Prendersi cura di euforbia a lobi bianchi a casa: riproduzione, potatura, alimentazione

L'euforbia striata di bianco è spesso paragonata a una palma: solo in cima a un fusto a coste e depoliato c'è un ciuffo di foglie pittoresche. Come per mano di un talentuoso gioielliere, sono incisi con un abile disegno di intricate linee venate.

La pianta è endemica del Madagascar e cresce nel sottobosco delle regioni rocciose dell'isola. Pochissimo è sopravvissuto in natura, la succulenta è minacciata di completa estinzione nel suo habitat naturale..

Ma in condizioni indoor, è al culmine dell'interesse e dell'apprezzamento dei fioristi domestici, sia con esperienza nella coltivazione di piante perenni succulente, sia completamente nuovi. Infatti, in cultura, la pianta è del tutto semplice, richiede cure minime, e per quanto riguarda la riproduzione, in relazione all'euforbia dalla coda bianca, presto dovrai prendere misure affinché non si riproduca in tutti i vasi della raccolta domestica, che soffrire di fitormoni o altra saggezza di radicamento.

Descrizione botanica

In condizioni naturali, l'Euphorbia leuconeura cresce sotto forma di un alberello alto fino a 1,8 m, ha un apparato radicale superficiale e un fusto debolmente succulento, che in sezione trasversale ha una forma rotonda e diverse creste distinte - da 4 a 8, ricoperte di squame, su sentire come la carta. Nell'euforbia coltivata per seme, le creste iniziano appena sopra il colletto della radice e la pianta si alza, come su un gambo sottile.

Le foglie sono una vera decorazione dell'euforbia venata di bianco. Ellittico-lanceolate, lunghe fino a 15 cm, con un caratteristico disegno creato da venature bianche come la neve, sembrano una gemma tagliata. Negli esemplari giovani, la maglia è più pronunciata; nelle piante mature, è leggermente smorzata. Sul lato inferiore della lamina fogliare, ha una tinta rosata, che passa armoniosamente in un lungo picciolo.

I floricoltori che per primi si stabilirono nella loro casa di euforbia dalla punta bianca dovrebbero ricordare una caratteristica importante del fiore: appartiene alle piante autoimpollinate. Non sono necessarie ulteriori manipolazioni dell'impollinazione. I semi maturano in capsule che si spaccano con una certa forza elastica che spara il contenuto fino a 3 m dalla pianta. Dopo tali attacchi di artiglieria, l'asclepiade in miniatura germoglia facilmente in tutti i vasi vicino alla succulenta.

Qual è la differenza tra euforbia venata di bianco e asclepiade pettine
Esteriormente, entrambe le specie sono davvero molto simili: lo stesso fusto a coste, le stesse lame fogliari. Gli esemplari adulti di euforbia venata di bianco con un motivo smorzato sulle foglie sono davvero facili da confondere con il pettine, in cui le vene sono visibili solo a distanza ravvicinata, ma non differiscono nel colore dallo sfondo principale della foglia.

Puoi anche distinguere tra specie durante la fioritura, che dura dall'inizio della primavera alla seconda decade di agosto. Piccoli fiori bianchi nel euforbia venato di bianco "siedono" nelle ascelle delle foglie, e nel suo parente nella famiglia Euforbiacetica - su peduncoli corti.

I benefici e i rischi dell'euforbia venata di bianco

Le proprietà benefiche della succulenta sono note da tempo. La pianta veniva utilizzata nella medicina popolare per il trattamento di paralisi e malattie della pelle, producendo un unguento a base del suo succo di latte. La tintura di vena bianca euforbia allevia il gonfiore, ora viene utilizzata per sbarazzarsi di dolori addominali, sintomi spiacevoli di emorroidi e cistite.

Tuttavia, non solo i benefici, ma anche i danni, la pianta porta al corpo umano. Tutte le sue parti secernono succo lattiginoso contenente euforbina, un forte alcaloide che provoca ustioni sulla pelle e sulle mucose. Di conseguenza, non è consigliabile aumentare l'euforia nelle istituzioni prescolari e negli appartamenti in cui vivono i bambini piccoli..

Caratteristiche della riproduzione del euforbia

La pianta si riproduce bene per semina autonoma. Se nelle vicinanze si trovano vasi con altri fiori da interno, i semi, dopo aver spezzato le capsule oblunghe, cadendo sul terreno umido, mettono immediatamente radici e germogliano. Resta solo da trapiantare l '"inquilino" non invitato in un contenitore di fiori separato.

Propagazione per talea

All'inizio dell'estate, la crescita attiva dei processi laterali inizia in un esemplare adulto. Possono essere usati come materiale di piantagione. Un gambo forte e ben sviluppato viene tagliato con un coltello affilato più vicino allo stelo. Si consiglia di tagliare il taglio con attenzione, in un unico movimento, e non sminuzzare, creando più superfici strappate.

L'estremità tagliata viene immersa in un barattolo di acqua tiepida per scolare il succo di latte. Dopo circa un giorno, la secrezione di succo si interrompe e la ferita guarisce. Il gambo viene lasciato asciugare per un altro paio di giorni, quindi il taglio viene lavorato con polvere di carbone e sepolto in una miscela di torba e sabbia o in una tavoletta di torba.

I vasi con talee radicate sono posti in un angolo caldo, dove viene mantenuta una temperatura costante nell'intervallo da 20 a 24 gradi Celsius. Il primo mese le talee cercano di disturbare meno, inumidiscono leggermente il terreno per evitare la decomposizione dell'estremità inferiore delle talee sepolte nella miscela di terreno. Con la comparsa di nuove foglie sulla parte superiore delle riprese, diventa chiaro che la pianta ha formato il proprio apparato radicale. Viene coltivato un po 'di più e trapiantato in un contenitore separato per un luogo di crescita permanente..

Semina di semi

Puoi imbrogliare con i semi di piantagione: alla fine di agosto, accanto all'euforbia venata di bianco che sbiadisce, puoi posizionare diversi vasi con una miscela di torba e sabbia fresca, moderatamente umida. Quando la pianta inizia a "sparare" semi, molti di loro cadranno sicuramente in contenitori preparati..

I semi acquistati nel negozio vengono seminati secondo lo stesso principio. Possono essere strofinati un po 'per rompere leggermente il guscio spesso, sebbene la loro capacità di germinazione sia già buona, se il materiale di piantagione è di alta qualità. I semi vengono seminati in solchi poco profondi fino a 4-5 mm e pressati un po ', quindi cosparsi di miscela di terra.

Le colture vengono coperte con pellicola trasparente e poste in un luogo caldo con una temperatura di 20-22 gradi, regolarmente ventilato e inumidito. Dopo 2-2,5 settimane, compaiono i germogli e il rifugio viene rimosso, abituando gradualmente i germogli all'ambiente. Quando crescono un po 'e diventano più forti, si tuffano in tazze separate. Le piantine che sono cresciute bene vengono piantate in una miscela di terreno per piante grasse adulte.

Come trapiantare correttamente l'euforbia venata di bianco

Il momento più adatto per il trapianto è aprile, anche se la pianta affronta tranquillamente lo stress del trapianto in qualsiasi momento della stagione di crescita.

Selezione del vaso

L'apparato radicale della euforbia venata di bianco, come molte delle euforbia, è poco sviluppato, quindi la pianta viene piantata in contenitori di fiori larghi e bassi. Nella parte inferiore deve essere presente un foro di drenaggio e uno strato di materiale drenante di almeno 4-5 cm di spessore.

Le piante grasse con radici che sono vulnerabili a vari marciumi vengono solitamente coltivate in vasi di terracotta. In tali contenitori, la miscela di terreno si asciuga più intensamente e il rischio di ristagno dell'acqua di irrigazione è inferiore rispetto ai contenitori di plastica. Tuttavia, un coltivatore puntuale che monitora responsabilmente il regime di irrigazione non ha problemi con le condizioni della pianta, che tende a tollerare male l'umidità in eccesso..

Preparazione della miscela di terreno

I giovani esemplari vengono trapiantati ogni anno, gli adulti avranno bisogno di un trapianto non più di una volta ogni 3-4 anni.

L'euforbia è poco impegnativa per la composizione della miscela di terreno, si sviluppa normalmente nella consueta miscela commerciale per cactus e succulente con l'aggiunta di 1 parte di sabbia di fiume per ogni 2 delle sue parti.

Qualsiasi principiante può comporre autonomamente una miscela di terreno per la coltivazione di piante grasse. Per fare questo, prendi la stessa quantità di terra in fogli, torba e sabbia di fiume a grana grossa, mescola tutto accuratamente e aggiungi alcuni pezzi di carbone di medie dimensioni.

Azioni di trapianto a fasi

Alla vigilia del trapianto, la pianta è ben irrigata per rimuovere in modo indolore il fragile apparato radicale della succulenta dal vecchio substrato.

  1. Tenendo il fiore con una mano, inclina il contenitore di fiori con l'altra in modo da rimuovere le radici da esso.
  2. Sono esaminati attentamente per danni, muoiono, si seccano. Tutte le aree inadatte del sistema radicale vengono rimosse e le sezioni vengono spolverate con polvere di carbone.
  3. Il drenaggio da argilla espansa o ciottoli piatti di grandi dimensioni viene posto in un nuovo vaso, che può anche servire per la stabilità del vaso.
  4. Uno strato di miscela di terreno preparata e leggermente inumidita viene versato sopra.
  5. Installa la pianta, raddrizza le radici e riempi accuratamente il substrato rimanente.
  6. Forse nei primi giorni, la succulenta trapiantata avrà bisogno di supporto fino a quando non attecchirà..
  7. L'irrigazione inizia pochi giorni dopo il trapianto, quando c'è la certezza che le radici siano saldamente trattenute nella nuova miscela di terreno.

Requisiti per l'ubicazione nella casa

L'impianto richiede determinate condizioni di conservazione nell'ambiente, legate al regime di temperatura e alla necessità di luce.

Illuminazione

L'euforbia striata di bianco è una pianta che ama la luce che richiede luce solare intensa, tranne forse solo i raggi cocenti che causano ustioni sulle lame delle foglie.

All'ombra, la succulenta appassirà, smetterà di crescere e smetterà semplicemente di crescere massa verde, e se forma una foglia giovane, risulterà essere debole, pallida e molte volte più piccola del normale fogliame che si sviluppa in condizioni normali.

La pianta sarà in grado di crescere in ombra parziale, anche se non così attivamente come in una buona illuminazione. In una tale situazione, i coltivatori di fiori consigliano di girare l'euforbia attorno all'asse del contenitore di fiori..

In estate, il fiore viene portato in giardino e posto sotto la corona di alberi sparsi, e in inverno sarà utile un'illuminazione aggiuntiva con una lampada fluorescente..

Temperatura

L'euforbia venata di bianco ha bisogno di un accesso costante al calore. La temperatura favorevole per lui va dai 20 ai 23 gradi Celsius. Il massimo critico è di 25 gradi, con letture del termometro più alte, le foglie diventano gialle e secche e gli acheni smettono di svilupparsi.

Durante lo svernamento la pianta necessita anche di sufficiente calore e preferisce, anche a riposo, essere ad una temperatura minima di 15 gradi sopra lo zero, ottimamente 18 gradi. Se mantenuta più fredda, la pianta muore.

Umidità dell'aria

La succulenta non ha requisiti per un'elevata umidità ambientale; il solito microclima della stanza è abbastanza adatto per questo. Non è danneggiato dalla vicinanza alla batteria dell'impianto di riscaldamento se c'è una breve distanza dal dispositivo. Tuttavia, non puoi mettere un fiore troppo vicino.

La pianta è particolarmente sensibile alla presenza di aria fresca: dopo l'aerazione ravviva visibilmente. Tuttavia, non sopporta le correnti d'aria.

Regole per prendersi cura di euforbia

Ci sono alcune sfumature associate alla cura della pianta per quanto riguarda il regime di irrigazione..

Annaffiatura e alimentazione

Il consiglio principale per quanto riguarda l'umidificazione della euforbia venata di bianco è di annaffiarla più spesso in estate, ma con poca acqua. Una volta basta, se si esagera con il volume dell'acqua di irrigazione, per provocare il processo di decadimento di una radice già molto fragile.

Sul retro, è anche indesiderabile asciugare il grumo di terra a tal punto che tutto il fogliame si sbriciola. Durante il riposo invernale è sufficiente idratare una volta al mese se il contenuto è fresco. Nelle stanze con un buon riscaldamento, sono guidati dallo stato del coma terrestre.

La medicazione superiore viene eseguita con fertilizzanti minerali complessi per cactus e succulente durante l'intera stagione di crescita, da marzo agli ultimi giorni di settembre. Tuttavia, la fertilizzazione di marzo è leggermente diversa dalla fertilizzazione nel resto della stagione di crescita. Si applicano due o tre volte al mese, ma le dosi sono leggermente ridotte rispetto a quelle indicate sulla confezione. In futuro, la fertilizzazione succulenta viene eseguita una volta al mese, seguendo le raccomandazioni del produttore, descritte nelle istruzioni..

Opzioni di ritaglio

Un fiore a crescita intensiva sviluppa molto presto una parte enorme fuori terra e ogni coltivatore ha una paura: le radici deboli resisteranno a una tale quantità di vegetazione??

È meglio frenare la crescita delle piante in caso di sviluppo violento. Per fare ciò, la parte superiore viene tagliata e radicata utilizzando la stessa tecnologia delle talee laterali. La potatura formativa viene solitamente eseguita dopo la fioritura del euforbia.

Malattie, parassiti, errori di cura

L'insorgenza dei sintomi della malattia succulenta è solitamente associata al ristagno idrico. La fioritura grigio-oliva sugli steli indica la sconfitta del fiore con muffa grigia. I germogli malati vengono rimossi e l'intera pianta viene trattata con il fondotinta.

Le radici sono spesso esposte a un'altra malattia non meno insidiosa: la peronospora. È difficile da notare ed è spesso troppo tardi per il trattamento. Vengono utilizzati vari fungicidi, come l'ossicoma o il vitaro.

Macchie sulle foglie si vedono anche dal trabocco. Il fiore viene trattato con una soluzione di solfato di rame o qualcosa di più serio: Vectra o Alirin-B.

Sfortunatamente, i parassiti non aggirano la pianta e una ragnatela argentea con acari o batuffoli di cotone lasciati dalle cocciniglie femminili appare spesso sui suoi steli nei rami e sul fogliame si notano placche di cocciniglie. Gli insetti vengono distrutti con rimedi popolari e grandi colonie vengono trattate con insetticidi. Il trattamento ripetuto con acaricida viene eseguito contro le zecche.

Conclusione

L'euforbia venata di bianco è una pianta spettacolare degna dell'attenzione degli amanti delle succulente. Sebbene non possa vantare una fioritura colorata, ha pochissimi rivali nel fogliame decorativo.

Euforbia venata di bianco: un fiore che non ha bisogno di essere curato + Video

LATTE BIANCO LIQUIDO L'euforbia biancospina è una succulenta perenne. Habitat naturale - Madagascar e subtropicali dell'Africa e dell'America centrale.

L'euforbia venata di bianco è spesso chiamata venata di bianco. Questi sono due nomi per la stessa pianta. La cultura è spesso chiamata popolarmente la palma, la banana e il cactus a causa del suo folto tronco e del voluminoso fogliame superiore. In condizioni naturali, l'Euphorbia leuconeura cresce sotto forma di un alberello alto fino a 1,8 m, ha un apparato radicale superficiale e un fusto debolmente succulento, che in sezione trasversale ha una forma rotonda e diverse creste distinte - da 4 a 8, ricoperte di squame.

Affinché la pianta attecchisca in un appartamento di città, deve essere collocata nel luogo più illuminato. Nelle case dove la temperatura dell'aria può scendere fino a + 10 ° C, questo tipo di euforbia non sarà in grado di svilupparsi e, molto probabilmente, morirà.

Descrizione

I biologi chiamano questa pianta una pianta erbacea perenne. Una volta in condizioni favorevoli, l'euforbia può crescere fino a un metro e mezzo. La pianta che ha raggiunto la sua massima altezza è molto simile a una palma. Un tronco simile ad un albero e un verde "sultano" di fogliame in cima non fanno che aumentare la somiglianza.

La base dello stelo è sottile e densa. Più vicino alla parte superiore, lo stelo diventa notevolmente più spesso. La superficie è rigata. Le costole sono tempestate di piccole spine. La parte superiore del tronco è coronata da foglie allungate. Hanno un colore verde intenso. Le vene bianche sono chiaramente visibili su di loro..

I fiori di asclepiade sono bianchi. Sono di piccole dimensioni. La cultura della fioritura dura per tutto il periodo primavera-estate. Di solito fiorisce solo nel secondo anno e solo con la dovuta cura.

Il fogliame verde scuro dell'euforbia dal collo bianco a volte raggiunge i 15-25 centimetri di lunghezza. La larghezza delle foglie di una pianta adulta può raggiungere i 5 cm e talvolta anche gli 8 cm. Le foglie sono di forma ellittico-lanceolata, con un caratteristico disegno creato da venature candide, sembrano una gemma tagliata. Negli esemplari giovani, la maglia è più pronunciata; nelle piante mature, è leggermente smorzata. Sul lato inferiore della lamina fogliare, ha una tinta rosata, che passa armoniosamente in un lungo picciolo.

PERICOLOSO! L'euforbia è una pianta velenosa! Fai attenzione quando lavori con lui! Non allevarlo se ci sono bambini piccoli in casa.!

Durante il periodo di fioritura, l'euforbia si ricopre di fiori marrone chiaro punteggiati di stami bianchi. I fiori della pianta compaiono nelle ascelle del fogliame apicale e sono raccolti in gruppi da due a sei pezzi.

I frutti della pianta hanno la forma di una scatola. Maturando, si incrina ei semi in esso contenuti si disperdono in direzioni diverse per una distanza sufficientemente lunga (fino a tre metri). Interessante! Secondo gli insegnamenti del feng shui, non è consigliabile mettere l'euforbia in camera da letto. Si ritiene che l'energia del fiore possa influire negativamente sul rapporto degli sposi..

Cura della casa

Non c'è praticamente bisogno di cure! Posizionare l'euforbia in una zona ben illuminata e annaffiare con moderazione. È fantastico con la temperatura e l'umidità del tuo spazio vitale. Ama la messa in onda. L'euforbia con venature bianche è meglio asciugare che versare. Con la mancanza d'acqua, la pianta inizia ad abbassare le foglie, ma dopo l'irrigazione, l'aspetto viene immediatamente ripristinato.

E anche dopo che le foglie sono cadute a causa della prolungata siccità, l'euforbia può essere salvata. Ma il ristagno è pericoloso per la decomposizione del sistema radicale. Questo è dannoso per la pianta. Poiché molta polvere si raccoglie sulle foglie del fiore, si consiglia di lavarlo sotto la doccia ogni sei mesi.

Come trapiantare correttamente l'euforbia venata di bianco

Il momento più adatto per il trapianto è aprile, anche se la pianta affronta tranquillamente lo stress del trapianto in qualsiasi momento della stagione di crescita.

Selezione del vaso

L'apparato radicale della euforbia venata di bianco, come molte delle euforbia, è poco sviluppato, quindi la pianta viene piantata in contenitori di fiori larghi e bassi. Nella parte inferiore deve essere presente un foro di drenaggio e uno strato di materiale drenante di almeno 4-5 cm di spessore.

L'euforbia è poco impegnativa per la composizione della miscela di terreno, si sviluppa normalmente nella consueta miscela commerciale per cactus e succulente con l'aggiunta di 1 parte di sabbia di fiume per ogni 2 delle sue parti.

Qualsiasi principiante può comporre autonomamente una miscela di terreno per la coltivazione di piante grasse. Per fare questo, prendi la stessa quantità di terra in fogli, torba e sabbia di fiume a grana grossa, mescola tutto accuratamente e aggiungi alcuni pezzi di carbone di medie dimensioni.

Azioni di trapianto a fasi

  1. Alla vigilia del trapianto, la pianta è ben irrigata per rimuovere in modo indolore il fragile apparato radicale della succulenta dal vecchio substrato.
  2. Tenendo il fiore con una mano, inclina il contenitore di fiori con l'altra in modo da rimuovere le radici da esso.

Sono esaminati attentamente per danni, muoiono, si seccano. Tutte le aree inadatte del sistema radicale vengono rimosse e le sezioni vengono spolverate con polvere di carbone.

Caratteristiche della riproduzione del euforbia

La pianta si riproduce bene per semina autonoma. Se nelle vicinanze si trovano vasi con altri fiori da interno, i semi, dopo aver spezzato le capsule oblunghe, cadendo sul terreno umido, mettono immediatamente radici e germogliano. Resta solo da trapiantare l '"inquilino" non invitato in un contenitore di fiori separato.

Propagazione dei semi

Questa euforbia si riproduce bene da sola. Alla fine della maturazione, la scatola del seme si rompe, mentre i semi volano a 3 metri di distanza. Spesso si depositano e poi germogliano nei vasi vicini. Resta solo da trapiantare il "inquilino" non invitato in un contenitore di fiori separato. Per prevenire il problema dell'auto-semina, è necessario rimuovere con cura i fiori ruotandoli in senso orario.

Propagazione per talea

All'inizio dell'estate, la crescita attiva dei processi laterali inizia in un esemplare adulto. Possono essere usati come materiale di piantagione. Un gambo forte e ben sviluppato viene tagliato con un coltello affilato più vicino allo stelo. Si consiglia di tagliare il taglio con attenzione, in un unico movimento, e non sminuzzare, creando più superfici strappate.

ATTENZIONE! Indossa i guanti e non lasciare che il succo di latte entri negli occhi. L'estremità tagliata viene immersa in un barattolo di acqua tiepida per scolare il succo di latte. Dopo circa un giorno, la secrezione di succo si interrompe e la ferita guarisce. Il gambo viene lasciato asciugare per un altro paio di giorni, quindi il taglio viene lavorato con polvere di carbone e sepolto in una miscela di torba e sabbia o in una tavoletta di torba.

I vasi con talee radicate sono posti in un angolo caldo, dove viene mantenuta una temperatura costante nell'intervallo da 20 a 24 gradi Celsius. Il primo mese le talee cercano di disturbare meno, inumidiscono leggermente il terreno per evitare la decomposizione dell'estremità inferiore delle talee sepolte nella miscela di terreno. Con la comparsa di nuove foglie sulla parte superiore delle riprese, diventa chiaro che la pianta ha formato il proprio apparato radicale. Viene coltivato un po 'di più e trapiantato in un contenitore separato per un luogo di crescita permanente..

Problemi principali

  • Le foglie iniziano a ingiallire o addirittura a cadere del tutto. La ragione principale di tale metamorfosi sono le malattie fungine che si presentano sotto l'influenza di un'elevata umidità e una diminuzione della temperatura ambiente. Uno dei possibili motivi per cui le foglie ingialliscono e cadono potrebbe essere l'oblio del coltivatore che non ha calcinato il terreno prima di piantare la pianta. Per sbarazzarsi di questo problema, il fiorista dovrà effettuare una pulizia totale del sistema radicale dalla miscela di terra patogena, seguita dalla sua lavorazione con una soluzione debole di permanganato di potassio. Quindi la pianta salvata viene trapiantata in un nuovo vaso di fiori (il vecchio viene gettato via).
  • Fogliame che cade. L'assistenza domiciliare implica un'illuminazione sufficiente. Se il problema della caduta delle foglie è in questo, il problema viene risolto semplicemente: la pianta viene spostata in un angolo più illuminato dell'appartamento. Se questo è l'unico problema, l'istanza verrà ripristinata abbastanza rapidamente..
  • I principali nemici del fiore sono considerati acari e afidi. Inoltre, la pianta può essere infettata dal fodero. In questo caso, il trattamento è impossibile senza l'uso di insetticidi..

Segno: l'euforbia, posta vicino all'ingresso della casa, aiuterà a proteggerla dall'energia negativa

Proprietà utili: la cultura è stata a lungo utilizzata nella medicina popolare. Ancora oggi, le persone usano tutte le parti della pianta (foglie, steli, radici, fiori e linfa lattiginosa) per curare molte malattie..

Euforbia dalla punta bianca: palma e cactus in un vaso

Non c'è quasi una persona che non abbia mai visto euforbia dalla coda bianca. Ma poche persone sanno che è una succulenta. La maggior parte dei coltivatori è sinceramente sicura che questa sia una palma. Il motivo è la "corona" di foglie, situata all'estremità di un alto fusto. Tuttavia, la pianta è molto apprezzata per il suo effetto decorativo e la sua resistenza. Prendersi cura di lui a casa non è difficile, anche un fiorista alle prime armi può coltivare l'euforbia.

Descrizione di euforbia a lobi bianchi

Euforbia venata di bianco (venata di bianco) originaria dell'isola del Madagascar. Là, la pianta copre vasti spazi con un tappeto continuo, formando boschetti quasi invalicabili. All'inizio del secolo scorso è apparso nei giardini botanici, nelle serre e poi negli edifici residenziali..

Origine vegetale e habitat

Questa pianta è anche chiamata euforbia, è della famiglia delle Euforbia. Il genere è molto numeroso, in natura ci sono circa duemila specie. Tra loro ci sono erbe, arbusti e persino alberi..

Una pianta familiare è arrivata in Russia dall'Africa, ma nel nostro paese molti dei suoi "parenti stretti" crescono sui campi e sui bordi delle strade.

Galleria fotografica: euforbia selvatica in Russia

Che aspetto ha una pianta?

Chi ha visto l'euforbia da vicino capisce perché si chiama venata di bianco: il punto è che le vene biancastre sono chiaramente visibili sulle sue foglie. L'aspetto della pianta è insolito, i coltivatori di fiori lo attribuiscono a cactus e palme allo stesso tempo. Questo perché dall'estremità di un fusto lungo e spinoso, la pianta getta fuori una rosetta di foglie.

L'euforbia è simile a un cactus e una palma allo stesso tempo

L'euforbia appartiene alle piante grasse del fusto, il suo tronco è arrotondato, man mano che la pianta matura, si lignifica gradualmente dal basso. Negli esemplari adulti, i germogli laterali si estendono dallo stelo principale. A casa raggiunge un'altezza di 1,5-2 m Le foglie sono obovate, ristrette alla base.

L'euforbia striata di bianco cresce fino a 1,5-2 m di altezza ed è in grado di ramificarsi intensamente

Video: che aspetto ha una pianta

Come creare condizioni ottimali?

Come ogni pianta, l'euforbia dalla coda bianca si comporta in modo diverso a seconda della stagione, quindi richiede cure particolari in estate e in inverno..

Tabella: il giusto microclima per coltivare un fiore, a seconda della stagione

CriterioInvernoEstate
IlluminazioneIntenso, con illuminazione aggiuntiva. Le ore diurne devono essere estese a 10-12 ore.Luce diffusa brillante. È utile portare la pentola sul balcone o all'aria aperta..
Temperatura12-20 ° C.18-24 ° C.
IrrigazioneModerato, circa una volta ogni 2 settimane.Abbondante, fino a quando il terreno è completamente asciutto.
Umidità dell'ariaL'umidità dell'aria è adatta, cosa usuale per gli appartamenti moderni. Non è necessario spruzzare ulteriormente il fiore.Spruzzare due volte a settimana, soprattutto quando fa caldo.
Top vestirsiNon entrato.Irrigazione mensile con una soluzione di fertilizzante contenente azoto. Durante la fioritura - fosforo e cloruro di potassio.

Piantare e trapiantare

La regola principale per il trapianto di piante è eseguire la procedura al momento giusto. Ogni fiore ha un periodo di dormienza più o meno pronunciato in cui rallenta lo sviluppo, blocca la crescita e "accumula forza". L'euforbia riposa dalla punta bianca da metà autunno all'inizio della primavera.

Quando trapiantare?

È necessario trapiantare l'euforbia dalla punta bianca solo a condizione che le radici della pianta abbiano completamente "dominato" il vaso. È molto semplice definirlo. Se durante l'irrigazione l'umidità viene immediatamente assorbita dal terreno e fuoriesce attraverso il foro di drenaggio sul pallet, significa che la zolla terrosa è completamente intrecciata con le radici e la pianta necessita di un trapianto. A volte basta capovolgere la pentola per vedere le radici sporgere dai fori di drenaggio..

Va ricordato che la dimensione del contenitore determina la frequenza dei trasferimenti.

La scelta della capacità e del terreno

  1. La capacità dovrebbe essere scelta come standard, corrispondente all'età della pianta e al volume del suo apparato radicale. Dovrebbe esserci abbastanza spazio nel vaso perché si sviluppi sia in profondità che in larghezza. La scelta ottimale è un contenitore basso, simile a una ciotola, poiché le radici di euforbia si formano principalmente sul piano orizzontale.

La pentola euforbia non dovrebbe essere troppo stretta

Per drenare l'acqua dal terreno, versare sul fondo della pentola ciottoli o argilla espansa

In modo che un'euforbia adulta non capovolga la pentola, usa ciottoli invece di argilla espansa, servirà come una sorta di agente di ponderazione.

Dopo aver posto la euforbia in un contenitore con terriccio preparato, versarla moderatamente con acqua a temperatura ambiente che si è depositata per almeno un giorno e posizionare la pentola in un luogo luminoso e caldo senza correnti d'aria per 7-10 giorni. Si consiglia di ripiantare le giovani piante una volta all'anno e gli adulti si sentono benissimo nello stesso contenitore per 3-4 anni.

Video: come trapiantare correttamente l'euforbia

Cura della casa

L'euforbia è giustamente considerata molto senza pretese. Ma anche lui morirà senza annaffiare e nutrirsi. Pertanto, non puoi dimenticare completamente la pianta..

Annaffiare e nutrire la pianta

Si consiglia di annaffiare abbondantemente l'euforbia, poiché questa succulenta a stelo è molto amante dell'acqua. Ma è necessario lasciare asciugare completamente il terreno per l'intera profondità del vaso, altrimenti la pianta può perdere il fogliame e marcire dal ristagno idrico.

Si consiglia di nutrire il fiore con una soluzione debole di letame di pollo o verbasco liquido. Viene riempito d'acqua e lasciato per un giorno sotto un coperchio chiuso. Quindi mescolare bene e diluire nuovamente in proporzioni 1:10 (per letame) e 1: 7 (per letame). L'euforbia prende bene l'azoto e cresce rapidamente grazie a tali fertilizzanti, formando una densa "corona".

I fertilizzanti azotati aiutano il Milkweed a formare verdi rigogliosi

La concimazione organica viene effettuata non più di due volte al mese e solo dopo l'irrigazione programmata (dopo circa mezz'ora). Consumo di fertilizzante liquido: 5 ml di soluzione per un vaso medio di 20 cm 3.

In inverno, la temperatura dell'aria scende e l'euforbia entra in modalità di riposo, quindi l'alimentazione si interrompe fino alla primavera e l'irrigazione viene effettuata la metà delle volte.

Caratteristiche di fioritura

Euforbia fiorisce con venature bianche con fiori poco appariscenti, raccolti in piccole infiorescenze all'ascella delle foglie superiori. Il frutto è una capsula che si spezza quando è completamente matura. A casa, i semi da esso possono volare via a 4-5 m dal vaso e anche oltre.

Le fioriture di Milkweed sono facili da perdere

L'euforbia fiorisce a lungo, da marzo ad agosto. Le gemme non diffondono l'aroma. La cura delle alghe cambia leggermente durante la fioritura. Al posto dei fertilizzanti azotati si applicano fertilizzanti al fosforo e potassio (appositamente studiati per le piante grasse), rispettando il dosaggio indicato sulla confezione.

Potatura

La procedura viene eseguita per motivi di ringiovanimento. La potatura viene effettuata subito dopo la fioritura, in piena estate. Nel processo, i tronchi essiccati, i germogli laterali vengono rimossi e gli steli troppo allungati vengono accorciati.

Affinché la pianta si ramifichi più intensamente, tutti i germogli vengono tagliati all'inizio della primavera, lasciando un tronco nudo alto circa 30-50 cm. Le "ferite" sono polverizzate con cenere di legno setacciata o carbone attivo tritato. L'euforbia potata viene curata come al solito. Presto puoi vedere l'emergere di diversi nuovi germogli dal vecchio tronco..

La pianta sembra molto pulita, anche se pizzichi regolarmente la parte superiore

La nuova corona sarà finalmente formata solo nel secondo anno, ma sarà più luminosa e più voluminosa..

Disturbi comuni di euforbia

D'inverno l'euforbia fa cadere spesso le foglie per mancanza di luce solare, e se in questo periodo viene annaffiata anche abbondantemente, presto bisognerà "ammirare" il tronco assolutamente "calvo". La "caduta delle foglie" in questa pianta è un processo naturale e non va confuso con una malattia, in primavera tutto tornerà alla normalità.

Se il tuo fiore ha abbastanza luce, umidità, gli insetti non lo terrorizzano e le radici hanno abbastanza spazio per lo sviluppo, una piccola caduta delle foglie non dovrebbe spaventarti.

L'euforbia è in grado di perdere foglie con una mancanza di fosforo. Puoi colmare la carenza con una soluzione di doppio perfosfato, diluendo un cucchiaino della sostanza in un litro d'acqua. Questa miscela dovrebbe essere annaffiata la pianta due volte con una pausa a settimana. Il consumo è di circa mezzo bicchiere per una pentola da 20 cm 3.

Un altro motivo per cui l'euforbia può perdere le foglie è l'essiccazione del terreno nel vaso. Anche in inverno, l'irrigazione non può essere interrotta. Una procedura è sufficiente circa una volta ogni 2 settimane.

Anche una pianta succulenta può appassire per mancanza di umidità nel vaso.

Il marciume del tronco è spesso provocato da abbondanti annaffiature in combinazione con una bassa temperatura dell'aria. Per curare l'euforbia, se noti la malattia in tempo, puoi asciugare il coma di terra e spostare la pentola in un luogo più caldo. Un tronco marcio (se il colletto della radice è intatto) può essere tagliato, lasciando il fondo di 2-3 cm, e la pianta dovrebbe essere nuovamente ripresa.

Le foglie appassiscono e si raggrinziscono quando la pianta manca di luce. L'illuminazione brillante è la condizione principale per lo sviluppo di euforbia. Con la sua carenza, le foglie possono scurirsi, soprattutto quelle giovani..

Macchie scure o addirittura nere sulla vegetazione indicano lo sviluppo di un'infezione fungina, che può essere trattata con successo con qualsiasi fungicida per piante da interno, ad esempio Alirin-B o Vitaros.

Se le macchie sul fogliame sono il risultato di scottature solari, appaiono più pronunciate e hanno una tinta marrone. È sufficiente ombreggiare la pianta o rimuoverla dal davanzale meridionale.

I Milkweed sono spesso "interessati" ai parassiti, nonostante il succo velenoso. Per rilevare il parassita in tempo e affrontarlo, è necessario navigare tra i sintomi di accompagnamento e sapere quali misure esistono per combattere questo parassita..

Tabella: insetti nocivi e misure di controllo

PestSegni di sconfittaMisure di controllo
CoccinigliaFioritura bianca su foglie e germogli, simile al cotone idrofilo.Le tracce visibili vengono cancellate trattando la pianta con una soluzione saponosa con aggiunta di olio per macchine. Per la profilassi, la procedura viene ripetuta altre 2-3 volte con un intervallo di una settimana. Il parassita non ama gli infusi di aglio, tabacco, calendula.
ScudoProtuberanze rotonde di colore marrone o grigiastro su foglie e tronchi.La pianta viene trattata con una soluzione di insetticidi: Aktara e Fitoverm. Dopo aver spruzzato il fiore, ci mettono un sacchetto di plastica, lo legano e lo lasciano per 2-3 giorni. Potrebbero essere necessarie 3-4 procedure per eliminare completamente il fodero.
AfidePiccoli insetti giallo-verdi o marrone-neri attaccati alle foglie giovani e alle cime dei germogli.Il fiore viene spruzzato 3-4 volte al giorno con infusi di senape, panace, cipolla, peperone, ontano, aglio, qualsiasi erba con un odore pungente.
Acaro di ragnoSottile "ragnatela" e piccoli punti beige sul lato inferiore delle foglie.La pianta viene pulita con alcool e acqua saponosa, quindi organizzano una doccia calda. Inoltre, secondo le istruzioni, vengono utilizzati acaricidi: Neoron, Fitoverm, Vermitek.
Verme di radice"Macchie" bianche o giallastre nel terreno alle radici, chiaramente visibili durante il trapianto.La zolla di terra viene immersa in acqua calda (45 ° C) per 45-60 minuti. Quindi trapiantato in un nuovo substrato. Dopodiché, una volta alla settimana per un mese, l'euforbia viene annaffiata con Aktara.
TripidiStrisce argentee e giallo chiaro su entrambi i lati della foglia.Usa insetticidi - Aktara o Fitoverm.

Galleria fotografica: come appaiono gli errori più comuni nella cura (ingialliscono, le foglie cadono, ecc.) E le malattie delle euforbia, che aspetto hanno i parassiti

Propagazione delle piante a casa

L'euforbia si riproduce in tre modi: semi, talee e germogli.

Germinazione dei semi

La pianta sparge i semi da sola. In natura, cadono da un baccello rotto e vengono raccolti dal vento. Anche a casa, spesso, inaspettatamente, puoi trovare la "prole" dell'euforbia nell'angolo più lontano della stanza, in un vaso con un altro fiore. Se non perdi un momento, i semi possono essere raccolti e seminati da soli. Sono sparsi sulla superficie del suolo senza approfondire. Germogliate in sabbia bagnata sotto una copertura trasparente o pellicola trasparente, spruzzando periodicamente il substrato e arieggiando la "serra". Ma questo metodo richiede tempo e inefficace. I semi non differiscono nella germinazione.

Radicazione dei processi laterali

  1. All'inizio dell'estate si formano dei processi laterali sul fusto dell'euforbia, che vengono accuratamente tagliati con un coltello affilato e posti in un contenitore con acqua fredda per drenare il succo caustico.

Il processo laterale tagliato di euforbia deve essere posto con il taglio in un contenitore di acqua fredda per drenare il succo velenoso

I germogli laterali di euforbia in polvere sui tagli con la cenere vengono posti in un contenitore con terreno per il radicamento

Piantare "bambini" (dividendo il cespuglio)

Il modo più semplice per propagare l'euforbia sono i "bambini", che spesso crescono vicino al tronco della madre dai semi caduti. Puoi trapiantarli in un contenitore separato in qualsiasi momento, poiché anche il più piccolo può facilmente mettere radici in un nuovo posto..

La prole del euforbia dal collo bianco può essere trovata non solo nel vaso con la pianta madre, ma anche a una distanza considerevole da essa.

La cosa principale è osservare la regola del rapporto tra le dimensioni del vaso e della pianta. Non ha senso mettere i "bambini" in grandi vasi da fiori. È meglio iniziare con un piccolo contenitore adatto e ripiantare la pianta una volta all'anno fino a quando non è assolutamente matura - 3-4 anni.

I benefici e i rischi dell'euforbia venata di bianco

Si dice che l'euforbia sia in grado di portare prosperità e benessere a una famiglia, oltre ad armonizzare le relazioni tra le persone. Inoltre, secondo gli insegnamenti del Feng Shui, protegge con successo la casa dalle forze oscure e dal malocchio. Pertanto, questa pianta viene spesso collocata davanti alla porta e vicino alle attrezzature di lavoro, con l'aspettativa che il fiore blocchi o neutralizzi le radiazioni nocive..

Oltre ai benefici mistici mitologici, l'euforbia è giustamente considerata una pianta medicinale, poiché le sue radici sono utilizzate per la preparazione di medicine tradizionali e cosmetici medicinali.

Ma il succo bianco, che risalta anche con danni minimi, è molto velenoso. Se una goccia di questo "latte" viene a contatto con la mucosa, sono molto probabili ustioni e una reazione allergica. Se ingerito accidentalmente, può causare disturbi allo stomaco o anche gravi avvelenamenti. In alcuni casi sono state osservate ulcere e cecità. Si tratta di una sostanza chiamata euforina, contenuta nei tessuti vegetali..

Il succo velenoso di euforbia provoca irritazione e arrossamento della pelle sensibile e ustioni delle mucose

Pertanto, con qualsiasi contatto con la pianta, soprattutto durante la potatura o il trapianto, è necessario prestare la massima attenzione e utilizzare una maschera di stoffa, occhiali e guanti, oltre a disporre di strumenti separati per lavorare con euforbia e tenere il fiore fuori dalla portata di bambini e animali domestici.

Se la linfa della pianta viene a contatto con la pelle, sciacquare l'area con abbondante acqua fresca. Si consiglia di assumere un agente antiallergico o applicare un unguento per le ustioni.

Nonostante il fatto che il succo di euforbia sia molto caustico, può essere trovato negli appartamenti di molti amanti delle piante da interno. L'aspetto esotico della "palma succulenta" attrae molti, poiché l'euforbia si adatta perfettamente a qualsiasi interno. E la sua assenza di pretese ti consente di mantenere la pianta dove sembra migliore..