Come coltivare il pelargonio reale? Incontra i principi dell'assistenza domiciliare e una foto di un fiore

Il pelargonium è una pianta che è stata a lungo amata da molti coltivatori di fiori per la sua semplicità. Esistono molti tipi e varietà di questo fiore. Uno dei rappresentanti più brillanti è il pelargonio reale, che si distingue per la fioritura più rigogliosa. È anche la più esigente di tutte. Questo articolo riguarda la cura del pelargonio reale, nonché i possibili problemi nella sua coltivazione e i modi per risolverli.

Descrizione e foto

La patria di questo fiore è il Sud America, motivo per cui ama molto un clima caldo con alta umidità. Il Royal Pelargonium è una pianta cespugliosa da 30 a 60 centimetri. La sua caratteristica distintiva dalle altre specie sono le sue grandi infiorescenze e le insolite foglie piegate. I fiori sono grandi sotto forma di ombrelli, che vengono raccolti in sfere.

La dimensione del fiore può raggiungere i 7 cm I fiori possono essere semplici o doppi, dal colore bianco al viola scuro. Dipende dal tipo di pianta. Inoltre, il colore dei petali può essere multicolore. Anche il fogliame di questo pelargonium è diverso dalle altre specie. È abbastanza grande, ruvido al tatto e ha bordi frastagliati e ricci..

Di seguito puoi vedere una foto del pelargonio reale:

Condizioni di crescita necessarie

  1. Aria. Nel periodo da marzo ad agosto, la pianta necessita di una temperatura dell'aria di +25 gradi. Questa temperatura è necessaria per il miglior sviluppo del fiore. In autunno e in inverno, la temperatura non dovrebbe superare i +20 gradi. La temperatura ottimale per un fiore è + 17... + 19 gradi.
  2. Splendere. Questa varietà ama molto la luce. Pertanto, dovrebbe essere coltivato in un luogo ben illuminato. Tuttavia, nelle calde giornate estive, dovrebbe essere ombreggiato, poiché la luce solare diretta può lasciare ustioni sulla pianta..
  3. Umidità. È necessaria un'elevata umidità per una buona crescita e sviluppo dei fiori. Il Royal Pelargonium necessita di annaffiature frequenti, regolari e moderate. L'irrigazione è necessaria al mattino e alla sera alla dose di 50 ml per pianta adulta.
  4. Bozze. Non puoi posizionare un vaso di fiori in una stanza dove ci sono correnti d'aria. Da loro, il pelargonio può morire, poiché forti correnti d'aria lo danneggiano.

Piantare e trapiantare

La procedura di trapianto viene eseguita in primavera, quando le radici sono anguste nel vaso. È molto semplice determinarlo: iniziano ad apparire attraverso i fori di drenaggio. Di norma, ciò accade una volta ogni 2-3 anni. Non è necessario ripiantare la pianta più spesso. Trapianti frequenti possono rallentare la fioritura.

    Il primo passo è scegliere un contenitore per il trapianto. Dovrebbe essere piccolo, poiché il pelargonium non cresce facilmente in vasi grandi.

  • sabbia;
  • torba;
  • sbarcare.
  • All'inizio del trapianto, devi preparare il fiore. Per fare questo, toglilo dal vaso precedente e puliscilo dal vecchio terreno scuotendolo leggermente.
  • Metti il ​​drenaggio sul fondo della pentola.
  • Versare il terreno, creando una depressione, in cui poi posizionare il fiore.
  • Cospargere il resto del terreno sopra. In questo caso, la miscela di semina non può essere fortemente compressa..
  • Alla fine della procedura, innaffia la pianta e mettila in un luogo soleggiato.
  • Come prendersi cura?

    La cura del pelargonium in estate è leggermente diversa dall'inverno.

    In estate

    La cura dei fiori estivi a casa non è difficile. Poiché il fiore è in uno stato di fioritura, la cura consiste nell'irrigare e nutrire adeguatamente la pianta. I fertilizzanti non devono contenere azoto. Affinché la fioritura duri più a lungo e la pianta mantenga il suo effetto decorativo, è necessario rimuovere i fiori appassiti in modo tempestivo.

    La temperatura del contenuto non deve scendere sotto i +22 gradi. Se la temperatura esterna coincide con quella richiesta per il pelargonium, il fiore può essere portato all'esterno. Quando la temperatura scende, la pianta può ammalarsi di una malattia batterica o fungina. Evita temperature estreme.

    In inverno

    Prima di tutto, è necessario abbassare la temperatura a + 10... + 15 gradi. Riducono anche l'irrigazione e pizzicano il cespuglio. L'irrigazione è ridotta a una volta ogni 10-14 giorni.

    Annaffiatura e alimentazione

    Le annaffiature dovrebbero essere abbondanti, ma senza acqua stagnante. In un periodo caldo, annaffiato due volte al giorno. In inverno, l'irrigazione è ridotta. L'irrigazione viene effettuata alla radice. Non lasciare che le gocce d'acqua colpiscano le foglie. Da questo, appaiono dei punti su di loro. Pertanto, la spruzzatura non è necessaria per lei..

    La medicazione superiore dovrebbe essere regolare. In primavera e in estate, il fiore viene nutrito una volta ogni due settimane. Il fertilizzante dovrebbe essere minerale, costituito da magnesio, potassio, azoto. Puoi acquistare composti già pronti o puoi mescolarli da solo mentre prendi i minerali in parti uguali.

    Prima della fioritura, aumentare il contenuto di potassio e ridurre o rimuovere completamente i fertilizzanti azotati. Per ottenere un gran numero di gemme, viene aggiunto iodio. Diluire 1 goccia di iodio per litro d'acqua e versare questa soluzione sul lato della pentola. Una pianta adulta avrà bisogno di 50 ml di soluzione.

    Possibili problemi

    Non fiorisce - perché e cosa fare?

    • Una possibile ragione è un grosso piatto. La pianta cresce e cresce massa verde, ma semplicemente non ha abbastanza forza per fiorire. Pertanto, è necessario trapiantare il fiore in un contenitore più piccolo..
    • La mancanza di riposo porta anche al fatto che il pelargonio reale non fiorisce. In questo caso, dovresti ridurre l'irrigazione in autunno e in inverno e interrompere l'alimentazione. Mantieni la pianta fresca in inverno.
    • Un altro motivo sono i parassiti o le malattie delle piante. È necessario ispezionare il fiore per la loro presenza e, se trovato, adottare misure appropriate per salvare il fiore.

    Le foglie diventano gialle

    Ciò può accadere a causa di errori di cura:

    • Un'irrigazione insufficiente porta all'ingiallimento delle foglie.
    • Se la pianta è stata esposta alla luce solare per molto tempo, anche le sue foglie diventeranno gialle..
    • L'ingiallimento può anche essere causato da malattie, ad esempio marciume nero, ruggine. Per il trattamento vengono utilizzati farmaci speciali.

    Malattie

    • Marciume grigio - si sviluppa a causa di un eccesso di umidità e un alto contenuto di azoto nel terreno. Si manifesta come macchie marroni sulle foglie e sui gambi, una fioritura grigia sul fiore. Per il trattamento, la pianta viene trapiantata in un nuovo terreno e trattata con agenti fungicidi.
    • Marciume radicale e stelo: il colletto della radice diventa nero e inizia a marcire, le foglie diventano pallide, ingialliscono e appassiscono. Il motivo è un eccesso di umidità e una bassa acidità del terreno. Per combattere il marciume, usa i farmaci "Biporam" o "Fitolavin".
    • La peronospora è un'infezione fungina, dalla quale la pianta appassisce e marcisce. La malattia appare a causa dell'elevata umidità. Da lei, le foglie diventano pallide e il fiore rallenta la sua crescita. Una lanugine bianca può formarsi in luoghi di marciume. È necessario trattare la pianta con liquido bordolese. Le parti danneggiate vengono rimosse, i siti tagliati vengono trattati con carbone di legna e la pianta viene trapiantata in nuovo terreno.
    • Eden: la formazione di tubercoli e crescite sulle foglie. Si verifica anche a causa del ristagno idrico. Le foglie danneggiate vengono potate e l'irrigazione viene ridotta.
    • L'appassimento del Verticillium è la malattia più pericolosa. La pianta infetta deve essere distrutta. Se i primi segni della malattia compaiono sui germogli, devono essere tagliati e il fiore trattato con biofungicida.

    Parassiti

    • Afide.
    • Acari.
    • Termiti.
    • Bruchi.
    • Mosche bianche.

    Vari preparati insetticidi vengono utilizzati per controllare i parassiti. Anche l'aspirina aiuterà. Per questo, una compressa di aspirina viene sciolta in 8 litri di acqua e la pianta viene trattata con questa soluzione. Questa elaborazione deve essere eseguita ogni tre settimane..

    Quindi hai familiarizzato con le regole di base della cura del pelargonio reale. Naturalmente è più schizzinosa nel prendersi cura degli altri suoi parenti, ma il suo aspetto lussuoso non ti lascerà indifferente nonostante le lievi difficoltà nel prendersi cura di lei..

    Video utile

    Ti invitiamo a guardare un video sulla cura del pelargonio reale:

    Se trovi un errore, seleziona una parte di testo e premi Ctrl + Invio.

    Prendersi cura dei gerani reali a casa

    Il pelargonium a fiore grande è una specie selettiva, i cui progenitori furono introdotti in Europa nel XVIII secolo dai tropici del Sud Africa. Grazie al costante incrocio di varietà, gli scienziati sono riusciti ad allevare il Royal Geranium. Si differenzia dagli altri rappresentanti in grandi fiori che formano un berretto sulla vegetazione e un aroma delicato. In partenza è capriccioso.

    Descrizione del geranio reale

    Il Pelargonium dello Zar è considerato uno degli ibridi floreali più belli. La regione del Capo, situata nel sud-ovest dell'Africa, è considerata la patria. L'altezza del cespuglio non supera i 50 cm, mentre i fiori si trovano a livello del fogliame.

    Le infiorescenze possono raggiungere i 15 cm di diametro, il colore varia dal bianco allo scuro, simile al nero. Fondamentalmente c'è una tavolozza di sfumature scarlatte. I petali sono disposti in due, a volte in tre file. Quello superiore ha una tonalità satura brillante, spesso con un motivo maculato o venature. Esteriormente sembra viole del pensiero.

    Le foglie sono dense, vellutate, con bordi ondulati, a volte in un piccolo dentello. Disposto alternativamente sulle talee. Il colore è verde. Lo stelo è dritto, latente. L'apparato radicale è costituito da radici avventizie. Fiori di caramelle

    Varietà e tipi di geranio reale

    Scienziati tedeschi hanno prodotto più di mille varietà. I più comuni tra i coltivatori di fiori sono due tipi: Candy Flowers e Angels. Entrambi con fioritura rigogliosa, cura semplice.

    VisualizzaDescrizioneApplicazioneVarietà, infiorescenze
    Fiori di caramelleIbrido selettivo di pelargonium con la varietà Angels.Sono piantati in pieno campo, simili al gruppo genitore (Angeli) in termini di condizioni di crescita e manutenzione, non necessita di svernamento, fiorisce anche in condizioni di caldo estremo.Differisce in fiori grandi.
    • CF Bicolor (Cambi) - toni rosa pallido, con una macchia sbiadita sui petali.
    • CF Bright Red (Camred) - bordeaux con punto nero.
    • CF Black Red (Camdared) - parte superiore scura, scarlatta, parte inferiore alleggerita.
    AngeliNon hanno un periodo di svernamento, fioriscono magnificamente, ma per un breve periodo (un mese - agosto), in alcune varietà, il fogliame ha un aroma ricco, dovuto alla partecipazione del pelargonio riccio all'ibridazione della varietà. Il vano portabagagli consente di dare un aspetto ampeloso alla boscaglia.Utilizzato nell'allevamento di fiori di caramella.Piccoli fiori su un gambo basso, simili a viole del pensiero.
    • Angelo spagnolo - cespuglio 35 cm, i petali superiori sono ricchi di scarlatto, quelli inferiori sono viola, 3 cm di diametro.
    • Imperial Butterfly - gambo 30 cm, bianco con bordi appuntiti lilla, ha un profumo di limone.
    • Darmsden - geranio altezza 30 cm, petali bicolore: in alto - una miscela di bordeaux e rosa, fondo bianco.
    • PAC Angeleyes Viola - simile in lunghezza alle precedenti, ha una fioritura abbondante, fiori fucsia con una macchia di lampone, emana un sottile profumo di agrumi.
    Angeli

    Varietà insolite di geranio reale

    Tra gli ibridi, gli scienziati sono riusciti a ottenere varietà con una struttura insolita, fiori colorati luminosi.

    VarietàFioriCaratteristiche:
    Sally munroRosso saturo superiore, rosa pallido inferiore.Fiorisce più volte a stagione.
    Monna Lisabianca.Si distingue per la sua fioritura rigogliosa tra le varietà con fiori color neve.
    Georgina BlytheArancione con sfumature scarlatte, bordi ondulati biancastri e centro.Non supera i 35 cm di altezza.
    MorwennaTonalità marrone intenso.Il tono è vicino al nero.

    Le principali regole dell'assistenza domiciliare

    I gerani reali a casa richiedono cure speciali. Un fioraio dovrebbe fare uno sforzo in modo che il fiore cresca e fiorisca.

    FattoreTermini
    Primavera estateInverno
    PosizioneDisposto su un davanzale sul lato soleggiato.Posizionato in un luogo fresco, lontano da apparecchi di riscaldamento.
    Temperatura+20... + 25 ° C+17... + 19 ° C
    IlluminazioneEvita la luce solare diretta. In questo caso, la pianta è ombreggiata..Usa phytolamps per una luce extra.
    UmiditàAumentato, dipende dalla temperatura della stanza. La spruzzatura può essere applicata in aria secca, ma non eccessiva.
    PotScegli stretto e poco profondo. I gerani reali amano l'affollamento e non tollerano frequenti trapianti. Materiale: ceramica non smaltata.
    IrrigazioneDue volte al giorno, 50 ml / ora per pianta, tramite vassoio. L'acqua viene difesa, tenuta nella stessa stanza del fiore, in modo che la sua temperatura corrisponda a quella ambiente. Usa bollito, alimentato con la pioggia. Non spruzzare.Tagliare, annaffiare una volta al giorno quando lo strato superiore del coma di terra si asciuga.
    Top vestirsiMinerale 1 volta / settimana, 2-3 mesi prima della fioritura, iniziano ad aggiungere fertilizzanti, tra cui fosforo e potassio. Per i giovani vengono utilizzati complessi speciali. Non consigliamo di utilizzare organico.Non necessita di alimentazione aggiuntiva.
    PotaturaNon condurre.Eseguito dopo la fioritura, in autunno, in due fasi, l'intervallo tra loro è di 45-50 giorni.

    Caratteristiche dell'assistenza estiva a casa

    In estate fiorisce il pelargonium. Il fiore ha solo bisogno di annaffiare e nutrire. Se è all'aria aperta, monitorare attentamente il regime di temperatura. A velocità inferiori a + 22... + 24 ° C, l'irrigazione è ridotta, al di sotto di +10 ° C, controllare regolarmente l'uniformità di essiccazione della zolla terrosa. Un'eccessiva umidità può portare alla decomposizione delle radici e alla formazione di muffe. L'irrigazione è consigliata la mattina presto prima dell'inizio del caldo o la sera, quando il sole non cuoce più e lascia verso il tramonto.

    Per la medicazione superiore, vengono utilizzati fertilizzanti con un contenuto minimo di azoto o la sua assenza..

    Per strada, il pelargonium viene costantemente controllato per i parassiti. Se vengono rilevati, vengono immediatamente trattati con un insetticida in modo che la pianta non si ammali e non muoia. Evita la luce diretta quando scegli una posizione.

    I raggi del sole possono lasciare segni di bruciature sul fogliame o cambierà colore in scarlatto. Il geranio reale non tollera un cambio di luogo, quindi si consiglia di non piantarlo in piena terra o di farlo insieme ad un vaso per preservare il rizoma dagli attacchi di insetti.

    Caratteristiche della cura invernale a casa

    In inverno, i gerani hanno un periodo dormiente. Le pentole vengono rimosse in un luogo fresco con una temperatura di + 10... + 14 ° C, l'irrigazione viene ridotta e la medicazione superiore è completamente esclusa. Prima di ciò, la potatura è terminata, questo ti permetterà di ottenere una fioritura più rigogliosa e lunga nella prossima stagione. Lo stelo viene accorciato di un terzo, quindi vengono rimossi tutti i rami secchi, i boccioli, il fogliame. Durante il periodo di riposo, i germogli appena apparsi pizzicano.

    Atterraggio della bellezza reale

    I frequenti trapianti per il Royal Geranium sono fonte di stress, quindi vengono effettuati solo dopo che l'apparato radicale ha riempito completamente lo spazio nel vaso..

    Il momento ottimale è la fine dell'inverno - l'inizio della primavera, prima della fioritura. I piatti sono scelti in diametro 1,5-2 cm più grande. Il drenaggio è disposto sul fondo, in alto è coperto da uno strato di tessuto di cotone. Ciò contribuirà a trattenere il suolo. Il substrato può essere acquistato presso il negozio. È necessario prestare attenzione per essere privi di componenti che trattengono l'umidità. Per l'auto-preparazione vengono utilizzati torba, humus e sabbia (1: 1: 1). La cenere viene aggiunta per migliorare la qualità e formare un mezzo leggermente alcalino. Il terreno dovrebbe essere nutriente e di consistenza sciolta..

    Se il fiore è stato acquistato in un negozio, devi aspettare fino alla fine della fioritura e dare il tempo di adattarti in un nuovo posto. Solo successivamente procedere con il trapianto.

    Il processo inizia con abbondanti annaffiature, quindi la pianta, insieme a una zolla terrosa umida, viene posta in un contenitore preparato. Lo spazio libero è pieno di terra fresca.

    Riproduzione

    Propagato in due modi: talee e semi. Il primo è più semplice, nel secondo caso la fioritura sarà più lunga, l'apparato radicale è sviluppato e forte.

    Talee

    Per la piantagione utilizzare i germogli superiori lunghi 7-10 cm con 2-3 nodi su ciascuno, ottenuti durante la potatura primaverile. Asciugali entro due ore dal taglio.

    Il materiale risultante viene piantato nel terreno, non immerso nell'acqua, dove può marcire e non mettere radici. Il terreno per l'atterraggio viene preparato in anticipo. Per questo:

    • preparare una miscela di perlite e terra (1: 1);
    • disinfettare il substrato risultante in un forno o con una soluzione di permanganato di potassio;
    • difenderlo per due giorni.

    Prima di piantare, il fondo delle riprese viene cosparso con la preparazione di Kornevin, quindi viene piantato in un piatto preparato, sepolto a 2 cm nel terreno. Lasciare in penombra e una temperatura di + 14... + 16 ° C. Innaffia attraverso un vassoio in modo che le radici non marciscano per l'eccesso di umidità.

    Il germoglio piantato attecchisce entro una settimana, quindi può essere trapiantato in un vaso. Quando i germogli vengono piantati in un terreno preparato, non vengono coperti con un foglio, creando un effetto serra. Per rafforzare il rizoma, le foglie emergenti vengono tagliate in modo che la pianta non sprechi la sua energia su di esse.

    Per semplificare la procedura per piantare un taglio, viene utilizzata una compressa di torba. In questo caso, il pallet con loro viene posizionato sul davanzale della finestra, coperto dalla luce solare diretta. Scottare con acqua bollita, stabilizzata per 3 giorni, per la disinfezione, dopo che l'umidità è stata assorbita, l'eccesso viene drenato. Il gambo è immerso in un acceleratore della crescita del sistema radicale, questa condizione è obbligatoria per Royal Pelargonium. Quindi le compresse vengono piantate al centro, approfondite di un terzo. Il supporto viene compresso saldamente per eliminare l'acqua in eccesso. Una serra non viene creata, l'irrorazione non viene eseguita, questo è controindicato. Dopo che le radici sono comparse, le forbici eseguono con cura dei tagli sui lati e rimuovono la compressa. I luoghi in cui le radici sono cresciute non vengono toccati. Le piantine vengono poste in bicchieri di plastica dove continuano a crescere..

    Propagazione dei semi

    Il materiale di allevamento viene acquistato presso il negozio. Semina a fine febbraio, prima della fioritura. Il substrato viene preparato da torba e sabbia (1: 1), viene aggiunta la cenere. Disinfettare mediante calcinazione o soluzione di permanganato di potassio. I semi sono piccoli, allungati. Sono sepolti nel terreno di 5 mm. Le piantine vengono ricoperte con un foglio, creano un effetto serra e rimosse in un luogo caldo con luce diffusa e brillante e una temperatura di + 21... + 25 ° C.

    I primi scatti appariranno tra un mese. Appena liberate le due foglie si immergono in vasi separati di 10 cm di diametro e 14 cm di profondità, sul fondo viene steso uno strato di drenaggio. Dopo la comparsa di 5 foglie, il pizzicamento inizia a dare forma e ad ottenere più germogli laterali per lo splendore del cespuglio.

    Foto del pelargonio reale e cura delle piante a casa

    Nei giardini del cortile anteriore, sui davanzali delle finestre, sui balconi e persino sulle aiuole cittadine, con l'inizio dell'estate, si possono vedere arbusti dai fiori vivaci di Pelargonium, popolarmente chiamati gerani. Grazie alla sua semplicità e facilità di cura, i pelargoni sono meritatamente amati dai coltivatori di fiori. Ma, purtroppo, pochi sospettano che tra la famiglia della vera "Cenerentola" ci siano anche le "regine".

    Royal pelargonium, Pelargonium grandiflorum o regale si differenzia dai suoi parenti più stretti per la fioritura più rigogliosa e per il carattere un po 'più stravagante.

    Caratteristiche del pelargoni a fiore grande

    Come si addice a una pianta con un nome così grande, a casa, il pelargonio reale, nella foto, è più esigente da curare rispetto alle varietà comuni di geranio zonale e non fiorisce per così tanto tempo. Ma, avendo visto solo una volta gli enormi fiori di varie forme e colori, raccolti in infiorescenze-ombrelli, è impossibile non emozionarsi con la voglia di far crescere una pianta altrettanto bella sul proprio davanzale.

    Il pelargonio reale, che raggiunge un'altezza di 30-60 cm, differisce dalle altre varietà:

    • foglie piegate con un piatto foglia denso, ruvido al tatto e bordi frastagliati;
    • fiori grandi, fino a 7 cm di diametro, semplici e doppi.

    La decoratività delle infiorescenze è aggiunta dal colore multicolore dei petali, ma se il periodo di fioritura del geranio zonale termina in autunno, allora le ultime infiorescenze sul pelargonio reale appassiscono nella seconda metà dell'estate.

    Di conseguenza, puoi ammirare i cappelli di fiori luminosi e ariosi da 3 a 5 mesi, ed è doppiamente offensivo se i boccioli non compaiono sul cespuglio in primavera.

    Perché il pelargonio reale non fiorisce??

    Avendo piantato una giovane pianta nel terreno, i coltivatori di fiori dilettanti aspettano con impazienza la comparsa di spettacolari infiorescenze sulla vegetazione, ma a volte devono affrontare la delusione. Invece dei fiori, i gerani a fiore grande danno solo verdure e germogli a crescita rapida presto perdono il loro aspetto e si allungano. Quali errori sono stati commessi durante la cura del pelargonio reale a casa e perché, come nella foto, la pianta è stata lasciata quasi senza fiori?

    In effetti, se il pelargonium non fiorisce a tempo debito, questo potrebbe dire:

    • sulle condizioni di temperatura selezionate in modo errato o sulla mancanza di illuminazione;
    • che la pianta è piantata in un vaso eccessivamente voluminoso o riceve fertilizzanti di composizione disarmonica;
    • sul trapianto prematuro;
    • sulla potatura analfabeta o sulla sua completa assenza.

    Come prendersi cura del pelargonio reale in modo che la pianta fiorisca regolarmente, sia sana e non perda il suo effetto decorativo tutto l'anno?

    Cura estiva per il pelargonio reale a casa

    Parlando della mancanza di pretese del pelargonium, gli intenditori di questa specie non sono affatto astuti.

    Affinché il pelargonium reale si senta a suo agio e delizia i proprietari con un'abbondante fioritura, un fioraio deve attenersi a poche regole che determineranno il successo dell'intera coltivazione.

    Le varietà a fiore grande di Pelargonium richiedono illuminazione e amano essere esposte nelle finestre più luminose e soleggiate. Solo nelle giornate più calde le piante necessitano di una protezione oscurante contro le ustioni, in altri casi limitare la luce è un rischio:

    • allungare ed esporre i germogli;
    • ridurre l'intensità della fioritura;
    • scartando i boccioli già apparsi.

    A differenza delle varietà correlate, il pelargonio reale non tollera correnti d'aria e venti freddi, se una tale pianta viene piantata nel giardino, probabilmente non piacerà nemmeno alle infiorescenze. Pertanto, i pelargoni reali vengono coltivati ​​in casa e la cura in estate include la protezione dalle correnti d'aria. Le piante prosperano e fioriscono abbondantemente su terrazze e logge vetrate.

    Se l'aria è eccessivamente secca in estate, il pelargonium può essere spruzzato con acqua a temperatura ambiente, assicurandosi che i raggi diretti del sole non cadano sulle foglie e sulle infiorescenze bagnate.

    I fioristi appassionati di questo spettacolare raccolto dovrebbero sapere che nella stagione calda, le piante sono più suscettibili agli attacchi di afidi e altri insetti nocivi, che, parassitando su steli e foglie, indeboliscono gravemente il pelargonium. Ed ecco la risposta alla domanda: "Perché il pelargonio reale non fiorisce?" sarà ovvio.

    Allo stesso tempo, non dimenticare di annaffiare e nutrire le piante da fiore. Sebbene il pelargonium tolleri facilmente i periodi di siccità e non sia troppo esigente sulla composizione del terreno, senza acqua e nutrimento, indubbiamente non produrrà la giusta quantità di fiori. Nella stagione calda, le varietà a fiore grande richiedono un'irrigazione particolarmente abbondante, che viene eseguita quando il terriccio si asciuga leggermente.

    È possibile prolungare la fioritura e preservare la forza della pianta se i gambi essiccati che hanno perso il loro effetto decorativo vengono rimossi nel tempo.

    Caratteristiche della cura invernale per gerani a fiore grande

    Dopo che i lussuosi fiori appassiscono, il pelargonium dovrebbe riprendersi, ma se lo lasci su un davanzale caldo fino alla prossima primavera, non puoi aspettare la prossima fioritura. Come prendersi cura del pelargonium in autunno e in inverno? Con l'inizio dell'autunno, quando la temperatura scende, la cura del pelargonio reale a casa cambia. L'impianto è previsto per tre mesi:

    • temperatura dell'ordine di 12-15 ° C;
    • annaffiature rare, supportando solo la ridotta attività del pelargonium;
    • illuminazione adeguata.

    La medicazione superiore per l'intero periodo di svernamento viene interrotta. Se tutte le condizioni di cura sono soddisfatte, la pianta depone un numero sufficiente di boccioli di fiori e, quando esce dal torpore invernale, fiorirà sicuramente lussuosamente.

    Trapianto e alimentazione del pelargonio reale

    Tutti i tipi di pelargoni si distinguono per la rapida crescita della parte aerea della pianta. Se un cespuglio che è cresciuto più o meno durante l'estate, insieme alla terra tolta dal vaso, ha radici completamente intrecciate con una palla di terra, a fine inverno viene trapiantato il geranio reale. Il terreno per questa coltura dovrebbe essere sciolto, traspirante e che trattiene l'umidità. Pensando al motivo per cui il pelargonio reale non fiorisce, il fiorista deve tenere conto della corretta selezione della miscela di terreno. Una buona opzione è una miscela di parti uguali di terreno da giardino disinfettato, sabbia e torba..

    Poiché l'apparato radicale della pianta non tollera l'umidità stagnante, è necessario un potente strato di drenaggio per il pelargonium, non meno attenzione viene prestata alla selezione del vaso durante la semina. È a causa del trapianto in piatti troppo grandi che molti coltivatori di fiori sperimentano delusione nella cultura e il pelargonio reale non fiorisce.

    Entrando in un grande vaso, la pianta aumenta rapidamente la sua massa verde, ma "dimentica" completamente la serie di gemme.

    Un processo simile si verifica con una miscela di fertilizzanti selezionata in modo errato. Se l'azoto predomina nella medicazione durante la formazione dei boccioli e la fioritura, gli steli e le foglie crescono e le gemme diventano sempre meno. Le migliori miscele per l'alimentazione del pelargonium si distinguono per un alto contenuto di potassio e fosforo, fornendo una fioritura abbondante e duratura.

    Potatura del pelargonio

    Il motivo per cui il pelargonio reale non fiorisce potrebbe essere una potatura errata o insufficiente. Poiché le piante crescono rapidamente e le gemme si formano sulla sommità dei germogli, è facile aumentare i boccioli puramente fiorali, in luglio e agosto, pizzicando o tagliando le cime degli steli troppo cresciuti. Questa misura consentirà:

    • utilizzare le talee risultanti per la propagazione;
    • ottenere una fioritura rigogliosa nella prossima stagione;
    • stimolare la crescita di giovani germogli;
    • dare al cespuglio una forma attraente e compatta.

    È meglio potare la pianta gradualmente, senza ferire gravemente il pelargonium, e dopo l'operazione, la pianta deve essere alimentata. Alla fine dell'inverno, con l'inizio della formazione di nuove gemme, si completa la potatura.

    Talee di pelargonio

    Le talee risultanti possono essere radicate tutto l'anno, ma nella stagione calda è molto più facile farlo..

    Come materiale di semina, prendi le cime forti dei germogli, avendo almeno due paia di foglie e taglia 5 mm sotto il nodo. È meglio tagliare immediatamente le foglie inferiori e non lasciare più di 3 piatti fogliari superiori. Successivamente, i punti dei tagli sulle talee vengono trattati con carbone tritato e lasciati nell'aria per 18-24 ore.

    Tuttavia, c'è un altro modo. Già 10 minuti dopo la separazione dalla pianta madre, tagliare le talee:

    • elaborato con radice;
    • piantato in una miscela di sabbia, humus e torba;
    • copertura con materiale non tessuto per 2-3 giorni.

    Piantare talee in compresse di torba inumidite dà buoni risultati..

    In ogni caso, le piantagioni vengono annaffiate con una soluzione di fitosporina, che proteggerà le sezioni dallo sviluppo del marciume. E come prendersi cura del pelargonium dopo che le talee hanno dato radici?

    Ci vorranno dalle 8 alle 12 settimane affinché le talee siano ben radicate a 19-23 ° C. Dopo questo tempo:

    • le giovani piante sono piantate in un luogo permanente;
    • pizzica il germoglio principale sopra la terza coppia di foglie, che costringerà il cespuglio a dare nuovi steli laterali.

    Se a casa la cura del pelargonio reale, come nella foto, è buona, le giovani piante si sviluppano bene e già la prossima primavera piccoli cespugli puliti danno le prime infiorescenze.

    Geranio reale - condizioni per la fioritura

    Il fiore di pelargonium cresce spesso sui davanzali e sui balconi di molte persone, ma la maggior parte di loro crede di prendersi cura dei gerani. Queste piante sono simili a molte, si distinguono per una cura piuttosto senza pretese e quindi sono popolari. Il geranio reale è piuttosto raro tra loro, sebbene sia una delle varietà più belle con una fioritura rigogliosa, ma differisce anche per la sua stravaganza..

    Geranio reale: cos'è questo fiore

    Il Sudafrica è il luogo di nascita del fiore del geranio, mentre il pelargonium proviene dall'Inghilterra, dove molti allevatori lo hanno attraversato. La pianta è caratterizzata da un cespuglio rigoglioso, i cui steli corti sono ricoperti di foglie verdi. La fioritura rigogliosa non supera il verde, ma è alla pari con esso.

    Il fusto è sottile, eretto, le foglie su piccioli separati, ricoperte di piccoli peli, si estendono ai lati. La pianta ha un aroma gradevole. Dopo l'impollinazione, i petali dei fiori assumono la forma di una gru o di un becco di cicogna, da cui il nome popolare di geranio - gru.

    Il pelargonium royal ha radici inglesi. Un noto professore olandese di botanica trovò la versione nodulo già nel XVII secolo sulle pendici della Table Mountain, situata vicino a Città del Capo, da dove successivamente la trasportò in un giardino botanico in Inghilterra. Un secolo dopo, il pelargonium a fiore grande fu portato dall'Inghilterra all'Europa, dove iniziarono a lavorarci ulteriormente. L'attuale pelargonium reale è stato sviluppato nel XIX secolo dall'allevatore francese James Audier.

    Geranio e Pelargonium

    Poche persone sanno che il pelargonium viene coltivato sui davanzali delle finestre, non il geranio. Questi fiori sono molto simili tra loro, quindi non sorprende che possano essere confusi. Scientificamente, queste piante sono diverse, ma nella vita di tutti i giorni pochi sanno qual è la differenza tra geranio e pelargonium..

    • Ambiente di crescita: il geranio è più spesso sistemato in appezzamenti e il pelargonio viene usato per decorare un appartamento.
    • Il pelargonium ha infiorescenze più grandi e il geranio sembra un fiore di campo.
    • Le piante hanno una diversa resistenza al gelo: il pelargonium proviene dai paesi del sud, quindi il freddo russo può essere pericoloso per questo. Il geranio è una pianta più senza pretese, quindi cresce anche in condizioni avverse.
    • Struttura del fiore: 5-8 petali di geranio hanno una perfetta simmetria, ma nel pelargonium sono simmetrici solo lungo un asse.

    Attenzione! Il pelargonium richiede una cura più attenta, e quindi questo è un altro criterio principale per scegliere tra colori esternamente simili..

    Una varietà di geranio reale con fiori bianchi e viola

    Varietà di piante da interno con nomi, che aspetto hanno

    A seconda della varietà, puoi ottenere pelargoni di vari colori. Ogni varietà è particolarmente ammirata dai coltivatori di fiori e quindi, nonostante la natura difficile dei fiori, molti amanti vogliono acquisire un individuo reale nella loro casa..

    "Mandarino"

    I fiori rosso fuoco o arancio del Mandarin Royal Pelargonium hanno spesso un diametro superiore a 6 cm e al centro il colore sfuma notevolmente in un bianco crema. Dal nucleo ai bordi dei petali, ci sono sottili strisce di viola. Fiore semidoppio con bordi ondulati.

    "Monna Lisa"

    Varietà a fioritura precoce. I grandi fiori bianchi hanno macchie cremisi nel nucleo. I bordi dei petali sono ondulati. Fiorisce a lungo rispetto ad altre varietà. Le infiorescenze raggiungono i 5 cm di diametro.

    "Morvena"

    La pianta è abbastanza compatta con grandi infiorescenze nero bordeaux che sembrano bellissime sullo sfondo del fogliame verde brillante. La pianta fiorisce a lungo, cresce bene, pur mantenendo proprietà decorative.

    "Elegance Jeanette"

    Un'altra varietà precoce della specie reale di Pelargonium-Grandiflora. Elegance Janet ha fiori grandi, rosa lilla con macchie più scure. La varietà è abbastanza compatta, foglie verdi, fiorisce nella stagione fredda per 1,5 mesi.

    Clerion Bright Ed

    La varietà appartiene alla varietà multiflora del Royal Pelargonium. Fiori di medie dimensioni, ricci, rosso ciliegia con una macchia nera alla base dei petali.

    La varietà fiorisce abbondantemente e per lungo tempo, mentre non necessita di manutenzione fresca in inverno, poiché fiorisce in estate.

    Clerion Bright Ed

    Assistenza domiciliare per gerani reali per principianti

    Prendersi cura dei gerani reali a casa giustifica il suo nome: è abbastanza difficile, nonostante il fatto che la pianta si diletterà con la sua fioritura meno di altre specie. Ma anche la capricciosità di un fiore non ferma molti coltivatori..

    Una corretta coltivazione implica il rispetto di alcune regole per la cura di un fiore. Con il loro aiuto, non sarà difficile nemmeno per un fiorista alle prime armi coltivare bellissimi pelargoni reali. Tuttavia, dovrai cercare di far fruttare l'atterraggio e la partenza..

    Condizioni di illuminazione e temperatura

    Il geranio è una pianta che ama la luce, quindi si consiglia di coltivarlo più vicino alla finestra. Tuttavia, la luce solare diretta può bruciare foglie e fiori e quindi la luce dovrebbe essere diffusa. La conservazione in una stanza buia contribuirà all'allungamento e all'assottigliamento dei gambi. In inverno, questo porterà la pianta a non fiorire affatto..

    Attenzione! Il posto ottimale per mantenere il pelargonium sono le finestre ombreggiate occidentali e orientali.

    Prendersi cura del pelargonio reale implica giocare costantemente con il regime di temperatura. La pianta ama il calore, quindi, in estate, le condizioni della zona centrale sono assolutamente adatte. La più ottimale è la temperatura dell'aria nell'intervallo di 22-27 gradi. In inverno, vale la pena mantenere la pianta a 10-15 gradi, quindi è meglio portarla su una loggia o un balcone riscaldati.

    Regole di irrigazione e umidità

    L'irrigazione viene regolata in base alla temperatura dell'aria. Il caldo costringe il coltivatore ad annaffiare la pianta due volte al giorno, prima delle 10 e dopo 18 ore. Se il fiore è in casa, questo numero può essere ridotto a 2 volte a settimana..

    Tuttavia, nella stagione fredda, vale la pena ridurre questa quantità della metà. Il ristagno del terreno contribuisce al marciume radicale e alla comparsa di oidio. Le annaffiature vanno fatte con acqua bollita, decantata o piovana a temperatura ambiente in una pentola per non compattare il terreno.

    Pelargonium reale sulla strada

    Importante! Lo strato superiore del substrato dovrebbe asciugarsi tra un'annaffiatura e l'altra. Assicurati di questo prima di annaffiare. L'eccesso può danneggiare il sistema di root. Anche l'asciugatura eccessiva non dovrebbe essere consentita: ciò può influire negativamente sulla successiva fioritura..

    Se l'aria interna è secca, è possibile spruzzare l'aria vicino al vaso di fiori. Tuttavia, non lasciare che l'umidità penetri sulle foglie e sui fiori del geranio, poiché è difficile.

    Massima qualità del condimento e del suolo

    Prima di scegliere un fertilizzante per un fiore, si consiglia di esaminare la sua descrizione: potrebbe essere necessario un qualche tipo di fertilizzante. Se non è presente tale segno, si consiglia in primavera di introdurre sostanze azotate nel substrato che aiuteranno il fiore a svegliarsi e iniziare a crescere.

    Durante la fioritura, si consiglia di assistere la fertilizzazione nella formazione di nuove gemme con l'aiuto di fertilizzanti al fosforo. In inverno, non è affatto consigliabile introdurre fertilizzanti, poiché ciò può danneggiare la formazione dei fiori..

    Dimensioni del contenitore di fiori

    Il Pelargonium grandiflora ama i vasi stretti. Pertanto, per diversi anni, non puoi preoccuparti di trapiantare una pianta, poiché si sentirà normale se l'alimentazione viene eseguita in tempo e con alta qualità. Ogni trapianto implica un aumento delle dimensioni del vaso di un paio di cm di diametro..

    Potatura e reimpianto

    La potatura dovrebbe essere eseguita ogni anno durante il periodo di dormienza. La pianta deve essere tagliata di 1/3 o 2/3. Ciò ti consentirà di ottenere successivamente una fioritura più rigogliosa, preservando l'aspetto decorativo del fiore. Normalizza anche la circolazione dell'aria all'interno della boscaglia, la protegge dalla comparsa di insetti e malattie..

    In autunno, questa procedura è richiesta per tutte le varietà e tipi di piante e in primavera ogni coltivatore deve decidere da solo se è necessario o meno..

    Importante! Almeno 3 internodi devono rimanere sui germogli. Puoi lasciare solo il tronco grande e rimuovere i rami inferiori rimanenti. In questo caso, si consiglia di costruire un supporto per sostenere il fragile stelo..

    Geranio da potatura autunnale

    Non è necessario un trapianto frequente della pianta in quanto dannoso per la salute del fiore. Si consiglia di eseguire la procedura se il vaso è completamente pieno di radici. Il momento ottimale per questo dovrebbe essere considerato il periodo da febbraio ad aprile. La pianta appena acquisita deve essere tenuta in quarantena per 2 settimane, attendere che svanisca e quindi trapiantare.

    Caratteristiche della cura invernale

    Le varietà del gruppo Angels non necessitano di svernamento, possono essere conservate a temperatura ambiente in qualsiasi periodo dell'anno.

    Per altre varietà, in questo momento la temperatura dell'aria scende a 10-15 gradi e anche la quantità di irrigazione diminuisce. È necessario interrompere l'introduzione delle medicazioni.

    Caratteristiche delle piante da fiore

    A seconda della varietà di geranio o pelargonium, la fioritura avviene in diversi periodi dell'anno. Ma se nei gerani ordinari questo periodo dura circa 5-6 mesi, allora il pelargonio reale è avaro, quindi puoi ammirare i suoi fiori per 3-4 mesi.

    Con il giusto contenuto, puoi ottenere la fioritura del pelargonium per tutto l'anno, ma in questo caso le infiorescenze saranno più piccole di quanto potrebbero essere. Affinché diventino normali, devi dare una pausa al fiore. Dopo un periodo dormiente, l'abbondanza di fioritura aumenterà..

    Tipi e forma dei fiori

    Gli allevatori hanno sviluppato un gran numero di ibridi e varietà, la cui forma, colore e foglie hanno caratteristiche distintive. La vista della camera è divisa in diversi gruppi..

    Il pelargonium dalle foglie di edera è una specie di piante erbacee ampelose. I fragili germogli a cascata possono raggiungere una lunghezza di 1 m.

    Il gruppo ha iniziato a essere chiamato per un motivo: le sue foglie assomigliano all'edera. I fiori doppi e semidoppi possono raggiungere i 5 cm di dimensione, il colore varia dal bianco puro al nero profondo.

    • Angelo

    Esternamente, le infiorescenze di questo tipo di pelargoni assomigliano a "viole del pensiero". L'altezza della pianta può raggiungere i 35 cm.

    Geranium Angel ha una cura senza pretese, fiorisce per tutta l'estate. I fiori possono essere bianchi, rosati, viola, lilla.

    Questo tipo di pianta è una delle più antiche. È stato allevato incrociando le varietà reali e brillanti. Ha un leggero odore speziato.

    I fiori sono più piccoli dei gerani reali, di colore bianco o rosso.

    Propagazione dei fiori per talea

    Il modo più veloce per propagare i gerani è per talea. È disponibile in qualsiasi periodo dell'anno. Lo stock di talee va fatto durante la potatura primaverile, attecchiscono meglio di altre. I rametti devono essere tagliati di almeno 5 cm di lunghezza, che hanno circa 3 foglie e 3 internodi. Se ci sono infiorescenze, dovrebbero essere tagliate.

    Il taglio va trattato con carbone attivo, lasciato asciugare a temperatura ambiente per un po '. Si consiglia di piantare talee in piccoli vasi separati. Possono essere bicchieri di plastica con fori di drenaggio tagliati. Il drenaggio dovrebbe essere posizionato sul fondo e la sabbia dovrebbe essere aggiunta al terreno.

    Si consiglia di disinfettare il terreno annaffiandolo con acqua bollente o una soluzione di manganese. È necessario dare al substrato un giorno per raffreddarsi. Prima di piantare, vale la pena elaborare il materiale di semina con un acceleratore di formazione delle radici.

    Il gambo deve essere approfondito nel substrato di un paio di centimetri ei contenitori con piantagioni devono essere rimossi in una stanza scarsamente illuminata per 5 giorni. Trascorso questo tempo, puoi metterlo sul davanzale della finestra e continuare a prenderti cura di esso come una normale pianta.

    Informazioni aggiuntive! Se le talee non reggono e iniziano a ingiallire, si consiglia di metterle in una serra, coperte con vetro o pellicola trasparente.

    Talee di geranio reale

    Problemi in crescita, malattie e parassiti

    Le malattie più comuni sono:

    • Gamba nera, caratterizzata da ammorbidimento dei tessuti. È impossibile salvare il fiore, quindi è meglio distruggerlo. Appare a causa dell'abbondante umidità.
    • Ruggine. È caratterizzato dalla comparsa di macchie marroni sulle foglie, che comportano l'essiccazione e la caduta delle foglie.

    La mosca bianca diventa il parassita più comune sui gerani. L'insetto si presenta come una farfalla bianca di dimensioni ridotte (circa 2 mm). Quando appare, appaiono delle macchie gialle sulle foglie..

    Come affrontarli

    È abbastanza difficile combattere gli insetti: è necessario rimuovere la pianta in un ambiente con aria più umida, acqua con "Aktara" 3 volte a intervalli di una settimana. Per salvare un fiore dalla ruggine, è necessario trattarlo con tali fungicidi come "Topaz" e "Fitosporin". Ma prima dovresti tagliare le aree infette..

    Seguire le linee guida per la cura passo dopo passo ti aiuterà a far crescere un pelargonio reale sano e bello. È piuttosto capricciosa, ma delizierà sicuramente l'amante delle piante da interno con una fioritura abbondante e luminosa..

    Geranio reale: varietà, coltivazione, riproduzione

    Il geranio reale è uno dei rappresentanti più brillanti del genere Pelargonium, che fa parte della famiglia Geraniev. Tuttavia, tra le persone, il fiore viene spesso chiamato geranio, che dal punto di vista botanico è fondamentalmente sbagliato. Il vero geranio appartiene al genere dei gerani ed è una pianta completamente indipendente..

    Descrizione

    Royal Pelargonium (lat. Pelargonium grandiflorum) è il risultato del lavoro di selezione del botanico Liberty Hyde Bale ed è stato allevato e descritto da lui nel 1901. I genitori erano originari del Sud Africa, che può essere giustamente considerato il luogo di nascita del fiore. Da lì, la pianta fu introdotta per la prima volta in Inghilterra e poi si diffuse rapidamente in tutta Europa. Oggi, il pelargonio reale viene coltivato in molti paesi del mondo, decorando aiuole cittadine, balconi e giardini d'inverno con questa splendida pianta. Tuttavia, insieme all'elevata decoratività, la specie è una delle cure più esigenti e capricciose..

    E se, ad esempio, i pelargoni zonali oa forma di tulipano sono assolutamente poco impegnativi da curare, la crescita reale richiede una certa esperienza e molta pazienza..

    Esternamente, il fiore sembra molto impressionante: infiorescenze luminose e piuttosto grandi coprono densamente un cespuglio rigoglioso, che può crescere fino a 1,5 metri. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, la pianta non viene portata a tali dimensioni e viene tagliata in modo tempestivo. La dimensione ottimale della stanza del pelargonio reale è considerata di 40-60 cm, tali cespugli sembrano abbastanza puliti, ma allo stesso tempo voluminosi e spessi.

    Le infiorescenze di pelargonium raggiungono i 15 cm di diametro e, a causa dell'abbondante e prolungata fioritura, formano un cappello fiorito continuo. È a causa delle enormi dimensioni e del gran numero di fiori che la specie ha iniziato a essere chiamata reale. La fioritura dura molto a lungo e, se si creano condizioni favorevoli, può durare da marzo all'inizio di ottobre. Il geranio reale ha steli erbacei eretti con foglie lobate solide a crescita densa. La superficie delle placche fogliari è spesso ricoperta da morbidi villi e i bordi possono avere una struttura ondulata o finemente seghettata.

    L'apparato radicale del fiore è di tipo fibroso, molto delicato e vulnerabile.

    Nel processo di fioritura, il pelargonium rilascia nell'ambiente oli essenziali e phytoncides, che hanno un effetto benefico sullo stato psico-emotivo di una persona, alleviano l'irritabilità e migliorano il sonno. Tuttavia, le persone soggette a reazioni allergiche dovrebbero fare attenzione: nonostante il debole profumo, il geranio reale può causare mal di testa, mal di gola e una serie di altri sintomi spiacevoli. Secondo la credenza popolare, il fiore aiuta ad armonizzare le relazioni familiari, attira denaro e felicità in casa e protegge i proprietari dal malocchio e dai danni..

    Varietà popolari

    La varietà varietale di royal pelargonium è sorprendente. La specie è rappresentata da un numero enorme di piante grandi e piccole con colori di sfumature rosse, bianche, viola, rosa, viola e arancioni. Di seguito sono elencate le varietà più popolari, che, secondo gli esperti, non sono troppo onerose da curare e sono adatte ai fioristi alle prime armi.

    • "Mandarin" (lat. Pelargonium grandiflorum Mandarin), come si può intuire dal nome, ha bellissimi fiori d'arancio. La superficie interna bianca come la neve dei petali e un bordo bianco lungo il bordo esterno conferiscono una grande decoratività ai boccioli. La pianta risponde bene alla potatura e le permette di formare facilmente la forma desiderata. Una caratteristica distintiva della varietà è una lunga durata della fioritura: i primi mazzi fioriscono nella prima decade di marzo e gli ultimi terminano la fioritura solo entro la fine di settembre.

    Per aumentare le sue proprietà decorative, il fiore ha bisogno di un riposo invernale, che è organizzato per esso dall'inizio di dicembre alla fine di gennaio..

    • "Mona Lisa" (lat. Pelargonium grandiflorum Mona Lisa) sembra molto impressionante: sullo sfondo di un fogliame verde lussureggiante ci sono grandi fiori semidoppi bianchi come la neve con stami rossi. La parte interna dei boccioli ondulati è talvolta ricoperta da sottili tratti rosa, che conferiscono loro ancora più fascino. Le foglie della pianta sono grandi, di colore verde scuro, raggiungendo le dimensioni di un fiore. La varietà cresce bene in casa, è una delle più poco impegnative ed è adatta ai principianti..
    • La "Morvena" (lat. Pelargonium grandiflorum Morwenna) è una pianta compatta con fiori molto grandi di colore nero-bordeaux. Le infiorescenze sembrano belle sullo sfondo del fogliame verde e rimangono a lungo sul cespuglio. La pianta cresce molto velocemente e arbusti bene, mantenendo elevate proprietà decorative anche durante la dormienza in completa assenza di fiori.
    • Elegance Jeanette (lat. Pelargonium grandiflorum Elegance Jeanette) è caratterizzata da una fioritura molto precoce e lunga. Le infiorescenze sono rappresentate da grandi fiori bicolori, i cui petali superiori sono bordeaux e quelli inferiori sono rosa pallido. Il fiore è abbastanza compatto e adatto per la coltivazione indoor.

    La condizione principale per un colore abbondante è l'organizzazione di un periodo dormiente per la pianta, che dovrebbe iniziare all'inizio di dicembre e durare almeno 4-6 settimane..

    • Il Pelargonium grandiflorum Clarion BrightRed è caratterizzato da una fioritura lunga e intensa e necessita di un buon riposo anche in inverno. Fiori rosso vivo, non troppo grandi coprono il cespuglio con un berretto lussureggiante, efficacemente combinato con il fogliame verde brillante. Ci sono macchie scure nella parte centrale dei petali, il che rende il fiore molto nobile.

    Le sfumature della crescita

    L'assistenza domiciliare per i gerani reali non è molto diversa dalla crescita di altri membri della famiglia Geraniev. Consiste nel creare condizioni ottimali per la temperatura, l'illuminazione e l'umidità, nonché nell'irrigazione, potatura e alimentazione tempestive delle piante.

    Illuminazione

    Quando si sceglie un posto per il pelargoni reale, è necessario dare la preferenza a luoghi soleggiati e senza correnti d'aria. La pianta ama la luce diffusa e brillante e si sentirà benissimo sul davanzale della finestra meridionale. Per creare un'illuminazione diffusa, utilizzare una garza incollata alla finestra con nastro adesivo o tende di tulle. Se non vengono prese misure per diffondere la luce, aumenta il rischio di ustioni da parte delle foglie, il che peggiorerà le condizioni del fiore e influirà negativamente sulle sue proprietà decorative..

    Tuttavia, è anche impossibile posizionare la pianta in costante ombra. La mancanza di luce solare porterà a una fioritura scarsa e fugace, e in alcuni casi anche alla sua assenza. Pertanto, quando si coltiva il pelargonium, è importante scegliere il giusto equilibrio tra luce e ombra per non danneggiare la pianta. L'opzione migliore per posizionare un fiore saranno i davanzali delle finestre orientali o occidentali, su cui la pianta sarà al sole per metà della giornata e all'ombra per l'altra..

    In inverno, i gerani reali devono essere illuminati con un phytolamp. Se ciò non viene fatto, a causa della breve durata delle ore diurne, gli steli inizieranno ad allungarsi verso l'alto e le foglie svaniranno notevolmente. Durante questo periodo, il sole non è così attivo e la pianta può essere tranquillamente posizionata sulle finestre meridionali senza uno schermo diffondente..

    Temperatura e umidità

    Il geranio reale appartiene a una specie piuttosto termofila e in estate si sente bene a 22-27 gradi. La pianta tollera anche temperature più elevate, ma necessita di annaffiature più frequenti. Quando si tiene il pelargonio all'aperto, è necessario monitorare attentamente le letture del termometro, poiché temperature notturne troppo basse possono causare arrossamenti delle foglie e influire negativamente sull'effetto decorativo del fiore.

    In inverno, il geranio cade in uno stato dormiente e necessita di una notevole diminuzione delle temperature. Il regime di temperatura ottimale nel periodo da novembre a febbraio è di 12-15 gradi. Per fare ciò, il fiore viene trasferito in una loggia riscaldata o in una serra, fornendogli abbastanza luce necessaria per il processo di fotosintesi. L'abbassamento della temperatura aiuterà il fiore a formare nuovi germogli, gli darà l'opportunità di riposare e iniziare a fiorire con rinnovato vigore. La cosa principale durante questo periodo è proteggere i gerani dalle correnti d'aria e dal forte riscaldamento, altrimenti non puoi contare su una fioritura tempestiva e abbondante.

    Per quanto riguarda l'umidità, il geranio reale si sente bene a valori normali del 50-60% e non necessita di spruzzatura aggiuntiva..

    Modalità irrigazione

    Il pelargonium è una pianta che ama l'umidità e richiede annaffiature regolari. Tuttavia, la frequenza di umidificazione viene selezionata individualmente e dipende dalla temperatura dell'aria e dalla posizione del fiore. Quindi, le piante all'aperto nelle giornate estive particolarmente calde vengono annaffiate due volte al giorno. La procedura viene eseguita prima delle 10 e dopo le 18: in questo momento il sole non è troppo attivo e non sarà in grado di bruciare le foglie bagnate. A proposito, al geranio non piace molto l'acqua sui fiori e sulle foglie, motivo per cui l'irrigazione dovrebbe essere fatta il più vicino possibile alla radice..

    Per la coltivazione indoor saranno sufficienti due innaffiature a settimana, a condizione che la temperatura interna superi i 22 gradi. Nelle estati fredde e nuvolose, l'irrigazione si riduce a una volta alla settimana e viene eseguita solo quando 1/3 del substrato si asciuga. Se il terreno non è asciutto e rimane bagnato, è impossibile annaffiare la pianta, soprattutto se la temperatura è inferiore a 20 gradi. Ciò è dovuto al fatto che il geranio reale non sopporta l'umidità fredda e, se si creano condizioni sfavorevoli, può ammalarsi di marciume radicale o oidio..

    Top vestirsi

    Il geranio reale è molto reattivo all'alimentazione e cambia notevolmente con la fertilizzazione regolare. Gli additivi vengono applicati durante la stagione di crescita, da aprile a settembre. Eventuali fertilizzanti complessi minerali contenenti azoto, fosforo e potassio vengono utilizzati come additivi. Allo stesso tempo, all'inizio della primavera, l'enfasi principale è sui composti contenenti azoto: in questo momento, la pianta sta attivamente costruendo la sua massa verde e la presenza di questo oligoelemento è estremamente importante per essa..

    Immediatamente prima della fioritura, l'azoto viene interrotto e trasformato in fosforo.

    I floricoltori esperti consigliano di nutrire il pelargonio con iodio. Per fare questo, una goccia di iodio viene diluita in un litro di acqua tiepida e il substrato viene versato delicatamente lungo le pareti della pentola. Non vengono consumati più di 50 ml di soluzione per ogni fiore. Quando si aggiungono integratori, l'importante è osservare il senso delle proporzioni e non nutrire il geranio fatto in casa più di due volte al mese. Altrimenti, potrebbe verificarsi uno squilibrio di sostanze minerali, a causa del quale le foglie e gli steli del pelargonium ingialliscono. Per la coltivazione all'aperto, gli additivi vengono applicati ogni 10 giorni, a causa di annaffiature più frequenti, in cui una parte significativa degli oligoelementi viene lavata via. A settembre, la fecondazione viene interrotta ei gerani iniziano a prepararsi alla dormienza..

    Trasferimento

    Il geranio reale cresce abbastanza velocemente e necessita di periodici reimpianti. Questo viene fatto ogni due o tre anni, concentrandosi principalmente sul volume delle radici. Per il trapianto scegliere un vaso più largo di 2 cm rispetto al precedente, poiché contenitori più grandi inibiscono lo sviluppo del fiore. In questi casi, la fioritura può interrompersi e non riprenderà fino a quando il sistema radicale non cresce e riempie l'intero volume del vaso. L'opzione migliore per un geranio reale sarebbe un vaso di ceramica non troppo profondo..

    Non è vietato nemmeno l'uso di contenitori in plastica, tuttavia richiede un'attenzione particolare nell'irrigazione a causa del rischio di muffe. Il pelargonium viene trapiantato all'inizio della primavera, subito dopo che la pianta esce dal letargo. La cosa più importante è arrivare in tempo prima della fioritura, poiché dopo che il geranio è sbocciato, non sarà più possibile disturbarlo con un trapianto. Anche il pelargonium appena acquistato necessita di un trapianto, che viene eseguito solo se la pianta non è in fiore. Ma prima, la pianta può adattarsi un po 'in un nuovo posto e trapiantarla 2-3 settimane dopo l'acquisto. Quindi viene annaffiato con "Heteroauxin" o "Epin" e rimosso in un luogo ben illuminato, senza dimenticare di costruire uno schermo di dispersione.

    Per trapiantare correttamente il geranio reale in un altro contenitore, è necessario preparare del terreno fresco. Per fare questo, puoi utilizzare sia un substrato già pronto acquistato che uno fatto in casa. Per realizzarlo, prendono sabbia di fiume, humus di foglie, torba e si mescolano in un rapporto di 1: 2: 2. Il geranio reale predilige terreni leggermente acidi e neutri, quindi si aggiunge un po 'di cenere di legno alla miscela. Quindi, dalla miscela risultante, vengono selezionati piccoli detriti meccanici e residui di vegetazione, dopodiché vengono inviati al forno per la disinfezione. La calcinazione del terreno viene eseguita entro 20 minuti, riscaldando il forno a 220 gradi.

    Mentre il terreno si raffredda, il drenaggio viene posato sul fondo della pentola, utilizzando argilla espansa o ciottoli di fiume per questo. Un tessuto sottile e traspirante viene steso sopra il drenaggio, che non consentirà il lavaggio delle particelle di terreno. Quindi un po 'di miscela di terra viene versata sul tessuto e i gerani vengono accuratamente rimossi insieme a un pezzo di terra dal vecchio vaso. Per questo, il terreno al suo interno viene preumidificato e separato dalle pareti della pentola con un sottile bastoncino di legno. Il fiore viene posto con cura in un nuovo contenitore, il terreno fresco viene versato e leggermente pressato.

    Quindi il geranio viene annaffiato abbondantemente, se necessario, il substrato viene aggiunto di nuovo e il fiore viene posto nella sua posizione originale.

    Potatura

    I gerani reali rispondono abbastanza bene alla potatura e assumono rapidamente le forme desiderate. La procedura viene solitamente eseguita dopo l'ultima fioritura autunnale prima che il fiore parta per il riposo. Non ci sono requisiti chiari su come accorciare i tiri. Tuttavia, i coltivatori esperti preferiscono tagliare da 1/3 a 2/3 della lunghezza. Gli esperti consigliano la potatura in due fasi a intervalli di un mese e mezzo. Ciò contribuirà a ridurre il livello di stress della pianta e le consentirà di sopravvivere alla potatura il più indolore possibile..

    L'accorciamento tempestivo degli steli favorisce la libera circolazione dell'aria all'interno della boccola, proteggendola così da marciume e parassiti. All'inizio della primavera, prima che il geranio inizi a costruire attivamente la sua massa verde, viene attentamente esaminato e vengono tagliati i germogli sottili che sono troppo estesi durante l'inverno. Tuttavia, questo deve essere fatto con molta attenzione, assicurati di lasciare almeno 3-4 internodi su ogni stelo..

    Oltre ai lunghi steli troppo cresciuti, i germogli indeboliti e danneggiati che crescono all'interno del cespuglio vengono rimossi tagliando ad angolo.

    Le ferite vengono trattate con carbone tritato o carbone attivo, o cosparse di cannella in polvere. Immediatamente dopo la potatura, si consiglia di versare il pelargonio con una composizione contenente azoto, che renderà più facile uscire dallo stress. La potatura deve essere eseguita con un coltello o una lama affilata, disinfettata con alcool o acqua bollente. Le talee rimanenti dopo la potatura possono essere utilizzate per la propagazione o l'innesto..

    Riproduzione

    Esistono due modi per allevare i gerani reali: utilizzando semi e talee. Per i coltivatori di fiori principianti, il secondo metodo sarà il più preferibile, che ti consente di ottenere rapidamente e facilmente una nuova pianta..

    Talee

    Questo metodo è il più efficace ed è molto popolare tra i coltivatori di piante. Come materiale di semina, puoi utilizzare le parti rimanenti dei germogli dopo la potatura primaverile. È possibile utilizzare anche talee autunnali, ma il loro tasso di sopravvivenza è molto inferiore a quello delle talee primaverili. Possono essere necessarie fino a 8 settimane prima che i germogli invernali attecchiscano, mentre i germogli primaverili crescono in appena 4. Ciò è dovuto al flusso della linfa primaverile e alla naturale accelerazione dei processi di sopravvivenza e formazione delle radici..

    Un prerequisito per la scelta di un taglio dovrebbe essere la presenza di 2-3 internodi e almeno tre foglie forti. Se il gambo viene tagliato in estate, tutte le infiorescenze devono essere rimosse da esso. Altrimenti, le gemme rallenteranno in modo significativo la formazione delle radici e attireranno tutte le forze del germoglio verso se stesse. Il punto del taglio sul manico deve essere cosparso di carbone tritato e asciugato un po '. Quindi, in un bicchiere di acqua tiepida, diluire 2 compresse di carbone attivo e coprire con un cerchio di cartone con una fessura per il manico. Il germoglio viene accuratamente fissato nel cartone in modo che 1/3 di esso sia nell'acqua. Presto il taglio inizierà le giovani radici e non appena crescono fino a 3 cm, il germoglio viene trapiantato nel substrato..

    Tuttavia, quando si coltivano le radici nell'acqua, c'è sempre il rischio di marcire. Pertanto, gli esperti di coltivazione di piante consigliano di radicare immediatamente le riprese nel terreno nutriente. Per questo, vengono acquistati occhiali usa e getta e vengono praticati un paio di fori nella parte inferiore. Quindi il drenaggio viene disposto sul fondo e il substrato viene versato, aggiungendo un po 'di vermiculite. La miscela di terreno viene versata con acqua bollente o una soluzione debole di permanganato di potassio e lasciata raffreddare.

    Prima di piantare, il taglio del taglio viene immerso in qualsiasi stimolatore di radice secca, ad esempio, in Kornevin, e approfondito di 2 cm.Per i primi 5-7 giorni, il taglio viene posto in un luogo ombreggiato per un migliore radicamento, quindi coperto con un barattolo di vetro e posto sul davanzale della finestra. L'irrigazione delle talee viene eseguita attraverso un vassoio, riempiendolo d'acqua e immergendo brevemente un bicchiere con un manico al suo interno.

    Dopo la comparsa delle prime foglie, la mini serra viene smontata e iniziano a prendersi cura del germoglio, come una pianta adulta.

    Semi

    Il metodo di propagazione del seme del geranio reale è molto lungo e inefficace, quindi non viene utilizzato molto spesso dai coltivatori di fiori. Per la semina, vengono prelevati solo semi di deposito, poiché quando le varietà ibride vengono propagate con i semi, c'è un alto rischio di perdita dei tratti materni. Il terreno per la semina deve essere leggermente acido e sciolto, per il quale viene aggiunta almeno la metà della sabbia o della perlite. La miscela di terreno deve essere disinfettata con uno dei metodi sopra discussi e versata in un contenitore.

    I semi vengono sparsi sulla superficie del terreno e cosparsi di un sottile strato di sabbia bagnata. Quindi il contenitore viene coperto con vetro o polietilene e posto in un luogo caldo e ben illuminato. La temperatura all'interno della serra dovrebbe essere compresa tra 21-25 gradi. Ogni giorno il supporto viene ventilato e, se necessario, inumidito con un flacone spray. Dopo la comparsa dei primi germogli, il vetro può essere rimosso e i germogli possono essere piantati in contenitori separati.

    Quando compare la quinta foglia, i germogli vengono pizzicati, stimolandoli a ramificarsi attivamente.

    Combattere le malattie

    Il geranio reale è una specie abbastanza forte ed è soggetta a disturbi esclusivamente a causa di cure improprie. Di seguito sono riportati i problemi più comuni, nonché le relative cause e soluzioni..

    • Se si sono formate macchie marroni sulle foglie di geranio, il motivo è molto probabilmente nell'eccessiva umidità del substrato e in un aumento del contenuto di azoto. Tali segni sono anche caratteristici del marciume grigio, che viene trattato con successo trapiantando una pianta in un nuovo terreno e trattando con i preparati "Fundazol" o "Vitaros".
    • Un gambo annerito alla base in combinazione con foglie ingiallite e cadenti indica il marciume delle radici. Il motivo è spesso un'elevata acidità del supporto, unita ad un eccesso di umidità. Come accorgimento per salvare il fiore, si consiglia di trapiantarlo in un terreno più adatto e lavorarlo con "Bioporama" o "Fitolavin".
    • I pelargoni, che vengono trapiantati in piena terra per l'estate, spesso sviluppano peronospora. I primi segni della malattia sono la comparsa di macchie bianche con una piccola peluria e un notevole rallentamento della crescita dei germogli. Per eliminare il problema, le aree malate vengono tagliate dalla pianta, i siti tagliati vengono trattati con polvere di carbone e il cespuglio viene trapiantato in terreno disinfettato. Dopo il trapianto, il fiore viene annaffiato con liquido bordolese e si continua a monitorare le condizioni generali. Nella maggior parte dei casi, la pianta si sta riprendendo bene e compensa rapidamente il ritardo della crescita..
    • Se sul pelargonium iniziassero a comparire protuberanze e escrescenze, molto probabilmente stiamo parlando di una malattia dell'Eden. Il motivo è l'eccessiva irrigazione, a causa della quale le foglie non hanno il tempo di far evaporare il liquido assorbito dalle radici. Per eliminare il problema, migliorare il drenaggio del vaso e garantire una buona circolazione dell'aria intorno alla pianta.

    L'irrigazione riduce notevolmente ed evita l'umidità fredda nel supporto.

    Per quanto riguarda l'invasione di parassiti, il più delle volte infettano afidi reali di pelargoni, acari e mosche bianche. È abbastanza facile notare la loro presenza sul cespuglio: le foglie sono ricoperte da una ragnatela, iniziano a ingiallire e appassire. In questo caso, qualsiasi insetticida moderno come "Aktara", "Monterey" o "Marathon" verrà in soccorso..

    Suggerimenti per fioristi

    Il pelargonio reale è la specie più capricciosa ed esigente e spesso si rifiuta di fiorire. Uno dei motivi per cui gli esperti dicono che è un piatto troppo grande. La pianta inizia a crescere abbondantemente la massa verde e spende tutte le sue energie nella formazione di nuove foglie e nello sviluppo delle radici. Un motivo altrettanto comune per il rifiuto dei gerani dalla fioritura è la mancanza di un periodo dormiente..

    È abbastanza semplice risolvere questa situazione. Per fare questo, è necessario interrompere completamente tutta la concimazione, a partire da settembre e all'inizio di novembre, portare la pianta in una stanza fresca e ridurre l'irrigazione. Un altro motivo per il rifiuto dei gerani dalla fioritura può essere la presenza di malattie fungine. Una pianta malata spende troppe energie per combattere l'infezione e non è in grado di formare nuovi germogli.

    La cessazione della fioritura può essere causata anche da frequenti trapianti di cespuglio. Ai gerani reali non piace cambiare posto, quindi possono reagire in questo modo. Se la pianta è ancora fiorita, ma i germogli ei peduncoli cadono troppo rapidamente, è molto probabile che la questione sia nell'aria secca della stanza. Per aumentare l'umidità si consiglia di utilizzare umidificatori elettrici o posizionare pallet con ciottoli bagnati nelle immediate vicinanze del fiore. Se tutte le condizioni sono rigorosamente osservate e il pelargonio si rifiuta ancora di fiorire, il motivo potrebbe risiedere nella composizione chimica del substrato. Quindi, un contenuto eccessivo di azoto porta alla formazione di un cespuglio bello e forte, ma allo stesso tempo poco fiorito, e un'eccessiva acidità generalmente priva la pianta del colore.

    Quindi, per far crescere correttamente un geranio reale, devi lavorare sodo. Ma in futuro, la pianta delizierà gli altri con la sua magnifica fioritura e la luminosità dei colori..

    Guarda il video qui sotto per suggerimenti su come prendersi cura dei gerani reali..