Malattie dell'ibisco

Le malattie dell'ibisco si verificano quando la cura della pianta è disturbata, la sua coltivazione impropria o l'infezione da virus patogeni, funghi, parassiti. L'articolo descrive in dettaglio i problemi della crescita dell'ibisco, le sue malattie e i metodi del loro trattamento.

  • Principali malattie dell'ibisco
  • Malattie delle foglie
  • Trattamento delle malattie
  • Parassiti
  • Cosa elaborare

Principali malattie dell'ibisco

La pianta è abbastanza modesta, quindi anche gravi sviste, se si verificano in una singola quantità, non possono causare danni significativi ad essa. Ma una violazione sistematica delle condizioni della tecnologia agricola provocherà sicuramente problemi, la pianta inizierà ad appassire, si sentirà male e si ammalerà. Tutte le malattie conosciute dell'ibisco possono verificarsi a causa dei seguenti fenomeni:

  • Essere in una stanza calda e asciutta.
  • Mancanza di irrorazione, soprattutto in estate.
  • Essere nel vento, correnti d'aria, luce solare diretta.
  • Polverosità, contaminazione di ibisco.
  • Irrigazione eccessiva che ha causato marciume radicale.
  • Innaffiare una rosa cinese con acqua cattiva (non stabilizzata, contenente molte impurità nocive).
  • Infestazione da parassiti a seguito del contatto con piante malate.
  • Mancanza di trapianti, concimazione con fertilizzanti.
  • Alimentazione eccessiva dell'ibisco con fertilizzanti nutrienti.
  • Scarsa illuminazione o capovolgere il fiore con l'altro lato verso il sole.

Se le condizioni di vita della rosa cinese sono favorevoli, cresce per molto tempo e fiorisce da marzo a ottobre e anche più a lungo. Ma le violazioni sopra descritte, soggette alla loro regolare influenza, possono provocare varie malattie. Di seguito sono riportati i più comuni.

Nome della malattiaCausa dell'eventoDescrizione delle caratteristiche
Clorosi non infettivaDisturbo della nutrizione delle piante: mancanza di azoto, ferro, potassio, magnesio o fame in uno di questi elementi a causa di un eccesso dell'altro.Diradamento dei rami, colore debole dei fiori, mancanza di fioritura (carenza di potassio), macchia fogliare (carenza di magnesio, azoto), caduta delle foglie, ingiallimento delle foglie (carenza di ferro)
Clorosi infettivaInfezione dell'ibisco con virus, funghi, microbi e parassitiCaduta, ingiallimento delle foglie, mancanza di fioritura, debolezza generale della pianta
SunburnLuce solare diretta sul fiore, cambio di illuminazione inaspettatoLa comparsa di macchie bianche di bruciatura sulle foglie della pianta
Avvizzimento vascolare (tracheomicotico)Infezione della rosa cinese con funghi del genere Verticillus o Fusarium, sviluppo di malattie di Fusarium o Verticillus, nonché infezione da alcuni tipi di virusEssiccazione, increspatura dei rami dalle estremità, rapida transizione del processo al tronco, morte della pianta

Malattie delle foglie

Separatamente, vorrei soffermarmi sui problemi e sui sintomi che si presentano con i disturbi dell'attività vitale e dello sviluppo del fiore. Le malattie delle foglie nella maggior parte dei casi sono innescate dalla clorosi, una diminuzione della produzione di clorofilla nella parte verde della pianta. Di seguito sono riportati i principali sintomi di problemi in uno stato di ibisco, nonché le loro possibili cause:

  1. Ingiallimento delle foglie - infestazione da parassiti, malattie delle radici delle piante, clorosi fogliare, scarsa umidità dell'aria interna.
  2. Caduta di foglie di ibisco: bassa umidità, assenza di spruzzi, improvvisi cambiamenti di illuminazione, correnti d'aria, altri tipi di stress per il fiore.
  3. Ingiallimento, associato a foglie che cadono - ristagno del sistema radicale in inverno, stress, bassa umidità nella stanza.
  4. Rotolare le foglie in tubuli: danni agli afidi o ad altri parassiti.
  5. Appassimento delle punte delle foglie - mancanza di azoto, fosforo, altri nutrienti, completa assenza di alimenti complementari per l'ibisco.
  6. Appassimento generale delle foglie e dell'intero fiore: temperatura eccessiva nella stanza superiore al normale, diminuzione dell'umidità a livelli bassi.
  7. Caduta di foglie e germogli da una pianta - mancanza della quantità richiesta di potassio nel terreno, danni alle foglie da parte dei moscerini, alta temperatura nella stanza.

Trattamento delle malattie

La maggior parte dei problemi delle piante viene risolta riportando il contenuto alla normalità. Per questo, è importante fornire le seguenti condizioni:

  • Non innaffiare il fiore troppo spesso, ma non dimenticare di farlo regolarmente, senza seccare il coma terroso
  • Rimuovi il fiore dai raggi diretti del sole, mettilo in ombra parziale
  • Nutri l'ibisco con fertilizzanti una volta alla settimana fino a circa metà agosto, poi una volta al mese
  • Il numero di annaffiature in autunno e in inverno dovrebbe essere ridotto e la pianta stessa dovrebbe essere posta a una temperatura fino a 15 gradi
  • Spruzzare il fiore dovrebbe essere quotidiano, indipendentemente dalla stagione.
  • Fornire un buon drenaggio, trapiantare una rosa cinese

Il trattamento delle malattie dell'ibisco viene effettuato a seconda dei problemi esistenti. Per evitare scottature, quelle piante che vengono coltivate in serra devono essere esposte al sole per un'ora e mezza al giorno, e solo allora iniziare a lasciarle per un periodo più lungo. Le foglie che sono già coperte di bruciature scompariranno, ne cresceranno di nuove per sostituirle.

Contro la clorosi non infettiva, aiuta l'alimentazione regolare della pianta con fertilizzanti, che possono essere trovati in qualsiasi negozio di fiori. Prima di annaffiare, l'acqua con carenza di ferro deve essere aromatizzata con chelato di ferro. Il trapianto tempestivo, evitando il contatto con piante malate, la pulizia da sporco e polvere e concimazione aiuterà a prevenire la clorosi infettiva. Periodicamente, il fiore deve essere lavato sotto la doccia, coprendo il terreno con del cellophane. La quarantena temporanea è richiesta per tutti i nuovi impianti.

È molto difficile trattare l'avvizzimento vascolare dell'ibisco; è tutt'altro che sempre possibile curarlo. Molte piante muoiono rapidamente, a volte le loro foglie non hanno nemmeno il tempo di cadere. Puoi provare a eliminare il problema nei seguenti modi:

  • Taglia tutte le aree asciutte, catturando leggermente le parti sane del fiore
  • Tratta l'intera pianta con speciali farmaci antifungini (Dezavid, Zircon, Thunder-2, Domotsvet, Tsitovit, Epin, Alirin-B, ecc.)
  • Cospargere una rosa cinese con la soluzione di Trichopolum (2 compresse per litro d'acqua) - metodo popolare

Parassiti

I parassiti delle piante si depositano su di esso dopo il contatto con fiori malati o quando vengono trapiantati in terreno contaminato. I seguenti parassiti vengono spesso posizionati su una rosa cinese:

  1. Afide. Piccolo insetto che si deposita sui germogli, giovani germogli. Si moltiplica rapidamente, crea colonie, distruggendo foglie giovani e fiori non aperti, che inizialmente diventano appiccicosi.
  2. Acaro del ragno (ragno rosso). È invisibile senza lente d'ingrandimento, vive dal fondo della foglia, avvolgendola con una conchiglia, simile a una ragnatela. Si riproduce al meglio con aria calda e secca.
  3. Mosca bianca in serra. Provoca l'ingiallimento delle foglie, coprendole con secrezioni appiccicose. Gli insetti stessi o le loro larve gialle possono essere visti dal fondo della foglia.
  4. Vermi. Si manifestano come scariche bianche e cerose sulle talee, nelle ascelle delle foglie.
  5. Scudi, falsi scudi. Dopo il loro insediamento, si osservano tubercoli marroni sugli steli.
  6. Gallica. Questo moscerino provoca la caduta, l'ingiallimento di foglie e germogli, che non hanno il tempo di fiorire. All'interno delle gemme si possono trovare piccole uova di moscerino, da cui emergono i vermi. Mangiano i boccioli dall'interno, che insieme a loro cadono a terra.

Cosa elaborare

La domanda su come trattare l'ibisco per le malattie, in presenza di parassiti, è molto rilevante. Se la prevenzione delle malattie causate da parassiti si è rivelata inefficace, vengono eseguiti i seguenti metodi di trattamento:

  • Dagli afidi - trattamento del fiore con anabazina, nicotina solfato. Si consiglia di cambiare il farmaco più spesso - per Decis, Fitoverm, Intra-vir, Tabacco. Con una singola lesione delle foglie degli afidi, il trattamento con una soluzione di sapone aiuta bene.
  • Da insetti in scala - spruzzando con soluzione Actellik o altri insetticidi.
  • Dal verme: lavorazione delle foglie con olio minerale, che viene eseguita solo quando la pianta è all'ombra.
  • Per mosche bianche - trattamento con Aktara, Karbofos, Iskra, Tanrek, Biotlin, Bison, sapone di potassio.
  • Dagli acari: lavaggio della pianta con acqua saponosa, trattamento con preparati Lightning, Vertimek, Akarin, Fitoverm.
  • Da gall moscerino - raccolta di gemme colpite, impedendo loro di cadere a terra. Il terreno stesso deve essere trattato con qualsiasi medicinale per i parassiti del suolo.

Tra i rimedi popolari che possono essere usati per combattere i parassiti delle piante, i seguenti sono popolari:

  • Versare il peperone rosso secco con acqua (1: 2), cuocere per un'ora, filtrare. 10 gr. diluire la soluzione risultante in un litro di acqua saponosa, elaborare la pianta. Questo metodo funziona bene contro zecche, afidi
  • Mostarda secca (50 gr.) Lessare in un litro d'acqua per 15 minuti, lasciare raffreddare. Diluire il prodotto in 20 litri di acqua, sciacquare le foglie dei fiori da afidi, cocciniglie

Se segui tutte le condizioni per coltivare una pianta, è improbabile che abbia problemi sotto forma di malattie e infestazione da parassiti. L'ibisco sano fiorirà a lungo e delizierà il suo proprietario.

Cosa fare se una rosa cinese diventa gialla e le foglie cadono o non fiorisce

L'ibisco, spesso indicato come la rosa cinese, è una pianta d'appartamento preferita di molti coltivatori di fiori. Oltre al fatto che è molto bello, è abbastanza senza pretese e prendersi cura di lui non è difficile..

Tuttavia, a volte, se alcune condizioni di detenzione non vengono osservate, sorgono alcune difficoltà durante l'allevamento.

Problemi che possono sorgere durante la coltivazione dell'ibisco

  • Perché le foglie di ibisco ingialliscono e cadono a casa? Se l'ibisco perde periodicamente una piccola quantità di fogliame, questo è un normale processo della sua vita. Ma se questo è permanente, allora devi prestare attenzione alle condizioni della sua detenzione. Forse non ha abbastanza illuminazione, per il suo corretto sviluppo e abbondante fioritura, la durata delle ore diurne dovrebbe essere di almeno dodici ore.

Inoltre, l'ibisco diventa giallo a causa dell'irrigazione eccessiva, in cui il sistema radicale inizia a marcire, il che influisce negativamente sullo stato delle foglie. Questo problema può essere risolto reimpiantando con la rimozione della parte decomposta delle radici e riducendo ulteriormente il numero di annaffiature. Inoltre, la rosa cinese può ingiallire e cadere dalle foglie a causa del frequente cambiamento di posizione della pianta, della presenza di correnti d'aria e di sbalzi di temperatura;

  • Cosa fare se le foglie di ibisco diventano gialle? Questo processo di solito inizia con maggiore secchezza e bassa temperatura ambiente. Pertanto, è necessario spruzzare regolarmente le foglie e la temperatura dell'aria deve essere mantenuta ad un livello di almeno venti gradi. Inoltre, i bordi ingialliti del fogliame possono indicare una lesione da acaro;
    • Perché i tuoi boccioli di ibisco cadono? Ciò può accadere per una serie di motivi: cambio di posizione, mancanza di cibo, mancanza di luce, irrigazione eccessiva o insufficiente. È necessario rivedere le condizioni per mantenere la pianta, identificare la causa ed eliminarla;
    • Perché l'ibisco non fiorisce e come ottenerlo? La condizione principale per la regolare fioritura di una pianta è la corretta posa dei boccioli dei fiori. Questo di solito accade in autunno, quindi è consigliabile in questo momento mantenere la temperatura dell'aria nella stanza a quindici gradi, questa cifra è ottimale per il processo di bookmarking.

    Se la rosa cinese fatta in casa non fiorisce, è necessario alimentare regolarmente, poiché ama il terreno nutriente. Ma non dovresti usare fertilizzanti con una grande quantità di azoto, che provoca una forte crescita del fogliame e inibisce la fioritura..

    Nella nostra guida imparerai cosa fare se cadono le foglie di un'azalea.

    Malattie dell'alocasia: cause, primi segni, metodi di trattamento.

    Le foto di anthurium con varie malattie delle foglie possono essere viste qui: https://cvetolubam.ru/anturium-bolezni/

    Malattie comuni e parassiti dell'ibisco

    Le malattie più comuni della rosa cinese includono quanto segue:

    • Virus fogliare abbronzante, che può essere identificato dalla comparsa di macchie gialle, che nel tempo iniziano ad avvizzire e rompersi. La malattia è solitamente trasmessa dai tripidi, quindi la prima cosa da fare è rimuovere i parassiti, così come le aree della pianta fortemente danneggiate;
    • Virus spot ad anello, caratterizzato dalla formazione di anelli gialli sul fogliame. Di regola, le piante malate vengono distrutte;
    • Il marciume bruno si forma su giovani piantine e talee, mentre il gambo inizia a diventare marrone e più sottile. Il trattamento viene effettuato utilizzando fungicidi;
    • La macchia batterica si manifesta con la formazione di macchie gialle, marce e oleose sulle foglie. La lotta contro la malattia viene eseguita anche trattando la pianta con fungicidi..

    I seguenti parassiti possono colpire l'ibisco: mosche bianche, acari, afidi, cocciniglie e cocciniglie. La lotta contro di loro viene effettuata trattando la pianta con acqua saponosa e, in caso di gravi danni, spruzzando insetticidi (Intavir, Karbofos, Aktara e altri). Se l'infezione è nella fase iniziale, puoi provare a utilizzare metodi alternativi di trattamento più delicati..

    Poiché l'ibisco non è una pianta molto esigente da curare, il rispetto di semplici regole per la sua manutenzione e le ispezioni regolari delle sue condizioni aiuteranno ad evitare molti problemi durante la sua coltivazione..

    Cause di malattie della rosa cinese, diagnosi e cura

    La rosa cinese (ibisco) appartiene alla famiglia Malvov. Questo fiore cresce nei paesi del sud-est asiatico. Ma anche nel clima russo, non sarà difficile coltivarlo..

    Solo gli errori frequenti dei coltivatori di fiori portano al fatto che la pianta inizia a ferire. Se la malattia e la sua causa non vengono determinate in tempo e il trattamento non viene intrapreso, c'è un'alta probabilità che l'ibisco muoia. Considera perché le foglie di ibisco si arricciano o appassiscono, perché si verificano altri disturbi e parlaci del trattamento.

    Cosa sono le malattie dell'ibisco?

    Definizione

    La malattia dell'ibisco è costituita da varie anomalie nella sua crescita e sviluppo, nonché in violazione del suo aspetto decorativo. Possono essere colpite parti della pianta assolutamente differenti, a seconda del tipo di malattia e della causa del suo sviluppo..

    Tipi di disturbi

    Esistono diverse malattie che colpiscono diverse parti del fiore:

    1. Ruggine. Con questo disturbo, i germogli della pianta vengono piegati e ispessiti. Con l'inizio della primavera, si forma una polvere arancione sugli steli in corrispondenza dei boccioli in fiore e sul colletto della radice..
    2. Muffa polverosa. Questa è una malattia fungina in cui si forma un rivestimento polveroso su foglie giovani, germogli e gemme. Inoltre, le parti interessate del fiore si ispessiscono e si piegano.
    3. A partire dalla seconda metà dell'estate, sulle foglie si forma una macchia marrone scuro, che assume varie dimensioni. Il piatto fogliare diventa marrone e il fogliame cade.
    4. Cancro batterico. Sul colletto della radice e sulle radici della rosa cinese si formano crescite di diverse dimensioni. All'inizio sono appena percettibili, ma poi le loro dimensioni raggiungono diversi centimetri di diametro. Le escrescenze si distinguono per una superficie tuberosa irregolare. Sono realizzati in tessuto morbido. Inizialmente, il loro colore è bianco e poi marrone.

    Differenze dai danni causati dai parassiti

    La differenza principale è che i parassiti sulle foglie o sui gambi lasciano alcune tracce della loro attività vitale, ad esempio muco, placca appiccicosa. Ma le malattie, di regola, si manifestano sotto forma di macchie sulle foglie, marciume degli steli. Inoltre, è sufficiente esaminare attentamente il fiore e capire se ci sono parassiti su di esso..

    Possibili conseguenze

    Le conseguenze delle malattie per la rosa cinese dipendono direttamente da quale malattia ha colpito e in quale fase è stata colpita. Se la malattia è stata scoperta in tempo, la pianta può ancora essere salvata adottando misure urgenti. Le principali conseguenze delle malattie rimangono:

    • perdita di decoratività;
    • mancanza di fioritura;
    • arresto della crescita;
    • destino.

    Quando la rianimazione è possibile e quando no?

    La rianimazione per una pianta è una misura di emergenza che salverà il fiore dalla morte. Ha senso tenere tali eventi se lo stato della rosa non viene trascurato. Quindi la situazione stressante gli permetterà di attivare i processi di crescita e sviluppo. Se la malattia è iniziata, è inutile eseguire misure di rianimazione.

    Perché la pianta è affetta da disturbi?

    1. Essiccazione. Il motivo principale del prosciugamento della rosa cinese è la mancanza di annaffiature moderne. È anche la reazione della pianta a un cambiamento di posizione. Le foglie si seccheranno vicino al fiore congelato. Devi solo dargli il tempo di riprendersi e riscaldarsi.
    2. Appassimento. Il motivo principale dell'avvizzimento delle punte delle foglie è una carenza di fosforo, azoto e la mancanza di alimentazione dell'ibisco. Un aumento della temperatura nella stanza e una diminuzione dell'umidità a livelli bassi possono influire sull'avvizzimento generale delle foglie e dell'intero fiore..
    3. Foglie rotolanti. Se una rosa cinese ha iniziato a torcere le foglie in un tubo, allora questo è un sintomo di danno da parassiti. I parassiti più pericolosi per l'ibisco sono afidi, mosche bianche e acari.
    4. Caduta (sul motivo per cui i boccioli di una rosa cinese cadono e le foglie cadono e cosa fare al riguardo, puoi scoprirlo qui). Le foglie che cadono sono una reazione alla bassa umidità, alla mancanza di spruzzi, un brusco cambiamento di illuminazione, correnti d'aria e altri tipi di stress per una rosa.
    5. Ingiallimento della corona. L'ingiallimento del piatto fogliare causa diversi motivi:
      • parassiti;
      • malattie delle radici;
      • clorosi delle foglie;
      • scarsa umidificazione dell'aria nella stanza.

    Leggi perché le foglie e le gemme della rosa cinese ingialliscono e cadono e cosa fare per trattarle, leggi il nostro materiale.

  • Mancanza di fioritura. Ci sono molte ragioni che influenzano la mancanza di fioritura. La più basilare è la concimazione azotata in eccesso, soprattutto quando la pianta ha un aspetto sano ed è abbondantemente ricoperta di foglie. I seguenti motivi possono anche influenzare la mancanza di fioritura:
    • cattiva luce;
    • umidità insufficiente;
    • durante l'inverno la rosa cinese è in una stanza troppo calda.
  • Istruzioni su cosa fare a casa

    Se il cespuglio si asciuga

    Se una rosa cinese si secca, la prima cosa da fare è normalizzare la sua annaffiatura. Dalla primavera all'autunno, il fiore ha bisogno di umidità. Per l'irrigazione, utilizzare acqua stabilizzata a temperatura ambiente.

    Il motivo successivo per l'essiccazione della pianta sono gli acari. Per combatterli, puoi provare questi farmaci:

    • Actellik;
    • Fitoverm;
    • Fufanon;
    • Neoron;
    • Aktofit.

    Questi prodotti sono tossici, quindi assicurati di aprire una finestra, indossare guanti e un respiratore prima di usarli..

    L'elaborazione è simile a questa:

    1. Per prima cosa, innaffia accuratamente il fiore e tratta i gambi e le foglie con acqua saponosa.
    2. Ora puoi procedere alla spruzzatura e utilizzare diversi farmaci a turno.
    3. La rielaborazione dovrebbe essere eseguita in 7-10 giorni..

    Per quanto riguarda i rimedi popolari, sono efficaci solo in una fase iniziale dell'infezione. Ricette popolari:

    • Infuso di cipolle. Per 20 g di buccia, 1 litro d'acqua. Insistere per 5 giorni, spruzzare il cespuglio con l'infuso, pulire foglie e rami.
    • Infuso di aglio. Versare 2 teste d'aglio grandi e tritate, versare 1 litro d'acqua e lasciare agire per 5 giorni. Prima dell'uso diluire l'infuso con acqua in proporzione uguale e spruzzare sulla boccola.

    L'ibisco appassisce

    Se la pianta inizia ad appassire, può essere molto difficile curarla. Ma puoi provare se usi i seguenti consigli:

    1. Rimuovere tutte le parti secche della pianta, toccando leggermente le sue parti sane.
    2. Tratta la rosa con farmaci antifungini: Fundazol, Topsin, Dezavid. Puoi usare un rimedio popolare: soluzione di Trichopol (2 compresse per 1 litro d'acqua).
    3. Per una stimolazione aggiuntiva della rosa, trattare con tali preparati: Epin, Zircon, Domotsvet.

    Foglie arricciate

    L'arricciatura delle foglie di azalea si verifica come risultato dell'attività della mosca bianca. Per combatterlo, vengono utilizzati farmaci:

    • Aktara;
    • Ammiraglio;
    • Biotlin;
    • Bankcol;
    • Scintilla;
    • Apploud;
    • Fufanon;
    • Tanrek.

    Quando si maneggiano farmaci, indossare guanti e ventilare bene l'area!

    Il fogliame cade

    Se le foglie hanno iniziato a cadere, la colpa è di tali parassiti:

    1. Scudo. Le foglie vengono pulite meccanicamente con un labbro insaponato. Quindi, elaborare 0,155 soluzione di Actellik (1-2 ml per 1 litro di acqua).
    2. Afide. Per combatterlo, viene utilizzata la spruzzatura con Dirris, Fitoverm, Decis, Aktellik. Se la lesione è forte, ripetere il trattamento dopo 10 giorni..

    Diventa giallo

    Per prevenire la comparsa di giallo sulle foglie o eliminarlo, saranno necessarie le seguenti raccomandazioni:

    • L'irrigazione deve essere moderata, evitare la presenza di acqua stagnante.
    • Nessuna bozza.
    • Subcorteccia tempestiva.
    • Mancanza di luce solare diretta.
    • Elaborazione di foglie con mezzi speciali per la prevenzione.

    Non fiorisce

    Se l'ibisco non fiorisce in alcun modo, deve essere stimolato:

    1. Per stimolare la fioritura, è necessario tagliare i vecchi rami in modo tempestivo..
    2. Cambia il vecchio terreno in nuovo.
    3. Posiziona la pianta in un luogo soleggiato.
    4. Non dimenticare di applicare fertilizzanti per stimolare nuovi germogli e gemme. Ma le composizioni contenenti azoto dovrebbero essere ridotte.

    Guarda un video sui motivi della mancanza di fioritura dell'ibisco e su come risolverlo:

    Misure di rianimazione in caso di morte

    Se una rosa cinese è sull'orlo della morte, è necessaria una rianimazione urgente. Include la seguente procedura:

    1. Zircone diluito - 4 gocce per 1 litro d'acqua.
    2. Elaborare accuratamente il cespuglio con la soluzione e versarne un po 'sotto la radice.
    3. Metti una busta trasparente sulla corona. Manterrà alta l'umidità. Ma non dovresti legarlo. Togli l'airing bag ogni giorno.
    4. Metti la pentola in un luogo luminoso.

    Con un'elevata umidità e una buona illuminazione, i germogli dormienti si risveglieranno e il sistema radicale inizierà a svilupparsi. Lo zircone deve essere trattato tutti i giorni, poiché ripristina il turgore.

    Prevenzione

    Per prevenire lo sviluppo di una seconda malattia, devono essere prese le seguenti misure preventive:

    • Gli indicatori di temperatura non dovrebbero andare oltre l'intervallo normale - 18-22 gradi Celsius. Essiccazione e ristagno sono inaccettabili.
    • Controllo tempestivo dei parassiti. Sono loro che portano alla deformazione delle foglie e allo sviluppo di malattie. Per l'elaborazione utilizzare Peretrum, Aktofit.
    • È meglio usare fertilizzanti complessi minerali per applicare regolarmente formulazioni nutritive.
    • L'aria nella stanza dovrebbe essere moderatamente umida, ma non secca.
    1. Temperatura. La rosa cinese è una pianta amante del calore. In primavera e in estate, la temperatura sarà di 25 gradi Celsius e in inverno di 15-20 gradi. Se la temperatura è inferiore a 10 gradi in inverno, le foglie cadranno. In estate, metti il ​​fiore sul balcone, proteggendolo dalla pioggia e dal vento.
    2. Illuminazione. L'ibisco è una cultura che ama la luce. Per lui la luce diffusa è importante. Se in estate la luce solare diretta cade sul fiore, allora questo è irto dello sviluppo di un'ustione. Coltiva una pianta sulle finestre ad est o ad ovest.
    3. Irrigazione. In primavera e in estate la rosa cinese necessita di abbondanti annaffiature. Utilizzare acqua e temperatura ambiente separate. Evita i ristagni d'acqua. In inverno l'irrigazione è moderata. Attendere che il terreno sia completamente asciutto prima della successiva irrigazione. Assicurati di fornire un drenaggio di qualità.
    4. Umidità dell'aria. In estate, l'ibisco ha bisogno di alta umidità. È utile per lui eseguire frequenti irrorazioni. Solo l'acqua non deve cadere sui fiori, altrimenti potrebbero cadere. In inverno è necessaria meno umidità. Ma se c'è il riscaldamento centralizzato, l'irrorazione dovrebbe essere eseguita a giorni alterni.
    5. Top vestirsi. Dalla primavera all'autunno, applica composizioni nutritive complesse destinate alle piante da interno in fiore. Fallo ogni 2 settimane. A partire da agosto, ridurre la concimazione contenente azoto.
    6. Potatura. Potare la rosa cinese strettamente ogni primavera. Ciò consentirà al cespuglio di acquisire una forma compatta con un gran numero di gemme. Se la pianta inizia ad allungarsi fortemente, tagliala durante il periodo di crescita. Grazie alla potatura, il fiore può assumere la forma di un arbusto o di un albero.

    Conclusione

    La rosa cinese, come altre colture decorative, è affetta da alcune malattie. Il compito principale del coltivatore è rilevare il problema nel tempo, capire il motivo del suo sviluppo e passare a un trattamento efficace a casa. Solo azioni rapide e ben coordinate aiuteranno a salvare sia il fiore stesso che il suo aspetto decorativo.

    Se trovi un errore, seleziona una parte di testo e premi Ctrl + Invio.

    Se l'ibisco si ammala: malattie della rosa cinese, metodi di trattamento

    Naturalmente, l'ibisco cresce ai tropici dell'Africa, dell'India e della Cina. Lo conosciamo con il nome di "Chinese Rose". Un fiore senza pretese con bellissime foglie decorative si è innamorato dei coltivatori di fiori. Ora viene coltivato sia nei giardini che negli appartamenti. Esistono varietà di ibisco, i cui fiori vengono utilizzati per la preparazione del tè, sciroppi coloranti e il trattamento di varie malattie.

    Malattie comuni

    Malattie causate dal mancato rispetto delle pratiche agricole

    L'ibisco è una pianta abbastanza resistente e può perdonare alcuni errori di manutenzione. Ma, nonostante ciò, la tecnologia agricola nella coltivazione della "rosa cinese" è molto importante e la mancata osservanza porta all'infestazione da parassiti e allo sviluppo di malattie..

    La clorosi è una malattia in cui le parti verdi di una pianta cambiano colore in giallo, limone o biancastro a causa di una diminuzione della quantità di clorofilla. Questa malattia può essere non infettiva e infettiva.

    • La clorosi non infettiva compare quando la nutrizione delle piante è disturbata: mancanza o eccesso di azoto, magnesio, potassio, ferro. Potassio e magnesio sono elementi intrinsecamente concorrenti. Una sovrabbondanza di uno porta alla mancanza del secondo. Il potassio è essenziale per una pianta in fiore. Con la sua mancanza, la pianta non fiorisce, oi fiori sono debolmente colorati ei rami sono sottili. La mancanza di magnesio porta alla clorosi. La carenza di ferro causa anche ingiallimento e caduta delle foglie. Per evitare ciò occorre difendere l'acqua per annaffiare la pianta e aggiungervi chelato di ferro..
    • La clorosi infettiva è causata da virus, microrganismi fungini e parassiti. La rimozione della polvere, la fertilizzazione tempestiva, il trapianto e il trattamento dai parassiti aiuteranno a evitare queste malattie.

    Sunburn. La luce solare diretta, che cade su una pianta che non si è ancora adattata, distrugge parzialmente il cloroformio in esse, a seguito della quale le foglie sono coperte da macchie bianche di ustioni. Questo è un fenomeno temporaneo quando il fiore viene spostato da una serra o da un luogo con una mancanza di consacrazione al sole splendente. L'ibisco si abituerà rapidamente ai cambiamenti di illuminazione e le nuove foglie torneranno alla normalità. Per evitare la perdita di decoratività e non danneggiare la pianta, si deve insegnare a cambiarla portandola al sole per un'ora al giorno, aumentando gradualmente la durata della permanenza.

    Malattie causate da parassiti

    Serra e mosca bianca del tabacco. Quando una pianta viene danneggiata, le sue foglie ingialliscono e si ricoprono di secrezioni appiccicose. Sul lato inferiore delle foglie si possono vedere larve giallo pallido o insetti adulti dalle ali bianche. Per combattere e prevenire la malattia, la pianta viene trattata con soluzioni di sapone di potassio o preparati Biotlin, Fufanon, Aktara, ecc..

    Acaro di ragno (ragnatela su ibisco). Nella pianta colpita, le foglie svaniscono e si ricoprono di macchie giallastre. Successivamente, su di loro compaiono ampie aree asciutte. La parte inferiore delle foglie è ricoperta di ragnatele, in cui vive il parassita. Per combattere e prevenire la malattia, è necessario lavare le foglie con sapone o olio minerale e trattarle anche con Fulmine, Fitoverm, Akarin, ecc..

    Afide. Gli afidi sono attratti dalle giovani foglie e dai germogli della pianta. Se danneggiati, si deformano e diventano appiccicosi. Per la prevenzione e il controllo della malattia, la pianta viene trattata con acqua saponosa, polvere di tabacco, Biotlin, Akarin, Decis, ecc..

    Vermi. Sui piccioli e nelle ascelle delle foglie appare uno scarico ceroso bianco. Per combattere la malattia, la pianta viene irrorata con Aktofit o trattata con oli minerali.

    Scudi e falsi scudi. Tubercoli brunastri o marrone chiaro appaiono sugli steli della pianta. Con un piccolo danno alla pianta, i parassiti vengono rimossi meccanicamente e le aree interessate della pianta vengono pulite con cherosene o olio minerale. In caso di gravi danni, è meglio trattare la pianta con un insetticida..

    Macchia batterica. I bordi delle foglie della pianta colpita sono ricoperti da macchie gialle in decomposizione. Per la prevenzione e il trattamento della malattia, la pianta viene sistematicamente esaminata e trattata con i farmaci Fundazol, Cumulus, Euparen, ecc..

    Marciume bruno. Molto spesso colpisce giovani piante e piantine. Nella pianta colpita, gli steli diventano marroni e più sottili alla base. Per la prevenzione della malattia, le talee e le piantine vengono trattate con Rovral. Le piantine dovrebbero essere piantate in modo superficiale, spruzzando accuratamente dopo la semina.

    Avvizzimento vascolare. Causato da funghi. I rami e il tronco della pianta colpita si seccano rapidamente, a volte senza avere il tempo di perdere il fogliame. Per trattare la malattia nella pianta colpita, le parti danneggiate vengono tagliate e trattate con un farmaco antifungino.

    Gall midge. Nelle piante colpite, i boccioli ingialliscono e cadono senza nemmeno fiorire. I moscerini depongono le uova in minuscoli boccioli di ibisco, quindi, per prevenire la malattia, vengono raccolti i boccioli ingialliti, impedendo loro di cadere, e il terreno sotto il fiore viene trattato con un preparato contro i parassiti del terreno.

    Sintomi di malattie

    Le foglie di ibisco diventano gialle. Le cause più probabili della malattia sono i parassiti (afidi, acari), malattie dell'apparato radicale, insufficiente umidità dell'aria o clorosi delle foglie. La clorosi è causata da un eccesso di cloro e calcio nell'acqua di irrigazione con carenza di azoto e ferro. L'acqua per annaffiare la pianta dovrebbe essere difesa e aggiunto chelato di ferro.

    Le foglie di ibisco cadono. Stress, mancanza di umidità. È necessario creare riposo per la pianta e spruzzare.

    Ibisco indoor: le foglie ingialliscono e cadono. Stress, umidità insufficiente, correnti d'aria, radici impregnate d'acqua in inverno. È necessario creare riposo per la pianta, spruzzarla, assicurandosi che il bocciolo non si trasformi in una poltiglia liquida.

    Perché le foglie di ibisco si arricciano?... La pianta è colpita dagli afidi. È necessario trattare i parassiti.

    Le foglie di ibisco appassiscono. Mancanza di nutrienti. È necessario nutrire la pianta con preparati di azoto e fosforo.

    Hibiscus garrese. La pianta è troppo calda. È necessario ridurre la temperatura ambiente, l'ombra, lo spray.

    Perché l'ibisco lascia cadere i boccioli? La pianta è troppo calda. Il terreno manca di fertilizzanti di potassio. Le gemme sono colpite dalla gallina.

    E se muore?

    Se la tua rosa cinese è malata, non disperare, potrebbe essere possibile rianimarla. L'ibisco è senza pretese e può essere curato a casa..

    Rimedi popolari per il controllo dei parassiti dell'ibisco

    Tintura di pepe (da afidi, zecche) - Versare il pepe secco con acqua in un rapporto di 1: 2 e far bollire per un'ora, quindi insistere e filtrare. Per spruzzare una pianta, 10 g del farmaco vengono diluiti in un litro di acqua e sapone. Il sapone deve essere preso circa 5 g per litro.
    Tintura di tabacco (da afidi, tripidi, acari) - 1 kg di polvere di tabacco o tabacco viene bollito in 10 litri di acqua per due ore. Insistere per due giorni e filtrare. Prima dell'uso, il concentrato viene diluito in 10 litri di acqua con 50 g di sapone.
    Soluzione di sapone. Per preparare il farmaco, 200 g di sapone di potassio vengono diluiti in 10 litri di acqua.
    Tintura di senape (per zecche, afidi) - far bollire 50 g di senape in un litro d'acqua e insistere. Prima dell'uso, il concentrato viene diluito in 20 litri di acqua..

    La tecnologia agricola è di grande importanza per mantenere l'ibisco: acidità del suolo, condizioni di calore e luce, umidità dell'aria e del suolo. Crea conforto per il fiore: non muoverti, tratta i parassiti, allenta il terreno e l'acqua una volta alla settimana e gradualmente l'ibisco crescerà nuove foglie.

    Per altre foto sull'argomento, vedi sotto:

    Video utile

    Puoi ottenere alcuni suggerimenti su come salvare una pianta da malattie e parassiti dal video:

    Se trovi un errore, seleziona una parte di testo e premi Ctrl + Invio.

    Descrizione delle malattie dell'ibisco e linee guida per il trattamento

    L'ibisco affronta facilmente il mancato rispetto delle condizioni di cura, se sono single. Con una violazione sistematica di diversi fattori chiave di manutenzione, la pianta può ammalarsi gravemente. Ciò porterà alla graduale estinzione della massa verde, al deterioramento dell'aspetto, alla mancanza di fioritura e, infine, alla morte. Nell'articolo considereremo le malattie dell'ibisco e il loro trattamento, forniremo una foto dei segni principali. Inoltre verranno segnalati insetti nocivi che a volte attaccano la rosa cinese.

    Malattie principali

    Prima di comprendere i disturbi della pianta, dovresti studiare le ragioni del loro aspetto. Questi includono:

    1. Posizione permanente del vaso di fiori in una stanza in cui la temperatura dell'aria è elevata e secca.
    2. Completa assenza di irrorazione della chioma della pianta. La maggior parte di questo requisito si applica ai caldi mesi estivi..
    3. Atterrare in piena terra o trovare un vaso di fiori in un'area in cui c'è un forte vento freddo, correnti d'aria, luce solare diretta.
    4. Grave contaminazione delle placche fogliari, che impedisce il passaggio della luce e il flusso della fotosintesi.
    5. Irrigazione eccessiva, soprattutto durante la stagione fredda. L'umidità non evaporante porta alla decomposizione delle radici, che provoca una malnutrizione della chioma e la sua essiccazione.
    6. Irrigazione con acqua ad alto contenuto di cloro (non stabilizzato) o impurità nocive.
    7. La presenza di parassiti su rami e foglie che succhiano il succo dalla pianta.
    8. Rimanere a lungo in un vaso, senza aumentarne le dimensioni e sostituire il terreno con uno più nutriente.
    9. Mancanza della quantità richiesta di medicazioni.
    10. Trovare un vaso di fiori in fondo alla stanza o piantare in un'area eccessivamente ombreggiata. Inoltre, l'ibisco non tollera il frequente cambio del lato del vaso da fiori, rivolto verso la luce..

    Se la maggior parte di questi motivi viene evitata, la pianta vivrà per molti anni e delizierà il suo proprietario con una fioritura incredibilmente lunga..

    Analizzeremo le più comuni malattie dell'ibisco e i metodi del loro trattamento a casa.

    Clorosi di tipo non infettivo

    Le principali cause di insorgenza includono violazioni associate all'assunzione di minerali e altri nutrienti nel terreno. Questa è una mancanza di azoto, potassio, ferro, magnesio. Il digiuno può verificarsi anche in uno di questi componenti, a causa di una sovrabbondanza dell'altro.

    I segni di questa malattia includono:

    • germogli diradati;
    • una diminuzione della luminosità del colore verde della foglia;
    • l'assenza del processo di espulsione delle gemme (causata dalla mancanza di potassio nel terreno);
    • la comparsa di macchie sul piatto fogliare (mancanza di magnesio o azoto);
    • giallo delle foglie o loro spargimento (carenza di ferro).

    A seconda del sintomo che appare, viene eseguito un trattamento appropriato. Consiste nell'alimentare la pianta con il componente mancante. Puoi usare fertilizzanti complessi, ma solo se non c'è il rischio di "sovralimentare" l'ibisco.

    Clorosi di tipo infettivo

    L'infezione dei fiori avviene per colpa di funghi o microrganismi infettivi. In generale, i sintomi sono simili al precedente tipo di clorosi:

    • spargimento di fogliame o ingiallimento;
    • mancanza di processo di fioritura nel periodo corrispondente;
    • aspetto insoddisfacente della pianta.

    Il trattamento consiste nell'applicare fertilizzanti minerali. Ad esempio, Mister Color. Durante il periodo di riposo, il farmaco viene utilizzato come medicazione fogliare. Al momento della stagione di crescita attiva, per l'ibisco sarà sufficiente 1 tappo del preparato diluito in un litro d'acqua. Anche Platon K è adatto, utilizzato secondo le istruzioni sulla confezione.

    Sunburn

    I punti bianchi sulle foglie di ibisco indicano scottature. La malattia può anche apparire come macchie gialle di forma arbitraria..

    Per eliminare l'ulteriore comparsa di segni malsani, è necessario proteggere la pianta dall'esposizione prolungata alla luce solare diretta. Dovresti anche evitare cambiamenti improvvisi nell'illuminazione. Se il fiore è rimasto all'ombra per molto tempo, quando ci si sposta in un luogo più illuminato, il vaso deve essere posizionato lì per 1-2 ore al giorno. A poco a poco, il tempo trascorso in un nuovo posto aumenta.

    Avvizzimento vascolare

    Una malattia pericolosa che può portare alla rapida morte dell'ibisco. È causato dall'infezione di un fungo chiamato Verticillus o Fusarium. Queste spore causano lo sviluppo di malattie come il verticillus e il fusarium. Un altro motivo è l'infezione da alcuni tipi di virus..

    Tra i segni ci sono:

    • essiccamento della pianta;
    • germogli che si restringono, a partire dal bordo;
    • rapido movimento di questi segni alla parte dello stelo;
    • morte dell'ibisco.

    Come già accennato, la malattia procede molto rapidamente. Quando provi a salvare un ibisco, dovresti immediatamente prendere misure per trattarlo:

    1. Taglia i germogli secchi, catturando la parte intatta.
    2. Spruzzare la corona e il tronco con agenti che distruggono efficacemente il fungo. Questo è Fundazol, Quadris, Strobi.
    3. Rafforza l'immunità della pianta con Epin, Zircon, Immunocytophyte.
    4. Spruzzare con Trichopolum: diluire 2 compresse in un litro d'acqua.

    Malattie delle foglie di ibisco

    Le foto presentate nella pagina dimostrano chiaramente l'effetto delle malattie sul piatto fogliare di una pianta..

    Fondamentalmente, i cambiamenti nelle foglie provocano la clorosi. Quando si verifica, la quantità di clorofilla prodotta diminuisce. Considera i sintomi comuni e le loro cause:

    1. Ingiallimento del piatto fogliare. Si verifica per colpa di parassiti, presenza di malattie dell'apparato radicale (compresa la carie), clorosi, aria secca all'interno della stanza (spesso quando si accende il riscaldamento centrale o si utilizzano stufe).
    2. Verdure cadenti. Il motivo è l'umidità insufficiente, la mancanza di spruzzi nel calore, i cambiamenti drammatici nell'illuminazione, la presenza di correnti d'aria. Anche altri stress possono avere un impatto negativo, come trapianti, potature pesanti, ecc..
    3. Curling fogliame in un tubo. Si verifica a causa della comparsa di parassiti che succhiano il succo.
    4. Foglie appassite. Volendo capire cosa fare quando le foglie di un ibisco appassiscono, è necessario prestare attenzione alla temperatura e all'umidità. Il sintomo si manifesta con calore estremo e con una diminuzione dell'umidità.
    5. Appassimento della punta del piatto fogliare. Richiederà l'introduzione di sostanze nutritive nel terreno. Un tale fastidio può essere causato da una mancanza di azoto, fosforo e altri elementi minerali..
    6. Germogli e fogliame che cadono. Il problema si verifica quando c'è una mancanza di potassio, danni alla pianta con gallina o temperatura ambiente elevata.

    Trattamento delle malattie

    Il trattamento con l'ibisco consiste nell'eliminare le cause della malattia, secondo le raccomandazioni sopra indicate..

    Per prevenire il deterioramento delle condizioni del fiore in futuro, è necessario rispettare le seguenti condizioni per il suo mantenimento:

    1. Acqua mentre il terriccio si asciuga.
    2. Scegli la posizione del vaso o la posizione di impianto in base alla posizione dell'ibisco in ombra leggera.
    3. Fertilizzare dall'inizio della stagione di crescita fino a metà agosto una volta alla settimana. In futuro, il periodo aumenta a un mese.
    4. L'irrigazione nella stagione fredda è ridotta. È meglio posizionare il contenitore con la pianta in una stanza con una temperatura di +15 gradi.
    5. La spruzzatura viene eseguita quotidianamente in estate.
    6. Prima di piantare, il fondo della fossa o il fondo della pentola viene coperto con uno strato di drenaggio. Quando si coltiva in un contenitore, è importante eseguire un trapianto tempestivo per rinnovare il terreno.

    Parassiti di ibisco da interno e da giardino

    La comparsa di insetti sulla pianta si verifica dopo aver trovato un fiore infetto nelle vicinanze o durante il trapianto in terreno infetto.

    Tra gli altri parassiti, i seguenti rappresentanti spesso si stabiliscono sull'ibisco:

    1. Afide. Un piccolo insetto che vive su foglie giovani e germogli. Nel corso della vita, assorbe il succo di ibisco, lasciando dietro di sé una fioritura appiccicosa. Se il parassita non ha avuto il tempo di diffondersi fortemente, è adatto il trattamento con una soluzione di sapone con la rimozione delle aree interessate. Nei casi più gravi, la spruzzatura viene eseguita con Anabazin, Decis, Fitoverm, ecc. Dai rimedi popolari viene isolata la polvere di tabacco, che viene diluita in acqua.
    2. Scudo e falso scudo. Si rileva facilmente sugli steli della pianta, poiché le femmine non si muovono, coprendo le uova. Sembrano escrescenze marroni. La lotta consiste nel trattamento con Actellic e altri insetticidi disponibili. Anche se l'insetto può essere rimosso manualmente spalmandolo prima con alcol.
    3. Acaro di ragno. Un insetto molto piccolo con un corpo rosso, quasi invisibile ad occhio nudo. Posizionata sul retro del piatto fogliare, si rivela l'aspetto di una placca simile a una ragnatela. Le condizioni ideali per la diffusione del parassita sono le alte temperature dell'aria e la secchezza. Sapere come affrontare un acaro su un ibisco curerà rapidamente la pianta. Per questi scopi, vengono utilizzate una soluzione o preparati di sapone: Lightning, Vertimek, Akarin.
    4. Mosca bianca in serra. Si trova nella parte inferiore della foglia sotto forma di larve. Segnala la sua presenza ingiallendo il fogliame e la comparsa di secrezioni appiccicose. Il sapone di potassio sarà un rimedio delicato per la pianta. Il farmaco Aktara, Karbofos, Iskra ha un effetto più forte.
    5. Graffiare. L'attività vitale dell'insetto provoca la comparsa di un rivestimento ceroso sulle foglie e sulle talee di ibisco. Il controllo dei parassiti viene effettuato con olio minerale, ma solo all'ombra.
    6. Gallica. Trovare questo moscerino su un fiore porta alla caduta del fogliame ingiallito, lasciando cadere i boccioli non aperti. Avendo allontanato i petali del bocciolo, sarà possibile rilevare le uova deposte del parassita, da cui appariranno i vermi nel tempo. Nel processo della loro crescita, consumeranno l'infiorescenza dall'interno, il che porterà alla sua caduta a terra. Il combattimento comporta la rimozione delle gemme e il trattamento del terreno adiacente dai parassiti che si trovano lì..

    La maggior parte degli insetti elencati può essere alleviata da tali rimedi popolari:

    1. Il peperone rosso essiccato viene versato con acqua in un rapporto di 2 a 1, cotto per 60 minuti, filtrato. Quindi 10 g della soluzione vengono sciolti in un litro di liquido saponoso, viene eseguita la spruzzatura.
    2. La senape secca (50 g) viene diluita in 1 litro d'acqua e fatta bollire per 15 minuti. Dopo il raffreddamento, viene diluito in 20 litri di acqua. Utilizzato come lavaggio delle placche fogliari nella lotta contro afidi e cocciniglie.

    La rosa cinese non soffrirà di malattie e parassiti se si osservano la maggior parte delle condizioni per il suo mantenimento. L'ibisco ha una forte immunità e resistenza alle condizioni avverse, quindi riguadagnerà rapidamente la sua forza dopo aver eliminato la causa della malattia.

    Un fiore sano ha un lungo periodo di fioritura, che delizierà tutti i giardinieri e gli amanti delle piante da interno..

    Dettagli su malattie e parassiti della rosa cinese e su come affrontarli

    Dettagli sui disturbi che colpiscono l'ibisco. Cause e sintomi di infezione. Metodi di prevenzione e modi efficaci per controllare malattie e parassiti.

    Ciò che provoca malattie della rosa cinese?

    La maggior parte delle malattie della rosa cinese sono associate a cure improprie. E al secondo posto in termini di numero di malattie e frequenza della loro manifestazione ci sono casi di infezione da funghi e virus patogeni. Ma, a proposito, la sconfitta della rosa dalla maggior parte di questi disturbi dipende anche dalla correttezza della sua coltivazione. Dopotutto, quando una pianta non riceve cure adeguate, si indebolisce e, di conseguenza, è più suscettibile alle infezioni da funghi e virus..

    L'ibisco è resistente alle avversità - non dipende molto da come viene coltivato. Significa che anche gravi difetti nella cura non possono causare danni significativi a una rosa cinese. Tuttavia, questa pianta "perdona" tali negligenze solo se sono consentite in un'unica quantità. Una violazione sistematica di qualsiasi requisito della tecnologia agricola provocherà sicuramente alcuni problemi e malattie. L'ibisco inizierà a sentirsi male all'inizio (indebolirsi), e poi appassirà e farà male.

    Quindi, tutte le malattie attualmente conosciute della rosa cinese possono colpirla a causa dei seguenti errori di cura:

    • posizionare la pianta in una brutta copia, al vento o alla luce solare diretta;
    • irrigazione eccessiva, con conseguente marciume radicale;
    • posizionamento in una stanza asciutta o calda;
    • inquinamento e polverosità della pianta, in particolare delle sue foglie;
    • mancanza di irrorazione o quando sono estremamente rari, soprattutto in estate;
    • innaffiare con acqua di scarsa qualità (contenente molte impurità dannose per una stanza rosa o non sedimentata);
    • scarsa illuminazione e talvolta il rovescio del fiore rispetto al sole;
    • Sovralimentazione con fertilizzanti;
    • mancanza di fertilizzazione e trapianto;
    • permettendo il contatto con piante già malate, a causa delle quali l'ibisco è affetto da malattie e parassiti.

    Tutte queste violazioni nelle cure, a condizione che siano sistematicamente influenzate dalla rosa cinese, provocano in essa varie malattie. Se questa pianta è dotata di condizioni favorevoli o almeno non ferita da un atteggiamento incurante, allora cresce per un periodo piuttosto lungo e piace sempre con la sua fioritura ogni anno da aprile a ottobre, o anche più a lungo.

    I principali sintomi di deterioramento o malattia dell'ibisco

    Nella maggior parte dei casi, i primi segni di un deterioramento del benessere o della malattia di una rosa cinese sono eventuali cambiamenti nello stato delle sue foglie, così come alcuni degli altri sintomi elencati di seguito. In ogni singolo caso, la pianta potrebbe non essere sana, di solito per uno dei diversi motivi. I seguenti sono i sintomi principali e le cause più probabili che li hanno causati..

    Foglie di ibisco ingiallite

    Se l'ibisco ha foglie:

    1. Diventa gialla: la pianta è infetta da parassiti (acari o afidi), le sue radici diventano bianche, clorosi fogliare o non c'è abbastanza aria umida nella stanza.
    2. Diventa gialla e cade - stress (si verifica quando fattori sfavorevoli o un brusco cambiamento nelle condizioni di detenzione), correnti d'aria o aria insufficientemente umida nella stanza, e in inverno anche da sovrastampaggio delle radici.
    3. Caduta: non c'è abbastanza aria umida nella stanza, stress, un brusco cambiamento nell'intensità dell'illuminazione o correnti d'aria.
    4. Appassire alle punte: la pianta manca di fosforo e azoto, così come, molto probabilmente, di altri nutrienti.
    5. Raggomitolato in un tubo - danni da parassiti, molto probabilmente afidi.
    6. Cadere insieme ai boccioli dei fiori: fa troppo caldo nella stanza, la pianta non ha abbastanza potassio o è colpita da un parassita (gall moscerino).
    7. Appassire insieme all'intera pianta: la stanza è troppo calda o l'umidità è al di sotto dei livelli critici per una rosa cinese.

    Qual è esattamente la ragione per la comparsa della maggior parte di questi sintomi dovrebbe iniziare a essere chiarita identificando possibili carenze nella cura. Cioè, determiniamo se la temperatura e l'umidità nella stanza, la frequenza e la quantità di irrigazione, nonché l'irrorazione e la concimazione con i fertilizzanti necessari per l'ibisco, corrispondono. Quindi, con il metodo di eliminazione, determiniamo le ragioni possibili e, molto spesso, reali. Se consistono in cure improprie, eliminiamo gli errori commessi. E come affrontare altri motivi sarà discusso più avanti..

    Tutto sulle malattie dell'ibisco: tipi, sintomi e cause

    Di seguito verranno descritte le più comuni malattie dell'ibisco. La maggior parte di essi si manifesta in un cambiamento nell'aspetto delle foglie. Cominciamo con questi disturbi in ordine di prevalenza. Le malattie delle foglie sono nella stragrande maggioranza dei casi provocate dalla clorosi. Questa è una malattia in cui il processo di formazione della clorofilla viene interrotto in una pianta e l'attività della fotosintesi diminuisce. Le principali caratteristiche di questa malattia dell'ibisco sono l'ingiallimento e / o la caduta delle foglie. La clorosi è di due tipi: non infettiva e infettiva.

    Clorosi rosa non infettiva

    Molto spesso, la rosa cinese è affetta da clorosi non infettiva. Le ragioni della sua comparsa risiedono in una malnutrizione: apporto insufficiente o eccessivo di azoto, potassio, ferro e magnesio. Inoltre, va notato che il magnesio e il potassio, per loro natura, sono elementi concorrenti. Cioè, un eccesso di uno causa una mancanza del secondo. I sintomi della clorosi non infettiva in Hibiscus sono i seguenti. Con una mancanza di ferro, le foglie ingialliscono e poi le foglie cadono. Se si osserva un diradamento dei rami, la pianta non fiorisce al momento giusto, oppure i suoi fiori hanno un colore pallido (non abbastanza brillante), allora questo indica una carenza di potassio. Quando una rosa manca di magnesio o azoto, le foglie si macchiano: gialle, biancastre o color limone.

    La clorosi infettiva, come suggerisce il nome, colpisce l'ibisco a causa dell'infezione. Gli agenti causali di questa malattia della rosa sono microrganismi fungini, virus e persino parassiti. I sintomi della clorosi infettiva sono i seguenti: ingiallimento e successiva caduta delle foglie, nonché debolezza generale e mancanza di fioritura della pianta. Forse la prossima malattia più comune sono le scottature solari. I segni di questo disturbo sono la comparsa di macchie bianche sulle foglie, come nella foto. Derivano dalla parziale distruzione del cloroformio dei tessuti verdi alla luce solare diretta. Questo di solito accade con le piante per le quali l'intensità dell'illuminazione è stata cambiata bruscamente, trasferita da un luogo meno illuminato o da una serra a un sole splendente.

    L'appassimento vascolare è il risultato dell'infezione dell'ibisco con funghi del genere Verticillus o Fusarium. Con la verticillosi, le foglie iniziano ad arricciarsi dal fondo del tronco e diventano gialle. Questo processo quindi si sposta lungo lo stelo. Una rosa gravemente colpita avrà solo la punta verde. Se la stanza è calda, le foglie appassiscono molto velocemente, senza avere il tempo di arricciarsi, con il risultato che la pianta sembra scottata. Il Fusarium si manifesta nel lento appassimento e successivo appassimento delle foglie senza mutare colore, cioè rimangono verdi. Sulle foglie superiori, i bordi possono diventare acquosi e alcune aree possono acquisire una tinta verde chiaro o giallo chiaro. In entrambi i casi, dopo la sconfitta di tutte le foglie, il tronco si asciuga rapidamente e la pianta muore..

    Lo spotting batterico è una malattia, le cui manifestazioni possono essere osservate non solo sulle foglie, ma anche sui germogli. Fondamentalmente, questo disturbo in Hibiscus è causato da batteri come Xanthomonas. Questa malattia colpisce più spesso i giovani germogli e foglie. A seconda del tipo specifico di agente patogeno, i sintomi della malattia possono differire leggermente. Il motivo più caratteristico e comune è quando compaiono per la prima volta piccole macchie gialle acquose sugli steli e sulle foglie (viste nella fotografia), che diventano gradualmente nere. La forma delle macchie è spesso irregolarmente angolare e lungo il loro contorno è visibile un bordo verde chiaro o giallo. Le macchie aumentano gradualmente di dimensioni e poi si fondono. Di conseguenza, l'intero foglio diventa nero. Quindi la malattia progredisce in tutta la pianta e alla fine muore..

    Un'altra variante della macchiettatura batterica è il fuoco batterico. È causato da altri batteri appartenenti al genere Pseudomonas. Molto spesso, un fuoco batterico inizia con giovani germogli, foglie e fiori. I suoi sintomi sono i seguenti. Sulla pianta non si formano macchie, ma immediatamente aree informi piuttosto estese di annerimento (come nella foto), che ben presto si seccano. Esternamente, tali aree del foglio sembrano bruciate in questo punto. La progressione di un'ustione batterica provoca prima la morte di singole parti della pianta e poi la sua morte. In condizioni favorevoli, questa malattia si sviluppa molto rapidamente..

    Quando colpiti dal marciume bruno, gli steli dell'ibisco diventano marroni e più sottili alla base. La rosa si indebolisce notevolmente e può morire. Molto spesso, questa malattia colpisce giovani piantine e piante..

    Trattamento di malattie e lotta contro le conseguenze di alcuni errori nella cura

    La maggior parte dei problemi sorti con l'ibisco vengono risolti riportando le condizioni di manutenzione alla normalità ed eliminando gli errori di cura. Poiché lo scopo di questo articolo non è considerare esattamente come prendersi cura di una rosa cinese, tutti questi punti verranno omessi. Soffermiamoci solo sull'eliminazione di alcune specifiche omissioni nelle cure sopra indicate nel capitolo sui principali sintomi di un deterioramento delle condizioni della pianta. In caso di umidità insufficiente nella stanza, la pianta dovrebbe essere spruzzata più spesso, non una, ma più volte al giorno. Allo stesso tempo, non dovrebbe essere consentito il ristagno del terreno, in modo che dopo una tale "doccia" l'acqua sia già nella pentola. Se l'ibisco è caldo, allora nella stanza con esso, dovresti provare a ridurre la temperatura, e dovresti anche ombreggiarlo e spruzzarlo.

    Fertilizzanti per rosa cinese

    Quando una pianta è priva di alcuni nutrienti, allora, ovviamente, è necessario alimentarla con preparati adeguati, compresi appunto gli elementi mancanti. Se le radici si inumidiscono eccessivamente in inverno, l'irrigazione dovrebbe essere temporaneamente ridotta in quantità e volume, e la pianta stessa dovrebbe invece essere spruzzata, assicurandosi, ancora una volta, che meno acqua entri nel terreno e non si trasformi in un impasto liquido. Cosa fare in caso di correnti d'aria è chiaro e quindi è necessario eliminare la causa del loro verificarsi o spostare la rosa cinese in un altro luogo più tranquillo.

    Ora sul trattamento delle malattie. La clorosi non infettiva può non solo essere sconfitta, ma anche prevenuta alimentando regolarmente l'ibisco con fertilizzanti. Se, tuttavia, si è verificata questa disgrazia, è necessario porre l'accento su quelle medicazioni che contengono gli elementi mancanti. Va anche notato che i sintomi della carenza di ferro (ingiallimento delle foglie) compaiono sullo sfondo di una mancanza di azoto e di un aumento del contenuto di cloro e calcio nell'acqua utilizzata per l'irrigazione. Pertanto, prima di annaffiare, l'acqua deve essere difesa e quindi aggiunta ad essa un microfertilizzante come il chelato di ferro. Quest'ultimo dovrebbe essere fatto se c'è davvero una carenza di ferro. Ed è necessario monitorare la sufficienza della quantità di fertilizzante contenente azoto.

    La clorosi infettiva è meglio prevenire. Per fare ciò, il contatto della rosa cinese con piante malate non dovrebbe essere consentito, è necessario effettuare tempestivamente trapianti e fertilizzazioni, ed è anche necessario pulirlo regolarmente da polvere e sporco. Quest'ultimo è meglio farlo con il mio ibisco sotto la doccia. Allo stesso tempo, coprire il terreno nella pentola con il cellophane. Eppure, tutte le nuove piante portate a casa devono essere sottoposte a una procedura di quarantena temporanea. Cioè, devono essere posizionati separatamente per diverse settimane e lontano dai fiori esistenti. Nel caso di una malattia dell'ibisco, utilizzare farmaci appropriati per il suo trattamento (progettati per combattere malattie e parassiti identificati).

    Per evitare scottature, alle rose cinesi coltivate in serra e coltivate in una stanza buia deve essere insegnato a cambiare gradualmente l'illuminazione, portandole al sole per un'ora e mezza giornata. Quindi aumentiamo gradualmente la durata della permanenza delle piante in piena luce e solo dopo il completo adattamento ad essa cambiamo il loro “luogo di residenza”. Se, tuttavia, l'ibisco si è bruciato, va bene. Si abitua rapidamente a cambiare l'illuminazione e le foglie che hanno ricevuto punti di bruciatura semplicemente cadono, lasciando il posto alla nuova normalità che presto cresce.

    Zircone per trattamento alla rosa

    È molto difficile trattare l'avvizzimento vascolare ed è tutt'altro che sempre possibile guarire l'ibisco da esso. Spesso muore rapidamente e allo stesso tempo accade che le sue foglie non abbiano nemmeno il tempo di cadere. Dovresti combattere questa malattia in questo modo:

    1. Tagliamo tutti i frammenti di piante colpite (essiccate), catturando un po 'le sue parti sane.
    2. Trattiamo l'intera rosa con speciali composti antifungini: Fundazol, Topsin, Dezavid, Alirin-R o altri. Puoi anche usare il farmaco Rovral, la cui soluzione deve essere versata alla radice. C'è anche un rimedio popolare: spruzzare la pianta con una soluzione di Trichopolum (2 compresse per 1 litro d'acqua).
    3. Inoltre, puoi stimolare i meccanismi protettivi della rosa trattandola con preparati Epin, Zircon, Domotsvet. Poco prima, è necessario assicurarsi che la composizione selezionata possa essere utilizzata in combinazione con l'agente antifungino utilizzato..

    Se nella fase iniziale non è stato possibile curare l'avvizzimento vascolare e l'ibisco continua a ferire e appassire, dovrà essere distrutto. L'individuazione batterica viene notevolmente curata irrorando la pianta stessa con contemporanea annaffiatura del terreno in una pentola con una soluzione di Trichopolum (1 pastiglia per 2 litri di acqua). Anche efficaci sono preparati contenenti rame ben noti come il solfato di rame e la miscela bordolese. Non solo per il trattamento, ma anche per la prevenzione, puoi comunque usare Fundazol, Euparen. Per evitare danni da marciume bruno, talee e piantine di ibisco devono essere trattate con Rovral. Inoltre, le piantine devono essere piantate poco profonde e, dopo la semina, spruzzate accuratamente con la stessa preparazione..

    Cosa fare se la pianta è stressata?

    Quando una pianta è stressata, il primo passo è cercare di capire cosa l'ha causata. Se il motivo è l'inizio di una forte deviazione delle condizioni di detenzione da quelle necessarie per l'ibisco, allora deve essere eliminato. È improbabile che la pianta si adatti a questo, soprattutto se i cambiamenti avvenuti sono, in linea di principio, inaccettabili per la sua vita. Lo stress può verificarsi anche a causa del fatto che la rosa è molto disturbata, ad esempio, cambia spesso il suo "luogo di residenza" (viene costantemente trapiantata o trasferita da un luogo all'altro, cosa che di solito accade durante le riparazioni e gli spostamenti) o non controlla il comportamento dei bambini e animali domestici che sono eccessivamente curiosi delle piante d'appartamento.

    Segni di stress nell'ibisco

    Anche tali effetti sulla pianta devono essere immediatamente interrotti. Nel primo caso, l'ibisco dovrebbe, almeno per un po ', essere lasciato solo fino a quando non affronta lo stress (interrompere il trapianto o scegliere il luogo più adatto, dal quale non sarà necessario trasferirlo per un tempo relativamente lungo). Nel secondo - proteggere per sempre la pianta dai "ladri" domestici, cioè, ad esempio, trovare un luogo a loro inaccessibile.

    Lo stress può anche essere causato da piccoli cambiamenti nelle condizioni di detenzione, quando i loro parametri principali sono entro valori accettabili (associati a: trasferimento da una stanza all'altra o da una serra a un habitat permanente; con piccole deviazioni dalle cure precedenti), cambiamenti stagionali nell'ambiente l'ambiente (ad esempio, una diminuzione del livello e della durata dell'illuminazione in inverno), eventuali danni, trapianti o fioriture (anche un carico di stress per piante giovani e indebolite). In questo caso, non sarà necessario prendere misure drastiche..

    Bene, di regola, la rosa cinese è in grado di far fronte allo stress stesso. Nei primi due casi, ciò accadrà dopo l'eliminazione dei motivi che lo hanno provocato, e nel secondo - a causa dell'adattamento alle nuove condizioni. Ma affinché la pianta possa affrontare con successo e rapidamente lo stress, è necessario che fornisca riposo, spruzzare più spesso e monitorare più da vicino il rispetto del programma e delle norme di irrigazione e alimentazione, nonché la qualità dell'acqua e dei fertilizzanti utilizzati per questo.

    Inoltre, l'ibisco può essere aiutato a stimolare i processi adattativi in ​​esso con l'aiuto di farmaci anti-stress, soprattutto se lo stato di stress non scompare per molto tempo e la pianta è notevolmente indebolita. Questi includono: Zircon, Fitosporin, Planriz, Epin-Extra, Planriz, Kresacin. Tali farmaci hanno un effetto immunostimolante e antistress sulle piante. È necessario scegliere e usare il "farmaco" necessario secondo le istruzioni per esso.

    I parassiti più comuni e il loro controllo

    I parassiti iniziano su una pianta in due casi: quando vengono trapiantati in un terreno contaminato o in seguito al contatto con fiori già malati. L'ibisco è più comunemente colpito dai seguenti parassiti.

    Afide. Questo piccolo insetto si deposita principalmente su foglie giovani e germogli, nonché sui germogli delle piante. Si moltiplica molto rapidamente, creando intere colonie. In grado di distruggere completamente i fiori non aperti e le foglie giovani, che nella fase iniziale della lesione diventano appiccicose e deformate. È necessario combattere gli afidi trattando la pianta con Akarin, Fitoverm, Biotlin, Intra-Vir, Decis. Anche il solfato di nicotina e la polvere di tabacco sono utili. Nelle prime fasi e nei casi di una singola lesione parziale delle foglie, è sufficiente limitare il trattamento con una normale soluzione di sapone.

    Segni di un acaro

    Acaro di ragno. Non puoi vedere questo parassita senza una lente d'ingrandimento, soprattutto perché si deposita sotto le foglie. Quest'ultimo, quando viene colpito da un segno di spunta, prima svanisce e si ricopre di piccole macchie gialle, che sono chiaramente visibili nella fotografia. Il parassita avvolge la parte inferiore delle foglie con una fitta rete, in cui vive. Successivamente, se le misure non vengono prese immediatamente, si formano estese aree secche sulle foglie. La lotta contro le zecche include il lavaggio delle foglie con acqua saponosa o olio minerale e poi il trattamento della pianta con Akarin, Lightning, Vertimek, Fitoverm.

    Mosche bianche. Di solito si nascondono sul lato inferiore delle foglie, dove puoi trovare i loro adulti e le larve giallo chiaro (mostrate nella foto). Un segno caratteristico del danno da mosca bianca a una pianta è l'aspetto di un rivestimento lucido e appiccicoso sul lato superiore delle foglie. Questa è una scarica di parassiti. Dopo un po 'si sviluppano funghi fuligginosi, a causa dei quali la superficie delle foglie diventa prima bianca e poi nera. Sono questi funghi che possono causare gravi danni alla pianta e non alle mosche bianche stesse. Inoltre, questo parassita è portatore di varie infezioni virali. I sintomi delle malattie trasmesse dalla mosca bianca possono essere molto diversi. Questa è la clorosi e le foglie possono ingiallire, deformarsi, arricciarsi.

    È necessario combattere questo parassita trattando la pianta con una soluzione di sapone di potassio o con Aktara, Admiral, Biotlin, Bankol, Iskra, Apploud, Fufanon, Tanrek.

    Vermi. Segni di danneggiamento della pianta: nelle ascelle delle foglie e sulle talee compaiono grumi cerosi e una patina polverosa di bianco, come in fotografia. Metodi di lotta: trattamento con gli stessi farmaci della mosca bianca.

    Scudi e falsi scudi. Segni di danneggiamento: sugli steli e sulle foglie della rosa compaiono squame arrotondate (tubercoli) marrone chiaro o brunastre, che difficilmente si separano dalla pianta. Questi sono già parassiti adulti. In caso di danni lievi, puliamo la bilancia con un panno o uno spazzolino da denti imbevuti di sapone o soluzione alcolica. Anche un'emulsione di sapone di cherosene aiuta. In caso di danni gravi, utilizziamo uno degli insetticidi sopra.

    Chi Siamo

    Aronia, aronia nera, aronia: una bacca che non puoi mangiare a manciate, è così aspra. Ma chi ha introdotto la frutta nella propria dieta sarà sicuramente grato alla natura per aver regalato una pianta così preziosa: la pianta ha decine di proprietà curative.