Quando aprire l'aglio dopo l'inverno

Una pianta straordinaria: l'aglio! È sia una spezia aromatica insostituibile che una medicina incredibilmente utile. Grazie al suo gusto eccellente e al valore medicinale, l'aglio è stato una delle colture orticole più popolari per diversi millenni in tutti e cinque i continenti..

La proprietà dell'aglio di migliorare i processi digestivi e stimolare l'appetito, la sua capacità di curare il corpo e aumentare la vitalità è stata apprezzata dall'umanità per molto tempo. L'antico Esculapio usava questo ortaggio miracoloso come antidoto, e stregoni e alchimisti usavano l'aglio come amuleti contro gli spiriti maligni e per la preparazione di varie potenti pozioni..

Per la prima volta, l'aglio come pianta coltivata è stato menzionato in manufatti scritti sumerici e la prima ricetta per una medicina preparata da questa pianta è stata trovata tra i monaci del Tibet. Cura malattie cardiache e molti altri disturbi grazie alle sue notevoli proprietà battericide..

Nell'antico Egitto, l'aglio era anche una spezia molto comune. Ciò è dimostrato dalle iscrizioni trovate nelle piramidi. Lì sono state trovate anche le vere teste di questa coltura vegetale..

Nei paesi asiatici e mediterranei il consumo di aglio, sia per il trattamento che come condimento per varie pietanze, raggiunge 1-2 capi al giorno per ogni abitante.

Due ipostasi d'aglio

Quasi tutti i giardinieri esperti sanno che c'è l'aglio invernale e primaverile. Le colture invernali vengono piantate a metà autunno, intorno alla seconda decade di ottobre. La versione primaverile viene seminata all'inizio della primavera, quando la neve si è già sciolta e il terreno si è riscaldato. Queste due varietà di cultura sono facili da distinguere anche esternamente. L'aglio invernale è sempre a fila singola e, nel processo di crescita, rilascia necessariamente una freccia, su cui successivamente matura un "bulbo" con semi. L'aglio primaverile può formare due o più file.

Piantare l'aglio invernale

I tempi per piantare l'aglio prima dell'inverno sono già stati menzionati sopra. Ma oltre al tempismo, anche alcuni dettagli sono essenziali..

  • Per l'atterraggio, sarà giusto scegliere un luogo dove sia sempre asciutto e molto sole. Quindi i bulbi saranno più grandi e raggiungeranno la maturità più velocemente..
  • Il terreno del giardino dovrebbe essere fertile, con bassi livelli di acidità e umidità.
  • Un letto per la semina invernale dovrebbe essere preparato in anticipo (circa un paio di mesi) aggiungendo compost o humus durante lo scavo, oltre a fertilizzanti contenenti azoto. Quando il pH del terreno è basso, è utile aggiungere cenere di legno.
  • I chiodi di garofano precedentemente ben essiccati vengono trattati con una soluzione disinfettante e incorporati a una profondità di circa 5-7 cm.
  • Le colture invernali richiedono una protezione obbligatoria dal congelamento. Stendi prima uno strato di pacciame. Quindi il letto è coperto con rami di abete rosso, feltro per tetti o materiale non tessuto. L'ultimo strato del "sandwich" è un materiale di ritenzione della neve, che può essere gambi di mais, germogli di lampone o qualcosa di simile..

Attività primaverili

Dopo che la neve si è sciolta e sono state stabilite temperature positive, la semina dell'aglio necessita di nuovo di alcune misure di cura..

  • Non appena il manto nevoso si abbassa, i dispositivi di ritenzione della neve, così come il materiale di copertura, dovrebbero essere immediatamente rimossi dal giardino in modo che le piantagioni non inizino a minare nel caldo sole primaverile.
  • L'aglio tollera bene le basse temperature. Le gelate primaverili non danneggeranno le piantine e uno strato di pacciame proteggerà il giardino dall'eccessiva perdita di umidità e rallenterà la crescita delle erbacce. Pertanto, non dovresti toccarlo, ma puoi ridurre leggermente lo spessore rimuovendo i primi 1-2 cm.
  • Le piante, immediatamente dopo la comparsa delle piantine, necessitano della prima alimentazione con qualsiasi fertilizzante contenente azoto per aiutarle a iniziare a crescere più velocemente dopo il "letargo" invernale.
  • Dopo due settimane, sarà utile concimare di nuovo. Puoi usare l'infuso di verbasco diluito o urea. Durante la stagione, tali medicazioni vengono ripetute altre due volte..
  • Ulteriore cura dovrebbe consistere in annaffiature regolari, rottura tempestiva delle frecce, nonché allentamento e diserbo.

Segreti della cura dell'aglio invernale in primavera

L'aglio è una cultura che l'umanità conosce da migliaia di anni. I benefici dell'aglio per il corpo umano sono un fatto indiscutibile. Gli studi hanno dimostrato che il consumo regolare di verdure aumenta l'immunità, riduce la frequenza e l'intensità di virus e raffreddori.

Inoltre, l'aglio è un magazzino di vitamine e minerali essenziali. Riduce la pressione sanguigna, prolunga la giovinezza e ha un effetto antibatterico. Puoi parlare all'infinito delle proprietà benefiche di questa pianta bulbosa, ma è meglio piantarla sul tuo sito e assicurarti in pratica. Come farlo correttamente e ottenere un ricco raccolto di aglio invernale, lo diremo nell'articolo.

Differenze tra aglio invernale e primaverile

L'aglio è una pianta bulbosa. Esistono due tipi di aglio: primavera e inverno. Differiscono nell'aspetto e nel metodo di semina..

L'aglio primaverile viene piantato all'inizio della stagione, quando il terreno si riscalda un po '(fino a 5-7 gradi), ma trattiene ancora l'umidità. Alla cultura non piace il terreno completamente umido: le radici iniziano a marcire e quindi il bulbo stesso.

I raccolti invernali vengono piantati nel tardo autunno, circa due o tre settimane prima del gelo, in modo che l'aglio abbia il tempo di attecchire..

Usando la tabella, puoi facilmente vedere le differenze tra le specie.

Aglio invernaleAglio primaverile
Resistente al gelo.Non resiste alle basse temperature.
Una cipolla grande con 6-10 chiodi di garofano grandi.Cipolla più piccola, anche i denti sono piccoli, fino a 30 pezzi.
I denti sono uniformi, crescono in cerchio.I denti sono disposti in modo caotico.
La freccia da eliminare. Dopo la rimozione, rimane sotto forma di uno stelo solido al centro del bulbo, attorno ad esso crescono i chiodi di garofano.La freccia non ha.
La durata di conservazione è breve, pertanto si consiglia di utilizzarlo entro diversi mesi dalla raccolta.Conservato fino al nuovo raccolto.
Matura molto prima della fine della stagione del giardino.Non sempre ha il tempo di maturare in una zona dal clima freddo.

Come prendersi cura dell'aglio invernale in primavera

I raccolti invernali non temono il freddo, perché l'aglio germina presto. Se hai avvolto i letti dal gelo per l'inverno, non appena la neve si scioglie, devi rimuovere il riparo protettivo. La cura dell'aglio invernale include l'allentamento, l'irrigazione e l'alimentazione. Anche il diserbo tempestivo è importante..

Allentando il terreno nelle navate laterali dell'aglio

Come prendersi cura dell'aglio in primavera? Quando la neve si è sciolta e sono comparsi i primi germogli, il compito più importante dei giardinieri è quello di mantenere l'umidità nel terreno, per fornire l'accesso all'ossigeno all'apparato radicale dell'aglio. Ciò richiede un allentamento completo tra le file e le piante stesse..

Nella cura dell'aglio invernale, molto dipende dalle condizioni meteorologiche. Quando il terreno nei letti inizia a diventare grigio anziché nero, è ora di allentarsi. Un ulteriore allentamento viene effettuato dopo ogni forte pioggia. Se non piove, dopo l'irrigazione.

Attenzione! Se sei in ritardo con l'allentamento, si forma una sottile crosta sulla superficie del suolo. Nel tempo si indurisce, si formano crepe, a volte l'umidità evapora più velocemente. È già difficile rimuovere una tale buccia, sarà necessario un allentamento profondo, che può danneggiare le giovani radici dell'aglio.

Come annaffiare correttamente con acqua e soluzione salina

L'aglio tollera abbastanza bene la siccità, ma è improbabile che il raccolto sia abbondante. Pertanto, è necessario fornire alla cultura una buona irrigazione. L'umidità è particolarmente importante in primavera. Per una corretta formazione e crescita delle teste, il terreno deve essere sufficientemente inumidito.

Irrigazione

Lo schema di irrigazione per entrambi i tipi (primavera e inverno) è identico e si presenta così:

Condizioni climaticheIrrigazione
Tempo piovoso o nuvoloso-
Tempo caldo e seccoOgni 5 giorni
Tempo moderatamente caldo e piovosoOgni 7-10 giorni

Perché l'acqua con soluzione salina

L'aglio, come altre colture da giardino, soffre di parassiti. L'irrigazione con soluzione salina aiuterà a sbarazzarsene. Inoltre, questa soluzione promuove un migliore assorbimento di azoto, che è importante per la coltura..

La prima annaffiatura con soluzione salina viene effettuata a fine maggio o inizio giugno. L'irrigazione viene effettuata ogni dieci giorni. Lo schema di irrigazione è il seguente:

  • 100 g di sale / secchio d'acqua;
  • 300 g di sale / secchio d'acqua;
  • 400 g di sale / secchio d'acqua;
  • 600 g di sale / secchio d'acqua.

La quarta volta può essere annaffiata solo come ultima risorsa, quando il sito è altamente infestato da parassiti. Un secchio di malta dovrebbe essere sufficiente per 2 metri quadrati. m.

Stai attento! La soluzione salina è un buon aiuto, ma dovrebbe essere usata con parsimonia, poiché "unge" in grandi quantità e impoverisce la terra. Per più di tre anni consecutivi, tale procedura non può essere eseguita in un unico luogo. È necessario cambiare le culture nei luoghi. E se il terreno è ancora salato, pianta un trifoglio bianco: ripristinerà l'equilibrio del sale.

Trattamento di germogli con soluzione salina

Per i parassiti volatili, come le mosche della cipolla, viene utilizzata anche la soluzione salina. La proporzione è la seguente: 250 g di sale / secchio di acqua calda (10 L). La soluzione viene spruzzata sulla parte aerea della pianta con un flacone spray. È meglio lasciare la soluzione durante la notte e al mattino spruzzare i germogli con acqua naturale e innaffiare i letti. A scopo preventivo, si consiglia di eseguire tale procedura ogni dieci giorni..

Come aiutare l'aglio

Affinché l'aglio cresca sano e formi grandi teste e abbondanti piume, ha bisogno di una quantità sufficiente di azoto, fosforo, potassio e altri oligoelementi. Un'alimentazione speciale contribuirà a garantire il corretto equilibrio dei nutrienti necessari per la crescita e lo sviluppo..

Affinché il raccolto ti soddisfi, osserva esattamente le proporzioni e le tempistiche di applicazione, altrimenti il ​​risultato potrebbe essere il contrario (ad esempio, abbondante sviluppo della parte verde a scapito della formazione del capo).

Alimentazione primaverile

La crescita delle piante più attiva avviene, ovviamente, in primavera. È durante questo periodo che è importante nutrire l'aglio nel tempo, sia in inverno che in primavera. L'aglio invernale viene alimentato una settimana dopo che la neve si scioglie, e poi altre due settimane dopo. L'aglio primaverile viene nutrito dopo che si sono formate tre o quattro foglie. La seconda poppata viene effettuata dopo altre due settimane..

Top vestirsi in estate

La terza alimentazione viene effettuata in estate, a metà giugno. È importante che cada esattamente al momento della formazione della testa, altrimenti tutti i fertilizzanti andranno sprecati. E se lo spendi prima del tempo, la parte verde e le frecce si formeranno troppo abbondantemente.

Tipi di medicazioni minerali

L'urea è ottima per l'alimentazione primaverile. Contiene grandi quantità di azoto. Si usa così: un cucchiaio di fertilizzante viene sciolto in 10 litri di acqua. Viene portato in ragione di 3 litri di soluzione per mq. area m.

Il nitrato di ammonio è anche un fertilizzante azotato. 15 mg della sostanza vengono diluiti in 10 l di acqua. Il consumo è lo stesso del caso precedente. Si consiglia di nutrirsi in primavera con un intervallo di tre settimane..

Nitroammofoska è un fertilizzante contenente potassio, fosforo, azoto, zolfo. Per l'alimentazione fogliare, un cucchiaio viene diluito con 10 litri di acqua. fertilizzanti. Per l'alimentazione delle radici, la dose per lo stesso contenitore è raddoppiata.

Il perfosfato contiene fosforo: migliora la qualità del bulbo, diventa più grande, più succoso e viene conservato più a lungo. Preparare la soluzione come segue: 2 cucchiai. fertilizzanti per 10 litri di acqua. Questa composizione è sufficiente per elaborare 2 mq. m.

Varietà di fertilizzanti organici

La cenere arricchirà le piante con potassio e fosforo. Puoi semplicemente cospargerlo sui letti oppure puoi preparare un infuso - per 10 litri di acqua, un barattolo di 0,5 litri di cenere. La soluzione viene infusa per un giorno e applicata alla radice.

Il lievito contiene importanti aminoacidi. Diluire 200 g di lievito crudo per litro d'acqua. La soluzione viene infusa per un giorno e quindi portata a 10 litri. Dopo aver versato l'aglio su di esso.

L'ammoniaca è una fonte di azoto. Le proporzioni della soluzione: per 10 l di acqua 25 ml di ammoniaca. Le piume sono trattate con la composizione. Puoi preparare una soluzione per annaffiare la terra, ma deve essere applicata prima di piantare le piante..

Quando raccogliere e come conservare l'aglio invernale

Si ritiene che bastino cento giorni affinché l'aglio invernale maturi. Di solito si raccoglie a fine luglio e inizio agosto. E la primavera - alla fine di agosto-settembre. Non è difficile determinare il grado di maturazione, basta conoscere alcune semplici regole:

  • le foglie inferiori del fusto (o tutte le foglie e il fusto) sono diventate gialle e secche;
  • in inverno l'aglio, per determinare la maturità, spesso si lasciano delle frecce su più bulbi: quando vengono raddrizzate e le infiorescenze si sono aperte, l'aglio è maturo;
  • dissotterrare qualche cipolla. Le bucce su di esse dovrebbero essere completamente asciutte, di colore bianco-lilla. L'aglio è ben conservato, che ha tre strati di buccia;
  • i lobuli devono essere ben formati, elastici e facilmente separabili l'uno dall'altro, ma non sgretolarsi;
  • nell'aglio non da sparo, il colletto della radice di solito risulta essere asciutto, si separa facilmente dagli spicchi.

Conservare l'aglio invernale

Una condizione importante per la conservazione a lungo termine dell'aglio è la raccolta tempestiva e corretta. I bulbi non dovrebbero essere dissotterrati molto prima o dopo. L'aglio non deve essere troppo maturo. È meglio scavarlo un paio di giorni prima e lasciarlo maturare quando si asciuga, poiché l'aglio troppo maturo nel terreno inizia rapidamente a marcire.

Rimuovere l'aglio con cura, facendo attenzione a non danneggiare gli spicchi. È necessario non tirare fuori, ma scavare, ad esempio con una pala. La terra viene rimossa dai bulbi a mano. Non puoi martellarlo su una pala o battere le lampadine l'una contro l'altra: è così che vengono danneggiate e non sono più adatte per la conservazione a lungo termine..

Dopo che le teste d'aglio si sono asciugate all'aperto all'ombra o in una stanza ben ventilata, insieme alle cime, le cipolle in giù. Ciò migliorerà il sapore dell'aglio, perché tutti i nutrienti penetreranno dal fogliame e dal gambo nella testa. Per la conservazione, vengono prelevati bulbi interi non danneggiati, completamente ricoperti di bucce..

Condizioni di conservazione ottimali per l'aglio

Le lampadine devono essere conservate in un luogo buio, a temperature comprese tra -2 e +2 gradi e umidità inferiore all'80%. Si consiglia di liberare il frutto dalla presa d'aria in eccesso.

L'aglio può essere conservato in una cantina o seminterrato, sospeso in trecce. Conservalo in scatole di cartone o compensato. Puoi conservare l'aglio negli appartamenti. Per fare questo, adagiarlo a strati in barattoli nel suo complesso o smontarlo a fette, senza rimuovere la buccia. Per prima cosa preparano il contenitore, lo lavano e lo asciugano accuratamente. Come materiale per il versamento, puoi usare sale, farina, bucce di cipolla, vermiculite espansa, cenere.

I chiodi di garofano ancora pelati vengono conservati sott'olio. Immergono anche gli spicchi d'aglio nella paraffina, in questo modo vengono conservati più a lungo. Un altro modo è conservare in barattoli sterili con un coperchio ben chiuso in un luogo fresco. Oppure in un sacchetto di stoffa pre-imbevuto di soluzione salina e asciugato. Il metodo di conservazione più lungo è il congelamento o l'essiccazione per la stagionatura.

Conclusione

L'aglio è una pianta bulbosa, preziosa sia per il gusto che per le proprietà medicinali, per la composizione vitaminica e minerale. Non è difficile coltivarlo e mantenerlo. La cultura viene coltivata sia sul proprio appezzamento per uso personale che su scala industriale.

Per una coltivazione di successo, è sufficiente seguire semplici regole agrotecniche. È importante prestare particolare attenzione alla cura dell'aglio dopo l'inverno. Quindi assicurati un'annaffiatura sufficiente, un'alimentazione tempestiva, allenta e rimuovi le erbacce secondo necessità - e l'aglio ti delizierà con un raccolto eccellente..

Cura dell'aglio invernale in primavera dopo l'inverno

Il periodo primaverile per qualsiasi pianta è considerato importante a causa dell'inizio del processo vegetativo. Il normale sviluppo dei giovani germogli è la chiave per ottenere un raccolto generoso. Particolare attenzione nella cura primaverile è rivolta alle colture golose, tra cui l'aglio.

Caratteristiche dell'aglio invernale

Piantare l'aglio viene fatto in autunno per lasciarlo per l'inverno. La raccolta prima che a Yarovoye si concentra solitamente sulla festa di Pietro e Paolo. Ma questo non è del tutto vero: sarebbe molto meglio guardare lo stato della pianta, perché ci sono molte cose che influenzano il tasso di maturazione.

A differenza di Yarovoye, l'aglio invernale può essere propagato con le frecce. I suoi denti crescono intorno allo stelo, anche e sempre in numero pari. E il loro gusto è molto più espressivo di quello della primavera.

L'aglio invernale è un po 'più comodo da coltivare. Non richiede un viaggio anticipato alla dacia, come Yarovaya, il che significa che il tempo può essere dedicato ad altri lavori. La propagazione delle frecce salverà il tuo raccolto e eliminerà i parassiti che si depositano sui chiodi di garofano. Il suo aumento delle spezie è dovuto al suo alto contenuto di oli essenziali, quindi è più sano.

Vantaggi

  • vestibilità comoda;
  • maturazione rapida;
  • alta produttività;
  • riproduzione mediante frecce;
  • gusto più piccante e più pronunciato;
  • peeling facile.

svantaggi

  1. durata di conservazione più breve. Ebbene, se non va male prima dell'inizio di gennaio.
  2. Può morire durante lo svernamento se è troppo duro (inferiore a -25).
  3. Sensibilità regionale. Importato da altre regioni può mostrarsi male.

Affinché la breve durata di conservazione non diventi un fastidio, l'aglio invernale viene utilizzato al massimo: nella conservazione, nella cottura e nel morso con il borscht. Se la cultura è minacciata da un inverno rigido, viene piantata un po 'più in profondità per proteggerla dal gelo e coperta dall'alto. Acquistare aglio sul mercato per la semina può essere una cattiva idea: le varietà importate, ad esempio, dalle regioni meridionali, possono mostrare un raccolto scarso o addirittura morire del tutto. Pertanto, sarebbe giusto informarsi sulle varietà locali, selezionare quelle più grandi e solo allora iniziare a riprodurle da soli..

Rimozione del rifugio invernale

Nelle regioni con un clima rigido, il letto del giardino è coperto con rami di abete rosso o uno spesso strato di pacciame per proteggere le piante dal congelamento. Sotto un tale riparo, l'aglio sverna bene e non muore nemmeno in un inverno senza neve..

In primavera, non appena la neve si scioglie e lo strato superficiale del terreno inizia a riscaldarsi, è necessario rimuovere immediatamente il materiale dal giardino per evitare di seccare le radici. Senza riparo, il terreno si riscalderà più velocemente, di conseguenza, avremo una raccolta anticipata dell'aglio.

Piccoli detriti vengono raccolti dal letto del giardino e i resti del materiale di pacciamatura vengono raccolti. Quindi il terreno viene allentato a una profondità non superiore a pochi centimetri e livellato con un rastrello. Se l'inverno si è rivelato asciutto e senza neve, il terreno viene inumidito da un annaffiatoio con acqua stabilizzata.

Come e cosa nutrire l'aglio invernale in primavera

Durante questo periodo, lo sviluppo dell'aglio ha bisogno di azoto, che è coinvolto nell'ottenere massa verde. La prima medicazione, costituita da fertilizzanti minerali complessi, viene applicata durante la formazione della 3a foglia. I fertilizzanti vengono diluiti in acqua calda (10 g per 10 litri di liquido) e il giardino viene annaffiato con una soluzione pronta (3 litri per 1 metro quadrato).

È meglio usare l'infuso di verbasco come alimentazione primaverile. In un secchio d'acqua, viene allevata 1 tazza di verbasco e quindi insistita. L'infuso risultante può essere diluito con acqua prima dell'uso e annaffiare il giardino.

Dopo 2 settimane, l'aglio viene alimentato una seconda volta. Lo scopo della seconda alimentazione è saturare il terreno con microelementi. Per fare questo, usa una nitroammophoska (2 cucchiai di fertilizzanti vengono diluiti in 10 litri di acqua). Tasso di irrigazione - 3 litri di soluzione per 1 metro quadrato.

Allentamento e diserbo in primavera

Per garantire la normale circolazione dell'aria, è necessario allentare il terreno. La prima volta che questo deve essere fatto dopo l'emergere di germogli sopra la superficie del terreno in aprile. Rastrelli o erpici leggeri dovrebbero essere passati (3-4 volte) attraverso le file, immergendo l'attrezzo 8-10 cm.

Questa procedura preserva il più possibile la preziosa umidità nel terreno, che si è accumulata nel paese durante l'inverno. In questa fase, i germogli di erba vengono rimossi manualmente.

Dopo 2-3 settimane si esegue il diserbo con rimozione profonda delle radici delle infestanti. Durante la stagione di crescita, il vicinato con loro è estremamente indesiderabile, poiché esiste un'alta probabilità di marciume del bulbo in formazione. Eliminare i letti dalle erbacce è la prevenzione della diffusione di malattie e parassiti.

L'assenza di fitti boschetti non attira gli insetti, perché cercano luoghi appartati dove depositare le larve. Quando si esegue il lavoro, è necessario scrollarsi di dosso i gambi d'aglio per formare dei buchi. Ciò fornisce un buon accesso all'umidità per le piante da pioggia o irrigazione. In totale, nella prima fase della stagione di crescita, vengono eseguiti 2-4 allentamenti e diserbo.

Spesso, per ridurre il numero di diserbo e allentamento, i giardinieri pacciamano il terreno con torba o letame marcito. Il raccolto è inoltre arricchito di sostanze nutritive e le erbe infestanti hanno meno probabilità di sfondare lo strato di pacciamatura.

Irrigazione

L'aglio appartiene alle piante che amano l'umidità, quindi, nella prima fase della stagione di crescita e durante la formazione delle teste, è necessario effettuare un'irrigazione regolare con acqua.

Dopo l'emergenza, è necessaria un'irrigazione regolare.

Regolare la quantità di liquido in base alle precipitazioni e alle condizioni del suolo. Norme approssimative:

  • in caso di caldo moderato e presenza di pioggia - acqua 10-12 litri per 1 m2 (una volta ogni 10 giorni),
  • con tempo asciutto, le norme rimangono le stesse, ma la frequenza di irrigazione aumenta fino a 1 volta in 5 giorni,
  • non è necessario annaffiare la pianta in caso di pioggia.

Dopo l'irrigazione, il terreno deve essere inumidito fino a una profondità di mezzo metro. L'irrigazione dovrebbe essere completata con l'erpicatura per garantire una penetrazione più profonda dell'umidità nel terreno.

La spruzzatura con salamoia o acqua salata è praticata per fornire protezione contro le mosche della cipolla. Le procedure devono essere eseguite nella fase di formazione di 3-5 foglie. Per preparare la soluzione, usa un bicchiere di sale da cucina in un secchio d'acqua.

Secondo i consigli di giardinieri esperti, questo metodo di lavorazione non deve essere abusato, poiché l'eccesso di sodio e cloro contenuto nel prodotto inibisce la crescita e lo sviluppo delle piante. Inoltre, una tale miscela è pericolosa per il suolo, ne distrugge la struttura, provoca la lisciviazione di microelementi utili dallo strato nutritivo. È necessario monitorare attentamente la quantità di minerale aggiunto e se qualcosa viene drenato e diluito con acqua naturale.

Fecondazione e controllo delle infestanti

Ottenere un buon raccolto è impossibile senza una sufficiente alimentazione delle piante. L'aglio non fa eccezione, ha bisogno anche di questo tipo di cure, come l'alimentazione. Viene eseguito in più fasi:

  • La prima alimentazione viene eseguita quando 3-4 foglie compaiono nell'aglio invernale. Per preparare la composizione nutrizionale, prendi 1 cucchiaio. l. urea o la stessa quantità di concime liquido "Agricola-Vegeta" e diluito in 10 litri di acqua stabilizzata. Puoi concimare da un annaffiatoio. Consumo approssimativo di fondi - 2-3 litri per 1 m².
  • La fase successiva di alimentazione sarà appropriata in 2-3 settimane. Questa volta, la soluzione può essere preparata in questo modo: 2 cucchiai. l. Versare nitrophoska o nitroammophoska in 10 litri d'acqua. Le recensioni abbastanza buone sono state ricevute dalla preparazione liquida per nutrirsi - "Effekton". 2 cucchiai. l. questo prodotto deve essere sciolto in un secchio d'acqua. Sia la prima che la seconda soluzione si consumano entro 3-4 litri per 1 m².
  • L'ultima poppata viene effettuata intorno alla seconda metà di giugno. È necessario per la corretta formazione del bulbo. Hai bisogno di 2 cucchiai. l. Mescolare il perfosfato tritato in 10 litri di acqua. L'aglio deve essere trattato con questo liquido (per aspersione), consumando 4-5 litri per 1 m².

In primavera, c'è una crescita attiva non solo delle piante che hai piantato con le tue mani, ma anche delle erbacce, che nessuno avrebbe piantato. Le erbacce possono essere rimosse non appena compaiono, per la prima volta - durante l'allentamento precoce del terreno. A proposito, l'erba cresce molto più debole nel terreno pacciamato..

L'aglio invernale tende a rilasciare le frecce. Quando crescono di circa 10 cm di lunghezza, devono essere rimossi, altrimenti non ci sarà un buon raccolto. Per alcune piante particolarmente forti, le frecce possono essere lasciate. In autunno, raccoglierai semi da loro, che possono essere piantati l'anno prossimo..

Trattamento contro parassiti e malattie

Il trattamento dell'aglio da vari parassiti, come le mosche della cipolla, può essere protetto dal trattamento con salamoia. È composto da acqua (10 litri) e sale da cucina (1 bicchiere). La soluzione risultante viene spruzzata con germogli verdi nelle ore serali, vengono utilizzati circa 3 litri per 1 metro quadrato. Al mattino, cospargere le piantine con aglio con acqua semplice e versare bene il giardino. L'aglio viene rielaborato dopo 15 giorni e solo quando vengono rilevati segni di un attacco di parassiti.

Non puoi lasciarti trasportare dalla lavorazione delle piante con acqua salata, perché spaventa non solo gli insetti dannosi, ma anche quelli utili. Inoltre, il sale, quando entra nel terreno, lo impoverisce, successivamente le piante si svilupperanno peggio in quest'area.

Come trattare l'aglio da parassiti e malattie in primavera? Può essere utilizzato:

  1. Respinge efficacemente gli insetti nocivi con cenere di legno e polvere di tabacco, spruzzandoli sul letto del giardino.
  2. Per aumentare l'immunità delle piante, per attivare le funzioni protettive, è necessario effettuare un trattamento con Epin o Zircon.
  3. Innaffiare il giardino con una soluzione di Fitosporin o Maxim è una buona protezione dell'aglio dalle malattie fungine.

Raccolta dell'aglio

L'irrigazione dovrebbe essere interrotta un mese prima della raccolta dell'aglio. Con una freccia alta 20 cm, deve essere appuntato ad un'altezza di 5 cm e il terreno deve essere rasato dal bulbo in modo che la sua sommità sia visibile, per una maturazione più rapida.

I primi segni della prontezza della raccolta dell'aglio per la raccolta sono le foglie inferiori ingiallite e la maggior parte di esse. A metà luglio, la raccolta inizia nella corsia centrale, e in Siberia e nelle regioni settentrionali - nella prima decade di agosto.

Anche le condizioni meteorologiche sono importanti. Se la stagione delle piogge ha successo, i bulbi matureranno prima che in un'estate calda e secca. In ogni caso, il tipo di aglio, le sue squame superiori dense, funge da guida per la maturazione. Perché non dovresti esitare a scavare i bulbi d'aglio? Un bulbo nel terreno "troppo maturo" e inizierà a disintegrarsi in chiodi di garofano e germogliare. In questo caso l'aglio è mal conservato..

La raccolta viene effettuata nelle calde giornate di sole:

  1. Quando raccogli l'aglio, usa una pala o un forcone. L'importante è non danneggiare le lampadine;
  2. Dall'aglio scavato, devi scrollarti di dosso il terreno dal rizoma, ma in nessun caso bussare alla pala. La testa d'aglio nei punti colpiti può iniziare a marcire;
  3. L'essiccazione dell'aglio viene effettuata entro una settimana. Con tempo soleggiato, l'aglio viene essiccato in posti convenienti nella dacia o nella trama personale. Nelle giornate nuvolose, l'essiccazione può essere organizzata in un'area ben ventilata come una soffitta o un capannone in cortile;
  4. Non tagliare tutte le foglie della pianta. Durante l'essiccazione forniscono nutrienti aggiuntivi;
  5. Dopo l'essiccazione, l'aglio deve essere ispezionato per l'integrità della copertura. Protegge l'aglio conservato. Si consiglia di potare le radici, ma lasciare 2-3 cm in modo che l'aglio non si secchi. È necessario lasciare il tronco dell'aglio per la conservazione a lungo termine;
  6. Le migliori teste con denti grandi dovrebbero essere messe da parte come banca di semi per la semina invernale..

Articoli utili dal titolo "Bulbous":

Segreti di piantare l'aglio in primavera in piena terra


Sai come piantare correttamente l'aglio in primavera? Sembrerebbe che la questione sia semplice. Affinché l'aglio non si deteriori, non diventi aspro e cresca grande, sano, bello e gustoso, ci sono sfumature che devi sapere.

Molti giardinieri alle prime armi sono confusi su quale aglio piantare in primavera, quale prima dell'inverno. Scopriamolo.

Esistono due tipi di aglio: primavera e inverno..

La primavera è esattamente l'aglio che viene piantato in primavera con i chiodi di garofano per raccogliere giovani teste multi-chiodi di garofano.

Pertanto, quando parliamo di piantare in primavera, per impostazione predefinita intendiamo piantare aglio primaverile..

Piantare l'aglio su una testa in primavera in piena terra

Questa coltura è resistente al freddo e i chiodi di garofano possono essere piantati quando il terreno si riscalda fino a +4 (+6) gradi. La condizione principale è che il terreno in questo momento non sia molto umido, con acqua stagnante, perché allora c'è un grande rischio di marciume dei denti. Ma il terreno fresco e moderatamente umido è ciò di cui hai bisogno.

Non tutti sanno che con tempo fresco e moderata umidità del suolo nell'aglio giovane, il sistema radicale e le piume crescono bene, ma quando la temperatura aumenta, la testa inizia a crescere.

Pertanto, la maggior parte dei residenti estivi si sforza di piantare questa cultura il prima possibile, se il tempo lo permette, in modo che abbia il tempo di crescere una buona radice e cime durante il fresco - questa è una garanzia di una grande testa in futuro.

Da queste condizioni, è necessario partire dall'atterraggio e scegliere i tempi nella propria regione. Di seguito considereremo le migliori date di sbarco in ciascuna regione separata della nostra vasta patria. Nel frattempo, parliamo di preparare un giardino per questa cultura..

Preparare l'orto per l'aglio

Scegliamo una zona ben illuminata dal sole dove l'acqua non ristagna. I letti alti sono l'ideale.

Si consiglia di preparare il terreno per la semina in primavera in anticipo (dall'autunno) - allentare, aggiungere humus, cenere, disacidificare con farina di dolomite o calce spenta, se necessario.

L'aglio preferisce una reazione neutra del suolo, è anche necessario ricordarlo, perché in un terreno acido le rese saranno pessime e sarà scarsamente conservato.

  • Buoni precursori dell'aglio sono legumi, semi di zucca, crocifere (tutti i tipi di cavoli e insalate), zucchine e zucca, cetrioli e cereali.
Può essere piantato dopo le fragole, dopo le patate - con cura. E non piantare dopo le radici (carote, barbabietole, cipolle, ravanelli) e pomodori, melanzane e peperoni.

Sarà fantastico se semini concime verde in giardino in autunno: segale, senape o lupino annuale. Allenteranno bene il terreno per la semina futura e, dopo aver marcito, lo fertilizzeranno ulteriormente.

Circa una settimana prima della semina, versiamo nel giardino una soluzione rosa di permanganato di potassio. Per prima cosa, facciamo una soluzione concentrata scura del colore del succo di barbabietola e la diluiamo alla velocità di 100 ml di concentrato per 10 litri di acqua.

Oppure al posto del manganese (o dopo) usiamo la pasta di Fitosporin. Lo alleviamo secondo le istruzioni: 1 cucchiaio. cucchiai per 10 litri d'acqua. Questo importo va per 2 metri quadrati. M. Si consiglia di applicare la fitosporina dopo il permanganato di potassio, dopo aver atteso un paio di giorni.

Contiene una coltura di bacillo del fieno, che popola il suolo e ha un effetto deprimente sugli agenti causali di malattie fungine e altri patogeni.

Non scaviamo il letto da giardino stesso, ma semplicemente lo allentiamo con un rastrello. L'aglio preferisce il terreno sciolto e traspirante, quindi è possibile aggiungere sabbia, torba disossidata di alta qualità e agroperlite per allentare.

L'aglio viene piantato in file con una distanza approssimativa di 15-20 cm tra di loro. Per la nutrizione, puoi pre-posare il vermicompost in questi solchi: questo è un fertilizzante naturale e morbido a base di materia organica elaborata dai vermi californiani.

Puoi anche deporre la cenere o qualche tipo di fertilizzante complesso come Fertiki. Questo è generalmente sufficiente per una buona crescita e nutrizione dell'aglio..

Preparazione del materiale di piantagione

Prima di tutto, togli la sua morbida pelle bianca dall'aglio primaverile e smonta le teste in denti.

Per la semina sulla testa, di solito vengono presi i bulbi più grandi della prima fila esterna e quelli piccoli, quelli all'interno, possono essere piantati sui verdi o semplicemente mangiati.

Respingiamo immediatamente danneggiati o ammalati.

L'aglio non ha praticamente parassiti e non necessita particolarmente di condimento. Hai solo bisogno di piantare solo denti sani e grandi, hanno un'immunità eccellente.

Se, tuttavia, vuoi eseguire un'incisione da malattie e parassiti, prendi una soluzione salina forte, rosolala con permanganato di potassio e immergi i denti per un'ora.

Piantare spicchi d'aglio in primavera

Per la semina, scegliamo una bella giornata in modo che non ci siano pioggia e acqua sui letti.

Facciamo solchi paralleli. Alcune persone usano una tavola o un filo per creare una scanalatura uniforme..

Quando le noccioline sono pronte, versatele con acqua e quando sarà assorbita vi si adagiano gli spicchi d'aglio. Ad una distanza di circa 7-10 cm l'uno dall'altro. Yarovoy non ha bisogno di molto spazio perché le sue teste sono piccole.

I solchi sono coperti di terra, ma allo stesso tempo i denti sono coperti per non più di 2-3 cm, non è necessario approfondire profondamente, germoglierà a lungo e questo non va bene.

Ecco fatto, l'aglio estivo è piantato. Spargi il giardino se il terreno non è troppo bagnato.

Si consiglia inoltre di pacciamarlo in modo che l'umidità non evapori così rapidamente al sole. Può essere pacciamato con segatura o fieno.

C'è un'opzione di germinare gli spicchi d'aglio prima di piantare. Per fare questo, prendere i denti già preparati e avvolgerli in un panno umido, metterli in frigorifero e incubare per 2-3 giorni..

Durante questo periodo, le radici si schiuderanno ai chiodi di garofano e già con i rudimenti dell'apparato radicale vengono piantate in piena terra. Questo è anche un modo conveniente. L'aglio che ha già radici non scomparirà mai, anche se è freddo e molto umido. L'unica cosa che dovrai guardare è non danneggiarli o romperli durante l'atterraggio..

All'inizio, è necessario monitorare il contenuto di umidità dei letti, evitare che si secchino. Assicurati di nutrire l'aglio giovane con una soluzione di ammoniaca: 2 cucchiai. cucchiai per 10 litri d'acqua.

Questo è un fertilizzante azotato delicato, eviterà l'ingiallimento delle piume, che spesso è il caso di una mancanza di azoto o durante forti schizzi di freddo, quando le piante hanno difficoltà ad assimilare l'azoto..

Caratteristiche della cura dell'aglio primaverile

I germogli di aglio invernale compaiono molto presto, subito dopo lo scioglimento della neve. Fu in questo momento che furono gettate le basi per il futuro raccolto di questo ortaggio utile e senza pretese: un condimento profumato e un magazzino di vitamine e microelementi necessari per il nostro corpo.

Cura primaverile per l'aglio

Il successo della coltivazione dell'aglio risiede nella cura tempestiva e adeguata. La prima cosa da fare all'inizio della primavera è rimuovere il riparo dai letti. È impossibile arrivare in ritardo con questo evento, altrimenti le giovani piume verdi della pianta potrebbero essere danneggiate, sostenere le piantine.

Le aiuole con l'aglio invernale vengono coperte per l'inverno per proteggere la pianta dal freddo e impedirne il congelamento

La prima alimentazione e trattamento dai parassiti

Quando si coltiva l'aglio, è importante fornire alla pianta i nutrienti necessari sin dalle prime fasi della stagione di crescita. Nella primavera della stagione di crescita, il raccolto ha bisogno di fertilizzanti azotati, che avranno un effetto positivo sulla crescita delle foglie. Per la prima poppata, è meglio usare l'urea, di cui 1 cucchiaio viene diluito in 10 litri di acqua. La soluzione viene utilizzata per l'alimentazione delle radici alla velocità fino a 3 litri per 1 mq. m. L'irrigazione con fertilizzante azotato viene effettuata precocemente, non appena la pianta rilascia 3-4 foglie.

In caso di pioggia, per fertilizzare l'aglio, è meglio usare non una soluzione acquosa di urea, ma una composizione granulare.

La preparazione a secco dell'aglio viene eseguita in solchi profondi fino a 2 cm, che vengono poi cosparsi di terra

Per la seconda alimentazione primaverile, che viene effettuata 2-3 settimane dopo la prima, i giardinieri esperti raccomandano l'uso di nitroammofoska, 2 cucchiai. quale cucchiaio si scioglie in 10 litri d'acqua. Il tasso di consumo della soluzione è lo stesso di quando si aggiunge l'urea. La medicazione superiore con fertilizzante con fosforo influisce in modo significativo sull'inizio della formazione di una testa d'aglio.

L'aglio risponde bene anche alla concimazione organica, ad eccezione del letame fresco.

In primavera, si consiglia di effettuare trattamenti preventivi di piantagioni di aglio contro parassiti e malattie:

  • l'irrigazione con Fitosporin, Maxim, soluzione all'1% di solfato di rame proteggerà l'aglio dalle malattie fungine;
  • il trattamento con Epin, Zircon attiva le funzioni protettive della pianta, ne aumenta l'immunità;
  • spolverare i letti con cenere, polvere di tabacco - buona protezione contro gli insetti nocivi.

La cenere non solo spaventerà i parassiti, ma nutrirà anche l'aglio con gli oligoelementi necessari

Allentamento e diserbo

L'aglio risponde bene all'allentamento del terreno, necessario per una buona circolazione dell'aria. Questa procedura va eseguita regolarmente, dopo ogni irrigazione o pioggia, evitando la formazione di una crosta densa sul terreno. Il primo allentamento viene organizzato all'inizio, ad aprile, non appena compaiono giovani germogli sulla superficie del terreno. La sua profondità non deve essere superiore a 2-3 cm. Nei trattamenti successivi, la profondità di allentamento viene aumentata di circa 1 cm, raggiungendo un massimo di 10-12 cm - questo è il livello in cui si verifica la formazione delle teste d'aglio.

Su terreni argillosi sabbiosi e sabbiosi chiari, dove le radici sono dotate di ossigeno, l'allentamento può essere effettuato meno spesso e su terreni argillosi pesanti è necessario dopo ogni inumidimento

Per i giovani germogli di aglio, una procedura altrettanto importante è la rimozione delle erbacce, che iniziano a imperversare in primavera. Le erbacce, che crescono molto rapidamente, non solo ombreggiano le piantine di aglio, ma tolgono anche loro i nutrienti necessari e contribuiscono alla diffusione di malattie e parassiti. La pulizia delle aiuole viene effettuata manualmente con la rimozione sia della parte aerea dell'erba infestante che delle sue radici.

L'aglio non ama le erbacce e deve essere diserbato più volte non appena iniziano a comparire le erbacce

In letti puliti, le teste d'aglio diventano più grandi e più sane, man mano che ricevono cibo e luce sufficienti.

Pacciamatura del suolo

Il diserbo e l'allentamento sono procedure laboriose. Per ridurne il numero, si consiglia di pacciamare le piantagioni di aglio con torba, letame marcito, paglia, segatura ed erba secca. Oltre al fatto che è più difficile per le erbacce rompere il pacciame, questa procedura ha una serie di aspetti positivi:

  • quando si usa la torba e l'humus come pacciame, la coltura riceve una nutrizione aggiuntiva;
  • se la pacciamatura viene eseguita dopo il primo allentamento, l'umidità del giardino non evaporerà così rapidamente, rispettivamente, non si forma una crosta dura sulla superficie, il che impedisce un buon ricambio d'aria;
  • il pacciame marcirà durante la stagione e diventerà un ottimo fertilizzante per le nuove piante coltivate.

Quando si effettua la pacciamatura con la paglia, il suo strato dovrebbe essere di circa 10 cm

La pacciamatura avrà un effetto positivo solo se si tiene conto delle caratteristiche dell'uso di varie composizioni per la copertura del terreno:

  • lo spessore dello strato durante la pacciamatura con erba tagliata non deve superare i 2 cm Uno strato più spesso può portare alla formazione di una massa viscida;
  • la paglia usata come pacciame può attirare topi, lumache;
  • l'erba secca contiene un gran numero di semi di piante infestanti;
  • la segatura e gli aghi di pino hanno un effetto acidificante sul terreno, pertanto si consiglia di utilizzarli solo su terreni con reazione neutra o alcalina.

Regole per l'irrigazione con acqua e trattamento con soluzione salina

L'aglio ama l'umidità. Con la sua mancanza, non muore, ma forma piccole teste e inizia a ingiallire e asciugarsi prima del tempo. Va tenuto presente che l'eccessiva umidità porta allo sviluppo di malattie putrefattive, a un deterioramento del gusto dei chiodi di garofano (saranno acquosi), nonché a una scarsa qualità di conservazione delle teste. Quando organizzi l'irrigazione, dovresti essere guidato dalle condizioni meteorologiche e del suolo. È possibile determinare la necessità di umidità del suolo come segue:

  • scavare una buca profonda circa 10 cm nel letto d'aglio;
  • dal fondo del buco, prendi una manciata di terra e strizzala nel palmo della mano;
  • se un pezzo di terra non si sbriciola quando è aperto, l'aglio non ha bisogno di annaffiare. Una manciata sparsa segnala la necessità di idratazione.

La necessità di irrigazione non è determinata dallo stato del terriccio, non deve essere lasciato asciugare alla profondità di formazione e crescita delle teste

L'irrigazione è meglio farlo la sera. Durante il giorno, l'umidità evapora parzialmente e durante la notte verrà assorbita nel terreno e inumidita il più possibile. Uno schema di irrigazione approssimativo potrebbe essere simile a questo:

  • se la primavera è piovosa, umida, non è necessario annaffiare le piantagioni;
  • in tempo moderatamente caldo con una piccola quantità di precipitazioni naturali, l'irrigazione viene effettuata ogni 7-10 giorni;
  • in una sorgente calda e secca, l'irrigazione è organizzata in 4-5 giorni con un consumo di almeno un secchio d'acqua per 1 metro quadrato. m.

L'irrigazione frequente con una piccola quantità di acqua per l'aglio è indesiderabile, poiché l'umidità, avendo bagnato solo lo strato superiore del terreno, evapora rapidamente

In primavera inizia il volo del principale parassita dell'aglio, la mosca della cipolla. Per spaventarlo, viene eseguita l'irrorazione profilattica delle piantagioni di aglio con soluzione salina:

  • 1 bicchiere di sale da cucina viene sciolto in 10 litri di acqua;
  • usando un flacone spray, la soluzione viene applicata ai germogli di aglio verde. L'importo specificato viene utilizzato per l'elaborazione di almeno 3 mq. m;

Il trattamento preventivo viene effettuato quando le foglie di aglio raggiungono un'altezza di 10-12 cm

Ulteriori trattamenti con una soluzione salina vengono eseguiti solo se ci sono segni di danni all'aglio da parte di parassiti: le piantine iniziano a ingiallire, diventano fragili e stentate. In questo caso, la spruzzatura viene eseguita altre due volte con una pausa di 10-15 giorni, mentre la concentrazione della soluzione dovrebbe essere la stessa del trattamento preventivo.

Si prega di notare che il sodio e il cloro contenuti nell'acqua salata possono disturbare l'ecologia del suolo, impoverirlo e inibire la crescita e lo sviluppo delle piante. La soluzione salina è in grado di distruggere e spaventare non solo i parassiti, ma anche gli insetti utili, quindi deve essere usata deliberatamente. Se dopo due o tre trattamenti non si osserva alcun effetto positivo, è necessario utilizzare altri metodi di controllo dei parassiti..

Video: cura dell'aglio primaverile

Se l'aglio non è germogliato

A volte, invece dei previsti tiri amichevoli, nel giardino dell'aglio compaiono solo singoli germogli. In questo caso, si consiglia ai giardinieri esperti di scavare diversi chiodi di garofano piantati e di valutare le loro condizioni:

  • se lo spicchio è vivo, forte, le sue radici iniziano a crescere, quindi il giardino dovrebbe essere annaffiato, fertilizzato e dopo un po 'germoglierà tale aglio. Il motivo del ritardo è molto probabilmente un atterraggio troppo profondo o in ritardo;
  • se il chiodo di garofano scavato è diventato molle, non ha i rudimenti delle radici e ci sono segni di marciume, allora è congelato e non lieviterà.

Il congelamento dell'aglio può verificarsi per diversi motivi:

  • l'aglio invernale è stato piantato presto (settembre-inizio ottobre). In autunno, è riuscito non solo a mettere radici, ma anche a germogliare;
  • l'adattamento era troppo superficiale (meno di 5 cm);
  • il letto d'aglio è organizzato all'ombra, quindi, durante forti gelate, il terreno su di esso si è congelato prima e più in profondità;
  • le piantagioni non erano coperte per l'inverno con rami di abete rosso, foglie cadute o altro materiale disponibile.

In questo caso, piantare l'aglio primaverile, che viene effettuato alla fine di aprile, aiuterà a salvare la situazione. L'aglio invernale, piantato in primavera, molto spesso dà un bulbo a spicchio singolo, che non verrà conservato per molto tempo e dovrebbe essere immediatamente messo in lavorazione.

La cura primaverile per l'aglio è standard e semplice, ma per non dimenticare di svolgere tutte le attività obbligatorie, si consiglia di redigere un programma di alimentazione e lavorazione. Ti aiuterà a fornire alla pianta i nutrienti in modo tempestivo e prevenire malattie e parassiti..

Quando aprire l'aglio dopo l'inverno

Quando aprire l'aglio dopo l'inverno?

Nella parte centrale del paese, l'aglio viene piantato più spesso nell'ultima settimana di settembre o nelle prime due settimane di ottobre..

Non è consigliabile piantare l'aglio in seguito, i chiodi di garofano moriranno durante la prima gelata, soprattutto in assenza di neve.

I chiodi di garofano scavati all'inizio possono crescere, e questo non è sicuro, la pianta germinata non tollera bene il freddo. Piantare l'aglio troppo presto potrebbe non aspettare la raccolta dell'aglio invernale.

Se sei in ritardo con la semina, è meglio utilizzare il seguente metodo di semina, in cui puoi piantare la data prima del 15 ottobre, se il terreno è già molto freddo, devi annaffiare il terreno con acqua tiepida.

È necessario immergere i chiodi di garofano in una soluzione umida per diverse ore. Quindi inumidire la soluzione di segatura, cospargere con loro i chiodi di garofano.

Dopo aver rimosso il materiale di semina in un luogo caldo, dopo 2 giorni puoi vedere le prime radici.

Piantine di cottura

Quando si smonta l'aglio in punte, esaminare attentamente ciascuna di esse. Dovrebbero essere privi di muffe, marciume e altri difetti. Se la parte inferiore di uno spicchio è troppo ruvida e sugherosa, non è adatta per le piantine. La semina deve essere effettuata un mese prima del gelo.

Prima di piantare, immergere l'aglio in una soluzione di permanganato di potassio (0,5 cucchiaini per 5 l) o sale da cucina (1 cucchiaino per 1 l) per 2-3 ore. Ciò proteggerà il raccolto di radici da malattie e carie..

L'aglio ama il terreno fertile, in nessun modo acido. Viene preparato almeno 2 settimane prima della semina e idealmente un mese. Il terreno deve essere accuratamente scavato, saturo di humus o qualsiasi altro fertilizzante complesso (non è consigliabile usare letame fresco) e lasciato sedimentare. Si consiglia di calcare il terreno ossidato con lanugine (2-3 kg / m2).

I letti sono formati in alto in modo che l'acqua di fusione non li rompa in primavera. Devono essere distanti almeno 25 cm. Un solco è scavato lungo il letto. Puoi versarci un po 'di sabbia, questo impedirà all'aglio di marcire. I chiodi di garofano vengono piantati a una distanza di 8-12 cm a una profondità di 3-5 cm.

Quali materiali usare per ripararsi

Diverse regioni utilizzano materiali diversi per proteggere l'aglio per l'inverno. Tra i materiali più versatili che possono essere utilizzati:

  • Agrofiber.
  • Torba.
  • Segatura.
  • Foglie cadute.
  • Steli delle piante.

Non appena l'aglio viene piantato, i letti vengono pacciamati con una piccola quantità di sabbia e cenere. Sarà necessario un riparo serio quando il tempo peggiora, i meteorologi prevedono gelate. La tempistica di un serio isolamento dipende dalle condizioni climatiche della regione. Questo accade a metà novembre, se parliamo della zona centrale del Paese. Come coprire l'aglio per l'inverno?

Rifugio con agrofibra

L'Agrofibre è un moderno materiale da rivestimento. È apparso non molto tempo fa, ma è già riuscito a imporsi sul lato positivo. Agrofibre è un film sottile di polipropilene. Il suo altro nome è spandbod. I vantaggi di un tale riparo includono il fatto che l'umidità in eccesso non si accumula sotto questo film, a differenza del normale polietilene.

Agrofibre non fa congelare l'aglio in inverno, trasmette bene la luce. Non appena la neve si scioglierà, il film agirà come una specie di serra.

Nelle regioni calde, è sufficiente coprire le piantagioni di aglio solo con agrofibre per evitare che il terreno si congeli. Per la zona centrale, così come per le regioni settentrionali, un agrofibre non sarà sufficiente.

In Siberia vengono inoltre utilizzate lastre di copertura, posate su rami di abete rosso..

Lo svantaggio è che agrofiber è un materiale di copertura relativamente costoso, ma ne vale la pena. Infatti, con un'attenta manipolazione, puoi usare il film per 4-5 stagioni. È facile coprire i letti per loro. Coprire il letto con un film, cospargere i bordi con terra, premere negli angoli con pietre. Temporizzazione del riparo come con qualsiasi altro materiale di rivestimento.

Applicazione di torba

La torba trattiene bene il calore. I denti saranno protetti in modo affidabile anche durante le gelate più intense. L'umidità in eccesso non penetra sotto lo strato di torba. La torba è sparsa sui letti in uno strato di 3-4 centimetri.

Lo svantaggio di questo materiale è che la torba aumenta l'acidità del terreno. Il terreno, saturo di umidità di torba, forma una crosta dura in primavera, impedendo la germinazione dell'aglio.

Uso di segatura

La segatura è un metodo molto popolare per coprire le aiuole. I vantaggi dell'utilizzo della segatura includono un alto livello di isolamento termico. Questo materiale trattiene e assorbe bene l'umidità. Per il suolo, la segatura è un materiale eccellente.

Ma c'è anche uno svantaggio. La segatura ha una scarsa permeabilità all'aria ad alta umidità. Sotto la segatura, il terreno è ossidato, inoltre rendono difficile riscaldare la terra in primavera.

Foglie cadute

Alcuni giardinieri che hanno molti alberi decidui sul sito preferiscono usare le foglie cadute come materiale di copertura. Sul letto del giardino viene posato uno strato di foglie cadute e su di esso cadrà uno strato di neve. Le foglie sono traspiranti.

Ma con un brusco cambiamento di temperatura, alta umidità, lo strato si congela, la permeabilità all'aria viene immediatamente persa, la pianta semplicemente decade e marcisce sotto una tale copertura.

Vari insetti e topi preferiscono trascorrere l'inverno nelle foglie cadute, che possono danneggiare l'aglio e infettarlo con varie malattie.

Steli delle piante

È bene isolare l'aglio con i gambi di varie piante. È necessario che gli steli siano senza infiorescenze e semi. Tale materiale è in grado di intrappolare la neve, creando un manto nevoso naturale. Il terreno non si bagnerà molto sotto tale strato. Lo svantaggio degli steli secchi è che sono suscettibili a muffe e marciume, che possono far ammalare il raccolto.

In autunno, prima di piantare l'aglio, devi pacciamare il terreno. Per questo, viene preparata una miscela di sabbia e cenere. Quando il freddo finalmente si calma, puoi iniziare a riscaldarti. La scelta del materiale dovrebbe essere basata sulle caratteristiche climatiche della zona.

Esistono diverse opzioni di isolamento:

  1. Agrofibre. È un film sottile in polipropilene. Il materiale viene utilizzato nelle regioni con inverni relativamente caldi. Mantiene bene il calore e lascia entrare la luce del sole. Inoltre, agrofibre previene l'accumulo di umidità in eccesso nel terreno. Con una corretta manipolazione, il materiale è sufficiente per 3-4 stagioni.
  2. Torba. Utilizzato nelle regioni con inverni freddi. Il terreno, pacciamato con torba, trattiene a lungo calore e umidità. Lo svantaggio del materiale è che in caso di pioggia, la torba viene ossidata, il che porta ad una forte compattazione del terreno.
  3. Foglio. L'isolamento più economico sono le foglie cadute. Ha un'elevata traspirabilità, che impedirà ai denti di marcire. Ma ci sono anche svantaggi significativi. In primo luogo, gli insetti vivono in foglie secche che possono devastare l'aglio piantato. In secondo luogo, il fogliame che è sopravvissuto al gelo si trasforma in una crosta solida che non lascia passare l'aria. Pertanto, l'umidità in eccesso si accumula sotto il materiale, provocando il processo di decadimento..
  4. Segatura. Questa è l'opzione più versatile per la pacciamatura del terreno. La segatura trattiene perfettamente il calore nel terreno e assorbe l'umidità in eccesso. Ma dopo essersi bagnati, il materiale diventa inadatto al riparo, poiché impedisce il riscaldamento del terreno e rende difficile la circolazione dell'aria.
  5. Fieno. I vantaggi di questa opzione includono un buon isolamento termico. Il fieno trattiene la neve, impedendo al liquido in eccesso di entrare nel terreno. Tuttavia, dopo essersi bagnati, il fieno diventa molto compattato, e questo porta ad un graduale marciume del terreno sottostante..

Un giardiniere esperto sa che affinché l'aglio porti un raccolto generoso, è necessario prendersi cura del suo svernamento. A seconda del clima della tua regione, dovresti preparare un riparo che non solo proteggerà le piantine dagli effetti negativi dell'ambiente, ma sarà anche traspirante. Soggetto al rispetto di tutti gli standard di isolamento, l'aglio sverna in sicurezza e produce frutti di alta qualità..

Quando aprire l'aglio in primavera?

Non affrettarti ad aprire i letti se il freddo non si è ancora ritirato ei germogli sono già visibili attraverso l'isolamento. È necessario rimuovere il riparo quando la neve si scioglie e la temperatura media giornaliera non scenderà sotto i -6-8 ° С. La neve si è sciolta, sentitevi liberi di aprire i letti, anche se i germogli non sono ancora germogliati.

Poiché ogni regione ha un clima diverso, è impossibile determinare un unico momento esatto per l'apertura dell'aglio dopo l'inverno. Ma di solito questo periodo cade ad aprile, all'inizio di maggio. Nelle regioni calde, la neve può sciogliersi a marzo e l'isolamento, di conseguenza, viene rimosso prima.

Se il terreno è favorevole e l'intero processo di semina viene eseguito correttamente, l'aglio, di regola, tollera bene l'inverno e anche una rimozione leggermente anticipata dell'isolamento non lo danneggerà..

Aglio Coltivare l'aglio in Siberia

L'aglio è una delle piante vegetali più antiche. È noto che veniva coltivato nell'antico Egitto. La patria dell'aglio sono le regioni montuose e pedemontane dell'Asia centrale. L'aglio (Allium sativum L.) è una pianta biennale e perenne della famiglia Bulb.

I bulbi d'aglio sono ricchi di saccaridi. acido ascorbico in essi - 8-10 mg%, nelle foglie - fino al 50 mg%.

Il gusto e l'odore specifici, oltre che un forte effetto battericida, è dato all'aglio dall'olio essenziale (circa 30 mg%), la quantità dipende dal grado di maturità dei bulbi, dalla varietà e dalle condizioni di crescita. L'aglio contiene molti sali di potassio e oligoelementi: iodio, magnesio, fosforo, ecc..

La vitamina E, il beta-carotene e altre vitamine e provitamine si trovano nelle foglie di aglio. I bulbi hanno un contenuto significativo (1,2 mg%) di niacina - vitamina PP.

L'aglio ha anche il più forte effetto phytoncidal (battericida). Foglie giovani e denti sono usati per il cibo. L'aglio è usato per salare e marinare verdure, funghi.

L'aglio è una pianta perenne che non supera il metro di altezza. Sugli steli dritti della pianta sono appuntite e lunghe foglie. Durante il periodo di fioritura, i fiori rosa compaiono sulle cime degli steli, che vengono raccolti in un'infiorescenza - un ombrello.

Tra i fiori, puoi vedere i bulbi, che si trovano su lunghi pedicelli. L'infiorescenza è ricoperta da un involucro, che inizia a cadere nel momento in cui i fiori si aprono. Sotto terra, la pianta forma un grande bulbo. Nella parte inferiore di questo bulbo c'è il bulbo principale, attorno al quale ci sono i chiodi di garofano..

Tutti i denticoli sono ricoperti di squame all'esterno e il denticolo stesso si trova in un guscio separato.

La pianta fiorisce in estate, cioè da luglio ad agosto. L'aglio si trova ovunque in natura. Coltiva l'aglio in zone chiare e umide.

L'aglio è più resistente al freddo delle cipolle. Resiste a gelate di -3... -4 ° C e oltre. L'aglio invernale può ibernare sotto la neve, ma gela durante i rigidi inverni senza neve.

L'aglio ha bisogno di un clima caldo e soleggiato durante la formazione della testa e la maturazione.

La temperatura ottimale nella stagione di crescita iniziale è di 5-10 C, durante la formazione di chiodi di garofano - 15-20, durante la maturazione - 20-25 ° C.

Distinguere tra forme di aglio a forma di freccia, in cui i chiodi di garofano sono disposti radialmente in una fila e non a forma di freccia - con una disposizione a spirale di chiodi di garofano in 2-3 cerchi, e nel cerchio esterno i chiodi di garofano sono più grandi (quelli grandi sono usati per la semina e quelli più piccoli sono usati per scopi alimentari). Nell'aglio invernale ci sono da 4 a 12 erba cipollina in un bulbo con un peso totale di 50-60 g, in primavera l'aglio - da 10 a 30, del peso di 15-20 g.

L'aglio è schizzinoso riguardo all'umidità del suolo, specialmente quando spuntano i chiodi di garofano. Con una mancanza di umidità, le lampadine sono piccole. La cultura richiede anche la fertilità del suolo.

Non tollera acque sotterranee vicine, alta concentrazione di sale, ombreggiatura, quindi non dovresti piantare aglio nei corridoi del giardino e piante alte.

Per lui sono preferiti chernozem, terreni argillosi e sabbiosi..

Aglio in crescita

Per coltivare con successo l'aglio, devi conoscere alcune delle sue caratteristiche. Esistono due gruppi di varietà di aglio invernale e primaverile. Le varietà invernali sono suddivise in freccia e non freccia..

Le punte di freccia formano un bulbo con 2-6 denti grandi e una freccia con bulbi ariosi. Varietà non sparatorie di lampadine a più punte.

Le varietà primaverili formano un bulbo denso con 15-20 chiodi di garofano, che è molto ben conservato.

Varietà invernali di aglio

Negli ultimi decenni, molto lavoro è stato svolto sulla selezione, la biologia e la tecnologia della coltivazione dell'aglio nella Siberia occidentale. Come risultato del lavoro congiunto, sono state ottenute due varietà di aglio invernale: Novosibirsk 1 non sparante e freccia siberiana.

Per piantare l'aglio invernale, è meglio allocare aree da raccolti precoci: cetrioli, ravanelli, patate novelle, cavoli precoci, legumi. È importante che le aree siano pianeggianti e ben protette dai venti. Le pianure, in cui viene trattenuta l'acqua di fusione, non sono adatte, poiché le piante marciranno e semplicemente moriranno.

È impossibile mettere l'aglio dopo le cipolle e l'aglio per un certo numero di anni, poiché malattie e parassiti comuni a entrambe le colture si accumulano nel terreno. L'aglio è un buon precursore di tutte le colture orticole.

Per ottenere rese elevate quando si coltiva l'aglio, è imperativo aggiungere humus o compost (40-50 kg per 10 metri quadrati).

Le varietà invernali della selezione siberiana di aglio si riproducono vegetativamente: con spicchi di cipolla cresciuti da bulbi ad aria e bulbi ad aria.

Il modo più sicuro e semplice per coltivare l'aglio è utilizzare spicchi di cipolla ben marcati, che devono essere asciugati bene in una zona ventilata e divisi in spicchi appena prima della semina, in modo che la parte inferiore del fondo, su cui si formano le radici, non si asciughi..

Per piantare, devi prendere denti della stessa dimensione. Nelle varietà invernali non striate del tipo Novosibirsk 1, è meglio usare i denti esterni, che, di regola, sono allineati e hanno buone squame tegumentarie..

Le varietà invernali di ripresa del tipo siberiano possono anche essere propagate con erba cipollina e set. Per ottenere un set, è necessario in agosto, non appena i bulbi iniziano a sgretolarsi, tagliare le infiorescenze. È possibile conservare le infiorescenze senza trebbiare in una stanza calda, ad esempio in un soggiorno.

I bulbi ad aria vengono seminati all'inizio della primavera, contemporaneamente ai semi di cipolla per i set. La germinazione sul campo dei bulbi di aglio ariosi è piccola: è necessario seminare densamente, 30-40 g / m 2 Profondità di semina 2-3 cm, distanza tra le file 15-20 cm La cura dell'aglio consiste nell'irrigazione, diserbo e allentamento delle file.

Le piantine vengono rimosse subito dopo l'alloggiamento e l'ingiallimento delle foglie, poiché il bulbo maturo viene avvitato nel terreno e quindi è difficile trovarlo.

Se la prima metà dell'estate è stata secca e la seconda fresca e piovosa, anche con una buona cura e alimentazione, le piantine potrebbero non maturare. Quindi non dovrebbe essere scavato, ma dovrebbe essere lasciato prima dell'inverno e in quest'area dovrebbe essere applicata la ritenzione di neve. La resistenza invernale in questo caso sarà elevata e la resa non diminuirà, sebbene la maturazione dei bulbi potrebbe non essere simultanea.

Nella Siberia occidentale, la piantagione dell'aglio invernale dovrebbe iniziare in tempo dal 15 settembre al 5 ottobre, in modo che prima del raffreddamento invernale stabile, l'erba cipollina o le serie abbiano il tempo di mettere radici e formare radici lunghe 7-10 cm, ma non formano foglie.

La profondità di semina dell'aglio per le varietà non striate è 6, per quelle con tiratori - 8 cm Il Sevok viene piantato a una profondità di 8 cm I denti e le serie sono posti a una distanza tra le file di 25-30 cm, tra le piante in fila 8-10 cm.

Dopo aver piantato l'aglio invernale, indipendentemente dal tempo, il giardino deve essere ben irrigato, questo favorisce la formazione del sistema radicale e aumenta la resistenza invernale.

In primavera, non appena la neve si scioglie, l'aglio viene alimentato con nitrato di ammonio al ritmo di 20 g per 1 m2. Tre o quattro volte in estate, il campo viene erpicato o allentato a una profondità ridotta, senza danneggiare le piante, in modo da non danneggiare.

Entro 30-40 giorni dalla ricrescita, cioè durante il periodo di crescita delle foglie, l'aglio viene annaffiato abbondantemente 3-4 volte.

Nelle varietà di aglio con freccia, una freccia appare entro la fine di giugno. Se le lampadine ad aria non sono necessarie, le frecce devono essere rimosse non appena appaiono. Puoi tirare fuori le frecce, ma è meglio cogliere le infiorescenze. La rimozione delle frecce o delle infiorescenze aumenta la massa del bulbo del 30-40%.

L'aglio viene raccolto da varietà invernali non germoglianti quando le foglie del 75% delle piante ingialliscono e cadono, sparando quando le infiorescenze si spezzano ei bulbi d'aria iniziano a sgretolarsi.

Se non ci sono frecce, vengono rimosse quando le foglie diventano gialle. La raccolta non dovrebbe essere ritardata, poiché la qualità del raccolto diminuisce ei bulbi appaiono senza scaglie tegumentarie. Bisogna fare attenzione quando si scelgono le lampadine da terra..

liberandosi dalla terra che aderisce, poiché sono feriti e sono immagazzinati peggio.

Per la conservazione dell'aglio, i bulbi sono ben asciugati, tagliati, i migliori vengono selezionati per la semina, il resto viene deposto per la conservazione.

Aglio primaverile

L'aglio primaverile viene piantato all'inizio, a fine aprile e inizio maggio. Nel primissimo periodo di crescita, ha bisogno di basse temperature e soffre molto di alte.

L'aglio primaverile è più difficile da coltivare rispetto all'aglio invernale, ma la conservazione di questo aglio è possibile per 1,0 - 1,5 anni.

La durata della sua stagione di crescita e la resa dipendono in gran parte dal metodo di conservazione del materiale di piantagione. Il modo di conservare l'aglio è caldo (20-25 °) e freddo (0 + 3 °).

Dopo la conservazione a caldo, l'aglio matura da 25 a 40 giorni dopo. Allo stesso tempo, si sviluppano piante potenti e bulbi più grandi..

La conservazione a freddo accelera la crescita delle piante e la formazione dei chiodi di garofano. I bulbi maturano più velocemente, ma i loro chiodi di garofano sono più piccoli, la resa è ridotta. Nelle annate con clima caldo e secco, al posto dei bulbi con i chiodi di garofano si possono formare bulbi a dente singolo, che riducono la resa.

Il modo migliore per conservare l'aglio primaverile è caldo. Al termine della conservazione, l'aglio da piantare può essere trasferito in un luogo freddo, come una cantina..

Nel territorio dell'Altai sono noti villaggi in cui i residenti sono stati a lungo coinvolti nella coltivazione dell'aglio primaverile e di anno in anno ricevono alti rendimenti. Ci sono modi comprovati per preparare l'aglio per la semina qui..


Per tutto l'inverno, l'aglio viene conservato a una temperatura di circa 20 °, e alla fine di marzo i bulbi vengono smontati a spicchi, messi a bagno in acqua a temperatura ambiente per 2-3 ore, quindi portati in cantina, cosparsi di uno strato sottile e ricoperti con tela cerata o stracci sopra.

Al momento della semina, i denti hanno radici lunghe 2-5 cm. Piantato in terreno umido e ben irrigato.

I bulbi di aglio primaverile sono solitamente multi-ammantati. La qualità della semina dei chiodi di garofano medi è peggiore di quella esterna. La resa che si ottiene da loro è molto inferiore, il bulbo è del 25-30% in meno. Se c'è abbastanza materiale per piantare, è meglio non usare denti medi per piantare..

La data di impianto per l'aglio primaverile è la prima, non appena il terreno è maturo. È impossibile essere in ritardo con la semina, poiché l'aglio, piantato in un terreno caldo e asciutto, non attecchisce bene e le foglie crescono e usano l'apporto di nutrienti del chiodo di garofano. In futuro, un apparato radicale debole non può garantire la rapida crescita delle foglie, che porta alla fame delle piante e una diminuzione della resa.


La profondità degli spicchi di piantagione è di 5-7 cm La cura per l'aglio primaverile è la stessa dell'aglio invernale. Raccolto dopo aver depositato le foglie. L'aglio non si deposita nel tempo freddo e umido e continua a crescere.

In questi casi, puoi tagliare leggermente le radici con le zappe per accelerare la maturazione. Ma non puoi rotolare le foglie, questo danneggia la pianta, poiché le foglie estremamente succose si staccano e quelle centrali continuano a crescere.

L'aglio, selezionato dal terreno, è disposto in uno strato sottile per la maturazione. Legato in trecce, si tiene bene. Puoi conservarlo in scatole, strato di 20-30 cm.