Ortensia da interno: assistenza domiciliare

La bellissima ortensia viene coltivata in casa da diversi secoli. Questa pianta, nonostante la sua natura capricciosa, piace con grandi gemme quasi per tutta l'estate. Imparerai come prenderti cura dell'ortensia della stanza dal nostro materiale.

Descrizione

Il fiore di ortensia da interno, la cui foto troverete nell'articolo, appartiene alla numerosa famiglia delle ortensie. In natura, questa pianta si trova nel Nord e Sud America, in Asia. Qui, un arbusto perenne raggiunge un'altezza di tre metri, ma in casa le sue dimensioni sono molto più modeste. E anche con la massima cura, un'ortensia in una pentola crescerà non più di un metro.

La pianta è caratterizzata da foglie grandi e opposte di forma ovoidale. Raggiungono i 10-15 cm di lunghezza e sono di colore verde scuro. Ma la cultura più pregiata è rappresentata dalle gemme globulari che compaiono dalla primavera all'autunno. Di seguito viene presentata una foto di un'ortensia domestica nei fiori.

I boccioli raggiungono i 35 cm di diametro e sono dipinti in colori pastello. Inoltre, il loro colore dipende direttamente dal tipo di terreno in cui cresce la cultura. In un ambiente acido, i cappucci diventano blu, il terreno neutro li rende bianchi come la neve o cremosi e la tinta rosa dei peduncoli si ottiene nella terra alcalina..

Grazie a questa caratteristica, puoi coltivare colture multicolori in un vaso. Per fare questo, da un lato, aggiungere al terreno allume di ammonio-potassio al ritmo di 8-10 g per 2 litri di acqua e, dall'altro, diluire il substrato con calce. Quindi alcune gemme acquisiranno sfumature rosa, mentre altre saranno blu cielo. Dove il terreno rimane invariato, i peduncoli saranno bianchi come la neve..

Cura della casa

L'ortensia da interno, una foto di cui dimostra la sua bellezza, è un fiore piuttosto capriccioso. E per coltivarlo, dovrai applicare molte condizioni ed eseguire misure agrotecniche come:

  • annaffiature abbondanti;
  • alimentazione periodica;
  • Rifinitura;
  • ripiantare e rinnovare cespugli;
  • prevenzione di parassiti e malattie.

Per garantire la cura adeguata della stanza dell'ortensia a casa, dovrai mantenere una temperatura, un'umidità e una luce confortevoli vicino al fiore. Inoltre, questi parametri differiscono in diversi periodi dell'anno..

Temperatura

Per garantire la cura adeguata della stanza dell'ortensia a casa, mantenere la temperatura ottimale vicino alla pentola. Dalla primavera all'autunno, per lei è auspicabile un intervallo da +20 a +22 ° C. Durante questo periodo, è importante ventilare regolarmente la stanza in modo che la pianta riceva più aria fresca possibile. Porta la tua ortensia fatta in casa sul balcone o in giardino, ma scegli luoghi per il fiore protetti da correnti d'aria, forti raffiche di vento.

In autunno, quando inizia il periodo di dormienza per la pianta, trasferisci il tuo animale domestico in un seminterrato buio o in una cantina con una temperatura da +7 a +10 ° C. Si consiglia di farlo prima della fine di novembre, altrimenti la pianta non avrà il tempo di riprendersi e non fiorirà l'anno prossimo. Prima di far riposare il raccolto, rimuovere tutte le foglie e accorciare i germogli della metà della lunghezza e tagliare piccoli rami deboli alla radice. Appoggia il vaso con l'ortensia da camera da un lato e mantieni il fiore in questa posizione fino a febbraio.

Se non si dispone di un seminterrato, è possibile salvare la pianta su un balcone vetrato, dove la temperatura oscilla intorno a +4 ° C. Affinché il fiore possa sopportare con calma il freddo, accorcia i suoi germogli di due terzi della lunghezza, quindi copri la cultura con rami di abete rosso e avvolgila in materiale non tessuto. A febbraio, quando i boccioli si schiudono sull'ortensia, riportala nella stanza e mettila al suo posto abituale..

Illuminazione

L'ortensia da interno preferisce luoghi illuminati dove la luce solare diretta non cade. Si consiglia di coltivare il raccolto sul lato sud della stanza, ma è meglio posizionare il vaso a 2-3 metri dalla finestra. Se metti un fiore sul davanzale di una finestra, ombreggilo a mezzogiorno con una garza. Altrimenti, il fogliame delicato brucerà. Puoi coltivare la pianta sul lato est della stanza. Ma a ovest e nord, senza illuminazione aggiuntiva con un phytolamp, non attecchirà.

Irrigazione e umidità dell'aria

Un'idratazione regolare e abbondante è la regola principale dell'assistenza domiciliare. L'ortensia da interno, la cui foto è ammirata, non tollera la minima siccità. Pertanto, dalla primavera all'autunno, mantenere il terreno umido e annaffiare il fiore ogni 2-3 giorni. In estate, soprattutto in caso di caldo, aumentare l'irrigazione.

Utilizzare acqua piovana a temperatura ambiente per l'irrigazione. Se ciò non è possibile, filtrare e sedimentare l'acqua del rubinetto, quindi congelarla e scongelarla. Innaffia il terreno con la "bevanda acida" ogni 30 giorni. Per fare questo, aggiungi 5 gocce di succo di limone a 1 litro d'acqua..

L'ortensia domestica preferisce l'aria umida. Pertanto, spruzzare regolarmente il fogliame e posizionare la pentola su vassoi di muschio bagnato. E non tenere il tuo animale domestico vicino a fonti di calore. Per ridurre il fastidio, posiziona uno speciale umidificatore vicino al fiore..

Fertilizzante

La pianta spende molta energia sui germogli e trae rapidamente i nutrienti dal terreno. Pertanto, l'alimentazione regolare è un'importante regola di cura. Fertilizza la tua ortensia da interno ogni due settimane da febbraio a metà agosto. Utilizzare formulazioni complesse per l'alimentazione di azalee e rododendri. In inverno la pianta non necessita di concimazione..

Trasferimento

L'ortensia domestica, una foto di cui mostra una varietà di varietà, vive solo 3-4 anni. Quindi dovrai coltivare un nuovo raccolto da talee o dividere il cespuglio madre. Ma anche fino a questo punto, devi trapiantare il fiore ogni anno, altrimenti perderà rapidamente il suo effetto decorativo..

Inizia l'evento a metà aprile. Per la pianta, scegli contenitori larghi, il cui diametro è 1,5 volte più grande di quello dei precedenti. L'ortensia da interno è adatta per una miscela universale destinata a questa specie..

Per creare il tuo substrato, mescola tre parti di tappeto erboso con la stessa quantità di terreno frondoso e aggiungi una parte di sabbia alla miscela. Assicurati di disinfettare il terreno. Per fare questo, tienilo a vapore o cuocilo in forno. Algoritmo di trapianto di ortensie:

  1. Posizionare uno strato di drenaggio di 3 cm sul fondo della pentola. In questa capacità, sono adatti mattoni rotti, piccoli ciottoli, argilla espansa. Copri lo scarico con uno strato di terra di un centimetro.
  2. Rimuovere con attenzione l'ortensia dal vecchio vaso insieme alla palla di terracotta. Per facilitare il processo, inumidisci abbondantemente il terreno 4-5 ore prima.
  3. Posizionare la coltura in un nuovo contenitore, riempire i vuoti con il substrato e compattarlo leggermente. Per fare questo, bussa ai lati della pentola..
  4. Copri la pianta con il terriccio in modo che il colletto della radice sia a filo con il terreno.
  5. Inumidire il terreno e pacciamare la superficie con uno strato centimetrico di torba. Ciò consente al terreno di trattenere meglio l'umidità..

Dopo il trapianto, posizionare il vaso di fiori in un luogo permanente e fornire alla pianta le normali cure.

Potatura

Esegui questa attività prima e dopo l'ibernazione delle piante. Durante la potatura in autunno, rimuovere i germogli deboli e accorciare quelli forti della metà della lunghezza. In primavera, potare rami danneggiati e spezzati, fortemente allungati. Durante questo periodo, rimuovi anche la crescita delle radici non necessaria..

Propagazione per talea

Coltivare un'ortensia da interno è abbastanza semplice e anche un fiorista alle prime armi può farcela. Inizia la procedura all'inizio di febbraio, quindi entro la fine dell'anno otterrai arbusti forti con 3-4 rami. Usa i germogli di radice per le talee. Tagliate questi germogli a fette lunghe 7-8 cm assicurandovi che ogni taglio abbia almeno tre internodi.

Rimuovere le foglie inferiori dei rami e tagliare le piastre superiori a un terzo della lunghezza. Immergere le talee in un promotore di crescita e farle appassire 2-3 cm in una miscela di torba e sabbia. Le talee di ortensie domestiche mettono rapidamente radici in questo substrato..

Come prendersi cura dell'atterraggio? Mantenere una temperatura compresa tra +18 e +20 ° C vicino ai rami e un'umidità del 75-80%. Questo ambiente è più facile da creare coprendo le talee con barattoli di vetro. Ma non dimenticare di aerare la semina ogni giorno e spruzzare periodicamente il terreno con acqua calda da un flacone spray..

Dopo 3-4 settimane, quando le talee saranno radicate, abituatele all'aria aperta. Per fare ciò, rimuovere il coperchio per un'ora, poi due e aumentare gradualmente il tempo. Trapiantare i rami induriti in contenitori singoli del diametro di 7-9 cm.

Crescendo dai semi

Questo metodo di allevamento è piuttosto complicato ed è adatto a coltivatori di fiori esperti, perché ci vuole molta pazienza per coltivare un'ortensia indoor dai semi. Inizia la semina alla fine dell'inverno. Per il substrato, mescolare i seguenti componenti:

  • due parti di terra di zolle;
  • parte della torba;
  • due parti di humus;
  • una parte di sabbia;
  • due pezzi di terreno in fogli.

Riempi un contenitore poco profondo con substrato disinfettato. Distribuisci i semi in modo uniforme sulla superficie del terreno, ma non piantarli verso l'interno. Spruzza la piantagione con acqua calda da una bottiglia spray e copri le colture con plastica o vetro. Posiziona la serra in un luogo caldo e luminoso. Arieggia i semi quotidianamente e ricordati di idratare il substrato. Eliminare la condensa dal riparo, se necessario.

Quando compaiono i primi germogli, rimuovere gradualmente il coperchio. Quando due foglie vere compaiono sulle piantine, immergile in contenitori più profondi riempiti con un substrato con la stessa composizione. Spruzzare le piantine senza lasciare asciugare il terreno. Quando le piantine hanno abbastanza foglie, trapiantale in vasi separati..

Parassiti e malattie

La pianta, che viene coltivata correttamente, praticamente non si ammala e non causa problemi. Ma con frequenti errori di cura, l'ortensia indoor si indebolisce e viene attaccata da microbi patogeni.

Spesso il fiore si ammala di muffa grigia. Questa malattia colpisce gli steli e le radici della pianta e può essere riconosciuta da macchie brunastre ricoperte da una fioritura biancastra. Utilizzare una soluzione liquida bordeaux per trattare la muffa grigia.

Se riempi regolarmente la pianta, si ammala di muffa polverosa. La malattia è riconosciuta dalle macchie giallo-verdastre che compaiono sulle foglie. Senza trattamento, la pianta si indebolisce e appassisce ei suoi rami si deformano. Per eliminare l'oidio, tratta l'arbusto con Alirin o Fitosporin. I fungicidi "Topaz" o "Skor" aiuteranno nella fase avanzata.

Con un'irrigazione insufficiente, la pianta viene attaccata da acari e afidi. Questi insetti sono i peggiori nemici della stanza delle ortensie e se i parassiti non vengono distrutti in tempo, distruggeranno il fiore. Pertanto, al primo segno di parassiti, trattare l'arbusto con acqua saponosa. Ripeti questa procedura dopo 5-6 giorni. Se il metodo non ha aiutato, l'insetticida Aktellik sarà in grado di distruggere la colonia. Usa il farmaco due volte con una pausa di una settimana tra i trattamenti.

Ortensia da interno

L'ortensia (Hydrangea) è un rappresentante del genere delle piante da fiore della famiglia delle ortensie. Questo genere riunisce circa 80 specie, mentre è rappresentato da arbusti e piccoli alberi. In condizioni naturali, questa pianta si trova in Sud e Nord America, Giappone, Cina e altri paesi dell'Asia meridionale e orientale. Questa pianta prende il nome da una delle principesse del Sacro Romano Impero. E i botanici-tassonomi la chiamavano "ortensia", che è tradotto dal greco antico come "un vaso con acqua". Ciò è dovuto al fatto che la pianta ama molto l'umidità..

Nella cultura indoor dei paesi europei, l'ortensia apparve nel 1820. Successivamente, iniziò a essere coltivata in campo aperto. Non appena coltivatori di fiori e giardinieri hanno iniziato a coltivare ortensie, gli esperti hanno iniziato a riprodursi. Grazie a loro sono nate molte varietà e varietà. Oggi questa pianta da fiore può essere trovata non solo in giardino, ma anche in un vaso su una terrazza, veranda o balcone..

Breve descrizione della coltivazione

  1. Fioritura. Inizia ad aprile e termina a novembre..
  2. Illuminazione. La luce dovrebbe essere intensa, ma diffusa. Per fare ciò, è sufficiente mettere un cespuglio vicino alla finestra con orientamento sud (a una distanza di 200-300 cm).
  3. Condizioni di temperatura. Durante la stagione di crescita - circa 20 gradi e durante il periodo dormiente - da 7 a 10 gradi.
  4. Irrigazione. Nei mesi estivi i cespugli necessitano di annaffiature abbondanti e frequenti. In primavera e in autunno, annaffiare più raramente e con moderazione. Durante il periodo di dormienza, inumidiscono il terreno raramente e poco..
  5. Umidità. Richiede alta umidità. Nelle giornate calde, il cespuglio dovrebbe essere inumidito il più spesso possibile da un flacone spray.
  6. Fertilizzante. La medicazione superiore viene eseguita nel periodo - febbraio - ottobre. Per fare questo, usa un complesso minerale per piante da fiore (eriche, azalee e rododendri) e concima il terreno due volte al mese. In inverno la pianta non necessita di concimazione..
  7. Periodo di riposo. Osservato a dicembre e gennaio.
  8. Trasferimento. Viene eseguito solo per l'ortensia da interno ogni anno, mentre la sua aspettativa di vita va dai 3 ai 4 anni.
  9. Potatura. In autunno, quando i cespugli sono sbiaditi, gli steli indeboliti devono essere tagliati e i potenti germogli vengono accorciati di ½ parte della lunghezza. Con l'inizio della primavera, ritaglia gli steli deboli che sono fortemente allungati durante il periodo dormiente.
  10. Riproduzione. Taglio, divisione del cespuglio e metodo del seme.
  11. Parassiti. Acari e afidi di ragno.
  12. Malattie. Peronosporosi e marciume grigio.

Caratteristiche dell'ortensia domestica

L'ortensia domestica è un arbusto nano perenne. I suoi grandi piatti fogliari opposti hanno una forma ovoidale e un bordo seghettato. La loro lunghezza è di 10-15 centimetri. Le infiorescenze sferiche abbastanza grandi di diametro possono raggiungere circa 35 centimetri. Hanno la forma di uno scudo, di un ombrello o di un pennello e comprendono fiori di due tipi: al centro sono piccoli fertili, e ai bordi sono sterili più grandi. L'unicità di questa pianta è che il colore delle sue infiorescenze dipende direttamente dall'indice di idrogeno del terreno su cui cresce il cespuglio:

  • terreno acido - colore bluastro;
  • neutro - crema o bianco;
  • alcalino - rosa o lilla.

Allo stesso tempo, tutti i petali dei fiori sono incolori, ma i loro sepali hanno un colore ricco, il che rende decorative le infiorescenze. Il frutto è una capsula polisperma. Se coltivato in casa, l'altezza del cespuglio può essere fino a 100 cm.

Cura e propagazione delle ortensie a casa e in giardino. Tenere un fiore in una pentola in diversi periodi dell'anno

Sui davanzali di molte hostess, nei cortili e nei giardini, puoi vedere piccoli arbusti belli, disseminati di piccoli fiori dalle sfumature delicate con un aroma sottile. Il nome di questo fiore è ortensia. La pianta è entrata a far parte dei ranghi delle piante da interno alla fine del XVIII secolo..

Al momento, grazie agli allevatori, sono apparse molte varietà di ortensie, la cui bellezza mette in ombra la maggior parte delle piante conosciute..

Caratteristiche della cura dei fiori

Prendersi cura di una pianta a casa non può essere definito semplice a causa della sua stravaganza. Per la piena crescita e sviluppo di un fiore, hai bisogno di:

  • terreno speciale;
  • vaso correttamente selezionato;
  • cure specifiche.

Immediatamente prima di acquistare una tale pianta, è necessario scoprire tutte le sottigliezze e le sfumature della cura in modo che non muoia un paio di settimane dopo l'acquisto e soddisfi sia il proprietario che gli ospiti con la sua fioritura per lungo tempo.

Il proprietario della pianta può cambiare in modo indipendente il colore della fioritura modificando la composizione del terreno. Un ambiente acido renderà i fiori blu, alcalini - lilla o rosati, neutri - bianco pallido.

Come prendersi cura di una pianta d'appartamento a casa?

La manutenzione domestica prevede il rispetto rigoroso di tutte le raccomandazioni per la cura. I proprietari che decidono di coltivare un'ortensia in vaso possono affrontare una serie di alcune difficoltà che possono rovinare il fiore. Una delle condizioni principali è la corretta preparazione per lo svernamento della pianta, il suo trapianto e il monitoraggio delle condizioni del suolo.

Va tenuto presente che l'ortensia perderà comunque le foglie durante il periodo di dormienza. In questo momento, devi nutrire regolarmente il fiore, monitorare i livelli di temperatura e umidità. Il periodo di crescita e sviluppo attivo cade nei mesi primaverili.

Temperatura e umidità

Lo stato confortevole del fiore a casa aiuterà a mantenere fresca la stanza. L'opzione migliore è la temperatura non superiore a +20 gradi Celsius. In questo caso, l'ortensia sarà in grado di deliziare il proprietario con la fioritura per molti anni..

Nella stagione fredda, la pianta necessita anche di cure particolari, è importante osservare il regime di temperatura nell'intervallo da +4 a +9 gradi. Lo svernamento delle piante è possibile su un balcone o una loggia. I germogli vengono preliminarmente accorciati di un terzo della lunghezza e ricoperti con un materiale non tessuto.

Il proprietario può riconoscere il calore eccessivo nella stanza dal rapido spargimento di foglie. Normalmente, il fogliame dovrebbe essere di un verde intenso e denso..

Il fresco nella stanza deve essere combinato con un aumento del livello di umidità. L'opzione più economica è mettere un piccolo pallet di muschio accanto alla pentola, un modo più costoso è acquistare uno speciale umidificatore per l'aria.

Illuminazione e ventilazione

Indipendentemente da dove cresce l'ortensia (a casa o in giardino), i requisiti di illuminazione sono gli stessi. Il fiore ha bisogno di una buona illuminazione, senza luce solare diretta. Ideale per una pianta d'appartamento è installare un vaso a un paio di metri da una finestra esposta a sud..

Il mancato rispetto delle regole minaccia di far cadere le foglie e un breve periodo di fioritura. Durante tutto l'anno, l'intensità del livello di illuminazione dovrebbe essere allo stesso livello. Una leggera diminuzione dell'illuminazione può influire negativamente sullo sviluppo dell'ortensia o portarla alla morte. La soluzione è mettere il vaso sulla finestra o acquistare lampade con luce diurna e installarle direttamente vicino al fiore.

L'aria fresca e fresca ha un effetto benefico sulla crescita e l'aspetto delle piante. Va tenuto presente che non dovrebbero esserci correnti d'aria, specialmente nella stagione fredda. Ventilare regolarmente la stanza per mezz'ora. In estate, l'ortensia sarà a suo agio nelle zone ombreggiate se è piantata nel terreno e sul balcone, se precedentemente era al chiuso.

Annaffiare e nutrire le colture

Una sfumatura importante: non lasciare asciugare il terreno, dovrebbe essere sempre umido vicino ai rizomi. L'irrigazione del fiore viene effettuata in un vassoio, il terreno dovrebbe asciugarsi un po 'sopra. Un tale sistema di irrigazione consentirà al sistema radicale e al fiore di crescere e svilupparsi e prevenire il processo di decomposizione, dopodiché salvare il fiore si rivela un processo piuttosto problematico..

In inverno, l'irrigazione viene gradualmente ridotta e riprende nello stesso volume solo dopo la comparsa di nuove foglie. L'ortensia deve essere annaffiata con acqua stagnante a temperatura ambiente.

L'alimentazione dei fiori viene effettuata in estate, i fertilizzanti minerali vengono aggiunti al terreno ogni 3-4 giorni per tutta l'estate. La soluzione può essere acquistata in un negozio specializzato o preparata da soli. Avrai bisogno:

  • 45 g di perfosfato;
  • 35 g di solfato di potassio;
  • 35 g di nitrato di ammonio.

Tutti questi componenti devono essere miscelati e sciolti in 7-9 litri di acqua.
L'alimentazione delle ortensie termina a metà agosto. Durante questo periodo vengono deposti i boccioli dei fiori, la crescita vegetativa rallenta. Allo stesso tempo, è necessario ispezionare l'intera pianta per verificare la presenza di piccole radici e germogli deboli e secchi. Se presenti, vengono rimossi..

Trasferimento

L'ortensia deve essere trapiantata ogni anno in un terreno fertile. La composizione del terreno per il fiore è costituita da terra sabbiosa, frondosa e zolla in un rapporto percentuale di 1: 3: 3. Per ridurre al minimo lo stress della pianta durante il trapianto e non danneggiare l'apparato radicale, cambiare il contenitore con uno più spazioso e spostare l'ortensia con il terreno in modo di trasbordo.

  1. Immediatamente dopo che il fiore è stato spostato in un nuovo vaso, il terreno deve essere inumidito con abbondante irrigazione nella padella.
  2. Dall'alto, il terreno viene ricoperto di pacciamatura di torba per mantenere a lungo un livello di umidità ottimale.

Quale capacità scegliere?

Il proprietario di un'ortensia dovrebbe sapere non solo come trapiantare un fiore, ma anche come scegliere il vaso giusto in cui crescerà e fiorirà attivamente. L'apparato radicale della pianta cresce in larghezza, è necessario dare la preferenza a contenitori bassi, ma larghi.

Il suolo

Il terreno per le ortensie può essere acquistato in un negozio di fiori già pronto, è adatta una miscela per la coltivazione di conifere, rododendri o azalee..

Se decidi di preparare da solo il terreno, puoi mescolare in proporzioni uguali:

  • terreno di conifere, torba e tappeto erboso;
  • aggiungere la corteccia di pino;
  • sabbia.

Tale terreno è migliore per un buon sviluppo dei fiori rispetto al semplice terreno da giardino a causa del suo ambiente acido e della sua scioltezza..

Ricorda la dipendenza del colore dei petali dalla composizione del terreno: l'ambiente acido colorerà i fiori di blu, l'alcalino darà un bel colore lilla o rosa, a seconda della varietà. Per mantenere il terreno sciolto e umido, puoi aggiungere aghi tritati e corteccia come strato superiore.

Il trapianto di un'ortensia da camera è descritto nel video qui sotto:

Potatura

Uno dei punti importanti per mantenere un'ortensia in casa è potarla. Il fiore è tagliato:

  • Alla fine del periodo di fioritura in autunno. La pianta viene preparata per lo svernamento tagliando germogli deboli e secchi alla radice, i germogli forti vengono tagliati a un terzo della lunghezza.
  • In primavera. Tutti i germogli deboli vengono rimossi tagliando.

Prepararsi per l'inverno

Il posto ottimale per un'ortensia è un luogo asciutto con una buona illuminazione e un regime di temperatura da 0 a +10 gradi.

A febbraio, è necessario riprendere gradualmente a nutrire e annaffiare il fiore. Una corretta preparazione per lo svernamento e la cura delle piante sono la chiave per una bella e lunga fioritura..

Come coltivare un fiore: metodi di allevamento

Esistono tre modi per allevare un'ortensia da soli. Consideriamoli ciascuno in modo più dettagliato.

Talee

Questo metodo è adatto a coloro che hanno già esperienza nella coltivazione e nella cura delle piante domestiche. La propagazione per talea è considerata la più affidabile:

  1. Alla fine del periodo invernale (fine gennaio - inizio febbraio), le talee lunghe 6-7 cm vengono tagliate da forti germogli basali. Ogni segmento dovrebbe avere 2-3 internodi.
  2. Sul fondo del taglio, le foglie vengono completamente rimosse, nella parte superiore e al centro del fogliame viene tagliato a metà.
  3. Ogni germoglio viene trattato con uno stimolante delle radici, piantato in un substrato con una composizione di torba sabbiosa.
  4. Successivamente, le talee vengono annaffiate abbondantemente, coperte con barattoli sopra.

Questo metodo è necessario per mantenere livelli di umidità ottimali e impedire che il terreno si secchi..

Le talee attecchiranno in un mese, dopodiché potranno essere trapiantate in piccoli vasi o contenitori..

Le talee radicate alla fine del periodo invernale diventeranno un cespuglio a tutti gli effetti con diversi germogli entro l'autunno. Puoi anche tagliare la pianta in primavera, nel qual caso l'ortensia avrà un gambo.

La fioritura dell'ortensia può essere osservata solo da quei proprietari di piante che rispettano tutte le condizioni di cura e manutenzione, tenendo conto di tutte le sfumature.

Dividendo il cespuglio

Questo metodo è la migliore opzione di allevamento per i principianti o per coloro che non vogliono preoccuparsi e dedicare molto tempo a questo processo. Nonostante la semplicità di riproduzione del cespuglio per divisione, devono ancora essere seguite diverse regole:

  • puoi dividere l'arbusto solo durante il periodo di trapianto (una volta all'anno);
  • ogni germoglio deve avere un punto di crescita e diverse radici;
  • prima di piantare, i germogli vengono tagliati di un terzo, piantati in una gemma fertile e annaffiati;
  • avendo piantato i germogli in primavera, si può prevedere un buon radicamento già a settembre-ottobre.

Semi

La propagazione del seme può essere effettuata solo alla fine del periodo invernale. La migliore opzione di terreno è la terra delle foglie e delle zolle, così come l'humus, mescolati in proporzioni uguali. I semi vengono seminati sulla superficie della miscela di terra e coperti con un denso cellophane o pellicola trasparente.

Quando si dà la preferenza al metodo dei semi, ricordare la necessità di spruzzare regolarmente il terreno con i semi da un flacone spray e rimuovere il film per la ventilazione. Il terreno deve essere umido per tutto il periodo di crescita. Non appena compaiono i primi scatti, il cellophane o il film viene immediatamente rimosso.

Non appena il germoglio diventa più forte, può essere spostato in un piccolo vaso separato (il suo diametro non deve essere superiore a 7-8 cm).

Malattie e parassiti della cultura

Il danno e la morte di un fiore, così come il suo danno da parassiti sono possibili solo se le condizioni per la cura non sono seguite.

  • Marciume grigio - si verifica a causa dell'irrigazione eccessiva del fiore. Puoi salvare la pianta trattandola con liquido bordolese.
  • Peronospora - eliminata da fungicidi o preparati contenenti rame.
  • Afidi e acari attaccano la pianta se l'irrigazione è insufficiente. La situazione può essere corretta con una semplice soluzione saponosa (in alternativa attellica). La procedura viene eseguita più volte, a intervalli settimanali..

Il seguente video qui sotto parla delle malattie dell'ortensia della stanza e dei metodi di trattamento dei fiori:

Conservare le specie da giardino a foglia larga in contenitori

Quanto segue descrive il regime di conservazione delle varietà di fiori a foglia larga o da giardino nelle stagioni calde e fredde.

Dalla primavera all'autunno

  1. All'inizio della primavera, i contenitori vengono portati fuori dalla cantina, concimati con una composizione minerale e sopra viene aggiunto uno strato di aghi o corteccia schiacciati. Tutti i tiri cattivi e deboli sono completamente tagliati.
  2. All'inizio di aprile i vasi con la pianta vengono portati in strada, proteggendoli dal freddo con uno speciale spunbond. L'ortensia non dovrebbe essere lasciata alla luce solare diretta. Trascurando questa regola, si corre il rischio di rovinare non solo l'effetto decorativo del fiore, ma anche di rovinarlo completamente..
  3. Durante il periodo primaverile, vasi o contenitori di ortensie sono esposti sul lato sud-est, in una zona ombreggiata. Dopo che i fiori sono comparsi, le piante devono essere trasferite in giardino. L'acqua piovana viene utilizzata per l'irrigazione, il terreno deve essere sempre umido.

Dall'autunno alla primavera

  1. Immediatamente dopo la fine del periodo di fioritura, le infiorescenze vengono tagliate fino a quando non compaiono gemme forti. Se ci sono molti germogli, devono essere diradati.
  2. Quindi tutti i germogli vengono legati, i fiori vengono lasciati in contenitori fino allo svernamento. Le foglie dovrebbero cadere completamente.
  3. L'ortensia viene conservata in una stanza buia e fresca a una temperatura compresa tra 0 e +5 gradi. Non appena il terreno diventa asciutto, puoi mettere la neve sopra o semplicemente versarlo sopra con acqua stabilizzata.

Le ortensie in grandi vasi possono essere conservate a temperature da +10 a -5 senza timore per la sicurezza della pianta e dei suoi rizomi.

Successivamente, puoi vedere come preparare un'ortensia a foglia larga per lo svernamento:

Mantenere la modalità di specie paniculate

Durante la bella stagione

All'inizio della primavera l'ortensia pannocchia viene trapiantata in un vaso capiente, effettuando la potatura "per la fioritura". I fertilizzanti vengono aggiunti durante il trapianto. A causa del piccolo volume di terreno, le piante necessitano di un'alimentazione speciale..

Il terreno dell'ortensia dovrebbe essere sempre abbondantemente inumidito. In condizioni di calore estremo, l'irrigazione viene effettuata al mattino presto e alla sera. Affinché il terreno mantenga più a lungo la sua scioltezza e il livello di umidità, è consentito utilizzare ammendanti come:

  • perlite;
  • idrogel;
  • vermiculite.

Durante la stagione fredda

La procedura viene eseguita prima del primo gelo (fino a metà novembre).

La fioritura della pianta può essere osservata solo nella seconda metà del periodo estivo. Molti giardinieri esperti e solo amanti delle piante d'appartamento piantano piante estive (ampelose) nel livello inferiore.

Usando questo metodo, puoi estendere in modo significativo il periodo di fioritura dell'ortensia e migliorarne l'aspetto..

Possibili problemi

Quali problemi può il proprietario di una bella e insolita faccia di fiori?

  • Fogliame ingiallito, appassito. Un tale problema può essere riscontrato a causa della scarsa irrigazione, della clorosi o della mancanza di azoto nel terreno. Una volta eliminata la causa, la pianta si riprenderà rapidamente..
  • Anche l'essiccazione di foglie e infiorescenze è una conseguenza della scarsa cura delle piante. Il terreno manca di sostanze nutritive, durante il trapianto, il sistema radicale è stato gravemente danneggiato, oppure si dimentica di spruzzare e annaffiare abbondantemente il fiore. Solo il rispetto impeccabile di tutte le regole di cura aiuterà a correggere la situazione..
  • Foglie cadenti. Fondamentalmente, un tale processo segue immediatamente dopo che si sono asciugati, se le misure non vengono prese in tempo per eliminare il problema. Tieni d'occhio il livello di umidità nel terreno stesso e nell'aria. Inoltre, non dimenticare l'aerazione regolare e l'abbondante irrigazione della pianta..
  • Mancanza di fioritura. Il problema è il risultato di una preparazione impropria per lo svernamento o della sua completa assenza. Il fiore non ha il tempo di riprendersi dalla fioritura precedente, ha bisogno di riposare in un luogo fresco senza luce solare diretta per 2,5-3 mesi. Per un periodo dormiente, tutte le foglie vengono rimosse, i germogli forti vengono accorciati della metà della lunghezza, quelli deboli vengono tagliati alla radice.
  • La pianta è posta da un lato. L'intero processo dovrebbe iniziare all'inizio dell'inverno. In questo caso, dopo 1-1,5 mesi la pianta sarà quasi completamente ripristinata..

Di conseguenza, a tutto quanto sopra, possiamo dire con certezza che l'ortensia è uno dei fiori più belli, delicati e insoliti, con la dovuta cura ti verrà data l'opportunità di osservare la fioritura con colori insoliti. La pianta è piuttosto stravagante da curare, ma il risultato della tua cura supererà sicuramente tutte le aspettative e ti delizierà con bellissimi fiori, la cui tonalità puoi cambiare te stesso.

Video utile

Successivamente, puoi guardare un video sui diversi modi di allevare l'ortensia da camera:

Ortensia da interno: semina e cura a casa

L'ortensia è un arbusto con infiorescenze rigogliose e grandi foglie verdi. Amato da giardinieri e paesaggisti. Ci sono circa 80 varietà. Alcuni di essi sono destinati alla coltivazione domestica, ma è importante considerare le differenze nella semina e nella cura..

Descrizione della camera ortensia

Devi familiarizzare con la descrizione prima di acquistare la varietà: alcune varietà differiscono in modo significativo l'una dall'altra in altezza, dimensioni, colori e altri parametri.

Ci sono ortensie da interni

L'ortensia da interno adornerà qualsiasi stanza: infiorescenze rigogliose, foglie larghe di un colore verde succoso, mancanza di aroma (quindi, non attira api e altri insetti).

Le varietà domestiche sono sottospecie nane di varietà da giardino. I piccoli cespugli variano in modo significativo in altezza, sebbene i singoli proprietari coltivano specie domestiche fino a 1,5 m.

Origine

L'ortensia domestica è una sottospecie di una pianta introdotta in Europa nel XIV secolo. Inizialmente, era destinato esclusivamente ai segmenti ricchi della popolazione: le lussuose infiorescenze erano associate alla ricchezza e alla posizione speciale del proprietario. L'ortensia ha guadagnato particolare popolarità in Inghilterra e in Francia..

L'arbusto è diffuso in Asia e in America. Il maggior numero di varietà cresce in Giappone e Cina. Alcune specie resistenti al gelo si trovano anche in Russia, principalmente in Estremo Oriente..

In cosa è diverso da un'ortensia da giardino

La pianta sembra più familiare sulle trame, ma non c'è bisogno di aver paura di coltivare arbusti a casa: l'ortensia domestica è considerata un fiore piuttosto senza pretese (se conosci certe sfumature).

L'uscita differisce solo in scala. Le varietà da interno amano l'acqua, non tollerano il caldo estremo (in estate troppo soleggiato, è meglio rimuovere dal davanzale della finestra).

Per riferimento! La principale differenza tra il giardino e l'ortensia da interno è la dimensione, alcune varietà crescono solo fino a 20 cm.

Caratteristiche:

Chi ha familiarità con l'ortensia da giardino sa che è un grande cespuglio con rigogliose infiorescenze di varie sfumature. I nomi popolari sono "destino", "sposa". Le varietà in miniatura praticamente non differiscono:

  • le infiorescenze sono sferiche, i fiori hanno forma racemosa, a forma di "ombrello", corimbo;
  • le foglie sono grandi, di un verde intenso, incorniciate da piccoli denti;
  • apparato radicale a crescita rapida (spesso visibile dal sottosuolo in vaso).

Con una corretta potatura, le foglie sono disposte in un mucchio dal basso ei fiori sbocciano dall'alto, formando un cappello luminoso.

Pro e contro

L'ortensia è un fiore speciale. Per non rovinare la pianta, è necessario conoscere le regole ei requisiti di base per la cura..

Fiori di ortensie viola si chiudono

  • aumento dei requisiti di acidità e composizione del suolo (bruschi cambiamenti, una sovrabbondanza o assenza di minerali porta alla completa assenza di infiorescenze, alla morte della boscaglia);
  • irrigazione abbondante: l'ortensia deve essere annaffiata spesso (lasciarla per diversi giorni per motivi di viaggio non funzionerà);
  • la necessità di un luogo di crescita permanente: alla pianta non piacciono i trapianti frequenti, un cambiamento nel suo habitat.

Per alcuni coltivatori, la cura può essere difficile - questo spesso spaventa i principianti. Non dovresti preoccuparti, molti prodotti per la cura sono venduti già pronti, l'importante è prepararsi.

Benefici delle ortensie indoor:

  • mancanza di aroma - non attira api, altri insetti;
  • tonalità luminose e sature che puoi cambiare da solo (dal rosa al blu, ad esempio);
  • lussureggianti infiorescenze staranno benissimo in ogni interno, attireranno l'attenzione degli altri.

L'ortensia è un arbusto perenne, quindi delizierà il proprietario attento per diversi anni consecutivi.

Le varietà di ortensie più adatte per la coltivazione in casa

Diverse dozzine di varietà sono state allevate dagli allevatori, quindi è importante "informarsi" prima di acquistare. Le piante differiscono nell'aspetto e nelle sfumature della cura. Gli esperti raccomandano le seguenti varietà.

Un piccolo arbusto con fogliame lussureggiante. Le infiorescenze sono generalmente rosa o bianche (a seconda del terreno). Grazie a una potatura competente acquista una bella forma fino a 50 cm di altezza.

Una varietà in miniatura, le infiorescenze raggiungono un diametro non superiore a 20 cm L'ortensia in una pentola sembra compatta, richiede una potatura costante. Una particolarità della varietà: nel tempo, le estremità dei petali acquisiscono una tinta verdastra.

  • Madame E. Mouillere

La varietà cresce sferica, risulta essere compatta e sferica. Le foglie sono lucide, leggermente ristrette (rispetto ad altre specie). Le infiorescenze sono dense, generalmente bianche, di lunga durata.

  • Soeur Therese

Il cespuglio fiorisce presto, nella prima metà di giugno. La pianta raggiunge un'altezza di 35-40 cm Le infiorescenze sono sferiche, regolari, bianche. Le foglie sono piccole, verde scuro.

Arbusto nano decorativo, altezza non superiore a 50 cm, considerato di medie dimensioni nella sua classe. Le lenzuola sono grandi. Puoi distinguerlo dalla tonalità blu dei petali.

  • Sensazione di rosso

Cespuglio tentacolare, ma abbastanza denso da crescere senza supporto. Le foglie sono lucide, di un verde brillante. Se segui l'acidità consigliata, i fiori saranno rossi..

Attenzione! Se aggiungi allume al terreno, i fiori assumeranno una tonalità viola o bordeaux..

  • Prime

Un mucchio, arbusto a foglia larga, sferico, leggermente appiattito. Le infiorescenze raggiungono i 18 cm di diametro, i fiori piccoli - fino a 3,5 cm, di solito rosa. Gli steli crescono fino a 25 cm.

Ortensia da interno Prime

  • Signorina saori

La varietà è apparsa nel 2013 grazie agli allevatori giapponesi. Un grande arbusto - altezza e larghezza raggiungono i 100 cm I germogli sono molto ramificati. Infiorescenze rosa.

Per riferimento! Caratteristica: non cambia il colore dei fiori quando cambia l'acidità del terreno.

  • Baviera

Fiorisce da giugno a ottobre. L'arbusto può essere coltivato fino a 1,5 m Le infiorescenze sono grandi - fino a 20 cm.

Fiorisce abbondantemente, il colore dei petali è blu.

Come trapiantare un'ortensia fatta in casa in una pentola dopo l'acquisto

L'assistenza e la manutenzione domiciliare inizia dal momento del primo trapianto dopo l'acquisto. Si consiglia di ripiantare la pianta ogni anno, le regole sono le stesse. Vaso, terreno, drenaggio, alimentazione dovrebbero essere acquistati in anticipo.

Selezione della capacità

Le ortensie sono vendute in un vaso che non può essere allattato. Immediatamente dopo l'acquisto è richiesto un trapianto. Viene selezionato un nuovo contenitore in base alle dimensioni della piantina. Il vaso dovrebbe essere largo e poco profondo.

Attenzione! Le ortensie non vengono trapiantate in contenitori profondi. L'apparato radicale della pianta è poco profondo, la profondità causerà il ristagno dell'acqua, lo sviluppo di malattie e parassiti.

Requisiti del terreno

L'assistenza domiciliare per un'ortensia da camera comporta la scelta di un determinato terreno. La pianta non accetta terreni alcalini. Il terreno altamente acido fornirà una buona crescita e una fioritura vigorosa.

Puoi usare il terreno acquistato, ad esempio per le azalee. Le sfere di argilla espansa sono adatte come drenaggio..

Come piantare

Puoi trapiantare la pianta su un ampio tavolo, che è stato precedentemente coperto con un film o un giornale. Quindi la pentola è pronta. Il drenaggio viene versato sul fondo, circa 1-2 cm, versare la terra sopra, distribuendola alle pareti laterali del contenitore - è necessario formare una fossa.

Informazioni importanti! È importante controllare una piantina acquistata per le malattie delle radici. In questo caso, la terra non dovrebbe essere scrollata di dosso. Il fiore deve essere piantato con cura in una bacinella d'acqua, sciacquato le radici e ispezionato.

La piantina è posta al centro della fossa del vaso. Tenendo delicatamente il gambo della pianta, cospargilo di terra fino al livello desiderato. Non dovrebbe essere troppo forte. Dopo la semina, è sufficiente spruzzare le foglie da un flacone spray, l'irrigazione inizia il giorno successivo.

Trapianto di ortensie dopo l'acquisto

Ortensia - assistenza domiciliare

Ogni amante di questo tipo di fiori dovrebbe sapere come prendersi cura dell'ortensia in un appartamento. La pianta è considerata capricciosa, quindi è importante considerare alcune sfumature..

Regime di temperatura e ventilazione

Per le ortensie domestiche, è adatta la temperatura ambiente, che di solito viene mantenuta nell'intervallo 18... 22 ° C. Per l'inverno, è meglio sistemare la pentola in un luogo più fresco (la prestazione ottimale è 7... 9 ° C).

Il fiore non tollera le correnti d'aria, quindi, quando si arieggia la stanza, è meglio rimuovere la pianta dalla finestra.

Accensione e posizionamento di un fiore su un davanzale

L'ortensia ama i luoghi ben illuminati, ma non tollera la luce solare diretta. Se tenuto su un davanzale, considera la direzione della finestra. Se necessario, crea un'ombreggiatura aggiuntiva. Altrimenti, sulle foglie appariranno macchie bianche - ustioni da radiazioni ultraviolette.

Irrigazione e irrorazione

Quando si prende cura di un'ortensia a casa, è importante non dimenticare l'irrigazione tempestiva. In estate, la pianta viene annaffiata regolarmente e abbondantemente, in inverno e in autunno - moderatamente..

L'acqua dovrebbe essere a temperatura ambiente. Di tanto in tanto è possibile aggiungere succo di limone (5 gocce per litro di liquido).

La spruzzatura è obbligatoria: foglie, fiori.

Fertilizzazione e alimentazione

Le varietà fatte in casa richiedono un rifornimento regolare del terreno, una volta ogni due settimane. I fertilizzanti consigliati per piante da fiore sono adatti per le ortensie..

Attenzione! Il dosaggio indicato sulla confezione deve essere rigorosamente rispettato. Quantità eccessive possono bruciare le radici..

Cosa fare quando l'ortensia indoor è sbiadita

La vigorosa fioritura termina in autunno, generalmente ad ottobre. Successivamente, la pianta si sta preparando per l'inverno..

Le estremità sbiadite devono essere tagliate con cura. Cura - alimentazione, potatura, rispetto del regime - non fermarsi in inverno.

Potatura

Anche le varietà indoor richiedono una formazione competente, come le varietà da giardino. La procedura viene eseguita due volte all'anno:

  • in autunno, a fine fioritura, eliminare metà della lunghezza dei fusti e dei rami deboli;
  • i germogli deboli vengono tagliati in primavera.

A volte la parte superiore del fiore viene rimossa. Questo aiuta a rendere l'arbusto più rigoglioso e arrotondato..

Riproduzione

L'acquisto di una piantina da un negozio è popolare, ma non sempre l'opzione migliore. Non ci sono informazioni sulle cure, possibili malattie, a volte emergono "sorprese". L'ortensia può essere propagata a casa in diversi modi..

Crescendo dai semi

Non esiste una preparazione pre-impianto speciale dei semi di ortensia. I semi vengono messi nel terreno a febbraio. Si consiglia di utilizzare contenitori piccoli e separati. Il terreno viene utilizzato acquistato o preparato:

  • humus, terreno frondoso o fradicio - parti uguali;
  • torba, sabbia - ½ parte.

Copri le pentole con il vetro. È necessario ventilare e inumidire le colture ogni giorno. Meglio usare un flacone spray. Dopo la comparsa dei primi germogli, il vetro può essere rimosso.

Talee

È considerato il metodo di allevamento più semplice. Tenuto alla fine dell'inverno. Le talee vengono tagliate da germogli basali - lunghezza circa 8 cm, massimo tre rami. I fogli inferiori vengono rimossi, quelli superiori vengono tagliati a metà.

I pezzi vengono posti in pentole, ricoperte da barattoli di vetro. Aria tutti i giorni. Dovrebbe esserci illuminazione, ma non luce solare diretta. Le piantine saranno pronte in 3-4 settimane.

Riproduzione di ortensie da camera con piccioli

Dividendo il cespuglio

Viene effettuato durante il trapianto annuale di piante. È importante separare accuratamente i gambi dell'ortensia senza danneggiare i rami. Radici e germogli sono leggermente accorciati.

Dopo la divisione, i cespugli sono seduti in vasi separati. In questo modo viene spesso realizzato un mix di varietà.

Strati

Il metodo è più adatto per le varietà da giardino. Le ortensie da interno vengono poste accanto a vasi pieni di terra. I germogli, i nuovi steli vengono srotolati (svolti) con cura, spostandosi a terra in un nuovo contenitore. Per evitare che i germogli si arricciano, è necessario riparare (ad esempio, con un manico di legno).

Dopo 3-4 settimane, la pianta può essere staccata.

Malattie e parassiti, mezzi per combatterli

Qualsiasi pianta coltivata è esposta a vari fattori, tra cui a volte lo sviluppo di malattie, si verifica la colonizzazione di insetti dannosi. L'ortensia non fa eccezione, sebbene sia considerata una pianta abbastanza resistente..

Malattie e parassiti tipici:

  • marciume grigio - appare dall'umidità eccessiva, le foglie vengono trattate con liquido bordolese;
  • l'oidio - anche da elevata umidità, viene trattato con soluzioni contenenti rame;
  • afidi, acari di ragno - compaiono nell'aria secca e nel terreno umido, soluzione di sapone, Karbofos agisce contro gli insetti;

Attenzione! Se si trova un nematode sui cespugli, la pianta inizierà ad asciugarsi, dovrà essere distrutta. Un tale cespuglio non è soggetto a trattamento.

È possibile piantare un'ortensia da camera in piena terra e come farlo correttamente

Qualsiasi varietà di ortensie indoor può essere trapiantata in piena terra. La procedura viene eseguita allo stesso modo: viene preparata una fossa, la pianta viene spostata e le radici vengono cosparse di terra.

Affinché il cespuglio si allontani meglio dal contenitore, il vaso è posto su un lato, disegna con cura un righello tra le pareti e le radici. È importante non interrompere l'irrigazione abbondante, l'alimentazione delle piante.

Non dovrebbero esserci dubbi sulla possibilità di coltivare un'ortensia in una pentola a casa. La pianta richiede cure attente e costanti, ma l'abbondanza di fiori e grandi infiorescenze delizierà qualsiasi proprietario.

Tutto sulla bellezza dell'ortensia nella coltivazione domestica

L'ortensia, che fiorisce con lussuose infiorescenze luminose, può crescere sia in giardino che all'interno. L'allattamento e la coltivazione di varietà fatte in casa è, ovviamente, diverso dalla coltivazione di ortensie in giardino. La nostra pubblicazione ti parlerà in dettaglio delle regole per tenere le ortensie in casa..

Un'acqua amante della bellezza

Il nome latino per ortensia - ortensia - si traduce letteralmente come "un vaso con acqua". Questo nome è stato dato a questa pianta per un motivo: l'ortensia ama molto l'acqua e non tollera affatto la siccità.

L'ortensia piace con la sua bellezza sia in camera che in giardino

L'ortensia è una pianta decidua che perde le foglie per l'inverno e si ritira.

Caratteristiche principali dell'ortensia:

  • ci sono circa 80 specie e un gran numero di varietà di ortensie;
  • i tipi di ortensie si suddividono in liane, arboree e arbustive;
  • alcune specie sono resistenti al gelo;
  • le ortensie da giardino crescono fino a tre metri di altezza e le liane fino a trenta;
  • le ortensie vivono per circa 20 anni.

Quando vengono coltivati ​​in casa, usano l'ortensia a foglia larga, che gli allevatori usano per creare nuovi ibridi e varietà di questa spettacolare pianta..

Le ortensie indoor possono crescere fino a 1,5 metri di dimensione. Le nuove varietà per l'allevamento indoor di solito hanno un'altezza da 50 a 100 cm.

  • foglie di ortensia seghettate, ovoidali con punta acuminata, lunghe 10-15 cm. In autunno diventano rosse e cadono entro l'inverno;
  • infiorescenze fino a 35 cm di diametro, costituite da grossi sepali, che possono essere monocromatici, di colore diverso o mutano man mano che si sviluppa e in funzione dell'acidità del terreno;
  • piccoli petali si trovano all'interno dei sepali;
  • i fiori possono essere sterili o fruttiferi. I semi sono molto piccoli;
  • la forma dei fiori può essere di quattro tipi: sferica, umbellata, pineale e racemosa;
  • i sepali di diversi tipi e varietà hanno una forma varia, possono essere doppi;
  • l'ortensia fiorisce dall'inizio dell'estate al tardo autunno;
  • Il numero di infiorescenze per ortensia aumenta con l'invecchiamento della pianta..

Se coltivata in casa, l'ortensia è piuttosto stravagante, ma soggetta alle regole di cura, ti delizierà sicuramente con la sua fioritura.

La gamma di colori delle ortensie è diversa, inoltre il colore dei fiori dipende dall'acidità del terreno. A causa di questa proprietà, l'ortensia è chiamata camaleonte delle piante. Esistono varietà che non cambiano il loro colore dalla composizione chimica del suolo..

I boccioli dei fiori di una normale ortensia a foglia larga si formano sulla punta dei germogli dell'anno scorso, quindi la potatura viene eseguita solo su germogli secchi e extra, senza toccare le cime con boccioli di fiori.

Ora sono state allevate nuove varietà, in cui si formano gemme con fiori futuri sui germogli sia del passato che di quest'anno. Questi sono chiamati remontant.

L'ortensia è una pianta tollerante all'ombra. Inoltre, i suoi fiori non sopportano la luce solare intensa..

In condizioni naturali, l'ortensia cresce in Asia, America, Cina e Giappone. Diverse specie crescono in Russia in Estremo Oriente.

L'ortensia non tollera il caldo intenso, quindi viene piantata in giardino solo in luoghi ombreggiati. Richiede alta umidità..

Le foglie di ortensia possono essere utilizzate nel tè. Le radici, i rami e le infiorescenze di ortensie paniculate e simili ad alberi sono usati per scopi medicinali e da essi ricavano varie preparazioni medicinali.

Varietà di ortensie a foglia larga per colore del fiore

Esiste un numero enorme di varietà di ortensie a foglia larga. Consideriamo alcuni dei più popolari, dividendoli per categorie di colore..

Luce

Suor Teresa (Soeur Therese):

  • diametro delle infiorescenze 30 cm;
  • le infiorescenze bianche con una delicata sfumatura rosa-lilla alla fine della fioritura cambiano colore in rosa verdastro;
  • fiorisce fino a settembre sui germogli dell'anno scorso;
  • arbusto denso e diffuso.

Le infiorescenze della varietà Suor Teresa raggiungono i 30 cm di dimensione

Madame Emile Mouillere (Mme E. Mouillere):

  • diametro delle infiorescenze 20 cm;
  • fiori, bianco candido all'inizio della fioritura, assumono poi sfumature rosa chiaro o celeste;
  • fiorisce abbondantemente sui germogli del passato e quest'anno fino a ottobre;
  • foglie più strette rispetto ad altre varietà.

Varietà Madame Emile Mulevo durante la fioritura, come le vere donne francesi, non dimentica di cambiare i colori dei suoi abiti

Blu

Earley Blue (Early Blue):

  • diametro delle infiorescenze 30 cm;
  • le infiorescenze blu con sfumature blu-violacee hanno inizialmente un colore verdastro;
  • fiorisce abbondantemente fino a ottobre sui germogli dell'anno precedente e in corso;
  • ha un forte apparato radicale e un cespuglio compatto.

La varietà Earley Blue piace con la fioritura fino a ottobre

Nikko Blue:

  • diametro delle infiorescenze 30 cm;
  • le infiorescenze sono di un blu brillante, per mantenere il colore è necessaria una reazione acida del terreno a pH 5,5-7,0;
  • fioritura abbondante fino a settembre - ottobre sui germogli dell'anno corrente e dell'anno scorso;
  • arbusto di medie dimensioni a crescita rapida.

Le infiorescenze della varietà Niko Blue possono competere con l'azzurro in luminosità

Rosa

Ramars Mars o Mars:

  • diametro delle infiorescenze 30 cm;
  • le infiorescenze sono rosa-cremisi con un bordo bianco, che col tempo diventa verde;
  • fiorisce fino a settembre sui germogli dell'anno in corso e dell'anno precedente;
  • cespuglio compatto.

I cespugli della varietà Ramars Mars (Mars) sono compatti, ma le infiorescenze sono giganti

Signorina Saori:

  • diametro delle infiorescenze 18 cm;
  • le infiorescenze sono di colore bianco opaco con un bordo rosa, mantengono il loro colore originale indipendentemente dall'acidità del terreno;
  • fiorisce fino a settembre sui germogli dell'anno in corso e dell'anno precedente;
  • il fogliame verde scuro ha una sfumatura viola.

La varietà Miss Saori ha un colore originale non solo dei fiori, ma anche delle foglie

Tu mi ami:

  • altezza stelo 100 cm;
  • fiorisce ininterrottamente da maggio a settembre;
  • in terreno alcalino si colora di rosa. in acido, con un alto contenuto di alluminio - in blu;
  • le foglie sono resistenti all'oidio;
  • resistenza al gelo -29 о С.

La varietà resistente al gelo Tu e il mio amore è stata allevata abbastanza di recente, nel 2015

Rosso

  • diametro delle infiorescenze 20 cm;
  • i fiori sono rosso vivo;
  • abbondante fioritura in ottobre sui germogli dell'anno scorso;
  • il cespuglio ha una corona densa.

La varietà Delight fiorisce abbondantemente anche ad ottobre

Multicolore

  • diametro delle infiorescenze 20 cm;
  • fiori color lime con centro viola-blu e bordo bianco;
  • fioritura abbondante fino a ottobre sui germogli dell'anno scorso;
  • cespuglio compatto.

Varietà Bavaria - una vera stravaganza di colori e sfumature

Rosso caldo:

  • diametro delle infiorescenze 15 cm;
  • i fiori rossi con elevata acidità del terreno hanno una sfumatura viola;
  • fiorisce fino a ottobre sui germogli dell'anno scorso;
  • cespuglio lussureggiante, non cade da enormi infiorescenze.

I fiori rossi della varietà Hot Red con elevata acidità del terreno acquisiscono una tonalità viola

Schloss Wackerbarth:

  • diametro delle infiorescenze 30 cm;
  • le infiorescenze sono rosa con centro blu e bordo verde, verde all'inizio della fioritura;
  • fioritura sui germogli dell'anno scorso fino a ottobre-inizio novembre;
  • i fiori sono decorati con stami chiari.

Enormi infiorescenze, petali colorati, graziosi stami: tutto questo è la varietà Schloss Wackerbart

Spesso i principianti cercano una varietà di "mix di ortensie". Dovresti sapere che non esiste una tale varietà, questa frase significa ortensie multicolori nella composizione o nell'assortimento del negozio.

Case coltivate in un vaso di ortensie nella foto

Cura dell'ortensia a casa

Dal colore solare troppo luminoso, le infiorescenze di ortensie svaniscono e si macchiano. Pertanto, deve essere posizionato sulle finestre est o ovest. L'ortensia crescerà ben lontano dalla finestra, soprattutto da quella meridionale. Per la fioritura è sufficiente l'ortensia a luce diffusa.

Per evitare che gli steli si rompano, a volte è necessario sostenere infiorescenze troppo pesanti con supporti per rami.

L'ortensia prospera meglio all'aperto. Pertanto, a temperature positive, si consiglia di tenerlo in balcone, veranda o portarlo fuori in giardino. Se ciò non è possibile, ventilare regolarmente la stanza e ad alte temperature posizionarlo sulle finestre a nord.

Cerca di portare l'ortensia all'aria aperta più spesso.

L'ortensia non ama gli sbalzi di temperatura, come le correnti d'aria.

L'ortensia ha bisogno di aria umida:

  • è necessario spruzzare l'ortensia al mattino, soprattutto con tempo caldo secco;
  • al caldo, assicurati di posizionare vasi con acqua accanto ad esso;
  • una buona opzione di umidificazione: metti il ​​fiore in un contenitore pieno d'acqua su uno strato di due centimetri di argilla espansa o perlite grossolana.

L'ortensia non tollera la siccità, quindi la condizione più importante durante la coltivazione è monitorare l'umidità del suolo. Dovrebbe essere sempre leggermente umido.

Usa acqua dolce durante l'irrigazione, poiché la calce in eccesso è dannosa per la pianta. Per fare questo, puoi far bollire l'acqua del rubinetto, attendere che il sedimento si accumuli sul fondo e scaricare l'acqua pulita.

Dalla primavera all'autunno, è necessario annaffiare abbondantemente l'ortensia e non rimuovere l'acqua dalla padella. Per trattenere l'umidità, il pacciame deve essere posato sul terreno. È meglio usare lettiera di conifere o corteccia di pino tritata per questo..

Quali materiali vengono utilizzati come pacciame:

  • lettiera di conifere;
  • corteccia di pino tritata;
  • segatura di conifere;
  • torba di alta palude;
  • sfagno.

In autunno, all'inizio della caduta delle foglie, l'irrigazione è ridotta.

In inverno, l'irrigazione è necessaria solo per non seccare la zolla terrosa e le radici delle piante. Quando compaiono le prime nuove foglie, l'irrigazione inizia ad aumentare.

L'ortensia inoltre non tollera l'acqua stagnante, ha bisogno di un buon drenaggio.

È necessario acidificare il terreno una o due volte al mese durante l'irrigazione. Puoi usare succo di limone, acido citrico per questo..

  • consumo di succo: cinque gocce per litro d'acqua;
  • consumo di acido citrico: polvere sulla punta di un coltello per litro d'acqua.

Devi nutrire l'ortensia dall'inizio della primavera alla fine dell'estate 2 volte al mese con fertilizzante per ortensie o per piante da fiore. I fertilizzanti per ortensie contengono prevalentemente magnesio e ferro.

Per una crescita migliore e più rapida della massa verde della pianta, puoi nutrirla con fertilizzanti azotati durante il periodo di crescita - prima della fioritura.

I fertilizzanti azotati granulari vengono sciolti in acqua calda e la pianta viene annaffiata una volta alla settimana.

Norma di azoto sotto forma di carbammide (urea): mezzo cucchiaino per 1 litro di acqua.

Per la spruzzatura, è conveniente usare l'ammoniaca (ammoniaca), questa sarà anche un'ulteriore prevenzione dei parassiti. Possono anche annaffiare la pianta. È sufficiente spruzzare una volta alla settimana. Tasso di utilizzo dell'ammoniaca: mezzo cucchiaino per 1 litro d'acqua.

Quali indicatori di acidità e alcalinità del terreno cambiano il colore dell'ortensia

Se vuoi mantenere o cambiare il colore della tua ortensia, allora ci sono un'alimentazione speciale per questo..

Utilizzare prodotti speciali rigorosamente secondo le istruzioni del produttore.

Puoi usare altri metodi: aggiungendo solfato di alluminio o un po 'di calcinaio con farina di dolomite o cenere. Usano questi farmaci, assicurati di controllare l'acidità del terreno..

Se il pH è 7,0 - il terreno è neutro, se il valore è inferiore - il terreno è acido, con un valore più alto - il terreno è alcalino.

  • il terreno acido (Ph 3–6) con un alto contenuto di alluminio mantiene le sfumature blu, blu e viola delle infiorescenze;
  • il terreno neutro o leggermente acido (pH 6-7) mantiene i colori chiari e bianchi;
  • terreno più alcalino (pH 7-8) con contenuto di alluminio ridotto dà colore rosa e rosso.

L'acidità ottimale per le ortensie è compresa tra 5,5 e 6,0 pH. L'ortensia non tollera i terreni fortemente alcalini (calcarei)! Con una reazione fortemente alcalina del terreno, l'ortensia non può assorbire il ferro, sviluppa la clorosi delle foglie, che ingialliscono e cadono.

Per determinare l'acidità, è necessario acquistare un dispositivo speciale.

Indicatori di alcalinità del suolo:

  • leggermente alcalino: pH 7–8;
  • alcalino medio: pH 8–8,5;
  • fortemente alcalino: pH - 8,5 e superiore.

Non lasciare che l'alcalinità superi gli 8 pH.

L'acidità è supportata da lettiera di conifere, corteccia di pino, torba alta, annaffiature con permanganato di potassio e acido citrico (o succo di limone).

L'alcalinità mantiene la presenza di calce (gesso, farina di dolomite) e cenere nel terreno.

L'acidità dovrebbe essere misurata pochi giorni dopo il deposito dei fondi. Se non "raggiunge" il valore desiderato, l'applicazione deve essere ripetuta.

Le infiorescenze rosse possono essere "ridipinte" nelle tonalità lilla e viola, cambiando il colore rosa in blu. Inoltre, se innaffi solo un lato del cespuglio con la soluzione, otterrai una transizione cromatica molto bella.

Quando si utilizzano tali prodotti, assicurarsi che non si depositino su foglie e fiori e non superare il dosaggio!

Dosaggi di farmaci che modificano la composizione chimica del suolo:

  • Per cambiare il colore rosa in blu, rosso in viola-lilla, è necessario aumentare la concentrazione di alluminio nel terreno: 1 cucchiaio di solfato di alluminio per 1 litro di acqua.
  • Cambiamo il colore blu in rosa, interrompendo l'alimentazione con alluminio e aumentando la reazione alcalina del terreno: 1 cucchiaino di farina di dolomite uniformemente nel terreno e monitoriamo l'alcalinità, che dovrebbe essere compresa tra 7-8 pH. Se il pH è inferiore a 7, aggiungi la cenere al terreno (1-2 cucchiai). 1-2 volte al mese durante l'irrigazione, aggiungere all'acqua il permanganato di potassio: 5-7 grani per litro d'acqua.

Non aspettarti cambiamenti immediati. Il colore può iniziare a cambiare solo dalla seconda stagione. Se il colore dell'ortensia continua a non cambiare, dovrai sostituire il terreno..

Ritaglio: fare e non fare

Se la varietà cresce lentamente, la potatura dovrebbe essere eseguita di rado. Di conseguenza, se la crescita dell'ortensia è veloce, dovrai potare più spesso..

Non dimenticare che le infiorescenze di ortensie si trovano nella parte superiore dei germogli, quindi non puoi tagliarle. Puoi tagliare i germogli per una migliore ramificazione sia da sole talee piantate (nel secondo anno dopo la semina), sia da ortensie rifiorenti.

Se la tua ortensia dà un'abbondanza di germogli, puoi tagliare quelli in più, anche con i fiori, rimangono nell'acqua per molto tempo. Forse metteranno radici e daranno vita a nuove piante.

Le ortensie compongono splendidi bouquet, sia singoli che in compagnia di altri fiori

Le infiorescenze sbiadite vengono tagliate mentre si asciugano sopra la gemma più alta.

Principi di potatura dell'ortensia:

  • se la pianta ha meno di 4 anni, è necessario tagliare solo i germogli secchi;
  • i germogli vecchi, ispessiti e piccoli vengono tagliati sulle ortensie;
  • i germogli per il diradamento vengono tagliati in primavera e i germogli malati e secchi possono essere tagliati in autunno;
  • non innaffiare la pianta per un paio di giorni prima della potatura.

Schema: tagliamo tutto l'eccesso e asciugiamo

Come potare un'ortensia:

  1. Seleziona germogli secchi, in eccesso o troppo piccoli e tagliali con forbici sterili affilate o cesoie da potatura.
  2. Trattare le fette con curcuma, erbe o polvere di carbone attivo.
  3. Puoi innaffiare l'ortensia un giorno dopo la potatura, quando i tagli sono un po 'asciutti.

La pianta non dovrebbe avere più di otto tronchi principali. 4-5 rami sono lasciati su ogni tronco.

Periodo dormiente

All'inizio della caduta delle foglie, in modo che le radici non marciscano, l'irrigazione dell'ortensia si riduce. La pianta non consuma più tanta acqua come durante la crescita e la fioritura, quindi è importante monitorare le condizioni del terreno. Dovrebbe essere più o meno lo stesso del terreno commerciale umido quando apri per la prima volta la confezione..

Dopo aver lasciato cadere le foglie di ortensia, è necessario assicurarsi che la temperatura sia inferiore a 10 ° C.

Soprattutto, l'ortensia sverna a una temperatura di + 5-8 o C. Pertanto, l'opzione migliore è portare il vaso con la pianta in un seminterrato asciutto. Non dobbiamo dimenticare di annaffiare un po 'il terreno in questo momento per prevenire la morte del sistema radicale.

Se non hai uno scantinato, dovresti posizionare l'ortensia nel posto più fresco della tua casa o appartamento. Non ha bisogno di luce in questo momento.

All'inizio della primavera, l'ortensia dovrebbe essere portata in casa, posizionandola prima nel luogo più fresco, ma più luminoso. Quando cresce le foglie, puoi spostare la pianta in un luogo più caldo..

Tabella: come prendersi cura dell'ortensia

StagioneIlluminazioneIrrigazioneTemperaturaUmiditàTop vestirsiAcidità
Primavera estateLuce diffusaAbbondante, il terreno dovrebbe essere sempre umido+17-22 ° C50-60%, spruzzando al mattino con acqua dolce caldaConcime 2 volte al mese per ortensie, azalee, rododendri o per piante da fioreAcidificare l'acqua durante l'irrigazione 1-2 volte al mese: 5 gocce di succo di limone o acido citrico sulla punta di un coltello per 1 litro d'acqua
Autunno. Spargimento di foglieLuce diffusaModerato, si ritrae verso l'inverno+9-12 ° CNon meno del 50%Non concimareAcidifica l'acqua 1-2 volte al mese
Inverno. Tempo di riposoPuò essere tenuto senza luceMolto moderato, in modo da non seccare il terreno e le radici+5-8 ° CBassoNon concimareIrrigazione con acqua senza acido

Malattie e trattamento

Le ortensie raramente si ammalano. Ma con cure improprie e indebolimento dell'immunità, la pianta può essere colpita da malattie fungine o batteriche, essere attaccata da parassiti.

I principali problemi quando si coltivano ortensie:

  • se l'ortensia viene tenuta in condizioni troppo umide e ombreggiate, sulla pianta può formarsi dell'oidio (malattia fungina);
  • con tempo molto secco e caldo (più di + 27 ° C), l'ortensia può essere colpita dagli acari del ragno;
  • in condizioni di caldo estremo (oltre +30 ° C) l'ortensia può perdere le foglie, se il sole è troppo forte le foglie iniziano a ingiallire, i fiori si seccano e appassiscono;
  • su terreni alcalini (eccesso di calce, più di 8 pH), l'ortensia forma clorosi - ingiallimento delle foglie;
  • con aria e umidità del suolo insufficienti, l'ortensia smette di fiorire, le foglie si seccano, le radici possono seccarsi;
  • con scarso drenaggio e abbondanti annaffiature, le radici iniziano a marcire, di conseguenza si formano malattie fungine.

Tabella: problemi di ortensie e loro soluzione

ProblemaCausaDecisione
Fiori e germogli appassisconoLe radici vengono versate o nel terreno sono comparsi parassiti rosicchiantiIn assenza di drenaggio, è necessario un trapianto urgente di piante con sostituzione del suolo:
  1. Controlla le radici e pota quelle marce se necessario.
  2. Trattare con Fitosporin o un altro fungicida.
  3. Asciugare le radici senza annaffiare per diversi giorni. Quindi acqua come al solito.

Se l'ortensia non è stata versata, controllare il terreno per la presenza di parassiti (sono chiaramente visibili nel terreno dopo l'irrigazione). Tratta il terreno con Thunder-2.Le foglie ingialliscono e cadono. La foglia stessa è gialla, le vene sono verdi, quindi si asciugaClorosi: dall'eccesso di calce nel terreno, luce troppo intensa e mancanza di ferro nel terreno.Sposta la pianta su una luce diffusa, puoi persino rimuoverla dal davanzale della finestra.
Misura l'acidità del terreno, se l'indicatore è superiore a 8 Ph, è necessario sostituirlo.
Non innaffiare l'ortensia con acqua dura e calce in eccesso.
Nutrire la pianta con chelato di ferro: sciogliere 4 grammi di solfato ferroso in un litro di acqua tiepida filtrata (o distillata), aggiungere 2,5 grammi di acido citricoFoglie secche lungo i bordiMancanza di umiditàFornire un'irrigazione tempestiva, spruzzare la pianta al mattino con acqua calda bollita senza sedimentiMacchie compaiono sulle foglie. Fioritura biancastra sulle foglie, quindi si formano dei buchi al posto delle macchie e della placcaMalattia fungina o batterica. Fioritura biancastra - muffa polverosaTrattare con un fungicida (ad esempio, Numberflor + Fitolavin) in tre passaggi a settimane alterne.
Verificare se le condizioni di detenzione soddisfano gli standard necessari: temperatura, umidità, irrigazione, illuminazione.
Nutri con un fertilizzante complessoL'ortensia non fiorisceLa pianta non ha rispettato il periodo di dormienza invernale.
Temperatura troppo altaPosiziona l'ortensia nel luogo più fresco e soleggiato. Spruzzare con l'aggiunta di un immunostimolante (Epin, Zircon) e nutrire con fertilizzante al fosforo: 2 g di Superfosfato per 1 litro di acqua. Epin per 1 litro è sufficiente per 7-8 gocceContenitore della radice troppo grandeTrapiantare in un vaso più piccolo che corrisponda alle dimensioni del sistema radicaleIl tronco cominciò a diventare nero sottoGamba nera - marciume da acqua stagnante + basse temperature

  1. Taglia le talee e le radici sane per preservare la varietà.
  2. Controlla l'apparato radicale e il terreno. Se ci sono radici sane, la pianta può essere salvata.
  3. Rimuovi tutto ciò che è annerito e marcio e sostituisci il terreno.
  4. Tratta la pianta, soprattutto le radici, con Fitosporin (pasta) e un immunostimolante. Per 1 litro d'acqua, incollare sulla punta di un cucchiaino e 7-8 gocce di uno stimolante.
  5. Spruzzare foglie e germogli con fertilizzazione azotata + Fitosporina + sapone verde: mezzo cucchiaino di ammoniaca + pasta sulla punta di un cucchiaino + cucchiaino di sapone verde per 1 litro d'acqua.
  6. Trattare inoltre con Metronidazolo (Trichopolum), alternando i mezzi: 1 compressa per litro d'acqua. Eseguire i trattamenti 2 volte a settimana
I germogli si seccano e si romponoSistema di root troppo secco
  1. Per immergere una palla di terra, versa la terra in pochi passaggi.
  2. Taglia i corridori asciutti.
  3. Mantieni il terreno asciutto e spruzza la pianta.
  4. Non scaricare l'acqua dal pallet, versare ghiaia, argilla espansa o perlite grande e aggiungere acqua quando si asciuga.
Crescite sulle foglie, "peluria" bianca, ragnateleLa presenza di parassiti: escrescenze - insetti in scala; "lanugine" bianco - cocciniglia; ragnatele - tickTratta con un controllo completo dei parassiti.
Foderi e cocciniglie devono prima essere puliti, quindi spruzzare la pianta con il farmacoFoglie nei buchi, boccioli di fiori appassiscono e cadono, foglie e germogli appassisconoParassiti: tonchio, afideTratta con il controllo dei parassiti. Ad esempio, Fitoverm, BitoxibacillinLe foglie mostrano passaggi da microworms.Il terreno è infestato da nematodiTratta il terreno e le foglie con Nematophagin. Si consiglia di sostituire il terreno (dopo il trapianto, trattarlo per prevenzione due o tre volte)Macchie circolari o multicolori sulle foglie. Le foglie si seccano e si deformanoMalattia viraleGli insetti trasportano virus. Controlla il fiore per la loro presenza, rimuovi le parti interessate della pianta.
Trattare il terreno e la pianta per due mesi 2 volte a settimana con la seguente composizione: Phytolavin sulla punta di un cucchiaino + 8 gocce di Epin + una dose di ExtraFlorN1 + Acido borico sulla punta di un coltello per 1 litro d'acqua.
Innanzitutto, acido borico diluito - viene diluito solo in acqua con una temperatura superiore a 40 ° C.Questo complesso è antivirale, contro i parassiti, fungicida e immunostimolante.
La pianta va tenuta in quarantena separatamente dalle altre, in assenza di segni di cura dovrà essere distrutta, si butta via il terriccio e si tratta la pentola con acqua bollente

Per prevenire malattie fungine e batteriche, aggiungere un bio-agente a base di batteri benefici al terreno durante l'irrigazione 1-2 volte al mese: Gamair, Rizoplan (Planriz), Alirin-B.

Video: malattie e parassiti dell'ortensia

Piantare (trapiantare) ortensie: selezione del terreno, vaso e istruzioni

Non è possibile coltivare una pianta lussuosa in ogni terreno. Il terreno per le ortensie dovrebbe essere sciolto, acido e nutriente. Puoi preparare tu stesso il terreno: terra di zolle 2 parti, lettiera di conifere 1 parte, torba 1 parte, corteccia di pino tritata 0,5 parti, sabbia 0,5 parti.

Da terreni acquistati già pronti, è possibile utilizzare terreni per ortensie, azalee, rododendri, conifere.

L'ortensia ama molto l'acqua, ma nella palude si sentirà anche male, le radici inizieranno a marcire e appariranno malattie fungine. Pertanto, durante la semina, è necessario fornirgli un buon drenaggio..

Il drenaggio include fori sul fondo della pentola e uno strato di 1-2 cm di argilla espansa, ciottoli o perlite grossolana.

Sul fondo del vaso di ortensie dovrebbe esserci uno strato di drenaggio di 1-2 cm

Il vaso deve essere cambiato man mano che il sistema di root cresce. Non piantare la pianta in un vaso troppo spazioso. Quando le radici hanno riempito completamente lo spazio, rinvasa la pianta in un vaso leggermente più grande. Le radici dell'ortensia crescono superficialmente, ma densamente.

Se le radici iniziano ad apparire dal foro di drenaggio, è tempo di trapiantare l'ortensia.

In media, l'ortensia deve essere ripiantata ogni 3-4 anni all'inizio della primavera.

Per la semina, prepara:

  • nuova pentola;
  • sbarcare;
  • drenaggio;
  • pacciame: lettiera di conifere, corteccia di conifere tritata, segatura di conifere o torba (si può usare anche lo sfagno);
  • acqua bollita con l'aggiunta di permanganato di potassio fino a un colore leggermente rosa (per l'irrigazione);
  • flacone spray con acqua calda pulita (per spruzzare le foglie).
  • Durante la semina, le radici troppo lunghe possono essere tagliate con forbici sterili;
  • Il colletto della radice può essere approfondito di 2–3 cm;
  • Il terreno non si secca durante il trapianto, parte del terreno rimane sulle radici;
  • Dopo la semina, la terra deve essere compressa in modo che non ci siano vuoti tra le radici (questo può portare al loro essiccamento);
  • Durante la semina, le radici dovrebbero essere allargate e non piegate;
  • Dopo il trapianto, alcune foglie potrebbero cadere dall'ortensia: questo è normale..

Fasi di impianto

  1. Tiriamo fuori la pianta dalla pentola, separando con cura il grumo di terra dalle pareti con un coltello.

Tiriamo fuori l'ortensia dalla pentola, separando il grumo di terra dalle pareti con un coltello

Scuotiamo via il terreno in eccesso dalle radici e le esaminiamo, se necessario, tagliamo l'eccesso, secco e malato.

Rimuoviamo il terreno in eccesso ed esaminiamo il sistema radicale

Quindi mettiamo la pianta in un nuovo vaso

Innaffia l'ortensia con una soluzione leggermente rosa di permanganato di potassio e spruzza le foglie con acqua calda pulita

Versa uno strato di pacciame sul terreno

Pochi giorni dopo la semina, l'ortensia deve essere nutrita con fertilizzanti complessi.

Video: piantare e coltivare un'ortensia in vaso

Riproduzione di ortensie da camera

L'ortensia viene propagata a casa per talea, dividendo un cespuglio o semi. Il modo più semplice ed efficace è l'innesto. L'ortensia, propagata in questo modo, fiorisce nel secondo anno dopo la semina. Il radicamento delle talee è facile sia nel terreno che nell'acqua.

Le talee possono essere effettuate da fine maggio a settembre.

Talee nel terreno

Per l'innesto è necessario preparare:

  • forbici sterili;
  • il farmaco Kornevin;
  • substrato di piantagione (sabbia pulita o terreno sterile);
  • piccola pentola bassa;
  • riparo (cellophane, bottiglia di plastica tagliata, ecc.);
  • un flacone spray con acqua calda;
  • curcuma o carbone in polvere per affettare.

Per l'innesto, è meglio scegliere germogli verdi non lignificati..

Processo graduale di innesto:

    Taglia il gambo verde selezionato.