More da giardino: semina, crescita e cura, riproduzione, potatura

Le more sono una deliziosa bacca che viene sempre più coltivata nei giardini. I frutti di mora non sono solo molto gustosi, ma hanno anche una serie di proprietà medicinali uniche. Inoltre, piantare e prendersi cura delle more da giardino non è affatto difficile, anche un appassionato di giardinaggio principiante farà fronte a questo compito. Impara come prendersi cura delle more, i metodi di propagazione degli arbusti, come la bacca è utile, familiarizza con le varietà popolari.

  1. Descrizione dell'impianto
  2. Tipi e varietà
  3. Cespuglioso
  4. Grigio e piegato
  5. Le varietà più pregiate di more
  6. Sapore di mora e valore nutritivo
  7. Agrotecnica
  8. Scegliere un sito di atterraggio
  9. Requisiti del suolo
  10. Come propagare le more da giardino - 4 modi
  11. Propagazione per strati orizzontali
  12. Taglio di germogli verdi
  13. Propagazione per talea lignificata
  14. Propagazione da strati radicali
  15. Atterraggio
  16. Fertilizzanti
  17. Irrigazione, pacciamatura
  18. Cura primaverile ed estiva
  19. Come potare le more?
  20. Svernamento
  21. Raccolta
  22. Protezione contro malattie e parassiti
  23. Malattie
  24. I principali parassiti
  25. L'acaro della mora è la causa delle more acerbe
  26. Conclusione

Descrizione dell'impianto

Le more sono arbusti perenni coltivati ​​in un luogo per 15-20 anni o più. L'area coltivata a more nel mondo è la stessa dei lamponi, tranne nei luoghi con climi più freschi. La maggior parte delle piantagioni sono in Nord America, Cile e Nuova Zelanda. I maggiori produttori europei di more sono Serbia, Romania, Bulgaria. Abbiamo una mora ampiamente conosciuta come pianta selvatica, in questa forma di solito è spinosa. La raccolta di frutti da tali piante è limitata e piuttosto difficile. Su trame personali, dacie, more da giardino vengono coltivate - senza spine.

La parte sotterranea della pianta è costituita dall'apparato radicale e dal colletto radicale, la parte aerea viene sostituita mediamente ogni 2 anni. Nel primo anno crescono i germogli, sui quali compaiono i rami fruttiferi laterali l'anno successivo. I germogli possono vivere più di 2 anni se gli arbusti vengono coltivati ​​in climi caldi. Esistono tipi con e senza spine.

Nelle varietà con steli ascendenti, la loro lunghezza raggiunge i 2-3 metri, i germogli di more striscianti raggiungono una lunghezza di 10 metri. I frutti maturano a metà estate. In molte regioni la coltivazione delle more non è molto apprezzata a causa della media resistenza al gelo, ma la selezione costante di nuove varietà fa sperare in una più ampia distribuzione della bacca.

Tipi e varietà

La mora è uno degli arbusti più interessanti e allo stesso tempo più apprezzati coltivati ​​nei nostri giardini. Esistono diversi tipi di more. Il più comune:

  • cespuglioso (Rubus fruticosus) - chiamato anche kumanika;
  • grigio (Rubus caesius) - chiamato anche ozhina, azhina;
  • piegato (Rubus plicatus);
  • comune (Rubus vulgaris).

Cespuglioso

La mora cespugliosa (Rubus fruticosus) è una specie creata incrociando diverse varietà selvatiche. Come risultato della selezione, le varietà di more risultanti hanno una forma più ordinata, non hanno spine, quindi sono ottime anche per piccoli giardini. Le more in crescita nel giardino non sono affatto fastidiose, le bacche diventeranno una prelibatezza speciale.

La caratteristica di queste piante eccezionali è forte, anche i germogli, completamente privi di spine. Gli steli possono essere di diverse lunghezze: in alcune varietà fino a 5 metri, più spesso 3 metri. A maggio, l'arbusto fiorisce con fiori piccoli, non molto attraenti che non hanno valore decorativo, ma attirano molti insetti volanti nel giardino.

Le more in crescita nel giardino sono più concentrate sulle deliziose bacche che compaiono a luglio. La raccolta massiccia appare a cavallo tra agosto e settembre, quando sono i più dolci. Le more sono generalmente nere o blu scuro e assomigliano ai lamponi a forma di bacche. Le bacche hanno un gusto leggermente aspro, unico, difficile da separare dal peduncolo. La loro linfa rosso scuro è molto forte. La foglia di mora ha una forma unica, di colore verde scuro, composta da 5-7 foglie.

Grigio e piegato

La mora cespugliosa non è l'unica specie da invitare in giardino. Buono anche per la crescita grigia e piegata. Si distinguono facilmente dai cespugliosi per la presenza di spine, ma ci sono altre differenze. Le specie grigie e piegate sono considerate piante medicinali.

Sizaya è un piccolo arbusto che raggiunge un'altezza di 110 cm e dà numerosi germogli fortemente ricurvi che non si elevano troppo in alto. La specie è comune, comune nelle foreste, produce più frutti aspri delle more cespugliose.

Piegato - arbusto sottodimensionato, meno comune.

Le varietà più pregiate di more

Coltivare more in giardino è possibile grazie agli sforzi degli allevatori, che ogni anno introducono varietà sempre più resistenti e pregiate. La maggior parte delle varietà sono state create come risultato del lavoro di selezione e solo alcune sono state selezionate dall'ambiente naturale. Esistono varietà con germogli rialzati e sdraiati, striscianti, con spine e senza spine.

Varietà di more regionalizzate disponibili per la coltivazione in tutte le regioni della Russia

Nome della varietàPeriodo di maturazionecespuglioFrutti di boscoProduttività, c / haCaratteristiche:
Senza spineIn ritardoSottodimensionato, semi-strisciante, senza spinePeso: 4,5-5,0 g, nero, dolce77.8Bassa resistenza al gelo, al calore e alla siccità. Può essere influenzato dalla muffa grigia.
AgavePrestoDi media grandezza, leggermente espansa, con spinePeso: 4,5-5,0 g, nero, agrodolce99.8Resiste alle gelate fino a -25-30 ° C. Tollera male il calore. Può essere influenzato dalla muffa grigia.
AgataMedioCespuglio robusto senza spinePeso: 4,8-6,3 g, nero, agrodolce20.9Resistente al calore, alla siccità, al gelo fino a -24 ° C.

Ci sono molte altre varietà disponibili sul mercato. Il resto delle varietà non è suddiviso in zone, poiché potrebbero non essere abbastanza resistenti al gelo. Tuttavia, a causa del sapore delle bacche, a volte vengono scelte, soprattutto nelle regioni più calde del paese. Vale la pena proteggerli attentamente dal gelo in inverno, in modo ottimale con una cappa agrotessile.

Varietà americane popolari - "Thornfree", "Black Satin" - su germogli duri, senza spine, non danno crescita alle radici.

Varietà "Thornfree" - foto

Varietà "Black Satin" - foto

Queste varietà possono essere piantate nelle regioni con climi più miti, perché in condizioni variabili (periodi di riscaldamento invernale e gelo successivi) i cespugli vengono facilmente danneggiati dal gelo. Nella varietà Thornfrey, il congelamento delle gemme avviene a -10 ° C. Cultivar americana Evergreen senza spine con lunghi germogli è anche soggetta al congelamento, coltivata nelle regioni calde.

Varietà sempreverde - foto

Una popolare varietà polacca "Orkan" - senza spine, con una forte crescita, non forma germogli di radici. I frutti sono grandi (fino a 5,7 g) con un sapore aspro. Varietà con un tempo di maturazione medio - il raccolto viene raccolto al 50% entro la metà di agosto. In media, 3,5 kg di bacche vengono raccolti da una pianta. Consigliato per zone tranquille, tunnel alti.

Nel 2003 è apparsa la varietà polacca Gazda, formando germogli con un piccolo numero di spine. Facilmente propagato dagli strati radicali, cresce fino a 2,5 m di altezza, forma forti germogli arcuati. Fruttifica in agosto-settembre su tiri di due anni. Gli acini sono di media grandezza, fragranti, molto saporiti. La raccolta viene effettuata ogni 3-5 giorni. Le riprese sono meno soggette al congelamento.

Esistono varietà di more completamente resistenti al gelo??

Purtroppo la risposta a questa domanda è negativa. Anche le varietà di more più resistenti al gelo sono solo parzialmente resistenti. In pratica, ciò significa che a basse temperature fino a -20 ° C e ai venti intensi che lo accompagnano, non possiamo essere sicuri del destino della macchia. Spesso le varietà considerate resistenti al gelo sono esposte a condizioni atmosferiche rigide e producono frutti più piccoli di qualità inferiore nel secondo anno..

Sapore di mora e valore nutritivo

Oltre al gusto insolito, le more hanno altri vantaggi. È una fonte unica di ingredienti insoliti con proprietà curative benefiche. Le bacche possono essere utilizzate per varie malattie. La foglia di mora è una materia prima per creare un decotto che può essere bevuto durante il raffreddore, poiché ha un effetto diaforetico e antipiretico.

Le more contengono molta pectina, zuccheri facilmente digeribili, acidi organici (compreso l'acido ellagico), vitamine e minerali. Il contenuto di antociani è superiore a quello dei lamponi. Il frutto della mora ha effetti antinfiammatori, antibatterici e antivirali.

Proprietà utili delle more:

  • può aiutare con la diarrea e vari disturbi digestivi;
  • contengono antiossidanti che combattono i radicali liberi;
  • contengono antociani, può avere un effetto di supporto sul sistema circolatorio;
  • ricco di vitamina C, fibre;
  • aiuta ad acquisire una bella carnagione;
  • aiuta a prendersi cura degli occhi;
  • può rallentare il processo di invecchiamento della pelle;
  • aiutare ad alleviare i sintomi della sindrome premestruale e della menopausa;
  • sebbene le more siano dolci, vengono consumate dai diabetici perché hanno un indice glicemico basso;
  • adatto per creare un dolce ipocalorico, salutare e delizioso per chi è a dieta.

Solo 1 bicchiere al giorno soddisferà il fabbisogno del corpo di acido ascorbico: è una ricca fonte di vitamina C.Possono essere preparati preparati con bacche e foglie.

Agrotecnica

Prendersi cura delle more non è molto diverso dai lamponi che danno frutti in estate.

Scegliere un sito di atterraggio

La coltivazione di more da giardino richiede di trovare una posizione adatta. Solo in pieno sole le more saranno dolci, gustose. L'arbusto può essere piantato in luogo semiombreggiato o anche in ombra profonda (dal lato nord), ma poi peggiora, più tardi il raccolto matura.

I cespugli devono essere ben protetti dai venti rafficati che possono danneggiare i germogli. Ciò è particolarmente vero quando inizia la fruttificazione, le bacche possono essere danneggiate, soprattutto se piove. Si pensava che fosse meglio coltivare le more nei giardini situati vicino alla foresta, ma non è così: nuove varietà saranno accettate ovunque..

Le more sono moderatamente sensibili al gelo, alcune varietà non possono sopravvivere nelle nostre condizioni, quindi dovrebbero essere coperte prima dell'inverno (le piante tollerano gelate fino a -15 ° C). Si consiglia di piantare l'arbusto contro un muro in un luogo soleggiato o coprirlo. Nelle regioni fredde, si consiglia di coltivare le more al coperto. Ciò riduce al minimo le perdite dovute a condizioni meteorologiche avverse e prolunga il periodo di raccolta..

Non è consigliabile coltivare more per almeno 3 anni dopo:

  • pomodoro,
  • patate,
  • Pepe,
  • lamponi,
  • fragola.

Poiché queste piante possono essere infettate dagli stessi agenti patogeni e parassiti.

Requisiti del suolo

Il terreno in cui dovrebbero essere piantate le piantine di more deve essere umido, ma non impregnato d'acqua, poiché ciò può minacciare l'insorgenza di malattie fungine.

Le more crescono bene su terreni fertili e non pesanti. Il terreno deve essere permeabile, asciugare rapidamente, drenare l'acqua. Tuttavia, le giovani piantine non tollerano nemmeno la siccità temporanea, se necessario, è necessaria un'irrigazione regolare..

  • pH consigliato - 6,0-7,0;.
  • con un indicatore inferiore a 5,5, il terreno deve essere calcinato;
  • a un pH superiore a 8,0, le piante possono soffrire di clorosi causata da carenza di ferro.

Si consiglia di evitare terreni pesanti o sabbiosi. Tuttavia, se non c'è altra scelta, prima di piantare il terreno va ben concimato con letame, compost o sovescio (senape, legumi).

Il sito di impianto deve essere completamente diserbato.

Come propagare le more da giardino - 4 modi

Le more raramente producono la crescita delle radici, a seconda delle loro specie e varietà. La pianta si propaga di solito radicando le cime dei germogli dell'anno in corso inclinandoli e attaccandoli al terreno: questa è una procedura relativamente semplice. Se c'è un arbusto sano, dovresti propagarlo da solo. Inoltre, la propagazione della mora è un ottimo modo per ringiovanire una pianta che è ora di ripiantare..

Propagazione per strati orizzontali

Questo è il metodo di propagazione della mora più semplice e più comunemente usato tra i giardinieri. Il momento migliore per la stratificazione è la primavera. Vengono selezionati germogli che hanno raggiunto una lunghezza di 70-150 cm Il germoglio viene piegato sulla superficie della terra, fissato con graffette. Un frammento del germoglio sotto la parte superiore è coperto di terriccio di humus, riempiendo un tumulo alto 7-10 cm (lasciando la parte superiore del germoglio non coperta).

La parte sepolta dovrebbe attecchire prima dell'autunno. Puoi quindi tagliarlo dalla pianta madre. Nel tardo autunno o nella prossima primavera, una piantina di mora può essere trapiantata in un'altra posizione..

Taglio di germogli verdi

Il metodo si basa sulla radicazione delle cime dei germogli, effettuata da fine giugno ad agosto. È necessario tagliare la parte superiore giovane e non lignificata del germoglio dell'anno in corso, insieme a diverse foglie (lunghe 6-10 cm). Le foglie inferiori (2-3 foglie) vengono rimosse, il taglio viene immerso in una macchina radicatrice e piantato in un substrato permeabile e sabbioso.

Il supporto deve essere costantemente inumidito. Le talee dovrebbero essere ben illuminate. È meglio coprire le piantine con il vetro. Per evitare malattie fungine, è utile spruzzare sulle piantine un fungicida una volta alla settimana..

Dopo 5-8 settimane, le talee radicate vengono preparate per il trapianto in grandi vasi: vengono gradualmente indurite. La prossima primavera, puoi piantare piantine in piena terra.

Propagazione per talea lignificata

Il metodo è spesso utilizzato nel giardinaggio. Le talee preparate sono decisamente meno suscettibili alla perdita d'acqua rispetto alle talee verdi e richiedono meno cure. Le talee lignificate vengono tagliate nel tardo autunno, quando le piante finiscono di crescere. I germogli annuali vengono tagliati a una lunghezza di 10-20 cm (la procedura è meglio eseguita con un coltello affilato, poiché il potatore può "schiacciare" il germoglio). Le talee vengono immerse in una macchina radica, quindi piantate verticalmente in un substrato sabbioso permeabile.

Le talee vengono conservate nel seminterrato fino alla primavera (proteggendole dal congelamento se necessario). Il supporto deve rimanere leggermente umido. In primavera, le talee radicate vengono trapiantate in vasi e lentamente indurite. In piena terra, le piantine vengono piantate in autunno.

Propagazione da strati radicali

È necessario scavare con cura il taglio della radice, separarlo dalla pianta madre. Le talee vengono piantate in piena terra fino a una profondità di 5 cm In primavera, i germogli dovrebbero crescere da gemme dormienti.

Atterraggio

Si consiglia di acquistare piantine da vivai specializzati. Le more vengono spesso coltivate in 1-2 copie nei giardini vicino alla casa o nel loro cottage estivo. Quando si pianificano impianti più grandi, è necessario trovare l'area appropriata e determinare la distanza tra le piante. La distanza dipende dalle condizioni degli arbusti, dal tipo di crescita (steli rialzati o sdraiati) e dalla tecnologia. Di solito i cespugli di more vengono piantati a una distanza di 1,5-2 metri l'uno dall'altro, perché crescono rapidamente e richiedono molto spazio..

  • tra le file - 2,5-4 m;
  • per varietà con steli rialzati - in fila a una distanza di 0,6-1,2 metri;
  • varietà con germogli striscianti - fino a 1,8 metri;
  • se cresciuto su un traliccio, è necessario fornire un'altezza di supporto di almeno 1,5-2 metri.
  1. Prima di piantare, viene scavato un buco più grande della zolla. Il terreno fertile con l'aggiunta di torba viene versato sul fondo della fossa.
  2. Le radici danneggiate vengono rimosse prima di piantare.
  3. La pianta viene posta in una buca, ricoperta di terriccio e compattata attorno al cespuglio, creando una "ciotola" per l'irrigazione.
  4. Immediatamente dopo aver piantato la mora, il cespuglio deve essere annaffiato abbondantemente, versando almeno 3-5 litri di acqua.
  5. Dopo la semina, i germogli vengono tagliati ad un'altezza di 30-40 cm, si sconsiglia di far fruttificare la pianta nel primo anno a causa dell'alto rischio di indebolire il cespuglio.

Le more possono essere piantate in primavera o in autunno, coltivate in contenitori - durante la stagione di crescita. I tiri vengono eseguiti lungo i fili orizzontali del traliccio, separatamente - i germogli dell'anno in corso e quelli a frutto separatamente. Puoi coltivare more su pali alti 1,5 metri. I tiri sono legati in diversi punti a un piolo.

Le more coltivate su pali sono più facili da proteggere negli inverni freddi, questa forma è consigliata per varietà a bassa resistenza al gelo.

Fertilizzanti

Per la buona riuscita della coltivazione delle more, il terreno deve essere ricco di sostanza organica, quindi, prima di piantare, è consigliabile arricchirlo con compost, letame o fertilizzanti multicomponenti. Grazie ai fertilizzanti, le piantine assorbiranno meglio. Prima della semina, il letame viene applicato alla dose di 400 kg / trama e il terreno viene scavato.

Le dosi di fertilizzanti minerali sono determinate sulla base dell'analisi chimica del suolo. Le tariffe medie sono le seguenti:

  • Azoto. La fecondazione con azoto in una dose di 300-600 g di N per cento metri quadrati viene somministrata all'inizio della primavera, quando la terra si sta già scongelando. Nel primo e nel secondo anno, puoi seminare il fertilizzante in file, negli anni successivi - su tutta la superficie.

Non usare troppo azoto per evitare di aumentare la suscettibilità delle more alle malattie fungine.

  • Potassio. I fertilizzanti di potassio vengono applicati dal terzo anno dopo la semina, in autunno alla dose di 500-800 g K2Oh per cento.
  • Fosforo. I preparati di fosforo non devono essere aggiunti se sono stati introdotti prima della semina.
  • Calcio. Se esageri con il calcare il terreno, le more possono soffrire di clorosi causata da una significativa diminuzione dell'assorbimento del ferro, quindi dovrebbero essere usati i chelati.

Irrigazione, pacciamatura

La quantità di precipitazione che cade nella maggior parte delle regioni è sufficiente per il corretto sviluppo delle piante. Le more, grazie al loro apparato radicale profondo (molto più profondo dei lamponi), affrontano bene le carenze d'acqua temporanee. Durante i periodi di siccità è necessaria l'irrigazione.

Le more in crescita richiedono la pacciamatura per mantenere il terreno umido e prevenire la crescita di erbe infestanti.

Cura primaverile ed estiva

La coltivazione di more da giardino è piuttosto impegnativa, soprattutto all'inizio. Le giovani piante devono essere annaffiate frequentemente perché anche la carenza d'acqua temporanea è dannosa. In una fase successiva, non è necessario preoccuparsi tanto dell'irrigazione, le piante vengono irrigate solo nelle giornate calde e calde, durante l'irrigazione standard del giardino.

In primavera si consiglia di concimare le more regolarmente ogni poche settimane, preferibilmente utilizzando formulazioni complesse come NPK, cioè contenenti azoto, fosforo e potassio, che mantengono un adeguato pH del terreno e rendono forte la pianta.

La fecondazione delle giovani piante non è richiesta se il sito è preparato con letame o compost.

Come potare le more?

Prendersi cura delle more da giardino include necessariamente la potatura, grazie alla quale i cespugli si addensano rapidamente e danno frutti. Nel primo anno non è necessaria la potatura delle more da giardino.

Nel secondo anno si effettua la prima potatura dopo la raccolta..

  1. La pianta produce frutti una volta sui germogli dell'anno scorso, quindi alla fine dell'estate i germogli su cui c'erano i frutti vengono tagliati, perché non daranno più frutti.
  2. Il resto dei germogli è legato a un filo o dei paletti e tagliato 15-20 cm più in alto dall'ultima giarrettiera.
  3. Viene praticata la potatura all'inizio dell'estate della parte superiore dei germogli di quest'anno (fino a un'altezza di 150-160 cm), che stimola la crescita dei germogli laterali. Sui germogli ramificati si forma un numero maggiore di infiorescenze (foto). Appaiono rami che daranno frutti il ​​prossimo anno (nelle varietà con germogli "striscianti" sdraiati, questa procedura non viene eseguita). Quindi i germogli vengono tagliati e legati in modo che in inverno non si rompano sotto la pressione della neve, del vento.
  4. Potatura primaverile: è necessario esaminare attentamente la pianta e rimuovere eventuali germogli congelati e morti.

Svernamento

Alcune varietà di mora tollerano bene il freddo, ma dovrebbero essere protette dal gelo. I germogli vengono posati a terra e ricoperti di foglie, rami di conifere, tela o agrotessile invernale di alta qualità. Piccoli cumuli di terra possono essere realizzati attorno al colletto della radice per proteggere meglio le radici della pianta. Questo è importante perché in caso di inverno molto freddo la pianta può morire..

Fuga congelata e morta di due anni - foto

Fuga congelata di due anni - foto

Raccolta

Il frutto viene raccolto a piena maturità. Da un cespuglio, puoi ottenere un raccolto di 5-10 kg. La raccolta viene effettuata quotidianamente, tenendo conto della maturità collettiva degli acini, per 3-6 giorni, a seconda del clima e della varietà. Le bacche non vengono tirate come i lamponi, ma vengono tagliate dal cespuglio. Le bacche di solito maturano in piena estate..

La raccolta non è consigliata nei giorni di pioggia, i frutti possono marcire rapidamente dopo l'essiccazione. Dopo la raccolta, le bacche dovrebbero essere raffreddate il prima possibile a 2-5 ° C.

Protezione contro malattie e parassiti

Sfortunatamente, le more possono essere attaccate da malattie e parassiti..

Malattie

Gli arbusti possono influenzare le malattie:

  • antracnosi,
  • macchia di foglia bianca,
  • vertillosi,
  • marciume radicale.

I principali parassiti

I parassiti più comuni:

  • le more sono spesso mangiate dagli uccelli, il che costringe l'uso di reti protettive;
  • afide lampone-mora,
  • tripidi,
  • tenaglie,
  • acaro della mora.

Misure di prevenzione e controllo:

  1. è necessario tagliare parti infette di piante, bruciarle;
  2. è necessario mantenere una distanza sufficiente, non compattare gli atterraggi;
  3. non creare un microclima favorevole ai microrganismi patogeni;
  4. non concimare troppo con azoto, che riduce l'immunità alle malattie fungine;
  5. diserbo completo.

L'acaro della mora è la causa delle more acerbe

I giardinieri sono sorpresi che sui cespugli compaiano bacche rosse, che non diventano mai nere. La causa del fenomeno è un acaro della mora. Ciò avviene a un'intensità diversa ogni anno..

L'acaro della mora (Acelitus essigi) è uno dei più piccoli parassiti della superfamiglia a quattro zampe. Il corpo della zecca è bianco, fusiforme, con due paia di zampe. Gli adulti sono lunghi 0,16-0,18 mm, le uova sono piccole, circa 0,03 mm di diametro. In inverno, i parassiti possono essere trovati sui germogli di more, così come nei frutti mummificati danneggiati nella stagione precedente che sono rimasti sui cespugli. In primavera, quando inizia la stagione di crescita delle more, le zecche lasciano gradualmente i loro luoghi di svernamento e migrano verso la parte inferiore delle foglie giovani in via di sviluppo, dove iniziano a nutrirsi. Le femmine depongono le uova sulle foglie, dove poi si nutrono le larve schiuse. Successivamente, le larve migrano verso i boccioli fiorali emergenti. Si nutrono di fiori e sviluppano frutti. Alla fine dell'estate e in autunno, si raccolgono all'interno delle gemme nei punti di crescita. Le larve possono svernare tranquillamente e riprendere a nutrirsi in primavera..

La zecca succhia i succhi della pianta, il danno maggiore è causato dall'introduzione di composti tossici con la saliva nel tessuto delle gemme del frutto, che causa disturbi nel processo di maturazione dei frutti. L'acaro della mora è la causa delle more acerbe (foto).

I frutti (o parti di essi) danneggiati dagli acari sono duri, rosso vivo, acidi e rimangono tali fino all'inverno. I frutti sani cambiano colore in scuro, diventano morbidi, trasformandosi in bacche da dessert a tutti gli effetti. Il primo raccolto ha meno bacche danneggiate rispetto al successivo. Le bacche più danneggiate si vedono negli ultimi raccolti. Le perdite dipendono dal numero di acari sui cespugli, che è influenzato dalle condizioni meteorologiche, dalla temperatura (di solito una temperatura di circa 20 ° C è adatta per gli acari), che determina il tempo di sviluppo delle singole fasi del parassita.

Gli acari vengono trasferiti in nuove piantagioni insieme alle talee (questa è la principale fonte di parassiti sulle giovani piante). Durante la stagione di crescita, si diffondono insieme al vento, alla pioggia e possono essere trasmessi da insetti e altri tipi di zecche che si spostano dalle piante infette a quelle sane..

La regola di base è usare talee sane. Se i cespugli infestati da acari crescono nelle vicinanze, è meglio scavarli e bruciarli in modo che non diventino una fonte di infezione per i cespugli giovani e sani. Dopo la raccolta, i vecchi germogli dovrebbero essere tagliati e bruciati. Non lasciare frutti infetti sui cespugli per l'inverno. Questi metodi possono ridurre significativamente la fonte di distribuzione delle zecche nell'area..

A volte è necessario applicare misure di controllo chimico. Non è facile, è difficile ottenere un'elevata efficacia del trattamento. Il trattamento chimico delle more può essere effettuato in primavera, quando il parassita lascia i rifugi invernali e inizia a nutrirsi delle foglie. Combatti prima della fioritura e, se necessario, all'inizio della fioritura e dopo la fioritura. È molto importante impedire al parassita di nutrirsi di fiori e boccioli di frutta..

La riduzione degli acari si ottiene spruzzando con acaricidi - Omite 30 WP (0,2-0,23%), Torque 50 WP (0,12%), Magus 200 SC (0,09%), Ortus 05 SC (0,1- 0,15%). Il trattamento deve essere eseguito con cura in modo che il liquido con il preparato raggiunga la parte inferiore delle foglie, gli angoli delle foglie e i boccioli dei fiori, dove si nascondono le zecche. Prima di spruzzare, è necessario leggere attentamente le istruzioni per l'uso del farmaco, prestando particolare attenzione alla tossicità e osservare il periodo di attesa per le persone. I suddetti acaricidi combattono contemporaneamente gli acari dei ragni.

Conclusione

La coltivazione delle more è facile. L'arbusto non occuperà troppo spazio in giardino e produrrà tante bacche gustose e sane che possono essere congelate, inscatolate, aggiunte ai dolci o mangiate direttamente dalla boscaglia.

Mora da giardino: semina e cura [5 regole d'oro]

Buon pomeriggio, cari lettori e ospiti del blog! La mora del giardino è una cultura fantastica, straordinaria e magnifica! Il mio amore per tutto ciò che è bello mi impone di trasformarvi in ​​fan delle more, perché non c'è bacca più gustosa, grande, abbondante e splendida. L'articolo di oggi discuterà le regole per piantare e prendersi cura degli arbusti..

  1. 5 regole d'oro per piantare e curare
  2. Descrizione delle varietà di more
  3. Giarrettiera e potatura delle more da giardino
  4. Benefici per la salute e danni delle more da giardino

5 regole d'oro per piantare e curare

I cespugli di more hanno un apparato radicale abbastanza potente che penetra in profondità nel terreno. Pertanto, le fosse per le piantine sono realizzate a 40-50 cm di profondità e larghezza. Se nelle vicinanze è presente acqua sotterranea, il buco profondo viene inoltre coperto con argilla espansa e terreno asciutto.

Si consiglia di approfondire il colletto della radice di 2 centimetri e posizionare i cespugli verticalmente. Se il terreno è leggero, facilmente lavabile, è meglio approfondire la radice di 4 centimetri. Quando si pianta una pianta, raddrizza le sue radici, assicurati che non si pieghino.

La buca viene ricoperta di terra mista a fertilizzanti e immediatamente annaffiata. Inoltre, per una piantina vengono utilizzati almeno 6 litri di acqua. Alla fine della semina, la terra attorno al cespuglio viene compattata.

In modo che dopo la pioggia o l'irrigazione l'umidità rimanga più a lungo, si forma una depressione di tre centimetri sulla superficie del foro.

Cinque regole, osservando le quali puoi ottenere un buon raccolto:

  1. Conformità con la regione in crescita.

Per le zone climatiche della Federazione Russa sono adatti esemplari resistenti al gelo. Ad esempio, alcune specie ibride (varietà remontant Gigant) sono resistenti a temperature fino a -30 gradi. Ma gli arbusti resistenti all'inverno Darroy o Agavam sono in grado di resistere a 40 gradi di gelo. Varietà più termofile dovranno essere riparate per l'inverno, poiché hanno una soglia di resistenza al gelo di -18 gradi.

  1. Rispetto per il trapianto e la selezione del suolo.

Sulla tempistica di piantare piantine di more in piena terra, un indicatore come la resistenza invernale ha una grande influenza. Per piantare in primavera, puoi scegliere qualsiasi varietà di arbusti, poiché durante l'estate la pianta riesce a mettere radici e deporre i germogli. Ma in autunno, è meglio non piantare more, specialmente specie con una bassa soglia di resistenza al gelo: la pianta morirà.

Terreno umido, drenato, leggermente acido (terreni con un pH di 5,7 - 6,5) - ciò che è necessario per la crescita attiva delle more. Se il terreno non è abbastanza fertile, vengono aggiunti fertilizzanti organici:

  • superfosfato (15 g / m²)
  • solfato di potassio (20 g / m²)
  1. Allineamento delle travi di supporto.

Per garantire la sicurezza del materiale di piantagione e per risparmiare tempo per la successiva legatura dei cespugli, vengono installate travi di supporto.

Fallo prima di piantare cespugli nei buchi..

La giarrettiera viene solitamente eseguita su due lati:

  • per le riprese dell'anno scorso;
  • per una nuova crescita
  1. Fecondazione.

Rese basse, bacche piccole possono indicare che il terreno non è abbastanza nutriente e la pianta non ha abbastanza luce solare. Pertanto, di solito l'anno successivo al trapianto, iniziano ad essere applicati i fertilizzanti..

Il calcolo del dosaggio della medicazione superiore dipende dalla fertilità e dal riempimento del terreno.

In media, un cespuglio di mora dà un aumento di almeno 10 centimetri al giorno. Se la pianta non raggiunge questi indicatori, è necessario effettuare una concimazione azotata. Per stimolare la posa dei boccioli dei fiori, gli arbusti vengono annaffiati con una soluzione di perfosfati e solfato di potassio 2-3 volte con un intervallo di 14 giorni.

  1. Potatura di arbusti.

I cespugli di more richiedono una potatura tempestiva dei rami essiccati, che stimola la crescita attiva di nuovi germogli. È anche necessario prevenire processi putrefattivi che possono distruggere la pianta..

La potatura può essere utilizzata per il radicamento per la successiva propagazione della pianta.

Potare le more in autunno. I germogli di due anni sono completamente tagliati, lasciando solo i giovani annuali nella quantità da 5 a 8 rami.

Le more sono caratterizzate dall'essiccazione dei germogli laterali, che vengono tagliati non appena appaiono. Ci sono due ragioni per l'essiccazione del nodo di fioritura. Il primo è un terreno troppo umido, il secondo è il fungo della radice. Nel secondo caso, la pianta malata deve essere piantata dal resto..

Descrizione delle varietà di more

Le varietà di more da giardino possono essere suddivise in due grandi gruppi:

  • Kumanika (eretto)
  • Rosyanika (strisciante)

Nel secondo gruppo sono stati allevati circa 40 arbusti ibridi senza spine spinose. La maggior parte delle specie coltivate sono caratterizzate da resistenza alle basse temperature nei lunghi inverni, senza pretese e alta resa. Esistono anche varietà a maturazione precoce, nane e ingrandite..

Caratteristiche del popolare sul territorio della Federazione Russa (nella corsia centrale, Siberia) e oltre i suoi confini, varietà senza navi:

Anche in questo gruppo ci sono le more Netchez e Chester Thornless. Entrambe le piante appartengono al gruppo semi-strisciante degli arbusti da frutto, famosi per le loro rese elevate (fino a 20 chilogrammi di bacche a stagione).

La principale differenza tra la varietà Netchez è il periodo di maturazione precoce (metà giugno) e il periodo di fruttificazione lungo (1,5 mesi). I frutti sono grandi: il peso delle bacche varia da 14 a 16 grammi. L'unico inconveniente è la bassa resistenza al gelo (-15 gradi). Ma la mora Chester Thornless tollera facilmente gelate fino a -30 gradi, il che rende la varietà popolare per la coltivazione.

Nei cottage estivi della regione di Mosca e della regione di Leningrado ci sono vari tipi di cespugli di more. Tutte le varietà sono unite da alta resa e tolleranza al gelo. Sebbene, con la dovuta cura, anche le specie capricciose producano buoni raccolti in queste aree.

I giardinieri di solito piantano più arbusti contemporaneamente: varietà a maturazione precoce e tardiva. Dovrebbe anche essere preso in considerazione quando si sceglie una varietà per il proprio sito che i terreni nella regione di Mosca non sono ricchi di sostanze nutritive. Pertanto, scegli una mora che sia resistente e resistente alle condizioni avverse..

Nelle regioni di Mosca e Leningrado, si consiglia di coltivare le seguenti varietà:

Cerca anche varietà di more come Apache, Arapaho, Buckingham Taberry, Branched Doyle.

Raccomandazioni generali per la cura delle piantine:

  1. Conserva le piante acquistate sepolte nel terreno o avvolgile in un sacchetto di plastica con segatura bagnata all'interno.
  2. Ispeziona le radici per la putrefazione prima di piantare. Rimuovere le aree bloccate.
  3. Fai un piccolo taglio sulla corteccia: su una piantina buona, non secca, sarà bagnata, di colore verdastro.
  4. Metti le piantine in acqua mescolata con argilla e verbasco 24 ore prima di piantare. Un film che coprirà le radici impedirà loro di seccarsi in seguito.

Giarrettiera e potatura delle more da giardino

È essenziale tagliare regolarmente i germogli. In primo luogo, non consente alla pianta di crescere, trasformandosi in un cespuglio selvatico. In secondo luogo, questa misura di cura si riflette nelle bacche: diventano più aromatiche e di dimensioni maggiori..

Quando e come viene tagliato l'arbusto:

  1. Per stimolare lo sviluppo attivo della parte sotterranea della pianta è necessario rimuovere le infiorescenze nel primo anno.
  2. Nel secondo anno, gli steli vengono accorciati a 1,5 metri, praticando un'incisione sul bocciolo non soffiato!
  3. Alla fine della stagione invernale, le sezioni congelate dei rami sopra i germogli viventi vengono tagliate.
  4. I cespugli vengono diradati all'inizio della stagione estiva, lasciando 5-7 degli steli più forti. E dai giovani germogli, le cime vengono tagliate di 5-8 centimetri.
  5. Si consiglia inoltre di rimuovere i germogli di 2 anni, stimolando lo sviluppo di nuove crescite.

La mora da giardino è una cultura che ama il sole, per un'abbondante fruttificazione di cui è necessaria una buona illuminazione. Ciò si ottiene legando i cespugli. Inoltre, questa misura della cura delle piante è associata ad una maggiore fragilità dei germogli flessibili. Ed è molto più conveniente raccogliere da cespugli spinosi legati..

La giarrettiera viene eseguita 2 volte all'anno:

  • in primavera (quando il gelo è finalmente andato)
  • autunno (dopo che la pianta smette di dare frutti)

Attività di legatura di cespugli:

Prima di tutto, viene installato un traliccio con tre, quattro file di filo legato a una distanza di mezzo metro tra di loro.

  1. I fusti delle specie striscianti del primo anno sono legati a “ventaglio” alle file inferiori. Annuali, raddrizzando il gambo - nella fila superiore del supporto. Prima dell'arrivo del primo gelo, i giovani steli vengono rimossi e coperti.
  2. Nelle varietà erette, fanno una leggera pendenza degli steli in entrambe le direzioni. Quando i giovani germogli iniziano a crescere, vengono legati sul bordo opposto..

Quando il frutto è legato alla mora, va riparato dalla cocente luce solare diretta. Per fare questo, allunga speciali reti ombreggianti. Lo fanno per assolutamente tutte le varietà di cespugli di bacche..

Benefici per la salute e danni delle more da giardino

La mora del giardino è una bacca deliziosa, succosa e incredibilmente sana. I piccoli frutti sono ricchi di pectina, antociani, vitamina C, vari minerali e acidi grassi e sono anche un magazzino di antiossidanti che eliminano i radicali liberi. Le more sono alimenti a basso contenuto calorico che aiutano a combattere l'obesità..

I principali vantaggi di un uso regolare:

  1. Pulisce il corpo, migliora le condizioni della pelle e ha un effetto positivo sui vasi sanguigni e sulla funzione cardiaca.
  2. Aiuta a mantenere l'equilibrio idrico del corpo umano.
  3. L'alto contenuto di ferro aiuta a combattere l'anemia.
  4. Ha proprietà antinfiammatorie e antipiretiche.

Consigliato a persone che soffrono di artrite e artrosi.

  1. Mangiare un elevato apporto di bacche ricche di antociani riduce il rischio di malattia di Parkinson.
  2. Regola lo zucchero nel sangue.
  3. Le more verdi con l'aggiunta di miele sono usate come rimedio popolare per la tosse.
  4. Pulisce e rinforza denti e gengive.

L'uso delle more non ha controindicazioni rigorose. Tuttavia, se si soffre di ipertensione o malattie gastrointestinali, si consiglia di consultare un medico o un nutrizionista per quanto riguarda il consumo di questa bacca. Inoltre, fai attenzione se sei ipersensibile a determinati cibi..

Quando e come piantare le more

Ora le more stanno guadagnando una meritata popolarità tra molti residenti estivi e giardinieri. Sempre più persone sono desiderose di piantarlo e coltivarlo sul proprio sito. Inoltre, ora sono state allevate eccellenti varietà senza spine, che ti consentono di prenderti cura comodamente di cespugli senza spine e di raccogliere. Possiamo sicuramente dire che le more in giardino sono una gioia per il giardiniere, perché le bacche hanno un sapore ineguagliabile..

Quando è meglio piantare le more - in primavera o in autunno

Quindi, hai deciso che è ora di piantare le more da giardino sul tuo terreno, ma non sai quando è meglio farlo? Puoi piantare una piantina in piena terra sia in primavera che in autunno. Ma si ritiene che per questa cultura sia la primavera il momento ottimale per un evento..

Puoi piantare in autunno, ma i giardinieri esperti concordano su una cosa: questo non è il periodo migliore. Soprattutto per le varietà che hanno una bassa resistenza al freddo, è altamente sconsigliato piantarle in autunno. Ma ci sono varietà resistenti all'inverno, tuttavia è meglio piantarle anche in primavera. Se, tuttavia, viene eseguita una semina autunnale di una piantina in piena terra, è estremamente importante coprire bene e proteggere la pianta dal freddo invernale..

Ogni residente e giardiniere estivo deve decidere da solo quando è meglio per lui piantare le more, in primavera o in autunno. Ma non dimenticare che per questa cultura è preferibile la procedura primaverile..

Piantare i datteri per le more in autunno

Quando è meglio piantare un raccolto di bacche in autunno, in quale mese? La piantina dovrebbe essere piantata 2-3 settimane prima del gelo. Allo stesso tempo, la temperatura dell'aria dovrebbe essere di circa 10-15 gradi Celsius durante il giorno e di circa 5 di notte, non inferiore.

I tempi di piantare le more in autunno in diverse regioni sono diversi:

  • Nella zona centrale (regione di Mosca) - fine settembre e inizio ottobre;
  • In Siberia, negli Urali, a nord-ovest (regione di Leningrado) - per tutto settembre;
  • Nel sud (territorio di Krasnodar (Kuban), Caucaso settentrionale) - tutto ottobre.

Inoltre, quando scegli le date, puoi concentrarti sul calendario lunare 2019:

  • Giorni di buon auspicio:
    • a settembre - 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 30;
    • in ottobre - 2, 3, 4, 12, 13, 21, 22, 23, 24, 25, 30, 31.
  • Giorni sfavorevoli:
    • a settembre - 14, 15, 28, 29;
    • in ottobre - 14, 28.

Tempo di semina in primavera

Il momento ottimale per piantare le more in primavera arriva quando la temperatura dell'aria durante il giorno si manterrà di almeno 15 gradi Celsius e il terreno si riscalda. Tempi di sbarco stimati in diverse regioni:

  • Nella corsia centrale (regione di Mosca) - metà e fine aprile.
  • In Siberia, Urali, nord-ovest (regione di Leningrado) - fine aprile, inizio maggio.
  • Nel sud (territorio di Krasnodar (Kuban), Caucaso settentrionale) - all'inizio di aprile.

Domanda - risposta: per quale anno la mora del giardino dà frutti dopo la semina? La fruttificazione inizia nel secondo anno di vita!

Come piantare le more nel tuo giardino: istruzioni passo passo

Se è la prima volta che incontri questo raccolto, quindi per piantare secondo tutte le regole, dovresti usare una guida passo-passo che racconta in dettaglio i principi della scelta di una piantina, terreno, luogo, preparazione della fossa e lo schema della procedura stessa.

Come scegliere una piantina

In questo caso, si consiglia di utilizzare il consiglio che si applica alla scelta delle piantine di qualsiasi coltura: acquistare materiale di piantagione solo in vivai, garden center e negozi comprovati e affidabili! L'acquisto da venditori non verificati è irto di spiacevoli sorprese: una piantina di more da giardino non sarà così di alta qualità, non avrà proprietà e caratteristiche varietali descritte dal venditore.

Ma anche se vai a comprare materiale di piantagione in un negozio affidabile, non dimenticare: non devi perdere la vigilanza, assicurati di ispezionare e analizzare l'aspetto della piantina. Quindi, i seguenti suggerimenti e trucchi ti aiuteranno a scegliere una piantina di mora sana e di alta qualità:

  • È meglio scegliere piantine annuali.
  • L'apparato radicale deve essere ben sviluppato, avere da tre a quattro radici forti, lunghezza delle radici di almeno 10 centimetri.
  • Se una piantina con un sistema di radici aperte, allora dovresti esaminare attentamente le radici: dovrebbero avere un aspetto sano, non dovrebbero essere danneggiate, secche, radici marce.
  • Sulla parte fuori terra della piantina dovrebbero esserci due germogli (il loro spessore è di almeno 5 millimetri) e dovrebbero esserci foglie verdi.
  • Lo stelo dovrebbe apparire normale, non ci sono aree rugose, nessun danno (crepe, graffi, ecc.), La corteccia è intatta.
  • Ci deve essere un bocciolo formato sulle radici.

Una piantina può essere acquistata sia con un sistema a radice aperta che chiusa (materiale di piantagione di tipo contenitore). La cosa principale è che è sano e soddisfa i requisiti di cui sopra..

Consigli! Un piccolo trucco ti aiuterà a scegliere una piantina di mora sana: devi grattare con cura la corteccia sul tronco, se la piantina è verde sotto la corteccia, allora vale la pena acquistarla. E se il colore è marrone, allora vale la pena ignorare una tale piantina..

Quando scegli una piantina di more da giardino, assicurati di consultare il tuo venditore sulle caratteristiche della varietà che desideri acquistare. Le informazioni ricevute ti aiuteranno a prenderti cura adeguata dopo la semina in campo aperto..

Come scegliere un sito di atterraggio

Non ci sono requisiti speciali per il luogo in cui vengono coltivate le more da giardino. La pianta si sente benissimo in ombra parziale, ma si consiglia di piantarla in una zona calda e ben illuminata dal sole (è al sole che le bacche diventano più dolci e più grandi). In questo caso, è necessario scegliere un luogo che sarà protetto da venti freddi e correnti d'aria..

Dovresti anche ricordare i predecessori sfavorevoli! Non puoi piantare more nel luogo in cui venivano precedentemente coltivate fragole e lamponi. Atterrare vicino a rosa canina e rose è sfavorevole. Il fatto è che le colture elencate hanno le stesse malattie e parassiti..

Il raccolto ama l'umidità, ma non è consigliabile piantare una pianta in un'area in cui le acque sotterranee sono troppo vicine alla superficie della terra. Le zone umide o eccessivamente impregnate d'acqua sono controindicate.

Se segui tutti i consigli per la scelta di un luogo, puoi ottenere un raccolto meraviglioso, dolce e gustoso..

Consigli! Un posto sul lato sud di un edificio o di una recinzione è l'ideale.

Come scegliere il terreno giusto

In termini di suolo, la cultura non può essere definita un arbusto capriccioso. Allo stesso tempo, la cultura ha alcune preferenze che devono essere soddisfatte se si vogliono ottenere raccolti abbondanti e gustosi..

Per piantare e coltivare more da giardino, i terreni argillosi neutri o leggermente acidi (pH - 5,5-6,5) sono eccellenti. Inoltre, il terreno dovrebbe essere ben fertilizzato e drenato..

A che distanza piantare le more

Il rispetto della distanza ottimale tra i cespugli è la chiave per un giardino competente e produttivo. Quando si piantano le more, è necessario che ci sia una distanza tra le piante - circa 1 metro. E tra le file di arbusti, lo spazio ottimale è di 2-2,5 metri.

Dovrebbe esserci uno spazio di 2 metri tra le more e altri arbusti e alberi.

Consigli! Se decidi di piantare un arbusto vicino a una recinzione o un edificio, dovrebbe esserci uno spazio tra loro - almeno un metro.

Se trascuri le regole quando scegli uno spazio vuoto e pianta arbusti troppo vicini l'uno all'altro o ad altri alberi, nel tempo le more possono trasformarsi in boschetti, il che renderà difficile per il giardiniere raccogliere e prendersi cura della pianta. E l'eccessiva vicinanza ad alberi e altri arbusti è pericolosa perché le piante interferiranno tra loro, all'ombra, prive di nutrienti e può anche intrecciare un'altra pianta.

Come preparare una fossa di atterraggio

Si consiglia di iniziare a preparare il sito un mese prima dell'evento pianificato. Rimuovere detriti, pietre, radici di erbe infestanti dal sito. Scava una buca in base ai seguenti parametri: larghezza - 40 centimetri, profondità - 50 centimetri. Lo strato di terreno fertile superiore deve essere piegato in una pila separata.

I fertilizzanti devono essere aggiunti a ciascuna fossa, che fungerà da fonte insostituibile di nutrimento:

  • 6 chilogrammi di humus di fanghi di compost;
  • 30 grammi di perfosfato;
  • 15 grammi di sale di potassio;
  • terriccio fertile.

I fertilizzanti vengono applicati alla metà della fossa di semina.

Come preparare le piantine di more prima di piantare

Anche la preparazione di una piantina di more è un processo importante. A seconda del tipo di materiale di piantagione, il processo preparatorio è leggermente diverso..

Per preparare una piantina con un sistema di root aperto (o.s.s.), è necessario esaminare attentamente il sistema di root. Le radici eccessivamente lunghe devono essere tagliate con un coltello pre-disinfettato, il danno deve essere eliminato. I punti di taglio devono essere trattati con cenere di legno o carbone attivo tritato. Si consiglia di immergere le radici della pianta per un'ora in una soluzione di un farmaco che stimola la formazione delle radici (ad esempio, "Heteroauxin", "Kornevin").

È molto semplice preparare una piantina con un sistema di radici chiuso (c.s.s.): è necessario annaffiare il grumo di terra poco prima della procedura. E appena prima di piantare, devi rimuovere la piantina insieme a un pezzo di terra dal contenitore.

Schema di piantagione di piantine di more

Le seguenti istruzioni passo passo aiuteranno a piantare le more secondo lo schema corretto:

  • Metti la piantina nella buca. Se ha un sistema di radici aperte, è necessario distribuire attentamente le radici in modo che non ci siano pieghe e in modo che non si pieghino.
  • Se una piantina con un sistema di radici chiuso, è sufficiente abbassare la zolla nel buco.
  • Il colletto della radice della piantina dovrebbe essere sepolto di 2-3 centimetri (ma non di più!).
  • Riempi con cura la piantina con lo strato fertile superiore di terra. Si consiglia di scuoterla leggermente in modo che il terreno penetri meglio tra le radici (se la piantina è con o.c.s.).
  • Quindi è necessario compattare accuratamente il terreno.
  • Facciamo un buco per annaffiare intorno alla piantina.
  • Ora devi annaffiare (10 litri sotto un cespuglio) e pacciamare il luogo.

Come prendersi cura delle more dopo la semina

La cura dopo la semina è estremamente importante, è necessaria per il successo del radicamento delle more e della normale coltivazione nel successivo, è particolarmente importante nel primo anno. Per prendersi cura adeguatamente dell'arbusto, è necessario seguire una serie di semplici attività, descritte di seguito..

Dopo aver piantato la mora da giardino, è necessario potare la piantina. Taglialo per 25-30 centimetri a un rene ben sviluppato.

La pacciamatura è un elemento di cura indispensabile, la pacciamatura trattiene l'umidità nel terreno, previene la formazione di una crosta terrestre, impedisce la crescita delle erbe infestanti e generalmente ha un effetto benefico sul terreno, e quindi sull'arbusto stesso. Come pacciame, puoi usare segatura, corteccia, torba. Strato di materiale per pacciamatura - 3-4 centimetri.

Una corretta irrigazione è molto importante per le more. Ma poiché le radici della pianta penetrano in profondità, spesso non vale la pena annaffiare e soprattutto il ristagno idrico non dovrebbe essere consentito. Soprattutto l'arbusto ama l'umidità durante la maturazione delle bacche e la fioritura, è necessario annaffiare durante questo periodo poiché il terreno si asciuga.

Il legame al supporto viene effettuato nel secondo anno dopo la semina. L'attività è necessaria per questa coltura, perché la giarrettiera aiuta l'arbusto a formarsi normalmente, riceve la luce solare in modo uniforme, riduce il rischio di malattie fungine, facilita la cura delle more e facilita la raccolta. Esistono diversi modi convenienti per legare, ad esempio, puoi legarlo a un traliccio, arco.

Il rifugio per l'inverno dovrebbe essere realizzato nelle regioni con inverni freddi, ad esempio nella zona centrale, in Siberia, nella regione di Leningrado, negli Urali. Ma al sud non puoi coprire i cespugli. Per proteggerlo dal freddo, è necessario pacciamare la pianta con uno spesso strato (ad esempio, segatura, torba), coprirla con agrofibra, rami di abete rosso. Se gli inverni sono molto freddi, puoi anche coprire la parte superiore con un film. Se le piante sono già legate al supporto, prima del freddo invernale, è necessario rimuoverle dal supporto, piegare delicatamente e coprire.

La coltivazione di more da giardino sulla trama di un cottage estivo o di una casa privata è un'attività eccitante e utile. Non solo acquisirai un'esperienza inestimabile nella cura dell'arbusto, ma otterrai anche un meraviglioso raccolto di deliziose bacche. E non dimenticare che piantare una piantina fatta in primavera o in autunno secondo tutte le regole e le raccomandazioni è molto importante per il successo della coltivazione di un raccolto.!

Chi Siamo


Per far germogliare le dalie dopo l'inverno, è necessario ottenere i tuberi circa 3-4 settimane prima della data di impianto prevista. La maggior parte dei residenti estivi sa che questa pianta appartiene alla specie termofila e per la sua sicurezza in autunno, i suoi tuberi radicali vengono scavati e in primavera vengono piantati di nuovo sul sito.