Cactus domestici (95 foto): tipi, caratteristiche di cura

I cactus non hanno lasciato indifferenti coltivatori di fiori sin dalla loro comparsa in Europa. Stupiscono con una varietà di forme, dimensioni e colori. Da loro è possibile creare intere composizioni di design nelle case ei collezionisti cacciano oggetti rari in tutto il mondo. Anche a te non è stata risparmiata la cactus mania? Quindi vogliamo parlare dei tipi e delle caratteristiche più popolari per prendersi cura di loro.!

caratteristiche generali

I cactus sono comuni in tutto il continente americano. I più diversi e stravaganti crescono nei deserti, nelle calde regioni rocciose e nelle savane.

Ma ci sono anche varietà di foreste tropicali. Hanno un aspetto completamente diverso e richiedono condizioni diverse. Pertanto, sono generalmente classificati e considerati separatamente dai classici "ricci" spinosi.

Tipi di cactus domestici

Anche alle nostre latitudini coesistono dozzine di tipi di cactus domestici. Sono uniti da steli carnosi e ispessiti per accumulare umidità e spine al posto delle foglie..

Fico d'India

Tutti i tipi di sottospecie di fico d'india sono classici domestici. Lo stelo piatto è costituito da segmenti a forma di lacrima. Diverse varietà sono interessanti per sfumature e aghi.

Ad esempio, quello a pelo fine è ricoperto da spine così sottili, che assomigliano piuttosto ai peli. Ma al contatto, lasciano iniezioni dolorose.

L'altezza dei fichi d'India arriva fino a 30 cm Questa è una pianta imprevedibile: i suoi germogli possono apparire improvvisamente ovunque. Una sfumatura importante: durante l'irrigazione, evitare di bagnare lo stelo.

Gymnokalycium Mikhanovich

Questa varietà si distingue per l'insolito gambo a coste di una tonalità grigio-verde o brunastra e graziosi fiori a forma di imbuto. Molto spesso rosa, rosso o bianco.

Questo è uno dei cactus più senza pretese per la casa. Ma per fiorire, ha sicuramente bisogno di molta luce. Solo raggi aggressivi non diretti.

Schlumberger

Questo è un noto albero di Natale fin dall'infanzia. La sua particolarità è la fioritura fitta e abbondante proprio in pieno inverno. Fiori colorati lunghi 6-8 cm coprono i germogli appesi.

Schlumberger non cade in uno stato dormiente in inverno. Pertanto, richiede ancora abbondanti annaffiature e più luce..

Rebution

Questi sono cactus in miniatura fino a 10 cm, che assomigliano a una palla soffice. Sono senza pretese, graziosi e hanno un bell'aspetto nelle composizioni decorative..

I fiori di Rebutia non compaiono nella parte superiore dello stelo, ma alle radici. Sono calde tonalità rosso-arancio o rosa..

Cleistocactus di Strauss

Cleistocactus combina contemporaneamente due caratteristiche insolite: il fusto è densamente ricoperto di spine e peli bianchi (il che fa sembrare che sia coperto di lana), e fiorisce anche abbondantemente con gemme tubolari che non si aprono.

Questa varietà non ama nutrirsi di soluzioni. Meglio introdurre fertilizzanti fosfatici secchi.

Aporocactus

La particolarità della specie sono gli steli sottili a forma di frusta, il cui diametro è solo di circa un centimetro. Cresce rapidamente e sembra impressionante in cesti e fioriere sospese.

Fiori luminosi con petali lunghi e allungati completano il quadro. L'aporocactus fiorisce in primavera.

Cereus

Un altro cactus domestico ben noto a molti. I designer gli sono particolarmente affezionati quando si elaborano composizioni decorative..

Cereus cresce negli anni e cresce fino a un metro. Un'altra caratteristica è la presenza di varietà con mutazioni insolite. Ad esempio, il mostruoso Monstrozus.

Trichocereus

Il Trichocereus cresce ancora di più. Questa è una colonna alta e massiccia fino a 1,5 m. A volte cresce ad angolo e richiede supporto. La lunghezza delle spine raggiunge i 4 cm e al centro - il doppio del tempo.

Una bella caratteristica delle varietà in fiore sono i grandi e bei fiori profumati. Il diametro degli imbuti raggiunge i 20 cm Il Trichocereus sbiancante sembra particolarmente impressionante.

Echinocactus arcobaleno

La prima cosa che salta all'occhio è un insolito tronco ovale oa forma di uovo, ricoperto da spesse spine luminose. Fiorisce con grandi fiori di 7-8 cm in tutte le sfumature di rosa e viola.

Questo cactus si sente benissimo sul lato soleggiato, non ha bisogno di ombreggiatura e tollera facilmente la secchezza. Allo stesso tempo, può essere periodicamente spruzzato con acqua calda..

Considera che l'Echinocactus ha radici molto fragili e fragili, quindi dovrebbe essere trapiantato il più attentamente possibile.

Astrophytum

I fiori di Astrophytum assomigliano alla camomilla, solo di diametro possono raggiungere i 30 cm.

Il cactus stesso è una palla a coste che si allunga gradualmente in un cilindro. Le sue spine sembrano interessanti. A seconda della varietà, sono dritti o ricurvi..

Mammillaria

Un cactus insolito con una struttura insolita, come se fosse costituito da piccole papille, che sono nascoste tra lunghi aghi morbidi.

In totale, ci sono circa 500 varietà di mammillaria. I fioristi le sono particolarmente affezionati, perché durante la stagione della fioritura è ricoperta da una corona di sfumature bianche, rosse e viola..

Notocactus Otto

Nonostante il fatto che il cactus ribelle fiorisca solo dopo pochi anni, viene coltivato proprio per questi grandi fiori giallo brillante con una lucentezza lucida. Il loro diametro raggiunge gli 8 cm.

Il tronco stesso è piccolo, cilindrico, di colore verde brillante con spine gialle.

Hamecereus Silvestri

Chamecereus ha due vantaggi: la sua forma straordinaria e la crescita rapida e intensa. Il cactus cresce ed è abbondantemente ricoperto di luminosi fiori scarlatti già nei primi anni.

Cura dei cactus domestici

I cactus non richiedono serre o acquari. Si sentono benissimo negli appartamenti. È sufficiente prendersi cura di condizioni semplici.

Temperatura

Il regime di temperatura ottimale dipende dalla specie specifica. In media è di 20-25 gradi, in estate dovrebbe essere più alto.

Per l'inverno, alcune varietà vanno in letargo, mentre altre, al contrario, possono fiorire. Per la fioritura è importante mantenere la temperatura e i livelli di luce anche a dicembre-gennaio..

Illuminazione

I cactus hanno bisogno di luce. Sono abituati a un'intensa esposizione al sole. Ciò è indicato anche dalla struttura dei tronchi con nervature, spine, peli e altri meccanismi protettivi..

Se non c'è abbastanza luce, il cactus diventa pallido, diventa giallo, diventa più sottile. I nuovi germogli diventano deboli e lenti.

Le varietà che vanno in letargo dovrebbero essere accuratamente rimosse entro la primavera. All'inizio ombreggia le piantine, altrimenti potrebbero apparire ustioni sulla superficie.

Irrigazione

I cactus vengono annaffiati con acqua tiepida e morbida, a partire dalla temperatura ambiente. Il principio del "meglio spesso, ma meno" non funziona qui. Da questo, il rizoma non ha abbastanza ossigeno e marcisce.

Immergi il grumo di terra fino in fondo. E poi scaricherai il liquido in eccesso dal pallet. Non innaffiare di nuovo la pentola fino a quando il terreno non sarà completamente asciutto..

Fertilizzanti e alimentazione

Per l'alimentazione vengono utilizzati sali di potassio, azoto, calcio e fosforo. Applicare fertilizzante solo durante la stagione di crescita, ma mai durante la stagione dormiente..

Il potassio è responsabile dell'immunità e della resistenza a malattie o fattori esterni. Calcio - per il normale sviluppo del fusto, la formazione di gemme e la maturazione dei semi. Fosforo - per la crescita dei fiori e il radicamento di talee e "bambini". Azoto - per la crescita e lo sviluppo in generale.

Non concimare subito dopo aver trapiantato la pianta o se le sue radici sono danneggiate. È più conveniente introdurre impurità sotto forma di una soluzione. Il sale viene mescolato con acqua calda e stabilizzata. Si consiglia di annaffiare i cactus con questa soluzione nel pomeriggio di una giornata nuvolosa..

Potatura

La potatura dei cactus è possibile e talvolta persino necessaria. Ad esempio, se la pianta inizia a marcire, è troppo lunga e troppo lunga, si deforma o non cresce correttamente. Pota sempre le aree marce e danneggiate, altrimenti l'intera pianta morirà..

Per capire se è il momento di tagliare la parte superiore, prestare attenzione a tali sintomi: comparsa di macchie sul tronco, giallo e perdita di lucentezza, la pianta è inclinata su un lato, letargia e compattazione, la cessazione della crescita o l'abbandono della stagione, troppo peso o altezza, a causa di ciò la pentola può ribaltarsi.

È possibile utilizzare alcol normale per disinfettare gli strumenti. E tratta i tagli con carbone tritato. Dopo la potatura, lasciare il cactus per 1-4 settimane in un luogo asciutto senza luce solare diretta..

Piantare e allevare cactus

È più conveniente propagare i cactus domestici con "bambini" e talee. La differenza è che i "bambini" sono un ramo separato che può essere separato dal tronco principale. E per l'innesto, taglia la parte superiore.

Entrambi possono essere immediatamente radicati nel terreno. Per il taglio, asciugare prima il sito di taglio per un paio di giorni. Questo è necessario in modo che non marcisca nel terreno.

I cactus hanno bisogno di terreno permeabile all'acqua e all'aria con una reazione leggermente acida. Per questo, vengono utilizzate miscele speciali con sabbia, piccola argilla espansa, torba, trucioli di mattoni e altri materiali frazionati o additivi. Nei negozi vengono venduti immediatamente in confezioni.

Controllo dei parassiti e delle malattie

Anche i cactus poco esigenti sono suscettibili alle malattie. Per prima cosa, manda in quarantena il tuo nuovo animale domestico per almeno un mese, in modo da non infettare inavvertitamente il resto dei cactus.

Il problema quotidiano più comune con i cactus indoor è la decomposizione. Inizia da terreno povero, umidità in eccesso e fertilizzanti, acqua stagnante, batteri o funghi.

Se le spine di un cactus cadono, molto probabilmente il motivo è il ristagno del terreno. O è una cocciniglia. Si riconosce dalla presenza di placca sullo stelo. Usa farmaci speciali per il trattamento.

I punti arrugginiti sono un sintomo di un acaro. Con gravi danni, si nota anche una sottile tela. Gli insetticidi sono anche usati per combatterlo..

Cactus domestici - foto

I cactus domestici belli e insoliti in tutta la loro diversità possono diventare una vera collezione. Non richiedono molta attenzione e non sono una seccatura. Ma il pittoresco giardino di cactus è sempre spettacolare e originale. Guarda queste foto!

Cactus: una varietà di specie domestiche

Forse il più interessante e distinto sullo sfondo di altre piante è il cactus. Ogni anno, i cactus attirano sempre più persone, principalmente a causa del loro aspetto insolito e della grande varietà. Ora il mondo intero è pieno di cactusisti che collezionano intere collezioni a casa. Da esotico: i cactus sono stati a lungo trasformati in piante domestiche e da interno. All'inizio apparvero nei giardini botanici e dagli anni '50 iniziarono a spostarsi sui davanzali e sui tavoli..

In questo articolo, puoi familiarizzare non solo con le varietà di cactus, ma anche con i loro nomi e fotografie. Certo, è impossibile raccontarli tutti, poiché oggi ci sono oltre 3000 specie, quindi ti parleremo delle più interessanti..

Vale anche la pena notare che i cactus non sono solo piante, ma anche cibo. Sin dai tempi antichi, sono stati utilizzati in varie cerimonie religiose e oggi i frutti e gli steli dei cactus si possono trovare nel mercato messicano. Inoltre, la pianta era usata per scopi medicinali, ne venivano prodotti coloranti e persino usati come materiale da costruzione. E, naturalmente, la famosa tequila è prodotta dal succo di agave (un tipo di cactus).

Rappresentanti popolari di cactus domestici

Come accennato in precedenza, oggi esiste un numero enorme di varietà di cactus. Eccone solo alcuni:

  • Piatto
  • Il giro
  • Niente spine
  • Fioritura
  • Allungato, ecc.

Puoi elencare per molto tempo, ma la cosa principale è che, ad esempio, tra gli stessi cactus piatti, ci saranno più di una dozzina di specie tra cui scegliere, a seconda del negozio. Pertanto, per non scrivere di tutti di seguito, abbiamo scelto 15 dei tipi di cactus più interessanti e popolari, ovviamente, con nomi e foto. Forse alcuni che già conosci e crescono a casa tua in un vaso, ma, tuttavia, ognuno troverà qualcosa di nuovo per se stesso. Iniziamo!

Regina della notte (Selenicereus grandiflorus)

Si distingue principalmente per il suo fiore bello e grande, con un aroma molto forte e gradevole. Il fiore si chiama grande per un motivo, perché allo stato aperto il suo diametro può raggiungere i 30 cm Si può ammirare e godere di questa straordinaria bellezza solo di notte, quando il fiore sboccia. Ma ricorda che se ti perdi questo momento, la prossima volta dovrai aspettare un anno, poiché il cactus fiorisce solo per una notte. Tuttavia, questo non spaventa i cactusisti, per avere questa copia a casa. A proposito, se nella tua città c'è una serra con la Regina della Notte, allora puoi scoprire quando fiorirà e vieni ad ammirare questa bellezza.

Cactus regina della notte

Mammillaria

Il tipo più popolare e comune di cactus coltivato in casa. Questa specie ha diverse varietà e il cactus stesso non necessita di cure particolari. La cosa più importante è un luogo ben illuminato e annaffiature non troppo frequenti, e devi anche monitorare in modo che i parassiti non compaiano. Se mantieni la pianta correttamente, in estate il cactus fiorirà e ti darà i suoi bellissimi fiori. Maggiori informazioni sulle cure e sui tipi comuni di Mammillaria

Opuntia (Opuntia)

Questa famiglia di cactus può essere tranquillamente definita la più grande, poiché ha oltre 200 specie diverse. Di per sé, i cactus hanno un aspetto piatto e un gran numero di spine. Crescono in modi diversi: sparsi sul terreno o allungarsi. Ora, i rappresentanti di questa specie crescono quasi in tutto il mondo, dal Canada alla Crimea. A proposito, se nella tua regione la temperatura non scende sotto i 10 gradi in inverno, puoi trovare varietà resistenti al gelo e piantarle, ad esempio, nel tuo giardino. Vale la pena notare che oltre ai bellissimi fiori, il cactus può essere mangiato, ma questo è a tua discrezione. Maggiori informazioni sui tipi popolari di fico d'India e cura

Euforbia (Euforbia)

Il fiore è stato chiamato così a causa del liquido viscoso lattiginoso che viene rilasciato quando le foglie o gli steli vengono rotti. In nessun caso, non provare ad assaggiare questo liquido, perché è velenoso. Sin dai tempi antichi, le frecce erano impregnate di euforbia e in Africa è ancora utilizzata per la pesca. Gli steli del cactus hanno una forma triangolare e, oltre a un gran numero di spine, lui stesso cresce alto. Il contenuto di un cactus non è diverso dalle altre specie, l'unica cosa, a causa delle sue caratteristiche velenose, è meglio tenerlo lontano dai bambini. Maggiori informazioni sui tipi popolari di euforbia e cura

Gruzoni (Echinocactus grusonii)

Inizialmente, l'aspetto ricorda una palla, ma man mano che cresce, le piante più mature assumono una forma più simile a un barile. Inoltre, i cactus Gruzoni sono in grado di raggiungere dimensioni impressionanti - fino a 1 metro, sia in lunghezza che in larghezza. In tutta la pianta sono presenti in abbondanza spine gialle, che formano un "cappello" in alto. Grazie a questo, la gente chiamava il cactus "Golden Ball". Come molti altri cactus, il Gruzoni fiorisce, ma i primi fiori possono essere visti solo in quegli esemplari che hanno più di 20 anni..

Echinopsis (Echinopsis)

Visitatore non meno frequente dei davanzali. In tenera età sembra una pallina, ma man mano che "matura" la pianta si allunga e, a seconda della varietà, può crescere fino a 2,5 metri. La fioritura dell'echinopsis di solito inizia all'inizio dell'estate. Più vecchia è la pianta, più fiori getta. I fiori stessi sono a forma di campana e vivono fino a 3 giorni. I cactus di questo tipo sono facili da curare, quindi molto spesso vengono scelti da coltivatori alle prime armi. Leggi di più sui tipi e le cure popolari

Schlumberger (Shhlumbergera) o Zygocactus (Zygocactus) - Decembrist

Questa specie ha molti nomi. Inizialmente, è uscito dalle foreste del Brasile e lì è stato chiamato Schlumbergera o Zygocactus. Ma, forse, il nome Decembrist è diventato il più famoso per lui. Questa specie è anche abbastanza popolare in tutto il mondo, principalmente per i suoi bellissimi fiori che iniziano a sbocciare nel primo mese di inverno, da cui il nome. Il cactus Decembrist ha una forma insolita, è più diffuso e può crescere fino a 1,5 metri di larghezza. Vale la pena notare che, a differenza di altri rappresentanti, il cactus non ha spine e ama l'irrigazione frequente, ma il sole non tollera molto bene. Leggi di più sui tipi e le cure popolari

Cereus

Nel loro habitat naturale, i rappresentanti di questo genere sono in grado di raggiungere dimensioni fantastiche - 10 metri o più! Oltre alle sue dimensioni impressionanti, il Cereus cactus (Cereus - candela di cera) è anche un fegato lungo tra i compagni. A casa, la varietà peruviana si trova più spesso, che cresce di 50-60 cm di altezza, ma ci sono stati casi in cui la pianta ha raggiunto il segno di 1 metro. Durante il periodo di fioritura, getta grandi fiori bianchi, ma, sfortunatamente, iniziano a sbiadire il giorno successivo. La stessa fioritura, molto spesso inizia in tarda primavera o all'inizio dell'estate, sebbene sia possibile anche in autunno, che è molto meno comune. Prendersi cura di Cereus è lo stesso degli altri tipi di cactus. Leggi di più sui tipi e le cure popolari

Epiphyllum

Questa specie differisce dagli altri cactus in quanto è frondosa. Viene spesso chiamato cactus con foglie, probabilmente a causa del nome Epiphyllum, perché dal latino si traduce come: ei - sopra, phyllum - foglia. Nella maggior parte dei casi, la pianta è piantata in un vaso sospeso con le foglie che pendono. Particolarmente bello, il cactus Epiphyllum appare durante il periodo di fioritura, ei fiori stessi, a seconda della varietà, possono essere di diversi colori e raggiungere i 35 cm di lunghezza. Per quanto riguarda le dimensioni del cactus stesso, di solito cresce fino a un metro di altezza. Non dovrebbe essere annaffiato troppo spesso, ma dovrebbe essere protetto dalla luce solare diretta, sebbene la pianta ami la luce. Leggi di più sui tipi e le cure popolari

Gymnocalycium

Il cactus ha la forma di una palla, motivo per cui viene spesso chiamato cactus rotondo. Tuttavia, non funzionerà per raccogliere questa "palla", perché è protetta molto strettamente da grandi spine. Tuttavia, non è raro trovarlo in appartamenti o serre. Le piante crescono fino a 25-30 cm e iniziano a fiorire nel 3 ° anno. I fiori stessi possono essere di diversi colori e durare fino a 7 giorni, dopodiché iniziano a sgretolarsi. Il cactus non è particolarmente esigente in merito alla partenza, quindi non causerà problemi. Leggi di più sui tipi e le cure popolari

Aporocactus martianus

Questo tipo attrae principalmente per la sua unicità. A causa del fatto che molti steli spinosi rotondi crescono dal vaso, questo cactus è popolarmente soprannominato "coda di topo" o "cactus serpente", come preferisci. Aporocactus Martius cresce fino a 1 metro di lunghezza. Il periodo di fioritura è la primavera e tutti e 3 i mesi. I fiori sono medi, anche grandi, di colore rosa scuro. Con l'età la pianta viene trapiantata in un vaso sospeso, da dove diffonde i suoi "tentacoli". Maggiori informazioni sulle specie popolari e sulla loro cura

Rebutia

Le piante adulte di questa specie non superano i 10 cm di diametro e la più piccola varietà di cactus misura 5 cm, ma, nonostante le sue dimensioni non troppo grandi, questo “bambino” fiorisce molto bene ei fiori stessi sono molto grandi. Possono essere di qualsiasi colore, tutto dipende dalla varietà. Se parliamo del periodo di fioritura, allora questo è l'inizio o la metà della primavera, ma ci sono stati casi di fioritura ripetuta in autunno. Il cactus Rebucia ha vissuto a lungo sui davanzali degli abitanti del nostro paese, sebbene l'Argentina sia considerata la sua patria.

Lophophora - Peyote

Conosciuto anche da alcuni con il nome di Peyote, è notevole non per il suo aspetto e nemmeno per i suoi fiori, ma per il suo succo. Riguarda la sua composizione chimica. Per molto tempo il succo di questo cactus è stato assunto in piccole quantità come medicinale, ma col tempo le persone si sono rese conto che se si aumenta il dosaggio si può ottenere un "sballo". È per questi motivi che questa specie è vietata in molti paesi. Il cactus stesso ha la forma di una palla e cresce fino a un massimo di 20 cm di diametro. Al posto delle solite spine, il cactus ha soffici ciuffi di capelli, e in estate ti regalerà bellissimi fiori, dal bianco al quasi rosso.

Mescola cactus colorati

Se non sai quale cactus scegliere, puoi acquistare un set di mix. Sempre più spesso oggi tali set si trovano nei negozi di fiori. Sono costituiti da diversi tipi di cactus, quindi prima di acquistare chiedi quali, così sarà più facile trovare informazioni su di loro. I set misti di cactus colorati saranno un ottimo inizio per i cactus alle prime armi e potrebbero completare una collezione esistente. Soprattutto, osserva le condizioni di detenzione per ogni specie e poi, durante il periodo di fioritura, ti daranno uno splendido bouquet.

Vale la pena parlare un po 'di altre specie non meno interessanti:

    Espostoa - o come è anche chiamato "cactus soffice". Invece dei soliti aghi, dalla pianta crescono peli morbidi e setosi, e alcuni esemplari sono completamente avvolti in essi come un bozzolo. Se vuoi qualcosa di insolito, questa è forse l'opzione più interessante..

Espostoa "soffice cactus"

  • Se vuoi qualcosa di luminoso, puoi acquistare cactus di diversi colori nei negozi. E sebbene in natura non ci siano cactus arancioni, blu o viola, sono ancora in vendita. L'intero segreto è in una tintura speciale che viene annaffiata sulla pianta, che fa cambiare colore agli aghi. Quindi, se vuoi un cactus rosa, puoi comprarlo o trovare una tintura.
  • Cactus multicolori

    Tra i cactus lunghi si possono distinguere anche diverse specie. La prima è Carnegia gigantesca. Questo cactus cresce fino a 15 metri, ma non aspettarti un risultato rapido. Di solito, una pianta ha bisogno di più di 30 anni per crescere fino a 2x3 metri! Un'altra specie è Cereus. Questi cactus possono crescere ancora di più - fino a 20 metri.

    Foto di cactus in fiore in casa

    • Wilcoxia

    Molto spesso, questo cactus può essere visto nei negozi di fiori. Con la dovuta cura, ti delizierà con piccoli fiori colorati ogni anno in primavera..

    Wilcoxia fioritura

    • Rebution

    Un altro assiduo frequentatore, sia sugli scaffali che nelle case e negli appartamenti. Fiorisce da marzo ad aprile. I fiori stessi sono grandi, a volte superano le dimensioni della pianta stessa.

    Rebutia fioritura

    • Mammillaria

    Abbiamo scritto di questo cactus sopra, quindi ricordiamo solo che fiorisce in estate e che i fiori che appaiono intorno alla parte superiore del cactus assomigliano a una ghirlanda. Maggiori informazioni sulle cure e sui tipi comuni di Mammillaria

    Mammillaria fioritura

    • Fraileys

    Esternamente, questo cactus non è diverso dagli altri, ma è apprezzato principalmente per i suoi grandi fiori gialli, di cui, sebbene non ce ne siano molti, ma sono molto belli.

    Fioritura fragile

    • Echinopsis

    È una delle specie da fiore più comuni e popolari. Per i principianti, di solito un cactus non lancia più di 1 fiore, mentre per un giardiniere esperto, questo numero può essere vicino a 10! Ulteriori informazioni sui trattamenti e sui trattamenti domiciliari più diffusi

    Echinopsis fioritura

    • Fico d'India

    Puoi leggere di Opuntia sopra. Basti ricordare che fiorisce in primavera, può essere piantato in piena terra e durante il periodo di fioritura il cactus ti delizierà con fiori rossi o gialli. Leggi di più sui tipi e le cure popolari

    30 tipi e nomi di cactus domestici

    I cactus sono specie vegetali relativamente giovani. Sono apparsi sulla terra in un momento in cui i mammiferi esistevano già lì e regnavano con potenza e forza sul pianeta..

    Dal Sud America, che è la patria di tutti i cactus, sono sparsi in tutto l'ovest. Alcune delle loro specie, grazie agli uccelli migratori, sono arrivate in Africa e in Asia.

    I cactus possono immagazzinare molto liquido nei loro steli nel caso in cui affrontino un periodo abbastanza lungo di siccità. Pertanto, sono chiamate piante succulente..

    I cactus sono considerati piante davvero molto uniche, perché anche la loro fotosintesi è completamente diversa dal resto della flora, poiché il cactus raccoglie l'anidride carbonica per sé non durante il giorno, ma di notte, in modo da non perdere umidità, poiché le bocche del cactus sono chiuse durante il giorno.

    A prima vista, esternamente, questi fiori non sembrano molto amichevoli e belli, ma quando sbocciano, la loro bellezza stupisce l'immaginazione di qualsiasi coltivatore dilettante..

    I tipi e le categorie di tutti, senza eccezioni, i cactus in un articolo sono quasi impossibili da adattare, quindi, vengono presentati solo quelli che sono le specie più popolari che crescono ovunque, in quasi ogni angolo del nostro paese..

    Cactus domestici (foto)

    1. Aporocactus (Aporocactus)

    La caratteristica principale di questa pianta sono considerati germogli insolitamente lunghi, che hanno da sette a dodici costole. La differenza tra questa specie e le altre piante rampicanti sta nei loro fiori rossi, piuttosto grandi, che possono sbocciare solo durante il giorno. Per gli intenditori di piante, questo tipo di cactus è stato di grande interesse per molto tempo. Aporocactus è noto da trecento anni. Viene conservato con successo su balconi e fioriere, poiché la pianta è considerata abbastanza resistente e fortemente fiorita..

    A causa del fatto che la pianta ha germogli cadenti, può essere coltivata come una pianta ampelosa. In estate viene conservato in un luogo luminoso ma al riparo dalla luce solare diretta. La pianta deve essere indurita in quanto può essere suscettibile agli acari del ragno.

    2. Astrophytum (Astrophytum)

    Questo tipo di cactus ha gemme davvero sorprendenti nella loro bellezza. Questo tipo è originario del Texas, con le zone più aride e calde. Può essere coltivato con successo su finestre soleggiate e meridionali. I grandi semi di questa pianta germinano sorprendentemente molto rapidamente..

    La particolarità di questo tipo di cactus è che ha lunghe spine arruffate. I suoi fiori sono grandi, gialli. Hanno una faringe rossa al centro. Questo fiore è in grado di resistere alle temperature invernali più rigide, cosa che lo distingue dagli altri astrophytum. La maggior parte di loro fiorisce le piante più piccole. La pianta può raggiungere un'altezza fino a un metro e inizia a fiorire esclusivamente in età adulta..

    3. Cephalocereus

    Questo tipo di cactus è soffice e unico nel suo genere. I suoi lunghi peli argentei possono coprire completamente la pianta. Questo tipo di cactus è spesso molto apprezzato dai floricoltori dilettanti proprio per la sua insolita pubescenza pelosa..

    Questa pianta non ama le annaffiature abbondanti, si consiglia di conservarla in un luogo caldo e luminoso in un substrato che permetta il passaggio di aria e umidità. Spesso i parassiti possono crescere nelle pieghe di una pianta, quindi è necessario monitorare attentamente il fiore.

    4. Cleistocactus

    Questo tipo di cactus differisce dal resto delle spine piuttosto insolite. Fioriscono con fiori di forma molto interessanti, un po 'strani. Queste sono piante lunghe, a forma di tubo, abbondantemente ricoperte di piccole squame sulla parte superiore. I fiori sembrano un po 'rotti.

    Questa pianta richiede che sia tenuta in un luogo luminoso, ma leggermente ombreggiato dal sole. Durante l'abbondante crescita della pianta, si consiglia di annaffiarla abbondantemente e molto.

    I coltivatori di cactus amano molto questo tipo di cactus e lo coltivano con un piacere speciale. Di solito la pianta fiorisce quando cresce in lunghezza di circa 25 cm.

    5. Coryphantha

    Questo tipo di cactus, quando non è in fiore, è molto simile ai mammillari, ed è quasi impossibile distinguerli. E quelle piante che fioriscono hanno sempre piccole papille, leggermente rugose in cima, è da loro che i fiori compaiono più tardi. Vive nella natura di Coriphanta in Messico.

    La Coryphanta richiede che venga coltivata in una serra dove è abbastanza calda e molto soleggiata. Non crescono molto bene sui normali davanzali, quindi questo posto non è adatto a loro. Ma su una finestra soleggiata si svilupperanno abbastanza bene. Queste piante amano i vasi molto grandi, nei quali, oltre al substrato, verrà aggiunta anche l'argilla..

    Durante il periodo di risveglio, questa pianta inizia la sua attività un po 'più tardi rispetto ad altri tipi di cactus. Pertanto, dovrebbero anche essere annaffiati un po 'più tardi del solito. I fiori della pianta iniziano a fiorire, di regola, in estate o all'inizio dell'autunno. L'irrigazione del cactus in inverno è completamente interrotta.

    6. Echinocereus

    Questa pianta ha piccole spine piuttosto belle, decorative. Grazie a loro, il cactus è particolarmente amato dai coltivatori di fiori. I fiori di Echinocereus sbocciano a lungo e non svaniscono per diversi giorni. Questa pianta in inverno ha bisogno di un contenuto abbastanza luminoso, soleggiato e caldo. Le singole piante possono crescere abbastanza grandi. Ma soprattutto si svilupperanno bene nelle serre..

    Per questo tipo di cactus, il substrato più adatto è la sabbia a grana grossa con l'aggiunta di argilla. In primavera, dovresti esaminare attentamente il cactus e iniziare ad annaffiarlo solo quando compaiono i primi germogli e diventano molto chiaramente distinguibili. Se ciò non viene fatto, il cactus può interrompere il suo sviluppo. Con l'inizio del caldo, cioè in estate, il cactus dovrebbe essere annaffiato abbondantemente e per il resto del tempo l'irrigazione viene eseguita con moderazione..

    Durante la stagione invernale, la pianta preferisce essere in un luogo caldo e asciutto. È anche in grado di resistere a piccole gelate notturne. Di regola, queste piante vengono vendute già innestate su altri cactus. Per questo motivo, diventano più forti e possono fiorire più velocemente all'inizio della primavera con fiori colorati insolitamente belli..

    7. Echinofossulocactus

    Per quasi tutti gli amanti del cactus, questo tipo di pianta è anche una delle specie più apprezzate per la sua caratteristica: hanno costole sottili e ondulate. L'Echinofossulocactus è molto facile da coltivare, ama più humus nel substrato e nei luoghi soleggiati. Ma devono necessariamente essere leggermente coperti dal sole diretto. In inverno, la pianta dovrebbe essere tenuta in un luogo luminoso, poiché i suoi fiori di solito compaiono all'inizio della primavera..

    La patria di questo tipo di cactus è il Messico. E di solito crescono nelle steppe aride. È molto difficile stabilire un confine tra singole specie tra singole specie di queste piante.

    I floricoltori dilettanti notano che è molto interessante osservare come i bellissimi fiori con una striscia colorata al centro si fanno strada ostinatamente verso la corona attraverso un labirinto infinito di dense spine centrali.

    8. Echinopsis

    Questo tipo di cactus differisce dai generi correlati nella fila ben limitata di stami che emergono dalla faringe. L'echinopsis è nota alla scienza da molto tempo. Questa pianta è popolare non solo tra i coltivatori dilettanti di cactus, ma in generale tra tutti gli amanti dei fiori..

    Nella vita di tutti i giorni questa pianta viene chiamata "Cactus Contadino". Ha ricevuto questo nome perché sui davanzali delle case contadine è possibile vedere specie antiche e ben fiorite di questa pianta..

    Sono piante abbastanza resistenti, ma possono essere particolarmente sensibili alle ustioni primaverili. Le spine della pianta sono molto dure e sono un po 'piegate verso lo stelo. I fiori del cactus sono lunghi e grandi, di colore bianco o viola e sembrano molto ben formati.

    9. Espostoa

    Questa categoria di cactus è di dimensioni molto impressionanti. Ama tale contenuto in inverno, quindi non è molto bello e preferisce condizioni relativamente uniformi. Se la pianta viene tenuta in una serra, può apparire nella sua piena e splendida lucentezza. Gli amanti dei fiori preferiscono coltivare questo tipo di cactus sui davanzali delle finestre a causa della sua insolita pubescenza bianca e bella.

    La pianta non deve assolutamente essere spruzzata con acqua da un flacone spray, poiché su di essa apparirà immediatamente un brutto deposito di calcare..

    Tipi di cactus indoor: descrizioni, nomi e foto

    Difficilmente è possibile descrivere le specie di cactus esistenti nel mondo in un articolo. Pertanto, si è deciso di presentare solo i tipi più popolari di cactus domestici che crescono letteralmente in tutte le regioni del nostro paese. Beh, ovviamente, sui fan. Tutti i tipi ei nomi proposti di cactus domestici possono essere facilmente trovati in libri di consultazione specializzati, ma le informazioni raggruppate in una pagina saranno più facili da usare. I tipi più comuni di cactus indoor sono combinati in diversi generi o gruppi con caratteristiche di specie simili. Richiedono la stessa cura di sé, il che semplifica il processo di crescita. Guarda i tipi interessanti di cactus ei loro nomi, studia l'assortimento del gruppo e scegli le piante adatte a te stesso. Se ci sono tipi di cactus da interno, i cui nomi e descrizioni non riesci a trovare in questo articolo, scrivici e prepareremo un'aggiunta. Ma siamo sicuri che la stragrande maggioranza delle specie succulente coltivate in casa vengono raccolte qui..

    Guarda i tipi di cactus nella foto e inizia un emozionante viaggio nell'emozionante mondo di queste piante insolite:

    Quali sono i tipi di cactus: nomi con descrizioni e foto

    È importante capire quali tipi di cactus ci sono, per poter fare una scelta completa.

    Inoltre, da una grande varietà di specie e varietà, l'attenzione dei lettori verrà presentata con alcuni tipi di cactus particolarmente attraenti con nomi, descrizioni e foto che ti aiuteranno a conoscere meglio questa cultura:

    Gli amanti dei cactus hanno diversi punti di vista su quali siano i cactus più belli ". Verranno qui menzionati principalmente cactus affermati che possono essere offerti per piccole collezioni hobbistiche coltivate sui davanzali delle finestre o nelle serre del giardino, e che sono disponibili in commercio nelle fattorie orticole e nei negozi di fiori..

    Guarda alcuni tipi di cactus da interno nella foto in cui vengono presentati alcuni esemplari piuttosto sorprendenti:

    Conoscere bene i cactus non è cosa semplice, poiché la maggior parte delle oltre 2000 specie esistenti sono attualmente coltivate da dilettanti. Senza fiori, anche uno specialista non può identificare correttamente molti cactus. Tuttavia, per alcuni generi ci sono buone caratteristiche distintive che saranno particolarmente menzionate quando si descrivono i cactus..

    Quando si descrivono le specie di cactus, verranno fornite anche caratteristiche distintive, se possibile, ma in presenza di un gran numero di specie, sono tutt'altro che sufficienti per una corretta identificazione della pianta. È impossibile determinare il tipo di cactus in base al numero di spine. (Il numero di spine spesso varia in modo significativo.) Sfortunatamente, i cactus venduti nei negozi sono spesso denominati erroneamente o offerti con nomi diversi, ma questa circostanza non dovrebbe in alcun modo essere un motivo per rifiutarsi di coltivare tali piante. Anche i cactus "sconosciuti" possono portare molta gioia.

    Assicurati di guardare la foto alla descrizione della specie di cactus, dove puoi vedere tutte le caratteristiche botaniche:

    Aporocactus - specie di cactus della foresta

    Una caratteristica delle specie di cactus forestali sono i germogli sottili, lunghi e pendenti con 7-12 costole. Grandi fiori rossi che sbocciano durante il giorno li distinguono da tutti gli altri cactus con germogli striscianti. I pochi tipi di cactus con foglie sono molto difficili da distinguere l'uno dall'altro..

    Aporocactus flagelliformis.

    Aporocactus a forma di ciglia, serpente di cactus, coda di ratto di cactus.

    I fiori leggermente simmetrici (zigomorfi) su due lati sono simili ai fiori dei cactus "natalizi" (Schlumberger). Questa specie di aporocactus è conosciuta in Germania come pianta coltivata da oltre 300 anni. Come mostrano i suoi numerosi nomi popolari, questa pianta è stata di interesse per gli amanti delle piante per molto tempo. Tra le piante rustiche coltivate sui balconi e nelle fioriere alle finestre, si trovano spesso esemplari di aporocactus vecchi e abbondantemente fioriti. Ai tropici questa pianta è molto diffusa anche dall'uomo, quindi è ormai difficile stabilire la sua patria originaria, che presumibilmente si trova nello stato messicano di Hidalgo. Lì gli aporocatti crescono appesi agli alberi o, nelle zone con maggiore umidità dell'aria, alle rocce..

    Nella cultura, è necessario tenere conto dello stile di vita semi-epifito di questo cactus. Si sceglie quindi per le piante un substrato ben permeabile, costituito da terriccio per cactus misto a perlite, sabbia ed eventualmente con l'aggiunta di una piccola quantità di sfagno..

    Aporocactus flagelliformis va in letargo a 6-8 ° C, tuttavia le piante tollerano temperature più basse per un breve periodo. Lo svernamento in un luogo luminoso stimola il germogliamento di questo cactus in fiore primaverile. A causa dei germogli cadenti, l'Aporocactus flagelliformis può essere coltivato con successo come pianta ampelosa. Nella stagione calda, il cactus viene tenuto in un luogo luminoso, ma ombreggiato dalla luce solare diretta. Gli aporocatti possono essere portati all'aperto in estate e appesi alla leggera ombra degli alberi, in modo che i raggi del sole cocente non cadano sulla pianta nelle calde ore di mezzogiorno. L'aporocactus è considerato particolarmente suscettibile agli acari, quindi è molto importante indurirlo all'aria aperta durante la coltivazione..

    Aporocactus hybr.

    I cactus spesso riescono ad incrociare specie con forme di crescita completamente diverse. I bellissimi aporocactus ibridi ne sono un buon esempio..

    Già nel 1830, il giardiniere inglese Mullison incrociò A. flagelliformis con Heliocereus a crescita eretta. Il risultato è stato un ibrido intergenerico con fiori rosso vivo con un diametro di 10-15 cm, noto come Aporocactus mallisoni.

    Negli anni Cinquanta un allevatore tedesco di Norimberga, Greser, riuscì ad ottenere un ibrido intergenerico tra A. flagelliformis e Trichocereus candicans che suscitò grande attenzione..

    Recentemente, il lavoro sull'ibridazione degli aporocactus viene svolto principalmente nel Regno Unito, dove vengono incrociati con phyllocactus ibridi (Epiphyllum hybr.). Di conseguenza, sono state ottenute sia piante più piccole che più grandi con germogli pendenti o ricurvi e fiori molto belli di un colore vario, ma non solo giallo puro.

    Guarda questi tipi di cactus domestici nella foto: i nomi e le descrizioni aiuteranno a distinguere le varietà vegetali:

    Tipi di cactus in fiore con nomi e foto

    Gli Astrophytum sono tipi di cactus in fiore con gemme incredibilmente belle.

    Vari tipi di astrophytum spiccano tra gli altri cactus con poche nervature e punti di feltro bianco sulla superficie degli steli, portando un tocco di particolare esotismo alla collezione di cactus.

    Proviene dalle regioni calde e secche del Messico e del Texas. Perfetto per la coltivazione su finestre meridionali molto soleggiate e calde. Si consiglia un substrato minerale ben permeabile, umidità moderata e svernamento asciutto a una temperatura di circa 8 ° C. I semi grandi germinano facilmente e rapidamente.

    Guarda le specie in fiore di cactus nella foto con i nomi, dove puoi vedere gli esemplari più belli di questo genere:

    Astrophytum capricorn (Astrophytum capricorne).

    La specie è caratterizzata da spine lunghe, arruffate e marroni e grandi fiori gialli con fauci rosse. Tollera le temperature invernali più fredde rispetto ad altri astrophytum.

    Astrophytum maculato, "mitra vescovile" (Astrophytum myriostigma).

    "Mitra del Vescovo" è uno dei pochi cactus completamente privo di spine. Esistono forme con e senza punti di feltro bianco, nonché con un diverso numero di nervature; interessanti piante dall'aspetto squadrato con quattro nervature. Le piante relativamente piccole sono in grado di fiorire.

    Astrophytum decorato (Astrophytum ornatum).

    Rispetto ad Astrophytum capricorne, in questa specie, i granelli di feltro sono più spesso sotto forma di strisce e le spine sono dritte.

    Nella sua terra natale, l'Astrophytum ornatum raggiunge un'altezza di 1 m.Le piante fioriscono solo in età adulta. Macchie di feltro e spine giallo-marroni a strisce conferiscono a questo cactus uno speciale effetto decorativo..

    Astrophytum hybr.

    Nel 19 ° secolo, l'abate Beguin ricevette il primo ibrido di astrophytum. Incroci di vari tipi di astrophytum hanno permesso di ottenere molte piante più o meno maculate e spinose con vari gradi di nervatura.

    Browningia (Browningia hertlingiana).

    Grazie alla bella fioritura di cera blu sugli steli, giovani esemplari di questo grande cactus colonnare sudamericano possono essere trovati nelle collezioni amatoriali. La fioritura cerosa blu si forma sugli steli solo se mantenuti caldi e leggeri, e solo nei cactus alti almeno 10-15 cm. Innaffia moderatamente le piante e spruzzale con acqua.

    Guarda questi tipi di cactus domestici nella foto, da cui ci stanno guardando le maestose e sorprendenti piante grasse:

    Cephalocereus - tipi di soffici cactus

    L'unico tipo di cactus soffice è il Cephalocereus senile (Cephalocereus senilis) del Messico, caratterizzato da lunghi peli bianco-argentei pendenti che ricoprono completamente il fusto della pianta.

    Cephalocereus senile, "testa di vecchio" (Cephalocereus senilis).

    A causa dei suoi tipici peli bianchi, i giovani esemplari di questo grande cactus colonnare sono spesso tenuti dagli hobbisti nelle loro collezioni..

    Il cephalocereus deve essere conservato in un luogo luminoso e caldo in un substrato ben permeabile e annaffiato con molta parsimonia.

    Cereus peruvian (Cereus peruvianus).

    A volte nelle grandi serre, e nel Mediterraneo nei giardini botanici o nei giardini degli hotel, si possono vedere colonne di Cereus alte, fino a 4 m, che vi sbocciano abbondantemente con grandi fiori bianco-giallastri, indisturbati. Se non prendiamo in considerazione le piantine cresciute da miscele di semi, allora coltiviamo principalmente la forma brutta del peruviano cereus. All'inizio del secolo il Cereus peruviano era presente in quasi tutte le collezioni di cactus, oggi questo cactus non è spesso in vendita, anche se cresce bene quando le condizioni lo consentono. Bisogna fare attenzione per evitare che parassiti come le cocciniglie si depositino nelle pieghe e nei rami del fusto..

    Guarda questi tipi di cactus nella foto con i nomi, dove vengono presentati gli esemplari coltivati ​​in casa:

    Cleistocactus - specie rare di grandi cactus

    Queste specie colonnari di grandi cactus hanno spine attraenti. In alcune specie, al raggiungimento di un'altezza di 20-40 cm, le piante iniziano a fiorire abbondantemente con fiori interessanti. Allungati, tubolari, densamente ricoperti di squame sulla sommità, che a volte danno l'impressione di fiori spezzati, sono adatti per l'impollinazione dei colibrì. Le piante devono essere mantenute in un luogo luminoso, comunque ombreggiato dalla luce solare diretta a mezzogiorno. Durante il periodo di crescita, i cleistocactus richiedono annaffiature abbondanti e concimazioni regolari..

    Cleistocactus di Ritter (Cleistocactus ritteri).

    Per le sue spine bianche e i fiori giallo-verdi che compaiono in abbondanza nelle piante da 40 cm di altezza tra lunghi peli bianchi, una specie rara di cactus è di interesse ed è coltivata con piacere dai dilettanti.

    Cleistocactus smeraldo (Cleistocactus smaragdiflorus).

    Questa specie ha fiori rossi con un bordo verde. La pianta inizia a fiorire quando raggiunge un'altezza di circa 25 cm, in inverno il cactus va tenuto in condizioni non troppo fresche e non troppo secche.

    Cleistocactus di Strauss (Cleistocactus strausii).

    Questi densamente ricoperti di spine e peli bianchi sono ben noti ai dilettanti..

    Coryphanta - tipi di piccoli cactus e piante grasse con immagini

    Questi tipi di cactus e piante grasse in uno stato di non fioritura sono molto difficili da distinguere dai mammillari. Solo le piante da fiore hanno papille rugose tipiche in cima, dalle ascelle di cui si sviluppano i fiori.

    Questo genere unisce specie di piccoli cactus con spine potenti e dure e grandi fiori. I principali habitat di questi cactus in condizioni naturali sono il Messico e gli stati meridionali degli Stati Uniti. I luminari richiedono un contenuto caldo e soleggiato in condizioni di serra e crescono male sul davanzale della finestra, ma si sviluppano bene su una finestra di fiori soleggiata o in una serra appropriata. Le piante preferiscono vasi leggermente più grandi dei normali e terreno contenente argilla.

    In primavera, i corifanti iniziano a crescere un po 'più tardi rispetto ad altri cactus, quindi anche l'irrigazione dovrebbe essere iniziata più tardi. I fiori sbocciano in estate o all'inizio dell'autunno. In inverno, le piante non vengono annaffiate.

    Alcune specie formano piccoli germogli figlie ("neonati"), le cui radici spesso si sviluppano sulla pianta madre. Possono essere separati e coltivati ​​come piante singole senza alcun problema. Tuttavia, la capacità di fiorire appare solo quando le piante raggiungono una certa dimensione. In questo caso, a volte si formano peli o spine più lanosi all'apice e sulle areole compaiono le rughe tipiche..

    Guarda questi tipi di cactus nelle immagini, dove vengono presentati diversi esemplari di fioritura:

    Echinocereus

    I cactus del genere Echinocereus sono particolarmente apprezzati tra i dilettanti per le loro spine spesso belle e decorative. Inoltre, i grandi fiori ricoperti di spine all'esterno, solitamente con uno stigma verde, non appassiscono per molti giorni. Le condizioni di coltivazione di Echinocereus variano a seconda dell'area di distribuzione in condizioni naturali. Tutti gli Echinocereus amano i contenuti caldi e soleggiati in inverno. Alcune specie crescono molto grandi, altre crescono bene solo nelle serre.

    Tuttavia, ci sono anche specie che possono essere coltivate con successo in finestre soleggiate o in serra. Nella stagione calda, alcune specie vengono portate in strada, poste in un luogo soleggiato.

    Il substrato per Echinocereus dovrebbe essere prevalentemente minerale e contenere molta argilla alterata e sabbia grossolana. In primavera, le piante da fiore adulte dovrebbero essere annaffiate solo dopo che i boccioli dei fiori diventano chiaramente visibili, altrimenti smetteranno di svilupparsi. Nel
    durante la stagione di crescita all'inizio dell'estate i cactus vengono annaffiati abbondantemente, il resto del tempo l'irrigazione è piuttosto moderata.

    In inverno, le piante dovrebbero essere mantenute asciutte e, se possibile, in un luogo luminoso. Se mantenute completamente asciutte, alcune specie, come E. pectinatus, E. reichenbachii, E. triglochidiatus o E. viridiflorus, tollerano gelate notturne leggere di breve durata..

    Echinocereus knippelianus.

    Questo piccolo Echinocereus, che ha le costole molto piatte e spesso non ha affatto spine, ha una grossa radice di rapa e, se coltivato sulle sue radici, richiede un'attenzione particolare durante l'annaffiatura. Le piante vengono spesso vendute innestate su altri cactus; in questo caso crescono più velocemente e fioriscono abbondantemente all'inizio della primavera con bellissimi fiori rosa. Questo cactus praticamente senza spine deve essere insegnato con molta attenzione in primavera al sole, dopo di che tollera anche una posizione soleggiata..

    Echinocereus crestato (Echinocereus pectinatus).

    Questa specie, rappresentativa di un intero gruppo di cactus strettamente imparentati, è apprezzata dai dilettanti per le sue spine a pettine, il cui colore a volte può variare nelle zone di crescita, e per i suoi fiori rosso carminio con un centro chiaro o bianco-verde. Queste piante hanno un apparato radicale piuttosto delicato, prediligono un substrato minerale e amano molto il sole. Crescono bene principalmente in serra o in una serra adatta, tuttavia, le piante innestate su portinnesti bassi possono essere provate anche a crescere su un davanzale meridionale o in una finestra di fiori chiusa esposta a sud.

    Echinofossulocactus

    I cactus di questo genere, caratterizzati dalle loro sottili costole ondulate, sono facili da coltivare e molto apprezzati dagli amanti dei cactus.

    Nella loro patria in Messico, gli Echinofossu-lokactus crescono nelle steppe aride. Di conseguenza, nella cultura, preferiscono un substrato contenente più humus e una posizione leggera, ma ombreggiata dalla luce solare diretta. Poiché i fiori compaiono all'inizio della primavera, si consiglia di conservarli in un luogo luminoso..

    Echinofossulocactus riccio (Echinofossulocactus crispatus).

    In Echinofossulocactus è molto difficile stabilire il confine tra le singole specie. Attualmente, una serie di bellissime forme sono combinate sotto il nome di Echinofossulocactus crispatus. È molto interessante osservare come i fiori bianchi con un'ampia striscia viola chiaro o scuro al centro dei petali si fanno strada alla corona attraverso un labirinto di spine centrali spesse, lunghe e talvolta ampiamente appiattite.

    Echinopsis

    Come nei generi correlati Trichocereus e Lobivia, i fiori di Echinopsis si distinguono per una corona di stami chiaramente limitata che emerge dalla faringe. I trichocereus crescono in modo colonnare, con lobivia il tubo del fiore è solitamente più corto. I cactus di questo genere sono conosciuti da molto tempo, le tipiche echinopsis con lunghi fiori bianchi o rosa a forma di imbuto sono popolari non solo tra i coltivatori di cactus, ma anche tra gli amanti dei fiori in generale. Il nome utilizzato - cactus contadino - deriva dal fatto che nelle fioriere delle finestre delle case contadine si possono vedere esemplari antichi e abbondantemente fioriti di questa pianta.

    Echinopsis obrepanda.

    Sotto questo nome, oggi si combinano molte forme leggermente diverse. Le piante sono originarie delle zone montuose e sono molto resistenti, ma all'inizio della primavera sono abbastanza suscettibili alle scottature. Le spine sono dure e piegate verso lo stelo. A causa delle radici di rapa, si consiglia di utilizzare vasi non molto piatti e un substrato ben permeabile. I fiori della specie originaria sono bianchi, ma ci sono forme con fiori che vanno dal rosa e viola chiaro al rosso scuro. In confronto allo stelo, i fiori sono lunghi e grandi e sembrano ben formati con i loro petali esterni piegati e stretti..

    Espostoa

    Questo cactus colonnare, raggiungendo dimensioni impressionanti nella sua terra natale, preferisce condizioni uniformi e contenuti non molto freschi in inverno. Appare in pieno splendore solo se coltivato in serra. Tuttavia, grazie alla sua bella pubescenza lanosa bianca, le giovani piante di Espostoa vengono coltivate anche da dilettanti su finestre luminose. Le piante non devono essere spruzzate con acqua, altrimenti un brutto deposito di calcare potrebbe apparire sui peli bianchi..

    Eulychnia

    Questo cactus colonnare è anche più adatto alla coltivazione in serra, tuttavia, le giovani piante di Eulychnia con le loro spine decorative e talvolta feltro bianco o pubescenza pelosa ispida di areole vengono coltivate anche in piccole raccolte.

    Ferocactus

    Questi cactus nella loro patria spesso crescono in enormi palle. Tuttavia, le giovani piante attirano gli hobbisti con le loro spine centrali potenti, spesso ben colorate, appiattite o uncinate, che appaiono particolarmente grandi nelle piante giovani. Recentemente hanno iniziato ad arrivare in Germania esemplari da esposizione del diametro di 30 cm con spine ben sviluppate, soprattutto di specie come Ferocactus latispinus e F. wislizenii, coltivate in floricoltura a Tenerife. che sono ottimi da tenere in finestre di fiori chiuse, rivolte a sud.

    I ferocactus amano molto il calore e il sole. Come accennato in precedenza quando si descrive l'echinocactus di Gruzon (Echinocactus grusonii), la temperatura in inverno non dovrebbe scendere sotto i 12 ° C, inoltre alle piante piace avere "piedi caldi".

    Gymnocalycium

    La stragrande maggioranza dell'ymnocalycium è facilmente riconoscibile dalle loro costole tuberose, che hanno pieghe orizzontali tra le areole. Anche i fiori sono molto tipici, portando all'esterno grandi squame rotonde e nude..

    A seconda dell'estesa area di distribuzione in condizioni naturali, l'imnocalycium ha esigenze diverse nella cultura. Tuttavia, la maggior parte di loro necessita di una miscela di terreno contenente humus, ma ben permeabile, che dovrebbe essere leggermente acida; Il gymnocalycium è sensibile al substrato alcalino.

    Pertanto, è necessario annaffiare questi cactus con acqua dolce o leggermente acidificata..

    Molto spesso con poche spine e quindi apparentemente verde, l'imnocalycium preferisce una posizione luminosa, ma non soleggiata. Delle molte specie coltivate, i dilettanti con disabilità preferiscono il rimanente piccolo imnocalycium per collocare una collezione di cactus. Le seguenti specie sono adatte per la crescita in una stanza vicino a una finestra.

    Varietà Gymnocalycium Mikhanovich di Friedrich (Gymnocalycium michanovichii var. Friedrichii Rubra).

    Durante la semina di massa G. michanovichii var. friedrichii, alcune piantine mutate accidentalmente. Nei loro tessuti, la clorofilla era completamente assente, così che dal colore rosso-verde del gambo rimaneva solo un colore rosso puro. I floricoltori giapponesi hanno approfittato dell'opportunità offerta loro e hanno innestato con successo queste piantine sul ceppo, poiché senza la loro clorofilla non sarebbero state vitali. Come risultato del successivo lavoro di selezione, sono state ottenute forme con steli rosso vivo, giallo e cremisi. Tutte queste forme non hanno clorofilla, quindi possono essere coltivate solo allo stato innestato. A volte queste piante fioriscono persino. Poiché c'è spesso una contraddizione tra la crescita intrinsecamente lenta di G. michanovichii e la rapida crescita del ceppo, queste piante non sono particolarmente durevoli. Si consiglia di mantenerlo uniformemente con annaffiature regolari e in un luogo luminoso, comunque ombreggiato dalla luce solare diretta..

    Haageocereus

    Questo cactus colonnare di solito fiorisce solo nelle serre. Tuttavia, grazie alle loro spine attraenti, a volte rosse, gialle o marrone scuro, le giovani piante sono apprezzate anche in piccole collezioni con dilettanti. Haageocereus preferisce un substrato ben permeabile e un luogo caldo e soleggiato. Dopo un breve periodo estivo di dormienza, le piante riprendono a crescere in autunno e quindi, a differenza della maggior parte degli altri cactus, hanno bisogno di annaffiature regolari in questo momento. Questi cactus dovrebbero svernare a una temperatura di 10-15 ° С.

    Hildevinter

    I fiori di Hildevintera con un cerchio interno di petali leggeri e corti difficilmente possono essere confusi con i fiori di altri cactus. I coltivatori di cactus incolpano questa specie per il suo giallo dorato, che copre densamente gli steli delle spine e l'abbondante fioritura. A causa dei suoi germogli cadenti, questo cactus è adatto per crescere come una pianta ampelosa..

    Tipi di cactus mamillaria (con foto)

    I cactus Mamillaria sono particolarmente apprezzati dai coltivatori di cactus. Alcuni hobbisti si concentrano interamente sulla coltivazione di specie di cactus Mammillaria e hanno collezioni degne di nota di queste piante. Gli amanti della mammillaria in alcuni paesi hanno creato società speciali che pubblicano i propri giornali.

    Le mammillarie si distinguono tra gli altri cactus per la loro disposizione matematicamente precisa delle spine, che a volte contrastano efficacemente con la pubescenza bianca pelosa o lanosa nella zona di fioritura della pianta.

    I fiori rossi sono solitamente piccoli, tuttavia, appaiono come una corona intera attorno alla corona del cactus. Dopo la fioritura, i frutti disposti in una ghirlanda possono anche essere una decorazione spettacolare. Questo genere altamente ricco di specie è caratterizzato dalle papille non rugose che formano lo stelo e dai fiori che emergono dalle depressioni tra le papille (seni).

    Molte specie di questo genere sono belle, colte e senza pretese. Quasi tutti, specialmente le specie che formano cuscini, preferiscono vasi più larghi e più corti e tutti amano un terreno ben permeabile con molta sabbia grossa aggiunta. Quelle specie che hanno spine così dense o pubescenza pelosa o lanosa così forte da apparire bianche o gialle, preferiscono un luogo particolarmente luminoso, soleggiato e caldo e necessitano di annaffiature più moderate.

    Specie che danno l'impressione di piante verdi richiedono, sebbene leggere, ma ombreggiate dai raggi diretti del sole nelle ore mezzogiorno, tollerare un substrato contenente molto più humus e più abbondanti annaffiature.

    Molti mammillari sono ottimi per la coltivazione del davanzale. Grazie al tepore dietro il vetro della finestra, riscaldato dai raggi primaverili del sole, vi fioriscono spesso già a marzo e necessitano quindi anche di adeguate annaffiature. I mammillari che crescono in altezza con fusti corti cilindrici hanno la tendenza a inclinare la sommità verso la luce, cioè verso il vetro della finestra. Pertanto, l'amatore deve osservare il lato posteriore meno decorativo, tuttavia, in ogni caso, non si dovrebbe cercare di risolvere questo problema girando costantemente i vasi delle piante..

    Nonostante le dimensioni del seme relativamente piccole, i mammillari sono facili da coltivare per seme. Le piantine fioriscono, di regola, nel terzo o quarto anno dopo la semina..

    Mammillaria bokasskaya (Marnmillaria bocasana).

    Aspetto dall'aspetto interessante per la sua densa pubescenza bianco tomentosa; ogni areola ha una spina centrale con un gancio in alto.

    I frutti rossi lunghi sono più belli dei piccoli fiori cremosi anonimi.

    La pianta è abbastanza sensibile all'acqua in eccesso; si consiglia un sottofondo ben permeabile e un'annaffiatura moderata.

    Marnmillaria elongata.

    Lo splendore di questa pianta non è dovuto ai fiori bianco-giallastri dall'aspetto piuttosto ordinario, ma alle spine colorate in varie tonalità dal giallo chiaro al giallo scuro, rossastro o marrone. A causa dell'abbondante ramificazione, forma grandi gruppi decorativi di germogli allungati spessi come un dito. Posizione soleggiata consigliata, substrato ben permeabile e irrigazione moderata.

    Mammillaria lungo-papillare (Marnmillaria longimamma).

    Una caratteristica distintiva di questa specie sono papille insolitamente lunghe e fiori giallo brillante, relativamente grandi. Papille ben tagliate e sufficientemente essiccate possono attecchire e formare così nuove piante.

    Mammillaria papillare grande (Marnmillaria magnimamma).

    Attualmente, sotto questo nome, viene combinato un intero gruppo di forme leggermente diverse, la più famosa delle quali è ancora spesso chiamata M. centricirrha. In ogni caso, tutte le forme contengono succo di latte..

    In questo caso si tratta di rappresentanti tipici della cosiddetta “mammillaria verde”, che con l'età forma grossi e spesso bellissimi cespi con uno spettacolare contrasto tra steli verdi, peli di feltro bianco all'ascella della papilla e fiori rossi. Le piante dovrebbero essere conservate in un luogo luminoso, altrimenti le spine si sviluppano male.

    Marnmillaria zeilmanniana.

    Questa specie ha anche spine uncinate, tuttavia, a differenza di M. bocasana, i seni tra le papille sono glabre. Già le piccole piante giovani fioriscono abbondantemente con fiori rosso porpora, meno spesso bianchi. Esemplari in fiore in numero enorme sono in vendita ogni anno alla vigilia della festa della mamma. La pianta produce prole e forma grandi cespi nel corso degli anni. Preferisce vasi piatti e larghi e un substrato sabbioso altamente permeabile.

    Guarda i tipi di cactus mamillaria nella foto e le descrizioni presentate sopra acquisiranno contorni visivi caratteristici:

    Neoporteria

    La maggior parte dei cactus del genere Neoporteria, che hanno lunghe radici di rapa, steli scuri quasi neri o spine dense, sono adattati alle condizioni estreme di esistenza nella loro terra d'origine sulle coste marine e nelle regioni montuose del Cile e sono complessi nella cultura. Esistono però specie che, con un certo estro, possono essere coltivate in piccole collezioni amatoriali..

    Neoporteria gerocephala.

    Le spine dense e intrecciate variano di colore dal bianco crema al marrone scuro. In rosso carminio, all'interno dei fiori gialli, anche dopo la piena fioritura, i petali interni rimangono piegati insieme. I fiori compaiono nel tardo autunno o all'inizio della primavera. Si consiglia un substrato altamente permeabile, prevalentemente minerale e un'irrigazione moderata..

    Neoporteria paucicostata.

    Anche questa specie è variabile. Particolarmente apprezzate sono le piante con fusti blu-verdi e spine nere alla corona nel punto di nuova crescita. I fiori bianco-rossastri pallidi sbocciano completamente.

    Notocactus

    Sono piccoli cactus globosi che sono più facilmente riconoscibili dai loro vistosi stimmi viola. Tra i notocactus esistono molte specie adatte alla coltivazione da hobbisti principianti e per piccole collezioni. Hanno tutti bisogno di un substrato con l'aggiunta di una certa quantità di humus e una posizione calda e leggera. Tuttavia, le specie con poche spine non dovrebbero essere tenute in pieno sole..

    In generale, i notocactus preferiscono condizioni di coltura uniformi e richiedono un contenuto secco che non sia molto fresco e non medio in inverno..

    Notocactus di Hazelberg (Notocactus haselbergii).

    La corona di questa specie è insolitamente appiattita obliquamente. Lo stigma è di colore giallo scuro, a differenza di altri Notocactus. Già all'inizio della primavera, i boccioli rossi compaiono sulla corona obliqua della testa inclinata verso la luce.

    Leninghaus Notocactus (Notocactus leninghausii).

    Questa specie ha fusti cilindrici corti e differisce dal solito ritratto di notocatus globulare. Grazie alle sue fitte spine giallo oro e ai fiori gialli che compaiono su piante alte 20 cm, il cactus sembra estremamente decorativo, la cima cresce obliquamente nella direzione della luce. Non modificare la posizione della pianta rispetto alla luce.

    Notocactus di Otto (Notocactus ottonis).

    Questa specie era in passato una pianta standard per gli amanti dei cactus e oggi si trova spesso sul mercato. Questa pianta verde con poche spine e una corona lanosa deve essere conservata in un luogo luminoso, ma non soleggiato. I fiori giallo seta hanno stimmi rossi caratteristici del Notocactus vero e proprio.

    Notocactus submammulosus var. Pampeanus.

    Questa varietà ha interessanti spine centrali appiattite leggere e subulate e fiori gialli con un tipico stigma rosso..

    Tipi di cactus piatti di fico d'india (con foto)

    L'opuntia, con i suoi germogli spesso a forma di disco, appiattiti e articolati, sono cactus ben noti. Molti hanno visto nel Mediterraneo le specie di fichi d'india che vi correvano selvatici e alcuni, probabilmente, hanno persino portato i loro germogli da lì. Questi tipi di cactus piatti preferiscono un substrato ben permeabile e un luogo molto soleggiato senza ombre. Altrimenti, crescono germogli sottili e allungati..

    Solo pochissime specie sono adatte alla coltivazione in una finestra soleggiata, alla quale solitamente non appartengono i germogli portati dal Mediterraneo. L'opuntia fiorisce anche solo in condizioni ottimali e quasi tutte hanno la tendenza a crescere in piante molto grandi..

    Tuttavia, i dilettanti con condizioni adeguate hanno a loro disposizione piante molto belle e abbondantemente fiorite con un rivestimento di cera blu e spine decorative sugli steli. A questo va aggiunto che sebbene molti di loro abbiano delle belle spine, tuttavia, se li tocchi con noncuranza, centinaia di peli molto piccoli e sottili (glochidia) scavano nella pelle con le loro escrescenze uncinate.

    L'opuntia non dovrebbe mai essere maneggiata a mani nude.!

    Fico d'India (Opuntia microdasys).

    Questa specie è ancora abbastanza comune sul mercato. A causa delle spine molto corte e pelose, gli steli articolati sembrano essere ricoperti da piccoli cuscinetti. Disponibile nelle forme con spine bianche, gialle, rossastre e marroni.

    La specie del sottogenere Tephrocactus, originaria degli altipiani delle Ande, può essere coltivata in serra (gruppo 4). Alcuni fichi d'india resistenti al gelo nelle aree di vigneto con un buon drenaggio possono essere coltivati ​​anche nei giardini rocciosi in campo aperto.

    Guarda i tipi di fico d'india nella foto, che, in combinazione con le descrizioni, consentiranno di creare un'immagine completamente corretta:

    Oreocereus - tipi di cactus senza spine: nomi e foto

    I folti peli che ricoprono la pianta la proteggono dalle gelate notturne in casa. Questi tipi di cactus senza spine sono molto diffusi nella floricoltura coltivata..

    I fiori di questo cactus colonnare compaiono solo se coltivati ​​in una serra..

    Tuttavia, i giovani esemplari di questo cactus ricoperti di pubescenza pelosa bianca e spine talvolta potenti sono anche felicemente coltivati ​​da dilettanti in piccole collezioni. È vero, essendo cactus originari delle regioni montuose, peggiorano nei soggiorni con le loro condizioni climatiche uniformi che nelle serre adatte. Per Oreocereus, sono desiderabili una ventilazione regolare e una grande differenza tra inverno ed estate e temperature diurne e notturne. In estate, il fresco della notte dopo una giornata calda, che porta con sé una maggiore umidità relativa dell'aria, queste sono le condizioni ottimali per questi cactus..

    Dai un'occhiata a questi tipi di cactus senza spine nella foto, dove le caratteristiche botaniche distintive prominenti sono:

    Oreocereus di Troll (Oreocereus trollii).

    Questo cactus è densamente avvolto da peli bianchi. I fiori centrali che sfondano la copertura pelosa sono di colore da giallo a rossastro.

    Parodia di specie di cactus

    In apparenza parodie, i cactus parodia sono molto simili ai notocactus, ma non hanno uno stigma rosso e, al contrario, sono molto spesso ricoperti di spine uncinate. Tra le parodie ce ne sono molte senza pretese di cultura, con belle spine, specie abbondantemente fiorite che sono adatte anche per essere conservate in piccole collezioni.

    I semi di molti tipi di parodie sono molto piccoli, quindi la semina richiede molta abilità. Quando le piantine raggiungono una certa dimensione, la loro coltivazione molto spesso non è un problema..

    Parodia mutabilis.

    Queste piante comunemente disponibili in commercio sono caratterizzate da potenti spine storte gialle e fiori gialli..

    Parodia di Schwebs (Parodia schwebsiana).

    Questa, come molte parodie, con l'età assume una forma colonnare corta, la pianta si distingue per la sua cima a punta bianca, che è decorata con sempre più gruppi di fiori rossi per diverse settimane..

    Phyllocactus

    I Phyllocactus hanno una sezione trasversale a due lati, steli appiattiti simili a foglie quasi sempre privi di spine. Mentre la maggior parte dei cactus coltivati ​​sono specie selvatiche, i phyllocactus sono forme ibride, di cui molte migliaia sono state ottenute dall'inizio del secolo scorso ad oggi. I generi originali sono Heliocereus e Nopalxonia eretti ea fioritura rossa. Successivamente si aggiunse l'Epiphyllum crenatum epifita a fiore bianco e, infine, per ottenere fiori ancora più grandi la "regina della notte" (Selenicereus).

    Questi cactus ibridi, che variano notevolmente per forma di crescita, colore e dimensioni dei fiori, sono tra le piante da interno più popolari. A volte davanti a tenute contadine si possono trovare vecchi esemplari tenuti in condizioni difficili, caratterizzati da una fioritura insolitamente rigogliosa.

    I fiori possono raggiungere un diametro di 20 cm e, con il loro colore brillante (dai fiori bianchi, gialli, salmone ai fiori rossi e rosso violacei), sono tra i più belli dell'intera famiglia dei cactus..

    Diversi genitori sono stati utilizzati per ottenere i singoli moduli per l'incrocio, quindi anche i requisiti nella cultura variano. Esistono varietà molto grandi e più piccole con germogli eretti e ricurvi, varietà sensibili e meno sensibili. Molte forme varietali moderne e di grande valore provengono dagli Stati Uniti, dove, in condizioni climatiche ottimali, sono state selezionate secondo un solo criterio: la bellezza dei loro fiori. In altre condizioni di coltivazione, queste piante a volte deludono i loro proprietari. Varietà famose e ben collaudate porteranno più gioia ai principianti..

    Poiché quando si ottengono quasi tutte le forme varietali, le piante che conducono uno stile di vita epifito sono state utilizzate come genitori, i phyllocactus vengono coltivati ​​in una miscela di terreno ben permeabile per cactus con l'aggiunta di sabbia, perlite e talvolta sfagno.

    Queste piante vanno tenute in luogo luminoso, ma piuttosto semiombreggiato; sebbene fioriscano magnificamente al sole, le loro foglie si ricoprono molto rapidamente di brutte ustioni. In estate è molto favorevole tenerla all'aperto su un supporto all'ombra leggera di un albero, in modo che la pianta sia riparata dalla luce solare diretta, soprattutto nelle ore più calde del mezzogiorno. In inverno, la maggior parte delle varietà deve essere conservata a 8-10 ° C e in condizioni completamente asciutte. Propagato da segmenti tagliati a forma di foglia degli steli, che, prima della radicazione, devono essere tagliati e asciugati nuovamente.

    Pilosocereus (Pilosocereus palmeri).

    Ad un'altezza di circa 50 cm, questo cactus colonnare, ricoperto da una fioritura cerosa blu, ha lunghi ciuffi pelosi decorativi nelle areole, che formano una specie di berretto peloso nella parte superiore dello stelo - pseudocefalia. Solo in condizioni favorevoli e quando la pianta raggiunge una certa età, da questo cappello peloso compaiono fiori rosso-marroni. (Quando coltivata in serra, la specie fiorisce facilmente.)

    Dai un'occhiata a questi tipi di cactus senza spine: le loro foto e i nomi ti permetteranno di fare la scelta giusta di piante per la tua casa:

    Rebution

    I rebuts sono piccoli cactus globulari a coste o papillari. Senza fiori, possono essere facilmente confusi con lobivia o mammillaria. Una caratteristica tipica sono i fiori che compaiono nella parte inferiore del lato, alla base dello stelo, mentre quasi tutti gli altri cactus sferici sbocciano in alto.

    I rebuts sono apprezzati dagli amanti dei cactus e si trovano spesso sul mercato. Fatte salve le loro esigenze in cultura, crescono bene e tutte le riforme fioriscono prontamente e abbondantemente in primavera con numerosi fiori variegati e luminosi..

    Inoltre, sono facilmente propagabili dai semi e le piantine di alcune specie fioriscono spesso nel secondo anno dopo la semina. Poiché le confusioni si verificano più spesso dagli altopiani, preferiscono un luogo luminoso, ma non molto caldo, molta aria fresca e una pronunciata differenza di temperatura tra il giorno e la notte, così come l'inverno e l'estate. Se coltivate in aria stagnante, soffocante o anche nelle condizioni calde dei soggiorni, le piante appassiscono e diventano particolarmente sensibili agli insetti nocivi. principalmente acaro rosso.

    Tuttavia, i rebuts crescono in modo eccellente nelle serre o durante la stagione di crescita sui davanzali delle finestre esterne. Lì possono essere scavati molto contemporaneamente, ad esempio in una fioriera piatta da balcone riempita con un substrato sciolto. Lo svernamento dovrebbe essere fresco e asciutto, altrimenti le rebuces non fioriscono bene. Le singole specie sono molto variabili, spesso anche in coltura a seguito dell'impollinazione incrociata, si formano involontariamente forme ibride, che poi si moltiplicano ulteriormente.

    Rebutia heliosa.

    Grazie alle bellissime spine che giustificano il nome latino della pianta "a forma di sole", e ai graziosi fiori d'arancio, questa specie sembra molto attraente.

    In condizioni di coltura, grazie alla prole alla base del fusto, forma interi cespi. A volte in piena estate, le piante hanno un periodo estivo di dormienza, durante il quale devono essere annaffiate con molta parsimonia. La riproduzione dalla prole ("bambini") non è difficile, ma in questo caso le piante spesso non formano una radice di rapa. Le piante innestate spesso danno l'impressione di essere sovralimentate..

    Rebutia nana (Rebutia pygmaea).

    Questa specie appartiene al gruppo delle ribes con fusti corti cilindrici e che formano cespi dovuti all'elevato numero di prole. La pianta ha una radice di rapa, quindi si consiglia di utilizzare un substrato ben permeabile per la crescita..

    Rhipsalidopsis

    Rhipsalidopsis gaertneri (cactus "pasquale").

    Come il cactus di Natale, questa pianta ha steli appiattiti, simili a foglie, articolati, ma forma fiori radialmente simmetrici. Questo cactus epifita leader sulle sue stesse radici è piuttosto sensibile. Il substrato deve essere ben permeabile e avere una reazione leggermente acida (valore di pH da 5 a 5,5). Si consiglia di utilizzare una miscela di terreno contenente torba leggera con un'aggiunta significativa di perlite e sfagno. Il substrato e l'acqua di irrigazione devono essere privi di sali di magnesio e calcio. Il terreno nella pentola deve essere sempre mantenuto leggermente umido, inoltre, questi cactus amano l'umidità dell'aria maggiore. In estate, la pianta può essere portata all'aria aperta e posta all'ombra di un albero o di un grande cespuglio. Con tempo asciutto e caldo, è necessaria una spruzzatura regolare con acqua. Un leggero periodo di dormienza da ottobre a febbraio nelle giornate più corte, lo svernamento a una temperatura di circa 10 ° C e una riduzione delle annaffiature stimolano la formazione dei boccioli fiorali. Da metà febbraio, le piante vengono trasferite in un luogo più caldo..

    Rhipsalis - tipi di cactus con foglie

    Questi tipi di cactus con foglie possono avere steli densamente simili a foglie, come nel phyllocactus, mentre in altre specie si ramificano abbondantemente e sono costituiti da segmenti sottili e arrotondati simili a coralli. I fiori sono molto piccoli, bianchi, bacche di vischio spesso si sviluppano come frutti.

    Questi cactus epifiti sono coltivati ​​come piante da compagnia nelle collezioni di orchidee, bromelie e tillandsie. È con queste piante che vari tipi di Ripsalis crescono in condizioni naturali e quindi hanno requisiti simili in cultura. Il substrato e l'acqua di irrigazione devono essere leggermente acidi.

    Molte specie hanno germogli ricadenti ad arco, quindi vengono coltivate come piante ampelose o in cesti di orchidee. In estate, le piante possono essere tenute all'ombra di un albero all'esterno. In inverno compaiono numerosi piccoli fiori, quindi in inverno le piante dovrebbero essere in un luogo luminoso e caldo. Molto adatta a questo è una vetrina di fiori o una finestra di fiori chiusa, in cui vengono coltivate le piante epifite sopra menzionate. Dopo la fioritura, le piante sono decorate con numerosi frutti simili a bacche..

    Schlumberger (Zygocactus) x Schlumbergera truncata "Christmas" cactus.

    Come il cactus "pasquale", i gambi di questa pianta sono costituiti da segmenti corti, appiattiti e simili a foglie. Insieme alla forma naturale a fioritura rossa, ora ci sono magnifiche varietà con fiori di vari colori: dal bianco e rosa al giallo e rosso-viola. I fiori sono impollinati dai colibrì e, a differenza dei fiori dei cactus "pasquali", hanno una struttura zigomorfa. Il tempo di fioritura cade durante le vacanze di Natale, poiché la deposizione dei boccioli dei fiori avviene quando la durata della luce del giorno diminuisce. Gli Schlumberger vengono coltivati ​​in modo simile alla Ripsalidopsis e alla Ripsalis in un substrato leggero, leggermente acido e ben permeabile. Le piante preferiscono una posizione luminosa, ma non soleggiata. In estate, questi cactus vengono tenuti al loro posto abituale nella stanza o portati all'esterno e posti in leggera ombra sotto un albero. In quest'ultimo caso, bisogna fare attenzione a proteggere le piante dalle lumache. Un leggero periodo di dormienza da metà settembre a metà novembre con annaffiature ridotte insieme a un breve
    durante le ore diurne favorisce la formazione dei boccioli dei fiori.

    Dopo la comparsa dei boccioli, le piante non devono essere riorganizzate o ruotate, devono essere regolarmente inumidite e mantenute al caldo, altrimenti le gemme cadranno. Insieme alle piante che crescono sulle loro radici, ci sono anche forme standard innestate su Peireskia o Selenicereus.

    Selenicereus grandiflorus Selenicereus grandiflorum, "Regina della notte".

    Questi grandi cactus hanno germogli sottili, serpentini, striscianti o rampicanti. Sono tra i cactus più popolari, sebbene siano coltivati ​​solo da pochissimi coltivatori di cactus. Tuttavia, la pianta, che fiorisce contemporaneamente molti magnifici fiori fino a 25 cm di diametro, è uno spettacolo indimenticabile. I fiori si aprono con l'inizio della sera e rimangono aperti solo per poche ore. Al mattino appassiscono. La pianta viene coltivata in vaso capiente o vaso da fiori in un substrato contenente principalmente humus, tuttavia, nonostante questo, un substrato ben permeabile. La concimazione regolare è un prerequisito per una forte crescita e un'abbondante fioritura. I germogli sono legati a un solido supporto. Le piante preferiscono un luogo caldo e leggero, ma non molto soleggiato. In inverno devono essere mantenuti ad una temperatura di almeno 15 ° C e il supporto deve essere mantenuto leggermente umido..

    Setiechinopsis mirabilis

    Raggiunta un'altezza di soli 10 cm, la pianta sviluppa sempre più gruppi dei suoi graziosi fiori bianchi, che sbocciano di notte. Molti semi si formano come risultato dell'autoimpollinazione.

    Stetsonia Stetsonia coryne.

    I semi di questo cactus simile ad un albero che cresce nella sua terra natale si trovano spesso nelle miscele di semi di cactus. Le giovani piante con un fusto colonnare verde-bluastro e lunghe spine nere sono estremamente attraenti. I frutti a forma di V si formano sopra le areole. La Stetsonia va coltivata al caldo, anche in inverno la temperatura non deve scendere sotto i 15 ° C. Le piante richiedono un'irrigazione moderata.

    Sulcorebutia.

    Rispetto al genere simile Rebutia, il sulcorebutia ha areole lineari strette e spine rigide simili a pettini. I fiori all'esterno sono abbastanza grandi, scale larghe.

    Il genere è stato isolato solo nel 1951, quindi si conosceva una sola specie. Grazie a numerose spedizioni scientifiche e viaggi per raccogliere nuove specie, sono state trovate così tante piante attraenti che questo ha quasi reso il sulcorebution uno dei cactus più popolari. È vero, a causa della confusione con i numeri di raccolta, i nomi e le varietà, attualmente è molto difficile navigare tra le piante di questo genere; problemi tassonomici a parte, tuttavia, i sulcorebutia sono piccoli cactus globulari con bellissime spine e numerosi fiori attraenti in una varietà di colori vivaci.

    Quasi tutte le specie variano nel colore delle loro spine e dei loro fiori e la maggior parte forma numerosi discendenti. Sulcorebutia, come lobivia e rebutia, dovrebbero essere tenuti in condizioni abbastanza "spartane". Richiedono un luogo luminoso, ma non caldo..

    È auspicabile una differenza significativa tra il giorno e la notte, così come le temperature estive e invernali. Sulcorebutia non crescono bene in soggiorni costantemente ben riscaldati, ma prosperano in serre regolarmente ventilate o su un davanzale esterno protetto dalle intemperie. Lo svernamento dovrebbe essere fresco e asciutto.

    Telocactus.

    Il genere comprende cactus sferici o leggermente allungati con steli sia a coste che papillari. Tipico del genere è che i fiori appaiono all'estremità di un breve solco nella parte superiore dello stelo. Molti dilettanti apprezzano particolarmente i telocactus per le loro potenti spine a volte variegate e per i grandi fiori.

    I Telocactus prediligono un substrato prevalentemente minerale e vanno tenuti in un luogo soleggiato e caldo durante la stagione di crescita. In inverno possono essere mantenuti freschi e completamente asciutti. Sono cactus adatti per la coltivazione in una finestra di fiori soleggiata chiusa.

    Trichocereus

    Questo grande cactus colonnare ha stami disposti in una corona a gradini, come rappresentanti dei generi Echinopsis e Lobivia. Molti tricocere fioriscono solo in una serra, ma i giovani esemplari sono tenuti volentieri dai dilettanti e in piccole collezioni a causa delle loro attraenti spine..

    Anche le restanti piccole specie fioriscono solo in condizioni di coltivazione favorevoli. I tricocere hanno bisogno di un terreno nutriente e ben permeabile e di una concimazione abbondante e regolare. In estate, le piante sono tenute al sole e calde, in inverno - asciutte e fresche.

    Trichocereus fulvilanus.

    Questa specie è popolare per le sue spettacolari lunghe spine. I fiori bianchi compaiono solo su piante alte oltre un metro.

    Trichocereus hybr.

    Ci sono ibridi risultanti dall'incrocio di tricocereus come T. thelegonus, T. candicans o T. grandiflorus con varie echinopsis. Questi ibridi hanno fiori grandi, luminosi e ben formati. I tricocere ibridi richiedono una manutenzione calda e soleggiata e una buona alimentazione.

    Turbinicarpus

    Questi piccoli cactus globulari con spine cartacee, pelose o piumate stanno guadagnando sempre più popolarità tra gli hobbisti..

    Anche in una piccola stanza, puoi collezionarne un'intera collezione; piante ancora molto piccole di solito fioriscono abbondantemente. I turbinicarpi devono vivere in condizioni difficili nella loro patria. Le piante crescono lentamente e in coltura non dovrebbe essere causato il loro sviluppo più rapido. Questi cactus hanno radici di rapa, quindi per la loro coltivazione è consigliato un substrato minerale altamente permeabile..

    Le piante vengono piantate in vasi piccoli ma alti o piantate in gran numero in un vaso più grande. I turbinicarpi vengono annaffiati con parsimonia anche durante la stagione di crescita; se innaffiati eccessivamente, possono allungarsi. In estate, le piante vengono tenute in un luogo caldo e luminoso, ma non in pieno sole. Un luogo ideale per lo svernamento è asciutto e fresco. Nei luoghi di crescita naturale, le piante sono spesso diventate molto rare e quindi protette dalla legge. Tuttavia, la riproduzione del seme in condizioni di coltura non è difficile e non presenta particolari problemi..

    Turbinicarpus valdezianus.

    Questa specie è molto popolare per le sue spine bianche e piumate e per i fiori rosso porpora che si aprono all'inizio della primavera. Già in inverno, i boccioli sotto forma di piccoli punti neri sono chiaramente visibili sulla parte superiore del cactus.

    Chi Siamo

    Prodotti di altri negoziPer la stampanotiziaUtileElenco delle piante medicinali / Salice norvegese, salice rosso, sequoia, talnikuna breve descrizione diSalice norvegese, salice rosso, salice rosso, salice - Salix acutifolia - un albero alto fino a 10-12 m o un grande arbusto simile ad un albero della famiglia dei salici.