Melograno indoor: caratteristiche dell'assistenza domiciliare

Il melograno appartiene alla famiglia Derbennikov. È un albero o arbusto corto proveniente dall'Asia Minore, Iran. Esistono due tipi di piante: comuni e Socotransky. A casa contengono solo la prima varietà. Con la dovuta cura, l'albero inizia a fiorire e produce deliziosi frutti granulosi.

Descrizione

I germogli del cespuglio sono ricoperti di legno grigio-marrone. La disposizione delle foglie è opposta, a spirale. I piatti sono ondulati, con bordi lisci. Il lato esterno del foglio è lucido, il lato interno è opaco. Fiori con boccioli scarlatti a forma di imbuto su peduncoli accorciati. I frutti si formano solo al posto dei fiori che assomigliano a brocche. Il melograno fiorisce tutto l'anno.

Il melograno ordinario è adatto per la coltivazione in casa. In natura cresce fino a 5-10 m Il diametro del frutto raggiunge 8-18 cm Gli allevatori hanno allevato un numero enorme di varie forme e varietà da questa specie. Le case di solito hanno un melograno nano. Non cresce più alto di un metro, ha foglie piccole, produce frutti non più di 3 cm.

Varietà popolari di melograno per la casa

NomeDescrizione
Cartagine, piccolaAlta non più di un metro. Simile al melograno comune, ma più piccolo. Coltivato per scopi decorativi, i frutti non vengono mangiati.
Flore plenoCresce in Persia, non produce un raccolto. Cresce fino a tre o quattro metri. Le infiorescenze scarlatte luminose sembrano garofani.
Flore pleno albaSimile a Flore Pleno, ma con fiori bianchi come la neve.
Doppio fioreIn un'infiorescenza ci sono petali di varie tonalità: rossastro, rosato, bianco come la neve. Sono semplici o con strisce, intervallate.

Il melograno di Socotran cresce allo stato brado e non viene tenuto in casa. La patria dell'arbusto è l'isola di Socotra. La pianta presenta abbondanti ramificazioni, piccoli fiori rosa, piccoli frutti e foglie tondeggianti.

Cura della casa

Il melograno è senza pretese nelle cure, con la coltivazione domestica raramente ci sono difficoltà.

Illuminazione

Per una crescita intensiva e una fioritura tutto l'anno, l'arbusto ha bisogno di molta luce. Nella stagione calda, si consiglia di tenerlo su una loggia o una strada. Gli esemplari adulti crescono bene alla luce del sole. Le giovani piante dovrebbero inizialmente essere tenute all'aperto per due o tre ore, all'ora di pranzo dovrebbero essere riorganizzate in ombra parziale in modo che la luce ultravioletta non bruci il fogliame.

I vasi non possono essere posizionati sui davanzali nord. Durante il sole è necessario proteggere i cespugli dai raggi ultravioletti.

In caso di mancanza di illuminazione, si consiglia di posizionare la pianta sotto fitolampi. Al buio smetterà di fiorire e perderà le foglie. In inverno, le ore diurne sono estese a dodici ore.

Temperatura ambiente

La temperatura ottimale è + 25... + 30 ° C. Con un aumento di questi indicatori, l'albero deve essere trasferito in un luogo fresco. La stanza in cui si trova la pianta deve essere regolarmente ventilata, la boscaglia deve essere spruzzata con acqua fresca e dolce. Nel melograno soffocante perde fogliame e gemme, rallenta la crescita.

L'arbusto non tollera le basse temperature. Se il vaso con la pianta è all'aperto, deve essere portato in casa a + 15 ° C. Con letture negative sul termometro, la granata muore.

Irrigazione

L'arbusto necessita di annaffiature moderate dall'ultimo mese di primavera a settembre. Viene prodotto quando lo strato superficiale del terreno si asciuga.

Se un albero di 5-6 anni è in letargo invernale, viene annaffiato ogni quattro settimane. Giovani esemplari - ogni sette giorni. La melagrana esce dal letargo nell'ultimo mese di inverno, prima della fioritura necessita di abbondanti annaffiature.

In condizioni naturali, l'arbusto fiorisce in caso di siccità e caldo, l'eccesso di umidità porterà alla caduta di gemme, crepe nei frutti. Ma lo svantaggio porterà anche a conseguenze indesiderabili: provocherà la caduta dei petali.

Umidità dell'aria

Con aria secca, devi spruzzare il fiore e lo spazio intorno. Si consiglia di mettere una bacinella con acqua fredda nelle vicinanze e pulire le foglie quotidianamente con uno straccio umido ed eseguire la pulizia a umido nella stanza.

Si sconsiglia un'eccessiva umidità dell'aria. L'aerazione quotidiana della stanza aiuterà a ridurla. In questo caso, le correnti d'aria devono essere evitate..

Il suolo

Il melograno ha bisogno di terreno sciolto, traspirante con media acidità. È possibile utilizzare un substrato per begonie e cespugli di rose. Sul fondo della pentola, è necessario disporre il drenaggio da argilla espansa o mattoni frantumati.

Top vestirsi

Da febbraio a giugno, il melograno si prepara per la stagione di crescita. Durante questo periodo, ha bisogno di fertilizzanti contenenti azoto e fosforo due volte al mese. In autunno, l'albero viene trasferito alla miscela di potassio.

I fertilizzanti vengono applicati su un substrato umido. Il momento più adatto è il giorno successivo all'irrigazione. Per evitare che la radice si bruci, è meglio vestirsi al mattino o alla sera..

Quando i melograni vengono coltivati ​​per il consumo umano, è necessario prestare attenzione durante la concimazione dell'arbusto. È meglio sostituire le miscele minerali (azoto, fosforo, potassio) con quelle organiche (ad esempio letame o cenere) in modo che i nitrati non si accumulino nei frutti. Inoltre, un'eccessiva fertilizzazione azotata può causare una mancanza di fioritura. Se i fertilizzanti vengono acquistati in un negozio, si consiglia di dare la preferenza a miscele di frutta e bacche.

Potatura

Affinché il melograno da interni abbia un bell'aspetto, fiorisca abbondantemente e dia frutti, ha bisogno di potatura. L'arbusto cresce rapidamente. Senza potare i rami, aumenta più volte in un anno. Inoltre, i germogli creano una corona in modo caotico, quindi la pianta perde il suo aspetto.

Per la prima volta, la potatura viene eseguita all'inizio della stagione di crescita. Se la pianta è stata mandata a riposare in un luogo buio in inverno, deve essere potata dopo il risveglio. Per migliorare la ramificazione, l'arbusto viene tagliato sulla gemma che guarda verso l'esterno, lasciando solo cinque internodi.

Va tenuto presente che i fiori compaiono solo su forti germogli di un anno. Pertanto, durante la potatura, è necessario fare attenzione a non danneggiarli..

Il melograno può essere coltivato come un arbusto con tre o cinque rami principali. Se tagli la crescita delle radici, ottieni un albero con quattro rami scheletrici, uno stelo basso.

In estate, durante la stagione di crescita, vengono potati anche rami non necessari, non ci saranno danni da esso. Dopo la fioritura, se non c'è raccolto sui rami, vengono tagliati. Anche i germogli sottili e deboli vengono rimossi.

Trasferimento

Non è consigliabile ripiantare giovani cespugli per due o tre anni. Quando diventano più forti e crescono, l'apparato radicale si intreccia completamente con una palla di terra, il trapianto viene effettuato trasferendolo in un vaso più largo di 2-3 centimetri. È meglio farlo a marzo:

  • Il drenaggio è disposto e una piccola quantità di substrato da tappeto erboso, humus, terra frondosa e sabbia in quantità uguali. Un cespuglio con una zolla di terra viene posto al centro di un nuovo vaso.
  • Lo spazio rimanente è pieno di terra. In questo caso, è necessario assicurarsi che non si formino vuoti nei vasi..

Ogni primavera viene trapiantata in un vaso più grande. Quando il cespuglio raggiunge l'età di sei anni, viene trapiantato (se necessario) in un vaso dello stesso diametro. In un melograno adulto, puoi cambiare solo lo strato superiore della terra.

Pentola adatta

Le radici dell'arbusto si diffondono sulla superficie, quindi è necessario scegliere un vaso largo, ma poco profondo. Quando viene coltivata in casa, la pianta preferisce contenitori stretti. In una tale fioriera, il melograno fiorisce più abbondantemente. Per un cespuglio adulto, è sufficiente un vaso da 5 litri. Ci devono essere dei fori sul fondo per il drenaggio..

Riproduzione dell'albero di melograno

Il melograno è propagato da:

  • semi;
  • ossatura;
  • talee;
  • inoculazione.

Propagazione usando i semi

Quando si propaga per seme, si deve tenere presente che solo le specie di melograno sono adatte per il raccolto di materiale di piantagione. Le varietà non mantengono le caratteristiche del cespuglio madre. I semi vengono raccolti da un albero in fiore o acquistati nei negozi.

L'atterraggio è fatto in questo modo:

  • I semi vengono messi a bagno per 24 ore a Kornevin.
  • Il materiale di piantagione viene essiccato e seminato in un contenitore con terreno sciolto e traspirante.
  • Le piantine sono ricoperte di plastica o vetro, il contenitore viene posto nella serra in un luogo luminoso. I semi vengono ventilati quotidianamente.
  • Quando il terreno si asciuga, viene spruzzato con acqua calda e stabilizzata. I primi scatti compaiono dopo due o tre settimane.
  • I germogli si tuffano in vasi separati quando appaiono tre foglie su di essi.

I cespugli cresciuti dai semi fioriscono e producono solo dopo cinque-otto anni. Propagazione da parte dei semi di melograno indoor

Propagazione usando i semi

I semi per la coltivazione sono presi da frutti grandi e maturi. Non è difficile selezionarli: sono color crema, solidi. Le ossa verdi e morbide non sono adatte per la riproduzione. Si consiglia di piantare ad aprile:

  • La polpa viene tolta dai semi, vengono lavati in acqua fredda (possibilmente con permanganato di potassio), asciugati accuratamente. Grazie a questo trattamento è possibile evitare la decomposizione, il materiale di piantagione mantiene la germinazione fino a sei mesi.
  • Prima di piantare, le ossa vengono immerse per mezza giornata in una soluzione con due o tre gocce di Zircon o Epin. Non devono essere completamente in acqua, hanno bisogno di ossigeno.
  • Sono piantati in un substrato a una profondità di 0,5-1 centimetri in una pentola con drenaggio.
  • Il contenitore è posto in un luogo caldo con una buona illuminazione. Quando lo strato superficiale si asciuga, la terra viene inumidita con acqua calda e dolce..
  • Quando due o tre foglie compaiono sulle piantine, vengono spostate in vasi permanenti con una circonferenza fino a sei centimetri.
  • Spara da dieci centimetri, con tre paia di foglie, pizzica per migliorare la ramificazione.

Con questo metodo di coltivazione, la fioritura si osserva solo dopo 6-9 anni. Inoltre, il cespuglio risulta essere grande, potrebbe non adattarsi alle dimensioni dell'appartamento.

Propagazione per talea

Questo metodo è più adatto alla coltivazione indoor per l'alta percentuale di germinazione e il mantenimento delle caratteristiche varietali della pianta madre. Quando si pianta in estate, è necessario prendere germogli semi-lignificati maturi lunghi 10-15 cm, con quattro o cinque gemme. In inverno viene selezionato lo stesso materiale di semina, ma la percentuale di germinazione diminuisce, ci vuole più tempo per il radicamento. L'atterraggio è fatto in questo modo:

  • Le talee vengono trattate con Kornevin.
  • Due gemme inferiori vengono rimosse dal materiale di piantagione.
  • I germogli sono posti in un substrato nutriente sciolto ad angolo, profondo 3 cm. Coprite con pellicola o vetro. Arieggiato quotidianamente, spruzzato, annaffiato secondo necessità.
  • Il rooting avviene in due o tre mesi. Va tenuto presente che alcuni dei germogli muoiono. Dopo il completo radicamento, puoi ripiantare i cespugli..

La fioritura inizierà il prossimo anno. Il melograno darà i suoi frutti in due stagioni.

Corruzione

Sul ceppo viene innestata una talea varietale. È preso da un cespuglio fruttifero sano. La vaccinazione può essere eseguita in diversi modi. Se l'innesto mette radici, la fioritura inizierà tra tre o quattro anni..

Il signor residente estivo spiega: ibernazione del melograno

L'ibernazione è necessaria se non è possibile creare condizioni di caldo e una buona illuminazione durante la stagione fredda. Il periodo di dormienza dura dal tardo autunno a febbraio, il fiore viene risistemato in una stanza fresca, raramente annaffiato, non fertilizzato.

A temperatura ambiente e con una buona luce, l'ibernazione non è necessaria. È possibile estendere le ore di luce del giorno utilizzando un phytolamp. In questo caso, la fioritura e la fruttificazione saranno anche in inverno..

Melograno da interno: semina, assistenza domiciliare, coltivazione

Il melograno decorativo da interno è popolare tra i coltivatori di fiori. Questa pianta senza pretese sembra molto attraente, specialmente durante la fioritura. Inoltre, non richiede molta attenzione a se stesso. E se fornisci cure adeguate per il melograno al coperto a casa, puoi aspettare l'albero e i frutti deliziosi. Ma per questo dovrai rispettare rigorosamente le regole della coltivazione dei raccolti..

Le migliori varietà

Il melograno appartiene alla famiglia Derbennikovye. L'Iran e l'Asia Minore sono considerati il ​​luogo di nascita di questi alberi e arbusti decidui. Nel loro ambiente naturale raggiungono un'altezza di 5-6 metri, ma a casa la dimensione delle colture è molto più modesta. E raramente un esemplare cresce più alto di due metri. Inoltre, le varietà nane con un'altezza di 50-70 cm vengono spesso coltivate negli appartamenti..

Gli allevatori hanno allevato molte varietà simili di melograno da interno. Tali varietà sono particolarmente apprezzate dai coltivatori di fiori:

  • Bambino. Bonsai fino a 1,5 metri di altezza. I suoi frutti, di 5–7 cm di diametro, maturano in pieno inverno. La buccia è di colore giallo-marrone con un rossore rossastro.
  • Uzbekistan. Melograno da interno alto che cresce fino a 2 metri di altezza. Il diametro della corona può raggiungere un metro e mezzo. Pertanto, è meglio coltivare un albero per i proprietari di appartamenti spaziosi..
  • Rubino. La varietà raggiunge un'altezza non superiore a 70 cm. È apprezzato dai coltivatori di fiori per la sua natura senza pretese e per i boccioli rossi luminosi e ricchi che coprono densamente la corona.
  • Nana. Una varietà ibrida nana con un'altezza massima di 70 cm di altezza. La varietà fiorisce già nel primo anno di vita..
  • Cartagine. Questa varietà è più apprezzata per la decoratività che per la frutta. L'albero cresce fino a un metro di altezza. Durante la fioritura, densamente ricoperto di gemme luminose e profumate.

Ognuna di queste varietà decorerà l'interno e diventerà l'orgoglio di un fioraio. Ma per questo dovrai fare alcuni sforzi e fornire cure adeguate per il melograno nano a casa..

Crescendo dai semi

Non è così facile ottenere esemplari adulti o talee di una cultura. Pertanto, è più facile coltivare una pianta di melograno a casa dai semi. Usa semi di buona qualità e vitali per questi scopi. Inoltre, scegli semi più freschi, perché non durano a lungo..

I semi di melograno sani sono color crema e hanno una superficie liscia e dura. Se il seme non soddisfa questi requisiti, è meglio rifiutarsi di acquistare. C'è una grande possibilità che il tuo lavoro vada in malora.

Se lo desideri, puoi coltivare l'albero dai frutti che hai acquistato al mercato. Ma tieni presente che queste piante sono ibride. E una volta cresciuti, non mantengono il gusto e le caratteristiche della varietà. Inoltre, dovrai aspettare 5-7 anni per la frutta. Ma la decoratività di tali piante è oltre ogni lode..

Se vuoi far crescere un melograno da un frutto, scegli un frutto maturo con una buccia rosso brillante, che non mostra segni di marciume e danni meccanici.

Preparazione alla semina

Inizia l'evento tra la fine di febbraio e l'inizio di marzo. Quindi le prime piantine si schiuderanno già 2-3 settimane dopo la semina. Altrimenti, i germogli dovranno aspettare diversi mesi..

Per migliorare il tasso di germinazione dei semi di melograno indoor, assicurati di preparare i semi prima della semina. Per fare questo, puliscili dai resti della polpa e sciacquali accuratamente sotto l'acqua corrente. Se il guscio "dolce" rimane sui semi, non germoglieranno, ma saranno ricoperti di muffa.

Riempi i chicchi con acqua e 2-3 gocce di uno stimolante della crescita, come Epina, in modo che il liquido li copra a metà. Posizionare il contenitore con il seme in un luogo fresco e privo di correnti d'aria per 12 ore. Guarda il livello dell'acqua, se necessario aggiungere liquido. Altrimenti, i semi si seccheranno, il loro guscio si spezzerà e quindi non germoglieranno.

Per germinare i semi di melograno al chiuso, usa una miscela di piante da fiore versatile. Per realizzare tu stesso il substrato, mescola i seguenti componenti in proporzioni uguali:

  • torba;
  • terreno fertile;
  • sabbia.

La miscela deve essere disinfettata prima della semina. Per fare questo, stendere il substrato in uno strato di 5 cm su una teglia. Aggiungere un po 'd'acqua per mantenere il terreno umido e riscaldare il composto per 40-60 minuti a 80 gradi. Quindi, distruggerai i batteri patogeni che vivono nel terreno.

Semina

Puoi coltivare melograni indoor in contenitori o vasi. Quindi, come seminare i semi:

  1. Metti uno strato di un centimetro di trucioli di mattoni, argilla espansa o ciottoli sul fondo del contenitore di semina.
  2. Riempi il drenaggio con la terra.
  3. Asciugare i semi di melograno con carta assorbente e piantarli nel substrato a una profondità di 0,5-1 cm.
  4. Cospargere le colture con acqua calda da un flacone spray e coprire il contenitore con pellicola trasparente o vetro.

Posizionare la serra in un'area illuminata con una temperatura di + 23... + 25 ° C. Mantieni la semina al caldo finché i semi di melograno non germogliano. L'assistenza domiciliare per le colture comprende l'irrorazione regolare del terreno e l'aerazione quotidiana della serra. In un tale ambiente, le piantine appariranno già in 2-3 settimane.

Cura della piantina

Non appena i sensi del melograno indoor germinano, inizia a indurire le piante. Per fare ciò, rimuovere il coperchio dalla serra, prima per un'ora, poi per due e aumentare gradualmente il tempo. Quando le piantine rilasciano due foglie vere, immergile in contenitori separati.

Durante l'evento, assicurati di tagliare le radici dei sensi di un terzo della lunghezza. Per il trapianto di piantine, utilizzare un substrato della stessa composizione della semina. E inoltre, non dimenticare di mettere uno strato di drenaggio sul fondo delle pentole..

Quando tre paia di foglie vere compaiono sulle piantine, pizzica la parte superiore delle piantine. Questo stimola la crescita dei germogli laterali. Ripeti l'evento non appena compaiono tre paia di foglie su ogni ramo. Inoltre, in questo momento è necessario pizzicare non solo la parte superiore, ma anche tutti i germogli laterali. Quindi la corona dell'albero si rivelerà rigogliosa e voluminosa..

I melograni cresciuti dai semi possono fiorire nel secondo anno di vita. Ma non affrettarti a rallegrarti, perché i primi germogli dovrebbero essere tagliati senza pietà. Estraggono i succhi dalla pianta, che sono necessari per lo sviluppo, ma per l'anno successivo lasciano 1-2 ovaie.

Melograno in crescita a casa

Non è difficile coltivare un albero decorativo attraente. Anche un fiorista alle prime armi affronterà il compito. Dopotutto, prendersi cura di un melograno a casa consiste nelle seguenti misure agrotecniche:

  • irrigazione regolare;
  • alimentazione periodica;
  • trapianto programmato;
  • Rifinitura;
  • prevenzione di malattie e parassiti.

Affinché la pianta possa godere della sua rapida crescita e del suo aspetto decorativo, è importante mantenere una temperatura e un'umidità confortevoli vicino all'albero. Inoltre, è necessario organizzare periodi di riposo per la cultura. Maggiori dettagli su queste regole per la cura di un fiore al coperto (melograno al coperto) possono essere trovati di seguito.

Temperatura

Il melograno da interno è una pianta termofila. Affinché l'albero si sviluppi normalmente, dalla primavera alla fine dell'estate, mantenere la temperatura ambiente entro + 22... + 25 ° C. Quando fa caldo, porta la pentola sul balcone o in giardino. Se ciò non è possibile, spruzzare regolarmente la corona con acqua fredda. Altrimenti, la pianta si surriscalda, perde le foglie e rallenta il suo sviluppo..

Con l'arrivo dell'autunno, i frutti vengono legati al melograno. A questo punto, si consiglia di spostare la pentola in una stanza fresca con una temperatura di + 14... + 16 ° C.

Dal tardo autunno all'inizio della primavera, la pianta inizia un periodo dormiente. In questo momento, deve essere conservato in una stanza o in un seminterrato con una temperatura di + 10... + 12 ° C. Se ciò non è possibile, sposta il vaso più vicino a una finestra fresca. E avvolgere la pianta con la pellicola trasparente dal resto dell'appartamento. Lascia l'albero per 3-4 settimane in queste condizioni. Poi si rafforzerà e l'anno prossimo ti delizierà con numerose gemme..

Illuminazione

Il melograno ama la luce brillante, ma diffusa. Un luogo ideale per far crescere un albero sarebbe un davanzale est o ovest. Se lo desideri, puoi metterlo vicino alla finestra a sud. Ma a mezzogiorno, assicurati di appendere tulle o garza sopra..

È improbabile che un melograno della stanza sul davanzale settentrionale attecchisca senza illuminazione aggiuntiva. Pertanto, se vuoi far crescere un albero qui, assicurati di acquistare un phytolamp. Ed evidenzia la cultura in modo che le ore diurne durino almeno 12 ore.

Irrigazione e umidità dell'aria

Il melograno da interno è una pianta che ama molto l'umidità. L'animale necessita di annaffiature frequenti ma moderate. Dalla primavera alla fine dell'estate, idrata il fiore 4-5 volte a settimana, ma usa una piccola quantità di acqua. Il terreno dovrebbe rimanere sempre leggermente umido, non bagnato.

Quando il melograno fiorisce, riduci l'irrigazione, ma non lasciare asciugare completamente il terreno. Non appena i peduncoli si staccano, inumidisci bene il terreno una volta. Quindi la pianta formerà più gemme l'anno successivo. Quindi ridurre gradualmente le annaffiature e in inverno innaffiare l'albero non più di una volta al mese.

Usa acqua filtrata per irrigare il melograno. Prima di annaffiare assicurati di difenderlo per almeno un giorno. L'acqua dovrebbe essere 1–2 ° C più calda dell'aria interna.

Il melograno da interno preferisce l'umidità elevata. Dall'inizio della primavera all'autunno, spruzzare il fogliame dell'albero almeno a giorni alterni. In estate, è consigliabile tenere questo evento 1-2 volte al giorno. In inverno, se mantieni il raccolto in una stanza fresca, annulla l'irrorazione.

Top vestirsi

Il melograno comune è una pianta d'appartamento che necessita di alimentazione regolare. Applica il fertilizzante ogni due settimane dalla primavera all'autunno. Per l'alimentazione, utilizzare complessi minerali destinati alle colture in fiore.

Se vuoi raccogliere frutti da un melograno, assicurati di concimare il terreno con composti organici, ad esempio una soluzione di letame di pollo o letame liquido. Ma non lasciarti trasportare troppo dalla concimazione, perché dal loro eccesso, l'albero cresce massa verde e non vuole formare frutti. Inoltre, non overdose e non innaffiare l'albero con soluzioni organiche concentrate. Quindi brucerai le radici della cultura.

Trasferimento

Se fornisci cure adeguate per il melograno decorativo a casa, l'albero crescerà rapidamente e diventerà angusto nel vecchio vaso. E poi non puoi fare a meno di un trapianto. Sostituisci i giovani alberi ogni anno. Quando raggiungono i cinque anni, svolgi l'attività non più di una volta ogni 3-5 anni. Adulti e campioni di grandi dimensioni potrebbero non essere trapiantati affatto. Ma devi cambiare lo strato superiore del terreno nel vaso ogni anno.

Inizia l'evento tra la fine di febbraio e l'inizio di marzo. In questo momento, l'albero è più facile da tollerare lo stress della procedura. Per i melograni, scegli vasi di ceramica o plastica con un diametro di 2-3 cm più grande dei precedenti. Per le piantine annuali sono sufficienti contenitori da 100 ml.

Il melograno preferisce un terreno fertile con una reazione neutra. Una miscela versatile progettata per agrumi o piante da fiore funzionerà. Per realizzare da soli il substrato, mescolare in parti uguali terreno erboso, terreno frondoso, torba e humus.

Come trapiantare i melograni:

  1. Versare un drenaggio costituito da trucioli di mattoni, ciottoli o argilla espansa nella pentola. Questo strato dovrebbe riempire il contenitore ¼ del suo volume. Cospargere il drenaggio con terra sopra.
  2. Rimuovere con attenzione la melagrana dalla vecchia pentola insieme alla palla di terracotta. Per semplificare l'operazione, inumidisci bene il terreno 1-2 giorni prima dell'evento.
  3. Fare attenzione a non danneggiare le radici durante il trapianto. Se interrompi accidentalmente un processo, assicurati di tagliare con cura il danno e cospargere con carbone attivo o carbone.
  4. Metti l'albero in una nuova pentola e riempi i vuoti di terra. Picchietta i lati del contenitore per compattare il terreno..

Dopo il trapianto, si consiglia di non annaffiare la melagrana per 1-2 giorni. Quindi puoi tornare alle cure normali..

Potatura

Con un'adeguata assistenza domiciliare, il melograno al coperto cresce rapidamente e l'anno successivo una pianta cresciuta da un seme sembra un albero in miniatura. Per mantenere il suo effetto decorativo, è importante modellare la corona. Inoltre, puoi crearlo sotto forma di un cespuglio o un albero standard. L'ultima opzione sembra particolarmente impressionante, il che è confermato dalla seguente foto di un melograno decorativo..

Inizia l'evento a febbraio. Rimuovi la crescita delle radici, i germogli danneggiati e secchi e i rami che crescono più in profondità nella corona. Lascia 4-6 rami scheletrici sull'albero. Accorcia tutti i germogli rimanenti in modo che non siano presenti più di 5 internodi. Taglia il bocciolo superiore rivolto verso l'esterno dalla corona. Quindi i rami non si intrecciano.

Durante l'evento, tieni presente che il melograno dà i suoi frutti sui germogli maturi dell'ultimo anno. Pertanto, rimuovere i vecchi rami su cui sono già stati legati i boccioli. Non aver paura di tagliare i germogli poiché possono essere usati per la propagazione. Continua a leggere come farlo..

Propagazione per talea

Per la propagazione, scegli talee lignificate, che hanno 4 internodi. I rametti di melograno mettono radici con una probabilità del 50%. Pertanto, è meglio trattare i siti di taglio con uno stimolatore della crescita, ad esempio "Kornevin". Le talee possono essere radicate nell'acqua, ma è meglio farlo in una miscela di sabbia e torba o in compresse di torba. In un tale ambiente, i ramoscelli crescono più velocemente e raramente marciscono. Come piantare i germogli:

  1. Posizionare uno strato di drenaggio nel contenitore e cospargerlo con un substrato di sabbia e torba. Non dimenticare di disinfettare la miscela in anticipo per proteggere le piante da microbi e parassiti. Per fare questo, tenerlo sul vapore o scaldarlo nel forno..
  2. Inumidisci bene il terreno e seppellisci le talee con un angolo di 45 ° rispetto alla seconda o terza gemma.
  3. Copri la piantagione con plastica o vetro. Assicurati che il rifugio non tocchi le piante.
  4. Posiziona la piantagione in un luogo caldo e luminoso lontano dalla luce solare diretta. Affinché le talee si radichino, mantenere la temperatura del terreno entro +23 ° C.

Quando ci si prende cura delle piantine, spruzzare regolarmente il substrato con acqua tiepida da un flacone spray, senza lasciarlo asciugare. Assicurati di ventilare la serra e, se necessario, elimina la condensa dal film.

Ci vuole circa un mese per radicare completamente le talee. Puoi capire che i ramoscelli hanno messo radici e sono cresciuti dalle radici dalla comparsa di nuovi germogli. Non appena ciò accade, rimuovere la pellicola, ma continuare a inumidire delicatamente il terreno, non lasciandolo asciugare.

Dopo 2-3 mesi, pianta le piantine in contenitori separati. Durante l'evento, accorcia il germoglio centrale del giovane albero di un terzo della sua lunghezza. Questo stimola la crescita dei rami laterali e il melograno inizierà a ramificarsi..

Problemi crescenti

Il melograno comune è una pianta d'appartamento dal carattere senza pretese. Ma se commetti errori durante la partenza, l'albero è capriccioso, sorgono problemi con esso. I fioristi si trovano di fronte a tali situazioni:

  • Foglie ingiallite. Ecco come la pianta reagisce alle condizioni di caldo. Porta la melagrana sul tuo balcone o terrazza. Se fuori è inverno o non hai un balcone, spruzza più spesso il fogliame con acqua fresca. E non dimenticare di ventilare regolarmente la stanza..
  • Macchie marroni compaiono sulle foglie ingiallite. Un fenomeno simile si verifica a causa della mancanza di irrigazione. Normalizza l'idratazione e la pianta si riprenderà.
  • Le foglie cadono. Se la caduta delle foglie si verifica in autunno, non farti prendere dal panico, perché in questo modo l'albero si prepara per l'ibernazione. Se la corona si assottiglia in primavera o in estate, la cultura soffre di calore e mancanza di umidità..
  • Le foglie si seccano. Ciò porta alla mancanza di annaffiature regolari. Ma questo fenomeno parla anche di decadimento delle radici. Annusa il terreno, se senti odore di muffa, quindi trapianta immediatamente l'albero in un nuovo substrato. Durante l'evento, rimuovere tutte le radici danneggiate e marce e cospargere i tagli con carbone tritato.

Segui le raccomandazioni per la coltivazione del raccolto e fornisci al melograno indoor un'adeguata assistenza domiciliare. L'albero ti ringrazierà sicuramente con la sua crescita rapida, l'aspetto decorativo, i frutti gustosi e sani. E non ci saranno problemi con lui.

Malattie e parassiti

Con un'adeguata assistenza domiciliare, il melograno praticamente non si ammala. Occasionalmente, la pianta infetta il cancro del ramo. Questa malattia si manifesta con la rottura della corteccia e la formazione di ferite con gonfiori spugnosi sui germogli. Per curare la malattia, pulire tutte le lesioni ai tessuti sani. Tratta le ferite con solfato di rame e poi vernice da giardino.

Spesso l'albero di melograno viene attaccato da tali parassiti:

  • foderi;
  • acari di ragno;
  • afide;
  • mosca bianca;
  • cocciniglia.

Per sbarazzarsi dei parassiti, trattare foglie e germogli con acqua saponosa. Se la colonia di insetti è numerosa, allora gli insetticidi "Aktara" o "Aktellik" aiuteranno a farcela. Spruzzare tre volte uno dei preparati dell'animale, mantenendo un intervallo di 5-6 giorni tra i trattamenti.

Melograno da interno

L'albero di melograno (Punica), o come viene anche chiamato il melograno, è rappresentato da arbusti e alberi non molto grandi, ma questo genere appartiene alla famiglia Derbennikovye, anche se più recentemente è stato chiamato famiglia del melograno. Il nome latino del genere deriva dalla parola punica, o cartaginese, poiché questa pianta è molto diffusa nel territorio della moderna Tunisia (fu a lungo chiamata Cartagine). L'origine del nome russo di una tale pianta è associata alla parola latina "granatus", tradotta come "granulare". Nell'antichità la melagrana era chiamata "mela granulare", mentre nel Medioevo era chiamata "mela da seme". È interessante che ancora oggi in Italia credano che sia stato con un melograno che Eva fu tentata in paradiso. Oggi, in natura, una tale pianta può essere trovata nell'Asia occidentale e nell'Europa meridionale. Giardinieri e fioristi coltivano solo 1 specie di questo genere, vale a dire il melograno comune. I frutti di una tale pianta sono molto utili e hanno un gusto eccellente, motivo per cui il melograno è molto diffuso nella cultura, ed è coltivato sia in campo aperto che al chiuso. Inoltre, può essere coltivato utilizzando un osso di frutta, che gli scienziati chiamano melograno..

Breve descrizione della coltivazione

  1. Fioritura. Dopo la semina, la pianta fiorisce solo dopo 3 anni.
  2. Illuminazione. La luce dovrebbe essere brillante, ma sempre diffusa.
  3. Condizioni di temperatura. Durante la crescita intensiva degli alberi - da 18 a 25 gradi e durante la dormienza - da 12 a 15 gradi.
  4. Irrigazione. Durante il periodo di crescita attiva, le annaffiature dovrebbero essere frequenti e abbondanti, tuttavia, durante il periodo di fioritura, le annaffiature dovrebbero essere ridotte. In inverno, è necessario annaffiare scarsamente il cespuglio.
  5. Umidità dell'aria. Gli esperti consigliano nelle giornate calde la sera di inumidire il fogliame con acqua tiepida da uno spruzzatore.
  6. Fertilizzante. Nel periodo primavera-estate, l'alimentazione viene effettuata 1 volta in 2 settimane e per questo scopo viene utilizzato un fertilizzante complesso minerale per piante domestiche a basso contenuto di azoto. In inverno, tutta l'alimentazione viene interrotta.
  7. Periodo di riposo. Inizia nel tardo autunno e termina a febbraio. Quando un cespuglio ha bisogno di riposo, il fogliame inizia a volargli intorno..
  8. Trasferimento. I giovani alberi necessitano di un reimpianto regolare, che viene effettuato una volta all'anno. I cespugli di età superiore a tre anni dovrebbero essere trapiantati solo se necessario, dopo che le radici non si adattano più al contenitore.
  9. Potatura. Il cespuglio viene potato a febbraio per formare la chioma e per stimolare la ramificazione.
  10. Riproduzione. Per metodo del seme, talee e innesto.
  11. Insetti nocivi. Cocciniglie, acari, cocciniglie, afidi, falene e mosche bianche possono stabilirsi sul cespuglio.
  12. Malattie. Cancro ai rami, marciume radicale.

Caratteristiche del melograno

Il melograno è un albero deciduo longevo. In natura cresce nelle regioni subtropicali e ha un'altezza di circa 5-6 metri. Tuttavia, a casa, un albero del genere non può essere più alto di 200 cm I rami sono sottili e spinosi. I piatti fogliari lucidi verdastri sono di forma ovale, mentre la loro lunghezza è di circa 30 mm. Il melograno fiorisce nelle ultime settimane primaverili, mentre la fioritura continua per tutta l'estate. I fiori sono di colore rosso-arancio e sono di 2 tipi: ci sono un gran numero di fiori sterili a forma di campana, e ci sono anche fiori bisessuali a forma di brocca che danno i frutti. Il melograno forma un frutto sferico, che è essenzialmente una grande bacca con un pericarpo coriaceo; raggiunge circa 18 centimetri di diametro. Il colore della buccia è marrone-rosso, giallo-arancio o qualche altra tonalità intermedia. Il frutto è diviso in 6-12 nidi o camere, che sono posti su 2 livelli, contengono fino a 1200 semi, a volte di più. Tutti i semi sono circondati da una copertura succulenta. La prima fruttificazione si osserva all'età di tre anni. L'albero porta frutti per 7-40 anni. Oggi, il melograno fatto in casa è molto popolare tra i coltivatori di fiori, ad esempio, come: pianta del caffè, mango, limone da interni, arancia, palma da dattero e altre piante esotiche che non possono essere coltivate all'aperto a medie latitudini. Tuttavia, prima di piantare un melograno, va tenuto presente che tutti gli sforzi e gli anni di attesa possono essere vani..

Un tale albero può essere coltivato in condizioni ambientali da un osso, ma questo può essere fatto solo se vengono create le condizioni ottimali per esso e anche se è adeguatamente curato.

Melograno in crescita dal seme

Selezione dei semi

I semi di melograno freschi, che devono essere presi da un frutto maturo, bello e completamente sano, sono abbastanza adatti come semi. Ricorda che i melograni acquistati sul mercato o in un negozio sono ibridi; quindi, un albero cresciuto da un tale seme non è in grado di preservare il gusto della pianta madre, ma può avere un effetto decorativo molto elevato. L'opzione migliore sarebbe trovare una melagrana deliziosa e completamente matura ottenuta da una pianta d'appartamento. Dai semi estratti dal frutto, devi rimuovere tutti i resti della polpa. I semi adatti alla semina devono essere cremosi e molto duri al tatto. I semi verdi pallidi e quelli morbidi non dovrebbero essere seminati. I semi vanno tenuti in acqua per mezza giornata, mescolati con 2-3 gocce di Epin o Zircon, questo è necessario per stimolare la germinazione. Assicurati che le ossa non siano completamente immerse nella soluzione, poiché hanno bisogno sia di umidità che di ossigeno.

Regole di semina

Per far crescere un albero del genere, è necessaria una miscela di terreno sciolto, che include torba, terreno nutriente e sabbia. Per fare questo, in un negozio specializzato, puoi acquistare un substrato universale per piante da fiore, il fatto è che una tale pianta non è impegnativa per la composizione della miscela di terreno. Quando i semi sono preparati, devono essere essiccati, dopodiché vengono piantati nel substrato a una profondità di 10-15 mm. Le colture devono essere annaffiate con una piccola quantità d'acqua, quindi il contenitore viene coperto con un vetro o un foglio sopra e rimosso in un luogo soleggiato.

Affinché le piantine appaiano in appena mezzo mese, la semina dovrebbe essere effettuata nell'ultimo inverno o nelle prime settimane primaverili. Se la semina viene eseguita in un momento diverso, le piantine possono apparire solo dopo pochi mesi..

Cura della piantina di melograno

Affinché la coltivazione di un tale albero in condizioni indoor abbia successo, è necessario creare condizioni ottimali per esso. Ci si sente a proprio agio quando la temperatura dell'aria nella stanza è di circa 25 gradi, la stanza deve essere sistematicamente ventilata ed è anche necessario inumidire la miscela di terreno in tempo con acqua tiepida da uno spruzzatore. Dopo che le piantine hanno i primi veri piatti fogliari, devono essere piantati, mentre la radice deve essere accorciata di 1/3. Sono piantati in piccoli vasi individuali, che sono riempiti con un substrato fertile e non dimenticare di fare un buon strato di drenaggio sul fondo. Il cespuglio dovrebbe essere posizionato su un davanzale ben illuminato, il fatto è che i raggi diretti del sole dovrebbero cadere su di esso per almeno 2 ore al giorno. Se le piantine sono apparse in inverno, avranno bisogno di un'illuminazione aggiuntiva. Quando le piante hanno 2 paia di veri piatti fogliari, hanno bisogno di un pizzico, necessario per stimolare la crescita del cespuglio con due cime. Dopo che 3 paia di piatti fogliari crescono anche su tutti gli steli, avranno bisogno anche di un pizzico. Grazie a ciò, il cespuglio sarà spesso ed efficace. La temperatura nella stanza in cui cresce il giovane albero dovrebbe essere di circa 20 gradi, mentre dovrebbe essere sistematicamente ventilata. Nella stagione calda, si consiglia di trasferire una tale pianta sulla strada (su una terrazza o un balcone), dove si sentirà a suo agio, poiché ha bisogno di molta luce solare e aria fresca.

10 mesi dopo la comparsa della piantina, può iniziare la prima fioritura. In autunno, il melograno volerà intorno a tutto il fogliame e inizierà un periodo di riposo. Certo, puoi farlo crescere attivamente in inverno, ma questo porterà al rapido esaurimento della pianta. A questo proposito, deve essere concesso un periodo di riposo. Il cespuglio deve essere riorganizzato in un luogo fresco (da 10 a 12 gradi), l'irrigazione deve essere ridotta e viene anche interrotta l'alimentazione. L'albero riposerà per 1-2 mesi. Quando il cespuglio si sarà riposato, crescerà del fogliame fresco e sarà ancora più bello di prima.

Prendersi cura del melograno a casa

Come innaffiare

L'irrigazione di una melagrana giovane dovrebbe essere fatta alla radice, cercando di evitare che gocce di liquido cadano sulla superficie dei piatti fogliari. È più conveniente innaffiare il cespuglio con un annaffiatoio con un beccuccio stretto. Assicurati che la miscela di terriccio nel contenitore sia sempre leggermente umida. Durante il periodo di fioritura, l'irrigazione dovrebbe essere ridotta, tuttavia la massa di terra non dovrebbe seccarsi in ogni caso. L'acqua dovrebbe essere usata ben stabilizzata (almeno 24 ore) e dovrebbe essere anche tiepida (1-2 gradi sopra la temperatura ambiente). I floricoltori esperti consigliano, per compensare la riduzione dell'irrigazione, inumidire il fogliame del cespuglio da un flacone spray con acqua calda bollita. Durante il periodo dormiente, l'irrigazione dovrebbe essere scarsa.

Top vestirsi

Per stimolare la crescita delle piante durante il periodo della piantina, devono essere alimentate con una soluzione di cenere di legno (1 cucchiaino di cenere per 1 litro di acqua), viene utilizzata per annaffiare i cespugli. La medicazione superiore degli alberi viene eseguita nel periodo primavera-estate 1 volta in mezzo mese e per questo usano un fertilizzante liquido universale per piante da interno. Nel caso in cui un albero venga coltivato per ottenere frutti, si consiglia di nutrirlo non con fertilizzanti minerali contenenti una grande quantità di nitrati, ma con materia organica (una soluzione di letame di pollo o liquame). Durante l'alimentazione, è necessario essere estremamente attenti, perché se il cespuglio riceve troppo azoto, non formerà fiori e quindi frutti.

Trapianto di melograno

Quando cresci a casa per un albero di melograno, devi scegliere un contenitore abbastanza stretto. Più stretto è il vaso, meno fiori sterili a forma di campana si formeranno nel cespuglio. Il primo trapianto di cespugli viene eseguito dopo 1 anno. I cespugli adulti vengono trapiantati solo se necessario, lo fanno quando il sistema radicale diventa troppo angusto nel vaso. Durante il trapianto, il nuovo vaso dovrebbe essere solo 20-30 mm più grande di quello vecchio. Dopo che la pianta compie quattro anni, i trapianti devono essere interrotti, ma allo stesso tempo, lo strato superiore della miscela di terreno deve essere sostituito una volta all'anno.

Potatura

Il melograno può essere formato come un albero compatto con un fusto basso e 4 o 5 rami scheletrici, oppure come un cespuglio con 3 o 4 rami scheletrici. Man mano che il cespuglio cresce sui rami scheletrici formati, devi posare 4 o 5 rami del secondo ordine, quindi, se lo desideri, puoi formare rami del terzo ordine su di essi. I germogli delle radici, i gambi e i rami grassi e in eccesso devono essere rimossi. Nel tempo, i vecchi rami vengono tagliati perché non possono produrre raccolti. La fruttificazione dell'albero si osserva sui germogli dell'anno in corso.

Parassiti e malattie del melograno

Tali insetti dannosi come cocciniglie, acari, cocciniglie, afidi, falene e mosche bianche possono stabilirsi su un melograno al chiuso. Inoltre, l'albero può essere colpito da cancro del ramo (phomopsis), cancro alle radici, macchie fogliari e marciume grigio..

Parassiti

Se gli afidi si sono stabiliti su un cespuglio, per liberarsene usano un'infusione di tabacco di due giorni (per 1 litro di acqua calda 40 grammi). Prima di spruzzare, l'infuso pronto deve essere miscelato con acqua in rapporto 1: 2 e con 4 grammi di sapone da bucato, che viene pre-macinato su una grattugia. Per distruggere acari, mosche bianche e cocciniglie, viene utilizzato l'infuso di cipolla o aglio. Per prepararlo è necessario unire 1 litro di acqua e 20 grammi di buccia, dopo 5 giorni l'infuso sarà pronto, sarà solo necessario filtrarlo. Se una falena si è depositata su un cespuglio, quindi per liberarsene, è necessario rimuovere tutti i frutti colpiti, sia quelli che sono caduti che quelli che pendono dai rami.

I prodotti chimici possono anche essere usati per proteggere l'albero dagli insetti nocivi. Per sterminare le cocciniglie, il cespuglio viene spruzzato tre volte con Mospilan, Confidor o Aktara, mentre le procedure vengono eseguite con un intervallo di 5-6 giorni. E puoi far fronte agli acari con farmaci acaricidi, ad esempio Fitoverm o Aktellik.

Malattie

Se il cespuglio è affetto da cancro dei rami o delle radici, si osserva la rottura della corteccia e la formazione di ferite con gonfiore spugnoso, mentre i rami e gli steli iniziano ad asciugarsi. Se l'albero è gravemente colpito, si asciuga completamente. Non appena si notano i primi sintomi della malattia, tutte le ferite devono essere pulite su tessuto sano, dopodiché vengono spruzzate con una soluzione di solfato di rame e trattate con vernice da giardino. Nel caso in cui quasi l'intera superficie dell'albero sia coperta da tali aree, si consiglia di tagliarla su un ceppo, forse questo aiuterà a salvarlo. Le cause più comuni di danno al melograno da tali malattie sono danni meccanici al legno o alla corteccia.

Possibili problemi

Se ti prendi cura del cespuglio in modo errato o non gli fornisci condizioni di crescita adeguate, potrebbero sorgere problemi con esso:

  1. Ingiallimento dell'albero. Questo problema è molto comune. Per cominciare, il cespuglio deve essere attentamente ispezionato per la presenza di insetti dannosi, in particolare acari di ragno. Se non ci sono parassiti, molto probabilmente il cespuglio diventa giallo a causa della temperatura dell'aria eccessivamente alta nella stanza. Inoltre, l'ingiallimento può essere associato a una quantità insufficiente di umidità nella miscela di terreno, ma in questo caso si formano macchie scure sui piatti fogliari..
  2. Vola intorno al fogliame. Il volo delle placche fogliari può essere il risultato del loro ingiallimento, e ciò può essere dovuto al fatto che i parassiti, ad esempio gli acari del ragno, si sono depositati sul cespuglio, o la pianta è affetta da qualsiasi malattia, così come con un'annaffiatura eccessivamente scarsa o con il fatto che nella stanza molto caldo. Volare intorno al fogliame può anche essere dovuto al fatto che la pianta si sta preparando per un periodo dormiente, perché è decidua. In questo caso, il processo è abbastanza naturale e non dovresti aver paura.
  3. Essiccazione dell'albero. L'essiccazione del fogliame può essere dovuta al fatto che l'umidità nella stanza è troppo bassa o con problemi all'apparato radicale, che si verificano quando l'albero viene annaffiato in modo errato. In questo caso, il substrato nella pentola deve essere annusato, se ha un odore pungente di muffa, allora il cespuglio dovrà essere trapiantato in una miscela di terreno fresco. Durante il trapianto, ispezionare attentamente l'apparato radicale del cespuglio e ritagliare eventuali aree marce. Le ferite sulla superficie dell'apparato radicale devono essere cosparse di polvere di carbone..

Metodi di riproduzione

L'albero di melograno domestico viene propagato dai semi, ma anche da talee e innesti. Si è già accennato in precedenza che le piante coltivate da semi potrebbero non preservare le caratteristiche varietali della pianta madre, ma gli alberi ottenuti in questo modo sono adatti per l'innesto di talee varietali. Le piante ottenute per talea o coltivate da talee mantengono completamente le caratteristiche varietali del cespuglio genitore.

Melograno da talee

Durante la raccolta delle talee, la crescita dell'anno in corso viene interrotta, mentre la loro lunghezza dovrebbe essere di circa 10 centimetri. Puoi anche usare i germogli di radice per tagliare le talee. Per prima cosa il taglio inferiore delle talee viene immerso in una soluzione di un prodotto che stimola la formazione delle radici, dove devono rimanere per 6 ore. Quindi le talee vengono lavate sotto l'acqua corrente e piantate in una miscela di terreno, che comprende sabbia e torba (1: 1). Il taglio inferiore delle talee deve essere interrato per 20-30 mm nel substrato, dopodiché il taglio deve essere coperto dall'alto con una bottiglia di plastica tagliata o una cupola trasparente per creare un effetto serra all'interno, necessario per il successo del radicamento. Quindi i contenitori con talee vengono riorganizzati in un luogo ben illuminato. Dovrebbero attecchire completamente dopo 1,5-2,5 mesi, dopodiché vengono trapiantati in vasi individuali, che vengono riempiti con una miscela di terreno per piante di agrumi o un substrato costituito da erba, humus e terreno frondoso e anche sabbia (2: 1: 2: 1). Se un cespuglio cresciuto da talee è ben curato e adeguatamente curato, la sua prima fioritura potrebbe avvenire entro 2 o 3 anni dalla semina. Il melograno può essere propagato anche per talea lignificata, ma le loro radici si formano per un tempo molto lungo, mentre la maggior parte delle talee muore.

Riproduzione per innesto

Il melograno indoor viene anche propagato per innesto. Se pianti un taglio varietale su un brodo di melograno coltivato da seme, otterrai una pianta varietale. Le talee varietali adatte per l'innesto possono essere prelevate solo da un cespuglio fruttifero. Diversi metodi sono adatti per l'innesto di melograni, tutto dipende dallo spessore delle talee e del portinnesto. Oggi esistono più di 150 metodi di vaccinazione e spetta a te decidere quale è giusto per il tuo caso particolare. Le più popolari tra i floricoltori, così come le più semplici, sono l'accoppiamento semplice, l'accoppiamento con una lingua (inglese), per la corteccia, nella fessura, nel calcio e nel taglio laterale. Una pianta innestata con successo dovrebbe fiorire per la prima volta dopo 3 o 4 anni.

Tipi e varietà di melograno domestico

In natura, esistono solo 2 tipi di melograno, vale a dire: melograno comune (Punica granatum) e melograno di Socotran (Punica protopunica), che è endemica dell'isola yemenita di Socotra. Il melograno di Socotran si differenzia da quello ordinario per il colore rosa dei fiori, così come per i frutti più piccoli e meno dolci. Il melograno comune è descritto in dettaglio all'inizio di questo articolo..

Il melograno nano è un ibrido, ma poiché è molto popolare tra i coltivatori di fiori, è stato individuato come una specie separata chiamata Punica nana. Questa specie è più spesso coltivata a casa, anche come bonsai. L'altezza di un tale albero non supera i 100 centimetri. Questa specie differisce dalle altre in quanto inizia a dare i suoi frutti molto presto. La prima fioritura si osserva già a 3-4 mesi. E nei granati di due anni si osserva la formazione di circa 10 piccoli granati, che raggiungono fino a 50 mm di diametro. Questa specie cresce bene in casa grazie al fatto che è resistente alla bassa umidità dell'aria. Questa specie differisce dal melograno ordinario in quanto praticamente non getta via i piatti fogliari per lo svernamento. Grazie agli allevatori sono nate più di 500 varietà di questa specie, la maggior parte delle quali coltivate in casa. Per esempio:

  1. Uzbekistan. A casa, l'altezza di un albero del genere può raggiungere circa 200 cm I ricchi frutti sferici rossi pesano circa 120 grammi. La loro buccia è sottile e i chicchi di un colore bordeaux vino hanno un sapore agrodolce..
  2. Bambino. L'altezza del cespuglio, di regola, non supera i 50 centimetri. I fiori vengono raccolti in mazzi di 5-7 pezzi o sono singoli. Il colore dei frutti è giallo-brunastro con un rossore rossastro, raggiungono i 50-70 mm di diametro, mentre i melograni maturano alla fine della prima metà del periodo invernale. Tali cespugli devono essere impollinati artificialmente.
  3. Cartagine. La fioritura è osservata in maggio - agosto. I fiori rossi raggiungono i 40 mm di diametro. I melograni succosi leggermente aspri sono molto gustosi.
  4. Shah-nar. La varietà è nata grazie agli allevatori azeri. I frutti rossi sono a forma di pera o tondi, ricoperti da una buccia di medio spessore. Il sapore dei piccoli chicchi è gradevole, agrodolce.
  5. Rubino. L'altezza di un tale albero è di circa 0,7 metri. A differenza di altre varietà, questa ha un colore rubino più intenso. Se la pianta è ben curata, i suoi melograni peseranno circa 100 grammi e di diametro raggiungeranno i 60-80 mm.

Tra i giardinieri, tali varietà sono popolari come: Kzyl-anar, Vanderful, Ulfi, Lod-Juar, Ak-Don, Gyuleisha rosso e rosa, viola, Salavatsky, ecc..

Se hai il desiderio di coltivare melograni a casa, puoi scegliere non solo varietà compatte ma anche vigorose per questo. Il fatto è che in condizioni indoor crescono molto raramente più di 200 cm.

Proprietà del melograno: danno e beneficio

Proprietà utili del melograno

Il melograno è uno dei frutti più sani. Il frutto contiene vitamine P, C, B12, B6, fibre, sodio, iodio, fosforo, ferro, potassio, manganese, calcio e magnesio. La composizione del succo di melograno comprende zuccheri: fruttosio e glucosio, mela, tartarico, citrico, ossalico, succinico, borico e altri acidi organici, sali di solfato e cloruro, phytoncides, tannino, tannini e sostanze azotate.

A causa del fatto che i melograni contengono tutte queste sostanze che sono molto utili e necessarie per il corpo umano, hanno proprietà medicinali. Tali frutti aiutano a dissetare, rafforzare il sistema nervoso, le pareti vascolari e l'immunità, nonché la formazione di globuli rossi nel sangue e la produzione di emoglobina. Per molto tempo, l'infuso di fiori e frutti di questa pianta è stato utilizzato come agente emostatico. Per le persone di età che hanno subito un intervento chirurgico, si consiglia di mangiare il melograno per un rapido recupero. Contiene molta vitamina K, necessaria per il normale metabolismo dei tessuti connettivi e delle ossa, ed in particolare per l'assorbimento del calcio.

Una tale pianta aiuta a rallentare lo sviluppo dell'osteoartrosi, mentre elimina il gonfiore e l'infiammazione del tessuto cartilagineo. Il succo di melograno, tra le altre cose, normalizza la pressione sanguigna e si consiglia di berlo come agente ematopoietico per malattie del cuore, dei reni, del fegato, degli organi circolatori o dei polmoni. La composizione di questo succo include anche estrogeni, che aiutano ad alleviare la condizione della menopausa, oltre a combattere l'insonnia. È molto importante per i vegetariani includere il melograno nella loro dieta, poiché il suo succo contiene 15 aminoacidi e quasi la metà di essi si trova principalmente nella carne. A causa del fatto che il vegetariano mangerà regolarmente melograno, non sentirà una mancanza di proteine ​​animali. Il succo ha anche un effetto coleretico, antinfiammatorio, analgesico e diuretico sul corpo. Tuttavia, una tale pianta è giustamente considerata un ottimo rimedio per scorbuto, diatesi di acido urico, aterosclerosi, mal di testa e disturbi gastrointestinali. Gli esperti raccomandano di bere regolarmente il succo di una tale pianta per le persone che vivono in una zona ad alta radiazione, che hanno subito l'irradiazione o che lavorano con isotopi radioattivi. Si consiglia di berlo anche per anemia, ipertensione, malaria, asma bronchiale e diabete mellito. La buccia del frutto contiene alcaloidi, quindi è usata come potente agente antielmintico. Un decotto di buccia viene utilizzato per l'infiammazione dei reni, degli occhi, del fegato e delle articolazioni. Viene anche usato per i disturbi intestinali e per i gargarismi del mal di gola. La polvere preparata dalla buccia viene leggermente fritta in olio di mucca o d'oliva, la miscela risultante viene utilizzata per ustioni, abrasioni e crepe, nonché una maschera per la pelle grassa.

I semi di melograno sono un potente agente che aumenta la peristalsi intestinale. E contengono anche un olio molto prezioso, che contiene vitamine liposolubili E ed F, che contribuiscono alla rapida guarigione delle ferite, al ringiovanimento, alla protezione del corpo umano dal cancro e alla rigenerazione delle cellule della pelle. L'estratto di melograno contribuisce al rapido recupero dell'epidermide, che è stata esposta a prolungata esposizione alla luce solare. Le pellicole bianche essiccate all'interno del melograno vengono aggiunte al tè, poiché aiutano a normalizzare il sistema nervoso, eliminare l'ansia e l'eccitazione e combattere l'insonnia.

Nella medicina ufficiale vengono utilizzati decotti e tinture, a base di fiori, corteccia, frutti, bucce e semi di una tale pianta, che aiutano con stomatiti, ustioni, anemia, diarrea, congiuntivite e altre malattie.

Controindicazioni

Il succo di melograno non deve essere bevuto con ulcera gastrica e duodenale e anche con gastrite ad alta acidità. Se necessario, il succo può essere fortemente diluito con acqua. Poiché il melograno contiene molti acidi, può causare la distruzione dello smalto dei denti. A questo proposito, quando si mangia il melograno o si beve il succo, i denti vanno spazzolati accuratamente e risciacquati. Poiché questo frutto ha un effetto fissante, può causare stitichezza nelle persone con problemi digestivi. Ricorda che la buccia contiene sostanze tossiche, quindi un decotto può essere preso solo dopo aver consultato un medico. In caso di sovradosaggio di un decotto, si verifica un aumento significativo della pressione sanguigna, vertigini, un forte deterioramento della vista, debolezza, convulsioni e irritazione della mucosa.

3 commenti

Grazie! Articolo interessante. Devi provare a piantare un melograno dai semi. Il melograno al coperto sembra molto buono. Siamo riusciti a coltivare cachi e maraki dai semi! Si è rivelato molto semplice!

Ciao! Grazie mille per un articolo così esaustivo e completo! Mi dispiace solo una cosa: in ritardo ha attirato la mia attenzione. Puoi dirmi se è possibile correggere il mio errore? Il fatto è che il melograno è stato piantato circa un anno fa, più precisamente, già 14 mesi. Ma in qualche modo completamente non ho prestato attenzione a un momento come la potatura e il trapianto. Cioè, man mano che cresce, così cresce, attribuendo importanza esclusivamente all'irrigazione e grazie a Dio, come nel tuo articolo. Ma ora il risultato è questo: è molto lungo (beh, già circa 0,5 m) e sottile. E solo tre rami lunghi e sottili. Capisco, ora che era necessario formare un albero, come hai scritto. Ma cosa fare adesso? È possibile intraprendere un'azione? O è tutto finito? Grazie mille in anticipo per la tua risposta!

Ciao Valery! Assolutamente non preoccuparti per la crescita e la magrezza) In linea di principio, la melagrana nana cresce bene in casa e senza problemi (a differenza del mirto, che può semplicemente "morire dal nulla"). Succede, in inverno, getterà via il fogliame. L'importante è non asciugarlo. Ora non ha senso tagliare. Meglio più vicino ad aprile. Ciclo vitale, "aumento" dell'intensità e della durata del sole. E i fertilizzanti saranno già possibili. Qualunque cosa "azotata". Come persona che pratica il bonsai da molti anni e ha avuto melograni per molti anni, dirò questo: tagliarli all'altezza dove vuoi. Puoi dividere il taglio per 10 cm e metterlo nell'acqua: attecchisce facilmente. Soprattutto con radice ed epin. "Stump" andrà su due lati. Sui reni. E poi crescita diretta. E cerca di non "addensare". Se è "nano", la crescita massima per un albero, il futuro, è di 30-40 cm. Guarda un albero che ti piace in natura, guarda il tuo, soprattutto in futuro, tra 5 anni Bene, riduci l'albero "naturale" di 15 volte. Da questo, balla. Il melograno ha un segno meno: i boccioli sono opposti e quasi a 90 gradi. Pertanto, è un po 'difficile "costruire" la corona. Ma se tagli 3 volte l'anno, gli internodi saranno piccoli, è più facile da guidare.