Come prendersi cura di un crisantemo in vaso a casa

Il crisantemo è una di queste piante che può crescere sia all'aperto che in vaso. Scopriremo che tipo di assistenza è necessaria dopo l'acquisto nel negozio, se è necessario un trapianto, guarda la foto.

Varietà varietale di crisantemi domestici

Il crisantemo ha un numero enorme di varietà, ma poche sono adatte per la coltivazione in una stanza..

  • Gelso. Il nome indica bene le caratteristiche principali. Ha grandi foglie verdi, scolpite lungo il bordo, pubescenti sotto.
  • Cinese. Un arbusto fiorito molto abbondante. Non molto alto, quindi sembra una palla colorata da lontano, le foglie sono praticamente invisibili dietro i cappucci dei fiori.
  • Sferica coreana. Forma anche molte infiorescenze come la varietà precedente.

Ci sono altre specie che possono essere coltivate su un davanzale. I fioristi amano molto le varietà ampelose..

Descrizione

Sebbene l'arbusto sia diverso, molte delle sue specie condividono le stesse caratteristiche..

I cespugli della pianta sono entrambi nani (15 cm) e alti, oltre i 150 cm, i fusti sono ramificati, per lo più verdi. Appartiene alla stessa famiglia degli astri.

Infiorescenze e fiori

Composito. Numerosi petali stupiscono con una varietà di colori. L'intero spettro di colori è presentato qui, dal bianco al dolcemente trasformarsi in viola..

fioritura

Arriva a metà agosto e dura fino al gelo.

Cosa cercare quando si acquista un crisantemo

Quando si sceglie un crisantemo in un garden center, prestare attenzione al suo aspetto.

Prova a togliere il fiore. Un buon apparato radicale è leggermente impigliato e rimosso insieme a una zolla di terra. Se il nodulo è piccolo, le radici non sono sviluppate. Molto probabilmente il crisantemo è stato appena trapiantato.

Se acquisti una pianta in un negozio e non la coltivi da solo, la cura di un crisantemo in una pentola dopo l'acquisto inizia immediatamente dopo.

Cura dopo l'acquisto

Se non svolgi alcune attività a casa, il fiore potrebbe morire..

  1. Esamina il cespuglio. Se vedi degli insetti che corrono, lavali sotto una doccia a temperatura ambiente, cospargi una soluzione di sapone da bucato sul cespuglio o applica insetticidi.
  2. Rimuovi tutte le parti della pianta danneggiate. È meglio tagliare con un coltello disinfettato, quindi assicurati di smaltire tutto ciò che è stato tagliato.
  3. Metti in quarantena il crisantemo lontano da altre piante per 7-14 giorni. Se è caldo, puoi portarlo fuori o in giardino. Guarda cosa è cambiato ogni giorno. Se compaiono foglie giovani, va tutto bene.

Per ogni evenienza, puoi trattare il cespuglio contro le malattie, ma non puoi farlo insieme alla prevenzione dei parassiti, devi aspettare circa una settimana.

Trasferimento

Il passaggio successivo dopo la quarantena nella cura di un crisantemo in vaso a casa dopo l'acquisto è un trapianto. Se la pianta sta fiorendo, devi aspettare fino alla fine del processo. In caso contrario, puoi ripiantare in una settimana..

Il contenitore è selezionato 2-3 cm più grande del precedente, viene lavato e disinfettato immergendolo in una soluzione di permanganato di potassio o altro liquido, ad esempio ammoniaca diluita.

Il terreno adatto ai crisantemi viene acquistato nel negozio o realizzato da soli, aggiungendo sabbia e humus al terreno del giardino.

In caso contrario, puoi prenderlo per rododendri, ortensie, azalee o conifere.

Dopo l'introduzione della materia organica, utilizzare verbasco o letame altamente diluito marcito. Affinché l'acqua non ristagni, sul fondo viene posta argilla espansa, che viene cosparsa di terra e le radici sono disposte sulla superficie.

Quindi il terreno viene versato fino alla fine, compattato e annaffiato. Le giovani piante devono essere ripiantate ogni anno, gli adulti ogni anno.

Illuminazione

Il posto migliore per posizionare un crisantemo è nelle finestre orientali. Lì il sole è solo al mattino e nel pomeriggio c'è luce diffusa. Se vuoi che i fiori fioriscano presto, devi chiuderli 9-10 ore dopo l'inizio delle ore diurne..

Regime di temperatura

Amante del crisantemo del clima ad alta temperatura.

In estate, può iniziare a fiorire quando la scala è di 20-23 gradi..

In inverno, è imperativo creare un tempo di riposo per la pianta, questo aiuterà il balcone vetrato coibentato, dove sarà da 3 a 8 gradi.

Irrigazione e irrorazione

Prendersi cura di una pianta in vaso a casa dopo l'acquisto non è molto difficile se si seguono tutti i consigli. I crisantemi amano molto l'acqua, ma non traboccano.

I buoni proprietari controllano l'umidità e aggiungono liquido solo quando la parte superiore del terreno è asciutta.

Puoi mettere un piattino pieno di argilla espansa bagnata sotto il cespuglio, che ridurrà lentamente l'acqua alla pentola.

Cura invernale

In inverno, i crisantemi devono essere forniti di riposo. La temperatura scende come descritto sopra. Il cespuglio viene tagliato, tutti i rami vecchi e gli steli deboli vengono rimossi, quindi accorciati di un terzo.

Due settimane prima dell'inizio dello svernamento, la concimazione viene applicata per l'ultima volta, spargendo bene, poiché passeranno almeno 21 giorni prima dell'irrigazione successiva. La pianta è esposta in un luogo freddo. Il crisantemo sarà in letargo fino al primo mese di primavera.

Come concimare

La fertilizzazione non è molto diversa dall'alimentazione di altre piante.

All'inizio della stagione di crescita, cioè a marzo, vengono introdotte miscele organiche ricche di azoto.

Questo favorisce la crescita della massa verde, quindi passano al fosforo e al potassio.

Formazione dell'aspetto dell'arbusto

Affinché un cespuglio in una pentola soddisfi non solo la fioritura, ma anche il suo aspetto, a casa viene periodicamente potato e pizzicato, rimuovendo i rami malati e lasciando quelli belli. Un altro passo nella cura di un crisantemo dopo l'acquisto è la potatura, ma igienica. Se vuoi creare uno stelo o una palla, rimuovi i germogli che interferiscono.

Riproduzione del crisantemo

La riproduzione avviene in due modi: dividendo il cespuglio e per talea. Per le talee, vengono presi ramoscelli, tagliati da un cespuglio di crisantemo.

Questi possono essere quelli rimasti dal taglio. Si mettono in un bicchiere d'acqua, a cui è stato aggiunto un formatore di radici, oppure si piantano nel terreno ad angolo, inumidendolo bene. In entrambi i casi le talee vengono ricoperte con agrotessile o polietilene..

Periodicamente, le piantine vengono ispezionate in modo che il marciume non appaia e ventilate. I fiori stessi diranno se il crisantemo ha messo radici. Le foglie giovani inizieranno ad apparire in esse, dopo di che il rifugio verrà rimosso. Il secondo metodo viene eseguito più spesso durante il trapianto, quando le radici troppo cresciute sono separate l'una dall'altra. Un potatore o un affilato, ma sempre strofinato con un coltello alcolico, può aiutare in questo..

Il luogo del taglio viene cosparso di cenere o immerso in Kornevin e Zircon e piantato nello stesso modo descritto sopra.

Dopo l'acquisto, prendersi cura di un crisantemo in una pentola a casa non è gravoso. Non richiede particolari attenzioni, come altre piante, ma sarà grata per la corretta manipolazione..

Crisantemo da interno: utili consigli per la cura

Alla fine dell'estate o all'inizio dell'autunno, nei negozi di fiori e nei punti vendita compaiono vasi colorati con crisantemi. Molte persone pensano erroneamente che si tratti di annuali che possono essere portate nella spazzatura in inverno. Tuttavia, con la dovuta cura, questi cespugli si diletteranno con la fioritura per più di un anno..

Crisantemi da interno - specie

Tra questo tripudio di colori, all'inizio, non si può dire che tutti i vasi differiscano tra loro: le dimensioni e la forma dei boccioli, le foglie e il tipo di corona. Esistono quattro tipi, tra cui i fiori di crisantemo da interni si dividono in:

  • Crisantemo cinese da interno, che appartiene agli ibridi con fiori doppi semplici grandi, la pianta è alta e cresce fino a 130 cm;
  • una specie arbustiva arrivata dalle Canarie, cresce fino al metro di altezza, nelle regioni calde può essere coltivata anche in piena terra;
  • il detentore del record per numero nei nostri mercati è la specie indiana, in quanto si sente meglio su davanzali e balconi rispetto ad altri;
  • palle luminose - rappresentanti delle specie coreane, sono molto richieste.

Come prendersi cura di un crisantemo da camera?

La cura corretta è la chiave per la fioritura del cespuglio. Inizia dai primi giorni dopo l'acquisto e continua anche dopo la fioritura. A volte si ritiene che prendersi cura di un crisantemo in una stanza sia difficile e non vi è alcuna garanzia di fioritura per la prossima stagione. Tuttavia, in molti modi, i coltivatori di fiori sono da incolpare, perché stanno cercando di prendersi cura del crisantemo allo stesso modo delle normali piante verdi sul davanzale della finestra..

Terreno per crisantemi da interni

Il terreno per crisantemo da camera non è qualcosa di difficile o raro in vendita. Il terreno è perfetto per la fioritura delle piante da interno, è universale per tutti i tipi di crisantemi. È importante nutrire la pianta per una buona crescita e fioritura. Il crisantemo da interno ama gli escrementi di pollo come condimento superiore, deve essere aggiunto a dosi, altrimenti il ​​terreno sarà troppo acido. Per la sicurezza dell'impianto, la terra è sempre bucata nel forno. Se il compito è ottenere il massimo risultato, puoi mescolare gli ingredienti tu stesso:

  • due parti di terra di zolle;
  • parte di latifoglie;
  • parte dell'humus;
  • parte della sabbia, ma a grana grossa.

Vaso per crisantemo da interno

Puoi occuparti di un nuovo vaso di fiori per il tuo animale domestico verde solo per la prossima stagione:

  1. Un vaso da fiori in ceramica o argilla è considerato una buona soluzione per un piccolo cespuglio. Il modo più semplice è coltivare e prendersi cura dei crisantemi da interno in vasi da fiori laconici, un design in stile country è la soluzione migliore, le grandi palline fiorite in vasi bianchi hanno un bell'aspetto.
  2. Ogni vaso successivo non dovrebbe essere molto più grande di quello vecchio, ma il terreno deve essere completamente cambiato durante il trapianto..
  3. L'apparato radicale del fiore è superficiale, quindi i vasi alti e stretti non gli andranno bene. Ma evitiamo anche ciotole basse piatte, perché la pianta ha bisogno di un buon drenaggio.

Come prendersi cura di un crisantemo da camera dopo l'acquisto?

Qualsiasi essere vivente dopo un cambio di luogo ha bisogno di tempo per adattarsi e abituarsi. D'altra parte, tali piante nei negozi subiscono una lavorazione speciale e il terreno nel vaso sarà trasportabile. Puoi salvare il fiore, per questo ci sono consigli abbastanza semplici, prendersi cura di un crisantemo della stanza dopo l'acquisto è il seguente:

  1. Per due, o anche tre settimane, il nuovo abitante del davanzale sta in un luogo caldo e luminoso. Il crisantemo da interni si sta solo abituando, non ha bisogno di essere disturbato: non è ancora possibile annaffiare, spruzzare o nutrire con fertilizzanti.
  2. La cosa più difficile è far riposare la pianta e liberarla dalle gemme. Ciò significa tagliare tutti i fiori o aspettare che sboccino e rimuovere quelli non necessari. La fioritura richiede molta energia, complicherà l'adattamento e ridurrà la probabilità di germogliamento.
  3. Quando non rimane un solo fiore sul cespuglio, puoi iniziare a trapiantare. Per prima cosa, esaminiamo le radici e rimuoviamo tutte le aree marce o chiaramente malate del sistema radicale. I tagli vengono trattati con carbone tritato, quindi il cespuglio viene trasferito su un nuovo terreno, ma la dimensione del vaso di fiori non cambia.

Crisantemo da interno - fioritura

Acquistiamo cespugli fioriti in modo che i colori vivaci dei boccioli decorino il davanzale della finestra. Tuttavia, far fiorire un cespuglio non è facile. Questo è spesso il risultato di cure improprie. Succede anche che un cespuglio di crisantemo della stanza abbia bisogno di aiuto per fiorire, l'assistenza domiciliare deve essere corretta:

  • la pianta fiorirà solo a temperature superiori ai 18 ° C, il cespuglio non si sente bene in condizioni di caldo estremo;
  • il periodo di fioritura prolungherà la corretta annaffiatura, quando risulterà di mantenere un equilibrio ed evitare che il terreno si secchi, al mattino e alla sera non dimenticare di spruzzare con acqua;
  • non puoi concimare il terreno prima o dopo la fioritura, nutriamo il crisantemo da interno solo dopo che appare l'apertura dei boccioli - terreno povero e poca medicazione sono un motivo frequente per la mancanza di fioritura;
  • I fertilizzanti di potassio e fosforo hanno un effetto benefico sull'aspetto delle gemme;
  • se non pizzichi i germogli in tempo, il cespuglio rimarrà verde e rigoglioso, ma senza gemme (non funzionerà per correggere la situazione, quindi non puoi dimenticare la formazione dei germogli);
  • quando le ore diurne sono inferiori a sette ore, la pianta non ha abbastanza forza per fiorire, è importante fornire una quantità sufficiente di luce e calore.

Crisantemo da interno: cura dopo la fioritura

Il periodo di riposo è un prerequisito per l'ulteriore vita di qualsiasi pianta. Ma non è sufficiente tagliare i boccioli appassiti dai germogli, uno svernamento competente aiuterà a prolungare la vita del fiore. Quando il tuo crisantemo da interni è sbiadito, ci sono quattro possibili soluzioni per cosa fare dopo:

  1. Trascorriamo l'inverno su un balcone isolato o all'ingresso. Dopo la fioritura, i germogli vengono tagliati, lasciando non più di 15 cm da terra. Successivamente, mettiamo il vaso con la pianta in un luogo illuminato, dove la temperatura oscillerà tra 3-8 ° C. Puoi annaffiare, ma una volta al mese e non abbondantemente.
  2. Il crisantemo da interno sverna abbastanza bene sul davanzale della finestra della casa. In questo caso, la potatura post-flusso sarà minima. Innaffiamo nella stessa modalità della stagione di crescita.
  3. Puoi portare la pentola nel seminterrato. La potatura sarà la stessa di una volta conservata nell'ingresso. Il terreno è ben irrigato per mantenerlo umido. Quindi mandano la pentola nel seminterrato.
  4. Alcune varietà si sentono benissimo dopo la fioritura in campo aperto. Gli steli vengono tagliati a 10 cm e cosparsi di torba secca, foglie cadute o terra del giardino. Ricoprire il piano con polietilene, materiale di rivestimento speciale.

Come propagare il crisantemo indoor?

Quando il tuo crisantemo è diventato più forte e ha dato giovani germogli, può essere propagato. Esistono diversi modi in cui si riproduce il crisantemo indoor:

  1. Dopo lo svernamento, la pianta inizia a crescere e dà attivamente nuovi germogli. In questo momento, la crescita giovane viene presa dal cespuglio madre. Si ottengono fino a sei piantine germogliando. Dopo circa un anno, le giovani piante iniziano a fiorire..
  2. Il taglio è un metodo universale per molte specie vegetali. Tuttavia, per i crisantemi da interno, questa opzione è meno efficace della precedente. Scelgono gambi potenti, quindi li accorciano a 12 cm e li inviano per la germinazione in un substrato umido, coprono con un film e mettono in un luogo luminoso, ventilano regolarmente e annaffiano il terreno.
  3. Il metodo del seme è adatto per coltivatori di fiori pazienti e giocatori d'azzardo. I semi raccolti o acquistati vengono sparsi sul terreno e leggermente schiacciati con la sabbia del fiume. La semina viene versata da un flacone spray e ricoperta di polietilene. La germinazione può essere prevista in due settimane. Ventiliamo regolarmente e annaffiamo, dopo la comparsa della quarta foglia, puoi piantare.

Trapiantare un crisantemo da camera

Le giovani piante hanno bisogno di un nuovo vaso ogni stagione. Le piante adulte si sentono abbastanza a loro agio nello stesso vaso di fiori per due anni consecutivi. Prima di trapiantare un crisantemo da interno, dovresti prepararlo. Sostituiamo completamente il terreno, ma manteniamo la ricetta per la sua composizione. Ogni vaso di fiori successivo dovrebbe essere un litro e mezzo in più e un paio di centimetri più largo. L'algoritmo delle azioni non è diverso dal piantare giovani piante: non dimenticare lo strato di drenaggio, compattiamo leggermente il terreno alle radici.

Come potare i crisantemi da interni?

Oltre alla potatura dopo la fioritura, la potatura viene utilizzata per formare un cespuglio. Sulla questione di come prendersi cura dei crisantemi da interno in una pentola, questo momento non è l'ultimo:

  • l'inizio della potatura per la formazione cade il quindicesimo giorno dopo aver piantato la pianta in vaso;
  • un pezzo con più foglie viene tagliato da uno stelo lungo circa 12 cm;
  • quindi inizia la concimazione azotata;
  • dopo altre due settimane, si possono trovare nuovi germogli nei seni.

Come innaffiare il crisantemo indoor?

Una delle difficoltà per un giardiniere è annaffiare un crisantemo da camera. Qui dovrai mantenere costantemente un equilibrio tra terreno bagnato e bagnato. Anche la classica soluzione con un piattino o una bacinella d'acqua non funzionerà, questo porterà alla decomposizione delle radici. Le varietà che possono essere coltivate in vaso erano originariamente varietà da giardino: non trascuriamo l'irrorazione, eseguiamo la procedura solo al mattino.

Malattie del crisantemo della stanza

Le malattie fungine frequenti includono l'avvizzimento verticale. Questo è uno dei motivi per cui le foglie della stanza del crisantemo si seccano. Di queste malattie fungine, si dovrebbe aver paura della ruggine e dell'oidio, il marciume grigio e la septoria non causano meno problemi. Tra i disturbi virali, il crisantemo è minacciato da aspermia, nanismo, macchia anulare e mosaico..

Crisantemo domestico

Il crisantemo erbaceo annuale o perenne pianta fiorita (crisantemo) è un membro della famiglia delle Asteraceae o Compositae. Questo genere unisce circa 30 specie, i loro rappresentanti si trovano in zone dal clima temperato e fresco, con la maggior parte delle specie che crescono in Asia. Il crisantemo è coltivato dai giardinieri da più di mille anni, mentre la cultura è apparsa sul territorio europeo nel XVII secolo. La maggior parte dei crisantemi vengono coltivati ​​all'aperto, ma ci sono anche specie che crescono bene sia all'interno che nelle serre..

Breve descrizione della coltivazione

  1. Fioritura. Di regola, in autunno o in inverno.
  2. Illuminazione. Ha bisogno di molta luce intensa, che deve essere necessariamente diffusa. Le finestre con orientamento est o ovest sono le più adatte.
  3. Condizioni di temperatura. In estate - da 20 a 23 gradi, in primavera e in autunno - da 15 a 18 gradi e in inverno - da 3 a 8 gradi.
  4. Irrigazione. Quando una pianta ha una crescita intensiva, viene annaffiata almeno due volte ogni 7 giorni, in questo momento la miscela di terreno nel contenitore dovrebbe essere leggermente umida tutto il tempo.
  5. Umidità dell'aria. Per una crescita e uno sviluppo normali, si consiglia di inumidire quotidianamente i cespugli da uno spruzzatore al mattino e alla sera..
  6. Fertilizzante. Durante la crescita intensiva, un fiore adulto necessita di un'alimentazione regolare, che viene eseguita 1 volta in una settimana e mezza, per questo vengono utilizzati fertilizzanti minerali. Se il fiore viene nutrito con soluzioni organiche deboli, i fertilizzanti vengono applicati al substrato ogni quattro giorni. Non appena iniziano a formarsi i boccioli, l'alimentazione deve essere interrotta.
  7. Periodo di riposo. Dopo che il cespuglio è sbiadito, taglia tutti i germogli e mettilo in un luogo fresco (da 2 a 3 gradi) e buio, dove sarà fino all'arrivo della primavera. In primavera, i giovani steli inizieranno a crescere attivamente vicino al cespuglio..
  8. Trasferimento. I giovani crisantemi vengono trapiantati ogni anno all'inizio della stagione di crescita. Gli esemplari adulti necessitano di trapianti più rari, che vengono eseguiti una volta ogni 2 o 3 anni.
  9. Riproduzione. Dividendo il cespuglio e le talee, molto meno spesso per seme.
  10. Insetti nocivi. Afidi, nematodi del crisantemo, tripidi e penny sbavanti.
  11. Malattie. Può ammalarsi di oidio, septoria e marciume grigio.

Caratteristiche del crisantemo domestico

Il crisantemo domestico è un cespuglio compatto e non molto alto. Il fatto è che durante la sua coltivazione vengono utilizzati preparati speciali che bloccano artificialmente la crescita. Tuttavia, ci sono stati casi in cui i cespugli delle dimensioni di un giardino crescevano da un taglio acquistato di un crisantemo domestico..

Di norma, le varietà sottodimensionate di crisantemo cinese o crisantemo di gelso vengono coltivate in condizioni indoor. L'altezza dei rigogliosi cespugli fioriti può variare da 0,15 a 0,7 m Hanno fiori grandi, che raggiungono circa 50 mm di diametro, e piccoli (non più di 25 mm di diametro). E le varietà possono anche differire nella forma dei fiori. Anche in casa alcune varietà di crisantemi indiani e coreani vengono coltivate dai floricoltori..

Le fioriture di crisantemo indoor si osservano solitamente in autunno e in inverno. Affinché il cespuglio fiorisca il più a lungo possibile, deve essere adeguatamente curato e necessita anche di condizioni speciali per la crescita.

Cura del crisantemo a casa

Affinché la coltivazione del crisantemo in condizioni indoor abbia successo, è necessario garantire il corretto regime di temperatura, un livello di illuminazione ottimale e un'irrigazione tempestiva..

Regime di temperatura

Affinché il crisantemo domestico cresca e si sviluppi normalmente, oltre a fiorire a lungo, ha bisogno di un certo regime di temperatura. Questa cultura non appartiene ai termofili, in connessione con questa estate si sentirà benissimo a temperature comprese tra 20 e 23 gradi. In primavera e in autunno, la stanza in cui si trova la pianta dovrebbe essere compresa tra 15 e 18 gradi Celsius e in inverno viene conservata in un luogo freddo (da 3 a 8 gradi). Se aderisci rigorosamente al regime di temperatura stabilito, la fioritura del cespuglio sarà il più rigogliosa e lunga possibile..

Illuminazione

Per la crescita dei crisantemi, le finestre con orientamento est o ovest sono perfette, poiché necessita di molta luce solare diffusa. Sul davanzale settentrionale, la fioritura del cespuglio sarà scarsa, perché lì non ha abbastanza luce, ma se la metti sulla finestra sud, può appassire a causa dell'illuminazione eccessivamente intensa. Il posto migliore per coltivare una tale cultura è considerato una fresca loggia, balcone o veranda, mentre deve essere ben illuminato. Nella stagione calda, se possibile, il fiore viene riorganizzato nel giardino..

Durante la stagione di crescita, il crisantemo avrà bisogno di pizzicature e potature regolari, grazie alle quali il cespuglio sarà rigoglioso e compatto. Inoltre, dovresti strappare sistematicamente foglie gialle e infiorescenze che hanno iniziato a sbiadire..

Irrigazione

Affinché il crisantemo cresca sano e fiorisca bene, deve essere annaffiato in modo tempestivo e corretto. Questo fiore appartiene a piante che amano l'umidità, a questo proposito, il substrato nel contenitore dovrebbe essere costantemente leggermente umido. Durante la stagione di crescita, il cespuglio deve essere annaffiato almeno due volte ogni 7 giorni. In nessun caso non lasciare asciugare la zolla di terra. Ma assicurati anche che non ci sia ristagno di liquidi nella miscela di terreno e anche nella padella.

Nelle giornate calde, non sarà affatto superfluo inumidire i cespugli da un flacone spray. Tale procedura viene eseguita la sera o la mattina. La pianta potrà fare a meno dell'umidità, ma in questo caso, con il caldo, sembrerà più letargica e meno attraente..

Trapianto di crisantemo

Si consiglia di trapiantare regolarmente i giovani crisantemi coltivati ​​in casa una volta all'anno in primavera, mentre si prende un vaso nuovo un po 'più di quello vecchio. I cespugli adulti possono essere trapiantati meno spesso, vale a dire una volta ogni 2 o 3 anni..

Per il trapianto viene preparata una miscela di terreno, che dovrebbe includere: tappeto erboso, sabbia bianca, terreno del giardino e humus (4: 1: 4: 1). Affinché la cultura fiorisca in modo più magnifico, una piccola quantità di escrementi di uccelli viene versata nel substrato finito. Per piantarlo, in nessun caso dovresti usare terreno acido, poiché reagisce in modo estremamente negativo.

Un buon strato di drenaggio viene realizzato sul fondo del nuovo contenitore e la miscela di terreno viene versata con acqua bollente prima di piantare e attendere che si asciughi.

Fertilizzante

Il fiore deve essere nutrito regolarmente. Per questo, si consiglia di utilizzare un fertilizzante minerale complesso, il fatto che il fosforo e il potassio in esso contenuti contribuiscono alla stimolazione della fioritura. Affinché il cespuglio fiorisca molto prima della data di scadenza, una soluzione di monofosfato di potassio viene introdotta nel terreno in un rapporto di 1:10, oppure viene utilizzato un altro fertilizzante complesso, in cui la proporzione di fosforo, azoto e potassio è 3: 1: 2. Puoi anche nutrire un tale fiore con fertilizzanti organici liquidi..

Una pianta adulta viene nutrita con minerali una volta ogni 1,5 settimane, mentre ogni quattro giorni viene aggiunta una soluzione di verbasco alla miscela di terreno (1 parte di fertilizzante per secchio d'acqua). Non appena inizia la formazione dei boccioli, il crisantemo smette di nutrirsi..

Cura post-fioritura

Immediatamente dopo la fine della fioritura, la pianta deve essere messa in uno stato dormiente. Tagliate tutti i gambi dalla boscaglia e trasferite la pentola in cantina, dove rimarrà ad una temperatura compresa tra 2 e meno 3 gradi fino alla primavera. Immediatamente dopo che i giovani germogli iniziano a comparire, il cespuglio viene trapiantato in un vaso più grande e restituito alla casa nella sua posizione originale..

Metodi di riproduzione

Propagazione del crisantemo per talea

Il crisantemo fatto in casa viene propagato più facilmente da talee verdi non lignificate. Durante la preparazione delle talee dal ramo, i germogli laterali vengono tagliati, mentre la lunghezza del segmento dovrebbe essere pari a 10 centimetri. Tutti i piatti fogliari vengono tagliati dal fondo dei segmenti e quindi vengono posti in un contenitore con acqua per il radicamento. Dopo che le radici raggiungono i 40-50 mm di lunghezza, vengono piantate in vaso, mentre più pezzi vengono piantati in un contenitore contemporaneamente. Non dimenticare di fare un buon strato di drenaggio sul fondo della pentola; usa una miscela di terreno leggermente alcalina o neutra. Dopo la semina, il substrato viene pressato attorno alle talee e viene eseguita l'irrigazione. Si consiglia inoltre di pizzicare le cime delle talee, questo aiuta a stimolare la crescita dei germogli laterali.

Le talee per il radicamento possono essere piantate direttamente nella miscela di terreno. Devono essere coperti con un cappuccio di plastica sulla parte superiore, che contribuirà a creare l'effetto serra necessario per il successo del radicamento. Ogni giorno, le talee vengono ventilate, per questo il cappuccio viene temporaneamente rimosso, non dimenticare di rimuovere la condensa accumulata dalla sua superficie. Dopo che il turgore del fogliame è stato ripristinato, il radicamento sarà completato e il rifugio potrà essere rimosso.

Dividendo il cespuglio

Puoi propagare la cultura dividendo il cespuglio durante il trapianto. Rimuovere la pianta dal contenitore, rimuovere con cura la miscela di terreno rimanente dal sistema radicale e sciacquarla. Quindi prendi uno strumento pre-sterilizzato molto affilato e taglia il cespuglio in più parti con esso, mentre ogni divisione dovrebbe avere diversi steli e radici ben sviluppate. Tratta le aree tagliate con polvere di carbone. Delenki deve essere piantato in una pentola allo stesso modo dei cespugli adulti..

Crescendo dai semi

Molto spesso, gli ibridi e le varietà coreane vengono propagati dai semi. La semina viene effettuata in contenitori bassi, sul fondo dei quali formano un buon strato di drenaggio. Sono riempiti con una miscela di terreno, che include humus e torba (1: 1), prima della semina deve essere calcinata a una temperatura compresa tra 110 e 130 gradi. Per la semina, puoi anche utilizzare una miscela di terreno per fiori acquistata in negozio, che deve essere disinfettata. Non è necessario approfondire i semi delle piante perenni nella miscela di terreno, vengono solo leggermente pressati nel substrato. Le colture vengono inumidite da uno spruzzatore e coperte con un film (vetro). Il contenitore con le colture viene trasferito in un luogo caldo (da 23 a 25 gradi), necessitano di una ventilazione sistematica e di un'irrigazione tempestiva. Inoltre, non dimenticare di rimuovere la condensa dalla superficie del rifugio in tempo. Le prime piantine dovrebbero apparire dopo 10-15 giorni, subito dopo il contenitore viene spostato in un luogo ben illuminato. Il riparo dal contenitore non viene rimosso immediatamente, consentendo alle piantine di abituarsi alle nuove condizioni. Per fare ciò, il vetro viene rimosso da loro ogni giorno, aumentando gradualmente la durata dell'aerazione e viene rimosso completamente solo quando le piante sono completamente adattate. Un prelievo sui singoli contenitori viene effettuato nella fase di formazione 2-4 di questa lastra di lamiera. Uno strato di drenaggio viene versato sul fondo delle tazze o dei vasi e la miscela di terreno per la semina viene utilizzata come per la semina. Durante le immersioni, cerca di non ferire le radici. Per rendere più efficace e veloce il radicamento, le piantine trapiantate vengono trattate con una soluzione di Epin-Extra o Zircon. Le piantine tagliate vengono trasferite in un luogo più fresco (da 16 a 18 gradi) e poi vengono curate come per i crisantemi adulti.

Parassiti e malattie del crisantemo

Malattie

Se il crisantemo si trova in condizioni inadatte e non riceve cure adeguate, può essere colpito da malattie fungine come: septoria, oidio e marciume grigio.

Se la pianta è colpita dall'oidio, si forma una fioritura biancastra sui piccioli, sul fogliame e sui gambi. Nel tempo, si ispessisce e diventa marrone, a causa del quale soffre l'effetto decorativo del crisantemo. Per curare un fiore, dovrebbe essere trattato con una soluzione di un preparato fungicida, ad esempio: Topsin, Skor, Fundazol o Topaz.

Nel crisantemo affetto da septoria compaiono macchie di colore ruggine o grigio-brunastro con bordi gialli sul fogliame. Nel tempo, queste macchie aumentano e, alla fine, occupano l'intera superficie del piatto fogliare. Nel mezzo di tali punti compaiono i picnidi dei funghi, che sono punti neri. I germogli e il fogliame colpiti iniziano ad asciugarsi, gli steli diventano marroni, si raggrinziscono e si piegano. Cerca di isolare il cespuglio colpito da altre piante. Tagliagli tutti gli steli e le foglie malate, quindi spruzzalo con una soluzione di Oxychom, Kuproksat o solfato di rame. Puoi mettere un cespuglio accanto ad altri fiori interni solo quando è completamente recuperato..

Un crisantemo affetto da marciume grigio, chiamato anche botrite, è relativamente difficile da curare. In questo caso, una soffice fioritura di colore grigio si forma sulla superficie delle parti fuori terra della pianta, il tessuto del fiore sottostante muore e appare il marciume. Per curare la pianta va trattata con una soluzione di miscela bordolese, mentre è meglio spruzzare il cespuglio prima che si formino dei fiori su di esso.

Insetti nocivi

I nematodi del crisantemo, i penny bavosi, gli afidi o i tripidi possono depositarsi sui cespugli. Pennit, tripidi e afidi stanno succhiando insetti nocivi che succhiano la linfa cellulare della pianta. Per sbarazzarsene, il fiore viene spruzzato con una soluzione di un agente insettoacaricida, ad esempio: Derris, Biotlin, Aktellik, Confidor o Aktara.

Il nematode è un verme filamentoso molto piccolo che non può essere visto ad occhio nudo. Il fatto che un tale parassita si sia depositato su una pianta può essere compreso da granelli di mosaico di colore bianco che compaiono tra le vene dei piatti fogliari inferiori. Nel tempo, queste macchie diventano marroni. Dopo un po 'si osserva piegatura, essiccazione e volo attorno al fogliame interessato, mentre sui piatti fogliari superiori iniziano a formarsi macchie di mosaico. Di norma, i cespugli sono colpiti dai nematodi attraverso un substrato che non è stato disinfettato. È impossibile curare un fiore colpito da un nematode, a questo proposito, dovrà essere bruciato insieme alla miscela di terreno nella pentola.

Tipi e varietà di crisantemi domestici con foto e nomi

È già stato detto sopra che le varietà nane e sottodimensionate, così come gli ibridi di crisantemi coreani, cinesi e indiani, sono coltivate in casa dai floricoltori. Il crisantemo coreano si distingue per la sua origine ibrida, tuttavia nessuno ha mai incontrato il crisantemo di gelso in condizioni naturali. La storia di una tale pianta è molto confusa e complessa, quindi è meglio non approfondirla. Di seguito verranno descritte quelle varietà di crisantemi più popolari tra i giardinieri:

  1. Malchish-Kibalchish. Il cespuglio raggiunge circa 0,3 metri di altezza e fino a 0,6 metri di diametro. Questa varietà ha una fioritura molto rigogliosa. Le sue infiorescenze sono non doppie, di struttura simile alla camomilla, hanno un colore rosa-lilla, e raggiungono circa 70 mm di diametro.
  2. Luci della sera. Il cespuglio compatto raggiunge un'altezza di circa 0,35 metri. Il diametro delle infiorescenze semplici è fino a 55 millimetri, sono colorate di rosso, con un anello giallo intorno al centro.
  3. Prima neve. L'altezza del cespuglio in una varietà così magnificamente fiorita non supera i 0,35 metri, mentre il diametro può arrivare fino a mezzo metro. Le infiorescenze semidoppie di colore bianco hanno un diametro di circa 50 millimetri.
  4. Mascotte. Il cespuglio è basso, solo circa 0,25 metri. Piccole infiorescenze cremisi scuro raggiungono circa 20 mm di diametro.
  5. Cheburashka. I cespugli compatti ed emisferici raggiungono un'altezza di circa 0,4 metri. Il diametro delle doppie infiorescenze lilla è fino a 40 millimetri.
  6. Barbara. In una varietà così abbondantemente fiorita, il cespuglio raggiunge un'altezza di 0,4 metri. Le infiorescenze di spugna rosa-lilla con un centro giallo si formano così tanto che a volte è impossibile vedere il fogliame a causa loro.
  7. Fenicottero. L'altezza del cespuglio è di circa 0,5 metri. Di diametro, le infiorescenze rosa pallido raggiungono circa 75 millimetri. La metà all'infiorescenza di un colore più intenso.
  8. Rosa cremoso. I cespugli non superano il mezzo metro di altezza. Il diametro delle infiorescenze densamente doppie è di circa 80 millimetri, sono dipinte di un colore rosato-lilla, che dopo un po 'diventa rosa-crema.
  9. Caduta delle foglie. L'altezza di una tale pianta di camaleonte è di circa 0,45 M. Le infiorescenze rosso-rosate raggiungono circa 70 mm di diametro. Possono cambiare il loro colore in giallo carne.
  10. Pompon lampone. Questa varietà è nana, l'altezza dei suoi cespugli non supera i 0,3 m Il diametro delle infiorescenze emisferiche è di circa 60 mm, sono dipinte di colore rosa lampone.
  11. Okishore. L'altezza di un potente cespuglio è di circa mezzo metro, il diametro delle infiorescenze è di circa 80 mm, il loro colore è rosato-lilla.
  12. Syaivo. La varietà, creata dagli allevatori ucraini, raggiunge un'altezza di circa 0,6 metri. Diametro delle grandi infiorescenze giallo uovo circa 80 mm.
  13. Bocciolo di mela. Gli steli dei cespugli di mezzo metro sono potenti e spessi. Le infiorescenze di spugna raggiungono circa 80 mm di diametro, hanno un colore bianco-rosa.

Crisantemo: assistenza domiciliare dopo l'acquisto

Secondo la leggenda, il drago intendeva rubare il sole. Ma non lo tenne in bocca e lo lasciò cadere. La luce cadde a terra e si frantumò in migliaia di pezzi. E dove cadde una simile scheggia, apparve un incredibile fiore dorato chiamato crisantemo. Da allora, nei paesi orientali, questa pianta simboleggia il sole e la vita. Il crisantemo fu glorificato in versi, gli furono dedicati dei canti e in Giappone, ancora oggi, si celebra annualmente il giorno del crisantemo. E affinché la pianta soddisfi i suoi proprietari non solo in giardino, gli allevatori hanno allevato una varietà di varietà da interno. Oggi parliamo di prendersi cura di un crisantemo a casa dopo l'acquisto.

Descrizione botanica del crisantemo

Il crisantemo appartiene al genere omonimo e fa parte della famiglia Astrov. Si ritiene che le sue specie selvatiche siano originariamente cresciute nei paesi dell'Asia orientale, dove il culto di questo fiore è sopravvissuto fino ad oggi. Quindi, in Giappone, il crisantemo è l'emblema della famiglia imperiale ed è persino posto sull'emblema dello stato..

Il crisantemo da interno, a differenza delle sue controparti da giardino, ha dimensioni compatte e un'altezza di 15–40 cm, ottenute da lavori di allevamento, il cui scopo era quello di allevare piccole piante mantenendo una fioritura rigogliosa. Altrimenti, tutti i crisantemi hanno caratteristiche comuni:

  • L'apparato radicale è ramificato e si trova nello strato superiore del suolo.
  • Le foglie sono per lo più di colore verde chiaro con una forma dentellata o sezionata. Si siedono alternativamente sullo stelo.
  • I fiori sono di dimensioni diverse. Ce ne sono di piccoli raccolti in un cestino. Esistono varietà a fiore medio e grande, le cui infiorescenze raggiungono gli 8 cm di diametro, si differenziano anche per forma: pom-pom, sferiche, semisferiche, piatte e altre.
  • Il frutto del crisantemo è chiamato achenio. Ma a casa, i fiori appassiti vengono solitamente rimossi senza aspettare che compaia il frutto..

Il crisantemo viene coltivato per il suo bell'aspetto. La fioritura avviene in autunno - inverno, in alcune specie i boccioli compaiono nella stagione calda. Inoltre, la pianta secerne sostanze speciali che sono in grado di calmarsi con una maggiore eccitazione e purificare l'aria dalle impurità nocive. Pertanto, ha senso mettere un vaso di crisantemo in cucina e in camera da letto..

I tipi più popolari di crisantemo per la coltivazione domestica

I crisantemi da interno sono adatti per la coltivazione in casa. A differenza delle varietà da strada, hanno una dimensione compatta, che è stata ottenuta artificialmente durante la selezione. È difficile calcolare il numero totale di tutte le varietà della bellezza autunnale, soprattutto perché le classificazioni di questa pianta in diversi paesi differiscono l'una dall'altra. Tra le colture in vaso, spiccano diverse tipologie: crisantemo indiano, cinese, coreano e arbustivo.

Crisantemo indiano

Questo è un grande gruppo di varietà da serra a fiore grande. Le infiorescenze di alcuni rappresentanti raggiungono i 13 cm di diametro. Questo tipo si trova spesso sul mercato. Nelle condizioni della Russia centrale, vengono coltivati ​​sia all'interno che all'esterno. In casa si sviluppa bene a temperature più basse.

Crisantemo cinese

Questa specie è stata ottenuta riproducendo incrociando le prime varietà cinesi e giapponesi. Le piante sono di dimensioni compatte, hanno fusti eretti e infiorescenze densamente doppie sotto forma di cesti.

Crisantemo coreano

Un grande gruppo di diverse varietà di origine ibrida. Spesso i rappresentanti di questa specie sono assolutamente diversi l'uno dall'altro. Ma sono uniti dalla loro piccola dimensione dei fiori. Il crisantemo domestico coreano si distingue per la sua rapida crescita e la disposizione non convenzionale.

Crisantemo arbustivo

Una pianta alta che, se coltivata liberamente, può raggiungere l'altezza di 1 metro. Pertanto, se tenuto in casa, si consiglia di pizzicare il fiore quando raggiunge i 25-30 cm Le piante portacontainer sono appositamente formate sotto forma di cuscini, boli, palline e così via. La fioritura dell'arbusto di crisantemo si verifica alla fine dell'estate e quasi per tutto l'autunno.

In Russia, è consuetudine regalare crisantemi bianchi alle donne maggiorenni. In Asia, i fiori simboleggiano l'amicizia e il rispetto reciproco. Ma in alcuni paesi europei, questi fiori sono considerati messaggeri di tristezza e morte e vengono portati solo per i funerali..

I diversi tipi di crisantemi sono simili. Ed è difficile per una persona inesperta capire la varietà di questo magnifico fiore. Nei negozi si trova spesso il nome "crisantemo misto". Questa non è una varietà specifica, ma una designazione generale di piante destinate alla coltivazione domestica..

Tra i crisantemi da interno ci sono i seguenti:

  • Chrysanthemum Snow Elf. L'altezza della pianta può raggiungere i 50 cm, il cespuglio è coronato da fiori di pompon di spugna di una tonalità bianca pura con un diametro fino a 8 cm.
  • Chrysanthemum Altgold. Pianta a fioritura media e lunga. Le infiorescenze densamente doppie di colore giallo brillante hanno una forma piatta.
  • Chrysanthemum Fantasy. Un piccolo cespuglio, abbondantemente cosparso di piccoli fiori doppi rosa brillante.
  • Crisantemo Zembla. Varietà di spugna a fiore grande, l'altezza del cespuglio quando coltivata in casa raggiunge i 15 cm. I boccioli sferici hanno un diametro di 10-12 cm.
  • Fata Salmone Crisantemo. I fiori (diametro 4 cm) su questa pianta hanno la forma di una palla di colore rosa-rosso.

E questi sono solo cinque dei rappresentanti più brillanti del fiore da interno, sebbene in realtà ce ne siano diverse centinaia. Ogni anno compaiono nuove varietà e ibridi, che colpiscono per la luminosità dei colori e la perfezione delle forme..

Come scegliere il crisantemo giusto

Quando acquisti un fiore, dovresti prestare attenzione ad alcuni punti. La pianta deve essere in perfetta forma. Nessuna persuasione da parte dei venditori, come: "Il fiore è sano, ma le foglie sono appena appassite dalla luce e le macchie sulle infiorescenze scompariranno domani", non sono accettate. Perché acquistare una pianta nota per essere malata e che dovrà essere curata? Inoltre, tutti i fiori importati e quasi tutti i crisantemi sono stati portati dall'estero, vengono sottoposti a controllo sanitario. Un'infezione che non è stata notata durante il trasporto e lo stoccaggio può diffondersi ad altri fiori domestici e distruggerli.

Compriamo il nostro crisantemo in vaso preferito se ha:

  • Steli e foglie puliti e sani senza danni, macchie, secchezza.
  • Verdure ricche succose.
  • Non sono presenti insetti nel substrato e sulla pianta stessa.
  • Il terreno nel contenitore è pulito, privo di odori estranei, ragnatele e depositi.

Puoi acquistare una pianta con boccioli completamente aperti. Di solito questo viene fatto se il fiore è destinato a un regalo. Ma è meglio scegliere un crisantemo con boccioli chiusi, la cui fioritura inizierà a casa..

Adattamento del crisantemo indoor a un nuovo posto

Affinché il fiore possa mettere radici nelle nuove condizioni, è necessario avvicinarsi razionalmente e praticamente al suo acquisto. Non importa quanto tu voglia avere un lussureggiante bouquet di una varietà di cespugli o uno splendido crisantemo Zembla a casa, puoi creare le condizioni necessarie per loro? E si adatterà alla famiglia amichevole di altri fiori da interno per dimensioni, colore, condizioni di vita? Avendo deciso positivamente per noi stessi tutti questi problemi, compriamo un crisantemo e lo consegniamo a casa.

Le varietà di crisantemi a fiore grande vengono trasportate con grande cura dopo l'acquisto. È auspicabile che il materiale di imballaggio non tocchi i boccioli aperti. Colpire e scuotere le piante può portare allo spargimento del fiore.

Se c'è l'imballaggio, non abbiamo fretta di rimuoverlo. Lascia che il fiore vi rimanga per 30-40 minuti, posto in un luogo fresco. Lo disimballeremo con cura e controlleremo l'integrità di verdure e germogli dopo il trasporto, lungo il percorso, rimuovendo rami spezzati o foglie danneggiate.

La pianta acquistata non dovrebbe essere immediatamente presentata al resto degli animali domestici verdi. Per adattarsi alle condizioni di casa è necessario un breve periodo sanitario, durante il quale il crisantemo sarà in uno splendido isolamento. Se è impossibile metterlo in una stanza separata, puoi organizzare una piccola serra personale. Questo viene fatto per motivi di sicurezza, sia per l'acquisto stesso che per altri fiori da interno. Dopotutto, la pianta è stata a lungo in condizioni diverse da quelle domestiche.

Durante il periodo di adattamento, monitoriamo attentamente il nuovo amico verde in caso di manifestazioni di malattie e pericolosi insetti nocivi. Le piccole creature viventi amano stabilirsi in luoghi appartati: sul lato inferiore delle foglie, tra i boccioli, lo strato superiore del terreno. Durante il periodo sanitario, non disturbare nuovamente il fiore, limitando al minimo i contatti. Inumidisci un po 'il terreno.

Tutto è in ordine e il crisantemo piace con un aspetto sano e fiorito, è ora di inviarlo all'azienda verde. Dopo aver trovato insetti o segni di malattia, lasciamo il fiore in quarantena e cerchiamo modi di trattamento.

Devo trapiantare il crisantemo acquistato

Il trapianto di crisantemo in vaso non viene eseguito immediatamente dopo l'acquisto. Innanzitutto, il fiore subisce un adattamento, abituandosi gradualmente alle nuove condizioni. Dopo aver superato il periodo sanitario, la pianta è pronta per cambiare il suo contenitore e il terriccio. Nel nuovo terreno, il crisantemo può persino continuare a fiorire, rilasciando nuovi germogli.

Ma non tutti i proprietari decidono di trapiantare il crisantemo subito dopo l'adattamento, sostenendo che ci sono molte sostanze utili nel substrato di trasporto. Non trapiantano, ma trasferiscono il fiore. Per fare questo, estrai l'intera massa di terra insieme alle radici della pianta, mettila in un nuovo vaso più grande e versa la terra nei vuoti tra il vecchio terreno e le pareti del nuovo vaso.

Ti parleremo passo dopo passo del trapianto di un crisantemo dopo l'adattamento:

  1. Si consiglia di prendere un vaso in ceramica per il trapianto. Lavare e versarvi sopra dell'acqua bollente. Se i fiori sono stati precedentemente coltivati ​​in un contenitore, vengono lavati, trattati con permanganato di potassio e anche cosparsi di acqua bollente.
  2. Puoi acquistare un impasto già pronto che contiene già tutti i componenti necessari. Per l'auto-cottura, prendi humus, terra frondosa, tappeto erboso e sabbia in un rapporto di 1: 1: 2: 1. Dopo aver mescolato i componenti, versiamo la miscela di terreno risultante con una soluzione debole di permanganato di potassio.
  3. Mettiamo un piccolo strato di drenaggio nella pentola. Pezzi di mattoni, ciottoli, argilla espansa possono diventarli. Versa un po 'di terriccio di base.
  4. Tiriamo fuori il crisantemo da interno dal vecchio vaso, scuotiamo delicatamente il terreno in eccesso. Esamina le radici per danni e marciume. Tagliamo le aree malate della radice, cospargendo i tagli con carbone.
  5. Trasferiamo la pianta in un nuovo contenitore e aggiungiamo con attenzione il resto della miscela di terreno. Comprimiamo la terra picchiettando la pentola con le dita.

Il prossimo trapianto avverrà solo tra un anno, ma per ora lascia che il giovane fiore acquisisca forza.

Prendersi cura dei crisantemi da interni

Prendersi cura di un crisantemo a casa non è facile. Questo fiore non si applica alle piante che richiedono cure minime per svilupparsi e crescere. I crisantemi hanno bisogno di determinate condizioni di vita e di cure accurate. Sei pronto ad affrontare la sfida? Ricorda le regole.

Illuminazione

La bellezza orientale fiorisce principalmente in autunno e in inverno, quando le ore diurne si accorciano e diventa più fresco. Sebbene ci siano delle eccezioni, gli allevatori hanno sviluppato varietà indoor che producono boccioli di fiori in estate. Ma in ogni caso, per il crisantemo è necessaria una buona illuminazione. La pianta non ama la luce solare diretta. I davanzali sul lato sud della casa sono vietati, soprattutto in estate. Anche con l'oscuramento organizzato, la pianta sarà troppo calda lì dai bicchieri riscaldati. Pertanto, se tutte le finestre sono rivolte a sud, posiziona il fiore un po 'più lontano dalla finestra..

Il luogo ideale per un crisantemo in vaso sono le finestre est e ovest, dove il sole vedrà il fiore solo al mattino o alla sera. Sul lato nord della casa per una pianta soleggiata è troppo buio, qui la fioritura potrebbe non arrivare affatto.

Temperatura

Il crisantemo ha bisogno di una stanza fresca per una buona crescita. La pianta sarà in grado di mostrare tutta la sua bellezza solo quando la temperatura dell'aria sarà fino a circa 18 C. Questa condizione è spesso un ostacolo per i giardinieri principianti. Non tutti sono d'accordo a mantenere una tale temperatura al chiuso in inverno, specialmente in un piccolo appartamento. Ma se la temperatura è più alta, i boccioli sul fiore potrebbero non apparire..

Il crisantemo tollera il freddo. Non ha paura delle correnti d'aria e dell'aerazione. Se fa troppo caldo nell'appartamento, forse vale la pena spostare la pentola nel corridoio o sul balcone prima del gelo. Il regime di temperatura ottimale in queste condizioni è 10-12 C.

Irrigazione e umidità dell'aria

Un altro prerequisito per questi fiori orientali è un terreno costantemente umido. Il terreno non dovrebbe seccarsi, i fiori non amano la secchezza. Anche lo svantaggio è inaccettabile: se il terreno nella pentola è costantemente bagnato, allora questo è irto di processi di decomposizione e comparsa di infezioni fungine. Per trovare una via di mezzo, controlliamo costantemente il terreno. Lo strato superiore del substrato si è asciugato, il che significa che è ora di annaffiare di nuovo. Rimuoviamo immediatamente l'acqua dal pallet.

In estate, inumidiamo il terreno tre o quattro volte a settimana e nella stagione fredda riduciamo l'irrigazione a 2 volte. Meglio annaffiare la pianta la sera. L'acqua non deve essere presa dal rubinetto, ma lasciata riposare per diversi giorni.

Il fiore risponde con gratitudine alla spruzzatura costante. Il crisantemo arbustivo, come tutte le altre specie, non ama l'aria secca, quindi in estate puoi inumidire periodicamente foglie e steli 1-2 volte a settimana. Ciò contribuirà a ridurre leggermente la temperatura e a migliorare l'aspetto della vegetazione. Si consiglia di farlo al mattino o alla sera. Con l'inizio della fioritura, la spruzzatura si interrompe. Le gocce d'acqua sulle gemme possono alterarne l'aspetto..

Top vestirsi

La cura del crisantemo include l'alimentazione obbligatoria. La scelta migliore per questi fiori saranno fertilizzanti complessi già pronti, vengono applicati secondo le istruzioni settimanalmente o una volta ogni due settimane. La medicazione superiore è necessaria durante il periodo di crescita attiva e fioritura. Alcune persone condividono fertilizzanti. Con la crescita, vengono aggiunte sostanze azotate e durante il germogliamento iniziano a produrre fertilizzanti al fosforo di potassio. Fertilizzare il terreno in vaso poche ore dopo l'irrigazione. Dopo la fioritura, diamo una pausa al crisantemo.

Malattie del crisantemo della stanza

Proprio come i crisantemi da giardino, i crisantemi da interno sono suscettibili a una serie di malattie. I fattori che provocano il loro sviluppo sono spesso cure improprie o condizioni di detenzione inadeguate:

  • irrigazione abbondante e eccessiva;
  • alta umidità nella stanza;
  • maggiore acidità del terreno;
  • rimozione prematura di steli e foglie secchi o marci;
  • infestazione da piante vicine o di recente acquisizione.

Le principali malattie del crisantemo della stanza

Tutte le malattie del crisantemo da interno possono essere suddivise in 2 grandi gruppi: quelle di origine virale o di natura fungina. Il primo tipo comprende nanismo, mosaico, assenza di semi, aspermia, macchie anulari, ecc. Tutti sono caratterizzati da rallentamento o cessazione della crescita, ingiallimento o scurimento delle foglie, deformazione dei fiori..

Le malattie virali non possono essere curate. Un fiore infetto dovrebbe essere distrutto insieme al terreno il più rapidamente possibile, prima che sia riuscito a infettare le piante vicine, e il vaso in cui è cresciuto deve essere accuratamente disinfettato prima di un ulteriore utilizzo..

Tra le malattie fungine dei crisantemi da interno, le seguenti sono le più comuni:

  1. Muffa polverosa. La ragione del suo aspetto è spesso l'elevata umidità nella stanza. La malattia colpisce principalmente i giovani germogli ed è caratterizzata da una fioritura bianca o grigiastra su steli e peduncoli, che porta a una graduale essiccazione e caduta delle foglie. Il trattamento consiste nel trattare la pianta con una soluzione di soda o sapone, infuso di aglio o zolfo macinato. È inoltre necessario riorganizzare il fiore in un luogo asciutto e garantire una regolare ventilazione della stanza. In assenza di un trattamento tempestivo, la probabilità di morte delle piante è alta..
  2. Septoria. La malattia è causata dal fungo Septoria chrysanthemella Sacc e si sviluppa rapidamente in condizioni di elevata umidità. Sulle foglie compaiono prima macchie gialle, poi marrone scuro, che alla fine si fondono in macchie più grandi, causando ustioni. Per curare la pianta, la quantità di irrigazione viene ridotta, le foglie colpite vengono rimosse e le parti sane del fiore vengono spruzzate con fungicidi..
  3. Marciume grigio. Le ragioni della sua comparsa sono abbondanti annaffiature, ristagno di umidità nella padella e sbalzi di temperatura nella stanza. Questi fattori possono far apparire macchie marroni acquose su foglie, steli e fiori, che poi diventano grigi e la pianta inizia a marcire. Quando compaiono i primi segni, è necessario ridurre l'irrigazione, rimuovere le foglie colpite, portare la pianta all'aria aperta e trattarla con il fondotinta.

Le malattie fungine, a differenza di quelle virali, sono curabili con successo. I moderni preparati chimici, così come i rimedi popolari, possono facilmente far fronte a qualsiasi tipo di tale infezione e il rispetto delle regole di cura della pianta e il suo esame regolare possono ridurre al minimo il rischio di infezione..

Perché il crisantemo acquistato non fiorisce affatto

Alcuni si lamentano che la pianta smetta di fiorire e non germogli mai più. Nascono così voci su prodotti di scarsa qualità e venditori senza scrupoli. Certo, può succedere che tu abbia acquistato una varietà da giardino nel negozio che è improbabile che fiorisca a casa. Pertanto, è consigliabile acquistare piante solo in negozi di fiducia. Quindi vale la pena scoprire il tempo di fioritura di questa specie. Forse non è ancora il momento per la pianta di tirare fuori i boccioli. Ci sono varietà che fioriscono in giugno - agosto, settembre - ottobre.

Ma ci sono anche ragioni abbastanza specifiche per cui i crisantemi mescolati non danno fiori:

  • Modalità di illuminazione errata. Il fiore preferisce che il suo luogo di residenza sia illuminato per almeno 8-9 ore al giorno. In estate, puoi ombreggiare artificialmente la pianta.
  • Mancanza o eccesso di cibo. Vale la pena acquistare il fertilizzante consigliato per il tipo specifico di fiori e applicarlo secondo il programma. Anche una pianta sovralimentata non ha fretta di ottenere fiori..
  • Malattie e insetti nocivi. Anche una pianta malata non fiorirà. Ad esempio, un rivestimento biancastro è la prova dell'oidio. In questo caso, il fiore chiaramente non sarà all'altezza della bellezza..

Le ragioni per rifiutarsi di fiorire possono essere diverse. Quindi, una pentola troppo spaziosa può provocare questo. La pianta lo riempirà diligentemente di radici, dimenticandosi dei boccioli. Solo un'attenta osservazione del fiore e una cura adeguata aiuteranno a ottenere l'aspetto dei boccioli..