreno si asciuga leggermente.
  • Si consiglia inoltre di continuare a creare un'illuminazione aggiuntiva.
  • Una settimana dopo la raccolta, si consiglia di concimare le piantine. Ad esempio, è possibile utilizzare i preparati "Vermicompost per piantine", "Uniflor Flower", "Fertika Lux", "Potassium humate". Quindi puoi nutrirlo una volta ogni 10-14 giorni..

Atterraggio in campo aperto: termini e regole

Quando è meglio piantare piantine nel terreno? Questo dovrebbe essere fatto quando la minaccia di gelate di ritorno è passata. Le date di atterraggio ottimali sono la fine di maggio - inizio giugno.

Assicurati di indurire le piante 2 settimane prima della procedura. Nella prima settimana, apri prima la finestra, quindi lasciala sulla loggia, aumentando gradualmente il tempo.

Se hai una serra, nella 2a settimana puoi riorganizzare le piante lì (ma solo quando la temperatura dell'aria è superiore a + 15 ° C), il cambio di scenario andrà a beneficio delle piante, le indurirà.

Se non hai una serra, nella seconda settimana dovresti indurire le piantine all'aperto: togli prima per un'ora o due, quindi aumenta il tempo ogni giorno. Inoltre, dovresti prima mettere all'ombra, quindi rimuovere gradualmente dall'ombra..

Selezione e preparazione del sito

La scelta di un posto adatto nel giardino per i fiori è un passo importante nell'intero processo di crescita dei crisantemi annuali o perenni dai semi. La bellezza della fioritura dipende da quanto sarà confortevole la pianta in un luogo permanente..

Considera le principali preferenze del crisantemo da giardino per il luogo e il suolo del paese o un terreno di una casa privata:

  1. La terra dovrebbe essere leggera, sciolta e fertile.
  2. Il luogo va scelto soleggiato, ma è imperativo che nel momento della massima attività solare le piante siano all'ombra.
  3. Non dovrebbe esserci acqua stagnante sul sito. Non dovresti scegliere luoghi con un'elevata presenza di acque sotterranee, con umidità eccessiva.
  4. Evita le pianure, meglio piantarle a quote più elevate.
  5. Il luogo deve essere protetto, esente da vento e correnti d'aria. Tuttavia, non dovrebbe esserci ristagno d'aria, dovrebbe essere ventilato.

Si consiglia di preparare in anticipo un sito per piantare piantine di crisantemo. Sarà l'ideale se prepari il posto in autunno. Per rendere il terreno più fertile, si consiglia di scavarlo preventivamente con humus (questo va fatto se si hanno terreni sabbiosi). Se il terreno è pesante e argilloso, è imperativo scavarlo con la sabbia.

A proposito! Per scegliere un luogo per il trapianto di piantine, è necessario prendere in considerazione anche il vicinato ottimale. Ad esempio il crisantemo si sposa bene in giardino accanto a bocche di leone, astri, calendula, calendule, zinnie, con colture sempreverdi come ginepri, abeti rossi, pini. I fiori di diversi colori contrastanti sembrano interessanti.

Sbarco diretto in una posizione permanente

È meglio piantare piante in una giornata nuvolosa o la sera quando i raggi del sole sono inattivi. È meglio piantare in una trincea, ma puoi anche usare il solito.

La seguente guida passo passo aiuterà a piantare piantine secondo tutte le regole:

  1. Innaffia le piantine 2 ore prima dell'evento.
  2. Scava una trincea a 40-45 centimetri di profondità o buche (a 30-40 centimetri di distanza).
  3. Metti un po 'di sabbia sul fondo per fare da scolo.
  4. Trincee o buche d'acqua.
  5. Pianta le piantine usando il metodo di trasbordo (senza distruggere il coma di terra). Distanza tra le piante - 30-40 centimetri.
  6. Devi piantare le piantine un po 'più in profondità di quanto crescevano prima..
  7. Dopo il trapianto, le piante vengono annaffiate. Dopo che l'acqua è stata assorbita, si consiglia di versarla di nuovo con una soluzione del farmaco che stimola la crescita delle radici, ad esempio "Kornevin".

Cura all'aperto

Se vuoi ottenere cespugli puliti e una fioritura bella e rigogliosa, allora devi prenderti cura della cura completa dei crisantemi da giardino in campo aperto dopo la semina e successivamente.

Devi prenderti cura dei fiori come segue:

  • L'irrigazione viene eseguita solo alla radice, non deve essere fatta l'aspersione. A giugno e luglio, durante il periodo di germogliamento, è necessario annaffiare attivamente le piante. Ma già in agosto, all'inizio della fioritura, l'irrigazione dovrebbe essere ridotta. Sebbene alle piante non piaccia l'umidità stagnante e il ristagno idrico, la mancanza di acqua influirà negativamente sulla loro fioritura e sviluppo..
  • Dopo l'irrigazione, assicurati di allentare il terreno attorno alle piante. Migliorerà la struttura del suolo e ottimizzerà l'apporto di ossigeno alle radici..
  • Rimuovere regolarmente erbacce e radici per prevenire la crescita eccessiva.
  • Dopo il trapianto, è necessario pizzicare le cime delle piante. Dopo un po 'di tempo, quando i germogli laterali crescono (circa 15-20 centimetri), dovresti pizzicare anche loro. La manipolazione ti consentirà di coltivare cespugli compatti e ottenere molte infiorescenze, fioritura rigogliosa e densa.

Nota! Nelle varietà alte, non è necessario pizzicare. Ma devi eliminare i germogli laterali, ma allo stesso tempo il più forte dovrebbe essere preservato.

  • Il top dressing deve essere presente tra le attività per la cura dei crisantemi. In primavera, quando la pianta inizia a crescere, dovrebbe essere concimata con fertilizzanti azotati. Durante la formazione delle gemme, dovresti nutrirti con fertilizzanti al fosforo e potassio. In autunno, prima di scavare, puoi nutrire i fiori con fertilizzanti organici, ad esempio puoi usare humus, verbasco.
  • Se le foglie diventano nere, significa che la pianta è malata di oidio. Per eliminare la malattia, è necessario trattare i fiori con preparati contenenti rame. E poi ripetere il trattamento più volte con un intervallo di due settimane..
  • In autunno (intorno a ottobre), dovresti pacciamare il terreno attorno alla pianta. Come materiale da pacciamatura, puoi usare, ad esempio, torba, compost, segatura. Spessore dello strato - 10 centimetri.
  • Sebbene la pianta sia considerata resistente al gelo, si consiglia comunque di coprire la pianta per l'inverno nelle regioni settentrionali con inverni freddi. È meglio coprire con rami di abete rosso. Questo deve essere fatto a novembre con l'inizio del gelo.

Non è difficile coltivare fiori annuali e perenni in successione di piantine, anche un fiorista alle prime armi può farcela, cosa possiamo dire di residenti estivi e giardinieri esperti. Le piantine di crisantemo in crescita ti consentono di vedere una fioritura prima rispetto a quando semini i semi direttamente nel terreno. Non dimenticare che la semina deve essere eseguita correttamente e la pianta stessa deve ricevere un'attenta cura..

Chi Siamo

La lavanda ha conquistato a lungo il cuore di poeti, musicisti e artisti con la sua eleganza e il suo aroma delicato. I delicati campi di lavanda sono la principale incarnazione dello spirito della Provenza, ei suoi fiori essiccati e gli oli essenziali sono un ingrediente inestimabile in cosmetologia e medicina.