Piante rampicanti d'appartamento (80 foto): tipi e cura

Le piante rampicanti in case e appartamenti sono il materiale ideale per creare composizioni verdi. Sogni da tempo il phyto-wall? Questo è del tutto possibile se scegli le viti giuste e le metti in un'astuta struttura a più livelli. E ti diremo come farlo e come prenderti cura delle tue piantine indoor preferite! Questa soluzione rinfrescherà qualsiasi interno, creerà una sensazione di freschezza e ariosità..

caratteristiche generali

Le piante rampicanti non sono solo belle, ma anche pratiche, perché possono essere utilizzate per ombreggiare alcune parti della stanza. Le liane sono senza pretese nelle cure, non hanno bisogno di condizioni speciali e crescono facilmente senza quasi alcun intervento umano.

La maggior parte dei cobitidi indoor sono perenni e sempreverdi, con una crescita intensiva. Alcune varietà di kvamoklite possono crescere fino a 2 m a stagione. Fondamentalmente hanno fusti erbacei flessibili, ma ci sono anche viti che diventano legnose con l'età..

Un'altra caratteristica delle diverse specie è il metodo di attaccamento alla superficie: quelli ricci o con viticci intrecciano il supporto con germogli laterali e kornelazychie - con radici. Quelli ricci sono spesso allevati in case e appartamenti: sono più decorativi, estetici e formano graziose spirali.

Tipi di piante rampicanti d'appartamento

Un numero enorme di specie di cobitidi, liane ed edera viene coltivato in appartamenti e case. Queste sono varietà decidue, decorative e fiorite da miniatura e aggraziata a grandi e potenti.

L'edera comune è la scelta più semplice e ovvia se hai bisogno di fito-pareti o finestre paesaggistiche. Intreccia rapidamente le basi e le copre con grandi foglie coriacee lucide. Gli allevatori hanno sviluppato molte varietà di edera in diverse forme e colori, con piatti ovali, a forma di stella o appuntiti..

Hoya è anche chiamata edera di cera per la caratteristica consistenza delle grandi foglie coriacee. È una liana in fiore con graziosi e delicati fiori a forma di stella di tonalità chiare. Tieni presente che durante la fioritura, il vaso di fiori non può essere riorganizzato o capovolto, altrimenti l'hoya può far cadere i boccioli.

Philodendron

Il filodendro rampicante si distingue per le sue grandi foglie a forma di cuore su steli snelli e aggraziati. Il fiore cresce e cespuglio facilmente se leghi i germogli e pizzichi nuovi rami in tempo. Gli allevatori hanno sviluppato varietà interessanti con una parte inferiore rossastra delle foglie.

Gloria mattutina

Un'elegante liana decorativa con fiori blu-viola che si sente bene sia in appartamento che in giardino. A meno che in campo aperto, vivrà come un annuale - fino al primo inverno. I fiori di campana coprono uniformemente gli steli sottili legati a un supporto a traliccio. Non dimenticare di rimuovere immediatamente i boccioli secchi - e poi la gloria del mattino delizierà con la sua bellezza molto più a lungo.

Cissus

Cissus è il parente più stretto della vite, che è popolarmente chiamata betulla. Ciò è dovuto al colore insolito: sulle foglie verdi ricche con una parte inferiore rosa si trovano macchie d'argento. Gli steli ornati si attorcigliano attorno al supporto e alle sporgenze grazie alle antenne e crescono magnificamente già durante la prima stagione.

Clerodendrum

Una graziosa liana fiorita originaria del Giappone piace con infiorescenze a grappolo di spugna viola e un aroma unico. Clerodendrum richiede un'attenta manipolazione, stampaggio regolare, alimentazione e aria fresca. Ma d'altra parte, le piante coltivate da talee fioriscono fino all'autunno e decorano qualsiasi interno..

Monstera

Una bellissima liana decorativa nota per le sue enormi foglie tagliate di una succosa tonalità scura. Si eleva bene lungo il supporto per via delle radici aeree, tanto da crescere fino a 3 m Le giovani piante differiscono leggermente: hanno foglie intere a forma di cuore e più chiare.

Tradescantia

Questa è una vite da interni popolare che si trova in quasi tutti gli appartamenti. La sua particolarità sono le foglie morbide argentee con un bordo delicato appena percettibile. La Tradescantia è una cultivar in fiore con delicati fiori bianchi o viola, ma hanno vita molto breve.

Nephrolepis

Nephrolepis non è realmente un vitigno, ma piuttosto il membro più insolito della famiglia Fern. Le sue foglie lunghe, sottili e aggraziate crescono fino a un metro di lunghezza, quindi decorerà bene un angolo verde o una composizione a più livelli. Di tutti i tipi di felci, questa è la più senza pretese: è sufficiente fornirgli una grande quantità di umidità.

Scindapsus

Uno dei botia più modesti per appartamenti, perché lo scindapsus mette radici in quasi tutte le condizioni. Ci si sente bene all'ombra nell'angolo più lontano della stanza o in una fioriera sospesa proprio vicino alla finestra. I nuovi germogli possono sia intrecciare i supporti che appendere al vaso, così puoi creare nuove composizioni decorative. Le foglie a forma di cuore con punti luminosi sparsi sui piatti sembrano particolarmente interessanti..

Syngonium

Il syngonium cresce fino a 1,5 m con annaffiature regolari, negli angoli ombreggiati e sostenuto da un largo bastone di muschio. Questa è una liana da interno con foglie variegate, che alla fine acquisiscono una forma lobata. Le varietà con piatti variegati o addirittura completamente bianchi sembrano interessanti.

Fiore della passione

Un insolito tipo decorativo di ampel liane sempreverdi, che viene utilizzato per decorare balconi e logge. La loro particolarità sono i fiori multicolori con un doppio perianzio luminoso fino a 10 cm di diametro.A differenza dei congeneri amanti dell'ombra, la passiflora ama il sole splendente e si sente bene sul davanzale meridionale o anche per strada.

Prendersi cura delle piante rampicanti d'appartamento

Alcune varietà di piante rampicanti richiedono condizioni e cure speciali, quindi assicurati di essere interessato a tali caratteristiche in anticipo. Ma la maggior parte delle specie è abbastanza modesta e praticamente non differisce nei loro bisogni di base..

Temperatura

La maggior parte delle viti è arrivata da noi dai tropici, quindi amano un clima caldo e umido e non tollerano bene il gelo. È importante che la temperatura in inverno non scenda sotto i 16 gradi, ma non superi i 21 in estate. Se accendi il riscaldamento o l'aria condizionata, non farlo direttamente vicino al fiore.

Illuminazione

La maggior parte delle viti domestiche preferisce l'ombra parziale leggera, perché le ustioni compaiono facilmente sulle foglie alla luce solare diretta. Gira periodicamente i vasi da fiori o i vasi in modo che il fiore venga illuminato uniformemente da tutti i lati. Altrimenti, si allungherà su un lato e rimarrà deformato..

Irrigazione

I Cobitidi da casa amano l'umidità e gli spruzzi: salvali dal caldo con acqua fredda 1-2 volte al giorno. È meglio annaffiare e spruzzare il fiore al mattino o alla sera, ma non nel bel mezzo della giornata sotto il sole. Innaffia il vaso di fiori mentre il terreno si asciuga, ma non esagerare, perché sotto il fogliame denso, il terreno trattiene l'acqua a lungo.

Fertilizzanti e alimentazione

Per le viti da interno, sono adatti terreno neutro fertile leggero o miscele speciali già pronte. Più velocemente il fiore cresce, più ha bisogno di nutrirsi: così le foglie saranno spesse e succose. I fertilizzanti minerali complessi o organici diluiti con acqua sono abbastanza adatti.

Potatura

Affinché le viti da interno rimangano sempre belle e in ordine, devono essere correttamente posizionate su supporti e periodicamente tagliate. Ad esempio, affinché il ramo centrale cresca lungo e forte, deve essere gradualmente intrecciato attorno a un supporto rotondo e fissato. E affinché la vite diventi grande e soffice, i nuovi rami vengono pizzicati sul germoglio apicale per formare processi laterali.

Piantare e allevare

Le piante d'appartamento rampicanti vengono propagate e ringiovanite utilizzando una talea apicale, che viene tagliata e radicata direttamente con le foglie. Se la vite ha radici aeree, scava immediatamente il germoglio nel terreno e, in caso contrario, lascialo prima nell'acqua. I semi per la propagazione sono usati raramente: non è molto conveniente e non abbastanza efficace.

Quando la liana è ringiovanita, la sua parte nuda inferiore viene tagliata quasi al centro: così la pianta inizierà ad espandersi e ramificarsi di nuovo. Si consiglia di non trapiantare piante adulte, ma di trasferirle con una zolla di terra. Fallo con un aiutante per evitare di rompere i gambi lunghi..

Malattie e parassiti

Le piante rampicanti da interno non sono quasi suscettibili a malattie e parassiti. I problemi principali sono associati a una violazione del regime di umidità: a causa dell'aria troppo secca, il fiore appassisce e insetti di scala, afidi e acari iniziano nelle foglie. A causa dell'eccessiva umidità, il rizoma inizia a marcire e talvolta la vite perde persino le foglie.

Piante rampicanti d'appartamento - foto

Stai ancora pensando di scegliere piante rampicanti da interno? Ti offriamo questa selezione di foto per apprezzare quali composizioni belle e aggraziate possono essere create dalle viti.!

Piante rampicanti d'appartamento (75+ foto)

Nella disposizione degli alloggi, puoi trovare sempre più composizioni di piante rampicanti viventi, e ciò è pienamente giustificato sia dalle loro proprietà decorative che dalla capacità di purificare perfettamente l'aria, portare un pezzo di comfort e anche partecipare alla suddivisione in zone dello spazio. Fito-pareti e supporti con liane sono in grado di designare un'area ricreativa nel soggiorno, delimitare le aree pranzo e cucina e decorare anche pareti vuote. La varietà di viti rampicanti è eccezionale: sono piccole e gigantesche, fioriscono con colori vivaci o possiedono uno splendido fogliame decorativo. Quali tipi di piante rampicanti da interno sono i più popolari e come prendersene cura, considereremo nel nostro articolo..

Tipi di base e cure

Tra l'intera varietà di abitanti indoor del verde rampicante, si possono distinguere diversi gruppi principali con le proprie caratteristiche. I rappresentanti di alcuni gruppi hanno un eccellente fogliame decorativo, altri hanno una bella fioritura. Ci sono anche piante che non differiscono per requisiti di cura speciali, ma ce ne sono di più schizzinose, su cui dovrai sudare un po '. Spetta ai proprietari decidere quale di loro scegliere per l'abbellimento degli interni, ma prenderemo in considerazione i tipi più popolari di piante rampicanti da interno di diverse categorie e le regole per prendersene cura.

Foglia piccola decorativa

I rappresentanti di questo gruppo si distinguono per le eccellenti proprietà estetiche del fogliame con i suoi colori e forme brillanti. La tavolozza ha molte sfumature, che vanno dal verde intenso al viola tenue. Allo stesso tempo, ci sono specie con "vestiti" variegati o monofoniche. Le forme delle foglie possono essere intagliate, appuntite, ovali. Le piante più comuni in questo gruppo sono le seguenti:

Cissus è un parente della vite con foglie verde brillante con macchie argentee. A volte il piatto fogliare sul lato cucito è dipinto di rosa. Questa pianta tenace è in grado di aggrapparsi saldamente ai suoi lunghi germogli e ai suoi supporti intrecciati. Prendersi cura del cissus non è difficile: è sufficiente per fornire una lunga scorta di luce brillante, ma diffusa e spruzzatura periodica nella stagione calda.

Scindapsus è un esemplare unico che può crescere in qualsiasi ambiente domestico, sia in prossimità della finestra stessa che nelle profondità della stanza. Le sue foglie originali a forma di cuore sono dipinte con un ricco tono verde, diluito con punti luminosi. La pianta cresce abbastanza rapidamente, ma affinché i germogli siano più rigogliosi, il fiore deve essere pizzicato periodicamente. Inoltre, non dimenticare i fertilizzanti e la creazione di condizioni fresche in inverno..

L'edera comune è un'eccellente pianta paesaggistica per finestre e vari supporti con fogliame decorativo di una forma insolita di colore variegato o monocromatico. Il risultato del lavoro scrupoloso degli allevatori sono sottospecie con bellissime foglie lucide di forme appuntite oa forma di stella. L'edera è completamente senza pretese: ha bisogno di annaffiature di alta qualità durante la crescita e di un'alimentazione regolare nella stagione primavera-estate (una volta ogni due settimane).

Foglia larga decorativa

Questo gruppo include piante con grandi piatti decidui, che danno un effetto speciale. Per il fito-design di interni, colture come:

Monstera - ha splendidi piatti lucenti di fogliame verde scuro con tagli pronunciati che raggiungono la vena centrale. La capacità delle viti di svilupparsi fino a tre metri di lunghezza è dovuta alla presenza di radici aeree, grazie alle quali si eleva lungo il supporto. Vale la pena notare che la base migliore per avvolgere un rampicante sarà una pipa avvolta nel muschio. Monstera preferisce essere in aree costantemente illuminate, ma ha paura delle scottature.

Syngonium - ha una grande varietà varietale, vanta del suo fogliame verde, bianco o variegato. L'altezza massima della pianta è di 1,5 m Le foglie del giovane esemplare sono lancette, ma col tempo diventano larghe lobate. Quando si prende cura di una pianta, è necessario fornirle un'annaffiatura regolare e posizionarla in un'area illuminata. La spruzzatura non farà male per evitare di seccare il fogliame.

Il filodendro rampicante è una magnifica stanza per piantare la vite, i cui piatti fogliari possono essere lunghi più di dieci centimetri. La pianta ha fusti raffinati sui quali vengono piantate alternativamente le foglie. Per aggiungere splendore, è necessario pizzicare le cime e fissare i rami alla struttura portante. Il resto delle cure si riduce ad annaffiature regolari (in modo che il terreno rimanga sempre umido) e fornendo illuminazione al suo luogo di residenza.

Piante rampicanti d'appartamento che fioriscono

La capacità dei Botia di stupire non solo con il fogliame spettacolare, ma anche con i colori dei boccioli li rende particolarmente richiesti per il fito-design. Le piante sono ampiamente utilizzate per decorare davanzali, vari scaffali e quant'altro. Soprattutto negli interni si sentono tipi come:

Stefanotis è una specie piuttosto grande di liane, un esemplare adulto raggiunge i 5 m Il secondo nome della pianta è "Gelsomino del Madagascar". Fiori con corone di fiori, raccolti a mazzi in infiorescenze. Il loro colore è molto vario: dal bianco crema al viola chiaro. Stefanotis cresce rapidamente e si ramifica abbondantemente, quindi deve essere assegnato un luogo spazioso con una buona illuminazione. In inverno sarà necessaria un'illuminazione aggiuntiva, poiché l'impianto necessita di lunghe ore di luce diurna.

La Dipladenia è una bellezza tropicale sempreverde che attrae con la ricchezza della sua copertura verde e bellissimi fiori di una variegata tavolozza. I boccioli aperti di oltre 10 cm di diametro vivono per circa due settimane, emanando un leggero aroma. La cultura si sviluppa meglio negli spazi aperti: nelle calde giornate estive è meglio portarla all'aria aperta.

Hoya è un raccolto abbastanza grande che ha un secondo nome "edera di cera". Le caratteristiche speciali includono foglie originali e fiori a forma di stella. Hoya può crescere fino a tre metri di lunghezza e fiorire per diversi mesi. Per mantenere l'elasticità e la lucentezza della chioma, è necessario posizionarla più vicino ai lati est o ovest, annaffiare regolarmente mentre la giovane pianta sta crescendo. Quando i boccioli si aprono, non è consigliabile spostare il vaso: questo può interrompere il processo di fioritura. I composti contenenti fosforo sono usati come medicazione superiore.

Morning glory tricolore: questa specie può essere coltivata non solo come casa perenne, ma anche come abitante annuale del giardino. Si distingue per una corona verde lussureggiante con numerose foglie, ma il vantaggio principale sono i bellissimi fiori della tavolozza blu. Quando si lascia, non lasciare che il terreno si asciughi e la luce solare diretta.

La Tradescantia è giustamente considerata la decorazione di interni più diffusa, poiché può essere trovata in quasi tutte le case. Si distingue nettamente con il suo fogliame argenteo leggermente pubescente. Durante la fioritura, la pianta è decorata con piccoli boccioli bianchi come la neve, che, purtroppo, sono di breve durata. Tradescantia ama annaffiature abbondanti, ma non tollera il ristagno, cresce nelle aree illuminate.

Vitigni indoor particolarmente esigenti

Tra tutte le varietà di rappresentanti della tessitura della flora, ci sono esemplari splendidi, ma piuttosto capricciosi. Per godersi l'eccellente vegetazione lussureggiante e i colori vivaci della fioritura, i loro proprietari devono lavorare sodo per creare un ambiente confortevole. I più esigenti sono i seguenti tipi:

Begonia di Ampel - è giustamente riconosciuta come la pianta rampicante più attraente con fogliame denso e delicato, una varietà di gemme. Il periodo di fioritura è piuttosto lungo, dalla primavera alla metà dell'autunno. La cultura richiede una luce solare intensa al mattino e dopo le 15:00. Nel caldo di mezzogiorno, deve essere oscurato in modo che le foglie non si scottino. La begonia di Ampel preferisce l'umidità elevata, ma il ristagno del terreno non è consentito. Prende bene l'irrorazione e prima della fioritura, puoi farle una doccia calda. All'inizio della crescita, la pianta deve essere nutrita con fertilizzanti ad alto contenuto di fosforo e potassio. Inoltre, una o due volte all'anno, puoi fare concimazioni organiche;

Passiflora - una pianta sempreverde ampelosa ha fiori che sono originali nella loro struttura, motivo per cui ha ricevuto il secondo nome "stella di cavaliere". Il periodo di fioritura inizia a luglio e dura fino a ottobre, accompagnato da un piacevole aroma. In un ambiente domestico, è meglio posizionare la pianta sui davanzali meridionali per fornire una buona illuminazione. La cultura non tollera il soffocamento, quindi, nelle giornate estive, deve essere riorganizzato per aprire l'aria fresca (balcone, terrazza). Va notato che la passiflora non percepisce il calore, è controindicata per temperature dell'aria superiori a + 30 ° C in estate e in inverno - superiori a + 15 ° C. Spruzzare quotidianamente e fare la doccia ogni settimana aiuta a far fronte all'ambiente arido. La pianta viene potata annualmente per stimolare la crescita vigorosa e la ramificazione..

Oltre a quelle sopra elencate, Bougainvillea, Clerodendron, ecc. Possono essere classificate come liane indoor da fiore particolarmente esigenti, tutte accomunate da ottimi indicatori estetici ottenibili con la dovuta cura. Queste piante amano le temperature moderate, l'aria umida, la luce diffusa e non possono assolutamente tollerare la siccità e la luce solare aggressiva..

Formazione di piante rampicanti da interno

Uno dei punti importanti per mantenere le viti indoor è la loro corretta formazione e posizione. Sebbene la maggior parte delle piante sia in grado di intrecciare indipendentemente i supporti vicini, l'intervento umano in questo processo non farà male. Volendo ottenere un lungo ramo centrale, è necessario, man mano che cresce, intrecciarlo attorno a una colonna rotonda e fissarlo. Per pelare la vite in modo che diventi molto più grande è possibile pizzicare i rami nell'area del germoglio apicale - quindi si formeranno nuovi processi laterali.

Piante rampicanti d'appartamento - foto

Le piante rampicanti per la casa sono un materiale eccellente per creare non solo singole fito-composizioni, ma anche lussuose fito-pareti verticali, il cui design è diventato recentemente molto popolare. Vale la pena notare che entrambe le piante ampelose con fusti cadenti e varie viti rampicanti e intrecciate possono prendere parte alla preparazione di composizioni a più livelli, soprattutto perché tutte, di regola, hanno gli stessi requisiti per il microclima. Puoi scoprire di più sulle varietà di piante rampicanti da interno e sul loro ruolo nel fito-design degli interni, nella nostra galleria. Buona visione!

Chlorophytum riccio: descrizione, cura, riproduzione, malattie

Il Chlorophytum curly è una delle piante originali e facili da coltivare, è molto senza pretese e facile da curare. Molto spesso viene scelto per la semina da giardinieri alle prime armi e solo amanti delle piante verdi. Il clorofito è apprezzato per le sue proprietà benefiche: si ritiene che pulisca perfettamente l'aria della casa, neutralizzandone le sostanze nocive e le tossine.

Successivamente, impareremo più in dettaglio il processo di riproduzione del clorofito riccio, daremo un'occhiata più da vicino alla cura di esso e faremo anche conoscenza con possibili malattie che possono portare alla morte di questa pianta.

Descrizione

Il clorofito riccio è apparso nel nostro paese per molto tempo, nonostante il fatto che l'Africa ei tropici siano considerati il ​​deposito di questo fiore. Ogni persona almeno una volta nella sua vita ha visto questa pianta dalle foglie verdi oblunghe striate. Il clorofito viene posizionato sulle finestre di istituzioni pubbliche, edifici per uffici, scuole e università, ed è anche molto richiesto come fiore domestico senza pretese. È molto facile prendersene cura e richiede annaffiature abbondanti solo nella stagione calda. Questo fiore attecchisce ovunque, sembra bello, può decorare quasi tutte le stanze.

Il Chlorophytum appartiene alle piante erbacee. Alcuni esperti discutono sulla sua relazione con una particolare famiglia. Quindi, gli scienziati britannici lo attribuiscono agli asparagi, anche se prima la pianta apparteneva al giglio.

Il Chlorophytum è considerato un fiore sicuro, in quanto non provoca alcuna reazione allergica, anche nei soggetti allergici più gravi. Secondo alcuni esperti, il chlorophytum non è dannoso per i felini. Anche se il gatto mangia una foglia della pianta, aiuterà solo il suo intestino a pulire..

Inoltre, secondo gli insegnamenti del Feng Shui, questa pianta è una sorta di indicatore di energia in casa, permette di risolvere controversie e ridurre il negativo accumulato. Nonostante il suo aspetto piuttosto semplice, il clorofito può portare molti vantaggi, completando l'interno della casa o dell'ufficio..

Cura della casa

Il Chlorophytum non è affatto un fiore capriccioso. Anche un principiante dilettante può gestirlo. Tuttavia, per la crescita favorevole di un fiore, non fa ancora male conoscere alcune delle caratteristiche del contenuto corretto di questa cultura..

Questa pianta potrebbe essere all'ombra, anche se i raggi del sole non interferiranno con essa durante il giorno. Pertanto, è ottimale posizionarlo su un davanzale con abbastanza luce. Tuttavia, nella stagione estiva, non è consigliabile esporre il vaso di fiori alla luce solare aperta, poiché possono danneggiare le foglie, a seguito delle quali queste ultime si seccheranno e la pianta inizierà ad appassire.

Il clorofito si sente benissimo a una temperatura ambiente ottimale nella stanza di + 15-20 gradi, ma a +10 gradi si congela già, quindi è meglio non consentire un tale regime di temperatura. La pianta, con la dovuta cura, può iniziare a fiorire a fine febbraio - inizio marzo. Lo stato di riposo viene conteggiato da ottobre all'inizio della primavera.

L'irrigazione nella stagione calda è meglio aumentare a 3-4 volte a settimana e nella stagione fredda ridotta a 1-2 quando il terreno nella pentola si asciuga.

La regola di base nella cura del clorofito è non lasciare che la terra si asciughi troppo.

Per quanto riguarda l'umidità nella stanza, in estate si consiglia di inumidire ulteriormente la pianta con un flacone spray con acqua, altrimenti, a causa della secchezza nella stanza, le punte della pianta potrebbero iniziare ad asciugarsi leggermente. Dall'autunno alla primavera, l'irrigazione regolare è sufficiente senza ulteriore umidità. La spruzzatura va eseguita con acqua a temperatura ambiente, preferibilmente separata.

Non è necessario potare la pianta, a meno che non si tratti di potare foglie vecchie o di dare al fiore una forma speciale. In generale, il clorofito riccio tollera la potatura in modo indolore. La pianta dovrebbe essere nutrita solo durante la stagione di crescita, cioè a partire da marzo. È meglio usare fertilizzanti liquidi già pronti come condimento superiore, che possono essere acquistati nei negozi di giardinaggio. Non è consigliabile usare il letame, con esso puoi aggiungere insetti e parassiti alla pianta.

Per quanto riguarda il terreno, che preferisce il chlorophytum, va notato che è neutro, senza impurità e additivi inutili. La cosa principale è che il terreno è sciolto, la composizione consiglia sabbia, humus, zolle e terreni decidui.

Metodi di riproduzione

Molti giardinieri alle prime armi si chiedono come propagare correttamente il clorofito riccio. Questo processo viene eseguito utilizzando semi o rosette, anche se spesso i coltivatori di fiori dilettanti preferiscono acquistare semplicemente un fiore già coltivato nel negozio..

Per una crescita più promettente, gli esperti consigliano di immergere i semi un giorno prima di piantare..

  • Dopo aver immerso i semi, dovrebbero essere seminati immediatamente nel terreno preparato e inumidito. Torba e sabbia devono essere presenti nel terreno.
  • Quindi i semi vengono leggermente pressati, cosparsi di terra e coperti con vetro. A volte puoi usare film duro. La cosa principale è non dimenticare di andare in onda più volte al giorno..

Queste azioni vengono svolte al fine di ottenere un effetto serra, che consente ai semi di germogliare il più rapidamente possibile. Il contenitore o il vasetto di semi sotto la plastica deve essere collocato in un luogo caldo, ma non troppo soleggiato. Di norma, il clorofito inizia a germogliare entro 30-45 giorni dalla semina..

La riproduzione può essere eseguita utilizzando gli sbocchi risultanti. Immediatamente dopo che la pianta è sbiadita, sulle frecce inizieranno a comparire le cosiddette rosette, che vengono utilizzate da molti giardinieri per propagare la pianta. Per la riproduzione, l'uscita deve essere tagliata e abbassata in un bicchiere d'acqua. Non appena compaiono le prime radici, la giovane pianta può essere trapiantata in una pentola con terreno preparato..

Come trapiantare un fiore?

Per una crescita confortevole, si consiglia di ripiantare la pianta una volta all'anno. Il trapianto viene effettuato da marzo a febbraio fino alla fase di crescita attiva. Durante il trapianto, è consigliabile scegliere un contenitore più grande, poiché questa pianta ha un apparato radicale molto grande. È meglio usare un buon terreno con terra di zolle e humus, in cui la pianta attecchisce più velocemente e più indolore.

Una vecchia pianta può essere ripiantata ogni 3 anni, ed è meglio usare una vecchia zolla di terra. La scelta ottimale per un nuovo contenitore è più grande del 10% rispetto al precedente. In una pentola angusta, il clorofito tende a fiorire più velocemente, ma la sua qualità di vita è significativamente ridotta. Inoltre, vasi stretti e piccoli scoppiano molto rapidamente dalla crescita eccessiva delle radici..

Puoi anche piantare una pianta grande. Di solito, la semina delle parti dei fiori viene eseguita dopo 3 anni o più, quando il clorofito ha dato molti giovani germogli. Con il trapianto principale della pianta, da essa vengono separati cespugli più piccoli, che possono essere immediatamente piantati nel terreno, in vasi più piccoli. Prima del trapianto, è importante prestare attenzione alle radici: se ci sono quelle che sono leggermente marcite, devono essere rimosse per tempo.

Piccole ferite alla pianta durante il trapianto non sono terribili per lui, è abbastanza resistente, anche quando si tratta di rimuovere le radici mancanti.

Malattie e parassiti

Il Chlorophytum curly ha proprietà antibatteriche e quindi è raramente attaccato da parassiti o malattie. Tuttavia, la pianta viene attaccata più spesso:

  • afidi;
  • acaro del ragno;
  • tripidi;
  • nematode.

Nella lotta contro questi parassiti, è meglio usare insetticidi professionali, che possono essere acquistati già pronti in un negozio di giardinaggio. Di regola, il clorofito viene infettato da piante malate vicine. Qualche volta gli insetti possono salire sulla pianta dal mazzo di fiori portato.

Come misura preventiva nella lotta contro insetti e parassiti, è meglio ventilare regolarmente la stanza e ispezionare periodicamente le foglie per la presenza di parassiti. Puoi anche usare decotti popolari di cenere o camomilla una volta all'anno, che fungono da eccellente prevenzione nella lotta contro le malattie delle piante d'appartamento. Puoi lavorare le foglie usando una soluzione con sapone da bucato..

Molto spesso, il problema non è affatto nei parassiti, ma nelle malattie. Ad esempio, asciugare foglie o foglie che si arricciano e si asciugano allo stesso tempo. Se non ci sono parassiti sulle foglie, molto probabilmente è una mancanza di vitamine e minerali, cioè un'alimentazione insufficiente. Inoltre, la causa dell'essiccazione delle foglie può essere l'aria eccessivamente secca e una grande quantità di sodio nel fertilizzante utilizzato per nutrire la pianta..

Ma le foglie ingiallite possono indicare che la pianta si trova in un ambiente troppo umido o che è eccessivamente irrigata e spruzzata. In questo caso, si consiglia di trapiantare il clorofito, assicurarsi di controllare se il sistema radicale sta marcendo.

Inoltre, le foglie gialle possono essere il risultato di una mancanza di illuminazione e dell'esaurimento del substrato..

Per riassumere, il clorofito è un grande fiore che viene venduto a un prezzo speciale in quasi tutti i negozi di giardinaggio. È senza pretese, facile da pulire e allo stesso tempo pulisce bene l'aria, come un filtro. Ecco perché gli esperti consigliano di metterlo in cucina, dove c'è sempre molto inquinamento inutile. La pianta può essere collocata anche in camera da letto, dove filtrerà anche l'aria e decorerà la stanza..

Per una cura adeguata del clorofito, vedi sotto.

Purificatore d'aria naturale in casa - Chlorophytum Curly (Curly, Bonnie)

Il Chlorophytum si è guadagnato la fama di uno dei fiori da interno più senza pretese..

Inoltre, un vaso con una pianta decorerà qualsiasi interno con il suo aspetto decorativo e anche un principiante in floricoltura può propagare un fiore a casa..

Breve descrizione della specie

Il Chlorophytum riccio, noto anche come Bonnie Chlorophytum, è una pianta perenne.

Il fiore è una rosetta sottile, lunga, attorcigliata sotto un mazzo di foglie.

In una cultura della stanza, un cespuglio di clorofito troppo cresciuto nasconde completamente il vaso sotto il cappuccio lussureggiante delle foglie delle piante.

L'aspetto decorativo delle foglie dei fiori è dato non solo da un'insolita forma curva, ma anche da un colore originale. Una striscia bianca contrastante corre lungo l'intera lunghezza delle foglie. I bambini di Chlorophytum si formano al posto di piccoli fiori.

Puoi familiarizzare visivamente con Curly Chlorophytum nella foto qui sotto:

Cura della casa

È difficile trovare una pianta d'appartamento più senza pretese per la floricoltura domestica rispetto al clorofito. Ma affinché un fiore in un vaso sia una vera decorazione della tua casa, dovresti seguire alcune semplici regole per mantenere una pianta..

Posso tenerlo a casa?

Il Chlorophytum viene spesso piantato in un giardino senza vaso. Nella floricoltura indoor, le varietà vegetali più popolari:

Potatura

La formazione della corona viene eseguita pizzicando e tagliando le foglie.

Ma la pianta ha bisogno di potare un fiore solo quando è necessario rimuovere foglie malate o danneggiate..

Il fiore ha una forma naturalmente molto attraente e la pianta è apprezzata dai coltivatori per la sua bellezza naturale e rilassata..

Irrigazione

Il clorofito riccio è altamente resistente alla siccità a breve termine.

La pianta può essere tranquillamente lasciata incustodita e annaffiata, andando in vacanza per 3-4 settimane. Durante questo periodo, il fiore utilizzerà l'umidità accumulata nelle radici spesse, tuttavia, questa modalità influenzerà l'aspetto della pianta: le foglie appariranno sbiadite ei riccioli si abbasseranno.

Tuttavia, il chlorophytum ritorna rapidamente al suo precedente effetto decorativo quando il coltivatore innaffia nuovamente la pianta nella sua modalità abituale..

L'umidificazione ottimale di un coma di terra in una pentola sarà:

  • abbondanti annaffiature della pianta nelle giornate estive con la rimozione dell'acqua in eccesso dalla pentola sotto la pentola;
  • rara irrigazione moderata nel periodo autunno-inverno - ogni successiva viene eseguita dopo che il terreno nella pentola è completamente asciutto.

Piantare e trapiantare una pianta

Un substrato nutriente per piantare il clorofito può essere acquistato in un negozio specializzato, ma non è difficile prepararlo da soli per un fiore.

Per una pianta avrai bisogno di:

  • terra di zolle - 2 parti;
  • humus earth - 1 parte;
  • foglio di terra - 1 parte;
  • sabbia di fiume - 1 parte.

La miscela di terreno risultante dovrebbe essere sciolta. Uno strato di drenaggio è disposto sul fondo della pentola in modo che l'acqua non ristagni sotto il fiore - questo è dannoso per il clorofito.

In condizioni favorevoli e cure adeguate, il clorofito cresce rapidamente e il vecchio vaso diventa piccolo per questo in un anno. Pertanto, è necessario trapiantare ogni anno. In un contenitore angusto, la pianta si rifiuta di fiorire. Ma anche in un vaso troppo spazioso, il fiore sarà scomodo.

La pianta viene trapiantata a fine inverno - inizio primavera. Il nuovo vaso dovrebbe avere un diametro maggiore di 1-2 cm rispetto al precedente. Quando il fiore diventa troppo grande, il cespuglio viene accuratamente diviso in più parti e piantato in vasi separati..

Il trapianto viene eseguito nella seguente sequenza:

  1. Versare il clorofito poche ore prima della procedura.
  2. Versare uno strato di argilla espansa o mattoni rotti in una nuova pentola per il drenaggio.
  3. Togli la pianta dalla vecchia pentola insieme alla zolla terrosa e mettila in una nuova.
  4. Aggiungi la quantità di terreno richiesta a un nuovo vaso.
  5. Compatta il terriccio e l'acqua.

Crescendo dai semi

I semi sono caratterizzati da una bassa germinazione, quindi devono essere preparati prima di piantare..

Per fare questo, il materiale di semina viene immerso per un giorno in una pentola d'acqua. La tecnologia di semina è la seguente:

  1. I semi vengono sparsi sulla superficie di un substrato nutriente umido.
  2. Copri la pentola con la carta stagnola.
  3. Il contenitore viene lasciato in un luogo buio e caldo..

La cura consiste nel ventilare regolarmente la pentola e inumidire le colture. Quando le piantine sviluppano 2-3 foglie, le piante vengono piantate in vasi separati..

Riproduzione in condizioni indoor

Oltre a dividere il cespuglio e seminare i semi, il clorofito ha a disposizione un altro metodo di riproduzione: i processi laterali del fiore. Per fare questo, i bambini vengono separati dalla pianta madre e immediatamente piantati in vaso. Se il processo non ha le sue radici, viene lasciato in un bicchiere d'acqua per diversi giorni. Questo tipo di allevamento può essere effettuato in qualsiasi mese dell'anno..

Temperatura e illuminazione

Il Chlorophytum non è schizzinoso riguardo alla temperatura. Tuttavia, è stato notato che con forti fluttuazioni, le foglie della pianta possono ingiallire.

Inoltre, nei mesi invernali è indesiderabile che il termometro nella stanza in cui viene tenuto il fiore scenda al di sotto di + 15 ° С.

Il posto per il clorofito è scelto sufficientemente illuminato, ma non alla luce solare diretta. Puoi lasciare il fiore sul davanzale della finestra o in fondo alla stanza su un supporto.

Va tenuto presente che con una mancanza di illuminazione, le foglie perdono la loro variegatura decorativa e il colore contrastante..

I benefici e i rischi di un fiore

Le foglie di Chlorophytum hanno un'incredibile capacità di purificare l'ambiente da malsani composti di carbonio, lo xilene.

L'impianto è indispensabile nella lotta ai vapori di formaldeide presenti nell'ambiente dopo una fresca ristrutturazione. È utile mantenere il clorofito in cucina, poiché le sue foglie assorbono perfettamente i fumi nocivi.

Malattie e parassiti

La pianta è abbastanza resistente a malattie e parassiti.

Ma con cure improprie, le foglie di chlorophytum vengono attaccate da parassiti come afidi, tripidi, nematodi. Insetticidi e fungicidi sono efficaci contro di loro..

Gli insetti parassiti possono entrare nella tua casa con un altro mazzo di fiori, quindi non metterli in un vaso vicino ai vasi..

I coltivatori inesperti si lamentano di malattie delle piante come l'essiccazione e l'arricciatura delle foglie. Questa carenza può essere causata da vari motivi..

Quando le punte delle foglie si seccano, il problema è spesso l'alimentazione. È necessario escludere quei fertilizzanti che contengono sodio. Inoltre, il motivo per essiccare le foglie potrebbe risiedere nell'eccessiva secchezza dell'aria..

L'ingiallimento del fogliame di un fiore indica un'eccessiva umidità nel terreno. In questo caso, è necessario verificare se le radici stanno marcendo. Se le paure sono confermate, il clorofito viene trapiantato in un substrato fresco, dopo aver rimosso le aree danneggiate delle radici.

Un problema simile si verifica anche quando il vaso di fiori è in una bozza..

La pianta è poco impegnativa da curare, il fiore si moltiplica facilmente e le sue foglie affrontano efficacemente il compito di pulire la stanza dai fumi chimici nocivi.

Video utile

Puoi scoprire in dettaglio la descrizione di Curly Chlorophytum guardando il video qui sotto:
https://youtu.be/IgA4HYjqG_Y

Se trovi un errore, seleziona una parte di testo e premi Ctrl + Invio.

I migliori tipi di piante da interno rampicanti e ampelose all'interno della casa

Liane e piante ampelose occupano un posto speciale nella gamma di fiori da interno, essendo un materiale insostituibile per decorare gli interni. Ogni pianta ha la sua, unica caratteristica di essa: la struttura, il colore del fiore, la forma e la struttura delle foglie insite in questa pianta. Le piante d'appartamento sono state utilizzate per molto tempo come elemento degli interni. Le piante rampicanti possono essere tirate su una corda, un filo, un bastone di bambù, una guida.

Tipi di piante da appartamento rampicanti e ampelose

Le viti si dividono in arrampicata, arrampicata e arrampicata. Per le viti rampicanti è necessario un supporto attorno al quale si attorcigliano. Le viti rampicanti possono essere allevate con antenne, setole, spine, ecc. Tuttavia, in pratica, le piante con lunghi germogli che necessitano di sostegno sono chiamate rampicanti e le piante con germogli pendenti sono chiamate ampelose. Questo articolo parlerà di piante che possono essere utilizzate per l'abbellimento del paesaggio in uffici, istituzioni, scuole e asili..

Clerodendrum

Tra le viti ci sono quelle meravigliosamente fiorite, come il clerodendrum, o wolkameria, della famiglia della verbena. La più apprezzata è la bellissima pianta rampicante fragrante clerodendrum. La sua patria è il Giappone. Il Clerodendrum ha fiori doppi rosso porpora, raccolti in mazzi. La pianta predilige una posizione soleggiata e aria fresca. In estate, ha bisogno di annaffiature abbondanti, altrimenti le foglie della pianta iniziano a sgretolarsi.

Le piante coltivate da talee fioriscono fino all'autunno. Devono essere trapiantati ogni anno in una miscela di torba mista a sabbia. In estate, il clerodendrum deve essere spruzzato e nutrito. Il Clerodendrum può essere magnificamente modellato allargando i suoi steli su graticci.

Scindapsus dorato

Un meritato successo è stato ricevuto da un tipo di rampicante come lo scindapsus dorato. Scindapsus dalla famiglia aroid. La sua patria è l'Asia tropicale. Scindapsus è estremamente senza pretese, cresce bene non solo in luoghi illuminati, tollera i cambiamenti di temperatura (ma non inferiore a 15).

Le foglie dello scindapsus sono coriacee, a forma di cuore; la pianta ama spruzzare da un flacone spray, soprattutto in estate. Scindapsus in primavera e in estate ha bisogno di alimentazione, aggiungere la miscela (terra frondosa, humus, torba e sabbia in proporzioni uguali) durante il trapianto. La pianta si riproduce per talea, sia apicale che il resto, durante tutto l'anno. Per rendere la pianta più decorativa, devi piantare diverse talee in una pentola..

Monstera

La pianta ornamentale Monstera appartiene alla famiglia degli aroidi. Ha un tronco rotondo e ad alta arrampicata, che raggiunge i 5-6 m con radici aeree pendenti e persino radicate nel terreno, nonché radici attaccate a un muro o altro supporto. Le foglie lobate dentellate di Monstera hanno la capacità di "prevedere il tempo". In estate, prima di giornate piovose e nuvolose o in inverno, durante il disgelo, si formano goccioline d'acqua sulla punta delle foglie di monstera. Per questa proprietà, il mostro si chiama "piagnucolone".

Gocce sulle foglie di monstera

Monstera è una pianta senza pretese, perfettamente soddisfatta di luce diffusa. Tuttavia, in estate, il mostro ha bisogno di essere annaffiato abbondantemente, spruzzato e nutrito. In inverno, l'irrigazione dovrebbe essere molto moderata. Le giovani piante devono essere trapiantate ogni anno in una miscela di terra composta da una miscela di terreno erboso, fogliare e humus con l'aggiunta obbligatoria di sabbia. Negli esemplari più vecchi, almeno lo strato superiore deve essere rinnovato ogni anno. Monstera può essere propagato per talea, prole, raramente semi. Allungandosi, la monstera perde le foglie inferiori e diventa poco decorativa.

Dopo un po 'di tempo si tagliano le cime con una o due foglie e si mettono in un vaso vicino alla vecchia pianta in modo che le radici e il taglio siano nel terreno (si ottiene il ringiovanimento delle piante vecchie).

Edera

Edera comune della famiglia Araliev. L'edera è originaria dell'Europa meridionale e del Nord Africa. L'edera sempreverde può raggiungere un'altezza di 30 m, quindi una pianta può essere avvolta attorno alle pareti di una stanza. I suoi germogli toccano il supporto con radici avventizie. Foglie verde scuro lucide molto originali, a volte variegate, che hanno forma rombica a lobi angolari.

La pianta ama una miscela nutriente di erba e humus con l'aggiunta di sabbia di fiume. In estate si consiglia di annaffiare abbondantemente l'edera con frequenti irrorazioni. In inverno, acqua con parsimonia, lava la polvere dalle foglie con acqua tiepida. Il peluche viene propagato per talea, che vengono piantate in un vaso, più pezzi alla volta, per ottenere più piante ornamentali. Durante una forte crescita, è necessario nutrire la pianta con fertilizzanti organici o minerali..

Cissus

Il Cissus, che appartiene alla famiglia dell'uva, non è meno decorativo. La sua patria è Giava e il Madagascar. Cissus è attaccato al supporto con antenne. La pianta va annaffiata abbondantemente, irrorata regolarmente e nutrita. Non c'è quasi nessun periodo di dormienza a Cissus; in una stanza calda e luminosa, la crescita delle piante continua in inverno, ma l'irrigazione in questo momento dovrebbe essere ridotta.

I vecchi esemplari possono essere ripiantati meno spesso, ma con l'indispensabile rinnovo annuale dello strato superiore della terra. La riproduzione del cissus viene effettuata per talea, che può essere piantata almeno in inverno più pezzi in una pentola.

Edera di cera

Edera di cera della famiglia delle pinnacee. La sua patria è l'India. La pianta ha foglie coriacee lucide e steli rampicanti - fiori bianchi con un unico centro, come se fossero cerosi e molto profumati. I fiori cadenti hanno la forma di stelle, raccolti in ombrelli.

L'edera di cera cresce bene, può decorare magnificamente il muro, il traliccio, ma deve essere legata, raddrizzando i rami. L'edera cerosa cresce bene in estate in una stanza con aria umida e temperature elevate. In estate va annaffiato e nebulizzato abbondantemente. In inverno, le condizioni per mantenere l'edera di cera sono nettamente opposte: ha bisogno di aria secca e pulita, basse temperature e annaffiature rare. Può essere propagato da semi, talee e foglie. Durante il periodo di crescita, la pianta ha bisogno di nutrirsi. Si consiglia di ripiantare annualmente i giovani esemplari, quelli vecchi meno spesso.

Nephrolepis

Nephrolepis appartiene alla famiglia delle felci. La pianta ha foglie insolitamente decorative, pendenti verde chiaro e piumate chiamate vai. Nephrolepis, a causa della sua mancanza di pretese e resistenza, è la maggior parte delle altre specie di felci. Le sue foglie incredibilmente belle possono raggiungere fino a un metro di lunghezza..

Nephrolepis ha foglie molto lunghe

Nephrolepis ha bisogno di aria umida. Nelle giornate calde e limpide, l'irrorazione può essere eseguita più volte.

Nephrolepis richiede annaffiature moderate, più in estate che in inverno. La nefrolepide può essere propagata dai processi di radice che forma. I germogli si separano facilmente e si piantano in piccoli vasi. Nuove piante possono essere coltivate dalle spore che maturano sul lato inferiore del wai.

La riproduzione della felce nefrolepis è possibile in due modi: per germogli e divisione.

La pianta ha bisogno di essere nutrita regolarmente. Il trapianto di nefrolepis dovrebbe essere effettuato in primavera, avendo preparato in anticipo una miscela di terra (terra frondosa, humus, torba e sabbia in proporzioni uguali), mentre si mette uno spesso strato di drenaggio sul fondo della pentola. Nephrolepis è ben posizionato in vasi sospesi, su mensole. Inoltre, la nefrolepide fornisce anche un ottimo materiale per il taglio. Le sue foglie mantengono la loro freschezza a lungo e fungono da ottimo materiale per completare qualsiasi bouquet..

Capelvenere

Il capelvenere appartiene alla famiglia delle felci. La sua patria è il Brasile. Il cespuglio di capelvenere è molto efficace nel design della stanza. Le sue foglie piumate doppie e triple sezionate su piccioli elastici filiformi neri sono insolitamente decorative. Per questa pianta ha un altro nome: gambo secco. Questa graziosa pianta ama la luce, non ama l'aria troppo secca. Per questo motivo, quando, in particolare, sono necessarie spruzzature frequenti e calde e aria fresca e pulita..

Anche l'umidità eccessiva, soprattutto in inverno, è dannosa per la pianta. Il capelvenere viene trapiantato in primavera, in una miscela nutritiva pre-preparata (terra frondosa, humus, torba e sabbia in proporzioni uguali). Le piante trapiantate richiedono annaffiature abbondanti e protezione dall'esposizione diretta al sole. I vasi di capelvenere sono meglio posizionati in vasi grandi pieni di muschio umido. Le foglie di capelvenere sono molto efficaci nei mazzi di fiori.

Pellet a foglia tonda

Il pellet a foglia tonda della famiglia delle felci non è meno popolare. Questa è una meravigliosa pianta ampelosa. La pellea a foglia tonda ha piccole foglie rotonde, fittamente infilate su piccioli sottili. Le condizioni per mantenerlo sono le stesse delle altre piante della famiglia delle felci..

Asparago

L'asparago, o asparago, della famiglia dei gigli, è una spettacolare pianta ornamentale con sottili steli pendenti. I germogli a cascata raggiungono i 150-180 cm La sua patria è il Sud Africa.

Ci sono formazioni a forma di ago che sono insolitamente diverse, per le quali la pianta viene spesso chiamata spina di pesce. La pianta sembra molto impressionante durante il periodo di fruttificazione, quando i suoi frutti diventano rossi nella vegetazione inferiore ei fiori sono poco appariscenti.

La pianta è gentile e persino capricciosa. Odia il sole. Richiede terreno nutriente e asciutto. Gli asparagi stanno bene contro il muro di fronte alla finestra. In estate la pianta va annaffiata abbondantemente e va irrorata, altrimenti i suoi "aghi" iniziano ad asciugarsi e sgretolarsi. L'asparago risponde bene all'alimentazione, in inverno va annaffiato moderatamente. La pianta si propaga dividendo il cespuglio durante il trapianto, è possibile crescere dai semi, ma questo richiede molto lavoro e pazienza. Le specie più comuni di asparagi sono le più fini pennate, così come lo sprenger.

Chlorophytum

Anche la senza pretese pianta ampelosa chlorophytum proviene dalla famiglia dei gigli. La sua patria è il Sudafrica. Questa è una pianta ornamentale con bellissimi germogli pendenti, rosette di foglie si formano al posto di fiori bianchi appassiti.

Chlorophytum è estremamente poco impegnativo per le condizioni di detenzione. Tollera bene ambienti freschi e temperature elevate. Il clorofito con strisce bianche lungo la foglia preferisce i luoghi illuminati dal sole. In estate, la pianta deve essere annaffiata abbondantemente. La pianta si propaga per stratificazione, rosette fogliari che formano radici aeree; piantalo in una miscela di terra composta da foglie, humus e sabbia.

Begonia convolvolo

La begonia del convolvolo è originaria del Brasile. Pianta con foglie verde chiaro e scuro e fiori bianchi.

Begonia rampicante - dalla Giamaica; Questa pianta ha foglie verdi lucide, fiori bianchi e lunghi steli. Questa pianta decorativa ampelosa è adatta per decorare pareti, tralicci. Le begonie sono senza pretese, tuttavia, lo sviluppo avviene meglio in una stanza dove c'è più umidità. Si riproducono per talea. La pianta sembra più decorativa quando molte talee vengono piantate nel vaso..

Campanula

La campanula, o campana fragile, appartiene alla famiglia delle campanule. La città natale di Campanula è l'Italia meridionale. Questa è una pianta dolce e ampelosa con fiori bianchi e blu, chiamata "sposa e sposo". Il colore copre tutte le piante così densamente che è quasi impossibile vedere le piccole foglie delicate a forma di cuore. In inverno la Campanula ama un luogo luminoso e fresco con annaffiature estremamente moderate..

I germogli dell'anno scorso vengono potati, e in primavera iniziano a svilupparsi nuovi germogli alla campanula, dando fiori abbondanti.

Hypocyrt

Una pianta come un ipocirto della famiglia Garner è piuttosto rara. La patria dell'ipocirto è il Brasile. Questa pianta ampelosa ha foglie ovoidali densamente piantumate, di piccole dimensioni, dense e lucenti. I fiori dell'ipocirta sono fiori di bocca di leone originali, arancioni, in qualche modo simili.

Hypocyrta merita un'attenzione particolare perché fiorisce nei periodi più freddi. Hypocyrta si propaga per talea, che può essere tagliata e piantata indipendentemente dalla stagione, è meglio, ovviamente, in primavera, diverse talee si adattano al vaso e la pianta assume un aspetto più decorativo. Un ipocirta necessita di una miscela di terreno (foglia di terra, humus, torba e sabbia grossolana allo stesso modo), con l'aggiunta di carbone. Durante la fioritura, l'ipocirto va lavato frequentemente con acqua..

Ahimenes

Ahimenes non è meno interessante. Ahimenes è anche un membro della famiglia Garner. La pianta abbondante e senza pretese ha fiori di diversi colori, viola, rosso, blu e persino bianco. La pianta ama la luce, non ha paura della luce solare diretta. In estate è necessario annaffiare abbondantemente, quindi l'irrigazione si riduce e si interrompe completamente in inverno. Gli steli di Achimenes muoiono, dopodiché i vasi vengono portati in un luogo fresco e la pianta viene annaffiata una volta al mese. In primavera vengono trapiantati in una nuova terra e la pianta fiorisce.

Stefanotis

La Stefanotis è una pianta dalla fioritura abbondante che appartiene alla famiglia delle pinnacee. La sua patria è l'isola del Madagascar. Questa è una bella pianta rampicante con foglie non molto grandi, dense e lucide. I fiori di Stephanotis sono tubolari, raccolti in un'infiorescenza a forma di ombrello, i fiori hanno un odore gradevole, che si intensifica la sera.

Lunghi germogli di stephanotis si diffondono bene lungo il traliccio. Stephanotis ha bisogno di posti semiombreggiati. La pianta necessita di annaffiature moderate e regolari, che non consentono al terreno di asciugarsi. In primavera e in estate, Stephanotis necessita di un'alimentazione settimanale. Con una fertilizzazione regolare, i fiori di Stephanotis diventano più grandi e durano più a lungo. Stephanotis si propaga per talea, che viene preventivamente posta in una soluzione debole di permanganato di potassio. La pianta necessita di un impasto terroso (foglie di terra, humus, torba e sabbia ugualmente), con l'obbligatoria aggiunta di carbone. Per rendere Stephanotis più spettacolare, diverse piante vengono piantate in un vaso.

Stefanotis in casa

Jasmine indoor

Gelsomino da interno - dalla famiglia delle olive. La sua patria è l'Asia tropicale. È un arbusto sempreverde con fiori bianchi profumati che sbocciano e riempiono la stanza di un meraviglioso profumo delicato. Il gelsomino fiorisce fino a otto mesi all'anno. Il gelsomino ha anche un'altra proprietà, secerne i phytoncides che uccidono i microbi patogeni..

Il gelsomino è una pianta termofila, quindi si sente meglio a una temperatura di 20-22. Questa pianta amante della luce richiede un'attenta manutenzione e necessita di irrorazioni frequenti e annaffiature regolari. Dalla fine dell'inverno, fino all'inizio del successivo, il gelsomino deve essere nutrito. Innaffiature abbondanti e concimazioni frequenti sono buone per la crescita ma ritardano la fioritura. In primavera, i lunghi rami di gelsomino dovrebbero essere accorciati per dargli la bella forma desiderata. Il gelsomino viene propagato per talea e stratificazione. Le giovani piante devono essere ripiantate ogni anno..