Quando ottenere i gladioli e come prepararli per la semina nel terreno

La primavera è arrivata e molti si chiedono se sia ora di prendere i gladioli dopo il rimessaggio invernale. Considera quando farlo e come eseguire correttamente questo processo..

Quando acquistare i gladioli dopo il rimessaggio invernale

Per prima cosa devi decidere il tempo di germinazione. Quando si sceglie il termine per la germinazione dei gladioli, è necessario prestare attenzione alla data di impianto.

  1. I bulbi di gladioli vengono piantati in piena terra da circa la fine di aprile all'inizio di maggio. Il tempo di impianto dipende dal clima in cui prevedi di coltivare i fiori. Ad esempio, nella Russia centrale, si consiglia di piantare i gladioli il 10 maggio. Va tenuto presente che se la primavera è fredda, significa che la terra non si è ancora riscaldata, quindi è necessario piantare fiori un po 'più tardi..

Importante! Affinché i gladioli fioriscano, dovrebbero essere piantati in piena terra entro e non oltre il 15 giugno.

  1. La germinazione dovrebbe essere iniziata circa un mese prima della semina. Cioè, se prevedi di piantare i gladioli in piena terra il 10 maggio, il 10 aprile dovresti iniziare a germogliare i bulbi.

Importante! Il tempo di germinazione dei bulbi grandi e piccoli è diverso. Per la fioritura e la riproduzione, si consiglia di scegliere bulbi con un diametro di 2-4 cm.

Considerando i punti precedenti, possiamo concludere che con una corretta conservazione dei gladioli, a fine marzo, i bulbi possono essere portati in casa o tolti dal frigorifero e conservati a temperatura ambiente fino ai primi di aprile..

Come farli germogliare correttamente

Dopo aver deciso la data di impianto e germinazione dei gladioli, i bulbi dovrebbero essere preparati per queste fasi di crescita.

Prepararsi alla germinazione

  1. Per prima cosa, devi esaminare attentamente i cormi. Se, all'esame, vengono trovati campioni molli, secchi o malati, devono essere immediatamente eliminati. Non sono adatti alla coltivazione.
  2. Inoltre, i bulbi devono essere puliti da squame secche in modo da non danneggiare il germoglio. Questa è una procedura obbligatoria prima della germinazione, poiché le squame secche non solo interferiscono con la crescita dei giovani germogli, ma sono anche l'habitat di molti parassiti, le loro spore, che sono patogeni.

Importante! Se ci sono piccoli danni sui bulbi, allora non possono essere gettati via, ma semplicemente ritagliare le "piaghe" e trattati con verde brillante o cenere, carbone.

Germinazione

Esistono due metodi di germinazione noti:

  • semplice germinazione in scatole alla luce;
  • germinazione in segatura umida.

Facile germinazione in scatole alla luce

  1. Metti un giornale asciutto sul fondo della scatola;
  2. Metti i bulbi germogliati;
  3. Metti le scatole in un luogo luminoso.

Germogliando in segatura bagnata

  1. Versare la segatura in un contenitore di plastica e inumidire con un flacone spray.
  2. Trattare la segatura con "Fitosporin" per sbarazzarsi di agenti patogeni e larve di parassiti.
  3. Metti i bulbi nella segatura, germogli;
  4. Metti le scatole in un luogo luminoso.

Oltre alla segatura bagnata, i tuberi possono essere posizionati su un panno umido. In questo caso, non dovresti preoccuparti che le radici non germinino, perché l'umidità risulterà piuttosto insignificante..

Importante! Il luogo per la germinazione dei gladioli dovrebbe essere scelto con cura. Dovrebbe essere leggero, ma allo stesso tempo è impossibile che il contenitore con le lampadine sia esposto alla luce solare diretta. Altrimenti, i tuberi inizieranno a germogliare rapidamente, appariranno germogli deboli, pallidi ed eccessivamente allungati.

Se il periodo di germinazione viene scelto correttamente, al momento della semina dovrebbero apparire piccoli germogli alti 5-10 cm nei bulbi.

Se sono stati selezionati bulbi di grandi dimensioni per la semina, potrebbero apparire diversi germogli. In questo caso, i tuberi possono essere divisi. Per fare questo bisogna disinfettare il coltello e con esso tagliare i gladioli in modo che su ogni parte rimangano un germoglio e una piccola parte del fondo. I luoghi di taglio dovrebbero essere trattati con verde brillante o carbone.

La fioritura abbondante dipende dal tempo di germinazione, dalla sua preparazione e dal processo di germinazione stesso. Pertanto, prima di iniziare a coltivare i gladioli, dovresti studiare in dettaglio le caratteristiche della conservazione e della crescita di un fiore.

Preparare i gladioli per la semina in primavera: consigli e trucchi intelligenti

In estate, le aree del giardino sono decorate con frecce luminose di gladioli. Questi fiori perenni sono amati dai giardinieri per la loro bellezza e varietà di varietà. I professionisti sanno quanto sia importante preparare adeguatamente i gladioli per la semina dopo l'inverno. Questo pone le basi per il successo dello sviluppo delle piante e per la loro abbondante fioritura. I bulbi adeguatamente lavorati, una volta piantati nel terreno, saranno in grado di soddisfare il loro potenziale di crescita. Al momento stabilito, i gladioli ti delizieranno con un gambo alto e maestoso, una punta potente e fiori luminosi e lussuosi.

  1. Quando germogliare i gladioli in primavera
  2. Selezione di bulbi per la semina
  3. Preparare i bulbi di gladioli per la germinazione
  4. Pulizia dalle squame
  5. Acquaforte
  6. Saturazione di micronutrienti
  7. Gestione dei danni
  8. Germinazione dei bulbi di gladiolo prima di piantare
  9. Su carta o panno asciutto
  10. In segatura
  11. Cosa fare se i gladioli sono germogliati a febbraio
  12. Gladioli in crescita in vaso
  13. Modifica delle condizioni di conservazione
  14. Conclusione

Quando germogliare i gladioli in primavera

Per ottenere i gladioli per la germinazione dal frigorifero dovrebbero essere 2-3 settimane prima di piantare in piena terra, quando il terreno si riscalda fino a 10 ° C. Il rispetto di questa condizione eviterà tali problemi:

  1. Il terreno troppo caldo non è abbastanza umido, motivo per cui le piante possono sviluppare un apparato radicale debole.
  2. Atterrare in un terreno freddo porterà ad anomalie dello sviluppo e bassa resistenza alle malattie.

In diverse regioni, il riscaldamento del terreno non è lo stesso, quindi la preparazione dei bulbi di gladioli per la semina in primavera inizia in momenti diversi:

  • a Mosca e nella regione di Mosca - la preparazione dei gladioli per la semina inizia ad aprile;
  • a San Pietroburgo e nella regione - gli eventi iniziano a metà giugno;
  • nella Russia centrale - i gladioli vengono preparati per la semina nella seconda decade di maggio;
  • nella regione russa della terra non nera - la preparazione dei gladioli viene effettuata dai primi giorni di aprile;
  • nelle regioni meridionali - la semina inizia da metà marzo a metà aprile;
  • nelle regioni della Siberia occidentale e orientale e degli Urali - da metà aprile.

Se queste scadenze vengono rispettate, il picco della fioritura sarà all'inizio di settembre. Va tenuto presente che i piccoli esemplari germinano prima di quelli grandi, quindi è molto più facile prepararli. Per periodo di fioritura, tutte le varietà sono suddivise in precoce (fioritura 70 giorni dopo la semina), media (dopo 80 giorni), tardiva (dopo 90 giorni).

Selezione di bulbi per la semina

Per l'inverno, i gladioli vengono conservati in un luogo abbastanza umido (l'umidità ottimale dovrebbe essere del 60-70%), fresco (una temperatura confortevole sarà di 8-10 ° C) e un luogo buio. Le opzioni di maggior successo sono una cantina o un frigorifero. È impossibile dire in anticipo se il materiale di piantagione sopravviverà durante l'inverno. Qualsiasi guasto accidentale può portare alla sua corruzione:

  • l'aria troppo secca porterà ad un graduale essiccamento dei bulbi;
  • il surriscaldamento può provocare la germinazione prematura.

Preparare i bulbi di gladiolo per la semina in primavera è facile. Devi iniziare selezionando esemplari sani. Vengono esaminati e separati sani da feriti. Quelli che possono essere curati vengono messi da parte e gli ammalati vengono bruciati.

Quando si scelgono i bulbi per la semina, prestare attenzione alle loro dimensioni. La preparazione inizia con esemplari sani e integri del diametro di 2-4 cm, con un potente germoglio. Tali gladioli sono i più vitali. Inoltre, dopo l'inverno, danno un sacco di "bambini", che, dopo la preparazione, vengono piantati nel terreno. Macchie scure sulla superficie, guscio secco e rugoso indicano la loro non vitalità..

Un punto importante nella preparazione dei bulbi per la semina è l'ordinamento in base alle dimensioni. Dopo l'inverno, i grandi esemplari danno potenti germogli che annegano quelli più deboli. Pertanto, non è consigliabile piantarli insieme..

Preparare i bulbi di gladiolo per la germinazione

Nella maggior parte delle regioni, i gladioli iniziano a germogliare ad aprile per essere piantati all'aperto a maggio. Dipende dalle azioni corrette per la preparazione delle piante se si prenderanno bene, se si svilupperanno normalmente, se daranno un materiale di piantagione vitale.

La preparazione dei bulbi per la germinazione dopo l'inverno avviene in più fasi:

  • rilascio dalle squame, facilitando la germinazione;
  • decapaggio per distruggere parassiti e funghi che vivono sui fiori dopo l'inverno;
  • saturazione con oligoelementi necessari per una migliore crescita;
  • trattamento delle lesioni per fermare l'ulteriore diffusione dell'infezione.

Pulizia dalle squame

La pulizia dalle squame è un prerequisito per preparare i gladioli per la semina dopo l'inverno. Le squame sono foglie morte e modificate che proteggono il bulbo dalle condizioni meteorologiche avverse. In primavera, è necessario pulire i gladioli in modo che nulla interferisca con la crescita del rudimento. Lo fanno con molta attenzione, cercando di non danneggiare il punto di crescita..

Rimuovendo le squame, è possibile valutare come è stato preservato il materiale di semina dopo l'inverno. Dovrebbe segnalare la presenza di zone di marciume in superficie, tracce di danneggiamento da parte di insetti (tripidi o afidi). Se il danno dopo l'inverno non è grande, tali esemplari vengono piantati, previa preparazione e trattamento.

Acquaforte

Prima di piantare i bulbi di gladiolo in primavera, è necessario eseguire il decapaggio. Questo elimina i microrganismi fungini e batterici e gli insetti invisibili agli occhi.

La disinfezione generale dopo l'inverno viene effettuata utilizzando fungicidi. I farmaci "Maxim", "Fundazol", "Bordeaux liquid" aiutano bene. Dai metodi popolari, una soluzione di permanganato di potassio è efficace. La sua concentrazione dipende dalle condizioni dei bulbi. Se stanno ancora dormendo, la soluzione può essere resa satura. Una soluzione rosa debole viene preparata per i fiori germogliati. Il materiale di piantagione viene tenuto in permanganato di potassio per 3 ore, dopodiché viene lavato in acqua corrente.

Per il trattamento contro gli insetti nocivi utilizzare insetticidi "Aktara", "Karbofos", "Dichlorvos".

Saturazione di micronutrienti

La medicazione superiore è un'altra procedura che ti consente di preparare completamente le piante per la semina. In questo caso, il tempo di germinazione dei gladioli in primavera sarà notevolmente ridotto. L'introduzione di minerali pone le basi per una buona immunità, garantisce un corretto sviluppo, aiuta a preparare un'abbondante fioritura.

La soluzione per la prima poppata viene preparata come segue:

  • per 10 litri di acqua prendere 1 grammo di permanganato di potassio, 10 g di acido borico, 20 g di nitrato di ammonio, magnesio e solfato di zinco;
  • fare una soluzione di solfato di rame (20 g per litro d'acqua);
  • mettere insieme.

I gladioli vengono conservati nella miscela nutritiva per 12 ore (per questa procedura vengono utilizzati solo piatti di smalto o di plastica).

Per preparare i gladioli per la semina dopo l'inverno, vengono utilizzati anche stimolanti della crescita, che aiutano a formare un forte apparato radicale e contribuiscono a una buona germinazione. Le ricette sono le seguenti:

  • i cormi vengono conservati per 2 ore in un contenitore con una soluzione di sodio umato allo 0,2%;
  • preparare una soluzione di "Epin" (2,5 ml per 5 litri di acqua) e riempire con essa i bulbi per 5 ore;
  • conservare i bulbi in una soluzione di solfato di rame (5 g per litro d'acqua) per 9 ore.

Dopo tali trattamenti, i gladioli vengono versati per mezz'ora con una soluzione debole di permanganato di potassio.

Gestione dei danni

Dopo aver rimosso le squame, si possono riscontrare piccoli danni sui gladioli. Questi sono segni di crosta o fusarium. Quando si preparano le piante per la semina, le macchie vengono tagliate con un coltello affilato e i punti di taglio vengono trattati con polvere di carbone attivo o verde brillante. Dopo la disinfezione, il tessuto danneggiato viene essiccato all'aria per formare una pellicola protettiva.

Il trattamento delle aree colpite non è sempre coronato da successo. Dopo la procedura, gli agenti patogeni possono rimanere sul cormo, poiché è piuttosto difficile determinare l'entità del danno ad occhio.

Se il bulbo è germogliato in più punti dopo l'inverno, viene tagliato a pezzi e i siti di incisione vengono disinfettati. Dopo questa preparazione, ogni fetta viene piantata come pianta indipendente..

Puoi imparare come preparare i gladioli per la semina in primavera guardando un video utile:

Germinazione dei bulbi di gladiolo prima di piantare

Per avvicinare il tempo di fioritura, i gladioli dovrebbero essere germinati prima di piantare. Questa raccomandazione è particolarmente vera per le regioni settentrionali, dove le estati sono molto più brevi. Senza una preparazione preliminare, solo le varietà precoci vengono piantate in modo audace, dando colore nella prima metà dell'estate o nel mezzo.

2-3 settimane prima della semina, i gladioli vengono estratti dopo il rimessaggio invernale e disposti per la germinazione. Al momento della semina dovrebbero essersi formati tubercoli a radice bianca e germogli forti fino a 3 cm di altezza: i bulbi che non sono germogliati dopo l'inverno vengono gettati via o bruciati, il resto è preparato per la semina in piena terra.

Su carta o panno asciutto

Il metodo di germinazione su carta o stoffa asciutta viene utilizzato quando la data di impianto è ancora abbastanza lontana..

Dopo aver tolto i gladioli per la germinazione dopo l'inverno, vengono essiccati all'aria. Quindi fogli di carta o stoffa asciutti vengono posati sul fondo del contenitore, il materiale di piantagione preparato viene disposto in uno strato, lasciando una piccola distanza tra le copie adiacenti. La scatola va collocata in un locale caldo, lontano da fonti di calore artificiali. I gladioli necessitano di umidità moderata, illuminazione diffusa. In tali condizioni, la germinazione non sarà rapida e le radici saranno protette dal marciume.

In segatura

La segatura bagnata viene utilizzata per una rapida germinazione. Ambiente umido e traspirante ideale per una sana formazione delle radici e un rapido insediamento delle piante quando piantate all'aperto.

Innanzitutto, viene eseguita la preparazione preliminare della segatura. Vengono immersi due volte in acqua bollente per rimuovere le sostanze resinose, spremuti, lasciati raffreddare, trasferiti in un contenitore per la germinazione. I gladioli vengono posti sulla segatura con il fondo rivolto verso il basso e leggermente approfonditi.

Cosa fare se i gladioli sono germogliati a febbraio

In inverno, è necessario estrarre periodicamente i gladioli dal frigorifero e ispezionarli. Se il regime di temperatura viene violato, i processi di crescita in essi possono iniziare prima della data di scadenza, a gennaio-febbraio. In questo caso, procedere con i fiori come segue:

  1. Con una germinazione significativa, l'opzione di invasatura è ottimale..
  2. Se i gladioli non sono germogliati molto, le condizioni di conservazione vengono modificate per smorzare temporaneamente i processi di crescita.

Gladioli in crescita in vaso

Stanno preparando urgentemente i gladioli per la semina invernale in vaso senza ulteriore germinazione. Il drenaggio deve essere posizionato sul fondo, il resto del luogo è pieno di terra per i fiori interni. Le piante sono sepolte nel terreno lungo il colletto della radice, annaffiate moderatamente. Dopo l'inverno, con l'inizio del caldo, i vasi di fiori vengono portati all'aria aperta.

Modifica delle condizioni di conservazione

La preparazione dei gladioli germogliati in inverno consiste nell'essiccazione e nella stesura per ulteriore conservazione in locale asciutto, ad una temperatura da +1 ° C a +5 ° C. 15-20 giorni prima della semina, iniziano a preparare i fiori nel solito modo. Dopo l'inverno, tali piante di solito fioriscono mezzo mese prima..

Conclusione

È necessario preparare i gladioli per la semina dopo l'inverno. Ciò consente di ottenere una lunga fioritura ed evitare molti problemi: scarsa germinazione, mancanza di germogliamento, alta incidenza. La procedura per la preparazione e la germinazione è semplice, ma il giardiniere necessita di attenzione, accuratezza, attuazione delle raccomandazioni, inclusa la conformità con le condizioni di temperatura e umidità.

È tempo di prendere i gladioli dopo il letargo

I gladioli sono bellissimi fiori alti che sbocciano da fine luglio a inizio settembre, a seconda della varietà, dei tempi di risveglio dalla dormienza invernale e del momento della semina. Molti si associano al primo settembre, la maggior parte dei fiori su di loro in questo periodo sono completamente fioriti e mostrano il loro splendore. I fioristi considerano i gladioli fiori maschili, quindi vengono presentati non solo alle insegnanti donne, ma anche agli uomini..

Materiale di piantagione di alta qualità

In inverno, i bulbi di gladioli vengono conservati in frigorifero, cantina asciutta, dove non ci sono topi. I noduli scavati ed essiccati sono disposti in una fila in una scatola di caramelle. È avvolto in diversi strati di giornale o carta, posto in un sacchetto di plastica e conservato sul ripiano inferiore del frigorifero. Se conservati in cantina, sono disposti in uno strato su qualsiasi supporto.

I bulbi puliti e ben conservati che misurano da 3 a 5 cm di circonferenza sono considerati i migliori per piantare e produrre una pianta da fiore di qualità. Quelli più grandi sono vecchi esemplari che hanno accumulato piaghe e non danno fiori a tutti gli effetti, quelli più piccoli danno vita a uno stelo corto e fiori più piccoli. In media, è necessario ottenere i gladioli dopo il rimessaggio invernale per la germinazione 1-1,5 mesi prima di piantare in un'aiuola, a seconda di quando vogliono ottenere una pianta in fiore.

La preparazione dei gladioli in primavera per la semina avviene subito dopo che sono stati tolti dalla cantina. Posticipare questa procedura quando i tuberi si trovano in una stanza calda può causare la loro rapida germinazione e, con successiva pelatura, danni ai germogli. Pertanto, lo stesso giorno dopo la rimozione dal magazzino:

  1. Staccare con cura, facendo attenzione a non danneggiare i reni sulla corona e sui lati. È da loro che appariranno i germogli.
  2. Esamina il fondo, deve essere asciutto, le vecchie radici vengono rimosse, sono facilmente separabili.
  3. Piccoli bulbi: dopo la conservazione, i bambini non si staccano a causa della possibile essiccazione all'aria calda della stanza, ma vengono versati in un sacchetto di giornale, avvolti, quindi in un sacchetto di plastica e di nuovo in frigorifero prima di piantare il seme principale.

È meglio non sbucciare il cormo che danneggiarlo, molti microbi penetrano nelle microfessure.

Tempo di germinazione

Poiché in diverse regioni la primavera e l'estate arrivano in momenti diversi, anche il momento in cui è necessario prendere i gladioli dal frigorifero per la germinazione è diverso. Nella corsia centrale, il terreno si riscalda fino a una temperatura sufficiente, a partire da circa metà maggio. In questo momento vengono piantate colture bulbose e si possono ottenere gladioli per la germinazione dall'inizio di aprile, a seconda della varietà e delle esigenze, quando è necessario ottenere una pianta in fiore. Nelle zone con tarda primavera e breve estate, quando il terreno si riscalda abbastanza entro la prima decade di giugno (in Siberia e negli Urali), è preferibile piantare varietà precoci di fiori e ottenere i bulbi di gladioli per la germinazione non prima dell'inizio di maggio.

Materiale di scarsa qualità

Se, all'ispezione visiva, vengono rilevate lampadine difettose, esse:

  • buttato fuori se ci sono molte piaghe;
  • rianimare se non ci sono più di 2 punti malati e sono di piccole dimensioni.
  • con un coltello affilato immerso in una soluzione di permanganato di potassio, le piaghe sui noduli vengono tagliate sul tessuto sano;
  • cospargere densamente il taglio di cenere o spalmare di verde brillante per creare una barriera contro le malattie.

Acquaforte

Per disinfettare il materiale di piantagione, viene preparata una soluzione all'1% di permanganato di potassio e i bulbi vengono posti al suo interno per 2 ore. Inoltre, va ricordato che a una temperatura positiva nel magazzino (seminterrato), i bulbi possono germogliare da soli. Quando si attaccano tali campioni, la quantità di tempo trascorso nella soluzione viene ridotta o la concentrazione della soluzione viene ridotta. Oltre al permanganato di potassio, viene utilizzato il farmaco "Maxim". Si scioglie secondo le istruzioni sulla confezione. Dopo il decapaggio, i tuberi vengono rimossi dalla soluzione e posti ad asciugare.

Se il materiale di piantagione è stato acquistato in un negozio, il bulbo del vicino non è lucido e la sua superficie è coperta da una rete sottile, un decapaggio in permanganato di potassio non è sufficiente. Ciò significa che i noduli sono infetti da tripidi. Piantare bulbi malati infesterà la pianta e i bulbi adiacenti. Gli insetti nocivi vengono distrutti incidendo i bulbi in una soluzione di karbofos (30 g di polvere secca per 10 l di acqua) per 2 ore. Successivamente, i bulbi vengono estratti dalla soluzione e lasciati asciugare..

Gli oppositori della chimica e i sostenitori dell'agricoltura naturale combattono parassiti e malattie sulle piante bulbose con una soluzione di aglio. Per questo:

  • 0,5 kg di aglio vengono sbucciati dalle squame secche più alte;
  • schiacciato, fatto scorrere in un tritacarne o tagliato finemente;
  • mettere un secchio in 5 litri;
  • riempire con acqua;
  • insistere 1 ora;
  • posto in una soluzione disinfettante del bulbo per 2 ore.

Germinazione

La germinazione dei gladioli prima della semina viene effettuata a causa del desiderio di ottenere una pianta in fiore molto prima di piantare bulbi nel terreno senza germogli e radici. Inoltre, in quest'ultimo caso, potresti non aspettare affatto una pianta in fiore, o sarà tardiva e con piccoli fiori. La germinazione viene effettuata:

  1. Asciutto. I tuberi sono disposti in una fila in una scatola da scarpe, un blocco alimentare e posti in un luogo asciutto, caldo e privo di correnti d'aria, ad esempio su un frigorifero. Se i germogli crescono molto rapidamente, metterli in un luogo buio ridurrà la loro crescita..
  2. Su un panno umido. I bulbi trattati con soluzioni disinfettanti sono disposti in uno strato sul tessuto. Un vecchio asciugamano di spugna piegato in più strati è il migliore. Quando il tessuto si asciuga, viene spruzzato con acqua da un flacone spray.
  3. In segatura. La segatura viene versata in un piccolo contenitore, inumidita ei noduli di gladiolo sono disposti in uno strato. Controlla il contenuto di umidità della segatura. Se cresce troppo velocemente, riducono l'umidità e si scuriscono.
  4. Nel terreno. Il principio è lo stesso della segatura.

Non puoi germinare i gladioli alla luce del sole.

Aumentare la quantità di materiale di piantagione

I giardinieri esperti usano diversi trucchi per aumentare il numero di gemme:

  • i grandi bulbi vengono posti sul lato durante la germinazione;
  • dal basso verso l'alto;
  • trattati con tuberi stimolanti.

Se il bulbo ha germogliato diversi germogli, i coltivatori aumentano la quantità di materiale di piantagione tagliando il bulbo in modo che ci sia un bocciolo su ogni parte. Le sezioni sono densamente cosparse di cenere, imbrattate con soluzioni di iodio o verde brillante. Questa procedura viene eseguita 10-14 giorni prima di piantare nel terreno. Ma ricorda che le cipolle tagliate:

  • lancia una freccia con un peduncolo più tardi del solito;
  • i fiori saranno piccoli.

Sbarco e cura

I gladioli, come la maggior parte dei fiori, amano un luogo soleggiato e una terra fertile con un pH di 6,0-6,5. Piantati all'ombra, potrebbero non sparare frecce fiorite, specialmente le varietà tardive. L'atterraggio viene effettuato quando il terreno si riscalda fino a 10 gradi. Se l'obiettivo del giardiniere è creare un'aiuola, allora i bulbi vengono piantati al centro, poiché i grandi fiori che sono cresciuti oscureranno tutti gli altri se vengono posizionati lungo il bordo.

Per piantare i gladioli nel terreno, vengono praticati piccoli fori a una distanza di 15 cm l'uno dall'altro. Per l'allentamento del terreno, viene aggiunta sabbia, versata. I bulbi con un germoglio di 5-6 cm vengono posti nei fori e ricoperti di humus. L'irrigazione viene effettuata mentre il coma di terra si asciuga e allenta dopo di loro la terra affinché l'ossigeno penetri alle radici.

Una settimana dopo la semina, vengono nutriti con fertilizzanti azotati (acquario, urea, urea) per costruire la massa fogliare, sciogliendo 20 g per secchio d'acqua. Gli integratori di azoto non dovrebbero essere abusati; ciò comporta un aumento delle dimensioni del fogliame e una mancanza di peduncoli. Dopo 2 settimane concimare con fertilizzanti al fosforo di potassio (monofosfato di potassio) per fiori grandi e colori vivaci.

Suggerimenti per fioristi

Quando pianti i bulbi di gladioli, ricorda:

  1. Se è necessario un buon materiale di semina per l'anno successivo, vengono piantati in superficie.
  2. Se in questa stagione sono necessari fiori belli, i bulbi germogliati vengono piantati più in profondità, fino a 20 cm, la radice deve reggere bene un gambo alto e spesso, altrimenti, affinché i peduncoli lunghi non cadano e si rompano, dovrai sostituire un supporto.
  3. Le cipolle piccole vengono piantate non più in profondità di 10 cm.
  4. Cipolle piccole: i bambini vengono piantati separatamente dagli esemplari adulti, il che ritarderà cibo e acqua.
  5. Una lampadina con 1 freccia darà fiori più grandi e una lampadina con 2-3 differirà in fiori più piccoli.
  6. La distanza tra le piante è di 15 cm..
  7. La profondità di impianto è di circa 4 dimensioni di bulbo.
  8. Non piantare i gladioli nella stessa aiuola per più di 2 anni consecutivi.
  9. I gladioli amano i fertilizzanti minerali più di quelli organici.
  10. I fiori appassiti vengono rimossi dalla pianta, questo aumenta il periodo di fioritura di altri fiori.
  11. Al momento dell'acquisto, acquista varietà di fiori suddivise in zone.

I gladioli invecchiano rapidamente, si impollinano, quindi, per ottenere sfumature diverse, è necessario un costante rinnovamento del materiale di piantagione.

I gladioli sono una vera decorazione di giardini e campagne. Insieme alle rose, sono sempre al centro della composizione floreale. Il numero di fiori su ogni peduncolo e la loro dimensione dipendono dal pretrattamento dei bulbi prima della semina, dal rispetto delle regole di germinazione, dalla profondità di impianto, dalla cura e dall'irrigazione delle piante e dal rispetto di alcuni segreti condivisi da coltivatori esperti.

Per giardinieri
e giardinieri

I gladioli sono fiori veramente belli e regali. I loro petali delicati sembrano essere tessuti da seta naturale e multicolore. L'abbondanza di colori e forme di questo bellissimo fiore autunnale è semplicemente sorprendente.

Nella classifica mondiale della popolarità delle piante per aiuole di parterre, il gladiolo occupa uno dei primi posti.

Abbiamo già scritto della storia della comparsa del gladiolo, della sua tecnologia agricola e delle migliori varietà della nostra collezione nell'articolo "Come coltivare
gladioli ".

Il gladiolo fa bene a tutti. L'unico peccato è che la pianta non è resistente all'inverno e i suoi bulbi non possono sopravvivere a inverni lunghi e freddi. Pertanto, in modo che non si ammalino e si congelino, vengono scavati ogni anno in autunno e conservati fino alla prossima primavera..

Questo deve essere fatto con molta competenza, osservando tutti i requisiti e le scadenze necessarie. Qualsiasi errore può portare a malattie e persino alla morte dei bulbi di gladioli..

In questo articolo ti diremo quando e come dissotterrare i gladioli, come preparare i bulbi per lo svernamento e come conservarli..

GLADIOLI: QUANDO SCAVARE LAMPADINE

È quasi impossibile nominare la data esatta in cui scavare i bulbi di gladiolo. Innanzitutto, diverse varietà iniziano e finiscono la fioritura in momenti diversi..

Devi concentrarti sulla data di fine della fioritura di ciascuna varietà. Cominciano a dissotterrare i bulbi dei gladioli dopo un mese. In questo periodo il bulbo continua a "maturare" a causa dei nutrienti che fluiscono in esso dalla parte aerea.

Pertanto, non affrettarti mai a tagliare una pianta appassita. Ciò porterà al fatto che i bulbi non hanno il tempo di maturare e formarsi prima di essere depositati per la conservazione..

Il secondo fattore importante che segnala la necessità di estrarre i bulbi di gladiolo è la temperatura dell'aria. Non dovrebbe scendere sotto i + 8 gradi.

Nella Russia centrale, i bulbi di gladioli iniziano a essere raccolti nella seconda metà di settembre. Nelle regioni più settentrionali, questa operazione viene eseguita fino al 10 settembre.

Due settimane prima dello scavo, i peduncoli superiori vengono tagliati nei gladioli tardivi, lasciandone solo tre inferiori per arrestarne artificialmente la fioritura.

Il taglio viene eseguito con un angolo di 45 gradi. Per fare questo, usa un potatore affilato o un coltello. Le sezioni fresche vengono immediatamente trattate con una soluzione di permanganato di potassio e lampone per non infettare.

Per i principianti, per non sbagliare nei tempi, consigliamo di concentrarsi sulla parte aerea della pianta. Dovrebbe ingiallire e asciugarsi completamente. Ciò indica che la pianta ha smesso di produrre clorofilla e l'apporto di sostanze nutritive al bulbo si è interrotto..

Fino a questo momento, i bulbi dei gladioli non dovrebbero essere disturbati.!

È chiaro che prima di tutto devi dissotterrare i bulbi delle varietà precoci e, infine, quelli tardivi..

Ma c'è anche l'ordine di raccolta dei bulbi di gladioli, a seconda del colore dei loro fiori. Ciano, blu, viola, neri, viola e rossi bordeaux vengono rimossi prima di altri, poiché sono più suscettibili alle malattie fungine di altri.

Se è importante per te preservare e propagare qualche rara varietà di gladiolo, non tagliarne il fiore. Lascia che fiorisca e si asciughi naturalmente. Quindi puoi essere completamente sicuro che al momento dello scavo, il suo bulbo maturerà completamente e svernerà bene..

Rimuovi i gladioli che hai allevato dai bambini per ultimi. Il fatto è che i loro bulbi maturano per almeno un mese e mezzo, quindi non c'è bisogno di affrettarsi.

GLADIOLI: COME SCAVARE LAMPADINE

I bulbi di gladioli vengono dissotterrati solo con tempo asciutto. Per prima cosa tagliare la parte aerea essiccata con una forbice affilata, lasciando dei ceppi di 5-6 cm, quindi infilare nel terreno un piccolo forcone affilato a una distanza di 25 cm dalla pianta e sollevare con cautela la zolla di terra insieme al bulbo.

Stendilo ordinatamente su un telo o un foglio precedentemente disposto accanto ad esso. E quindi rimuovere tutti i gladioli. Lascia asciugare un po 'le zolle.

Quindi seleziona con molta attenzione tutte le lampadine ei loro bambini. Questi ultimi devono essere scelti con molta attenzione in modo che non intasino il sito..

PREPARAZIONE DELLE LAMPADINE DI GLADIOLO PER LA CONSERVAZIONE

Ispezionare attentamente tutti i bulbi, respingendo immediatamente malati, danneggiati e chiaramente non maturi. Calibrare i bulbi sani ei loro bambini in base alle dimensioni e disporli per tipo in contenitori separati per l'asciugatura preliminare per 4-5 giorni.

Quindi i bulbi devono essere trattati contro parassiti e malattie. Per fare questo, vengono conservati per 30 minuti in due soluzioni: 0,1% "Fundazol" e 0,2% (fortemente rosa) permanganato di potassio.

Successivamente, i bulbi vengono posti in grandi scatole di cartone o scatole con fori per asciugare. Vengono conservati per 45 giorni in una stanza asciutta e calda a una temperatura di +25 gradi, girandoli regolarmente e cercando la comparsa di marciume o eventuali segni di altre malattie.

Dopo l'essiccazione, i bulbi dei gladioli e dei loro bambini vengono conservati.

GLADIOLI: COME CONSERVARE LE LAMPADINE

Ora sai quando scavare i bulbi di gladiolo, come prepararli adeguatamente per un lungo rimessaggio invernale, in modo che siano forti e sani entro la primavera. Ora diamo un'occhiata a diverse opzioni per la loro possibile archiviazione..

Condizioni per una corretta conservazione dei bulbi di gladiolo.

Temperatura dell'aria -3... -5 gradi.

Umidità interna - 70%.

Illuminazione: oscurità assoluta.

Una condizione aggiuntiva è la ventilazione regolare.

Durante lo stoccaggio, tutte le lampadine devono essere ispezionate almeno una volta ogni due settimane. Se almeno alcuni segni di malattia vengono rilevati su qualsiasi bulbo, viene rimosso e in questa scatola vengono disposti gli spicchi d'aglio sbucciati per la prevenzione.

I bulbi di Gladiolo possono essere conservati nel seminterrato, in cantina, su una loggia chiusa o in frigorifero, osservando tutte le condizioni di conservazione di cui sopra.

Come conservare i gladioli in cantina o seminterrato. Questo è l'ideale, ma è disponibile solo per coloro che vivono costantemente fuori città nella propria casa..

In cantina e seminterrato, puoi sempre creare tutte le condizioni necessarie per la conservazione dei bulbi di gladiolo. Ma poiché lì vengono conservate anche verdure, frutta e patate, le scatole con i bulbi vengono collocate in un luogo separato, lontano da esse. Il fatto è che tutti i frutti "respirano",
rilasciando una grande quantità di umidità, il che è inaccettabile per i gladioli.

Le scatole con i gladioli non devono essere posizionate sul pavimento (di regola, è cemento o cemento). È meglio posizionarli su scaffali di legno. Là saranno più asciutti. I cassetti devono avere fori per la ventilazione.

Puoi mettere la sabbia asciutta nelle scatole e seppellire i bulbi. Con questo deposito, entro la primavera diventeranno ricoperti di bambini. Ecco del materiale di piantagione aggiuntivo per te..

Come conservare i gladioli in un appartamento di città. In questo caso, i bulbi di gladiolo vengono conservati in una loggia chiusa o in frigorifero. Alcuni residenti estivi riescono a conservare i gladioli tra gli infissi (se non sono di plastica) o le porte dei balconi.

L'opzione migliore è lo stoccaggio in una loggia isolata. Ma in questo caso, è necessario monitorare costantemente la temperatura dell'aria. Se scende sotto i -6 gradi (in condizioni di freddo estremo), le scatole con i gladioli vengono avvolte in coperte calde, vecchie giacche trapuntate, ecc..

Per lo stoccaggio su una loggia, è meglio usare scatole di schiuma con fori per una corretta ventilazione. Dall'alto, sono ricoperti da un sottile tessuto non tessuto nero con piccoli fori per impedire alla luce di accedere al materiale di piantagione.

Piccole quantità di cipolle possono essere conservate in frigorifero. Poiché l'umidità all'interno è alta. Ogni cipolla viene avvolta in carta e posta sul ripiano più basso.

Alla fine di febbraio, i bulbi vengono tolti dal frigorifero e asciugati in una stanza buia. Dopo l'asciugatura, i bulbi vengono nuovamente avvolti nella carta e posti sul ripiano centrale con una temperatura inferiore..

Vi abbiamo parlato dei gladioli, di quando dissotterrarli e come conservarli.

Se rispetti tutte le condizioni di cui sopra, entro la nuova stagione avrai materiale di semina sano e forte.!

Quando scavare i bulbi di gladiolo per l'inverno e come conservarli

Il popolare fiore gladiolo, chiamato anche "spiedo", si trova sul sito di quasi tutti i coltivatori. Per ottenere una fioritura brillante e abbondante, è necessario prendersi cura di loro non solo in estate, ma fornire loro una cura autunnale decente. In questo articolo ti diremo quando scavare i gladioli in autunno e come conservarli..

Molti coltivatori di fiori alle prime armi si chiedono: è necessario scavare i gladioli per l'inverno? La risposta a questa domanda è ambigua.

Nelle regioni meridionali in inverno, la temperatura scende raramente sotto lo 0, quindi non è necessario scavare i bulbi. In caso di gelo, è sufficiente coprire la piantagione con qualsiasi materiale di copertura: pellicola, agrospan, ecc..

Le regioni settentrionali e la zona centrale della Russia si distinguono per inverni lunghi e rigidi. Affinché i tuberi dei fiori non si congelino e non si ammalino, devono essere scavati.

  • Nelle regioni settentrionali, i gladioli vengono piantati relativamente tardi, a volte i bulbi non hanno il tempo di maturare affatto..
  • Nella corsia centrale, i gladioli iniziano a raccogliere nella seconda metà di settembre. È in questo momento che iniziano le gelate autunnali costanti..

Quando scavare i bulbi di gladioli

I gladioli amanti del calore devono essere scavati, non sopravviveranno all'inverno in campo aperto. A causa delle basse temperature e dell'eccessiva umidità del suolo, i bulbi si ammalano e marciscono. I parassiti del suolo possono anche causare danni irreparabili ai tuberi..

Uno dei fattori determinanti per una pulizia tempestiva è la temperatura dell'aria. Puoi iniziare a scavare i bulbi se la temperatura scende al di sotto di più 5-10 gradi.

All'inizio di settembre è necessario tagliare i peduncoli dei gladioli. Non c'è bisogno di aspettare che tutti i fiori sboccino. I peduncoli vengono potati quando 1 o 2 fiori inferiori sono aperti. Un coltello affilato viene utilizzato per tagliare le infiorescenze. Tagliate ad angolo per non ferire le foglie. Dopo due settimane, i cespugli delle piante vengono dissotterrati.

A seconda della varietà

È anche importante prestare attenzione al momento in cui il gladiolo finirà di fiorire. Varietà diverse hanno tempi di fioritura diversi, quindi è molto difficile nominare la data esatta in cui estrarre i gladioli in autunno. Di solito, la raccolta inizia se sono trascorsi almeno 30 giorni dalla fine della fioritura. Durante questo periodo, i bulbi continuano a maturare e acquisire forza per la conservazione invernale. Scava le piante mentre le loro foglie sono verdi.

  • Per prima cosa vengono scavate le varietà precoci e medie, poi quelle successive e quelle che sono state coltivate da bambini.
  • Prima di tutto, devi rimuovere varietà scure di piante: rosso, bordeaux, viola e nero. Sono più suscettibili a varie malattie rispetto ad altre..
  • Le piante giovani e non fiorite impiegano più tempo perché i loro bulbi maturino bene. Vengono scavati dopo aver raccolto il resto dei tuberi. La freccia del fiore nei giovani gladioli di solito appare alla fine di agosto..

È meglio scavare i bulbi in una forma leggermente acerba. Questo aiuterà a selezionare i rizomi insieme a tutti i bambini. I cormi troppo maturi possono sgretolarsi quando vengono scavati e sarà molto difficile trovare bambini caduti nel terreno.

Esistono specie di gladioli che vengono lasciati svernare nel terreno. Tra questi, il gladiolo piastrellato, che iberna con successo in campo aperto e non ha bisogno di essere scavato. Tuttavia, è molto raro sul mercato..

Molti giardinieri esperti ritengono che il momento migliore per dissotterrare i bulbi di gladiolo sia quando le patate sono già state raccolte, ma il cavolo non è ancora stato raccolto..

A seconda della regione

In ogni area, il momento in cui scavare i gladioli in autunno sarà diverso. La regola di base è che il cormo matura completamente 35-50 giorni dopo la fioritura della pianta..

Importante! Se il peduncolo del gladiolo viene tagliato, le cipolle matureranno più velocemente.

  • È necessario scavare i giacinti e quando farlo
  • Hai bisogno di scavare i bulbi di narciso e quando farlo
  • Quando scavare i crochi e in quali casi dovrebbe essere fatto
  • Quando scavare i tulipani e come conservarli correttamente
  • Preparare i gladioli per la semina in primavera - fasi con una foto

Nella regione di Mosca, la fioritura della maggior parte delle varietà di gladioli avviene alla fine di luglio - agosto. Di conseguenza, le piante vengono scavate nel mese di settembre.

In Siberia e negli Urali, il clima consente di coltivare solo varietà precoci di gladioli, che hanno il tempo di crescere e fiorire in una breve estate. Spesso la fioritura avviene già a settembre, quando sono frequenti le prime gelate. Lo scavo delle lampadine viene effettuato prima che la temperatura dell'aria diurna scenda a zero..

Nel sud del paese viene effettuato lo scavo, concentrandosi sulla varietà del fiore e sui tempi della sua fioritura. Le varietà precoci vengono scavate prima, quelle successive - ultime. In media, il lavoro dura da agosto a ottobre. Non c'è bisogno di sovraesporre i tuberi nel terreno.

Condizioni meteorologiche simili in Ucraina. L'estate è lunga e calda. I bulbi di gladiolo maturati nel terreno possono soffrire il caldo, quindi non si stringono con lo scavo. Se il tempo dopo la fioritura del gladiolo è secco, i fiori vengono annaffiati più volte, bagnando completamente il terreno.

In Bielorussia, le piante vengono scavate alla fine di agosto - settembre. Se il tempo è piovoso, il materiale di piantagione deve essere ben asciugato prima di riporlo.

Lavori consigliati sul calendario lunare

Nel 2020, le seguenti date saranno favorevoli per lo scavo dei gladioli:

  • Agosto: 5-10
  • Settembre: 3-9, 15, 16, 19-21, 24-30
  • Ottobre: ​​3-6, 8-11, 13-15, 36-28
  • Novembre: 5-9

Come scavare correttamente i gladioli - istruzioni passo passo

Una calda giornata di sole è l'ideale per dissotterrare i gladioli. Quindi la loro ulteriore asciugatura richiederà meno tempo. Per raccogliere correttamente i gladioli, hai bisogno di una normale pala o di un forcone da giardino..

  • Si allontana di almeno 20 cm dal fusto, il forcone è bloccato verticalmente. Scuotendoli con cura, sollevano in superficie un grumo di terra con bulbi. Stendilo su un telo senza romperlo.
  • Quando il terreno sulle radici del gladiolo si asciuga un po ', viene scrollato via dai cormi. Separare i bulbi l'uno dall'altro, raccogliere il bambino. Gli steli vengono tagliati ad un'altezza di 5 cm dal bulbo. I tuberi malati e vecchi vengono buttati fuori.
  • Per la prevenzione delle malattie, i gladioli vengono immersi in una soluzione di Fitosporin o in una soluzione di sale di sodio (5 cucchiai di bicarbonato di sodio e un bicchiere di sale per 10 litri di acqua).
  • Ordinali per grado e dimensione.
  • Dopo l'essiccazione, i cormi vengono conservati in un luogo fresco e asciutto (seminterrato, non una cantina umida).

Video utili dal sito Garden World

Gli esperti ti dicono come e quando scavare i gladioli in autunno e come conservarli.

Come preparare adeguatamente i bulbi di gladiolo per la conservazione

Sopra abbiamo visto quando scavare il gladiolo in autunno, ma ci sono alcuni punti più importanti. È abbastanza difficile salvare i tuberi di gladioli fino al nuovo periodo di semina: reagiscono molto fortemente ai cambiamenti di temperatura e umidità.

Questa attività è abbastanza fattibile se rispetti alcune regole:

  • Prima di posare il materiale per la conservazione invernale, deve essere risciacquato bene con acqua e trattato con una soluzione debole di permanganato di potassio. Quindi i tuberi vengono divisi in varietà, posti in sacchetti di garza e immersi in una preparazione speciale (Maxim, Inta-vir, Hom).
  • I bulbi lavorati vengono quindi disposti ad asciugare. Dopo quattro giorni, vengono trasferiti in scatole di legno con fori. Conserva le scatole con le lampadine in una stanza con una temperatura non superiore a 22 gradi.

Come conservare i gladioli in inverno a casa

Nell'appartamento

In un appartamento di città, puoi trovare posti abbastanza buoni per conservare i semi:

  • nel vestibolo o nel corridoio. Ogni cipolla viene avvolta in carta e piegata in un sacchetto di plastica. Devono esserci abbastanza buchi nella borsa.
  • su una loggia vetrata. I tuberi dei fiori vengono posti in uno strato in scatole e posti su una piattaforma rialzata. In caso di forti gelate, le scatole vengono portate nella stanza e posizionate sulla porta del balcone.
  • sul davanzale della finestra

In frigorifero

Nel frigorifero, i tuberi di gladiolo possono essere conservati in contenitori di verdure. Ogni tubero viene avvolto in più strati di carta di giornale e posto nell'apposito scomparto. È imperativo controllare l'umidità nel frigorifero. Se la muffa appare sui tuberi, devono essere asciugati di nuovo e la carta sostituita. Se l'umidità è alta, il giornale deve essere cambiato almeno una volta al mese.

In cantina

Una cantina o un seminterrato è considerato il più adatto per conservare i bulbi di gladioli. La bassa temperatura e l'umidità stabile consentono di mantenere il materiale quasi senza perdite. I tuberi sono disposti in scatole, che sono impilate l'una sull'altra. Ciò contribuirà a risparmiare spazio e garantire un buon ricambio d'aria..

Si sconsiglia di posizionare frutta e verdura vicino ai tuberi, in quanto possono rilasciare una grande quantità di umidità. Questo può portare alla crescita di muffe. Quando compare la muffa, i tuberi devono separare, asciugare e sostituire il giornale.

Come proteggersi da parassiti e malattie

I tuberi di gladioli possono essere danneggiati da tripidi e altri microrganismi. I tripidi vengono presi sotto la buccia e bevono completamente il succo del cormo. Dopo di che, muore. Proteggere i bulbi da parassiti e malattie aiuterà:

  • Aglio. In questo caso, insieme ai tuberi, vengono adagiati nelle scatole gli spicchi d'aglio tritati. Quando si controlla il materiale di semina, le fette essiccate vengono sostituite con quelle fresche.
  • Paraffina. La candela è sciolta, la cera non dovrebbe essere calda. In modo che la composizione non si congeli, viene posta a bagnomaria. Quindi ogni cipolla viene immersa nella paraffina e poi nell'acqua. Questa procedura proteggerà dalla perdita di umidità e dalle infezioni esterne. Lo strato di paraffina può essere facilmente raschiato a mano. Per una lampadina già infetta, una tale procedura non salverà la vita..

Se compaiono parassiti, puoi usare il farmaco Tsineb. I bulbi vengono immersi al suo interno per 30 minuti, quindi asciugati bene (circa 2-3 giorni) in un locale ventilato e rimessi a magazzino.

Qualità del materiale di piantagione

Il valore dei bulbi di gladioli è determinato da molte caratteristiche. Il primo è l'età. Le qualità di impianto più preziose sono i bambini (giovani bulbi che non sono ancora fioriti).

Anche le dimensioni giocano un ruolo importante: il bulbo non deve essere grande, il suo diametro non deve superare i 4 cm, il diametro del fondo non deve superare 1 cm.

I tubercoli delle radici devono essere completamente formati. Le squame che ricoprono il bulbo devono essere lucide, giallo oro o rossastre, senza strisce o macchie scure.

I gladioli sono fiori meravigliosi. Se vuoi che ti facciano piacere nel tuo cottage estivo, è importante sapere quando scavare i gladioli in autunno e come conservare i gladioli in inverno a casa.

Quando prendere i gladioli dal frigorifero per la germinazione?

Il periodo di riposo naturale del bulbo del gladiolo è di circa 40 giorni e l'inverno in Russia dura circa 190 giorni, a seconda della regione. Per preservare i bulbi prima di piantare, viene utilizzata un'estensione artificiale del periodo di dormienza, per la quale il materiale di semina viene conservato in inverno in una cella frigorifera (cantina o seminterrato) oa casa in frigorifero.

Qualche tempo prima della semina, inizia il processo inverso: rimozione dalla dormienza, cioè risveglio del bulbo.

  • 1 Quando rimuovere i bulbi di gladioli dal frigorifero?
  • 2 Come ottenere piante da fiore entro il 1 settembre?
  • 3 Germinazione dei gladioli

Questa data dipende dalla regione e dalle sue condizioni climatiche, nonché dal periodo di fioritura previsto. Nelle regioni meridionali, dopo aver rimosso i bulbi da un luogo freddo, puoi immediatamente piantarli. Nelle regioni settentrionali e occidentali, questo viene fatto tre settimane prima della semina..

Di solito si piantano varietà precoci o medie per catturare la loro fioritura, soprattutto nelle regioni settentrionali e nord-occidentali, dove il periodo estivo è relativamente breve e la temperatura totale positiva necessaria per il normale sviluppo della pianta è prossima alla critica. Le prime varietà di gladioli fioriscono in 70-79 giorni dopo la semina, medie - in 80-84 giorni. Di conseguenza, è necessario calcolare quando il materiale di piantagione viene rimosso dalla cella frigorifera, tenendo conto dei tempi di inizio della fioritura prevista dalla data di impianto..

Vengono contate tre settimane dalla data di sbarco prevista in una determinata area con le sue condizioni climatiche e meteorologiche. Questo sarà il periodo per rimuovere i bulbi dalla cella frigorifera..

Ad esempio, nelle regioni della Russia con un clima subtropicale, il tempo approssimativo per la semina in piena terra va dal 15 marzo al 15 aprile. Di conseguenza, sarà necessario estrarre i bulbi di gladiolo dal frigorifero tra il 22 febbraio e il 25 marzo..

In un clima continentale temperato, queste date sono leggermente spostate. Quindi, il tempo stimato per l'atterraggio dei gladioli in piena terra inizia dal 25 aprile e termina il 10 maggio, quindi dovrai ottenere materiale di semina dal 4 aprile al 19 aprile.

Quando ottenere correttamente i gladioli dal rimessaggio invernale?

È noto che i gladioli non possono essere lasciati all'aperto per tutto l'inverno. Ma non vale nemmeno la pena tenerli al caldo - di solito usano un frigorifero o una cantina per questo. Ma quando arriva la primavera, sorge una domanda del tutto logica: "Quando prendere i gladioli dopo il rimessaggio invernale?" Questo è ciò che cercheremo di capire ora..

Affinché i gladioli conservino la loro qualità originale dopo il rimessaggio invernale, è necessario sapere come gestirli correttamente durante questo periodo. Dopotutto, la mancata osservanza di alcuni suggerimenti semplici può portare al fatto che questi fiori, graditi agli occhi di un residente estivo o di un giardiniere in passato, cesseranno di dare così tanta gioia agli osservatori.

Il corretto stoccaggio invernale dei gladioli è il primo passo per garantire la bellezza dei fiori

Puoi sperare che nella nuova stagione i gladioli rivelino il più possibile la loro bellezza se hai fatto i seguenti passaggi:

  • Alla fine di settembre o all'inizio di ottobre (dopo la prima gelata), le piante venivano tolte dal terreno.
  • Successivamente, gli steli sono stati accuratamente staccati senza danneggiare i bulbi..
  • Per diverse settimane, il materiale di piantagione è stato essiccato a una temperatura di circa 30 gradi, piegato in uno strato sul fondo della scatola e periodicamente capovolto.
  • Successivamente, l'hanno trattato con un disinfettante, quindi l'hanno estratto e asciugato.
  • Conservato in inverno, fornisce una temperatura fresca e accesso all'aria.
  • Bulbi controllati durante l'inverno, hanno combattuto malattie e umidità.

Tiriamo fuori i gladioli per la germinazione

Sarà corretto ottenere i gladioli dopo la conservazione invernale in una cantina o in un frigorifero, non solo prima di piantare, ma in anticipo. Occorrono diverse settimane per germogliare. La semina è spesso prevista all'inizio di maggio, il che significa che i bulbi dovrebbero essere eliminati in aprile. Cosa fare subito dopo?

  • Il primo passo è rimuovere le squame in modo che i germogli possano schiudersi facilmente in seguito..
  • Successivamente, vale la pena esaminare i bulbi per aree marce o dolorose, che vengono immediatamente rimosse. Il sito tagliato deve essere trattato con carbone attivo o verde brillante.
  • Se la sconfitta è grande, quindi, purtroppo, ma tale materiale non è adatto per la semina, dovrebbe essere gettato via.
  • Se i gladioli della scorsa stagione sono stati infestati da insetti o malattie, prima di piantare è necessario trattare il materiale di piantagione con un fungicida o insetticida adatto.
  • È importante fare attenzione che durante la germinazione, la temperatura dell'aria sia abbastanza calda e che i germogli possano allungarsi liberamente e rigorosamente in verticale.

Osservando tutte le condizioni di cui sopra, puoi piantare i gladioli germogliati in tempo e già a luglio contemplare il loro splendore indescrivibile. È altamente consigliabile piantare i bulbi in un luogo diverso da dove li hai portati per la conservazione in autunno..

Va bene se il nuovo sito per la coltivazione dei gladioli ha una composizione del suolo leggermente diversa. Inoltre, va tenuto presente che a questa pianta non piace il trasferimento in un'altra zona climatica. È meglio non piantare giovani gladioli accanto a quelli vecchi. È anche importante piantare i gladioli alla profondità corretta - 3-4 volte il diametro del bulbo. Con una semina più profonda, la pianta potrebbe non fiorire e se la profondità si sposta dall'altra parte, dovrà essere legata.

Ora sai quando portare fuori i gladioli dopo il rimessaggio invernale. Questo dovrebbe essere fatto diverse settimane prima della semina in modo che si possano formare germogli sufficientemente potenti. I gladioli vengono piantati in assenza di gelo e di solito fioriscono a luglio.

Chi Siamo

Un melo può essere trovato in ogni secondo giardino di un giardiniere russo. Ma ahimè, non ovunque piace con il suo aspetto e il suo ricco raccolto. Molto spesso, ci sono vecchi alberi incolti ricoperti di licheni, con un mucchio di piaghe e mele vermicose e rugose che cadono prima che maturino.