Potatura primaverile di alberi e arbusti

Piantare un giardino è solo il primo passo verso la raccolta. Affinché possa dare buoni frutti e non si ammali, è necessaria la potatura degli alberi da frutto. Fallo in primavera e in autunno. Parliamo di primavera.

Potando una pianta, la ferisci. Pertanto, è molto importante scegliere il tipo e la qualità dello strumento che stai utilizzando. Dipende da loro se l'albero si riprenderà rapidamente.

  • coltello da giardino;
  • cesoie;
  • seghetto.

Si consiglia di tagliare i rami con un coltello. Il potatore è più leggero, ma fa più danni: comprime fortemente il legno e quindi la ferita guarisce più a lungo. Affinché il giardino si riprenda più velocemente, il taglio deve essere uniforme. Questo può essere ottenuto solo con un coltello da giardino..

Potatura primaverile di alberi da frutto

Per i giardinieri dilettanti, sorge spesso la domanda: quando in primavera per potare alberi da frutto, è possibile dopo l'inizio del flusso di linfa? Tutto dipende dallo stato del tuo giardino. Il tronco si è spezzato, i rami si sono spezzati sotto il peso della neve? Ovviamente, il ritaglio è inevitabile. Quando non c'è niente di simile, non dovresti ferire gli alberi. Dopotutto, la potatura non è fine a se stessa. Se si formano alberi secondo le regole, è necessaria solo un'operazione correttiva minima, di cui si può fare a meno completamente..

La potatura degli alberi da frutto è un fattore importante per un giardino sano e fruttuoso. E devi farlo abilmente. Prima di tutto, dovresti rimuovere i germogli:

  • che partono dal tronco ad angolo acuto;
  • diretto al centro della corona;
  • che non danno frutti (cime).

Ci sono diverse regole a cui i giardinieri professionisti aderiscono sempre:

  1. La potatura dovrebbe iniziare non appena le grandi gelate hanno dormito (il più delle volte questa è la fine di gennaio, l'inizio di marzo). Pertanto, le ferite non si congelano e quando inizia il flusso di linfa, guariranno rapidamente. I tagli dovrebbero essere uniformi, lisci. Hanno bisogno di essere lubrificati con garden var..
  2. Devi tagliare i germogli sopra gli occhi che crescono verso l'esterno dalla corona. Eseguire un taglio dall'interno verso l'esterno.
  3. I rami che sono un'estensione del tronco dovrebbero essere più lunghi del resto.
  4. La potatura corta viene eseguita su alberi deboli. Ritagliata sul secondo o terzo occhio.
  5. Con una forte crescita, fai una potatura media. I rami sono tagliati sopra il quinto occhio.
  6. Per alberi vigorosi, viene eseguita una potatura lunga, lasciando otto o più occhi.

Formazione della corona

Puoi iniziare a formare la corona di un giovane albero nel secondo anno della sua vita e continuare per diversi anni. I frutti sui meli e sui peri appaiono sui germogli perenni e le prugne e le ciliegie danno frutti l'anno successivo dopo la semina. Sapendo questo, la potatura primaverile degli alberi da frutto può essere eseguita senza molti danni al raccolto futuro. Sistemi di formazione della corona diffusi non a più livelli e a più livelli. Quest'ultimo è ideale per ciliegie, prugne, prugne ciliegie. La base di una tale corona è un tronco e fino a una dozzina di rami laterali che crescono dal tronco in livelli a una distanza massima di venti centimetri l'uno dall'altro.

E quindi, come potare correttamente gli alberi da frutto in primavera e formare una corona? Procedi come segue:

  1. La guida è il germoglio centrale, tagliato a circa 80 cm dalla base. La cosa principale: fino a una dozzina di reni dovrebbero rimanere sul conduttore. Nuovi germogli, rami laterali andranno da loro. Questo è il primo livello.
  2. L'anno prossimo, rimuovi i rami danneggiati durante l'inverno, scegline tre o quattro forti. Elimina il resto. Questo è il secondo livello.
  3. Pertanto, con lo stesso principio, formare il terzo livello già nel quarto anno..
  4. L'albero ha raggiunto un'altezza di quattro metri (alberi da frutto sottodimensionati - massimo), rimuovere la guida sopra il ramo superiore. Quindi, ferma la crescita, forma completamente la corona dell'albero..

Devi potare gli alberi regolarmente: una volta all'anno o in primavera e in autunno. In qualsiasi momento, secondo necessità, eseguire potature sanitarie o correttive.

Potatura degli alberi da frutto in primavera; i tempi sono la fine dell'inverno o l'inizio della primavera. Questo è particolarmente importante per albicocche, ciliegie, pesche e prugne. In estate, la potatura viene eseguita solo per rimuovere le cime, rami che contribuiscono alla densità della corona non necessaria.

Descrizione: a - accorciamento dei germogli nel primo anno; b, c - modellare la potatura dei germogli della corona lungo un dato contorno; d - potatura sanitaria (rimozione di rami secchi); e - potatura e diradamento per migliorare l'aerazione (prima e dopo); e - ringiovanimento di alberi secolari.

Potatura alberi da frutto maturi

Il tuo giardino sta già dando frutti. Ma lui, come i giovani alberi, richiede manutenzione e rimozione di rami secchi o malati. Come potare correttamente gli alberi da frutto in primavera?

Per un giardino fiorito e fruttuoso - quando potare alberi da frutto?

Per avere un buon raccolto, non basta piantare un albero da frutto. È necessario mantenerlo costantemente in forma. Per fare questo, i rami vengono tagliati, dando loro la giusta direzione e rimuovendo quelli inutili e malati. In questo materiale, considereremo la domanda che il giardiniere deve affrontare: potatura degli alberi da frutto: tempi di potatura.

Quali fattori influenzano il tempo di potatura

I tempi di potatura di un albero da frutto sono determinati da tre fattori:

  1. razza;
  2. condizione;
  3. scopo di rifinitura.

Ad esempio, il melo si distingue per la sua resistenza, quindi in primavera viene tagliato per primo e in autunno - l'ultimo. Dopo i meli, in primavera prendono altre colture di pomacee e solo allora - per le drupacee. In autunno, rispettivamente, iniziano con le drupacee.

I tempi di potatura della ciliegia e della ciliegia dolce dipendono dallo stato dell'albero:

  • sviluppato, forte: potato dopo la raccolta;
  • debole: tagliare in inverno - quindi i giovani germogli crescono più attivamente in primavera.

Il periodo di potatura ottimale per le prugne è da metà a fine giugno. Inoltre, questi alberi possono essere potati durante il raccolto..

Tempistica della potatura degli alberi

La maggior parte dei tipi di potatura avvengono all'inizio e alla fine della stagione, quando l'albero è a riposo, questa scelta è spiegata dai seguenti motivi:

  • la pianta subisce il minimo stress;
  • non perde succhi utili (non c'è flusso di linfa durante il periodo di riposo);
  • a causa dell'assenza di foglie, la corona è chiaramente visibile.

Vale la pena considerare in dettaglio entrambi questi periodi..

In autunno

Le foglie cadenti indicano l'inizio del periodo dormiente in autunno. Successivamente, viene eseguita la potatura, tuttavia, è necessario essere in tempo prima del gelo. A basse temperature, il sito di taglio può essere congelato e anche la decomposizione è possibile.

La potatura direttamente al gelo inferiore a 5 gradi è generalmente vietata..

A questa temperatura il legno diventa fragile e quindi il taglio è irregolare, l'albero è più ferito. Ciò è aggravato dai fenomeni già menzionati: congelamento e decomposizione. Si consiglia inoltre di fare tutto prima delle piogge, cioè da qualche parte prima della fine di ottobre.

In caso contrario, il giardiniere dovrà camminare intorno all'albero su un terreno inzuppato durante la potatura, il che è, in primo luogo, difficile e, in secondo luogo, porta alla compattazione del terreno con conseguente perdita di permeabilità all'aria. Se hai ancora a che fare con la potatura in una stagione delle piogge, le assi vengono posate sul terreno per distribuire il carico.

In autunno si esegue principalmente la potatura sanitaria: rimuovono rami malati, marci e secchi, facilitando così l'inverno dell'albero.

In primavera

Quando si esce dallo stato di dormienza, in primavera inizia il movimento dei succhi nell'albero, segnato dalla comparsa di gemme. Di conseguenza, la potatura viene eseguita principalmente fino a questo punto, ma dopo che il gelo si è placato.

Quasi tutti i tipi di potatura avvengono in primavera:

  • post-impianto;
  • formativo;
  • supporto;
  • ringiovanente.

Una pianta piantata in autunno, indipendentemente dalla tipologia (pomace / pietra), viene corretta per equilibrare le parti fuori terra e sotterranee.

In termini di dimensioni, dovrebbero corrispondere tra loro, poiché forniscono un approvvigionamento reciproco di sostanze vitali. Durante il trapianto, le radici sono inevitabilmente danneggiate, quindi la parte aerea deve essere ridotta.

Una piantina senza ramificazione viene semplicemente accorciata ad un'altezza di 80-100 cm, i germogli in eccesso vengono rimossi da uno ramificato, lasciando il più adatto per organizzare il primo livello di rami scheletrici: crescendo ad un'altezza di 50-70 cm e formando un angolo di 40-60 0 con il conduttore centrale.

Mediante la potatura formativa si conferisce alla chioma una forma che assicura una buona resa e un equilibrio tra vegetazione e fruttificazione, ecco i suoi segni:

  • la pianta è compatta e tutte le sue parti sono a disposizione per la cura e la raccolta;
  • la parte interna della corona è scarsa e quindi riceve abbastanza luce solare;
  • ci sono molti rami che crescono troppo;
  • i rami sono forti e possono sostenere il peso del raccolto.

Esistono diversi tipi di corone. Uno dei più popolari è a livelli sparsi.

Ci sono 2-3 livelli di rami scheletrici e diversi singoli. Per il ruolo dei germogli scheletrici, vengono lasciati 2-3 germogli per livello, crescendo con un angolo di 40-60 gradi rispetto al conduttore centrale.

Questo è spiegato come segue:

  • tali rami portano bene i frutti, mentre quelli che crescono ad angolo acuto tendono a crescere;
  • sono in grado di sostenere il peso del raccolto (quelli che crescono ad angolo acuto).

Una corona compatta a forma di coppa si ottiene rifilando il tronco e formando la corretta direzione di crescita del ramo. Per fare ciò, scegli un bocciolo diretto nella giusta direzione e taglia il ramo sopra di esso.

Tecnica di formazione della corona

Esistono due metodi di potatura:

  1. sulla gemma esterna (diretta dal tronco): ha lo scopo di rendere la chioma più ampia e ben illuminata dall'interno;
  2. verso l'interno (crescendo verso il tronco): fatto per rinforzare la parte interna e correggere i rami troppo diretti verso il basso.

Si consiglia di evitare la potatura, se possibile, modificando il senso di crescita dei rami staccandoli con smagliature o con un carico. Più piccolo è il volume di potatura, prima l'albero inizierà a dare i suoi frutti..

Mantenere la corona formata in buone condizioni rimuovendo i rami:

  • conduttore centrale e concorrenti del ramo scheletrico;
  • crescere ad angolo acuto rispetto al tronco;
  • ispessimento della corona;
  • attraversamento;
  • diretto senza successo;
  • trottole: tralci verticali su rami vecchi che tolgono la forza all'albero e non danno frutti.

La crescita dell'albero in altezza è limitata tagliando la parte superiore del tronco. La potatura ringiovanente fa bene a un albero maturo. La crescita annuale dei rami diminuisce gradualmente e la qualità del raccolto diminuisce. I rami che non producono frutti e aggiungono meno di 20 cm di lunghezza all'anno vengono tagliati "ad anello", stimolando così la formazione di nuovi germogli.

Non è possibile eliminare tutti i vecchi rami contemporaneamente: l'albero non lo trasferirà. Taglia uno o due all'anno. Un "anello" è una formazione attorno alla base di un ramo, costituita da cellule che si moltiplicano rapidamente. Il "taglio ad anello" guarisce molto rapidamente.

In alcuni casi, la potatura viene eseguita dopo l'inizio del flusso di linfa, rimuovendo:

  1. rami congelati. All'inizio della primavera, quando l'albero è ancora nudo, è difficile localizzare chiaramente le aree di congelamento. Nella tarda primavera - all'inizio dell'estate, sullo sfondo di rami rianimati e frondosi, diventano chiaramente distinguibili. Le punte dei rami di meli e peri sono particolarmente inclini al congelamento;
  2. piani ombreggianti. Se nella fase di formazione, il taglio è stato eseguito correttamente, le parti interne della corona saranno ben illuminate. Ma se trascurato, il giardiniere può scoprire all'inizio dell'estate che i rami superiori ricoperti di foglie impediscono fortemente alla luce di entrare. In questo caso, vengono rimossi;
  3. rami malati. Quando vengono colpite da alcune malattie, ad esempio l'oidio, le parti malate vengono immediatamente rimosse, indipendentemente dalla stagione. Questo di solito accade in estate. La potatura impedisce la diffusione della malattia in tutto l'albero. I rami tagliati vengono bruciati.

Pota l'albero in primavera o in autunno?

La potatura primaverile è preferibile poiché l'albero si sveglierà presto e le ferite guariranno più velocemente. Questo è il motivo per cui cercano di eseguire solo potature sanitarie in autunno..

Alcuni alberi, come il pero, il ciliegio, il susino, possono ammalarsi dopo la potatura in autunno o addirittura morire. Anche le giovani piantine sono scarsamente tollerate..

I rami interrotti da un temporale, neve o ghiaccio vengono rimossi immediatamente, indipendentemente dalla stagione. L'unico motivo per cui l'operazione può essere posticipata è che la temperatura esterna è inferiore a -5 0 С.

Nelle regioni meridionali, dove non c'è quasi nessuna gelata intensa, la potatura può essere effettuata in inverno. Grazie a questo, nei grandi orti industriali è possibile lavorare tutti gli alberi prima che inizi il flusso di linfa..

Il calendario

Si raccomanda che il programma di potatura sia coerente con i cicli lunari e stellari. Quindi, è noto che l'intensità del flusso di linfa aumenta con la luna calante, e quando la Terra passa attraverso i segni zodiacali di pesce, Acquario e cancro, diminuisce.

Nell'autunno del 2018, i seguenti giorni sono considerati favorevoli alla potatura degli alberi:

  • a settembre: 1, 6, 7, 15, 16, 26, 27, 28;
  • in ottobre: ​​2, 3, 4, 5, 8, 12, 13, 25, 29, 30, 31;
  • a novembre: 4, 5, 9, 10, 25, 26, 27, 28.

I periodi del ciclo lunare, cioè la luna nuova e la luna piena, sono considerati sfavorevoli per la potatura. Lo stesso vale per il periodo della luna nascente: in questo momento, i luoghi dei tagli hanno una maggiore sensibilità..

Nell'autunno del 2018, non è desiderabile impegnarsi nella potatura in questi giorni:

  • a settembre: 2, 9, 25;
  • in ottobre: ​​1, 9, 24;
  • a novembre: 1, 7, 23.

Tabella: calendario potatura alberi da frutto:

MeseCosa tagliare
Regioni meridionaliCorsia centraleLatitudini settentrionali
gennaioPere e meli
febbraioMeli e pere (se la temperatura dell'aria
-5 0 С e oltre)
marzoAll'inizio del mese - alberi secolariTutti gli alberi da frutto (inizio della procedura)
aprileCiliegie, albicocche, ciliegie e altre drupaceeInizia la potatura primaverile
MaggioCompletamento della potatura primaverile
giugnoPizzicare le cime dei germogli (potatura verde)
luglioCompletamento della rifinitura verde
agostoPotatura sanitaria (secondo necessità)
settembreIspezione dei rami dopo il primo raccolto e rimozione di quelli malati e rotti
ottobreDopo la raccolta completa, potatura sanitaria con preparazione degli alberi per lo svernamento
novembrePotatura sanitaria, preparazione per l'inverno

È importante non dimenticare di lavorare grandi sezioni (più di 2,5 cm di diametro) con pittura ad olio o vernice da giardino, e anche le più piccole nelle giovani albicocche e pesche. Il tasso di guarigione della ferita trattata (un rotolo di corteccia cresce dal bordo) è di 2-3 cm / anno, mentre senza trattamento questo indicatore è di solo 1 cm / anno.

Video collegati

Informazioni sulla potatura degli alberi da frutto in diversi periodi dell'anno, i loro obiettivi, la sequenza e le condizioni nel video:

È possibile iniziare la potatura solo con una completa comprensione dei processi che avvengono nella pianta e delle leggi del suo sviluppo, altrimenti è probabile che l'interferenza sia dannosa. È necessario studiare attentamente le regole per la potatura di questo raccolto o invitare una persona esperta - quindi l'albero porterà raccolti abbondanti e gustosi per molto tempo.

Potare alberi in primavera per principianti in immagini passo dopo passo

Senza una potatura tempestiva e corretta degli alberi da frutto, il giardiniere rischia di rimanere senza raccolto. La corona troppo ispessita è scarsamente ventilata, la luce non arriva al tronco, cioè tutte le condizioni si sviluppano per attivare l'attività dei patogeni. Per tagliare correttamente i rami degli alberi da frutto, nel modo in cui lo fanno i veri professionisti, è necessario comprendere i principi di base e le regole della formazione della corona.

Come decidere una data di potatura degli alberi

Giardinieri esperti, alla domanda se potano i meli in primavera, rispondono affermativamente. In questo momento, gli alberi da frutto tollerano la distruzione della corteccia in modo meno indolore e, con l'inizio del flusso di linfa, si riprendono rapidamente dallo stress. È necessario non perdere il momento in cui i meli dovrebbero essere potati. Il mese da scegliere, da fine gennaio a inizio aprile, è determinato dal clima locale. In caso di gelate inferiori a -8 ° C, le procedure possono causare danni irreparabili agli alberi. Gli alberi diventano molto fragili ei rami sotto il peso dello strumento si rompono facilmente, le ferite sono irregolari.

I tempi di potatura dei meli in primavera sono limitati all'inizio del flusso di linfa. Molto succo può fuoriuscire dalle ferite nel sito di grandi tagli. Gli alberi si indeboliscono, si ammalano, soccombono facilmente ai parassiti e la produzione di frutti diminuisce. In casi particolarmente difficili, le piante possono morire. Il momento migliore per potare i meli è quando la temperatura è mantenuta vicino allo zero, le piante sono ancora dormienti.

Quale strumento utilizzare?

Per la procedura, il giardiniere è armato di una serie di strumenti. Tra loro:

  • Potatore. Preferibilmente affilato con un comodo manico. La cosa principale è che le cesoie tagliano il ramo al primo tentativo, senza rompere il resto delle riprese. Il taglio liscio e regolare non causerà danni significativi alla pianta.
  • Sega. Seghetto a sciabola con comodo manico. Un file di costruzione non funzionerà, può ferire i rami.
  • Potatore con manici lunghi, per tagliare le cime di un albero. Si differenzia da un normale cesoie solo per un lungo manico..

IMPORTANTE! Lo strumento deve essere conservato in un luogo pulito e asciutto. Sii ben affilato. In caso contrario, c'è il rischio che si sviluppino agenti patogeni nelle sezioni lacerate..

Vantaggi e svantaggi della potatura primaverile

Capire in cosa consiste questa procedura presuppone la consapevolezza che il taglio degli alberi da frutto porta solo risultati positivi. I vantaggi della potatura primaverile sono evidenti. Aiuta:

· Forma un albero esteriormente bello;

· Rafforzare i rami scheletrici e il tronco centrale;

· Migliorare la produttività dei germogli fruttiferi;

· Aumentare l'abbondanza di nuovi rami fruttiferi;

· Prolunga la vita dell'albero;

Migliora la qualità dei frutti.

Tuttavia, ci sono anche degli svantaggi, ovvero che può essere difficile per i giardinieri alle prime armi determinare i tempi dell'operazione di potatura. Va inoltre tenuto presente che i risultati della potatura antietà non saranno visibili nella stagione in corso, ma solo dopo uno o anche due anni. La rimozione di un gran numero di germogli rallenta lo sviluppo dell'albero e può portare a una fruttificazione tardiva.

Potatura degli alberi da frutto in primavera, schemi per principianti, tempismo

Con l'inizio della primavera, inizia una "stagione calda" per i giardinieri. È necessario mettere le cose in ordine in giardino: rimuovere la spazzatura, il fogliame marcio, imbiancare e spruzzare alberi e arbusti. Tra le misure agrotecniche primaverili obbligatorie c'è la potatura degli alberi da frutto. Oggi scopriremo a cosa serve, quali regole esistono per la sua attuazione e quali sfumature deve sapere un principiante.

  1. Quando potare gli alberi da frutto in primavera
  2. Quando non puoi potare gli alberi
  3. Quali sono le caratteristiche della procedura in primavera
  4. Tipi di potatura primaverile e quando applicarli
  5. Tecnologia di potatura primaverile
  6. Schemi di formazione della corona in primavera
  7. Caratteristiche della potatura degli alberi giovani in primavera
  8. Come potare alberi maturi in primavera
  9. Come potare un melo in primavera
  10. Come potare le pere in primavera
  11. Come potare un'albicocca in primavera
  12. Pota la prugna in primavera
  13. Potatura dei ciliegi in primavera
  14. Potatura primaverile
  15. Potatura delle pesche primaverili
  16. Vantaggi e svantaggi della potatura degli alberi da frutto in primavera
  17. Suggerimenti per i principianti
  18. Errori frequenti
  19. Domande frequenti
  20. Conclusione

Quando potare gli alberi da frutto in primavera

La scelta del giorno giusto per il lavoro è molto importante. Se tagli i rami quando il gelo è ancora in piedi e la neve non si è sciolta, c'è la possibilità che le basse temperature distruggano la pianta. Se ritardi la procedura ed esegui la potatura, ad esempio, a maggio, quando inizia la fioritura, l'albero potrebbe persino smettere di fiorire o addirittura seccarsi..

Il momento ottimale per la limatura degli alberi da giardino va dalla seconda decade di marzo alla fine della prima decade di aprile. È necessario eseguire lavori in un gelo leggero (0-3 gradi).

IMPORTANTE! In nessun caso la temperatura deve scendere al di sotto di -5!

La segatura a una temperatura positiva è possibile solo se il flusso di linfa non è iniziato, cioè a una temperatura di circa 5 gradi.

Quando non puoi potare gli alberi

Anno dopo anno non è necessario. A volte l'inverno è tardi, a volte la primavera arriva molto presto. Pertanto, quando si scelgono i tempi di archiviazione delle filiali, è necessario prima di tutto essere guidati dalle condizioni meteorologiche.

Non potare in condizioni gelide. Come accennato in precedenza, questo può uccidere la pianta. Ma, inoltre, i rami saranno fragili e invece di tagli netti, si presenteranno trucioli. Cioè, non ci saranno rifiniture decorative.

Inoltre, non è necessario archiviare il file se si è riscaldato molto presto e molto rapidamente. È meglio posticipare la procedura alla caduta piuttosto che abbattere i germogli in cui i processi di flusso della linfa sono già iniziati.

Quali sono le caratteristiche della procedura in primavera

Prima di tutto, parliamo di alcune delle sfumature della procedura..

  1. Prepara il tuo strumento. Forbici da potatura, seghe, troncarami: tutto deve essere affilato e disinfettato. Questo è necessario in modo che le sezioni siano pulite e l'infezione non penetri all'interno..
  2. Ottieni lo strumento che desideri. Dovranno essere rimossi sia i nodi grandi che quelli piccoli. Deve esserci uno strumento adatto a tutti. In primo luogo, sarà semplicemente più conveniente per te lavorare. In secondo luogo, non ferisci le fughe..
  3. Non essere eccessivamente zelante quando lavori con gli alberelli. Hai solo bisogno di formare una corona, rimuovere i rami malati e anche rimuovere le crescite in modo che non ci sia concorrenza.
  4. Quando si rimuove una cagna spessa, tagliare prima dal basso e poi tagliare dall'alto. Quindi, la tua cagna non si romperà e non tirerà la corteccia con essa..
  5. Stai attento ai tuoi reni! Durante la potatura sul bocciolo, tieni il cutter a un angolo di 45 gradi e punta verso la parte superiore del ramo. L'angolo superiore del taglio dovrebbe essere un paio di mm sopra il rene.

Tipi di potatura primaverile e quando applicarli

In totale si possono distinguere 4 tipi di potatura primaverile:

  • Formativo.
  • Anti età.
  • Per ridurre la crescita.
  • Sanitario.

Ogni archiviazione viene eseguita a suo tempo. Tutti i tipi mirano ad aumentare la resa e la sua qualità, aumentando la quantità di luce solare all'interno della chioma (questo influirà anche sulla qualità del frutto). Inoltre, rimuovere i rametti in eccesso aiuta l'albero a ringiovanire, ridistribuire la forza e rafforzare l'immunità.

L'archiviazione formativa è necessaria per scopi decorativi e la formazione della corona corretta. La corona correttamente modellata distribuisce uniformemente i nutrienti sull'albero, previene la malattia dei germogli. Tale potatura viene effettuata nei primi 4 anni di vita dell'albero..

La procedura di ringiovanimento viene eseguita su vecchie copie. È necessario rimuovere i vecchi rami, per stimolare la formazione di nuovi ramoscelli. Questa procedura può essere eseguita una volta ogni quattro anni dopo 3 anni di coltivazione in giardino..

La potatura viene effettuata anche in primavera per ridurre la crescita. È necessario reindirizzare la forza dell'albero dalla formazione di nuovi germogli alla formazione di frutti gustosi. La sua durata è i primi 4 anni di vita dell'albero..

La potatura sanitaria viene eseguita regolarmente. Può essere fatto anche a metà stagione. Il suo scopo è chiaro dal nome. Rimuoviamo i germogli malati e secchi, così come quei ramoscelli che crescono all'interno della corona e la addensano.

Tecnologia di potatura primaverile

Il taglio degli alberi è un'antica tecnica agricola. Esistono diversi metodi per potare i rami:

  • Potatura dei reni. Questo metodo è necessario per dirigere la crescita dei rami nella giusta direzione. Troviamo un ramo di un anno e cerchiamo su di esso una gemma che guardi nella direzione di cui abbiamo bisogno. Posiziona il potatore in modo che sia leggermente più alto del rene. L'angolo è del 45%. Non è più necessario inclinarlo in modo che il flusso di linfa non sia disturbato.
  • Archiviazione sul ring. Questo metodo è necessario per rimuovere i rami non necessari, perché l'albero spreca i nutrienti su di essi. Innanzitutto, seleziona lo strumento in base alle dimensioni delle riprese. Eseguiamo la potatura in modo che non rimanga canapa, ma non troppo in profondità in modo che non si verifichi una ferita. Cioè, lungo l'afflusso anulare.
  • Potatura per ramificazione laterale. Questo metodo è necessario per riallocare le risorse dell'albero da un ramo all'altro. Pertanto, viene stimolata la crescita di nuovi germogli fruttiferi..

SU UNA NOTA. Questi metodi aiutano ad alleviare lo stress sulla pianta e ad aumentare la quantità di luce che entra nell'albero..

Schemi di formazione della corona in primavera

Ci sono molti modelli per la formazione della corona degli alberi da frutto in primavera. Di seguito ne prenderemo in considerazione solo alcuni tra i più interessanti ed efficaci.

Perché è necessario formare una corona? Per far crescere forti rami scheletrici in grado di sostenere il peso del frutto. Secondo motivo per limitare la crescita degli alberi e stimolare la produzione di frutta.

Quindi, 4 modelli di formazione della corona in primavera.

  • Livello (rarefazione a più livelli). Un metodo comune. La sua essenza è preservare l'aspetto naturale dell'albero. Esternamente, la corona con tale limatura assomiglia a una piramide rivolta verso l'alto.
  • Verticale (palmetta verticale). Questo modello di formazione della corona rappresenta lo sviluppo di rami scheletrici laterali quasi orizzontali.
  • Fusiforme. Questo schema è adatto per drupacee (albicocca, prugna). La corona è formata sotto forma di un ovale.
  • A forma di coppa. L'essenza di questo schema è formare una ciotola dai rami scheletrici laterali. In questo caso, il tronco centrale è accorciato. Questo schema è adatto per le piante più capricciose (ad esempio la pesca).

Caratteristiche della potatura degli alberi giovani in primavera

Se hai giovani meli, pere, albicocche e altri alberi da frutto, devi stare molto attento quando li poti. Non è necessario archiviare troppo.

SEGRETO DEL PAESE. La prima limatura viene effettuata nell'anno di impianto e consiste nell'accorciare il tronco.

Nei primi anni, è molto importante stimolare la formazione di nuovi germogli laterali, che porteranno il raccolto principale al residente estivo. È molto importante ricordare che il conduttore centrale dovrebbe essere sempre leggermente più alto dei germogli laterali..

È anche molto importante iniziare a formare la corona fin dalla giovane età. Per fare ciò, è necessario determinare i rami necessari, rimuovere i concorrenti ed eseguire l'archiviazione sul bocciolo per stimolare la crescita dei rami nella direzione desiderata..

Come potare alberi maturi in primavera

Affinché la potatura abbia un senso, deve essere eseguita continuamente. Questo vale anche per mele, pere, prugne, albicocche, ecc. Adulte..

Alberi molto vecchi, che hanno più di una dozzina di anni, richiedono, prima di tutto, potature regolamentari e sanitarie. Inoltre, l'albero può essere ringiovanito.

Per il resto, un principiante deve essere guidato dai seguenti principi:

  • I nodi secchi e malati, così come quelli che crescono verso l'interno, sono soggetti a rimozione.
  • Taglia i rami spogli. Non produrranno un raccolto.
  • Rimuovi i germogli scheletrici solo come ultima risorsa. Ad esempio, interferiscono con la crescita e lo sviluppo di giovani germogli fruttuosi..
  • Accorciamo quei tiri che sono più lunghi di 3 m.
  • Taglio di cime.

Come potare un melo in primavera

Il melo viene segato per rendere la sua chioma più decorativa. Per la prima volta, la procedura viene eseguita nei primi giorni dopo aver piantato una giovane piantina. Il ritaglio avviene in 2 fasi:

Fase 1. Lasciando il tronco centrale fino a 0,9 m di altezza.

Passaggio 2. Trova i rami laterali, diretti in direzioni diverse, e tagliali per il 25-30% della lunghezza. In questo caso, il tronco centrale dovrebbe essere 0,2 m più alto dei rami scheletrici del livello superiore. Gli stessi germogli superiori dovrebbero essere più corti di quelli inferiori..

Quando il melo cresce un po ', dovremo rimuovere periodicamente i rami secchi e malati, così come quei germogli che interferiscono con lo sviluppo dell'albero, ispessiscono la chioma e sono diretti all'interno dell'albero.

SU UNA NOTA. Il tronco centrale (guida) dovrebbe essere SEMPRE più alto del resto dei germogli.

Se stai ringiovanendo un melo, la procedura deve essere molto, molto attenta. Su un vecchio albero, è meglio segare alcuni grandi rami che molti giovani ramoscelli. Quindi il melo trasferirà più facilmente la potatura..

Per evitare che il melo cresca molto in alto, periodicamente è necessario tagliare il conduttore centrale del 30% della sua lunghezza..

Come potare le pere in primavera

La pera è una parente stretta del melo e la sua limatura è molto simile.

Devi anche accorciare immediatamente la piantina e allo stesso modo segare i rami scheletrici..

La pera deve essere limata ogni anno. Assicurati di assicurarti che non si formino grandi rami verticali (le cosiddette cime). Non producono frutti, ma solo parassitano e succhiano i nutrienti che sarebbero utili per la formazione dei frutti..

Inoltre, assicurati che la corona non sia troppo spessa, poiché ciò danneggia la formazione e il sapore del frutto. Per fare questo, sega la pera in modo che i rami più deboli siano più alti di quelli più forti..

IMPORTANTE! La pera non deve essere tagliata ad anello, poiché ciò è dannoso per la salute e l'aspetto della pianta. La pera viene segata per scappare.

Come potare un'albicocca in primavera

L'albicocca cresce bene anche nella Russia centrale. Ma questo albero è molto lunatico e richiede un approccio competente alla sua potatura..

Se hai appena piantato un'albicocca nel tuo giardino, tagliala a mezzo metro di altezza e rimuovi tutti i germogli laterali. Metodo - "sul ring".

Per 2 anni di coltivazione, lasciamo 2-3 rami scheletrici e tagliamo il resto. I germogli rimanenti non dovrebbero essere più lunghi di 25 cm. Non dimenticare di accorciare il conduttore centrale. Non ne abbiamo bisogno per allungare. Dovrebbe salire di 15 cm sopra il resto dei germogli.

Il terzo anno di vita di un'albicocca nel tuo giardino è il più importante. Lasciamo solo 5 rami potenti sul fondo e li tagliamo fino a 0,5 - 0,6 m di lunghezza. Controllo del tiro centrale. Se è troppo lungo, taglialo.

Negli anni successivi l'albicocca necessita solo di potature sanitarie. Ci assicuriamo che l'albero non cresca troppo in alto (non più alto di 2-2,5 m). Rimuoviamo anche tutti i rami interferenti e concorrenti. Il taglio viene eseguito "sull'anello".

Pota la prugna in primavera

NOTA! È molto importante tagliare la prugna immediatamente dopo la semina (fino a 0,7-0,8 m). Ciò è necessario in modo che i rami dei frutti non siano posti in alto e in futuro fosse possibile formare la corona della pianta..

Negli anni successivi, rimuoviamo gradualmente tutti i germogli concorrenti, accorciando i rami scheletrici. Quando la prugna cresce, eseguiamo una potatura dura del tronco principale in modo che non cresca più in alto di 2,5 m, altrimenti l'albero sarà brutto e le prugne cresceranno sui livelli superiori.

Potatura dei ciliegi in primavera

Se pensi che l'albicocca abbia la parte più difficile, allora non ti sei mai imbattuto in una ciliegia. Questo è un albero che può crescere troppo cresciuto in un paio di stagioni in modo che non un singolo raggio di sole penetri attraverso la chioma..

Le ciliegie devono essere diradate, tagliando rami secchi e spogli, così come quelli che interferiscono con il resto. Devi segare sull'anello e sul bocciolo esterno, poiché la ciliegia ama crescere all'interno della corona.

La principale potatura primaverile delle ciliegie avviene a 2-3 anni dalla sua crescita. È necessario lasciare 5 germogli scheletrici e tagliare i rami in competizione rimanenti senza lasciare nodi, cioè sul ring. Quindi, formiamo la corona dell'albero. In futuro, ogni primavera è necessario eseguire potature sanitarie e assicurarsi che i germogli non crescano all'interno della corona.

Potatura primaverile

Lo scopo della limatura delle ciliegie è creare una corona compatta e pulita e impedire che i rami si tirino.

Secondo la tradizione, nel primo anno è necessario accorciare il gambo, nel secondo anno si esegue la limatura sul rene esterno. Allo stesso tempo, rimuoviamo tutto ciò che può competere con le riprese centrali.

Negli anni successivi, ci assicuriamo solo che i germogli scheletrici non crescano troppo a lungo (diventano nudi da questo).

Potatura delle pesche primaverili

La pesca viene segata in modo che la sua corona assomigli a una ciotola.

Anche il primo deposito viene effettuato molto presto, nell'anno della semina. Devi tagliare tutto ciò che si trova sopra i 20 cm sopra l'innesto. Pertanto, i germogli fruttiferi saranno posti molto in basso.

SU UNA NOTA. Taglia i rami vecchi senza rimpianti. La pesca porta frutti sui rami annuali.

Per 2-3 anni di crescita, tutti i rami formati vengono segati al livello di 3 gemme. Successivamente, potiamo in modo tale che sull'albero rimangano da 3 a 5 potenti germogli. Questo è il numero ottimale di rami scheletrici per un albero di pesco..

La pesca va potata in primavera. E questo dovrebbe essere fatto "sul rene". Ciò eviterà una situazione in cui il frutto inizi a crescere sui rami superiori e non su quelli inferiori..

Proprio come con altri alberi da frutto, non dimentichiamo di rimuovere ogni anno rami spezzati, infetti e secchi. Ciò è necessario affinché l'albero non sprechi la sua energia su di loro.

Vantaggi e svantaggi della potatura degli alberi da frutto in primavera

La potatura primaverile ha una serie di aspetti positivi:

  • Formazione di una bella corona;
  • Rafforzare il tronco e i rami scheletrici;
  • La resa aumenta;
  • Crescita di germogli fruttiferi;
  • La durata della vita dell'albero aumenta;
  • Aumenta l'appetibilità dei frutti.

Esistono, tuttavia, una serie di svantaggi. Tra loro:

  • È difficile per un principiante determinare la data corretta per la procedura;
  • Non è possibile valutare immediatamente l'efficacia della potatura;
  • È difficile per un principiante archiviare correttamente subito. Spesso si commettono errori durante il taglio sul bocciolo e sull'anello. I ceppi vengono lasciati, i rami sbagliati vengono tagliati, ecc..
  • C'è il rischio che il principiante tagli troppi tiri contemporaneamente. Ciò porterà a una fruttificazione tardiva..

Suggerimenti per i principianti

I nostri 10 consigli per i giardinieri in erba.

  1. Rispettare lo schema di potatura corretto per ogni coltura.
  2. Sega prima il nodo dal basso e poi esegue il taglio di abbattimento per evitare scheggiature..
  3. Usa solo strumenti affilati e di qualità.
  4. Non affrettarti. Innanzitutto, determina quali rami devi tagliare, contrassegnali e solo dopo procedi con la procedura. Osserva la regola "Misura sette volte - taglia una volta".
  5. Impara le tecniche di archiviazione di base.
  6. Non lasciare la canapa.
  7. Tratta le fette con vernice da giardino o un'altra preparazione simile nelle sue proprietà.
  8. Rispetta la tempistica del lavoro.
  9. File ogni primavera.
  10. Maneggia con cura i giovani alberi.

Errori frequenti

Nonostante l'apparente semplicità, la potatura degli alberi è un'impresa piuttosto complicata e i giardinieri alle prime armi spesso commettono errori tipici..

  • Approccio sbagliato all'archiviazione del raccolto. Ogni albero è formato secondo il proprio schema basato sulle caratteristiche di crescita e sviluppo. Anche le culture correlate sono segate in modo diverso.
  • Potatura sciatta. La segatura deve essere eseguita con attenzione per evitare danni inutili. Le fette devono essere trattate con vernice da giardino o pasta. Ciò aiuterà la pianta a tollerare meglio la procedura..
  • Potatura irregolare. Affinché la procedura abbia senso, deve essere eseguita ogni anno, tagliando in sequenza i nodi non necessari e interferenti. Solo allora il taglio sarà utile.
  • Potatura dura di alberi giovani. Le giovani piantine non hanno ancora un ampio margine di sicurezza che le aiuterebbe a sopportare senza dolore qualsiasi procedura. Pertanto, devono essere archiviati con molta, molta attenzione..
  • Ritaglio errato. Molto spesso i principianti eseguono una limatura molto forte o, al contrario, lasciano la canapa. Ciò danneggia sia la formazione dei frutti che l'aspetto dell'albero..

Domande frequenti

È possibile eseguire la potatura primaverile degli alberi?

Si, puoi. Ma è importante non ritardare le scadenze. 0 +5 - condizioni ottimali, se, ovviamente, l'albero non si è ancora svegliato. Quindi il deposito è meglio posticipare all'autunno..

È possibile lavorare con un normale seghetto?

In generale, c'è una sega speciale per la potatura degli alberi, oltre a un potatore e un delimber. Come ultima risorsa, usa un seghetto, ma lavora con molta attenzione.

Con che frequenza è necessario eseguire la potatura primaverile??

La procedura viene eseguita ogni anno per controllare la crescita e lo sviluppo dell'albero e per prevenire l'ispessimento della chioma e la formazione di germogli concorrenti.

Quando tagliare per la prima volta?

Il primo deposito viene effettuato dopo la semina e consiste nell'accorciare il tronco. Questo è necessario in modo che i rami dei frutti siano abbassati.

Conclusione

La segatura dei rami è una tecnica agricola tradizionale che aiuta gli alberi del tuo giardino a svilupparsi in modo uniforme e dare buoni frutti. Inoltre, la potatura aiuta a rendere gli alberi decorativi. Di conseguenza, avrai un bellissimo giardino ben curato e non pochi meli, pere e prugne storti e brutti che crescono insieme..

Potatura degli alberi da frutto in primavera: consigli per principianti e non solo

Aggiunta di un articolo a una nuova raccolta

Hai cercato in dettaglio uno schema di potatura per alberi da frutto in primavera? Abbiamo raccolto per te diagrammi e raccomandazioni per mela, pera, ciliegia, prugna, ciliegia, pesca e albicocca in un unico materiale. Salva nei segnalibri!

Affinché in questa stagione mele, pere, ciliegie dolci e altre colture da giardino ti deliziino davvero con un raccolto eccellente, in nessun caso dovresti trascurare la potatura primaverile degli alberi da frutto. Questa procedura dovrebbe essere affrontata con attenzione, perché vale la pena esagerare - e l'albero potrebbe indebolirsi o addirittura morire, per non parlare della scarsa fruttificazione o della sua assenza.

Ad esempio, quando si avvia la potatura primaverile dei meli, si dovrebbe tenere presente che da tre a quattro dozzine di foglie alimentano solo un frutto!

Tempi di potatura degli alberi in primavera

Una domanda importante nella potatura degli alberi è quando farlo. Se questa procedura viene eseguita troppo presto, mentre le temperature sono ancora basse, l'albero potrebbe non tollerare il gelo. Se serrata con la potatura prima dell'inizio del flusso di linfa, la pianta "piangerà" a lungo.

Il clima ideale per "tagliare" il giardino è sereno, leggermente gelido, con una temperatura dell'aria di almeno –5 ° C. Nella corsia centrale, i tempi di potatura degli alberi in primavera sono generalmente limitati al periodo da metà marzo a metà aprile..

Sfumature importanti della potatura primaverile degli alberi da frutto

Molti giardinieri in erba che raccolgono un potatore per la prima volta commettono gli stessi errori e non rispettare le scadenze è solo uno di questi. Cosa è importante ricordare quando si inizia una potatura del giardino primaverile?

1. Preparazione dell'inventario. Gli strumenti che usi per la rifinitura devono essere affilati e disinfettati. Altrimenti, rischi non solo di causare lesioni inutili all'albero, ma anche di infettare il luogo del danno..

Per una migliore affilatura, lo strumento può essere immerso per mezz'ora in acqua salata (1 cucchiaio per 1 bicchiere d'acqua).

2. Potatura di alberi giovani. Evitare una potatura eccessiva di alberi non fertili. L'essenza della procedura dovrebbe essere quella di rimuovere malati, danneggiati, ispessire la corona o competere con i rami scheletrici dei germogli, nonché accorciare le crescite annuali per subordinare i rami al conduttore centrale.

3. Tecnica di taglio. I germogli che vuoi rimuovere completamente devono essere tagliati ad anello senza lasciare monconi. Per non spezzare la corteccia quando si taglia un ramo spesso, eseguire prima un taglio dal lato inferiore e solo successivamente tagliare completamente il ramo dall'alto.

4. Attenzione ai reni. Fare attenzione a non colpire accidentalmente i reni con la lama. Quando si accorcia alla gemma, il potatore viene portato dal lato del ramo adiacente, posizionandolo con un angolo di 45 gradi nella direzione dalla base alla sommità del germoglio. La lama di taglio dovrebbe essere 1-2 mm sotto la base del rene e la seconda dovrebbe essere 1-2 mm sopra.

Potatura dei reni

Potatura dei meli in primavera

L'essenza della potatura primaverile dei giovani meli è ridotta alla formazione di una corona simmetrica. La prima potatura viene eseguita immediatamente dopo la semina. Il gambo è accorciato fino a un'altezza di 80-90 cm Se ci sono germogli laterali, scegli 3-5 quelli più forti, diretti in direzioni diverse, e accorciali di 1 / 4-1 / 3 della lunghezza. Se non ci sono germogli laterali, questa procedura viene eseguita nella primavera del prossimo anno..

I rami scheletrici devono essere tagliati in modo tale che il conduttore centrale si alzi di 20-25 cm sopra quelli superiori e che i rami superiori siano più corti di quelli inferiori..

Negli anni successivi, lo schema per la potatura di un melo in primavera prevede la rimozione di tutti i germogli secchi, congelati, danneggiati, tutti i rami che ispessiscono la chioma, crescendo verso il centro. È anche importante osservare la subordinazione dei rami e non permettere che i rami scheletrici rimanenti siano più alti del conduttore centrale..

I principi di base della potatura di un melo sono presentati nel seguente video:

I meli colonnari sono formati verticalmente, rispettivamente, e il principio della loro potatura primaverile sarà leggermente diverso.

La potatura ringiovanente dei meli in primavera richiede cure speciali. Se vedi che i rami scheletrici sono marci, marci e ovviamente non vitali, nessuna potatura aiuterà a salvare l'albero, ma, al contrario, porterà solo la sua morte più vicina.

La potatura inizia con grandi rami. Quando si potano i vecchi meli, è meglio accorciare o rimuovere alcuni rami grandi rispetto a molti giovani germogli. Questo renderà più facile per l'albero sopportare questa dolorosa procedura. Negli alberi troppo alti anche il conduttore centrale si accorcia di circa un terzo, formando una corona di rami laterali in subordinazione ad esso.

Potatura delle pere in primavera

In effetti, la potatura delle pere in primavera non è molto diversa dalla potatura dei meli. Gli schemi di formazione per entrambi gli alberi sono approssimativamente gli stessi..

La differenza principale è che se i rami di un melo vengono tagliati in un anello, per una pera vengono tagliati su una ripresa laterale. Il fatto è che una forte potatura di questa cultura provoca un'eccessiva formazione di cime..

Come un melo, la pera viene tagliata per la prima volta subito dopo la semina: il conduttore centrale viene accorciato a 80-90 cm e vengono tagliati tutti i germogli laterali della piantina.

A partire dal secondo anno, le giovani pere si formano in modo che l'albero abbia diversi livelli di 3-5 rami scheletrici divergenti in un ventaglio in ciascuno, subordinati al conduttore centrale (dovrebbero essere 20-25 cm sotto il conduttore centrale).

La potatura delle pere vecchie comporta non solo la rimozione di germogli congelati, secchi e danneggiati, ma la potatura di tutti i rami laterali che crescono verticalmente o verso l'interno, in competizione con i rami scheletrici.

Per forzare un ramo che ha iniziato a crescere verso l'alto a svilupparsi orizzontalmente, viene potato in una forte gemma laterale esterna. Se necessario, legano anche un ramo a un piolo conficcato nel terreno per piegarlo un po '. Questo metodo è utile per le pere più vecchie con una corona ispessita che potrebbe non sopravvivere a una forte potatura antietà..

Come farlo con il minimo stress sull'albero, il video ti dirà:

Potatura delle pesche primaverili

È difficile coltivare una pesca nella corsia centrale, ma è possibile. Una delle fasi principali della cura di questo albero è la potatura competente, in cui la corona si forma sotto forma di una ciotola con un gambo molto basso.

Immediatamente dopo aver piantato la piantina, lo stelo viene tagliato ad un'altezza di 20 cm sopra il sito di innesto. Questo è necessario in modo che i rami dei frutti siano abbassati. Grazie a questo, in inverno, i boccioli dormienti saranno coperti da uno strato di neve..

La particolarità del pesco è che fruttifica sui germogli annuali. Pertanto, durante la potatura, i vecchi rami non dovrebbero essere risparmiati..

Nelle regioni più fredde, dove è possibile il congelamento, si consiglia di tagliare la pesca durante la fioritura..

Durante la prima potatura primaverile "vera" del pesco, i giovani germogli vengono accorciati a 3 gemme. Durante la stagione cresceranno nuovi germogli in questo luogo, che daranno frutti..

Negli anni successivi, la corona si forma in modo che ci siano 3-5 rami scheletrici sull'albero. I germogli più potenti e fruttiferi vengono accorciati da nodi di sostituzione (fino a circa 20 cm). Durante la stagione, daranno diversi germogli di crescita di un anno, su cui si forma un raccolto..

I rami scheletrici vengono potati per germogliare per guidare la crescita del germoglio nella giusta direzione. Se "risparmi" la pesca e non la tagli in primavera, la chioma sarà nuda e il raccolto si "sposterà" sui rami superiori.

Inoltre, i rami danneggiati, malati e congelati vengono tagliati ogni primavera..

Affinché i frutti diventino più grandi, accorcia la crescita di un anno a cui saranno legati di un terzo.

Scopri i dettagli di questo processo nel video:

Potatura albicocca in primavera

Lo schema per la potatura delle albicocche in primavera è leggermente diverso dallo schema per la potatura delle pesche in primavera.

Immediatamente dopo la semina, il conduttore centrale viene tagliato ad un'altezza di circa 50-75 cm e tutti i piccoli germogli laterali vengono rimossi sull'anello. L'anno successivo, 2-3 rami scheletrici vengono selezionati sull'albero e accorciati a 20-25 cm.

I tiri in competizione vengono rimossi sul ring. Allo stesso tempo, il conduttore centrale viene tagliato in modo che sia 10-15 cm più alto dei rami laterali.

Nel terzo anno di vita, è necessario eseguire la potatura primaverile in modo che nel livello inferiore ci siano 3-5 rami scheletrici situati con un angolo di 45-60 gradi rispetto al conduttore centrale. Sono accorciati a 60 cm in modo che i nuovi rami del secondo ordine vengano "posati" a questo livello. Il resto dei germogli viene tagliato in un anello. Il conduttore centrale dovrebbe essere 25 cm più lungo dei rami scheletrici.

I tiri che si trovano ad un angolo più ottuso vengono accorciati leggermente di meno.

Negli anni successivi di vita dell'albero si effettua la potatura sanitaria in primavera: si tagliano i rami secchi e gelati, si rimuovono sull'anello i germogli che crescono verso l'interno. L'altezza massima ottimale di un albicocco è di 2-2,2 m, quindi, durante la potatura, cercano di trasferire la crescita ai germogli laterali.

Guarda il video su come farlo bene:

Potatura dei ciliegi in primavera

C'è un'idea sbagliata che le ciliegie non abbiano bisogno di potatura. In realtà, ovviamente, non è così. Vale la pena saltare alcuni ritagli primaverili di ciliegie, poiché i germogli inizieranno a spogliarsi e ad asciugarsi e la corona ispessita trasmetterà male la luce. Naturalmente, in tali condizioni, i frutti si ridurranno e la quantità del raccolto diminuirà..

Il principio principale della potatura delle ciliegie è che i germogli non dovrebbero essere accorciati, ma diluiti.

Tutti i rami secchi, così come i germogli nudi, vengono tagliati in un anello. Per la formazione di una corona che si allarga, i germogli forti vengono accorciati da una gemma che cresce verso l'esterno.

Immediatamente dopo la semina, tutta la crescita laterale viene rimossa e lo stelo viene accorciato di 18-25 cm.

Un anno dopo la semina, tutti i germogli che crescono nella zona del tronco vengono nuovamente rimossi ei futuri rami scheletrici vengono accorciati in una gemma forte in modo che siano più corti del conduttore centrale.

Nel secondo anno, 5-6 rami forti vengono lasciati sull'albero. Tutti gli altri germogli che crescono ad angolo acuto e competono con i rami scheletrici e un conduttore vengono rimossi da un anello, senza lasciare ceppi.

Negli anni successivi, lo schema per la potatura delle ciliegie in primavera si riduce al diradamento, alla rimozione di rami danneggiati e secchi, nonché a una piccola potatura dei rami fruttiferi sul germoglio esterno.

Un ciliegio adulto ben formato dovrebbe avere circa 6-8 rami scheletrici che crescono ad un angolo di almeno 45 gradi rispetto al conduttore centrale.

Per istruzioni più dettagliate sulla potatura di questo raccolto di frutta, vedere il nostro materiale Potatura delle ciliegie: formiamo la corona corretta anno dopo anno.

E nel video è presentato più chiaramente:

Potatura primaverile

La corona di ciliegie dovrebbe essere compatta. Questi alberi danno frutti su ramoscelli e germogli annuali, quindi, senza potatura primaverile, le ciliegie sono nude, allungate e portano poco raccolto.

Immediatamente dopo la semina, il gambo viene accorciato a 50-70 cm Se non si taglia immediatamente la piantina e si lascia che il livello inferiore dei rami sia posto più in alto rispetto al livello di 1 m, la zona di fruttificazione sarà troppo alta.

Nel secondo anno di vita dell'albero, i rami scheletrici vengono tagliati fino alla gemma esterna, accorciandosi di circa un terzo. In questo caso, è importante rimuovere i rami sull'anello che competono con il conduttore centrale, se presente..

Negli anni successivi, lo schema per la potatura delle ciliegie in primavera è il seguente: i germogli laterali che crescono sui rami scheletrici devono essere tagliati alla gemma esterna, accorciati di un terzo per evitare la loro esposizione. I rami scheletrici troppo lunghi vengono accorciati secondo lo stesso principio, posizionando il taglio immediatamente sopra il forte germoglio laterale.

Mostrano in modo più dettagliato come farlo nel video:

Potatura delle prugne in primavera

La potatura della prugna in primavera è simile alla potatura della ciliegia. Per questa coltura è fondamentale anche la primissima potatura subito dopo aver piantato la pianta in giardino. Se durante questo periodo si "rimpiange" l'alberello e non si accorcia il fusto a 75 cm, sarà molto difficile formare correttamente l'albero, se possibile..

Nel secondo anno di vita dell'albero, i rami che competono con il conduttore centrale vengono rimossi e anche i rami scheletrici vengono leggermente accorciati, tagliandoli in un bocciolo per una migliore ramificazione.

Negli anni successivi, tutti i germogli che ispessiscono la chioma, competono con i rami principali, subiscono danni meccanici, gelate o diventano nudi vengono rimossi dall'anello.

Ad un certo punto, il conduttore centrale viene tagliato su un forte ramo laterale, impedendo al susino di crescere oltre i 2,5 m di altezza.

Lo schema per il ringiovanimento della potatura delle prugne in primavera è quello di rimuovere i rami di quattro anni. Ciò impedirà all'albero di crescere e stimolerà la comparsa di nuovi germogli. Ripeti questa potatura dopo 3 anni.

Considerando che è più difficile per un vecchio albero guarire le ferite dopo la potatura, si consiglia di coprire tutti i tagli con vernice da giardino.

La potatura dettagliata di una prugna è presentata visivamente nel video:

Non dimenticare che i tempi di potatura degli alberi da frutto variano a seconda della specie. Per avere sempre informazioni visive a portata di mano, salva il nostro calendario di potatura degli alberi da frutto nei segnalibri.