Perlite: come si usa per le piante

Il supplemento può essere acquistato in quasi tutti i negozi di giardinaggio. È venduto con vari marchi, anche in confezioni con il nome "Agroperlit". Alcuni giardinieri semplicemente non sanno come usare i pellet e rinunciano..

La perlite per piante è un materiale neutro di origine vulcanica che aumenta con il riscaldamento e la bagnatura. È una forma di vetro che viene utilizzata attivamente per la coltivazione di piante ornamentali, fiori da interno e colture orticole..

Il contenuto dell'articolo:

    • Cos'è la perlite per le piante?
    • Proprietà di base
    • Vantaggi e svantaggi della sostanza
    • Dove si può usare la perlite??
    • Come usare la perlite?
    • Perlite contro la scarsa crescita delle radici
    • Perlite e vermiculite

Cos'è la perlite per le piante?

Quando un vulcano erutta, quando il magma cade a terra ed entra in contatto con il suolo, si forma ossidiana. Quando l'acqua sotterranea penetra attraverso di essa, si trasforma in perlite. Questo materiale poroso è nero, verde, marrone, marrone e bianco. Contiene molte sostanze, ad esempio biossido di silicio, alluminio, potassio, calcio, magnesio. La sostanza è leggera, ignifuga e resistente.

Può essere utilizzato sia a basse che ad alte temperature. Assorbe facilmente l'acqua, non marcisce né si decompone. La perlite non ha paura di batteri, insetti e animali. È resistente agli acidi, agli alcali. Il materiale è ecologico e sterile. Non contiene sali di metalli pesanti.

Proprietà di base

Il materiale viene utilizzato per allentare il substrato nelle aiuole e aiuole. Migliora la qualità del suolo, favorisce lo scambio di umidità. La palla di terra non si ispessisce e rimane leggera. Allo stesso tempo, la perlite riduce l'acidità della terra, impedisce che venga salata.

Per le piante da interno, anche l'additivo è importante, perché quando viene utilizzato, l'aria penetra meglio attraverso il terreno. Questo è importante perché i fiori adulti non vengono trapiantati in un nuovo contenitore ogni anno. Con l'aiuto della sostanza, è possibile creare uno strato di drenaggio e il sistema radicale crescerà in modo più uniforme. Il fiore inizia a raccogliere i boccioli più attivamente e fiorisce più magnificamente del solito, perché riceve più ossigeno.

La sostanza assorbe l'acqua ed è in grado di espandersi di volume. Questa proprietà è molto comoda per l'irrigazione, quando la perlite rilascia gradualmente umidità alle radici. Anche se il giardiniere per inesperienza ha "sovralimentato" la pianta con fertilizzanti, allora il materiale assorbirà queste eccedenze e poi gradualmente inizierà a darlo via. Quando il terreno è asciutto, il terreno in una pentola di perlite non si trasformerà in una crosta.

Questo additivo impedisce il surriscaldamento o il raffreddamento eccessivo del substrato. Mantiene una temperatura stabile, evitando che l'apparato radicale si secchi, riflettendo i raggi del sole. Più denso è il terreno nella pentola, più velocemente si riscalda. Il terreno sciolto con perlite si riscalda in modo uniforme e lento. La sostanza decade dopo tre o quattro anni. Ciò è dovuto all'allentamento del terreno e al suo scavo nel giardino.

Vantaggi e svantaggi della sostanza

La perlite non è tossica. È un materiale biologico neutro che non contiene microflora. È leggero e può sostituire la sabbia. L'additivo è adatto per piante con radici indebolite. Non agglutina o compatta il terreno.

Acqua e aria penetrano meglio in un tale substrato. La perlite rilascia gradualmente alla pianta l'acqua o i fertilizzanti assorbiti.

Ma allo stesso tempo, una sostanza con un colore bianco non è molto comoda da usare. Sulla perlite sparsa, potresti non notare parassiti, ad esempio cocciniglie. Il prezzo dell'additivo è alto, quindi i giardinieri usano spesso analoghi con proprietà simili invece della perlite..

Quando si coltiva un raccolto o un fiore da interno in perlite pura, è troppo saturo di alcali e la crescita e lo sviluppo iniziano a rallentare..

Quando si lavora con una sostanza, le sue piccole particelle non vengono escrete dal corpo. Si consiglia di lavorare con l'additivo indossando un respiratore e una protezione per gli occhi. Se la perlite viene a contatto con gli occhi, sciacquarli e consultare un medico se necessario. Affinché non "spolveri" e non si disperda, i giardinieri esperti consigliano di inumidire i cereali, spruzzare con acqua da un flacone spray o risciacquare in un setaccio.

Dove si può usare la perlite??

Le frazioni di perlite possono essere utilizzate per germinare il materiale di piantagione, radicare le talee. Sono in grado di ridurre il rischio di marciume radicale e ridurre la possibilità di infezione da infezioni fungine. Ma non ci sono sostanze nutritive nei grani di perlite stessi. Inoltre, si consiglia di annaffiare talee e piantine con fertilizzanti e preparati batterici. Le formulazioni di calcio non devono essere utilizzate in questa fase..

La sostanza è comoda da usare quando si seminano piccoli semi. Aiuterà a distribuirli uniformemente sulla superficie. Per questo, l'additivo della frazione fine viene miscelato con i grani. Dopo la semina, il terreno può anche essere cosparso di granuli della sostanza in modo che il substrato non diventi ammuffito e asciutto. Si consiglia inoltre di cospargere di perlite alcune zone del terreno dove sono piantate piante che temono i raggi del sole.

La sostanza può essere utilizzata come componente del suolo. La sua quota nel substrato può raggiungere il 40%. Tale terreno diventerà più poroso, leggero e sciolto..

Il terreno smetterà di attaccarsi, compattarsi e incrostarsi. Lo strato superiore del substrato non sarà croccante quando si utilizza l'additivo. I chicchi impediscono al terreno di surriscaldarsi e raffreddarsi. Riflettono la maggior parte dei raggi solari, attenuando gli sbalzi di temperatura giornalieri..

Fertilizzanti, nutrienti e umidità vengono assorbiti dalla frazione. La pianta e le sue radici ricevono l'acqua gradualmente man mano che la perlite la rilascia. 100 grammi di integratore possono assorbire fino a 400 millilitri di liquido.

Quando si utilizza la perlite, il giardiniere raramente annaffia e concima le piante, il che consente di risparmiare tempo. Quando applicato, il rischio di ristagno idrico, ristagno di umidità e marciume delle radici diminuisce. L'acqua è distribuita in modo più uniforme nel substrato. La perlite riduce il peso del terreno nel vaso di fiori, il che è conveniente per la coltivazione di piante di grandi dimensioni.

Idroponica

I grani della sostanza vengono anche usati come coltura idroponica, sostituendoli con la terra. E inoltre viene utilizzato come drenaggio, versandolo sul fondo della pentola e livellandolo. Un coltivatore di fiori può usarlo per aumentare l'umidità dell'aria..

Per questo, grandi frazioni di perlite vengono versate su un pallet, inumidite e su di esso vengono posizionati vasi di fiori. Questo è conveniente durante la siccità e la stagione di riscaldamento, quando le piante devono essere annaffiate frequentemente. L'umidità evaporerà gradualmente e rimarrà nell'aria più a lungo rispetto a quando si utilizza un flacone spray.

La perlite è comoda per conservare materiale di piantagione e bulbi di fiori. L'additivo viene versato a strati: uno strato di sostanza - tuberi vegetali. Termina con un altro strato di perlite. In tali condizioni, il materiale di piantagione viene conservato più a lungo, marcisce meno, non germina prima del tempo. Riduce la probabilità di sviluppare muffe e infezioni fungine.

Si consiglia di utilizzare la frazione inumidita per la preparazione prima di piantare e piantare in piena terra. L'utilizzo dell'additivo migliora la struttura del terreno, rendendolo più leggero. La perlite riduce l'acidità del terreno, rendendolo più alcalino. Il terreno non è paludoso anche con abbondanti piogge. Quando si utilizza la perlite, le radici non si congelano in primavera dopo aver piantato le giovani piante. È meno probabile che fiori e raccolti si congelino in inverno (se viene utilizzato materiale di copertura aggiuntivo).

Come usare la perlite?

Il motivo più comune per utilizzare la perlite è per allentare il terreno. In questo caso, l'additivo sarà analogo alla sabbia. Ma, inoltre, i chicchi della sostanza vengono utilizzati per la germinazione dei semi e la crescita delle piantine. Spesso questa sostanza viene utilizzata come strato di drenaggio o pacciame per i letti..

La perlite viene spesso mescolata con torba o terreno leggero per mantenere il substrato umido più a lungo. Per questo, il materiale di piantagione è immerso nella sostanza. Il coltivatore ridurrà la quantità di irrigazione. I granuli possono essere usati per germinare piccoli semi che non sono coperti di terra. La superficie del letto è cosparsa di un piccolo strato di materiale.

La perlite per talee è necessaria per il radicamento di colture capricciose, per le quali è importante un'irrigazione abbondante e regolare. È meglio usato per azalee e ortensie. Tali talee attecchiranno rapidamente dopo la semina. Se non puoi radicare la pianta, è meglio usarla. Le frazioni della sostanza forniscono una buona idratazione e non consentono al sistema radicale di marcire.

L'additivo viene utilizzato per la coltivazione di materiale vegetale per ridurre il rischio di infezioni batteriche e fungine. Migliora l'immunità delle piante.

Per la coltivazione di pomodori, peperoni e cavoli, si consiglia di assumere una miscela nelle seguenti proporzioni: 1: 1: 1 tappeto erboso, humus, perlite. Per il sedano e le cipolle, è adatta una composizione di due parti di terra di zolle e una di humus e perlite. Questa sostanza ha un effetto positivo sulla crescita delle colture, riduce la frequenza di irrigazione, fa risparmiare tempo.

La perlite dovrebbe essere usata per evitare che l'acqua ristagni nei vasi di fiori. Quindi, il sistema di root non soffrirà di mancanza d'aria. Di solito vengono utilizzati mattoni o ciottoli per lo strato di drenaggio. In inverno, per questi scopi, è più conveniente acquistare la perlite nel negozio.

Nella parte inferiore del contenitore, viene versato in uno strato uniforme con uno spessore da tre a quattro centimetri. Versa il terriccio sopra. Quando si utilizza il drenaggio, ci sarà l'accesso necessario alle radici dell'ossigeno, il terreno non si inacidirà e l'umidità in eccesso inizierà a essere rimossa. Ha un effetto positivo sulla crescita dei fiori..

Perlite contro la scarsa crescita delle radici

Affinché una crosta densa non si formi in un contenitore con un fiore o in un letto da giardino dopo l'irrigazione o al caldo, viene utilizzata anche la perlite. La compattazione dello strato superiore della terra minaccia l'essiccazione del substrato e la compromissione della crescita delle radici.

Pertanto, l'allentamento convenzionale può sostituire brevemente l'irrigazione. Dopo che il giardiniere ha sciolto il terreno, l'ossigeno penetra meglio nel terreno e le radici respirano.

Per non allentare i letti ogni volta dopo la pioggia, vengono pacciamati con humus o acquistano perlite. I granuli della sostanza vengono usati meno spesso, perché hanno un costo elevato. È costoso usarli per grandi letti e serre..

I giardinieri consigliano di acquistare imballaggi sufficienti per pacciamare diverse piante da interno. Spesso vengono utilizzati sostituti analoghi del farmaco. Non è consigliabile cospargere i granuli vicino al fusto della pianta. Questo sito rimane inutilizzato. L'irrigazione viene effettuata attraverso di essa.

In molti appezzamenti privati, il terreno è argilloso e denso. La situazione è diversa solo nei giardini con un substrato sabbioso. Ma anche la sabbia non garantisce che le piante fioriranno comodamente su tale terreno. Tale terreno è compattato e poco traspirante. Un'opzione potrebbe essere quella di applicare la perlite al terreno in un rapporto di otto a uno.

Inoltre, il terreno viene fertilizzato in modo che le piante crescano e si sviluppino più velocemente. Se il raccolto dà frutti, i granuli di perlite introdotti migliorano la produttività, accelerano la maturazione. Puoi versare i granuli direttamente nei fori, dopo aver rimosso lo sporco in eccesso dai fori. All'interno del buco, la terra viene mescolata con perlite, quindi la pianta viene piantata.

Per i fiori da interno, il consumo dell'additivo è molto inferiore. Per questo motivo viene spesso utilizzato per piante e fiori ornamentali. È necessario mescolare i pellet con il terreno e versarli in un contenitore in crescita. La perlite viene presa non più del 30% del volume totale della miscela.

La sostanza viene anche utilizzata per conservare frutta, materiale di piantagione e verdura. Invece, usano segatura, sabbia. Lo strato di granuli di perlite non deve superare i cinque centimetri. Lo stoccaggio viene effettuato in scatole.

Perlite e vermiculite

La vermiculite assomiglia alla perlite nelle sue proprietà ed è spesso utilizzata anche per la coltivazione di piante da giardino e da interno. Viene utilizzato come strato drenante o pacciamatura. Ma contiene più nutrienti, ad esempio potassio e calcio, di cui le piante hanno bisogno per la piena crescita..

La perlite è un materiale neutro. Inoltre i suoi granuli non alcalinizzano e non acidificano il terreno. Non è necessario scegliere fertilizzanti per loro. Con la vermiculite, è necessario selezionare dosaggi e composizioni di miscele per evitare un sovradosaggio di sostanze attive e non danneggiare le piante. Molti coltivatori trovano il suo colore più piacevole di quello della perlite..

Perlite e vermiculite: qual è la differenza e quale è meglio per le piante?

Perlite e vermiculite

Perlite: che cos'è?

A cosa serve nel giardinaggio?

Perlite per piantine

Perlite per fiori da interno

Vermiculite: cos'è questo minerale?

Perché le piante ne hanno bisogno?

Come usarlo correttamente?

Perlite e vermiculite: qual è la differenza?

Le persone che sono impegnate nella coltivazione di fiori da interno conoscono da molto tempo questi additivi per il terreno. Ma i principianti che amano solo il giardinaggio incontrano questi nomi per la prima volta..

Nella maggior parte dei casi, molte persone non capiscono le differenze tra gli integratori. Per utilizzare correttamente le sostanze, si consiglia di familiarizzare con ciascuna separatamente e di scoprire perché questo o quel farmaco viene utilizzato nel giardinaggio. E, soprattutto, quali sono le differenze tra le sostanze e quale è migliore.

Perlite - che cos'è?

La perlite è un minerale, una roccia che si trova negli strati che compongono il vulcano. Questa sostanza si forma in modo specifico quando diverse forze naturali entrano in contatto. Inizialmente, durante un'eruzione vulcanica, la lava entra in contatto con la superficie terrestre. La sostanza calda solidificata è chiamata ossidiana. Se questa sostanza entra in contatto con le acque sotterranee, si forma un idrossido chiamato perlite..

Quando si forma, la sostanza ha un colore diverso dal marrone, al nero e fino al verde. Per ottenere la perlite utilizzabile, la sostanza subisce una lavorazione speciale. La roccia vulcanica è sottoposta a un procedimento di molatura. Quindi viene riscaldato a 11000C. La massa inizia a gonfiarsi e l'acqua che viene assorbita a contatto con l'umidità sotterranea viene rilasciata da essa. La perlite acquisisce una forma sferica e la densità apparente del materiale risultante subisce un cambiamento, diminuendo più volte.

Attraverso questo trattamento, la perlite è una palla, bianca, chiusa, che non assorbe l'umidità nutriente..

La particolarità della sostanza risiede nelle seguenti caratteristiche:

  1. Il materiale espanso trattiene l'umidità dei nutrienti nei capillari strutturali.
  2. La sostanza mostra un'ottima resistenza al fuoco.
  3. Ha una maggiore capacità di assorbire qualsiasi suono e trattenere il calore.
  4. La sua densità è di 50-250 kg / m3.
  5. Non sensibile alle forze naturali e ai fattori esterni.
  6. La sua elaborazione e ricezione non è difficile, quindi il suo costo rimane a un livello accessibile.

L'uso della perlite è possibile in vari settori. È così che il materiale sostituisce la sabbia nella costruzione. Questo cambiamento ha fornito il peso delle strutture in costruzione. Viene utilizzato in tutte le fasi dei lavori di costruzione. La perlite è anche utilizzata con successo in agricoltura, metallurgia e produzione tessile..

A cosa serve nel giardinaggio?

La perlite è ampiamente ed efficacemente utilizzata in orticoltura. Può sostituire completamente la sabbia introdotta nei substrati del suolo, quando si piantano varie piante. Ciò è dovuto al fatto che la perlite e la sabbia hanno una base identica, che è rappresentata dall'ossido di silicio. Sostituendo la sabbia con la perlite, il terreno acquisisce la necessaria porosità e un'ottima permeabilità all'aria, quindi necessaria per l'apparato radicale di qualsiasi pianta da interno o piantina posta in uno spazio aperto. Un integratore alimentare particolarmente importante per rizomi indeboliti o talee piantate per il radicamento.

Inoltre, la perlite aiuta ad alleggerire i terreni pesanti riducendo l'acidità. Ciò è dovuto al fatto che la sostanza ha una reazione leggermente alcalina, che consente di neutralizzare la maggiore acidità del terreno originale. Questa proprietà della sostanza viene utilizzata per la semina in aree aperte con elevata acidità di piante, come l'azalea o la gardenia..

Inoltre, il materiale è necessario per piantare piante in terreno argilloso. Sotto forma di drenaggio, la sostanza è in grado di estrarre dal terreno il terreno non necessario per la pianta, impedendo ai rizomi di marcire. La caratteristica principale della perlite è che il materiale non consuma umidità né chimicamente inerte..

È usato solo come terreno allentato e fornisce ossigeno alle radici..

Se usi la perlite in aree aperte, non viene solo sepolta in una buca durante la semina, ma anche sparpagliata nell'area appena scavata. Tali misure aiutano a neutralizzare la formazione di una crosta sulla superficie nella calura estiva..

Ma non si consiglia di prendere tutte le perlite. Il materiale utilizzato per la costruzione di edifici non è adatto per l'uso in agricoltura. Pertanto, per piantare piante, è necessario acquistare materiale a grana grossa come drenaggio. Ma è abbastanza problematico acquistarlo nei negozi ordinari, si consiglia di richiedere il materiale necessario in vivai specializzati o centri di fiori.

Perlite per piantine

La perlite è ottima per piantare piantine. Favorisce la rapida germinazione delle piantine grazie alla disponibilità di aria e all'assenza di eccessiva umidità nel substrato del terreno. Quando si piantano talee o materiale di semi, il terreno viene diluito con perlite e miscela di terreno in un rapporto di 4 a 1.

La coltivazione di talee senza apparato radicale è possibile anche in perlite pura. Ma molto spesso, per la ricezione più rapida possibile di materiale di piantagione con rizomi forti, si consiglia di integrare la sostanza con torba secca o muschio di sfagno. Per una germinazione più efficiente del materiale del seme, o se i semi sono molto piccoli e non possono essere piantati in modo tale da essere distribuiti uniformemente su tutta la superficie senza affollarsi in un punto, si consiglia di utilizzare la perlite.

Il minerale viene miscelato con le piantine e distribuito uniformemente sulla superficie preparata. Inoltre, non è consigliabile cospargere di terra:

  • In primo luogo, la perlite coprirà autonomamente le piantine, proteggendo dall'ipotermia o dal calore eccessivo, mantenendo la temperatura richiesta.
  • In secondo luogo, molti semi, se sepolti in profondità, non sono in grado di schiudersi in superficie..

Inoltre, la coltivazione di piante in perlite riduce la possibilità di malattie fungine sia nelle piantine che nelle talee piantate per il radicamento. La perlite è caratterizzata da un aumento della polvere.

Le particelle più piccole sono molto volatili e quando una persona inala ossigeno, possono entrare nel tratto respiratorio superiore, spostandosi dall'aria ai polmoni e ai bronchi.

Lo svantaggio della perlite in questa situazione è che una volta che entra nei polmoni di una persona, le microparticelle rimarranno per sempre all'interno del corpo. Per evitare che la sostanza si spolveri, si consiglia di spruzzarla leggermente con acqua da un flacone spray. Una leggera esposizione all'umidità nutritiva non altera le proprietà minerali dotate.

Perlite per fiori da interno

Come puoi usare il minerale per piante da interno:

  • Per le piante da interno, la perlite viene utilizzata come drenaggio. Viene foderato prima di porre la miscela di terreno in una pentola preparata, sul fondo con uno strato di 3-6 cm.Uno strato aggiuntivo permetterà all'umidità nutritiva introdotta di non ristagnare e aiuta ad eliminare il marciume radicale a seguito di malattie fungine formate con elevata umidità del suolo. Un'altra caratteristica della sostanza è la sua capacità di assorbire fertilizzanti minerali. Se in un fiore indoor è stata introdotta una quantità eccessiva di nutrienti, che può influire negativamente sull'apparato radicale del fiore e sul suo intero stato, il minerale è in grado di assorbire l'eccesso e, se necessario, restituirlo al terreno. Questa possibilità della sostanza aumenta la sua importanza quando si coltivano piante da interno..
  • Inoltre, puoi usare la perlite come irrigazione specifica. Per fare questo, i minerali acquistati vengono versati in una piccola bacinella o un pallet basso in uno strato, l'acqua viene versata sopra e un fiore viene posizionato accanto ad esso. Così, la perlite irrigata con acqua, facendola evaporare gradualmente, rilascia nell'aria le particelle più piccole, che si depositano sulle foglie della pianta, realizzando così l'umidità richiesta delle piante. Tale irrigazione è particolarmente importante per gli arbusti tropicali piantati in vasi da fiori e coltivati ​​in casa..
  • Inoltre, la sostanza può essere utilizzata come pacciame per piante da interno. L'aggiunta del minerale ai vasi da fiori eliminerà la formazione di croste persistenti dopo l'irrigazione e ridurrà la frequenza di allentamento.

Vermiculite: cos'è questo minerale?

La vermiculite è un materiale minerale, praticamente sterile, di natura ecocompatibile. Il prodotto non contiene sostanze tossiche estranee o scorie pesanti. Appartiene al gruppo degli Hydromica. Una caratteristica distintiva della vermiculite è la sua neutralità alla decomposizione, al degrado oa fattori esterni che costringono il materiale a subire modifiche. Il minerale inoltre non è soggetto all'influenza di vari roditori o insetti.

La lavorazione del materiale naturale ottenuto viene eseguita presso impianti di concentrazione, dove viene effettuata la selezione del minerale di rivestimento puro e del materiale combinato con un'altra roccia. La mica pura viene inviata per la lavorazione per l'utilizzo nell'industria elettrica. E i materiali rimanenti sono esposti a 14.000 Fahrenheit, in cui la sostanza è soggetta a gonfiore e, attraverso il calore, assume un aspetto oblungo. Successivamente i granuli vengono sottoposti a lavorazione e macinazione fino ad una certa dimensione.

Il materiale risultante è una sostanza porosa, scorrevole, con scaglie di forma irregolare..

Il materiale è in grado di assorbire l'umidità dei nutrienti, essendo così saturo in un volume tale da superare di 5 volte la sua dimensione originale. I centri di attività si formano sulla superficie del minerale e la composizione interna viene utilizzata come catalizzatore per i processi chimici.

Dopo la lavorazione, il materiale assume un colore diverso. Ciò è dovuto al fatto che se esposto ad alte temperature, si ha il contatto con altre rocce prelevate durante l'estrazione della vermiculite dal deposito. L'uso della vermiculite, così come della perlite, è necessario nella costruzione per l'isolamento termico, alleggerendo il peso degli edifici eretti e per i processi di catalisi. Nella maggior parte dei casi, la vermiculite viene utilizzata in agricoltura (1/3 del volume totale), nonché in medicina, elettrochimica e metallurgia..

Perché le piante ne hanno bisogno?

La vermiculite è dotata di un gran numero di proprietà che hanno un effetto benefico sulla coltivazione di piante da appartamento:

  • Innanzitutto, il minerale è dotato di un contenuto chimico complesso. La composizione della sostanza contiene un gran numero di oligoelementi come silicio, magnesio, calcio, alluminio e ferro. Ma lo svantaggio del farmaco è il momento in cui tutte queste sostanze non sono disponibili per le piante d'appartamento..
  • Ma non mettere la vermiculite nell'angolo più lontano. Ha la capacità, quando una sostanza viene posta in un substrato del terreno, sulla sua superficie lega varie particelle di sostanze minerali insieme ai componenti presenti nel terreno. È così che si formano gli ioni di ammonio, potassio o magnesio. Questa possibilità garantisce l'assorbimento di alimenti nutrienti e il loro ulteriore rilascio periodico, se necessario..
  • Inoltre, la vermiculite, come la perlite, ha un ambiente a pH neutro. Pertanto, quando una sostanza viene posta in un terreno con elevata acidità, il terreno diventa meno acido. Se le piante piantate in un substrato di terreno con vermiculite richiedono terreno acido, è necessario aggiungere anche alcune gocce di essenza di aceto al terreno, acidificando leggermente il terreno. Altrimenti, la crescita delle piante si fermerà completamente, lo sviluppo si fermerà. L'arbusto si siederà in un posto senza rilasciare nuovi piatti fogliari o infiorescenze.
  • La principale caratteristica distintiva della vermiculite è il fatto che il minerale è in grado di assorbire l'acqua più volte il proprio volume. Questo è abbastanza comodo quando è necessario aggiungere umidità nutriente alle piante da appartamento e lasciare l'animale per un periodo prolungato. La vermiculite rilascerà gradualmente l'umidità, saturando il substrato del suolo e gli apparati radicali con l'umidità necessaria.

Pertanto, la vermiculite non è inferiore alla perlite consigliata per l'uso come integratore per piante da interno. Il minerale ha un effetto positivo sullo sviluppo degli arbusti nelle condizioni di vita domestica, contribuendo a un'eccellente conduttività dell'aria alle radici, nonché saturando l'umidità e trattenendola a lungo.

Come usarlo correttamente?

La vermiculite, come la perlite, ha una maggiore polverosità. Il monitoraggio non è consentito per il suo utilizzo. Pertanto, è molto importante, quando si acquista una sostanza, verificare che non si formino depositi durante il trasporto. Altrimenti, sarà praticamente impossibile o problematico usarlo nel giardinaggio..

Prima dell'uso, assicurarsi di risciacquare la sostanza in una piccola quantità di acqua. Questo è necessario per eliminare la polvere e iniziare a lavorarci. Quando si interagisce con il minerale, si consiglia di utilizzare occhiali protettivi e una benda di garza. Anche se il farmaco deve essere esposto all'acqua, può causare una reazione allergica.

Quando si utilizza la vermiculite, si distinguono le seguenti regole e dosaggi:

  1. Durante la germinazione del materiale del seme, i semi vengono mescolati con la vermiculite, precedentemente ben inumidita, posti in un sacchetto di plastica e lasciati per il periodo di germinazione in una stanza calda e luminosa. Dopo che i semi sono germogliati, vengono accuratamente rimossi e radicati nel substrato del terreno, che consiste di terra (2 parti) e minerale lavorato (1 parte).
  2. Quando si pianta in piena terra, prima di posizionare le piantine, si consiglia di spargere la vermiculite in 1 cucchiaio. ogni 10 cm Nel caso di piantine ottenute in precedenza in condizioni di serra, vengono introdotti 3-4 cucchiai nella buca durante la semina per un rapido radicamento. sostanze.
  3. La vermiculite ha un effetto positivo sul terreno e sulle piante in esso piantate, se viene aggiunta un'aggiunta di compost (escrementi di uccelli, letame da lettiera o torba) con l'aggiunta di un componente nutritivo. Per tale procedura, aggiungere almeno 2-4 secchi di vermiculite a 1 quintale.
  4. Per la germinazione delle talee, la miscela di terreno in tale situazione dovrebbe essere riempita al 50% con il minerale nutriente. In tali condizioni, le piantine sviluppano un apparato radicale più velocemente..

Pertanto, la vermiculite ha un effetto positivo non solo sulla coltivazione di piante da interno, essendo utilizzata come drenaggio e applicazione aggiuntiva come assorbitore d'acqua, ma anche per la coltivazione di semi e l'ottenimento di un apparato radicale per talee..

Perlite e vermiculite: qual è la differenza?

Dopo aver considerato qualitativamente la descrizione di ciascuno dei componenti nutritivi adatti alla coltivazione di fiori da interno, si può concludere che entrambi i minerali sono intercambiabili. Hanno molte somiglianze, ma allo stesso tempo hanno differenze significative..

Proprietà identiche dei minerali:

  • Entrambi i farmaci sono biologicamente stabili: non sono soggetti a decomposizione, decadimento, danni da parassiti e insetti dannosi.
  • Quando uno qualsiasi dei componenti viene aggiunto al terreno, eventuali parassiti nel terreno vengono neutralizzati.
  • Grazie alla sua struttura, aiuta a svolgere l'ossigeno nutriente richiesto dalle radici. Necessario per eliminare la crosta formata in superficie e facilitare la penetrazione dell'umidità nell'apparato radicale.
  • Capace di assorbire l'umidità: perlite in un volume più piccolo, vermiculite 5 volte la sua dimensione, consentendo così di trattenere liquido aggiuntivo nel terreno.
  • Sono minerali biologicamente puri, atossici e privi di depositi di scorie.
  • Colpisce il terreno acido, portando ad un'acidità neutra.
  • Blocca l'apparato radicale, proteggendolo dall'esposizione ad alte temperature o, al contrario, dal gelo.

Le loro differenze stanno nel fatto che, prima di tutto, la perlite è bianca e la vermiculite è marrone. Quest'ultimo contiene una grande quantità di sostanze nutritive, mentre la perlite non ne contiene. Il vantaggio positivo della vermiculite è che quest'ultima può combinare vari composti che hanno un effetto positivo sulla pianta nel suo insieme. In questo caso, i processi prodotti non avvengono simultaneamente in un singolo momento, ma gradualmente.

L'umidità viene trattenuta in entrambi i minerali, ma la perlite cede tutto il fluido nutritivo in una volta, non avendo alcuna particolarità di trattenerlo. Mentre la vermiculite rilascia gradualmente l'umidità nutriente.

Ciascuno dei minerali è una sostanza che ha un effetto benefico sul suolo e sulla pianta nel suo insieme..

Pertanto, è abbastanza difficile determinare cosa sia meglio per i fiori da interno. Per una pianta la perlite è un additivo ecologico ideale, mentre per un'altra è necessaria la vermiculite. Pertanto, sia la vermiculite che la perlite sono essenziali per le piante da interno e le piantine in campo aperto. La cosa principale è che puoi usarli allo stesso tempo, poiché ciascuno dei minerali può non solo sostituire l'altro, ma anche integrare.

Perlite o vermiculite - che è meglio, come usare

Negli ultimi anni la perlite e la vermiculite sono state ampiamente utilizzate da aggiungere al suolo per conferirgli determinati parametri. Molto spesso questo viene fatto per aumentare lo scambio d'aria, ad es. il terreno diventa meno denso, leggermente allentato, il che ha un effetto positivo sulla crescita del sistema radicale delle piante. Inoltre, entrambi questi materiali sono igroscopici: la capacità di accumulare acqua e darla gradualmente al terreno. Per le piante, questo è anche un ulteriore vantaggio: anche con annaffiature meno frequenti, le radici non si seccano e la pianta è satura di umidità secondo necessità.

Tuttavia, questi materiali presentano differenze significative, che sarà utile conoscere, poiché un uso corretto porterà benefici significativi alle piante..

Perlite

Perlite

Roccia silicea di origine vulcanica. Dopo una lavorazione speciale, la perlite assume una struttura porosa e può essere utilizzata in agricoltura. L'agroperlite è solitamente bianca e di diverse frazioni, dalla polvere quasi grossolana a granuli abbastanza grandi.

La perlite è un materiale biologicamente puro, non contiene microrganismi. È assolutamente sterile, la sua aggiunta non modifica la microflora del terreno.

Si sconsiglia di coltivare piante mature in perlite pura, ma la perlite può essere aggiunta a qualsiasi tipo di terreno, ottenendo un effetto diverso, ma sempre benefico..

La perlite scioglie i terreni pesanti e densi, migliora lo scambio d'aria e previene anche il ristagno e il ristagno dell'acqua. I terreni leggeri e sciolti a causa della perlite ottengono le proprietà di trattenere l'umidità più a lungo.

È anche importante sapere che la perlite aiuta a ridurre l'acidità del suolo. Questo dovrebbe essere preso in considerazione quando si piantano alcune specie di piante che preferiscono un terreno leggermente acido o acido (azalea, violette), aggiungendolo in quantità minori o aggiungendo ulteriore torba.

La perlite è ampiamente utilizzata per la germinazione dei semi, specialmente quelli piccoli che richiedono luce per la germinazione..

Anche il radicamento delle talee è più veloce e meno doloroso, anche nei rappresentanti capricciosi della flora..

Per il valore nutritivo (la perlite è sterile e priva di sostanze nutritive) aggiungere torba, muschio o vermiculite.

I tuberi delle piante che hanno un periodo dormiente in inverno e perdono le foglie vengono ricoperti di perlite per mantenere una temperatura di conservazione costante e prevenire danni da batteri e microrganismi.

Radicamento delle talee in perlite

Igroscopicità della perlite

Durante l'irrigazione, la perlite assorbe l'umidità e aumenta di volume più volte. Quando la chioma di terra si asciuga, l'umidità viene gradualmente rilasciata dalle particelle di perlite e "innaffia" la pianta in modo uniforme. E, se si aggiungono fertilizzanti all'acqua, anche questa "si nutre". Pertanto, le piante raramente hanno bisogno di annaffiare e nutrirsi, le radici sono sature d'acqua in modo uniforme, che è importante per le piante che amano l'umidità, ma sensibili nella "baia". E modificando il volume di perlite, l'aerazione del suolo viene migliorata..

Termostato

Grazie alla sua porosità, la perlite favorisce anche lo scambio termico uniforme del terreno nel vaso. Nelle calde giornate estive, il terreno non si surriscalda, le radici non si seccano e in inverno non si verifica ipotermia.

Il terreno con perlite si rinnova ogni 3-4 anni (periodo di decadimento della perlite nel terreno).

Utilizzando

La perlite viene aggiunta al terreno nella proporzione richiesta e miscelata in modo uniforme.

Per le piante che non necessitano di annaffiature abbondanti (piante grasse, cactus) aggiungere più perlite del solito.

Per evitare la rapida essiccazione dello strato superiore del terreno, la perlite viene utilizzata come agente pacciamante, diffondendosi sulla superficie.

Vermiculite

Vermiculite

Ha una composizione minerale - silicato di alluminio e magnesio. Dopo aver subito un trattamento speciale, acquisisce le proprietà di assorbire l'acqua 3-4 volte in più del suo volume.

Di solito di colore marrone scuro e di colore da marrone a dorato, sembra pezzi di mica saldati, di cui è una varietà. Inoltre, come la perlite, è disponibile in diverse dimensioni. Il migliore per l'uso è considerato leggero, con una tinta giallastra, vermiculite di origine degli Urali (in termini di quantità e qualità della composizione minerale). Gli indicatori più deboli sono in vermiculite marrone scuro e rossa di origine subtropicale e tropicale.

Tutte le proprietà della perlite sono insite anche nella vermiculite, ma, a differenza della perlite, contiene minerali utili per le piante: magnesio, potassio, fosforo, calcio.

Meno aerazione del terreno rispetto alla perlite, ma trattenendo più acqua, più adatta a piante che prediligono annaffiature abbondanti. Allo stesso tempo, a differenza della perlite, che è soggetta a un leggero aumento di volume, gonfiore, la vermiculite non cambia le sue dimensioni.

Avendo nella sua composizione sostanze minerali, le dà gradualmente alle piante, rispettivamente, la concimazione minerale viene eseguita meno spesso. Questo fattore dovrebbe essere preso in considerazione quando si applicano fertilizzanti..

Quando le radici crescono in particelle di vermiculite, non si verificano fenomeni negativi: le radici continuano a svilupparsi normalmente, respira.

Piantine in crescita in vermiculite

Conserva le sue qualità utili fino a 10 anni.

Dopo questo periodo, la vermiculite può essere rigenerata. Per fare questo si liberano i granuli dal terriccio e si lavano bene, si asciugano all'aria, si stendono in uno strato, quindi si calcinano in forno, sempre in uno strato, stesi su una teglia. La vermiculite recuperata in questo modo perde alcune delle sue qualità utili, ma può essere utilizzata ulteriormente.

Viene utilizzato per germinare semi e talee radicanti, mentre non necessita di additivi aggiuntivi, ma per accelerare lo sviluppo si può aggiungere la torba 1: 1.

Le piante adulte possono anche essere coltivate in vermiculite.

Può essere utilizzato per conservare materiale di piantagione (bulbi, tuberi) e colture.

Germinazione in vermiculite

PerliteVermiculite
NeutroContiene un complesso minerale
Quando inumidito, aumenta di volumeNon cambia il volume
Riduce l'acidità del suoloNeutralizza l'acidità del suolo
Allenta il terrenoAllenta leggermente il terreno
Bassa conduttività termica: mantiene uniforme la temperatura del suoloBassa conduttività termica: mantiene uniforme la temperatura del suolo
TraslucidoTraslucido
Resa moderata di umiditàResa moderata di umidità
Assorbe l'acqua 3-4 volte il suo volumeAssorbe l'acqua 7-8 volte il suo volume
Non contiene microrganismiNon contiene microrganismi
Drenaggio (grande frazione)Drenaggio - fino a 1/3 (largo 1-2 cm) per le piante grasse
Assorbimento e successivo rilascio di minerali dai fertilizzantiAssorbimento irregolare e successivo rilascio di minerali dai fertilizzanti
Agente pacciamante: trattiene l'umidità sulla superficieAgente pacciamante: trattiene l'umidità sulla superficie. Assorbe l'umidità dall'aria
Sono necessarie annaffiature più frequentiMantiene l'umidità nel terreno per lungo tempo
Si decompone entro 3-4 anniRichiede rigenerazione dopo 10 anni
Perlite Vermiculite
germinazione dei semigerminazione dei semi
talee radicantitalee radicanti
stoccaggio di tuberi, bulbi in invernostoccaggio di tuberi, bulbi in inverno
Consigliato per:
piante con un apparato radicale debolebonsai, epifite
piante grasse, cactusdrenaggio per piante grasse
Non consigliato:
per piante con terreno acido - azalee, saintpaulia, dieffenbachia, ortensie, gloxinia

! È necessario lavorare attentamente con perlite e vermiculite: piccole particelle possono entrare nel corpo e influire negativamente sul sistema respiratorio. Si consiglia di utilizzare un respiratore e proteggere gli occhi con occhiali. Si consiglia inoltre di inumidire leggermente la perlite da un flacone spray in modo che le piccole particelle non volino ai lati. Se possibile, i lavori dovrebbero essere eseguiti all'aperto o in aree non residenziali!

Vermiculite e perlite per la coltivazione di semi

A cosa servono la vermiculite e la perlite: applicazione e proprietà

Se non hai ancora dovuto utilizzare perlite e vermiculite nelle miscele di terreno, ti presenteremo questi riempitivi per miscele di terreno.

Vermiculite

Cos'è la vermiculite

Cominciamo con la vermiculite. La vermiculite è un minerale appartenente al gruppo Hydromica, chimicamente inerte e neutro all'azione di acidi e alcali.

Vermiculite - sostanza minerale

La vermiculite è un materiale sterile ed ecologico, non contiene metalli pesanti e tossine. La vermiculite non si decompone e non marcisce sotto l'influenza di microrganismi, non ha un ambiente favorevole per roditori e insetti.

L'uso della vermiculite nel giardinaggio

Nel giardinaggio e nella floricoltura indoor viene utilizzata l'agrovermiculite, ottenuta mediante cottura. Di conseguenza, abbiamo un materiale molto leggero, poroso e scorrevole di forma irregolare..

La vermiculite contiene oligoelementi utili per le piante: silicio, ferro, potassio, calcio, alluminio, magnesio. La maggior parte degli oligoelementi è ancora in una forma inaccessibile. Pertanto, la vermiculite non dovrebbe essere considerata un "fornitore" di sostanze nutritive per le piante.

Proprietà della vermiculite

La vermiculite ha una capacità di scambio ionico, grazie alla quale trattiene gli elementi dei fertilizzanti introdotti nel terreno, che la vermiculite conferisce alle piante gradualmente.

La vermiculite è inoltre caratterizzata da un elevato contenuto di umidità. Può trattenere in sé una quantità d'acqua superiore a cinque volte il suo peso, pur non appesantendo il terreno. Il terreno è facilmente aerato e fornisce un buon apporto di umidità.

Nella sua forma pura, la vermiculite può essere utilizzata per la germinazione di semi e talee radicali. Funghi e microrganismi vivono in questa sostanza, quindi non consente la comparsa di vari funghi e marciume. Il processo di radicazione delle talee è produttivo.

Come usare la vermiculite

Vermiculite per piantine e piantine

La vermiculite può essere aggiunta alla miscela di terra in diverse proporzioni (fino al 50%), questo aumenta la scioltezza della porosità della miscela e normalizza il suo contenuto di umidità. Una miscela in cui questa sostanza non si agglutina e non forma una crosta sulla sua superficie. Quando si piantano piantine di ortaggi, fiori, frutti di bosco, è necessario aggiungere da 0,5 a 2 bicchieri di vermiculite al foro di impianto e, quando si piantano piantine di alberi o arbusti, aggiungere 3 litri di vermiculite al foro.

La vermiculite protegge l'apparato radicale della pianta da temperature estreme, che è un elemento importante quando si coltivano piantine.

A causa della loro porosità, i granuli di vermiculite trattengono bene l'umidità

Vermiculite per conservare i bulbi

L'indice di acidità neutro (pH) della vermiculite aiuta a ridurre l'acidità del substrato e ne inibisce la salinità. La vermiculite è ben utilizzata per la conservazione dei bulbi in inverno, poiché ha una bassa conducibilità termica, e questo consente di mantenere l'equilibrio termico e il normale scambio di gas intorno ai bulbi. I bulbi posti nella vermiculite non marciscono e diventano inaccessibili a malattie e funghi.

La durata del ritorno dell'acqua alla pianta da parte della vermiculite è maggiore rispetto alla perlite, pertanto è necessario evitare un eccessivo ristagno del terreno.

Perlite - origine e proprietà

Il metodo per ottenere la perlite è lo stesso della vermiculite: trattamento termico dei materiali vulcanici. La perlite è utilizzata in floricoltura come riempitivo sterile per miscele di terra. La perlite consente di radicare e far crescere piante con un apparato radicale debole.

Proprietà della perlite

La perlite viene utilizzata anche come sabbia, ma è più porosa, più leggera e più omogenea nelle caratteristiche chimico fisiche. La perlite aggiunta al terreno lo renderà poroso e migliorerà le sue proprietà drenanti e idro-fisiche. Il componente principale nella composizione della perlite, come nella sabbia, è il biossido di silicio.

Perlite: trattiene l'umidità e fornisce al terreno un'umidità uniforme

Le piante hanno bisogno di umidità uniforme e per mantenerla, prevenirne l'evaporazione e prevenire la formazione di una crosta nello strato superiore, è necessario utilizzare la perlite.

Perlite in orticoltura - applicazione

Con l'introduzione della perlite nel terreno, la sua struttura migliora: nei terreni pesanti aumentano le proprietà di aerazione, nei terreni sabbiosi leggeri aumenta la capacità di umidità, diminuisce l'acidità del suolo e la sua salinità viene inibita.

La perlite previene il ristagno idrico del terreno, che può essere causato da piogge prolungate e inondazioni, lo sviluppo di muschi nelle zone basse.

Potresti non aver paura di una fertilizzazione eccessiva, poiché la perlite li assorbirà in se stessa e li cederà gradualmente, così come il congelamento del sistema radicale durante la semina all'inizio della primavera e lo svernamento delle piante.

I grani di perlite (frazione di 5 mm) iniziano a collassare con frequenti allentamenti del terreno e scavi dopo tre o quattro anni.

Vermiculite e perlite per le piante: come applicare, che è meglio?

La vermiculite e la perlite sono ancora una novità per molti, anche se già nel 1979 il Premio del Consiglio dei Ministri dell'URSS è stato assegnato a Yakob Akhtyamov per lo sviluppo e l'uso della vermiculite nell'industria. Cito spesso vermiculite e perlite nei miei articoli. Si consiglia di aggiungerli al terreno quando si coltivano ortaggi e piante da interno. Ma cos'è, quale funzione svolgono, molto probabilmente molti ancora non lo sanno. Informazioni sulle proprietà utili e su come utilizzarle, leggi di più nell'articolo.

Vermiculite e perlite: cos'è e qual è la differenza?

La vermiculite è mica espansa (schiumata) sotto forma di piccoli cristalli, un lievito in polvere leggero composto da molte scaglie. Prima della lavorazione, era un minerale con una struttura a strati. Nel processo di riscaldamento e schiumatura - colonne sciolte simili a vermi. Ha preso il nome dalla parola latina - vermiculus, che significa un verme.

Esternamente sembra cristalli chiari di 2-7 mm di dimensione. Più grandi sono le briciole, meglio è, ma per quanto riguarda ciò che pianterai con la vermiculite. Quindi, quando si piantano semi grandi (cetrioli, peperoni, pomodori, ecc.), Sono adatte grandi briciole. Quelli piccoli, come i semi di cavolo, è meglio usare la piccola frazione.

Un'altra sostanza che viene utilizzata per lo stesso scopo da giardinieri e giardinieri è la perlite. È una roccia di origine vulcanica. Ha preso il nome dalla parola francese "perlo", che significa perla. Anche polvere, solo bianca.

Entrambi sono utilizzati nell'agroindustria. Dopo la lavorazione, le rocce diventano ultraleggere, porose. Mescolandosi con il terreno, i minerali lavorati lo rendono più arioso, friabile.

Cosa c'è di meglio?

Vermiculite e perlite sono praticamente le stesse sostanze e quindi non è necessario utilizzarle contemporaneamente. Quando si prepara una miscela di terreno per piantine in crescita, è sufficiente usarne una.

Devi solo tenere presente che:

  • Le rocce sono sostanze inerti che non influenzano in alcun modo la composizione del suolo, poiché non sono fertilizzanti. La loro funzione è la stessa di quella della sabbia. Tuttavia, la sabbia non è considerata fertilizzante. Hanno appena allentato il terreno, cambiando la sua struttura..
  • Le rocce non modificano l'acidità del terreno, poiché, ripeto, sono sostanze inerti. Per disossidare il terreno, è meglio usare farina di gesso, lime, dolomite.
  • L'uso come pacciame non è giustificato, poiché la polvere è molto leggera e, se usata nelle aiuole, verrà semplicemente spazzata via dal vento o portata via durante l'irrigazione o la pioggia del giardino. E il colore bianco durante la pacciamatura con perlite rifletterà i raggi del sole. Di conseguenza, il suolo e il sistema radicale non si riscaldano.

Caratteristiche benefiche

  • È costituito dagli elementi necessari alla pianta (calcio, potassio, magnesio, ferro);
  • Previene l'acidificazione del suolo riducendo i ristagni idrici;
  • Sterile, poiché la cottura avviene ad una temperatura di 870 ° C;
  • Viene utilizzato per sviluppare un potente apparato radicale, accelera la crescita e la maturazione delle verdure, aumentando così le rese del 10-25%;
  • Migliora la germinazione dei semi e le talee;
  • Promuove una migliore sopravvivenza delle piantine durante il trapianto;
  • Le piantine vengono rimosse con facilità senza danneggiare le radici;
  • L'efficienza dei fertilizzanti applicati aumenta.

Come funzionano la vermiculite e la perlite

Perché queste razze hanno iniziato ad essere utilizzate in orticoltura e orticoltura? In termini di proprietà, vermiculite e perlite funzionano quasi allo stesso modo. La loro funzione principale è quella di ammorbidire il terreno. Quando acquisti del terreno in un negozio, probabilmente hai prestato attenzione alle inclusioni bianche e grigie. Queste inclusioni grumose impediscono al terreno di agglomerarsi, compattarsi dall'irrigazione e facilitare l'accesso dell'aria agli strati inferiori del suolo. Inoltre, i minerali hanno una serie di altre funzioni benefiche..

  1. Attenuazione degli sbalzi termici giornalieri. La roccia schiumata mantiene bene il calore, emanando lentamente di notte. Pertanto, quando la temperatura scende, il sistema radicale delle piante non si congela..
  2. Elevato assorbimento di umidità associato alla struttura dei materiali. Innaffiando le piante, non devi preoccuparti che la zolla terrosa si asciughi. I minerali assorbono l'acqua e poi la restituiscono gradualmente alle radici delle piante. E la maggior parte del fertilizzante liquido che di solito scorre attraverso i fori di drenaggio viene adsorbito sulla superficie dei materiali. E poi le piante le riceveranno gradualmente indietro..
  3. La perlite e la vermiculite sono ottime per l'innesto. A causa della loro inerzia, le talee non sono soggette a decomposizione da parte di funghi e batteri. I microrganismi non si depositano su di loro e non si moltiplicano. Per lo stesso motivo, i minerali sono ottimi per tagliare le piante d'appartamento. Inoltre, le talee si radicano in esse più velocemente, il loro apparato radicale sarà più sviluppato rispetto alla semplice acqua e non marcirà.

Piantine in crescita in vermiculite

Mi è piaciuto molto questo metodo. Prova anche a piantare le piantine in questo modo. Poiché entrambe le sostanze sono materiali ecocompatibili, possono essere utilizzate non solo allo scopo di allentare il terreno, ma nella loro forma pura, facendo crescere le piantine fino alla fase di raccolta.

Questo metodo di coltivazione delle piantine è buono perché ha molti vantaggi..

  • Quando si coltivano piantine, non è affatto necessario il terreno. È noto che il terreno, soprattutto prelevato dal proprio orto e non disinfettato, è fonte di malattie sulle piantine. A causa della mancanza di contatto con il terreno, le piantine non si depositano dalla gamba nera.
  • L'irrigazione viene effettuata una volta alla settimana. La vermiculite assorbe bene l'umidità e la rilascia entro 7 giorni. Pertanto, annaffiando le piantine, puoi tranquillamente andare in vacanza per una settimana o non andare in campagna durante questo periodo..
  • In questo modo, puoi coltivare qualsiasi coltura di ortaggi: cetrioli, pomodori, peperoni, melanzane, fiori a semi grandi..

L'essenza del metodo di coltivazione delle piantine è abbastanza semplice. La vermiculite viene versata in un vassoio poco profondo, riempito d'acqua. Aspetta che l'acqua assorba e poi semina i semi. La cura prima di raccogliere i semi è solo un'annaffiatura regolare fino a quando non è richiesta la raccolta.

Metodi di applicazione

  1. Quando si coltivano piantine, al terreno viene aggiunto fino al 20-50% del volume della miscela di terreno;
  2. La germinazione di semi e talee di piante viene effettuata in vermiculite o perlite solo in forma pura (100%);
  3. Piantando la pianta nel terreno, aggiungi 1-2 bicchieri di minerali in ogni buca, mescolando con il terreno;
  4. Per piantare piante da interno, prendono il 10-30% del volume del vaso;
  5. Quando si piantano arbusti, aggiungere 2-3 litri di vermiculite o perlite a ciascun foro e mescolare con il terreno.

Dove acquistare, costo

I minerali schiumati possono essere acquistati in qualsiasi negozio di giardinaggio, supermercato o mercato. Il loro costo è relativamente basso. Ho comprato un pacchetto da 0,5 litri per 40 rubli. Penso che il prezzo in altre regioni differisca poco da quello per il quale ho acquistato.

Cari lettori! Grazie per essere passato a trovarmi! Sarei lieto se condividessi nei commenti la tua esperienza nella coltivazione di ortaggi, metodi per combattere malattie delle piante e parassiti. Se l'articolo ti è piaciuto, condividi queste informazioni con i tuoi amici. Fare clic sui pulsanti social. reti che si trovano a sinistra dell'articolo. Te ne sarò molto grato.

Spero davvero che comunicheremo per molto tempo, ci saranno molti altri articoli interessanti sul blog. Per non perderli, iscriviti alle news del blog. Buoni raccolti a te!