Come propagare i gerani a casa

Il geranio è una pianta unica che appartiene alla famiglia dei gerani. Il loro genere contiene più di trecento specie di piante perenni. In un altro modo è chiamato "Pelargonium", che significa il becco di una cicogna. Ora il geranio, che ci è arrivato dal Sud Africa, è molto comune. La sua magnifica fioritura può essere osservata durante tutto l'anno..

È molto popolare tra giardinieri e fioristi. E questo non è sorprendente, perché solo pochi cespugli di geranio trasformeranno il tuo appartamento, aggiungeranno comfort e armonia. Inoltre, è incredibilmente utile..

Ma è importante sapere che la coltivazione di una pianta ha molte sfumature, specialmente nella propagazione dei gerani. Questo è ciò di cui parlerà questo articolo. Scoprirai qual è il momento migliore per allevare i gerani, imparerai i principali metodi di allevamento, le condizioni per una migliore coltivazione, nonché i consigli dei fioristi che hanno alle spalle molta esperienza.

Il momento migliore per allevare i gerani

I gerani dovrebbero essere propagati in primavera. È in questo periodo dell'anno che tutti i processi vitali vengono attivati ​​nella pianta, vengono notevolmente accelerati nel lavoro e questo, a sua volta, contribuisce al rapido adattamento e crescita.

Certo, non è vietato propagare i gerani in un altro momento successivo, ma la fioritura sarà notevolmente ritardata. Lo vedrai solo il prossimo anno.

Metodi di allevamento del geranio

Il geranio, come gli altri fiori, si riproduce in due modi, questo con l'aiuto dei semi e vegetativamente. Il metodo vegetativo include la propagazione per talea e la divisione del cespuglio. I coltivatori esperti usano più spesso le talee, poiché è considerato il modo più semplice. Ma ne parleremo più avanti..

Semi

Come sapete, molti coltivatori sono interessati a coltivare gerani dai semi. In questo caso, puoi utilizzare sia i tuoi semi che quelli acquistati.

Innanzitutto, la scarificazione dovrebbe essere eseguita con i semi. Questo è quando c'è un processo di violazione parziale dell'integrità del mantello del seme. Lo scopo principale della scarificazione è facilitare il rigonfiamento e la germinazione dei semi..

Quindi la percentuale di germinazione aumenta in modo significativo. I gusci di semi di geranio sono famosi per la loro durezza e densità. Se non esegui la scarificazione, aspetterai molto tempo per l'aspetto della pianta. Strofina delicatamente i semi con due fogli di carta vetrata a grana fine. Dopo la scarificazione, puoi già piantare semi nel terreno.

Prepara il terreno prima di far germogliare i semi. Puoi farlo da solo. Per fare questo, prendi torba, torba, sabbia. Il rapporto è 2: 1: 1. Mescola bene la miscela. Riempire i contenitori di semina con il substrato, livellare, spargere i semi. Cospargere il terreno con sabbia e inumidire con un flacone spray.

Copri la piantagione con il vetro, metti la pentola in una stanza, preferibilmente buia, con una temperatura di 20 gradi. Ma allo stesso tempo, cerca di rimuovere il vetro ogni giorno, arieggia il terreno.

Dopo la comparsa di nuovi germogli, i contenitori con le piantagioni dovrebbero essere trasferiti in una stanza più luminosa. Togli il bicchiere e abbassa un po 'la temperatura. Dopo circa un mese e mezzo noterai la comparsa di due o tre foglie sullo stelo. Quindi il geranio dovrebbe essere trapiantato in un vaso individuale..

Talee

In linea di principio, è possibile tagliare i gerani a casa durante tutto l'anno. Ma è importante tenere conto del fatto che in primavera i germogli cresceranno molto più velocemente..

Il primo modo per tagliare i gerani:

  1. Per fare questo, prendi un coltello, geranio con germogli laterali, un contenitore con terreno per una nuova pianta.
  2. Il germoglio che si separerà dovrebbe essere lungo tra i cinque ei sette centimetri. Dovrebbero esserci tre foglie sul suo gambo.
  3. Taglia il gambo con un coltello (affilato), lascia riposare il germoglio per tre ore. Questo è necessario affinché l'area di taglio si asciughi..
  4. Il taglio può essere cosparso di carbone. Successivamente, devi piantare. Prepara una pentola di terra prima di farlo nel solito modo..

C'è un altro modo di innestare - il secondo:

  1. È necessario lasciare che un nuovo germoglio attecchisca nel terreno con sabbia grossolana.
  2. La sabbia dovrebbe essere leggermente umida. Non coprire il peduncolo.
  3. Innaffia senza toccare i gambi e le foglie. La temperatura nella stanza dovrebbe essere di almeno 20 gradi Celsius.
  4. Dopo 12 giorni, dopo la comparsa delle radici, trapiantare la pianta in un terreno normale.

Il terzo metodo di talea è la propagazione in acqua

Dopo aver protetto il taglio, metterlo in un bicchiere d'acqua. Aspetta il momento in cui attecchisce e inizia a crescere. Quindi puoi trapiantare la pianta in terreno normale..

Dividendo il cespuglio

Questo non vuol dire che il geranio ami quando viene trapiantato in un nuovo posto. Ma se noti che la pianta è cresciuta troppo e il volume del vaso non è sufficiente, devi comunque ripiantare. Un fatto interessante, grazie a un trapianto di geranio, puoi approfittare del momento e ottenere una nuova pianta dividendo il cespuglio. Cosa devo fare?

Per prima cosa, rimuovi la pianta dalla pentola, scuotila da terra. Quindi fai un esame approfondito dei reni. Non dovrebbero essere marci o troppo secchi. Se ce ne sono, scegli un'area di geranio con gemme sane, separala dalla pianta generale e piantala in un luogo permanente. Innaffia con parsimonia, soprattutto nei primi giorni..

Nota! Il ristagno del terreno può portare alla decomposizione delle radici e del fusto.

Sorge una domanda completamente logica, qual è il metodo migliore e più efficace? Sulla base delle informazioni di cui sopra, si può capire che il metodo di propagazione dei gerani a casa è più adatto per talea e il metodo di divisione del cespuglio.

Un metodo collaudato per radicare il pelargonio varietale - video

Condizioni per la rapida crescita del geranio

Prendersi cura dei gerani non è così difficile. È necessario che la stanza abbia una temperatura adeguata, irrigazione moderata, certa illuminazione, allentamento del coma terroso. Quindi il geranio crescerà più velocemente e ti delizierà con un'abbondante fioritura..

Quali condizioni sono necessarie per la rapida crescita dei gerani:

  • L'irrigazione dovrebbe essere moderata, come accennato appena sopra. In estate, devi renderlo abbondante, ma non esagerare. Il ristagno porterà alla morte, quindi nessuno può vedere la rapida crescita e l'abbondante fioritura dei gerani. Nota! Una condizione importante per la crescita è il controllo delle condizioni del terreno. Versa l'acqua nel fiore solo se la terra è asciutta.
  • Un'altra condizione importante è una buona illuminazione. Il geranio ama molto la luce, quindi dovrebbe essere tenuto sul lato sud. Tuttavia, tieni presente che non può essere esposto alla luce solare diretta. In questo caso, le foglie riceveranno gravi ustioni..
  • Una temperatura adatta per una rapida crescita è di +12 gradi e oltre. Ma è meglio coltivarlo a temperatura ambiente normale..
  • Esporre periodicamente la pianta all'aria aperta..
  • Se le radici sono cresciute fortemente, dovrebbe essere effettuato un trapianto. Anche se hai inondato il terreno con acqua.
  • La rapida crescita dipende anche dal fatto che la pianta sia fertilizzata o meno. Il fertilizzante dovrebbe contenere azoto, fosforo e potassio, nonché altri oligoelementi benefici per la crescita del geranio.

Suggerimenti di fioristi esperti


Sergei

“Queste informazioni saranno utili per gli amanti delle belle piante d'appartamento. Posso dire che il geranio è la pianta più piacevole e riconoscente. Pianta la talea in una pentola, ma posiziona la pentola sul lato ben illuminato.

Durante l'irrigazione, cerca di non bagnare le foglie con acqua. È importante ricordare che qualsiasi altra pianta da interno con foglie pubescenti non può essere spruzzata. Il motivo è che le foglie inizieranno a marcire gradualmente, la pianta inizierà a ferire molto. Geranio, attecchisce rapidamente e, soprattutto, delizierà con un'abbondante fioritura, solo se il vaso non è troppo grande.

In un vaso grande, il sistema radicale inizia a svilupparsi più intensamente, rispettivamente, la pianta lascia le forze che mirano alla fioritura. Questo è l'intero segreto per coltivare i gerani ".

Svetlana

“Se possibile, allora per l'estate i gerani possono essere piantati in piena terra. Nel terreno, crescerà davvero molto più velocemente che in una pentola. E in autunno, scavando, puoi già dividere il cespuglio. Ho tagliato i miei pelargoni alla fine di febbraio, lasciando il germoglio centrale di 10-15 cm. Così si svegliano e fioriscono più velocemente "..

Dopo la propagazione dei gerani, in futuro dovresti comunque curare adeguatamente la pianta. I fioristi esperti consigliano di seguire queste regole:

  • Quando si ripianta una pianta, non utilizzare il vecchio terreno.
  • Rimuovere regolarmente i cespugli colpiti.
  • Innaffia la pianta solo dopo che il terreno è asciutto.
  • Osserva il regime alimentare. Cerca di non farlo troppo spesso, poiché un sovradosaggio di fertilizzanti può danneggiare il geranio.
  • I cespugli dovrebbero essere sotto un'illuminazione adeguata per i gerani..
  • Usa un drenaggio buono e buono.

Natalia

“Consiglio di coprire i germogli che hanno cominciato a sbiadire dopo la semina con un barattolo di vetro o qualsiasi altro materiale. Quindi si creerà un microclima ideale nel sito di coltivazione per la rapida crescita dei gerani. Importante! Non lasciare che le foglie entrino in contatto con il vetro, ventilare di tanto in tanto in modo che non si formi la cosiddetta condensa "..

Tatyana

“Sono riuscito a far sviluppare le radici più velocemente. Pertanto, ti consiglio di tagliare lo stelo in modo circolare due settimane prima di separare i rami dalla pianta principale. In questo caso, il sito di incisione sarà notevolmente compattato, si formerà una sorta di tessuto proliferante con gemme radicali sotto forma di piccoli tubercoli..

Il geranio è considerato una coltura ornamentale molto popolare tra i coltivatori di fiori, così come tra le persone comuni che adorano la fioritura di una pianta così bella. In questo articolo, hai imparato come propagare correttamente i gerani e quale dei metodi è il migliore..

Vorrei ricordarti che ogni metodo di allevamento ha le sue caratteristiche, devono essere prese in considerazione quando si sceglie l'opzione che fa per te. Niente finisce con la riproduzione. E quindi dovrebbe essere eseguita la cura adeguata, che dovrebbe essere completa.

Presta particolare attenzione al fiore, quindi si delizierà con la sua lunga fioritura e colori vivaci che non lasceranno nessuno indifferente.

Geranio a casa. Riproduzione per talea - video

Riproduzione di geranio reale per talea- video

La crescita dei gerani non è così difficile. Non tutti i fiori possono vantare fioriture così belle, metodi di propagazione così facili e semplici. Vorrei augurarvi successo in questa interessante attività!

Come tagliare i gerani in primavera?

Nonostante il geranio sia per sua natura una pianta perenne, i floricoltori esperti raccomandano di ringiovanire il fiore ogni due anni, o anche più spesso. Ciò è dovuto al fatto che più vecchio diventa il cespuglio, più alte sono le foglie. Affinché il cespuglio compatto "con l'età" non si trasformi in un lungo bastone con foglie in cima, in primavera i gerani vengono tagliati. Inoltre, il modo più semplice per propagare un fiore per talea è.

Taglia in primavera o in autunno?

Il geranio attecchisce molto bene, ma è meglio farlo in primavera, quando il flusso di linfa è più attivo. Alcune varietà sono in grado di attecchire entro due settimane dal taglio. Anche le talee autunnali sono adatte alla propagazione, ma il processo richiede il doppio del tempo..

Un altro vantaggio delle talee primaverili è che durante l'inverno le piante si allungano per mancanza di luce e diventano poco belle. Usando le talee, puoi ringiovanire rapidamente i gerani.

Come tagliare un gambo?

Dalla pianta madre, scegli un gambo sano con 3 internodi. Usa un coltello affilato per tagliare un germoglio non più lungo di 7 cm (ad angolo retto).

Se ci sono frecce con gemme, devono essere tagliate, altrimenti il ​​taglio morirà senza radicamento.

Metti il ​​gambo tagliato in un luogo buio per diverse ore in modo che il sito di taglio si asciughi. Quindi cospargere con Kornevin o carbone attivo tritato.

Piantare una talea

Riempi una piccola pentola o un bicchiere di plastica con dei buchi sul fondo con terreno nutriente mescolato a sabbia e acidità neutra. Se si utilizza il terreno del giardino, versarlo con acqua bollente o una soluzione di permanganato di potassio per neutralizzarlo.

Approfondisci il taglio nel terreno di 2 cm, tagliando tutte le foglie nella parte inferiore del germoglio. Puoi coprire il vetro con un foglio per un paio di giorni per rendere il gambo più facile per sopravvivere al cambiamento di habitat, ma questo non è necessario. È necessario annaffiare la piantina mentre lo strato superiore del terreno si asciuga, impedendo all'acqua di entrare sulle foglie. Meglio farlo su un pallet.

Durante il processo di radicazione, le foglie inferiori possono seccarsi: questo è un processo naturale. I segni del successo del radicamento sono l'aspetto delle foglie giovani..

Trapiantare talee radicate

I giovani cespugli di pelargoni vengono trapiantati in vasi del diametro di 12 cm Durante l'irrigazione è importante non allagare la pianta, altrimenti potrebbe marcire per eccesso di umidità. Il geranio, ottenuto per talea primaverile, viene pizzicato tre volte. Taglia le cime all'inizio dell'estate per stimolare i germogli laterali e formare un arbusto compatto. Alla fine dell'estate, i germogli di oltre 5 cm vengono pizzicati per la seconda volta e anche i boccioli vengono rimossi. E in pieno inverno, per una fioritura più rigogliosa, pizzica le cime di tutti i rami.

Come tagliare correttamente i gerani in primavera

Il geranio (Pelargonium) è una pianta perenne. Può crescere in casa in vaso per almeno 10 anni, esponendo gradualmente la parte inferiore del tronco e trasformandosi in un metro a bastoncino che fiorisce scarsamente alle estremità dei germogli. Per niente esteticamente gradevole, devi essere d'accordo. E non assomiglia affatto a soffici cespugli cespugliosi con molte frecce di fiori, le cui foto sono pubblicate nelle riviste di moda per la floricoltura. Perché? Ma perché il pelargonium, a seconda della specie, necessita di essere rinnovato ogni 1-3 anni, cioè ricresciuto, altrimenti non si può evitare il deterioramento del suo aspetto e la fioritura.

Propagazione dei gerani: talee o semi?

Il pelargonium può essere propagato da semi e talee. I semi sono piuttosto noiosi, soprattutto perché questo metodo è adatto solo per varietà zonali e con foglie di edera con un fiore semplice, non doppio. I gerani a bocciolo di rosa reali, fragranti e zonali non si propagano dai semi. Tuttavia, questo può essere fatto abbastanza facilmente con le talee. Proviamo?

Quando vengono tagliate le talee di pelargonium?

In teoria, le talee di geranio possono essere raccolte quasi tutto l'anno. Tuttavia, si radicano più facilmente in primavera, quando inizia il flusso di linfa attivo. I gerani zonali e di edera danno radici entro 2 settimane, reali - fino a 4 settimane, fragranti - fino a 6 settimane. Se decidi di eseguire l'innesto di pelargonium nella stagione fredda, puoi tranquillamente moltiplicare il periodo di radicazione per due.

Tuttavia, potresti non aspettarlo affatto, se la pianta madre decide di organizzare il letargo, cioè di sospendere tutti i processi vitali nei tessuti. Un altro svantaggio del radicamento autunno-inverno: i giovani pelargoni inizialmente compatti inizieranno comunque ad allungarsi in tre mesi d'inverno alla luce naturale. Dovranno essere tenuti sempre sotto le lampade o tagliati senza pietà in primavera. Perché queste difficoltà? È più facile tagliare le talee dalle piante madri in primavera, radicarle molto più velocemente e ottenere cespugli densi entro l'estate.

Taglio dei gerani: passo dopo passo

1. Ottenere una talee da una pianta madre

Prendi un coltello affilato, puliscilo con alcool disinfettante e taglia con cura il taglio lungo almeno 5-7 cm ad angolo retto rispetto allo stelo. Assicurati che ci siano 2-3 foglie (o internodi) sul taglio, solo allora sarà in grado di "fissarsi" nel terreno e sopravvivere in condizioni difficili per questo. Assicurati di tagliare tutti i boccioli e le frecce dei fiori! Per quanto ti piacerebbe guardare rapidamente i giovani gerani in fiore, credimi, non è ancora il momento. La pianta getterà tutta la sua forza nella fioritura e dimenticherà la cosa più importante: il tifo. Nel 90% dei casi, le talee di pelargoni fiorite muoiono.

Le foglie inferiori delle talee di gerani vengono tagliate
Puoi usare un coltello o delle forbici affilate per tagliare le talee di geranio.

2. Preparazione del taglio

Mettere le talee di geranio per 2-3 ore in un luogo inaccessibile alla luce solare diretta, il taglio dovrebbe asciugarsi, prendere con una pellicola. Quando ciò è accaduto, il taglio può essere polverizzato con carbone tritato o Kornevin.

Prima di piantare un gambo di geranio, asciugare il taglio per ridurre la probabilità di marcire

3. Piantare una talea

I bicchieri di plastica sono spesso usati come contenitori per la semina, sul fondo del quale sono realizzati i fori di drenaggio.

Prendi il bicchiere preparato, riempilo con il substrato. Andrà bene un normale terriccio universale mescolato con sabbia e vermiculite. Inumidirlo bene, si consiglia di versarlo con acqua bollente per uccidere tutti i microrganismi nocivi. Dopodiché, quando il terreno si sarà raffreddato, infilateci il gambo per una lunghezza di circa 2-2,5 cm In questa parte del fusto, che sarà sottoterra, non dovrebbero esserci foglie. Se lo sono, tagliali..

Le talee di pelargoni non hanno bisogno di un riparo speciale. Anche se, se noti che le foglie si sono innestate o hanno iniziato a ingiallire, posiziona la pianta sotto un barattolo o un vetro trasparente. Letteralmente in un giorno o due, le condizioni delle talee miglioreranno e la serra potrà essere rimossa.

Talee di pelargonium in primavera zonale

La maggior parte dei pelargoni zonali si riproduce bene all'inizio della primavera separando le talee dalla pianta madre, che vengono tagliate da germogli maturi.

La maggior parte dei pelargoni zonali si riproduce bene all'inizio della primavera separando le talee dalla pianta madre, che vengono tagliate da germogli maturi (il loro colore della buccia è leggermente più scuro di quello dei giovani parenti giovanili). Il procedimento è semplice, inoltre, è conveniente abbinarlo alla potatura primaverile del pelargonium, in cui sono sempre presenti germogli in più o cime fortemente allungate.

Nella foto: i giovani germogli che sono stati fortemente estesi durante l'inverno possono essere messi sulle talee

Talee di pelargonio: preparazione delle talee

Con un coltello o un potatore pulito e affilato, fai un taglio dritto alla base del germoglio, appena sotto la cicatrice della foglia (o taglia la parte superiore dei germogli molto allungati).

Nella foto: germogli di potatura per la raccolta di talee

Tagliare i germogli in talee lunghe 5-8 cm, rimuovere le foglie inferiori a una distanza di 2 cm dal taglio.

Spolvera le sezioni con qualsiasi acceleratore di radicazione. Lasciare le talee all'aria aperta in un luogo caldo per 24 ore per formare un callo: le talee devono essere ben pelate.

Nella foto: madri Pelargonium dopo aver tagliato le talee

Talee di pelargonio: radicazione nel terreno

Le talee di pelargoni si radicano con successo in una miscela di terreno ben drenata con una reazione quasi neutra. È possibile utilizzare terreno pronto per cactus e piante grasse o mescolare metà terreno di torba non acida universale con vermiculite. Riempire i contenitori profondi almeno 8 cm con terra.

Approfondire le talee in modo che le foglie siano all'incirca al livello del substrato. Inumidisci uniformemente. Quindi innaffia attraverso il pallet e solo quando lo strato superiore del terreno è completamente asciutto fino alla profondità della falange del dito.

Attenzione! Per evitare che il pelargonio marcisca, non coprire le talee con nulla! Tenere le talee in condizioni di luce diffusa e una temperatura non superiore a +23. +25 ° C.

Pacciamare le talee piantate con perlite, sabbia di fiume di frazione fine o piccoli ciottoli: questo ridurrà la probabilità di marciume degli steli delle talee.

Il processo di formazione delle radici richiede solitamente circa due settimane, ma ci sono specie che impiegano molto tempo per attecchire. Quindi gli esperti consigliano di aggiornare la fetta e di ripetere nuovamente la procedura. Il segnale per il radicamento è il risveglio delle gemme dormienti e la comparsa di nuovi germogli dalle ascelle delle foglie..

Altri modi per radicare talee di pelargoni: in acqua, compresse di torba

Per la riproduzione di massa (per lo scambio, per la vendita), piccoli pezzi di germogli sono radicati in compresse di torba. Dopo 14 giorni, le talee sono pronte per il trapianto in vasi, durante questo periodo è importante monitorare il livello di umidità, poiché le compresse di torba si asciugano rapidamente.

Esiste un metodo per radicare le talee in acqua per 10-14 giorni. Le talee vanno immerse in acqua ad un'altezza di 3-5 cm, l'acqua va cambiata ogni tre giorni. Il contenitore con talee va tenuto in luce diffusa, si consiglia di escludere la luce solare diretta.

Nella foto: talee di pelargoni in acqua

Con questo metodo di radicazione, le talee vengono trapiantate dopo aver formato una piccola "spugna" di radici.

Nella foto: piantare talee di pelargoni con radici

È importante assicurarsi che le radici non si aggroviglino e non si rompano durante il trapianto in vaso..

Foto: irrigazione di talee con radici

Per rendere la composizione finita più magnifica, in un contenitore vengono piantate diverse talee radicate.

Per la piantumazione in giardino le talee vanno temperate: abituatele gradualmente all'aria aperta e al sole, a partire da un'ora al giorno e dapprima proteggendole dal sole diretto.

Nella foto: varietà zonale Pelargonium Orange ice

Caratteristiche della propagazione del geranio per talea a casa

Prima di considerare e parlare dei modi di allevare i gerani a casa, è necessario fornire una descrizione di questo fiore. Il geranio appartiene al genere delle piante erbacee semi-arbustive. E anche in natura c'è una pianta simile al geranio - pelargonium.

Il geranio ha fiori regolari con cinque petali e frutti con lunghe code. Il pelargonium, a differenza del geranio, ha fiori di forma irregolare con uno sperone. Le foglie delle piante sono semplici, ovali, con piccoli dentelli ai bordi. Il geranio può essere trovato anche in natura, mentre il pelargonium è una pianta d'appartamento termofila, ed è spesso chiamato semplicemente geranio da camera e viene coltivato principalmente in casa. In quanto segue, per semplicità, lo chiameremo anche geranio.

Il momento giusto

La riproduzione del pelargonium (di seguito denominato geranio) a casa non è difficile e qualsiasi amante dei fiori alle prime armi può gestirlo. Questo fiore ha un'ampia varietà di varietà, ma può essere propagato e allevato solo in due modi: talee e semi..

Le piantine non compaiono immediatamente, dopo sei mesi dal momento della germinazione, la pianta inizierà a fiorire. È meglio piantare la pianta in modo vegetativo, cioè talee, quindi puoi salvare tutti i segni di una certa varietà.

Questo non è solo efficace, ma anche il modo più affidabile, dà anche ringiovanimento al fiore madre originale..

Affinché il geranio fiorisca a lungo e si diletti con la sua bellezza, è necessario tagliare i gerani in un certo periodo. Il momento più adatto per le talee è in inverno o all'inizio della primavera o in autunno..

Più tardi sono le date, più è probabile che il geranio da interno fiorisca solo l'anno successivo dopo gennaio. Due periodi dell'anno sono considerati ottimali. Da fine febbraio a inizio aprile, quando la pianta produce attivamente succhi di verdura. Durante la riproduzione delle piante in questo periodo, i fiori appariranno entro la fine dell'estate..

Ma anche un periodo adatto per la riproduzione della pianta è la fine dell'estate, l'inizio dell'autunno, quando la pianta non è ancora entrata nella fase di riposo, in questo caso la pianta fiorirà il prossimo anno.

Come ottenere talee da una pianta madre?

Per ottenere un fiore sano con un potente apparato radicale, un gran numero di fiori, il geranio deve essere propagato correttamente e solo da un fiore madre sano. Per tagliare correttamente le piante, è necessario rispettare alcune regole..

  • Hai bisogno di un coltello affilato, che viene pretrattato con alcol. Altrimenti, rischi di danneggiare il taglio e, di conseguenza, il suo apparato radicale si svilupperà lentamente..
  • Le talee devono essere tagliate con un angolo di 90 gradi (angolo retto) rispetto allo stelo principale. Al momento del taglio, dovrebbero esserci almeno tre foglie sul manico. Se la varietà è alta, la lunghezza del taglio dovrebbe essere compresa tra 5 e 7 centimetri. Per varietà basse di lunghezza sufficiente, ci sarà un taglio fino a 4 centimetri. È auspicabile che le talee prese non abbiano infiorescenze o gemme. Altrimenti, l'apparato radicale sulle talee si svilupperà lentamente e attecchirà nel terreno per molto tempo..

E un'altra raccomandazione: quando si innesta da una pianta adulta, sono i germogli superiori che vengono tagliati. Quindi il germoglio viene posto in acqua, preferibilmente in un contenitore opaco, poiché le radici della pianta amano l'oscurità. Quando un germoglio ha un apparato radicale piuttosto forte, può essere trapiantato nel terreno..

Affinché la pianta non muoia e fiorisca a lungo, è necessario creare condizioni ottimali e cure adeguate. Il contenitore con la maniglia deve essere posizionato in un luogo soleggiato, l'acqua deve essere cambiata una volta ogni 2 giorni.

Rooting

Dopo che le talee sono state tagliate con successo e per propagarle ulteriormente, è necessario cogliere tutte le frecce con fiori e boccioli. E rimuovi anche le foglie dal taglio, tranne due: una in alto e la seconda sul lato. Questo deve essere fatto in modo che il sistema radicale si formi e si sviluppi nelle talee e la forza del germoglio non venga sprecata durante la fioritura..

Quando i germogli danno le loro radici, devono essere trapiantati in un contenitore permanente pre-preparato. Come ogni altra pianta, il geranio ha le sue varietà. Il germoglio di ogni varietà ha bisogno del suo tempo per il radicamento. Esistono 4 varietà principali di gerani:

  • pelargonium profumato - periodo di radicazione fino a 6 settimane;
  • geranio reale - fino a 4 settimane;
  • edera geranio - 2 settimane;
  • pelargonio zonale - anche il periodo di radicazione è di 2 settimane.

Esistono 2 tipi principali di come piantare i germogli: questi sono nel terreno e nell'acqua. Descriviamo questi metodi in modo più dettagliato..

Come radicare in acqua?

Il modo più semplice è riprodursi in acqua. Ma nonostante la semplicità di questo metodo, non è adatto a tutte le varietà di fiori. Devi essere attento ai processi in modo che non inizino a marcire, pur non mettendo radici..

Per diluire rapidamente e facilmente i processi, è necessario macinare la pastiglia di carbone attivo e versarla sul fondo del contenitore. Il contenitore deve essere scuro o opaco, un bicchiere di plastica usa e getta andrà bene. Quindi l'acqua pre-stabilizzata viene versata in un bicchiere, che deve essere a temperatura ambiente, altrimenti il ​​processo non attecchirà e morirà.

Il germoglio va messo solo la metà in un bicchiere, l'acqua nel bicchiere va cambiata ad intervalli di 2 giorni. Ciò eviterà l'evaporazione del liquido o, al contrario, il marciume radicale. Quando le radici del germoglio crescono di 3 centimetri, possono essere trapiantate nel terreno.

Atterraggio nel terreno

Prima di trapiantare le talee nel terreno, i germogli devono essere trattati con un agente radicante. Per questi casi, il farmaco "Kornevin" è adatto, ma è possibile utilizzare altri analoghi. Le fette sui germogli devono essere cosparse o immerse in una soluzione di questo o di un altro fertilizzante a scelta. Quindi lasciali asciugare e anche allora puoi piantare le piantine in una pentola.

Prima di piantare un gambo già pronto in un vaso permanente, è necessario seguire diverse regole.

  • La pentola o qualsiasi altro vaso dovrebbe essere piccolo, il volume ottimale del contenitore è di 200 millilitri. Dovrebbero esserci fori di drenaggio sul fondo in modo che l'umidità in eccesso non rimanga nel terreno. Se pianti diversi germogli in un grande contenitore, c'è la possibilità che le radici si aggroviglino e in futuro sarà difficile per te piantarle. Per evitare ciò, quando si piantano più germogli, è necessario mantenere una distanza di almeno 15 centimetri tra loro..
  • Quindi posizionare il drenaggio sul fondo della pentola. E anche al posto del drenaggio, sono adatti polistirolo, ciottoli, torba o mattoni sbriciolati. Dopo aver livellato lo strato di drenaggio, coprirlo con terriccio sciolto pre-preparato. Puoi prepararlo da solo mescolando humus, terreno del giardino, sabbia (preferibilmente fiume) e tappeto erboso. Il terreno dovrebbe coprire solo metà del contenitore, in modo che dopo che i germogli siano stati riparati, di più.
  • Dopodiché, il terreno dovrebbe essere ben irrigato con acqua bollita calda, puoi anche usare una soluzione debole di permanganato di potassio, che dovrebbe essere anche calda. Dopodiché, lascia raffreddare completamente il terreno. Le talee dovrebbero essere piantate a una profondità da 2 a 4 centimetri, non meno. Pesta la terra attorno al taglio e, continuando a riempire la pentola di terra, tampona costantemente.
  • I gerani amano il calore e la luce, quindi metti la pentola in un luogo ben illuminato e caldo. Ma prima, è auspicabile che il vaso con il germoglio rimanga per 2-3 giorni in un luogo ombreggiato. La temperatura della stanza dovrebbe essere compresa tra 15 e 25 gradi Celsius. Innaffia i germogli con cura in modo che l'acqua non arrivi sulle foglie, altrimenti potrebbero iniziare a marcire. È meglio annaffiare attraverso una leccarda per evitare che l'acqua si rovesci sulle foglie..
  • Se il gambo si è indebolito o le sue foglie iniziano a ingiallire, allora un tale germoglio deve creare condizioni di serra. La pentola con il germoglio deve essere coperta con un barattolo o un sacchetto trasparente.

Il radicamento di una pianta nel terreno è molto più lento che in acqua. Pertanto, dopo il trapianto, i germogli devono essere osservati e, se compaiono deviazioni, agire.

  • Se dopo aver piantato le talee le loro foglie appassiscono, devono essere tagliate. Se le foglie diventano gialle e secche, il germoglio non ha abbastanza umidità ed è necessario aumentare la frequenza di irrigazione. In una situazione in cui, al contrario, la putrefazione ha iniziato ad apparire sulle foglie e le foglie stesse sono diventate lente, suggerisce che sei andato troppo lontano con l'acqua e che devi ridurre l'irrigazione. Altrimenti, è meglio trapiantare il taglio in un altro vaso, altrimenti potrebbe morire..
  • Se il gambo inizia a marcire sullo stelo vicino al suolo, è necessario tagliarlo in una parte sana dello stelo e radicarlo in un nuovo terreno, osservando tutte le raccomandazioni di cui sopra.
  • Se, dopo il radicamento, è passato molto tempo e sul tuo germoglio sono apparse nuove foglie, ma la pianta non fiorisce, allora hai raccolto un vaso troppo grande per questo e tutta la vitalità va nelle radici. In questo caso, è meglio trapiantarlo in un contenitore più piccolo o tagliarne un nuovo gambo..

Non appena compaiono nuove foglie sui germogli, possiamo presumere che la pianta abbia messo radici e abbia messo radici nel vaso..

Ulteriore cura

A poco a poco, nel tempo, il geranio nella parte inferiore del tronco perde le foglie. Una pianta che una volta era soffice e in fiore può trasformarsi in un bastoncino solitario con fiori rari. Per far crescere una pianta con foglie rigogliose e un'abbondanza di fiori, deve essere costantemente e correttamente talee..

E anche quando si coltivano gerani, è necessario ricordare che il costante trapianto di una pianta da un vaso all'altro può ridurre o interrompere completamente la fioritura. Il geranio appartiene a piante a cui non piacciono i trapianti frequenti, va trapiantato solo in casi particolari. Ad esempio, quando una pianta ha dolore alle radici o quando è cresciuta molto.

Il luogo in cui avrai un vaso di gerani deve essere scelto correttamente. Questa dovrebbe essere una stanza priva di correnti d'aria. Innaffia la pianta con parsimonia mentre la terra si asciuga, preferibilmente attraverso la padella della pentola.

Se hai aria secca in casa, la pianta può essere spruzzata delicatamente con un flacone spray, l'acqua deve essere pulita ea temperatura ambiente.

Il geranio può essere nutrito una volta al mese con qualsiasi fertilizzante minerale per piante da interno. Durante la fioritura possono essere aggiunti fertilizzanti al fosfato di potassio. La pianta richiede luce, quindi è meglio metterla in un luogo ben illuminato..

Con la mancanza di luce naturale, le foglie ei fiori della pianta diventano piccoli e pallidi. Poiché la pianta forma fiori su tutti i lati, il vaso deve essere periodicamente girato da un lato all'altro. E infine, se vuoi avere un cespuglio rigoglioso nel tempo, e non un gambo solitario, dopo aver trapiantato il germoglio nel vaso principale, taglia la parte superiore.

Oltre alle condizioni interne, il geranio cresce molto bene all'aperto nelle stagioni calde. Con un'irrigazione, una temperatura, un'umidità e un'illuminazione adeguate, puoi coltivare una pianta rigogliosa con un'abbondante fioritura in pochi mesi..

Ulteriori informazioni sulla propagazione del geranio per talea sono disponibili nel seguente video.

Come propagare il pelargonium per talea: una master class passo-passo con una foto

Aggiunta di un articolo a una nuova raccolta

Il pelargonium è un fiore noto a tutti gli amanti delle piante da appartamento. Viene anche chiamata "nonna" perché è cresciuto in quasi tutte le case. Ora, il pelargonium viene coltivato in contenitori o vasi fuori dalla finestra in estate e viene trasferito al chiuso per l'inverno..

Questa perenne alla fine si allunga in altezza, esponendo la parte inferiore e sembra impresentabile. Pertanto, deve essere aggiornato regolarmente. La pianta si propaga per semi e talee. A casa, è meglio usare il secondo metodo, perché le qualità varietali saranno preservate. Inoltre, le talee sono adatte a tutti i tipi di pelargoni..

Non è difficile propagare una pianta in questo modo e anche i coltivatori principianti possono farlo..

Quando posso tagliare il pelargonium?

I pelargoni possono essere innestati tutto l'anno, ma il periodo migliore per la loro propagazione vegetativa è ancora marzo - aprile e agosto - settembre. Le talee radicate alla fine dell'estate e svernate con successo all'inizio della stagione acquisiranno forza e si diletteranno con una fioritura rigogliosa.

Le talee vengono tagliate dalle piante più forti. Tuttavia, le talee andranno a vantaggio anche delle piantine di pelargoni acquisite, che sono già state piantate in un luogo permanente. Diventerà più magnifica ei suoi "figli" sbocceranno in pochi mesi. Ma in questo caso, è necessario tagliare i germogli apicali..

Ciò che è necessario?

Prepara tutto ciò di cui hai bisogno e inizia l'innesto, e ti mostreremo tutti i punti più importanti a cui prestare attenzione. Prendere:

  • terreno nutriente;
  • una pentola con un foro di drenaggio;
  • forbici;
  • fungicida (zolfo, attivato o carbone);
  • stimolante della formazione delle radici;
  • piantine sane di pelargonium;
  • acqua per irrigazione.

Passo 1

Taglia il germoglio apicale con 2-3 paia di foglie. La lunghezza del taglio è di 5 cm; per le specie nane, è la metà. Il taglio deve essere eseguito ad angolo retto. Per il taglio, è meglio scegliere rami su cui non ci sono gemme. Se tutte le cime della pianta sono decorate con fiori, devono essere rimosse sul manico. Non fioriranno ancora e il giovane pelargonium spenderà solo forza e nutrimento su di loro.

Passo 2

Taglia tutte le foglie laterali dal taglio, lasciando solo le 2-3 superiori.

Passaggio 3

Lasciare il gambo per diverse ore in un luogo inaccessibile ai raggi del sole. Durante questo periodo, il taglio del pelargonium sarà coperto da un film, che impedirà ulteriormente la decomposizione.

Passaggio 4

Trattare le sezioni della pianta madre e le talee con un fungicida (zolfo, attivato o carbone).

Passaggio 4

Per il miglior risultato di forzare le radici, usa uno stimolatore delle radici, ad esempio Kornevin.

Passaggio 5

Le varietà semplici di pelargonium mettono radici nell'acqua e quelle reali e di spugna potrebbero non mettere radici in essa. Pertanto, è meglio radicare le talee nel terreno..

Puoi usare un terriccio già pronto o creare il tuo terriccio. Per fare questo, mescola 2 parti di humus fogliare o torba con 2 parti di terreno erboso, parte di sabbia e parte di carbone. Il terreno risultante dovrebbe essere leggero e arioso. Calcinare la miscela di terreno o terreno preparato in forno a 200 ° C. Ciò garantisce la protezione delle piante dalla decomposizione..

Passaggio 6

Per il radicamento delle talee, è meglio usare bicchieri di plastica da 200 ml o piccoli vasi. Devono avere un foro di drenaggio. Incorpora il gambo 2-3 cm nel terreno preumidificato. Non dovrebbero esserci foglie sulla parte scavata.

Passaggio 7

Dopo aver approfondito il taglio, premere la terra attorno ad essa da tutti i lati in modo che la pianta rimanga saldamente nel terreno. Mettilo lontano dalla finestra per alcuni giorni. Il pelargonium potrebbe appassire un po 'all'inizio, ma si riprenderà presto. Quindi spostala in un luogo luminoso.

Passaggio 8

Durante la semina, è stato utilizzato terreno inumidito, quindi non innaffiare le talee per i primi 2-3 giorni. In futuro, l'acqua attraverso il pallet, dove versi l'acqua.

Evitare di bagnare le foglie di pelargoni come sono molto sensibili e può essere dannoso per loro.

Passaggio 8

In due settimane, il taglio attecchirà e rilascerà nuove foglie. Trapiantalo in un luogo permanente quando le radici crescono per riempire l'intero bicchiere. Durante questo periodo, la pianta madre avrà anche nuovi germogli laterali..

Le talee di pelargoni possono essere eseguite non più di una volta ogni due anni, e se la pianta sembra debole, allora in tre. Ma le talee possono essere ottenute durante la potatura primaverile annuale, a vantaggio del pelargonium..

Talee di pelargonium in primavera

Taglio del pelargonio zonale: metodi, difficoltà, condizioni. Se hai già una pianta da fiore adulta, puoi propagarla innestando - radicando pezzi dello stelo - talee.

Cerchiamo di capire i vari modi di innestare il pelargonium, le difficoltà del suo radicamento, nonché le condizioni necessarie e necessarie per questo. Lo faremo usando l'esempio del pelargonio zonale o del geranio da camera.

Come propagare il geranio per talea a casa

Molte persone discutono sui tempi delle talee. Ma dirò questo: puoi tagliare con successo in qualsiasi momento conveniente e desiderato, ma non durante il periodo dormiente della pianta. Anche nella calura estiva, creando condizioni favorevoli, è possibile ottenere i risultati desiderati. Ma quando la pianta è in uno stato di dormienza invernale, tutti i tentativi di coltivare il pelargonium dalle talee sono vani. Ma qualsiasi quantità di crescita giovane indica l'assenza di "ibernazione" della stanza del geranio. Stiamo aspettando la crescita minima del germoglio per le talee e iniziamo il processo. È meglio eseguire talee di pelargoni in primavera..

Taglio di talee di pelargonium

I germogli sono meglio radicati, crescita fresca, con gambo non ancora lignificato. Puoi prendere sia apicale che mediano, ma un prerequisito è la presenza di 2-3 foglie verdi sane.

Li tagliamo con un coltello affilato o semplicemente li rompiamo, non importante per il pelargonio zonale. Dovrebbero essere di circa 5-7 cm e avere 2-3, ma sono possibili foglie più sane. Il resto delle foglie, che sono vicine al fondo, vengono tagliate con le forbici..

Metti da parte le talee preparate - asciugale per un paio d'ore. A volte lascio anche le talee tagliate nella serra per un giorno per aspettare il loro turno per la semina, e poi si radicano perfettamente.

Nel frattempo, prepariamo il supporto.

Esistono diversi modi per eseguire il root:

  1. Nella torba
  2. In torba con sabbia
  3. In perlite
  4. In vermiculite
  5. In terreno fatto in casa con sabbia
  6. In un bicchiere di acqua naturale.

Ho provato molti di questi metodi, ma il metodo n. 2 ha dato una percentuale più alta di radicamento - in una miscela di torba e sabbia.

La torba pura si asciuga rapidamente e si agglutina.

La perlite e la vermiculite non trattengono l'umidità. È come versare dei ciottoli in un bicchiere d'acqua: non serve quando non c'è acqua. Così è con questi componenti. L'acqua penetra istantaneamente tra le particelle del substrato e scorre senza indugio attraverso il foro di scarico nel pozzetto. Di conseguenza, il sito di radicazione rimarrà permanentemente asciutto. Ma se prendi un bicchiere senza buchi... ma poi il gambo potrebbe morire per l'acqua stagnante.

Le talee spesso marciscono in un bicchiere di acqua pulita. Ma se asciughi bene la fetta, prendi acqua stabilizzata o bollita e aggiungi anche una compressa di carbone attivo, allora questo metodo ha luogo. L'unica cosa è che devi ancora piantare una pianta radicata nel terreno, ma qui potrebbe semplicemente non mettere radici, ammalarsi e marcire.

Il pelargonium, per il suo bisogno di acqua, è simile alla succulenta. Nei suoi fusti carnosi contiene una grande riserva d'acqua, quindi non necessita di annaffiature frequenti, terra umida e ancora più acqua stagnante.

Bene, un'alternativa alla miscela di torba e sabbia può essere un terreno compilato indipendentemente da terra frondosa, humus e sabbia in quantità uguali.

Piantare talee di pelargoni

Quindi, prendi un bicchiere piccolo (170-200 ml sono sufficienti) e riempilo fino in cima con terra. Per una miscela di torba e sabbia, prendo in parti uguali terreno di torba universale e sabbia di fiume grossolana (quest'ultima è leggermente inferiore).

Per prevenire l'infezione da un'infezione fungina, versare tazze di terreno con una soluzione di fitosporina.

Al centro della tazza facciamo una rientranza con un piolo. Prendiamo un gambo di pelargonium, lo immergiamo prima nell'acqua con un taglio, quindi nella radice (leggermente) e lo inseriamo nel foro in modo che il fondo del gambo non raggiunga il fondo del bicchiere di 2-3 cm, e almeno 2 gemme (internodi fogliari) rimangano sulla superficie.

Compattiamo il terriccio attorno al fusto, non annaffiamo più a patto che il terreno sia sufficientemente umido, e spostiamo i bicchieri in un luogo caldo con luce solare diffusa. È possibile sul davanzale della finestra, coprendo la parte inferiore della finestra con pergamena dal sole splendente.

Ho messo il ripiano centrale nella serra, non a terra, ma nemmeno al sole.

La velocità di radicamento del pelargonio zonale dipende sia dalla temperatura dell'aria, dalla durata delle ore diurne e dalle caratteristiche varietali. In media, oscilla nell'intervallo di 1,5-2,5 mesi..

Il modo più semplice per mettere radici sono le bellezze ordinarie (bastarde) a fila singola. Ma con un po 'di spugna: novità rosa, tulipano o cactus - devi armeggiare!

Il successo del radicamento può essere giudicato dalla punta che si è spostata nella crescita e ha risvegliato i germogli.

Non appena le talee mettono radici, i giovani ramoscelli iniziano a crescere e le radici brilleranno attraverso le pareti del vetro: puoi trapiantare le piante in vasi in un luogo permanente.

Mi piace combinare 2-3 varietà di pelargoni in una pentola.

Per una pianta è sufficiente un volume di terreno di 0,5-0,7 litri. E in contenitori larghi fino a 2 litri. puoi piantare fino a 3 cespugli contemporaneamente.

Il pelargonium, come sai, fiorisce più velocemente e più abbondantemente in vasi stretti.

Dopo il trapianto è utile nutrire le piante con una soluzione di "Biohumus" ad alto contenuto di potassio.

Il potassio favorisce la formazione di gemme e una vivace fioritura.

Possibili problemi di radicazione del pelargonio e modi per risolverli

  1. Le foglie appassiscono. - Questo è normale, perché il taglio è senza radici. Non appena imparerà a "bere" da solo, il problema sarà risolto. Spostare la tazza in un luogo più fresco e spruzzare periodicamente l'aria intorno alla pianta.
  2. Le punte delle foglie diventano gialle e secche. - Può essere sia per mancanza che per eccesso di umidità. Controlla il terreno premendo la tazza. Se è morbido per tutta la profondità, c'è abbastanza umidità. Quindi asciugare il terreno senza annaffiare per un paio di giorni. Se è fermo, specialmente nell'area delle radici future, è necessaria l'irrigazione.
  3. L'oscuramento, o annerimento, appare su una parte dello stelo. - Se in alto, tagliare con le forbici su tessuto sano e cauterizzare con vernice verde. Se il fondo è vicino al suolo, allora un tale gambo dovrà essere gettato via.

Questo danno al tessuto staminale, spesso indicato come "gamba nera", può essere sia di natura fungina che batterica. L'infezione si diffonde rapidamente lungo lo stelo, distruggendo i tessuti viventi. Combatterlo con segni evidenti a volte è inutile. Ma puoi provare a prevenirlo.

Per questo, è utile liberare il terreno con una miscela di biofungicidi: Alirin-B + Gamair. Questi prodotti biologici sono in grado di combattere contemporaneamente le infezioni fungine e batteriche..

Una soluzione di questi prodotti biologici può essere annaffiata o spruzzata. Per prepararlo sciogliere in 5 litri. acqua 2 compresse "Alirin" e 1 etichetta. "Gamaira", lasciate fermentare per 30 minuti e lavorate tutti i fiori e le talee. La soluzione è completamente sicura per piante, animali e persone, quindi puoi utilizzarla in sicurezza in un'area residenziale.

Condizioni per il successo dell'innesto di pelargonium

  1. Calore: l'intero periodo di radicazione entro 20-25 ° С
  2. Luce - luce solare diffusa o illuminazione supplementare per almeno 12 ore al giorno
  3. L'acqua è secca e scarsa irrigazione. Il terreno non deve essere umido, ma non è consigliabile asciugarlo..
  4. Una piccola tazza trasparente: non serve molto spazio perché le talee attecchiscano. E in un contenitore trasparente, le radici diventeranno chiaramente visibili.
  5. Terreno povero - a volte l'acqua da sola è sufficiente per il radicamento... Ma il terreno "grasso" e arricchito porterà allo sviluppo di malattie.

Ma, nonostante tutte le apparenti difficoltà, far crescere il pelargonium da talee non è un compito difficile e molto eccitante.!

Non per niente i gerani da interno sono tornati tra le piante domestiche più amate e ricercate dai floricoltori.

Come propagare il geranio per talea in autunno

Il geranio (o pelargonium) è un tipo di pianta d'appartamento abbastanza popolare. La distribuzione uniforme di foglie verdi succose e palline di infiorescenza che fioriscono per un lungo periodo di tempo solo durante i primi due anni delizia costantemente il loro proprietario, senza dargli alcun problema.

Successivamente, man mano che il fiore cresce, si verifica una graduale lignificazione dello stelo, a seguito della quale le foglie cadono, il cespuglio non appare più soffice e le ovaie di colore scarso compaiono solo sulla punta del germoglio, trasformando il pelargonium una volta bello in un esemplare asimmetrico e secco. Pertanto, al fine di preservare la funzione decorativa della pianta, si consiglia di eseguire talee di gerani in casa ogni tre anni..

Come propagare il geranio per talea

La propagazione del geranio per talea a casa è un processo semplice, ma per completarlo sono ancora necessarie alcune regole. Il processo di innesto è abbastanza semplice. Ai fini della riproduzione e del rinnovamento dei gerani, i processi laterali vengono tagliati dalla pianta madre e successivamente sottoposti a radicazione. Come puoi vedere, anche un principiante è in grado di far fronte a manipolazioni così semplici. Ma, nonostante l'evidente mancanza di difficoltà, devi ancora seguire alcune regole.

Prendersi tempo per l'innesto

Le manipolazioni associate all'interferenza con la struttura biologica di un fiore dovrebbero essere eseguite tenendo conto del suo ciclo annuale. In caso contrario, la propagazione effettuata per talea di geranio potrebbe non portare al risultato sperato: il fiore potrebbe non attecchire, perdere le sue caratteristiche specifiche o diventare vulnerabile a tutti i tipi di parassiti e malattie. Per evitare che ciò accada, si consiglia di tagliare i gerani nel periodo primaverile (marzo-aprile) o autunnale (agosto-settembre).

Importante! Nell'invecchiamento del pelargonio, la capacità di formare nuove radici si indebolisce o scompare completamente. La ragione di questo stato di cose è un rallentamento del processo del metabolismo delle piante, nonché una diminuzione della capacità di ritenzione idrica. Per evitare che ciò accada, si consiglia di osservare rigorosamente i tempi di rinnovo dei fiori..

In alcuni casi, quando è necessario salvare un fiore morente, sono consentite talee di emergenza, indipendentemente dalla stagione.

Come innestare correttamente

L'irrigazione del fiore deve essere interrotta 14-20 giorni prima delle talee. Per evitare la disidratazione e la morte del pelargonium, puoi nutrire la pianta con una soluzione di cenere di legno, che viene preparata mescolando 1 litro di acqua con 20 grammi di cenere. Per il periodo di preparazione, il geranio viene riorganizzato in una stanza ombreggiata. Pertanto, puoi stimolare la formazione di nuovi germogli e accelerare significativamente il processo di formazione di nuovi germogli di radice..

Le talee di geranio vengono tagliate dalla pianta madre usando uno strumento affilato (coltello, potatore). Il luogo del taglio è cosparso di carbone tritato. Nel processo di selezione, è necessario scegliere processi che abbiano un aspetto sano, nonché 3 internodi ben sviluppati. Dopo il taglio, è necessario rimuovere le foglie inferiori delle infiorescenze e asciugare i germogli, lasciandoli in una stanza buia fino a quando non si forma un film sottile nel sito di taglio (questo di solito richiede circa 2-3 ore). Ma, quando rimuovi i piatti fogliari, non esagerare. Dopotutto, le foglie per i processi del pelargonium sono l'unica fonte di nutrimento, ed è da esse che dipende l'intensità della crescita di nuovi processi radicali. Pertanto, solo le piastre inferiori dovrebbero essere tagliate..

Poiché il pelargonium è una mezza succulenta, che è caratterizzata da un rapido decadimento dopo aver rotto l'integrità del loro guscio, l'essiccazione è d'obbligo.

Importante! Il taglio dei germogli viene eseguito con un angolo di 90 ° rispetto allo stelo. È inoltre necessario assicurarsi che il taglio sia 0,5 cm sotto il nodo.

Radicamento in acqua

Radicare le talee di geranio nell'acqua è il modo più semplice ed economico per propagare il pelargonio a casa. Affinché il germoglio dia nuove radici, viene posto in un piccolo contenitore pieno d'acqua a temperatura ambiente. Per evitare che i nuovi processi radicali marciscano, viene aggiunto all'acqua un po 'di trucioli di carbone, che avrà un effetto disinfettante..

Dopo che nuove radici appaiono sulla punta del taglio, viene trapiantato nel terreno. Si prendono cura di tali piante allo stesso modo del normale pelargonio adulto. Se decidi di propagare il tuo geranio per talea nell'acqua, assicurati di monitorare il regime di temperatura. Nella stanza in cui si trova il contenitore con talee giovani, dovrebbe essere di circa +14 - +16 ° C. Altrimenti, il gambo potrebbe non rilasciare radici o marcire.

Il radicamento in acqua non è adatto, non è universale e non è adatto a tutti i tipi di pelargoni. Se stai allevando gerani reali, questo metodo non funzionerà. Nell'acqua, le talee di questa pianta sono così rapidamente colpite da microrganismi putrefattivi che il germoglio semplicemente non ha il tempo di avviare i generatori di radici. Per tali varietà di fiori, il radicamento nel terreno è più adatto..

Come radicare il geranio per talea

Questo metodo di allevamento si trova molto più spesso del precedente, soprattutto tra i fioristi esperti. Gli esperti si sforzano in anticipo di proteggere il loro animale domestico dagli effetti dei batteri putrefattivi e inizialmente forniscono al processo di formazione delle radici condizioni adeguate.

Non è difficile allevare gerani a casa usando il terreno. La miscela di terreno dovrebbe essere sciolta e nutriente. È possibile aggiungere un po 'di sabbia al supporto per creare una consistenza adeguata. Per radicare i gerani, è necessario un piccolo bicchiere di plastica o un vaso di fiori riempito con terreno appropriato. Se stai usando un bicchiere di plastica, assicurati di fare dei fori sul fondo in modo che l'umidità dopo l'irrigazione non si accumuli nel terreno, ma fuoriesca..

È inoltre obbligatorio disporre di uno strato di drenaggio (ghiaia fine o trucioli di mattoni), sopra il quale viene versato un substrato di terreno. Pianta un ramo alla volta in un bicchiere di plastica. Se stai usando un vaso più grande, è consentito piantare più talee contemporaneamente, posizionate lungo il bordo del contenitore..

I germogli vengono seppelliti nel terreno in modo che le foglie non entrino in contatto con il terreno e il substrato attorno allo stelo viene schiacciato strettamente per evitare l'accumulo di bolle d'aria attorno al taglio. Per radicare le talee, vengono regolarmente annaffiate, facendo attenzione che il substrato non si asciughi. I contenitori con talee piantate devono essere collocati in un luogo luminoso. La luce solare diretta sulle foglie di una giovane pianta è inaccettabile..

Importante! Per preservare l'umidità nel terreno per 5 giorni, le riprese possono essere coperte con un sacchetto di plastica, quindi rimuovere la tela cerata dal fiore.

Puoi piantare gerani non solo in una pentola o in un bicchiere di plastica. Per questo, viene utilizzato anche un normale sacchetto di plastica, che non permetterà il passaggio dell'umidità. La borsa viene riempita con terriccio sciolto e nutriente e il substrato viene inumidito. Successivamente, il terreno viene leggermente inumidito, la borsa viene legata con un elastico e vengono praticati dei fori sulle parti laterali della "palla" risultante in cui vengono piantati i germogli..

Riproduzione di pelargonium in una serra

I fioristi che hanno una certa esperienza nella riproduzione del pelargonium spesso allevano un fiore a casa in una mini serra. Questa opzione di radicazione è ideale per quelle varietà di pelargoni per le quali il radicamento in acqua è controindicato (ad esempio, Royal Geranium). Questo è un contenitore speciale pieno di terra e ricoperto di polietilene. Nella serra, i germogli attecchiscono molto più velocemente. Inoltre, diverse talee possono essere radicate in questo modo. Il container può essere creato dagli strumenti disponibili (polietilene e un ampio container) oppure è possibile acquistare un apposito pallet riscaldato.

Il pallet della serra viene riempito con terreno sciolto e nutriente, inumidito e quindi le talee vengono piantate. Le piantagioni sono coperte con un coperchio o un foglio per due settimane. In questo caso, è necessario assicurarsi che il terreno rimanga costantemente umido. Ma è impossibile consentire il ristagno, poiché in tali condizioni i processi di geranio possono semplicemente marcire. La copertura della serra viene rimossa dopo 2 settimane..

Avendo scelto un metodo di allevamento in serra, dovresti conoscere il periodo in cui compaiono i germogli delle radici nel tuo animale domestico. Ad esempio, Ivy Geranium rilascia radici dopo 2 settimane, Royal Pelargonium impiega 4 settimane per radicarsi e Fragrant Geranium impiega 6 settimane. Un chiaro segno che il radicamento ha avuto successo saranno le nuove foglie verdi e succulente che sono apparse sulle talee dopo che sono state trapiantate nella serra. Dopodiché, puoi trapiantare i germogli in un contenitore permanente. Il trapianto viene effettuato con il metodo del trasbordo, spostando con cura il taglio insieme alla massa di terra in un vaso permanente.

Come prendersi cura delle talee dopo il trapianto in un vaso permanente

Dopo aver trapiantato le talee in un vaso permanente, la giovane pianta viene accudita allo stesso modo degli adulti. I gerani richiedono annaffiature regolari, evitando che il terreno si secchi, allentando il terreno in una pentola e nutrendosi. La fertilizzazione del pelargonium dovrebbe essere iniziata non prima di 2-3 settimane dopo il trapianto, quando la pianta si riprenderà dallo stress e si adatterà alle nuove condizioni. Inizialmente, la fertilizzazione azotata viene applicata per promuovere la crescita delle foglie. Se il geranio fiorisce, avrà bisogno di fertilizzante al fosforo e potassio..

Un segno del contenuto corretto e del radicamento di successo è la fioritura di un individuo. Diverse varietà di geranio rilasceranno gemme in momenti diversi dopo il trapianto. Ad esempio, il geranio zonale delizierà il proprietario con una fioritura rigogliosa entro un paio di mesi dal trapianto, e il geranio reale e dalle foglie d'edera - solo l'anno successivo.

A condizione che le manipolazioni siano eseguite correttamente, il geranio attecchirà rapidamente e, a tempo debito, ti delizierà con una corona densa e una fioritura intensa.