Limone da interno: coltivazione e cura

Limone, una delle poche piante da frutto che si possono coltivare facilmente in casa. A differenza degli ananas e delle banane esotiche, che possono essere coltivate anche in casa, anche un bambino può germogliare un seme di limone mangiato (con cui spesso si divertono). Ma coltivare un po 'di limone non è tutto. Per ottenere la piena fruttificazione, è necessario fare uno sforzo e avere almeno un minimo di conoscenza su come prendersi cura del limone a casa. Successivamente, tutti questi sforzi saranno ripagati profumatamente. Se omettiamo le indiscutibili qualità decorative dell'albero di limone sempreverde e la bellezza dei fiori profumati e ci concentriamo solo sulla fruttificazione, gli amanti delle piante da interno "utili" saranno deliziati. Il limone indoor dà frutti grandi e completi, che nel loro gusto sono spesso superiori a quelli acquistati. Un albero di limone adulto a casa, in grado di dare frutti durante tutto l'anno, e il numero di frutti è abbastanza in grado di farti dimenticare di comprare i limoni.

Limone in crescita dal seme

Come ho già detto, il modo più semplice per coltivare un limone è dal seme. Questo viene spesso fatto di passaggio attaccando il seme in un vaso di qualsiasi altra pianta da interno. Di solito questi semi germinano e crescono per un po 'di tempo, ma nella maggior parte dei casi questo è tutto. Se vuoi far crescere un albero di limone a tutti gli effetti da un seme, allora devi dargli uno spazio individuale con la terra più adatta per esso. In linea di principio, la solita miscela per fiori da interno è adatta anche per la germinazione dei semi di limone, ma è meglio renderla ancora più semplice diluendola con torba pura. Per la germinazione, i semi presi da frutti ben maturi sono i più adatti (i limoni acerbi si trovano spesso in vendita). Il vaso dovrebbe essere piccolo - 7-9 centimetri di diametro (come per le violette in crescita). L'osso è approfondito di circa un centimetro - uno e mezzo. Quindi mettiamo la pentola in un luogo luminoso e caldo. Si consiglia, come quando si coltivano piantine, di creare condizioni di serra per il seme. Per fare questo, basta coprire la pentola con un normale barattolo di vetro. Su questo, il processo di piantare un seme di limone può essere considerato completo. Nel processo di germinazione, assicurati che il terreno non si asciughi. Un germoglio dovrebbe apparire in un paio di settimane.

Anche la cura della piantina di limone è semplice. Mantenere l'umidità della terra, non lasciarla asciugare troppo, spruzzare periodicamente. Per mantenere le condizioni di serra, lasciarlo sotto lo stesso barattolo, solo periodicamente (una volta al giorno) rimuoverlo per alcuni minuti per ventilare e rimuovere la condensa dalle pareti del barattolo. Quindi il limone giovane viene conservato fino a quando non raggiunge circa 15 centimetri. Dopodiché, puoi trasferirlo in una pentola più spaziosa (10 cm di diametro), aggiungere più terriccio nutriente (più su di esso sotto) e iniziare a prenderti cura come un limone adulto.

C'è una sfumatura. Questa semplicità ha uno svantaggio significativo. Per molti anni un limone cresciuto da una pietra sarà per te solo una pianta ornamentale e per molto tempo non si può parlare di fruttificazione. Solo dopo 10 anni puoi contare sulla fioritura e l'inizio della fruttificazione. C'è un modo per accelerare questo processo, ma lo accelererà fino a un massimo di 4-5 anni. Questo metodo non è facile e lo descriverò sicuramente separatamente..

Altri modi per coltivare i limoni indoor

Il metodo per innestare un taglio di un limone fruttifero su un albero adulto non fruttifero è considerato più efficace. Come portainnesto, puoi usare lo stesso limone cresciuto dal seme. A proposito. Qualsiasi albero di agrumi (mandarino, arancia, ecc.) È adatto come brodo. Il limone viene innestato allo stesso modo dei normali alberi da giardino. Questa operazione è piuttosto complicata e oltre le capacità della maggior parte dei fioristi alle prime armi, quindi se decidi di farlo, pensa attentamente se puoi eseguirlo con alta qualità.

Nonostante il fatto che la fruttificazione di un tale limone inizierà incomparabilmente prima rispetto a quando viene coltivata in altri modi, presenta anche una serie di svantaggi significativi.

- In primo luogo, il metodo è complesso e richiede abilità.

- In secondo luogo, è necessario disporre di uno stock ben sviluppato (non inferiore a tre anni) e ci vuole anche tempo per farlo crescere...

Coltivare il limone da talee è il modo più efficace, semplice e affidabile per coltivare un limone da interno fruttifero. Per lui, devi solo avere talee prese da un albero di limone fruttifero adulto. Ho già descritto in dettaglio come far crescere un limone da una talea. Potete leggerlo qui. Posso solo aggiungere che sebbene la fioritura di tali limoni possa avvenire entro pochi mesi dal radicamento (come evidenziato dalla foto sotto), non inizieranno nemmeno a dare frutti immediatamente. In primo luogo, devono svilupparsi bene. Ma dopo tre o quattro anni puoi contare tranquillamente sul primo raccolto.

Questo limone è stato coltivato da talee 4 mesi fa. Un bocciolo è già apparso sulla sua sommità.

Come prendersi cura del limone indoor

Prendersi cura di un limone a casa è, prima di tutto, un insieme di regole da seguire rigorosamente! Queste regole sono semplici, ma ignorarne almeno una porterà, se non fatali, conseguenze molto spiacevoli..

Illuminazione

Il limone è considerato una pianta a giorno corto. Ciò significa che sopporterà con calma la mancanza di luce. Ma è anche impossibile chiamare un limone da camera una pianta tollerante all'ombra. In una stanza ben illuminata con molte finestre, crescerà con successo anche nel suo angolo più lontano. Ma se non c'è abbastanza luce, il limone reagirà immediatamente con la comparsa di clorosi. Le foglie diventeranno sbiadite, goffrate, venate. Può anche arrivare a far cadere le foglie. Ciò è particolarmente vero in inverno, quando le ore diurne sono molto brevi. In alcuni casi potrebbe essere necessaria anche l'illuminazione artificiale del limone. Ma questa è una stanza molto buia e dipende anche dal tipo di albero di limone. L'allungamento delle ore diurne e l'illuminazione intensa da un lato promuove la crescita del limone fatto in casa, ma dall'altro rallenta l'inizio della fioritura e, di conseguenza, la fruttificazione. Come ha dimostrato la pratica, il limone può crescere bene sul davanzale occidentale (purché ci si adatti). Altri davanzali, compresi quelli orientali, non sono la soluzione migliore per il suo posizionamento. Ecco il posto più adatto per lui su un tavolo o in piedi vicino alla finestra sud o est. E sebbene una certa quantità di luce solare diretta gli gioverà solo, deve essere protetto dai raggi cocenti del lato meridionale..

Il limone si sviluppa ciclicamente. Indipendentemente dalla stagione, il limone da interno entra nella fase di sviluppo attivo ogni 3-4 mesi. Cioè, se il tuo limone si è congelato e non cresce nuovi germogli e foglie, non significa nulla. Se non ci sono segni di deterioramento della sua salute, il momento non è ancora arrivato.

Temperatura per il limone

Il limone indoor non ama il calore. La temperatura più confortevole per lui è compresa tra +17 e 20 gradi. Una temperatura più alta è possibile e desiderabile solo durante il periodo di maturazione. Per la formazione di gemme e ovaie, la temperatura del limone della stanza dovrebbe essere moderata e anche fresca (+15-18 gradi). Se è più caldo, è del tutto possibile far cadere i boccioli. In inverno si consiglia di far riposare il limone. Per fare ciò, deve fornire un contenuto molto interessante a un livello di +12-15 gradi. In pratica, questo contenuto viene applicato solo ai giovani alberi di limone oa coloro che non hanno ancora raggiunto l'età della fruttificazione. Per gli alberi da frutto, questo è il momento della maturazione dei frutti, il che significa che hanno bisogno di una temperatura più elevata..

Il limone da interno è essenzialmente un albero di limone adattato alle condizioni di casa, quindi in estate sarà più comodo all'esterno. Allo stesso tempo, non bisogna dimenticare che questo albero è meridionale e per questo non sono desiderabili sbalzi di temperatura improvvisi. Se è previsto un forte scatto freddo, portalo in casa..

Acqua di limone e umidità dell'aria per questo

Allo stesso modo, l'irrigazione eccessiva e l'eccessiva essiccazione del terreno sono pericolose per il limone indoor. La frequenza dell'irrigazione dipende direttamente dalla temperatura dell'aria, dalle dimensioni della pianta, dal volume e dalla densità del terreno in cui cresce. Naturalmente, nella stagione calda, il limone dovrebbe essere annaffiato molto più spesso. Si consiglia di mantenere costante l'umidità del terreno nella pentola, ma senza eccessivo zelo, in modo da non allagare la pianta. Fino a quando non avrai appreso tutti i bisogni essenziali del tuo limone, attendi che il terriccio si asciughi, quindi l'acqua. In inverno, soprattutto se conservato al fresco, l'irrigazione è ridotta.

È importante! L'acqua per l'irrigazione del limone da interno deve essere separata e calda (temperatura ambiente o leggermente superiore).

L'umidità dell'aria per il limone da interni dovrebbe essere aumentata. Soprattutto se lo tieni al caldo in inverno. I dispositivi di riscaldamento durante questo periodo asciugano notevolmente l'aria, il che influirà inevitabilmente sull'impianto. Spruzzalo il più spesso possibile. Ma se le condizioni sono fresche, la spruzzatura è esclusa! In estate, ovunque sia il limone, all'aperto o al chiuso, assicurati di spruzzarlo almeno una volta al giorno..

Top dressing al limone

Sono disponibili molti fertilizzanti per agrumi. Ma, ahimè e oh, non tutti corrispondono alla descrizione e allo scopo. Negli anni in cui ho coltivato i limoni, ne ho sperimentati una grande varietà fino a trovarne uno davvero degno. Temo che avrai la stessa esagerazione. In effetti, nella tua città potrebbe semplicemente non esserci tale fertilizzante. Ma se sei fortunato, allora questo fertilizzante per agrumi, serie "Master - Agro". Da marzo a settembre, dai da mangiare al tuo limone con questo fertilizzante (o simile) ogni settimana. Se è con la frutta, l'alimentazione può essere continuata dopo la fine di questo periodo. Ci sono anche modi popolari per nutrire il limone. In particolare un infuso di frassino (preferibilmente betulla), infusi di foglie di betulla o foglie di quinoa.

Trapianto di limone

Nota! Un trapianto di limone intempestivo e scorretto può annullare tutti gli sforzi per coltivarlo.!

Non puoi trapiantare un albero di limone da interno come altre piante da interno. La maggior parte delle cosiddette "raccomandazioni" dicono che dovrebbe essere trapiantato quasi ogni anno, e anche in un vaso 5 - 6 centimetri in più. Non è corretto! Il limone ama una pentola angusta e un contenitore troppo spazioso è il motivo più comune per cui un limone non fiorisce. Inoltre, in un vaso capiente, il pericolo di acidificazione del suolo e carie radicale aumenta molte volte. Ma non puoi ancora fare a meno dei trasferimenti. Man mano che il sistema di root cresce, anche la capacità deve essere aumentata. Ma solo di poco, un paio di centimetri al massimo. Lascia che il trapianto venga eseguito più spesso, ma la tua pianta si svilupperà normalmente. Determinare la necessità di un trapianto è facile. Se le radici del limone iniziano a sfondare i fori di drenaggio della pentola, questo è il segno più ovvio. Ma questo potrebbe non accadere ed è necessario un trapianto. Pertanto, consiglio una volta all'anno (in primavera) di rimuovere con cura il limone dalla pentola insieme a un pezzo di terra ed esaminarlo. Di solito è molto facile da rimuovere. Se le radici hanno intrecciato l'intero nodulo, il trapianto è richiesto immediatamente, se solo una parte di esse rompe il nodulo, allora il trapianto è desiderabile, ma non necessario, se le radici non sono affatto visibili, quindi rimetti il ​​limone al suo posto, non è necessario trapiantarlo quest'anno. Anche il trapianto di un limone non è difficile. Così com'è, con una zolla di terra, mettila in una pentola più grande e riempi lo spazio vuoto con terra fresca. Prepara in anticipo una nuova pentola. Crea un buon strato drenante, versaci sopra la giusta quantità di terriccio fresco, in modo che quando ci appoggi sopra l'albero, rimangano circa 0,5 centimetri dalla superficie del terreno al bordo del vaso. Al limone non piace davvero quando il suo apparato radicale è disturbato. Pertanto, viene utilizzato il metodo di trasbordo. Cerca di evitare il reimpianto pulendo le radici dal terreno e usalo solo se assolutamente necessario. Ad esempio, se il terreno è acido e c'è il pericolo che le radici di limone marciscano.

Consiglio. Se non stai reimpiantando il limone quest'anno, rimuovi con attenzione lo strato superiore di terra nella pentola e sostituiscilo con uno fresco. Questa procedura è sicura e molto vantaggiosa. Può essere tenuto più spesso e in qualsiasi momento..

Il terreno per il limone da interno non dovrebbe essere eccessivamente pesante. Deve passare liberamente acqua e aria, pur essendo allo stesso tempo sufficientemente fertile. Ci sono molte miscele di agrumi sul mercato, ma non tutte sono adatte per una corretta coltivazione dei limoni. A volte devono essere alleggerite con torba o, al contrario, appesantite e arricchite con humus. Quando scegli una terra per il limone da interno, assicurati di controllarne la composizione..

Se possibile, è meglio preparare da soli una miscela di terra: in due parti di terra frondosa, una parte di humus e sabbia. Puoi anche aggiungere un quarto di frassino o cenere di legno.

Consiglio. Anche se hai acquistato una miscela già pronta, aggiungi anche la cenere.

Potatura del limone

Risponderà inequivocabilmente alla domanda "Come tagliare un limone?" è possibile solo se ce l'hai solo come pianta ornamentale e non porta ancora frutti. In questo momento, può (e dovrebbe) avere la forma di un albero ramificato. In questo non è molto diverso da melograno, mirto, oleandro o azalea da interni. I giovani limoni, cresciuti da talee o semi, di solito crescono inizialmente in uno stelo, usando una "canna da pesca". Quando raggiunge una lunghezza di 15-20 centimetri, pizzica la parte superiore, questo stimola la crescita dei germogli laterali. Puoi anche tagliare la punta se la "canna" è troppo lunga. L'effetto sarà lo stesso. Ma è meglio non abusare della potatura. Quando possibile, utilizzare solo pizzicotti. Ciò è particolarmente vero per le piante da frutto. Per un tale limone, ogni foglia conta! In teoria, ogni frutto ha bisogno in media di 25 foglie per il pieno sviluppo, quindi, più limoni su un albero, più foglie sono necessarie. Allo stesso tempo, rimuovere i rami vecchi e secchi non solo migliorerà l'aspetto del tuo limone da interno, ma ne prolungherà anche la vita..

Coltivazione di successo e raccolto abbondante!

Limone da interno: semina e cura

L'albero di limone sul davanzale della finestra è una vera decorazione domestica. Oltre al bel fogliame lucido di un colore verde scuro e una chioma allargata, piacevole alla vista, può vantare di dare buoni frutti in casa.

I limoni da interni appena raccolti sono molto più gustosi e più sani dei limoni acquistati in negozio, quindi questa pianta ha doppi vantaggi: estetici e pratici..

Varietà di limone coltivate in casa

Tuttavia, non tutti i tipi di limoni sono destinati alla coltivazione domestica. Affinché l'albero attecchisca bene, fiorisca e produca frutti, è necessario scegliere una delle varietà appositamente allevate:

  • Mayer, Meyer o il nano cinese sono le specie più comuni e senza pretese. Si distingue per la sua piccola statura (fino a 1 m), il bel fogliame denso e i frutti piccoli, ma dolci e succosi di forma rotonda.
  • Novogruzinsky e Kursky sono varietà alte (fino a 2 m). Richiedono più attenzione e cura. Portano frutti più spesso. I frutti sono grandi e profumati.
  • Pavlovsky è una pianta cespugliosa senza pretese di media altezza (circa 1,5 m) con diversi tronchi.
  • Maikop - varietà di medie dimensioni (1,5 m) con frutti allungati a buccia sottile.
  • Eureka è una specie a crescita rapida. Produce frutta con una buccia spessa e un sapore molto aspro.
  • Il Genoa è una varietà nana ad alto rendimento. Differisce in polpa tenera e scorza aromatica senza amarezza.

Condizioni ottimali per una buona crescita del limone indoor

Il luogo ideale per gli alberi di agrumi amanti della luce sono i davanzali delle finestre sud-ovest e sud-est. In qualsiasi altro luogo, è auspicabile compensare la mancanza di luce solare con fitolampi. I limoni crescono bene su balconi e logge vetrate, soggetti al regime di temperatura e all'assenza di correnti d'aria.

Cura del limone a casa

In generale, il limone non è una pianta molto lunatica. Può essere coltivato in un intervallo di temperatura abbastanza ampio. Tuttavia, per ottenere la fioritura e la fruttificazione, è necessario seguire le regole di cura un po 'più rigide..

Illuminazione

Come molte piante, il limone predilige la luce solare intensa ma diffusa. Se il vaso è sul davanzale della finestra, nei giorni estivi deve essere ombreggiato o rimosso in profondità nella stanza per evitare scottature..

In inverno, puoi compensare la mancanza di illuminazione con lampade a raggi ultravioletti.

Alla pianta non piace quando la luce cambia direzione, soprattutto durante la fioritura, e può reagire facendo cadere fiori e boccioli. Pertanto, non è consigliabile girare spesso la pentola o riorganizzarla in un altro posto..

Regime di temperatura

Il limone interno non è molto esigente per la temperatura ambiente: l'importante è che non vada oltre + 15... + 27 ° С. In inverno, la pianta può essere conservata in una stanza più fresca, ma non inferiore a +5 ° C. In tali condizioni, l'albero cade in un'animazione sospesa senza perdere il fogliame..

Il requisito principale è l'assenza di bruschi sbalzi di temperatura. Il limone non li sopporta e può perdere tutte le foglie..

Non consigliato:

  • ventilare radicalmente la stanza utilizzando una finestra aperta, esponendo la pianta a correnti d'aria;
  • trasferire la pentola da una stanza calda a una fresca o viceversa;
  • con le prime gelate autunnali, portalo subito al caldo dalla strada;
  • acquista una pianta in un negozio in inverno - dovrà essere trasportata al freddo.

Il calore eccessivo non fa bene all'albero in primavera, quando sta per fiorire. Durante questo periodo, la temperatura ottimale dell'aria è + 14... + 18 ° C, altrimenti la fioritura potrebbe non arrivare o le gemme già impostate rischiano di cadere.

Umidità dell'aria

Gli alberi di agrumi sono igrofili. Per la piena crescita, richiedono almeno il 60% di umidità dell'aria. Un umidificatore della stanza, una fontana decorativa o semplicemente argilla espansa satura d'acqua sulla padella della pentola aiuteranno a fornirlo. In questo caso, è necessario assicurarsi che l'acqua non ristagni e non provochi marciumi radicali..

Irrigazione

Gli agrumi necessitano di annaffiature abbondanti e tempestive durante il periodo di crescita attiva - in primavera e in estate. In autunno e in inverno la frequenza si riduce osservando le condizioni del suolo.

Se la pianta è inattiva in inverno, annaffiala solo occasionalmente con una piccola quantità di acqua per evitare che il terreno si asciughi completamente. Per fare ciò, utilizzare acqua stabilizzata o filtrata leggermente più calda della temperatura ambiente. Il freddo può causare marciume radicale. La pianta trarrà beneficio dalla fusione o dall'acqua piovana..

Top vestirsi

Cominciano a nutrire la pianta a marzo, dopo l'uscita dal letargo e con l'inizio della fase di crescita attiva. Per questo si alternano concimi organici e minerali, aggiungendoli all'acqua per l'irrigazione circa una volta ogni due settimane. A novembre, l'alimentazione viene interrotta: in inverno, la pianta non ne ha bisogno.

Caratteristiche del trapianto

I primi anni di vita, un giovane limone viene trapiantato ogni anno. Per le piante adulte è sufficiente una volta ogni tre o quattro anni, a condizione che lo strato superiore della terra venga sostituito ogni anno.

Il momento ottimale è l'inizio della primavera, prima della fioritura o l'autunno.

Quando si sceglie un vaso, è necessario ricordare che il contenitore non dovrebbe essere troppo grande: se c'è troppo spazio libero, la pianta dirige le sue forze alle radici in crescita e non alla fioritura. Inoltre, il rischio di marcire in vasche spaziose è maggiore..

Il trapianto viene effettuato con il metodo del trasbordo: le radici vengono accuratamente rimosse insieme al grumo di terra, senza danneggiarlo, e poste in una nuova pentola con uno strato di drenaggio (ad esempio argilla espansa) sul fondo. Il tronco non è interrato: il livello del suolo deve rimanere lo stesso. Lo spazio libero viene riempito con substrato fresco.

Miscela di terra

Il terreno per la coltivazione dei limoni è preso leggero, neutro o leggermente acido. Queste sono le caratteristiche di una miscela di agrumi terrosi..

Se lo desideri, puoi mescolarlo tu stesso: prendi due parti di terra di zolle, una ciascuna - humus e foglia, e un'altra - sabbia e torba.

Formazione della corona

Affinché i rami degli alberi crescano in modo uniforme in tutte le direzioni, si consiglia di ruotare il vaso di circa 30 gradi ogni pochi giorni. Questo non dovrebbe essere fatto se i boccioli appaiono sulla pianta: un cambiamento nella direzione della luce può portare alla loro caduta.

La formazione della corona inizia quando il limone ha un anno. Per fare questo, la cima dell'albero viene tagliata con un potatore affilato, lasciando uno stelo alto 20 cm, dopodiché compaiono i germogli laterali. Inoltre vengono potati dopo un altro anno in modo che si ramificino più fortemente..

La potatura non solo migliora l'aspetto della pianta, ma favorisce anche una buona fruttificazione. Ma gli allevatori non consigliano di lasciare fiorire l'albero fino a quando la formazione della corona non è completa..

Nelle piante da frutto adulte, è consigliabile rimuovere il germoglio da cui viene strappato il frutto: non si ramificherà più.

Fioritura e impollinazione

Il processo di fioritura richiede molta energia dalla pianta. Per aiutarlo a iniziare a portare frutti con successo, è necessario prendersi cura di lui in questo momento..

Una delle condizioni è ridurre il numero di fiori sull'albero. Più è giovane, meno frutti può crescere. Pertanto, durante il periodo della prima fioritura, è impossibile consentirgli più di quattro ovaie: il resto deve essere rimosso. Ad ogni successiva fioritura, il numero di frutti può essere aumentato di due.

L'impollinazione è un processo necessario per l'allegagione. In condizioni naturali, si verifica con l'aiuto di insetti. A casa, puoi farlo facilmente con un normale pennello, trasferendo delicatamente il polline da un fiore all'altro.

Regole per la coltivazione di frutti di limone

Lo sviluppo e la maturazione dei frutti su un albero di limone richiedono dai 7 ai 9 mesi. Durante questo periodo, devono essere osservate diverse regole:

  • evitare sbalzi di temperatura;
  • non girare e spostare di nuovo il vaso di fiori;
  • non tagliare steli e foglie.

Il fogliame dell'albero gioca un ruolo molto importante nella maturazione dei limoni. È lei che fornisce loro anidride carbonica e sostanze nutritive. Si ritiene che in questo momento dovrebbero crescere almeno dieci foglie sulla pianta per ogni frutto..

I limoni maturi vengono raccolti da un mese e mezzo a due mesi dopo la formazione. Se non viene raccolta in tempo, la pelle diventerà spessa e ruvida e la polpa si seccherà..

Riproduzione di limone indoor

I limoni indoor vengono propagati per seme e talee. Entrambi i metodi hanno abbastanza successo, ma la semina è più laboriosa..

Indipendentemente dalla varietà che devi coltivare, puoi usare i semi dei normali limoni acquistati in negozio. I più grandi dovrebbero essere scelti. Quindi puoi seguire le istruzioni:

  • Immediatamente dopo l'estrazione, immergere le ossa per diverse ore in una soluzione stimolante della crescita.
  • Preparare piccoli contenitori con fori sul fondo e uno strato di drenaggio.
  • Riempi i contenitori di terra, come per le piante adulte.
  • Pianta un seme in ogni vaso, approfondendoli di 2 cm.
  • Coprire con un foglio o tagliare bottiglie di plastica e metterle in un luogo caldo (non inferiore a + 18 ° С).
  • Ventilare e spruzzare di tanto in tanto. Innaffia solo se il terreno si sta asciugando.

Va tenuto presente che non tutte le piantine germoglieranno. La germinazione può richiedere da due a quattro settimane dopo la semina. Quando si formano quattro foglie sui germogli, puoi trapiantarle in una pentola.

Quando vengono propagate da un seme, le piante perdono tutte le caratteristiche varietali e non daranno frutti. Affinché si trasformino in alberi da frutto a tutti gli effetti, è necessario vaccinare contro un limone fruttifero.

Un modo più semplice è propagare un albero adulto per talea. Possono essere presi da coltivatori di fiori che coltivano il limone a casa o ricevuti per posta ordinando dal negozio online.

Un gambo adatto è lungo 8-12 cm e ha almeno tre gemme. Il taglio dovrebbe essere obliquo, con un angolo di 45 gradi. La foglia inferiore deve essere tagliata e le rimanenti devono essere accorciate della metà.

L'atterraggio avviene passo dopo passo:

  • Viene preparato un vaso della dimensione richiesta con fori di drenaggio, ma sul fondo viene posto uno strato di argilla espansa e riempito di terra.
  • Il taglio del taglio viene trattato con uno stimolante della crescita.
  • La piantina viene posta verticalmente nel terreno di una composizione di agrumi standard, approfondendo il gambo di 1-1,5 cm.
  • Sono posti in un luogo caldo e spruzzati regolarmente. L'irrigazione viene effettuata solo quando il terreno si asciuga.

Il radicamento delle talee viene solitamente completato in un mese o mezzo..

Parassiti e malattie del limone indoor

Lo svantaggio degli alberi di agrumi è la loro suscettibilità a un gran numero di malattie, alcune delle quali inutili da combattere.

PatologiaSegniTrattamento
Mosaico in fogliFoglie rotolanti, macchie chiare, crescita stentata.Isolare da altre piante, fornire cure e alimentazione adeguate. In caso di grave infezione, distruggere la pianta.
Cancro agli agrumiDeformazione e macchie scure su foglie e frutti, crescita stentata.Distruggi la pianta. La malattia non viene curata.
TristezaCaduta delle foglie irragionevole, macchie marroni sul tronco e sui rami.
MelsecoEssiccazione che inizia dalla punta delle foglie e si diffonde ai rami. Caduta delle foglie. Rossore al taglio dei rami.
GomozMacchie scure oblunghe sul tronco e sui rami, spesso screpolate, da cui trasuda una sostanza resinosa gialla.Rimuovere le zone colpite, trattare con un preparato fungicida. Ripeti il ​​trattamento fino a quando le macchie non scompaiono completamente.
AntracnosiSbiancamento e caduta delle foglie. Macchie rossastre sui frutti.Rimuovere tutte le parti interessate, trattare la pianta con Fitosporin o miscela bordolese.
CrostaMacchie gialle sulle foglie, che successivamente si gonfiano e acquisiscono un colore rosato. Macchie arancioni sui frutti.
Marciume radicaleCaduta delle foglie, odore di marciume, oscuramento e ammorbidimento delle radici.Effettua un trasferimento non programmato. Per liberare il sistema radicale dal terreno, tagliare le radici danneggiate e trattare con carbone attivo tritato. Sostituisci completamente il terreno.

A volte la causa della cattiva salute di una pianta risiede nell'attacco di parassiti..

PestSegniTrattamento
ScudoProtuberanze marroni su foglie e steli, fioritura appiccicosa, appassimento.Tratta la pianta con acqua saponosa, risciacqua sotto la doccia. Ripeti in pochi giorni.
AfideDeformazione delle foglie, placca appiccicosa, grappoli di insetti visibili ad occhio nudo.Taglia le foglie colpite. Se i gambi sono infetti, trattali con l'infuso di aglio. Nei casi avanzati, trattare con insetticidi.
Afide delle radiciArresto della crescita, appassimento e ingiallimento del fogliame.Rimuovere le radici dalla pentola, trattare con infuso di aglio o una preparazione insetticida, trapiantare in nuovo terreno.
Acaro di ragnoRagnatela sottile e appiccicosa sui giovani germogli.Spruzzare la pianta con una soluzione di acido borico ogni cinque giorni.

Per prevenire l'infezione del limone da parassiti e malattie, è necessario osservare il regime di temperatura, mantenere l'umidità dell'aria nella stanza al livello richiesto, fertilizzare sistematicamente il terreno ed evitare annaffiature eccessive o troppo scarse.

Room lemon: assistenza domiciliare

Prendersi cura del limone a casa è abbastanza semplice, ma è necessario conoscere alcune sfumature. Se segui le regole della coltivazione, l'albero di limone non solo crescerà forte e sano, ma sarà anche in grado di soddisfare deliziosi frutti..

  1. Caratteristiche della cura di un albero di limone a casa
  2. Condizioni ottimali per coltivare il limone a casa
  3. Come prendersi cura del limone a casa
  4. Come annaffiare un limone
  5. Come nutrire il limone
  6. Come tagliare il limone
  7. Trapianto di limone
  8. Protezione contro malattie e parassiti
  9. Le sfumature della cura del limone da interno in una pentola in periodi diversi
  10. Cura del limone in inverno
  11. Cura del limone in fiore
  12. Prendersi cura della fruttificazione del limone indoor
  13. Cura del limone dopo la fruttificazione
  14. Suggerimenti per la cura del limone a casa
  15. Conclusione

Caratteristiche della cura di un albero di limone a casa

Il limone da interno è un bello, utile nella vita di tutti i giorni e una cultura degli agrumi abbastanza senza pretese, rappresentata da molte varietà. Il fiore non crea grandi difficoltà a partire, però ha alcune caratteristiche:

  1. La pianta è sensibile all'umidità. L'albero di limone ama molto l'acqua e non tollera nemmeno la siccità di breve durata. Devi annaffiarlo costantemente, se fai lunghe pause tra l'umidità e lasci asciugare il terreno, è improbabile che l'albero sia in grado di crescere alto e forte.
  2. Il limone ha bisogno di molta luce solare. La pianta è difficile da coltivare in appartamenti con luce diurna insufficiente, ad esempio ai piani terra o con finestre a nord. Con una mancanza di luce, il fiore inizia ad appassire e perde le foglie, quindi devi pensare a un posto dove coltivarlo in anticipo.
  3. L'albero di limone necessita di alimentazione periodica. Poiché la pianta spende molte energie per la fioritura e la fruttificazione, il terreno in un vaso di limoni perde rapidamente sostanze nutritive e diventa scarso. Ogni anno il fiore va concimato, solo in questo caso raggiungerà il massimo effetto decorativo e darà i suoi frutti..

Condizioni ottimali per coltivare il limone a casa

Prendersi cura di un limone non porterà particolari difficoltà se crei condizioni ottimali per la pianta e le mantieni costantemente. Quando si coltiva un raccolto, è necessario preoccuparsi di alcuni punti chiave:

  1. Draga nutriente. L'albero di limone predilige un terreno neutro o leggermente acidificato con una consistenza sciolta. Per la coltivazione e la cura, puoi acquistare terreno di agrumi già pronto o preparare tu stesso il terreno. In quest'ultimo caso, è necessario mescolare torba, sabbia, terreno deciduo e humus in proporzioni uguali, quindi aggiungere altro terreno erboso.
  2. Illuminazione. L'albero di limone è meglio posizionato sul lato sud, con abbondanza di sole durante tutto l'anno. Allo stesso tempo, è meglio posizionare il vaso non sul davanzale della finestra, ma nelle immediate vicinanze di esso, in modo che la luce sia brillante, ma diffusa e senza raggi diretti. Nei giorni più caldi, si consiglia di portare l'albero in strada o sul balcone e, se ciò non è possibile, riorganizzarlo un po 'più in profondità nella stanza. Nel processo di partenza, di tanto in tanto, il vaso deve essere girato da un lato all'altro in modo che i germogli della pianta ricevano la luce solare in modo uniforme e il tronco principale non si pieghi.
  3. Condizioni di temperatura. La temperatura estiva ottimale per la crescita è di circa 26 ° C: al caldo la pianta si sente a suo agio e si sviluppa con calma. In primavera e in autunno, l'albero si sente meglio a temperature comprese tra 14 e 16 ° C, e in inverno è consigliabile fornirgli una temperatura di circa 7-12 ° C. È importante ricordare che il cambiamento stagionale della temperatura dovrebbe essere regolare e morbido: il fiore di casa non ama i cambiamenti improvvisi.

Secondo le regole di cura, è necessario inumidire regolarmente non solo il terreno, ma anche l'aria intorno alla pianta. In estate, un albero di limone in una pentola richiede frequenti irrorazioni, devono essere fatte nelle giornate nuvolose o la sera e la mattina. È importante che i raggi del sole non cadano sulle foglie della pianta durante l'irrorazione: ciò può causare ustioni.

Come prendersi cura del limone a casa

Un albero di limone fatto in casa richiede un'attenzione costante da parte del suo proprietario. Le misure per la cura dei fiori sono abbastanza semplici, si riducono ad azioni semplici ma regolari..

Come annaffiare un limone

L'albero di limone amante dell'umidità va annaffiato molto spesso in primavera ed estate, il terreno deve essere sempre umido. Innaffia l'albero con acqua morbida, stabile e leggermente tiepida per non danneggiare le radici sensibili. Allo stesso tempo, è anche impossibile consentire il ristagno d'acqua quando si esce, se il terreno nella pentola diventa impregnato d'acqua, il limone inizierà a marcire. Anche quando si pianta un albero, è importante fornire un drenaggio di alta qualità sul fondo del vaso..

Come nutrire il limone

Poiché il limone consuma intensamente i nutrienti dal terreno, deve essere regolarmente nutrito con fertilizzanti minerali complessi. Il limone viene nutrito da marzo a ottobre, in un momento in cui l'albero cresce e si sviluppa attivamente. I fertilizzanti per il limone vengono applicati al terreno in piccole quantità ogni 2 settimane e in inverno la frequenza di concimazione viene ridotta a 1 volta al mese.

Come la maggior parte delle piante, in primavera, il fiore da interno ha bisogno soprattutto di sostanze azotate, e in estate e in autunno richiede potassio e fosforo. Anche gli agrumi possono essere nutriti con materia organica: humus o escrementi di uccelli, sciolti in acqua.

Come tagliare il limone

Se segui le regole di cura, il limone cresce rapidamente e si espande attivamente in larghezza. Per dare una forma decorativa, si consiglia di tagliarlo regolarmente, questo influenzerà positivamente la bellezza e la capacità di dare frutti..

Regole da seguire durante la potatura del limone:

  1. I giovani alberi da interno di solito non vengono tagliati, ma semplicemente girati sistematicamente in direzioni diverse rispetto al sole, quindi la corona è formata in modo più uniforme.
  2. Devi girare l'albero in modo fluido e graduale, non più di 30 ° C ogni 5 giorni.
  3. Quando gli agrumi fatti in casa sono alti circa 25-30 cm, possono essere tagliati con un potatore. È meglio lasciare circa 20 cm prima di ramificarsi per formare una pianta standard su un tronco principale basso.
  4. La potatura del limone provoca la crescita dei germogli laterali, ma il prossimo anno dovrai tagliarli anche tu, questo inizierà il processo di crescita di rami aggiuntivi.

Un fiore domestico non cresce bene i germogli che formano le ovaie. Spesso si asciugano del tutto, quindi, dopo la fruttificazione, questi rami vengono tagliati in 2-3 foglie.

Trapianto di limone

Con buona cura, l'albero di limone cresce rapidamente alle radici. Pertanto, coltivare e prendersi cura del limone a casa comporta un trapianto annuale di piante, altrimenti diventerà troppo affollato nel vaso e smetterà di svilupparsi..

Il trapianto viene effettuato in primavera prima della fioritura o in autunno, quando il limone ha già finito di fruttificare. Ogni nuovo vaso dovrebbe essere solo di pochi centimetri più grande del precedente, se raccogli un contenitore troppo spazioso, l'umidità inizierà a ristagnare nel terreno e le radici degli agrumi marciranno.

Il limone viene trapiantato con il metodo di trasbordo, pur mantenendo il precedente coma di terra. Un albero adulto deve essere ripiantato solo una volta ogni pochi anni. Ma allo stesso tempo, durante il processo di manutenzione, è necessario sostituire lo strato superiore del terreno ogni anno.

Protezione contro malattie e parassiti

L'agrume basso da interni, grazie alla sua composizione chimica, è abbastanza resistente a parassiti e malattie. Tuttavia, alcuni disturbi possono influenzare anche un limone senza pretese..

Molto spesso, un albero domestico soffre di un fungo fuligginoso o di una crosta: puoi riconoscerli dalla comparsa di macchie scure sulle foglie del limone. In questo caso, il fungo fuligginoso porta all'essiccazione delle foglie e dei germogli, ma quando la crosta viene danneggiata, le foglie diventano morbide e iniziano a marcire.

Il trattamento delle malattie fungine viene effettuato con preparati fungicidi convenzionali: il limone può essere trattato con solfato di rame o liquido bordolese. Quando si prende cura di una pianta, la prevenzione dei disturbi è molto importante. Molto spesso, un limone è malato per cure improprie e un eccesso o mancanza di umidità, l'irrigazione dovrebbe essere abbondante e frequente, ma senza ristagno di umidità nel terreno.

Dagli insetti agli agrumi, diversi parassiti sono pericolosi:

  • crosta - i tubercoli marroni compaiono sul lato inferiore dei piatti fogliari;
  • afidi - le foglie di limone si arricciano e iniziano ad asciugarsi;
  • acaro del ragno - le foglie della pianta sono ricoperte da una leggera fioritura biancastra, che è una ragnatela.

Al primo segno di parassiti sull'albero di limone, è necessario trattare la pianta con insetticidi. Gli agenti comprovati sono Karbofos, Aktara e altri preparati e anche le foglie delle piante possono essere trattate con una soluzione di sapone delicato.

Le sfumature della cura del limone da interno in una pentola in periodi diversi

Il limone fatto in casa è una pianta nella cui cura è particolarmente importante osservare la stagionalità. Ciò significa che le misure specifiche per la cura degli alberi dipendono dalla stagione..

Cura del limone in inverno

Prendersi cura di un limone a casa durante l'inverno presuppone che la pianta sia dotata di condizioni che le consentano di entrare in uno stato dormiente. Innanzitutto, questo significa che il limone deve essere risistemato in una stanza fresca, dove la temperatura non supera i 7-14 ° C, e la quantità di irrigazione deve essere notevolmente ridotta. In questo caso, i processi di vegetazione dell'albero di limone si fermeranno fino alla primavera..

Accade spesso che a casa sia impossibile per un albero di limone organizzare lo svernamento con una diminuzione della temperatura. In questo caso, devi prenderti cura dell'albero di limone in condizioni normali, ma annaffiarlo molto meno spesso, non più di una volta alla settimana, in modo che il grumo di terra nella pentola non si asciughi. Se la fioritura inizia in pieno inverno, sarà necessario rimuovere la maggior parte delle gemme e non lasciare più di 1 gemma ogni 15 foglie.

Un albero di limone che iberna in condizioni fresche ha abbastanza luce naturale. Ma se il limone va in letargo al caldo, allora nel processo di lasciarlo è necessario organizzare un'illuminazione aggiuntiva per esso, la durata delle ore diurne dovrebbe essere di almeno 10 ore.

Cura del limone in fiore

La fioritura è una fase importante nello sviluppo degli agrumi, da cui dipendono la bellezza e la futura fruttificazione di una pianta d'appartamento. Nella fase di fioritura, si consiglia di nutrire il limone con fertilizzanti di potassio: ciò contribuirà alla formazione di successo delle ovaie.

Poiché l'albero consuma molte sostanze nutritive durante la fioritura, si consiglia di rimuovere alcuni dei boccioli nel processo di cura di un fiore di limone a casa. Le gemme ravvicinate vengono diradate, lasciando solo le più grandi e situate più vicino alla base della pianta.

La temperatura ottimale per il limone durante la fioritura è di circa 20 ° C. Inoltre, durante questo periodo di cura, è consigliabile spostare il vaso della pianta lontano dalla finestra per proteggere il limone dall'eccesso di sole splendente..

Prendersi cura della fruttificazione del limone indoor

Prendersi cura di un limone a casa durante la fruttificazione richiede l'alimentazione della pianta con fertilizzanti al fosforo. Se la pianta non ha abbastanza nutrienti contenuti nel terreno, i frutti si seccheranno e cadranno prematuramente, la loro forma sarà irregolare e la buccia è troppo densa. Al momento della fruttificazione, è utile sostituire l'acqua normale per annaffiare la pianta con un infuso di guscio d'uovo, un tale liquido fornirà inoltre al limone sostanze preziose.

Durante la fruttificazione, si sconsiglia di riorganizzare gli agrumi da un luogo all'altro e, in linea di principio, di spostarsi ovunque. I frutti pesanti su un piccolo fiore al coperto possono sgretolarsi se il vaso viene spostato con noncuranza.

Cura del limone dopo la fruttificazione

I limoni maturi maturi dai rami della pianta vengono solitamente tagliati con cura insieme ai gambi, senza attendere la caduta naturale. Al termine della fruttificazione, la cura del limone viene nuovamente avviata secondo le solite regole: la pianta viene abbondantemente annaffiata con semplice acqua dolce e la temperatura viene mantenuta a circa 20-25 ° C..

Poiché la stagione attiva per il limone dopo la fruttificazione termina, subito dopo aver raccolto gli ultimi frutti, puoi potare la pianta e iniziare a preparare l'albero per lo svernamento. In autunno è utile nutrire il limone con fosforo e materia organica per arricchire il terreno che si è impoverito durante l'estate..

Suggerimenti per la cura del limone a casa

Alcuni consigli di coltivatori di fiori esperti possono aiutarti a far crescere il tuo limone fatto in casa più bello e forte:

  1. L'albero di limone in casa entra nel suo periodo di fruttificazione naturale solo pochi anni dopo la semina. Gli alberi di limone acquistati iniziano a formare frutti dopo 3-4 anni e i limoni coltivati ​​da semi impiegano circa 7 anni. Per una formazione più rapida della pianta, si consiglia di rimuovere da essa tutte le gemme rilasciate nel primo anno, non ci sarà comunque alcun beneficio da loro e il limone spenderà molte energie e sostanze nutritive per la fioritura.
  2. È necessario nutrire il limone da interni con materia organica e minerali. Tuttavia, è necessario applicare fertilizzanti al terreno solo in forma liquida, insieme all'irrigazione ordinaria.
  3. È necessario mettere un vaso con agrumi da interno su un tavolo, un davanzale o un'altra superficie rialzata, da cui rimangono almeno 1,5-2 m al soffitto.Non puoi mettere un vaso con una pianta sul pavimento. Troppo spesso le correnti d'aria camminano sul pavimento e l'albero di limone è molto sensibile alle temperature estreme e può reagire facendo cadere le foglie.
  4. Se in estate l'albero viene tenuto nella stanza e per l'inverno viene trasferito su un balcone aperto, il cambiamento delle condizioni di temperatura durante la cura deve essere effettuato gradualmente. L'albero è abituato al caldo o al freddo per un paio di settimane, dapprima viene portato in nuove condizioni per poche ore, quindi il periodo di permanenza all'aria calda o fredda viene lentamente aumentato.

È interessante notare che una fioritura troppo abbondante degli agrumi indoor parla di cura impropria della pianta ed è dannosa per la fruttificazione e non va bene. Se l'albero ha rilasciato troppi fiori, alcuni devono essere rimossi e solo 2-3 fiori dovrebbero essere lasciati su un ramo.

Conclusione

Prendersi cura del limone a casa è abbastanza semplice. La pianta è sensibile alle mutevoli condizioni e richiede cure stabili, tuttavia, in generale, non ha pretese: le misure per la crescita sono ridotte a irrigazione regolare, alimentazione e mantenimento del regime di temperatura.

Limone in camera

L'albero di limone (Citrus limon) è un membro del genere Citrus e fa parte della famiglia Rute. Questa pianta è originaria dell'India, della Cina e delle isole tropicali del Pacifico. Secondo gli esperti, questo albero è un ibrido che si è formato abbastanza per caso in condizioni naturali. Il limone si è sviluppato ed è cresciuto come una specie separata del genere Citrus. Fu coltivato per la prima volta in Pakistan e in India nel 12 ° secolo. Dopo un po 'di tempo, questa specie si è diffusa in Medio Oriente, Nord Africa e Sud Europa. Oggi questo albero è molto diffuso in cultura, ed è coltivato in luoghi con un clima subtropicale mite e caldo. Allo stesso tempo, la resa annuale dei frutti di limone è di circa 14 milioni di tonnellate. I seguenti paesi sono leader nella coltivazione di limoni: Messico, Stati Uniti, Italia e India.

L'albero del limone è anche abbastanza diffuso nella cultura indoor in vari paesi. Allo stesso tempo, hanno iniziato a coltivarlo in casa più di 300 anni fa. Il limone fatto in casa è molto bello, e alcune varietà hanno anche frutti aromatici e molto sani, che non sono in alcun modo inferiori nel gusto a quelli raccolti dagli alberi coltivati ​​in campo aperto..

Breve descrizione della coltivazione

  1. Fioritura. All'interno, un albero di limone può fiorire in diversi periodi dell'anno..
  2. Illuminazione. Questa cultura cresce bene e si sviluppa con poche ore diurne. Si consiglia di posizionare l'albero su una finestra con orientamento est o ovest, mentre nel pomeriggio, quando il sole è più attivo, va riparato dai raggi diretti. Affinché la chioma dell'albero sia simmetrica, dovrebbe essere ruotata di 10 gradi attorno al suo asse (in una direzione) regolarmente ogni settimana e mezza. In inverno, la pianta necessita di illuminazione aggiuntiva per 5-6 ore al giorno.
  3. Condizioni di temperatura. Durante la stagione di crescita - circa 17 gradi, durante la formazione di gemme - non superiori a 14-18 gradi, durante il periodo di crescita attiva dei frutti - da 22 gradi. In inverno, il cespuglio viene tenuto in un luogo fresco - da 12 a 14 gradi.
  4. Regole di irrigazione. Da maggio all'inizio dell'autunno, il limone viene annaffiato tutti i giorni. Successivamente, il terreno nella pentola deve essere inumidito non più di una volta ogni 3-4 giorni.
  5. Umidità dell'aria. La pianta necessita di irrorazione sistematica del fogliame da un flacone spray con acqua pre-bollita, la cui temperatura è leggermente superiore alla temperatura ambiente. Molto spesso, il cespuglio dovrebbe essere inumidito nelle calde giornate estive e in inverno, se il limone si trova nella stanza in cui si trovano gli apparecchi di riscaldamento.
  6. Fertilizzante. Un tale albero viene nutrito con un fertilizzante minerale complesso, mentre deve essere aggiunto al substrato durante l'intera stagione di crescita. I cespugli adulti vengono nutriti una volta ogni 20-30 giorni e quelli giovani - una volta ogni 6 settimane. Dalla seconda metà del periodo autunnale, è necessaria una graduale riduzione della frequenza di concimazione: se il limone si trova in una stanza fresca a riposo, non viene affatto nutrito e se è in una stanza calda, i fertilizzanti vengono applicati periodicamente alla miscela di terreno una volta ogni 6 settimane. La pianta viene alimentata con una soluzione nutritiva solo dopo l'irrigazione preliminare.
  7. Periodo di riposo. In inverno, non pronunciato.
  8. Trasferimento. In primavera, proprio all'inizio della stagione di crescita. Una giovane pianta viene sottoposta a questa procedura una volta ogni 1-2 anni. Un albero adulto viene trapiantato solo quando l'apparato radicale diventa angusto nel contenitore e le radici appaiono dai fori di drenaggio.
  9. Metodi di riproduzione. Metodo di semina, innesto e innesto.
  10. Parassiti. Mosche bianche, cocciniglie, acari, afidi comuni e delle radici, cocciniglie.
  11. Malattie. Tristeza, homoz, antracnosi, marciume radicale, clorosi, cancro agli agrumi, crosta, mosaico virale fogliare e melseco.

Caratteristiche del limone fatto in casa

L'albero di limone domestico è una pianta sempreverde a crescita bassa che è perenne. I suoi potenti rami sono coperti di spine. Nei giovani germogli, la parte superiore ha un colore viola-viola. I piatti a foglia verde, coriacei al tatto, hanno forma ovale-oblunga e hanno i denti sul bordo. Sulla superficie del fogliame sono presenti molte ghiandole, all'interno delle quali si trova un olio essenziale. La durata di un piatto fogliare va da due a tre anni.

Il processo di formazione delle gemme richiede circa 35-40 giorni. In questo caso, il fiore dopo l'apertura non svanisce per 7-9 settimane. Un aroma molto gradevole emana dall'albero in fiore. Possono essere necessari più di nove mesi dal momento in cui si formano le ovaie fino a quando i frutti sono completamente maturi. Il limone fatto in casa ha una forma di frutta a forma di uovo, con il capezzolo situato in alto. È ricoperto da una pelle gialla, la cui superficie è grumosa o snocciolata. Dal frutto nasce un forte aroma specifico caratteristico dei limoni. La polpa succosa è divisa in 9-14 fette, è di colore verde-giallastro e ha un sapore aspro. All'interno dei lobuli del frutto sono presenti diversi semi bianchi ovoidali irregolari. Dall'alto sono ricoperti da un guscio di pergamena, che è ad alta densità..

Come prendersi cura di un albero di limone in vaso

Un albero di limone con frutti luminosi e ricco fogliame scuro decora il davanzale della finestra e attira la luce del sole nella stanza. Anche senza cure particolari, questa grande pianta sempreverde sarà ricoperta di fiori bianchi che emanano aroma e almeno uno o due frutti. L'albero di limone vive da 50 a 100-150 anni, il che significa che può essere tramandato come cimelio di famiglia. La cura competente del limone in una pentola a casa darà risultati: l'albero ti delizierà ogni anno con un raccolto di frutti gustosi e sani.

Descrizione della cultura e delle migliori varietà

Lemon è un ospite mediterraneo ma è nato in India. Da lì, il bellissimo albero è arrivato nei paesi dell'America e dell'Africa. Nelle regioni meridionali, interi boschi di questi pittoreschi alberi si possono trovare ovunque. Non trovato in natura. La polpa di citrina è satura di acidi, vitamine e microelementi:

  • acido citrico - il componente principale degli agrumi;
  • pectine, flavonoidi, phytoncides, oli essenziali - concentrati nella buccia, così come nella polpa;
  • vitamine C, B, D, PP;
  • acido ascorbico, tocoferolo, riboflavina e altri;
  • oligoelementi: ferro, boro, rame, fluoro, zinco, manganese e altri.

Per la coltivazione in casa, sono adatte solo varietà nane appositamente allevate, ben frondose e abbondantemente fruttifere. Per far crescere un vero albero di limone sul davanzale della finestra, puoi procedere in tre modi:

  1. Acquista una piantina nel settore agricolo.
  2. Pianta un seme in una pentola.
  3. Radica un gambo da un'altra pianta adulta.

Il modo più semplice è seguire il primo modo, il più difficile - il secondo. Ma in ogni caso, è necessaria la cura per il limone coltivato..

Per una tecnologia agricola di successo a casa, puoi scegliere una delle varietà popolari.

Nome della varietàDescrizioneFoto
PavlovskyTollerante all'ombra. L'altezza massima è di 2 metri. Fioritura - nel terzo anno dopo la semina in piena primavera e in ottobre. Produce fino a 15 frutti con una buccia sottile e un gusto gradevole, non pungente
MeyerAltezza - fino a 1,5 M. Resistente al freddo, produttivo, rifiorente. Fiorisce in primavera, fruttifica tutto l'anno. I limoni sono polpa arancione a buccia sottile con acidità
PanderozaAltezza fino a un metro e mezzo. Un ibrido di limone con pompelmo e cedro. Senza pretese. Una pianta adulta ha le spine. Fiorisce frequentemente e abbondantemente, 2-3 volte l'anno. I frutti sono grandi con una buccia spessa
LunarioAltezza 1-1,5 M. Fiorisce con brevi pause tutto l'anno. I frutti sono allungati, di forma appuntita, la buccia è sottile, il sapore è leggermente acido, aromatico. Potrebbero non esserci affatto semi. I rami sono lunghi, la pianta necessita di graticci
LisbonaResistente alla siccità, resistente al freddo. Esigente sull'illuminazione. L'albero è grande, molto frondoso. Fruttificano abbondantemente, fino a 60 pezzi all'anno. La forma dei limoni è tonda o leggermente allungata, la buccia è sottile, liscia, il sapore è ricco, aromatico, poco aspro

Come prendersi cura del limone

Prendersi cura dell'ospite meridionale include il solito set per qualsiasi pianta coltivata: requisiti di illuminazione, irrigazione, trapianto, alimentazione e trattamento. Poiché il limone è un albero che cresce in una stanza, è necessario tagliare i rami in eccesso e formare una corona.

Illuminazione e temperatura

Il limone è una pianta del sud, ama la luminosità, ma i giovani alberi non tollerano bene il sole diretto. È necessario ombreggiarli o metterli sulla finestra est. Affinché la corona si formi in modo bello e armonioso, la pianta deve essere rivolta alla luce in diverse direzioni. Un albero maturo tollera bene il calore. In estate, è utile mettere un vaso con una pianta su una loggia, all'aria aperta e in inverno integrarlo con un fitolamp. La mancanza di illuminazione influisce negativamente sulla pianta nel suo insieme: le foglie perdono il loro ricco colore ei frutti diventano acidi.

La temperatura dell'aria vicino all'albero dovrebbe essere entro certi limiti, a seconda dello stadio di vita del limone:

  • durante il periodo di crescita attiva e fioritura - 17 ° C. Se questa soglia viene superata, i boccioli cadranno. Puoi portare la pentola sul balcone;
  • con l'inizio della fruttificazione - 20 ° C;
  • periodo di riposo - 14-17 ° С.

Le fluttuazioni e la mancata osservanza del regime di temperatura sono irte di malattie.

Umidità e irrigazione

Una pianta giovane non ama l'aria secca, quindi deve essere annaffiata e spruzzata in modo tempestivo. Il ristagno è inaccettabile. L'irrigazione invernale non dovrebbe essere frequente, è sufficiente versare il terreno una volta alla settimana con acqua scongelata o solo calda bollita, preferibilmente acidificata. Tra un'annaffiatura e l'altra, il terreno dovrebbe asciugarsi di circa un centimetro, ma non di più, altrimenti il ​​limone inizierà a seccarsi. Per un migliore assorbimento dell'acqua, il terreno deve essere accuratamente allentato e, in modo che non si indurisca, puoi mettere il pacciame sopra. In estate fa caldo e luminoso sul davanzale della finestra, quindi la terra si asciuga rapidamente e le foglie sono disidratate. A partire da marzo, l'irrigazione è necessaria fino a 3 volte a settimana, ma non abbondante: le radici possono marcire. Il filo d'acqua dovrebbe percorrere il perimetro della pentola e non sotto la radice.

La coltivazione e la cura del limone dovrebbero avvenire in condizioni di elevata umidità (60-70 ° C). Per fare questo, puoi mettere una ciotola d'acqua sul davanzale della finestra, ma è meglio acquistare un umidificatore speciale. L'aria umida è più importante per questa pianta subtropicale delle radici annaffiate.

È necessario spruzzare il fogliame con acqua calda da un flacone spray. In inverno l'aria negli appartamenti è molto secca a causa del riscaldamento centralizzato, e in estate il sole caldo filtra dalle finestre. Per evitare scottature, la spruzzatura deve essere eseguita al mattino o alla sera, in modo che le foglie abbiano il tempo di asciugarsi prima che il sole colpisca la finestra. È molto utile organizzare trattamenti termali una volta alla settimana sotto una doccia calda. Per non allagare il terreno, deve essere protetto con una pellicola..

Come nutrire il limone?

Il limone può fiorire e dare frutti nel 2-3 ° anno. La cura del limone indoor è:

  • irrigazione tempestiva;
  • spruzzatura regolare;
  • alimentazione competente.

Una volta al mese, dopo l'irrigazione, aggiungere una dose di fertilizzante azotato sciolto in acqua (urea o nitrato di ammonio - 2 g per 1 litro di acqua) nel terreno. Ciò è particolarmente vero per la scarsa materia organica del suolo. L'azoto dà forza alle piante, durante la primavera e l'estate si forma un potente apparato fogliare, con il quale l'albero trasferisce in sicurezza tutte le fatiche dell'inverno. Può essere annaffiato con impasto diluito a debole concentrazione (1:30).

In nessun caso dovresti concimare con microelementi. A differenza di altre piante, il limone non ha peli sulle radici. I funghi micorriza svolgono il loro ruolo. Sembrano attaccarsi alle radici del limone e attraverso di loro viene nutrita l'intera pianta. Le stesse micorrize si nutrono di materia organica, ad esempio humus. Lo decompongono, formando sostanze preziose, di cui si nutrono prima e poi nutrono il limone. Gli oligoelementi uccidono la micorriza, quindi l'albero è esaurito e presto morirà. L'eccessiva nutrizione di azoto non è per il limone. L'albero può crescere con una corona forte a scapito della fruttificazione.

A partire dal secondo anno, oltre all'azoto, devono essere utilizzati fosforo e potassio. Il perfosfato può essere sparso sul terreno e alimenterà lentamente ma inesorabilmente la pianta. Il fosforo favorisce un'abbondante fioritura e fruttificazione. Il periodo di fioritura dell'albero del limone è la primavera, l'autunno. I singoli germogli compaiono durante tutto l'anno. Periodo di fruttificazione: dopo la fioritura si forma un frutto che crescerà e si rafforzerà per 9 mesi. Questo può accadere in qualsiasi momento. Dopo la raccolta in primavera, è necessario nutrirsi con urea (o salnitro) e perfosfato. Se il raccolto è stato preso in autunno, non puoi nutrirlo, poiché la pianta va in letargo e l'eccesso di nutrizione la indebolirà. Trasferisci la medicazione superiore a febbraio.

Trasferimento

Il primo può essere fatto dopo aver acquistato una giovane piantina in una pentola, ma prima deve stare in quarantena per una settimana lontano dalle altre piante. Durante questo periodo, ti assicurerai che il limone sia sano e non infettato da acari. Quando decidi se è necessario un trapianto, ispeziona il terreno: le radici sono visibili, sporgono dal foro di drenaggio, il vaso è visivamente piccolo. Se la questione del trapianto è risolta positivamente, inumidisci il terreno, inclina il vaso e, tenendo per il gambo, estrai con molta attenzione la pianta con un pezzo di terra. Esamina il nodulo: le radici non dovrebbero sporgere da esso. Se odora di marciume, libera delicatamente il sistema radicale sopra il bacino. Può essere immerso in acqua calda e ripulito dalla terra.

Esamina le radici, rimuovi quelle cattive, annerite e marce. Versare il drenaggio in una pentola leggermente più grande, quindi metà della miscela di terreno, posizionare la pianta in posizione verticale, diffondere le radici e riempirla di terra, non raggiungendo un paio di centimetri verso l'alto. Innaffia e metti in ombra parziale senza correnti d'aria, lascia che la pianta ritorni in sé e si abitui al nuovo posto.

Per le prime 2-3 settimane dopo il trapianto, tenere sotto un sacchetto di plastica con "ventilazione" e abituarsi gradualmente all'aria. Se una piantina viene posta senza copertura, potrebbe morire. Tenerlo lontano dalla luce solare per evitare scottature. Dopo che la pianta è diventata un po 'più forte e si è abituata all'aria, rimuovere il coperchio di plastica. L'irrigazione può già essere combinata con la medicazione.

Per i primi tre anni, il limone viene trapiantato ogni anno. La dimensione del vaso successivo dovrebbe essere 2-3 cm più grande di diametro e profondità rispetto a quella precedente. Quindi l'albero dovrebbe essere trapiantato in una nave più grande una volta ogni cinque anni..

Malattie e parassiti

Il limone indoor è suscettibile alle infezioni virali, batteriche, fungine e anche i parassiti si depositano su di esso.