Come prendersi cura adeguatamente dei fiori a casa

Oggi è difficile trovare almeno una casa o un appartamento senza fiori interni..

E nonostante il fatto che tenere i fiori a casa sia molto popolare, alla moda e bello, alcune casalinghe non sospettano nemmeno che ci siano alcune sottigliezze della coltivazione dei fiori a casa..

La mancanza della conoscenza necessaria può portare al fatto che i fiori possono iniziare a ferire, seccare e morire. Pertanto, è necessario imparare come prendersi cura dei fiori correttamente in modo che continuino a deliziare l'occhio con la loro fioritura rigogliosa e l'aspetto sano..

Prendersi cura dei fiori domestici è un determinato processo che richiede un approccio serio agli affari. È importante non consentire alcuna malattia nel fiore, perché una pianta malata può facilmente infettare i suoi vicini sul davanzale della finestra e anche quelli che si trovano nella stanza accanto o addirittura nell'appartamento.

Molti credono che la cura adeguata sia nutrire, annaffiare la pianta, potarla e altri lavori simili. Ma in realtà, ci sono molti altri fattori che influenzano il fatto che le piante d'appartamento rimangono belle e sane..

Fiori da interno: cura della casa

* Ottieni gli strumenti per la cura dei fiori domestici giusti. Tipicamente, questo è un annaffiatoio dal naso lungo, uno spruzzatore per piante, un fertilizzante liquido, set di pentole di ricambio, controllo dei parassiti.

* Alla maggior parte dei fiori non piace usare l'acqua del rubinetto. I fiori si annaffiano meglio con la pioggia o l'acqua dell'acquario. Ma se ciò non è possibile, l'acqua del rubinetto deve essere difesa per circa 12 ore..

* È importante non inondare le piante con acqua durante l'irrigazione. L'apparato radicale di un fiore richiede anche aria, non solo umidità. Pertanto, un terreno molto umido può portare alla morte della pianta..

* È necessario distruggere i parassiti in tempo. Nessuna pianta d'appartamento è immune da vari trucchi sporchi. La lotta tempestiva contro gli insetti nocivi aiuterà a salvare il fiore e i nervi del coltivatore.

* È necessario stabilire una regola per applicare di tanto in tanto fertilizzanti al terreno: nutrienti e vitamine speciali.

* La temperatura della stanza è molto importante, che diventa più difficile da controllare in inverno a causa del fatto che fa freddo fuori dalla finestra e il davanzale della finestra si raffredda e la stanza è calda.

* I fiori interni hanno bisogno di molta luce. Pertanto, dovrebbero sempre essere posizionati sui davanzali delle finestre dove c'è abbastanza luce.

* Impara a raggruppare i tuoi fiori. Il miglior sviluppo di qualsiasi pianta aiuterà la combinazione di una specie con altre. La creazione di condizioni simili di manutenzione e cura è il corretto raggruppamento delle piante..

* È importante risciacquare le piante di tanto in tanto. Quasi tutte le piante devono essere lavate sotto la doccia una volta alla settimana e le foglie dei fiori e della vegetazione dovrebbero essere pulite con un panno umido ogni giorno..

* È estremamente importante mantenere l'umidità richiesta nella stanza, soprattutto nella stagione fredda, quando i dispositivi di riscaldamento funzionano a pieno regime.

* Non dimenticare di rinvasare le tue piante in tempo. Di solito dopo uno o due anni, i fiori acquistati devono essere trapiantati in un vaso più grande.

* Scegli le condizioni di crescita per ogni fiore specifico in base alla sua natura. Diciamo che un posto su un davanzale sotto i raggi aperti del sole cocente è completamente inadatto per una pianta che ama l'ombra..

* Acquista solo piante che puoi gestire e puoi sempre fornire loro le cure adeguate.

* La potatura tempestiva dei fiori porterà al loro aspetto sano e alla fioritura rigogliosa. Tagliarli quando uno dei gambi o diverse foglie muore.

Se coltivi piante tropicali in casa, è importante che creino condizioni il più vicino possibile al naturale. Ad esempio, puoi dare loro una stagione secca o piovosa artificiale..

Informazioni utili sui fiori in vaso da interno

La stagione delle piogge può essere replicata con annaffiature molto intense delle piante e durante la stagione secca (da ottobre a marzo) sarà necessario ridurre temporaneamente l'irrigazione..

Lo stesso vale per altre specie vegetali, alle quali dovrebbero essere fornite condizioni il più vicino possibile ai cambiamenti naturali della stagione. Quando necessario, aumentare l'irrigazione e, quando no, ridurla. Lo stesso vale per i livelli di umidità e le ore diurne, che devono essere regolate correttamente..

Fiori da interni durante la dormienza vegetativa

Assolutamente tutti i tipi di fiori domestici dovrebbero avere un periodo di riposo vegetativo. Questo è il tempo durante il quale accumuleranno vari nutrienti. Per fare ciò, è necessario interrompere l'applicazione di fertilizzanti e fertilizzanti e anche ridurre significativamente l'irrigazione..

In genere, la stagione di crescita si verifica in inverno. Ma bisogna tener conto del fatto che se la stanza è fredda, la temperatura dell'aria deve essere aumentata ricorrendo all'aiuto di dispositivi di riscaldamento. Solo in questo caso, è necessario assicurarsi che l'aria non si secchi e le foglie delle piante non si brucino..

Per ridurre la temperatura dell'aria nella stanza, la ventilazione di solito aiuta. Ma la cosa principale qui è assicurarsi che le correnti d'aria non siano consentite, a causa delle quali è possibile ottenere congelamento e morte delle piante domestiche..

Puoi anche usare una ventola, che abbasserà anche la temperatura dell'aria, l'importante è che funzioni a basse velocità.

Prima di iniziare a prenderti cura dei fiori, prova ad osservarli per un po '. Ogni pochi giorni, non essere pigro e dedica letteralmente qualche istante a dare un'occhiata più da vicino alla corona, ai gambi e al terreno.

Toccando il compost, è abbastanza facile capire se è necessaria o meno l'irrigazione. E la foglia esterna del fogliame ti dirà che con l'umidità dell'aria, la temperatura, l'irrigazione o la nutrizione, forse qualcosa non va bene. Dopotutto, la maggior parte delle persone coltiva fiori da interno da molti anni, ma a volte non vuole nemmeno dare una rapida occhiata alle foglie dei fiori per capire come possono essere aiutate.

Irrigazione e irrorazione di piante da appartamento

I primi segni di irrigazione urgente della pianta sono l'appassimento e l'ingiallimento delle foglie. Se ti è successo, prima di tutto devi bagnare bene il grumo di terra.

In estate, quando fa troppo caldo, le piante vengono annaffiate tutti i giorni, ma a poco a poco. Di solito le piante vengono annaffiate dall'alto in modo che il terreno sia ben saturo d'acqua. Ma se la varietà di fiori è soggetta a malattie fungine, è meglio annaffiarla attraverso il pallet..

Piantine e talee vengono annaffiate con semplice irrorazione per non disturbare il terreno in cui si trova la coltura.

In estate è consigliabile annaffiare i fiori due volte al giorno, mattina e sera..

In inverno i fiori necessitano di riposo, iniziano un periodo di riposo vegetativo e quindi necessitano di essere annaffiati una volta alla settimana..

Una delle procedure importanti è spruzzare fiori. Deve essere prodotto con acqua tiepida al mattino in modo che il fogliame abbia il tempo di asciugarsi prima del buio. Non è consigliabile spruzzare fiori e vegetazione in pieno sole..

A proposito, la spruzzatura dà ai fiori molto di più che una maggiore umidificazione dell'aria. La spruzzatura può ridurre significativamente la presenza di polvere sulle foglie, raffreddare la pianta nelle giornate molto calde e può anche prevenire lo sviluppo di acari rossi..

Come tagliare correttamente i fiori interni

La potatura viene eseguita per dare una bella forma a corona, per rimuovere le parti morte e per ringiovanire l'intera pianta.

Per i coltivatori inesperti, la potatura può sembrare inizialmente scoraggiante. Ma in realtà, non c'è niente di difficile in questo. Durante la potatura, rimuovono semplicemente la crescita in eccesso sulla pianta. È meglio usare forbici molto affilate o cesoie da potatura per questo..

La potatura viene solitamente utilizzata per alcune piante rampicanti al fine di ottenere il risultato opposto. Per questo, vengono selezionati uno o più scatti, che sono formati secondo il design. Per la maggior parte, i germogli laterali deboli nel punto in cui partono dallo stelo principale vengono tagliati con cura.

Se non esegui la potatura regolare delle piante, nel prossimo futuro il loro aspetto potrebbe deteriorarsi. Le piante d'appartamento come l'edera o la liana vengono solitamente potate in primavera, rimuovendo completamente le foglie anormali o piccole e pallide.

Durante la potatura, dovresti sempre rimuovere rami troppo lunghi e vecchi steli che non hanno foglie. La rimozione tempestiva di vecchi fiori appassiti di solito prolunga il periodo di fioritura di altre specie.

Utilizzare sempre solo forbici affilate. Potare le piante con cura, non ci sono altre regole speciali per la potatura.

Top condimento con miscele nutrienti di fiori domestici

Varie medicazioni aiuteranno a prevenire lo sviluppo di malattie. Puoi acquistarli in negozi speciali o prepararli da solo a casa:

1. Trita bene i gusci delle uova di gallina in un frullatore e aggiungi un pizzico di zucchero a velo.

2. Unire i fondi di caffè rimasti dal caffè con un po 'di zucchero semolato.

3. Macinare la buccia di banana in una pappa.

I fertilizzanti risultanti per i fiori interni vengono aggiunti ai vasi.

L'acqua in cui sono state bollite le uova di gallina è considerata molto benefica per i residenti verdi domestici. Contiene molti minerali e molte altre sostanze utili..

Esistono anche fertilizzanti che funzionano lentamente. Di solito sono venduti in granuli o compresse. Sono posti in cima al terreno o approfonditi verso l'interno. Lì iniziano a rilasciare lentamente tutti i loro nutrienti..

I fiori e la cura di loro richiedono sempre un atteggiamento molto serio. Solo un'attenta attuazione di tutte le regole ti permetterà di goderti la loro bellezza tutto l'anno. Nella cura di qualsiasi pianta, la regolarità e la tempestività sono importanti. Se segui tutte le raccomandazioni in tempo, la pianta si ammalerà meno spesso, poiché la maggior parte delle malattie si verifica a causa del fatto che le semplici condizioni di detenzione non sono soddisfatte.

Piante d'appartamento come prendersi cura

La donna grassa è anche chiamata albero dei soldi, un albero vivente: questa pianta cresce lentamente, ma si moltiplica facilmente. Se una foglia di una donna grassa cade a terra, darà un germoglio e radici senza assistenza, ma dovrai aspettare molto tempo prima che questo germoglio raggiunga un'altezza di 10-15 cm.

Puoi prendere un rametto di un bastardo, radicarlo e in pochi mesi otterrai un piccolo albero dei soldi. Ti dirò dalla mia esperienza come radicare il gambo di un bastardo in modo che la pianta formi un buon apparato radicale.

Piantare begonia tuberosa

Le begonie tuberose sono fiori incredibilmente belli che hanno un tubero. Il tubero fiorale è a riposo per tutto l'inverno e viene conservato al fresco. L'assortimento di tuberi di begonia viene venduto in grandi quantità in primavera e se decidi di coltivare questi fiori, allora ti sarà utile sapere: cosa fare con i tuberi di begonie dopo averli acquistati in primavera.

Innanzitutto, alcuni suggerimenti su come acquistare un buon tubero di begonia:

Come trapiantare un albero dei soldi?

La donna grassa o l'albero dei soldi è una pianta d'appartamento preferita, non è stravagante e non richiede cure particolari. L'albero dei soldi non cresce rapidamente, solo nel corso degli anni il tronco della pianta diventa come un tronco d'albero in miniatura e si forma una corona rigogliosa con foglie carnose arrotondate.

La donna grassa non necessita di trapianti frequenti, le radici di questa pianta succulenta raramente intrecciano l'intera zolla di terra in una pentola. Un trapianto di albero dei soldi è necessario per rinnovare il terreno o il vaso, poiché la corona può superare un piccolo vaso e la pianta perde la sua stabilità.

Le donne grasse fino a 5-7 anni possono essere trapiantate dopo 2-3 anni. Le grandi piante perenni vengono trapiantate ancora meno spesso dopo 3-5 anni.

Prendersi cura delle piante d'appartamento a casa

Le piante d'appartamento si trovano in quasi tutte le case. Questa è la migliore decorazione d'interni. Affinché gli animali domestici verdi crescano belli e sani, devono essere adeguatamente curati. In questo articolo impareremo come prendersi cura delle piante d'appartamento..

Regole generali di cura

Esistono molti tipi diversi di piante da interno. Ogni varietà si differenzia per le sue caratteristiche esterne e le caratteristiche di cura. Tuttavia, ci sono regole generali per la coltivazione di tutte le piante da interno. Analizzeremo i punti su come devono essere adeguatamente curati.

Moderazione

La maggior parte delle specie di piante d'appartamento sono facili da curare. Molti degli animali domestici verdi sono senza pretese, quindi possono essere coltivati ​​da coltivatori principianti. In ogni caso, quando si prende cura delle piante da interno, è necessario osservare la moderazione in tutto. L'irrigazione e l'alimentazione necessarie devono essere effettuate senza eccessivo zelo. In nessun caso dovrebbe esserci un eccesso di liquidi o fertilizzanti. E devono essere aggiunti in modo tempestivo. Se non osservi la moderazione nella cura delle piante da interno, puoi affrontare molti problemi seri..

Ad esempio, il ristagno idrico del suolo spesso comporta la decomposizione del sistema radicale delle piantagioni. Di conseguenza, i fiori possono iniziare a ferire molto e successivamente rischiare di morire..

Rispetto del periodo di riposo

Quando si prende cura delle piante da interno, non bisogna dimenticare il periodo di riposo necessario per loro. In inverno, molte varietà note di fiori domestici entrano in una sorta di modalità di "consumo energetico ridotto". Durante questo periodo, non è necessario effettuare ulteriori concimazioni. L'irrigazione e altre manipolazioni di cura dovrebbero essere ridotte.

Mantenere l'aspetto

È altrettanto importante mantenere un aspetto sano e attraente della pianta da interno. È necessario rimuovere tempestivamente gemme essiccate, infiorescenze, lame fogliari e germogli. Le manipolazioni elencate contribuiranno alla conservazione, all'attrattiva e alla salute delle piante..

Privi di componenti morti, i fiori non sprecheranno vitalità, alimentando parti non necessarie.

Malattia e controllo dei parassiti

Ogni fiorista sa che le piante d'appartamento richiedono un'ispezione quotidiana. Ciò semplifica il monitoraggio della salute degli animali domestici verdi. Soggetto a regolari esami, una persona può notare nel tempo l'insorgenza di malattie che hanno colpito le piante. Molto spesso, puoi vedere danni da funghi o virus sui fiori interni. Un trattamento corretto iniziato in tempo avrà maggiore successo..

Set di strumenti

Eventuali operazioni effettuate per la cura delle piante, siano esse annaffiature, piantumazioni, trapianti o concimazioni, vengono effettuate utilizzando le opportune attrezzature. Considera di cosa ha bisogno esattamente un fioraio per coltivare animali domestici verdi.

  • Annaffiatoio. Al momento dell'acquisto di questo dispositivo, si consiglia di selezionare le opzioni con un beccuccio allungato. Utilizzando queste opzioni di annaffiatoio, l'irrigazione è molto più comoda e facile. Allo stesso tempo, l'acqua sarà in grado di sfondare anche attraverso le foglie dense di un fiore interno. L'irrigazione della pianta sarà completa e sicura con un annaffiatoio idoneo..
  • Borraccia. Tutti sanno che aspetto ha questo dispositivo. La punta allungata della struttura allungata e il contenitore sferico dell'acqua rendono il pallone un elemento indispensabile per l'irrigazione automatica dei fiori da interno durante la partenza dei proprietari. È sufficiente versare acqua pulita nel contenitore e infilarla nel terreno con la punta verso il basso. Il terreno sarà gradualmente saturo dell'umidità necessaria, man mano che si asciuga.
  • Spruzzatore. Lo spray può essere utilizzato se non ti interessano tutti i tipi di piante da interno. Alcune varietà non necessitano di bagnatura dei piatti fogliari. Ma bisogna tenere presente che con l'inizio di giornate troppo calde, il fogliame può ancora seccarsi, il che influirà negativamente sull'aspetto delle piantagioni, quindi lo spray può essere un dispositivo molto utile.
  • Un vassoio d'acqua. Molto spesso, questo dettaglio viene utilizzato se la pianta d'appartamento cresce in una stanza con aria molto secca. Non mettere il vaso di fiori direttamente nell'acqua. Si consiglia di aggiungere argilla espansa o ciottoli. Questi componenti assorbiranno gradualmente l'umidità in eccesso, trasferendola ai rizomi. Il metodo descritto di prendersi cura dei fiori è particolarmente richiesto e utile se si trovano in prossimità di dispositivi di riscaldamento. Con l'avvento delle stagioni invernali, avranno bisogno di un'alimentazione regolare con umidità vitale, che il fiorista non dovrebbe dimenticare.

Tutta l'attrezzatura necessaria per la cura delle piante può essere acquistata in appositi negozi di giardinaggio. Di solito tali dispositivi sono economici..

Condizioni di detenzione

Le piante d'appartamento devono fornire condizioni di vita ottimali. Consideriamo in dettaglio di cosa dovrebbe occuparsi il fiorista.

Posizione e illuminazione

Molte piante da interno necessitano di un'illuminazione adeguata. In genere, le ore diurne dovrebbero essere comprese tra 12 e 16 ore al giorno. A volte quando la pianta è inattiva, questo lasso di tempo può essere abbreviato. Poiché le condizioni climatiche nel nostro paese non sono sempre favorevoli, le persone spesso devono ricorrere all'illuminazione ausiliaria (sono adatte lampade speciali). Ciò è particolarmente vero per i fiori tropicali termofili che preferiscono crescere sul lato soleggiato..

Non è consigliabile esporre le piante da interno su un davanzale alla luce solare più diretta. In tali condizioni, gli animali domestici verdi rischiano di scottarsi. Il sole non dovrebbe essere abbondante. La luce diffusa o l'ombra parziale leggera è l'ideale: tutto dipende dalle preferenze di un particolare tipo di pianta. Va tenuto presente che con luce insufficiente, i processi di fotosintesi inevitabilmente rallenteranno. Ciò influenzerà negativamente la salute del fiore..

Temperatura

A casa, le piante termofile vengono coltivate più spesso che non possono sopravvivere per strada. Tali piantagioni necessitano di una temperatura ambiente calda nella stanza in cui crescono. Le prestazioni ottimali vanno da +16 a +22 gradi Celsius.

Anche le specie tropicali di piante d'appartamento "non amano" il calore eccessivo. Non cercare di creare un ambiente simile a una giungla nella tua casa. I fiori interni rari "gradiranno" gli indicatori di temperatura che superano i +24 gradi. E ci sono anche colture che crescono meglio in un ambiente di leggera freschezza (ad esempio, a una temperatura di +15 gradi Celsius).

Umidità

La percentuale principale di piante da interno appartiene alla categoria amanti dell'umidità. Il livello di umidità dovrebbe essere leggermente superiore alla media. Allo stesso tempo, non bisogna dimenticare l'origine diretta dei fiori domestici: la maggior parte proviene dai tropici umidi. Gli indicatori di alta umidità hanno un effetto benefico non solo sulle condizioni delle piante, ma anche sulle persone..

Cerca di mantenere l'aria circondata dai fiori interni non asciutta. Ciò influirà negativamente sul loro aspetto e sulla salute in generale. Ciò aumenterà il rischio di attacchi di parassiti..

Il suolo

È importante prendersi cura dell'uso di primer di qualità per fiori. Le piante d'appartamento non hanno nessun altro posto dove prendere i nutrienti, tranne che dalla miscela di terreno. Il terreno dovrebbe contenere non solo tutti i nutrienti necessari. Il terreno deve inoltre avere una struttura adeguata. Non dovrebbe essere eccessivamente sciolto o eccessivamente denso. È importante prendersi cura dello strato di drenaggio nel vaso della pianta. Uno strato di drenaggio è necessario per quasi tutti i colori domestici.

Pot

I coltivatori moderni possono scegliere autonomamente in quale vasca coltivare piante da interno. In vendita ci sono molti contenitori adatti realizzati con materiali diversi: vasi, vasi da fiori, scatole. Tutti i piatti di fiori sono divisi in 2 tipi:

  • per crescere - ci sono già fori di drenaggio in tali vasi;
  • per l'arredamento - si intendono vasi, in cui non ci sono fori aggiuntivi, quindi possono essere posizionati ovunque senza timore di possibili perdite.

Le piante da interno prosperano in vasche in crescita. Tuttavia, tali contenitori sembrano molto più semplici, con il loro aiuto difficilmente sarà possibile decorare efficacemente l'interno..

Come innaffiare?

Quando coltivi le tue piante preferite a casa, è importante prenderti cura della loro corretta irrigazione. Tutte le colture amano l'umidità. In un terreno chiuso in una pentola, i fiori non hanno un posto dove ottenerlo, quindi una persona non dovrebbe dimenticare l'introduzione tempestiva del liquido che alimenta la semina. Alcune colture sopravvivono facilmente alla siccità temporanea (ad esempio, succulente), ma ci sono varietà che iniziano ad appassire rapidamente se si saltano almeno un paio di annaffiature.

Le piante bulbose sopravvivono più facilmente alla siccità. Hanno già una certa quantità di umidità che si raccoglie nelle loro zone carnose. Ma i fiori con steli sottili rischiano di morire per mancanza di umidità. La frequenza di irrigazione dipende direttamente dalla stagione, dal particolare tipo di piante da interno e dalla temperatura ambiente. In inverno, autunno e in condizioni più fresche, dovresti inumidire i fiori di casa meno spesso. In ogni caso, prima di annaffiare, è necessario assicurarsi che lo strato superiore di terra nei vasi con le piante sia già asciutto..

Allentamento

Affinché una crosta di sale bianco non si accumuli sulla parte superiore del substrato, nonché per aumentare le qualità permeabili, è necessario allentare regolarmente il terreno. Ma è necessario prestare attenzione alla struttura dell'apparato radicale delle piante: se è superficiale, è necessario esercitare la massima cura.

Rifinitura e modellatura

Molti dei fioristi alle prime armi che non hanno una ricca esperienza hanno un po 'paura della procedura per la potatura delle piante da interno, considerandola sia difficile che traumatica. Ma non c'è niente di cui aver paura. Se tutto è fatto correttamente e il fiore è formato con cura, non ci saranno problemi. Gli animali domestici verdi non saranno influenzati in alcun modo.

Se è necessario rimuovere il punto di crescita nella parte superiore delle piantagioni, qui puoi utilizzare la tecnologia più semplice: pizzicare. Se il fiore ha steli sottili, è consentito pizzicarlo con 2 dita. Se stiamo parlando di una pianta carnosa, è meglio usare le forbici: sarà più conveniente e più facile. Usa sempre un potatore, un coltello o un paio di forbici per tagliare. Questa procedura non può essere eseguita manualmente..

Come trapiantare?

È necessario un trapianto per tutti i tipi di piante da interno, soprattutto quando si tratta di giovani piantagioni. Crescono abbastanza rapidamente, quindi hanno bisogno di un trapianto ogni primavera nei primi 3 anni di vita. I trapianti frequenti non sono più necessari per i fiori da interno per adulti. Devono essere trapiantati in un altro luogo solo se necessario, a seconda del tasso di crescita, delle dimensioni della pianta e di altre circostanze.

A volte, le piante d'appartamento richiedono un trapianto non programmato. Molto spesso, devi ricorrere ad esso se ci sono determinate malattie o gravi danni da parassiti pericolosi. Se c'è troppo ristagno della miscela di terreno, è meglio ripiantare le piante il prima possibile, senza attendere la decomposizione dei rizomi. Se è previsto il trapianto, viene selezionato un vaso di fiori fresco di 2-3 cm di diametro più grande.

Le colture mature e a crescita lenta vengono spesso trapiantate nello stesso vaso, devi solo cambiare il terreno al suo interno.

Fertilizzanti e stimolanti della crescita

Le piante da interno devono essere concimate con composizioni minerali bilanciate. Devono essere saturi di componenti essenziali (dal potassio al fosforo). L'uso di fertilizzanti di alta qualità rigorosamente secondo le istruzioni porterà a un miglioramento delle condizioni generali delle piantagioni, a un miglioramento della formazione delle radici e del radicamento. Sono adatti prodotti saturi come "Kornevin".

Le formulazioni liquide devono essere utilizzate secondo lo schema: ogni 2 settimane durante il periodo di crescita attiva (da aprile a settembre). Le candele fertilizzanti vengono semplicemente inserite nel substrato dove alimentano il terreno. I componenti granulari vengono sparsi sulla superficie della miscela di terreno. L'uso di medicazioni complesse è necessario per molte piante da interno ad agosto.

Come propagarsi?

Esistono vari modi per allevare piante da appartamento. Analizziamo quelli più popolari. La riproduzione generativa avviene piantando nuovi semi in un substrato adatto. I metodi vegetativi includono le talee. Per fare questo, taglia la parte superiore del gambo della pianta. Il gambo deve essere piantato nella miscela di terreno, annaffiato in modo tempestivo. Il contenitore è coperto da una pellicola.

La riproduzione da parte dei bambini è popolare. Sono separati con le dita, piantati in contenitori preparati con terra. Quando i fiori giovani crescono, dovranno essere piantati in vasi separati. La riproduzione dei baffi è comune. L'algoritmo delle azioni è semplice: dalle estremità dei germogli, i processi figlie - i baffi - vengono rimossi. Devono essere piantati in terreno umido, se fosse possibile prenderli insieme alle radici. Se il campione viene prelevato senza radici, le antenne vengono radicate, come nel caso delle talee..

Segreti di fioristi esperti

Se vuoi che le tue piante d'appartamento crescano belle e sane, dovresti mettere in servizio alcuni segreti di coltivatori di fiori esperti..

  • Se nella vostra casa crescono piante ornamentali, e notate che i loro piatti fogliari sono sbiaditi, sarà possibile riportarli al loro aspetto precedente con l'aiuto di un decotto cotto su una buccia di banana.
  • Se decidi di piantare in casa una pianta capricciosa che richiede cure professionali più complesse, puoi proteggerla un po 'dai parassiti trapiantandola nel terreno, in cui ci sono 4 teste di fiammifero.
  • Se le piante d'appartamento soffrono di un pericoloso insetto o acaro del ragno. Il "primo soccorso" sarà una soluzione di sapone (andrà bene un semplice sapone da bucato) diluita con poche gocce di alcool medico. Dopo l'elaborazione secondo questo schema, l'atterraggio non viene toccato per un altro giorno..
  • Spruzzare la pianta sarà un'eccellente prevenzione della comparsa di un acaro rosso. Questa procedura dà alle piante di più. Più che semplice umidificazione.
  • Quando si potano piante da appartamento, è sempre necessario rimuovere rami troppo lunghi e vecchi steli che non hanno più piatti fogliari.
  • Se decidi di coltivare piante tropicali luminose a casa, dovranno fornire tali condizioni che saranno il più vicino possibile al naturale. Ad esempio, puoi organizzare per loro una stagione delle piogge o della siccità artificiale..
  • La stanza in cui crescono i fiori non dovrebbe essere troppo calda. Per fare ciò, puoi usare una ventola normale, ma non è consigliabile eseguirla a una velocità troppo alta..

Nel prossimo video, ti aspettano 10 regole d'oro per la cura delle piante d'appartamento..

Giardino di casa: come prendersi cura adeguatamente delle piante da interno

Il verde all'interno della tua casa non è solo bello, ma anche utile. Impara come prenderti cura della tua piccola oasi domestica.

Negli ultimi anni la moda per le piante da interno è aumentata notevolmente. Tuttavia, la brama di minimalismo e rispetto per l'ambiente detta le sue regole, quindi compriamo piante pulite in vaso e creiamo isole verdi di gioia a casa. Le piante migliorano la qualità dell'aria negli ambienti interni e il verde stesso rilassa la vista e dona tranquillità.

Ma molto spesso le piante d'appartamento muoiono rapidamente a causa di cure improprie: le foglie ingialliscono e cadono per qualche motivo sconosciuto, oppure le radici iniziano a marcire

Come prendersi cura adeguatamente delle piante d'appartamento

È importante considerare i fattori più basilari che influenzano la vita delle piante da interno. Una cura corretta consiste in una serie di condizioni iniziali e azioni regolari..

Prendersi cura delle piante d'appartamento a casa

Affinché i fiori interni possano decorare la casa, è necessaria una cura adeguata e attenta. Fioriranno se segui determinate regole di cura e comprendi chiaramente come prenderti cura delle piante d'appartamento..

Come prendersi cura dei fiori domestici

Coltivare piante da interno non richiede molto sforzo. Va ricordato che una cura eccessiva può distruggere i fiori. Devi monitorare attentamente le loro condizioni e non essere zelante.

Fiori da interno e loro cura

Cosa fare con i fiori in vaso dopo l'acquisto

Spesso, dopo aver acquistato fiori in vaso a casa, iniziano rapidamente a perdere il loro bell'aspetto. Le piante vendute nei negozi di fiori specializzati sono piantate nella torba o nella perlite. Quando entrano in casa, iniziano a provare stress a causa dell'improvviso cambiamento di clima. Pertanto, è necessario adattarli alle condizioni della stanza, nonché effettuare un trapianto.

Trapianto di piante

Per trapiantare le piante, è necessario acquistare un vaso permanente, terreno, drenaggio e diversi preparati per la lavorazione presso il negozio di fiori..

Importante! Il nuovo vaso dovrebbe essere 2-4 cm più largo del vaso di spedizione e 5-7 cm più alto.

Per trapiantare correttamente una pianta, devi seguire l'ordine:

  1. è necessario versare sul fondo di un nuovo vaso un drenaggio con un'altezza di 3-5 cm, utilizzato per ridurre il rischio di ristagno della pianta;
  2. è necessario versare uno strato di terra con un'altezza di 2-3 cm;
  3. è necessario rimuovere con cura la pianta con un pezzo di radici dal vecchio vaso e posizionarlo in uno nuovo al centro;
  4. aggiungi altro terreno in modo che non ci siano spazi vuoti attorno ai bordi;
  5. innaffia un po 'la pianta.

Per tua informazione! Per determinare i giorni favorevoli per il trapianto di piante, puoi usare il calendario lunare.

Per facilitare la manutenzione delle piante da interno è possibile utilizzare un doppio vaso. Manterrà il terreno del fiore costantemente umido. Questo vaso è un contenitore impermeabile. È necessario installare un vaso con un fiore e riempire lo spazio tra di loro con compost umido.

Ad esempio, un vaso del genere è l'ideale per una betulla, una pianta ornamentale che non richiede molta attenzione e in una doppia pentola sarà ancora più comoda..

Selezione del drenaggio

È necessario un sistema di drenaggio affinché i fiori rimuovano l'acqua in eccesso dal terreno. Anche grazie a lui, l'apparato radicale può respirare. La gamma di materiali per il drenaggio è piuttosto ampia: argilla espansa, pietrisco, frammenti di ceramica, plastica espansa, mattoni rotti e molti altri.

L'argilla espansa è il materiale più comune che viene utilizzato come drenaggio per i fiori, perché ha molti vantaggi:

  • ecologico;
  • assorbe bene l'umidità;
  • può essere acquistato in qualsiasi negozio specializzato;
  • disponibile in diverse dimensioni di granuli (grande, medio e piccolo).

Nota! Il drenaggio in argilla espansa di grandi dimensioni è adatto solo per vasi da fiori di grandi dimensioni. Per vasi più piccoli, è meglio acquistare sabbia argillosa espansa.

Descrizione di altre opzioni:

  • il drenaggio è in ceramica. La ceramica, come l'argilla espansa, si adatta bene come drenaggio per piante da interno. I frammenti di ceramica rotti possono essere posizionati sul fondo della pentola. Ma dopo devi ancora versare un piccolo strato di sabbia. È meglio prendere i frammenti non molto grandi in modo che la sabbia non si sbricioli e intasi la pentola;
  • drenaggio dal polistirolo. Il polistirolo ha proprietà importanti che ti aiutano a prenderti cura delle tue piante da interno. È leggero, resistente all'umidità e non ammuffisce, quindi è considerato il materiale più pratico e conveniente. Ma le radici delle piante possono crescere al suo interno, che possono essere danneggiate durante il trapianto;
  • pietra Spaccata. Questo materiale è più conveniente per le piante stesse. È resistente e bravo ad assorbire l'umidità. Ma non può stare al caldo a lungo, quindi è necessario mettere i fiori sul lato sud. Se usi la pietra frantumata, renderà i vasi di fiori abbastanza più pesanti, poiché pesa molto;
  • il mattone rotto è un materiale naturale che non ha inconvenienti. Le sue proprietà sono simili all'argilla espansa. Influisce solo favorevolmente sullo sviluppo delle piante. Ma prima dell'uso, il mattone deve essere schiacciato bene in modo che i bordi affilati non tagliano le radici della pianta.

Importante! Non è consigliabile utilizzare materiali che tendono a decadere come drenaggio, come noci o gusci d'uovo. Anche la sabbia influisce negativamente sulla crescita delle piante. Intasa i fori di drenaggio e il sistema radicale inizia a marcire.

Selezione di miscela di terra

Quando si sceglie una miscela di terra, è necessario prestare attenzione alle caratteristiche di una pianta d'appartamento. La giusta miscela aiuterà il fiore a crescere grande, sano e bello e gli impedirà di morire. Il terreno può includere torba, sabbia, muschio, argilla espansa e molto altro. Maggiori informazioni sulle loro proprietà:

  • la torba è un materiale naturale che funziona come una spugna. È utilizzato in quasi tutte le miscele di terra, poiché crea una buona resistenza all'acqua e non si decompone, ei batteri non si moltiplicano in esso;
  • sabbia. Nella sabbia soffice, l'apparato radicale delle piante si svilupperà bene. Ma per i fiori piccoli, è necessaria la sabbia con un diametro del grano di 2-4 mm e per i fiori grandi - 5-6 mm;
  • muschio. Questo materiale naturale contiene sostanze nutritive benefiche per la crescita delle piante d'appartamento. Nella stagione calda, il muschio impedisce l'essiccazione e mantiene bene l'umidità, che è importante per il sistema radicale;
  • argilla espansa. Sarà utile se l'argilla espansa è inclusa nella miscela di terra. Piccoli pezzi di argilla espansa prevengono l'agglomerazione del terreno.

Le miscele di terra sono generalmente formulate a seconda delle caratteristiche o del tipo di pianta. Esempi:

  • classico (torba, terreno del giardino, sabbia e humus di foglie);
  • per cactus (sabbia, torba e compost);
  • per agrumi (terreno da giardino, torba e sabbia).

Stimolanti della formazione delle radici: tipi, metodi di applicazione

Ogni pianta ha diverse caratteristiche di formazione delle radici: in alcune, le talee si radicano senza problemi, in altre possono morire. Gli stimolanti del radicamento ti aiuteranno a ottenere il miglior risultato.

I nomi delle specie più popolari:

  • eteroauxina e cornerost. Disponibile in polvere o compresse. Applicare sotto forma di una soluzione che, secondo le istruzioni, viene diluita in acqua. È necessario preparare la soluzione appena prima dell'uso, poiché nel tempo i farmaci perdono le loro qualità. La concentrazione corretta è di 0,1 g per 2,5 litri di acqua;
  • radice. È un analogo dell'eteroauxina, ma ha l'effetto più lungo. Viene prodotto sotto forma di polvere, che deve essere diluita in un rapporto di 1 g per 1 litro di acqua. In questa soluzione le talee vengono calate sulle foglie per 6-12 ore;
  • epina e zircone. Sono regolatori della crescita delle piante. Durante l'uso, diluire 1 ml del farmaco in 2 litri di acqua. Quindi immergere le talee in questa soluzione per un giorno.

Crescere e prendersi cura dei fiori da interno

In partenza, dovresti seguire alcune delle regole descritte di seguito..

Umidità dell'aria

È necessario prestare particolare attenzione a questo fattore a una temperatura ambiente elevata. L'aria diventa più secca quando la temperatura aumenta e più umida quando la temperatura scende. I fiori domestici, con la dovuta cura, preferiscono un'umidità abbastanza elevata. Adatto per la maggior parte delle piante è del 50-70%.

Per tua informazione! In estate negli appartamenti è di circa il 50% e in inverno - 20%. Puoi saperne di più sull'umidità dell'aria per una particolare varietà dal libro di consultazione dell'alfabeto del giardiniere.

Illuminazione

Affinché le piante crescano attivamente, hanno bisogno di almeno 12-16 ore di luce diurna. Ci sono piante a cui piace molta luce (come un giglio), ma ce ne sono alcune che preferiscono stare all'ombra (come la gloxinia).

Le piante d'appartamento non devono essere drasticamente riorganizzate da un luogo ombreggiato a uno soleggiato. Hanno bisogno di alcuni giorni per abituarsi. Per fare ciò, puoi spostarli ogni giorno in un luogo sempre più leggero..

Condizioni di temperatura e ventilazione richieste

Un'altra condizione importante per la corretta cura delle piante da interno è un regime di temperatura adeguato. È leggermente diverso in diversi periodi dell'anno. In una stanza dove crescono i fiori, in estate la temperatura dovrebbe essere di circa 22-24 ° С, in inverno - 18-20 ° С.

L'aria fresca è molto importante per le piante da interno, quindi la ventilazione è un must per loro. In inverno hanno una particolare mancanza di aria fresca..

Importante! Nella stagione fredda, è necessario ventilare la stanza con estrema cautela in modo che la temperatura dell'aria non scenda bruscamente e non danneggi le piante.

Le correnti d'aria sono pericolose anche per i fiori interni quando ventilati. Anche in estate, alcuni tipi di fiori reagiscono negativamente alle correnti d'aria (ad esempio, campana, tradescantia). È importante rimuoverli dalle finestre quando la stanza è ventilata..

Irrigazione e irrorazione estiva

Per una crescita attiva, ogni pianta ha bisogno di abbastanza umidità, quindi l'irrigazione e l'irrorazione sono i componenti principali della cura di loro. Da marzo fino alla fine dell'estate le piante iniziano a svilupparsi attivamente e necessitano di molta acqua..

L'acqua dovrebbe essere usata non fredda, ma a temperatura ambiente. Se le piante da appartamento hanno foglie e radici spesse (ad esempio un albero dei soldi), devono essere annaffiate moderatamente. È abbastanza facile osservare questo regime, anche un bambino in età prescolare può gestirlo. Dopo la prima irrigazione, è necessario attendere uno o due giorni affinché lo strato superiore si asciughi. Solo dopo continua ad annaffiare.

Se le piante da interno hanno foglie delicate e sottili (ad esempio, Decembrist, Kalanchoe), devono essere annaffiate abbondantemente. Non appena il terreno nella pentola si asciuga, devi annaffiare di nuovo il fiore. La spruzzatura è essenziale per idratare le piante d'appartamento e creare il livello d'acqua desiderato. Inoltre rende l'aria nella stanza più umida..

Importante! È molto difficile per i fiori che crescono nella classe scolastica. Pertanto, devono essere spruzzati più spesso..

Regime di cura invernale

In inverno, i fiori da interno sono più suscettibili alle condizioni meteorologiche sfavorevoli e la cura per loro dovrebbe essere più attenta. Raramente è necessario annaffiare i fiori, poiché in inverno entrano in uno stato di dormienza. In inverno, soprattutto a febbraio, le ore di luce del giorno non durano a lungo, i raggi del sole scaldano appena, quindi è necessario fornire alle piante da interno la massima luce. Devo metterli sul lato sud.

Se i fiori iniziano ad appassire, le foglie ingialliscono e cadono, allora vale la pena aumentare l'umidità. Per fare questo, puoi appendere un asciugamano umido sulla batteria o mettere una tazza d'acqua sul davanzale della finestra..

Nutrire piante da appartamento con sostanze nutritive

Una parte importante della cura delle piante d'appartamento è l'aggiunta di vari fertilizzanti al terreno. Poiché l'apparato radicale si trova in uno spazio ristretto, è necessario fertilizzare abbastanza spesso..

Quali fertilizzanti esistono per i fiori da interno

Per migliorare lo sviluppo delle piante da interno, è necessario utilizzare fertilizzanti che differiscono per composizione. Sono organici, naturali e versatili. Molti includono i seguenti oligoelementi:

  • azoto. Senza di esso, la crescita di un fiore è impossibile, poiché forma la struttura cellulare, partecipa a una serie di processi ossidativi e al funzionamento del sistema respiratorio;
  • il fosforo è importante, proprio come l'azoto, poiché con esso avvengono processi metabolici;
  • potassio. Con il suo aiuto, le piante tollerano meglio il gelo. Inoltre, il potassio protegge da malattie e parassiti;
  • calcio - un nutriente che rafforza la struttura delle cellule;
  • il magnesio è la sostanza più importante nel processo di fotosintesi.

Ci sono ancora più elementi chimici che compongono i fertilizzanti, ma vengono utilizzati in quantità minime..

Quali fertilizzanti e quando nutrire le piante d'appartamento

Le piante da interno dovrebbero essere nutrite durante il periodo della loro crescita attiva, solitamente primavera-autunno. In primavera, è necessario concimare i fiori ogni due settimane, in inverno è controindicato.

I migliori fertilizzanti per piante da interno:

  • BioMaster (venduto in forma liquida, disponibile per diversi tipi di fiori);
  • "Meister Agro" (venduto sotto forma di granuli, ha diversi tipi);
  • Florist Micro (contiene tutti gli elementi chimici necessari, adatto a tutte le piante da interno).

Importante! I diagrammi di composizione di questi fertilizzanti possono essere studiati più in dettaglio sulle confezioni. Sono consigliati da coltivatori esperti perché sono davvero efficaci. La loro presentazione ad alta voce da parte dei produttori corrisponde al risultato.

Come conservare i fiori durante le vacanze

Se hai bisogno di lasciare fiori per molto tempo, devi prenderti cura di loro in anticipo. Per evitare che muoiano, è importante utilizzare diversi metodi semplici:

  • se i fiori crescono in vasi di terracotta, avvolgili nel muschio. Sia il muschio che la pianta devono essere inumiditi. Il muschio manterrà l'umidità per 7-10 giorni;
  • se i fiori crescono in vasi di plastica, è necessario metterli in vassoi profondi d'acqua in modo che il fondo del vaso sia nell'acqua;
  • si possono annaffiare le piante tramite il cosiddetto "stoppino". È necessario praticare piccoli fori sul fondo della pentola e allungare le corde attraverso di essi. Metti il ​​fiore su un vaso con acqua e cala le corde. L'acqua salirà e idraterà la pianta.

Malattie e parassiti

Quando si allevano piante da appartamento, i parassiti a casa si diffondono abbastanza rapidamente. Molto spesso, il motivo principale del loro verificarsi è la cura impropria dei fiori domestici..

I disturbi più comuni delle piante d'appartamento:

  • foglie appiccicose. Quando le foglie sono lisce e asciutte, sono considerate sane. Ma a volte capita che si coprano con un rivestimento appiccicoso. Di solito, le cause di tale placca sono piccoli parassiti che interrompono la crescita della pianta e lasciano segni appiccicosi dietro. Per sbarazzarsene, è necessario trattare la pianta con un repellente per insetti e pulire anche le foglie con un panno umido più volte al giorno;
  • punte di foglie secche. Spesso le persone non monitorano l'umidità nella stanza in cui si trovano le piante. Per questo motivo, le foglie iniziano a ingiallire e ad asciugarsi. Per ripristinare le condizioni dei fiori, dovresti migliorare l'acqua per l'irrigazione, aggiungere fertilizzanti con vitamine. È inoltre necessario aumentare l'umidità nella stanza, soprattutto se si trovano nella camera dei bambini.

Quando ci si prende cura delle piante da interno, la cosa più importante è non trascurare alcun fattore, perché tutto influisce sul loro sviluppo. Pertanto, se segui tutti i consigli, i fiori a casa cresceranno sani, grandi e belli e porteranno felicità in casa..

Come prendersi cura dei fiori da interno: cura adeguata per le piante da interno

Prendersi cura dei fiori interni è fastidioso, ma estremamente piacevole. È da come ti prendi cura dei fiori domestici che dipende la loro crescita e fioritura. Le piante d'appartamento hanno bisogno delle tue cure per soddisfare i loro bisogni di base. Lasciali in ombra profonda o senza acqua e moriranno. Appassiranno gradualmente senza cibo e quasi tutte le varietà devono essere conservate in una stanza protetta dal gelo..

Prendersi cura delle proprie piante d'appartamento implica fornire loro calore, luce, acqua e sostanze nutritive. Alcuni fiori, durante la crescita e l'allattamento, richiedono inoltre una maggiore umidità dell'aria, aria fresca, protezione dalle correnti d'aria, ecc. Esistono regole per la cura delle piante da interno che non sono necessarie per la vita vegetale. Si tratta di semplici procedure come la potatura, la modellatura e la pelatura per far apparire le piante al meglio..

Regole per la cura delle piante d'appartamento

Il successo nella coltivazione di fiori in casa non richiede duro lavoro o grande abilità. Tuttavia, dovresti seguire le regole per la cura delle piante da interno. Ricorda, estremi in irrigazione, nutrizione, ecc. può uccidere le piante. Ricorda anche che c'è un periodo di dormienza, di solito in inverno, in cui è richiesta molta meno acqua, cibo e calore. Rimuovi le foglie morte e i fiori appassiti e fai attenzione a parassiti e malattie. Entra in empatia con i poveri giardinieri all'aperto che devono lavorare con il vento e la pioggia per scavare buche, zappare le erbacce e falciare i prati!

Prima di prenderti cura dei fiori interni, osservali. Trascorri un paio di minuti ogni pochi giorni osservando attentamente le foglie, i gambi e il compost. Toccando il compost, sai quando è necessaria l'irrigazione. L'aspetto del fogliame ti dirà che c'è qualcosa che non va con l'irrigazione, la temperatura, l'illuminazione, la nutrizione o l'umidità. Alcune persone coltivano piante d'appartamento da anni senza guardarle né preoccuparsi di sapere cosa hanno da dire loro le foglie..

Cura della pianta d'appartamento: temperatura

La maggior parte delle piante da interno ci è arrivata dalle regioni più calde del mondo. Ciò ha portato molte persone all'errata convinzione che queste piante necessitino di temperature superiori alle normali temperature ambiente. In effetti, poche piante prospereranno in condizioni interne normali a temperature superiori a 24 ° C..

Quasi tutte le piante d'appartamento avranno bisogno di temperature comprese tra 13-24 ° C. Alcuni crescono con successo in stanze leggermente fresche dal punto di vista del comfort umano. Ci sono eccezioni a questa regola generale per la cura delle piante da interno: molte piante fiorite in vaso necessitano di una temperatura massima di 16 ° C in inverno e alcune varietà amanti del calore richiedono un minimo di 16 ° C..

La maggior parte delle piante è in grado di resistere a temperature leggermente superiori o inferiori alla loro temperatura preferita per brevi periodi. Il vero nemico sono le fluttuazioni di temperatura eccessive. Per la maggior parte delle piante, un abbassamento della temperatura di 3-6 ° C di notte è benefico, ma un improvviso raffreddamento di 11 ° C può danneggiare o causare la morte. Potrebbe essere necessario spostare i vasi dai davanzali quando il tempo è gelido.

I cactus e le piante grasse sono l'eccezione. Le grandi fluttuazioni di temperatura non sono un problema per loro, perché nella loro patria desertica si sono adattate a giornate calde e notti fredde..

Come prendersi cura dei fiori domestici: modalità luce

Ci sono due aspetti dell'illuminazione. Il primo è la durata. Quasi tutte le piante richiedono 12-16 ore di luce diurna o sufficiente luce artificiale per mantenere una crescita vigorosa. Tempi di illuminazione più brevi rallenteranno la sintesi dei nutrienti, motivo per cui il periodo di dormienza delle piante decidue in inverno non è disturbato da giornate luminose ma brevi di sole..

Il secondo aspetto è l'intensità del regime di luce: a differenza della durata, la necessità varia da pianta a pianta. Alcune varietà prosperano su un davanzale soleggiato, ma declinano rapidamente in un angolo ombreggiato; altri cresceranno in ombra leggera ma non possono sopravvivere alla luce solare diretta.

Quando ti sposti da una finestra soleggiata all'angolo di una stanza, camminerai per circa 2,5 m fino a un'ombra Camminando con le spalle alla finestra, potresti non notare un grande cambiamento, ma l'intensità della luce durante questa breve distanza diminuirà di circa il 95%.

Foglie e steli di piante sul davanzale della finestra si inclinano verso il vetro. Per prevenire la crescita unilaterale, di tanto in tanto devi girare il vaso. Fai solo una piccola svolta alla volta. Non ruotare il vaso di fiori mentre è in boccio.

Una pianta in fiore soffrirà se viene riorganizzata dal punto ombreggiato consigliato. La qualità e la quantità dei colori dipendono sia dalla durata che dall'intensità della luce. Senza un'adeguata illuminazione, il fogliame può crescere magnificamente, ma la decorazione floreale inevitabilmente deluderà..

Una pianta ornamentale può essere trasferita improvvisamente dalla sua posizione ideale a un luogo ombreggiato senza effetti negativi. Resisterà, ma non si svilupperà. Spostalo di nuovo nell'area illuminata per circa una settimana ogni 1-2 mesi per consentirgli di ricaricarsi.

La pianta non deve essere trasferita improvvisamente da un luogo ombreggiato a un davanzale soleggiato o un giardino esterno. Lascia che si acclimatizzi per diversi giorni, spostandolo ogni giorno in un luogo più luminoso..

Crescere e prendersi cura dei fiori interni: umidità dell'aria

Quando accendi il radiatore, che riscalda l'aria fredda in inverno, diventa confortevole nella stanza, ma la quantità di vapore acqueo nell'aria diminuisce. L'aria diventa "secca", cioè l'umidità relativa dell'aria scende, quindi coltivare e prendersi cura dei fiori da interno in tali condizioni è molto difficile.

Le piante d'appartamento generalmente hanno bisogno di meno aria calda e più umida di quanto potresti pensare. A causa del riscaldamento centralizzato in pieno inverno, l'aria acquisisce l'umidità relativa del deserto del Sahara. Le piante sono raramente in grado di prosperare in queste condizioni: molte piante ornamentali e la maggior parte delle piante da fiore soffriranno se l'umidità intorno alle foglie è insufficiente. Puoi evitare il problema trovando un luogo umido per le tue piante, come in cucina o in bagno..

Puoi utilizzare un umidificatore per aumentare l'umidità relativa in tutta la stanza. Molto più spesso, invece, vengono utilizzati metodi che creano un microclima umido attorno alle piante, mentre l'atmosfera nel resto della stanza rimane asciutta come prima..

Esistono tre modi principali per aumentare l'umidità intorno alle piante. Sono descritti in questa pagina. Per le piante che provengono dalla giungla, questi metodi potrebbero non essere sufficienti per garantire la loro crescita attiva in una stanza con riscaldamento centralizzato..

Queste piante approfitteranno dell'atmosfera umida del giardino di vetro. Orchidarium è un modo utile per mantenere la phalaenopsis in fiore per molti mesi. Metti uno strato di 5 cm di argilla espansa sul fondo di un normale acquario di vetro e posizionaci sopra i vasi. Versare l'acqua per coprire la metà inferiore dello strato di argilla espansa - non coprire completamente lo strato. È necessario assicurarsi che il livello dell'acqua nella parte inferiore dell'orchidarium rimanga approssimativamente a metà del segno di livello dell'argilla espansa.

Spruzzare quando si coltivano fiori da interno

Spruzzare con acqua tiepida al mattino per asciugare il fogliame prima che faccia buio. Non spruzzare in pieno sole. La spruzzatura fornisce più di un aumento temporaneo dell'umidità. Raffredda nelle calde giornate di sole, previene la diffusione degli acari rossi e riduce i depositi di polvere sulle foglie..

Le piante coltivate in gruppi di invasatura e giardini interni hanno aumentato l'umidità intorno alle foglie. Il modo migliore per aumentare l'umidità dell'aria è utilizzare un vassoio di ciottoli. Assicurati che ci sia abbastanza spazio tra le piante per evitare danni da muffa grigia.

Usando un doppio vaso quando si coltivano fiori domestici

Quando si coltivano fiori domestici, è meglio acquistare un doppio vaso. Ciò fornirà l'umidità costante del suolo necessaria per una buona crescita delle piante. È vero, questa raccomandazione non si applica ai cactus: non hanno bisogno di umidità costante del suolo.

Metti la pentola in un contenitore impermeabile esterno e riempi lo spazio tra di loro con del terriccio umido. Mantenere questo materiale completamente e costantemente umido in modo che l'acqua evapori sempre dalla sua superficie, aumentando l'umidità relativa.

Nutrire piante da appartamento con sostanze nutritive

La fertilizzazione delle piante da interno con sostanze nutritive è necessaria per mantenere una quantità sufficiente di azoto, fosforo e potassio nel terreno con una piccola quantità di oligoelementi.

In giardino, i fertilizzanti vengono solitamente utilizzati per reintegrare i nutrienti del suolo, ma anche se non sono disponibili, la pianta può continuare a utilizzare i nutrienti del terreno per diffondere nuove radici. All'interno la situazione è completamente diversa. Il compost in vaso contiene una quantità limitata di sostanze nutritive ed è costantemente esaurito dalle radici delle piante e dalla lisciviazione attraverso i fori di drenaggio. Durante la crescita attiva delle piante, è necessario nutrirle regolarmente non appena le sostanze nutritive sono esaurite. I cactus possono sopravvivere senza nutrirsi per molto tempo, ma piante ornamentali e fiorite vigorose possono essere seriamente danneggiate se non nutrite..

Il compost contiene nutrienti sufficienti per circa 2 mesi dopo il trapianto. Successivamente, le piante vegetative dovranno essere nutrite. È richiesta un'alimentazione regolare durante la stagione di crescita e fioritura, dalla primavera all'autunno per le piante a foglia decorativa e per la maggior parte delle piante da fiore, e in inverno per le specie a fioritura invernale. Durante il periodo dormiente, l'alimentazione dovrebbe essere ridotta..

I fertilizzanti per piante da interno sono quasi sempre complessi, contenenti azoto, fosforo e potassio. Esistono un'alimentazione universale, ma ci sono anche preparazioni speciali per cactus, agrumi e felci. È meglio nutrire le orchidee con i preparati consigliati per loro..

Quali fertilizzanti esistono per i fiori da interno

La domanda su quali fertilizzanti per fiori da interno possono essere acquistati in negozi specializzati preoccupa molti coltivatori. Di norma, tutti i fertilizzanti sono costituiti da tre componenti di base: potassio, azoto, fosforo. Inoltre, gli oligoelementi sono presenti in tutti i fertilizzanti per piante domestiche. Tuttavia, si deve tener conto del fatto che ogni singola pianta necessita di rapporti diversi di questi elementi. Pertanto, quando acquisti fertilizzanti per fiori da interno, studia attentamente le istruzioni e concludi se questo farmaco è adatto alle tue piante.

Top dressing per fiori da interno: compresse e granuli

Esistono fertilizzanti ad azione lenta per l'alimentazione dei fiori da interno in compresse e granuli. Vengono posti in superficie o sepolti nel compost, dove rilasciano lentamente i loro nutrienti per un periodo di tempo. Questo è conveniente, ma l'apporto di fertilizzante non può essere regolato in base alla stagione e non è distribuito uniformemente nel compost. Questi problemi non si verificano con l'alimentazione liquida..

Quali fertilizzanti per nutrire le piante d'appartamento

C'è un accordo generale sul fatto che il modo più efficace per nutrire le piante da interno in vaso è usare fertilizzanti liquidi. L'irrigazione e l'alimentazione vengono eseguite in un'unica operazione: la quantità raccomandata di fertilizzante viene aggiunta all'acqua e applicata durante l'irrigazione. Tale fertilizzante per piante da interno consente di evitare la sovralimentazione e, se necessario, la quantità di fertilizzante può essere ridotta o eliminata. Per determinare correttamente quali fertilizzanti nutrire le piante da interno, studia attentamente le istruzioni e segui le istruzioni del produttore.

Fertilizzazione dei fiori interni con un flacone contagocce

I flaconi contagocce sono un tipo di alimentazione automatica che è apparso negli ultimi anni. Per fertilizzare i fiori da interno in questo modo, è necessario inserire nel compost una bottiglia di plastica con un collo diluito con fertilizzante. Originale, ma può sembrare brutto nella composizione e, come nel caso delle compresse, la distribuzione dei nutrienti nel vaso è irregolare.

Lucidare le foglie delle piante d'appartamento durante la crescita e la cura dei fiori

La polvere rovina l'aspetto del fogliame e blocca i pori delle foglie. Forma uno schermo che riduce l'illuminazione e in alcune aree industriali è probabile che contenga sostanze chimiche che danneggiano le piante. Pertanto, la polvere deve essere rimossa quando diventa visibile sulle foglie. Di solito le foglie vengono lavate con acqua pulita con una siringa o una spugna. Lava le piante all'inizio della giornata per asciugarle prima che faccia buio. Se il fogliame è molto sporco, strofinalo leggermente con un panno morbido prima del lavaggio. Se ciò non viene fatto, quando l'acqua si asciuga, rimarranno macchie difficili da lavare. Ricordarsi di sostenere le foglie con la mano durante il lavaggio. Per il fogliame giovane, usa una siringa anziché una spugna. Cactus, piante grasse e piante con foglie pelose non devono essere spruzzate o lavate: utilizzare una spazzola morbida per rimuovere la polvere.

Anche il fogliame pulito, di regola, inizia a sembrare opaco e sbiadito con l'età. Molte sostanze sono adatte per lucidare le foglie delle piante d'appartamento, ma la loro scelta va presa con cura. L'olio d'oliva aggiunge lucentezza, ma raccoglie anche la polvere.

È meglio acquistare un prodotto formulato specificamente per le piante. Gli aerosol sono facili da usare e i più convenienti. Le preparazioni liquide vengono applicate strofinando delicatamente le foglie con il liquido imbevuto. Salviettine lucidanti già pronte.

Le foglie giovani non dovrebbero essere lucidate e la superficie delle foglie non dovrebbe mai essere pressata. Leggere l'etichetta prima dell'uso: conterrà un elenco di piante che non dovrebbero essere lavorate.

Come potare i fiori da interno: potare le piante in casa

La potatura dei fiori da interno non è così complicata come potrebbe sembrare a prima vista. Il punto di crescita dello stelo viene rimosso pizzicando. Fallo con il pollice e l'indice o con le forbici. La potatura è la rimozione della crescita in eccesso. Per fare questo, usa cesoie da potatura o forbici. La pulizia è la rimozione di foglie morte, parti danneggiate e fiori appassiti..

Il pizzicamento viene utilizzato per indurre la ramificazione di piante cespugliose e ampelose come Coleus, Tradescantia e Pilea. La potatura viene utilizzata su alcune piante rampicanti per ottenere il risultato opposto. Scegli uno o più germogli principali e modellali come richiesto dal disegno; i germogli laterali deboli vengono accuratamente ritagliati nel punto di partenza dallo stelo principale.

L'aspetto di molte piante si deteriorerà presto se non vengono regolarmente potate e pulite. La potatura di piante d'appartamento come liane, edera e filodendro rampicante viene effettuata in primavera. In questo caso, vengono rimossi gli steli con foglie anormalmente piccole e pallide. Potare sempre lunghi rami e vecchi steli senza foglie. La rimozione dei fiori appassiti può prolungare il periodo di fioritura di molte specie.

Acquista delle forbici buone e affilate prima di potare i fiori da interno. Potare le piante da fiore con cura: non ci sono regole generali per loro. Alcuni, come fucsia, gerani e corni, formano fiori su una nuova crescita. Altri fioriscono sui germogli dell'anno scorso.

Cura dei fiori da interni e foto stampaggio di piante da interno

Quando ci si prende cura dei fiori da interno, la modanatura gioca un ruolo decisivo nel fornire gli steli per la massima decoratività. Questo è sicuramente un must per le piante rampicanti. È anche necessario per piante da interno con steli lunghi e deboli (ad esempio, raccoglitori di grasso), infiorescenze pesanti (ad esempio ortensie) e steli fragili (ad esempio, balsamo).

Non legare la pianta a un piolo: usa invece cornici con tre o quattro bastoncini. I pioli devono raggiungere il fondo della pentola.

Come puoi vedere nella foto, quando ti prendi cura dei fiori da interno, ci sono molti altri supporti per l'installazione in un vaso. Ad esempio, tralicci, bastoncini di muschio e cerchi metallici. Esistono anche strutture per viti in filo o legno, installate all'esterno del vaso..

Non legare gli steli molto vicini al supporto. Lega la nuova crescita prima che sia troppo lunga e si pieghi bene. Le viti attaccate devono essere legate spesso, altrimenti le antenne legheranno insieme i gambi..