Come prendersi cura di una felce a casa: annaffiare, nutrire, trapiantare

La felce è ottima per abbellire un appartamento e una casa senza illuminazione. Questa pianta è considerata tollerante all'ombra, quindi può essere posizionata su finestre a nord, bagni, cucine, corridoi. Si sente a suo agio anche con temperature e umidità elevate. Come prendersi cura di una felce a casa, descritta nell'articolo.

Caratteristiche:

Le felci crescono in climi diversi, nei prati, nelle paludi, nelle foreste. Possono anche essere sugli alberi, ma la maggior parte di loro si trova ai tropici. Sono specie tropicali adatte alla coltivazione domestica. Esistono anche specie resistenti al gelo. I giardinieri coltivano volentieri felci nei loro cortili.

Tutte le varietà vegetali includono 2 parti: radici e foglie delicate, piumate e ricurve chiamate vayami. Molte felci hanno foglie sezionate in modo appuntito, ma ci sono specie con quelle intere, che differiscono per forma e dimensione..

Le piante si riproducono per spore, come funghi, muschi e alghe. Sono resistenti in natura, ma potrebbero non sopravvivere in casa anche con buone cure e condizioni adeguate. Le piante possono determinare la purezza dell'aria: se si trovano in un'atmosfera inquinata, le foglie appassiscono.

Collettore

Esistono diversi tipi di felci da interni che attecchiscono bene a casa:

  1. Capelvenere. Questa pianta ha steli sottili e forti, fronde aggraziate. Predilige il calore, l'ombra e l'umidità. Si consiglia di coltivare questa specie nei giardini d'inverno e nei terrari. Articoli: For Sake, Gentle, Capelli fini, Capelli venere.
  2. Asplenium. Questo tipo di felce da interni ama stare all'ombra e nell'aria umida. A casa vengono allevate diverse specie che non sono simili tra loro. È Nidificante e Bulbifero, Viviparo.
  3. Nephrolepis. La pianta ha bisogno di spazio. Le fronde vengono sezionate, il che fornisce un originale effetto traforato. Nephrolepis Exalted è generalmente coltivato e la cura è molto semplice. La riproduzione viene effettuata dividendo un grande cespuglio o facendo germogliare germogli.
  4. Blehnum. La corona ha un diametro di 1 metro e le fronde dure sono come una palma. Solitamente coltivato Blehnum Humpbacked e brasiliano.
  5. Davallia. La pianta ha rizomi spessi. Pertanto, si chiama lepre o zampe di scoiattolo..
  6. Platizerium. La felce ha foglie grandi e vistose come corna di cervo.
  7. Disconia. Una pianta adulta può essere lunga 3 metri, quindi è adatta per stanze spaziose.
  8. Pelley. La pianta predilige habitat asciutti. Pelleys Round-leaved e Green sono molto richiesti.
  9. Polypodium. La pianta ha foglie gravemente sezionate.

Le grandi piante sembrano originali in vasi sospesi e su supporti. Le loro foglie piumate sono usate per decorare i mazzi di fiori. Le fronde strappate si riprendono rapidamente.

Caratteristiche di cura

Come prendersi cura di una felce a casa? La pianta necessita di annaffiature regolari e di mantenere un'umidità confortevole. Quasi tutte le specie di felci non tollerano la siccità. La temperatura e l'illuminazione ottimali sono importanti. È necessario trapiantare e riprodurre correttamente la felce. In assenza di contenuti competenti, muore.

Se la pianta è vicina ad altri fiori domestici, controlla che le sue foglie delicate non siano schiacciate. I Vayi sono fragili e hanno bisogno di spazio libero. Le foglie danneggiate e secche devono essere rimosse in modo tempestivo, garantendo il libero sviluppo dei giovani germogli.

Irrigazione

La pianta ama l'acqua. Una prolungata siccità lo sta rovinando. Quanto spesso innaffiare la felce? Le procedure devono essere eseguite dopo che la parte superiore del terreno si è asciugata..

Ma l'umidità in eccesso influisce negativamente anche sul sistema radicale e può portare alla morte della pianta. Con una forte umidità, sulle foglie compaiono macchie gialle e marroni, la radice marcirà e la pianta si asciugherà. Va annaffiato più volte alla settimana con acqua stabilizzata a temperatura ambiente..

Illuminazione

Come prendersi cura di una felce a casa in modo che si sviluppi normalmente? La pianta ama la luce, all'ombra può morire. Si consiglia di posizionare la felce sul lato sud-ovest. Se c'è abbastanza luce diffusa e brillante, le foglie diventano grandi, sane, verdi..

Temperatura

Come prendersi cura di una felce a casa in modo che la pianta non muoia? È necessario garantire la temperatura ottimale. È di 15-22 gradi. Ma la modalità specifica viene selezionata in base al tipo di impianto.

  1. Amante del calore. Questi includono nefrolepis, asplenio, platycerium. In inverno la temperatura dovrebbe essere di almeno 18 gradi.
  2. Resistente alle basse temperature. Questo è un polipodio, pimpled, pellea. Le piante possono vivere quando la temperatura scende a 12 gradi.

Qualsiasi tipo di felce non ha bisogno di correnti d'aria, ma prosperano all'aria aperta. La stanza in cui si trova il fiore dovrebbe essere regolarmente ventilata..

Preparazione del terreno

Il terreno per la felce indoor dovrebbe essere sciolto, permeabile all'aria e all'acqua. L'umidità stagnante provoca la putrefazione delle radici. È auspicabile che ci siano molte foglie marce nel terreno, un po 'meno aghi e torba.

La felce ha bisogno di un terreno con un'acidità leggermente elevata (il pH è 5,0-6,6). Il parametro è facilmente impostabile utilizzando una cartina di tornasole. Il terreno (2 g) deve essere miscelato con acqua distillata (10 ml). La miscela è agitata e lascia riposare un po '. Quindi, nel liquido sopra il sedimento, è necessario abbassare la cartina di tornasole. A pH = 5 sarà giallo e a 6 sarà giallo-verdastro.

Fertilizzante

L'alimentazione della felce è facoltativa, poiché senza di essa ci si sente bene. Se diventano pallidi e poco profondi, questo indica una mancanza di nutrienti nel terreno..

La pianta ha bisogno di concimare durante il periodo di crescita attiva - in tarda primavera e in estate. I fertilizzanti dovrebbero preferibilmente essere eseguiti utilizzando composizioni minerali complesse liquide, ad esempio una soluzione, 1 litro di cui include:

  • sale di potassio - 1 g;
  • perfosfato - 1,5 g;
  • nitrato di ammonio - 1,5 g.

È necessario utilizzare con attenzione la materia organica, poiché può causare ustioni. Alcuni coltivatori aggiungono periodicamente foglie di tè alla pentola o innaffiano con una bevanda debolmente infusa..

Caratteristiche del trapianto

Questa pianta cresce rapidamente, quindi in giovane età deve essere ripiantata ogni anno. E specie adulte - ogni 2-3 anni. La procedura viene eseguita in primavera.

Come piantare una felce da interni? Per non danneggiare la pianta, è necessaria una grande pentola. Il trapianto di felci indoor viene eseguito con il metodo del trasbordo. Con questa procedura, non approfondire la base della rosetta fogliare nel terreno..

Non vale la pena pulire la terra dalle radici del fiore per escludere danni alle fragili radici. Un'eccezione è la malattia dei fiori indoor, in cui è necessario identificare le radici danneggiate e rimuoverle.

Per il trapianto, è necessario acquistare un substrato di terreno con un ambiente acido o preparare il terreno da soli. Ciò richiederà:

  • terra - 1 parte;
  • humus - 1;
  • torba - 1;
  • farina di ossa - ½ parte.

Il trapianto tempestivo garantisce il normale sviluppo della pianta. Deve essere fatto con attenzione e senza fretta..

Capacità

Alla ricerca di vasi da fiori larghi poco profondi. Medium andrà bene per cominciare, ma è importante che si adattino al sistema di root. In un contenitore troppo grande, la pianta spesso si ammala e in un contenitore piccolo smette di svilupparsi.

Man mano che cresci, sarà necessario trapiantare in vasi da fiori più grandi. È importante che il contenitore sia rotondo, senza bordi piegati, poiché durante il trapianto sarà più facile maneggiare il tubero del terreno.

Per la coltivazione dei fiori, gli esperti consigliano di utilizzare vasi di terracotta che permettono alle radici di "respirare" e non emettono componenti tossici per l'uomo. Non dovresti preoccuparti dell'antiestetica esterna, il contenitore sarà coperto da una fitta chioma. I vasi di terracotta sono massicci e stabili, quindi possono contenere il fiore. Il loro svantaggio è che microbi e funghi patogeni possono entrare nel sistema radicale con l'aria..

Riproduzione

Come far crescere una felce a casa? La propagazione delle piante viene eseguita utilizzando:

  • dividendo il cespuglio;
  • disputa.

La seconda opzione è difficile e richiede tempo. Pertanto, anche i floricoltori professionisti lo usano raramente. I punti marroni sul fondo della foglia sono le spore che propagano la pianta..

A casa, le felci vengono propagate per divisione. Ciò richiede rosette di radice giovani. Dovrebbero essere separati con cura per non danneggiare la pianta. Si consiglia di eseguire la divisione in una giornata fredda e nuvolosa..

Come prendersi cura di una pianta che è stata piantata di recente? È imperativo fornire un'adeguata umidità dell'aria (circa 70%) e abbondanti annaffiature per 2 mesi. L'aria secca e la terra nella pentola possono danneggiare la felce.

Le difficoltà

Se la felce non viene adeguatamente curata, farà male. Spesso compaiono i seguenti parassiti:

  1. Nematode. Appare durante l'irrigazione con acqua fredda con cloro. Le foglie saranno gialle e secche. L'unico modo per scappare è trapiantare in un nuovo vaso, che viene trattato in anticipo con insetticidi. Ma il trattamento non sempre ha successo, a volte la felce muore.
  2. Fodero, tripidi, afidi. Di solito crescono sulle felci, che si trovano in una stanza dove l'aria è troppo secca. Una spruzzatura regolare e una doccia calda possono prevenire danni al fiore. Se i parassiti compaiono ancora, la pianta deve essere trattata con insetticidi..

Malattie e parassiti non sono tutti problemi che devono affrontare i coltivatori. Le piante sono sensibili a condizioni inadeguate, motivo per cui diventano ingiallite, secche. Le felci si seccano a causa di:

  • bassa o alta temperatura (più di 25 gradi);
  • usando acqua fredda;
  • irrigazione con un liquido in cui c'è molto cloro;
  • aria secca, presenza di dispositivi di riscaldamento vicino al fiore;
  • esposizione alla luce solare diretta;
  • crescere in un vaso stretto o mancanza di sostanze nutritive nel terreno.

Pertanto, è importante fornire condizioni adeguate per la pianta. Anche piccole violazioni possono causare questi problemi.

Dove comprare?

Puoi comprare felci in serre, negozi, via Internet. Il prezzo di una pianta è determinato dalla varietà e dalle dimensioni. Ad esempio, la nefrolepide Boston con un'altezza di 25 cm costa circa 800 rubli.

Fern decora perfettamente l'interno. Ma sarà sano e rigoglioso solo con cure adeguate e condizioni appropriate. Solo con un'illuminazione, un'irrigazione e una spruzzatura di alta qualità le foglie saranno belle e aggraziate.

Felce cura interna a casa

Attualmente, difficilmente puoi trovare un cottage estivo senza maestose felci che creano accoglienti aree ricreative. Vorrei prolungare questo bel periodo in inverno, ammirare le foglie di pizzo della pianta, respirare il suo straordinario aroma.

La pianta è stata utilizzata per decorare le case sin dall'epoca vittoriana. Ora sono proprietari a tutti gli effetti di serre, uffici, hall di hotel, giardini d'inverno di appartamenti ordinari. Tra loro ci sono persone provenienti da regioni subtropicali, residenti in regioni con condizioni climatiche moderate. Affinché la pianta soddisfi il proprietario per tutta la stagione:

Le piante epifite perenni hanno circa 1000 specie che crescono in condizioni naturali. Molti, sopravvissuti ai cataclismi della natura, si sono adattati bene a vivere in casa. Sulle loro varietà, gli allevatori hanno ricevuto molte nuove forme di bellissime piante grandi, piccole e medie..

Tutti hanno un breve rizoma, foglie piumate sezionate, spore sulla superficie inferiore della foglia. Nella fase iniziale dello sviluppo, le piante formano anelli misteriosi sotto forma di spirali da foglie non aperte, che migliorano il loro effetto decorativo e attirano l'attenzione. In breve tempo di contatto con il terreno compaiono le radici, si forma una nuova pianta, adatta alla riproduzione.

Tipi di felci da interni

I più popolari tra loro sono i seguenti tipi di piante:

  1. Nephrolepis. Le piante sono considerate la patria dei tropici in America, Africa, Asia, Australia. Nell'assistenza domiciliare, le varietà Curly, Exalted, Boston, Serdselistny sono considerate senza pretese, vengono coltivate semplicemente. Le belle foglie che formano una spettacolare rosetta hanno numerose sfumature di verde. La lunghezza delle foglie raggiunge i 50 cm e la varietà sembra particolarmente impressionante se coltivata in vasi sospesi.
  2. Asplenium o Kostenets. Un cespuglio alto con foglie ondulate e indivise di una tonalità verde brillante. Al centro della foglia c'è una vena scura, che conferisce alla felce un aspetto originale. In natura, la specie di felce cresce come un'epifita in alto sugli alberi. Tra i tipi di piante da interno, spesso viene coltivato l'asplenio bulbifero..
  3. Platizerium. La pianta appartiene alla famiglia di molte specie peduncolate. È caratterizzato da due tipi di foglie. Alcuni sono portatori di spore, assomigliano a corna di cervo. In alcune località è chiamato "corno di cervo". Altre fronde sterili crescono alla base degli steli. Nel processo di sviluppo, passano dal verde al marrone, trasformandosi in una fonte di nutrimento per la felce.
  4. Davallia. Altrimenti, la pianta si chiama "piede di lepre". I rizomi spessi e irsuti sono di colore rossastro. Gli steli sono cosparsi di foglie succose.
  5. Derbyanka, blehnum. Questa specie ha una forma simile a una palma. La corona, costituita da foglie dure, cresce di quasi un metro di diametro.
  6. Polypodium. Ha un rizoma strisciante, fusti sottili con foglie sezionate. I giovani cespugli possono svilupparsi nell'aria, ricevendo nutrimento dalla pianta madre usando il rizoma.
  7. Capelvenere. Le delicate foglie di felce sono spesso utilizzate nei bouquet da sposa. In rapida crescita. Le spore brillano attraverso le foglie sottili, rendendo il cespuglio ancora più elegante.
  8. Disconia. La varietà cresce sotto forma di un enorme albero. Utilizzato in giovane età per creare le composizioni necessarie che imitano la foresta pluviale.

Condizioni di crescita ottimali

Una cura adeguata implica una rigorosa attuazione di misure per garantire la creazione di un microclima simile alle condizioni di vita naturali di una pianta..

Una reazione negativa di una felce a cure di scarsa qualità si esprime nella caduta prematura delle foglie

Per evitare ciò, è necessario resistere ai metodi agrotecnici di coltivazione delle felci.

Posizione, illuminazione, temperatura

Tutte le specie di felci si comportano bene in assenza di luce solare diretta. Per le varietà basse, vengono scelti i davanzali delle finestre rivolte a nord, a ovest. Nelle serre, i vasi vengono spesso posizionati su rack. Le specie di felci per ambienti caldi stanno cercando di fornire t 18 °.

Per tutti i tipi di piante, la sua diminuzione dopo 10 avrà un effetto dannoso. Ad alte temperature, le foglie appassiscono rapidamente e si seccano. Molte specie di piante in vaso si sviluppano attivamente in ombra parziale. In inverno, la maggior parte delle specie deve fornire t 15 °. In estate, i contenitori con le piante vengono posizionati in veranda, balcone, giardino e altri luoghi protetti da correnti d'aria e venti freddi. La pianta reagisce negativamente alla presenza di polvere, fumo.

Irrigazione, umidità, alimentazione

Il regime di irrigazione, la creazione dei valori richiesti di umidità dell'aria è considerato un elemento importante della tecnologia agricola delle felci. Innaffia la pianta regolarmente utilizzando una grande quantità di acqua. Maggiore è la temperatura ambiente, più spesso viene annaffiata.

L'acqua per l'irrigazione non deve contenere calce. Molto spesso, si consiglia di utilizzare acqua bollita, stabilizzata per diversi giorni, a temperatura ambiente. Durante il periodo di riposo, innaffia un po 'meno, senza fermarti completamente.

Per analogia con le condizioni naturali delle foreste umide, le felci richiedono un'elevata umidità vicino al loro luogo di sviluppo. Soprattutto durante la calura estiva o in inverno con un sistema di riscaldamento funzionante. La spruzzatura viene eseguita fino a tre volte al giorno. Sono spesso usati umidificatori industriali, metodi popolari come avvolgere vasi di terracotta con un panno umido, muschio. Esistono tipi di felci, ad esempio il capelvenere di Ruddy, coltivato in un terrario.

Il primo segno di irrigazione insufficiente è la comparsa di macchie marroni sulle foglie. Se la pianta è cresciuta, non è previsto un trapianto nel prossimo futuro, quindi l'irrigazione viene eseguita da un pallet, la pentola viene tenuta in acqua per circa 20 minuti fino a quando il terreno non è completamente inumidito. Irrigazione eccessiva porta ad acidificazione, compattazione del suolo. La modalità di respirazione, la nutrizione della pianta è violata. Prende rapidamente un aspetto indebolito senza foglie belle e succose..

Puoi aiutare una pianta colpita dalla siccità come segue:

  1. Rimuovi le foglie secche.
  2. Taglia le restanti fronde verdi.
  3. Sposta la pentola in un luogo soleggiato e caldo.
  4. Innaffia regolarmente, senza acqua in eccesso.
  5. Dopo la comparsa di anelli verdi, passare ai metodi di cura delle piante convenzionali.

Suolo, fertilizzanti

Vasi, cestini, vasi, vasche sono usati come contenitori per la coltivazione di felci. È meglio usare un terriccio già pronto per riempirli. Nel caso di auto-preparazione del terreno, si consiglia una composizione di due parti di torba, una parte di humus deciduo, la stessa quantità di sabbia grossolana.

Le felci forti sono dotate di una composizione del suolo più nutriente. Alle specie epifite, piante con foglie dorate e argentee, si aggiunge al terreno il decadimento degli alberi forestali. Il livello di acidità del terreno dovrebbe avere un valore Ph da 5,0 a 6,7 ​​unità.

Per creare un bellissimo giardino di felci a casa, le piante devono essere nutrite con fertilizzanti organici e minerali. Questo viene fatto durante il periodo di crescita attiva delle foglie dalla primavera all'inizio dell'autunno. La medicazione superiore è combinata con l'irrigazione una volta alla settimana, utilizzando fertilizzanti standard offerti da diversi produttori.

Piantagione, riproduzione, controllo dei parassiti

Nel processo di sviluppo della felce, le sue radici riempiono densamente l'intero volume del vaso. Ciò indica la necessità di trapiantare una pianta adulta. I giovani esemplari vengono trapiantati ogni anno. Per questo, viene selezionato un vaso largo e non molto profondo. Un drenaggio efficace deve essere organizzato sul fondo..

La propagazione delle piante viene spesso eseguita insieme al trapianto. La procedura viene eseguita in diversi modi. La scelta è determinata dall'esperienza, dal desiderio del coltivatore. Ad esempio, gli esperti possono affrontare le controversie, come in natura, quando creano nuove varietà..

Ci sono specie di felci che spuntano sotto forma di baffi particolari, rosette figlie formate su fronde. Il loro utilizzo semplifica il processo di propagazione delle piante domestiche. La felce è divisa in parti specifiche, tenendo conto della conservazione di più foglie su ciascuna, un punto forte di crescita, un pezzo di rizoma sufficiente.

Con la cura adeguata della pianta della malattia, i parassiti raramente la attaccano. I principali nemici sono gli acari dei ragni, le cocciniglie. Per il controllo, si utilizza la spruzzatura con polvere di tabacco, i corrispondenti insetticidi come decis, inta-virr, actellik, derris. I tripidi compaiono più spesso in condizioni di aria troppo secca.

Se l'acqua fredda veniva spesso utilizzata per l'irrigazione, i cespugli sono facilmente colpiti dal nematode. Le foglie ingialliscono, si asciugano rapidamente. È difficile salvarlo anche dopo il trapianto immediato in un nuovo terreno disinfettato, un altro vaso. L'aspetto degli afidi è evidente sulle cime chiare dei giovani germogli. Si rannicchiano, cadono.

Ricordando le interessanti leggende sulla felce in fiore, trattenendo il respiro, puoi aspettarti un miracolo circondato dalle tue stesse piante magiche, inalandone l'aroma, godendoti la stravagante bellezza delle sue foglie.

Felce interna e cura di essa

La felce è una di quelle piante la cui “genealogia” risale alla preistoria e ha più di un milione di anni. Inoltre, è alimentato da varie leggende e credenze. Il più famoso dei quali fiorisce nella notte di Ivan Kupala. Nessuno lo ha mai visto, ma fino ad oggi, sperano di trovare questo fiore... La fede nei miracoli vivrà sempre. E questo va bene! Ma, nel coltivare una felce come pianta d'appartamento, non c'è miracolo. Questo abitante della foresta tradizionalmente vive bene a casa..

Il tipo più popolare di felce tra i giardinieri dilettanti è la nefrolepide, anche se puoi trovare capelvenere, asplenio, polipodio dorato e un paio di altre specie. Probabilmente è tutto. E questo è di 20 più mille specie!

Sono tutti cresciuti abbastanza facilmente e prendersi cura di una felce a casa non è difficile. Quasi tutte le specie indoor di questa pianta vengono coltivate allo stesso modo, quindi prendi la nefrolepis come esempio..

Felce da interno: assistenza domiciliare

Un po 'sulla pianta

Prima di iniziare una descrizione delle regole di cura e delle condizioni di crescita per questa pianta, voglio soffermarmi su un punto importante. La felce è un abitante della foresta tradizionale, e non di alcune foreste americane o australiane, ma dei nostri parenti. Spesso è da lì che entra nelle nostre case, diventando una pianta d'appartamento. Ma nella foresta, nessuno si prendeva cura di lui, non lo curava, non amava, era completamente dipendente dal tempo e cresceva lui stesso un cespuglio lussureggiante e bello. Dopo essersi trasferito nella stanza, improvvisamente iniziò ad appassire e ad asciugare dopo un po '. Spesso un fioraio (e un principiante in particolare) inizia a cercare i difetti nella cura e... non li trova. Tutto è stato fatto bene. Ma tutto è molto più semplice. La felce è un ottimo indicatore dell'atmosfera. Se qualcosa non va in lui, ma la cura è dovuta, cerca il motivo nell'atmosfera dell'appartamento. Forse l'aria è fumosa, gassata, troppo secca. Trovando la causa e risolvendola, non solo salverai la pianta, ma la ringrazierai anche. Dopotutto, anche tu respiri la stessa aria! Allo stesso tempo, consumando tale aria a scapito di se stesso, la purifica contemporaneamente. Quindi, insieme a chlorophytum, spathiphyllum e dieffenbachia, è anche un filtro dell'aria naturale. A proposito, parlando dell'utilità della felce da interni, non si può non menzionare la sua capacità di guarire le ferite, come l'aloe e la zebrina.

Posizione e illuminazione

Non dovresti pensare che se una felce è in grado di crescere all'ombra degli alberi, a casa può essere spinta in un luogo buio. Naturalmente, una leggera ombra parziale non lo danneggerà, ma in una luce intensa e diffusa, la nefrolepide si mostrerà in tutto il suo splendore. La felce da interno è una pianta piuttosto grande, e anche questo dovrebbe essere preso in considerazione. Per qualche tempo può stare sul davanzale della finestra (est o ovest), ma poi si sentirà angusto lì. Cerca di trovare un posto più luminoso per questo, ma senza luce solare diretta. La felce da interno sembra molto bella su un supporto vicino alla finestra o nell'angolo tra le finestre.

Temperatura

In estate, il posto più comodo per una felce è all'aperto. Pertanto, la temperatura esterna sarà abbastanza accettabile per lui. Ma anche alla solita temperatura ambiente (+ 20-22 gradi), si adatta abbastanza facilmente. In inverno, la felce può essere conservata in una stanza più fresca. Il limite di temperatura inferiore per lui è di +12 gradi.

Irrigazione, umidità, fertilizzazione

Quando innaffi una felce da interni, devi rispettare la regola del "mezzo aureo". In questo caso, la condizione principale è la moderazione. La pianta ama l'umidità, ma non può essere versata. È anche impossibile asciugare eccessivamente. Si consiglia spesso di mantenere il terreno sempre umido. Ma il confine tra il terreno umido e quello paludoso è molto sottile e talvolta è difficile per un coltivatore principiante determinare il grado di umidità desiderato. Pertanto, l'acqua quando il terriccio inizia a seccarsi o è leggermente asciutto. L'acqua di "origine naturale" è più adatta per l'irrigazione: pioggia o fusione, ma in assenza di acqua di rubinetto ben stabilizzata.

Come ho già notato, l'aria secca per le felci indoor e in particolare per la nefrolepis è del tutto inaccettabile. L'irrorazione regolare è un must quando si coltiva questa pianta in casa. Naturalmente, la loro frequenza dipende direttamente dalla temperatura dell'aria e dalla sua umidità nella stanza. Ciò è particolarmente vero in inverno, quando l'aria è troppo secca con dispositivi di riscaldamento e la ventilazione non viene eseguita molto spesso. Durante questo periodo, è meglio riorganizzare la felce della stanza lontano dai radiatori del riscaldamento centrale..

Il fertilizzante organico liquido sarà un ottimo fertilizzante per la medicazione superiore. Ad esempio, un'infusione tradizionale di verbasco o escrementi di uccelli, ma devi stare molto attento con tali fertilizzanti. La sua alta concentrazione o la fermentazione insufficiente possono danneggiare la pianta. I coltivatori principianti possono utilizzare fertilizzanti di potassio comuni venduti nei negozi di fiori. Quindi, dai da mangiare alla felce secondo le istruzioni a intervalli di 2-3 settimane.

Trapianto di felce da vaso

Questo evento si tiene secondo necessità. Ma questa esigenza si presenta quasi ogni anno. La felce cresce abbastanza velocemente e entro la stagione successiva diventa angusta nel vecchio vaso. Quindi dovrebbe essere trapiantato. Un trapianto nel concetto classico è completamente inutile. Puoi, dopo aver tolto la pianta dal vaso, pulire leggermente le radici dal terreno (intrecciano strettamente l'intera massa) e trasferirla in un vaso più grande (2-3 cm più grande del precedente). In caso di malattia delle piante, le radici dovranno essere completamente pulite dalla terra. Questo può essere fatto immergendo completamente un grumo di terra, seguendo l'esempio del trapianto di un'azalea. L'apparato radicale della felce si sviluppa principalmente in larghezza, quindi un vaso largo e poco profondo è più adatto per questo. Quando si sceglie un terreno, tenere presente che è preferibile un terreno acidificato (pH5-7). Gli amanti della preparazione di miscele per piante da interno possono preparare il terreno per la felce a casa, da soli. Per prepararlo si mescolano in parti uguali torba, terra fogliare e humus e si aggiungono circa 0,2 parti di farina d'ossa. Per evitare ristagni d'acqua, realizzare uno strato drenante di argilla espansa o altro materiale drenante.

Riproduzione di felce indoor

Può essere propagato sia dividendo il cespuglio sia per spore (semi). Ma la propagazione dei semi di felce è un processo molto complesso e lungo. Nella floricoltura indoor, è usato molto raramente, e anche allora, principalmente da floricoltori con una vasta esperienza..

Per un coltivatore alle prime armi, il modo più accettabile è dividere il cespuglio di felce. Questo metodo di riproduzione è solitamente combinato con un trapianto, poiché richiede la rimozione della pianta dal vaso. Fatto ciò, vedrai immediatamente le rosette delle radici: i bambini. Quindi devono essere accuratamente separati dalla pianta madre. Quindi sono posti in vasi separati e posti in una mini-etichetta. In caso contrario, sono coperti con un tappo trasparente (barattolo di vetro, sacchetto di PE, ecc.). Devo notare che il tasso di sopravvivenza di questi bambini è lontano dal cento per cento. Dolorosamente sono capricciosi. Nel processo di sopravvivenza, richiedono un mantenimento costante di umidità, temperatura, ventilazione senza correnti d'aria.

Molto spesso, i mazzi sono integrati con foglie di felce. Con loro, sembra molto più bello. Se hai raccolto un bouquet dai fiori che hai coltivato, puoi aggiungere lì le foglie tagliate di felce da interno. Non temere, li ripristinerà rapidamente.

Cura delle felci indoor a casa

Cura delle felci

Come prendersi cura di una felce a casa? È imperativo seguire le regole di coltivazione e cura di questa pianta..

Illuminazione e controllo della temperatura

Quando si prende cura di questa pianta, è necessario fornirle una buona illuminazione, ma in modo che la luce solare diretta non cada su di essa. Secondo molti coltivatori, le felci sono arbusti tolleranti all'ombra. Tuttavia, all'ombra, una tale pianta smette di crescere e potrebbe morire. Per mantenere le foglie sane e grandi è necessaria una luce diffusa ma intensa. Si consiglia di mettere un vaso di arbusti su una finestra rivolta verso il lato sud-est.

La felce indoor si sente benissimo all'interno a una temperatura dell'aria di 15-22 gradi. Va notato che tutti i tipi di felci preferiscono stanze ben ventilate e non sopportano assolutamente le correnti d'aria e l'aria fredda. Nei mesi più caldi, i vasi da arbusti dovrebbero essere posizionati sul balcone o in giardino, evitando che la luce solare diretta li colpisca.

Oxalis indoor: assistenza domiciliare La patria della pianta di nefrolepis Abutilone in crescita dai semi a casa Il contenuto della dracaena a casa e le regole per prendersene cura

Umidità dell'aria e irrigazione

La cura delle felci a casa implica l'adesione a un determinato regime di irrigazione. Un tale arbusto dovrebbe essere annaffiato regolarmente non appena lo strato superiore della terra si asciuga leggermente. Il numero di annaffiature dipende dalla temperatura nella stanza. Nel caldo, la pianta viene annaffiata più volte alla settimana. Se il terreno è asciutto per molto tempo, ciò influisce negativamente sulla felce..

Devi sapere che se un arbusto trascorre diversi giorni in una miscela di terra secca, dopo l'irrigazione non si riprenderà più. Ma una quantità eccessiva di umidità è anche dannosa per le radici della pianta. Ecco perché dovrebbe essere piantato in un terreno ben drenato in modo che l'umidità in eccesso inizi a drenare immediatamente..

Innaffia i cespugli con acqua dolce a temperatura ambiente. È meglio se è:

  • si stabilì per diversi giorni;
  • bollito.

Le felci domestiche preferiscono l'umidità elevata. Si consiglia di spruzzarli tutti i giorni. Nella stagione calda o in una stanza con le batterie accese, gli arbusti devono essere spruzzati più volte al giorno o utilizzare uno speciale umidificatore d'aria. Dovresti anche fare la doccia di tanto in tanto..

Nutrienti

A volte, durante la crescita attiva, una felce pianta d'appartamento non riceve i nutrienti nella quantità richiesta, quindi le sue foglie iniziano prima a diventare pallide, dopodiché diventano gialle e secche. Pertanto, gli arbusti dovrebbero essere nutriti una volta alla settimana con fertilizzanti liquidi complessi speciali..

La pianta ha bisogno di riposo, quindi dovrebbe organizzare un tale periodo da fine ottobre a metà febbraio. Se in questo momento la pianta si trova in una stanza fresca, è necessario interrompere l'alimentazione e ridurre della metà la quantità di irrigazione..

Trapianto di piante

L'assistenza domiciliare per una felce comporta un trapianto annuale di giovani piante. Gli esemplari adulti dovrebbero essere ripiantati dopo che il vaso è stato completamente riempito di radici..

Come trapiantare la felce indoor? La complessità di questa procedura risiede nel fatto che tali arbusti reagiscono in modo estremamente doloroso al trapianto da un vaso all'altro e si riprendono a lungo. Pertanto, il trapianto deve essere effettuato con il metodo del trasbordo, quando durante il processo le radici della pianta non vengono ripulite dalla terra. È meglio ripiantare la felce in primavera. Per questo dovrebbe essere selezionato un vaso di fiori largo e basso e il livello di acidità del terreno dovrebbe essere 5,0 - 6,6 pH.

Il terreno di felce viene preparato mescolando:

  • 1 parte di torba, humus e foglia di terra;
  • 1/5 parte di farina d'ossa.

Il nuovo vaso dovrebbe essere 5 cm più grande del precedente e il drenaggio viene versato sul fondo, quindi viene posato il muschio e aggiunto il substrato. L'arbusto deve essere piantato e le radici devono essere coperte con una miscela di terra in modo che non ci siano vuoti tra di loro. Immediatamente dopo tale procedura, la pianta viene annaffiata abbondantemente e continua a farlo per altre due settimane..

Descrizione botanica e luogo di nascita della felce nephrolepis

La felce nephrolepis (Nephrolépis, lat.) È una pianta erbacea del genere delle felci (famiglia Nephrolepidaceae), in altre classificazioni appartiene alla famiglia delle davalliaceae. Nel genere, ci sono una trentina di piante erbacee perenni con un habitat in tutto il mondo.

La pianta è terrestre, la radice è corta, le foglie composte in modo appuntito di un colore verde chiaro formano una rosetta. La lunghezza delle foglie nella maggior parte delle specie raggiunge i 70 cm, durante la vita le foglie ingialliscono e cadono naturalmente.

La patria della nefrolepide è considerata l'ombra delle foreste tropicali in Australia, Africa, Sud-est asiatico.

Cura di Nephrolepis

Condizioni di temperatura. Moderato - contenuto caldo a una temperatura compresa tra 16 e 18 ° C. A temperature più elevate, è imperativo aumentare la frequenza di irrigazione e l'umidità dell'aria. Non esporre la pianta a temperature inferiori a 10 ° C. Queste felci non amano i bruschi sbalzi di temperatura e il caldo intenso, preferendo condizioni piuttosto fresche. Con l'inizio del gelo, tutte le piante terrestri spesso muoiono.

Nefrolepide da interni - illuminazione. A differenza della maggior parte delle altre felci da interni, può prosperare in pieno sole, ma non sotto la luce solare diretta. Fornisce ombra parziale. Per una crescita uniforme, gira le piante su lati diversi ogni settimana verso la fonte di luce.

Nephrolepis a casa. Il fiore di nefrolepide è considerato la felce più adatta alla cultura della stanza, tuttavia ha anche i suoi requisiti per mantenere le condizioni. Fornire alla pianta una maggiore umidità dell'aria, rimuovere i rami vecchi e appassiti. Taglia le foglie vecchie e malate alla base. Porta la nefrolepide all'aria aperta durante i mesi più caldi.

Primer per nefrolepis. Una miscela di terra del giardino, humus di foglie con l'aggiunta di piccoli pezzi di carbone e sabbia di fiume grossolana. Il terreno dovrebbe trattenere l'umidità per un po 'di tempo e contenere una quantità sufficiente di materia organica.

Fertilizzante per nefrolepis. Nephrolepis in casa non ha un periodo di dormienza ben definito ed è in grado di crescere tutto l'anno, quindi nutrirlo in qualsiasi momento dell'anno ogni due settimane utilizzando fertilizzante liquido diluito a metà della dose consigliata.

Appuntamento. Una felce adulta è una pianta maestosa, le sue fronde saranno sospese in una bellissima cascata sul bordo di un cesto appeso. Si sente benissimo nei bagni dove l'umidità è alta.

Tempo di fioritura. Non fiorisce.

Umidità dell'aria. Non ama le correnti d'aria e il posizionamento vicino agli apparecchi di riscaldamento. L'umidità può essere aumentata posizionando la felce su un pallet di ciottoli umidi o circondando il vaso con uno strato di muschio di sfagno umido. Spruzza la pianta con acqua a temperatura ambiente al mattino.

Annaffiatura Nephrolepis. Mantieni il terreno uniformemente umido, ma non impregnato d'acqua. Se la temperatura del contenuto è inferiore a 13 °, è possibile ridurre la frequenza delle annaffiature, ma allo stesso tempo evitare di asciugare eccessivamente il terreno. Per l'irrigazione, viene utilizzata solo acqua a temperatura ambiente, poiché quando si annaffia con acqua fredda, la pianta può ammalarsi. Aggiungere 1-2 cucchiai di sale da cucina a 5 litri di acqua per l'irrigazione e le foglie di nefrolepis assumeranno un colore smeraldo brillante. Tale irrigazione viene utilizzata ogni sei mesi. La doccia periodica è utile.

Trapianto di Nephrolepis. In primavera, quando l'apparato radicale ha riempito l'intero vaso e la pianta è francamente angusta. Nephrolepis rallenta la crescita se coltivata in vasi stretti, ma se piantata in contenitori troppo grandi con molto terreno libero, le piante marciranno. Nelle piante di grandi dimensioni, il terriccio viene sostituito ogni anno con uno fresco. Se vuoi insegnare una pianta sufficientemente compatta, taglia il sistema radicale durante il trapianto di при della lunghezza. Una pentola per la nefrolepide dovrebbe avere grandi fori di drenaggio e uno strato di drenaggio dovrebbe essere posizionato sul fondo. Dopo la semina, tampona leggermente il terreno con le mani attorno alla felce.

Riproduzione di Nephrolepis. Dividendo le piante adulte durante il trapianto. A volte piccole piante figlie compaiono vicino alla pianta madre: vengono separate con un coltello sterile affilato e poste in vasi separati.

Parassiti e malattie della nefrolepide. Le punte delle foglie si seccano e diventano marroni quando l'aria non è abbastanza umida. Le fronde ingialliscono con ristagno idrico e drenaggio insufficiente - un segno che la pianta sta marcendo. Con un brusco cambiamento nelle condizioni di conservazione, la pianta potrebbe perdere alcune delle sue foglie. Se si mantiene la nefrolepide in ambienti scarsamente ventilati con elevata umidità dell'aria e basse temperature, potrebbe comparire l'oidio. La luce solare diretta sulle fronde durante il giorno porta a scottature. Le cocciniglie, gli acari del ragno rosso compaiono se tenuti troppo asciutti e caldi, i tripidi, i tonchi. I nematodi fanno sì che le foglie di felce diventino nere o marroni.

Nota. A volte le piante di questa specie, a causa di errori nelle condizioni di conservazione, sembrano quasi morte, tuttavia la pianta è in grado di far ricrescere bellissime fronde dal rizoma, quindi non affrettatevi a buttarla via. Capace di vivere a lungo in condizioni indoor con cura adeguata.

Perché le foglie di nefrolepis si seccano

Crescendo la nefrolepide, un fioraio può incontrare alcune difficoltà. Uno dei problemi più comuni è l'essiccazione dei piatti fogliari. Le foglie possono seccare per vari motivi, ma molto spesso ciò è dovuto a un'umidità impropria e all'infezione della felce con malattie e parassiti.

Idratazione ottimale

L'asciugatura delle piastre può essere dovuta alla mancanza di umidità. Da una piccola quantità di acqua o annaffiature occasionali, le foglie si asciugano completamente. A volte, prima dell'essiccazione, i piatti di foglie di felce possono cambiare: cambiare il solito colore in marrone, arricciarsi, appassire.

Tali trasformazioni indicano una violazione non solo del bilancio idrico della nefrolepide, ma anche del regime di temperatura del suo contenuto. Cambiamenti simili si verificano a causa dell'irrigazione fredda. Se solo le punte delle foglie si asciugano, ciò indica un basso livello di umidità dell'aria intorno al fiore..

Malattie e trattamento

Le malattie più comuni della nefrolepide sono il marciume grigio e le radici. Queste malattie sono pericolose, ma sono trattate con successo nelle prime fasi..

Il marciume grigio, o botrytis, è una malattia fungina delle piante che colpisce i suoi organi terrestri. Inizialmente, si possono vedere piccole macchie marroni sulle foglie di felce. Nel tempo, crescono e catturano l'attenzione. Successivamente, sulle macchie appare una soffice fioritura grigia. Le foglie colpite iniziano ad asciugarsi rapidamente.

La causa del marciume radicale è il ristagno idrico del terreno. La malattia è insidiosa in quanto si sviluppa nell'apparato radicale, quindi all'inizio non si manifesta sugli organi terrestri

Solo un fiorista esperto può sospettare che qualcosa non andasse, prestando attenzione all'arresto della crescita di una felce apparentemente sana. Quando la putrefazione colpisce a fondo il sistema radicale, le foglie di nefrolepis si seccano

Devi trattare il marciume con fungicidi. Tutte le parti interessate della pianta devono essere rimosse e distrutte.

Parassiti e metodi di controllo

I parassiti possono depositarsi sulle foglie della nefrolepide. Molto spesso, il fiore soffre di tali insetti:

  1. Scudo. È definito da piccole macchie di cera marrone che compaiono sul dorso della foglia.
  2. Acaro di ragno. È impossibile vedere il parassita, ma puoi vedere la sua ragnatela, che il parassita lascia sulla superficie della foglia..
  3. Tripidi. un insetto molto pericoloso che lascia dei buchi nelle foglie. Da questi buchi viene identificato il parassita.
  4. Cocciniglia. Dall'infezione con un verme, il piatto fogliare viene arrotolato in un tubo. Se lo espandi, puoi vedere un piccolo verme biancastro.

Alcuni coltivatori consigliano di combattere i parassiti con una soluzione di sapone da bucato sicura per la felce. Ma il trattamento della nefrolepide con un insetticida è considerato più efficace..

Descrizione della felce Nephrolepis Nephrolepis

Nephrolepis sono grandi felci. Foglie n. appuntite (Nephrolepis acuminata) raggiungono una lunghezza di 2,5 me n. diksoniform (N. dicksonioides) - 3,5 M. Una volta sono pennate, non articolate con il rizoma, ma le penne sono sempre articolate con il fusto. Con l'invecchiamento della foglia, le piume ingialliscono e cadono, lasciando sporgenti le aste nude. Rizoma, generalmente corto, verticale, portante un mazzo di foglie in alto.

I sori nella nefrolepide si trovano all'estremità delle vene. Sono arrotondati o allungati lungo il bordo, come nella nephrolepis acuminata. Il velo è rotondo o oblungo, fissato in un punto o attaccato lungo la base. Sporangia sulle gambe, età irregolare all'interno dello stesso sorus. Le spore sono bilaterali, monolette, piccole, molto più piccole che nelle felci della sottofamiglia Davalliaceae, con un letto di piume più o meno ben definito. Gametofito a forma di cuore.

Oltre alla normale riproduzione attraverso le spore, la nefrolepide si riproduce facilmente per via vegetativa. Sui loro rizomi si formano germogli radicali senza foglie ricoperti di squame, simili ai baffi alla fragola. È un agente di allevamento molto efficace. Entro un anno, una pianta può formarne più di cento nuove. Alcune specie di questo genere si riproducono con l'aiuto di tuberi, che si formano in abbondanza su germogli sotterranei - stoloni.

La nefrolepide da serra più vecchia (N. cordifolia) può produrre oltre duecento tuberi all'anno. I più grandi raggiungono una lunghezza di 2-2,5 M. I giovani tuberi sono bianchi o argentei a causa delle numerose squame che ne ricoprono la superficie. Il tessuto del tubero contiene una grande quantità di acqua, zuccheri, proteine ​​e grassi. Una volta separati, i tuberi possono germogliare immediatamente senza alcun periodo di dormienza. Di solito una pianta cresce da un tubero. Ha sempre foglie normali, proprio come le foglie della pianta madre. Gli individui cresciuti dai baffi possono avere foglie molto diverse dalle solite foglie una volta piumate di nefrolepis.

All'inizio del XX secolo. a Boston (USA), è stata sviluppata una forma di nefrolepide sublime con foglie multiple finemente sezionate, chiamata "felce di Boston (o pizzo)". Attualmente, è stato ottenuto un gran numero di bizzarre forme da giardino di sublime nefrolepis, molte delle quali tollerano facilmente l'ombreggiatura e l'aria secca, e quindi vengono coltivate con successo in normali appartamenti cittadini.

È una pianta erbacea perenne con foglie verde brillante, lunghe 50-70 cm Nella sua descrizione generale le foglie della nefrolepis hanno forma lanceolata allungata, anche i loro segmenti sono lanceolati, raggiungendo fino a 5 cm di lunghezza. I piccioli fogliari sono corti. Con l'età, le foglie vecchie ingialliscono, si seccano e i loro segmenti cadono. Nella parte superiore del rizoma si formano germogli senza foglie (ciglia), da cui si sviluppano nuove piante.

Guarda la foto: a casa, la felce nefrolepis può raggiungere i 3 m di altezza:

In termini di robustezza, le nefrolepis sono considerate le migliori felci per la cultura indoor. Sul rizoma si formano germogli radicali senza foglie. Le foglie tagliate mantengono la loro freschezza in acqua fino a due settimane, quindi sono ampiamente utilizzate per mazzi di fiori e composizioni floreali.

La nefrolepide in natura può essere sia epifite (che crescono sugli alberi) che piante terrestri.

Esistono molte varietà che differiscono per dimensioni, forma del segmento e resistenza alle condizioni esterne..

Varietà di nefrolepis

In totale ci sono 40 specie di nefrolepis, che differiscono tra loro in base a vari criteri di origine, le seguenti felci vengono solitamente utilizzate come piante da interno.

Felce di Boston

Questa è una varietà di Nephrolepis Exalted o Nephrolepis Exaltata, allevata in America, nella città di Boston. Vayi di Boston nephrolepis due volte, tre volte o quattro volte sezionata. I bordi del piatto sono ondulati.

Vale anche la pena notare che questo tipo di felce è diventato la base per l'allevamento di molte più varietà;

Green Lady

Il tipo di nefrolepis Green Lady prende il nome dalla sua struttura delicata e morbida. Le fronde crescono direttamente da un rizoma posizionato verticalmente e vengono raccolte in uno sbocco. Gli steli lunghi sono leggermente piegati a terra e esternamente assomigliano a una fontana.

Le foglie stesse sono molto morbide e ondulate, caratterizzate da una leggera arricciatura, leggermente ricci ai bordi.

Una piacevole caratteristica di questo tipo sarà la mancanza di pretese per la presenza della luce naturale..
Green Lady

Ciascuno dei tipi conosciuti di nefrolepide è individuale, ma ci sono ancora somiglianze tra loro. Questi includono una disposizione a rosetta e bellissime fronde sezionate.

Descrizione e varietà

Molte specie sono in grado di sopravvivere facilmente a vari disastri naturali, oltre a sopravvivere nelle condizioni più difficili. Alcune di queste specie sono abbastanza semplici da coltivare in casa. Ma se vuoi che la felce ti delizia con il suo aspetto sano e lussuoso, devi seguire alcune regole per la cura di questa pianta. Ecco perché diamo un'occhiata a come prendersi cura di una felce a casa..

Assolutamente tutte le specie sono piante epifite terrestri perenni. Hanno rizomi corti e foglie sezionate in modo appuntito. L'intero stelo è cosparso di foglie. Inoltre, sugli steli si formano degli anelli di terra che, nel momento del contatto con il terreno, sono in grado di dare radici piuttosto rapidamente. Sporangia sul lato inferiore delle foglie.

Attualmente, la scienza conosce più di 10.000 specie di felci acquatiche, erbacee, terrestri e arboree. A seconda di queste divisioni, i cespugli possono crescere nei prati, nelle paludi o nella foresta. Tra queste specie, puoi trovare sia giganti che piccolissimi. La lunghezza delle foglie di grandi specie di felci può essere fino a mezzo metro. Questi arbusti che amano l'umidità hanno foglie molto delicate che sono pesantemente sezionate e hanno un colore verde chiaro. Le specie resistenti alla siccità hanno foglie coriacee, sulle quali a volte si può trovare un rivestimento di cera.

Tipi principali

Attualmente esistono molte specie diverse adatte alla coltivazione domestica. Consideriamo quelli più popolari:

  • Nephrolepis. Questa specie è la più senza pretese in termini di cura, è anche popolare tra gli altri tipi di felci domestiche. La pianta ha una spettacolare rosetta, che si forma usando foglie traforate con spore all'interno. La lunghezza di una lastra può essere fino a 50 cm.
  • Davallia. Questa specie è comunemente chiamata piede di lepre. Il cespuglio si distingue per la presenza di rizomi rossastri e ispidi che pendono lungo i bordi, cresce in vasi sospesi. Questa specie esotica ha foglie verdi succose molto belle..
  • Platizerium. Questo cespuglio è una pianta con foglie piatte che crescono in direzioni diverse e esternamente assomigliano fortemente alle corna di cervo. Il centro di una pianta con foglie marroni è molto simile a una testa di cavolo.
  • Asplenium. Questa pianta è anche chiamata kostenets. La principale differenza rispetto ad altri tipi di felce è la presenza di foglie indivise ondulate lungo i bordi. Vale la pena notare che questa specie non tollera quando le sue foglie vengono toccate..
  • Blehnum. Questa specie è chiamata Derbyanka. La struttura della felce ricorda una palma. Una pianta adulta può raggiungere 1 metro di diametro, la sua corona è costituita da fronde dure.
  • Disconia. Come pianta d'appartamento, questa specie può essere coltivata solo in giovane età a casa. Dopo alcuni anni, una felce di questa specie si trasforma in un albero alto, la cui altezza può raggiungere i 6 m.
  • Polypodium. Questa specie è comunemente chiamata millepiedi. Le piante si distinguono per la presenza di foglie profondamente sezionate, che si trovano su steli sottili. Il rizoma della felce striscia e si aggrappa alla superficie. Questo tipo di cespuglio può facilmente crescere nell'aria..

Perché le felci ingialliscono, appassiscono e muoiono o come salvare una pianta se si secca

La maggior parte delle felci sono caratterizzate da una crescita ritmica, crescono vigorosamente solo con l'inizio della primavera, avendo raggiunto una certa dimensione, di solito rallentano significativamente la crescita e iniziano una lunga preparazione alla riproduzione. Un ritmo di vita così contrastante non consente loro di riprendersi rapidamente dai danni..

Leggi l'articolo :? Cura impropria delle felci

I problemi della crescita delle felci sono principalmente dovuti a cure improprie e si manifestano con i seguenti segni principali:

- Le fronde diventano gialle, su di esse compaiono macchie marroni

Causa: irrigazione ad alta temperatura, irregolare o insufficiente.

- Le fronde ingialliscono, la pianta cresce male

Motivo: bassa umidità ambientale, vicinanza dell'impianto di riscaldamento.

- Vayi sbiadito, traslucido, letargico

Causa: luce solare intensa a umidità normale.

- Vai diventa pallido, su di loro compaiono ustioni

Causa: luce solare intensa con bassa umidità.

Motivo: cura impropria.

- I Vayi sono pallidi, opachi, le estremità diventano gialle o marroni, non crescono o crescono male

Motivo: mancanza di nutrizione, pentola troppo piccola o troppo grande.

- I Vayas diventano gialli, marroni, si arricciano e cadono

Motivo: tiraggio, irrigazione con acqua fredda, dura o clorata.

- Le giovani fronde appassiscono e muoiono

Causa: temperatura dell'aria, aria fredda o acqua insufficienti.

- Vayi diventa giallo dalla base

Causa: aria interna molto calda.

- Vayi diventa giallo, le punte si seccano

Motivo: aria secca.

- Crescita debole e colore pallido

Causa: nutrizione minerale insufficiente.

- La pianta appassisce e si secca

Causa: irrigazione insufficiente.

A volte è molto difficile dare una corretta valutazione dei fattori dannosi, fattori negativi possono influenzare la pianta in combinazione e in futuro si manifestano come lo sviluppo di malattie o infestazioni parassitarie.

Leggi questo articolo:?

Perché la felce diventa gialla in condizioni indoor

Sintomi dello sviluppo delle malattie delle felci

Sul lato inferiore delle foglie di molte specie di felci da interni e da giardino, al loro interno possono formarsi grappoli di punti o strisce marroni con piccole formazioni simili a polvere. Questi sono gli organi riproduttivi delle felci, di solito si trovano in un ordine rigorosamente definito, e non sono un segno di malattia o un pericoloso parassita; ecco quante specie di felci si riproducono naturalmente.

Figura 1. Sporangia con spore situate sul lato inferiore delle foglie di una felce adulta

$ IMMAGINE1 $

Aspetto di spore di varie specie di felci:

Quando anche il minimo, innaturale per piante sane, compaiono segni, è necessario studiare i sintomi con particolare attenzione e prendere urgentemente tutte le misure necessarie senza attendere l'ulteriore sviluppo di danni.

Maidenhair adiantum

Il capelvenere è una delle piante da interno più belle. Questa felce ha foglie molto delicate con piccioli sottili, scuri, simili a fili e lame fogliari segmentate con bordi arrotondati. Tra le varie varietà di capelvenere, la più bella è il Tenerum Farleyense, la più comune è Capillus Veneris (Venere dei capelli). Esistono varietà variegate con colorazione giallo-verde e rosso-arancio di foglie sezionate in modo appuntito..

Le piante di capelvenere appartengono alle piante di stanze moderatamente calde, ad es. l'intervallo di temperatura accettabile per loro va da 12 a 25 gradi (idealmente, se la temperatura varia da 15 a 20 g.). Durante il forte caldo estivo, è meglio rimuovere la pianta dal davanzale della finestra, perché questo è il posto più caldo della stanza, anche se la finestra è a nord. Il posto più bello sul pavimento. La luce solare diretta è controindicata nel capelvenere, come in tutte le felci..

La pianta non tollera affatto l'essiccazione. Si sono dimenticati di annaffiare in tempo e in un paio di giorni tutte le foglie diventeranno gialle e poi inizieranno ad asciugarsi. Potrebbe non essere rimasta una sola foglia vivente nel vaso, ma non affrettarti a buttare via la pianta. È necessario tagliare tutte le foglie secche o ingiallite, abbassare la pentola in un vaso con acqua tiepida e stabilizzata, in modo che il livello dell'acqua raggiunga il livello del terreno nella pentola, quando l'acqua assorbe bene il terreno, la pianta viene rimossa, l'acqua in eccesso viene drenata e posta su un vassoio asciutto..

Tra pochi giorni (a seconda della temperatura) appariranno i primi riccioli verdi, e col tempo il capelvenere si riprenderà completamente e diventerà di nuovo un bell'uomo riccio. Questa è la bellezza di questa pianta: solo una fenice! Il capelvenere ama l'irrigazione regolare, ma allo stesso tempo, come la maggior parte delle piante, soffre molto dell'umidità in eccesso e inizia a ferire. L'eccessiva umidità nella pentola è particolarmente pericolosa quando l'appartamento è troppo freddo o troppo caldo..

Prendersi cura del capelvenere - nella sezione dell'Enciclopedia delle piante d'appartamento.

Per evitare che le radici della pianta marciscano, assicurati di drenare l'argilla espansa sul fondo della pentola, l'acqua deve essere versata lentamente, in porzioni, fino a quando l'eccesso non appare nella padella. Se dopo 20-30 minuti l'acqua della padella non è stata riassorbita nella pentola, è necessario drenarla. Come assicurarsi che ci fosse abbastanza acqua durante l'irrigazione (potrebbe semplicemente defluire lungo i muri senza bagnare il grumo di terra)? Questo è facile se si solleva e si valuta il peso della pentola prima e dopo l'irrigazione, dopo l'irrigazione la pentola dovrebbe essere notevolmente più pesante..

Quando la pianta è sana, il terreno si asciuga abbastanza rapidamente e devi annaffiarlo spesso. Non appena il capelvenere comincia a mancare di umidità, le sue belle foglie diventano opache, in questo caso è meglio annaffiare immergendo il vaso con la pianta in acqua tiepida, come accennato in precedenza, altrimenti è difficile bagnare il terreno nel vaso, tipico di quasi tutte le felci. L'irrigazione dovrebbe essere ridotta al diminuire delle ore diurne. Con una mancanza di luce, le foglie del capelvenere si allungano ei loro segmenti a forma di ventaglio diventano più piccoli, il che porta a una perdita di decoratività.

I capelvenere non tollerano gli spruzzi, anche se non amano l'aria secca delle stanze con riscaldamento centralizzato, quindi è necessario assicurarsi che i getti d'aria calda che salgono dalla batteria non colpiscano le foglie. Se la pianta è affetta da malattie fungine o batteriche, il trattamento spruzzandola con i prodotti chimici appropriati non farà che peggiorare la situazione. In questo caso, è necessario rimuovere tutte le parti interessate della pianta, trapiantarle in terreno fresco, seppellendo diversi pezzi di carbone o compresse di carbone attivo dalla farmacia al suo interno. I prodotti chimici possono essere utilizzati solo durante l'irrigazione. Per lo stesso motivo, i parassiti devono essere evitati nel capelvenere. La formazione di tubercoli neri lungo il bordo della lamina fogliare di una foglia matura non è una malattia o un parassita, si tratta di spore caratteristiche di tutte le felci.

Il capelvenere viene allevato dividendo vecchi cespugli. Il terreno può essere utilizzato come al solito, lo stesso delle altre piante decidue decorative. Durante il trapianto, non è necessario approfondire il capelvenere, oltre il livello del suolo originale. La medicazione superiore può essere eseguita solo un anno dopo il trapianto; il capelvenere non tollera l'eccesso di azoto. Da maggio a settembre è possibile nutrirsi con concime liquido una volta al mese, a dosi che sono la metà della norma indicata in etichetta.

Davallia Davallia

Le foglie traforate di questa felce sembrano molto delicate, ma allo stesso tempo sono molto elastiche, non fragili (anche se lasciate cadere). Le foglie, come tutte le felci, crescono direttamente dalle radici e sono lunghe fino a 30 centimetri, quindi la davallia è una pianta abbastanza compatta.

In condizioni indoor, è una pianta molto modesta, a differenza di altri tipi di felci, la davallia tollera facilmente l'aria secca, appartiene a piante tolleranti all'ombra, non tollera la luce solare diretta, ma può vivere dove altre piante sono troppo secche e scure.

La Davallia è una felce epifita, in condizioni naturali si nutre dei prodotti di decomposizione della corteccia e del legno, quindi il substrato per essa dovrebbe essere lo stesso delle altre piante epifite (orchidee, per esempio). Per preparare autonomamente il substrato, è necessario prendere come base la torba grossolana di alta brughiera - 2 parti, aggiungere una piccola quantità di terreno in erba leggera, humus deciduo, corteccia tritata, muschio di sfagno tritato finemente e una parte di sabbia di fiume grossolana.

Queste felci sono piantate in vasi bassi ma larghi, vasi sospesi, cesti rivestiti di muschio dall'interno, contenitori a forma di ampio calice su una gamba. La davallia apparirà molto bella in una composizione con una bella radice. Possibili opzioni: una pentola con una pianta è fissata su una bella radice sinuosa; una rientranza è scavata in un piccolo intoppo dove è piantata la pianta; il terreno viene posto in un ampio contenitore e in esso viene interrata una piccola corteccia e viene piantata la davallia. In ogni caso, la scarsa capacità quasi non sarà visibile sotto le zampe pelose pendenti e le foglie.

I Davallii non tollerano i ristagni idrici, non dovrebbe esserci acqua nella padella, l'umidità porta alla decomposizione delle radici. È auspicabile che il grumo di terra sia costantemente solo leggermente umido; quando è asciutto, le foglie ingialliscono e cadono dalle radici, mentre le foglie essiccate non si sbriciolano, come, ad esempio, nella nefrolepide, sotto i vasi con cui si accumulano costantemente detriti. In davallia, dopo l'essiccazione, è necessario rimuovere le foglie morte, immergere lentamente un grumo di terra con acqua calda e stabilizzata e si riprenderà rapidamente dallo stress. Nessuna spruzzatura continua richiesta.

Prendersi cura di Davallia - nella sezione dell'Enciclopedia delle piante d'appartamento.

Dawallia si propaga per divisione durante il trapianto, separando ciò che è facilmente separabile. Puoi semplicemente separare un "piede" con un paio di foglie su di esso, metterlo su un substrato umido coperto di muschio umido, fissarlo con una forcina ricavata da una graffetta rivestita e mantenere questa umidità finché non appare una nuova crescita..

Il primo trapianto non sarà necessario per molto tempo. La pianta non cresce verso l'alto, ma si espande in larghezza. Quando non c'è praticamente più terra nel vaso, la dawallia viene trapiantata in una pentola con un diametro maggiore. Come altre piante epifite (vive, ma non parassitarie su altre piante), le radici di davallia sono scarsamente separate dalle pareti del vaso, sembrano attaccarsi alle pareti, probabilmente è meglio rompere un contenitore in ceramica per separare la pianta senza danneggiarla.

Mettere uno strato di argilla espansa sul fondo in un contenitore di diametro maggiore, coprirlo con uno strato di terriccio di circa 5 cm, metterci sopra una vecchia pentola o una pentola vuota simile a quella vecchia per forma e dimensioni, riempire lo spazio tra le pentole con una miscela di terra, tamponare leggermente, estrarre la pentola vuota, e al suo posto mettere la zolla di radice di dawallia.

È importante non approfondire la pianta oltre il livello iniziale, tutte le "zampe" irsute devono rimanere in cima, ma è consigliabile versare sotto di esse terriccio fresco per comprimerlo, è necessario utilizzare un bastoncino di legno con un'estremità piatta di diametro leggermente più spesso di una matita. Le radici che in precedenza erano appese al bordo della pentola devono essere raddrizzate orizzontalmente e posizionate con cura su terreno fresco

Davallia utilizza i nutrienti con molta parsimonia, quindi non necessita di frequenti trapianti e concimazioni, questo è anche il suo fascino, poiché molte piante d'appartamento decidue decorative crescono rapidamente, perdono il loro effetto decorativo, richiedono il trapianto in contenitori sempre più grandi.

Davallia può essere trapiantata e dimenticata per diversi anni! Naturalmente, non bisogna dimenticare solo l'irrigazione. Sicuramente una pianta per gli amanti delle piante da interno impegnati. Si presenta molto bene come singolo esemplare, come pianta ampelosa, pianta in gruppo, in composizione con altre piante.