Potatura primaverile di alberi e arbusti

Per avere un buon raccolto, non basta piantare un albero da frutto. È necessario mantenerlo costantemente in forma. Per fare questo, i rami vengono tagliati, dando loro la giusta direzione e rimuovendo quelli inutili e malati. In questo materiale, considereremo la domanda che il giardiniere deve affrontare: potatura degli alberi da frutto: tempi di potatura.

Quali fattori influenzano il tempo di potatura

I tempi di potatura di un albero da frutto sono determinati da tre fattori:

  1. razza;
  2. condizione;
  3. scopo di rifinitura.

Ad esempio, il melo si distingue per la sua resistenza, quindi in primavera viene tagliato per primo e in autunno - l'ultimo. Dopo i meli, in primavera prendono altre colture di pomacee e solo allora - per le drupacee. In autunno, rispettivamente, iniziano con le drupacee.

I tempi di potatura della ciliegia e della ciliegia dolce dipendono dallo stato dell'albero:

  • sviluppato, forte: potato dopo la raccolta;
  • debole: tagliare in inverno - quindi i giovani germogli crescono più attivamente in primavera.

Il periodo di potatura ottimale per le prugne è da metà a fine giugno. Inoltre, questi alberi possono essere potati durante il raccolto..

Tempistica della potatura degli alberi

La maggior parte dei tipi di potatura avvengono all'inizio e alla fine della stagione, quando l'albero è a riposo, questa scelta è spiegata dai seguenti motivi:

  • la pianta subisce il minimo stress;
  • non perde succhi utili (non c'è flusso di linfa durante il periodo di riposo);
  • a causa dell'assenza di foglie, la corona è chiaramente visibile.

Vale la pena considerare in dettaglio entrambi questi periodi..

In autunno

Le foglie cadenti indicano l'inizio del periodo dormiente in autunno. Successivamente, viene eseguita la potatura, tuttavia, è necessario essere in tempo prima del gelo. A basse temperature, il sito di taglio può essere congelato e anche la decomposizione è possibile.

La potatura direttamente al gelo inferiore a 5 gradi è generalmente vietata..

A questa temperatura il legno diventa fragile e quindi il taglio è irregolare, l'albero è più ferito. Ciò è aggravato dai fenomeni già menzionati: congelamento e decomposizione. Si consiglia inoltre di fare tutto prima delle piogge, cioè da qualche parte prima della fine di ottobre.

In caso contrario, il giardiniere dovrà camminare intorno all'albero su un terreno inzuppato durante la potatura, il che è, in primo luogo, difficile e, in secondo luogo, porta alla compattazione del terreno con conseguente perdita di permeabilità all'aria. Se hai ancora a che fare con la potatura in una stagione delle piogge, le assi vengono posate sul terreno per distribuire il carico.

In autunno si esegue principalmente la potatura sanitaria: rimuovono rami malati, marci e secchi, facilitando così l'inverno dell'albero.

In primavera

Quando si esce dallo stato di dormienza, in primavera inizia il movimento dei succhi nell'albero, segnato dalla comparsa di gemme. Di conseguenza, la potatura viene eseguita principalmente fino a questo punto, ma dopo che il gelo si è placato.

Quasi tutti i tipi di potatura avvengono in primavera:

  • post-impianto;
  • formativo;
  • supporto;
  • ringiovanente.

Una pianta piantata in autunno, indipendentemente dalla tipologia (pomace / pietra), viene corretta per equilibrare le parti fuori terra e sotterranee.

In termini di dimensioni, dovrebbero corrispondere tra loro, poiché forniscono un approvvigionamento reciproco di sostanze vitali. Durante il trapianto, le radici sono inevitabilmente danneggiate, quindi la parte aerea deve essere ridotta.

Una piantina senza ramificazione viene semplicemente accorciata ad un'altezza di 80-100 cm, i germogli in eccesso vengono rimossi da uno ramificato, lasciando il più adatto per organizzare il primo livello di rami scheletrici: crescendo ad un'altezza di 50-70 cm e formando un angolo di 40-60 0 con il conduttore centrale.

Mediante la potatura formativa si conferisce alla chioma una forma che assicura una buona resa e un equilibrio tra vegetazione e fruttificazione, ecco i suoi segni:

  • la pianta è compatta e tutte le sue parti sono a disposizione per la cura e la raccolta;
  • la parte interna della corona è scarsa e quindi riceve abbastanza luce solare;
  • ci sono molti rami che crescono troppo;
  • i rami sono forti e possono sostenere il peso del raccolto.

Esistono diversi tipi di corone. Uno dei più popolari è a livelli sparsi.

Ci sono 2-3 livelli di rami scheletrici e diversi singoli. Per il ruolo dei germogli scheletrici, vengono lasciati 2-3 germogli per livello, crescendo con un angolo di 40-60 gradi rispetto al conduttore centrale.

Questo è spiegato come segue:

  • tali rami portano bene i frutti, mentre quelli che crescono ad angolo acuto tendono a crescere;
  • sono in grado di sostenere il peso del raccolto (quelli che crescono ad angolo acuto).

Una corona compatta a forma di coppa si ottiene rifilando il tronco e formando la corretta direzione di crescita del ramo. Per fare ciò, scegli un bocciolo diretto nella giusta direzione e taglia il ramo sopra di esso.

Tecnica di formazione della corona

Esistono due metodi di potatura:

  1. sulla gemma esterna (diretta dal tronco): ha lo scopo di rendere la chioma più ampia e ben illuminata dall'interno;
  2. verso l'interno (crescendo verso il tronco): fatto per rinforzare la parte interna e correggere i rami troppo diretti verso il basso.

Si consiglia di evitare la potatura, se possibile, modificando il senso di crescita dei rami staccandoli con smagliature o con un carico. Più piccolo è il volume di potatura, prima l'albero inizierà a dare i suoi frutti..

Mantenere la corona formata in buone condizioni rimuovendo i rami:

  • conduttore centrale e concorrenti del ramo scheletrico;
  • crescere ad angolo acuto rispetto al tronco;
  • ispessimento della corona;
  • attraversamento;
  • diretto senza successo;
  • trottole: tralci verticali su rami vecchi che tolgono la forza all'albero e non danno frutti.

La crescita dell'albero in altezza è limitata tagliando la parte superiore del tronco. La potatura ringiovanente fa bene a un albero maturo. La crescita annuale dei rami diminuisce gradualmente e la qualità del raccolto diminuisce. I rami che non producono frutti e aggiungono meno di 20 cm di lunghezza all'anno vengono tagliati "ad anello", stimolando così la formazione di nuovi germogli.

Non è possibile eliminare tutti i vecchi rami contemporaneamente: l'albero non lo trasferirà. Taglia uno o due all'anno. Un "anello" è una formazione attorno alla base di un ramo, costituita da cellule che si moltiplicano rapidamente. Il "taglio ad anello" guarisce molto rapidamente.

In alcuni casi, la potatura viene eseguita dopo l'inizio del flusso di linfa, rimuovendo:

  1. rami congelati. All'inizio della primavera, quando l'albero è ancora nudo, è difficile localizzare chiaramente le aree di congelamento. Nella tarda primavera - all'inizio dell'estate, sullo sfondo di rami rianimati e frondosi, diventano chiaramente distinguibili. Le punte dei rami di meli e peri sono particolarmente inclini al congelamento;
  2. piani ombreggianti. Se nella fase di formazione, il taglio è stato eseguito correttamente, le parti interne della corona saranno ben illuminate. Ma se trascurato, il giardiniere può scoprire all'inizio dell'estate che i rami superiori ricoperti di foglie impediscono fortemente alla luce di entrare. In questo caso, vengono rimossi;
  3. rami malati. Quando vengono colpite da alcune malattie, ad esempio l'oidio, le parti malate vengono immediatamente rimosse, indipendentemente dalla stagione. Questo di solito accade in estate. La potatura impedisce la diffusione della malattia in tutto l'albero. I rami tagliati vengono bruciati.

Pota l'albero in primavera o in autunno?

La potatura primaverile è preferibile poiché l'albero si sveglierà presto e le ferite guariranno più velocemente. Questo è il motivo per cui cercano di eseguire solo potature sanitarie in autunno..

Alcuni alberi, come il pero, il ciliegio, il susino, possono ammalarsi dopo la potatura in autunno o addirittura morire. Anche le giovani piantine sono scarsamente tollerate..

I rami interrotti da un temporale, neve o ghiaccio vengono rimossi immediatamente, indipendentemente dalla stagione. L'unico motivo per cui l'operazione può essere posticipata è che la temperatura esterna è inferiore a -5 0 С.

Nelle regioni meridionali, dove non c'è quasi nessuna gelata intensa, la potatura può essere effettuata in inverno. Grazie a questo, nei grandi orti industriali è possibile lavorare tutti gli alberi prima che inizi il flusso di linfa..

Il calendario

Si raccomanda che il programma di potatura sia coerente con i cicli lunari e stellari. Quindi, è noto che l'intensità del flusso di linfa aumenta con la luna calante, e quando la Terra passa attraverso i segni zodiacali di pesce, Acquario e cancro, diminuisce.

Nell'autunno del 2018, i seguenti giorni sono considerati favorevoli alla potatura degli alberi:

  • a settembre: 1, 6, 7, 15, 16, 26, 27, 28;
  • in ottobre: ​​2, 3, 4, 5, 8, 12, 13, 25, 29, 30, 31;
  • a novembre: 4, 5, 9, 10, 25, 26, 27, 28.

I periodi del ciclo lunare, cioè la luna nuova e la luna piena, sono considerati sfavorevoli per la potatura. Lo stesso vale per il periodo della luna nascente: in questo momento, i luoghi dei tagli hanno una maggiore sensibilità..

Nell'autunno del 2018, non è desiderabile impegnarsi nella potatura in questi giorni:

  • a settembre: 2, 9, 25;
  • in ottobre: ​​1, 9, 24;
  • a novembre: 1, 7, 23.

Tabella: calendario potatura alberi da frutto:

MeseCosa tagliare
Regioni meridionaliCorsia centraleLatitudini settentrionali
gennaioPere e meli
febbraioMeli e pere (se la temperatura dell'aria
-5 0 С e oltre)
marzoAll'inizio del mese - alberi secolariTutti gli alberi da frutto (inizio della procedura)
aprileCiliegie, albicocche, ciliegie e altre drupaceeInizia la potatura primaverile
MaggioCompletamento della potatura primaverile
giugnoPizzicare le cime dei germogli (potatura verde)
luglioCompletamento della rifinitura verde
agostoPotatura sanitaria (secondo necessità)
settembreIspezione dei rami dopo il primo raccolto e rimozione di quelli malati e rotti
ottobreDopo la raccolta completa, potatura sanitaria con preparazione degli alberi per lo svernamento
novembrePotatura sanitaria, preparazione per l'inverno

È importante non dimenticare di lavorare grandi sezioni (più di 2,5 cm di diametro) con pittura ad olio o vernice da giardino, e anche le più piccole nelle giovani albicocche e pesche. Il tasso di guarigione della ferita trattata (un rotolo di corteccia cresce dal bordo) è di 2-3 cm / anno, mentre senza trattamento questo indicatore è di solo 1 cm / anno.

Video collegati

Informazioni sulla potatura degli alberi da frutto in diversi periodi dell'anno, i loro obiettivi, la sequenza e le condizioni nel video:

È possibile iniziare la potatura solo con una completa comprensione dei processi che avvengono nella pianta e delle leggi del suo sviluppo, altrimenti è probabile che l'interferenza sia dannosa. È necessario studiare attentamente le regole per la potatura di questo raccolto o invitare una persona esperta - quindi l'albero porterà raccolti abbondanti e gustosi per molto tempo.

Per giardinieri
e giardinieri

La potatura primaverile è una delle operazioni più importanti per tutti gli alberi e arbusti da frutto e ornamentali.

Abbiamo già scritto su come potare le colture da frutto nel nostro articolo "Come potare gli alberi da frutto".

Oggi parleremo di come e quando viene eseguita la potatura primaverile degli arbusti ornamentali. Dopotutto, senza di lei, non fioriranno in modo così luminoso e magnifico, decorando il nostro amato giardino con la loro meravigliosa bellezza..

TRE TIPI DI ARBUSTI DECORATIVI DA TAGLIO

La potatura degli arbusti ornamentali è divisa in sanitaria, modellante e ringiovanente.

La potatura sanitaria viene effettuata sia in primavera che in autunno. Include il diradamento del cespuglio, la rimozione dei rami che crescono nella corona per migliorare l'aerazione e l'accesso all'ossigeno all'intero cespuglio, nonché la rimozione di rami deboli, rotti, congelati e altri rami danneggiati..

La potatura è detta sanitaria, in quanto previene lo sviluppo di batteri patogeni che si formano quando le aree danneggiate del cespuglio marciscono e quando c'è una mancanza di ossigeno all'interno della chioma.

La potatura formativa è la più importante. Serve per dare alle piante ornamentali la forma desiderata e contribuisce alla fioritura più rigogliosa e vibrante, presentando i cespugli ornamentali nella luce più favorevole..

La potatura formativa viene effettuata in qualsiasi momento della stagione di crescita: dall'inizio della primavera all'inizio dell'autunno. Non può essere fatto in seguito, poiché ciò può portare a un forte indebolimento delle piante prima delle gelate invernali..

La potatura ringiovanente può dare una seconda vita a un vecchio arbusto. In termini di tempo, è realizzato il primo, dall'inizio di febbraio alla fine di marzo. La potatura viene eseguita molto brevemente (un terzo della lunghezza di ogni ramo). Il suo compito principale è risvegliare e attivare la crescita di gemme dormienti e avventizie, da cui inizieranno a crescere i rami giovani invece di quelli vecchi..

La potatura ringiovanente aiuta anche ad aumentare la lunghezza delle infiorescenze e la dimensione dei fiori in esse presenti sui vecchi cespugli (dove di solito diventano più piccoli).

A QUALI ARBUSTI DECORATIVI LA POTATURA PRIMAVERILE È CONTROINDICATA

Molti, in particolare i giardinieri alle prime armi, sono sicuri che in primavera sia possibile formare assolutamente tutte le colture ornamentali arbustive, ma non è affatto così..

La maggior parte degli arbusti a fioritura primaverile (arancio finto, lilla, spirea, fioritura primaverile, forsizia, ortensia a foglia larga, weigela, colquitia, kerria e altri) hanno boccioli di fiori deposti l'anno scorso. Pertanto, potando i rami e formando il cespuglio, li stai tagliando. Ciò significa che queste piante semplicemente non possono fiorire quest'anno.!

Per queste colture in primavera, è possibile eseguire solo potature sanitarie: tagliare con cura alla base rami secchi, vecchi (più di tre anni), spezzati, ispessiti e congelati e disinfettare immediatamente le sezioni con permanganato di potassio e coprire con vernice da giardino.

La potatura di tali arbusti ornamentali viene effettuata immediatamente dopo la fine della loro fioritura. Inoltre, è consigliabile farlo con tempo fresco e nuvoloso..

Ricorda di elaborare immediatamente le sezioni fresche!

QUALI ARBUSTI DECORATIVI HANNO BISOGNO DELLA POTATURA PRIMAVERILE

In primavera, quegli arbusti che depongono boccioli di fiori sui germogli dell'anno in corso vengono tagliati. Questa operazione può essere avviata già alla fine di febbraio.

Qualsiasi tipo di salice ornamentale arbustivo viene tagliato per primo. Un po 'più tardi - crespino, corniolo, sambuco, nocciola colorata o dorata, vescica, rosa selvatica, ligustro con foglie colorate.

Ad aprile iniziano a potare l'ortensia e il panico, fiorendo sui germogli dell'anno in corso. Sono tagliati piuttosto brevemente (fino a 15 cm), quindi la fioritura sarà più magnifica.

Maggiori informazioni su come coltivare e potare diversi tipi di ortensie nel nostro articolo "Ortensie resistenti al gelo nel tuo giardino".

In primavera viene tagliata una breve spirea giapponese, che fiorisce in estate. Un tale taglio di capelli darà al cespuglio uno straordinario effetto decorativo..

Presta particolare attenzione alla potatura delle rose. L'operazione dipende dalla tipologia e dalla varietà di questa "regina del giardino". Ma gli esperti ritengono che il momento migliore per potare le rose sia metà aprile..

Nelle rose ibride di tè e polyanthus, vengono rimossi solo i rami scheletrici vecchi e danneggiati, lasciando tutti i giovani e forti sul cespuglio. Le loro estremità non devono mai essere tagliate.

Per il parco e altre rose cespugliose resistenti al gelo, lascia 5-7 germogli più forti, accorciandoli al quinto germoglio. Sul ramo più in alto sul bordo, lascia un bocciolo che cresce dritto in modo che il cespuglio non perda la sua forma. Indietreggia di 1 cm da esso e fai un taglio obliquo con un coltello affilato.

Le normali rose rampicanti che fioriscono sui germogli dell'anno scorso vengono potate al termine della fioritura. Ma questa specie ha anche varietà rifiorenti che fioriscono sui germogli attuali..

Vengono potati in primavera, lasciando cinque forti crescite. Ciascuno dovrebbe avere 4-5 gemme. Quindi i tagli vengono disinfettati e i rami tagliati vengono immediatamente legati ai supporti.

Ci sono arbusti ornamentali che puoi modellare o meno, a piacimento. Questi includono: crespino, viburno, cotoneaster e altri. Solo la potatura sanitaria può essere sufficiente per loro.

Esistono arbusti ornamentali, tutta la cui bellezza è concentrata non nei fiori, ma nel colore delle foglie (variegate, oro, smeraldo, ecc.) E della corteccia (verde chiaro, arancione, rosso fuoco, ecc.).

Formando tali cespugli in primavera, decori insolitamente il tuo giardino ornamentale con corone colorate, che, dopo la potatura, diventano più magnifiche e rimangono tali fino al tardo autunno, conferendo al paesaggio circostante una squisita originalità e grazia.

CARATTERISTICHE DELLA POTATURA PRIMAVERILE DEGLI ARBUSTI DECORATIVI

Se esegui tu stesso la potatura primaverile di arbusti ornamentali nel tuo giardino, ricorda alcuni punti importanti..

Per prima cosa, quando scegli la gemma apicale estrema, tieni presente che il nuovo germoglio crescerà nella direzione in cui è diretto. Se il bocciolo guarda di lato, le riprese cresceranno in questa direzione..

In secondo luogo, le sezioni dovrebbero essere fatte un po 'più di mezzo centimetro più in alto del rene sano. Dovrebbero essere obliqui, iniziando dal centro del rene e terminando appena sopra il suo apice..

In terzo luogo, per non infettare i tessuti vegetali, immediatamente dopo la potatura, tutte le sezioni devono essere disinfettate con permanganato di potassio e ricoperte con vernice da giardino sopra..

UTENSILE DA TAGLIO A MOLLA PER ARBUSTI DECORATIVI

La potatura degli arbusti ornamentali in primavera richiede uno strumento più sofisticato rispetto alla potatura delle colture da frutto. In effetti, in alcuni casi si tratta di un vero lavoro in filigrana, soprattutto quando si tratta di un taglio di capelli artistico..

Se non stai facendo arte topiaria (creando sculture da piante verdi), ma hai bisogno di una potatura primaverile regolare, allora si ridurrà a: modellare la corona, misure igieniche (rimuovere rami secchi, danneggiati, vecchi, ispessiti e altri non necessari) e regolare le dimensioni cespuglio.

Speciali strumenti sicuri e convenienti ti aiuteranno a eseguire questi lavori con competenza e attenzione. Devi acquistarli ora.

Gli utensili da taglio dovrebbero avere le lame più affilate in modo che i tagli siano il più uniformi possibile, non si pieghino o si sbriciolino. Le estremità delle lame devono essere ristrette in modo da poterle utilizzare per raggiungere i rami più difficili da raggiungere..

Scegli uno strumento più leggero ma resistente con un'impugnatura antiscivolo dai colori vivaci (più facile da trovare nell'erba).

Avrai bisogno di: potatore da giardino, troncarami, tagliasiepi, sega da giardino e seghetto, coltello da potatura da giardino, pece da giardino.

Prima di iniziare il lavoro, tutto l'inventario deve essere disinfettato in modo da non introdurre infezioni nei tessuti vegetali.

Ti abbiamo detto come viene eseguita la potatura primaverile degli arbusti ornamentali. Ora sai quale di loro può essere tagliato in primavera e quale no e come farlo funziona correttamente!

Fai scorta di strumenti utili e preparati per il lavoro primaverile!

La resa nel tuo giardino dipende anche dalla potatura degli alberi da frutto

Piantare un giardino è solo il primo passo verso la raccolta. Affinché possa dare buoni frutti e non si ammali, è necessaria la potatura degli alberi da frutto. Fallo in primavera e in autunno. Parliamo di primavera.

Potando una pianta, la ferisci. Pertanto, è molto importante scegliere il tipo e la qualità dello strumento che stai utilizzando. Dipende da loro se l'albero si riprenderà rapidamente.

  • coltello da giardino;
  • cesoie;
  • seghetto.

Si consiglia di tagliare i rami con un coltello. Il potatore è più leggero, ma fa più danni: comprime fortemente il legno e quindi la ferita guarisce più a lungo. Affinché il giardino si riprenda più velocemente, il taglio deve essere uniforme. Questo può essere ottenuto solo con un coltello da giardino..

Potatura primaverile di alberi da frutto

Per i giardinieri dilettanti, sorge spesso la domanda: quando in primavera per potare alberi da frutto, è possibile dopo l'inizio del flusso di linfa? Tutto dipende dallo stato del tuo giardino. Il tronco si è spezzato, i rami si sono spezzati sotto il peso della neve? Ovviamente, il ritaglio è inevitabile. Quando non c'è niente di simile, non dovresti ferire gli alberi. Dopotutto, la potatura non è fine a se stessa. Se si formano alberi secondo le regole, è necessaria solo un'operazione correttiva minima, di cui si può fare a meno completamente..

La potatura degli alberi da frutto è un fattore importante per un giardino sano e fruttuoso. E devi farlo abilmente. Prima di tutto, dovresti rimuovere i germogli:

  • che partono dal tronco ad angolo acuto;
  • diretto al centro della corona;
  • che non danno frutti (cime).

Ci sono diverse regole a cui i giardinieri professionisti aderiscono sempre:

  1. La potatura dovrebbe iniziare non appena le grandi gelate hanno dormito (il più delle volte questa è la fine di gennaio, l'inizio di marzo). Pertanto, le ferite non si congelano e quando inizia il flusso di linfa, guariranno rapidamente. I tagli dovrebbero essere uniformi, lisci. Hanno bisogno di essere lubrificati con garden var..
  2. Devi tagliare i germogli sopra gli occhi che crescono verso l'esterno dalla corona. Eseguire un taglio dall'interno verso l'esterno.
  3. I rami che sono un'estensione del tronco dovrebbero essere più lunghi del resto.
  4. La potatura corta viene eseguita su alberi deboli. Ritagliata sul secondo o terzo occhio.
  5. Con una forte crescita, fai una potatura media. I rami sono tagliati sopra il quinto occhio.
  6. Per alberi vigorosi, viene eseguita una potatura lunga, lasciando otto o più occhi.

Formazione della corona

Puoi iniziare a formare la corona di un giovane albero nel secondo anno della sua vita e continuare per diversi anni. I frutti sui meli e sui peri appaiono sui germogli perenni e le prugne e le ciliegie danno frutti l'anno successivo dopo la semina. Sapendo questo, la potatura primaverile degli alberi da frutto può essere eseguita senza molti danni al raccolto futuro. Sistemi di formazione della corona diffusi non a più livelli e a più livelli. Quest'ultimo è ideale per ciliegie, prugne, prugne ciliegie. La base di una tale corona è un tronco e fino a una dozzina di rami laterali che crescono dal tronco in livelli a una distanza massima di venti centimetri l'uno dall'altro.

E quindi, come potare correttamente gli alberi da frutto in primavera e formare una corona? Procedi come segue:

  1. La guida è il germoglio centrale, tagliato a circa 80 cm dalla base. La cosa principale: fino a una dozzina di reni dovrebbero rimanere sul conduttore. Nuovi germogli, rami laterali andranno da loro. Questo è il primo livello.
  2. L'anno prossimo, rimuovi i rami danneggiati durante l'inverno, scegline tre o quattro forti. Elimina il resto. Questo è il secondo livello.
  3. Pertanto, con lo stesso principio, formare il terzo livello già nel quarto anno..
  4. L'albero ha raggiunto un'altezza di quattro metri (alberi da frutto sottodimensionati - massimo), rimuovere la guida sopra il ramo superiore. Quindi, ferma la crescita, forma completamente la corona dell'albero..

Devi potare gli alberi regolarmente: una volta all'anno o in primavera e in autunno. In qualsiasi momento, secondo necessità, eseguire potature sanitarie o correttive.

Potatura degli alberi da frutto in primavera; i tempi sono la fine dell'inverno o l'inizio della primavera. Questo è particolarmente importante per albicocche, ciliegie, pesche e prugne. In estate, la potatura viene eseguita solo per rimuovere le cime, rami che contribuiscono alla densità della corona non necessaria.

Descrizione: a - accorciamento dei germogli nel primo anno; b, c - modellare la potatura dei germogli della corona lungo un dato contorno; d - potatura sanitaria (rimozione di rami secchi); e - potatura e diradamento per migliorare l'aerazione (prima e dopo); e - ringiovanimento di alberi secolari.

Potatura alberi da frutto maturi

Il tuo giardino sta già dando frutti. Ma lui, come i giovani alberi, richiede manutenzione e rimozione di rami secchi o malati. Come potare correttamente gli alberi da frutto in primavera?

Potatura primaverile di alberi e arbusti in giardino.

Molti giardinieri, in particolare i principianti, chiedono perché viene eseguita la potatura primaverile di alberi e arbusti nel giardino. Per garantire che alberi e arbusti siano tagliati correttamente e in tempo, saranno sani e avranno l'aspetto che desideri. E spesso abbiamo completamente invano paura di avvicinarci alla pianta e rimuovere inutili.

Piantare un frutteto non è solo una decorazione di un cottage estivo, è un'opportunità per godere ulteriormente di frutti e bacche gustosi e sani.

Il luogo per il frutteto viene scelto con molta attenzione, poiché gli alberi cresceranno e porteranno frutti a lungo in un unico luogo. Vengono prese in considerazione l'illuminazione, la possibilità di irrigazione sufficiente, la protezione dai venti forti. Ma, tenendo conto di tutte le caratteristiche della creazione di un giardino e dell'ulteriore cura delle piantagioni, i giardinieri spesso dimenticano di potare alberi da frutto e arbusti. Ma il metodo principale per influenzare l'ottenimento di una resa garantita e il suo ulteriore aumento è la potatura degli alberi. La potatura del giardino in primavera regola l'albero da frutto per una buona fruttificazione, consente di regolare il rapporto ottimale tra quantità e qualità del raccolto.

Per imparare come potare correttamente un albero, considera come funziona. Siamo interessati alla parte fuori terra dell'albero, costituita dal tronco, dai rami scheletrici principali e dai loro rami, dai rami e dai rametti troppo cresciuti, che formano la chioma dell'albero. La parte del tronco dal colletto della radice al primo ramo è chiamata gambo. I grandi rami che si estendono dal tronco e assumono il carico principale per sostenere l'intera chioma sono rami scheletrici. La parte dal ramo scheletrico inferiore all'apice è chiamata conduttore centrale. Piccoli rami generativi crescono sui rami scheletrici e vegetativi che si estendono da essi, sui quali sono deposti i boccioli dei fiori.

I rami scheletrici dovrebbero estendersi dal tronco con un angolo ottuso. In questo caso è assicurata una buona adesione forte. Ma, di regola, nella corona c'è un'abbondanza di rami di ordini diversi, intrecciati l'uno con l'altro e il tronco ad angoli acuti, che prima o poi può portare a una rottura dell'albero con raccolti abbondanti, forti venti o in inverno sotto il peso della neve, di conseguenza, l'albero da frutto potrebbe morire.

Ogni albero deve essere tagliato individualmente. Diversi tipi e varietà di alberi da frutto necessitano di potature di diversa intensità. È meglio posticipare la potatura degli alberi congelati fino alla prossima primavera, quando sarà accuratamente identificata l'area danneggiata dall'albero dal gelo.

Potatura di alberi da frutto.

La potatura sanitaria degli alberi da frutto viene effettuata per mantenere la salute dell'albero e consiste nella rimozione di piccoli rami secchi e malati dell'albero per tutta la stagione..

La potatura annuale di manutenzione è necessaria per impedire alla pianta di crescere vigorosamente, specialmente negli alberi a crescita rapida e nella maggior parte degli arbusti. Nel processo, rimuovi i rami più vecchi o non fioriti.

La potatura formativa (ringiovanente) degli alberi da frutto viene effettuata in primavera. La potatura degli alberi da frutto dovrebbe essere effettuata ogni anno al momento opportuno - prima dell'inizio del flusso di linfa dell'albero, nella corsia centrale, di solito da metà marzo a metà aprile

a seconda della temperatura.

La chioma dell'albero viene diradata per garantire l'accesso di luce e aria alle parti interne della chioma. Questo rimuove i rami grandi, formando lo scheletro dell'albero. Ritaglia i rami in competizione, rimuovi tutti i rami che crescono all'interno della corona, intrecciandosi tra loro. Rimuovi i rami che ombreggiano la corona. Ad esempio, un ramo è mal posizionato nella chioma di un albero, interferisce con la crescita di altri rami e cresce male da solo. Il modo più semplice sarebbe tagliarlo. Ma supponiamo che ci siano diversi rami di questo tipo, e quante ferite sarebbero inflitte a un albero se venissero tagliate tutte? Puoi provare a inclinare delicatamente un tale ramo o, al contrario, sollevarlo in modo che occupi spazio libero nella corona e non interferisca con gli altri. Se ciò riesce, è necessario fissare il ramo in questa posizione utilizzando montanti, pesi o funi. L'importante è non danneggiare la corteccia dei rami. Tale allungamento sarà necessario per una sola estate, quindi il ramo rimarrà nella posizione assegnatagli. Va tenuto presente che una potatura formativa errata o insufficiente di un albero da frutto può portare al fatto che rami concorrenti equivalenti iniziano a crescere nella chioma dell'albero. Un albero da frutto molto ispessito porta pochi frutti, nuovi rami nella chioma di un tale albero crescono verso l'alto, formando angoli sempre più acuti.

A volte è meglio tagliare un ramo grande dalla chioma di un albero piuttosto che molti rami più piccoli. Le crescite annuali dei rami scheletrici vengono tagliate a un quarto (1/5) della lunghezza. Se la crescita annuale è piccola, non viene affatto interrotta. I rami vegetativi vengono potati, lasciando circa 2/3 della lunghezza dalla fusione con il ramo scheletrico. È necessario tagliare i rami lungo il rialzo anulare ("sull'anello"), senza lasciare monconi, ma senza interrompere l'afflusso stesso. Per evitare lo sfregamento della corteccia, i rami grandi vengono tagliati in più fasi. Dopo essersi ritirati di qualche centimetro dall'inondazione anulare, iniziano a segare dal basso, circa la metà dello spessore del ramo. Quindi il ramo viene archiviato dall'alto, facendo un passo indietro di circa 6-8 centimetri. Dopo che il ramo cade, rimane un moncone, che viene tagliato "in un anello". Con una tale rimozione di rami grandi, non rimangono segni o danni sulla corteccia dell'albero da frutto. Se i rami degli alberi vengono rimossi usando una sega da giardino, i ceppi vengono puliti e coperti di pece. Le fette di diametro inferiore a un centimetro non devono essere imbrattate.

Dopo la potatura formativa, la chioma dell'albero da frutto dovrebbe includere un conduttore centrale e diversi strati di rami scheletrici. Un albero formato correttamente dovrebbe essere costituito da rami che si ispessiscono man mano che il livello diminuisce. Questo viene fatto per evitare di rompere i rami sotto carichi. Cioè, il ramo più spesso è un conduttore, i rami scheletrici del primo livello sono più sottili e ancora più sottili sono i rami del secondo livello, ecc..

Dopo aver completato la potatura formativa primaverile, consentiamo all'albero da frutto di formare la propria corona in futuro. Ma la formazione finale della corona sarà completata diversi anni dopo la potatura formativa. Quindi la crescita della massa vegetativa della corona termina e l'albero dirige le sue forze verso la fruttificazione attiva, la posa di rami fruttiferi e boccioli di fiori.

È solo necessario rimuovere i giovani germogli superiori in tempo. I germogli superiori iniziano a crescere attivamente vicino ai punti in cui vengono rimossi i rami grandi, soprattutto se l'albero non viene potato correttamente, quando viene lasciato un ceppo, tagliando rami grandi sopra il trabocco anulare o se la potatura è troppo forte.

La potatura estiva viene eseguita solo per rimuovere cime e rami che crescono più in profondità nella corona. Inoltre, in estate, i germogli vengono pizzicati (inseguiti), pizzicando le punte delle escrescenze. La presa (inseguimento) dei germogli viene eseguita quando raggiungono i 15-20 cm, che aiuta a ritardare la crescita dei germogli e ad aumentare la fruttificazione dell'albero nella stagione successiva. Se la crescita continua sulle riprese dopo la presa (inseguimento), anche i nuovi germogli devono essere pizzicati quando hanno 2-3 foglie. Le foglie completamente sviluppate, che hanno completato la crescita, serviranno da guida per pizzicare (inseguire). Se rimuovi solo la punta del germoglio (punta), è probabile che i germogli immaturi che non sono ancora entrati in uno stato dormiente germinino immediatamente, annullando il significato dell'operazione.

La potatura antietà è una potatura in cui viene tagliato più di 1/3 del ramo. Tale potatura può ringiovanire in modo significativo un vecchio albero o cespuglio, aumentare la fruttificazione su un raccolto trascurato, ma va ricordato che tale potatura viene eseguita in 2-3 fasi nell'arco di 2-3 anni, altrimenti la pianta può essere notevolmente indebolita.

Potatura dei cespugli di bacche.

La potatura dei cespugli di bacche è importante tanto quanto la potatura degli alberi da frutto. Senza potatura, gli arbusti sono poco formati e si ispessiscono, i germogli e le gemme non maturano e si congelano in inverno. Ci sono più parassiti e malattie nella corona ispessita e la lotta contro di loro è difficile.

I cespugli di bacche vengono potati all'inizio della primavera o in autunno. Durante la potatura, la pece del giardino non viene utilizzata. Quando si potano vecchi rami di un cespuglio, è molto importante non lasciare ceppi, ma tagliarli alla base..

La prima potatura dell'arbusto viene eseguita prima o dopo la semina. Nel primo anno, dai germogli crescono nuovi germogli, dai quali quelli deboli devono essere tagliati completamente o accorciati. Se nella boscaglia si sono formati pochi germogli, 1-2 vengono accorciati, lasciando 3-4 gemme inferiori. Pertanto, la potatura nei primi anni dopo la semina serve per ottenere un cespuglio denso e ben sviluppato. In futuro, la potatura serve per altri scopi: prevenire l'ispessimento del cespuglio e quindi una diminuzione della sua fruttificazione. Devi tagliare non solo rami vecchi, ma anche deboli ea basso rendimento. Nel ribes rosso e nell'uva spina, i rami danno frutti per 7-8 anni o più, e nel ribes nero - 4-5 anni, ei germogli basali dei cespugli crescono ogni anno. Pertanto, quando si forma un arbusto, si deve tenere presente che in un cespuglio dovrebbero esserci rami di età diverse, ma non più di 12-15. Per sostituire i rami obsoleti che vengono tagliati, non vengono lasciati più di 4-5 germogli annuali.

Per tutti i cespugli di bacche, esiste una regola di potatura di base: più forte è il ramo della radice, meno si accorcia e i deboli vengono potati di più.

La potatura dei cespugli di ribes e uva spina viene effettuata all'inizio della primavera prima della rottura del germoglio o in autunno dopo la caduta delle foglie (in ottobre). I cespugli vengono diradati tagliando interamente rami di 5-6 anni con crescita debole (meno di 15 cm) o con forte ramificazione laterale. Sui cespugli di bacche, i rami cadenti vengono tagliati. Il raccolto dell'anno successivo viene deposto nel ribes nero sulle crescite laterali dei rami, quindi, più ce ne sono, maggiore sarà la resa. E la crescita di tali crescite laterali è causata dall'accorciamento dei germogli basali annuali. In tutte le varietà di ribes nero, le cime delle forti escrescenze laterali vengono tagliate in un bocciolo ben sviluppato di circa 4-5 cm, mentre con escrescenze laterali deboli ciò non viene fatto. Le cime dei rami di ribes rosso e bianco non possono essere tagliate, perché è su di loro che si forma la raccolta delle bacche. Tagliando le cime, rimuoviamo i raccolti futuri.

La potatura del lampone viene effettuata in primavera, quando puoi vedere chiaramente come i germogli annuali hanno svernato. Il germoglio del lampone viene accorciato fino alla prima gemma ben sviluppata. Su un metro lineare di una fila di lamponi, devi lasciare 10-15 germogli forti, alti almeno 1,5 m.

La potatura di uva, actinidia, citronella viene effettuata nel tardo autunno o più vicino all'estate, dopo la fioritura delle foglie. La potatura di tali viti in primavera quando i boccioli si svegliano non viene eseguita, altrimenti il ​​succo verrà rilasciato dalle ferite.

Gli arbusti che invecchiano possono essere ringiovaniti con potature forti, mentre la resa viene ripristinata per diversi anni. La potatura ringiovanente degli arbusti viene effettuata all'inizio della primavera, fortemente diradata, tagliando rami deboli alla base, ei rami lasciati nel cespuglio vengono accorciati su uno dei forti rami laterali. Anche i guadagni laterali si accorciano.

È molto importante tagliare i vecchi rami alla radice senza lasciare ceppi. Dopo la potatura, tutti i rami tagliati devono essere rimossi dal giardino o bruciati per prevenire la diffusione di parassiti. Durante la potatura, è necessario utilizzare seghe da giardino affilate o coltelli affilati, ma non cesoie da potatura, che, una volta tagliate, schiacciano fortemente le estremità dei rami.

Alla fine dell'argomento, vorrei dire che, dopo aver scelto il tipo desiderato (varietà, forma) per il giardino, devi decidere come dovrebbe apparire la pianta e cosa fare per questo. Poniti le domande principali: "Cosa voglio ottenere come risultato?" e "Come farlo bene?".

Potare alberi in primavera per principianti in immagini passo dopo passo

Senza una potatura tempestiva e corretta degli alberi da frutto, il giardiniere rischia di rimanere senza raccolto. La corona troppo ispessita è scarsamente ventilata, la luce non arriva al tronco, cioè tutte le condizioni si sviluppano per attivare l'attività dei patogeni. Per tagliare correttamente i rami degli alberi da frutto, nel modo in cui lo fanno i veri professionisti, è necessario comprendere i principi di base e le regole della formazione della corona.

Come decidere una data di potatura degli alberi

Giardinieri esperti, alla domanda se potano i meli in primavera, rispondono affermativamente. In questo momento, gli alberi da frutto tollerano la distruzione della corteccia in modo meno indolore e, con l'inizio del flusso di linfa, si riprendono rapidamente dallo stress. È necessario non perdere il momento in cui i meli dovrebbero essere potati. Il mese da scegliere, da fine gennaio a inizio aprile, è determinato dal clima locale. In caso di gelate inferiori a -8 ° C, le procedure possono causare danni irreparabili agli alberi. Gli alberi diventano molto fragili ei rami sotto il peso dello strumento si rompono facilmente, le ferite sono irregolari.

I tempi di potatura dei meli in primavera sono limitati all'inizio del flusso di linfa. Molto succo può fuoriuscire dalle ferite nel sito di grandi tagli. Gli alberi si indeboliscono, si ammalano, soccombono facilmente ai parassiti e la produzione di frutti diminuisce. In casi particolarmente difficili, le piante possono morire. Il momento migliore per potare i meli è quando la temperatura è mantenuta vicino allo zero, le piante sono ancora dormienti.

Quale strumento utilizzare?

Per la procedura, il giardiniere è armato di una serie di strumenti. Tra loro:

  • Potatore. Preferibilmente affilato con un comodo manico. La cosa principale è che le cesoie tagliano il ramo al primo tentativo, senza rompere il resto delle riprese. Il taglio liscio e regolare non causerà danni significativi alla pianta.
  • Sega. Seghetto a sciabola con comodo manico. Un file di costruzione non funzionerà, può ferire i rami.
  • Potatore con manici lunghi, per tagliare le cime di un albero. Si differenzia da un normale cesoie solo per un lungo manico..

IMPORTANTE! Lo strumento deve essere conservato in un luogo pulito e asciutto. Sii ben affilato. In caso contrario, c'è il rischio che si sviluppino agenti patogeni nelle sezioni lacerate..

Vantaggi e svantaggi della potatura primaverile

Capire in cosa consiste questa procedura presuppone la consapevolezza che il taglio degli alberi da frutto porta solo risultati positivi. I vantaggi della potatura primaverile sono evidenti. Aiuta:

· Forma un albero esteriormente bello;

· Rafforzare i rami scheletrici e il tronco centrale;

· Migliorare la produttività dei germogli fruttiferi;

· Aumentare l'abbondanza di nuovi rami fruttiferi;

· Prolunga la vita dell'albero;

Migliora la qualità dei frutti.

Tuttavia, ci sono anche degli svantaggi, ovvero che può essere difficile per i giardinieri alle prime armi determinare i tempi dell'operazione di potatura. Va inoltre tenuto presente che i risultati della potatura antietà non saranno visibili nella stagione in corso, ma solo dopo uno o anche due anni. La rimozione di un gran numero di germogli rallenta lo sviluppo dell'albero e può portare a una fruttificazione tardiva.

Articoli freschi per giardinieri, giardinieri e fioristi

Tecnologia di taglio

Per potare correttamente un albero, dovresti familiarizzare con tecniche di potatura efficaci:

  • Il rene. Questa tecnica consente di reindirizzare la crescita dei rami nella direzione di cui ha bisogno il giardiniere. Un germoglio di un anno di crescita viene selezionato sull'albero, sul quale è presente una gemma situata nella direzione richiesta. In questo caso, l'utensile deve essere posizionato in modo tale che la sua parte tagliente sia vicino alla parte sinistra del germoglio e non vicino all'estremità tagliata. Si consiglia di tagliare ad angolo, altrimenti c'è un'alta probabilità di danni ai reni. Se il taglio è troppo affilato, il trasporto dei nutrienti verrà interrotto e morirà (si seccherà).
  • Sul ring. Questo metodo prevede la potatura completa dei rami che crescono nella direzione sbagliata. Poiché l'albero da frutto spreca cibo per loro, sono completamente inutili. Se lo spessore del ramo è piccolo, lo farà un potatore da giardino. È necessario tagliare un anello lungo il bordo esterno, che sembra un afflusso nel punto in cui i rami si connettono. Questo è uno dei modi per formare le corone, dove vengono rimossi i rami che crescono verticalmente e all'interno del suo array.
  • Per formare un ramo laterale. Il taglio viene eseguito se è necessario il passaggio della crescita da una ripresa all'altra. O il ramo scheletrico oi rami sopra il germoglio laterale sono accorciati. Questa tecnologia è particolarmente spesso utilizzata durante la lavorazione di vecchie piantagioni per stimolare i rami a una forte crescita..

La potatura degli alberi da frutto in primavera allevia lo stress sullo scheletro principale e migliora il livello di luce di tutti i germogli.

Schema di formazione della corona dell'albero

La formazione della corona di alberi da frutto inizia dal secondo anno di vita e dura diversi anni. Qualsiasi schema di potatura sarà difficile se i rami non sono posizionati correttamente. In Russia, due metodi sono i più comuni: a livelli sparsi e non a livelli.

Considera il primo: è semplice, accessibile ai giardinieri alle prime armi e adatto a tutti i tipi di alberi da frutto..

Il primo livello inferiore si forma nella scuola materna, questo facilita il lavoro di un giardiniere alle prime armi. Quando si pianta una piantina, è necessario tagliare tutti i rami di 1/3. L'apparato radicale viene danneggiato dallo scavo e questa potatura contribuisce allo sviluppo armonioso della pianta. A che ora dopo la semina è necessario iniziare a formare la corona?

Nel primo anno, un giovane albero da frutto si adatta alle nuove condizioni, le radici si sviluppano, quindi la crescita è piccola. Nel secondo anno, anche la crescita dei germogli sarà insignificante. Dal terzo anno dopo la semina, inizia a formare la corona.

Con un sistema a strati sparsi, la chioma di un albero da frutto è costituita da un tronco centrale e 5-6 rami situati a diversi livelli. Sul lato destro del disegno schematico è visibile la struttura: ogni ramo del livello successivo si trova al centro dell'angolo formato dai rami inferiori. Guarda la distanza tra i livelli sul lato sinistro dell'immagine..

Per formare la corona di un albero da frutto, segui le istruzioni:

Taglia il germoglio centrale (guida) ad un'altezza di 80 cm dalla sua base. La distanza è approssimativa, la cosa principale è che rimangono 8-10 gemme sulla guida, da cui si formano nuovi germogli di continuazione e rami laterali. Ecco come si forma il primo livello.

L'anno successivo, ispeziona la piantina, rimuovi i rami danneggiati dal gelo, quindi seleziona 2 o 3 dei più forti. Taglia il resto. Hai formato il secondo livello.

Il terzo livello è formato secondo lo stesso principio per 4 anni.

Appena l'albero da frutto raggiunge un'altezza di 4 metri (se la varietà è sottodimensionata, l'altezza massima), taglia il conduttore sopra il ramo forte superiore: smetterai di crescere. Si forma la corona di un giovane albero.

Ricorda che con il metodo descritto, non puoi opprimere l'albero sradicando le caratteristiche inerenti alla varietà..

La principale differenza tra l'elaborazione della molla

Tutte le attività di manutenzione del giardino vengono svolte prima dell'inizio del periodo di intenso traffico di succhi. Il momento più appropriato sarà quando il movimento non è ancora iniziato, ma tutto è pronto per questo. A causa del fatto che le lesioni ricevute dalla pianta sono in grado di guarire precocemente proprio in quel momento.

Articoli freschi per giardinieri, giardinieri e fioristi

Per un rapido recupero della pianta, è possibile elaborare le sezioni con una miscela di argilla gialla e letame. Usano anche la normale pittura ad olio. La ricezione riporta l'albero alla normalità in sole due settimane, quindi sul taglio appare un kalyus. La cosa principale è che la temperatura media non scenda sotto i -5 gradi.

Non potare gli alberi prima della fioritura. Soprattutto, questo vale per le giovani piantine che fioriranno per la prima volta..

Potatura di frutti di bosco e frutti

La potatura di ciliegie e prugne non dovrebbe essere forte. Dopo la procedura, tutte le sezioni vengono ricoperte con pece da giardino per evitare pericolose lesioni gengivali per le drupacee.

È meglio non tagliare la nocciola, poiché i germogli naturalmente sciolti tendono a seccarsi dopo la rimozione parziale. Se i germogli sono danneggiati dal gelo, non correre alla potatura. È necessario attendere il momento in cui il germoglio si svilupperà dall'occhio vivente rimanente e, dopo che sarà cresciuto, tagliare la parte secca del germoglio.

I lamponi hanno forti germogli di radici per il prossimo anno, danno una resa maggiore. E su un germoglio di due anni, solo i rami fioriscono e danno frutti, estendendosi dal basso fino all'altezza del fusto, in modo che la sua parte superiore ¼ sia solitamente sterile. In primavera, i rami secchi vengono rimossi da germogli di due anni che hanno già prodotto un raccolto l'anno scorso. Quindi quattro dei migliori vengono scelti dai germogli annuali e il resto viene ritagliato alla base. Lasciare un numero maggiore di germogli non è redditizio: si ottengono più bacche, ma piccole e di qualità peggiore. Dovresti assicurarti che i germogli lasciati per la fruttificazione siano sani prima che vengano tagliati germogli piccoli, ma a tutti gli effetti che possono sostituirli. Gli steli danneggiati dal gelo hanno la corteccia screpolata. Quattro dei migliori scatti dell'anno scorso sono stati ridotti alla loro lunghezza.

L'uva spina porta bacche su rami di un anno di crescita moderata per tutta la loro lunghezza. Pertanto, tali rami vengono salvati. Ritaglia in primavera i vecchi germogli sterili alla base. Per alleggerire il cespuglio, vengono rimossi anche i rami deboli di un anno..

I cespugli di ribes possono essere tagliati sotto forma di un traliccio, una piramide o creare una forma sferica. Questo viene fatto alla fine di marzo o all'inizio di aprile. Ma il cespuglio deve essere preparato per una tale formazione nell'estate precedente - in giugno-luglio, quando vengono pizzicate le cime dei germogli che crescono in modo improprio.

Potatura alberi da frutto maturi

Il tuo giardino sta già dando frutti. Ma lui, come i giovani alberi, richiede manutenzione e rimozione di rami secchi o malati. Come potare correttamente gli alberi da frutto in primavera?

La chioma ispessita di un albero da frutto deve essere diradata. Dopo cinque anni, il conduttore viene rimosso. Ciò limiterà la crescita al rialzo. Elimina un ramo in tutto o in parte. La rimozione parziale favorirà la crescita del ramo che gli è adiacente. È necessario tagliare rami malati e secchi: l'illuminazione della corona migliora, i frutti sono distribuiti uniformemente.

La potatura è migliore quando l'albero è a riposo prima che la linfa inizi a fluire..

Se la corona è piramidale (i rami della pera crescono), i rami in crescita devono essere abbassati: quelli che sono diretti verso il basso vengono lasciati e quelli che sono in alto vengono tagliati. In altri alberi da frutto, i rami sono diretti verso il basso - devono essere sollevati: rimuovi quelli diretti verso il basso.

Per ringiovanire un albero, dovrai ritagliare la parte superiore del tronco e sfoltire la corona. Per fare questo, rimuovere i vecchi, all'interno della corona, i rami che si intrecciano. Una corona molto densa, in modo da non ferire gravemente la pianta, non dovrebbe essere diradata durante la notte, allungare l'operazione per due o tre anni.

Potatura di mele per principianti: cosa rimuovere prima:

· Rami secchi e spezzati;

· Uno dei rami ravvicinati - più debole;

· Germogli grassi situati verticalmente - cime;

Rami che crescono ad angolo acuto.

Più regole per i principianti

È necessario tagliare "sul ring".

Il coltello e la sega devono essere affilati.

Se una parte di un ramo viene rimossa, taglia una cima forte.

Ci sono discussioni sulla necessità di elaborare le sezioni, ma durante la potatura in primavera, il trattamento con pasta fungicida è più desiderabile che no.

Potatura delle pere in primavera

In effetti, la potatura delle pere in primavera non è molto diversa dalla potatura dei meli. Gli schemi di formazione per entrambi gli alberi sono approssimativamente gli stessi..

La differenza principale è che se i rami di un melo vengono tagliati in un anello, per una pera vengono tagliati su una ripresa laterale. Il fatto è che una forte potatura di questa cultura provoca un'eccessiva formazione di cime..