Segreti della coltivazione della primula all'aperto

La primula da giardino perenne è una delle prime a uscire da sotto la neve all'inizio della primavera, decorando le aiuole a marzo o all'inizio di aprile. Primrose aiuta a creare punti luminosi, riempire spazi bui vuoti sotto gli alberi o sul lato nord degli edifici. Piantare e prendersi cura della primula all'aperto è disponibile anche per un giardiniere alle prime armi. Una pianta senza pretese si sviluppa bene e fiorisce magnificamente in zone ombreggiate, è resistente a malattie e parassiti, non richiede tecnologia agricola.

  1. Quando piantare la primula all'aperto
  2. Piantare primula in piena terra
  3. Selezione del sito
  4. Preparazione del terreno
  5. Schema di atterraggio
  6. Come prendersi cura di una primula
  7. Irrigazione
  8. Top vestirsi
  9. Potatura
  10. Primula da riproduzione
  11. Semi
  12. Dividendo il cespuglio
  13. Talee
  14. Malattie e parassiti
  15. L'uso della primula nella progettazione del paesaggio
  16. Conclusione

Quando piantare la primula all'aperto

La vitalità, la salute, la durata e l'abbondanza della primula in fiore sono associate ai tempi di piantarla all'aperto. Il periodo dipende dal metodo di piantagione della pianta: semi o piantine.

Poiché i semi di primula perdono rapidamente la capacità di germogliare, il momento migliore per seminarli in un'area aperta sarà la fine di luglio-agosto, subito dopo la maturazione. Con una cura adeguata e un'umidità del suolo sufficiente, il metodo garantisce la massima germinazione della primula.

La semina di primula prima dell'inverno, alla fine di settembre-ottobre, è considerata non meno efficace. Quindi i giovani germogli iniziano la crescita attiva all'inizio della primavera, quando il terreno è saturo dell'umidità necessaria.

Alla fine di agosto-settembre, vale la pena posticipare il trapianto di una primula in vaso di due anni in piena terra. Quindi la pianta avrà il tempo di mettere radici prima del gelo, adattarsi alle mutate condizioni, sopportare con successo lo svernamento, fiorire abbondantemente a marzo, subito dopo che la neve si scioglie.

È consentito piantare semi di primula in piena terra all'inizio della primavera, ma il suo tasso di germinazione sarà basso. Innanzitutto, vale la pena seminare la primula per le piantine (a febbraio) e portare i giovani germogli già maturati nel sito (a marzo-aprile).

Piantare primula in piena terra

La qualità della fioritura della primula dipende dalla scelta del sito per la semina, dalla corretta preparazione del terreno e dallo schema di impianto.

Selezione del sito

La primula preferisce le aree piatte e ombreggiate dalla luce solare diretta. La primula cresce meglio vicino ad alberi o arbusti, nonché sul lato nord o ovest degli edifici.

Raramente sono varietà che amano la luce che danno una fioritura brillante solo in aree aperte e non ombreggiate. Senza un'illuminazione sufficiente, la primula spesso si ammala, non rilascia gemme, degenera gradualmente.

Preparazione del terreno

La primula richiede un terreno leggero e traspirante con buone proprietà drenanti. Il terreno dovrebbe trattenere l'umidità, ma prevenire il ristagno idrico, il ristagno idrico.

In una composizione pesante e argillosa, aggiungi:

  • sabbia (10-12 kg per 1 mq);
  • compost, humus (5 kg per 1 mq);
  • sfagno (2-3 kg per 1 mq).

Il sito è inoltre arricchito con cenere, torba (1-3 kg per 1 mq), fertilizzanti minerali (20 g per 1 mq).

La primula reagisce all'acidità del suolo. Per piantare una pianta, scegli un sito con una composizione neutra o leggermente acida, se necessario, aggiungi farina di lime o dolomite.

Schema di atterraggio

Il posizionamento dei cespugli di primula in un'aiuola dipende dalla varietà. Le specie grandi sono piantate ad almeno 25 - 30 cm di distanza, le piante piccole - dopo 10 - 15 cm La primula si sviluppa meglio con piantagioni dense. Man mano che i cespugli crescono, dovrebbero chiudersi.

Quando si seminano semi di primula, il terreno viene preumidificato. Il materiale di semina viene sparso sulla superficie senza approfondire. Quindi, cospargere leggermente con torba, pacciame, coprire con un foglio o un bicchiere. Dopo la germinazione, le piantine vengono diradate.

Come prendersi cura di una primula

Prendersi cura della tua primula perenne aumenterà la fioritura e la durata della pianta, oltre ad aumentare la probabilità che i semi di qualità maturino. La primula ha bisogno di un livello ottimale di umidità del suolo, un'alimentazione tempestiva.

Irrigazione

La primula è una pianta che ama l'umidità, ma non tollera un eccesso di acqua. L'irrigazione è organizzata in modo tale che il terreno non si asciughi.

In primavera la primula viene annaffiata con acqua tiepida almeno una volta alla settimana. In estate - più spesso, 3 - 4 volte. Per 1 mq. m versare almeno 3 litri di acqua.

La procedura viene eseguita al mattino presto o alla sera quando il calore si attenua. Si consiglia di eseguire l'irrigazione delle radici della primula. Le gocce sulle foglie provocano ustioni.

Top vestirsi

Durante la stagione di crescita, la primula ha bisogno di arricchire il terreno con sostanze minerali e organiche. Per un'abbondante fioritura in primavera, vengono applicati settimanalmente fertilizzanti azotopotassici (1 cucchiaio di nitrato di calcio per 10 litri di acqua).

In estate, i cespugli vengono annaffiati con una composizione complessa contenente fosforo e potassio, in autunno vengono posati additivi organici.

Potatura

La primula non necessita di potature formative. Per prolungare il periodo di fioritura e mantenere un aspetto ordinato, vengono rimosse solo le gemme essiccate. Non dovresti rimuovere le verdure morte, specialmente in autunno. Il fogliame fornisce una protezione aggiuntiva alle radici in inverno.

Il vecchio fogliame viene raccolto in primavera, quando il clima è caldo e la primula cresce attivamente. La potatura precoce può danneggiare le radici del raccolto, portare alla triturazione dei germogli e alla morte delle piante.

Primula da riproduzione

Esistono diversi modi per allevare la primula perenne a casa:

  • semi;
  • dividendo il cespuglio;
  • talee.

Con un approccio responsabile e l'adesione alle raccomandazioni, ciascuno dei metodi ti consentirà di ottenere nuovi germogli forti, preservare le specie della primula, ringiovanire e rinfrescare l'aiuola.

Semi

Quando si coltivano semi di primula perenni, è importante ricordare che la massima capacità germinativa dura solo poche settimane. Ciò significa che meno tempo passa dal momento della maturazione alla semina nel terreno, più cespugli vitali puoi ottenere..

Il periodo di maturazione dei baccelli di primula cade tra luglio e inizio agosto. Allo stesso tempo, la primula può essere piantata in piena terra, monitorando la qualità dell'umidità del suolo.

Se necessario, conservare il seme fino alla primavera, le scatole vengono aperte, asciugate e conservate ad una temperatura non superiore a 18-20 gradi.

Per ottenere robusti germogli primaverili, i semi di primula devono essere sottoposti ad un processo di stratificazione. Per fare questo, prima di piantare, il materiale viene posto in un congelatore per 3-5 giorni e dopo la semina viene cosparso di uno strato di neve nel terreno..

Ci vogliono circa 4-5 settimane perché i germogli germogliano. Per tutto questo tempo è necessario monitorare il contenuto di umidità del supporto. L'essiccazione del terreno distruggerà le piantine e l'acqua in eccesso porterà alla decomposizione del sistema radicale.

Giardinieri esperti raccolgono ogni anno semi perenni per preservare la varietà quando il cespuglio madre si congela. Inoltre, alcune specie, ad esempio la primula giapponese, fioriscono abbondantemente solo nel 2 ° - 3 ° anno di vita. Quindi le vecchie piante vengono rimosse e al loro posto ci sono giovani piantine cresciute dai semi..

Dividendo il cespuglio

La divisione della primula viene eseguita dopo o prima della fioritura. Per la riproduzione o il ringiovanimento si scelgono piante che hanno raggiunto dai 3 ai 5 anni di età:

  1. Il giorno prima di scavare, la primula viene annaffiata abbondantemente.
  2. Accuratamente rimosso da terra.
  3. Tagliare a metà con un coltello affilato o cesoie da potatura in modo che le rosette vitali forti con i giovani germogli rimangano su due parti.

  4. Le sezioni sono cosparse di cenere. I germogli vengono immediatamente aggiunti ai fori preparati..

Le giovani piantine sono protette dal sole, dal vento e dalle basse temperature con un materiale di copertura, per 2 settimane vengono annaffiate quotidianamente con acqua tiepida.

Talee

L'allevamento di talee perenni di primula è un processo laborioso e che richiede tempo. Il metodo aiuta a preservare le caratteristiche varietali della pianta originaria e ad ottenere germogli vitali in qualsiasi periodo dell'anno.

Per la riproduzione, scegli foglie elastiche e sane con talee forti e un bocciolo verde. Dopo la separazione dalla pianta originale, il materiale viene trattato con una soluzione che stimola la crescita di radici e germogli, posta in un terreno nutriente ad una profondità di 1,5 - 2 cm, il piatto fogliare viene tagliato di 2/3.

Le pentole con talee sono ricoperte da materiale di rivestimento, posizionato su una finestra dal lato nord o est. Per la germinazione, la temperatura viene mantenuta a 16-18 gradi. Dopo la comparsa delle foglie giovani, il riparo viene rimosso.

Quando 4-5 foglie forti appaiono sui giovani germogli, la primula viene trapiantata in vasi di fiori separati. In primavera, tali piante possono essere portate in piena terra..

Malattie e parassiti

Una primula da giardino perenne è una pianta senza pretese resistente a parassiti e infezioni. Con cure improprie o vicinanza alle specie colpite, la primula appassisce, smette di produrre gemme e le sue foglie ingialliscono e si seccano.

La primula è una pianta che ama l'umidità, quindi i giardinieri cercano di fornirle abbondanti annaffiature. L'acqua in eccesso combinata con un sito di atterraggio troppo buio e un terreno argilloso pesante porta alla diffusione di malattie:

  • muffa polverosa;
  • marciume radicale;
  • macchia batterica.

Per piccole lesioni che non interessano il sistema radicale, foglie danneggiate, gemme, germogli vengono tagliati e la pianta viene trattata con preparati contenenti rame.

Se l'infezione tocca l'uscita della radice, il cespuglio viene completamente rimosso.

Con un'infezione generale del sito, la primula può essere attaccata da parassiti:

  1. Lumache - compaiono sulla pianta con un'annaffiatura eccessiva o durante il periodo di piogge prolungate. Le larve infettano foglie giovani, germogli, germogli. Per combatterli, la cultura viene spruzzata con una soluzione di perfosfato, vengono posizionate trappole, le erbacce vengono rimosse in modo tempestivo.
  2. Nematoda è un parassita sgradevole e pericoloso che distrugge la primula dall'interno. I vermi si moltiplicano rapidamente, si stabiliscono in radici, steli, germogli. I segni di infezione sono foglie appassite e accartocciate, steli screpolati. Non ci sono metodi di lotta. La pianta colpita viene dissotterrata e bruciata.

  3. Afide: si riproduce sulla superficie interna delle foglie. Per la prevenzione, le formiche vengono distrutte nel giardino e le piante vengono spruzzate con infuso di pepe, aglio o Fitoverm. Gli afidi vengono lavati via dalle foglie con acqua corrente pulita..
  4. Acaro del ragno: colpisce le parti inferiori delle foglie. Le larve assorbono la linfa dalla pianta, facendo sì che i germogli diventino macchiati di giallo e si secchino. La pianta colpita viene trattata 3 volte con un intervallo di 2 settimane con Karbofos o Fitoverm.

Malattie infettive o parassiti possono distruggere la primula. Ai primi segni di danno, è necessario trattare la pianta e il terreno sottostante con fungicidi, insetticidi o moderni preparati biologici progettati per combattere malattie e insetti.

L'uso della primula nella progettazione del paesaggio

A causa della varietà varietale e cromatica, della facilità di coltivazione e cura, la primula è diventata una delle preferite sia dai giardinieri dilettanti che dai paesaggisti professionisti. Combinando abilmente piante con diversi periodi di fioritura e durate, è possibile conferire all'aiuola un aspetto attraente da marzo a fine agosto..

La primula sembra spettacolare lungo cordoli, sentieri, scivoli alpini. Primrose può essere utilizzata per riempire angoli vuoti ombreggiati del giardino o lo spazio tra le conifere.

Le varietà in vaso sono utilizzate per decorare terrazze, balconi aperti, aiuole sospese.

La primula si sposa bene con qualsiasi pianta: fioritura sia precoce che tardiva. Tulipani, gatsanias, gerbere, iris, clematidi, peonie raramente piantate sono adatti come vicini..

Conclusione

Piantare e prendersi cura della primula all'aperto è un processo interessante ed eccitante che aiuta a decorare la trama del giardino dall'inizio della primavera ad agosto. Le primule sono senza pretese nelle cure, non esigenti per la composizione del terreno, resistenti a parassiti e infezioni. Hanno un aspetto spettacolare su aiuole, balconi, scivoli alpini e si abbinano bene con altri colori. Per la riproduzione della primula, puoi scegliere qualsiasi metodo che ti piace quasi in qualsiasi momento dell'anno..

Primula da giardino perenne - semina e cura in piena terra, vasi, foto

Le primule (primule) sono fiori primaverili molto belli e affascinanti apprezzati da molti appassionati di giardinaggio. Grazie a centinaia di varietà, puoi creare composizioni insolite che decorano giardini, finestre, balconi. Questa piccola pianta non ha bisogno di passare molto tempo e la coltivazione non dovrebbe causare molti problemi anche ai giardinieri alle prime armi. Ti diremo come viene eseguita la semina e la cura della primula perenne, le foto delle specie e delle varietà di questo affascinante messaggero primaverile ti aiuteranno a decidere sulla scelta delle varietà.

  1. Pianta piccola ma robusta
  2. Tipi e varietà di primule
  3. Comune (Primula vulgaris)
  4. Primula di Haller (Primula halleri, P. longiflora)
  5. Primavera (Primula veris, sinonimo di P. officinalis)
  6. Auricolare (Primula padiglione auricolare)
  7. Piccolo (Primula minima)
  8. Farinoso (Primula farinosa)
  9. Alto (Primula elatior)
  10. Conica inversa o obconica (Primula obconica)
  11. Primula o malakoides (Primula malacoides) simile alla Malva
  12. Giapponese (Primula japonica)
  13. Riproduzione
  14. Dividendo il cespuglio
  15. Semina di semi
  16. Piantine in crescita dai semi
  17. Requisiti per il sito di atterraggio, il suolo
  18. Atterraggio nel terreno
  19. Cura della primula
  20. Irrigazione
  21. Top vestirsi
  22. Cura della casa
  23. Svernamento
  24. Malattie e parassiti
  25. Primula nella progettazione del paesaggio

Pianta piccola ma robusta

In condizioni naturali, la primula si trova solitamente in montagna (in Europa, Asia), in aree con un clima temperato. Questa piccola pianta può resistere a oltre 20 gradi di gelo. È considerato un presagio di primavera, ma i fiori compaiono dopo il bucaneve. I bucaneve sono visibili quando l'inverno non è ancora passato, spesso crescono fuori dalla neve. Le primule possono apparire in circa 1,5-2 settimane dopo, alla fine di febbraio. La tempistica dipende dal fatto che l'inverno sia abbastanza caldo.

Le leggende dicono che la primula appare nel nostro paese quando gli uccelli iniziano a volare via dai paesi caldi. Quando arrivano, la primula è già in fiore.

La primula da giardino perenne fiorisce solitamente da marzo a luglio. Nel nostro paese ci sono una dozzina di specie di questa pianta, sebbene ce ne siano circa 400..

Una caratteristica di tutti i tipi di primule sono le rosette di foglie verdi, piuttosto spesse, da cui crescono infiorescenze multicolori. La primula di solito ha fiori rosa, bianchi, viola e gialli. L'altezza e il tipo di fiori dipendono dalla varietà. La primula comune più diffusa cresce fino a un massimo di 20 centimetri, con una palla di infiorescenze composta da fiori di vari colori con un centro giallo. Esistono specie di dimensioni sempre più piccole (fino a mezzo metro), con infiorescenze sferiche di diversi colori, con centro bianco o giallo. Vengono costantemente create nuove varietà, grazie alle quali la varietà di primule è in costante crescita..

I peli sulle foglie di primula contengono sostanze chimiche che causano eruzioni allergiche in molte persone..

Il periodo di fioritura della pianta si verifica principalmente nei mesi primaverili - marzo, aprile. A volte la fioritura continua fino all'estate. Le primule sono molto utilizzate: possono essere coltivate in contenitori, vasi. Si trovano spesso nei giardini rocciosi, così come nei giardini rocciosi, aiuole, utilizzati per creare bordi di fiori.

Le nostre nonne hanno fatto un infuso di primula che aiuta con il raffreddore, rafforza il sistema immunitario.

Tipi e varietà di primule

Esistono circa 390 specie di primule. Considera alcuni tipi e varietà.

Comune (Primula vulgaris)

Il tipo più popolare di primula in vaso. Cresce fino a 10 cm di altezza. La specie è caratterizzata dall'assenza di fusti. I fiori multicolori sono: dal bianco al quasi nero, rosso, giallo, rosa-viola, bicolore, tricolore. Sono raccolti a forma di ombrello. Fiorisce in febbraio-aprile. Le foglie sono lunghe (5-25 cm) su un picciolo corto, pubescenti sul lato inferiore. In natura, si trova in Europa occidentale e meridionale, Nord Africa, Asia, Crimea.

  1. Harlequin Bicolor Harlequin Bicolor;
  2. Jacpot Jackpot.

Come le viole del pensiero, la primula comune sopravviverà alle gelate notturne e sopravviverà; puoi piantarla su balconi e terrazze a marzo. Solo in caso di forti gelate - sotto i -5 gradi Celsius, i fiori dovrebbero essere portati in casa.

Quando si scelgono le piantine, è necessario evitare esemplari pallidi, scoloriti o appassiti. Si consiglia di scegliere piante con un gran numero di boccioli di fiori..

Primula di Haller (Primula halleri, P. longiflora)

Una specie di primula praticamente estinta, raramente presente in natura.

Primavera (Primula veris, sinonimo di P. officinalis)

La primula primaverile (medicinale) si trova nelle pianure, le parti inferiori delle montagne. Cresce fino a un'altezza di 40 cm Le foglie sono piuttosto lunghe, allungate, rugose, pubescenti inferiormente. I fiori sono raccolti in un ombrello a più fiori, a forma di campana con punte di ciotola appuntite. Colore: coppa verde chiaro, corona gialla con macchie arancioni. Fioritura: marzo-aprile.

Auricolare (Primula padiglione auricolare)

In natura, la primula a forma di orecchio può essere trovata nelle Alpi, nei Carpazi occidentali, nei Balcani e nei Tatra. Questa specie ama il calcio, quindi si trova su rocce calcaree, prati. Le giovani piante sono pubescenti. Le foglie sono raccolte in una rosetta a terra, muschiosa o liscia, piantata su piccioli corti e larghi. I fiori profumati profumano di albicocche e sono a forma di campana. Fioritura: aprile-maggio.

Piccolo (Primula minima)

La piccola primula della pianta alpina si trova nelle Alpi, nei Pirenei, negli Appennini. Cresce su terreni granitici acidi, terrazzamenti in pietra, ghiaioni e pendii erbosi. Crea uno stelo corto (circa 1 cm). Foglie forti, verde scuro, estese verso l'esterno, con 3 denti in alto, carnose, lucide. Fiori a forma di campana, viola, crescono singolarmente. Grazie al suo forte apparato radicale, la pianta è resistente alle basse temperature, all'essiccazione al vento.

Farinoso (Primula farinosa)

La primula polverosa perenne si trova allo stato selvatico nelle montagne del Sud America e dell'Eurasia. Cresce fino ad un'altezza di cm 30. Le foglie sono muschiose inferiormente, esternamente con una caratteristica venatura centrale, prive di rete di venature. I fiori sono rosa. Fioritura: maggio-settembre.

Alto (Primula elatior)

La primula pianta perenne alta allo stato selvatico si trova nei Pirenei, nelle Alpi, nei Carpazi, negli Urali. Cresce fino a 40 cm Le foglie sono oblungo-ovate, rugose, muschiose su entrambi i lati, formando una tozza rosetta fogliare. I fiori sono bicolore: corona gialla e collo arancione, situati su piccioli pendenti.

Conica inversa o obconica (Primula obconica)

La primula obkonika viene dalla Cina. Cresce fino a 25-30 cm Fiori di tonalità bianche, rosse, rosa o viola con un caratteristico occhio verdastro sono raccolti in un ombrello. Le foglie su lunghi steli sono un'ulteriore decorazione della pianta. Le foglie della pianta sono oblungo-ovate, raccolte sotto forma di una rosetta, dalla quale crescono i fusti che terminano in un'infiorescenza. Dopo la fioritura del primo gambo del fiore, spesso ricresce e termina con la successiva infiorescenza. La pianta si propaga per seme.

Primula o malakoides (Primula malacoides) simile alla Malva

La primula annuale dei malakoidi (morbida, morbida) è originaria della Cina. La pianta è decorata con fiori profumati. Colore: bianco, rosso, rosa, viola. La fioritura dura 2-3 mesi. Le foglie sono grandi, arrotondate, piantate su lunghi piccioli, ricoperte da una fioritura polverosa sul lato inferiore.

Giapponese (Primula japonica)

La perenne proviene dal Giappone, a causa della sua natura decorativa e senza pretese nella coltivazione, si trova abbastanza spesso nei nostri giardini. In condizioni favorevoli, la primula giapponese raggiunge un'altezza di 0,5-0,6 metri. Crea rosette decorative di foglie e fiori situati nelle infiorescenze sulle riprese. Fiori con un centro giallo chiaro. Foglie ovoidali seghettate lunghe fino a 20 cm. Dopo la fioritura, compaiono scatole di semi sferiche, contenenti piccoli semi. I semi lasciati sulla pianta si seminano da soli.

Una pianta perenne è meglio coltivata in una posizione semiombreggiata. Nel caso di luoghi più soleggiati, è molto importante che il terreno sia sufficientemente umido, fertile, permeabile, acido.

Piantate in un angolo protetto del giardino in un substrato umido, le primule giapponesi crescono e fioriscono magnificamente. In condizioni sfavorevoli, la pianta deve essere protetta dalla mancanza di acqua, dal congelamento.

Le primule giapponesi sono ideali per gli angoli semiombreggiati del giardino vicino ad alberi e arbusti, sul bordo di uno stagno.

Varietà interessanti di primula giapponese

  • "Alba" Alba - fiori bianchi;
  • Apple Blossom Apple Blossom - fiori rosa pallido.

Riproduzione

La primula può essere facilmente propagata scavando la zolla e dividendo la pianta in parti..

Dividendo il cespuglio

Le primule si riproducono meglio dividendo le piante in maggio - giugno, sebbene la maggior parte delle specie possa essere propagata anche mediante semina. Il metodo di divisione è più adatto per la primula a denti fini e le sue varietà. La primula dai denti fini può propagarsi per talea da dicembre a marzo. Tuttavia, questo metodo non deve essere utilizzato in caso di aspetto primaverile e pubescente..

Come condividere una primula - passo dopo passo

  1. Scava (rimuovi) la pianta dal terreno, facendo attenzione a non danneggiare troppo le radici. Dividi la pianta con cura in modo che ogni parte abbia radici e germogli. Separare le singole piante con le dita (è molto più facile separare se le radici sono inumidite con acqua) Rimuovere le parti vecchie, asciutte, morbide.
  2. Taglia ogni parte, mantenendo le radici e il germoglio principale, e rimuovi le radici fibrose con delle forbici affilate per stimolare lo sviluppo del sistema radicale. Rimuovi le foglie morte alla base.
  3. Metti la pianta in una piccola pentola piena di una miscela di terra e ghiaia, o all'aperto. Le piante con le foglie inferiori rimosse possono essere piantate un po 'più in profondità per sviluppare radici sul germoglio.
  4. Innaffia accuratamente il substrato con la soluzione fungicida. Quindi aggiungi ghiaia per evitare che marcisca e presenta la pianta magnificamente..

Durante le prime settimane, è necessario prestare particolare attenzione per garantire un'umidità sufficiente nel supporto. Entro l'autunno le piantine piantate nel terreno diventeranno più forti per sopravvivere all'inverno e in primavera mostreranno fiori bellissimi e profumati.

Semina di semi

La primula si propaga anche per seme. Le piantine vengono spesso seminate a metà primavera o all'inizio di maggio. I semi di primula sono molto piccoli, la loro superficie è leggermente rugosa. Ci sono 450 pezzi in 1 grammo. Il periodo migliore per la semina è febbraio. In questo caso, le piantine sono pronte in autunno. In piena terra, i semi vengono seminati da settembre a novembre. La primula cortusoide e la farinosa devono essere seminate immediatamente dopo aver raccolto i semi. Primula alta e comune può essere seminata in aggiunta da febbraio ad aprile.

Alcune specie richiedono il raffreddamento dei semi del seme. La fossa di semina può essere collocata all'aperto se la temperatura è superiore a 0 ° C. Questo vale per i tipi:

  • primula alta,
  • ordinario (senza stelo),
  • La primula di Julia - germina dopo due stagioni di crescita.

I semi di primula auricolare dovrebbero essere congelati.

Per la semina, utilizzare una miscela di terreno universale. I semi vengono versati nel terreno nel contenitore in crescita e premuti delicatamente nel terreno. Vale la pena coprire le pentole con vetro, pellicola. I vasi vengono lasciati al chiuso ad una temperatura di 19-20 gradi. Dopo 2-3 settimane, le piantine iniziano a germogliare, quindi la copertura (pellicola) viene rimossa.

Piantine in crescita dai semi

  1. Quando le piantine danno 1-2 foglie (dopo 3 settimane), vengono raccolte in cassette riempite di terriccio fresco ad intervalli di 2 × 2,5 cm.
  2. Dopo un mese, le piante si immergono nuovamente nel terreno fresco ad intervalli di 4 × 5 cm (circa 50-60 pezzi per 1 scatola).
  3. Quando le piante iniziano a toccare le foglie, cosa che avviene dopo circa 6 settimane, vengono messe a dimora in vasi di 8 cm di diametro riempiti di terriccio.
  4. Durante i primi 7-10 giorni dopo il trapianto, la primula viene annaffiata 3-4 volte al giorno, le finestre rimangono chiuse. Dopo questo periodo, le piante dovrebbero iniziare a crescere normalmente, quindi iniziare gradualmente a prendere aria.
  5. Le piante dovrebbero essere ombreggiate per 10-15 ore, spruzzate 2 volte al giorno e annaffiate secondo necessità. Nelle primule che vengono annaffiate troppo abbondantemente, le radici marciscono, le foglie ingialliscono.
  6. A metà luglio, la primula viene trapiantata per l'ultima volta in vasi del diametro di 11-12 cm Si consiglia di rimuovere piante molto deboli, anche se alcuni praticano piantine di 2 piante in un vaso. Il terreno viene utilizzato con l'aggiunta di compost. Il terreno dovrebbe essere leggermente acido (pH 5,6-6,0). Nel terreno con una reazione neutra o alcalina, le foglie delle primule diventano gialle, i bordi si seccano. Sintomi simili si verificano se il terreno è "giovane", cioè quando i composti organici non sono ancora sufficientemente distribuiti.
  7. Alla fine di settembre le piante vengono trasferite in una serra con una temperatura di 10-12 ° C.
  8. Ad ottobre, dopo 9 mesi di coltivazione, le piantine di primula dovrebbero già avere infiorescenze ben sviluppate. A questa età, le piantine vengono vendute dai vivai.

Requisiti per il sito di atterraggio, il suolo

Quando si sceglie un sito di atterraggio, è necessario assicurarsi che la posizione sia semi-soleggiata, senza il sole cocente. Affinché le primule crescano bene, fioriscano a lungo e abbondantemente, dovrebbero essere piantate in luoghi sufficientemente illuminati in primavera e in estate le piante dovrebbero essere fornite di ombra parziale (ad esempio, sotto alberi decidui). In estate, le foglie di primula sono sensibili al sole splendente. Solo i seguenti tipi di primula possono essere coltivati ​​in luoghi soleggiati:

  • Semplice o senza stelo,
  • Primavera,
  • La primula di Julia,
  • Florinda primula.

È importante fornire alle piante un terreno costantemente umido. Il terreno ha bisogno di fertilizzato, fertile, humus, umido, argilloso. Il terreno per la coltivazione deve essere sufficientemente pesante, contenente humus.

Il substrato di torba è necessario per i seguenti tipi di primula:

  • farinoso,
  • giapponese,
  • Florinda.

Nel terreno contenente calcio, le primule dovrebbero essere piantate:

  • auricolato,
  • pubescente.

Il terreno leggero e ricco di humus con calcio richiede una primula corticale.

Atterraggio nel terreno

In estate, a cavallo tra luglio e agosto, le piantine di primula vengono trapiantate in un luogo permanente, a una distanza di circa 20-25 centimetri.

Chiunque abbia ricevuto una primula in vaso a San Valentino può provare a piantarla in giardino a marzo. Se il fiore attecchisce dipende dalla lunghezza delle radici. Le piante giovani sono meglio accettate se piantate in ombra parziale o all'ombra. Quindi, quando crescono, vale la pena ripiantarli in un luogo leggermente più soleggiato..

Cura della primula

La primula non è molto esigente da curare, ma richiede annaffiature regolari. È necessario rimuovere i fiori appassiti, perché questo stimola un'ulteriore fioritura, le malattie fungine si sviluppano rapidamente nelle infiorescenze sbiadite.

Irrigazione

La maggior parte delle specie di primula non tollera bene la siccità, quindi le piante dovrebbero essere annaffiate regolarmente e abbondantemente. È importante che il terreno sia umido.

È meglio annaffiare il terreno una volta alla settimana con 10 litri di acqua rispetto a 200 millilitri al giorno - consigliano gli esperti.

Tuttavia, per alcune specie di primule, l'acqua in eccesso nel terreno danneggia, provoca marciume. Alcune specie, come la primula farinosa e la viala (orchidea), sono sensibili all'acqua in eccesso nel terreno in inverno. Pertanto, richiedono la semina in terreno permeabile o aiuole rialzate..

Top vestirsi

La primula dovrebbe essere concimata ogni 2 settimane con fertilizzante per piante da fiore..

Si consiglia di nutrire le piante con la seguente soluzione: 2 g di nitrato di ammonio, 1 g di solfato di potassio al 50% e 2 g di perfosfato, sciolti in 1 litro di acqua. Questa miscela può essere utilizzata anche in una serra. Il nitrato di calcio dovrebbe essere evitato durante la concimazione delle primule.

Cura della casa

Le primule in vaso sono solitamente ibridi multipli di primule senza stelo o comuni. Le primule piantate in vaso sono caratterizzate da una bassa resistenza al gelo. La stanza dovrebbe essere fresca: 10-15 gradi Celsius. Il terreno ha bisogno di fertile, umido.

Annaffiatura: la pianta dovrebbe essere umida, ma evitare di inondare e seccare la zolla. È meglio versare l'acqua nel supporto.

Ogni 2 settimane durante la fioritura, la primula da interno viene nutrita con fertilizzante per piante in vaso.

Le primule possono decorare balconi e terrazze in primavera. Se la temperatura esterna scende sotto lo zero, è meglio spostare le pentole in una stanza fresca o coprire con agrotessile.

Svernamento

Poiché le primule non perdono le foglie, si seccano e si congelano negli inverni freddi e senza neve. In autunno, dovrebbero essere protetti con una leggera copertura di torba, corteccia, foglie secche e rami di conifere. I rifugi invernali sono particolarmente richiesti per le varietà da giardino sensibili al gelo delle seguenti specie:

  • ordinario,
  • a denti fini,
  • Vialya (orchidea).

Malattie e parassiti

La pianta a volte può soffrire di malattie e parassiti.

  1. Se sulle foglie appare un rivestimento grigiastro, questi sono segni di muffa grigia. Una malattia fungina, che può essere eliminata con l'aiuto di spray speciali, la pianta viene spruzzata con un fungicida. Le parti danneggiate devono essere rimosse e bruciate.
  2. A volte la primula colpisce gli afidi. Si possono vedere minuscoli parassiti verdi o neri che lasciano una secrezione appiccicosa. Causano la deformazione del foglio. Le primule possono essere controllate utilizzando sostanze chimiche come Pirimor per controllare gli afidi, oppure la pianta può essere spruzzata con acqua e detergente..
  3. Anche gli acari di ragno attaccano occasionalmente le primule. Gli acari causano l'ingiallimento, l'essiccazione delle foglie. Si osserva una sottile ragnatela sul dorso delle foglie attaccate. È necessario spruzzare con preparati per combattere gli acari e fornire alla pianta aria umida (non esagerare con l'umidità, questo può portare allo sviluppo di muffa grigia).

Primula nella progettazione del paesaggio

La primula è una bella pianta, abbastanza facile da coltivare, con una vasta gamma di usi. La pianta è adatta a qualsiasi giardino. Combinando diverse varietà diverse, puoi ottenere una fantastica composizione floreale che decorerà qualsiasi giardino.

La primula sembra molto attraente, piantata in un gruppo. Grazie a centinaia di varietà, puoi creare composizioni estremamente colorate che decorano finestre, balconi, terrazze. La stagione della fioritura delle primule cade in marzo-aprile, a volte fioriscono più a lungo, fino all'estate. Le rosette di foglie verdi sembrano attraenti anche dopo la fioritura.

La primula è una pianta ideale per giardini rocciosi, aiuole basse. Può essere piantato direttamente sul prato. I fiori stanno benissimo lungo i sentieri, sotto alberi e cespugli.

Le primule possono essere parte di una composizione floreale più ampia in combinazione con altre piante. Come i fiori all'inizio della primavera, la primula è piantata con fiori bulbosi che sbocciano in marzo-aprile (giacinti, crochi). Tali composizioni sembrano allegre, piene di tutti i colori dell'arcobaleno..

I colori più dolci sono il giallo e l'arancione. Una composizione solare di primule giallo-arancio illuminerà le cupe giornate di marzo. Puoi aggiungere viole del pensiero di un colore simile a queste. Vale la pena integrare l'aiuola con sempreverdi (bosso, edera).

Vale la pena saperlo!

Quando si decide di acquistare una primula in vaso, è necessario ricordare che la sua bellezza scompare rapidamente: a casa, i cespugli fioriscono per un breve periodo:

  • Primula Malacoides (Primula malacoides) - una pianta annuale che muore immediatamente dopo la fioritura.
  • Obkonika (Primula obconica) dopo la fioritura può svernare in casa a una temperatura di 10-12 ° C, fiorirà il prossimo anno.
  • La primula ordinaria può essere piantata in giardino, in condizioni favorevoli fiorirà il prossimo anno, può essere caratterizzata da una bassa resistenza al gelo.
  • Le primule cinesi (Primula sinensis) sono sensibili alle basse temperature, non possono sopravvivere fino alla prossima stagione all'aperto.

Primula: semina e cura in campo aperto

Autore: Natalya Categoria: Piante da giardino Pubblicato: 09 febbraio 2019 Aggiornato: 11 dicembre 2019

La pianta è una normale primula (lat. Primula vulgaris) o una normale primula, una pianta erbacea perenne del genere Primrose. In condizioni naturali, la primula cresce in Europa, Nord Africa, Medio Oriente e Asia centrale. La primula è conosciuta da tempo immemorabile - gli antichi greci la consideravano un fiore medicinale dell'Olimpo e la chiamavano "dodecateon" - il fiore dei dodici dei. La primula è uno dei primi fiori primaverili, popolarmente chiamati "arieti" o "piccole chiavi". La saga Old Norse racconta che i fiori di primula sono le chiavi della dea della fertilità Freya, con la quale apre la primavera. E i tedeschi credono che la primula sia la chiave del matrimonio. Celti e Galli includevano la primula nella loro pozione d'amore.

C'è una leggenda danese secondo la quale la principessa degli elfi, che si innamorò di un mortale, divenne una primula, e gli antichi greci inventarono un mito in cui il corpo del giovane Paraliso che morì d'amore fu trasformato dagli dei in una primula profumata per compassione, e ora questo fiore guarisce tutti i disturbi, incluso e dalla paralisi - non senza ragione nella medicina popolare il fiore è chiamato un'erba paralitica. La coltivazione della primula in Europa iniziò nel XVI secolo, è sempre stato un fiore popolare in Inghilterra - ci sono diversi club per gli amanti della primula auricola in questo paese. A volte la dipendenza si indeboliva, ma poi si ravvivava con rinnovato vigore. Attualmente, le primule si tengono ogni anno in Inghilterra e c'è qualcosa da vedere ogni volta: una primula in fiore è uno spettacolo incredibile.

Soddisfare

  • Ascolta l'articolo
  • Descrizione
  • Primula in crescita dai semi
    • Semina
    • Cura della piantina
  • Piantare primula
    • Quando piantare
    • Come piantare
  • Cura della primula
    • Come crescere
    • Trapianto di primula
    • Primula da riproduzione
    • Parassiti e malattie
  • Primula perenne dopo la fioritura
    • Cura dell'autunno
    • Svernamento
  • Tipi e varietà di primula
    • Primula senza stelo o ordinaria
    • Primula alta
    • Primula Siebold
    • Primula di primavera
  • Proprietà della primula

Ascolta l'articolo

Piantare e prendersi cura della primula

  • Piantagione: semina di semi raccolti autonomamente in cassette scavate nel terreno - subito dopo la raccolta. Semina di semi acquistati per piantine - all'inizio di febbraio, trapianto di piantine in piena terra - alla fine di maggio in due anni o in autunno nel secondo anno di vita.
  • Fioritura: in primavera o in estate - a seconda della specie e della varietà.
  • Illuminazione: a seconda del tipo e della varietà - sotto il sole o all'ombra di alberi e arbusti.
  • Terreno: terreni nutrienti umidi, sciolti, leggeri, che assorbono l'umidità.
  • Annaffiatura: il terreno nell'aiuola deve essere sempre leggermente umido. Con il caldo dovrai annaffiare più spesso. Consumo di acqua - 3 litri per m2 di terreno.
  • Top dressing: fertilizzanti minerali con un basso contenuto di azoto nella metà della dose indicata dai produttori settimanalmente dal momento in cui le foglie appaiono fino alla fine della fioritura.
  • Riproduzione: semi, talee fogliari e divisione del cespuglio.
  • Parassiti: coleotteri e lumache.
  • Malattie: macchia batterica, antracnosi, ittero, ruggine, oidio, virus del mosaico del cetriolo, marciume del fusto e del colletto della radice.

Fiore di primula - descrizione

Il genere Primrose è una delle flora più numerose al mondo; secondo varie fonti, conta dalle 400 alle 550 specie, ma ancora in natura esistono piante di questo genere che non sono state descritte dagli scienziati. 33 specie crescono in Europa, 2 in Nord America, una specie sull'isola di Giava, diverse in Sud America e Africa, e le restanti trecento strane specie di primula crescono in Asia, Cina occidentale e Himalaya. Seleziona i luoghi umidi delle primule - nei prati, lungo le rive di torrenti e fiumi di montagna.

La parte sotterranea della primula è un rizoma con radici. La rosetta fogliare basale è costituita da foglie lanceolate ovali oblunghe sezionate o semplici, sessili o picciolate. In alcune specie le foglie sono rugose, in altre coriacee, dense, di colore verde-grigiastro, come ricoperte di cera. I fiori di primula su lunghi peduncoli spogli sono singoli o raccolti in infiorescenze piramidali, sferiche, a cuscino, a gradini, a campana o umbellate. Hanno una forma tubolare con una curva - piatta oa forma di imbuto. Frutto di primula - polisperma cilindrico o sferico.

  • Ageratum: cresce da semi, tipi e varietà

Nella cultura, viene coltivata la primula da giardino perenne e annuale, anche la primula viene coltivata a casa.

Primula in crescita dai semi

Semina di semi di primula

I semi di primula perdono la loro germinazione molto rapidamente, quindi è meglio seminare i semi subito dopo averli raccolti in cassette piantate nel terreno. Se hai acquistato semi di alta qualità e non vuoi rischiare, la semina di semi di primula per piantine viene effettuata all'inizio di febbraio sulla superficie di un substrato costituito da due parti di terreno frondoso, una parte di sabbia e una parte di terra di zolle. Non devono esserci più di 5 semi per 1 cm² di substrato, che non sono sigillati, ma semplicemente pressati in superficie. Il contenitore con le colture viene posto in un sacchetto di plastica e posto in congelatore per 3-4 settimane a una temperatura non superiore a -10 ºC.

Dopo un mese, le colture congelate in sacchetti vengono trasferite sul davanzale della finestra, ombreggiate dai raggi diretti, e aspettano i germogli, mantenendo il terreno in uno stato leggermente umido. La temperatura ottimale per la germinazione dei semi è di 16-18 ºC. Non tutti i tipi di primule necessitano di stratificazione, ad esempio la primula comune e la primula dai denti fini germinano senza congelarsi. Quando le piantine iniziano ad apparire e i semi di primula di solito non hanno fretta di germogliare, i pacchetti vengono aperti un po ', abituando le piantine all'aria, e dopo due settimane i pacchetti vengono rimossi completamente.

Piantina di primula

Le piantine di primula crescono molto lentamente. Dopo la comparsa di due o tre foglie vere, le piantine con l'aiuto di una pinzetta si tuffano nelle scatole e continuano a prendersi cura di loro, inumidendo il terreno se necessario. Devi immergerti nelle piantine ogni volta che crescono fortemente. La primula viene coltivata dai semi prima di piantare in piena terra per due anni.

Piantare primula

Quando piantare la primula

La semina di primula perenne in piena terra viene effettuata in primavera o in autunno nel secondo anno di vita. Se decidi di piantare la primula in primavera, fallo alla fine di maggio. La primula cresce meglio in piena terra all'ombra di alberi e arbusti da giardino, dove la luce solare diretta non penetra. Solo le specie di primula alpina nelle regioni settentrionali sono piantate al sole aperto. Il terreno per la primula è preferibile che assorba l'umidità, sciolto, leggero e ben drenato, in cui l'umidità non ristagna a lungo.

La primula cresce bene nel terreno argilloso. Un terreno argilloso troppo pesante può essere facilitato introducendo un secchio di sabbia, 2 kg di letame, vermiculite e muschio di sfagno tritato per scavare su 1 m2.

Come piantare una primula

Piccole specie di primula vengono piantate a una distanza di 10-15 cm l'una dall'altra e quelle grandi - dopo 20-30 cm Quando si pianta, tenere presente che alla primula non piacciono gli spazi aperti, quindi piantare le piantine in modo tale che quando le piante crescono, le piantagioni sono chiuso. La primula fiorisce dai semi nel secondo o terzo anno di vita.

Cura della primula in giardino

Come coltivare la primula

Piantare e prendersi cura della primula all'aperto di solito è semplice. Come prendersi cura di una primula piantata all'aperto? Mantieni il terreno nell'aiuola di primula leggermente umido, sciolto e pulito - dopo un'abbondante irrigazione settimanale, assicurati di allentare il terreno e rimuovere le erbacce. Nella stagione calda, la frequenza di irrigazione dovrà essere raddoppiata. Consumo di acqua in una sessione - circa tre litri per m².

Prendersi cura della primula perenne prevede un'alimentazione frequente del fiore con una soluzione debole di fertilizzanti minerali complessi: la concentrazione dovrebbe essere due volte inferiore rispetto alle istruzioni fornite e la frequenza di applicazione è settimanale dal momento in cui compaiono le prime foglie fino alla fine della fioritura. Tuttavia, non dovresti abusare della componente azotata di fertilizzanti complessi, dal momento che il prossimo anno aspetterai i fiori e vedrai solo una vegetazione lussureggiante. Per evitare che ciò accada, applicare solo fertilizzanti al fosforo e potassio ogni due volte.

Trapianto di primula

La cura e la coltivazione della primula comporta il trapianto della pianta contemporaneamente alla divisione del cespuglio ogni 4-5 anni, poiché la primula tende a crescere fortemente. Leggi come e quando trapiantare la primula nella sezione successiva..

Primula da riproduzione

Oltre al metodo del seme, per la propagazione della primula, vengono utilizzate la divisione dei cespugli e le talee. Nel quarto o quinto anno, i cespugli di primula troppo cresciuti in agosto o nella prima metà di settembre vengono annaffiati, scavati, scossi dal terreno dalle loro radici, quindi le radici vengono lavate in un secchio, la pianta viene divisa con un coltello in più parti con almeno un punto di rinnovamento su ciascuna, i tagli vengono cosparsi di cenere e quindi le divisioni vengono piantate in un nuovo posto. Dopo la semina, la primula viene annaffiata. La divisione di un cespuglio non solo ringiovanisce la pianta, ma fornisce anche materiale di piantagione gratuito in cui puoi essere completamente sicuro..

Se la pianta ha un apparato radicale debole o solo uno sbocco, viene propagata da germogli ascellari. Una foglia di primula con un picciolo, una gemma e parte del germoglio viene separata e piantata nella miscela di terreno, dopo aver tagliato a metà il piatto fogliare. Conservare il taglio in un luogo luminoso, ma al riparo dalla luce solare diretta, ad una temperatura di 16-18 ºC in un substrato moderatamente umido. Quando i germogli danno germogli con tre o quattro foglie, vengono piantati in vasi con un diametro di 7-9 cm e in primavera vengono trasferiti in piena terra.

Parassiti e malattie della primula

La primula in giardino è affetta da marciume del colletto e dei gambi della radice, ittero, macchie batteriche, ruggine, antracnosi, oidio e virus del mosaico del cetriolo. Non appena noti le foglie modificate, distruggile immediatamente.

  • Ligustro: semina e cura, tipi e varietà

Dei parassiti, vari nematodi e afidi, acari e tonchi, così come coleotteri, lumache e pulci sono pericolosi per la pianta. È meglio combattere le malattie trattando la primula in primavera con una soluzione al due percento di Topsin o Fundazol, un percento di liquido bordolese o ossicloruro di rame e, in autunno, è consigliabile un trattamento preventivo con una soluzione di Nitrafen all'1 percento. Scarabei e lumache dovranno essere raccolti a mano, le zecche vengono distrutte dal trattamento con Aktellik ei nematodi vengono uccisi da Ragor.

Primula perenne dopo la fioritura

Primula in autunno

Dopo che la primula è sbiadita, allenta il terreno nell'area, liberalo dalle erbacce e lascia la primula da sola fino all'inverno - in questo momento, le foglie iniziano a crescere. È molto importante che la rosetta fogliare venga conservata fino al tardo autunno, poiché servirà da rifugio naturale per la pianta. Se tagli le foglie in autunno, la primula inizierà a ridursi, la sua fioritura si indebolirà e perderà il suo effetto decorativo. Ma quando inizia la primavera, è meglio rimuovere le vecchie foglie di primula svernate..

Primula da giardino in inverno

Nelle zone con inverni freddi, le primule necessitano di riparo con foglie secche, paglia o rami di abete rosso e lo strato di copertura deve essere di almeno 7-10 cm Esistono tipi di primule che non necessitano di riparo, ad esempio la primula di Julia. Nelle zone con inverni caldi e nevosi, la primula può essere lasciata senza riparo: ci sarà abbastanza manto nevoso. Tuttavia, con l'inizio della primavera, guarda la neve sciogliersi: la primula non dovrebbe svanire sotto la crosta di ghiaccio. Rompi la crosta, lascia che l'acqua scoli liberamente.

Tipi e varietà di primula

Come già accennato, ci sono così tante primule in natura che i botanici hanno dovuto dividerle in 30 sezioni. Ci sono anche molte specie, varietà e ibridi nella cultura. Puoi descriverli all'infinito. Ti presenteremo le specie più comuni nella cultura e le loro varietà più popolari..

Primula senza gambo, o ordinaria (Primula vulgaris)

In natura, cresce nell'Europa meridionale e centrale ai margini dei boschi, nei prati alpini vicino alla neve che si scioglie. Questa specie ha un rizoma corto con radici filamentose spesse. Foglie lanceolate larghe fino a 6 cm e lunghe fino a 25 cm si conservano parzialmente durante l'inverno. Fiori singoli, giallo chiaro o bianco con gola viola, aperti su peduncoli corti alti da 6 a 20 cm, i loro petali larghi sono divisi in due lobi.

Nonostante fosse chiamata ordinaria, la primula senza stelo è molto bella e durante la fioritura il suo cespuglio sembra un bouquet. La fioritura può iniziare a marzo, a volte questa specie rifiorisce a settembre. Nella cultura dal XVI secolo. Varietà:

  • Virginia - fiori bianchi con una gola giallo pallido;
  • Giga White - primula bianca;
  • Cerulea - fiori blu con una gola gialla.

Primula alta (Primula elatior)

Cresce nei Carpazi, nella parte centrale e meridionale dell'Europa occidentale. È una pianta perenne con foglie ovali rugose finemente dentate lunghe da 5 a 20 cm e larghe da 2 a 7 cm lungo il bordo, che si assottigliano bruscamente verso il picciolo. Le vene sono depresse sul lato superiore della foglia e sporgono sul lato inferiore. Giallo chiaro con una macchia giallo brillante alla base dei petali, fiori profumati fino a 2 cm di diametro sono raccolti in infiorescenze a forma di ombrello di 5-15 pezzi. Il peduncolo appena pubescente raggiunge un'altezza da 10 a 35 cm.

La primula alta fiorisce abbondantemente da aprile per 50-60 giorni. Ci sono ibridi con fiori più grandi di colori lilla, bianco, crema, rosso, giallo - monocromatici, con un occhio o bordati. Varietà:

  • Duplex: fiori di ciliegio fino a 2,5 cm di diametro con una gola giallo scuro;
  • Rosea - fiori rosa scuro con un occhio giallo;
  • Gelle Farben - fiori viola chiaro con un diametro di 3,5 cm con una gola gialla;
  • Goldgrand - fiori marroni con un bordo dorato e una gola gialla, diametro 2,5 cm.

Esistono gruppi di ibridi basati su primula alta con fiori grandi e lunghi peduncoli che sono attraenti per il taglio. Tra loro c'è una primula di spugna curiosa di un'ombra giallo-marrone e Golden Dream di un colore giallo brillante e Olga Menden con fiori di un'ombra rosso chiaro..

Primula Siebold (Primula sieboldii)

Fiorisce a giugno con fiori lilla e rosa di diverse tonalità, raccolti in infiorescenze sciolte a forma di ombrello. Dopo la fioritura, queste foglie ephemeroid muoiono..

Primula primaverile (Primula veris)

Che viene spesso chiamata primula medicinale, un rappresentante della flora europea. Presenta foglie ovoidali rugose lunghe fino a 20 cm e larghe fino a 6 cm con nervature depresse sul lato superiore e vene convesse sul lato pubescente inferiore. I fiori sono gialli con una macchia arancione alla base dei petali. Le forme da giardino di questa specie hanno una ricca tavolozza di colori: fiori semplici o doppi semplici e bicolori sbocciano abbondantemente da aprile a giugno.

Oltre alle specie descritte, le primule Sikim, Bissa, denti fini, orecchio, Geller, neve, piccola, Voronova, Yulia, Komarova, Ruprecht e molte, molte altre sono attraenti per i coltivatori di fiori..

Proprietà della primula

Tutte le parti della primula contengono alte concentrazioni di sali di manganese. Le parti macinate della pianta sono ricche di vitamine, i rizomi sono ricchi di saponine, oli essenziali e glicosidi. Le foglie di primula sono usate nell'insalata, aggiunte a stufati e zuppe. A causa dell'elevato contenuto di acido ascorbico e carotene in essi in primavera, durante la carenza vitaminica, sostengono il corpo.

Mangiano non solo radici essiccate fresche, ma anche in polvere e foglie di primula. Come medicinale, la primula viene utilizzata per l'espettorazione per malattie respiratorie: un'infusione medicinale è fatta di rizomi e un decotto è fatto dalle foglie. La primula è usata per alleviare i reumatismi e come diuretico per malattie renali e vescicali..

  • Peonie: semina, trapianto e riproduzione

L'infuso delle foglie aiuta con raffreddori, tonsilliti, cefalee, nevrosi e insonnia, e l'infuso delle radici serve ad assorbire le emorragie esterne. Tutte le parti della primula sono un componente di varie preparazioni medicinali e tè. Una controindicazione per l'uso può essere un'intolleranza individuale alla primula.

Si deve usare cautela quando si usano medicinali a base di erbe all'inizio della gravidanza..

Primula: coltivazione e cura, applicazione nella progettazione di giardini

Piantare la primula e prendersene cura in campo aperto è abbastanza facile anche per i residenti estivi alle prime armi. Ed è un fiore da giardino molto popolare con molte varietà. Esiste un numero enorme di varietà e ibridi che colpiscono per la loro bellezza e non richiedono cure minuziose. Ma per godere appieno di tutte le delizie di un fiore, è necessario studiare alcune sottigliezze di semina e cura. Parliamo delle più importanti.

Primule da giardino: semina e cura in campo aperto

Quasi tutte le primule amano l'ombra parziale e il fresco, ad eccezione di alcune specie e varietà meridionali. In tali condizioni, i fiori si aprono da tutti i loro lati migliori: le dimensioni delle foglie, i boccioli, il colore ricco e brillante dei fiori. Inoltre la pianta può svilupparsi bene anche su terreni poveri, ma non paludosi.

Alcune primule iniziano a crescere attivamente dal secondo anno dopo la semina. Si consiglia di piantarli, altrimenti le radici dei giovani cespugli saranno sulla superficie della terra e le giovani piante moriranno. Se prima dell'inizio del freddo non è possibile dividere le primule, fino a primavera possono essere ricoperte di terra o pacciamate con humus.

Come piantare le primule

Prima di piantare le piante, dovresti arricchire il terreno, aggiungere letame marcito e un po 'di cenere di legno. Puoi migliorare la struttura della terra aggiungendo una piccola quantità di sabbia o vermiculite. I cespugli di primule alte sono piantati a una distanza di 40-50 cm l'uno dall'altro e sottodimensionati dopo 10-20 cm. Questo è uno schema standard consigliato, ma se lo desideri, puoi piantare un fiore un po 'più spesso.

Quando si pianta, è fondamentale non approfondire il punto di crescita, altrimenti la pianta si ammala e muore.

Malattie e parassiti, oltre a consigli su come conservare la primula in vaso fino alla primavera

In generale, il fiore è dotato di una forte immunità a varie malattie e parassiti. Tuttavia, ci sono ancora alcuni rischi:

  • estremamente raramente, la primula può essere colpita da malattie come ittero, ruggine, oidio, macchie batteriche, virus del mosaico del cetriolo, nonché marciume del gambo e del colletto della radice e antracnosi;
  • quando le piantagioni sono ispessite da primule, pulci, afidi, tonchi, acari, lumache e nematodi possono interessarsi.

Di tanto in tanto è necessario ispezionare i cespugli. Quando vengono rilevati i primi sintomi della comparsa di malattie o parassiti, iniziano immediatamente il trattamento. Soprattutto è necessario prestare attenzione alle primule acquistate in vaso, che vengono espulse per le vacanze. Ecco un utile video sulla prevenzione del marciume radicale dell'affascinante Natalya, che gestisce il progetto Garden World:

Mentre le primule acquistate aspettano di essere piantate in giardino, rimuovi le foglie ingiallite nel tempo, innaffia le piante non dall'alto, ma nella padella, scola l'acqua in eccesso. Quando si allenta il terreno, non riempire il punto di crescita (quando si pianta nel terreno, fare attenzione anche all'approfondimento del punto di crescita).

È inoltre utile “salare” la superficie del terreno con la cenere ed effettuare annaffiature ogni tre utilizzando la soluzione di Fitosporin-M (è il più economico dei preparati naturali). C'è anche la polvere Antignil della stessa azienda Bashkir, creata per la lavorazione delle verdure negli impianti di stoccaggio. Ebbene, il biofungicida più potente di questa linea è Reanimator-M, progettato per trattare le piante già infette. Tutti questi preparati sono basati su spore vive e cellule di microbi del suolo utili Bacillus subtilus.

È anche utile mettere 2 compresse di Glyocladin nella radice, o acqua con una soluzione di Trichoderma verde settimanalmente - questi sono utili funghi del terreno che migliorano l'immunità delle piante.

Ricorda che se una pianta indebolita viene piantata nel giardino, i parassiti la attaccheranno e la mangeranno completamente. Abbiamo ripetutamente visto come le lumache mangiano primule acquistate, sebbene esemplari già adattati crescano silenziosamente nelle vicinanze. Quindi, non solo abbiamo bisogno di tenere la primula in vaso fino alla primavera, ma per rafforzare la sua immunità. Recentemente, abbiamo salvato in questo modo tutte le piantine acquistate, anche le rose da interno stanno cercando di trapiantare e disinfettare immediatamente il terreno.

Come prendersi cura delle primule

Coltivare una pianta è un piacere: tutto ciò di cui la primula ha bisogno è rimuovere le erbacce, allentare il terreno, annaffiare e concimare leggermente, a meno che non venga utilizzato uno strato di pacciame. Nel pacciame, non si forma una crosta di terreno e non è necessario l'allentamento.

Per prolungare il periodo di fioritura dei cespugli, è necessario rimuovere tutte le infiorescenze appassite.

Durante i periodi caldi, l'irrigazione viene effettuata frequentemente. La prima alimentazione viene effettuata quando le infiorescenze iniziano a crescere, se lo fai prima, tutto il cibo andrà nelle foglie. La seconda volta che la primula viene fecondata dopo la fioritura. I complessi organici o organominerali andranno bene. Una volta ogni 4 o 5 anni, viene eseguita la semina obbligatoria (divisione) dei cespugli.

Come propagare la primula da giardino

Ci sono 2 modi: vegetativo e generativo. La divisione del cespuglio viene effettuata prima o dopo la fioritura, in primavera o in autunno. Alcune primule possono essere divise dall'età di 3 anni, mentre altre solo dall'età di 5 anni. Per non confondersi, è meglio consultare i coltivatori di fiori.

Dettagli sui metodi di allevamento delle primule:

  • divisione: la pianta viene accuratamente scavata e le radici vengono lavate con acqua senza danneggiarle. Adesso il cespuglio ha bisogno di esser tagliato in modo che ogni sezione contenga un germoglio di ricupero, radici sviluppate e una rosetta di foglie. I luoghi di taglio vengono immediatamente trattati con cenere di legno e le primule vengono immediatamente piantate in un nuovo posto. Entro 2 settimane dalla semina, le piantine vengono annaffiate quotidianamente. Se la divisione viene eseguita in autunno, per la semina invernale è ricoperta di foglie o rami di abete rosso;
  • talee: i cespugli di primula più grandi e sviluppati vengono selezionati per la procedura. In primavera o in estate, dopo la fioritura, la pianta viene interrata e alcune delle radici più spesse vengono tagliate. Per far si che le gemme si formino più velocemente, i tagli longitudinali vengono eseguiti con cura sul lato superiore delle talee. Ora i segmenti della radice sono posti in fori non più profondi di 4 cm, cosparsi di terra. Prenditi cura delle piantine nel solito modo;
  • radicamento: questo metodo è adatto se le primule non hanno ancora raggiunto l'età appropriata per la divisione. La procedura viene eseguita in autunno o in estate. Dalla base stessa della radice, il picciolo della foglia viene separato insieme al bocciolo (il piatto fogliare è tagliato di un terzo) e posto in una miscela di sabbia e terra del giardino. Il vaso con la piantina è posto su un leggero davanzale. È importante che la luce solare diretta non cada sul foglio. Il terreno viene periodicamente inumidito, la temperatura ambiente viene mantenuta a 16-18 ° C. Il cespuglio sarà pronto per il trapianto non appena i giovani germogli si schiuderanno;
  • semi: in questo modo è possibile propagare molte, ma non tutte le varietà e gli ibridi. Ad esempio, non funzionerà per far crescere un bellissimo esemplare dai semi raccolti di una primula di spugna. I semi non vengono praticamente conservati, devono essere seminati entro 1 o 2 anni e il seme appena raccolto ha la migliore germinazione. La semina viene effettuata più spesso in autunno, quindi le piante fioriranno l'anno successivo.

Forzare le primule

La maggior parte dei tipi di primula da giardino è adatta per forzare la primavera a un fiore, specialmente quelli sottodimensionati. Le piante devono avere due anni. I cespugli di primule più vecchie devono essere separati prima della procedura..

Nel tardo autunno le piante vengono dissotterrate, trasferite insieme ad un pezzo di terra in una comune cassetta e poste in una stanza con una temperatura di almeno 1-3 ° C. All'inizio di febbraio, le foglie e gli steli vecchi vengono tagliati dalle primule, i cespugli vengono piantati in piccoli vasi (10-12 cm di diametro). Qualsiasi terreno può essere utilizzato. Non è necessario approfondire a fondo le piante, la rosetta di foglie è posta a livello della superficie del suolo.

Ora le primule devono essere riorganizzate su un davanzale leggero, la temperatura viene aumentata a 10 ° C. Innaffia le piante secondo necessità, con moderazione. I cespugli vengono nutriti quando si formano i boccioli. Puoi usare un fertilizzante complesso (soluzione acquosa all'1%). Dopo la fioritura, le primule vengono piantate di nuovo nel giardino.

Primula nella progettazione del paesaggio, combinazione con altri fiori

Ogni giardino ha zone d'ombra da recinzioni, muri o chiome di alberi - condizioni ideali per le primule. I fiori possono essere combinati con altre piante e le aiuole hanno un bell'aspetto, dove diverse varietà, specie e ibridi di primule fioriscono continuamente una dopo l'altra.

Cosa può essere decorato con primule luminose e senza pretese? Tutto ciò che desideri: cordoli, stagni, giardini rocciosi, colline rocciose, aiuole di tutti i tipi, prati, ecc..
Il fiore cresce bene in contenitori e vasi sospesi, il che significa che possono essere utilizzati per decorare un portico, gazebo, balcone o scale. La cosa principale è creare condizioni adatte per il fiore..

Le primule sono famose per essere buone compagne, semplicemente non sono in grado di schiacciare i loro vicini. Dirigeranno la loro crescita dove c'è spazio libero, senza spostare nessuno. Fiori ed erbe sono piantati accanto a primule con preferenze simili: ombra diffusa e umidità del suolo costante e moderata. Tra i vicini di maggior successo ci sono felci, astilbe, conifere in miniatura e ospiti..

L'amore per le primule dura da molto tempo, avendo piantato un solo fiore, ne vorrai sicuramente di più. Poi diventa difficile smettere, soprattutto perché ce ne sono tantissimi e sono tutti così diversi! La versatilità e la speciale senza pretese della pianta non fanno che aumentare l'interesse dei coltivatori di fiori. Quindi consigliamo in modo sicuro di piantare primule nella tua zona, piantare e prendersi cura di loro in campo aperto non ti appesantirà molto.