Trapianto di dracaena a casa

Autore: Tamara Altova. 08 giugno 2018 Categoria: Piante d'appartamento.

La dracaena è una popolare pianta d'appartamento di grandi dimensioni, una spettacolare falsa palma con un alto fusto che si irrigidisce gradualmente. La dracaena viene coltivata non solo nei locali residenziali, ma anche negli uffici e nei grandi centri commerciali. Perché una pianta rimanga sana e attraente per lungo tempo, ha bisogno di condizioni favorevoli e di buone cure. Nel nostro articolo parleremo di come trapiantare correttamente la dracaena, come non danneggiare le radici della dracaena durante il trapianto e anche come prendersene cura dopo questa procedura: come innaffiare la dracaena dopo il trapianto, quando iniziare ad applicare il fertilizzante al substrato, cosa fare se dopo aver trapiantato la dracaena diventa gialla.

Come trapiantare la dracaena a casa

Quando trapiantare la dracaena

La dracaena viene trapiantata in questi casi:

Il trapianto di dracaena in casa viene effettuato alla fine dell'inverno o all'inizio della primavera: all'inizio della crescita attiva, la pianta tollera più facilmente la procedura e attecchisce più velocemente in un substrato fresco. Le giovani piante hanno bisogno di trapiantare più spesso degli adulti, ed è meglio non disturbare affatto la grande vecchia dracaena con un trapianto, basta cambiare lo strato superiore del substrato di 5 cm di spessore nel vaso ogni anno in terreno fresco.

Pentola e substrato per dracaena

Durante la preparazione per il trapianto, sorge la domanda su quale vaso trapiantare l'albero del drago. Si consiglia di scegliere la capacità di questa pianta sotto forma di bicchiere, e ogni vaso successivo dovrebbe essere 2-3 cm più grande del precedente di diametro: l'apparato radicale della dracaena aumenta di volume in media di 1-2 cm all'anno. Non è desiderabile prendere una pentola "per la crescita", poiché all'inizio la dracaena dominerà le radici di un grumo di terra, e solo dopo inizierà lo sviluppo degli organi di terra. Per quanto riguarda il materiale con cui dovrebbe essere realizzata la pentola, dipende solo dai tuoi gusti, poiché per la dracaena non c'è differenza se si tratta di ceramica o plastica. Ma i fori di drenaggio per il drenaggio dell'acqua devono essere nella pentola.

Quando si sceglie un substrato, tenere presente che la miscela di terreno ottimale per la dracaena deve essere sciolta, drenata e leggermente acida - pH 6,0-6,5. Il terreno del giardino dovrà essere scartato, poiché contiene troppi sali minerali. Puoi acquistare un substrato pronto per le palme nel padiglione del giardino, oppure puoi comporre il terreno da solo da due parti di terreno frondoso, aggiungendo mezza parte di torba e una parte di compost e terra di zolle. Alcuni coltivatori ritengono che il substrato debba contenere più terra erbosa che fogliare: aggiungi una parte di humus, sabbia fluviale e foglia di terra a 3 parti di zolla..

Trapianto di fiori di dracaena

Una pianta sana viene trapiantata con il metodo di trasferimento. Uno strato di materiale drenante viene posto in una nuova pentola, quindi riempito per un quarto con substrato fresco. Durante la preparazione per la procedura, non innaffiare la dracaena per diversi giorni, in modo che sia più facile rimuoverla dalla vecchia pentola, ma danneggiando le radici. Fai passare un coltello tra la massa di terra e il muro del piatto in cui cresce la dracaena, estrai il fiore e guarda le sue radici. Se sono sane, trasferisci la dracaena insieme alla zolla di terra in un piatto nuovo, ma se ti è sembrato che alcune radici siano danneggiate, secche o affette da marciume, tagliarle accuratamente con uno strumento affilato e sterile, cospargere le ferite con carbone tritato e solo allora completare il trapianto: mettere la dracaena in un nuovo vaso e riempire lo spazio rimanente con substrato fresco picchiettando il vaso in modo che non ci siano vuoti nelle radici, quindi tampona la superficie, innaffia la pianta e quando il terreno si deposita, aggiungi tutto il substrato necessario. Tuttavia, non è necessario riempire il vaso di terra fino in cima: lasciare i lati alti 3-4 cm Dopo il trapianto, il colletto della radice della dracaena dovrebbe essere allo stesso livello di prima.

Dracaena dopo il trapianto

Una pianta indebolita da un trapianto ha bisogno di cure e attenzioni. Posiziona il fiore in un luogo dove nessuno lo toccherà, fornisci accesso alla luce e all'aria pulita, ma proteggilo dalla luce solare diretta e dalle correnti d'aria. Mantenere la temperatura nella stanza di almeno 25 ˚C e organizzare un inumidimento regolare del supporto con acqua stabilizzata a temperatura ambiente in modo che tra un'annaffiatura e l'altra lo strato superiore abbia il tempo di asciugare a 2-3 cm di profondità.In dieci giorni dopo il trapianto, versare la dracaena con una soluzione di 1 g di Kornevin in 1 litro d'acqua... L'acqua che scorre nel pozzetto deve essere drenata. Non dimenticare di spruzzare anche il fogliame della dracaena. Non appena la pianta si riprenderà dal trapianto, sarà possibile tornare alle solite cure..

Dracaena: come trapiantare correttamente un albero del drago

Negli ultimi anni, la dracaena si è saldamente affermata nelle prime righe dell'elenco delle piante d'appartamento popolari. Molto simile a una palma, è più paziente e gradevole degli Hamedoriani, dei neanti e di altre famose bellezze tropicali. La dracaena è facile da curare, a casa può raggiungere un'altezza di tre metri e vivere per diversi decenni. Ma solo quella dracaena diventerà un fegato lungo, che viene adeguatamente curato e che viene fornito con un trapianto tempestivo..

Dracaena in condizioni naturali e domestiche

La dracaena è una palma per coltivatori di fiori impegnati e non troppo zelanti. Anche se non è nemmeno una parente delle palme. Solo esternamente molto simile: uno stelo sottile e nudo con un cappello di foglie in alto.

Dracaena nella loro patria - alberi alti e longevi

La dracaena vive nella natura da molto tempo. Sull'isola di Tenerife c'era un albero del drago sacro alto 23 metri con una circonferenza del tronco di 15 metri. All'interno della cavità di questo gigante, la gente del posto, che adorava il drago, allestì un altare. Secondo la testimonianza di un biologo e insegnante N.M. Verzilin, che descrisse questo albero nel secolo scorso, questo albero avrebbe potuto essere visto dai marinai nel lontano 1402. Sulla stessa isola è stata trovata una dracaena di 21 metri, che sopravvive fino ad oggi, che presumibilmente ha più di 300 anni..

La falsa dracaena di palma differisce favorevolmente da quelle vere per la sua disposizione senza pretese, i requisiti modesti per le condizioni di detenzione, la capacità di perdonare i coltivatori di fiori per i loro errori.

Dracaena confinava - la specie più popolare nella floricoltura indoor

Questa pianta, in particolare la marginata (frangiata) e l'albero del drago, possono portare il verde negli angoli bui della tua casa. Cresce senza problemi in ombra parziale. Le varietà con foglie variegate si comportano meglio con un'illuminazione chiara ma diffusa. I raggi diretti possono bruciare verdure delicate. Dracaena ama l'illuminazione artificiale, motivo per cui decora spesso gli uffici..

La dracaena non richiede una temperatura speciale, è adatta una temperatura ambiente moderata: +25 e oltre in estate, 18-20 gradi in inverno. È solo per le sue gocce taglienti e dalle correnti d'aria, la dracaena deve essere protetta - dopotutto, è una meridionale.

Si consiglia di spruzzare regolarmente la dracaena e umidificare l'aria per loro. Ma questo si applica pienamente solo a specie particolarmente delicate, ad esempio fragranti e piegate. Come dimostra la pratica, la pianta si è già acclimatata nell'aridità dei nostri appartamenti. Anche se, ovviamente, una doccia calda da uno spray sarà la benvenuta. Alla dracaena piacerà anche la spolverata igienica delle foglie.

La Dracaena non ama il ristagno del terreno, preferisce una leggera siccità

L'irrigazione estiva della dracaena dovrebbe essere abbondante: più calda, più. In inverno, l'acqua viene data in quantità limitate, ma il terreno non viene portato a completa secchezza. Più bassa è la temperatura, minore è l'umidificazione. L'acqua in eccesso alle radici porta alla malattia. Pertanto, è utile allentare lo strato superiore del terreno in modo che l'aria penetri nella pentola senza ostacoli..

Nel corso degli anni, la dracaena, come le vere palme, perde le foglie inferiori. Questo è un fenomeno naturale. Devi preoccuparti se la caduta delle foglie diventa massiccia.

Per stimolare le gemme laterali e ringiovanire, si consiglia di tagliare la dracaena. Piante sane, alte non meno di 30 cm, tagliate la sommità con un coltello affilato, circa 5–6 cm, dopodiché possono essere radicate. La ferita deve essere lubrificata con vernice da giardino o cosparsa di carbone. Dopo circa un mese, dovrebbero apparire nuovi germogli sotto il taglio.

Video: come prendersi cura di una palma per i pigri

Come piantare o trapiantare una stanza di dracaena

Le dracene vengono solitamente ripiantate ogni due anni. Ma questa regola può essere infranta. Se la pianta si sta sviluppando bene, non causa preoccupazione, è meglio non disturbarla. Anche il trapianto più qualificato è un forte stress per la pianta..

Questa dracaena non ha ancora bisogno di un trapianto.

L'apparato radicale sarà inevitabilmente danneggiato durante questa operazione. Ma in alcune situazioni, un trapianto è l'unica via d'uscita..

Quando è necessario trapiantare la dracaena:

  1. La pianta ha chiaramente superato il vaso, le radici stanno strisciando fuori dai fori di drenaggio, giacciono in anelli sul fondo, questo può essere visto quando la dracaena viene rimossa dal contenitore.
  2. La dracaena vive in una pentola per più di tre anni, non c'è crescita. Le foglie cominciarono a ingiallire in massa.
  3. I segni di ristagno sono evidenti, inacidisce. C'è il sospetto di carie radicale. I moscerini volano intorno alla pentola, i parassiti sono visti nel terreno.
  4. La pianta è stata acquistata di recente, si trova in vaso con terriccio di spedizione.

Questa dracaena soffre di trabocco e decomposizione delle radici, il trapianto può aiutare

Quale pentola scegliere

L'apparato radicale della dracaena si sviluppa verso l'interno, ha pochi processi laterali. Pertanto, quando si sceglie un nuovo vaso, prestare attenzione ai contenitori alti e stretti. Dopo il trapianto, dovrebbe esserci abbastanza spazio nella parte inferiore per lo sviluppo delle radici.

La Dracaena ha bisogno di una pentola alta

Le dimensioni del contenitore dipendono dalle dimensioni della dracaena. Un punto di riferimento qui può essere una pianta alta 40–45 cm, che richiede un vaso di 15–20 cm di diametro Ogni 2-3 anni il diametro dovrebbe aumentare di 2–3 cm, non di più. Non dovresti salvare e prendere piatti per la crescita della dracaena. Le radici non saranno in grado di stabilirsi in un grande volume di terreno, l'umidità ristagnerà e inizierà un processo putrefattivo.

Il vaso a sinistra è bellissimo, ma per la dracaena accanto è troppo grande

Non ha senso pensare a lungo cosa sia meglio: plastica o ceramica, la dracaena schizzinosa cresce ugualmente bene in piatti di qualsiasi materiale. Quindi affidati solo ai tuoi gusti e alle tue finanze qui..

La dracaena cresce bene in contenitori di qualsiasi materiale, ma in ceramica sembra più impressionante

Ma assicurati di controllare i fori di drenaggio nella pentola e, se non ci sono, assicurati di farlo. Devono essere abbastanza grandi da liberare la pianta dall'umidità non necessaria..

Terreno e drenaggio richiesti

Anche la dracaena non è capricciosa nella scelta del terreno. Palmi falsi come un substrato traspirante, moderatamente nutriente, neutro o leggermente acido (6-6,5 PH) con una piccola aggiunta di componenti allentanti e torba.

Terreno pronto, preparato appositamente per la dracaena, ma non essere ancora pigro prima di piantare per vedere quale composizione è indicata sulla confezione

Puoi acquistare terreno specializzato per dracaena o palme, oppure puoi creare una miscela da solo. Ecco alcune ricette:

  • terra di zolle - 2 parti, foglie e terra di compost - 1 parte ciascuna, torba - 0,5;
  • per 2 parti di terra di zolle - 1 decidua e 0,5 sabbia grossolana;
  • 2 quote di terra di zolle, 1 quota di terra di sabbia, torba e humus;
  • parti uguali di terreno frondoso, torba alta, muschio tritato e metà di perlite o sabbia grossolana;
  • in due parti di compost o humus marcio su una parte di terra frondosa, sabbia o vermiculite;
  • terreno erboso, serra e humus deciduo in parti uguali, metà della quota è sabbia di fiume;
  • Diluire a metà il terreno universale per piante da interno con terreno da giardino, aggiungere un po 'di muschio tritato.

Additivi utili possono essere aggiunti alla miscela di terreno per dracaena: briciole di carbone o mattoni rossi. Il carbone protegge le radici e il suolo dal marciume, mentre i mattoni aumentano la scioltezza e assorbono l'umidità in eccesso. La proporzione è approssimativamente la seguente: per un secchio di terra ci sono 3-4 manciate di carbone e 0,5 kg di mattoni sbriciolati. La dracaena e la fibra di cocco piaceranno. Poco prima di aggiungerlo, immergere la mattonella: il substrato di cocco aumenta notevolmente di volume.

Ci deve essere uno strato di drenaggio nella pentola con la dracaena

Per lo strato drenante sono adatti argilla espansa, ciottoli, vermiculite, trucioli di mattoni, polistirolo. Non vale la pena usare il drenaggio due volte, in particolare argilla espansa e mattoni, assorbe i sali nocivi.

Corretta sterilizzazione della terra

Prima di piantare, non essere troppo pigro per sterilizzare il terreno (incluso il deposito) e il drenaggio. Questa procedura distruggerà i funghi che causano putrefazione e altre malattie e le larve di parassiti in agguato nel terreno. La sterilizzazione può essere eseguita in forno, microonde o semplicemente sui fornelli. Per fare questo, prepara un contenitore ampio (si scalderà meglio) con un coperchio ben aderente, preferibilmente un termometro con una scala fino a 200 gradi.

    Versare un po 'd'acqua sul fondo del recipiente, aggiungere il terriccio, coprire e mettere a fuoco o in forno.

Senza troppi problemi, il terreno può essere sterilizzato nel microonde

È meglio sterilizzare il terreno in anticipo, circa un mese prima del trapianto previsto. Deve sdraiarsi e prendere vita.

Il momento giusto per un trapianto

I giovani dracaena (3-4 anni di età) vengono solitamente trapiantati dopo un anno o due, esemplari adulti - ogni 5 anni o meno. Puoi trapiantare l'intera stagione di crescita (crescita), cioè dalla primavera a metà autunno. Ma il trasferimento primaverile (marzo-aprile) è l'opzione migliore. La pianta si è risvegliata dal letargo, crescendo attivamente la vegetazione e il sistema radicale. Ciò significa che il nuovo terreno sarà abitabile in modo rapido e redditizio.

Le dimensioni della pianta e del vaso si abbinano tra loro, quindi il prezzo ragionevole è buono

Tuttavia, in alcuni casi è necessario cambiare il terreno e il vaso anche nel tardo autunno. Ad esempio, una pianta si è ammalata per un trabocco, sono stati trovati parassiti nel terreno o hai acquistato una dracaena che cresce nel terreno di trasporto, ed è ancora lontana dalla primavera. Non c'è niente di troppo estremo in un trapianto autunnale per una pianta. Basta trattare il migrante con più attenzione e creare condizioni più morbide per lui. Se la dracaena non attecchisce, spruzzala con acqua tiepida con l'aggiunta di uno stimolante (Zircon, Epin, Skor).

Il trasbordo è il modo migliore per trapiantare

Il trasferimento è il tipo di trasferimento più delicato. È adatto per piante sane e mature che necessitano di un po 'più di spazio per crescere. Durante il trasbordo, quello terrestre viene mantenuto invariato. E il nuovo terreno viene versato tra esso e le pareti della pentola. Di regola, la dracaena tollera bene questa procedura. Non deve spendere energie per l'adattamento.

Questa dracaena è completamente sana e dovrà essere ricaricata nel tempo.

Istruzioni dettagliate per il trasbordo di dracaena

  1. Prima del trasbordo, non innaffiare la dracaena per 3-4 giorni, quindi la zolla terrosa verrà preservata.
  2. Prepara nuovo terreno, drenaggio e vaso.
  3. Versare uno strato di drenaggio sul fondo, un po 'di terra.
  4. Inclina la pentola con la dracaena o, se le dimensioni lo consentono, girala per ottenere una palla di terra con le radici. Puoi spingerlo attraverso il foro di scarico.
  5. Posiziona una zolla di terra al centro della nuova pentola, la parte superiore della zolla dovrebbe essere appena sotto il bordo superiore del contenitore.
  6. Aggiungi gradualmente terra da diversi lati, compattando con le dita e scuotendo la pentola.
  7. Non riempire la pentola fino in cima per annaffiare facilmente e non lasciare vuoti nel terreno.
  8. Dopo aver terminato il trapianto, innaffia bene la dracaena.
  9. Mettilo in un luogo caldo (+ 20-22 o C), leggermente ombreggiato.
  10. Innaffia con parsimonia per due settimane senza traboccare e spruzzare di tanto in tanto. Osserva lo stato della pianta.
  11. Se non ci sono problemi, metti la dracaena in un luogo permanente e prenditene cura come al solito.

Requisiti del trapianto di piante dopo l'acquisto

Quando acquisti la dracaena, fai attenzione. Guarda il fogliame, dovrebbe essere pulito con punte verdi. Spesso nei negozi di fiori puoi vedere piante con foglie tagliate. Ciò significa che non si conservano correttamente: in aria troppo secca o senza annaffiature, e tagliando le punte delle foglie cercano di mascherare gli errori. Ispeziona anche la parte inferiore delle foglie e il gambo per segni di parassiti.

Quando acquisti la dracaena, presta attenzione alle condizioni delle foglie.

Quando hai portato a casa la dracaena, non affrettarti a presentarla ad altri abitanti verdi. Metti in quarantena la pianta per almeno 2 settimane. Durante questo periodo, potrebbero verificarsi problemi che non vengono rilevati nel negozio. Inoltre, la dracaena deve adattarsi al nuovo ambiente..

E dopo due settimane, la domanda deve essere risolta: trapiantare la dracaena o meno. Se non ci sono dubbi sulla salute della pianta, attendi fino alla primavera con un trapianto. Ci sono alcuni problemi, ad esempio, la scarsa qualità del terreno, ripiantare la tua falsa palma in qualsiasi momento dell'anno. Di solito le piante da negozio sono tenute in un substrato di torba povero. Ma per la dracaena, non è così dannoso, a differenza dei cactus, tollera la torba. Pertanto, quando si trapianta una pianta acquistata di recente, non pulire completamente il sistema radicale, ma rimuovere solo ciò che è in ritardo..

Piantare e trapiantare

  1. Versare uno strato di argilla espansa o altro drenaggio nella nuova pentola. Sopra di esso - terriccio.
  2. Non innaffiare la dracaena prima del trapianto per 3-4 giorni in modo che la terra alle radici si asciughi e non si sbricioli.
  3. Passa un coltello o una spatola lungo il bordo del vaso di fiori, separando la palla di terra dalle pareti.

Una zolla di terra deve essere separata dalle pareti della pentola

La dracaena ha un apparato radicale sviluppato e in rapida crescita che può essere tagliato senza troppi danni alla pianta.

Durante il trapianto, rivedere le radici, rimuovere tutto ciò che non è necessario e rovinato

Scuotere e spazzolare via un po 'il vecchio terreno

Metti la dracaena in una nuova pentola, disponi comodamente le radici

Compatta il terreno, non lasciare vuoti alle radici delle piante

Video: come trapiantare la dracaena

Grande trapianto di dracaena

A casa, nel tempo, la dracaena cresce fino a diventare un albero di tre metri. Un tale gigante è molto difficile da trapiantare. È molto più facile rinnovare solo lo strato superiore (5-6 cm) del terreno. Humus o altri componenti utili devono essere aggiunti al nuovo terreno per il valore nutritivo..

Non è facile trapiantare una dracaena alta da sola

Ma a volte un trapianto non può essere evitato. Allora cercati un assistente. È molto difficile far fronte al trapianto di un'alta dracaena da solo..

Fasi del trapianto di un grande esemplare:

  1. Prima del trapianto, non innaffiare la dracaena per diversi giorni in modo che il grumo di terra sia più facile da rimuovere dalla pentola.
  2. Preparare terriccio, drenaggio e pentola.
  3. Riempi il fondo della vasca con uno strato di drenaggio e parte del terreno.
  4. Usando un coltello o una spatola, scorrere delicatamente lungo le pareti interne della vecchia pentola per separare le radici aderenti.
  5. Se le radici sono cresciute in fori di drenaggio, tagliarle.
  6. Rimuovi la dracaena con un pezzo di terra dalla vecchia pentola (potresti dover stare su una sedia, tenendo la pianta per il gambo e l'assistente tirerà insieme la pentola). In alternativa, adagia delicatamente la pianta da parte e picchietta bene la pentola, quindi estrai delicatamente la dracaena insieme alla zolla terrosa..
  7. Scuotere leggermente il terreno, non rimuoverlo tutto. Rimuovi le radici troppo lunghe dal basso, non preoccuparti troppo durante l'operazione: la dracaena ripristinerà rapidamente ciò che è stato perso.
  8. Trasferire la pianta in un nuovo vaso, posizionarla al centro e coprire gradualmente la distanza tra i muri e la palla terrosa con terra, pigiandola leggermente.
  9. Innaffia il terreno in un cerchio, attendi che si depositi e aggiungi altro terreno. Ma non cercare di riempire la pentola fino all'orlo, altrimenti sarà scomodo innaffiare in seguito, cambiare lo strato superiore del terreno.

Per dracaena troppo grande, per non trapiantare spesso, puoi prendere leggermente il vaso per crescere. Ed è meglio spendere in ceramica. È più stabile della plastica.

Video: come trapiantare una dracaena alta

Assistenza post-trapianto

Dopo che la dracaena si è trasferita in un nuovo vaso, ha bisogno di creare condizioni di serra per un paio di settimane. Ciò significa che la pianta è collocata in un luogo tranquillo e caldo senza correnti d'aria, al riparo dal sole diretto. La migliore illuminazione è scarsa.

Dopo il trapianto, cerca di non inondare il drago

La dracaena viene annaffiata con molta attenzione. Dopo il trapianto, il pericolo principale è il ristagno del terreno. Le radici non sono ancora penetrate nel nuovo terreno, l'umidità potrebbe non essere assorbita e ristagnare nella pentola. Questo porterà ad acidità e marciume. I parassiti con piacere si stabiliscono nel terreno umido.

Problemi di trapianto

Molto spesso, la dracaena si sposta in sicurezza da una pentola all'altra e si adatta rapidamente. Ma ci sono anche trapianti problematici. Quindi la pianta diventa opaca, le foglie si abbassano, il cappello verde del fogliame diventa giallo. Qual è la causa del disturbo? Si può presumere che durante il trapianto siano stati commessi uno o più errori:

  1. Il mix di invasatura sbagliato. La dracaena non tollera il terreno pesante e troppo oleoso; il terreno con un alto contenuto di torba, che respinge l'umidità, non è adatto a questo. La soluzione al problema è un nuovo trapianto nella terra corretta.
  2. Il nuovo piatto è troppo grande. Una pianta indebolita dal trapianto non può utilizzare tutto il terreno. Il terreno non sviluppato sarà costantemente bagnato, quindi si acidificherà e inizierà la crescita della flora putrida. E lì non è lontano dal marciume radicale. Esci: trapianta in un vaso più piccolo con la sostituzione del terreno.
  3. Il ristagno dopo il trapianto è il problema più comune. I proprietari premurosi annaffiano la pianta senza aspettare che la superficie della terra si asciughi, il terreno si trasforma in una palude, il fiore diventa ancora più triste. Per favore, viene annaffiato di nuovo. Con una tale "cura" e un risultato letale possono arrivare. Non innaffiare la pianta finché il terriccio non è asciutto di 1-2 cm, rimuovere l'acqua dalla padella. Se la situazione è critica, prova ad asciugare la palla di terra. Tiratela fuori dalla pentola e posizionatela su carta (per assorbire l'umidità) in un luogo caldo e asciutto. Se vuoi prenderti cura della dracaena, è meglio spruzzarla, ma anche senza eccessivo entusiasmo..
  4. Contenuto errato dopo il trapianto. Questo accade spesso durante il trapianto autunno-inverno. In una stanza fresca, una pianta indebolita si congela. Avvicina la dracaena a una batteria calda e in modo che non soffra di aria secca, spruzzala, posiziona contenitori con acqua accanto ad essa.

Ingiallimento e appassimento delle foglie

Foglie gialle e una piccola caduta delle foglie sono normali nelle prime due settimane dopo il trapianto. Ma se la caduta del fogliame aumenta ulteriormente, devono essere prese misure. L'ingiallimento è un segno di terreno traboccante o ermetico. Riduce l'idratazione. Se necessario, cambia il terreno.

Le foglie gialle di Dracaena sono un motivo serio per pensare a un fioraio

Se le foglie di dracaena hanno punte marroni e secche, è molto probabile che l'aria secca sia la colpa. Spruzzare la pianta e umidificare l'aria. Un altro motivo è la sovralimentazione della dracaena. Dopo il trapianto, non dovrebbe essere nutrito per 2-3 mesi. Tutto ciò di cui hai bisogno è già nel terreno, se è composto correttamente.

Le punte delle foglie diventano nere in una stanza troppo fredda o quando vengono toccate dal vetro di una finestra fredda.

Dracaena lasciò cadere le foglie

La prima volta dopo il trapianto la dracaena può "appendere" le foglie, quindi reagisce allo stress. Dopo l'acclimatazione, tutto dovrebbe tornare alla normalità. Fai una doccia calda alla pianta per aiutarla. A proposito, questa è una buona prevenzione dell'infestazione da parassiti. Durante la doccia, assicurati di coprire il terreno nella pentola con un film, altrimenti ci sarà un nuovo problema: il trabocco.

La dracaena è una pianta pittoresca e senza pretese, devi solo seguire semplici regole quando ti prendi cura di essa

Video: correzione degli errori di trapianto

Talee

Le belle palme non sono facili da riprodurre e solo semi. E la dracaena, così simile a una palma, è facile da coltivare da una talea. Sia le parti superiori che i segmenti dello stelo si prestano al radicamento. Quindi, non solo puoi ottenere un nuovo impianto, ma anche ringiovanire il vecchio.

A differenza dei palmi capricciosi, la dracaena è facile da tagliare

Piantiamo talee

  1. In una dracaena adulta e sana, usa un coltello affilato e sterile per tagliare il gambo di 3-5 cm: la parte superiore del tronco con le foglie.

Dopo un mese o due, il gambo staccabile diventerà una pianta indipendente.

Non trascurare una pianta senza una corona. Cospargere la ferita con carbone e asciugarla. Spruzza la pianta con stimolanti della crescita. Dopo 3-4 settimane, nuovi germogli inizieranno a svilupparsi sotto il taglio. Dracaena avrà una seconda vita.

Nuovi processi sono comparsi sulla dracaena uterina sotto il taglio

La straordinaria vitalità della dracaena e la sua capacità di riprodursi hanno costituito la base della leggenda azteca. Secondo lei, il sommo sacerdote, che non voleva dare sua figlia in sposa a un guerriero, piantò un bastone nel terreno e disse che se le foglie non fossero apparse su di esso entro cinque giorni, non ci sarebbero state nozze. E ha promesso di giustiziare lo sposo. Il guerriero iniziò ad innaffiare questo bastone. E il quinto giorno, le foglie sono cresciute su di esso: è così che è nata la dracaena. Gli Aztechi lo chiamano l'albero della felicità.

La dracaena si propaga per segmenti di fusto fino a cm 12, i tagli vengono spolverati con carbone, le talee vengono aggiunte goccia a goccia in sabbia inumidita e viene sistemata una serra. Basta non confondere l'estremità superiore con l'estremità inferiore. Tali talee mettono radici in 2-3 settimane.

Alcuni coltivatori di fiori creano composizioni originali piantando diverse giovani dracene in un vaso. Quindi sembrano più magnifici. Tuttavia, non dovresti piantare insieme la dracaena vecchia e giovane. Una pianta adulta non permetterà a un adolescente di svilupparsi.

Radicazione di talee di dracaena

Recensioni dei fioristi: belle, piacevoli, senza pretese

Dracaena non è una femminuccia. Il mio gatto l'ha fatto cadere dallo scaffale sul tavolo: una pentola in mille pezzi, una corona di dracaena in un laptop... Un mucchio di terra. frammenti, foglie spezzate... E il gatto la mangiò ripetutamente. A tutta la dracaena non interessa.

Sul trapianto. Di solito metto due vasi nella vasca da bagno: uno con un fiore e uno nuovo con un po 'di terra. Quindi rovescio una pentola con un fiore con acqua, quindi faccio leva sulla terra con una piccola spatola, tiro fuori un fiore con un pezzo di terra e immediatamente in una pentola vicina. Riempio la terra dall'alto, la schiaccio un po ', la verso correttamente con acqua. Lo lascio per 40 minuti nella vasca da bagno, in modo che l'acqua sia un bicchiere in più. Tutti.

Olesya

http://www.woman.ru/rest/medley8/thread/4193523/

Quando si trapianta la dracaena, un prerequisito è che non ci siano spazi vuoti nelle radici, cioè la terra deve essere accuratamente distribuita tra le radici e sulle radici durante il trapianto, in modo da non marcire, aggiungere polvere di carbone, un po 'di Fitosporina. Non c'è bisogno di annaffiare immediatamente, c'è umidità nella nuova terra, la prima annaffiatura in un paio di giorni. Il drenaggio è necessario: ho 1/4 della pentola di polistirolo. Ma rimuoverei tutto lo sporco del negozio, immergi le radici in un secchio di acqua tiepida per 5 minuti e le risciacqua. Personalmente ho fatto fluttuare un mucchio di lombrichi. Dopo il trapianto, ogni 10 giorni (3 volte), la dracaena è stata spruzzata con la soluzione di Epin. La pentola deve essere proporzionata al sapore della radice, altrimenti tutto marcirà. Ho un vaso grande, ma mezzo vaso di terra, man mano che cresce, aggiungerò terra. È impossibile approfondire il tronco: dovrebbero esserci solo radici nel terreno.

Oksana

http://eka-mama.ru/forum/part58/topic139865/?PAGEN_1=2

Anche un piatto troppo grande non va bene. Almeno è molto facile da versare. Ho inondato completamente la mia amata dracaena dal grande amore dopo il trapianto. In una piccola pentola, ha appena ingoiato l'acqua. E dopo aver trapiantato in una pentola capiente, per abitudine, l'ho annaffiato anche abbondantemente. Ma c'è molta terra? e mantiene l'umidità. Di conseguenza, ha appeso tutte le foglie. Ho dovuto cambiare urgentemente la terra. Adesso sta bene. Ma la vista non è ancora quella di una volta. Quindi, se trapiantato in una pentola grande, l'acqua deve essere molto attenta. Inoltre, altre dracaena trapiantate negli stessi vasi, con lo stesso apparato radicale, si sentono bene. Di solito li annaffiavo. Non ho provato così tanto.
Se le radici sporgono dal vaso, trapiantalo, poiché iniziano a marcire nel pallet. L'ho verificato per esperienza personale..

Mari

http://homeflowers.ru/yabbse/index.php?showtopic=5583

I miei genitori hanno la dracaena di almeno 10 anni, portata molto tempo fa dalla Spagna sotto forma di un pezzo di tronco. Una volta ogni due anni, quando supera tutte le dimensioni possibili, viene tagliato senza pietà in pezzi separati che sembrano legna da ardere. Queste legna da ardere vengono spremute in bicchieri d'acqua e attecchiscono perfettamente. Anche la prima volta è stata spaventosa, ma per così tanti anni quasi tutti i processi hanno messo radici. Già metà della città, probabilmente, la nostra prole sta crescendo!

frekensnork

http://forum.ditenok.com/showthread.php?t=34842

Non è un caso che la Dracaena sia diventata una delle piante più apprezzate. Le sue foglie originali conferiscono uno stile sofisticato a qualsiasi interno. E prendersi cura di lei è facile e piacevole. E anche una procedura così traumatica come un trapianto, la paziente dracaena resiste con dignità. La cosa principale è non deludere questa pianta, fare tutto secondo le regole..

La tua dracaena ha bisogno di un trapianto? Fallo bene

La dracaena, come pianta d'appartamento, vive a lungo a casa. Cresce, l'apparato radicale si sviluppa ei piatti diventano angusti, non c'è abbastanza cibo. Trapiantare correttamente la dracaena, traumatizzando il meno possibile le radici, aiuterà la conoscenza delle tecniche di base.

Quando è necessario un trapianto di fiori

Qualsiasi pianta, anche con il cambiamento più accurato di una zolla di terra vicino alle radici, è ferita. L'alimentazione avviene attraverso piccoli germogli dalla radice visibile, sono teneri e danneggiati spostandosi nel terreno. Pertanto, un trapianto di dracaena è traumatico, viene eseguito solo se necessario. Tuttavia, le radici troppo cresciute, il suolo impoverito e un cambiamento nella sua composizione portano a una nutrizione delle piante insufficiente:

  1. Un trapianto di dracaena è necessario se una pianta acquistata in negozio si trova nel terreno di trasporto. Di solito questi fiori vengono consegnati dall'Olanda. Se il contenitore è abbastanza spazioso e il fiore viene coltivato nelle fattorie locali, non puoi affrettarti a trapiantare.
  2. La pianta è cresciuta e le radici non si adattano alla pentola, escono nei fori di drenaggio.
  3. La dracaena ha smesso di crescere, sono comparse foglie gialle, è in un vaso per più del periodo consigliato.
  4. Sono presenti segni di traboccamento, carie radicale o deterioramento della qualità del supporto.
  5. Larve di mosca, i parassiti sono apparsi nel terreno.

Se la pianta è in condizioni soddisfacenti, il trapianto viene eseguito in primavera, quando la rigenerazione dei tessuti è la migliore. In casi critici, il trapianto viene effettuato in qualsiasi momento dell'anno.

Come trapiantare correttamente la dracaena a casa

Per eseguire correttamente una modifica del contenitore, è necessario soddisfare una serie di condizioni. Quindi, la dimensione del vaso dovrebbe corrispondere alla crescita della dracaena. Se lo stelo è cresciuto fino a 40 cm, una pentola con un diametro di 15-20 cm a forma di bicchiere andrà bene. Ogni successivo trapianto richiede una capacità di 6 cm in più, in modo che rimangano 3 cm dal muro alla zolla di terra con le radici.Quando la pianta diventa così grande che cambiare la vasca diventa un problema, è necessario rimuovere lo strato superiore della terra il più profondo possibile.

Il tasso di sopravvivenza di una pianta e il suo ulteriore sviluppo dipendono da:

  • la corretta composizione della miscela di terreno;
  • adempimento dei requisiti di igiene durante il trapianto;
  • fornire le condizioni per il ripristino delle radici dopo il trapianto.

Puoi creare tu stesso la composizione del substrato o acquistare una miscela pronta per le palme. Si ritiene che il terreno acquistato contenga tutti i supplementi necessari sotto forma di oligoelementi. Qualsiasi miscela deve essere sterilizzata prima di metterla in un contenitore. La composizione del substrato preparato a casa:

  • zolla di terra -2 parti;
  • torba - 1 parte;
  • terra fogliare - 2 parti;
  • compost - 1 parte.

L'aggiunta di vermiculite e carbone di betulla frantumato al substrato è incoraggiata. Puoi aggiungere delle scaglie di ceramica - mattoni rossi schiacciati. Per lo strato di drenaggio vengono utilizzati argilla espansa, ciottoli e vetri rotti. È impossibile riutilizzare l'argilla espansa, assorbe i sali nocivi.

L'acqua del rubinetto viene trattata con prodotti chimici. Per annaffiare le piante da interno, è possibile utilizzare acqua addolcita stabilizzata con l'aggiunta di carbone attivo. Meglio non usare la pioggia o l'acqua della neve in condizioni di inquinamento urbano.

Il contenitore del trapianto può essere realizzato con qualsiasi materiale. Un prerequisito è la presenza di fori di drenaggio e la sua stabilità, cioè una piccola conicità del vetro. Il contenitore deve essere lavato con acqua calda e sapone da bucato.

Gli strumenti utilizzati per il trapianto - cesoie, forbici devono essere puliti. L'acqua per l'irrigazione viene utilizzata morbida, stabilizzata.

Come trapiantare la dracaena a casa, video:

Come puoi vedere dal video tutorial, il lavoro deve essere svolto con attenzione, preservando il più possibile il sistema di root. Ciò è particolarmente importante quando la pianta è già stata posta in un contenitore ed è necessario compattare accuratamente il terreno attorno ad essa. La lezione mostra in dettaglio come trapiantare la dracaena dopo l'acquisto. Altrettanto ordinatamente, raddrizzando le radici, le talee e la parte superiore della dracaena vengono piantate, se la giovane pianta viene propagata a casa.

Più spesso, una pianta adulta deve essere trapiantata. Se viene trapiantata una dracaena sana, che necessita di volume aggiuntivo, viene effettuato il trasbordo. Per rimuovere il nodulo dal contenitore senza distruzione, è necessario asciugare il terreno per 2 giorni. Quindi vale la pena raccogliere un po 'il nodulo e la pianta uscirà facilmente quando inclinata, mantenendo la sua forma.

In una nave già preparata con uno strato di drenaggio e cosparsa di terra, un fiore rimosso viene installato al centro e cosparso di terra da tutti i lati con un sigillo. Alla fine la pianta va annaffiata abbondantemente, perché è stata leggermente asciugata prima del trapianto. Successivamente, crea condizioni delicate per il ripristino del sistema di root. Per due settimane la pianta viene tenuta in una luce moderata e una temperatura di 20-22 gradi.

Come trapiantare la dracaena in un altro vaso con una revisione dell'apparato radicale?

Se un pezzo di terra è densamente intrecciato con le radici, sarà necessario rimuoverne alcune durante il trapianto. La radice cresce rapidamente e ripristinerà l'efficienza in pochi giorni. Pertanto, le radici vengono raddrizzate e la parte inferiore di esse viene rimossa con forbici o potatori..

In un nuovo contenitore, è importante che il colletto della radice della pianta adulta rimanga allo stesso livello. Pertanto, il terreno sotto le radici viene regolato, le radici vengono sparse sulla superficie e il substrato viene versato con cura, leggermente compattando in modo da non rompere le radici. Quando il vaso è pieno, la nuova pianta viene annaffiata. In cima, in modo che non ci sia evaporazione, puoi stendere uno strato di argilla espansa. Ma controlla la secchezza del terreno solo sotto di esso, in modo da non traboccare.

Se la pianta viene versata e la decomposizione delle radici è possibile, il trapianto di dracaena a casa viene eseguito tagliando le parti malate. Le fette dovrebbero essere cosparse di carbone tritato. Per una pianta malata, crea le migliori condizioni per la sopravvivenza. Ma devi sapere che il motivo principale della scarsa sopravvivenza è il riempimento eccessivo. Un apparato radicale debole al momento del trapianto marcisce facilmente.

Errori del fiorista durante il trapianto di dracaena

Di solito, la procedura di trapianto è indolore e la pianta si sente bene. Sui forum ci sono lamentele sulle piante che muoiono dopo il trapianto. Tutte le raccomandazioni per la preparazione del terreno devono essere seguite. Non puoi prendere un vaso "per crescere". Il terreno in cui le radici non funzionano si inacidirà e avvelenerà la pianta. Inoltre, l'umidità si accumula nella zona stagnante e vengono provocati processi putrefattivi. La pianta è malata per il trabocco e il proprietario la annaffia di nuovo, cercando di rianimare.

Le prime due settimane dopo il trapianto, la dracaena dovrebbe essere trattata come un bambino. Non devi disturbarla, creare buone condizioni, eliminare le correnti d'aria e avrai successo..

Dracaena: trapianto domiciliare

La Dracaena Marginata è molto apprezzata dai coltivatori di fiori. Questa pianta senza pretese può essere vista spesso nelle case e negli uffici. Anche i principianti inesperti che conoscono solo l'interessante mondo della coltivazione dei fiori a casa possono coltivarlo. I nostri consigli ti aiuteranno a padroneggiare tutte le sottigliezze del trapianto di dracaena e l'ulteriore cura delle piante..

Che aspetto ha la Dracaena Marginata??

La popolare pianta di dracaena ha diverse centinaia di varietà, ma solo pochi esemplari sono dotati della capacità di sopravvivere a casa. Il rappresentante più comune è Dracaena Marginata. Ci sono anche altri nomi per esso: dracaena bordata e albero del drago del Madagascar.

Il cognome è dovuto alle enormi dimensioni della dracaena che cresce nei suoi nativi Penates. Le piante selvatiche possono crescere fino a 5 metri di altezza. Per confronto: i fiori da interno crescono non più di 150 cm.

Una caratteristica notevole della dracaena sono le sue foglie attraenti. Hanno un bel colore, hanno una forma lineare stretta fino a 70 cm di lunghezza e fino a 4 cm di larghezza I piatti fogliari possono incontrarsi con strisce longitudinali di varie tonalità: bianco, verde, rosa.

La dracaena è caratterizzata da foglie dense e muscolose. Non ha paura della luce solare aperta e si adatta facilmente alle condizioni più difficili, anche alla mancanza di umidità. Questo fiore vive a lungo con cure adeguate e trapianto tempestivo..

Devo trapiantare la dracaena immediatamente dopo l'acquisto?

Un trapianto di dracaena acquistato in negozio è necessario per diversi motivi:

  • In genere, il terreno utilizzato nei negozi di fiori non è adatto alla coltivazione. Contiene una grande percentuale di torba.
  • Durante il periodo di permanenza nel negozio, il terreno può perdere le sue preziose qualità..
  • Non fare affidamento sull'integrità dei venditori. In alcune imprese commerciali, possono essere incuranti nel prendersi cura dei fiori interni, che sono irti di essiccazione o, al contrario, trabocco del suolo e radici marce..

Come trapiantare una dracaena acquistata?

Per trapiantare la dracaena a casa, armati dei seguenti attributi:

  • diversi giornali;
  • una pentola (prima fai dei piccoli buchi);
  • materiale di drenaggio (ad esempio, argilla espansa);
  • terreno universale o miscela di terreno speciale per palme;
  • piccola scapola;
  • forbici.

Quindi puoi iniziare a trapiantare la pianta in un nuovo vaso. Per liberare facilmente il fiore dal vecchio contenitore del negozio, è necessario impastarlo leggermente sui lati. Il terreno si allenterà leggermente e si allontanerà dalla superficie del vaso. In questo caso, il grumo di terra si tirerà fuori insieme al fiore senza sforzo e danneggerà la pianta..

Successivamente, è necessario rimuovere i resti del terreno dalle radici. Sul fondo della nuova "casa" per la dracaena, versare argilla espansa o altro drenaggio. Anche piccole pietre funzioneranno. Successivamente, metti il ​​fiore in un contenitore e cospargi di terra preparata.

Dall'alto, puoi decorare il fiore con pietre decorative. Cospargili direttamente sul terreno: questo approccio non solo sembra esteticamente gradevole, ma trattiene anche l'umidità nel terreno.

Dopo il trapianto, inizia la formazione delle radici. Piccoli peli - capillari, sono danneggiati quando si rimuove la pianta dalla pentola e altre manipolazioni. Dracaena in questo momento sperimenta lo stress per un'altra metà mese. Per aiutare il fiore interno a normalizzarsi, deve essere nutrito con vitamine utili. Innaffialo 2 volte al mese con un rimedio speciale che stimola la crescita delle radici..

La medicazione superiore è consigliata in primavera, estate e autunno 1 volta in 2 settimane. In inverno l'alimentazione dovrebbe essere dimezzata. È meglio acquistare preparati universali per palme e dracaena per tali scopi. Un trapianto dopo l'acquisto non è l'unico nella vita di un fiore. Ci sono molti altri motivi per cui la dracaena deve essere spostata su una nuova nave..

Le ragioni principali per un trapianto urgente

Le radici della dracaena si sviluppano rapidamente. Dopo un po 'di tempo dall'acquisto di un fiore, diventerà angusto nel vaso. Ciò promette carenze nutrizionali e perdita di nutrienti nel suolo. Non c'è niente di difficile nel trapiantare una dracaena. È importante ferire le radici il meno possibile. La conoscenza delle principali tecniche aiuterà in questo..

Anche se stai estremamente attento a tirare fuori il grumo di terra, il danno è inevitabile. Il fiore riceve nutrimento attraverso i più piccoli processi dalla radice visiva visibile. Sono molto delicati e possono essere danneggiati anche spostandosi sul terreno. Poiché il trapianto frequente non è desiderabile per la dracaena, questo processo viene eseguito solo in casi speciali:

  • La pianta è cresciuta troppo. L'apparato radicale è difficile da inserire nel vaso ei germogli sono visibili attraverso i fori di drenaggio. Questo è irto della scarsità di terreno nei nutrienti e di un cambiamento nella composizione.
  • suolo.
    La dracaena ha smesso di svilupparsi ed è in una fase. Le foglie iniziano a ingiallire e appassire.
    Ci sono segni di umidità in eccesso nel terreno. Le radici marciscono e la chioma della pianta non è più piena di salute.
  • Gli insetti e le loro larve apparvero nel terreno.

Non è consigliabile manipolare la pianta se è in buone condizioni. È meglio posticipare il trapianto fino alla primavera. In questo periodo dell'anno, la rigenerazione del sistema radicale è migliore. Se la tua condizione è critica e hai almeno uno dei punti sopra menzionati, avvia urgentemente un trapianto.

Suggerimenti per il trapianto di dracaena

Per prima cosa devi scegliere la capacità ottimale. Scegli un contenitore che corrisponda alle dimensioni della dracaena. Quindi, se la pianta ha raggiunto i 40 cm, è adatto un contenitore con un diametro di 15-20 cm.La regola di base è che ad ogni successivo trapianto, la dimensione deve essere aumentata di 6 cm, devono rimanere almeno 3 cm tra il grumo di terra con radici e muri.Quando la dracaena raggiunge dimensioni impressionanti non adatto anche per vasi grandi, basta rimuovere gli strati superiori e sostituire il terreno.

Con il giusto approccio al trapianto, la pianta attecchirà sicuramente in un posto nuovo. Per fare questo, è necessario tenere conto della composizione del suolo, dei requisiti di igiene. Dopo il trapianto, è necessario aiutare la pianta a ripristinare le radici..

Se hai gli ingredienti, puoi creare il tuo mix di invasatura o approfittare delle offerte dei negozi di fiori e acquistare terriccio di palma pronto. Prima della procedura, il terreno deve essere sterilizzato. Per preparare il substrato con le tue mani, avrai bisogno dei seguenti componenti:

  • terra di zolle;
  • torba;
  • terreno frondoso;
  • compost.

La dracaena risponderà bene a un substrato con l'aggiunta di vermiculite e carbone tritato. Una piccola quantità di mattoni rossi frantumati farà il trucco. Come scarico, usa argilla espansa, piccoli frammenti di mattoni, ciottoli.

Il riutilizzo dell'argilla espansa non è raccomandato: questo materiale ha la capacità di assorbire sali nocivi.

Preparare in anticipo l'acqua per l'irrigazione. La normale acqua del rubinetto deve essere trattata con agenti speciali. Per la dracaena, è meglio usare acqua stabilizzata. È possibile aggiungere carbone attivo. L'acqua piovana o la neve sciolta possono essere utilizzate solo in aree ecologicamente pulite. Se vivi in ​​una città, devi rifiutare tale irrigazione naturale. È consentito scegliere un vaso per piantare una dracaena da vari materiali. La cosa più importante è la sua stabilità e la presenza di fori per l'acqua in eccesso.

Seguire buone pratiche igieniche per evitare di contaminare il suolo e le piante con batteri nocivi. Prepara cesoie e forbici pulite. Il trapianto deve essere eseguito con grande cura. Cerca di mantenere anche le radici più piccole quando possibile. Metti la pianta nel vaso con cura, copri con la terra e premi leggermente il terreno attorno al tronco. Quando si allevano la dracaena, con la stessa attenzione, raddrizzando le radici, sono impegnate a piantare talee e la parte superiore del tronco.

Se stai trapiantando un fiore sano che non è il primo anno di vita in un contenitore più grande, devi fare un "trasbordo". Fornirà meno danni alle piante. Per estrarre la dracaena senza conseguenze per l'apparato radicale, asciugare il terreno per circa 2 giorni. Solleva leggermente la zolla. Il tuo animale domestico può essere facilmente liberato dalla sua prigionia, conservando la sua forma e le sue radici.

Successivamente, in un contenitore precedentemente pulito con drenaggio, posizionare la dracaena lungo la parte centrale. Cospargere di terra e compattare. In questo caso, dopo il trapianto, è necessaria un'abbondante irrigazione, poiché il terreno era asciutto e ha perso molta umidità. È importante osservare un regime di temperatura delicato per la pianta trapiantata per mezzo mese. La temperatura nella stanza non deve essere né inferiore né superiore a 20-22 gradi.

Una pianta abbondantemente ricoperta di radici richiede un'ulteriore elaborazione prima del trapianto. Parte del sistema di root necessita di potatura. Le radici vengono delicatamente raddrizzate. Lascia radici vitali e taglia i processi che interferiscono.

Le radici della dracaena marciscono con troppe annaffiature. Se esageri con cura, anche le parti malate devono essere tagliate. Cospargere il punto del taglio con carbone tritato. In futuro, in nessun caso il terreno dovrebbe essere traboccato di nuovo. Le radici deboli possono facilmente marcire di nuovo.

Spesso la pianta inizia a ferire dopo il trapianto e ciò è dovuto alla selezione errata della dimensione del vaso. Non puoi portare un contenitore molto più grande del necessario: devi rispettare le proporzioni. Altrimenti, il terreno, che viene liberato dalle radici, inizia ad acidificarsi. Appaiono batteri patogeni che influenzano negativamente la dracaena. L'umidità in eccesso si accumula nell'area stagnante, si forma il marciume.

La prima volta dopo il trapianto, dovrebbero essere fornite le condizioni più favorevoli per la guarigione delle piante. Proteggi la dracaena dalla luce solare diretta e dalle correnti d'aria. La luce diffusa funziona meglio. Non dimenticare di nutrire il terreno con fertilizzante complesso liquido una volta ogni 2 settimane. Ogni giorno devi spruzzare le foglie di dracaena con acqua leggermente tiepida.

Potatura e propagazione della punta della dracaena

La procedura viene eseguita per scopi decorativi. Non porta molti benefici alla pianta. Il taglio dello stelo stimola lo sviluppo laterale delle gemme. La pianta inizia a ramificarsi. Il tipo più popolare di dracaena, Marginata è il migliore per la potatura. Le vecchie foglie inferiori muoiono e la corona principale si trova nella parte superiore del tronco. La dracaena è tagliata per dare un aspetto estetico più attraente. I germogli laterali iniziano a svilupparsi e rilasciano foglie.

È meglio potare la dracaena in primavera o all'inizio dell'estate. Vengono potate solo le piante adulte che hanno raggiunto almeno i 30 cm, il fusto principale smetterà di crescere. Successivamente si svilupperanno solo le foglie laterali. Il luogo del taglio deve essere cosparso di carbone e trattato con "Zirokon". Un gambo tagliato può essere utilizzato per la riproduzione. Immergilo nell'acqua e aspetta che compaiano le radici.

Durante il rooting, segui alcune semplici regole:

  • Cambiare l'acqua in tempo (ogni 2 giorni). Altrimenti, i batteri nocivi si moltiplicheranno e il processo morirà..
  • Per escludere la contaminazione, gettare una compressa di carbone attivo nell'acqua.
  • Il contenitore con un ramo deve essere posizionato in un luogo luminoso, ma in modo tale che la luce solare diretta non cada su di esso..
  • Non è consigliabile radicare il processo direttamente nel terreno. Può marcire. Meglio metterlo in miscela di perlite o sabbia.
  • Le foglie del materiale di piantagione devono essere spruzzate con una soluzione speciale con fertilizzante per palme.

Come salvare un vecchio albero del drago sbiadito?

Accade spesso che la pianta inizi ad appassire e morire, e nessun mezzo aiuta a rianimarla. In questo caso, puoi utilizzare parti dello stelo e dare una "seconda vita" all'albero del drago. La riproduzione per talea del fusto avviene secondo il seguente algoritmo di azioni:

  1. tagliare il gambo a pezzi lunghi circa 20 cm;
  2. radicare in terriccio.

Per questa procedura, è necessario raccogliere le parti dello stelo non danneggiate. Può essere radicato verticalmente o orizzontalmente. Il primo metodo è caratterizzato da piantare il fusto tagliandolo verticalmente ad una profondità di circa 3 cm, il secondo, rispettivamente, orizzontalmente. Una parte dello stelo viene posta in un substrato inumidito senza premerlo completamente. La dracaena attecchirà in 2 mesi. Successivamente, la pianta deve essere trapiantata..

La dracaena luminosa con le sue belle foglie bizzarre ti delizierà a lungo con il suo aspetto lussuoso e decorerà la stanza. Prendersi cura di lei non causerà molti problemi e anche un fioraio inesperto può gestire il trapianto, l'alimentazione e la potatura.

Varietà di dracaena

Ci sono oltre 100 specie di dracaena che vivono allo stato brado. Circa 15 tipi sono adatti per la cura degli interni. Diamo un'occhiata ad alcuni di loro:

  • Dracaena deremskaya. In condizioni naturali, la pianta sembra un albero in altezza, può raggiungere i 4-5 metri. Dracaena deremskoy ha foglie coriacee e verdi con una striscia bianca o dorata brillante nel mezzo. Questo tipo aiuta a rilassare il corpo, riduce lo stress, lenisce i dolori muscolari.
  • La dracaena è fragrante. Una pianta abbastanza comune che cresce in una forma cespugliosa. La specie è molto popolare tra i giardinieri domestici..
  • Il canarino Dracaena va albero del drago. Questa pianta è chiamata "ecologista", dona bellezza, protegge i valori familiari: amore, ricchezza, lotta contro la negatività, non consente l'aggressività. Dopo 8-10 anni può sbocciare con fiori bianchi.
  • Dracaena è schermo. Questo tipo si distingue per un tronco corto (non cresce più di 50 cm) e foglie lunghe. Porta benessere familiare e materiale in casa. Aumenta l'autostima delle persone insicure.
  • Dracaena Sandera è un bambù di felicità. È una perenne attraente sempreverde originaria del Camerun. La presenza di questo oggetto senza pretese di "felicità" in casa migliora l'umore, allevia la depressione.
  • Dracaena è un germoglio, Godsefa è un "corvo bianco" tra tutte le specie. Questa è una varietà semi-arbustiva; ha foglie insolite: bianche, arrotondate. La patria di questa interessante varietà, simile alla Dieffenbachia, è l'Africa occidentale. Aiuta a sintonizzare il proprietario della casa per raggiungere gli obiettivi, rafforza il processo di pensiero, appiana i conflitti, porta armonia nelle relazioni familiari.
  • Dracaena si spiegò. La pianta è originaria del Madagascar, ha tronco nudo e foglie ispessite di colore verde chiaro, inclinate verso il basso. È favorevole per gli scolari, gli studenti: aiuta ad amare l'apprendimento. È meglio posizionare una tale varietà nella stanza dei bambini..